Informatica I per la. Fisica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Informatica I per la. Fisica"

Transcript

1 Corso di Laurea in Fisica Informatica I per la Fisica Il software e il sistema operativo

2 Software e Sistemi operativi " 640K ought to be enough for anybody." Bill Gates, 1981 (apocrifa)

3 Software: software di sistema (BIOS) ROM sistema operativo software applicativo Dischi Dischi, CDRom

4 All accensione. Una sequenza di operazioni (modello sequenziale V.N) Lo schermo del monitor si riempie di scritte. CPU esegue il POST (Power-On Self Test) Le istruzioni alla CPU vengono impartite da una parte del software di sistema chiamata BIOS (Basic Input Output System) che risiede nella ROM del PC. Durante questa sequenza di istruzioni la CPU effettua una serie di controlli sul PC: - quanta memoria RAM ha a disposizione e se funziona. - tastiera ed un mouse collegati - il tipo di BUS di cui dispone (PCI) - dispositivi di memoria di massa (dischi) Se durante questa fase di test vengono rilevati errori (cioè malfunzionamenti) la CPU stampa a monitor i messaggi di errore ed emette alcuni bip sonori per avvisare della esistenza di problemi nella sequenza di POST.

5 Al termine del POST. Il Bootstrap! Se la sequenza di POST termina senza errori, il BIOS procede con la sequenza di caricamento detta in gergo bootstrap. Questa sequenza carica nella memoria RAM il sistema operativo (S.O.). La CPU, durante la sequenza di bootstrap cerca il S.O. Queste informazioni fanno parte delle istruzioni del BIOS ma possono essere alterate dall utente e memorizzate in una RAM speciale che prende il nome di CMOS (Complementary Metal Oxide Semiconductor) che grazie alla presenza di una piccola batteria mantiene il suo contenuto anche quando il PC è spento. Una volta individuato il dispositivo che contiene il S.O. lo carica in memoria e cede il controllo al sistema operativo stesso che entra così in esecuzione.

6 Le funzioni del S.O. 1) Gestione del carico di lavoro della CPU mediante la scomposizione dei compiti richiesti dai programmi, in parti (task) più semplici. 2) Gestione della memoria mediante il controllo delle attività di scrittura e lettura dalla RAM. 3) Gestione dei dispositivi e delle periferiche collegate al PC e dei programmi che ne richiedono l utilizzo. 4) Gestione dei dischi e dei dispositivi di memoria di massa per quanto riguarda la memorizzazione dei dati e la loro lettura nella RAM. 5) Gestire l interfaccia verso il software applicativo (cioè tutti i programmi che utilizziamo di solito, dai giochi ai programmi di utilità, videoscrittura, disegno, calcolo, )

7 Le parti componenti il S.O.

8 Il NUCLEO o KERNEL è il cuore del SO ed è anche la parte più complessa. Si occupa di gestire le risorse della CPU per la esecuzione dei programmi. Ogni programma in esecuzione viene identificato come processo. Il Nucleo del SO decide quale processo deve essere mandato in esecuzione e con quali priorità le risorse della CPU debbono essere dedicate ad un processo piuttosto che ad un altro. Nei moderni SO è possibile avere in esecuzione anche più processi contemporaneamente (caratteristica chiamata multitasking).

9 Gestore della Memoria il Gestore della Memoria, si occupa di dedicare porzioni della memoria RAM (cache e anche RAM virtuale, cioè una parte della memoria di massa che viene utilizzata come se fosse una memoria interna ma molto più lenta) alla esecuzione di processi. A seconda delle necessità di elaborazione di un processo viene dedicata più o meno memoria RAM (allocazione dinamica della memoria).

10 Gestore delle Periferiche Il Gestore delle periferiche è una parte del SO che si occupa della elaborazione dei dati affinchè siano utilizzabili dalle periferiche collegate al PC. Poiché le periferiche possono essere moltissime e tutte diverse tra loro non è possibile, al momento della scrittura di un SO prevedere quali di queste verranno realmente utilizzate dal PC dove il SO viene installato, allora il Gestore delle Periferiche deve poter contare su moduli software aggiuntivi. Questi moduli software sono chiamati driver e sono scritti dai singoli produttori di periferiche.

11 Gestore dei file FILE = DOCUMENTO Il modo in cui i file sono memorizzati viene gestito da quella parte del SO che si chiama Gestore dei file o anche, File System. Struttura logica: Volume, Cartella, Documento. Un Volume è una specie di contenitore che contiene al suo interno delle Cartelle e dei Documenti. Anche le Cartelle possono contenere al loro interno sia Documenti che altre Cartelle.

