CASA DI RIPOSO J.B. FESTAZ

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CASA DI RIPOSO J.B. FESTAZ"

Transcript

1 REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA CASA DI RIPOSO J.B. FESTAZ Via Monte Grappa n Aosta Tel. 0165/ Pec: CAPITOLATO SPECIALE PER L'APPALTO DEL SERVIZIO DI LAVANDERIA Art. 1) Oggetto del servizio Il servizio di lavanderia comprende il lavaggio della biancheria piana in uso presso la Casa di Riposo ed il lavaggio degli indumenti personali degli ospiti. Il servizio dovrà essere effettuato, per quanto riguarda le prestazioni con le modalità di attuazione prescritte negli articoli del presente capitolato e le indicazioni esposte di seguito, le norme di igiene e sanità vigenti in materia, gli accordi sindacali nazionali, regionali e provinciali relativi al personale delle Ditte di settore e delle norme in materia di sicurezza sul lavoro e di appalti pubblici. I servizi da affidare, oggetto della presente gara sono i seguenti: A) Lavaggio, stiratura biancheria piana: il servizio dovrà essere svolto all esterno dell APSP in locali messi a disposizione del soggetto aggiudicatario; B) Lavaggio, stiratura di telo viso, telo bagno, torcioni, grembiuli, bavaglioli, tovaglioli, tovaglie, coperte, copriletti, cinghie, mocio, cuscini, coprimaterassi, e tende/ tendoni: il servizio dovrà essere svolto presso i locali messi a disposizione dall APSP, nella propria struttura, ed eventuale rammendo indumenti ospiti Il soggetto concorrente dovrà inoltre dichiarare di essere disponibile in caso di necessità di provvedere al nolo della biancheria piana. Art. 2) Condizioni di partecipazione clausola sociale Il soggetto concorrente dovrà impegnarsi ad assumere almeno un soggetto svantaggiato nella finalità dell inserimento lavorativo di persone fragili e svantaggiate ai sensi delle legislazioni italiana ed europea, pena la non sottoscrizione del contratto. Art. 3) Durata Il rapporto contrattuale di 48 mesi, precisamente dal primo 1 dicembre 2016 al 30 novembre 2020, con possibilità di rinnovo di un ulteriore anno.

2 Articolo 4) IMPORTO L importo a base d asta è di ,00 (seicentodiciasettequattrocentosessanta). Art. 5) Modalità e tipologia del servizio All aggiudicatario farà interamente carico ogni responsabilità inerente la gestione del servizio di lavanderia riguardante sia alla lavatura, stiratura e riconsegna ai piani della biancheria piana che il servizio di lavanderia interna, lavatura, stiratura degli indumenti degli ospiti e dovrà essere svolto secondo le modalità di seguito specificate: - ritiro ai piani della biancheria sia quella personale degli ospiti (biancheria intima ed indumenti), sia quella piana; - disinfezione, preventiva o contestuale al lavaggio, di qualsiasi capo di biancheria dichiaratamente o potenzialmente infetto; - lavaggio con asciugatura e stiratura, della biancheria piana e degli ospiti; - riordino dei locali e pulizia dell attrezzatura della lavanderia e stireria. Il servizio, oggetto del presente appalto, deve essere svolto secondo le migliori regole dell arte, considerate nelle singole componenti: la lavatura, la stiratura dovranno essere effettuati con ogni cura, in modo che la biancheria venga consegnata pulita, asciugata, stirata e quindi in perfetto stato d uso. Il personale deve essere adeguatamente formato e diretto da un responsabile del soggetto aggiudicatario, in accordo con Responsabile dell'azienda. L orario del servizio è definito in modo da garantire il regolare espletamento delle attività in oggetto, nonché la quotidiana consegna della biancheria degli ospiti entro 24 ore dal ritiro, dal lunedì al sabato compreso i festivi infrasettimanali esclusa solo la domenica. Particolare cura viene dedicata al sistema operativo da adottare che renda efficaci le operazioni di identificazione dei capi personali, nonché la necessità di interventi di sartoria, la segnalazione di danni della biancheria in entrata (lavanderia) e tutto ciò che possa evitare ammanchi e danneggiamento dei capi di biancheria. La biancheria rovinata nell espletamento del servizio (lavaggio e/o stiratura) dovrà essere sostituita dal soggetto aggiudicatario con un prodotto uguale a quello danneggiato. Art. 6) Caratteristiche tecniche dei prodotti Il lavaggio della biancheria e le operazioni connesse devono essere eseguite utilizzando prodotti di cui devono essere fornite le schede tecniche. Il detersivo ed il candeggio usati dovranno essere adeguati al grado di sporcizia ed al tipo di tessuto. I detersivi usati dovranno presentare le seguenti caratteristiche: avere un grado di biodegradabilità pari o superiore al 90%; non devono contenere candeggianti o sbiancanti ottici; non devono essere corrosivi, tali da danneggiare o scolorire la biancheria ed i capi di vestiario;

3 devono essere conformi al Reg (RE) 648/2004. I tessuti di fibra speciale devono essere accuratamente studiati prima dell impiego dei detergenti, dei programmi e delle temperature di lavaggio, per garantirne la migliore conservazione. Art. 7) Volumi del servizio La stima dei volumi di biancheria ritirata, lavata, stirata e consegnata è riportata nello schema allegato quale parte integrante al presente capitolato. Il soggetto concorrente deve impegnarsi a garantire la sostenibilità e la continuità del servizio a partire da detti volumi. Qualora la presenza degli ospiti possa discostarsi in aumento o diminuzione (soglia 10%) rispetto alla presenza di fine anno 2015, l Azienda e il soggetto aggiudicatario si accorderanno per un eventuale aumento o diminuzione del corrispettivo riconosciuto al servizio. Art. 8) Attrezzature, macchine e strumenti di lavoro Il servizio in oggetto viene espletato in parte (lavaggio, stiratura indumenti degli ospiti) nei locali interni alla struttura dell Azienda adibito ad oggi a locale lavanderia con l uso della attrezzature, macchine e strumenti di lavoro di proprietà dell Azienda, descritte nella scheda finale del presente capitolato e messe a disposizione dell aggiudicatario in comodato di uso gratuito. L aggiudicatario che per ragioni di efficienza del servizio ritenga utile dotarsi di altra attrezzatura, di altre macchine o strumenti di lavoro ha la facoltà di provvedere all acquisto senza nulla pretendere dall Azienda. Al termine della cessazione del servizio l aggiudicatario deve riconsegnare tutta la strumentazione di proprietà dell Azienda, fatto salvo tutto ciò che in accordo con l Azienda è stato rottamato e dismesso. L aggiudicatario mantiene la proprietà e il diritto di ritiro dalla struttura, al termine del servizio, delle attrezzature e macchine acquistati. Nell eventualità di rottamazione o dismissione di strumenti, macchine e attrezzature di proprietà dell Azienda per causa di deterioramento delle stesse, la sostituzione sarà a completo carico dell aggiudicatario. Art. 9) Oneri a carico dell Azienda L Azienda si impegna a: mettere a disposizione i locali per l espletamento del servizio di lavanderia e stireria; mettere a disposizione in comodato gratuito macchine e strumenti di lavoro di proprietà dell Azienda e descritti nell allegato al presente capitolato. Art. 10) Oneri a carico dell aggiudicatario Il soggetto aggiudicatario si impegna a: rispettare le modalità e la tipologia del servizio richiesto ed esplicitato nel presente capitolato; rispettare gli indirizzi della Direzione dell Azienda, quali programmi/istruzioni operative di attività, procedure e protocolli che abbiano a interferire sulle svolgimento del servizio Sono in capo al soggetto aggiudicatario:

