Analisi empirica dei meccanismi di log in sistemi open-source!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Analisi empirica dei meccanismi di log in sistemi open-source!"

Transcript

1 tesi di laurea! Analisi empirica dei meccanismi di log in sistemi open-source! Anno Accademico 2010/2011! relatore! Ch.mo prof. Domenico Cotroneo! Correlatore! Ing. Antonio Pecchia! Candidato! Assunta Imperatrice! Matr. 534/1657!

2 files di testo prodotti dalle applicazioni, utilizzati per analizzare il comportamento al fallimento di un sist.! organizzati in records contenenti tipicamente un TIMESTAMP, una DESCRIZIONE DELLʼEVENTO e una SEVERITY! Meccanismo di logging Cosʼè?! Un insieme di istruzioni per:! la DETECTION di errori che si manifestano a run-time;! la COLLECTION delle relative informazioni nei logs;!! if (path == 0 strlen(path) == 0){! ERROR_SET(fatal, NDBD_EXIT_INVALID_CONFIG,!! "Invalid configuration fetched. Configuration does not contain valid, param_string);!...! Esempio: Chiamata alla funzione di log estratta dai sorgenti di MySQL ( configuration.cpp, )!

3 Problema1che Il meccanismo di logging presenta un importante limite:!! Studi dimostrano che circa il 60% dei fallimenti software dei sistemi non è segnalato nei log*! Obie4vo Analisi dei meccanismi di logging utilizzati in vari sistemi open-source, al fine di valutare la copertura dei logs rispetto ai Software Faults che si attivano a run-time! *M. Cinque, D. Cotroneo, R. Natella, and A. Pecchia. Assessing and improving the effectiveness of logs for the analysis of software faults. In Proc. Intʼl Conference on Dependable Systems and Networks (DSN 2010), pages !

4 Realizzazione del tool di supporto per il parsing delle chiamate di logs Ø RICEVE! i file sorgenti in ingresso! Ø ISOLA! le chiamate alle funzioni di log! Ø IDENTIFICA! le strutture per la detection! Ø PRODUCE:! CLASSIFICAZIONE e CONTEGGIO dei costrutti di controllo! CLASSIFICAZIONE ed ENUMERAZIONE di tutte le! possibili operazioni delle clausole negli IF! SCHEDATURA e CALCOLO di ciascuno dei possibili valori coinvolti nelle condizioni degli IF in notevoli 0, -1, 1, NULL, TRUE, FALSE e default VALUE (char, string e real)! Chiamate ap_log_error! Sorgenti http_main.c, http_config.c, http_log.c! n = 3! TOOL!! =================== Report ========================! LS SORGENTI LS ANALIZZATE 632 LOG 132! ELSE(std) 10 SWITCH 4 IFD 17 CATCH 0 OTHER 19! TOT IF 71 -> IF 1-Cond: 66 ** IF 2-Cond: 4 ** IF >= 3-Cond: 1 IF 2-Cond -> IF 1-Op/AND: 4 ** IF 1-Op/OR: 0! IF 3-Cond -> IF 2-Op/AND: 0 ** IF 2-Op/OR: 1 ** IF 2-Op/AND- OR: 0! ! == -!= - < - > - <= - >=! NULL 4-0 (4)! (8) (0)! (0) VALUE (44) TRUE 13-0 (13)! FALSE 10-0 (10) Esempio: Analisi di Apache !

5 Sistemi open- source analizza1 La scelta dei software ha cercato di essere esaustiva: sono state considerate le caratteristiche dei sistemi reali al fine di ottenere dei risultati statisticamente significativi! Organizzazione a livello di S.O.! Dominio! applicativo! Tipologia! di sistema! Stile di! programmazione! Sistema! Operativo! Middleware! Server! Business! Critical! Mission! Critical! Centralizzato! Distribuito! Procedure! Oriented! (C)! Apache!!!!! Object! Oriented! (C++)! DDS!!!!! Cardamom!!!!! Minix!!!!! TAO!!!!! RTEMS!!!!! MySQL!!!!! Release analizzate:! Apache v / / ! DDS 1.0 /1.3 / 2.0 / 2.2! Corba TAO 1.6! Minix 3.1.8! Cardamom 2.1! RTEMS ! MySQL 5.6.2!

6 CASO 1: Confronto del meccanismo di logging tra varie release di Apache PERCENTUALE DI CHIAMATE DI LOG RISPETTO AL CODICE ANALIZZATO! 3 25! 2 15! 1 5! APACHE v v v Loc LOG LOG/Loc 0, , ,00811 Trend quasi costante per lʼaliquota di codice dedicata al logging! Operatori logici delle clausole degli IF! 18! 4! 4! 2! IF 1AND! IF 1 OR! IF 2 AND! IF 2 OR! IF 2 AND/OR! 1! 1! 1! Strutture di controllo per la detection di eventi! ! v ! v ! v ! 79! 71! 21! 24! 5! 5! 8! 1 IF! IF > 1 COND.! 1 4! 4! 33! 34! 15! 17! 16! 19! ELSE! SWITCH! IFDEFINE! OTHER! v La detection degli errori è realizzata principalmente per mezzo di strutture IF ed in particolare quelle formate da UNA condizione!! v Equità dellʼutilizzo dellʼoperatore OR negli IF composti da almeno tre condizioni: nella release cʼè prevalenza di condizioni AND!

7 Operatori di confronto utilizzati nei costrutti IF! Valori per il confronto utilizzati nelle clausole degli IF! ==!= < > <= >= v v v NULL VALUE TRUE FALSE La detection privilegia lʼuso degli operatori di uguaglianza e disuguaglianza! Si rileva particolare discordanza nellʼutilizzo dei comparatori tra la v e le altre due! Contenuti i riscontri su tutti i valori notevoli e sullʼadempimento di eventi booleani: si registra una peculiarità per la v !! Notevoli verifiche di carattere generale! CONSISTENTI DIFFERENZE DI LOGGING TRA LA RELEASE E LE VERSIONI E !