12 Il Gestore dei file Struttura ad albero

13 Interprete dei comandi e interfaccia utente Interfaccia di linea

14 Interprete dei comandi e interfaccia utente Interfaccia Grafica. GUI ICONE FINESTRE

15 Cronologia dei Sistemi Operativi

16 La famiglia UNIX Nasce alla fine degli anni 60 nei Bell Labs dell AT&T: UNICS (Uniplexed Information and Computing System). Fu inizialmente scritto un po per gioco un po per necessità da più programmatori per essere utilizzato in un computer mainframe, il PDP-7 della DIGITAL (ne furono prodotti e venduti 120 esemplari in tutto il mondo!). Poteva dare accesso a due utenti contemporaneamente. La versione evoluta ed ufficialmente battezzata Unix vede la luce nel 1970 per il computer PDP-11/20, un promettente minicomputer sempre della DIGITAL. In quell occasione compare anche il primo editor di testi, utilizzato per scrivere programmi in assembly (lo stesso linguaggio del SO).

17 La famiglia UNIX Nel 1973 la AT&T, ufficialmente proprietaria dello Unix decide di riscrivere il SO in linguaggio C in modo da renderlo disponibile anche ad altre piattaforme e di venderne la licenza d uso a università e al governo americano. Negli anni settanta e ottanta una notevole mole di versioni diverse sono state sviluppate sia dalla AT&T che da altri soggetti più o meno indipendentemente. Abbastanza popolare, ad esempio la versione BSD, sviluppata all Università di Berkley (a San Francisco) dove per la prima volta venne aggiunto al kernel tradizionale di Unix il supporto per il protocollo di rete TCP/IP.

18 Verso l inizio degli anni ottanta due dei programmatori del BSD, Bill Joy and Chuck Haley fondano, assieme ad alcuni colleghi dell università di Stanford una nuova azienda, la Sun Microsystems e svilupparono una nuova versione del SO, poi battezzata SunOS. All inizio degli anni novanta il PC è oramai popolare e serve una versione di Unix per microprocessori adatti a queste macchine. Se ne incarica la BSDI, un azienda fondata da altri sviluppatori di Berkley che producono BSD UNIX per processori Intel (il 386): un prodotto commerciale di un certo successo. Quasi contemporaneamente uno dei fondatori di BSDI (Bill Jolitz) esce per pubblicare 386BSD uno dei progenitori delle versioni freewere (non commerciali) di Unix. Molto popolari in questo senso le attuali FreeBSD e OpensBSD.

19 La versione colta di Unix invece rimane nelle mani di AT&T che alla fine degli anni ottanta produce la sua ultima storica release, la cosiddetta SVR4 (System V Release 4). Questa viene venduta da AT&T a Novel che prova ad implementarla nei PC server per dare battaglia al crescente poter di Microsoft. Battaglia persa. Novel cede la SVR4 a SCO group (Santa Cruz Operation in alleanza con Caldera Systems). SCO group distribuisce oggi (a pagamento) la versione SCO Unix. Per i trascorsi storici che abbiamo citato la SCO ritiene di possedere i diritti di Unix ed ha intentato una grossa causa legale a IBM (nel tentativo di spaventare gli altri) perché sostiene che pezzi del codice kernel di Linux siano stati copiati da SVR4.

20 la filosofia Unix : un certo tipo di approccio rigoroso e privo di fronzoli alla scrittura di codice per computer. Le interfaccie utente più diffuse tra gli utenti Unix sono tuttora piuttosto spartane e l impatto della grafica è limitato alla gestione di finestre terminale entro le quali si possa digitare comandi con interfaccia di linea (chiamata Shell nel mondo Unix).

21 I comandi da Shell - In quale directory mi trovo: pwd (present working directory) Computer-di-Luca-Gammaitoni:~ luca$ pwd /Users/luca - cambio directory : cd (change directory) Computer-di-Luca-Gammaitoni:~ luca$ cd.. Computer-di-Luca-Gammaitoni:/Users luca$ pwd /Users

22 I comandi da Shell Listare i files contenuti in una directory: ls, ll ls

23 ll

24 La riga di risposta del singolo file: -rw-r--r-- 1 luca staff Aug 2003 Technology Review - Sep-03.zno scomponiamola in colonne come segue: Il carattere più a sinistra, c, può assumere diversi valori: - per un file, d per una cartella, sono i valori più comuni. Quindi c è la colonna dei permessi. Sono nove caratteri che definiscono chi ha il permesso di leggere, modificare e eseguire il file. Infatti bisogna ricordare che Unix è un SO multi-utente e quindi più persone distinte possono accedere agli stessi file.

