COMUNE DI MORGONGIORI. I.M.U. anno 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI MORGONGIORI. I.M.U. anno 2012"

Transcript

1 COMUNE DI MORGONGIORI PROVINCIA DI ORISTANO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA I.M.U. anno 2012 VADEMECUM ILLUSTRATIVO Con l art. 13 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito in Legge 22 dicembre 2011, n. 214 e successive modificazioni ed integrazioni, è stata anticipata all anno 2012, in via sperimentale, l applicazione della Imposta Municipale Propria (I.M.U.). In applicazione della detta norma: Entro il 18 GIUGNO 2012 dovrà essere effettuato il versamento della prima rata della imposta dovuta per l'anno d'imposta 2012; Entro il 17 settembre 2012 dovrà essere effettuato il versamento della seconda rata riferita alle sole abitazioni principali e relative pertinenze (nel caso di opzione in tre rate); Entro il 17 dicembre 2012 dovrà essere effettuato il versamento a saldo dell imposta dovuta. Soggetti passivi: Sono tenuti al pagamento dell'imposta tutti i possessori di immobili siti sul territorio comunale. Sono soggetti passivi il proprietario o il soggetto titolare del diritto di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi o superficie sull'immobile. Nel caso di leasing, soggetto passivo é il locatario, dalla data di stipula del contratto e per tutta la sua durata. Nel caso di concessioni di aree demaniali, soggetto passivo é il concessionario. Immobili soggetti all'imposta: Il tributo é dovuto su tutti gli immobili posseduti, eccetto gli altri immobili esenti dall'imposta ai sensi dell'art. 9, c. 8, D. Lgs 23/2011.

2 Base imponibile: - Fabbricati iscritti in catasto: rendita catastale, vigente al 1 gennaio dell'anno d'imposizione, rivalutata del 5%, con applicati i seguenti moltiplicatori, diversi a seconda della categoria catastale del fabbricato: Categoria Molt. Categoria Molt. Categoria Molt. Categoria Molt. A (no A10) 160 A10 80 B 140 C01 55 C02-C06-C C03-C04-C D (no D05) 60 D05 80 Valore imponibile = rendita catastale x 1,05 x moltiplicatore - Fabbricati di categoria D non iscritti in catasto, interamente appartenenti ad imprese, distintamente contabilizzati: Valore contabile, calcolato secondo le modalità dettate dall'art. 5, comma 3, del D.Lgs 504/92; - Aree fabbricabili: Valore venale in comune commercio al 1 gennaio dell'anno di imposizione (art. 5, c. 5, D.Lgs 504/92). - Aliquote: Si riportano le aliquote del tributo stabilite dall'art. 13 del D.L. 201/2011: Fattispecie Aliquota statale Abitazione principale e pertinenze 0,40% Fabbricati rurali ad uso strumentale 0,00% Terreni agricoli 0,00% Tutti gli altri immobili 0,76% Le aliquote sopra riportate sono da impiegare per il calcolo della rata di giugno e dell'eventuale rata di settembre (solo per le abitazioni principali). Le aliquote definitive del tributo, da applicare per il calcolo dell'imposta annuale utili a determinare il saldo del mese di dicembre, saranno stabilite successivamente, per effetto delle possibili modifiche decise dallo Stato e dal Comune, a norma dell'art. 13, c. 12 bis, D.L. 201/2011. Ai fini del tributo é da considerare abitazione principale il fabbricato iscritto o iscrivibile in catasto come unica unità immobiliare in cui il possessore ed il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. 2

3 Sono pertinenze le unità immobiliari esclusivamente classificate nelle categorie catastali C/2-C/6- C/7, nel limite massimo di una unità pertinenziale per ciascuna delle categorie indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all'unità ad uso abitativo. Non sono più valide le agevolazioni per l'uso gratuito ai parenti in linea retta o collaterale. Detrazioni: Per l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale compete una detrazione di imposta di 200, da rapportare al periodo dell'anno durante il quale si protrae tale destinazione e da suddividere in parti uguali tra i soggetti passivi per i quali l'unità immobiliare é abitazione principale. Compete inoltre una maggiorazione della detrazione di 50 per ogni figlio di età inferiore a 26 anni, dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell'abitazione principale, fino ad un massimo di 400. La detrazione e la maggiorazione spettano fino a concorrenza dell'imposta dovuta sull'abitazione principale e relative pertinenze. I terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali, iscritti nella previdenza agricola, sono esenti da imposta. Calcolo dell'imposta: Il calcolo dell'imposta deve effettuarsi applicando alla base imponibile come sopra determinata l'aliquota e l'eventuale detrazione (nel caso di abitazione principale e pertinenze). L'imposta é dovuta in proporzione alla quota di possesso ed ai mesi dell'anno nei quali si é protratto il possesso, considerando per intero il mese in cui il possesso si protratto per almeno 15 giorni. Sull'imposta dovuta per tutti gli immobili diversi dall'abitazione principale e pertinenze deve calcolarsi la quota statale, pari al 50% del tributo determinato applicando l'aliquota statale di base (per ulteriori ipotesi di esclusione vedere art. 13, c. 10, D.L. 201/2011). L'importo della prima rata, scadente il 18/06/2012, é pari: - Abitazione principale e relative pertinenze, a scelta del contribuente: ad 1/3 dell'imposta calcolata applicando l'aliquota e la detrazione stabilite dallo Stato sopra indicate (in questo caso è necessario versare anche la rata scadente il 17/09/2012 e il saldo scadente il 17/12/2012); al 50% dell'imposta calcolata applicando l'aliquota e la detrazione stabilite dallo Stato sopra indicate; 3

4 - Per tutti gli altri immobili: al 50% dell'imposta calcolata applicando l'aliquota e la detrazione stabilite dallo Stato, sopra indicate; Prima di eseguire il versamento dell'imposta del mese di dicembre si invita a verificare le aliquote definitive vigenti, sulla base di quanto stabilito dal Comune e dallo Stato, le quali saranno rese disponibili sul sito internet del Comune. Pagamento: il versamento dell'imposta deve eseguirsi esclusivamente a mezzo modello F24 (sezione IMU e altri tributi locali), utilizzando i codici tributo sotto indicati. Il codice Comune da indicare è: F Nel versamento é necessario separare la quota comunale da quella statale. L'importo da versare deve essere arrotondato all'euro inferiore se la frazione è inferiore o uguale a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo. Poiché a ciascuna tipologia di immobile è associato un differente codice tributo, l arrotondamento all unità deve essere effettuato per ciascun rigo dell F/24 utilizzato. Non é dovuto il versamento se l'imposta dovuta per l'intero anno é inferiore a 12,00. Tipologia immobili Codice IMU quota Comune Codice IMU quota Stato Abitazione principale e pertinenze 3912 Fabbricati rurali strumentali 3913 Terreni Aree fabbricabili Altri fabbricati Dichiarazione: I contribuenti sono tenuti a presentare la dichiarazione entro 90 giorni dalla data in cui ha avuto inizio il possesso degli immobili o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta, utilizzando il modello approvato con apposito decreto ministeriale. Per gli immobili per i quali l'obbligo dichiarativo é sorto dal 1 gennaio 2012, la dichiarazione deve essere presentata entro il 30/09/2012. Per verificare le ipotesi in cui vi é l'obbligo di presentazione della dichiarazione si invita a consultare il predetto decreto ministeriale, in via di emanazione. 4

