CURRICULUM. Esercita la professione di avvocato in Bari dal 1996 con specializzazione in diritto commerciale, tributario e delle imprese.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM. Esercita la professione di avvocato in Bari dal 1996 con specializzazione in diritto commerciale, tributario e delle imprese."

Transcript

1 CURRICULUM LOCONTE Stefano nato a Modena il Esercita la professione di avvocato in Bari dal 1996 con specializzazione in diritto commerciale, tributario e delle imprese. Fondatore e Managing Partner di Loconte & Partners Studio Legale e Tributario con sede in Bari, Milano e Roma coordina il lavoro di 40 collaboratori. Lo studio Loconte & Partners ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti tra i quali si ricordano: - Intercontinental Finance Magazine Global Awards 2010 come miglior Studio Legale italiano in materia fiscale; - TopLegal Awards 2011 come miglior Studio Legale del Sud Italia; - Premio Le Fonti 2012 come miglior Studio Legale italiano in materia fiscale; - Global Law Experts come Tax & Trust Law Firm of the Year in Italy; - Premio Le Fonti 2013 come miglior Professionista italiano settore Fiscalità Nazionale. Lo studio Loconte & Partners è altresì raccomandato delle più importanti directory mondiali del mondo legale e, in particolare: - Martindale; - Global Law Experts. Professore a contratto e titolare della cattedra di Diritto Tributario Internazionale e Comunitario presso le facoltà di Economia e Giurisprudenza dell'università degli Studi LUM "Jean Monnet" di Casamassima (BA) dall A.A. 2001/2002. Professore a contratto e titolare della cattedra di Diritto dei Trust presso le facoltà di Economia e Giurisprudenza dell Università degli Studi LUM Jean Monnet di Casamassima (BA) dall A.A. 2005/2006 (vincitore di concorso ed idoneo relativamente al Bando di cui al DR n. 1020/10 del ed al Bando di cui al DR n. 1018/11 del ). Professore a contratto e titolare della cattedra di Diritto Tributario presso la facoltà di Economia dell Università degli Studi LUM Jean Monnet di Casamassima (BA) dall A.A. 2005/2006. Responsabile dell area Diritto tributario e professore presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell Università degli Studi LUM Jean Monnet di Casamassima (BA) dall A.A. 2005/2006. Laureato in giurisprudenza presso l'università degli Studi di Bari il discutendo la tesi in Diritto Tributario dal titolo "Plusvalenze nel reddito d'impresa" con il Prof. Nicola D'Amati con votazione 106/ Vincitore di borsa di studio per la partecipazione al "Corso base per giurista d'impresa" presso la LUISS "Guido Carli" di Roma 1