4 il costo degli interventi di manutenzione ordinaria dei locali (sostituzione lampadine, prese, otturazione di tubi di scarico dovuto all uso,ecc); il costo degli interventi di manutenzione ordinaria sulle attrezzature, macchine e strumenti di lavoro di proprietà dell Azienda, di cui all allegato, (sono da considerarsi ordinarie le sostituzioni di guarnizioni, resistenze, cuscinetti, ruote, cinghie, motore) la cui sostituzione è imputabile all usura o al mal utilizzo delle attrezzature; il costo dei detersivi, detergenti e prodotti per il lavaggio e la stiratura della biancheria; il costo relativo agli adempimenti per la sicurezza, diretta e indiretta di cui al D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. le quello derivante dal rispetto di tutte le norme antinfortunistiche vigenti o successivamente intervenute; l acquisto dei macchinari da sostituire in caso di rottura o nei casi previsti all art. 8 del presente capitolato. Art. 11) Personale Il soggetto aggiudicatario deve assicurare lo svolgimento del servizio con proprio personale capace idoneo alle mansioni richieste, regolarmente assunto, avente i requisiti tecnici e professionali adeguati all impiego previsto. Il personale deve tenere un comportamento consono alle finalità dell Azienda, vestire decorosamente con la divisa adottata dal soggetto aggiudicatario ed essere dotato di cartellino di riconoscimento. Il personale rimane altresì vincolato al segreto professionale, al rispetto della "privacy" degli ospiti presenti nell Azienda. Al Personale del soggetto aggiudicatario è fatto inoltre assoluto divieto di accettare alcuna forma di compenso di qualsiasi natura esso sia, da parte degli ospiti o loro familiari incontrati nello svolgimento delle loro mansioni. Ai fini della sottoscrizione del contratto il soggetto appaltatore dovrà indicare il numero di addetti impiegati e la loro presenza oraria in servizio. Il soggetto aggiudicatario è tenuto a provvedere alla sostituzione del personale qualora ne rimanga sprovvista a causa di assenza prolungata, dimissioni e licenziamento con personale corrispondente a quello sostituito. In caso di scioperi del personale o di altre cause di forza maggiore (non ferie, malattie e permessi) garantisce quanto essenziale del servizio. Art.12) Utilizzo della lavanderia Il soggetto aggiudicatario può utilizzare la lavanderia solo ed esclusivamente per il servizio di lavanderia dell Azienda. Art.13) Norme di sicurezza Il soggetto aggiudicatario deve osservare relativamente al proprio personale le norme legislative e regolamentari vigenti in materia di prevenzione infortuni sul lavoro, all'igiene del lavoro, alle assicurazioni contro gli infortuni sul lavoro, e farsi carico di ogni onere per l adozione delle misure necessarie a eliminare o ridurre al minimo i rischi specifici afferenti il servizio svolto.

5 Con ciò si intende che l eliminazione o la riduzione dei rischi da interferenze è ottenuta con la sola applicazione delle misure organizzative ed operative individuate nel D.U.V.R.I redatto dall Azienda e dal soggetto aggiudicatario. Art.14) Controlli La vigilanza sul servizio compete all Azienda per tutto il periodo di affidamento con la più ampia facoltà e nei modi ritenuti più idonei. L'Azienda può disporre, in qualsiasi momento ed a sua discrezione e giudizio, senza preavviso, l'ispezione ai locali, alle attrezzature e ai processi lavorativi al fine di accertare l'osservanza di tutte le norme stabilite nel presente capitolato, ed in particolare la corrispondenza qualitativa del servizio. Nello specifico può disporre del controllo della biancheria consegnata per il trattamento e di quella pulita, la verifica che gli effetti consegnati siano in buono stato di confezione e manutenzione, ben lavati, asciugati e stirati. Art.15) Penalità e sanzioni In conseguenza dell articolo precedente l Azienda per violazione e inadempienze agli obblighi derivanti dal presente capitolato può applicare le seguenti penalità o sanzioni: Inadempienze Imperfette condizioni degli articoli consegnati, comprovabile attraverso macchie, plissettature, rammendi, odori sgradevoli, strappi, ecc. Mancato rispetto delle fasce orarie di ritiro e consegna Mancato rispetto dei tempi di consegna Sostituzione dei prodotti detergenti e disinfettanti senza il consenso dell Azienda Trasporto contemporaneo di biancheria sporca e biancheria pulita nello stesso carrello o furgone In tutti gli altri casi di disservizi documentati Penali 30,00 per ogni capo rovinato 200,00 per ogni inadempimento 300,00 per ogni inadempimento 150,00 a prodotto 1.500,00 a carrello/furgone Penale da 500,00 a 5.000,00 a discrezione dell Azienda, commisurata alla gravità/entità dei disservizi e degli inadempimenti contrattuali Le irregolarità e le inadempienze accertate e verbalmente comunicate vanno previamente contestate al soggetto aggiudicatario a mezzo di lettera raccomandata con ricevuta di ritorno o a mezzo posta elettronica certificata. Al soggetto concorrente è concesso un tempo non superiore ai 5 (cinque) giorni dal ricevimento della nota di addebito per la presentazione di eventuali giustificazioni. L importo della penalità viene trattenuto in sede di liquidazione del compenso mensile.

6 Art.16) Corrispettivo del servizio Il soggetto concorrente fattura mensilmente l importo del servizio e l Azienda, dopo aver verificato la regolarità contributiva, si impegna a procedere al pagamento entro 60 giorni della data della fattura. Art.17) Criterio di aggiudicazione L aggiudicazione avviene secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 95 c. 2 del nuovo codice degli appalti (Legge 28 gennaio 2016, n. 11) In particolare gli elementi ed i relativi valori ponderali considerati sono: a) caratteristiche qualitative, metodologiche e tecniche ricavate dalla relazione tecnica di offerta: 60 punti; b) prezzo: 40 punti. Art. 18) Subappalto E vietato al soggetto aggiudicatario cedere in tutto o in parte ad altri soggetti il servizio oggetto del capitolato. Art.19) Cauzione definitiva Il soggetto aggiudicatario è tenuta prima dell avvio dell appalto a prestare cauzione definitiva, ai sensi della vigente normativa secondo le modalità riportate nell articolo precitato sull importo complessivo presunto dell appalto IVA esclusa, mediante fideiussione bancaria o polizza assicurativa, rilasciata da Imprese Assicurative regolarmente autorizzate, in cui sia prevista la clausola che la somma garantita potrà essere introitata entro 15 gg. dalla semplice richiesta da parte dell Azienda e senza l obbligo della preventiva escussione della ditta obbligata. Art. 20) Responsabilità e copertura assicurativa Il soggetto aggiudicatario si assume ogni responsabilità sia civile che penale derivante ai sensi di legge nell'espletamento dei servizi oggetto del presente capitolato. Il soggetto aggiudicatario è direttamente responsabile dei danni che per fatto suo, dei suoi dipendenti, dei suoi mezzi o per imprudenza, venissero arrecati alle persone e/o alle cose sia dell Azienda sia di terzi durante il periodo di esecuzione del servizio. Il soggetto aggiudicatario si impegna a stipulare, con specifico riferimento al presente servizio e con una compagnia di assicurazione, una polizza per ogni sinistro con massimale di ,00 con il limite per ogni persona deceduta o ferita di ,00, e per danni alle cose, anche se appartenenti a più persone, di ,00. Copia della polizza deve essere consegnata all'azienda prima della data di inizio del servizio. La mancata presentazione della polizza o dell attestazione del pagamento annuale del premio sarà causa di revoca dell aggiudicazione.

