I COSTI DELLA MEDIAZIONE: LA FILOSOFIA DELL ORGANISMO ETICAMENTE ADR

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I COSTI DELLA MEDIAZIONE: LA FILOSOFIA DELL ORGANISMO ETICAMENTE ADR"

Transcript

1 I COSTI DELLA MEDIAZIONE: LA FILOSOFIA DELL ORGANISMO ETICAMENTE ADR Per quanto riguarda i costi mediazione, ferme le spese di avvio (pari a 40 euro + IVA, alle quali possono essere aggiunte ulteriori spese vive specificatamente documentate e preventivamente comunicate per accettazione) dovute per tutti i procedimenti, la legge, nello specifico l articolo 16 comma 4 lettera d del Decreto Ministeriale 18 ottobre 2010, n. 180, prevede costi diversi a seconda tipologia del procedimento: se è obbligatorio costa meno, se è volontario costa di più. Secondo la normativa vigente in Italia i procedimenti di mediazione possono essere: 1) OBBLIGATORI PER LEGGE, quando i procedimenti sono relativi ad una controversia riguardante una delle seguenti materie: condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e sanitaria e da diffamazione con il mezzo stampa o con altro mezzo di pubblicità, contratti assicurativi, bancari e finanziari (articolo 5 comma 1-bis del Decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28 e successive modificazioni); 2) OBBLIGATORI PER ORDINE DEL GIUDICE, quando i procedimenti sono disposti dal giudice all inizio o in corso di processo (articolo 5 comma 2 del Decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28 e successive modificazioni); 3) OBBLIGATORI PER CLAUSOLE CONTRATTUALI, quando i procedimenti sono previsti da un contratto, da uno statuto o dall'atto costitutivo di un ente (articolo 5 comma 5 del Decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28 e successive; 4) VOLONTARI, quando i procedimenti non riguardano una delle materie elencate al punto 1), non sono ordinati dal giudice e non sono previsti da alcuna clausola contrattuale. Quando i procedimenti sono obbligatori, i soggetti DEVONO rivolgersi ad un Organismo per tentare una mediazione prima di agire in giudizio o prima di continuare il processo già in corso; quando i procedimenti sono volontari, i soggetti POSSONO scegliere lo strumento mediazione prima di imboccare altre strade. L intento del legislatore è comprensibile: quando la mediazione è una condizione obbligatoria per poter esercitare un diritto (quello di accedere alla giustizia ordinaria) è giusto che costi meno.

2 Non è però condivisibile che chi, senza esservi costretto, decide di ricorrere alla mediazione, dimostrando così la disponibilità a risolvere la senza intasare ulteriormente i tribunali e dando la possibilità anche al suo interlocutore di trovare una soluzione risparmiando tempo e denaro, debba pagare di più. Per questo ETICAMENTE ADR, poiché gli Organismi privati possono derogare a detta regola previa autorizzazione del Ministero Giustizia, ha deciso di APPLICARE UN UNICA TABELLA, VALIDA PER TUTTI I PROCEDIMENTI, COMMISURATA A QUELLA SCONTATA PREVISTA PER I PROCEDIMENTI OBBLIGATORI (articolo 9 comma 7 del Regolamento di procedura). La legge, nello specifico l articolo 16 comma 4 lettere a) e b) del Decreto Ministeriale 18 ottobre 2010, n. 180, prevede altresì che le spese di mediazione possano essere aumentate del 20% tenuto conto particolare importanza, complessità o difficoltà dell affare e del 25% in caso di successo mediazione. Ma quali sono i parametri per considerare una mediazione particolarmente importante, complessa o difficile? E che senso ha punire (perché far pagare di più non è un premio ) coloro che, dimostrando reciproca sensibilità per le rispettive opinioni, chiudono la mediazione con un accordo? Noi non siamo riusciti ad individuare un criterio di giudizio prestabilito, oggettivo ed uniforme per aumentare il costo di un procedimento e non pensiamo che penalizzare chi ha colto in pieno lo spirito mediazione sia una buona pubblicità per questo strumento: per questo ETICAMENTE ADR, poiché gli Organismi privati possono derogare a detta regola previa autorizzazione del Ministero Giustizia, ha deciso di NON APPLICARE ALCUN AUMENTO, QUALUNQUE SIA LA MATERIA OGGETTO DEL PROCEDIMENTO, INDIPENDENTEMENTE DAL NUMERO E DALLA DURATA DEGLI INCONTRI E QUALUNQUE SIA L ESITO (articolo 9 comma 16 del Regolamento di procedura). Solo in caso di CONVENZIONI stipulate, ai sensi di legge, con soggetti pubblici e privati potranno essere utilizzate Tabelle diverse: tali Convenzioni (di cui è stata data preventiva informazione al Ministero Giustizia) sono consultabili su questo sito (nel menù principale sotto la voce L Organismo ) e le spese previste saranno applicate a TUTTI i partecipanti dei relativi procedimenti.

3 I TEMPI E LE MODALITA DI PAGAMENTO: LE REGOLE DELL ORGANISMO ETICAMENTE ADR Per quanto concerne I TEMPI di pagamento, valgono le seguenti regole: 1) PER CHI PRESENTA L ISTANZA DI MEDIAZIONE Le spese di avvio del procedimento, pari a 48,80 euro (40 euro + IVA), vanno versate al momento dell invio o presentazione dell istanza: in caso contrario il procedimento non sarà avviato. A tali spese potranno essere aggiunte ulteriori spese vive laddove il Responsabile dell Organismo ritenga che ciò sia necessario: potrebbe essere, a titolo di esempio, il caso in cui debbano essere inviate molte raccomandate perché molti sono gli invitati o perché gli indirizzi indicati siano errati o il caso di missive da inviare all estero o il caso di notificazioni da svolgere in modo ufficiale. In questi, come negli altri possibili casi, dette spese vive dovranno essere specificatamente indicate e nulla in più di quanto effettivamente pagato potrà essere richiesto. Ove si presentino tali situazioni, l Organismo informerà preventivamente l istante necessità di aggiungere dette ulteriori spese e procederà solo dopo averne avuta espressa accettazione. Le spese di mediazione, pari all importo corrispondente al valore oggetto del procedimento, vanno versate nei seguenti tempi e nelle seguenti misure: - nel momento in cui giunga notizia all Organismo mancata partecipazione dell invitato, ove richiesto, nella misura fissa di 61 euro (50 euro + IVA); - prima del primo incontro, ove richiesto, nella misura eventualmente decisa dal Responsabile dell Organismo e comunque non superiore alla metà del totale, fermo l obbligo di restituzione dell eventuale eccedenza nel caso di mancato inizio del procedimento; - prima consegna del verbale (se l incontro si chiude al primo incontro) o prima del secondo incontro per l importo totale. Per quanto riguarda i casi di mancata partecipazione dell invitato e di mancato inizio del procedimento si veda, all interno di questo sito, la voce Modalità e regole del procedimento )

