Monitoraggio Fotovoltaico CEI edizione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Monitoraggio Fotovoltaico CEI 82-25 5 edizione"

Transcript

1 Monitoraggio Fotovoltaico secondo lla CEI edizione

2 Energia elettrica generata in un anno (kwp) da un sistema fotovoltaico da 1kWp

3 Monitoraggio Fotovoltaico secondo la CEI asita La guida CEI ad oggi è l unico documento ufficiale riconosciuto in Italia ed alla quale tutti gli operatori del settore devono attenersi e conformarsi (progettisti, installatori, consulenti, grossisti ed utenti finali). Tale guida ha lo scopo di fornire i criteri di progettazione, installazione e verifica dei sistemi fotovoltaici destinati ad operare in parallelo alla rete di distribuzione di Media Tensione e Bassa Tensione e si occupa di tutti i singoli elementi che compongono un impianto fotovoltaico. Il capitolo 8 della guida, intitolato Gli strumenti di misura, suddivide le misure che è raccomandabile eseguire in funzione della dimensione complessiva dell impianto fotovoltaico. Per gli impianti definiti di media o grande taglia, ovvero con potenza nominale maggiore o uguale a 20kWp, (capitolo 8.2) oltre alle indicazioni dello stato dell impianto fornite dall inverter, si raccomanda che: i quadri di campo siano dotati di strumentazione per la misura della tensione e della corrente delle stringhe dei moduli fotovoltaici e che tali misure siano visualizzate su un sistema di supervisione centralizzato; la sezione in corrente alternata sia provvista di strumenti per l indicazione della corrente e della potenza di uscita dal gruppo di conversione (inverter) e della tensione di rete del Distributore; nel caso di impianto composto da più inverter in parallelo, sia dotato di un proprio sistema di misura dell energia prodotta L incertezza dell intera catena di misura, compresi i misuratori in campo, è opportuno che sia inferiore al 2% per i segnali di tensione e corrente. Il capitolo 8.3 dichiara che il monitoraggio standard di un impianto fotovoltaico potrebbe utilizzare le misure effettuate direttamente dall inverter ma, poiché tali misure sono effettuate dagli inverter con il solo scopo di gestire il proprio funzionamento, esse potrebbero essere affette da una incertezza anche superiore al 5%. Pertanto, è responsabilità del progettista valutare l opportunità o meno di utilizzare tali misure. 1

4 COLLAUDO asita Impianti FOTOVOLTAICI facciamo il punto della situazione!! conto energia 0 20 anni erogazione incentivi economici P R O D U Z I O N E Il programma conto energia consente di usufruire di incentivi erogati in funzione della produzione di energia elettrica tramite impianti a pannelli solari fotovoltaici. Al di là della disciplina burocratica prevista dal conto energia, riveste un ruolo fondamentale la guida tecnica CEI in quanto fornisce i criteri di progettazione, installazione, verifica, collaudo e monitoraggio dell impianto fotovoltaico. Con una validità degli incentivi economici erogati della durata di 20 anni, il tema del monitoraggio occupa un ruolo assolutamente fondamentale per il proprietario : maggiore è il rendimento dell impianto maggiore è il profitto che se ne ricava La guida CEI 82-25, nell ottica di rendere il proprietario dell impianto fotovoltaico informato e consapevole, promuove e raccomanda l installazione di un sistema di monitoraggio continuativo della capacità produttiva e dell effettiva produzione di energia elettrica. REDDITIVITÀ PRODUTTIVA PROFITTO SUPERIORE 2 MONITORAGGIO CONTINUATIVO

5 asita propone un sistema completo di supervisione dell impianto che consente di acquisire, controllare ed analizzare in maniera continuativa i parametri di produzione energetica. Il sistema, in funzione della configurazione ed estensione dell impianto, si compone di: Power-Studio TR16 CVM-MINI MC3 un potente e facile software di supervisione per PC analizzatori di rete che misurano e registrano la produzione in corrente alternata a valle dell inverter Dispositivi di acquisizione di 16 correnti di stringa, 3 contatti puliti, 1 segnale analogico 0/4-20mA e 1 ingresso PT100/PT1000 Il sistema, colloquiando continuativamente con le singole unità di misura locali: visualizza in tempo reale i parametri elettrici dell impianto, li memorizza con una cadenza di registrazione molto dettagliata storicizza i valori di energia prodotta e/o consumata mediante grafici, istogrammi, barre analogiche multicolore. Per impianti di grande taglia, SCADA, la versione avanzata del software Power-Studio, incorpora funzioni aggiuntive che permettono di: realizzare sinottici grafici personalizzati, configurare condizioni di allarme per la funzionalità dell impianto, verificare la bolletta energetica in termini di tariffe e corrispettivi erogati tramite uno specifico modulo di simulazione. Gli strumenti qui riportati possono essere corredati di Certificato di Taratura SIT nelle misure di tensione e corrente, dietro semplice richiesta al momento dell'ordine. 3

6 Esempio di impianto MONOFASE composto da max 3 stringhe (entro 6kWp) Esempio di impianto TRIFASE AS5050 AS5040 Strumenti multifunzione per le Verifiche di Sicurezza Elettrica dell impianto Fotovoltaico 4

7 Ogni sistema di monitoraggio è personalizzabile in funzione delle specifiche esigenze e condizioni dell impianto Fotovoltaico. art. descrizione listino note pag. Monitoraggio lato in c.c. per quadri di campo in c.c. che raggruppano fino a 8 stringhe TR8/025/RS4 Centralina di analisi per 8 stringhe 470,00 n 1 per 8 stringhe 19 M/TR8/025 Modulo per la misura di 4 correnti di stringa fino a 25A 235,00 n 2 per 8 stringhe 19 M/TR8/025/A2 Modulo per la misura di 2 correnti di stringa fino a 25A 131,00 n 1 per 2 stringhe 19 per quadri di campo in c.c. che raggruppano da 9 a 16 stringhe TR16/025/RS4 Centralina di analisi per 16 stringhe 710,00 n 1 per 16 stringhe 19 M/TR8/025 Modulo per la misura di 4 correnti di stringa fino a 25A 235,00 n 4 per 16 stringhe 19 M/TR8/025/A2 Modulo per la misura di 2 correnti di stringa fino a 25A 131,00 n 1 per 2 stringhe 19 Monitoraggio lato in c.a. CVM/M/RS4C2 Analizzatore di rete per abbinamento a TA xxx/5a 199,50 n 1 ogni inverter 17 CVMk2/402 Analizzatore di rete e qualità di rete per TA xxx/5a su richiesta n 1 ogni impianto 15 TC6-200/5A Trasformatori amperometrici 200/5A (a titolo di esempio) 17,30 n 3 ogni inverter 32 CVM/M/MC3/RS4 Analizzatore di rete con triplo sensore MC3-63A e RS ,00 per inverter <40kW 17 CVM/M/MC3/125RS Analizzatore di rete con triplo sensore MC3-125A e RS ,00 per inverter <80kW 17 Monitoraggio parametri ambientali DH96P Misuratore da abbinare a sensori ambientali (non inclusi) 220,00 n 1 ogni sensore 21 DH96/TMP Termometro da abbinare a PT100/1000 (non inclusa) 272,00 n 1 ogni PT100/ DH96/RS485 Modulo di espansione RS485 per DH96P e DH96/TMP 167,00 n 1 per ogni DH96 21 Sensori dei parametri ambientali ASFV/SUN Sensore di irraggiamento solare con uscita 4-20mA 830,00 n 1 per TR16 o DH96P 23 ASFV/TPAN Termo resistenza PT100 per misura temperatura pannelli 258,00 n 1 per TR16 o DH96/TMP 23 ASFV/TAMB Termo resistenza PT100 per misura temperatura ambiente 240,00 n 1 per TR16 o DH96/TMP 23 ASFV/WIND Sensore di forza e direzione del vento 565,00 abbinam a DH96P e LMxx 23 Connessione a PC TCP2RSP Convertitore RS485 / LAN-Ethernet 620,00 n 1 ogni bus RS CVM/USB-RS485 Convertitore RS485 / USB 172,00 n 1 ogni bus RS Monitoraggio a PC EDS/TCP Centralina di monitoraggio con web-server e memoria 945,00 n 1 per ogni impianto 6 Power-Studio Software base di registrazione e supervisione n 1 per ogni impianto 10 Power-ST/SCADA Software di registrazione, supervisione, segnalazione ,00 n 1 per ogni impianto 10 PS7000 PC industriale con software Power-Studio preinstallato 1.800,00 n 1 per ogni impianto 14 PS7000Scada PC industriale con software Power-ST/SCADA preinstallato 3.400,00 n 1 per ogni impianto 14 Visualizzatori locali MK30DC Misuratore digitale di V, I, kw, kwh in c.c. 233,00 n 1 ogni stringa 25 MK30LCD Misuratore digitale monofase di V, I, kw, kwh in c.a. 216,00 26 Centralizzatori di impulsi LM24M Centralina per contatori, con 24 ingressi e RS ,00 27 LM4I/4O/M Centralina per contatori, con 4 ingressi e RS ,00 28 Approfondimenti e documentazione tecnica alle pagine successive * prezzi riferiti a listino 01/2011 5