25 I caratteri sono così organizzati: I primi tre caratteri sono relativi al proprietario del file (colui che lo ha creato), i secondi tre sono per il gruppo a cui l utente appartiene, il terzo gruppo si riferisce a qualunque altra persona che accede alla cartella. Il significato dei simboli è intuitivo: r - read permission; w - write permission; x - execute permission; - - no permission; Così nel nostro esempio abbiamo: rw-r--r quindi il proprietario può leggere e modificare il file (che non è un programma quindi non può essere eseguito), il gruppo a cui l utente appartiene ed ogni altro possono solo leggere il file. È ovvio che la cancellazione qui viene assimilata ad una modifica e non viene consentita a nessuno tranne al proprietario.

26 Serie di comandi del SO Unix, comuni a quasi tutte le versioni Comandi per la gestione dei file e delle cartelle: ls cd pwd mkdir rm rmdir Comandi per la visualizzaizone e l editing dei file: more vi emacs Comandi Text processing: echo cat grep sort uniq sed awk Comandi per il confronto di file: comm cmp diff patch Comandi per la gestione dei processi e del sistema: ps find xargs sd w who Comandi per le comunicazioni: mail telnet ssh ftp finger

27 Help online: man nomecomando

28 Il sistema a finestre (window system) In ambiente Unix è molto popolare un sistema noto come X Windows. Creato all inizio degli anni ottanta presso il MIT di Boston, il sistema X Windows fornisce gli strumenti base per la realizzazione di una interfaccia grafica: finestre, interazione tra icone e mouse e, cosa molto importante, la possibilità di utilizzare l interfaccia grafica su di un computer remoto collegato con il computer dove X Windows è installato. Questo è possibile grazie alla struttura client-server su cui il sistema è basato. In pratica si tratta di due programmi distinti che girano su due computer collegati in rete. Il sistema di visualizzazione che usa l utente si trova sul computer remoto e visualizza cose sul computer dove è installato il display server. Un sistema X Windows si presta ad essere utilizzato da più interfaccie grafiche (che forniscono invece l aspetto estetico finale), una caratteristica questa tipica dei SO Linux dove diverse interfaccie grafiche coesistono normalmente.

29 Coesistenza di interfaccie grafiche Il sistema di gestione dell interfaccia grafica viene realizzato, nell ambito del sistema X Windows mediante un particolare software chiamato windows manager. Sotto Unix è possibile scegliere differenti windows managers. Inoltre è possibile integrare un windows manager all interno di un partcilare ambiente grafico chiamato desktop environment. Esempi popolari di desktop environment sono GNOME e KDE Esempi nelle prossime slides

30 Desktop Environment GNOME

31 Desktop Environment KDE

32 Desktop Environment CDE (commerciale: IBM, HP, )

33 Desktop Environment XFcE

34 Desktop Environment Jdx (Java oriented)

35 Linux La storia di un SO Unix libero da diritti commerciali e quindi liberamente distribuibile comincia nel 1983, quando Richard Stallman ha dato vita al progetto GNU, allo scopo di creare una versione libera di Unix. Vari tentativi più o meno soddisfacenti sono stati compiuti da allora, fino a quando nel 1991, Linus Torvalds, un programmatore finlandese, poco più che ventenne mette insieme un kernel di tipo Unix, utilizzando pezzi e contributi provenienti dal progetto GNU. Il risultato è una nuova distribuzione di Unix chiamata GNU/Linux o più semplicemente Linux.

36 Linux non viene di solito pre-installato come il suo rivale Windows nei PC, l utente che voglia utilizzarlo deve in qualche modo installarlo da solo. Il SO Linux, pronto per l uso, è in realtà composto da diverse parti che vengono assemblate insieme in quella che si chiama una distribuzione Linux. Una distribuzione contiene di solito il kernel del SO, una collezione di programmi addizionali gratuiti, tra cui le interfaccie grafiche utente (di solito facenti parte del sistema GNU) e eventuale altro software commerciale aggiunto da ditte che si occupano anche di confezionare il tutto. Tra le aziende che partecipano a questa attività ci sono le celebri Red Hat, SuSE e MandrakeSoft, che hanno organizzato distribuzioni Linux loro proprie. Ad oggi ci sono oltre 100 distribuzioni Linux differenti.