4 2) PER CHI VIENE INVITATO IN MEDIAZIONE Le spese di avvio del procedimento, pari a 48,80 euro (40 euro + IVA), vanno versate al momento dell adesione al procedimento o, in ogni caso, prima dell inizio del primo incontro: in caso contrario, sarà dato atto di una mancata partecipazione. Le spese di mediazione, pari all importo corrispondente al valore oggetto del procedimento, vanno versate nei seguenti tempi e nelle seguenti misure: - al momento dell adesione del procedimento, ove richiesto, nella misura eventualmente decisa dal Responsabile dell Organismo e comunque non superiore alla metà del totale, fermo l obbligo di restituzione dell eventuale eccedenza nel caso di mancato inizio del procedimento; - prima consegna del verbale (se l incontro si chiude al primo incontro) o prima del secondo incontro per l importo totale. Per quanto riguarda i casi di mancata partecipazione dell invitato e di mancato inizio del procedimento si veda, all interno di questo sito, la voce Modalità e regole del procedimento ) Per quanto concerne LE MODALITA, la regola è il versamento attraverso bonifico bancario intestato a ETICAMENTE Srl presso Emil Banca, Agenzia Piazza Maggiore 5, Bologna IBAN IT64G , indicando la data di effettuazione, allegando la relativa ricevuta e segnando come causale Procedimento di mediazione (indicare cognome e nome dell istante e dell invitato). Possono essere accettati, in via subordinata, il pagamento tramite assegno e il pagamento in contanti solo ove effettuati nelle mani di un funzionario in possesso di autorizzazione scritta da consegnare unitamente alla ricevuta al versante.

5 TABELLA DELLE INDENNITA DELL ORGANISMO ETICAMENTE ADR PER I PROCEDIMENTI DI MEDIAZIONE VOLONTARI E OBBLIGATORI SPESE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO CASO DI PARTECIPAZIONE ED INIZIO DEL PROCEDIMENTO CASO DI MANCATA PARTECIPAZIONE DOVUTE DALL UNICO PARTECIPANTE CASO DI MANCATO INIZIO Fino a Oltre 40,00 48,80 Fino a 80,00 97,60 Da a Da a Da a Da a Da a Da a Da a Da a Oltre Alle spese di avvio del procedimento possono essere aggiunte ulteriori spese vive specificatamente documentate e preventivamente comunicate per accettazione (articolo 9 comma 6 del Regolamento di procedura) 40,00 48,80 Fino a 87,00 106,14 Oltre 160,00 195,20 240,00 292,80 400,00 488,00 667,00 813,74, , , , , , , ,00 40,00 48,80 Qualunque 0,00 0,00 50,00 61,00

ISTANZA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE (D.Lgs. 4 marzo 2010 n. 28)

ISTANZA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE (D.Lgs. 4 marzo 2010 n. 28) ISTANZA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE (D.Lgs. 4 marzo 2010 n. 28) (da consegnare a mano ovvero a mezzo raccomandata a/r presso la sede legale dell Organismo, oppure via e- mail all indirizzo di posta: legalmedia@pec.confagricoltura.it.

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI REGGIO EMILIA

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI REGGIO EMILIA (da consegnare a mani presso la Segreteria dell Organismo o inviare a mezzo racc. a/r, via fax al numero 0522922376 o all indirizzo pec: mediazione@ordineavvocatireggioemilia.it, allegando, obbligatoriamente,

Dettagli

ISTANZA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE A FIRMA CONGIUNTA DELLE PARTI (D.Lgs. 4 marzo 2010 n. 28)

ISTANZA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE A FIRMA CONGIUNTA DELLE PARTI (D.Lgs. 4 marzo 2010 n. 28) ISTANZA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE A FIRMA CONGIUNTA DELLE PARTI (D.Lgs. 4 marzo 2010 n. 28) (da consegnare a mano ovvero a mezzo raccomandata a/r presso la sede legale dell Organismo, oppure via e- mail

Dettagli

Richiesta di avvio della procedura di mediazione

Richiesta di avvio della procedura di mediazione Spett. le Concordia Management s.r.l. Via Augusto Vera, 19 00142 - Roma (RM) Richiesta di avvio della procedura di mediazione via fax al n 06.23.32.83.52 via e-mail info@concordiamanagement.it via posta

Dettagli

RICHIESTA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE

RICHIESTA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE RICHIESTA DI AVVIO DELLA MEDIAZIONE A1 Parte istante persona fisica CF,residente Via e n. CAP,Tel., Cell. Fax Tel., Cell., Fax PEC societa/ ente/ditta individuale CF,residente Via e n. CAP,Tel., Cel. Fax

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE Alla sede di Concordia et Ius s.r.l. di:

DOMANDA DI MEDIAZIONE Alla sede di Concordia et Ius s.r.l. di: DOMANDA DI MEDIAZIONE Alla sede di Concordia et Ius s.r.l. di: PARTE ISTANTE Residente in Via: C.F. : (oppure, ove il richiedente sia una persona giuridica il Legale rappresentante munito dei necessari

Dettagli

Organismo iscritto al n. 1020 del Registro del Ministero della Giustizia

Organismo iscritto al n. 1020 del Registro del Ministero della Giustizia Spett.le Alta Concilia s.r.l. Sede operativa: via Tenda, n. 2 70022 Altamura ISTANZA DI AVVIO DI PROCEDURA DI MEDIAZIONE AI SENSI DEL D.LGS 28/2010 (da trasmettere a codesto Organismo racc.ta a.r. / fax

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE PLURIMA

DOMANDA DI MEDIAZIONE PLURIMA DOMANDA DI MEDIAZIONE PLURIMA Sezione 1 parti della controversia (compilare il modello Parti Aggiuntive per ogni parte istante coinvolta nel procedimento) (parte istante) Il sottoscritto in qualità di

Dettagli

ISTANZA DI MEDIAZIONE. A1 PARTE ISTANTE (in caso di più parti allegare il modello A1 per ciascuna parte istante )

ISTANZA DI MEDIAZIONE. A1 PARTE ISTANTE (in caso di più parti allegare il modello A1 per ciascuna parte istante ) ISTANZA DI MEDIAZIONE A1 PARTE ISTANTE (in caso di più parti allegare il modello A1 per ciascuna parte istante ) Nome e cognome, nato Il Codice Fiscale, residente Prov. Via e n. CAP Tel. Cell. fax PEC/email