2 Frequenza per nr. 2 anni alla Scuola di preparazione al concorso notarile presso la scuola Pugliese di Notariato di Bari 1996 Master in Diritto tributario della TAX CONSULTING FIRM di Roma 1996 Corso di aggiornamento professionale "Guida alla lettura del bilancio" organizzato dall'ordine degli Avvocati e Procuratori di Bari 1997 Corso di specializzazione in "Cessione ed acquisizione di aziende e partecipazioni sociali" organizzato da Milano Finanza a Milano 1997 Corso sulle Procedure concorsuali organizzato dall'associazione Giovani professionisti per l'europa - sede di Bari in collaborazione con la Libera Università Mediterranea "Jean Monnet" e diretto dal Prof. Sido Bonfatti Corso di perfezionamento in Diritto Tributario dell'impresa, organizzato dal CERTI Bocconi di Milano e diretto dal Prof. V. Uckmar 1998 Corso di specializzazione "I contratti internazionali d'impresa" organizzato dalla TAX CONSULTING FIRM di Roma 1998 Corso di formazione "Tax planning nazionale e internazionale" organizzato dalla Il Sole 24 Ore Convegni e Formazione 1999 Vincitore di borsa di studio per la partecipazione al "Corso di perfezionamento in diritto tributario internazionale e comunitario" presso la LUISS Management - Roma diretto dai Proff. P. Adonnino, F. Gallo, F. Marchetti e R. Valiani 2000 Partecipazione al "Corso di perfezionamento in diritto tributario internazionale dell'impresa" presso l'università di Roma - Tor Vergata diretto dal Prof. B. Santamaria 2001 Partecipazione alla Scuola residenziale di trust, organizzata da Ipsoa Editore, diretta e coordinata dal Prof. M. Lupoi Partecipazione al Corso di specializzazione in diritto tributario e pratica professionale internazionale organizzato dal Centro Studi Tributari Euroconference 2002 Partecipazione alla Scuola avanzata di trust, organizzata da Ipsoa Editore, diretta e coordinata dal Prof. Maurizio Lupoi 2002 Partecipazione al Master breve sulle Operazioni Straordinarie d impresa e di società organizzato dal Centro Studi Tributari Euroconference Pratica forense svolta presso lo Studio Legale Associato dell'avv. Paolo Laterza e del Prof. Avv. Gaetano Contento dal 1993 al 1996 Abilitazione alla svolgimento della professione forense conseguita nell anno 1996 Curatore Fallimentare presso il Tribunale di Bari Coautore del testo "Lineamenti di condotta del curatore fallimentare" realizzato dall'associazione Giovani Professionisti per l'europa - sede locale di Bari Progettista e coordinatore del Corso base di Diritto Tributario Internazionale organizzato nell anno 2003 dalla LUM Jean Monnet in collaborazione con la sezione italiana dell I.F.A. International Fiscal Association Progettista, coordinatore didattico e membro del Comitato Scientifico (unitamente al Prof. Avv. Raffaello Lupi, al Prof. Avv. Pietro Adonnino, al Prof. Dott. Michele del Giudice ed al Dott. Davide Bergami) del Corso di perfezionamento in diritto tributario internazionale e 2

3 comunitario organizzato nell anno accademico dalla LUM Jean Monnet con il patrocinio della Sezione italiana dell I.F.A. International Fiscal Association, dell Ordine dei dottori commercialisti di Trani e del Collegio dei Ragionieri e Periti Commerciali di Bari. Progettista e Direttore Scientifico del Corso di Fiscalità Internazionale organizzato nell anno accademico dalla LUM Jean Monnet in collaborazione con la SEB Société Européenne de Banque e con il patrocinio dell Ordine degli Avvocati di Bari, dell Ordine dei Dottori Commercialisti di Trani, del Collegio dei Ragionieri e dei Periti Commerciali di Bari e della Camera Tributaria di Bari. Docente nell anno accademico , nell anno accademico e nell anno accademico nel Master in Diritto Tributario Internazionale organizzato dalla II Università degli Studi di Napoli in collaborazione con la Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze. Presidente della Commissione valutatrice e docente al Master in Management di network turistico-culturale organizzato nell anno accademico dalla LUM Jean Monnet ed autorizzato dal MIUR con Decreto Direttoriale n.633/ric del Docente al Corso di perfezionamento Il nuovo ordinamento finanziario e contabile degli enti locali organizzato nell anno accademico dalla LUM Jean Monnet con il patrocinio del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti. Docente al Corso avanzato di finanza aziendale organizzato dalla Promem Sud Est S.p.A. - Borsa delle PMI locali. Docente al Corso sulle operazioni straordinarie d impresa organizzato dalla Associazione Giovani Professionisti per l Europa sede di Bari in collaborazione con l Università degli Studi LUM Jean Monnet. Docente al Master Tributario organizzato dalla Tax Consulting Firm. Codocente (unitamente al Prof. Maurizio Lupoi) al Corso base sul Trust organizzato dalla Tax Consulting Firm. Direttore scientifico e coordinatore del Corso Evoluzione applicativa dei trust in Italia: dalla teoria alla pratica professionale organizzato nell A.A. 2004/05 dalla LUM Jean Monnet in collaborazione con l Associazione Il Trust in Italia, l Ordine degli Avvocati di Bari, l Ordine dei Dottori Commercialisti di Bari ed il Collegio dei Ragionieri e Periti Commerciali di Bari. Docente stabile presso la Scuola di Formazione Ipsoa Wolters Kluver Italia per le materie Diritto Tributario e Diritto dei Trust. Docente stabile presso la Scuola di Formazione Il Sole 24 Ore per le materie Diritto Tributario e Diritto dei Trust. Già Ricercatore a contratto e Professore titolare di contratto integrativo presso la cattedra di Diritto Tributario dell Università degli Studi LUM Jean Monnet. Membro dell Associazione Il Trust in Italia. 3