37 Applicativi in ambiente Linux Una delle ragioni del successo di Linux è la disponibilità di applicativi e linguaggi destinati al Web (anch'essi "open source"). Tre di questi, leader indiscussi nei rispettivi settori: 1. Apache E' il web server più utilizzato sui sistemi Linux. Insieme ad IIS di Microsoft si contende il trono della categoria dei Server per il Web. Gratuito, affidabile e ben supportato. (www.apache.org) 2. PHP E' uno dei principali linguaggi di scripting utilizzati sui siti Web di tutto il mondo. Acerrimo rivale di Asp e Asp.NET di casa Microsoft. (www.php.net) 3. MySql E' un database server di alta qualità, adatto ad applicazioni caratterizzate da elevati livelli di criticità. Secondo alcuni migliore del costoso SQL Server di Microsoft. Spesso in combinazione con PHP.(www.MySql.com)

38 Il Sistema operativo Windows La prima versione commerciale (Windows 1.0 ) appare a fine 1985 acquistabile alla cifra di 100 $. L interfaccia utente a finestre e i menù a scomparsa (pull down) si ispirano al sistema Star della Xerox, considerato da tutti il predecessore di tutte le interfaccie grafiche.

39 Il Sistema operativo Windows Nel 1987 appare Windows 2.0, per l Intel 286, venduto anch esso a 100 $. Alla fine dello stesso anno la Microsoft produce anche Windows/386 per il processore 386, sempre della Intel (prima volta che viene superato il limite di 640 KB per la RAM). Nel 1990 esce Windows 3.0. con una veste grafica lievemente diversa e un gestore di file. La struttura a finestre è più evidente e appaiono alcune funzionalità tipiche dell interfaccia adottata anche dalla Apple per i suoi Mac, come la possibilità drag and drop, ovvero di spostare le icone ed associare a queste azioni dei comandi del SO.

40 Il Sistema operativo Windows Nel 1993 esce Windows NT 3.1, Il primo tentativo serio della Microsoft di fare un SO per macchine serie ed applicazioni serie. Un buon passo avanti verso una maggiore stabilità del sistema. Tra il 94 ed il 95 escono diverse versioni di NT che si propone come compagno di fascia alta al SO per utenti comuni che viene rinnovato nel 1985 con il celebre (e famigerato) Windows 95. Alla sua uscita nell agosto del 1995 vende più di un milione di copie nei primi 4 giorni! Il successo è enorme.

41 Il Sistema operativo Windows Tra il 95 ed il 98 la Microsoft produce anche alcune versioni di un SO per piccoli computer e potenzialmente anche elettrodomestici e macchine che non siano PC. Si chiama Windows CE. È con il 1998 che la Microsoft scopre veramente Internet. Il nuovo sistema operativo (in realtà un aggiornamento di Windows 95) ha il browser Internet Explorer integrato nel sistema e la grafica è dominata dal paradigma della navigazione mutuato dal web.

42 Il Sistema operativo Windows Il salto in prestazioni e stabilità arriva con Windows 2000 che arriva a febbraio 2000 e raccoglie l eredità di Windows NT proponendosi al contempo come successore di W98 e dei suoi aggiornamenti. A fine 2001 la Microsoft fa un altro passo in avanti e presenta Windows XP. Il nuovo nato si propone come un nuovo SO che riunisce il meglio dell eredità di W2000 ad una nuova interfaccia grafica e molte nuove funzionalità. In realtà non ci sono moltissime novità se non un kernel a 32 bit più stabile e un notevole supporto per la rete e le applicazioni multimediali.

43 Il Sistema operativo Windows Nel 2005 la Microsoft annuncia il rilascio di un nuovo sistema operativo: Windows VISTA. Atteso per la consegna nei primi mesi del 2007.

44 Il Sistema operativo Windows A Windows Vista Premium Ready PC includes at least: 1 GHz 32-bit (x86) or 64-bit (x64) processor1. 1 GB of system memory. Support for DirectX 9 graphics with a WDDM driver, 128 MB of graphics memory (minimum)2, Pixel Shader 2.0 and 32 bits per pixel. 40 GB of hard drive capacity with 15 GB free space. DVD-ROM Drive3. Audio output capability. Internet access capability. " 640K ought to be enough for anybody." Bill Gates, 1981 (apocrifa)

45 Il Sistema operativo del PC Macintosh La Apple viene fondata ufficialmente il 1 Aprile Allora i due fondatori Steve Jobs e Steve Wozniak hanno già costruito e venduto circa 200 esemplari del loro primo PC, Apple I. Nel 1977 nasce Apple II, ed è subito un successo. Viene venduto in diverse versioni e, quando nel 1980 la Apple entra in borsa è già considerata una delle grandi promesse della Silicon Valley. Nei primi anni ottanta la Apple produce Apple III, l evoluzione della specie ma è un fallimento. Macchina troppo costosa e con problemi tecnici non indifferenti. Quindi è la volta di Apple LISA. Anche in questo caso si tratta di un flop. Finalmente nel 1984 la grande svolta. Nasce il computer Macintosh. Rivoluzionario sotto molti aspetti. Innanzitutto l interfaccia utente esclusivamente grafica (un computer senza interfaccia di linea non si era mai visto prima). Questa intuizione è frutto della collaborazione che si instaura tra alcuni programmatori della Apple e i ricercatori della Xerox