8 EDS/TCP Centralina di monitoraggio con web-server integrato e memoria La Centralina EDS/TCP è un dispositivo multifunzione rivoluzionario in grado realizzare un monitoraggio puntale e completo dell impianto elettrico sul quale è installato, sia che si tratti di produzione fotovoltaica, sia che si tratti di controllo dei consumi, senza la necessità di dotarsi di un PC locale. EDS/TCP assolve ad una importante serie di funzioni in termini di: rilevazione di stati logici di allarme totalizzazione di impulsi provenienti da contatori esterni acquisizione di misure da dispositivi connessi su seriale RS485 comando di 6 uscite digitali a relè memorizzazione di file storici funzionalità web-server per visualizzazione dati istantanei e storici gestione di segnalazioni informative tramite protocollo SMTP display di configurazione e visualizzazione 6

9 La centralina di monitoraggio EDS/TCP supporta al proprio interno una tecnologia embedded che adotta la filosofia del software di monitoraggio Power-Studio-Scada. Principali funzionalità: supervisione energetica integrata visualizzazione di dati istantanei, elaborazione e registrazione storica dei parametri elettrici provenienti dai misuratori connessi sulla seriale RS485 creazione di rappresentazioni in formato tabellare e grafico con funzione di esportazione possibilità di personalizzare l accesso con differenti profili utente parametrizzazione e gestione di allarmi trasmessi tramite con protocollo SMTP registrazione storica e organizzazione degli eventi di allarme rilevati Principio di funzionamento e modalità operativa di EDS/TCP: La centralina EDS/TCP deve essere connessa ad una rete LAN locale e deve ricevere l assegnazione di un indirizzo IP statico coerente con il livello di trasporto della rete stessa. Questa operazione di prima attivazione ed assegnazione dell indirizzo IP si effettua tramite il software di configurazione IPSETUP fornito in dotazione. Terminata con successo l assegnazione dell indirizzo IP, si apre automaticamente una pagina HTML (Internet Explorer o equivalente) contenente la pagina iniziale di visualizzazione dei dati istantanei di EDS/TCP. Contatori di impulsi Misuratore di flusso Stato degli ingressi digitali Stato delle uscite a relè 7

10 Tramite il software di configurazione EDITOR fornito in dotazione è possibile: - definire le modalità di misura dei 8 ingressi digitali come contaimpulsi, misuratore di flusso e/o rilevatore di stati logici ON/OFF - assegnare un nome identificativo ai 8 ingressi digitali ed alle 6 uscite a relè - stabilire la cadenza di registrazione dati all interno della memoria interna 200MB ciclica (da 1 minuto a 60 minuti) - sincronizzare l orologio interno di EDS/TCP con l orologio del PC in connessione - assegnare un valore di partenza agli ingressi utilizzati come contaimpulsi Nel caso in cui sulla porta seriale RS485 siano stati connessi altri dispositivi di misura quali ad esempio CVM-MINI, TR8, TR16, DH96, ecc, sempre tramite il software di configurazione EDITOR, si deve programmare la rete di strumenti di secondo livello associati a EDS/TCP. Terminata la creazione della struttura di dispositivi di misura installati (EDS/TCP + eventuali altri strumenti), si deve esportare tale configurazione per aggiornare la visualizzazione-registrazione dati sulla memoria interna della centralina EDS/TCP. Per la consultazione dei dati, sia come valori istantanei che come rappresentazioni storiche tabellari e grafiche, è sufficiente aprire una pagina Internet (tramite il proprio abituale web browser) e digitare nella barra di navigazione l indirizzo IP assegnato a EDS/TCP seguito dalla corrispondente porta di comunicazione. 8

11 Da questo momento in avanti si potrà navigare all interno delle pagine di monitoraggio di R440TCP realizzando tutte le analisi tecniche ed elettriche desiderate. Caratteristiche hardware: 8 ingressi digitali a contatto pulito per rilevazione di stati logici ON/OFF o per il conteggio di impulsi proporzionali provenienti da totalizzatori esterni (energia, acqua, gas, con impulso di durata minima 50msec e tempo di attesa minimo 50msec = frequenza max impulsi: 10Hz) 6 uscite a relè per il controllo automatico (o forzato manualmente) di altrettanti carichi connessi all unità 1 porta seriale RS485 per collegare fino a 5 dispositivi di misura quali CVM, DH96, TR8, TR16, LM4 Web-Server integrato per la visualizzazione su web browser standard (Internet Explorer, Mozilla Firefox) 1 porta LAN con protocollo TCP/IP per applicazione su interfaccia di visualizzazione HTTP Memoria interna di registrazione dei file storici con capacità ciclica di 200Mbyte Caratteristiche tecniche: Circuito di alimentazione Connessione a rete LAN Condizioni operative Connessione seriale Caratteristiche costruttive Riferimenti normativi Tensione Consumo Frequenza Vcc / Vca VA Hz Interfaccia Ethernet 10/100 Connettore RJ45 Protocollo NTP, DHCP, HTTP, XML Temperatura di utilizzo -10 C +60 C Grado di Protezione IP20 Umidità di utilizzo 5% 95% senza condensa Altitudine < 2000 metri Interfaccia RS485 Velocità comunicazione / 8 / N / 1 Dimensioni 105 x 89 x 58 mm Peso 0.40 kg EMC CEI EN CEI EN Sicurezza CEI EN CEI EN Categoria III 300V Grado di Isolamento 2 9

