ISTITUTO STATALE D ARTE LICEO ARTISTICO STATALE G. de Chirico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO STATALE D ARTE LICEO ARTISTICO STATALE G. de Chirico"

Transcript

1 ISTITUTO STATALE D ARTE LICEO ARTISTICO STATALE G. de Chirico DIS. SCOL. N.37 C. S. NASDO4000B C. F VIA V. VENETO TORRE ANNUNZIATA TEL.081/ FAX. 081/ ORDINE DI SERVIZIO Prot Torre Annunziata 27/3/2012 AI DOCENTI ALL ALBO AL SITO WEB OGGETTO: Sistema Nazionale di Valutazione Individuazione di dirigenti scolastici e di docenti quali osservatori nella valutazione degli apprendimenti a.s. 2011/2012. Nota Direzione Generale Prot. AOODRCA UffDir del 26/3/2012. Le SS.LL. sono invitate a prendere visione della circolare citata in oggetto e allegata alla presente. I docenti interessati dovranno presentare istanza on line entro e non oltre il 10/4/2012. IL DIRIGENTE SCOLASTICO (PROF. FELICIO IZZO)

2 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, UNIVERSITA E RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA DIREZIONE GENERALE - UFFICIO VIII Ordinamenti scolastici Prot. AOODRCA.UffDir. N Napoli, 26marzo 2012 Ai dirigenti delle istituzioni scolastiche statali di ogni ordine e grado della regione Campania e, per il loro tramite, ai docenti interessati e p.c. Alle OO. SS. regionali dell Area V Alle OO. SS. regionali del comparto scuola LORO SEDI Oggetto: Sistema Nazionale di Valutazione Individuazione di dirigenti scolastici e di docenti quali osservatori nella valutazione degli apprendimenti a.s Con nota del prot. n. 6830, il MIUR ha trasmesso la direttiva n. 88 del , con la quale, ai sensi dell art. 1, comma 5, della legge 25 ottobre 2007 n. 176, vengono fissati, per l anno scolastico , gli obiettivi della valutazione esterna sui livelli di apprendimento degli studenti, effettuata dall INVALSI mediante le rilevazioni nazionali sulle conoscenze e abilità degli studenti. Come evidenziato dalla nota suddetta, la rilevazione riguarderà obbligatoriamente tutti gli studenti delle istituzioni scolastiche statali e paritarie frequentanti le classi II e V della scuola primaria, I e III della scuola secondaria di primo grado e II della scuola secondaria di II grado Classi impegnate e calendario delle prove Con lettera del Commissario straordinario INVALSI del indirizzata ai dirigenti scolastici, vengono rese note le date delle prove secondo il seguente calendario: 8 maggio 2012: prova di italiano, di matematica e questionario studenti, II classe secondaria di secondo grado; 9 maggio 2012: prova preliminare di lettura e prova di italiano, II classe scuola primaria; prova di italiano, V classe scuola primaria; 10 maggio 2011: prova di italiano, di matematica e questionario studente, I classe scuola secondaria di primo grado; 11 maggio 2012: prova di matematica, II classe scuola primaria; prova di matematica e questionario studente, V classe scuola primaria. Come richiamato nella nota indicata in premessa, è previsto un controllo di qualità sulle procedure di somministrazione mediante l invio di osservatori in un campione di scuole

3 rappresentativo dell universo regionale e nazionale, con il compito di garantire la corretta applicazione del protocollo di somministrazione delle prove per le classi interessate all indagine, ad esclusione della classe terza della scuola secondaria di I grado. Ai fini dell organizzazione di tale controllo di qualità, l INVALSI è incaricato di concordare con i referenti degli Uffici scolastici regionali le modalità per l individuazione degli osservatori esterni che saranno designati per assistere allo svolgimento delle prove in questione e per la comunicazione dei loro nominativi alle istituzioni scolastiche interessate, chiarendo eventuali aspetti connessi al coordinamento tra il personale della scuola e i predetti osservatori. Tanto premesso, con la presente si forniscono - anche sulla base degli esiti dell informativa resa alle OO.SS. in data gli elementi necessari per esprimere, da parte dei dirigenti scolastici e docenti interessati, la disponibilità a svolgere le suddette funzioni di osservatore durante le prove relative alla rilevazione INVALSI Fabbisogno regionale Secondo quanto comunicato dall INVALSI in data 13 gennaio 2012, è necessario l impiego di n. 117 osservatori per la scuola primaria, n. 146 osservatori per la scuola secondaria di primo grado, n. 80 osservatori per il liceo, n. 76 osservatori per i tecnici e n. 37 osservatori per i professionali così suddivisi per provincia: PROVINCIA PRIMARIE I LICEI TECNICI PROFESSIONALI totale GRADO AVELLINO BENEVENTO CASERTA NAPOLI SALERNO TOTALE A) L osservatore: profilo, funzioni, azioni e condizioni specifiche A1) Profilo caratteristiche personali: autorevolezza, affidabilità, capacità di stabilire relazioni positive con il dirigente scolastico e con il docente referente e i somministratori; conoscenze: scopi e finalità della rilevazione, protocollo di somministrazione delle prove; abilità: utilizzo degli strumenti informatici in particolare Excel, Word, internet, posta elettronica per la registrazione e per la trasmissione via web dei dati. A2) Funzioni garantire la corretta applicazione del protocollo di somministrazione delle prove; effettuare l inserimento delle risposte su apposita maschera (foglio elettronico) che consegnerà alla segreteria della scuola per il successivo inoltro mediante upload sul sito dell INVALSI. A3) Azioni specifiche effettuare un accurata lettura della documentazione fornita dall INVALSI sulla rilevazione degli apprendimenti del SNV e sul protocollo di somministrazione delle prove; registrarsi sul sito dell INVALSI secondo i modi e i tempi indicati sul sito dell INVALSI stesso; 2