5 Sanzioni: Le sanzioni applicabili in caso di violazioni degli obblighi derivanti dal tributo: - Omessa dichiarazione (art. 14, comma 1, D.Lgs 504/92): sanzione dal 100% al 200% del tributo dovuto, con un minimo di 51,00; - Infedele dichiarazione (art. 14, comma 2, D.Lgs 504/92); sanzione dal 50% al 100% della maggiore imposta dovuta; - Omissioni o errori attinenti ad elementi non incidenti sull ammontare dell imposta (non costituenti mere violazioni formali non sanzionabili ai sensi dell art. 6 del D.Lgs 472/97) art. 14, comma 3, del D.Lgs 504/92-: quali la mancata esibizione o trasmissione di atti e documenti, la mancata restituzione di questionari nei sessanta giorni dalla richiesta o per la loro mancata o incompleta o infedele compilazione: sanzione amministrativa da 51,00 a 258,00; - Omesso, parziale, tardivo versamento (art. 13 D.Lgs 471/97): o tardivo versamento inferiore o pari a 15 giorni: sanzione del 2% del tributo tardivamente versato, per ogni giorno di ritardo; o omesso, parziale o tardivo versamento superiore a 15 giorni: sanzione del 30% del tributo omesso, non versato, o tardivamente versato. Esempi di calcolo del tributo ipotizzando l applicazione dell aliquota per abitazione principale allo 0,55% e per gli altri fabbricati allo 0,86%: Esempio n. 1 Contribuente con percentuale di possesso al 100%: - Abitazione principale con rendita 600,00, con un figlio dimorante e residente < 26 anni; -Garage pertinenziale accatastato in C/6, con rendita 75,00; - Garage pertinenziale accatastato in C/6, con rendita di 80,00 Aliquota/detrazioni applicabili alla fine dell anno: - sull abitazione principale e pertinenze: 0,55% + detrazione di legge. - di base: 0,86%. Opzione per il versamento dell imposta sull abitazione principale e pertinenze in 3 rate. Valore imponibile abitazione: 600,00 x 1,05 x 160 = ,00 Valore imponibile garage 1: 75,00 x 1,05 x 160 = ,00 Valore imponibile garage 2: 80,00 x 1,05 x 160 = ,00. 5

6 Rata di giugno: ,00 x 0,40% = 403,20-250,00 = 153,20 / 3 = 51, ,00 x 0,40% = 53,76 / 3 = 17, ,00 x 0,76% = 95,76 / 2 = 47,88 di cui: - quota statale 23,94 - quota comunale 23,94 TOTALE RATA GIUGNO ( 51, , ,88) = 116,87 F24 - codice tributo 3912 ( 51,07+17,92) = 68,99 arrotondato 69,00 - codice tributo ,94 arrotondato 24,00 - codice tributo ,94 arrotondato 24,00 TOTALE arrotondato 117,00 Rata di settembre ,00 x 0,40% = 403,20-250,00 = 153,20 / 3 = 51, ,00 x 0,40% = 53,76 / 3 = 17,92 TOTALE RATA SETTEMBRE ( 51, ,92) = 68,99 F24 - codice tributo 3912 ( 51,07+17,92) = 68,99 arrotondato 69,00 TOTALE arrotondato 69,00 6

7 Saldo di dicembre Descrizione Aliq. Imposta Vers giugno Vers sett. Saldo Arrotondato Codice F24 Abitazione principale e pertinenze 0,55% 378,32 69,00 69,00 240,32 240, Altri fabbricati COMUNE 0,48% 60,48 24,00 36,48 36,00 Altri fabbricati STATO 0,38% 47,88 24,00 23,88 24, TOTALE 486,68 117,00 69,00 300,68 300,00 Esempio n. 2 Contribuente che possiede l immobile al 50% con il coniuge: - Abitazione principale con rendita 600,00, acquistata in data 04/02, con residenza richiesta il 02/03 e con un figlio dimorante e residente < 26 anni, nato il 12/04; - Garage pertinenziale accatastato in C/6, con rendita 75,00, acquistato il 04/02; - Garage pertinenziale accatastato in C/6, con rendita di 80,00 acquistato il 04/02; - Fabbricato rurale strumentale cat. D/10, con rendita posseduto per tutto l anno. Aliquota/detrazioni applicabili alla fine dell anno: - sull abitazione principale e pertinenze: 0,55% + detrazione di legge. - di base: 0,86%; - fabbricati strumentali: 0,2%. 7

8 Opzione per il versamento dell imposta sull abitazione principale e pertinenze in 3 rate. Valore imponibile abitazione: 600,00 x 1,05 x 160 = ,00 Valore imponibile garage 1: 75,00 x 1,05 x 160 = ,00 Valore imponibile garage 2: 80,00 x 1,05 x 160 = ,00 Valore imponibile immobile D10: x 1,05 x 60 = ,00 Imposta annuale ad aliquote di legge Abitazione (periodo altro fabbricato) Abitazione: ,00 x 0,76% x 50% x 1 /12 = 31,92 Abitazione (periodo abitazione principale) Abitazione: ,00 x 0,4% x50% x 10/12 = 168,00 - detrazione base 200 /2 x 10/12= 83,33 - maggiorazione detrazione 50 / 2 x 9/12= 18,75 Totale abitazione principale 65,92 Garage 1 periodo altro fabbricato Garage 1: ,00 x 0,76% x 50% x 11/12= 43,89 Garage 2 periodo altro fabbricato Garage 2: ,00 x 0,76% x 50% x 1/12= 4,26 Garage 2 periodo pertinenza Garage 2: ,00 x 0,4% x 50% x 10/12= 22,40 Fabbricato rurale strumentale Immobile D10: ,00 x 0,2% x 50% x 12/12= 315,00 8

9 Rata di giugno arrotondato codice tributo Altri fabbricati - comune: ( 31,92+ 43,89+ 4,26) = 80,07/2 x 50% = 20,02 20, Altri fabbricati Stato: ( 31,92+ 43,89+ 4,26) = 80,07/2 x 50%= 20,02 20, Abitazione principale e pertinenze: ( 65,92+ 22,40) / 3 = 29,44 29, Fabbricato rurale strumentale: 315 x 30% = 94,05 95, TOTALE RATA GIUGNO 164,00 Rata di settembre arrotondato codice tributo Abitazione principale e pertinenze: ( 65,92+ 22,40) / 3 = 29,44 29, TOTALE RATA SETTEMBRE 29,00 Imposta annuale ad aliquote ipotizzate dello 0,55% per le abitazioni principali e relative pertinenze e dello 0,86% per gli altri fabbricati: Abitazione (periodo altro fabbricato) Abitazione: ,00 x 0,86% x 50% x 1 /12 = 36,12 Abitazione (periodo abitazione principale) Abitazione: ,00 x 0,55% x50% x 10/12 = 231,00 - detrazione base 200 /2 x 10/12= 83,33 - maggiorazione detrazione 50 / 2 x 9/12= 18,75 Totale abitazione principale 128,92 Garage 1 periodo altro fabbricato Garage 1: ,00 x 0,86% x 50% x 11/12= 49,67 Garage 2 periodo altro fabbricato Garage 2: ,00 x 0,86% x 50% x 1/12= 4,82 9