8 CASO 2: Confronto del meccanismo di logging S.O. MINIX RTEMS Loc LOG LOG/Loc 0, , MIDDLEWARE CARDAMOM TAO DDS Loc LOG LOG/Loc 0, , , SERVER MYSQL APACHE Loc LOG LOG/Loc 0, , PERCENTUALE DI CHIAMATE DI LOG RISPETTO AL CODICE ANALIZZATO! Variabilità nella quota di codice per il logging sia tra le differenti classi che tra il gruppo di sistemi delle medesime!

9 Sistema Operativo! MINIX! RTEMS! 92! 8 19! 5! 6! 9! 9! 11! 4! 2! 6! IF! IF >1 Cond.! ELSE! SWITCH!IFDEFINE! CATCH! OTHER! STRUTTURE DI CONTROLLO PER LA DETECTION DI FAULT! È confermato il trend per le differenti categorie: la detection è fatta per mezzo di costrutti IF! Si afferma la modalità di loggare essenzialmente attraverso lʼuso degli IF composti da UNA clausola! Processi Server! Middleware! ! MYSQL! APACHE! ! CARDAMOM! TAO! DDS! 431! ! ! 37! 25! 34! 11! 29! 5! 1 4! 17! 19! IF! IF >1 Cond.! ELSE! SWITCH!IFDEFINE! CATCH! OTHER! ! IF! IF >1 Cond.! 76! 42! 43! 5! 12! 26! 4! 26! 1 4! 4! 1! 39! 53! 18! 8! ELSE! SWITCH! IFDEFINE! CATCH! OTHER!

10 MINIX! 29! 25! 34! Sistema Operativo! RTEMS! 49! 21! 1 6! 3! 1! 1! ==!!=! <! >! <=! >=! Maggior impiego dellʼoperatore di disuguaglianza! Server! MYSQL! APACHE! 246! 251! 31! 37! 17! 1 1 1! 2! 1 ==!!=! <! >! <=! >=! 6! Equivalente uso dei comparatori di uguaglianza e disuguaglianza! 5 83! 303! 204! 82! Middleware! CARDAMOM! TAO! DDS! 173! 41! 24! 9! 1! 11! 1 1! 1 12! 2! ==!!=! <! >! <=! >=! Prevalenza dellʼoperatore di uguaglianza! COMPOSIZIONE CLAUSOLE IF:! OPERATORI DI COMPARAZIONE! Utilizzo limitato degli operatori di monotonia: eccezione nel Middleware TAO! Non si evidenzia un trend comune!

11 Facoltà di Ingegneria! 1! 1 21! 16! Sistema Operativo! 7! MINIX! 1! RTEMS! 4! 44! 56! 1 3! NULL! -1! 1! VALUE! TRUE! FALSE! Notevoli i controlli di carattere generali! Server! MYSQL! APACHE! 251! 21! 4! 8! 14! 1 92! 98! 44! 4! 5 8! 13! 1 NULL! -1! 1! VALUE! TRUE! FALSE! Discordanza tra i sistemi appartenenti ai Processi Server! Middleware! CARDAMOM! TAO! DDS! 3! 9! 259! 85! 78! 4 11! 5! 88! 91! 63! 67! 32! 41! 29! 35! 3 NULL! -1! 1! VALUE! TRUE! FALSE! Moderati controlli sui valori -1, VALUE e sulle condizioni booleane: eccezione in corrispondenza dello 0 nel sistema TAO! COMPOSIZIONE CLAUSOLE IF:! VALORI DI CONFRONTO! Scarsi controlli sui valori NULL e 1! È confermata lʼassenza di un trend comune per il logging!

12 Lesson learned and Key finding Dallʼanalisi si evince che:!! q le chiamate alle funzioni di log sono innescate soprattutto dal rivelamento degli errori mediante lʼutilizzo di strutture di controllo IF!! q si tenta di loggare un errore attraverso UNA SOLA istruzione! Una delle possibili cause della limitazione del meccanismo di logging è da attribuirsi a quei Software Faults che, attivati nella fase run-time, generano errori che impediscono il raggiungimento delle strutture di controllo!

Realizzazione di un tool di instrumentazione automatica a supporto della failure analysis

Realizzazione di un tool di instrumentazione automatica a supporto della failure analysis tesi di laurea Realizzazione di un tool di instrumentazione automatica a supporto della failure analysis Anno Accademico 2011/2012 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Antonio Pecchia

Dettagli

Strategie per il miglioramento dei log applicativi basate su Software Fault Injection

Strategie per il miglioramento dei log applicativi basate su Software Fault Injection tesi di laurea Anno Accademico 2010/2011 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque correlatore Ing. Roberto Natella candidato Daniele Esposito Matr. 534/003280 Introduzione Software Fault: difetti presenti

Dettagli

Analisi empirica dei meccanismi di log in sistemi open-source

Analisi empirica dei meccanismi di log in sistemi open-source Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica tesi di laurea Analisi empirica dei meccanismi di log in sistemi open-source Anno Accademico 21/211 Relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo

Dettagli

Progettazione e sviluppo di uno strumento di monitoraggio dei componenti software di un sistema per il controllo del traffico aereo

Progettazione e sviluppo di uno strumento di monitoraggio dei componenti software di un sistema per il controllo del traffico aereo tesi di laurea Progettazione e sviluppo di uno strumento di monitoraggio dei componenti software di un sistema per il controllo del traffico aereo Anno Accademico 2007/2008 relatore Ch.mo prof. Domenico

Dettagli

Un approccio innovativo alla tecnica di robustness testing del sistema operativo Linux

Un approccio innovativo alla tecnica di robustness testing del sistema operativo Linux tesi di laurea Un approccio innovativo alla tecnica di robustness testing del sistema Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatori Ing. Domenico Di Leo Ing. Roberto Natella

Dettagli

Prototipazione di un componente di elaborazione dei piani di volo in un sistema di Traffic Management

Prototipazione di un componente di elaborazione dei piani di volo in un sistema di Traffic Management tesi di laurea in un sistema di Traffic Management Anno Accademico 2006/2007 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Antonio Strano candidato Giuseppe Diodato Mottola Matr. 534/2115 Obiettivo

Dettagli

Realizzazione di un framework di monitoring per l'analisi di sistemi critici Anno Accademico 2013/2014

Realizzazione di un framework di monitoring per l'analisi di sistemi critici Anno Accademico 2013/2014 tesi di laurea specialistica Realizzazione di un framework di monitoring per l'analisi di sistemi critici Anno Accademico 2013/2014 relatore Ch.mo Prof. Domenico Cotroneo correlatore Ch.mo ing. Antonio

Dettagli

Realizzazione di un Tool per l iniezione automatica di difetti all interno di codice Javascript

Realizzazione di un Tool per l iniezione automatica di difetti all interno di codice Javascript tesi di laurea di difetti all interno di codice Javascript Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana correlatore Ch.mo ing. Domenico Amalfitano candidato Vincenzo Riccio Matr.