Dettagli

iscritta al n.803 del Registro degli organismi deputati a gestire tentativi di Conciliazione Ministero della Giustizia Data deposito Ora deposito

iscritta al n.803 del Registro degli organismi deputati a gestire tentativi di Conciliazione Ministero della Giustizia Data deposito Ora deposito All Organismo di Conciliazione ConEis -Eurointerim Servizi Spa iscritta al n.803 del Registro degli organismi deputati a gestire tentativi di Conciliazione Ministero della Giustizia Viale Industria, 60

Dettagli

Istanza di Mediazione ai sensi del D.Lgs. 28/10

Istanza di Mediazione ai sensi del D.Lgs. 28/10 Iscritto al N 149 nel registro degli organismi di mediazione Via Zacchetti, 31-42124 Reggio Emilia Tel: 05221712930 05220151476 PEC: inmedio@legalmail.it - Email: info@inmedio.it www.inmedio.it P.IVA 0245560035

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 1. Fermo restando la forma libera della presentazione dell istanza di mediazione quest ultima, a norma dell art. 3) del regolamento di procedura dell organismo di mediazione

Dettagli

A PARTE ISTANTE (in caso di più parti compilare il modello A per ciascuna parte istante )

A PARTE ISTANTE (in caso di più parti compilare il modello A per ciascuna parte istante ) ISTANZA DI MEDIAZIONE Ex art. 4 Dlgs 28/10 FACOLTATIVA OBBLIGATORIA DELEGATA DAL GIUDICE CLAUSOLA DI MEDIAZIONE PARTE CHE ATTIVA IL PROCEDIMENTO: A PARTE ISTANTE (in caso di più parti compilare il modello

Dettagli

Domanda di mediazione

Domanda di mediazione Spett.le Organismo di Mediazione del Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Sassari Via Roma 49-07100 Sassari Domanda di mediazione Il sottoscritto (Persona fisica/azienda), nato a il / / residente/con

Dettagli

All Organismo di Mediazione

All Organismo di Mediazione TIMBRO SEGRETERIA MEDIATORI PROFESSIONISTI ROMA S.R.L. VIA POMPEO NERI N. 10 CAP 00191 ROMA NUMERO ISCRIZIONE REGISTRO ORGANISMI DI MEDIAZIONE: 1028 CODICE FISCALE E PARTITA IVA: 12907191006 REGISTRO IMPRESE

Dettagli

All Organismo di Mediazione

All Organismo di Mediazione TIMBRO SEGRETERIA MEDIATORI PROFESSIONISTI ROMA S.R.L. VIA POMPEO NERI N. 10-00191 ROMA CODICE FISCALE E PARTITA IVA: 12907191006 REGISTRO IMPRESE DI ROMA NUMERO REA: RM-1409481 CAPITALE SOCIALE: EURO

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE

DOMANDA DI MEDIAZIONE Versione 2015 Corso Re Umberto 77 10128 Torino Tel: 011 4546634 - Fax 011.19621008 segreteria@aequitasadr.it DOMANDA DI MEDIAZIONE Alla sede AEQUITAS ADR di (Indirizzi e contatti delle sedi sono disponibili

Dettagli

ALLEGATO 1 - TABELLA INDENITA DELLA MEDIAZIONE. Costi dei procedimenti di mediazione

ALLEGATO 1 - TABELLA INDENITA DELLA MEDIAZIONE. Costi dei procedimenti di mediazione ALLEGATO 1 - TABELLA INDENITA DELLA MEDIAZIONE Costi dei procedimenti di mediazione Per le spese di mediazione sono dovuti da ciascuna parte gli importi riportati nella sottostante tabella, che comprendono

Dettagli

Da inviare a mezzo raccomandata A/R indirizzata a: CSFO SOCIETA NAZIONALE PER LA CONCILIAZIONE E L ARBITRATO SRL

Da inviare a mezzo raccomandata A/R indirizzata a: CSFO SOCIETA NAZIONALE PER LA CONCILIAZIONE E L ARBITRATO SRL Spazio riservato alla Segreteria Data deposito... Sede ISTANZA UNILATERALE DI MEDIAZIONE AI SENSI DEL DLGS 28/2010 E DEL REGOLAMENTO PER LA MEDIAZIONE PRESSO CSFO SOCIETA NAZIONALE PER LA CONCILIAZIONE

Dettagli

ISTANZA DI MEDIAZIONE

ISTANZA DI MEDIAZIONE ISTANZA DI MEDIAZIONE A1 - PARTE ISTANTE (in caso di più parti allegare il modello A1 per ciascuna parte istante ) Inserire numero totale parti istanti Nome e cognome, nato Il Codice Fiscale, residente

Dettagli

ISTANZA DI MEDIAZIONE PRESSO AI SENSI DEL D.LGS. 28/2010

ISTANZA DI MEDIAZIONE PRESSO AI SENSI DEL D.LGS. 28/2010 A Parte Istante (persona fisica o natura della persona giuridica)*(1) certificata 1 Numero di altre parti istanti: (in caso di più parti istanti è necessario compilare il modulo A+ RICHIEDENDO DI INVIARE

Dettagli

OBBLIGO DELLA MEDIAZIONE

OBBLIGO DELLA MEDIAZIONE Iscritto al n. 453 del Registro degli organismi deputati a gestire tentativi di conciliazione/mediazione a norma dell'articolo 38 del D.Lgs. 17/01/2003, n. 5 OBBLIGO DELLA MEDIAZIONE Le nuove disposizioni

Dettagli

GUIDA VELOCE ALLA MEDIAZIONE

GUIDA VELOCE ALLA MEDIAZIONE GUIDA VELOCE ALLA MEDIAZIONE WWW.IOCONCILIO.COM RES AEQUAE ADR srl omnibus aequa CHE COSA E UN SISTEMA ADR? La nostra ragione sociale è RES AEQUAE ADR, dove ADR sta per ALTERNATIVE DISPUTE RESOLUTION,

Dettagli

Sezione 1 Parti della controversia PARTE ISTANTE (1) PERSONA FISICA

Sezione 1 Parti della controversia PARTE ISTANTE (1) PERSONA FISICA All Organismo di Conciliazione dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza Organismo iscritto al n. 107 del registro degli organismi abilitati a svolgere la mediazione tenuto

Dettagli

Da inviare a mezzo raccomandata A/R indirizzata a: CSFO SOCIETA NAZIONALE PER LA CONCILIAZIONE E L ARBITRATO SRL

Da inviare a mezzo raccomandata A/R indirizzata a: CSFO SOCIETA NAZIONALE PER LA CONCILIAZIONE E L ARBITRATO SRL Spazio riservato alla Segreteria Data deposito... Sede ISTANZA CONGIUNTA DI MEDIAZIONE AI SENSI DEL DLGS 28/2010 E DEL REGOLAMENTO PER LA MEDIAZIONE PRESSO Da inviare a mezzo raccomandata A/R indirizzata