10 Garage 2 periodo pertinenza Garage 2: ,00 x 0,55% x 50% x 10/12= 30,80 Fabbricato rurale strumentale Immobile D10: ,00 x 0,2% x 50% x 12/12= 315,00 Totale 565,33 Saldo di dicembre Descrizione Aliq. Imposta Vers giugno Vers sett. Saldo Arrotondato Codice F24 Abitazione principale e pertinenze 0,55% 159,72 29,00 29,00 101,72 102, Altri fabbricati COMUNE 0,48% 50,57 20,00 30,57 31,00 Altri fabbricati STATO 0,38% 40,04 20,00 20,04 20,00 Fabbricati rurali strumentali 0,20% 315,00 95,00 220,00 220, TOTALE 565,33 164,00 29,00 372,33 373,00 Per maggiori informazioni: C. & C. S.r.l. Concessionaria delle Entrate del Comune di Morgongiori Via Barletta MARGHERITA DI SAVOIA (BT). Tel. 0883/952049; Fax: 0883/ Comune di MORGONGIORI - Ufficio Tributi Via Rinascita, MORGONGIORI (OR). ; Tel.: 0783/932112; Fax: 0783/

COMUNE DI ZERFALIU PROVINCIA DI ORISTANO

COMUNE DI ZERFALIU PROVINCIA DI ORISTANO COMUNE DI ZERFALIU PROVINCIA DI ORISTANO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO-TRIBUTI Visto l art. 13 del D.L. 06.12.2011, n. 201, convertito in L. 22.12.2011,

Dettagli

IMU, informativa del Comune su come, quanto e chi deve pagare. Scritto da Venerdì 01 Giugno 2012 07:15

IMU, informativa del Comune su come, quanto e chi deve pagare. Scritto da Venerdì 01 Giugno 2012 07:15 Il Comune di Cassano ha predisposto l informativa relativa al pagamento dell imposta municipale propria (I.M.U.) per il 2012, la cui prima rata scade il prossimo 18 giugno. L Ufficio Ragioneria guidato

Dettagli

INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. Novità rispetto all anno 2012

INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. Novità rispetto all anno 2012 INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Ai sensi dell articolo 13 del decreto legge 6 dicembre 2011, convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, a partire dal 1.01.2012 è stata anticipata,

Dettagli

INFORMATIVA IMU anno 2012

INFORMATIVA IMU anno 2012 COMUNE DI BUSSO 86010 PROVINCIA DI CAMPOBASSO CF 00172190704 Via Alessandro Manzoni, 5 Tel. 0874 / 447133 Fax 0874/447951 INFORMATIVA IMU anno 2012 La informiamo che dal 1 gennaio 2012 l ICI (Imposta Comunale

Dettagli

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria IMU - che cos'è L IMU si continua a pagare sulle case di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9), sulle seconde case e su tutti gli altri immobili (ad esempio laboratori, negozi, capannoni, box non di pertinenza

Dettagli

Via Martiri d Istia, 1 58020 Scarlino (GR) www.comune.scarlino.gr.it Partita Iva 00186560538 Codice Fiscale 80001830530

Via Martiri d Istia, 1 58020 Scarlino (GR) www.comune.scarlino.gr.it Partita Iva 00186560538 Codice Fiscale 80001830530 IL COMUNE DI SCARLINO - PER L'IMU 2012 - INFORMA: che, l'art. 13 del D.L. n. 201/2011 ha introdotto in via sperimentale l IMU (Imposta municipale propria). In attesa della delibera comunale di approvazione

Dettagli

Principali novità IMU e TASI introdotte dalla Legge di stabilità 2016( Legge n. 208/2015)

Principali novità IMU e TASI introdotte dalla Legge di stabilità 2016( Legge n. 208/2015) IMU Principali novità IMU e TASI introdotte dalla Legge di stabilità 2016( Legge n. 208/2015) Agevolazioni/Riduzioni IMMOBILI CONCESSI IN COMODATO (art. 1, comma 10) La base imponibile IMU è ridotta del

Dettagli

COMUNE DI SAN MAURO CILENTO PROVINCIA SALERNO

COMUNE DI SAN MAURO CILENTO PROVINCIA SALERNO COMUNE DI SAN MAURO CILENTO PROVINCIA SALERNO Imposta Municipale Propria ANNO 2013 Art.13 del Decreto Legge 6 dicembre 2011 n. 201 (convertito con Legge 22 dicembre 2011 n. 214) Decreto Legislativo 14

Dettagli

IMU 2015 BREVE MEMORANDUM SUI PRINCIPALI ADEMPIMENTI

IMU 2015 BREVE MEMORANDUM SUI PRINCIPALI ADEMPIMENTI IMU 2015 BREVE MEMORANDUM SUI PRINCIPALI ADEMPIMENTI IMU: SOGGETTO PASSIVO (chi paga?) Il proprietario di fabbricati, aree edificabili e di terreni a qualsiasi uso destinati; Il titolare del diritto reale

Dettagli

INFORMATIVA - TASI 2015 Tributo Servizi Indivisibili

INFORMATIVA - TASI 2015 Tributo Servizi Indivisibili INFORMATIVA - TASI 2015 Tributo Servizi Indivisibili SCADENZE DI VERSAMENTO - 1^ RATA dal 1 al 16 del mese di GIUGNO - 2^ RATA dal 1 al 16 del mese di DICEMBRE N.B. IMPOSTA IN AUTOLIQUIDAZIONE. CHI DEVE

Dettagli

COMUNE DI ALBIOLO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA

COMUNE DI ALBIOLO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA COMUNE DI ALBIOLO PROVINCIA DI COMO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU Comune di Albiolo REGOLAMENTO IMU Pag.. 1 INDICE: ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 IMPOSTA RISERVATA

Dettagli

L ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE

L ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE COMUNE DI ALSERIO REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO Ufficio Tributi VIA CARCANO, 9 22040 ALSERIO Tel. 031.630063 Fax 031.630917 e-mail: ufficiosegreteria@comune.alserio.co.it PARTITA IVA 00600170138

Dettagli

COMUNE DI F O R M I A. Provincia di Latina

COMUNE DI F O R M I A. Provincia di Latina COMUNE DI F O R M I A Provincia di Latina Piazza Municipio 0771/7781 - fax 0163/771680 2012 PREMESSA Il Comune di Formia, con la presente informativa, intende fornire al Cittadino/Contribuente uno strumento