4 Membro della sezione italiana dell IFA International Fiscal Association. Membro della Camera Tributaria di Bari. Membro dell ITPA International Tax Planning Association. Già Manager d Ateneo della LUM Jean Monnet nell ambito del progetto CampusOne della CRUI Conferenza dei Rettori delle Università Italiane. Già membro della Commissione Trust di Assofiduciaria in rappresentanza della Sintesi GAM S.p.A. Membro della S.T.E.P. Society of Trust and Estate Practitioners Già Co-Direttore della Commissione Imposte Indirette della branch italiana della S.T.E.P. Society of Trust and Estate Practitioners Membro del Consiglio Direttivo di A.S.L.A. Associazione Studi Legali Associati Membro del Consiglio Direttivo della branch italiana della S.T.E.P. Society of Trust and Estate Practitioners Coordinatore della Commissione Studi sul Trust di A.S.L.A. Associazione Studi Legali Associati Membro della Commissione Studi sul Diritto Tributario di A.S.L.A. Associazione Studi Legali Associati Membro della Commissione Fiscale Tributario Finanziamenti Internazionali dell Ordine degli Avvocati di Bari Collaboratore abituale ed opinionista del quotidiano economico-giuridico-fiscale ItaliaOggi e del Quotidiano Ipsoa. Anno 2013 ELENCO PUBBLICAZIONI Loconte Stefano: Escluso il raddoppio dei termini se manca la produzione della denuncia penale, G.T. Rivista di Giurisprudenza Tributaria, 2013, n. 7, Wolters Kluver Italia Loconte Stefano: Tassa sui telefonini: l'ingiustificato "revirement" rispetto alla giurisprudenza di merito, G.T. Rivista di Giurisprudenza Tributaria, 2013, n. 6, Wolters Kluver Italia Loconte Stefano: Non tutti i trust sono uguali, ovvero, i trust devono essere tassati in base ai loro effetti concreti, Trusts & Attività Fiduciarie, 2013, n. 2, Wolters Kluver Italia Loconte Stefano Gargano Lucianna: La gestione del rischio fiscale: la GdF fa il punto, Bilancio e Reddito d impresa, 2013, n. 2, Wolters Kluver Italia. 4