7 L'Azienda è esonerata da ogni responsabilità per danni, infortuni od altro che dovessero accadere al personale dipendente del soggetto aggiudicatario durante l'esecuzione del servizio, convenendosi a tale riguardo che qualsiasi eventuale onere è da intendersi già compreso e compensato nel corrispettivo dell'appalto. Si rammenta ancora che il soggetto aggiudicatario dovrà rimborsare tutti i capi smarriti o rovinati come precisato all art.5 del presente capitolato. Art. 21 Risoluzione del contratto Nel caso le inadempienze contestate si ripetessero e/o qualora Il soggetto aggiudicatario non adempisse pienamente agli obblighi previsti dal presente Capitolato, oppure si riscontrassero deficienze nel servizio che non ne consentano la continuazione, l'azienda può risolvere il contratto per la gestione del servizio.

8 Azienda Pubblica di Servizi alla Persona CASA DI RIPOSO G.B. FESTAZ Via Monte Grappa, AOSTA --- C.F P.Iva ELENCO ATTREZZATURA DI PROPRIETA DELL A.P.S.P. PRESENTI IN LAVANDERIA Oggetto Tag Fornitore Caldaia + ferro stiro 0105FF3F8A Magri e Blender Cald. Maxtir cl. 990 c. ferro Essicatoio elettrico 12 kg. Zanussi FF5AFF Lucchetti Professional srl Lavatrice Zanussi 6 Kg. 0105FF47AA Lavatrice Zanussi 13 Kg 0105FF49C8 Lavatrice 0105FF370E NOVEX di JAMES & c. sas Lavatrice 0105FF4AD8 NOVEX di JAMES & c. sas Macchina da cucire 0105FF3084 Macchina per ricamare 0105FF5B8D Magri e Blender Brother Ace 1 Mangano Zanussi 0105FF33B1 Tavolo d acciaio 0105FF4907 Tavolo d acciaio 0105FF3B47 Tavolo d acciaio 0105FF3DA7 n. Scaffale acciaio n FF5597 Scaffale acciaio n FF3EA2

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE E CUSTODIA DEI GABINETTI PUBBLICI ALL INTERNO DEL COMPLESSO

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE E CUSTODIA DEI GABINETTI PUBBLICI ALL INTERNO DEL COMPLESSO Comune di Livorno CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE E CUSTODIA DEI GABINETTI PUBBLICI ALL INTERNO DEL COMPLESSO MERCATO CENTRALE DI LIVORNO Art. 1 Oggetto del presente capitolato

Dettagli

COMUNE DI MONTEFUSCO PROVINCIA DI AVELLINO Tel Fax

COMUNE DI MONTEFUSCO PROVINCIA DI AVELLINO Tel Fax Prot.n.4478 del 20/11/2017 COMUNE DI MONTEFUSCO PROVINCIA DI AVELLINO Tel.0825964003 Fax 0825964643 BANDO DI GARA Procedura aperta col criterio del massimo ribasso procedura aperta art.60 del D.Lgs.50/2016

Dettagli

Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri di

Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri di ALLEGATO A Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri SERVIZIO AMMINISTRATIVO ------------------------------------------- CAPITOLATO TECNICO per l affidamento del servizio di lisciviatura e stiratura

Dettagli

!"# $ %%% % &' '!( )% '!*"' + '!*"' "!(,-.,,/

!# $ %%% % &' '!( )% '!*' + '!*' !(,-.,,/ !"# $ %%% % &' '!( )% '!*"' + '!*"' "!(,-.,,/ ART.1 OGGETTO E CORRISPETTIVO DELL'APPALTO La procedura ha per oggetto l affidamento dei servizi di trasporto disabili e precisamente: TRASPORTO AIAS a Marina

Dettagli

COMUNE DI SASSARI SETTORE SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE

COMUNE DI SASSARI SETTORE SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE COMUNE DI SASSARI SETTORE SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE SERVIZIO PER LA RACCOLTA E IL TRASPORTO FINALIZZATO ALLO SMALTIMENTO DEI SOTTOPRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE - CATEGORIA 3 - DAL MERCATO CIVICO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE E LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE Procedura di Cottimo Fiduciario per la Fornitura N. 1 Microscopio Ottico Invertito con relativi accessori e N. 1 Microscopio Ottico con

Dettagli

Municipio Roma VI delle Torri Direzione Socio Educativa Ufficio Sport e Cultura

Municipio Roma VI delle Torri Direzione Socio Educativa Ufficio Sport e Cultura Municipio Roma VI delle Torri Direzione Socio Educativa Ufficio Sport e Cultura Allegato E DISCIPLINARE DI AFFIDAMENTO PER LA GESTIONE DEI CENTRI ESTIVI MUNICIPALI RIVOLTO A MINORI DI ETA COMPRESA FRA

Dettagli

SERVIZIO DI PULIZIA PIAZZA CAVOUR - COMUNE DELLA SPEZIA

SERVIZIO DI PULIZIA PIAZZA CAVOUR - COMUNE DELLA SPEZIA SERVIZIO DI PULIZIA PIAZZA CAVOUR - COMUNE DELLA SPEZIA 2016-2018 CAPITOLATO TECNICO 1 di 5 Art. 1 Oggetto L appalto ha per oggetto il servizio di pulizia delle aree di piazza Cavour (pavimentazione del

Dettagli

AQUIL SPORT SOCIETA DI PROGETTO S.R.L. CONCESSIONARIA COMUNE DI PORTICI CAPITOLATO SPECIALE

AQUIL SPORT SOCIETA DI PROGETTO S.R.L. CONCESSIONARIA COMUNE DI PORTICI CAPITOLATO SPECIALE AQUIL SPORT SOCIETA DI PROGETTO S.R.L. CONCESSIONARIA COMUNE DI PORTICI CAPITOLATO SPECIALE Fornitura di Arredi Macchinari ed Attrezzature palestra della Costruendo Piscina Comunale in Località Via Farina

Dettagli

FOGLIO CONDIZIONI PER IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO PRESSO IL COMUNE DI CASALE MONFERRATO PERIODO ART. 1 (OGGETTO DELL'APPALTO)

FOGLIO CONDIZIONI PER IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO PRESSO IL COMUNE DI CASALE MONFERRATO PERIODO ART. 1 (OGGETTO DELL'APPALTO) FOGLIO CONDIZIONI PER IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO PRESSO IL COMUNE DI CASALE MONFERRATO PERIODO 01.01.2011 31.12.2013 ART. 1 (OGGETTO DELL'APPALTO) L'appalto ha per oggetto il servizio di facchinaggio

Dettagli

SERVIZIO DI SPAZZAMENTO COMUNI DELLA SPEZIA, SARZANA, LERICI, PORTOVENERE, RIOMAGGIORE E CASTELNUOVO SERVITI DA ACAM AMBIENTE S.p.