12 POWER-STUDIO-SCADA & POWER-STUDIO Software di monitoraggio e supervisione energetica Power-Studio è un semplice, veloce potente ed intuitivo applicativo software di supervisione e monitoraggio energetico che consente di realizzare: Diagnosi energetiche complete e dettagliate per tutte le grandezze elettriche misurate ed elaborate dai dispositivi di misura installati in impianto Ripartizione economica dei consumi di energia ricavando rapporti di spesa per unità di prodotto Gestione / ottimizzazione del carico sulle linee elettriche in base ai dati rilevati in campo quali Fattore di Potenza (cosfì), correnti differenziali,componenti armoniche, esuberi temporanei di potenza richiesta, ecc... Studio della qualità della fornitura elettrica Registrazione storica permanente di tutte le grandezze misurate, sia di tipo elettrico che di processo digitale o analogico quali ad esempio temperature, livelli, stato logico di contatti ausiliari, ecc ) Sviluppo di diagnosi elettriche approfondite tramite creazione di rappresentazioni grafiche a linee, barre, istogrammi e/o tabulati numerici Caratteristiche principali Power-Studio permette una completa supervisione ed un totale controllo dei dispositivi di misura installati in impianto. Funzione Service che consente di comunicare continuativamente con i dispositivi e visualizzarne le relative informazioni senza la necessità di avere una sessione aperta sul PC in gestione Visualizzazione istantanea di tutte le informazioni, sia istantanee che storiche, provenienti dai dispositivi o salvate sul server di sistema Configurazione remota dei dispositivi di misura Pagine di visualizzazione istantanea dei dati in real-time Rappresentazione grafica e/o tabellare dei dati storici memorizzati Esportazione dei dati in formato XML per altre applicazioni software Massima compatibilità a reti private (LAN) e pubbliche (internet) con accesso simultaneo a multiutenti Funzionalità software Il software di supervisione Power-Studio è composto da 3 applicativi di funzionamento, ovvero: Engine Manager: applicativo di controllo della comunicazione che assicura la visualizzazione tramite piattaforma web (Internet) e gestisce il funzionamento del servizio server Editor: corrisponde alla modalità operativa di creazione della struttura dei dispositivi connessi e di personalizzazione delle pagine SCADA (sinottici Screen, Report ed Event).Nei casi i cui gli utenti abilitati alla personalizzazione dell'applicativo si trovino in postazioni differenti rispetto all'engine Manager, tali modifiche possono essere svolte offline ed integrate successivamente con connessione remota tramite Internet Client: la piattaforma Client permette a tutti gli utenti riconosciuti di accedere all'applicativo Power-Studio, consentendo una totale interattività con il sistema in termini di visualizzazione dei parametri istantanei e dei sinottici grafici, di controllo ed analisi dei parametri e dei report storici,nonché di valutazione degli alert attivi e storici (per la versione SCADA) 10

13 Variabili istantanee in tempo reale Visualizzazione della tabella delle misure istantanee eseguite da tutti i dispositivi di misura connessi Tabelle Rappresentazione in formato tabellare numerico con possibilità di esportazione totale in formato TXT o CSV Grafici Rappresentazione grafica dei dati storici registrati dal software e provenienti dai dispositivi di misura in campo. E possibile configurare differenti colorazioni e layout di visualizzazione nonché generare grafici multipli In aggiunta alle prestazioni standard della versione Power-Studio, l'applicativo software professionale avanzato Power-Studio-Scada incorpora elementi di personalizzazione approfondita tramite strumenti di composizione grafica tipica dei sistemi SCADA, ed in particolare: Modulo Screen per consentire visualizzazioni di dati istantanei provenienti dai vari dispositivi di misura su sinottici grafici personalizzabili con foto, immagini e/o grafici di fondo, aree interattive e sensibili al mouse Modulo Report per la creazione di tabulati storici su modelli di documenti liberamente configurabili informato simil-fattura per una simulazione comparativa rispetto alle condizioni applicate dal fornitore di energia elettrica Modulo Event per la rilevazione avviso e registrazione storica di eventuali eventi di allarme o di segnalazione di condizioni anomale di funzionamento. Tali informazioni di avvertimento possono essere istantaneamente ed automaticamente inoltrate tramite messaggio liberamente configurabile ineditazione. Modulo Event Il modulo di gestione degli alert Event consente di generare segnalazioni automatiche di controllo di condizioni operative rilevanti e/o critiche quali: il cattivo funzionamento dei sistemi di rifasamento il surriscaldamento di importanti utente elettriche la mancata o incorretta produttività energetica delle stringhe di pannelli fotovoltaici. Tali segnalazioni si presentano sotto forma di pop-up, di inviata automaticamente o di attivazione di un applicativo software dedicato. Ogni evento viene salvato in uno specifico file di archivio. 11

14 Report - Sinottici Sinottici I sinottici personalizzabili Screen possono essere liberamente configurati dall utente editor rendendo questi sinottici totalmente interattivi, inserendo immagini e/o grafici di fondo, aree sensibili al mouse per aprire in cascata altre sottopagine, immagini grafiche in movimento, realizzando opera-zioni matematiche multiple di elaborazione, il tutto tramite strumenti di composizione semplici, veloci ed intuitivi Report I rapporti personalizzabili Report possono essere liberamente configurati dall utente editor tramite strumenti di composizione semplici, veloci ed intuitivi e consentono di generare tabulati generali e/o specifici per la suddivisione dei costi di produzione, per analizzare quote di produzione, per ottenere tabulati simil-bolletta da raffrontare con la fattura del fornitore di energia, sia per quanto riguarda il consumo di energia, sia per quanto riguarda eventuali accrediti derivanti da produzione di energia da fonti rinnovabili quali fotovoltaico, eolico, 12

15 Configurazione del servizio di segnalazione Event 1- Assegnazione nome e condizione di attivazione dell evento con notifica di pop-up e registrazione in file storico Allarmi 2- Selezione del tipo di azione associata alla rilevazione dell evento ( ) 3- Scrittura del testo del messaggio e creazione dell elenco dei destinatari 4- Creazione e definizione del calendario per inibire l invio delle in orari indesiderati, tipicamente notturni Versioni disponibili Power-Studio Power-ST/Scada PS7000 PS7000Scada Software di supervisione e monitoraggio standard base Software professionale avanzato di supervisione e monitoraggio comprensivo dei moduli di personalizzazione Screen, Report ed Event PC industriale embedded con software standard base Power-Studio PC industriale embedded con software professionale avanzato Power-Studio-Scada 13

16 PS7000SCADA & PS7000 PC industriale embedded con software preinstallato PS7000Scada e PS7000 corrispondono alla versione hardware + software relativa al sistema di supervisione e monitoraggio dei parametri elettrici nonché della produttività energetica da fonti rinnovabili (fotovoltaica, eolica, ecc ) tramite applicativo software Power-Studio-Scada o Power-Studio. In aggiunta alle caratteristiche tecniche e funzionalità grafiche e di elaborazione del relativo software di supervisione, il PC industriale incluso negli articoli PS7000Scada e PS7000 offre innumerevoli vantaggi in termini di: stabilità dell'intera piattaforma hardware elevata affidabilità del sistema operativo Windows embedded preinstallato maggiore efficienza nella comunicazione con i dispositivi di misura connessi puntuale controllo e gestione dei parametri elettrici e della produttività / consumo energetico Tramite PS7000Scada & PS7000 è possibile installare e lanciare tutte le applicazioni Power-Studio all'interno di un unico server di sistema e consentire agli utenti accreditati e riconosciuti di attuare modifiche di personalizzazione nonché di visualizzare i dati istantanei, storici in modalità web remota. Principali caratteristiche hardware Processore INTEL AtomTM 1.6GHz CPU onboard Memoria RAM 1.5GB DDR2-533 Hard Disk 8GB SSD S.O. Windows XP Embedded S.P.3 Contenitore estruso in alluminio senza ventilazione forzata per lavoro a temperatura da -10 C a +60 C 2 porte LAN, 2 seriale RS232, 4 porte USB Dual display CRT - DVI-D Tastiera, mouse e monitor non inclusi Caratteristiche tecniche dell hardware 14