Dettagli

Introduzione al Decreto Legislativo n. 28/2010

Introduzione al Decreto Legislativo n. 28/2010 La mediazione per la conciliazione: una nuova opportunità per cittadini ed imprese Introduzione al Reggio Emilia, 19 ottobre 2010 Che cos è la mediazione? L attività, comunque denominata, svolta da un

Dettagli

DOMANDA DI AVVIO DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE ai sensi del D.Lgs. n. 28/2010

DOMANDA DI AVVIO DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE ai sensi del D.Lgs. n. 28/2010 Sede legale: Via del Cappello, 12 40067 Pianoro (Bo) P.Iva e 03944110406 R.E.A. BO-499831 Cap. Soc. 15.000,00 RISERVATO A ITALIA CONCILIA DOMANDA RISERVATO DEPOSITATA A ITALIA IL CONCILIA PROCEDURA DI

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA PERSONA FISICA Cognome Nome PERSONA GIURIDICA Denominazione Forma giuridica Titolare/Legale rappresentante Indirizzo sede legale n. Cap. Indirizzo sede operativa n. Cap.

Dettagli

*Nome *Cognome. *residente in Via/Piazza * CAP. *Comune *prov. *Codice Fiscale P.IVA. Fax e-mail. *denominazione *P. IVA / C.F.

*Nome *Cognome. *residente in Via/Piazza * CAP. *Comune *prov. *Codice Fiscale P.IVA. Fax e-mail. *denominazione *P. IVA / C.F. Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Savona Organismo di Mediazione Via XX Settembre 17100 Savona Tel. 019824785 Fax 019827118 PEC organismomediazione@ordineavvocatisv.it Sito internet www.ordineavvocatisavona.it

Dettagli

CONTRATTI ASSICURATIVI E LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA

CONTRATTI ASSICURATIVI E LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA CONTRATTI ASSICURATIVI E LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA IL PARERE DEL NOSTRO LEGALE: UNA NUOVA NORMA INVESTE IL PROCESSO CIVILE E IL MONDO ASSICURATIVO Com è noto la Legge n. 10 del 26 febbraio 2011 ha introdotto

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE

DOMANDA DI MEDIAZIONE Alla segreteria del Servizio di Mediazione della Ora Concilia s.n.c. DOMANDA DI MEDIAZIONE SEZIONE 1 - PARTI DELLA CONTROVERSIA PARTE ISTANTE Il/La sottoscritto/a nato/a a il e residente (o con studio)

Dettagli

ADESIONE ALLA DOMANDA DI MEDIAZIONE. PERSONA FISICA INVITATA Cognome Nome nato/a a il Prov./Stato

ADESIONE ALLA DOMANDA DI MEDIAZIONE. PERSONA FISICA INVITATA Cognome Nome nato/a a il Prov./Stato Alla Segreteria di ADR MEDIARE Organismo di mediazione dell associazione Me.Dia.Re (Mediazione Dialogo Relazione) iscritto al n. 375 del Registro degli Organismi abilitati dal Ministero della Giustizia

Dettagli

PROCEDURA MEDIZIONE CIVILE E COMMERCIALE

PROCEDURA MEDIZIONE CIVILE E COMMERCIALE PROCEDURA MEDIZIONE CIVILE E COMMERCIALE (d.lgs. 28/2010 e successive modifiche) AMBITO DI COMPETENZA Gli organismi di mediazione accreditati dal Ministero della Giustizia sono competenti in tutte le controversie

Dettagli

RICHIESTA CONGIUNTA DI MEDIAZIONE

RICHIESTA CONGIUNTA DI MEDIAZIONE RICHIESTA CONGIUNTA DI MEDIAZIONE Spazio riservato alla Segreteria Data deposito Ora deposito Spazio riservato alla Segreteria N Registro Generale Mediazione /2011 Sede Sezione 1 parti della controversia

Dettagli

RESPONSABILITA MEDICA E SANITARIA nella MEDIAZIONE CIVILE LA CONVENZIONE RISERVATA AGLI ISCRITTI AIME

RESPONSABILITA MEDICA E SANITARIA nella MEDIAZIONE CIVILE LA CONVENZIONE RISERVATA AGLI ISCRITTI AIME RESPONSABILITA MEDICA E SANITARIA nella MEDIAZIONE CIVILE LA CONVENZIONE RISERVATA AGLI ISCRITTI AIME Dal 2011 per molte materie non è più possibile intentare una causa civile se non si è tentato di risolvere

Dettagli

Informativa ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 cd. T.U. Privacy (Codice in materia di protezione dei dati personali)

Informativa ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 cd. T.U. Privacy (Codice in materia di protezione dei dati personali) 1 RICHIESTA PLURIMA DI MEDIAZIONE IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE A1) Il sottoscritto nato il a C.F. residente a prov. e Via/Piazza n. in qualità di persona fisica rappresentante legale dell impresa/società/ente

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA AI SENSI DEL D.LGS. 28/2010 E SS.MM.

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA AI SENSI DEL D.LGS. 28/2010 E SS.MM. ORGANISMO DI CONCILIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI LATINA DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA AI SENSI DEL D.LGS. 28/2010 E SS.MM. Il/la sottoscritto/a: Telefono Cellulare Fax E-mail Conto corrente bancario

Dettagli

Oggetto: Domanda congiunta di attivazione della procedura di mediazione ai sensi del d.lgs. n. 28/2010

Oggetto: Domanda congiunta di attivazione della procedura di mediazione ai sensi del d.lgs. n. 28/2010 All Organismo di Mediazione Forense di Bolzano del Consiglio dell Ordine degli Avvocati Palazzo di Giustizia, Piazza Tribunale, 1 39100 Bolzano Oggetto: Domanda congiunta di attivazione della procedura

Dettagli

Protocollo n. ISTANZA DI MEDIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE EX D. LGS. 28/2010

Protocollo n. ISTANZA DI MEDIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE EX D. LGS. 28/2010 Spett.le Organismo di Mediazione del Foro di Torre Annunziata c/o Consiglio dell'ordine degli Avvocati C.so Umberto I c/o Tribunale 80058 -Torre Annunziata (NA) Procedura n. Data deposito Protocollo n.