Dettagli

Valutazione sperimentale di tecniche di testing per software in relazione ai tipi di guasti

Valutazione sperimentale di tecniche di testing per software in relazione ai tipi di guasti tesi di laurea Valutazione sperimentale di tecniche di testing per software Anno Accademico 2008/2009 relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatore Ing. Roberto Pietrantuono candidato Giuseppe Scafuti

Dettagli

Un architettura per la gestione dei log di applicazioni distribuite

Un architettura per la gestione dei log di applicazioni distribuite tesi di laurea Anno Accademico: 2007/2008 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Antonio Strano candidato Renato Riccio Matr. 534/2116 Contesto applicativo e problematiche Applicazioni

Dettagli

Strumento per l iniezione di guasti software nel sistema operativo GNU/Linux

Strumento per l iniezione di guasti software nel sistema operativo GNU/Linux Tesi di laurea Strumento per l iniezione di guasti software nel sistema operativo GNU/Linux Anno Accademico 2009/2010 Relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque Correlatore Ch.mo ing. Roberto Natella Candidato

Dettagli

Implementazione di tecniche di tolleranza ai guasti in un middleware per la Data Distribution Service

Implementazione di tecniche di tolleranza ai guasti in un middleware per la Data Distribution Service tesi di laurea Implementazione di tecniche di tolleranza ai guasti in un middleware per la Data Distribution Service Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Ganna

Dettagli

SMD: a sensor data distribution service for FIN-BOX middleware for the interoperability in systems of systems Anno Accademico 2011/2012

SMD: a sensor data distribution service for FIN-BOX middleware for the interoperability in systems of systems Anno Accademico 2011/2012 tesi di laurea specialistica SMD: a sensor data distribution service for FIN-BOX middleware for the Anno Accademico 2011/2012 relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatori Ch.mo prof. Domenico Cotroneo

Dettagli

Tesi di Laurea Automazione del testing delle Interfacce utente di applicazioni WEB:

Tesi di Laurea Automazione del testing delle Interfacce utente di applicazioni WEB: Tesi di Laurea Automazione del testing delle Interfacce utente di applicazioni WEB: un caso di studio Anno accademico 2009 / 2010 Relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana Correlatore Ch.mo Ing. Domenico

Dettagli

Uno strumento per l emulazione di fallimenti hardware in sistemi virtualizzati

Uno strumento per l emulazione di fallimenti hardware in sistemi virtualizzati Tesi di laurea magistrale Uno strumento per l emulazione di fallimenti hardware in sistemi virtualizzati Anno Accademico 2012/2013 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque Ing. Antonio Pecchia correlatore

Dettagli

Realizzazione di uno strumento web-based per la simulazione remota di reti di sensori senza filo

Realizzazione di uno strumento web-based per la simulazione remota di reti di sensori senza filo tesi di laurea Realizzazione di uno strumento web-based per la simulazione remota di reti di sensori senza filo Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque correlatore Ing. Catello di

Dettagli

Progettazione ed implementazione di un tool per lo sviluppo di applicazioni in Esperanto

Progettazione ed implementazione di un tool per lo sviluppo di applicazioni in Esperanto Università degli studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corso di laurea in Ingegneria Informatica Capri Feb. 2004 Progettazione ed implementazione di un tool per lo sviluppo di applicazioni

Dettagli

Tesi Di Laurea. Anno Accademico 2010/2011. relatore Ch.mo prof. Cinque Marcello. correlatore Ch.mo Ing. Catello Cacace

Tesi Di Laurea. Anno Accademico 2010/2011. relatore Ch.mo prof. Cinque Marcello. correlatore Ch.mo Ing. Catello Cacace Tesi Di Laurea Progettazione e Realizzazione di un Applicazione Web per la Gestione di Dati relativi ad Interventi Chirurgici Anno Accademico 2010/2011 relatore Ch.mo prof. Cinque Marcello correlatore

Dettagli

Analisi e sperimentazione della piattaforma Web Service Notification nell ambito del controllo del traffico aereo

Analisi e sperimentazione della piattaforma Web Service Notification nell ambito del controllo del traffico aereo tesi di laurea Analisi e sperimentazione della piattaforma Web Service Notification Anno Accademico 2006/2007 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo Correlatore Ing. Christiancarmine Esposito candidato

Dettagli

Un sistema di identificazione basato sulla tecnologia RFID

Un sistema di identificazione basato sulla tecnologia RFID tesi di laurea Un sistema di identificazione basato sulla tecnologia RFID Anno Accademico 2005-2006 relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatore Ch.mo prof. Massimo Ficco candidato Giacomo Scibelli Matr.

Dettagli

Corso Analista Programmatore Web PHP Corso Online Analista Programmatore Web PHP

Corso Analista Programmatore Web PHP Corso Online Analista Programmatore Web PHP Corso Analista Programmatore Web PHP Corso Online Analista Programmatore Web PHP Accademia Futuro info@accademiafuturo.it Programma Generale del Corso Analista Programmatore Web PHP Tematiche Trattate

Dettagli

Il Paradigma REST per lo sviluppo di applicazioni Web 2.0

Il Paradigma REST per lo sviluppo di applicazioni Web 2.0 tesi di laurea Anno Accademico 2006/2007 Il Paradigma REST per lo sviluppo di applicazioni Web 2.0 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Marcello Cinque candidato Antonio Alonzi Matr.

Dettagli

Confronto sperimentale tra tecniche di testing automatico per applicazioni Android

Confronto sperimentale tra tecniche di testing automatico per applicazioni Android Tesi di laurea in Ingegneria del Software Confronto sperimentale tra tecniche di testing automatico per applicazioni Anno Accademico 2011/2012 Relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana Correlatore Ing.