4 contattare telefonicamente, prima del giorno fissato per la rilevazione, la scuola campione per presentarsi e accreditarsi presso il dirigente scolastico o un suo delegato; svolgere le operazioni sotto elencate per la rilevazione, che si terrà per la scuola primaria nell arco di due giornate (una per italiano classi seconde e quinte e una per matematica classi seconde e quinte), nell arco di una sola giornata per la scuola secondaria di primo grado (classi prime) e per la scuola secondaria di secondo grado (classi seconde): recarsi il giorno della prova nel plesso scolastico assegnato in tempo utile per verificare che tutto sia predisposto come da protocollo; assistere all apertura del plico contenente le prove; assistere alla somministrazione della prova e annotare eventuali irregolarità, che saranno poi comunicate all INVALSI; provvedere direttamente, nel caso fosse necessario, alla somministrazione delle prove; effettuare l inserimento delle risposte alle prove su apposita maschera elettronica che sarà consegnata alla segreteria della scuola per il successivo inoltro mediante upload sul sito dell INVALSI, avendo altresì cura di conservarne una copia ( su file ). A4) Condizioni specifiche Gli osservatori per la rilevazione degli apprendimenti nelle classi campione dovranno, altresì, essere in servizio in istituti scolastici di altro ordine rispetto a quelli in cui si svolge la rilevazione; non aver prestato servizio, almeno negli ultimi tre anni, nell istituto scolastico in cui si svolge la prova; inviare curriculum in formato europeo delle esperienze professionali rese all atto della compilazione della disponibilità al seguente indirizzo di posta elettronica: I suddetti requisiti sono essenziali ai fini dell espletamento della funzione. Il compenso previsto è di euro 200,00 a giornata lordo amministrazione, e quindi comprensivo di ogni e qualsiasi onere nonché delle eventuali spese di viaggio e di vitto, per ciascuno degli osservatori per i quali la scuola polo funge da punto di riferimento. Di seguito si declinano i criteri di individuazione degli osservatori esterni. B) Criteri di individuazione degli osservatori esterni Gli osservatori per la rilevazione degli apprendimenti nelle classi campione sono individuati tra: esperto con compiti di formatore nei seminari di sensibilizzazione alle indagini o OCSE- PISA o IEA-PIRLS, IEA-TIMSS; osservatore nell ambito dell indagine o OCSE- PISA o IEA-PIRLS, IEA-TIMSS; referente a livello di scuola nei seguenti ambiti: o Autovalutazione di istituto o OCSE-PISA, IEA-PIRLS, IEA-TIMSS Fermi restando i criteri specificati al punto B), ai fini dell individuazione degli osservatori, l USR si atterrà ai seguenti criteri procedurali: 1. si selezionano prioritariamente, le candidature presentate dai dirigenti scolastici per ciascuna provincia, sulla base del numero delle singole esperienze indicate e rubricate nel curriculum 3

5 come richiesto al precedente punto A4); a parità di esperienze, prevarrà il criterio dell anzianità nel ruolo di osservatore, esercitato in anni scolastici precedenti; 2. in caso di mancanza di disponibilità di candidature dei dirigenti scolastici di cui al punto 1), l USR procederà all individuazione dei restanti osservatori esterni per ciascuna provincia, utilizzando le candidature presentate dai docenti sulla base del numero delle singole esperienze indicate e rubricate nel curriculum come richiesto al precedente punto A4). A parità di esperienze indicate e rubricate nel curriculum di cui al precedente punto A4), prevarranno i docenti con maggiore anzianità di servizio. Sarà possibile individuare un solo docente per ciascuna istituzione scolastica. I dirigenti scolastici delle istituzioni i cui docenti vorranno presentare la propria candidatura quali osservatori esterni sono invitati a favorirne la partecipazione. C) Modalità per esprimere le autocandidature L USR inviterà il personale interessato a dichiarare la loro disponibilità, mediante la compilazione di apposito modulo predisposto su piattaforma informatica, per le seguenti date fissate per le rilevazioni: 8 maggio 2012 per il personale scolastico della scuola primaria e secondaria di primo grado e degli istituti comprensivi; 9 maggio 2012 per il personale scolastico delle scuole secondarie di primo e secondo grado; 10 maggio 2012 per il personale scolastico della scuola primaria e secondaria di secondo grado; 11 maggio 2012 per i il personale scolastico della secondaria di primo e secondo grado I dirigenti scolastici e i docenti in servizio interessati a svolgere le funzioni di osservatore sopra descritte dovranno inoltrare entro e non oltre il 10 aprile 2012 la propria candidatura mediante la compilazione del modulo online reperibile al seguente indirizzo: ed inviare curriculum in formato europeo delle esperienze professionali rese all atto della compilazione della disponibilità al seguente indirizzo di posta elettronica: Per eventuali quesiti, è possibile contattare l Ufficio ordinamenti scolastici allo Certi della consueta disponibilità e della sensibilità professionale delle SS. LL. e nella consapevolezza che il coinvolgimento attivo di tutte le parti interessate possa contribuire al buon esito delle operazioni di valutazione, in coerenza con gli obiettivi generali delle politiche educative nazionali, si ringrazia della sperimentata collaborazione. F.to Il Direttore Generale Diego Bouché 4

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Ufficio Scolastico Regionale per la Campania - Ufficio VIII

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Ufficio Scolastico Regionale per la Campania - Ufficio VIII Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania - Ufficio VIII Prot. n. AOODRCA/RU/1868 Napoli, 23 febbraio 2015 Ai dirigenti delle istituzioni scolastiche

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE PROCEDURA SELETTIVA per il conferimento degli incarichi di osservatore esterno delle rilevazioni del Sistema Nazionale di Valutazione relative all a.s. 2014/2015, nelle classi delle scuole primarie (II

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRCAL.Registro Ufficiale(U).0001589.12-02-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale Ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado della

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 3

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 3 MIUR.AOODRSA.REGISTRO UFFICIALE(U).0005682.07-04-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ai Ai Dirigenti Tecnici della Regione Sardegna Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche Della

Dettagli

Bando di concorso INNOVADIDATTICA. Progetti di innovazione didattica a sostegno dell obbligo di istruzione

Bando di concorso INNOVADIDATTICA. Progetti di innovazione didattica a sostegno dell obbligo di istruzione Bando di concorso INNOVADIDATTICA Progetti di innovazione didattica a sostegno dell obbligo di istruzione In relazione alle linee guida trasmesse alle istituzioni scolastiche del primo e secondo ciclo

Dettagli

Egregio Dirigente, INVALSI Villa Falconieri - Via Borromini, 5-00044 Frascati RM tel. 06 941851 - fax 06 94185215 www.invalsi.it - c.f.