Dettagli

INDICE ARTICOLO 1: ARTICOLO 2: ARTICOLO 3: ARTICOLO 4: ARTICOLO 5: ARTICOLO 6: ARTICOLO 7: ARTICOLO 8: ARTICOLO

INDICE ARTICOLO 1: ARTICOLO 2: ARTICOLO 3: ARTICOLO 4: ARTICOLO 5: ARTICOLO 6: ARTICOLO 7: ARTICOLO 8: ARTICOLO INDICE ARTICOLO 1: Finalità ARTICOLO 2: Aliquote ARTICOLO 3: Detrazioni ARTICOLO 4: Aree fabbricabili ARTICOLO 5: Versamenti ARTICOLO 6: Rimborsi ARTICOLO 7: Funzionario responsabile ARTICOLO 8: Rinvii

Dettagli

Nota informativa IMU-TASI 2016

Nota informativa IMU-TASI 2016 Nota informativa IMU-TASI 2016 IMU NOVITA 2016 Si informa che la Legge di Stabilità 2016 (L. 28/12/2015 n. 208) ha introdotto le seguenti novità IMU: - IMMOBILI CONCESSI IN COMODATO D USO GRATUITO A PARENTI

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE UNICA LINEE GUIDA PER I CITTADINI

IMPOSTA MUNICIPALE UNICA LINEE GUIDA PER I CITTADINI IMPOSTA MUNICIPALE UNICA LINEE GUIDA PER I CITTADINI Con l approvazione dell Art.13 del D.L 201/2011 detto Decreto salva Italia, entrerà in vigore in via sperimentale, già a partire dal 01/01/2012, l IMU

Dettagli

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Eventuali nuove norme e circolari potrebbero modificare le informazioni contenute.

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Eventuali nuove norme e circolari potrebbero modificare le informazioni contenute. COMUNE DI BOMARZO Provincia di Viterbo IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Eventuali nuove norme e circolari potrebbero modificare le informazioni contenute.. Dal 1 gennaio 2012

Dettagli

COMUNE DI MONTONE UFFICIO TRIBUTI. INFORMATIVA Imposta Municipale Propria IMU Anno 2015 SCADENZE DI VERSAMENTO DELL IMPOSTA IMU 2015

COMUNE DI MONTONE UFFICIO TRIBUTI. INFORMATIVA Imposta Municipale Propria IMU Anno 2015 SCADENZE DI VERSAMENTO DELL IMPOSTA IMU 2015 COMUNE DI MONTONE UFFICIO TRIBUTI INFORMATIVA Imposta Municipale Propria IMU Anno 2015 SCADENZE DI VERSAMENTO DELL IMPOSTA IMU 2015 RATA 1 - ACCONTO RATA 2 - SALDO TERMINI DI VERSAMENTO Rata in acconto

Dettagli

IMU - ANNO 2012 INFORMAZIONI PER IL PAGAMENTO DELL ACCONTO

IMU - ANNO 2012 INFORMAZIONI PER IL PAGAMENTO DELL ACCONTO COMUNE DI SALBERTRAND Provincia di Torino P.ZZA MARTIRI DELLA LIBERTÀ, N.1 C.A.P.10050 Tel 0122/854595 Fax 0122/854733 email finanziario@comune.salbertrand.to.it Gentile contribuente, IMU - ANNO 2012 INFORMAZIONI

Dettagli

Comune di Messina TASI TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI ANNO 2015

Comune di Messina TASI TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI ANNO 2015 Comune di Messina TASI TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI ANNO 2015 Cos è la TASI La TASI è un tributo che è destinato a contribuire alla copertura dei costi dei servizi indivisibili. Quest ultimi sono

Dettagli

COMUNE DI SAN GIMIGNANO

COMUNE DI SAN GIMIGNANO COMUNE DI SAN GIMIGNANO SETTORE SERVIZI FINANZIARI Servizio Attività di Bilancio e Tributi IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ACCONTO 2012 Le seguenti informazioni sull IMU si riferiscono a quelle attualmente

Dettagli

FABBRICATI diversi da abitazione principale

FABBRICATI diversi da abitazione principale COMUNE DI CORBOLA (Rovigo) Comune del Parco Regionale Veneto Delta del Po Piazza Martiri, 107 c.a.p. 45015 C.F. 81000290296 P.I. 00196450290 E-mail: info@comune.corbola.ro.it Tel. 0426.45450 int. 3 Fax

Dettagli

Comune di Castel Sant Angelo

Comune di Castel Sant Angelo Comune di Castel Sant Angelo Istruzioni per il pagamento dell IMU Il decreto legge n. 201/2011 Salva Italia, convertito con modificazioni dalla legge n. 214/2011 e s.m. ha anticipato al 1 gennaio 2012

Dettagli

INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili

INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili ALIQUOTE E DETRAZIONI Fattispecie Aliquota Detrazione Abitazione principale e relative pertinenze (Solo categorie A/1, A/8 e A/9) Abitazione principale

Dettagli

COMUNE DI CASOREZZO. Guida per i contribuenti all applicazione dell Imposta Municipale Propria (IMU)

COMUNE DI CASOREZZO. Guida per i contribuenti all applicazione dell Imposta Municipale Propria (IMU) COMUNE DI CASOREZZO Provincia di Milano Per qualsiasi chiarimento, informazione e delucidazione in merito l Ufficio Tributi è a disposizione negli orari di apertura al pubblico tel 029010012 fax 0290296960

Dettagli

Novità in materia di saldo IMU 2013 D.L. 30 novembre 2013 n.133

Novità in materia di saldo IMU 2013 D.L. 30 novembre 2013 n.133 Novità in materia di saldo IMU 2013 D.L. 30 novembre 2013 n.133 Il D.L. 30 novembre 2013 n.133 ha apportato sostanziali novità per quanto concerne il saldo IMU 2013, stabilendo che non è dovuta la seconda

Dettagli

IMU DAL 2012 AL 2014 Art. 13 D.L. 6.12.2011, n. 201, conv. in L. 22.12.2011, n. 214

IMU DAL 2012 AL 2014 Art. 13 D.L. 6.12.2011, n. 201, conv. in L. 22.12.2011, n. 214 SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI APPROFONDIMENTI CONFRONTO IMU E ICI ESEMPI DI CALCOLO IMU DAL 2012 AL 2014 Art. 13 D.L. 6.12.2011, n. 201, conv. in L. 22.12.2011, n. 214 L istituzione dell IMU è anticipata,

Dettagli

1. CHI DEVE PAGARE L'ICI. L'Ici, imposta comunale sugli immobili, istituita con DL 504 del 1992, deve essere pagata:

1. CHI DEVE PAGARE L'ICI. L'Ici, imposta comunale sugli immobili, istituita con DL 504 del 1992, deve essere pagata: 1. CHI DEVE PAGARE L'ICI L'Ici, imposta comunale sugli immobili, istituita con DL 504 del 1992, deve essere pagata: dai proprietari di fabbricati, aree edificabili e terreni agricoli situati nel territorio

Dettagli

Comune di Padova REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI)

Comune di Padova REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) Comune di Padova REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 55 del 04/08/2014 Modificato con deliberazione consiliare

Dettagli

IMU (Imposta Municipale Propria) 2012

IMU (Imposta Municipale Propria) 2012 Comune di Cisliano IMU (Imposta Municipale Propria) 2012 Dal 1 gennaio 2012 è in vigore l Imposta Municipale Propria (IMU), la cui istituzione è stata anticipata in via sperimentale dal decreto legge n.