SERVIZIO DI SPAZZAMENTO COMUNI DELLA SPEZIA, SARZANA, LERICI, PORTOVENERE, RIOMAGGIORE E CASTELNUOVO SERVITI DA ACAM AMBIENTE S.p. SERVIZIO DI SPAZZAMENTO COMUNI DELLA SPEZIA, SARZANA, LERICI, PORTOVENERE, RIOMAGGIORE E CASTELNUOVO SERVITI DA ACAM AMBIENTE S.p.A CAPITOLATO TECNICO Pag. 1 di 5 Art. 1 Oggetto e modalità dell appalto.

Dettagli

FORNITURA DI ARREDI PER OPERATIVI

FORNITURA DI ARREDI PER OPERATIVI Direzione Regionale dell Umbria ------------- Ufficio Gestione Risorse FORNITURA DI ARREDI PER OPERATIVI DESCRIZIONE DELLA FORNITURA E CONDIZIONI PARTICOLARI DI CONTRATTO 1. GENERALITA L Agenzia delle

Dettagli

SERVIZIO DI PULIZIA EDIFICI PUBBLICI DI PROPRIETA COMUNALE DISCIPLINARE DAL 08 GENNAIO 2018 AL 31 DICEMBRE 2018

SERVIZIO DI PULIZIA EDIFICI PUBBLICI DI PROPRIETA COMUNALE DISCIPLINARE DAL 08 GENNAIO 2018 AL 31 DICEMBRE 2018 COMUNE DI BIENO PROVINCIA DI TRENTO SERVIZIO DI PULIZIA EDIFICI PUBBLICI DI PROPRIETA COMUNALE DISCIPLINARE DAL 08 GENNAIO 2018 AL 31 DICEMBRE 2018 Allegato alla deliberazione della Giunta comunale n.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO APPALTO N. 6565585 - CIG N. 6859385F8E ART 1. OGGETTO DEL

Dettagli

SERVIZIO DI SPAZZAMENTO MECCANIZZATO COMUNE DI PORTOVENERE CAPITOLATO TECNICO. Pag. 1 di 5

SERVIZIO DI SPAZZAMENTO MECCANIZZATO COMUNE DI PORTOVENERE CAPITOLATO TECNICO. Pag. 1 di 5 SERVIZIO DI SPAZZAMENTO MECCANIZZATO COMUNE DI PORTOVENERE 2016-2017 CAPITOLATO TECNICO Pag. 1 di 5 Art. 1 Oggetto e modalità dell appalto. L appalto ha per oggetto il servizio di spazzamento meccanizzato

Dettagli

Comune di Foggia Servizio Scolastico ed Amministrativo Tel fax

Comune di Foggia Servizio Scolastico ed Amministrativo Tel fax Comune di Foggia Servizio Scolastico ed Amministrativo Tel. 0881 814329 fax 0881 814382 e-mail: istruzione@comune.foggia.it CAPITOLATO D APPALTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA MEDIANTE PERSONALE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO O P E R A R O M A N I (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona) Via Roma, 21 38060 - NOMI (TN) Costituita ai sensi della L.R. 21 settembre 2005, n. 7. ALLEGATO alla lettera di invito n. 1 TRATTATIVA PRIVATA

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE. Contratto d appalto per la fornitura di strumentazione per adeguamento alla

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE. Contratto d appalto per la fornitura di strumentazione per adeguamento alla REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Contratto d appalto per la fornitura di strumentazione per adeguamento alla norma descritta dalla XI Farmacopea Uff. della Rep. Italiana

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento dei SERVIZI DI LAVAGGIO CASSONETTI RACCOLTA RIFIUTI - C.I.G.:

Procedura aperta per l affidamento dei SERVIZI DI LAVAGGIO CASSONETTI RACCOLTA RIFIUTI - C.I.G.: ALLEGATO H Oggetto: Procedura aperta per l affidamento dei SERVIZI DI LAVAGGIO CASSONETTI RACCOLTA RIFIUTI - C.I.G.: 6232250764 SCHEMA DI CONTRATTO ai sensi dell art. 3, comma 6 e dell art. 11, comma 13

Dettagli

CAPITOLATO PER IL SERVIZIO. Periodo presumibile.

CAPITOLATO PER IL SERVIZIO. Periodo presumibile. AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Sede Legale: Via Gallicciolli n. 4-24121 BERGAMO Tel. 035/385.111 Telefax 035/385.245 CAPITOLATO PER IL SERVIZIO. Periodo presumibile. 1 INDICE Art.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Affidamento servizio di noleggio, lavaggio, asciugatura e stiratura di camici da laboratorio

CAPITOLATO SPECIALE. Affidamento servizio di noleggio, lavaggio, asciugatura e stiratura di camici da laboratorio Allegato C CAPITOLATO SPECIALE Affidamento servizio di noleggio, lavaggio, asciugatura e stiratura di camici da laboratorio ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO (CIG N 0336115ADC) L appalto ha per oggetto l affidamento

Dettagli

CASA SpA di Firenze indice una gara con procedura aperta. - OGGETTO: servizio sostituivo di mensa per i dipendenti,

CASA SpA di Firenze indice una gara con procedura aperta. - OGGETTO: servizio sostituivo di mensa per i dipendenti, C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269 www.casaspa.it Procedura di gara: procedura aperta sopra soglia. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più

Dettagli

C I T T A d i A G N O N E (Provincia di Isernia) ---ooooo---

C I T T A d i A G N O N E (Provincia di Isernia) ---ooooo--- C I T T A d i A G N O N E (Provincia di Isernia) ---ooooo--- CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA REALIZZAZIONE E GESTIONE DI PUBBLICO ESERCIZIO DI RISTORAZIONE IN PIAZZA PLEBISCITO NEI LOCALI DEL PALAZZO

Dettagli

CONTRATTO DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI DELLA CASA DI RIPOSO IN FAVORE DI ANZIANI

CONTRATTO DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI DELLA CASA DI RIPOSO IN FAVORE DI ANZIANI CONTRATTO DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI DELLA CASA DI RIPOSO IN FAVORE DI ANZIANI TRA L Asp Regina Margherita, con sede legale a Barletta in Via Enrico Fermi n.20; cap : C.F.