Egregio Dirigente, INVALSI Villa Falconieri - Via Borromini, 5-00044 Frascati RM tel. 06 941851 - fax 06 94185215 www.invalsi.it - c.f. Egregio Dirigente, Le scrivo per informarla che sono state avviate le procedure per la realizzazione della rilevazione degli apprendimenti degli studenti per l anno scolastico 2010-11 nell ambito del Servizio

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale UFFICIO IV Reclutamento, assegnazione, gestione e formazione delle risorse umane

Dettagli

Prot.n. 7030 Roma, 29.10.2012

Prot.n. 7030 Roma, 29.10.2012 Prot.n. 7030 Roma, 29.10.2012 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI e, p.c. Ai Referenti Regionali per le Attività Musicali LORO SEDI Oggetto:Assetto strutturale, organizzativo

Dettagli

COMUNICAZIONE n 46 a. s. 2014/15. Avvio indagine sulle competenze digitali e rilevazione dei fabbisogni formativi.

COMUNICAZIONE n 46 a. s. 2014/15. Avvio indagine sulle competenze digitali e rilevazione dei fabbisogni formativi. MINISTERO DELL ISTRUZIONE UNIVERSITA RICERCA Direzione Didattica Statale Infanzia e Primaria III CIRCOLO SAN GIOVANNI BOSCO Via Amando Vescovo, 2-76011 Bisceglie (BT) Codice Fiscale 83006560722 - Codice

Dettagli

Bando Pubblico Selezione Progettista - Collaudatore (redatto ai sensi del Regolamento CE n 1159/2000 del 30/05/2000)

Bando Pubblico Selezione Progettista - Collaudatore (redatto ai sensi del Regolamento CE n 1159/2000 del 30/05/2000) Prot. n 4008/A3 Torre Annunziata, 21/08/2013 All Albo della Scuola Sede Sul sito web http://www.liceodechirico.it Bando Pubblico Selezione Progettista - Collaudatore (redatto ai sensi del Regolamento CE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Prot.n. 28710 del 07-09-2015 Ai Direttori generali degli Uffici Scolastici Regionali Ai referenti regionali del piano CLIL LORO SEDI OGGETTO: Organizzazione e avvio dei corsi linguistici per docenti CLIL

Dettagli

STUDY ENGLISH ABROAD

STUDY ENGLISH ABROAD MIUR I.S.I.S.S. C. COLOMBO di TORRE DEL GRECO(NA) SEDE LEGALE: CORSO GARIBALDI, 5 bis 80059 TORRE DEL GRECO(NA) Dirigenza: Tel 081-8818740 Direzione amm.va: tel. 081-8812120 -- fax 0818821360 Sito web:

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI Prot. 7845C/44 Marcianise 03/12/2015 All albo dell istituto tecnico Guido Carli Casal di Principe e pc All albo dell istituto capofila del polo tecnico professionale ISISS P.S. LENER DI MARCIANISE BANDO

Dettagli

Esami di Stato II ciclo sessione d esame 2010

Esami di Stato II ciclo sessione d esame 2010 Esami di Stato II ciclo sessione d esame 2010 Osservatorio Nazionale per gli Esami di Stato Valutazione dei livelli di apprendimento. Prove scritte 8 giugno 2010 Osservatorio Nazionale per gli Esami di

Dettagli

Di seguito si riportano i progetti previsti con i relativi programmi.

Di seguito si riportano i progetti previsti con i relativi programmi. Assessorat de l éducation et de la culture Assessorato istruzione e cultura "Da citare nella risposta" Réf. n - Prot. n. V/ réf. Vs. rif. 29206/SS Aoste / Aosta 13 settembre 2012 TRASMISSIONE VIA PEC e,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Direzione Generale Ufficio III

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Direzione Generale Ufficio III Prot. n. AOODRCAL17520 Catanzaro,17/10/2013 Ai Dirigenti degli Ambiti Territoriali Provinciali della Calabria Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti Statali di Istruzione Secondaria di II grado della Calabria

Dettagli

Nota sullo svolgimento delle prove INVALSI 2012 2013 per gli allievi con bisogni educativi speciali

Nota sullo svolgimento delle prove INVALSI 2012 2013 per gli allievi con bisogni educativi speciali Nota sullo svolgimento delle prove INVALSI 2012 2013 per gli allievi con bisogni educativi speciali 1 A.S. 2012 13 Bisogni educativi speciali. Documento pubblicato il 23.4.2013 1. Premessa A titolo di

Dettagli

Egregio Dirigente, INVALSI Villa Falconieri - Via Borromini, 5-00044 Frascati RM tel. 06 941851 - fax 06 94185215 www.invalsi.it - c.f.

Egregio Dirigente, INVALSI Villa Falconieri - Via Borromini, 5-00044 Frascati RM tel. 06 941851 - fax 06 94185215 www.invalsi.it - c.f. Egregio Dirigente, Le scrivo per informarla che sono state avviate le procedure per la realizzazione della rilevazione degli apprendimenti degli studenti per l anno scolastico 2009/10 nell ambito del Servizio

Dettagli

Prot. n.321 /C24 Trinitapoli, 12/02/2016

Prot. n.321 /C24 Trinitapoli, 12/02/2016 Prot. n.321 /C24 Trinitapoli, 12/02/2016 Alle Scuole della Provincia di Foggia A tutto il Personale Docente della Scuola All Albo e al Sito Web Oggetto: Bando per il reclutamento di Esperto Interno/Esterno

Dettagli

Prot. n. 1448/G2 Messina, 27/3/15 AVVISO DI SELEZIONE FIGURE PROFESSIONALI CIRCOLARE 12/14. Il DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n. 1448/G2 Messina, 27/3/15 AVVISO DI SELEZIONE FIGURE PROFESSIONALI CIRCOLARE 12/14. Il DIRIGENTE SCOLASTICO Regione Siciliana Assessorato Regionale dell Istruzione e della Formazione Professionale Dipartimento Regionale dell Istruzione e della Formazione Professionale Istituto Comprensivo Statale n 15 Elio Vittorini

Dettagli

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO VALTREBBIA Via al Municipio 7, 16029 TORRIGLIA (GE)