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO (Provincia di Pisa) UFFICIO TRIBUTI

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO (Provincia di Pisa) UFFICIO TRIBUTI NOVITA IMU 2013 La normativa IMU stabilita per l anno 2012 dal DL 201/2011 convertito in L. 214/2011 e successive modifiche ed integrazioni, è stata parzialmente modificata per l anno 2013: a) dall art.

Dettagli

ACCONTO IMU 2014 GUIDA AL CALCOLO

ACCONTO IMU 2014 GUIDA AL CALCOLO ACCONTO IMU 2014 GUIDA AL CALCOLO Scade il 16 giugno 2014 il pagamento dell'acconto IMU E soggetto all IMU chiunque detenga un diritto reale su un immobile: proprietà, usufrutto, uso, abitazione o enfiteusi.

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) GUIDA PRATICA AL CALCOLO DELL IMPOSTA

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) GUIDA PRATICA AL CALCOLO DELL IMPOSTA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) GUIDA PRATICA AL CALCOLO DELL IMPOSTA IMU ON LINE (IL CONTRIBUENTE DEVE ESSERE IN POSSESSO DEI DATI CATASTALI) SI SEGNALA CHE SUL SITO DELL ENTE E POSSIBILE CALCOLARE L

Dettagli

Comune di Asso Provincia di Como

Comune di Asso Provincia di Como Comune di Asso Provincia di Como AVVISO : IUC Imposta Unica Comunale 2015 L art. 1 comma 639 della Legge 27 dicembre 2013 n. 147 (Legge di stabilità 2014) ha istituito dal 01/01/2014 l Imposta Unica Comunale

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 Il Decreto Legislativo 14 marzo 2011, n. 23, recante disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale, ha istituito con gli articoli 8 e 9 la nuova Imposta

Dettagli

COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo

COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo COMUNE DI PEVERAGNO Provincia di Cuneo UFFICIO TRIBUTI Per Dall anno 2014 è entrata in vigore l Imposta Unica Comunale (IUC) che si articola in tre componenti: l Imposta Municipale Propria (IMU), il Tributo

Dettagli

L I.M.U. PRESUPPOSTO DELL'IMPOSTA

L I.M.U. PRESUPPOSTO DELL'IMPOSTA L I.M.U. L art. 13 del decreto legge 201 del 6 dicembre 2011 convertito nella legge 22 dicembre 2012 n. 214 ha disposto l anticipo, in via sperimentale, a decorrere dall'anno 2012, dell imposta I.M.I.

Dettagli

PRIMA NOTA INFORMATIVA per il calcolo dell acconto dell Imposta Municipale Propria IMU Anno 2012

PRIMA NOTA INFORMATIVA per il calcolo dell acconto dell Imposta Municipale Propria IMU Anno 2012 PRIMA NOTA INFORMATIVA per il calcolo dell acconto dell Imposta Municipale Propria IMU Anno 2012 L art. 13 del Decreto Legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito con modificazioni in Legge n. 214 del 22.12.2011,

Dettagli

COMUNE DI SCALENGHE. ANNO 2015 IMU (Imposta Municipale Propria)

COMUNE DI SCALENGHE. ANNO 2015 IMU (Imposta Municipale Propria) COMUNE DI SCALENGHE ANNO 2015 IMU (Imposta Municipale Propria) QUANDO SI VERSA: La legge prevede che il pagamento dell acconto sia eseguito sulla base delle aliquote e delle detrazioni dei dodici mesi

Dettagli

Informativa in materia di Tributi Comunali 2014 alle famiglie/contribuenti La legge di stabilità n.147 del 27/12/2013 ha stabilito che a decorrere

Informativa in materia di Tributi Comunali 2014 alle famiglie/contribuenti La legge di stabilità n.147 del 27/12/2013 ha stabilito che a decorrere Informativa in materia di Tributi Comunali 2014 alle famiglie/contribuenti La legge di stabilità n.147 del 27/12/2013 ha stabilito che a decorrere dal 01/01/2014 è istituita l imposta unica comunale (Iuc)

Dettagli

TASI. Comune di Tivoli Provincia di Roma. Tributo per i Servizi indivisibili 2014

TASI. Comune di Tivoli Provincia di Roma. Tributo per i Servizi indivisibili 2014 Comune di Tivoli Provincia di Roma Tributo per i Servizi indivisibili 2014 TASI cosa c è da sapere quanto e quando si paga come effettuare il pagamento TASI - Tributo per i servizi comunali indivisibili

Dettagli

INFORMATIVA TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili

INFORMATIVA TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili INFORMATIVA TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili A decorrere dal primo gennaio 2014 è istituita l'imposta unica comunale (IUC) - Legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di stabilità 2014), art. 1, commi

Dettagli

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DEL SALDO DELL

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DEL SALDO DELL OPUSCOLO II RATA per la stampa 23-11-2012 8:19 Pagina 1 IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DEL SALDO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA OPUSCOLO II RATA per la stampa 23-11-2012 8:19 Pagina 2 Imposta municipale

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA LE PRINCIPALI NOVITÀ 2013 DELL IMU

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA LE PRINCIPALI NOVITÀ 2013 DELL IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Dal 1 gennaio 2012 è in vigore l Imposta Municipale Propria (IMU), la cui istituzione è stata anticipata in via sperimentale dal decreto legge n. 201/2011 Salva Italia, convertito

Dettagli

AREE FABBRICABILI TERRENI

AREE FABBRICABILI TERRENI l IMU L imposta municipale IMU è il nuovo tributo che, dal 1 gennaio 2012, in sostituzione dell ICI, va pagata al Comune e allo Stato sulla base del patrimonio immobiliare del contribuente. Per patrimonio

Dettagli

L'Imu è l'imposta municipale propria che, dall'1 gennaio 2012, ha sostituito, per la componente immobiliare l'ici - Imposta comunale sugli immobili;

L'Imu è l'imposta municipale propria che, dall'1 gennaio 2012, ha sostituito, per la componente immobiliare l'ici - Imposta comunale sugli immobili; COMUNE DI STRA UFFICIO TRIBUTI Cos'è l'imu L'Imu è l'imposta municipale propria che, dall'1 gennaio 2012, ha sostituito, per la componente immobiliare l'ici - Imposta comunale sugli immobili; Chi paga

Dettagli

Città di Pianella Provincia di Pescara Ufficio Tributi. INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili

Città di Pianella Provincia di Pescara Ufficio Tributi. INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili Città di Pianella Provincia di Pescara Ufficio Tributi Tel. 085.9730257 fax 085.9730248 E-mail: tributi@comune.pianella.pe.it INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili SCADENZE E MODALITA DI

Dettagli

Comune di Brenzone sul Garda

Comune di Brenzone sul Garda Brenzone sul Garda, 03 dicembre 2014 IUC - Imposta Unica Comunale 2014 composta da : IMU (escluse le abitazioni principali purché non ricadenti in cat. A1-A8-A9); TASI (tassa servizi indivisibili comunali);