46 Il Sistema operativo del PC Macintosh Una schermata di Mac OS 1.1, 1984

47 Il Sistema operativo del PC Macintosh Alla fine degli anni novanta sembra chiaro che comunque per i PC è giunto il momento di fare un salto di qualità verso SO più maturi e soprattutto più stabili. In grado di gestire le pesanti richeste applicative di un utente evoluto. Nasce così il progetto Mac OSx che assume Unix come base (BSD e OPENSTEP della NEXT) e parti di OS 9 per garantire la compatibilità all indietro alle applicazioni esistenti. Il kernel del software Mac OS X, denominato Darwin e basato su FreeBSD è un software Open Source, ovvero non soggetto alle tipiche restrizioni commerciali.

48 Il Sistema operativo del PC Macintosh Nel 2005 la Apple ha annunciato e realizzato nel 2006 la transizione ad un nuova piattaforma hardware basata su di un microprocessore INTEL di nuova concezione: la tecnologia CORE. Migliori prestazioni per Watt

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi

Parte V. Sistemi Operativi & Reti. Sistemi Operativi. Sistemi Operativi Parte V & Reti Sistema operativo: insieme di programmi che gestiscono l hardware Hardware: CPU Memoria RAM Memoria di massa (Hard Disk) Dispositivi di I/O Il sistema operativo rende disponibile anche il

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Lezione 6 a.a. 2010/2011 Francesco Fontanella La Complessità del Hardware Il modello di Von Neumann è uno schema di principio. Attualmente in commercio esistono: diversi

Dettagli

Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 4: SoftWare. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 4: SoftWare. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 4: SoftWare Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Software È un insieme di programmi che permettono di trasformare un insieme di circuiti elettronici (=

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Sistemi Operativi Francesco Fontanella La Complessità del Hardware Il modello di Von Neumann è uno schema di principio. Attualmente in commercio esistono:

Dettagli

Sistemi Operativi. Modulo 2. C. Marrocco. Università degli Studi di Cassino

Sistemi Operativi. Modulo 2. C. Marrocco. Università degli Studi di Cassino Sistemi Operativi Modulo 2 Schema di un Sistema di Calcolo Programmi Dati di Input Calcolatore Dati di output Modello di von Neumann Bus di sistema CPU Memoria Centrale Memoria di Massa Interfaccia Periferica

Dettagli

Il software del PC. Il BIOS

Il software del PC. Il BIOS Il software del PC La parola software è un neologismo che è stato coniato in contrapposizione all hardware (ferraglia). L hardware si può prendere a calci, contro il software si può solo imprecare. Il

Dettagli

Politecnico di Milano. Corsi di Informatica Grafica. Prof. Manuel Roveri Dipartimento di Elettronica e Informazione roveri@elet.polimi.

Politecnico di Milano. Corsi di Informatica Grafica. Prof. Manuel Roveri Dipartimento di Elettronica e Informazione roveri@elet.polimi. Sistemi Operativi ed interazione con HW e CAD Corsi di Informatica Grafica Prof. Manuel Roveri Dipartimento di Elettronica e Informazione roveri@elet.polimi.it Indice Il Sistema Operativo Software di sistema

Dettagli

SISTEMI OPERATIVI alla base di tutto. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio

SISTEMI OPERATIVI alla base di tutto. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio SISTEMI OPERATIVI alla base di tutto 1 Sistemi Operativi: avvio All avvio del computer, terminate le verifiche del BIOS, il controllo passa al sistema operativo. Il Sistema Operativo opera come intermediario

Dettagli

Il computer: primi elementi

Il computer: primi elementi Il computer: primi elementi Tommaso Motta T. Motta Il computer: primi elementi 1 Informazioni Computer = mezzo per memorizzare, elaborare, comunicare e trasmettere le informazioni Tutte le informazioni

Dettagli

Il Software. Il software del PC. Il BIOS

Il Software. Il software del PC. Il BIOS Il Software Il software del PC Il computer ha grandi potenzialità ma non può funzionare senza il software. Il software essenziale per fare funzionare il PC può essere diviso nelle seguenti componenti:

Dettagli

Lez. 7 Il Sistema Operativo

Lez. 7 Il Sistema Operativo Lez. 7 Il Sistema Operativo Prof. Giovanni Mettivier 1 Dott. Giovanni Mettivier, PhD Dipartimento Scienze Fisiche Università di Napoli Federico II Compl. Univ. Monte S.Angelo Via Cintia, I-80126, Napoli