Dettagli

Uno strumento per il deployment automatico di performance test su piattaforme per la distribuzione di dati

Uno strumento per il deployment automatico di performance test su piattaforme per la distribuzione di dati tesi di laurea Anno Accademico 2006/2007 relatore Ch.mo prof. Domenico Controneo correlatore Ing. Christiancarmine Esposito candidato Antonella Niola Matr. 534/158 .:: Contesto ::. www.cosmiclab.it Il

Dettagli

Una metodologia per la definizione dei livelli di criticità dei componenti di un sistema software complesso

Una metodologia per la definizione dei livelli di criticità dei componenti di un sistema software complesso tesi di laurea Anno Accademico 2006/2007 relatore Ch.mo Prof. Massimo Ficco correlatore Ing. Roberto Pietrantuono candidato Antonio Pecchia Matr. 885/108 Sistemi safety-critical Sistemi complessi i cui

Dettagli

UN SUPPORTO AUTOMATICO PER LA RACCOLTA E L ANALISI DI DATI SPERIMENTALI DI UN MIDDLEWARE PER LA DISTRIBUZIONE DI DATI

UN SUPPORTO AUTOMATICO PER LA RACCOLTA E L ANALISI DI DATI SPERIMENTALI DI UN MIDDLEWARE PER LA DISTRIBUZIONE DI DATI tesi di laurea UN SUPPORTO AUTOMATICO PER LA RACCOLTA E L ANALISI DI DATI SPERIMENTALI DI UN MIDDLEWARE PER LA DISTRIBUZIONE DI DATI Anno Accademico 2006/2007 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore

Dettagli

Analisi di prestazioni di applicazioni web in ambiente virtualizzato

Analisi di prestazioni di applicazioni web in ambiente virtualizzato tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana correlatore Ing. Andrea Toigo in collaborazione con candidato Antonio Trapanese Matr. 534/1485 La virtualizzazione è un

Dettagli

Un architettura di servizi integrati di comunicazione su rete IP per una PMI

Un architettura di servizi integrati di comunicazione su rete IP per una PMI tesi di laurea Un architettura di servizi integrati di comunicazione su rete IP per una Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo Prof. Massimo Ficco correlatore Ch.mo Prof. Stefano Russo candidato Raffaele

Dettagli

Implementazione di un servizio VoIP in ambienti SOA per mobile computing

Implementazione di un servizio VoIP in ambienti SOA per mobile computing tesi di laurea Implementazione di un servizio VoIP in ambienti SOA per mobile computing Anno Accademico 2006/2007 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore ing. Marcello Cinque candidato Vittorio

Dettagli

Logbus-ng: a software logging bus for Field Failure Data Analysis in distributed systems Anno Accademico 2009-2010

Logbus-ng: a software logging bus for Field Failure Data Analysis in distributed systems Anno Accademico 2009-2010 tesi di laurea Logbus-ng: a software logging bus for Field Failure Data Analysis in Anno Accademico 2009-2010 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo Ch.mo prof. Marcello Cinque correlatore Ch.mo Ing. Antonio

Dettagli

Strumenti per la gestione della configurazione del software

Strumenti per la gestione della configurazione del software tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana correlatore Ch.mo ing. Luigi Suarato candidato Pasquale Palumbo Matr. 534/000021 MANUTENZIONE DEL SOFTWARE Il Configuration

Dettagli

Grid on Cloud : Implementazione e Monitoraggio

Grid on Cloud : Implementazione e Monitoraggio Tesi di Laurea Magistrale Anno Accademico 2013-2014 Relatore Ch.mo Prof. Marcello Cinque Correlatori Ch.mo Ing. Flavio Frattini Ch.mo Ing. Davide Bottalico Candidato Antonio Nappi Matr. M63000141 Supercalcolatori

Dettagli

Un Sistema Informativo per il Monitoraggio di Apparati Radar mediante l uso di Griglie Computazionali

Un Sistema Informativo per il Monitoraggio di Apparati Radar mediante l uso di Griglie Computazionali tesi di laurea Un Sistema Informativo per il Monitoraggio di Apparati Radar Anno Accademico 2008/2009 relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatore Ing. Generoso Paolillo candidato Vincenzo Carletti Matr.

Dettagli

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment 1.0 Ambiente di sviluppo 1.1 Web server e database MySQL Comprendere la definizione dei processi che si occupano di fornire i servizi web

Dettagli

Progetto e sviluppo di un applicazione per il pilotaggio remoto di reti

Progetto e sviluppo di un applicazione per il pilotaggio remoto di reti tesi di laurea Progetto e sviluppo di un applicazione per il pilotaggio remoto di reti di sensori Anno Accademico 2011/2012 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque candidato Andrea Fretta Matr. 534003135

Dettagli

Analisi e sviluppo di un sistema automatico per la segnalazione di stati anomali dei job del Data Center S.Co.P.E.

Analisi e sviluppo di un sistema automatico per la segnalazione di stati anomali dei job del Data Center S.Co.P.E. Tesi di Laurea Analisi e sviluppo di un sistema automatico per la segnalazione di stati anomali dei job del Data Center S.Co.P.E. Anno Accademico 2011/2012 Relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque Correlatore

Dettagli

tesi di laurea Anno Accademico relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatore Ing. Generoso Paolillo candidato Marco Leoni Matr.

tesi di laurea Anno Accademico relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatore Ing. Generoso Paolillo candidato Marco Leoni Matr. tesi di laurea Progetto di un servizio distribuito di video streaming per Anno Accademico relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatore Ing. Generoso Paolillo candidato Marco Leoni Matr. 534/431 Contesto:

Dettagli

Realizzazione di un sistema di logging prototipale per la piattaforma

Realizzazione di un sistema di logging prototipale per la piattaforma tesi di laurea Realizzazione di un sistema di logging prototipale per la piattaforma Android Anno Accademico 2011 / 2012 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque candidato Dario De Meis Matr. 528 / 741 Smartphone

Dettagli

Un Sistema per la Disseminazione Multipunto di Dati in Ambito Geografico con Garanzie di Tempo ed Affidabilità

Un Sistema per la Disseminazione Multipunto di Dati in Ambito Geografico con Garanzie di Tempo ed Affidabilità tesi di laurea Un Sistema per la Disseminazione Multipunto di Dati in Ambito Geografico Anno Accademico 2008/2009 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Christiancarmine Esposito candidato

Dettagli

Metodologie e tecnologie a supporto nello sviluppo di applicazioni mobile di tipo Enterprise!