Dettagli

PER QUALI IMMOBILI SI PAGA

PER QUALI IMMOBILI SI PAGA L art. 13 del Decreto Legge n. 201 del 6 dicembre 2011 cd Manovra Monti o decreto salva Italia convertito con modificazioni dalla Legge n. 214 del 22 dicembre 2011 - ha anticipato l istituzione dell Imposta

Dettagli

Guida IMU ATTENZIONE. Conseguentemente per determinare il versamento dell'imposta dovuta i contribuenti possono:

Guida IMU ATTENZIONE. Conseguentemente per determinare il versamento dell'imposta dovuta i contribuenti possono: Guida IMU L'IMU è l'imposta municipale propria, la cui istituzione è anticipata in via sperimentale a decorrere dall'anno 2012 e sostituisce l imposta comunale sugli immobili (ICI), l'imposta sul reddito

Dettagli

IMU INSERTO STACCABILE

IMU INSERTO STACCABILE IMU SCHEDE INFORMATIVE PER LA GUIDA AL CALCOLO DELL ACCONTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU ANNO 2012 valevole per il contribuente residente e dimorante nel Comune di Piazzola sul Brenta per il solo

Dettagli

INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili

INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili PRESUPPOSTO DELL IMPOSTA Iil presupposto impositivo della TASI è il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di fabbricati, ivi compresa l abitazione

Dettagli

CITTÀ DI DESENZANO DEL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA SETTORE TRIBUTI. Tel. 030 9994230 E-mail: tributi@comune.desenzano.brescia.it. Mini-guida IMU 2012

CITTÀ DI DESENZANO DEL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA SETTORE TRIBUTI. Tel. 030 9994230 E-mail: tributi@comune.desenzano.brescia.it. Mini-guida IMU 2012 mod-tribici-015-06.doc5 rev. 6 del 31/05/12 CITTÀ DI DESENZANO DEL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA SETTORE TRIBUTI Tel. 030 9994230 E-mail: tributi@comune.desenzano.brescia.it Mini-guida IMU 2012 NOVITA RILEVANTI:

Dettagli

Città di Trecate Settore ragioneria economato tributi Ufficio tributi. Imposta Municipale Propria IMU ANNO 2013

Città di Trecate Settore ragioneria economato tributi Ufficio tributi. Imposta Municipale Propria IMU ANNO 2013 Città di Trecate Settore ragioneria economato tributi Ufficio tributi Imposta Municipale Propria IMU ANNO 2013 Aggiornato al 23 maggio 2013 A decorrere dal 1 Gennaio 2012 è stata istituita l imposta municipale

Dettagli

Comune di Cesano Boscone. Guida alla TASI

Comune di Cesano Boscone. Guida alla TASI Comune di Cesano Boscone Guida alla TASI Chi paga la TASI a Cesano Boscone 1. Proprietario o titolare di altro diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie) su: fabbricati

Dettagli

IMU 2014 - COMUNE DI PEVERAGNO

IMU 2014 - COMUNE DI PEVERAGNO IMU 2014 - COMUNE DI PEVERAGNO Imposta Municipale Propria (I.M.U.) - anno 2014 Invitiamo alla consultazione periodica del nostro sito istituzionale, per le eventuali novità apportate in sede normativa.

Dettagli

NOTA INFORMATIVA!!! ATTENZIONE!!!

NOTA INFORMATIVA!!! ATTENZIONE!!! NOTA INFORMATIVA!!! ATTENZIONE!!! Con decreto legge del 17.05.2013 il versamento della prima rata IMU E' SOSPESO per l'abitazione principale e relative pertinenze (esclusi i fabbricati di categoria catastale

Dettagli

TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI TASI APPLICAZIONE NEL COMUNE DI FOLLONICA

TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI TASI APPLICAZIONE NEL COMUNE DI FOLLONICA TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI TASI APPLICAZIONE NEL COMUNE DI FOLLONICA PRESUPPOSTO Presupposto della TASI è il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di fabbricati, ivi compresa l'abitazione

Dettagli

La IUC 2015 in pillole (aggiornamento del 16.10.2015)

La IUC 2015 in pillole (aggiornamento del 16.10.2015) La IUC 2015 in pillole (aggiornamento del 16.10.2015) LA DENOMINAZIONE L imposta unica comunale, comunemente conosciuta come IUC, si basa su due presupposti impositivi: il primo costituito dal possesso

Dettagli

COMUNE DI VASTOGIRARDI Provincia Isernia

COMUNE DI VASTOGIRARDI Provincia Isernia COMUNE DI VASTOGIRARDI Provincia Isernia Sistema Gestione Ambientale Certificato a fronte della norma ISO14001:2004 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA SPERIMENTALE (I.M.U.) INFORMATIVA IMU 2012: IMPOSTA MUNICIPALE

Dettagli

Cosa. Chi. Quanto. Come si calcola il valore catastale rivalutato di un immobile?

Cosa. Chi. Quanto. Come si calcola il valore catastale rivalutato di un immobile? Cosa L imposta municipale propria (IMU) si applica a tutti gli immobili posseduti a titolo di proprietà o altro diritto reale (usufrutto, uso, abitazione ), compresa l abitazione principale e le sue pertinenze

Dettagli

INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili

INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili A decorrere dal 1 gennaio 2014 è in vigore l imposta unica comunale (IUC) che si compone: dell imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale,

Dettagli

ABITAZIONE PRINCIPALE CATEGORIA A (esclusa Cat. A/10)

ABITAZIONE PRINCIPALE CATEGORIA A (esclusa Cat. A/10) I.M.U. COME SI CALCOLA L IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ABITAZIONE PRINCIPALE CATEGORIA A (esclusa Cat. A/10) rivalutata del 5% 160 valore catastale RIDOTTA 0,40% imposta annua da rapportare alla quota di

Dettagli

2 TIPOLOGIE DI IMMOBILI INTERESSATE DALLA MINI-IMU

2 TIPOLOGIE DI IMMOBILI INTERESSATE DALLA MINI-IMU STUDIO RENZO GORINI DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE LEGALE COMO 17.1.2014 22100 COMO - VIA ROVELLI, 40 TEL. 031.27.20.13 www.studiogorini.it FAX 031.27.33.84 E-mail: segreteria@studiogorini.it INFORMATIVA

Dettagli

CHI DEVE PAGARE L'IMU:

CHI DEVE PAGARE L'IMU: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Il Decreto Legislativo 14 marzo 2011, n. 23, recante disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale, ha istituito con gli articoli 8 e 9 la nuova Imposta municipale

Dettagli

Come contattare l Ufficio Tributi. Che cosa è l IMU. Chi la paga. Su quali immobili si paga. Vuoi porre quesiti specifici?