17 CVMk2 Analizzatore di potenza e qualità di rete Elevate prestazioni, modularità, versatilità, semplicità, accuratezza,qualità, tecnologia, affidabilità la somma di queste espressioni ècvmk2! CVMk2 esegue una vastissima quantità di misure con una precisione assolutamente fuori dal comune: la versione standard dispone di una precisione base per la misura di potenza e di energia pari a 0.5% mentre la versione avanzata raggiunge la straordinaria accuratezza dello0.2%, sia in potenza che in energia CVMk2 consiste in due unità modulari separate: l unità di misura dotata delle eventuali interfacce d uscita e l unità di visualizzazione che può essere abbinata ad un numero massimo di 32 unità di misura. Inoltre le prestazioni di ogni unità di misura possono essere ampliate associando fino a 3 moduli di espansione per l interfacciamento verso l esterno L unità di visualizzazione di CVMk2 è costituita da un grande display LCD 300x240 pixel che consente di visualizzare qualsiasi misura sotto forma di valore numerico, come tabella dati ma soprattutto in formato grafico con rappresentazione delle forme d onda di tensione e/o corrente o come analizzatore di spettro delle componenti armoniche L unità di misura di CVMk2 può essere installata all interno del quadro elettrico sia su barra DIN che su retro-pannello mentre l unità di visualizzazione, da installare fronte-quadro, si adatta ad una dima preforata 96x96 mm o 144x144mm CVMk2 consente svariate modalità di gestione delle informazioni/misure generate: tramite display grafico in real-time, registrazione dati su memoria interna opzionale, download dei file storici, gestione automatica o forzata delle utenze d impianto, abbinamento ai software di gestione per PC mod. Power-Studio e Power-Studio-Scada, ecc 15

18 Moduli di espansione opzionali per CVMk2 Caratteristiche tecniche: 16

19 CVM-MINI-MC3 Analizzatore di rete trifase con TRIPLO sensore amperometrico miniaturizzato CVM-MINI-MC3 è uno straordinario analizzatore di rete trifase comprensivo di triplo sensore amperometrico miniaturizzato che consente di risparmiare in termini di costo di acquisto spazio occupato sul quadro energia consumata tempo di installazione Le dimensioni del triplo sensore amperometrico miniaturizzato MC3 sono di soli 60 x 32 x 25 mm per una corrente nominale massima di 63A (per fase). Ciò significa che l analizzatore CVM-MINI-MC3 può eseguire misure su linee fino a 80kW con risoluzione a partire da130ma per fase (90W trifase) mantenendo una precisione dello 0.5% su tutto il campo di misura. Il particolare segnale di uscita di MC3, 250mA contro i 5A di un TA convenzionale, permette di ridurre drasticamente la potenza di autoconsumo del TA stesso favorendo un notevole risparmio economico in termini di energia assorbita. Le operazioni di installazione di MC3 sono velocizzate: - non è necessario eseguire alcun fissaggio alla struttura del quadro - il cavo di collegamento pre assemblato permette una rapida e sicura connessione all analizzatore CVM-MINI. Parametri in misura (validi per tutte le versioni di CVM-MINI) Per tutti i parametri in tabella CVM-MINI misura sia i valori istantanei che i valori massimi e minimi. Per i valori di potenza ed energia, CVM-MINI è in grado di discriminare la potenza assorbita e generata e totalizzarla su differenti contatori di energia. 17

20 Strumento per installazione su barra DIN (3 moduli) Misure in Vero Valore Efficace (RMS) Misure su linee trifase o monofase Calcolo della corrente di neutro Display LCD retroilluminato Memorizzazione dei valori massimi e minimi Misure su 4 quadranti Misura del THD% Misura di temperatura Calcolo della Massima Domanda Protocollo di comunicazione MODBUS modo RTU Password per la protezione dei parametri programmati Accessorio opzionale per installazione fronte-quadro 72 x 72 mm., mod. CVM/M/FAD. Caratteristiche tecniche: 18

21 TR8 - TR16 Dispositivi di controllo delle correnti di stringa Le centraline TR8-RS485 e TR16-RS485 costituiscono il principale elemento di misura sul lato c.c. di un impianto fotovoltaico in quanto consentono di misurare i parametri elettrici tensione e corrente in uscita dalle stringhe di pannelli fotovoltaici. Entrambe le centraline devono essere associate ad uno o più moduli di misura M/TR8 in funzione della composizione dell impianto fotovoltaico e dei relativi quadri di campo in c.c.. TR8 e TR16 eseguono misure elettriche di tensione e corrente in tempo reale e consentono di rilevare istantaneamente, a distanza, eventuali anomalie occorse; in questo modo garantiscono in ogni momento il miglior rendimento dell impianto FotoVoltaico riducendone il tempo di ammortamento ed aumentando il profitto derivante dal conto energia. Prestazioni di TR8 e TR16 TR8 TR16 Misura di tensione fino a 1000V 1 ingresso 1 ingresso Misura delle correnti di stringa fino a 8 stringhe fino a 16 stringhe Ingressi digitali per allarmi 8 3 Misura temperatura ( C) NO 1 ingresso PT100/1000 Misura Irraggiamento (W/mq) NO 1 ingresso 0-20mA Porta seriale RS485 COM1 + COM2 COM1 + COM2 Misura di tensione fino a 1000Vc.c. Analisi istantanea e contemporanea della corrente generata dalle stringhe di moduli FotoVoltaici (max 8 correnti per TR8, max 16 correnti per TR16) Ingressi a contatto pulito per il controllo dello stato di funzionamento di segnali ausiliari esterni quali scaricatori, allarmi dall inverter, ecc (8 ingressi per TR8, 3 ingressi per TR16) Misura di temperatura dei pannelli FV tramite abbinamento diretto a sensore PT100/PT1000 (solo TR16) Misura di un segnale 0/4-20mA tipicamente proveniente da un misuratore di irraggiamento solare dotato di uscita analogica proporzionale (solo TR16) Compatibili con il software di supervisione e monitoraggio continuativo Power-Studio e Power-Studio-Scada Il modo più efficace per ottenere un sistema di monitoraggio continuativo, funzionale ed efficace è mettere a confronto l energia prodotta da ogni singolo gruppo di generazione (stringa). I dispositivi TR8 e TR16 abbinati al software di supervisione Power-Studio-Scada consentono di verificare che le stringhe installate generino una quantità di potenza istantanea similare, generando ciascuno un livello di energia comparabile (come corrente reale o percentuale). In funzione di eventuali livelli di soglia liberamente programmabili, Power-Studio-Scada può inviare istantaneamente di segnalazioni e/o allarme indicanti nel dettaglio la sezione di impianto da correggere e/o riparare. TR8 e TR16 sono costruiti appositamente per ottenere questi obiettivi: - controllare il funzionamento e la corrente erogata da ogni stringa di pannelli FotoVoltaici; - trasmettere tali valori al sistema di supervisione - realizzare il monitoraggio continuativo che consente di verificare in ogni istante la capacità produttiva e rilevare eventuali malfunzionamenti o inefficienze del campo FotoVoltaico. 19