Metodologie e tecnologie a supporto nello sviluppo di applicazioni mobile di tipo Enterprise! tesi di laurea! Metodologie e tecnologie a supporto nello sviluppo di applicazioni mobile di Anno accademico 2012/2013! relatore! Ch.mo prof. Marcello Cinque! correlatore! Ch.mo Dennis Alessio Guidotti!

Dettagli

Analisi e utilizzo di un framework per lo sviluppo di applicazioni web

Analisi e utilizzo di un framework per lo sviluppo di applicazioni web tesi di laurea Anno Accademico 2011/2012 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque correlatore Ing. Fabio De Paolis candidato Michele Basile Matr. 534/3239 Web Development Frameworks Nella realizzazione di

Dettagli

Memorizzazione affidabile di dati in un ambiente di Griglia 2006-2007

Memorizzazione affidabile di dati in un ambiente di Griglia 2006-2007 tesi di laurea Memorizzazione affidabile di dati in un ambiente di Griglia 2006-2007 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Generoso Paolillo candidato Luigi Abate Matr. 041-3145 Contesto

Dettagli

DUE GRUPPI DI COMANDI

DUE GRUPPI DI COMANDI LEZIONE16 SQL DDL PAG. 1 / 9 PROF. ANDREA ZOCCHEDDU LEZIONE16 SQL DDL LINGUAGGIO SQL DATA DESCRIPTION LANGUAGE DUE GRUPPI DI COMANDI I comandi del linguaggio SQL sono divisi in due grandi gruppi che formano

Dettagli

Un framework a supporto della sperimentazione di tecniche euristiche. per l ottimizzazione di pagine Web per Screen Readers

Un framework a supporto della sperimentazione di tecniche euristiche. per l ottimizzazione di pagine Web per Screen Readers tesi di laurea Un framework a supporto della sperimentazione di tecniche euristiche Anno Accademico 2007/2008 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato

Dettagli

Il Pattern MVC nei Framework di sviluppo per applicazioni Web. Analisi e comparazione di SPRING MVC Framework e ASP.NET MVC Framework.

Il Pattern MVC nei Framework di sviluppo per applicazioni Web. Analisi e comparazione di SPRING MVC Framework e ASP.NET MVC Framework. tesi di laurea Il Pattern MVC nei Framework di sviluppo per applicazioni Web. Analisi e comparazione di SPRING MVC Framework e ASP.NET MVC Framework. Anno Accademico 2008/2009 relatore Ch.mo prof. Porfirio

Dettagli

Ottimizzazione dello scambio messaggi in un middleware di distribuzione dati conforme allo standard OMG DDS

Ottimizzazione dello scambio messaggi in un middleware di distribuzione dati conforme allo standard OMG DDS conforme Metodologie allo standard e strumenti OMG per DDSil reengineering del workflow management tesi di laurea Ottimizzazione dello scambio messaggi in un middleware di distribuzione dati conforme allo

Dettagli

Algebra Booleana 1 ALGEBRA BOOLEANA: VARIABILI E FUNZIONI LOGICHE

Algebra Booleana 1 ALGEBRA BOOLEANA: VARIABILI E FUNZIONI LOGICHE Algebra Booleana 1 ALGEBRA BOOLEANA: VARIABILI E FUNZIONI LOGICHE Andrea Bobbio Anno Accademico 2000-2001 Algebra Booleana 2 Calcolatore come rete logica Il calcolatore può essere visto come una rete logica

Dettagli

Analisi della dependability di un middleware per la

Analisi della dependability di un middleware per la tesi di laurea Analisi della dependability di un middleware per la distribuzione ib i dei dati conforme allo standard d OMG Anno Accademico 2005-2006 relatori Ch.mo prof. Stefano Russo Ch.mo prof. Domenico

Dettagli

con ANTLR tesi di laurea Anno Accademico 2007-2008 Relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana Candidato Fabio Canova Matr. 534001505

con ANTLR tesi di laurea Anno Accademico 2007-2008 Relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana Candidato Fabio Canova Matr. 534001505 tesi di laurea con ANTLR Anno Accademico 2007-2008 Relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana Candidato Fabio Canova Matr. 534001505 Obiettivo Analisi statica di codice sorgente, realizzato in javascript,

Dettagli

Il Testing. Ing. Emilio Spinicci 24/03/2002 1

Il Testing. Ing. Emilio Spinicci 24/03/2002 1 Il Testing Ing. Emilio Spinicci 24/03/2002 1 Introduzione Cenni sulla teoria del testing Unit Testing - test funzionale - test strutturale - misure di copertura IPL Cantata 3.3 - Descrizione e esempi di

Dettagli

Test in automatico di programmi Android

Test in automatico di programmi Android tesi di laurea Test in automatico di programmi Android Anno Accademico 2012/2013 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Andrea Macera Matr. 534002556 Scopo della tesi Creare una web application

Dettagli

Esercitazioni di Progettazione del Software. Esercitazione (Prova al calcolatore del 17 settembre 2010)

Esercitazioni di Progettazione del Software. Esercitazione (Prova al calcolatore del 17 settembre 2010) Sapienza - Università di Roma Facoltà di Ingegneria dell Informazione, Informatica e Statistica Corso di Laurea in Ingegneria Informatica ed Automatica, Ingegneria dei Sistemi Informatici Esercitazioni

Dettagli

Sistema Operativo Chrome: Analisi degli aspetti peculiari.