Dettagli

Al Responsabile del servizio di Mediazione

Al Responsabile del servizio di Mediazione Al Responsabile del servizio di Mediazione Concilia S.p.A. Via Mammì, snc (già via Dello Stadio) 84016 Pagani (SA) Sezione 1 Dati personali PARTE ISTANTE N PARTI ISTANTI ( )* Nome Cognome nato/a a il Denominazione

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA. Il sottoscritto/a nato a il. residente in via n. CAP città prov. tel. fax cellulare. e-mail PEC

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA. Il sottoscritto/a nato a il. residente in via n. CAP città prov. tel. fax cellulare. e-mail PEC DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA SEZIONE 1 PARTI Il sottoscritto/a nato a il residente in via n CAP città prov. tel. fax cellulare e-mail PEC (barrare una delle seguenti opzioni) in proprio quale titolare

Dettagli

Mediazione civile e commerciale

Mediazione civile e commerciale Cosa è la mediazione per la conciliazione?...3 Come si può avviare una mediazione?...3 Come viene scelto il mediatore?...3 Può la parte scegliere il proprio mediatore di fiducia?...3 La mediazione è obbligatoria?...4

Dettagli

Il procedimento di mediazione

Il procedimento di mediazione Il procedimento di mediazione 1 Informativa al cliente e procura alle liti (art. 4 D.Lgs. 28/2010, modif. ex art. 84, co. 1, D.L. n. 69/2013, conv., con modif., dalla L. n. 98/2013) INFORMATIVA EX ART.

Dettagli

DOMANDA DI ATTIVAZIONE DI UNA PROCEDURA DI MEDIAZIONE

DOMANDA DI ATTIVAZIONE DI UNA PROCEDURA DI MEDIAZIONE Iscritta al n. 94 del registro degli organismi deputati a gestire procedure di mediazione finalizzati alla conciliazione, in forza delle disposizioni di cui all art. 20, comma 3 D.M. 180/10 PDG del 07

Dettagli

RISPOSTA DI ADESIONE ALLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE ATTIVATA natura giuridica della parte

RISPOSTA DI ADESIONE ALLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE ATTIVATA natura giuridica della parte RISPOSTA DI ADESIONE ALLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE ATTIVATA natura giuridica della parte (es. persona fisica, società di persona, società di capitali, cooperativa, ente pubblico, associazione, condominio

Dettagli

nella persona di (solo per le persone giuridiche) residente/con sede in via CAP C.F. P.IVA Tel Cell e-mail

nella persona di (solo per le persone giuridiche) residente/con sede in via CAP C.F. P.IVA Tel Cell e-mail Data di deposito Istanza Ora del deposito Sede di Organismo di Mediazione a norma dell'articolo 16 del decreto legislativo 4 marzo 2010 n. 28) ISTANZA DI MEDIAZIONE PROCEDURA OBBLIGATORIA GRATUITO PATROCINIO

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE

DOMANDA DI MEDIAZIONE IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE 1 DOMANDA DI MEDIAZIONE IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE Il sottoscritto Nom e nato il a C.F. residente a prov. e residente in Via/Piazza n. in qualità di persona fisica rappresentante legale dell impresa/società/ente

Dettagli

Da depositare o inviare (a mezzo raccomandata A/R, fax o posta elettronica) presso la struttura amministrativa prescelta ( 1 ):

Da depositare o inviare (a mezzo raccomandata A/R, fax o posta elettronica) presso la struttura amministrativa prescelta ( 1 ): ISTANZA DI MEDIAZIONE AI SENSI DEL D.LGS 28/2010 Da depositare o inviare (a mezzo raccomandata A/R, fax o posta elettronica) presso la struttura amministrativa prescelta ( 1 ): TRAPANI - Sede Legale Via

Dettagli

ISTANZA DI MEDIAZIONE Ex art. 4 D.lgs 28/10

ISTANZA DI MEDIAZIONE Ex art. 4 D.lgs 28/10 ISTANZA DI MEDIAZIONE Ex art. 4 D.lgs 28/10 FACOLTATIVA OBBLIGATORIA DELEGATA DAL GIUDICE CLAUSOLA DI MEDIAZIONE PARTE CHE ATTIVA IL PROCEDIMENTO: A PARTE ISTANTE (in caso di più parti compilare il modello

Dettagli

RICHIESTA CONGIUNTA DI AVVIO DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE OBBLIGATORIA ( art.5 D.Lgs. n.28/2010 ) ****** ******

RICHIESTA CONGIUNTA DI AVVIO DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE OBBLIGATORIA ( art.5 D.Lgs. n.28/2010 ) ****** ****** SPETT.LE ORGANISMO DI MEDIAZIONE FORENSE DI IVREA Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Ivrea Iscritto al n.173 del Registro del Ministero della Giustizia Via Cesare Pavese, 4 10015 Ivrea (presso Ordine

Dettagli

DOMANDA CONGIUNTA DI MEDIAZIONE

DOMANDA CONGIUNTA DI MEDIAZIONE ON. LE ORGANISMO DI CONCILIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI LATINA PERSONA FISICA DOMANDA CONGIUNTA DI MEDIAZIONE Il/la sottoscritto/a residente in Prov. Via n. CAP Codice Fiscale telefono Cellulare

Dettagli

La mediazione civile e commerciale

La mediazione civile e commerciale D Lvo 4mar2010 n 28 presentazione La mediazione civile e commerciale Il decreto legislativo 4 marzo 2010, n.28 (pubblicato nella G.U. n.53 del 5 marzo 2010) sulla mediazione in materia civile e commerciale

Dettagli

Mediazione. Cos'è. Come fare

Mediazione. Cos'è. Come fare UFFICIO ARBITRATO E CONCILIAZIONE VADEMECUM STRUMENTI DI GIUSTIZIA ALTERNATIVA AMMINISTRATI DALLA C.C.I.A.A. DI BOLOGNA Mediazione Cos'è La Mediazione è il modo più semplice, rapido ed economico per risolvere

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE

DOMANDA DI MEDIAZIONE DOMANDA DI MEDIAZIONE PRESENTATA PRESSO LA SEDE DI Il sottoscritto/a nato a il tel. fax cellulare e.mail PEC (barrare una delle seguenti opzioni) in proprio quale titolare o legale rappresentante dell

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE All'Organismo di Mediazione del Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Torino Il sottoscritto (*): se persona fisica Nome

DOMANDA DI MEDIAZIONE All'Organismo di Mediazione del Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Torino Il sottoscritto (*): se persona fisica Nome DOMANDA DI MEDIAZIONE All'Organismo di Mediazione del Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Torino Il sottoscritto (*): se persona fisica Nome Cognome se diverso da persona fisica Società, associazione,

Dettagli

Rimette la scelta del Mediatore al Responsabile dell Organismo. Rimette la scelta della sede di Mediazione al Responsabile dell Organismo

Rimette la scelta del Mediatore al Responsabile dell Organismo. Rimette la scelta della sede di Mediazione al Responsabile dell Organismo DOMANDA DI ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE PARTE CHE PROMUOVE L ATTIVAZIONE : *Persona fisica Il sottoscritto n. civico Fax ovvero (da compilare solo se il richiedente è società o altro soggetto