22 Stringhe FotoVoltaiche Installato nel quadro primario di misura e protezione Versioni disponibili: TR16/025/RS4 TR8/025/RS4 TR8/100/RS4 Dispositivo di misura di 16 correnti di stringa fino a 25A, 1 tensione 1000Vcc, 1 ingresso PT100/1000, 1 ingresso 0/4-20mA, 3 contatti puliti, abbinabile ai moduli M/TR8/025 e M/TR8/025/A2 Dispositivo di misura di 8 correnti di stringa fino a 25A, 1 tensione 1000Vcc, 8 contatti puliti, abbinabile ai moduli M/TR8/025 e M/TR8/025/A2 Dispositivo di misura di 8 correnti di stringa fino a 100/200A, 1 tensione 1000Vcc, 8 contatti puliti, abbinabile ai moduli M/TR8/100 e/o M/TR8/200 M/TR8/025 Modulo di misura di 4 correnti di stringa fino a 25A. (max 2 moduli per ogni TR8/025, max 4 moduli per ogni TR16. 4 moduli M/TR8/025 abbinati ad una centralina TR16 consentono di monitorare 16 stringhe M/TR8/025/A2 Modulo di misura di 2 correnti di stringa fino a 25A. (max 4 moduli per ogni TR8/025, max 8 moduli per ogni TR16. Consente di gestire quadri di campo da 6, 10 o 14 stringhe, in abbinamento rispettivamente a 1, 2 o 3 schede M/TR8/025 M/TR8/100 M/TR8/200 Caratteristiche tecniche: Sensore di misura di 1 corrente di stringa fino a 100A. (max 8 sensori per ogni TR8/100). Non si abbina alla centralina TR16 Sensore di misura di 1 corrente di stringa fino a 200A. (max 8 sensori per ogni TR8/100). Non si abbina alla centralina TR16 in c.a. in c.c. Circuito di Tensione 230 V c.a. 24 V c.c. alimentazione Tolleranza di tensione ± 20 % ± 10 % Frequenza 50 Hz - - senza moduli M/TR8 2VA 2W Consumi di TR16 con 4 M/TR8 e 0A su tutti 14VA 8W con 4 M/TR8 e 25A su tutti 24VA 14W Misura di corrente ± 1 % f.s. minima corrente misurabile 350mA per TR16, Precisione 600mA per TR8/ A per TR8/100 Misura di tensione ± 1 % f.s. Ingresso PT100/PT1000 ± 3 % (solo TR16) Centraline TR8 e TR x 90 x 58 (9 moduli DIN) Dimensioni Modulo misura M/TR8/ x 48 x 50 (9.2 moduli DIN) Modulo misura M/TR8/025/A2 114 x 48 x 50 (6.5 moduli DIN) Sensori M/TR8/ x 70 x 25 mm Precisione ± 0.5 % f.s. Ingresso analogico 0/4-20mA Impedenza di ingresso 165 (solo TR16) Risoluzione 1024 punti Convertitore 10 bit Comunicazione Modbus-RTU (8, N, 1) bps Temperatura di lavoro -10 C +65 C Condizioni Umidità Relativa 5 95 % senza condensa operative Altitudine Max 2000 metri Grado di Protezione IP20 EMC CEI EN Riferimenti normativi CEI EN Sicurezza CEI EN

23 DH96P DH96/TMP Indicatori di parametri ambientali I dispositivi indicatori mod. DH96P e DH96/TMP possono essere utilizzati nei sistemi software di monitoraggio fotovoltaico Power-Studio e Power-Studio-Scada per integrare eventuali misurazioni dei parametri ambientali alle grandezze elettriche fornite dagli altri elementi di misura presenti in impianto, ovvero i dispositivi di controllo delle correnti di stringa TR8-RS485 e TR16-RS485 e gli analizzatori di rete CVM-MINI e CVMk2. DH96P è un indicatore di processo che preleva in ingresso segnali analogici in tensione c.c. o corrente c.c. provenienti dai sensore installati in campo. In ambito fotovoltaico, DH96P viene generalmente utilizzato per rilevare la misurazione dei seguenti parametri ambientali: Irraggiamento solare Temperatura dell aria Temperatura dei pannelli fotovoltaici Forza del vento Per ognuno di questi parametri, è necessario che il sensore ambientale in campo sia dotato di trasduttore analogico con uscita proporzionale. DH96P dispone delle seguenti portate di misura: ±120mV, ±500mV, ±1V, ±10V, ±1mA, ±20mA Caratteristica molto importante di DH96P è la possibilità di programmare diverse curve di compensazione nonché inserire un valore di offset per trasduttori con uscita polarizzata (2-10V, 4-20mA, ecc ). La dotazione di DH96P NON comprende alcun tipo di sensore ambientale. DH96/TMP è un misuratore di temperatura per collegamento diretto a termoresistenze PT100, PT200, PT500, PT1000 (con connessione a 3 fili) o a termocoppie di tipo B, E, J, K, N, R, S, T. Contrariamente a DH96P, è necessario che i sensori ambientali in campo abbiano un segnale di uscita termoelettrico non convertito in segnale analogico proporzionale. In ambito fotovoltaico, DH96/TMP viene generalmente utilizzato per rilevare la temperatura dei pannelli fotovoltaici o la temperatura dell aria. La dotazione di DH96/TMP NON comprende alcun tipo di sensore di temperatura. Connessione a PC: per essere integrati nei sistemi software di monitoraggio fotovoltaico Power-Studio e Power-Studio-Scada, DH96P e DH96/TMP devono essere equipaggiati con il modulo di comunicazione RS485 DH96/RS485 Versioni disponibili: DH96P DH96/TMP DH96/RS485 Dispositivo indicatore di processo per la misura di segnali analogici 0-10V, 0-20mA, sensori esclusi, ampliabile con modulo di espansione opzionale Misuratore di temperatura per abbinamento diretto a termocoppie o termoresistenze, sensore escluso, ampliabile con modulo di espansione opzionale Modulo di comunicazione con porta seriale RS485 e protocollo MODBUS modo RTU Altri moduli di espansione: DH96/2R Modulo di espansione con 2 uscite a relè liberamente programmabili DH96/4R Modulo di espansione con 4 uscite a relè liberamente programmabili DH96/2R/RS Modulo di espansione con porta seriale RS485 e 2 uscite a relè liberamente programmabili DH96/4R/RS Modulo di espansione con porta seriale RS485 e 4 uscite a relè liberamente programmabili 21

24 Caratteristiche tecniche: DH96P Alimentazione (*) Display Ingressi di misura Precisione Condizioni operative Grado di Protezione Tensione 230Vca ± 10% Frequenza 45 65Hz Consumo 7 VA LED rossi alta efficienza Visualizzazione a 4 cifre, altezza 14mm tempo di aggiornamento 500msec Tensione 120mV, 500mV, 1V, 10V Corrente 1mA, 20mA Campo di misura dal 2% al 120% ± 0.2% della lettura ± 1 cifra Temperatura di esercizio Temperatura di stoccaggio Umidità Relativa IP54-10 C +65 C -40 C +70 C 20% 80% senza condensa Caratteristiche costruttive Dimensioni e peso 96 x 48 x 138 mm, 0.55kg Riferimenti normativi * altre alimentazioni su richiesta DH96/TMP EMC CEI EN CEI EN Sicurezza CEI EN Tensione 230Vca ± 10% Alimentazione (*) Frequenza 45 65Hz Consumo 7 VA Display LED rossi alta efficienza Visualizzazione a 5 cifre, altezza 14mm tempo di aggiornamento 500msec Precisione ± 0.1% della lettura ± 1 cifra Temperatura di esercizio -10 C +65 C Condizioni Temperatura di stoccaggio -40 C +70 C operative Umidità Relativa 20% 80% senza condensa Grado di Protezione IP54 Termocoppie B, E, J, K, N, R, S, T Campi di misura Termocoppia B: da -250 C a C Termocoppia E: da -200 C a C Termocoppia J: da -210 C a C Ingressi Termocoppia K: da -200 C a C di misura Termocoppia N: da -200 C a C Termocoppia R: da -50 C a C Termocoppia S: da -50 C a C Termocoppia T: da -200 C a +400 C Termoresistenze PT Campi di misura Da -29 C a +850 C Caratteristiche costruttive Dimensioni e peso 96 x 48 x 138 mm, 0.55kg EMC CEI EN Riferimenti normativi CEI EN Sicurezza CEI EN * altre alimentazioni su richiesta DH96/RS485 Numero identificativo Programmabile da 0 a 247 Comunicazione Configurazione di DeFault Protezione in tensione Norma di comunicazione Velocità - Baud Rate 1200, 2400, 4800, 9600 o bps Parità ODD, EVEN, nessuna Bit di Stop 1 o 2 Id 001 Comunicazione 9600, N, 8, 1 30V verso massa EIA RS-485 MODBUS - RTU 22