5 Anno 2012 Loconte Stefano: Obbligo di pagamento per la tassa sui telefonini secondo l Agenzia delle Entrate, Corriere Tributario, 2012, n. 11, Wolters Kluver Italia. Loconte Stefano: Termini per l accertamento: rilevanza del condono Iva del 2002 e strategie difensive dei contribuenti, Il Fisco, 2012, n. 18, Wolters Kluver Italia Loconte Stefano: Raddoppio dei termini per l accertamento e reati fiscali: excursus della giurisprudenza di merito, Il Fisco, 2012, n. 17, Wolters Kluver Italia Anno 2011 Loconte Stefano Marzo Giancarlo: Esenti da imposta di successione i trasferimenti di partecipazioni in società non residenti, 2011, n. 36, p. 3002, Corriere Tributario, Wolters Kluver Italia. Loconte Stefano Marzo Giancarlo: Il procedimento di revoca dell ordinanza sospensiva, 2011, n. 16, p. 2515, Il Fisco, Wolters Kluver Italia. Loconte Stefano: Abrogazione tacita della tassa di concessione governativa sui telefoni cellulari, 2011, n. 4, p.335, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Wolters Kluwer Italia (Commento a Comm. Trib. Reg. Veneto, sez. I, 10 gennaio 2011). Anno 2010 Loconte Stefano Tortora Gianmarco: Bocciatura del condono Iva e raddoppio dei termini: effetti e profili di responsabilità dello Stato, 2010, n. 42, p. 6797, Il Fisco, Wolters Kluver Italia Loconte Stefano: Trust e Convenzioni Internazionali contro le doppie imposizioni, 2010, n. 16, p. 2485, Il Fisco, Wolters Kluwer Italia. Anno 2008 Loconte Stefano De Bonis Vittorio: Profili impositivi dell intestazione fiduciaria di immobili, 2008, n. 21, p. 3802, Il Fisco, Wolters Kluwer Italia. Loconte Stefano De Bonis Vittorio: Ampliamento dei termini per l esercizio dell attività impositiva in presenza di fattispecie di reato previste dal D.Lgs. n. 74/2000, 2008, n. 3, p. 449, Il Fisco, Wolters Kluwer Italia. Loconte Stefano: La Transazione Fiscale, 2008, n. 2, p. 186, Il Diritto Fallimentare e delle Società Commerciali, Cedam. Anno 2007 Loconte Stefano: The use of trusts as a solution to Italian company insolvency, Issue 12, AVANTI The magazine for the eumafinor region from the Society of Trust and Estate Pratictioners. Anno 2005 Loconte Stefano: Profili fiscali del progetto di riforma del diritto fallimentare, 2005, n.7-8, p.1181, Impresa, ETI. Anno

6 Loconte Stefano: Diritto al rimborso di oneri doganali e onere della prova, 2002, n. 9, p.869, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Commento a Cass., Sez. Tributaria, Sent. 19 ottobre 2001, n.12787). Anno 2001 Loconte Stefano: Spedizionieri doganali e responsabilità per Iva non versata fra normativa interna, disciplina comunitaria e ius superveniens, 2001, n. 11, p.1289, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Commento a Cass., Sez. Tributaria, Sent. 1 agosto 2000, n.10047). Loconte Stefano, Cianciotta Candida: Sulla natura del termine ex art bis del D.P.R. n. 600/1973, 2001, n. 10, p.1245, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore. Loconte Stefano, Coniglio Maria Giuseppina: Ritrattabile la dichiarazione dei redditi in sede di ricorso contro l'avviso di accertamento, 2001, n. 6, p.551, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Commento a Comm. Trib. Prov. Bari, Sez. VIII, Sent. 15 gennaio 1999, n. 179). Loconte Stefano, Pastore Camilla: L impugnazione innanzi alla C.T.C. preclude la successiva impugnazione alla Corte d'appello, 2001, n. 2, p.130, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Commento a Cass., Sez. I, Sent. 21 marzo 2000, n. 3320). Anno 2000 Loconte Stefano, Bisignani Luca: Agevolazioni Irpeg tra fattispecie di esenzione ed esclusione dall'imposta, 2000, n. 8, p.715, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Nota a Comm. trib. prov. Pescara, Sez. IV, Sent. 21 marzo 2000, n. 14). Loconte Stefano: Assoggettabilità all Irpef delle somme erogate a titolo di ferie non godute, 2000, n. 4, p.305, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Commento a Cass., Sez. I, Sent. 26 aprile 1999, n. 4134). Anno 1999 Loconte Stefano: Rilevabile d'ufficio la decadenza dal diritto al rimborso di tributi indebitamente versati, 1999, n. 12, p.1031, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Commento a Cass., Sez. I, sent. 11 gennaio 1999, n. 179). Loconte Stefano: IVA & Imposte sui redditi - Sanzioni amministrative - Perizie punibili solo per gli errori commessi con dolo dal professionista, 1999, n. 10, p.706, Corriere Tributario, Ipsoa Editore. Loconte Stefano: Rimborso della tassa società: termine di decadenza e misura degli interessi, 1999, n. 4, p.281, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Commento a Corte di giustizia CE, sent. 22 ottobre 1998, procedimenti riuniti da n. C-10/97 a n. C-22/97; Corte di giustizia CE, sent. 15 settembre 1998, causa n. C-231/96; Cass., Sez. I, sent. 29 agosto 1998, n. 8651). Loconte Stefano: Spese giudiziali in materia civile: ripetibilità e distrazione ex artt del codice di procedura cvile, 1999, n. 1, p.35, Il Foro di Trani. Anno 1998 Loconte Stefano: Giudice competente nelle azioni di rimborso della " tassa società", 1998, n. 37, p.2764, Corriere Tributario, Ipsoa Editore (Commento a Cass , n. 5339). Loconte Stefano: Imposte e tasse varie - Tassa sulla vidimazione dei libri sociali: profili di illegittimità, 1998, n. 27, p.2028, Corriere Tributario, Ipsoa Editore. 6