Sistema Operativo Chrome: Analisi degli aspetti peculiari. tesi di laurea Sistema Operativo Chrome: Analisi degli aspetti peculiari. Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Lina Cocomello Matr. 534/000565 Obiettivi. Che cos

Dettagli

Titolo della tesi Testing Black Box di un Web Service : sperimentazione su di un servizio con stato

Titolo della tesi Testing Black Box di un Web Service : sperimentazione su di un servizio con stato tesi di laurea Titolo della tesi Testing Black Box di un Web Service : sperimentazione su di un servizio con stato Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Giuseppe

Dettagli

Un sistema di identificazione basato su tecnologia RFID

Un sistema di identificazione basato su tecnologia RFID tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Stefano Russo correlatore Ch.mo prof. Massimo Ficco candidato Alessandro Ciasullo Matr. 831/166 Obiettivo Progettazione ed implementazione

Dettagli

Basi di dati. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Canale di Ingegneria delle Reti e dei Sistemi Informatici - Polo di Rieti

Basi di dati. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Canale di Ingegneria delle Reti e dei Sistemi Informatici - Polo di Rieti Basi di dati Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Canale di Ingegneria delle Reti e dei Sistemi Informatici - Polo di Rieti Anno Accademico 2008/2009 Introduzione alle basi di dati Docente Pierangelo

Dettagli

tesi di laurea Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Pasquale Ludi Matr. 534\000438

tesi di laurea Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Pasquale Ludi Matr. 534\000438 tesi di laurea Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Pasquale Ludi Matr. 534\000438 Obbiettivi del progetto: Sviluppo di un applicazione Flex in AdobeFlashBuilder

Dettagli

Una Soluzione di NAT Traversal per un sistema di comunicazione VOIP per una PMI

Una Soluzione di NAT Traversal per un sistema di comunicazione VOIP per una PMI tesi di laurea Una Soluzione di NAT Traversal per un sistema di comunicazione VOIP per una PMI 2005-2006 relatore Ch.mo prof. Massimo Ficco correlatore Ch.mo prof. Giuseppe Cinque candidato Vincenzo Golia

Dettagli

Un applicazione per il trasferimento file in ambiente Symbian

Un applicazione per il trasferimento file in ambiente Symbian tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Paolo Ascione candidato Barbara Migliaccio Matr. 534/1026 Scenario Applicativo File Transfer via Bluetooth

Dettagli

Tecniche di riuso del software: applicazione ad un caso di studio reale

Tecniche di riuso del software: applicazione ad un caso di studio reale tesi di laurea Tecniche di riuso del software: applicazione ad un caso di studio reale Anno Accademico 2005-2006 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana correlatore Sig. Mario Polverino candidato Luigi

Dettagli

Realizzazione di un tool di instrumentazione automatica a supporto della failure analysis

Realizzazione di un tool di instrumentazione automatica a supporto della failure analysis Facoltà di Ingegneria Corso di Studi in Ingegneria Informatica tesi di laurea Realizzazione di un tool di instrumentazione automatica a supporto della failure analysis Anno Accademico 2011/2012 relatore

Dettagli

Ing. Emilio Spinicci 07/04/2004 1

Ing. Emilio Spinicci 07/04/2004 1 Il Testing Ing. Emilio Spinicci 07/04/2004 1 Introduzione Cenni sulla teoria del testing Unit Testing - test funzionale - test strutturale - misure di copertura IPL Cantata 3.3 - Descrizione e esempi di

Dettagli

Analisi sperimentale di software aging nel kernel Linux

Analisi sperimentale di software aging nel kernel Linux Tesi di laurea specialistica Anno Accademico 2008/09 Relatore Ch.mo Prof. Stefano Russo Correlatori Ing. Roberto Natella Ing. Roberto Pietrantuono Candidato Berniero Volzone Matr.: 885/288 1 Contesto Software

Dettagli

Realizzazione di un applicazione per la stesura di un Business Plan

Realizzazione di un applicazione per la stesura di un Business Plan tesi di laurea Anno Accademico 2006/2007 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Vincenzo Malzone Matr. 534/1173 Obiettivi Realizzare un applicazione desktop per la stesura di un documento di

Dettagli

Gestione di un magazzino: sviluppo di un applicazione web-database

Gestione di un magazzino: sviluppo di un applicazione web-database Università degli studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria - Sede di Modena Corso di Diploma Universitario in Ingegneria Informatica Gestione di un magazzino: sviluppo di un applicazione web-database

Dettagli

Progetto ed implementazione del backend relazionale di una piattaforma HRM in D.B. Group S.p.A.

Progetto ed implementazione del backend relazionale di una piattaforma HRM in D.B. Group S.p.A. TESI DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA Progetto ed implementazione del backend relazionale di una piattaforma HRM in D.B. Group S.p.A. Relatore: Ch.mo Prof. Sergio Congiu Correlatore: Laureando: Dott.

Dettagli

Progetto ed implementazione di un tool di supporto allo sviluppo di applicazioni per Linux LibeRTOS

Progetto ed implementazione di un tool di supporto allo sviluppo di applicazioni per Linux LibeRTOS tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo Prof. Ing. Domenico Cotroneo correlatore Ing. Armando Migliaccio candidato Giuseppe Di Luca Matr. 534/1493 LibeRTOS KUSP Contesto Linux based Real

Dettagli

Candidato: Luca Russo Docente: Prof. Raffaele Montella. 27 Marzo 2013

Candidato: Luca Russo Docente: Prof. Raffaele Montella. 27 Marzo 2013 e di e di Candidato: Luca Russo Docente: Corso di laurea in Informatica Applicata Facoltá di Scienze e Tecnologie Programmazione su Reti 27 Marzo 2013 Traccia d esame Sviluppare multitier con disaccoppiamento

Dettagli

Tipicamente un elaboratore è capace di trattare domini di dati di tipi primitivi

Tipicamente un elaboratore è capace di trattare domini di dati di tipi primitivi TIPI DI DATO Tipicamente un elaboratore è capace di trattare domini di dati di tipi primitivi numeri naturali, interi, reali caratteri e stringhe di caratteri e quasi sempre anche collezioni di oggetti,

Dettagli

Ingegneria del Software

Ingegneria del Software Ingegneria del Software Testing - Tecniche di Collaudo del Software Collaudabilità Un attributo di qualità del software E il grado di semplicità con cui il software può essere collaudato Si compone di

Dettagli

Valutazione sperimentale di middleware pub/sub per reti wireless!