Dettagli

Informatica di Base. Il software

Informatica di Base. Il software di Base 1 Sistemi informatici Hardware Microprocessore Memoria Periferiche di input e output Software Software di sistema Programmi applicativi 2 Il sw applicativo Il sw applicativo è costituito dall insieme

Dettagli

Calcolo numerico e programmazione. Sistemi operativi

Calcolo numerico e programmazione. Sistemi operativi Calcolo numerico e programmazione Sistemi operativi Tullio Facchinetti 25 maggio 2012 13:47 http://robot.unipv.it/toolleeo Sistemi operativi insieme di programmi che rendono

Dettagli

Parte VI SISTEMI OPERATIVI

Parte VI SISTEMI OPERATIVI Parte VI SISTEMI OPERATIVI Sistema Operativo Ogni computer ha un sistema operativo necessario per eseguire gli altri programmi Il sistema operativo, fra l altro, è responsabile di riconoscere i comandi

Dettagli

SoftWare. Dr Damiano Macedonio damiano.macedonio@univr.it

SoftWare. Dr Damiano Macedonio damiano.macedonio@univr.it SoftWare Dr Damiano Macedonio damiano.macedonio@univr.it Software È un insieme di programmi che permettono di trasformare un insieme di circuiti elettronici (= hardware) in un oggetto in grado di svolgere

Dettagli

Sistemi informatici. Informatica. Il software. Il sw di sistema. Il sw applicativo. Il sw di sistema. Il sistema operativo. Hardware.

Sistemi informatici. Informatica. Il software. Il sw di sistema. Il sw applicativo. Il sw di sistema. Il sistema operativo. Hardware. http://159.149.98.238/lanzavecchia/docum enti/sscta.htm Sistemi informatici Hardware Microprocessore Memoria Periferiche di input e output Software Software di sistema Programmi applicativi 1 2 Il sw applicativo

Dettagli

Parte 3. Sistemi Operativi. Sistema operativo. Il sistema operativo (Operating System - OS): offre le operazioni base necessarie per:

Parte 3. Sistemi Operativi. Sistema operativo. Il sistema operativo (Operating System - OS): offre le operazioni base necessarie per: Parte 3 Sistemi Operativi Sistema operativo Il sistema operativo (Operating System - OS): offre le operazioni base necessarie per: l uso efficace del computer mediante funzionalità che non sono fornite

Dettagli

PARTE IV: I sistemi operativi

PARTE IV: I sistemi operativi PARTE IV: I sistemi operativi 1 Definizione (da Wikipedia) Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un insieme di componenti software, che garantisce l'operatività di

Dettagli

Lez. 9 Il Sistema Opera3vo. Prof. Pasquale De Michele (Gruppo 2) e Raffaele Farina (Gruppo 1) 1

Lez. 9 Il Sistema Opera3vo. Prof. Pasquale De Michele (Gruppo 2) e Raffaele Farina (Gruppo 1) 1 Lez. 9 Il Sistema Opera3vo Prof. Pasquale De Michele (Gruppo 2) e Raffaele Farina (Gruppo 1) 1 Dott. Pasquale De Michele Dott. Raffaele Farina Dipartimento di Matematica e Applicazioni Università di Napoli

Dettagli

Il software. Il Sistema Operativo

Il software. Il Sistema Operativo Il software Prof. Vincenzo Auletta 1 Il Sistema Operativo Software che gestisce e controlla automaticamente le risorse del computer permettendone il funzionamento. Gestisce il computer senza che l utente

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO. Lezione 1

IL SISTEMA OPERATIVO. Lezione 1 IL SISTEMA OPERATIVO Lezione 1 Schema di un Sistema di Calcolo Programmi Dati di Input Calcolatore Dati di output Il Modello di Von Neumann Bus di sistema CPU Memoria Centrale Memoria di Massa Interfaccia

Dettagli

Sistemi Operativi: avvio

Sistemi Operativi: avvio Sistemi Operativi: avvio All avvio del computer, terminate le verifiche del BIOS, il controllo passa al sistema operativo. Il Sistema Operativo opera come intermediario tra l hardware del sistema e uno

Dettagli

Il SOFTWARE DI BASE (o SOFTWARE DI SISTEMA)

Il SOFTWARE DI BASE (o SOFTWARE DI SISTEMA) Il software Software Il software Il software è la sequenza di istruzioni che permettono ai computer di svolgere i loro compiti ed è quindi necessario per il funzionamento del calcolatore. Il software può

Dettagli

Software di sistema e software applicativo. I programmi che fanno funzionare il computer e quelli che gli permettono di svolgere attività specifiche