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO VALTREBBIA Via al Municipio 7, 16029 TORRIGLIA (GE) AL COLLEGIO DEI DOCENTI E P.C. AL CONSIGLIO D ISTITUTO AI GENITORI AGLI ALUNNI AL PERSONALE ATA ATTI ALBO OGGETTO: ATTO D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO PER LA PREDISPOSIZIONE DEL PIANO TRIENNALE DELL

Dettagli

REGOLAMENTO ASSEGNAZIONE FONDI PER PROGETTI DI INTEGRAZIONE RIVOLTI A STUDENTI DISABILI

REGOLAMENTO ASSEGNAZIONE FONDI PER PROGETTI DI INTEGRAZIONE RIVOLTI A STUDENTI DISABILI REGOLAMENTO ASSEGNAZIONE FONDI PER PROGETTI DI INTEGRAZIONE RIVOLTI A STUDENTI DISABILI 1 Art. 1 oggetto 1.1 - Il presente Regolamento disciplina l assegnazione, agli Istituti secondari di secondo grado

Dettagli

Monitoraggio dell attuazione della legge 440/97 Analisi di contesto e Gantt delle operazioni

Monitoraggio dell attuazione della legge 440/97 Analisi di contesto e Gantt delle operazioni Monitoraggio dell attuazione della legge 440/97 Analisi di contesto e Gantt delle operazioni A cura del referente dell USR per la Campania 1 1.0) Contesto di riferimento Il ruolo centrale della valutazione

Dettagli

Ai Docenti Al sito Web

Ai Docenti Al sito Web Scuola Secondaria di primo grado «A. Criscuolo» Via M. Ferrante n. 6-84016 - Pagani (Salerno) Tel. & Fax 081/916424 Autonomia Scolastica 57 www.scuolacriscuolopagani.gov.it e-mail: samm13400c@istruzioni.it

Dettagli

Prot. n. 1723/C14 Bologna, 25/05/2016

Prot. n. 1723/C14 Bologna, 25/05/2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. n. 1723/C14 Bologna, 25/05/2016 AVVISO DI SELEZIONE Al personale interno per conferimento incarico di esperto collaudatore nell ambito del

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI SOCIALI. Sandro Pertini

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI SOCIALI. Sandro Pertini MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI SOCIALI Sandro Pertini Via Vesalio tel. 070 500608 fax 070 523360 e-mail carf010003@pec.istruzione.it

Dettagli

MIUR.AOODGEFID.REGISTRO DEI DECRETI DIRETTORIALI.0000050.25-11-2015

MIUR.AOODGEFID.REGISTRO DEI DECRETI DIRETTORIALI.0000050.25-11-2015 MIUR.AOODGEFID.REGISTRO DEI DECRETI DIRETTORIALI.0000050.25-11-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRETTORE GENERALE VISTA la legge 18 dicembre 1997, n. 440, recante istituzione

Dettagli

SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE - AUTOVALUTAZIONE ANNAMARIA BIANCO

SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE - AUTOVALUTAZIONE ANNAMARIA BIANCO AUTOANALISI D ISTITUTO SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE - AUTOVALUTAZIONE ANNAMARIA BIANCO RAV A partire dal corrente anno scolastico tutte le scuole del Sistema Nazionale di Istruzione, statali e paritarie,

Dettagli

Istituto Nazionale di Statistica Dipartimento per i censimenti e gli archivi amministrativi e statistici

Istituto Nazionale di Statistica Dipartimento per i censimenti e gli archivi amministrativi e statistici Circolare n. 1/SCU Protocollo n. Al Dirigente scolastico Indirizzo email Roma, Oggetto: 9 Censimento generale dell industria e dei servizi e Censimento delle istituzioni non profit. Rilevazione sulle istituzioni

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna 1 Prot. AOODRSA.REG.UFF.n 6888 Cagliari, 3 maggio 2013 Ai Dirigenti Scolastici Ai rappresentanti legali delle scuole paritarie Scuole dell infanzia, Scuole primarie, Scuole medie, Istituti Comprensivi,

Dettagli

MPI AOOUSPRM.Registro Ufficiale Roma, 27/02/2015 prot. n. 4555 - USCITA -

MPI AOOUSPRM.Registro Ufficiale Roma, 27/02/2015 prot. n. 4555 - USCITA - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma Via Luigi Pianciani, 32 00185 Roma sito: www.atpromaistruzione.it

Dettagli

Gentile Dirigente Scolastico,

Gentile Dirigente Scolastico, Gentile Dirigente Scolastico, grazie per aver aderito al progetto VALES, un progetto del Ministero della Pubblica Istruzione in collaborazione con l INVALSI. Come sa, l obiettivo del progetto VALES è quello

Dettagli

Circolare n.98 prot. n. 0002554/A/21A Tropea, 20.04.2015

Circolare n.98 prot. n. 0002554/A/21A Tropea, 20.04.2015 ISTITUTO COMPRENSIVO DI TROPEA DON FRANCESCO MOTTOLA CENTRO TERRITORIALE PER LA FORMAZIONE E L ISTRUZIONE DEGLI ADULTI Largo Galluppi c/o pal. Collareto-Galli, 961 Tropea (VV) Tel. 0963.61354 fax 0963.61354

Dettagli

TERMINI E MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

TERMINI E MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA MINISTERO dell ISTRUZIONE, dell UNIVERSITA e della RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia Direzione Regionale Via Fattori, 60 90146 Palermo Prot. n. AOO.DIRSI.REG.UFF.13446 Palermo, 24.6.2013

Dettagli

DIREZIONE GENERALE. Prot. n. AOODRCA/R.U. 660/U Napoli, 29/01/2014 IL DIRETTORE GENERALE

DIREZIONE GENERALE. Prot. n. AOODRCA/R.U. 660/U Napoli, 29/01/2014 IL DIRETTORE GENERALE DIREZIONE GENERALE Prot. n. AOODRCA/R.U. 660/U Napoli, 29/01/2014 IL DIRETTORE GENERALE VISTO VISTO VISTI il D.M. n. 249 del 10 settembre 2010, concernente il regolamento sulla Definizione della disciplina