Come contattare l Ufficio Tributi. Che cosa è l IMU. Chi la paga. Su quali immobili si paga. Vuoi porre quesiti specifici? Che cosa è l IMU Come contattare l Ufficio Tributi É la nuova imposta, istituita in via sperimentale dall anno 2012, che sostituisce l imposta comunale sugli immobili (ICI). Chi la paga I cittadini che

Dettagli

TASI 2015. Settore tributi

TASI 2015. Settore tributi TASI 2015 Settore tributi TASI 2015 Il presupposto impositivo per la tassa sui servizi indivisibili (Tasi) è il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di fabbricati, compresa l'abitazione principale,

Dettagli

Informativa Aliquote Tasi e Imu 2016

Informativa Aliquote Tasi e Imu 2016 Informativa Aliquote Tasi e Imu 2016 Acconto Tasi/Imu: Con la delibera n.10 per l IMU e n.11 per la Tasi, il Consiglio Comunale ha approvato, sostanzialmente confermando quelle dell anno precedente, le

Dettagli

Comune di PINASCA (TO)

Comune di PINASCA (TO) Comune di PINASCA (TO) INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili SCADENZE DI VERSAMENTO Per ABITAZIONE PRINCIPALE e RELATIVE PERTINENZE - VERSAMENTO ACCONTO 50% ENTRO IL 16 OTTOBRE 2014 - VERSAMENTO

Dettagli

IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA GUIDA AGLI ADEMPIMENTI. 1 - Cos è l IMU pag. 2. 56 - Base Esenzioni imponibili, calcolo imposta e aliquote pag. pag.

IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA GUIDA AGLI ADEMPIMENTI. 1 - Cos è l IMU pag. 2. 56 - Base Esenzioni imponibili, calcolo imposta e aliquote pag. pag. COMUNE DI ANCONA IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PER L ACCONTO L ANNO 01 013 1 - Cos è l IMU pag. 1 - Cos è Presupposto l IMU d imposta e soggetti passivi pag. pag. 3 - Novità Abitazione

Dettagli

COMUNE DI PETRELLA SALTO - INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili Tributo Servizi Indivisibili Tributo Servizi Indivisibili

COMUNE DI PETRELLA SALTO - INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili Tributo Servizi Indivisibili Tributo Servizi Indivisibili COMUNE DI PETRELLA SALTO - INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili Tributo Servizi Indivisibili Tributo Servizi Indivisibili A decorrere dal 1 gennaio 2014 è in vigore l imposta unica comunale

Dettagli

COMUNE DI CAGLI (PU) - Imposta Municipale Propria IMU

COMUNE DI CAGLI (PU) - Imposta Municipale Propria IMU COMUNE DI CAGLI (PU) - Imposta Municipale Propria IMU ALIQUOTE E DETRAZIONI ANNO 2012 (DELIBERAZIONE DI C.C. N.28 DEL 29/09/2012) ALIQUOTA DI BASE 0,90 (9,00 PER MILLE) Da applicare a tutti gli immobili

Dettagli

IMU e TASI I TRIBUTI E LE SCADENZE DEL 2015. A cura dell Area II Programmazione Finanziaria e Tributi dirigente dott. Pino Erba

IMU e TASI I TRIBUTI E LE SCADENZE DEL 2015. A cura dell Area II Programmazione Finanziaria e Tributi dirigente dott. Pino Erba IMU e TASI I TRIBUTI E LE SCADENZE DEL 2015 A cura dell Area II Programmazione Finanziaria e Tributi dirigente dott. Pino Erba CHI DEVE PAGARE? L imposta Municipale Propria (I.MU.) deve essere pagata da

Dettagli

REGOLAMENTO IMU TITOLO I DISCIPLINA DELL IMPOSTA. Art. 1 Oggetto

REGOLAMENTO IMU TITOLO I DISCIPLINA DELL IMPOSTA. Art. 1 Oggetto REGOLAMENTO IMU TITOLO I DISCIPLINA DELL IMPOSTA Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento, adottato nell'ambito della potestà prevista dall art. 52 del D.Lgs. 15 dicembre 1997 n. 446, disciplina l'imposta

Dettagli

COMUNE DI SALBERTRAND

COMUNE DI SALBERTRAND IMU - ANNO 2013 INFORMAZIONI PER IL PAGAMENTO DELL ACCONTO Gentile contribuente, La informiamo che sul sito www.comune.salbertrand.to.it è presente il LINK CALCOLO IMU con il quale è possibile calcolare

Dettagli

Informativa Aliquote Tasi e Imu 2015 Acconto Tasi/Imu: l ulteriore proroga del termine per la deliberazione dei bilanci preventivi dei comuni al 30

Informativa Aliquote Tasi e Imu 2015 Acconto Tasi/Imu: l ulteriore proroga del termine per la deliberazione dei bilanci preventivi dei comuni al 30 Informativa Aliquote Tasi e Imu 2015 Acconto Tasi/Imu: l ulteriore proroga del termine per la deliberazione dei bilanci preventivi dei comuni al 30 luglio 2015 ha quale naturale conseguenza che i comuni

Dettagli

GUIDA ALL IMU - ANNO 2012

GUIDA ALL IMU - ANNO 2012 Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno GUIDA ALL IMU - ANNO 2012 CHI DEVE PAGARE L IMU L IMU è dovuta dai proprietari di fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli situati nel territorio

Dettagli

COMUNE DI CALATAFIMI SEGESTA ( PROVINCIA DI TRAPANI )

COMUNE DI CALATAFIMI SEGESTA ( PROVINCIA DI TRAPANI ) COMUNE DI CALATAFIMI SEGESTA ( PROVINCIA DI TRAPANI ) UFFICIO TRIBUTI REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) (artt. 52 e 59, decreto legislativo 15 dicembre 1997. n. 446,

Dettagli

La prima rata IMU da pagarsi entro il 17/6/2013 viene sospesa (sino al 16/9/2013) per:

La prima rata IMU da pagarsi entro il 17/6/2013 viene sospesa (sino al 16/9/2013) per: Imposta Municipale Propria - I M U NOVITA IMU ANNO 2013 La prima rata IMU da pagarsi entro il 17/6/2013 viene sospesa (sino al 16/9/2013) per: - ABITAZIONE PRINCIPALE (escluse cat. A/1,A/8 e A/9) E PERTINENZE

Dettagli

COMUNE DI CARUGO Provincia di COMO

COMUNE DI CARUGO Provincia di COMO COMUNE DI CARUGO Provincia di COMO I.M.U. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2013 Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 22 del 24/09/2013, sono state confermate per il versamento dell Imposta Municipale

Dettagli

SOGGETTI PASSIVI DELL IMU. I soggetti tenuti al pagamento dell imposta sono:

SOGGETTI PASSIVI DELL IMU. I soggetti tenuti al pagamento dell imposta sono: SOGGETTI PASSIVI DELL IMU I soggetti tenuti al pagamento dell imposta sono: il proprietario d immobili ovvero il titolare di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi;

Dettagli

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELLÕACCONTO DELLÕIMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELLÕACCONTO DELLÕIMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELLÕACCONTO DELLÕIMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Eventuali nuove norme potrebbero modificare le informazioni contenute Dal 1 gennaio 2012 è in vigore l Imposta Municipale Propria

Dettagli

Circolare N.170 del 4 Dicembre 2012. IMU. Pagamento del saldo anche con il bollettino postale

Circolare N.170 del 4 Dicembre 2012. IMU. Pagamento del saldo anche con il bollettino postale Circolare N.170 del 4 Dicembre 2012 IMU. Pagamento del saldo anche con il bollettino postale IMU: pagamento del saldo anche con il bollettino postale Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

Come contattare l Ufficio Tributi. Che cosa è l IMU. Chi la paga. Su quali immobili si paga. Vuoi porre quesiti specifici?