Software di sistema e software applicativo. I programmi che fanno funzionare il computer e quelli che gli permettono di svolgere attività specifiche Software di sistema e software applicativo I programmi che fanno funzionare il computer e quelli che gli permettono di svolgere attività specifiche Software soft ware soffice componente è la parte logica

Dettagli

Il sistema di elaborazione Hardware e software

Il sistema di elaborazione Hardware e software Il sistema di elaborazione Hardware e software A. Lorenzi M. Govoni TECNOLOGIE INFORMATICHE. Release 2.0 Atlas Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche

Dettagli

Funzioni del Sistema Operativo

Funzioni del Sistema Operativo Il Software I componenti fisici del calcolatore (unità centrale e periferiche) costituiscono il cosiddetto Hardware (ferramenta). La struttura del calcolatore può essere schematizzata come una serie di

Dettagli

gestione delle risorse hardware interfaccia verso l utente

gestione delle risorse hardware interfaccia verso l utente Sistemi Operativi: avvio Sistema Operativo: funzioni All avvio del computer, terminate le verifiche del BIOS, il controllo passa al sistema operativo. Il Sistema Operativo opera come intermediario tra

Dettagli

Il Sistema Operativo (1)

Il Sistema Operativo (1) E il software fondamentale del computer, gestisce tutto il suo funzionamento e crea un interfaccia con l utente. Le sue funzioni principali sono: Il Sistema Operativo (1) La gestione dell unità centrale

Dettagli

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale MODULO 1 1.1 Il personal computer ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale 1.1 Il personal computer Il PC Hardware e software Classificazioni del software Relazione tra

Dettagli

Introduzione a LINUX. Unix

Introduzione a LINUX. Unix Introduzione a LINUX Introduzione a Linux 1 Unix 1969: Ken Thompson AT&T Bell Lab realizza un ambiente di calcolo multiprogrammato e portabile per macchine di medie dimensioni. Estrema flessibilità nel

Dettagli

2. Strutture dei Sistemi Operativi

2. Strutture dei Sistemi Operativi 1 2. Strutture dei Sistemi Operativi Quali servizi un generico sistema operativo mette a disposizione degli utenti, e dei programmi che gli utenti vogliono eseguire? interfaccia col sistema operativo stesso

Dettagli

Corso base GNU/Linux 2014. Latina Linux Group. Sito web: www.llg.it. Mailing list:http://lists.linux.it/listinfo/latina

Corso base GNU/Linux 2014. Latina Linux Group. Sito web: www.llg.it. Mailing list:http://lists.linux.it/listinfo/latina Corso base GNU/Linux 2014 Latina Linux Group Sito web: www.llg.it Mailing list:http://lists.linux.it/listinfo/latina 1 / 34 Obiettivi di questo incontro Fornire delle informazioni di base sul funzionamento

Dettagli

Input Elaborazione Output. Output. Componenti di elaborazione. Periferiche di. Periferiche di Input

Input Elaborazione Output. Output. Componenti di elaborazione. Periferiche di. Periferiche di Input Hardware e Software Hardware: : Tutti i componenti fisici del sistema di elaborazione (tutto ciò che si può toccare) Software: : Tutti i programmi installati nel nostro sistema di elaborazione Fasi di

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Il Sistema Operativo Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela Fogli Cos

Dettagli

CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI

CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI CAPITOLO 1 I SISTEMI OPERATIVI Introduzione ai sistemi operativi pag. 3 La shell pag. 3 Tipi di sistemi operativi pag. 4 I servizi del sistema operativo pag. 4 La gestione dei file e il file system Il

Dettagli

Il Sistema Operativo

Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo Si intende per Sistema Operativo (o software di sistema) un gruppo di programmi che gestisce il funzionamento di base del computer. Il sistema operativo rimane sempre attivo dal momento

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

boot loader partizioni boot sector

boot loader partizioni boot sector IL SISTEMA OPERATIVO Il sistema operativo (S.O.) è un software che fa da interfaccia tra l uomo e l hardware, mettendo a disposizione un ambiente per eseguire i programmi applicativi. Grazie al S.O. un

Dettagli

Elementi hardware di un personal computer desktop 2012

Elementi hardware di un personal computer desktop 2012 IIS Bonfantini Novara -Laboratorio di informatica 2012 Pagina 1 PERSONAL COMPUTER I personal computer sono quelli usati per lavoro d'ufficio o in ambito domestico da un solo utente per volta. Un ulteriore

Dettagli

CORSO WEB SERVER, DBMS E SERVER FTP

CORSO WEB SERVER, DBMS E SERVER FTP CORSO WEB SERVER, DBMS E SERVER FTP DISPENSA LEZIONE 1 Autore D. Mondello Transazione di dati in una richiesta di sito web Quando viene effettuata la richiesta di un sito Internet su un browser, tramite