Dettagli

Circolare interna n. 3 Bisceglie, 3 settembre 2013

Circolare interna n. 3 Bisceglie, 3 settembre 2013 Circolare interna n. 3 Bisceglie, 3 settembre 2013 Oggetto: Istanze FF.SS. a.s. 2013/2014 Ai Sigg. Docenti Al sito web All ALBO S E D I di BISCEGLIE E TRANI Si comunica che le istanze, corredate dai curricula,

Dettagli

EMANA IL SEGUENTE BANDO

EMANA IL SEGUENTE BANDO Prot. n. 1319/A30 Boiano 13/02/2016 All Albo Al Sito Web BANDO PER LA SELEZIONE DI N. 1 ESPERTO INTERNO PROGETTISTA E N. 1 ESPERTO INTERNO COLLAUDATORE PROGETTO PON 2014-2020 - codice identificativo 10.8.1.A2-FESRPON-MO-2015-8,

Dettagli

Settore Affari Generali e Istituzionali. Disciplinare per le Pubblicazioni on line

Settore Affari Generali e Istituzionali. Disciplinare per le Pubblicazioni on line Settore Affari Generali e Istituzionali Disciplinare per le Pubblicazioni on line ANNO 2014 INDICE Art. 1 Principi generali... 3 Art. 2 Modalità di accesso al servizio on line... 3 Art. 3 Atti destinati

Dettagli

S. S. C A R U S O Via Ciccarelli,11-80147 NAPOLI E-mail: naee068009@istruzione.it Sito web: www cd68caruso.altervista.org

S. S. C A R U S O Via Ciccarelli,11-80147 NAPOLI E-mail: naee068009@istruzione.it Sito web: www cd68caruso.altervista.org DIREZIONE DIDATTICA STATALE 68 CIRCOLO S. S. C A R U S O Via Ciccarelli,11-80147 NAPOLI E-mail: naee068009@istruzione.it Sito web: www cd68caruso.altervista.org Cod. Mecc. NAEE068009 - C.F. 80027000639

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. AOODGSC n. 0000731 Roma, 15/02/2012 Ai Direttori Generali Regionali U.S.R. Loro Sedi Ai Dirigenti degli Ambiti Territoriali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano Al Sovrintendente

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Formazione delle commissioni giudicatrici dei concorsi, per titoli ed esami, finalizzati al reclutamento del personale docente nelle scuole dell infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Direzione Generale - Ufficio VI

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Direzione Generale - Ufficio VI MIUR.AOODRLA.REGISTRO UFFICIALE(U).0027949.27-10-2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Direzione Generale - Ufficio VI Formazione del

Dettagli

Circolare n. 59 Perugia, 30 settembre 2015. A tutti i Docenti Al personale A.T.A. Sede

Circolare n. 59 Perugia, 30 settembre 2015. A tutti i Docenti Al personale A.T.A. Sede Chimica, Materiali e Biotecnologie Grafica e Comunicazione Trasporti e Logistica Istituto Tecnico Tecnologico Statale Alessandro Volta Scuol@2.0 Via Assisana, 40/E - loc. Piscille - 06135 Perugia Centralino

Dettagli

Via Amalfi, 6 72100 BRINDISI Tel. 0831418894 Fax 0831418882. Brindisi, 11 luglio 2014. Docenti - ATA SEDE. Al Sito Web dell Istituto SEDE

Via Amalfi, 6 72100 BRINDISI Tel. 0831418894 Fax 0831418882. Brindisi, 11 luglio 2014. Docenti - ATA SEDE. Al Sito Web dell Istituto SEDE Prot. n. 4472/C38 Brindisi, 11 luglio 2014 Docenti - ATA SEDE Al Sito Web dell Istituto SEDE AVVISO DI SELEZIONE RISORSE UMANE CON COMPITI DI COORDINAMETO PER N 2 STAGE LINGUISTICI NEL REGNO UNITO PON

Dettagli

Servizio del Personale

Servizio del Personale Servizio del Personale Progetto di Screening del tumore della Mammella INTERPELLO finalizzato all utilizzo temporaneo presso altra struttura di personale dipendente, ai sensi dell art. 7 del Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PROMOZIONE DELLA SOLIDARIETA INTERNAZIONALE E DEI DIRITTI UMANI. Art. 1 Finalità

REGOLAMENTO PER LA PROMOZIONE DELLA SOLIDARIETA INTERNAZIONALE E DEI DIRITTI UMANI. Art. 1 Finalità REGOLAMENTO PER LA PROMOZIONE DELLA SOLIDARIETA INTERNAZIONALE E DEI DIRITTI UMANI Art. 1 Finalità La Provincia di Genova, in attuazione di quanto previsto dal proprio Statuto, promuove la cultura della

Dettagli

COMUNE DI ARRONE PER LA FORMAZIONE DELL ALBO DEI VOLONTARI DEL COMUNE DI ARRONE

COMUNE DI ARRONE PER LA FORMAZIONE DELL ALBO DEI VOLONTARI DEL COMUNE DI ARRONE COMUNE DI ARRONE AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DELL ALBO DEI VOLONTARI DEL COMUNE DI ARRONE 1 Descrizione delle attività di volontariato da svolgersi Il Comune di Arrone area Ufficio Tecnico, intende

Dettagli

Prot. 939/A40 Frattamaggiore, 17/04/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO. che il Piano prevede la Certificazione delle competenze acquisite dai corsisti;

Prot. 939/A40 Frattamaggiore, 17/04/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO. che il Piano prevede la Certificazione delle competenze acquisite dai corsisti; Prot. 939/A40 Frattamaggiore, 17/04/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO Il Piano relativo al Bando 4462 del 31/03/2011; VISTA La circolare prot. A00DGAI/10674 del 27/09/2011; VISTA L autorizzazione ricevuta

Dettagli

CIRCOLARE N 81. OGGETTO: Bando di selezione di incarico esperto lingua inglese scuola infanzia

CIRCOLARE N 81. OGGETTO: Bando di selezione di incarico esperto lingua inglese scuola infanzia MINISTERO DELL ISTRUZIONE, UNIVERSITA e RICERCA Istituto Comprensivo Via Acquaroni Via Acquaroni, 53-00133- Roma tel.06/2050607 fax 06/20449294 C.F. 97713360580 Cod. Mecc. RMIC8E700Q email: rmic8e700q@istruzione.it