Come contattare l Ufficio Tributi. Che cosa è l IMU. Chi la paga. Su quali immobili si paga. Vuoi porre quesiti specifici? Che cosa è l IMU Come contattare l Ufficio Tributi É la nuova imposta, istituita in via sperimentale dall anno 2012, che sostituisce l imposta comunale sugli immobili (ICI). Chi la paga I cittadini che

Dettagli

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - APPROVAZIONE DELLE ALIQUOTE E DELLE DETRAZIONI DELLA COMPONENTE TASI (TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI) - ANNO 2015

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - APPROVAZIONE DELLE ALIQUOTE E DELLE DETRAZIONI DELLA COMPONENTE TASI (TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI) - ANNO 2015 All. 1) DCC n. 22 del 30.3.2015 IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) - APPROVAZIONE DELLE ALIQUOTE E DELLE DETRAZIONI DELLA COMPONENTE TASI (TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI) - ANNO 2015 IL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI RACALE. (Provincia di Lecce)

COMUNE DI RACALE. (Provincia di Lecce) COMUNE DI RACALE (Provincia di Lecce) REGOLAMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON ATTO N. 20 DEL 22.5.2014. TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art.1 Oggetto Del Regolamento 1. Il presente Regolamento,

Dettagli

Comune di Sardara Provincia del Medio Campidano S e r v i z i o T r i b u t i

Comune di Sardara Provincia del Medio Campidano S e r v i z i o T r i b u t i Comune di Sardara Provincia del Medio Campidano S e r v i z i o T r i b u t i IUC TASI anno 2016 la TASI nel Comune di Sardara è dovuta solo per i fabbricati strumentali all attività agricola; SCADENZE

Dettagli

COMUNE DI VIGONOVO (VE)

COMUNE DI VIGONOVO (VE) COMUNE DI VIGONOVO (VE) NOTA INFORMATIVA I.M.U. (la presente informativa è suscettibile di modifiche per la possibile evoluzione normativa della materia) Con la Manovra Monti delineata nel D.L. 201/2011

Dettagli

PARTE TERZA Regolamento per l istituzione e l applicazione della TASI INDICE TITOLO I. Disposizioni generali TITOLO II. Presupposto e soggetti passivi

PARTE TERZA Regolamento per l istituzione e l applicazione della TASI INDICE TITOLO I. Disposizioni generali TITOLO II. Presupposto e soggetti passivi Art. 1. Oggetto del Regolamento Art. 2. Soggetto attivo PARTE TERZA Regolamento per l istituzione e l applicazione della TASI INDICE Art. 3 Indicazione analitica dei servizi indivisibili TITOLO I Disposizioni

Dettagli

GUIDA PRATICA ALL IMU (IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA)

GUIDA PRATICA ALL IMU (IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA) GUIDA PRATICA ALL IMU (IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA) IMU - Imposta Municipale Propria Con il D.L. n.201/2011, convertito nella legge n.214/2011, è stata introdotta l imposta municipale propria (IMU) in via

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Aliquota ordinaria rurali LE ALIQUOTE Aliquota ordinaria I casa Aliquota ordinaria altri 2 per mille 4 per

Dettagli

INFORMATIVA TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili

INFORMATIVA TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili INFORMATIVA TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili SCADENZE DI VERSAMENTO Per ABITAZIONE PRINCIPALE e RELATIVE PERTINENZE e Per immobili DIVERSI dall Abitazione Principale Comuni di Pagani VERSAMENTO ACCONTO

Dettagli

Imposta Unica Comunale IMU e TASI Anno 2016. ALIQUOTE E DETRAZIONI Anno 2016

Imposta Unica Comunale IMU e TASI Anno 2016. ALIQUOTE E DETRAZIONI Anno 2016 COMUNE DI BOSCO CHIESANUOVA Provincia di Verona Imposta Unica Comunale e Anno 2016 ALIQUOTE E DETRAZIONI Anno 2016 Con deliberazioni del Consiglio Comunale n. 6 e n. 7 del 29-04-2016 sono state determinate

Dettagli

Comune di Cesano Boscone. Guida alla TASI

Comune di Cesano Boscone. Guida alla TASI Comune di Cesano Boscone Guida alla TASI Chi paga la TASI a Cesano Boscone 1. Proprietario o titolare di altro diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie) su: fabbricati

Dettagli

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL ACCONTO DELL I.M.U. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL ACCONTO DELL I.M.U. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA COMUNE DI SAN CANZIAN D ISONZO AREA ECONOMICO FINANZIARIA UFFICIO TRIBUTI Pieris Largo Garibaldi, 37 34075 SAN CANZIAN D ISONZO (GO) Tel: 0481/472350-369-354 Fax: 0481/472334 e-mail: tributi@comune.sancanziandisonzo.go.it

Dettagli

Comune di Ossona GUIDA AL CALCOLO ACCONTO IMU E TASI 2015

Comune di Ossona GUIDA AL CALCOLO ACCONTO IMU E TASI 2015 Comune di Ossona GUIDA AL CALCOLO ACCONTO IMU E TASI 2015 SI AVVISA CHE I PAGAMENTI IN ACCONTO (50% DELL IMPOSTA DOVUTA) CON SCADENZA 16 GIUGNO 2015 DI IMU E TASI DOVRANNO ESSERE EFFETTUATI UTILIZZANDO

Dettagli

COMUNE DI CAMPODORO Provincia di Padova

COMUNE DI CAMPODORO Provincia di Padova COMUNE DI CAMPODORO Provincia di Padova INFORMATIVA IUC (IMU-TASI-TARI) La legge di stabilità per il 2014 (L. 27 dicembre 2013, n. 147), istituisce l'imposta unica comunale (IUC), che si articola in tre

Dettagli

COMUNE DI CARMIGNANO DI BRENTA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

COMUNE DI CARMIGNANO DI BRENTA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA COMUNE DI CARMIGNANO DI BRENTA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 21 del 31/07/2012 INDICE Art. 1 - Oggetto del regolamento Pag.

Dettagli

CALCOLO DELLA TASI 2015 L Amministrazione comunale ha deliberato in data 29 luglio 2014 le seguenti aliquote:

CALCOLO DELLA TASI 2015 L Amministrazione comunale ha deliberato in data 29 luglio 2014 le seguenti aliquote: ACCONTO TASI 2015 AVVERTENZA: Le informazioni fornite potrebbero essere soggette a variazione in seguito a eventuali modifiche apportate dal legislatore La TASI fa parte della Imposta Unica Comunale (IUC).

Dettagli

C O M U N E D I V I D O R

C O M U N E D I V I D O R C O M U N E D I V I D O R Provincia di Treviso REGOLAMENTO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA I.M.U. Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 del 05.05.2014 Art. 1 - Oggetto del Regolamento 1. Le

Dettagli