Dettagli

Determinazione n. 16 del 15 luglio 2015

Determinazione n. 16 del 15 luglio 2015 ENTE PARCO REGIONALE STORICO AGRICOLO DELL OLIVO DI VENAFRO Via De Utris, snc 86079 Venafro (IS) - tel. 0865902251-903663 fax: 0865 902251 - CF 90035110940 www.parcodellolivodivenafro.eu-info@parcodellolivodivenafro.eu-

Dettagli

C O M U N E D I C A T A N I A DIREZIONE ECOLOGIA E AMBIENTE 3 Servizio Servizi N.U. e Rapporti con l ATO **********************

C O M U N E D I C A T A N I A DIREZIONE ECOLOGIA E AMBIENTE 3 Servizio Servizi N.U. e Rapporti con l ATO ********************** C O M U N E D I C A T A N I A DIREZIONE ECOLOGIA E AMBIENTE 3 Servizio Servizi N.U. e Rapporti con l ATO ********************** CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER LA PER I LAVORI DI RIPARAZIONE E MANUTENZIONE

Dettagli

SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N NAPOLI CF/p. IVA

SANTOBONO-PAUSILIPON VIA DELLA CROCE ROSSA N NAPOLI CF/p. IVA SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 CONTRATTO DI APPALTO CONTRATTO RELATIVO ALL AFFIDAMENTO TRIENNALE DEL SERVIZIO DI VIGILANZA PRIVATA ARMATA DEI PRESIDI

Dettagli

CONTRATTO D'APPALTO PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE DELLE STRUTTURE DELL'ASP LA QUIETE CIG C3

CONTRATTO D'APPALTO PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE DELLE STRUTTURE DELL'ASP LA QUIETE CIG C3 CONTRATTO D'APPALTO PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE DELLE STRUTTURE DELL'ASP LA QUIETE CIG 72961941C3 tra l Azienda Pubblica di Servizi alla Persona La Quiete (di seguito indicata Azienda) con sede in

Dettagli

San Donà di Piave, 10 marzo F.to Il Responsabile Sezione Sicurezza Qualità Ambiente Ing. Lorenzo Zanellato

San Donà di Piave, 10 marzo F.to Il Responsabile Sezione Sicurezza Qualità Ambiente Ing. Lorenzo Zanellato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO, LAVAGGIO, MANUTENZIONE E GESTIONE LOGISTICA DI INDUMENTI DA LAVORO E DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE - CODICE ATECO 360000 Art. 1 - Oggetto

Dettagli

COMUNE DI SAN LORENZO NUOVO

COMUNE DI SAN LORENZO NUOVO COMUNE DI SAN LORENZO NUOVO Provincia di Viterbo Cod. Fisc e Part. IVA 00238480560 - Piazza Europa 32 - Tel.0763/72681 - Fax 0763/7268221 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER PER L'ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI PERUGIA AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI DI TRASPORTO SCOLASTICO E PER SOGGETTI DIVERSAMENTE. Repubblica Italiana

COMUNE DI PERUGIA AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI DI TRASPORTO SCOLASTICO E PER SOGGETTI DIVERSAMENTE. Repubblica Italiana Repertorio n. COMUNE DI PERUGIA AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEI SERVIZI DI TRASPORTO SCOLASTICO E PER SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI. Repubblica Italiana L anno duemilaquattordici e nel giorno di del mese

Dettagli

CENTRO SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI E SANITARI IPAB COMUNE DI VIGONE (TO) CONTRATTO DI APPALTO PER I SERVIZI DI ASSISTENZA

CENTRO SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI E SANITARI IPAB COMUNE DI VIGONE (TO) CONTRATTO DI APPALTO PER I SERVIZI DI ASSISTENZA CENTRO SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI E SANITARI IPAB COMUNE DI VIGONE (TO) CONTRATTO DI APPALTO PER I SERVIZI DI ASSISTENZA TUTELARE ALLA PERSONA, SERVIZI COMPLEMENTARI ALBERGHIERI DI PULIZIA E LAVANDERIA,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CEM AMBIENTE S.P.A. Loc. Cascina Sofia 1/a - 20873 - Cavenago di Brianza (MB) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI TRATTAMENTO DI: INGOMBRANTI CER 20.03.07 R13 CIG 69060848CC ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

., domiciliato a, abilitato alla sottoscrizione della presente convenzione; PREMESSO

., domiciliato a, abilitato alla sottoscrizione della presente convenzione; PREMESSO Allegato sub D) Convenzione tra il Comune di Prata di Pordenone e la cooperativa sociale.... per il servizio di affissione manifesti, il servizio di pulizia degli edifici comunali, il servizio di pulizia

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CEM AMBIENTE S.P.A. Loc. Cascina Sofia - 20883 - Cavenago di Brianza (MB) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI RECUPERO DI: LEGNO CER 20.01.38 /15.01.03 / 17.02.01 PERIODO 01/10/2017 AL 31/03/2018

Dettagli

CAPITOLATO d APPALTO

CAPITOLATO d APPALTO COMUNE di CAMPAGNANO di ROMA Provincia di Roma Tel. 06-9015601 Fax 06-9041991 P.zza C.Leonelli,15 c.a.p. 00063 www.comunecampagnano.it Settore 4 - Servizio 2 - Politiche Sociali e Scolastiche CAPITOLATO

Dettagli

CAPITOLATO PER IL SERVIZIO. Periodo presumibile.

CAPITOLATO PER IL SERVIZIO. Periodo presumibile. AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Sede Legale: Via Gallicciolli n. 4-24121 BERGAMO Tel. 035/385.111 Telefax 035/385.245 CAPITOLATO PER IL SERVIZIO. Periodo presumibile. 1 INDICE Art.

Dettagli

ISTITUZIONE SCUOLE E NIDI D INFANZIA del Comune di Reggio Emilia

ISTITUZIONE SCUOLE E NIDI D INFANZIA del Comune di Reggio Emilia ISTITUZIONE SCUOLE E NIDI D INFANZIA del Comune di Reggio Emilia Contratto per la gestione del Servizio Estivo nei nidi/scuola cooperativi Faber, nel nido cooperativo Maramotti e nelle sezioni di scuola

Dettagli

COMUNE DI MAZZARINO Provincia di Caltanissetta

COMUNE DI MAZZARINO Provincia di Caltanissetta COMUNE DI MAZZARINO Provincia di Caltanissetta III SETTORE FINANZE SERVIZIO ECONOMATO E PROVVEDITORATO Appalto fornitura vestiario e calzature occorrenti per i dipendenti aventi diritto CAPITOLATO D ONERI

Dettagli

Comune di Campi Bisenzio (Città Metropolitana di Firenze)

Comune di Campi Bisenzio (Città Metropolitana di Firenze) COMUNE DI CAMPI BISENZIO CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE Capitolato d'appalto e norme contrattuali per la fornitura, trasporto e installazione di bombole di Diossido di Carbonio (Anidride Carbonica) per

Dettagli

BOZZA Contratto di concessione in uso di locale di proprietà comunale Premesso: Tutto ciò premesso concede in uso

BOZZA Contratto di concessione in uso di locale di proprietà comunale Premesso: Tutto ciò premesso concede in uso BOZZA Contratto di concessione in uso di locale di proprietà comunale Tra il Comune di Sanremo, in persona del Dirigente del Settore Patrimonio, Dott., C.F. 00253750087, in esecuzione del provvedimento

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Contratto d appalto per l affidamento della fornitura di cateteri, tubi, sonde, stomie e cannule per tutti i Presidi Ospedalieri e

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. e Segretario Consortile, residente a, in via. il Sig., nato a, il giorno del mese di

REPUBBLICA ITALIANA. e Segretario Consortile, residente a, in via. il Sig., nato a, il giorno del mese di REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila il giorno del mese di, nella sede legale del Consorzio S.Francesco c/o gli uffici del Palazzo Municipale del Comune di Lizzano, in via Mazzini; innanzi a me dott. segretario

Dettagli

AZIENDA USL 3 PISTOIA. U.O. Manutenzione Impianti. Via Sandro Pertini, Pistoia P.IVA

AZIENDA USL 3 PISTOIA. U.O. Manutenzione Impianti. Via Sandro Pertini, Pistoia P.IVA Rep. n. del AZIENDA USL 3 PISTOIA U.O. Manutenzione Impianti Via Sandro Pertini, 708 51100 Pistoia P.IVA 01241740479 CONTRATTO DI APPALTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE GRUPPI ELETTROGENI E GRUPPI STATICI