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI DSA VALIDA AI FINI SCOLASTICI

CERTIFICAZIONE DI DSA VALIDA AI FINI SCOLASTICI CERTIFICAZIONE DI DSA VALIDA AI FINI SCOLASTICI Requisiti necessari per l inserimento negli elenchi dei soggetti autorizzati a effettuare la prima certificazione diagnostica dei Disturbi Specifici dell

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direttiva n. 74 Roma, lì 15 settembre 2008 VISTA la legge 28 marzo 2003 n. 53 ed in particolare l'articolo 3 che prevede la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione ed il riordino

Dettagli

Istituto Comprensivo Scuole di Massa Martana (PG)

Istituto Comprensivo Scuole di Massa Martana (PG) Istituto Comprensivo Massa Martana Viale Europa, 10 06056 Massa Martana (PG) Tel. 075889141, Fax: 0758951126 C.F. 94068960544 Web: scuolamartana.it - Mail: scuolamartana@scuolamartana.it Prot. n 5622 /C14

Dettagli

PROGETTO A SCUOLA DI DISLESSIA

PROGETTO A SCUOLA DI DISLESSIA PROGETTO A SCUOLA DI DISLESSIA Bando per la presentazione di progetti finalizzati alla realizzazione in ambito scolastico di strategie didattiche, metodologiche e valutative nei confronti degli studenti

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA DIREZIONE GENERALE UFFICIO SECONDO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA DIREZIONE GENERALE UFFICIO SECONDO Prot. n. 2595 PIANO REGIONALE DI FORMAZIONE PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE LINGUISTICO COMUNICATIVE E METODOLOGICO DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE DEI DOCENTI SCUOLA PRIMARIA BANDO REGIONALE DI SELEZIONE

Dettagli

All Albo - Sito. Le graduatorie unificate della scuola dell infanzia saranno pubblicate con successiva circolare.

All Albo - Sito. Le graduatorie unificate della scuola dell infanzia saranno pubblicate con successiva circolare. Prot. n. 15613 Circ. n 325 Torino, 2 ottobre 2015 Ai Dirigenti Scolastici degli istituti scolastici di ogni ordine e grado TORINO E PROVINCIA All U.S.R. per il Piemonte Alle OO.SS.del Comparto Scuola LORO

Dettagli

Istituto Comprensivo Don Carlo Gnocchi

Istituto Comprensivo Don Carlo Gnocchi Istituto Comprensivo Don Carlo Gnocchi 73020 CASTRIGNANO DEI GRECI (LE) - Via A. De Mitri, 9 www.iccastrignanogreci.it ; e.mail: leic845004@istruzione.it ; posta certificata : leic845004@pec.istruzione.it

Dettagli

LICEO M. FLAMINIO Via Dante, 6 31029 VITTORIO VENETO (TV) Cod. Istituto: TVPC120008 Cod. Fiscale: 84001080260

LICEO M. FLAMINIO Via Dante, 6 31029 VITTORIO VENETO (TV) Cod. Istituto: TVPC120008 Cod. Fiscale: 84001080260 Prot. n. 4046/c14 Vittorio Veneto, 23 LUGLIO 2015 Alle Istituzioni Scolastiche Statali della provincia di Treviso Al sito istituto OGGETTO: Avviso pubblico per il reperimento di esperti MADRE LINGUA SPAGNOLA

Dettagli

OGGETTO: PROCEDURA COMPARATIVA, Art.34 D.I. 44/01 Richiesta d offerta - ANNO SCOLASTICO 2014/2015

OGGETTO: PROCEDURA COMPARATIVA, Art.34 D.I. 44/01 Richiesta d offerta - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Prot.5338/c24 Costabissara,21/11/2014 AL PERSONALE DOCENTE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI COSTABISSARA AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA PROVINCIA DI VICENZA Agli ESPERTI

Dettagli

Comune di Spilamberto Provincia di Modena. Regolamento per la gestione del sistema di video sorveglianza

Comune di Spilamberto Provincia di Modena. Regolamento per la gestione del sistema di video sorveglianza Comune di Spilamberto Provincia di Modena Regolamento per la gestione del sistema di video sorveglianza approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n 8 del 18 gennaio 2005 INDICE ART. 1: ART. 2:

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GR AFICO MUSICALE LUCIANO BIANCIARDI

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GR AFICO MUSICALE LUCIANO BIANCIARDI C. F. 80001180530 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GR AFICO MUSICALE LUCIANO BIANCIARDI Prot. n. 317/A9 Grosseto, 13.01.2016 Bando per il reclutamento di Modelli Viventi per

Dettagli

Bando per il reclutamento di Modelli Viventi per l anno scolastico 2013/14. Prot. N.2671 Crema, 28.10.2013

Bando per il reclutamento di Modelli Viventi per l anno scolastico 2013/14. Prot. N.2671 Crema, 28.10.2013 LICEO ARTISTICO STATALE DI CREMA E CREMONA Via Piacenza 26013 Crema Tel. 0373-83458 Fax. 0373-83650 e-mail: info@artisticomunari.it artisticomunari@pec.it C.Fiscale 91003290193 Bando per il reclutamento

Dettagli

Prot. 2168/B15 Magnago lì 20/09/2015

Prot. 2168/B15 Magnago lì 20/09/2015 Istituto Comprensivo Ada Negri Via Don Milani, 3 20020 Magnago (MI) C. F. 93018880158 cod. mec. MIIC84200D Tel. 0331658080 Fax 0331659612 Posta Elettronica Certificata: MIIC84200D@pec.istruzione.it Prot.