Valutazione sperimentale di middleware pub/sub per reti wireless! tesi di laurea! Valutazione sperimentale di middleware pub/sub per reti wireless! Anno Accademico 2009/2010! relatore! Ch.mo prof. Domenico Cotroneo! correlatore! Ing. Christiancarmine Esposito! candidato!

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria. Corso di. Sistemi Distribuiti. Prof. Stefano Russo. Field Failure Data Analysis

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria. Corso di. Sistemi Distribuiti. Prof. Stefano Russo. Field Failure Data Analysis Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corso di Sistemi Distribuiti Prof. Stefano Russo Domenico Cotroneo Failure Data Analysis (FDA) (1/2) I mezzi per la dependability possono

Dettagli

Realizzazione di un prototipo di un software web based per la gestione di un inventario comunale

Realizzazione di un prototipo di un software web based per la gestione di un inventario comunale tesi di laurea inventario comunale Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana correlatore Ch.mo Ing. Luigi Pontillo candidato Michele Vitelli Matr. 534 2170 Redazione dell Inventario

Dettagli

White Paper 1. INTRODUZIONE...2 2. TECNOLOGIE SOFTWARE IMPIEGATE...2 3. APPROCCIO PROGETTUALE...10 3. RISULTATI...10

White Paper 1. INTRODUZIONE...2 2. TECNOLOGIE SOFTWARE IMPIEGATE...2 3. APPROCCIO PROGETTUALE...10 3. RISULTATI...10 Soluzioni software di EDM "Electronic Document Management" Gestione dell archiviazione, indicizzazione, consultazione e modifica dei documenti elettronici. Un approccio innovativo basato su tecnologie

Dettagli

03/11/2009. Circa equivalente al test di chip hardware. Il testing è effettuato, per ogni modulo, in modo isolato per verificarne il comportamento

03/11/2009. Circa equivalente al test di chip hardware. Il testing è effettuato, per ogni modulo, in modo isolato per verificarne il comportamento Introduzione al Testing Unit Testing Ingegneria del Software L-A Glossario Reliability / Affidabilità: la misura del successo con cui il comportamento osservato di un sistema si correla con le specifiche

Dettagli

Il sistema operativo TinyOS

Il sistema operativo TinyOS tesi di laurea Anno Accademico 2005/2006 relatore Ch.mo prof. Domenico Cotroneo candidato Giovanni Chierchia Matr. 534 / 804 ::. Obiettivi del lavoro di tesi Studio del sistema operativo TinyOS Studio

Dettagli

Progetto e sviluppo di una Applicazione Android per l accesso a reti di sensori senza filo

Progetto e sviluppo di una Applicazione Android per l accesso a reti di sensori senza filo tesi di laurea Progetto e sviluppo di una Applicazione Android per l accesso a reti di sensori Anno Accademico 2009 2010 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque candidato Nicola Lubrano Matr. 534/1397 Contesto

Dettagli

Scriviamo insieme il futuro

Scriviamo insieme il futuro Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Research for Enterprise Systems 1 Generale - 1 Obbiettivo Fornire al Cliente uno strumento a supporto della problematica Legata

Dettagli

The project. http://www.interdatanet.org

The project. http://www.interdatanet.org Università degli Studi di Firenze Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni (DET) Laboratorio di Tecnologie della Telematica (LTT) The project http://www.interdatanet.org WORK

Dettagli

Tesi di laurea specialistica SPERIMENTAZIONI DI TECNICHE DI TESTING STATICO PER APPLICAZIONI ANDROID

Tesi di laurea specialistica SPERIMENTAZIONI DI TECNICHE DI TESTING STATICO PER APPLICAZIONI ANDROID Tesi di laurea specialistica SPERIMENTAZIONI DI TECNICHE DI TESTING STATICO PER APPLICAZIONI ANDROID Anno Accademico 2011/2012 Relatore Prof. Porfirio Tramontana Candidato Pasquale Giacomino Matr. 885/349

Dettagli

Analisi della Costruzione Partecipativa di un Wiki con un Applicazione a Wikipedia

Analisi della Costruzione Partecipativa di un Wiki con un Applicazione a Wikipedia POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dell'informazione Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Analisi della Costruzione Partecipativa di un Wiki con un Applicazione a Wikipedia Tesi di laurea

Dettagli

Uno strumento per la valutazione automatica dell accessibilità delle

Uno strumento per la valutazione automatica dell accessibilità delle tesi di laurea Uno strumento per la valutazione automatica dell accessibilità delle Anno Accademico 2010/2011 relatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Barbara Marrone Matr. 534/1581 e Accessibilità

Dettagli

Vincoli di Integrità

Vincoli di Integrità Vincoli di Integrità Antonella Poggi Dipartimento di informatica e Sistemistica Sapienza Università di Roma Progetto di Applicazioni Software Anno accademico 2010-2011 Questi lucidi sono stati prodotti

Dettagli

Ciclo di vita del software: strumenti e procedure per migliorarne la sicurezza

Ciclo di vita del software: strumenti e procedure per migliorarne la sicurezza Forum P.A. 07 La Sicurezza ICT nella PA Ciclo di vita del software: strumenti e procedure per migliorarne la sicurezza Roberto Ugolini 1 Sicurezza: il modello ed i servizi Assessment del Sistema di Gestione

Dettagli

CORSO DI WEB MINING E RETRIEVAL - INTRODUZIONE AL CORSO -

CORSO DI WEB MINING E RETRIEVAL - INTRODUZIONE AL CORSO - 1 CORSO DI WEB MINING E RETRIEVAL - INTRODUZIONE AL CORSO - Corsi di Laurea in Informatica, Ing. Informatica, Ing. di Internet (a.a. 2013-2014) Roberto Basili 2 Overview WM&R: Motivazioni e prospettive

Dettagli

Confronto tra strumenti e tecniche per il Reverse Engineering in Macromedia Flash e Microsoft Silverlight

Confronto tra strumenti e tecniche per il Reverse Engineering in Macromedia Flash e Microsoft Silverlight tesi di laurea Confronto tra strumenti e tecniche per il Reverse Engineering in Anno Accademico 2008/2009 correlatore Ch.mo prof. Porfirio Tramontana candidato Giuseppe Lubrano Lavadera Matr. 534/435 OBIETTIVI

Dettagli

Tesi di laurea triennale. Anno Accademico 2010/2011. Relatore Ch.mo prof. Porfirio TRAMONTANA. Correlatore Ch.mo Sig.