Dettagli

L anno Duemiladiciotto, il giorno, del mese di, presso la sede del C.I.S.A., in via Milazzo,1

L anno Duemiladiciotto, il giorno, del mese di, presso la sede del C.I.S.A., in via Milazzo,1 CONSORZIO INTERCOMUNALE SOCIO ASSISTENZIALE C.I.S.A. TORTONA CONTRATTO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE E DI EDUCATIVA TERRITORIALE PER MINORI E DISABILI L anno Duemiladiciotto,

Dettagli

COMUNE DI MONTEFUSCO PROVINCIA DI AVELLINO Tel Fax

COMUNE DI MONTEFUSCO PROVINCIA DI AVELLINO Tel Fax COMUNE DI MONTEFUSCO PROVINCIA DI AVELLINO Tel.0825964003 Fax 0825964643 Prot.n.4477 del 20/11/2017 BANDO DI GARA Procedura aperta col criterio del massimo ribasso procedura aperta art.60 del D.Lgs.50/2016

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI DEL SERVIZIO RELATIVO AD ATTIVITA DI SFALCIO E DISERBO MARCIAPIEDI ED AREE ACCESSORIE IN AMBITO URBANO. PERIODO ESTIVO ANNO 2009.

CAPITOLATO D ONERI DEL SERVIZIO RELATIVO AD ATTIVITA DI SFALCIO E DISERBO MARCIAPIEDI ED AREE ACCESSORIE IN AMBITO URBANO. PERIODO ESTIVO ANNO 2009. SETTORE TUTELA AMBIENTE SERVIZIO GIARDINI CAPITOLATO D ONERI DEL SERVIZIO RELATIVO AD ATTIVITA DI SFALCIO E DISERBO MARCIAPIEDI ED AREE ACCESSORIE IN AMBITO URBANO. PERIODO ESTIVO ANNO 2009.- Art. 1 Oggetto

Dettagli

COMUNE DI PALERMO AREA DEL BILANCIO, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE SETTORE BILANCIO E TRIBUTI

COMUNE DI PALERMO AREA DEL BILANCIO, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE SETTORE BILANCIO E TRIBUTI COMUNE DI PALERMO AREA DEL BILANCIO, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE SETTORE BILANCIO E TRIBUTI Servizio Economato ed Approvvigionamenti ViaRoma, n. 209-90133 PALERMO - Tel. 0917403601 -Fax 0917403665

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n.

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Oggetto: Affidamento In Appalto Del Servizio Di Pulizia E Sanificazione Pulizia E Gestione Dello Stabulario Presso I Presidi Di Ancona

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE SOGGIORNI DI VACANZA PER DISABILI. L anno 2007 il giorno.del mese.., nella sede del Municipio XI, Via Benedetto Croce n.

SCHEMA DI CONVENZIONE SOGGIORNI DI VACANZA PER DISABILI. L anno 2007 il giorno.del mese.., nella sede del Municipio XI, Via Benedetto Croce n. 0 Municipio Roma XI Unità Organizzativa Socio Educativa Culturale e Sportiva Servizio Sociale SCHEMA DI CONVENZIONE SOGGIORNI DI VACANZA PER DISABILI L anno 2007 il giorno.del mese.., nella sede del Municipio

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA REGGIO CALABRIA

REPUBBLICA ITALIANA CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA REGGIO CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA REGGIO CALABRIA OGGETTO: Contratto di appalto per l affidamento del servizio di pulizia e igiene ambientale dei locali della sede del Consiglio Regionale

Dettagli

SCHEMA Contratto di concessione per la gestione della caffetteria del MART

SCHEMA Contratto di concessione per la gestione della caffetteria del MART Marca da bollo da 16,00 SCHEMA Contratto di concessione per la gestione della caffetteria del MART Fra i sottoscritti signori:, nato a il, la quale interviene nel presente atto nella sua qualità di Direttore

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO USO RISCALDAMENTO PER CENTRALI TERMICHE - ANNO 2009

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO USO RISCALDAMENTO PER CENTRALI TERMICHE - ANNO 2009 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO USO RISCALDAMENTO PER CENTRALI TERMICHE - ANNO 2009 Novembre 2008 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di fornitura

Dettagli

CENTRO SERVIZI ANZIANI F. F. CASSON DI CHIOGGIA

CENTRO SERVIZI ANZIANI F. F. CASSON DI CHIOGGIA CENTRO SERVIZI ANZIANI F. F. CASSON DI CHIOGGIA CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI, INFERMIERISTICI, EDUCATIVI, DI TRASPORTO PER I CENTRI DIURNI E PER LE VISITE SPECIALISTICHE E

Dettagli

C O N T R A T T O PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, LAVANDERIA, GIARDINAGGIO IL PERIODO GG.MM.AAAA GG.MM.AAAA. CIG: CC PREMESSO

C O N T R A T T O PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, LAVANDERIA, GIARDINAGGIO IL PERIODO GG.MM.AAAA GG.MM.AAAA. CIG: CC PREMESSO C O N T R A T T O PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, LAVANDERIA, GIARDINAGGIO IL PERIODO GG.MM.AAAA GG.MM.AAAA. CIG: 72202903CC PREMESSO - che con DD n. NN del GG.MM.AAA veniva indetta la gara per

Dettagli

Comune di Campi Bisenzio (Città Metropolitana di Firenze)

Comune di Campi Bisenzio (Città Metropolitana di Firenze) COMUNE DI CAMPI BISENZIO CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE Capitolato d'appalto e norme contrattuali per il servizio di monitoraggio delle Termiti Sotterranee riscontrate presso l immobile di Villa Montalvo

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA TRA

CONTRATTO DI FORNITURA TRA REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Oggetto: Contratto d appalto per la fornitura e posa in opera di un autoclave passante a doppia porta per l attività intramoenia di

Dettagli

PROCEDURA APERTA ACCORDO QUADRO PER: FORNITURA MATERIALE DA FERRAMENTA- BIENNIO CIG ZC721FC99B CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

PROCEDURA APERTA ACCORDO QUADRO PER: FORNITURA MATERIALE DA FERRAMENTA- BIENNIO CIG ZC721FC99B CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROCEDURA APERTA ACCORDO QUADRO PER: FORNITURA MATERIALE DA FERRAMENTA- BIENNIO 2018-2019 CIG ZC721FC99B CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO 1 Premessa Il presente documento contiene le clausole per la conclusione

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

C O M U N E D I F O R M E L L O

C O M U N E D I F O R M E L L O C O M U N E D I F O R M E L L O PROVINCIA DI ROMA Reg. Gen. N. 136 Codice Fiscale 80210670586 DIPARTIMENTO GESTIONE E CONTROLLO DEL TERRITORIO SERVIZIO MANUTENZIONI E AMBIENTE COPIA DI DETERMINAZIONE N.38

Dettagli

ALLEGATO AL DOCUMENTO DI STIPULA DEL CONTRATTO RELATIVO ALLA RDO n. /2018

ALLEGATO AL DOCUMENTO DI STIPULA DEL CONTRATTO RELATIVO ALLA RDO n. /2018 OGGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di TRASPORTO MOVIMENTAZIONE E FACCHINAGGIO - CODICE CIG: 7632763349 ALLEGATO AL DOCUMENTO DI STIPULA DEL CONTRATTO RELATIVO ALLA RDO n. /2018 Il presente atto, allegato