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE

DOMANDA DI MEDIAZIONE DOMANDA DI MEDIAZIONE Sede prescelta: POTENZA LAGONEGRO MATERA NAPOLI Persona Fisica cognome Parte Istante nome nato il a Persona Giuridica denominazione codice fiscale titolare/legale rappresentante certificata

Dettagli

La Mediazione Civile e Commerciale

La Mediazione Civile e Commerciale La Mediazione Civile e Commerciale Il D.Lgs. 28/2010 ed il D.M. 180/2010, in recepimento di una direttiva europea, hanno introdotto in Italia l'istituto della mediazione civile e commerciale. Si tratta

Dettagli

ADR GESTIONE CONCILIAZIONE s.r.l. Iscritto al n 208 del Registro degli Organismi di Mediazione Ministero della Giustizia

ADR GESTIONE CONCILIAZIONE s.r.l. Iscritto al n 208 del Registro degli Organismi di Mediazione Ministero della Giustizia Prot. n / Sede di ISTANZA DI MEDIAZIONE (se persona fisica) nel caso di più parti compilare questa pagina per ciascuna Il/la sottoscritto/a, nato/a, il C.F residente in via tel. fax cell. e-mail Pec documento

Dettagli

QUANTO COSTA LA MEDIAZIONE CIVILE PRESSO RES AEQUAE ADR SRL/IO CONCILIO.COM?

QUANTO COSTA LA MEDIAZIONE CIVILE PRESSO RES AEQUAE ADR SRL/IO CONCILIO.COM? QUANTO COSTA LA MEDIAZIONE CIVILE PRESSO RES AEQUAE ADR SRL/IO CONCILIO.COM? LA MEDIAZIONE CIVILE COSTA DI PIU O DI MENO DI UNA CAUSA NORMALE? Costa molto di meno. Per una mediazione relativa ad una lite

Dettagli

Come attivare una procedura di mediazione

Come attivare una procedura di mediazione Come attivare una procedura di mediazione MODULISTICA Per presentare la domanda di mediazione, occorre utilizzare l apposito modulo di avvio, disponibile anche in forma cartacea presso la Segreteria del

Dettagli

LE FASI DELLA MEDIAZIONE

LE FASI DELLA MEDIAZIONE LE FASI DELLA MEDIAZIONE Tesista: Rigon Mattia Guigno 2014 Ente Formatore: I.CO.TE.A.C.A.T. Srl 1 INDICE 1. INTRODUZIONE..Pag. 3 2. MATERIE OBBLIGO DELLA MEDIAZIONE..Pag. 3 3. AGEVOLAZIONI FISCALI. Pag.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA MEDIAZIONE. MEDIAZIONE E FORMAZIONE (Autorizzazione Ministero della Giustizia n. 155 O.d.M. e n. 404 E.d.F.)

REGOLAMENTO PER LA MEDIAZIONE. MEDIAZIONE E FORMAZIONE (Autorizzazione Ministero della Giustizia n. 155 O.d.M. e n. 404 E.d.F.) REGOLAMENTO PER LA MEDIAZIONE MEDIAZIONE E FORMAZIONE (Autorizzazione Ministero della Giustizia n. 155 O.d.M. e n. 404 E.d.F.) Normative di riferimento: - Decreto del Ministero della Giustizia et Ministero

Dettagli

N parti istanti UNICO CENTRO DI INTERESSE PIU' CENTRI DI INTERESSE Cognome e Nome o Denominazione di tutte le parti istanti 1-6- nato/a a* il* / /

N parti istanti UNICO CENTRO DI INTERESSE PIU' CENTRI DI INTERESSE Cognome e Nome o Denominazione di tutte le parti istanti 1-6- nato/a a* il* / / ALL ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. di ORISTANO ISCRITTO AL N. 760 DEL REGISTRO DEGLI ORGANISMI ABILITATI A SVOLGERE LA MEDIAZIONE TENUTO DAL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA VIA CARDUCCI

Dettagli

CAMERA DI ARBITRATO E CONCILIAZIONE ARCO S.r.l.

CAMERA DI ARBITRATO E CONCILIAZIONE ARCO S.r.l. DOMANDA DI MEDIAZIONE ai sensi del D. Lgs. 28/2010 IN MATERIA ASSICURATIVA A Camera di Arbitrato e Conciliazione - ARCO S.r.l. (da depositare personalmente o a mezzo posta raccomandata / pec /fax) SEZIONE

Dettagli

IL MEDIATORE CIVILE E COMMERCIALE (D.lgs. 04/03/2010, n. 28 e D.M. 18/10/2010, n. 180)

IL MEDIATORE CIVILE E COMMERCIALE (D.lgs. 04/03/2010, n. 28 e D.M. 18/10/2010, n. 180) IL MEDIATORE CIVILE E COMMERCIALE (D.lgs. 04/03/2010, n. 28 e D.M. 18/10/2010, n. 180) il decreto legislativo 4 marzo 2010, n.28 (pubblicato nella G.U. n.53 del 5 marzo 2010) e il successivo decreto ministeriale

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE

DOMANDA DI MEDIAZIONE DOMANDA DI MEDIAZIONE Presentata presso la sede di: Giugliano in Campania (Napoli) Via Aniello Palumbo, 55 tel.081.5066093 fax 081.3306894 e.mail: mediaconnoi@virgilio.it mediaconnoi@arubapec.it www.mediaconoi.it

Dettagli

ISTANZA DI MEDIAZIONE Ai sensi del D.lgs 28/10 FACOLTATIVA OBBLIGATORIA DELEGATA DAL GIUDICE CLAUSOLA DI MEDIAZIONE

ISTANZA DI MEDIAZIONE Ai sensi del D.lgs 28/10 FACOLTATIVA OBBLIGATORIA DELEGATA DAL GIUDICE CLAUSOLA DI MEDIAZIONE ISTANZA DI MEDIAZIONE Ai sensi del D.lgs 28/10 FACOLTATIVA OBBLIGATORIA DELEGATA DAL GIUDICE CLAUSOLA DI MEDIAZIONE A PARTE ISTANTE (in caso di più parti compilare il modello A per ciascuna parte istante

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Il Presidente Avv. Prof. Guido Alpa Roma, 15 marzo 2010 N. 11-C-2010 Ill.mi Signori Avvocati URGENTE via e-mail PRESIDENTI DEI CONSIGLI DELL

Dettagli

STUDIO PROFESSIONALE DOTT. SAURO BALDINI. News di approfondimento

STUDIO PROFESSIONALE DOTT. SAURO BALDINI. News di approfondimento News di approfondimento N. 7 21 marzo 12 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Mediazione civile obbligatoria per controversie derivanti da liti condominiali e circolazione di veicoli Gentile Cliente,

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA. Il sottoscritto/a. nato a il. residente in via n. CAP città prov. tel. fax cellulare. e-mail PEC

DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA. Il sottoscritto/a. nato a il. residente in via n. CAP città prov. tel. fax cellulare. e-mail PEC DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA SEZIONE 1 PARTI Il sottoscritto/a nato a il residente in via n CAP città prov. tel. fax cellulare e-mail PEC P.IVA/ Codice Fiscale (barrare una delle seguenti opzioni) in

Dettagli

Organismo di Mediazione Forense di Trento

Organismo di Mediazione Forense di Trento Organismo di Mediazione Forense di Trento iscritto presso il Ministero della Giustizia al n.167 del Registro degli organismi deputati a gestire tentativi di conciliazione Largo Pigarelli 1 (Palazzo di

Dettagli

DICHIARAZIONE DI ADESIONE ALLA DOMANDA DI MEDIAZIONE All'Organismo di Mediazione del Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Torino

DICHIARAZIONE DI ADESIONE ALLA DOMANDA DI MEDIAZIONE All'Organismo di Mediazione del Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Torino DICHIARAZIONE DI ADESIONE ALLA DOMANDA DI MEDIAZIONE All'Organismo di Mediazione del Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Torino Mediazione n. IL sottoscritto (*): se persona fisica Nome Cognome se

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE

DOMANDA DI MEDIAZIONE Iscrizione al n. 543 degli organismi di mediazione Da inviare via fax al n. 06/96708769 Organismo di mediazione iscritto nel Registro degli Organismi di mediazione istituito presso il Ministero della Giustizia

Dettagli

Domanda di mediazione in materia civile e commerciale

Domanda di mediazione in materia civile e commerciale Il sottoscritto (persona fisica) Residente in (città e cap.) ASS-FORMAT-MEDIATION Organismo di mediazione Iscritto presso il registro del Ministero della Giustizia il 29 Marzo 2012 al n. 823 Piazza Bologna

Dettagli

Largo Pigarelli 1 (Palazzo di Giustizia) stanza n. 1-38122 TRENTO mediazione.segreteria@ordineavvocatitrento.it

Largo Pigarelli 1 (Palazzo di Giustizia) stanza n. 1-38122 TRENTO mediazione.segreteria@ordineavvocatitrento.it Organismo di Mediazione Forense di Trento iscritto presso il Ministero della Giustizia al n.167 del Registro degli organismi deputati a gestire tentativi di conciliazione Largo Pigarelli 1 (Palazzo di

Dettagli

Organismo di Mediazione ALL ORGANISMO DI MEDIAZIONE della CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO e AGRICOLTURA di E N N A

Organismo di Mediazione ALL ORGANISMO DI MEDIAZIONE della CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO e AGRICOLTURA di E N N A ALL ORGANISMO DI MEDIAZIONE della CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO e AGRICOLTURA di E N N A Parte istante DOMANDA Dl MEDIAZIONE In materia di Risarcimento del danno derivante dalla circolazione

Dettagli

La mediazione in condominio Procedimenti esclusi dalla mediazione Transazione in condominio: quali quorum 4258 24 2 2006

La mediazione in condominio Procedimenti esclusi dalla mediazione Transazione in condominio: quali quorum 4258 24 2 2006 La mediazione in condominio La mediazione è l attività svolta da un terzo imparziale finalizzata ad assistere due o più soggetti nella ricerca di un accordo amichevole per la composizione di una controversia.

Dettagli

Regolamento di Mediazione

Regolamento di Mediazione Regolamento di Mediazione www.amar-conciliazione.it Iscritta al n. 98 del registro degli organismi deputati a gestire tentativi di conciliazione istituito presso il Ministero della Giustizia Indice art.

Dettagli

Stern Zanin. M e d i a z i o n e

Stern Zanin. M e d i a z i o n e M e d i a z i o n e Chi siamo UN ORGANISMO COSTITUITO DA SOLI PROFESSIONISTI UNA DELLE PRIME REALTà PROFESSIONALI IN ITALIA ChE ha OTTENUTO L ISCRIzIONE AL REGISTRO DEGLI ORGANISMI DI MEDIAzIONE, PRESSO

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TREVISO TREVISO Palazzo di Giustizia Viale Verdi TEL. 0422 559612 FAX 0422 559618 www.ordineavvocatitreviso.

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TREVISO TREVISO Palazzo di Giustizia Viale Verdi TEL. 0422 559612 FAX 0422 559618 www.ordineavvocatitreviso. ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TREVISO TREVISO Palazzo di Giustizia Viale Verdi TEL. 0422 559612 FAX 0422 559618 www.ordineavvocatitreviso.it ISTANZA PER LA VALUTAZIONE DELLE CONDIZIONI DI AMMISSIONE AL PATROCINIO

Dettagli

LA MEDIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE. Novità e vantaggi per le piccole e medie imprese

LA MEDIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE. Novità e vantaggi per le piccole e medie imprese LA MEDIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE Novità e vantaggi per le piccole e medie imprese Torino, 16 novembre 2010 Carlo Regis Dottore Commercialista in Torino Mediatore iscritto presso la Camera Arbitrale del

Dettagli

Istanza di Mediazione ai sensi del D. Lgs. 28/2010. (cognome nome) nato a Prov. il. residente a in. n. civ cap. prov. codice fiscale. tel.

Istanza di Mediazione ai sensi del D. Lgs. 28/2010. (cognome nome) nato a Prov. il. residente a in. n. civ cap. prov. codice fiscale. tel. Istanza di Mediazione ai sensi del D. Lgs. 28/2010 Sede Legale ACCORDIAMOCI S.r.l. Via del Rondone, 1 40122 Bologna Sede di riferimento: Modalità presentazione istanza: A - Parte Istante (cognome nome)

Dettagli

Oggetto: Domanda congiunta di attivazione della procedura di mediazione ai sensi del d.lgs. n. 28/2010

Oggetto: Domanda congiunta di attivazione della procedura di mediazione ai sensi del d.lgs. n. 28/2010 ORGANISMO DI MEDIAZIONE FORENSE DI BOLZANO Iscritto nel Registro degli Organismi abilitati al n. 459/2011 All Organismo di Mediazione Forense di Bolzano del Consiglio dell Ordine degli Avvocati Palazzo

Dettagli

DOMANDA DI MEDIAZIONE

DOMANDA DI MEDIAZIONE 1 DOMANDA DI MEDIAZIONE SEZIONE 1 PARTI Il sottoscritto/a nato a il residente in via n CAP città prov. tel. fax cell mail PEC P.IVA/Codic e Fiscale (barrare una delle seguenti opzioni) in proprio quale

Dettagli

DOMANDA / ISTANZA AVVIO PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE CIVILE FINALIZZATO ALLA CONCILIAZIONE

DOMANDA / ISTANZA AVVIO PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE CIVILE FINALIZZATO ALLA CONCILIAZIONE DOMANDA / ISTANZA AVVIO PROCEDIMENTO DI MEDIAZIONE CIVILE FINALIZZATO ALLA CONCILIAZIONE PRESSO ICAF ISTITUTO DI CONCILIAZIONE E ALTA FORMAZIONE SPORTELLO DI CONCILIAZIONE DI SESTO SAN GIOVANNI Area/e

Dettagli

ADESIONE AL PRIMO INCONTRO DI MEDIAZIONE. Il sottoscritto nato/o a. alla Via n.tel fax. mail/pec @ CF. documento di identità n.