7 Loconte Stefano: IVA - Sanzioni amministrative - Sanzioni relative alle bolle di accompagnamento, 1998, n. 22, p.1655, Corriere Tributario, Ipsoa Editore. Loconte Stefano: Dilazione di pagamento della successioni ante 1991 e misura degli interessi, 1998, n. 4, p.352, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Nota a Comm. trib. prov. Bari, Sez. II, Sent. 23 giugno 1997, n. 3). Loconte Stefano: Imposta di registro sulle fusioni e termine breve per il rimborso, 1998, n. 2, p.159, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Nota a Comm. trib. prov. Milano, Sez. V, Sent. 26 giugno 1997, n. 246). Loconte Stefano: Imposta sul patrimonio netto: non applicazione per contrasto con la normativa comunitaria e diritto al rimborso, 1998, n. 1, p.89, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Nota a Comm. trib. prov. Firenze, Sez. IV, Sent. 18 ottobre 1997; Comm. trib. I gr. Firenze, Sez. XII, Dec. 20 febbraio 1997, n. 32). Anno 1997 Loconte Stefano: Sostituto d'imposta e sostituito non possono coincidere, 1997, n. 11, p.1073, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Nota a Comm. trib. prov. Milano, Sez. I, 26 marzo 1997, n. 23). Loconte Stefano: Rimborso dell'imposta riscossa in assenza di potere impositivo: prescrizione decennale, 1997, n. 10, p.955, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Nota a Comm. trib. reg. Reggio Emilia, Sez. I, 2 maggio 1997, n. 31). Loconte Stefano: I termini per ottenere il rimborso della tassa annuale sulle società, 1997, n. 8, p.759, G.T. - Rivista di giurisprudenza tributaria, Ipsoa Editore (Nota a Trib. Bari, Sez. I civ., 19 febbraio 1997, n. 686). Monografie e partecipazioni in opere collettive I.R.A.P. - Imposta Regionale sulle Attività Produttive, Bari, 1999 Sede impositiva fiscale e stabile organizzazione, Cacucci, Bari, 2001 Aspetti fiscali della disciplina delle crisi aziendali tra norme interne ed internazionali, in AA.VV., Riforma della disciplina delle crisi aziendali. Valore strategico per le PMI, Cacucci, Bari, 2003 Il trust come strumento per la chiusura anticipata della procedura fallimentare, in (a cura di) Fabrizio di Marzio, Il nuovo diritto fallimentare, ITA, Torino, 2006 Valutazione dei beni in trust e profili di responsabilità del trustee nella legge di San Marino, in (a cura di) Paola Manes e Nicola Soldati, La legge della Repubblica di San Marino e i trust interni: profili di diritto civile, comparato, tributario, Maggioli, Rimini, 2007 L imposizione indiretta dei trusts non liberali, in I professionisti e il Trust, Atti del IV Congresso Nazionale dell Associazione Il Trust in Italia Milano 2008, Quaderni di Trusts e attività fiduciarie, Ipsoa, Milano, 2008 La tutela giurisdizionale del debitore nell ambito della transazione fiscale, in (a cura di) Antonio Caiafa, Le procedure concorsuali nel nuovo diritto fallimentare, Utet Giuridica, Torino,