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI QUOTIDIANI E RIVISTE ALLA BIBLIOTECA COMUNALE.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI QUOTIDIANI E RIVISTE ALLA BIBLIOTECA COMUNALE. ALLEGATO B alla determinazione n. 7/155 del 19.12.2013 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI QUOTIDIANI E RIVISTE ALLA BIBLIOTECA COMUNALE. Art. 1 Oggetto del capitolato Oggetto

Dettagli

COMUNE DI CODIGORO PROVINCIA DI FERRARA

COMUNE DI CODIGORO PROVINCIA DI FERRARA COMUNE DI CODIGORO Allegato D PROVINCIA DI FERRARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI N. 8 CENTRI DI AGGREGAZIONE PER MINORI, ADOLESCENTI E GIOVANI PRESENTI NEI COMUNI DI CODIGORO,

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi dell art. 4 comma 1 del Regolamento comunale

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Contratto d appalto per l affidamento in appalto del servizio di ristorazione per degenti e dipendenti presso il Presidio Ospedaliero

Dettagli

CONTRATTO DI APPALTO PER IL SERVIZIO TRIENNALE DI MANUTENZIONE DEI NATANTI DI PROPRIETA DELLA GIUNTA REGIONALE DEL VENETO. CIG: TRA

CONTRATTO DI APPALTO PER IL SERVIZIO TRIENNALE DI MANUTENZIONE DEI NATANTI DI PROPRIETA DELLA GIUNTA REGIONALE DEL VENETO. CIG: TRA CONTRATTO DI APPALTO PER IL SERVIZIO TRIENNALE DI MANUTENZIONE DEI NATANTI DI PROPRIETA DELLA GIUNTA REGIONALE DEL VENETO. CIG: 6915092271 TRA Regione del Veneto Giunta Regionale, con sede in Venezia -

Dettagli

Det n. 946 /2019 Class. 102 COMUNE DI CESENA. DETERMINAZIONE n. 946/2019 SERVIZIO ARREDO URBANO E VERDE PUBBLICO

Det n. 946 /2019 Class. 102 COMUNE DI CESENA. DETERMINAZIONE n. 946/2019 SERVIZIO ARREDO URBANO E VERDE PUBBLICO COMUNE DI CESENA DETERMINAZIONE n. 946/2019 SETTORE EDILIZIA PUBBLICA SERVIZIO ARREDO URBANO E VERDE PUBBLICO Proponente: LEONI GIUSEPPE OGGETTO: ARREDO URBANO: ACQUISTO E MANUTENZIONE ATTREZZATURE ANNO

Dettagli

Det n /2019 Class. 347 COMUNE DI CESENA. DETERMINAZIONE n. 1294/2019 SERVIZIO ARREDO URBANO E VERDE PUBBLICO

Det n /2019 Class. 347 COMUNE DI CESENA. DETERMINAZIONE n. 1294/2019 SERVIZIO ARREDO URBANO E VERDE PUBBLICO COMUNE DI CESENA DETERMINAZIONE n. 1294/2019 SETTORE EDILIZIA PUBBLICA SERVIZIO ARREDO URBANO E VERDE PUBBLICO Proponente: LEONI GIUSEPPE OGGETTO: ACQUISTO E MANUTENZIONE ATTREZZATURE ARREDO URBANO ANNO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE FINANZIARIA Settore Acquisto Beni e Servizi Gestione Contratti

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE FINANZIARIA Settore Acquisto Beni e Servizi Gestione Contratti UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE FINANZIARIA Settore Acquisto Beni e Servizi Gestione Contratti Inv. pulizie lotto Ateneo di Cagliari RACCOMANDATA A.R. Cagliari, 22/12/2009 Prot. 19696 VIII/2

Dettagli

RICHIESTA DI PREVENTIVO

RICHIESTA DI PREVENTIVO RICHIESTA DI PREVENTIVO Oggetto: Affidamento dei servizi di pulizia e igiene ambientale presso gli uffici amministrativi ISPE di via San Lazzaro, 15 17, piano terra e primo piano, a Lecce. Cig. Z6A1A82044.

Dettagli

BANDO DI GARA N

BANDO DI GARA N TERRA DI LAVORO S. p. A. c o n s o c i o u n i c o Stazione Appaltante Unica Provinciale di Caserta TERRA DI LAVORO S.P.A. OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA A

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Pubblico Incanto per la gestione dei servizi di Educatrice Domiciliare

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO AFFIDAMENTO SERVIZIO FORNITURA

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO AFFIDAMENTO SERVIZIO FORNITURA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO AFFIDAMENTO SERVIZIO FORNITURA DI STAMPATI E MODULISTICA Avellino, 13/01/2005 ART. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA La fornitura ha per oggetto gli stampati e la modulistica varia

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI 2000 BORSE ( SHOPPER ) A MANICI LUNGHI CON GRAFICA PERSONALIZZATA

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI 2000 BORSE ( SHOPPER ) A MANICI LUNGHI CON GRAFICA PERSONALIZZATA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI 2000 BORSE ( SHOPPER ) A MANICI LUNGHI CON GRAFICA PERSONALIZZATA Titolo I Disposizioni giuridico-amministrative Definizione delle parti Nell ambito del

Dettagli

Comune di Pula Settore Tecnico Servizio Lavori Pubblici

Comune di Pula Settore Tecnico Servizio Lavori Pubblici Progetto cofinanziato dall Unione Europea FESR Comune di Pula Settore Tecnico Servizio Lavori Pubblici C.so Vittorio Emanuele, 28-09010 Pula (CA) - Tel. +39070.92440308 Fax: +39070.9253387 www.comune.pula.ca.it

Dettagli

COMUNE DI FINO MORNASCO Provincia di Como

COMUNE DI FINO MORNASCO Provincia di Como COMUNE DI FINO MORNASCO Provincia di Como CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI VESTIARIO E DI CALZATURE PER I DIPENDENTI COMUNALI DAL 01.01.2010 AL 31.12.2011. Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO DIREZIONE PATRIMONIO, DEMANIO E PROVVEDITORATO

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO DIREZIONE PATRIMONIO, DEMANIO E PROVVEDITORATO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO DIREZIONE PATRIMONIO, DEMANIO E PROVVEDITORATO Ufficio Prevenzione e Protezione CAPITOLATO D ONERI Art. 1 Oggetto della fornitura Il presente capitolato ha per oggetto la

Dettagli

FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE ARTE E CULTURA CITTA DI VELLETRI

FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE ARTE E CULTURA CITTA DI VELLETRI FONDAZIONE DI PARTECIPAZIONE ARTE E CULTURA CITTA DI VELLETRI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L ACQUISTO DI ATTREZZATURA AUDIO VIDEO LUCI CAVI per il TEATRO ARTEMISIO e la CASA DELLE CULTURE e RELATIVA

Dettagli

CONTRATTO DI APPALTO

CONTRATTO DI APPALTO CONTRATTO DI APPALTO Affidamento del servizio globale di assistenza sociale e altri servizi accessori presso le residenze protette Casa per Anziani Umberto I e Casa Serena di Pordenone per il periodo 01.09.2018

Dettagli

L anno duemila, addì del mese di. - il Sig.. nato.e residente a. competente alla stipula dei contratti, ai sensi di legge e dell ordinamento

L anno duemila, addì del mese di. - il Sig.. nato.e residente a. competente alla stipula dei contratti, ai sensi di legge e dell ordinamento CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PIOSSASCO E L ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE.. PER LA CONCESSIONE IN USO GRATUITO DEI LOCALI, DELLO SPAZIO GIOVANI PIOSSASCO SITI IN VILLA DI VITTORIO, VIA RIVALTA 15 PIOSSASCO.