ADESIONE AL PRIMO INCONTRO DI MEDIAZIONE. Il sottoscritto nato/o a. alla Via n.tel fax. mail/pec @ CF. documento di identità n. ADESIONE AL PRIMO INCONTRO DI MEDIAZIONE PROT. N. DEL Il sottoscritto nato/o a il residente in prov. ( ) alla Via n.tel fax mail/pec @ CF documento di identità n. rilasciato da il scadenza (allegare fotocopia

Dettagli

ORGANISMO DI MEDIAZIONE FORENSE ROMA - CONSIGLIO ORDINE AVVOCATI ROMA TARIFFARIO MEDIAZIONI IN VIGORE DAL 16 GENNAIO 2014

ORGANISMO DI MEDIAZIONE FORENSE ROMA - CONSIGLIO ORDINE AVVOCATI ROMA TARIFFARIO MEDIAZIONI IN VIGORE DAL 16 GENNAIO 2014 ORGANISMO DI MEDIAZIONE FORENSE ROMA - CONSIGLIO ORDINE AVVOCATI ROMA TARIFFARIO MEDIAZIONI IN VIGORE DAL 16 GENNAIO 2014 SPESE DI AVVIO DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE dovute dalla parte istante all'atto

Dettagli

Lineamenti generali della mediazione civile e commerciale. D.Lgs. 28/2010

Lineamenti generali della mediazione civile e commerciale. D.Lgs. 28/2010 Lineamenti generali della mediazione civile e commerciale. D.Lgs. 28/2010 1 T E M A S O R T E G G I A T O N E L L A S E C O N D A S E S S I O N E 2 0 1 1 P R E S S O L U N I V E R S I T À D I R O M A T

Dettagli

ISTANZA PLURIMA DI ACCESSO ALLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE Ai sensi del D. Lgs. 28/2010 - D.M. 180/2010 e L. 98/2013. Gli istanti: 1)Cognome Nome

ISTANZA PLURIMA DI ACCESSO ALLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE Ai sensi del D. Lgs. 28/2010 - D.M. 180/2010 e L. 98/2013. Gli istanti: 1)Cognome Nome ISTANZA PLURIMA DI ACCESSO ALLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE Ai sensi del D. Lgs. 28/2010 - D.M. 180/2010 e L. 98/2013 Gli istanti: 1)Cognome Nome Residente in Via / P.zza n. Fax 2) Cognome Nome Residente in

Dettagli

STATUS BROKER S.R.L. Via E.Masi, 21-40137 Bologna Telefono (051) 344776 (r.a.) - Fax (051) 301013 E-mail: statusbroker@statusgruppo.

STATUS BROKER S.R.L. Via E.Masi, 21-40137 Bologna Telefono (051) 344776 (r.a.) - Fax (051) 301013 E-mail: statusbroker@statusgruppo. MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 SEZIONE A (modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI

Dettagli

Il valore si determina in base ai criteri fissati dal codice di procedura civile. Qualora il

Il valore si determina in base ai criteri fissati dal codice di procedura civile. Qualora il Agg. 20_3_12 ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI SANREMO MODALITA DI PAGAMENTO DELLE SPESE DI AVVIO DI MEDIAZIONE E DELLE INDENNITA N.B.: CALCOLO. Il valore si determina in base ai criteri

Dettagli

OrganismodiMediazioneObbligatoria

OrganismodiMediazioneObbligatoria DOMANDA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA Il sottoscritto Luogo e data di nascita Residente in Fax cellulare P. IVA/ Codice fiscale o in proprio o quale legale rappresentante di (da compilare solo se il richiedente

Dettagli

ORGANISMO DI MEDIAZIONE FORENSE AREZZO

ORGANISMO DI MEDIAZIONE FORENSE AREZZO RICHIESTA CONGIUNTA DI AVVIO DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE Produrre 1 originale della domanda e dei documenti e 1 copia per il mediatore Il/la sottoscritto/a nato/a a _il residente in prov. CAP Via/piazza

Dettagli

Atto di Conferimento dell incarico

Atto di Conferimento dell incarico Il/la sottoscritto/a (nome e cognome) Atto di Conferimento dell incarico Nato/a a il / / Residente in Provincia ( ) CAP Identificato/a a mezzo del documento n. rilasciato da in data / / valido fino al

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP N. 5 DEL 16 OTTOBRE 2006 ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del D.lgs. n. 209/2005 (Codice delle assicurazioni

Dettagli

MEDIAZIONE VAL DI CORNIA

MEDIAZIONE VAL DI CORNIA MEDIAZIONE VAL DI CORNIA Organismo di Mediazione della Associazione Forense Area Piombinese accreditato presso il Ministero della Giustizia (iscritto al nr. 877 del Registro degli Organismi abilitati alla

Dettagli

MEDIAZIONE OBBLIGATORIA EX D.L. 28/2010

MEDIAZIONE OBBLIGATORIA EX D.L. 28/2010 MEDIAZIONE OBBLIGATORIA EX D.L. 28/2010 STATISTICHE AL 31 DICEMBRE 2012 Ministero della Giustizia Dipartimento della organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione Generale di Statistica

Dettagli

F.I.T.A. ASSOCIAZIONE TRA LE COMPAGNIE TEATRALI TRIESTINE

F.I.T.A. ASSOCIAZIONE TRA LE COMPAGNIE TEATRALI TRIESTINE F.I.T.A. ASSOCIAZIONE TRA LE COMPAGNIE TEATRALI TRIESTINE REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Stampa: Hammerle - Trieste Via del Teatro, 2/B - Galleria Tergesteo (Trieste) tel. 040.241.8645 aperto

Dettagli

IL VERBALE DI ACCORDO O DI FALLITA CONCILIAZIONE NELLA MEDIAZIONE CIVILE Claudia Fava

IL VERBALE DI ACCORDO O DI FALLITA CONCILIAZIONE NELLA MEDIAZIONE CIVILE Claudia Fava IL VERBALE DI ACCORDO O DI FALLITA CONCILIAZIONE NELLA MEDIAZIONE CIVILE Claudia Fava Diritto e processo.com A partire dallo scorso 21 marzo 2011, il tentativo di trovare un accordo amichevole tra le parti

Dettagli