25 ASFV Sensori dei parametri ambientali I sensori dei parametri ambientali della gamma ASFV vengono utilizzati principalmente nei sistemi di supervisione della produttività energetica Fotovoltaica al fine di integrare la misurazione dei parametri ambientali alle grandezze elettriche in c.c. e c.a. fornite dagli altri dispositivi di misura presenti in impianto, così da realizzare un monitoraggio analitico perfettamente in linea con i requisiti previsti dal capitolo 8.4 della Guida CEI In particolare, le misure ambientali richieste dalla Guida CEI sono: Irraggiamento solare: misurato con solarimetro installato su un piano parallelo al piano dei moduli in posizione centrata rispetto al campo fotovoltaico, evitando ombreggiamenti reciproci Temperatura dell aria: misura della temperatura ambientale esterna in posizione ombreggiata Temperatura dei pannelli fotovoltaici: misurata con sonda termometrica di forma piatta (preferibilmente PT100 a 4 fili), incollata sul retro di una cella centrale di un modulo posizionato nella zona centrale del campo fotovoltaico ASFFV/ / SUN misuratore di irraggiamento solare nel campo da 0 a 1200 W/m 2 con uscita 4-20mA e precisione di misura < 5% (come richiesto da CEI 82-25). L uscita analogica 4-20mA è idonea a coprire lunghe distanze di collegamento tra sensore e misuratore garantendo una corretta e stabile misura di irraggiamento solare. Il sensore ASFV/SUN è costituito da una cella in silicio monocristallino alloggiata all interno di un contenitore in alluminio con grado di protezione IP67 e temperatura di lavoro compresa tra -20 e +70 C; necessita di alimentazione esterna 12-28Vcc. ASFV/SUN viene generalmente abbinato alla centralina di controllo stringhe mod. TR16/025/RS4 oppure all indicatore di processo mod. DH96P. Alimentazione Vcc Sensore Cella monocristallina Misura di irraggiamento W/m2 Compensazione temp. SI Uscita analogica 4 20 ma Temperatura di lavoro -20 C +70 C Precisione uscita < 5% Grado di Protezione IP67 ASFFV/ / TTPAN sensore PT100 per la misura della temperatura retro-modulo, con campo di misura compreso tra -50 e +150 C e precisione di misura 1/3 DIN (secondo norma IEC 751). Il sensore ASFV/TPAN è costituito da una termoresistenza al platino PT100 inserita un una lamella plastica autoadesiva idonea ad eseguire la misura a contatto sul retro di una cella FV. ASFV/TPAN viene generalmente abbinato alla centralina di controllo stringhe mod. TR16/025/RS4 oppure all indicatore digitale mod. DH96/TMP. Alimentazione Non richiesta Sensore PT100 a 4 fili Misura di temperatura -50 C +150 C Precisione 1/3 DIN secondo IEC751 23

26 ASFFV/ / TTAMB sensore PT100 per la misura della temperatura ambientale esterna, con campo di misura compreso tra -50 e +90 C e precisione di misura 1/3 DIN (secondo norma IEC 751). Il sensore ASFV/TAMB è costituito da una termoresistenza al platino PT100 alloggiata all interno di un contenitore in poliammide con grado di protezione IP65. ASFV/TAMB viene generalmente abbinato alla centralina di controllo stringhe mod. TR16/025/RS4 oppure all indicatore digitale mod. DH96/TMP. Alimentazione Non richiesta Sensore PT100 a 2 fili Misura di temperatura -50 C +90 C Grado di Protezione IP65 Precisione 1/3 DIN secondo IEC751 ASFFV/ / WIND misuratore di forza e direzione vento con doppia uscita separata: impulsiva proporzionale per forza-vento, in tensione per direzione-vento. Il sensore di direzione necessita di alimentazione esterna 12Vc.c. e fornisce in uscita un valore di tensione proporzionale corrispondente all angolazione da 0 NORD a 359 NORD. Il sensore di forza vento fornisce in uscita un segnale impulsivo proporzionale alla velocità di rotazione delle coppe. Il sensore ASFV/WIND si abbina a 2 distinti misuratori con differente circuito di ingresso: indicatore DH96P per direzione vento e centralizzatori LM24M o LM4I/4O/M per forza vento. Alimentazione per direzione vento 12 Vcc Dimensioni 500x260x140mm Precisione uscita direzione vento ± 5 % Peso 0.44 kg Precisione uscita forza vento ±5% o ±3km/h o ±1m/sec (la più grande) Lunghezza cavo di uscita 12metri circa Note generali: - La centralina TR16/025/RS4 dispone di 2 ingressi analogici: uno per segnale 4-20mA per abbinamento a sensore ASFV/SUN ed uno per misura di temperatura (ASFV/TAMB oppure ASFV/TPAN). - I misuratori digitali DH96P e DH96/TMP dispongono di 1 ingresso diretto per termoresistenza. 24

27 MK30DC MK30DC/SH Contatori di energia in corrente continua c.c. I contatori digitali della serie MK30DC sono esplicitamente realizzati per tutte quelle applicazioni in c.c. dove è importante conoscere il valore di energia totalizzata così come i valori istantanei di tensione, corrente e potenza. In particolare, nel campo fotovoltaico, consentono di conoscere nel dettaglio l energia in c.c. prodotta da ogni stringa di moduli/pannelli, valutarne l efficienza e rilevare rapidamente le eventuali anomalie di funzionamento occorse all una o all altra stringa. Ideali per il campo fotovoltaico Totalizzatore di energia in c.c. a 12 cifre, resettabile Misuratore di tensione, corrente e potenza in c.c. Uscita digitale ad impulsi proporzionali al consumo totalizzato 2 modelli: con ingresso fino a 30A (MK30DC) oppure per abbinamento a shunt esterno (MK30DC/SH) Misura di tensione fino a 800V Sigillabili Dimensioni molto limitate, 2 soli moduli DIN. Caratteristiche tecniche: Campo di misura da 100V a 800V Versioni disponibili MK30DC MK30DC/SH Contatore di energia in c.c. con ingresso diretto in corrente fino a 30A Contatore di energia in c.c. con ingresso in corrente tramite shunt xxx/60mv 25