Dettagli

ART. 2 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

ART. 2 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO CAPITOLATO RELATIVO ALLA FORNITURA DEL SERVIZIO DI RILEVAZIONE DELLE INDAGINI OBBLIGATORIE ISTAT SUI PREZZI AL CONSUMO E INDAGINI MULTISCOPO PER IL COMUNE DI FERRARA ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente

Dettagli

COMUNE DI CATANIA DIREZIONE PUBBLICA ISTRUZIONE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI MATERIALE DIDATTICO PER LE

COMUNE DI CATANIA DIREZIONE PUBBLICA ISTRUZIONE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI MATERIALE DIDATTICO PER LE COMUNE DI CATANIA DIREZIONE PUBBLICA ISTRUZIONE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI MATERIALE DIDATTICO PER LE ESIGENZE DELLE SEZIONI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA COMUNALE

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A.

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A. AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A. CAPITOLATO PER LA FORNITURA E INSTALLAZIONE DI N. 2 LAVATRICI INDUSTRIALI PER IL LAVAGGIO DI PEZZI MECCANICI CIG: 6600950C40 1) OGGETTO DELLA GARA Fornitura

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. - AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. - AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. - AMMINISTRAZIONE CENTRALE Oggetto: Fornitura di pannoloni e traverse monouso per le esigenze dei vari POR dell Istituto per un periodo di quattro anni. CONTRATTO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CEM AMBIENTE S.P.A. Loc. Cascina Sofia - 20883 - Cavenago di Brianza (MB) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI TRATTAMENTO A RECUPERO DI: RIFIUTI BIODEGRADABILI ANNO 2016 2017 CIG 64419365C1 ART.

Dettagli

COMUNE DI CREMONA UNITA DI STAFF PROVVEDITORATO ED ECONOMATO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI CANCELLERIA

COMUNE DI CREMONA UNITA DI STAFF PROVVEDITORATO ED ECONOMATO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI CANCELLERIA ALLEGATO A) COMUNE DI CREMONA UNITA DI STAFF PROVVEDITORATO ED ECONOMATO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI CANCELLERIA PER LE SCUOLE INFANZIA COMUNALI 1 ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5

Dettagli

SETTORE STAZIONE APPALTANTE -CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA DI AREA VASTA ******** CONTRATTO ESECUTIVO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

SETTORE STAZIONE APPALTANTE -CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA DI AREA VASTA ******** CONTRATTO ESECUTIVO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SETTORE STAZIONE APPALTANTE -CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA DI AREA VASTA ******** CONTRATTO ESECUTIVO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI DATA ENTRY, MONITORAGGIO, RACCOLTA

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI FABBRICO. (Provincia di Reggio Emilia) CONTRATTO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI FABBRICO. (Provincia di Reggio Emilia) CONTRATTO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE allegato 2) REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI FABBRICO (Provincia di Reggio Emilia) CONTRATTO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL TEATRO PEDRAZZOLI PER IL PERIODO 1.07.2018 30.06.2022

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI PULIZIA DELLA PALESTRA DELLA SCUOLA SECONDARIA DEL COMUNE DI PAVONE CANAVESE PERIODO 30 AGOSTO 2018 / 29 AGOSTO 2020 CIG: Z602447E1C ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

FAC SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO

FAC SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO FAC SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO TRA L Istituto di Geoscienze e Georisorse sede di Pisa del Consiglio Nazionale delle Ricerche (nel prosieguo Ente e/o CNR-IGG di Pisa), con sede a Pisa in via G. Moruzzi

Dettagli

Servizio di consegna, ritiro e spedizione della corrispondenza comunale per un periodo di anni tre Progetto parte d)

Servizio di consegna, ritiro e spedizione della corrispondenza comunale per un periodo di anni tre Progetto parte d) Servizio di consegna, ritiro e spedizione della corrispondenza comunale per un periodo di anni tre Progetto parte d) Repertorio n. COMUNE DI VENEZIA CONTRATTO DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

(Provincia di Benevento) AREA TECNICA CAPITOLATO SPECIALE. per la gestione dei cimiteri civici. del Centro, di San Silvestro e San Tommaso

(Provincia di Benevento) AREA TECNICA CAPITOLATO SPECIALE. per la gestione dei cimiteri civici. del Centro, di San Silvestro e San Tommaso CITTÀ DI SANT AGATA DE GOTI (Provincia di Benevento) AREA TECNICA CAPITOLATO SPECIALE per la gestione dei cimiteri civici del Centro, di San Silvestro e San Tommaso del Comune di Sant Agata de Goti SETTEMBRE

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA TRA

CONTRATTO DI FORNITURA TRA REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE Oggetto: Contratto d appalto per la realizzazione di una smart house presso il Presidio Ospedaliero di Ancona. CONTRATTO DI FORNITURA

Dettagli

Comune di Barberino di Mugello (città metropolitana di Firenze)

Comune di Barberino di Mugello (città metropolitana di Firenze) Comune di Barberino di Mugello (città metropolitana di Firenze) CAPITOLATO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DI SERVIZI DI COMUNICAZIONE DELL ENTE PER IL PERIODO 16/9/2017 15/9/2019. CODICE

Dettagli

CAPITOLATO APPALTO PER SERVIZIO DI TRASPORTO DISABILI AL CENTRO SOCIO EDUCATIVO DI S. COLOMBANO AL LAMBRO. Art. 1 Oggetto del servizio

CAPITOLATO APPALTO PER SERVIZIO DI TRASPORTO DISABILI AL CENTRO SOCIO EDUCATIVO DI S. COLOMBANO AL LAMBRO. Art. 1 Oggetto del servizio CAPITOLATO APPALTO PER SERVIZIO DI TRASPORTO DISABILI AL CENTRO SOCIO EDUCATIVO DI S. COLOMBANO AL LAMBRO Art. 1 Oggetto del servizio Il presente capitolato disciplina lo svolgimento del Servizio di trasporto

Dettagli

SERVIZIO DI ASSEGNAZIONE DI N. 1 FIGURA PROFESSIONALE DI TEMPORARY MANAGER,

SERVIZIO DI ASSEGNAZIONE DI N. 1 FIGURA PROFESSIONALE DI TEMPORARY MANAGER, CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI ASSEGNAZIONE DI N. 1 FIGURA PROFESSIONALE DI TEMPORARY MANAGER, 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO DI SERVIZIO... ART. 2 DURATA CONTRATTUALE... ART. 3 - NORMATIVA DI RIFERIMENTO...

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO C.I.G A6

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO C.I.G A6 COTTIMO FIDUCIARIO PER LA FORNITURA DEGLI ARREDI NECESSARI A SOPPERIRE FINO AL 31/12/2012 ALLE ESIGENZE SEGNALATE DI VOLTA IN VOLTA DAGLI UFFICI DELLA SEDE CENTRALE DI ARPA PUGLIA E DEI DIPARTIMENTI PROVINCIALI

Dettagli