8 Operazioni di finanziamento: caratteristiche generali, in (a cura di) Stefano Loconte, Imposta sostitutiva sui finanziamenti, Ipsoa, 2012 Gli atti tributari impugnabili, in (a cura di) Nunzio Santi Di Paola, Trattato del nuovo contenzioso tributario, Maggioli, 2012 Le modalità di impugnazione, in (a cura di) Nunzio Santi Di Paola, Trattato del nuovo contenzioso tributario, Maggioli, 2012 Termini per la proposizione del ricorso, con G. Marzo, in (a cura di) Nunzio Santi Di Paola, Trattato del nuovo contenzioso tributario, Maggioli, 2012 Costituzione in giudizio delle parti, con G. Marzo, in (a cura di) Nunzio Santi Di Paola, Trattato del nuovo contenzioso tributario, Maggioli, 2012 L esame preliminare del ricorso, con G. Antonaci, in (a cura di) Nunzio Santi Di Paola, Trattato del nuovo contenzioso tributario, Maggioli,

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI MASTER PART TIME LIVORNO. When you have to be right MASTER PART TIME FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI 2 0 1 4 TRENTESIMA EDIZIONE LIVORNO N A P O L I When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di formazione IPSOA fa parte del Gruppo

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE VISTI gli articoli 76 e 87 della Costituzione; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA VISTA la

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

INTEGRAZIONE E DEFINIZIONE PER GLI ANNI PREGRESSI DEFINIZIONE DEI RITARDATI OD OMESSI VERSAMENTI

INTEGRAZIONE E DEFINIZIONE PER GLI ANNI PREGRESSI DEFINIZIONE DEI RITARDATI OD OMESSI VERSAMENTI 2003 AGENZIA DELLE ENTRATE INTEGRAZIONE E DEFINIZIONE PER GLI ANNI PREGRESSI DEFINIZIONE DEI RITARDATI OD OMESSI VERSAMENTI artt. 8, 9, 9-bis e 14 della legge 27 dicembre 2002, n. 289, e successive modificazioni

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

La giurisprudenza sul raddoppio dei termini. di accertamento. di STEFANO LOCONTE E LUCIANNA GARGANO

La giurisprudenza sul raddoppio dei termini. di accertamento. di STEFANO LOCONTE E LUCIANNA GARGANO La giurisprudenza sul raddoppio dei termini di accertamento di STEFANO LOCONTE E LUCIANNA GARGANO Il legislatore ha previsto, con l integrazione operata dal dl n. 223 del 2006 alle norme di cui agli artt.

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Parte viii> contenzioso e strumenti Per evitarlo

Parte viii> contenzioso e strumenti Per evitarlo Parte viii> contenzioso e strumenti Per evitarlo 1. come rimediare a errori e dimenticanze: il ravvedimento Il ravvedimento per imposte dirette e Iva Modalità di pagamento Presentazione della dichiarazione

Dettagli

LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI

LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI INFORMATIVA N. 204 14 SETTEMBRE 2011 IVA LA TERRITORALITÀ IVA DEI SERVIZI RIFERITI AGLI IMMOBILI Artt. 7-ter, 7-quater e 7-sexies, DPR n. 633/72 Regolamento UE 15.3.2011, n. 282 Circolare Agenzia Entrate

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Maggior IVA, Adeguamento Studi e Parametri

Maggior IVA, Adeguamento Studi e Parametri HELP DESK Nota Salvatempo 0006 MODULO Maggior IVA, Adeguamento Studi e Parametri Quando serve La normativa Termini presentazione Consente la rilevazione automatica sui registri IVA dell adeguamento agli