Dettagli

Comunicazione interna n.211. Prot. n.0002727/a34 del 23.04.09 AI DOCENTI AGLI STUDENTI AL PERSONALE ATA AI GENITORI

Comunicazione interna n.211. Prot. n.0002727/a34 del 23.04.09 AI DOCENTI AGLI STUDENTI AL PERSONALE ATA AI GENITORI Comunicazione interna n.211 Prot. n.0002727/a34 del 23.04.09 AI DOCENTI AGLI STUDENTI AL PERSONALE ATA AI GENITORI Oggetto: sospensione delle attività didattiche Tenuto conto di quanto previsto dal calendario

Dettagli

Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Ufficio III

Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Ufficio III Prot. AOODGSC n. 0001460 del 06/03/2014 Ai Direttori Generali Regionali U.S.R. Loro Sedi Ai Dirigenti degli Ambiti Territoriali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano Al Sovrintendente

Dettagli

Prot. n.5623 /C14 Massa Martana /12/2015

Prot. n.5623 /C14 Massa Martana /12/2015 Istituto Comprensivo Massa Martana Viale Europa, 1006056 Massa Martana (PG) Tel. 075889141, Fax: 0758951126 C.F. 94068960544 Web: scuolamartana.it - Mail: scuolamartana@scuolamartana.it Prot. n.5623 /C14

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITA Revisione: Sezione 4 SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA

MANUALE DELLA QUALITA Revisione: Sezione 4 SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Pagina: 1 di 5 SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA 4.0 SCOPO DELLA SEZIONE Illustrare la struttura del Sistema di Gestione Qualità SGQ dell Istituto. Per gli aspetti di dettaglio, la Procedura di riferimento

Dettagli

Prot. n. 16552 del 04/12/2015 Ai Direttori Generali e ai Dirigenti preposti Uffici Scolastici Regionali

Prot. n. 16552 del 04/12/2015 Ai Direttori Generali e ai Dirigenti preposti Uffici Scolastici Regionali Prot. n. 16552 del 04/12/ Ai Direttori Generali e ai Dirigenti preposti Uffici Scolastici Regionali Al Dipartimento istruzione Provincia Autonoma di Trento Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. N. 1171/C44 Vigevano, 27 aprile 2015 ISTITUTO TECNICO STATALE LUIGI CASALE IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTA VISTO VISTA la stipula del PROTOCOLLO D'ACCOGLIENZA DI RETE DELLA CITTA DI VIGEVANO - Patto

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Circolare n. 25 Prot. AOODPIT/Reg.Uff./509 Roma, 2 marzo 2009 Al Direttore Generale per il personale della scuola SEDE Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI e, p.c. Al Gabinetto

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Direzione Generale

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Direzione Generale Prot. MIURAOODRLO R.U. 22232 Milano, 9 dicembre 2009 Ai Signori Dirigenti degli UU.SS.PP. della Lombardia Ai Signori Dirigenti delle Istituzioni scolastiche statali di ogni ordine e grado della Lombardia

Dettagli

Bando di reclutamento figure professionali con compiti di coordinamento e supporto in sede Progetto C-1-FSE-2014-383

Bando di reclutamento figure professionali con compiti di coordinamento e supporto in sede Progetto C-1-FSE-2014-383 Circolare n. 696 del 31/05/2014 Prot. N. 6812/C11 del 31/05/2014 Istituto di Istruzione Secondaria Superiore U. Mursia - Carini Bando di reclutamento figure professionali con compiti di coordinamento e

Dettagli

Prot. 151/DA Guidonia, 14 gennaio 2015 BANDO per il reclutamento di Esperto per un corso di. Giornalismo IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. 151/DA Guidonia, 14 gennaio 2015 BANDO per il reclutamento di Esperto per un corso di. Giornalismo IL DIRIGENTE SCOLASTICO M INISTERO DELLA P UBBLICA I STRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO SCIENTIFICO STATALE ETTORE MAJORANA Via Roma, 298 00012 Guidonia Montecelio - Rm Tel. 0774379328 - Fax 0774378471

Dettagli

B A N D O (Selezione Tutor interni)

B A N D O (Selezione Tutor interni) UNIONE EUROPEA FONDO SOCIALE EUROPEO Direzione Generale Occupazione e Affari Sociali Direzione Generale Politiche Regionali MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Dipartimento per la

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico PROT. N.6012/B32 Rizziconi 9/12/14 All Albo Al sito Web della Scuola BANDO RECLUTAMENTO ESPERTO ESTERNO SICUREZZA Collaborazione aggiornamento del documento di valutazione dei rischi e aggiornamento del

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO CONSIDERATO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO CONSIDERATO Prot. n 0000082/C.14 Pisa, 9 gennaio 2015 All Albo del sito web dell Istituto Ai Dirigenti Scolastici della Provincia di Pisa Bando di selezione pubblica per l individuazione di figure professionali per

Dettagli

e, p.c. Al Sig. Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco SEDE

e, p.c. Al Sig. Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco SEDE Alle Direzioni Centrali LORO SEDI All Ufficio Centrale Ispettivo Alle Direzioni Regionali e Interregionali VV.F. LORO SEDI Ai Comandi provinciali VV.F. LORO SEDI Agli Uffici di diretta collaborazione del

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Via Monticelli, 1 Fuorni 84131 Salerno 84131 SALERNO. 089 301704 089 3055189 Prot. n. 122/C12 del 12-01-2015 Ai Docenti All Albo/Sito Web PON FESR "Ambienti per l'apprendimento" - Asse II "Qualità degli

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRSA.REGISTRO UFFICIALE(U).0002781.13-03-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Cagliari, 13 marzo 2015 IL DIRETTORE GENERALE la l. 15.03.97, n. 59 e successive modificazioni;

Dettagli

PROGETTO P.O.N. COMPETENZE PER LO SVILUPPO ANNUALITA 2011-2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

PROGETTO P.O.N. COMPETENZE PER LO SVILUPPO ANNUALITA 2011-2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ailano Via Roma n 125-81010 AILANO C.M. CEIC86600NC.F. 82001770614 Tel. 0823943138 - E mail ceic86600n@istruzione.it Sito web: www.icailano.it Prot.605 DEL 1/03/2013 Alle scuole

Dettagli

Allegato 3 Regione Lombardia

Allegato 3 Regione Lombardia Allegato 3 Regione Lombardia CARATTERISTICHE GENERALI DEL PROGETTO REGIONALE A SCUOLA DI SPORT LOMBARDIA IN GIOCO II^EDIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Il progetto regionale ha le seguenti caratteristiche

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA C O M U N E D I B R U I N O PROVINCIA DI TORINO - C. A. P. 10090 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO DIGITALE Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 34 del 14/4/2011 Depositato

Dettagli

Prot. n. 3457 /C14 Bergamo, 6/6/2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO. Visto il Piano dell Offerta Formativa relativa all anno scolastico 2013/2014;