28 MK30M MK60M MK30LCD MK60LCD MK30/LCD/485 MK/60/LCD/485 Contatori monofase in c.a. Gli strumenti MK sono una serie di contatori di energia monofase ad inserzione diretta fino a 30 o 60A disponibili nella versione con visualizzatore digitale o meccanico. Tutte le versioni possono essere installate su barra DIN (EN 50022) e collegate alla linea senza l ausilio di trasformatori amperometrici e senza dover sezionare i conduttori. Infatti, questi apparecchi contengono già un trasformatore amperometrico toroidale interno, pertanto sarà sufficiente fare passare i due cavi, completi del naturale isolamento,della linea monofase attraverso gli appositi fori praticati nel corpo dell apparecchio stesso. Stringendo a fondo le due viti appositamente sagomate, si effettuerà automaticamente il contatto elettrico per prelevare la componente Voltmetrica, mentre, quella Amperometrica sarà fornita tramite il T.A. interno. Un ulteriore possibilità è offerta dalla disponibilità di un uscita ad impulsi, proporzionale all energia consumata, onde consentire la trasmissione di questo dato a distanza per il controllo di carichi o altro. MK30M e MK60M con visualizzatore meccanico Lo strumento effettua il conteggio dell energia consumata. Quando l apparecchiatura viene alimentata, sia accende il LED in alto a sinistra sul frontale e il circuito interno inizia la fase di misura. Il display meccanico viene aggiornato ad ogni 100 W/h (0,1 kw/h). MK30LCD e MK60LCD con visualizzatore digitale Lo strumento misura sia l energia consumata (parziale resettabile + totale) che la tensione, la corrente e la potenza della linea monofase. Quando lo strumento viene alimentato, si accendono i sei digits e iniziala fase di misura. Il display viene aggiornato ad ogni 10 W/h (0,01 kw/h). La memoria interna, consente il mantenimento dei dati in memoria anche in caso di mancanza della tensione di rete. MK30/LCD/485 e MK60/LCD/485 con visualizzatore digitale ed uscita seriale Medesime caratteristiche dei modelli MK60 LCD e MK 60 LCD con uscita seriale RS 485 per collegamento a PC. Caratteristiche Tecniche: Versioni disponibili MK30M 30 A Meccanico MK30LCD - MK30/LCD/ A Digitale MK60M 60 A Meccanico MK60LCD - MK60/LCD/ A Digitale 26

29 LM24M Centralizzatore di segnali a 24 ingressi LM24M è un dispositivo centralizzatore dotato di 24 distinti ingressi che, in funzione della tipologia di program-mazione software selezionata, con-sente differenti analisi dei dati forniti.lm24m non esegue direttamente misure elettriche specifiche ma riceve segnali digitali di tipo impulsivo o persistente, valutati in funzione del metodo di analisi: METER: Conteggia la quantità di impulsi ricevuti da un qualsiasi contatore di energia elettrica, acqua, gas, che disponga di uscita impulsiva proporzionale per totalizzarne i relativi consumi; DIGITAL: Verifica lo stato logico (aperto / chiuso) di un segnale proveniente da un contatto ausiliario di controllo di una determinata apparecchiatura per valutare una condizione di allarme o di segnalazione; per esempio lo stato di funzionamento di un teleruttore, di un UPS, di un termostato, ecc FLOW: L ingresso digitale viene utilizzato per valutare il flusso medio di un liquido o di un gas, calcolato su base oraria o sulla base di un singolo minuto. Anche in questo caso LM24M viene abbinato ad uno specifico trasduttore di misura. Ognuno dei 24 ingressi disponibili è liberamente ed indipendentemente impostabile in funzione dello specifico dispositivo connesso. LM24M dispone inoltre di una porta seriale RS485 per la connessione ad una rete di comunicazione dati,tramite protocollo MODBUS. È possibile connettere tante unità LM24M alla medesima rete RS485 tramite convertitore dati per PC (mod o mod. TCP2RSP, vedere sezione Trasmissione dati ) ed analizzate e gestite tramite software opzionale mod. Power-Studio (vedere sezione Software ). Caratteristiche Tecniche: 27

30 LM4I/4O/M Centralizzatore di segnali a 4 ingressi LM4I/4O/M è un dispositivo centralizzatore dotato di 4 distinti ingressi che, in funzione della tipologia di programmazione software elezionata, consente differenti analisi dei dati forniti.lm4i/4o/m non esegue direttamente misure elettriche specifichema riceve segnali digitali di tipo impulsivo o persistente, valutati in funzione del metodo di analisi: METER: conteggia la quantità di impulsi ricevuti da un qualsiasi contatore di energia elettrica, acqua, gas che disponga di uscita impulsiva proporzionale per totalizzarne i relativi consumi DIGITAL: verifica lo stato logico (aperto / chiuso) di un segnale proveniente da un contatto ausiliario di controllo di una determinata apparecchiatura per valutare una condizione di allarme o di segnalazione: per esempio lo stato di funzionamento di un teleruttore, di un UPS, di un termostato, ecc FLOW: L ingresso digitale viene utilizzato per valutare il flusso medio di un liquido o di un gas, calcolato su base oraria o sulla base di un singolo minuto. Anche in questo caso LM24M viene abbinato ad uno specifico trasduttore di misura. Ognuno dei 4 ingressi disponibili è liberamente ed indipendentemente impostabile i in funzione dello specifico dispositivo connesso. LM4I/4O/M dispone inoltre di una porta seriale RS485 per la connessione ad una rete di comunicazione dati, tramite protocollo MODBUS. È possibile connettere tante unità LM4I/4O/M alla medesima rete RS485 tramite convertitore dati per PC (mod o mod. TCP2RSP, vedere sezione Trasmissione dati ) ed analizzate e gestite tramite software opzionale mod. Power-Studio (vedere sezione Software ). Caratteristiche tecniche: 28

31 CVM/USB-RS485 Convertitore USB / porta seriale RS232 o RS485 Il convertitore CVM/USB-RS485 perme il collegamento di 12 analizzatori della serie CVM alla porta seriale USB di un PC con Sistema Operativo Windows 98,ME, 2000 oppure XP. Totalmente compatibile con standard USB versione 1.1 o superiore. Il driver software fornito in dotazione consente di connettere a PC fino a 8 convertitori mod. CVM/USB-RS485. Caratteristiche tecniche: Suggerimenti per la realizzazione di una rete RS485 La connessione RS485 deve essere realizzata utilizzando un cavo di comunicazione twistato e schermato(minimo 3 conduttori) preferibilmente dotato delle seguenti caratteristiche: flessibile, categoria 5, 4 conduttori Ø 0.25mm 2, con schermo. Lo schermo deve essere messo a terra, solamente in un punto, al fine di ridurre i disturbi indotti. La distanza massima di connessione tra la prima e l ultima periferica è di 1200 metri. È possibile connettere più periferiche utilizzando l amplificatore di segnale per linee dati mod CVM/AR485. La rete RS485 supporta fino a 32 periferiche connesse. È possibile connettere più periferiche utilizzando l amplificatore di segnale per linee dati mod. CVM/AR485. Posare la rete RS485 il più lontano possibile dalle linee di potenza. Per reti dati molto lunghe è consigliabile inserire protezioni contro sovratensioni. Non utilizzare il collegamento a stella. È preferibile collegare le periferiche in parallelo in modalità entra-esci piuttosto che realizzare un bus principale con numerose diramazioni. 29