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI. Bologna, 22 luglio 2014

SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI. Bologna, 22 luglio 2014 SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI Bologna, 22 luglio 2014 INQUADRAMENTO NORMATIVO FISCALE La nuova disciplina sulle società tra professionisti non contiene alcuna norma in merito

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

RISOLUZIONE N. 42/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 42/E QUESITO RISOLUZIONE N. 42/E Direzione Centrale Normativa Roma, 27 aprile 2012 OGGETTO: Interpello (art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212) - Chiarimenti in merito alla qualificazione giuridica delle operazioni

Dettagli

Documento. 10 Novembre 2011

Documento. 10 Novembre 2011 Documento 10 Novembre 2011 Rimborso della Tassa di concessione governativa sull utilizzo dei telefoni cellulari: un quadro d insieme delle interpretazioni in essere e sulle possibili soluzioni operative

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni; D.P.R. 14-12-1999 n. 558 Regolamento recante norme per la semplificazione della disciplina in materia di registro delle imprese, nonché per la semplificazione dei procedimenti relativi alla denuncia di

Dettagli

HELP 05. a cura di Flavio Chistè. Help Federcircoli n. 5 pag. 1/5

HELP 05. a cura di Flavio Chistè. Help Federcircoli n. 5 pag. 1/5 a cura di Flavio Chistè RESPONSABILITA' CIVILE DEGLI ENTI NON COMMERCIALI E DEI RAPPRESENTANTI LEGALI L'istituto del ravvedimento operoso, introdotto dall'articolo 13 del D.Lgs. 472/97, consente ai contribuenti,

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

L esenzione da accisa per l auto-produzione di energia elettrica pulita del Dott. Antonio Sgroi e dell Avv. Alessandro Galante

L esenzione da accisa per l auto-produzione di energia elettrica pulita del Dott. Antonio Sgroi e dell Avv. Alessandro Galante L esenzione da accisa per l auto-produzione di energia elettrica pulita del Dott. Antonio Sgroi e dell Avv. Alessandro Galante Abstract L energia elettrica derivante da fonti rinnovabili è esente da accisa

Dettagli

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS...

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS... SAPIENZA 1 7 FEB. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 17 febbraio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0009903 del 12.02.2015, per

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Vendita con riserva della proprietà e successione mortis causa del compratore

Vendita con riserva della proprietà e successione mortis causa del compratore Vendita con riserva della proprietà e successione mortis causa del compratore Si pone il problema di individuare con esattezza gli obblighi tributari dei chiamati all eredità del compratore con patto di

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

L Iva all importazione non è la stessa imposta dell Iva interna di Sara Armella

L Iva all importazione non è la stessa imposta dell Iva interna di Sara Armella L Iva all importazione non è la stessa imposta dell Iva interna di Sara Armella La sentenza n. 12581 del 2010 1 della Corte di cassazione è parte di un gruppo di recenti sentenze 2, le prime a intervenire

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

TRIBUNALE DI PORDENONE. Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267

TRIBUNALE DI PORDENONE. Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267 TRIBUNALE DI PORDENONE Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267 Il Tribunale, riunito in camera di consiglio nelle persone dei magistrati: - dr. Enrico Manzon - Presidente - dr. Francesco

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

L abuso edilizio minore

L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore di cui all art. 34 del D.P.R. 380/2001. L applicazione della sanzione pecuniaria non sana l abuso: effetti penali, civili e urbanistici. Brunello De Rosa

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Credito annuale IVA 2014 al via la compensazione fino ad 5.000,00 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che dal 1 gennaio 2015, è possibile procedere

Dettagli

Informativa per il professionista

Informativa per il professionista Informativa per il professionista Informativa n. 17 del 20 dicembre 2011 Termini di decadenza dal potere di accertamento e di riscossione degli atti impositivi INDICE 1 Premessa... 3 2 Avvisi di accertamento

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

IL REGIME FISCALE DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE E DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (COMPRESE LE SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE)

IL REGIME FISCALE DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE E DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (COMPRESE LE SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE) RIVISTA DI ISSN 1825-6678 DIRITTO ED ECONOMIA DELLO SPORT Vol. III, Fasc. 1, 2007 IL REGIME FISCALE DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE E DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (COMPRESE LE SOCIETÀ SPORTIVE

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Roma, 30 dicembre 2014. OGGETTO: Commento alle novità fiscali - Decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175. Primi chiarimenti. Circolare n.