Prot. n. 3457 /C14 Bergamo, 6/6/2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO. Visto il Piano dell Offerta Formativa relativa all anno scolastico 2013/2014; Prot. n. 3457 /C14 Bergamo, 6/6/2014 OGGETTO: AVVISO PER IL REPERIMENTO DI ESPERTI ESTERNI All ALBO dell Istituto Al Sito web della scuola Agli Istituti Scolastici Statali A tutti gli INTERESSATI IL DIRIGENTE

Dettagli

MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0001029.06-02-2015

MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0001029.06-02-2015 MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0001029.06-02-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per

Dettagli

IL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE. La valutazione come opportunità per il processo di miglioramento delle scuole

IL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE. La valutazione come opportunità per il processo di miglioramento delle scuole Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE La valutazione come opportunità per il processo di miglioramento delle scuole Roma: 26 maggio 2015 Agenda

Dettagli

Prot.n. AOODGAI/11551 Roma, 27/07/2012. e p.c.

Prot.n. AOODGAI/11551 Roma, 27/07/2012. e p.c. UNIONE EUROPEA Direzione Generale Occupazione, Affari Sociali e Inclusione MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Dipartimento per la Programmazione Direzione Generale per gli Affari

Dettagli

Prot. n. 1490/C40 Pordenone, 25/08/2015. OGGETTO: Corsi di lingua straniera a.s. 2015/16 - richiesta disponibilità personale insegnante

Prot. n. 1490/C40 Pordenone, 25/08/2015. OGGETTO: Corsi di lingua straniera a.s. 2015/16 - richiesta disponibilità personale insegnante Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CENTRO PROVINCIALE ISTRUZIONE ADULTI PORDENONE Sedi di Pordenone Prata di Pordenone San Vito al Tagliamento - Sacile Via Concordia Sagittaria,

Dettagli

Potenza 18.04.2013 Prot. 2206 AI DIRIGENTI SCOLASTICI LORO SEDI

Potenza 18.04.2013 Prot. 2206 AI DIRIGENTI SCOLASTICI LORO SEDI Potenza 18.04.2013 Prot. 2206 AI DIRIGENTI SCOLASTICI LORO SEDI OGGETTO: CORSI DI FORMAZIONE SULLA SICUREZZA PER LAVORATORI, PREPOSTI, DIRIGENTI - ART. 37 D. LGS. 81/08 Accordi Stato Regioni del 21 dicembre

Dettagli

A relazione dell'assessore Pentenero:

A relazione dell'assessore Pentenero: REGIONE PIEMONTE BU12S1 26/03/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 23 marzo 2015, n. 19-1217 DPR 20 marzo 2009, n. 81, DPR 20 marzo 2009, n. 89, DCR n. 10-35899 del 4 novembre 2014. Programmazione

Dettagli

ATTI AMMINISTRATIVI. Prefettura di Firenze - Protezione dei dati personali

ATTI AMMINISTRATIVI. Prefettura di Firenze - Protezione dei dati personali Prefettura di Firenze - Protezione dei dati personali DOCUMENTI IL PREFETTO DELLA PROVINCIA DI FIRENZE VISTA la legge n. 675/96 e successive modificazioni e integrazioni relativa a tutela delle persone

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1329 DEL 02/12/2015

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1329 DEL 02/12/2015 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 1329 DEL 02/12/2015 OGGETTO: APPROVAZIONE REGOLAMENTO SULLE PROCEDURE OPERATIVE DI SUPPORTO

Dettagli

Progetto sperimentale VSQ - Valutazione per lo Sviluppo della Qualità delle Scuole

Progetto sperimentale VSQ - Valutazione per lo Sviluppo della Qualità delle Scuole Progetto sperimentale VSQ - Valutazione per lo Sviluppo della Qualità delle Scuole Premessa Nel quadro delle azioni del Ministero da attuare in coerenza con i principi generali contenuti nel Decreto legislativo

Dettagli

PROGETTO PILOTA DI FORMAZIONE LINGUA INGLESE

PROGETTO PILOTA DI FORMAZIONE LINGUA INGLESE Uff. II MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SARDEGNA Direzione Generale Viale Regina Margheriata,6-09125 Cagliari - Tel. 0706500421 - Fax n. 07065004276

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione I DIRETTORI GENERALI REGIONALI Scelgono, di concerto con i Dirigenti degli Uffici Scolastici Provinciali, sulla base delle tabelle allegate, i Dirigenti scolastici che si dovranno recare presso le Istituzioni

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione S.I.C.E.S. SrL Società

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Afragola, 29/04/2015 prot.2185/a7 IL DIRIGENTE SCOLASTICO il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, con cui è stato approvato il testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione;

Dettagli

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO (art. 4, L. 53/2003 D. LGS. 77/2005) Polo provinciale di Macerata a.s. 2011-2012 1 Partecipazione alla fase di tirocinio in azienda - 120 ore Anno scolastico Istituti Provincia

Dettagli

Prot. MIUR AOO DRLO R.U. n. 18319 Milano, 1.10.2009. Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole ed Istituti di ogni ordine e grado della REGIONE Lombardia

Prot. MIUR AOO DRLO R.U. n. 18319 Milano, 1.10.2009. Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole ed Istituti di ogni ordine e grado della REGIONE Lombardia Prot. MIUR AOO DRLO R.U. n. 18319 Milano, 1.10.2009 Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole ed Istituti di ogni ordine e grado della REGIONE Lombardia p.c. Al Dirigente Scolastico I.C. di Dresano scuola polo

Dettagli

Avviso pubblico Richiesta docenti per attività di insegnamento in corsi di recupero

Avviso pubblico Richiesta docenti per attività di insegnamento in corsi di recupero Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it Prot.n 4626 / C7 Pontedera,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l Autonomia Scolastica Ufficio Sesto DECRETO MINISTERIALE

Dettagli

Ministero dell istruzione dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell istruzione dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico ALLEGATO TECNICO AL CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE INTEGRATIVO 12 MARZ0 2009 tra il Ministero dell istruzione, e le Organizzazioni sindacali firmatarie del ccnl del personale del comparto scuola, sottoscritto

Dettagli