32 TCP2RSP Convertitore per reti Ethernet TCP2RSP è un convertitore in grado di connettere una rete di strumenti della serie CVM ad un PC utilizzando la rete di comunicazione Ethernet. Attualmente la maggior parte delle reti dati per PC, fax, stampanti, ecc.. comunica tramite rete Ethernet perciò,con il convertitore TCP2RSP, non è necessario posare una nuova linea di trasmissione dati dedicata al sistema CVM. In fase di prima installazione, con collegamento diretto tra PC e convertitore mod.tcp2rsp tramite cavo LAN incrociato (cross cable) e software di installazione mod. IP-Setup a corredo, deve essere assegnato al convertitore un indirizzo IP univoco non utilizzato da alcun altro dispositivo (PC, stampante, fotocopiatrice, ecc ) facente parte della rete dati comandata dal server del sistema. Terminata questa operazione, il convertitore potrà essere connesso allo switch di rete tramite cavo LAN e quindi identificato e riconosciuto dal server del sistema. Installando ed utilizzando il software di analisi mod. Power-Studio su uno dei PC della rete dati, è possibile predisporre tale PC come server del sistema di analisi e quindi trasferire a tutti gli altri PC connessi alla medesima rete dati la possibilità di visualizzare le misure in tempo reale di ogni dispositivo di misura così come verificare i file storici generati da ognuno degli strumenti stessi. Ad ogni convertitore mod. TCP2RSPpossono essere connessi, sul lato seriale RS485, fino a 32 analizzatori - strumenti della linea CVM così come strumenti digitali della linea DH96 ed MK o centralizzatori di impulsi mod. LM24-M o LM50 TCP/P. Il convertitore mod. TCP2RSP è installabile su barra DIN ed occupa solamente 2 moduli DIN. Il software IP-Setup è fornito in dotazione. Caratteristiche tecniche: 30

33 CVM/RF/485 Convertitore dati wireless / RS485 con trasmissione RF MHz Il convertitore CVM/RF/485 è un dispositivo che permette di trasformare una trasmissione dati su bus seriale RS485 in comunicazione wireless(senza fili) con tecnologia RF (radio-frequenza)tramite protocollo proprietario WNET su portante con frequenza di funzionamento MHz. CVM/RF/485 è un prodotto molto versatile in quanto consente di realizzare una comunicazione senza fili senza dover apportare alcuna modifica ulteriore nell impianto e nella gestione dello stesso. Il convertitore è completamente trasparente rispetto al bus seriale RS485 a cui è collegato e permette di effettuare connessioni punto-punto, multi punto di tipo master-slave oppure sistemi misti punto-multi punto. Una volta definite, le impostazioni e le configurazioni sono memorizzate dal dispositivo ed automaticamente reimpostate per ogni nuova accensione. Tutti i parametri di funzionamento sono modificabili tramite appositi selettori di configurazione posti sul frontale oppure tramite connettore seriale DB9. CVM/RF/485 è dotato di antenna stilo installabile direttamente sul corpo del convertitore mentre è disponibile,opzionalmente, una antenna remota con base magnetica. Entrambe le antenne forniscono un area di copertura di circa 200 metri in campo aperto. Caratteristiche tecniche: Fino a 200 metri in campo aperto ideale 31

34 Serie TC Trasformatori di corrente in classe 0.5 Trasformatori amperometrici per inserzione su cavo e barra con classe di precisione 0,5% dal 50 al 120% della corrente nominale per montaggio in spazi ristretti. Tabella di comparazione dei vari modelli per valore di corrente primaria: Caratteristiche tecniche: Tensione massima di rete (Um) 0.72 kv c.a. Tensione nominale di isolamento 3 kv Risposta in frequenza Hz Corrente termica di breve durata nominale (Ith) 60 In Corrente dinamica nominale (Idyn) 2.5 Ith Fattore di sicurezza (Fs) < 5 Classe termica B Temperatura di esercizio da 10 C a + 50 C Contenitore In ABS autoestinguente (UL94VO) Riferimenti normativi CEI EN TC6 32

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

Catalogo 2013. Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza

Catalogo 2013. Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza Catalogo 2013 Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza Contatori di energia EQ Meters Raggiungere l equilibrio perfetto I consumi di energia sono in aumento a livello

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC

Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC SPECIFICHE TECNICHE Il Manager BM-MA è un apparato multifunzione antifurto sia per pannelli fotovoltaici che cassette di parallelo,

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO I354 I 0712 31100174 PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO ATTENZIONE!! Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo e l installazione. Questi apparecchi devono essere installati

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT Le Armoniche INTRODUZIONE Data una grandezza sinusoidale (fondamentale) si definisce armonica una grandezza sinusoidale di frequenza multipla. L ordine dell armonica è il rapporto tra la sua frequenza

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE FOCUS TECNICO IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE ADEGUAMENTO ALLE NORMATIVE DETRAZIONI FISCALI SUDDIVISIONE PIÙ EQUA DELLE SPESE RISPARMIO IN BOLLETTA MINOR CONSUMO GLOBALE DI TUTTO IL CONDOMINIO COSTO

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

Le misure di energia elettrica

Le misure di energia elettrica Le misure di energia elettrica Ing. Marco Laracca Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Misure di energia elettrica La misura

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Figurato. PowerLogic System Misura, controllo e qualità dell'energia Merlin Gerin

Figurato. PowerLogic System Misura, controllo e qualità dell'energia Merlin Gerin Merlin Gerin Figurato Amperometri e voltmetri digitali 182 Centrali di misura Power Meter 182 Centrali di misura Circuit Monitor 182 Micro Power Server 183 Gateway Ethernet EGX 183 Software SMS 183 Software

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

SMART Più MANUALE UTENTE

SMART Più MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE 01/2003 INDICE 1. INTRODUZIONE... 1 2. ARCHITETTURA DELLO STRUMENTO... 3 2.1 Linea seriale RS485. Rete fino a 31 analizzatori... 4 2.2 Linea seriale RS485. Rete con più di 31 analizzatori...

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

TOPVIEW Rel. 1.00 06/02/14

TOPVIEW Rel. 1.00 06/02/14 Windows software per strumenti di verifica Pag 1 of 16 1. GENERALITA SOFTWARE TOPVIEW Il software professionale TopView è stato progettato per la gestione di dati relativi a strumenti di verifica multifunzione

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower

Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower Mediante il derating termico l inverter riduce la propria potenza per proteggere i propri componenti dal surriscaldamento. Il presente

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID)

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) HM 10 16 25 Hybrid Meter Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) SMART GAS METER HM series G10 G16 G25 HyMeter è un contatore per uso commerciale a tecnologia ibrida. Combina le caratteristiche

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi Con Vplus, BONFIGLIOLI VECTRON offre uno strumento per la messa in esercizio, la parametrizzazione, il comando e la manutenzione. VPlus consente di generare, documentare e salvare le impostazioni dei parametri.

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA RTC REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE IN BASSA TENSIONE DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO INDICE 1. Scopo 3 2. Campo di applicazione

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

I motori elettrici più diffusi

I motori elettrici più diffusi I motori elettrici più diffusi Corrente continua Trifase ad induzione Altri Motori: Monofase Rotore avvolto (Collettore) Sincroni AC Servomotori Passo Passo Motore in Corrente Continua Gli avvolgimenti

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI Settore Industria e Artigianato Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Nell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Sommario! Introduzione! Risoluzione dei problemi di lettura/visualizzazione! Risoluzione dei problemi sugli ingressi digitali! Risoluzione di problemi

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Impianti di pressurizzazione Alimentazione idrica Industria Edilizia Lavaggi

Impianti di pressurizzazione Alimentazione idrica Industria Edilizia Lavaggi NOCCHI CPS Facile da installare, Basso consumo energetico, Dimensioni compatte CPS è un dispositivo elettronico in grado di variare la frequenza di un elettropompa. Integrato direttamente sul motore permette

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE.

LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE. Pagina 1 di 5 LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE. A. Armani G. Poletti Spectra s.r.l. Via Magellano 40 Brugherio (Mi) SOMMARIO. L'impiego sempre più diffuso

Dettagli