Tesi di laurea triennale. Anno Accademico 2010/2011. Relatore Ch.mo prof. Porfirio TRAMONTANA. Correlatore Ch.mo Sig. Tesi di laurea triennale Creazione, gestione e risoluzione delle problematiche relative ai flussi di stampa e postalizzazione massivi di fatture e comunicazioni alla clientela: Porting SpeedPost. Anno

Dettagli

Progettazione di un tool a supporto di un metodo per la selezione delle tecniche di test

Progettazione di un tool a supporto di un metodo per la selezione delle tecniche di test tesi di laurea Progettazione di un tool a supporto di un metodo per la selezione delle Anno Accademico 2011/2012 relatore Ch.mo prof. Roberto Pietrantuono candidato Franco Crimaldi Matr. 534001692 Contesto

Dettagli

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN PROGRAMMATORE JAVA PARTECIPAZIONE GRATUITA

Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN PROGRAMMATORE JAVA PARTECIPAZIONE GRATUITA Oggetto: MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN PROGRAMMATORE JAVA PARTECIPAZIONE GRATUITA Salerno Formazione, società operante nel settore della didattica, della formazione professionale e certificata

Dettagli

Università degli Studi "Roma Tre" Dipartimento di Informatica ed automazione. Facoltà di Ingegneria. Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica

Università degli Studi Roma Tre Dipartimento di Informatica ed automazione. Facoltà di Ingegneria. Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica Università degli Studi "Roma Tre" Dipartimento di Informatica ed automazione Facoltà di Ingegneria Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica Tesi di Laurea Sistema informativo per la gestione dei processi

Dettagli

Linguaggio Java. Robusto. Orientato agli oggetti. Protegge e gestisce dagli errori. Non permette costrutti pericolosi

Linguaggio Java. Robusto. Orientato agli oggetti. Protegge e gestisce dagli errori. Non permette costrutti pericolosi Linguaggio Java Robusto Non permette costrutti pericolosi Eredità Multipla Gestione della Memoria Orientato agli oggetti Ogni cosa ha un tipo Ogni tipo è un oggetto (quasi) Protegge e gestisce dagli errori

Dettagli

Sviluppi e Casi di Test in JAVA/J2EE con framework STRUTS per Sistema di Riconciliazione Economica on-line

Sviluppi e Casi di Test in JAVA/J2EE con framework STRUTS per Sistema di Riconciliazione Economica on-line tesi di laurea Sviluppi e Casi di Test in JAVA/J2EE con framework STRUTS per Sistema di Riconciliazione Economica on-line Anno accademico 2008/2009 Relatore Prof. Porfirio Tramontana Candidato Di Costanzo

Dettagli

Esperto informatico e Tutor E.C.D.L. e M.O.S. D.C.S. Diffusione Corsi Specializzati Corso Secondigliano, 166, 80100 Napoli

Esperto informatico e Tutor E.C.D.L. e M.O.S. D.C.S. Diffusione Corsi Specializzati Corso Secondigliano, 166, 80100 Napoli CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Indirizzo Web Angelo Bencivenga http://anjeloinformatic.altervista.org/ http://anjelopotenza.spaces.live.com/ e Mail anjeloinformatica@gmail.com Nazionalità

Dettagli

Manuale d uso della libreria Volta Log

Manuale d uso della libreria Volta Log Manuale d uso della libreria Volta Log www.satellitevolta.com 1 www.satellitevolta.com 2 [Rif.01] Pacchetto di distribuzione di Volta Log (volta-log-x.y.z.* scaricabile da http://sourceforge.net/projects/voltalog/files/?source=navbar)

Dettagli

Un architettura per lo streaming multimediale in ambiente distribuito

Un architettura per lo streaming multimediale in ambiente distribuito tesi di laurea Anno Accademico 2012/2013 relatore Ch.mo prof. Simon Pietro Romano correlatori Ing. Tobia Castaldi candidato Alessandro Arrichiello Matr. M63/43 Contesto: o Content Distribution Networks

Dettagli

Sviluppo di applicazioni mobili su piattaforma Maemo

Sviluppo di applicazioni mobili su piattaforma Maemo tesi di laurea Anno Accademico 2009/2010 relatore Ch.mo prof. Marcello Cinque candidato Giovanni Fortini Matr. 534/2169 Contesto e contributo Sistemi operativi per dispositivi mobili Sviluppo di un applicazione

Dettagli

Progetto Lauree Scientifiche Liceo Classico L.Ariosto, Ferrara Dipartimento di Matematica Università di Ferrara 24 Gennaio 2012

Progetto Lauree Scientifiche Liceo Classico L.Ariosto, Ferrara Dipartimento di Matematica Università di Ferrara 24 Gennaio 2012 Progetto Lauree Scientifiche Liceo Classico L.Ariosto, Ferrara Dipartimento di Matematica Università di Ferrara 24 Gennaio 2012 Concetti importanti da (ri)vedere Programmazione imperativa Strutture di

Dettagli

Tesi di Laurea Specialistica EMULAZIONE DI EFFETTI WAN NELLA VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI DI SERVER WEB. Candidato Emiliano Zeppa.

Tesi di Laurea Specialistica EMULAZIONE DI EFFETTI WAN NELLA VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI DI SERVER WEB. Candidato Emiliano Zeppa. Tesi di Laurea Specialistica EMULAZIONE DI EFFETTI WAN NELLA VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI DI SERVER WEB Candidato Emiliano Zeppa Relatore Chiar.mo Prof. Salvatore Tucci Correlatore Dr. Valeria Cardellini

Dettagli

12 - Introduzione alla Programmazione Orientata agli Oggetti (Object Oriented Programming OOP)

12 - Introduzione alla Programmazione Orientata agli Oggetti (Object Oriented Programming OOP) 12 - Introduzione alla Programmazione Orientata agli Oggetti (Object Oriented Programming OOP) Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica,

Dettagli