Roma, 30 dicembre 2014. OGGETTO: Commento alle novità fiscali - Decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175. Primi chiarimenti. Circolare n. Circolare n. 31/E Direzione Centrale Normativa Roma, 30 dicembre 2014 OGGETTO: Commento alle novità fiscali - Decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175. Primi chiarimenti. PREMESSA... 5 CAPITOLO I:

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Prot. 26329/2015 Selezione pubblica per l assunzione a tempo indeterminato di 892 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva

Dettagli

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 02/07/2015 Indice Il Sannio Quotidiano 1 Unisannio Atenei campani, il rettore Filippo de Rossi al vertice Il Mattino 2 Unisannio Coordinamento atenei campani: de Rossi al vertice

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Introduzione Le Societá tra Professionisti, introdotte dalla legge 183/2010, sono una delle novitá

Dettagli

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta Le ONLUS Secondo le previsioni dell'art. 10 del decreto 460/97 possono assumere la qualifica di Onlus le associazioni riconosciute e non, i comitati, le fondazioni, le società cooperative e tutti gli altri

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

LE IMPOSTE SUL REDDITO

LE IMPOSTE SUL REDDITO LE IMPOSTE SUL REDDITO LE IMPOSTE SUL REDDITO Il risultato che scaturisce dal bilancio redatto in base alla normativa del codice civile rappresenta il valore di partenza a cui fa riferimento la disciplina

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti ........ Reperimento risorse per interventi in ambito culturale e sociale Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti di Federica Caponi Consulente di enti locali... Non è

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ

STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ STUDIO DI CONSULENZA TRIBUTARIA E SOCIETARIA WÉààA WxÅxàÜ É ` ÇâàÉ DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE LEGALE DEI CONTI C.F. MNT DTR 48L15 H501E P.I. 01995040589 00186 Roma via Giulia, 127 06/68804475 06/68802834

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale

Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale Sebastiano Di Diego Sebastiano Di Diego Il regime fiscale delle perdite La disciplina generale

Dettagli

Assemblea Ordinaria 23 aprile 2015. Nomina del Consiglio di Amministrazione Lista dei Candidati n. 2

Assemblea Ordinaria 23 aprile 2015. Nomina del Consiglio di Amministrazione Lista dei Candidati n. 2 Assemblea Ordinaria 23 aprile 2015 Nomina del Consiglio di Amministrazione Lista dei Candidati n. 2 U. T. COMMUNICATIONS S.p.A. Milano, 30 marzo 2015 Spettabile RCS Mediagroup S.p.A. Via Angelo Rizzoli

Dettagli

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa di Sandro de Gotzen (in corso di pubblicazione in le Regioni,

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario.

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario. REGIO DECRETO 30 gennaio 1941 n. 12 ( indice ) (modificato e aggiornato dalle seguenti leggi: R.D.L. n. 734/43, L. n. 72/46, L. n. 478/46, R.D.Lgs. n. 511/46, L. n. 1370/47, L. n. 1794/52, L. n. 1441/56,L.

Dettagli

SVALUTAZIONI E PERDITE SU CREDITI. Dott. Gianluca Odetto

SVALUTAZIONI E PERDITE SU CREDITI. Dott. Gianluca Odetto Dott. Gianluca Odetto ART. 33 DL 83/2012 Novità Inserimento del piano di ristrutturazione del debito tra le procedure concorsuali. Inserimento tra le ipotesi di non sopravvenienza attiva della riduzione

Dettagli