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T2 1 Sistema software 1 Prerequisiti Utilizzo elementare di un computer Significato elementare di programma e dati Sistema operativo 2 1 Introduzione In questa Unità studiamo

Dettagli

Indice degli argomenti del s.o. Software. Software. Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI

Indice degli argomenti del s.o. Software. Software. Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI Buona lezione a tutti!! SISTEMI OPERATIVI Gli appunti sono disponibili per tutti gratis sul sito personale del Prof M. Simone al link: www.ascuoladi.135.it nella pagina web programmazione, sezione classi

Dettagli

IL COMPUTER APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano

IL COMPUTER APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano IL COMPUTER LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano LA TRASMISSIONE IN BINARIO I computer hanno un loro modo di rappresentare i

Dettagli

Le Interfacce Grafiche

Le Interfacce Grafiche Le Interfacce Grafiche Applicazione Client-Server Un'applicazione client-server (letteralmente cliente-servente) è un tipo di applicazione di rete nel quale un computer client istanzia l'interfaccia utente

Dettagli

Software relazione. Software di base Software applicativo. Hardware. Bios. Sistema operativo. Programmi applicativi

Software relazione. Software di base Software applicativo. Hardware. Bios. Sistema operativo. Programmi applicativi Software relazione Hardware Software di base Software applicativo Bios Sistema operativo Programmi applicativi Software di base Sistema operativo Bios Utility di sistema software Software applicativo Programmi

Dettagli

Il software. Il software. Dott. Cazzaniga Paolo. Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it

Il software. Il software. Dott. Cazzaniga Paolo. Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Il software Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Outline 1 Il software Outline Il software 1 Il software Algoritmo Sequenza di istruzioni la cui esecuzione consente di risolvere uno

Dettagli

Termini che è necessario capire:

Termini che è necessario capire: Per iniziare 1........................................ Termini che è necessario capire: Hardware Software Information Technology (IT) Mainframe Laptop computer Unità centrale di elaborazione (CPU) Hard

Dettagli

1.2.1.1 DEFINIZIONE DI SOFTWARE

1.2.1.1 DEFINIZIONE DI SOFTWARE Software 1.2 1.2.1.1 DEFINIZIONE DI SOFTWARE Il computer non è in grado di svolgere alcun compito autonomamente Esso può eseguire svariati compiti soltanto se viene opportunamente istruito Ciò avviene

Dettagli

HARDWARE. Relazione di Informatica

HARDWARE. Relazione di Informatica Michele Venditti 2 D 05/12/11 Relazione di Informatica HARDWARE Con Hardware s intende l insieme delle parti solide o ( materiali ) del computer, per esempio : monitor, tastiera, mouse, scheda madre. -

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO INTERFACCE TESTUALI INTERFACCE TESTUALI FUNZIONI DEL SISTEMA OPERATIVO INTERFACCE GRAFICHE

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO INTERFACCE TESTUALI INTERFACCE TESTUALI FUNZIONI DEL SISTEMA OPERATIVO INTERFACCE GRAFICHE IL SISTEMA OPERATIVO Insieme di programmi che opera al di sopra della macchina fisica, mascherandone le caratteristiche e fornendo agli utenti funzionalità di alto livello. PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE

Dettagli

ISTVAS Ancona Introduzione ai sistemi operativi Tecnologie Informatiche

ISTVAS Ancona Introduzione ai sistemi operativi Tecnologie Informatiche ISTVAS Ancona Introduzione ai sistemi operativi Tecnologie Informatiche Sommario Definizione di S. O. Attività del S. O. Struttura del S. O. Il gestore dei processi: lo scheduler Sistemi Mono-Tasking e

Dettagli

Concetti base del computer

Concetti base del computer Concetti base del computer Test VERO o FALSO (se FALSO giustifica la risposta) 1) La memoria centrale è costituita dal disco fisso VERO/FALSO 2) Allo spegnimento del PC la RAM perde il suo contenuto VERO/FALSO

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA

ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA L INFORMAZIONE L informazione è un concetto (legato, ma indipendente dal codice usato). Non riguarda solo interazioni umane. L informazione analizza il

Dettagli

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione Conoscenze Informatiche 51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione 52) Un provider è: A) un ente che fornisce a terzi l accesso a Internet B) un protocollo di connessione

Dettagli

Calcolatori e interfacce grafiche

Calcolatori e interfacce grafiche Calcolatori e interfacce grafiche COMPONENTI DI UN COMPUTER Hardware Tutti gli elementi fisici che compongono un calcolatore Software Comandi, istruzioni, programmi che consentono al calcolatore di utilizzare

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it Funzioni dei Sistemi Operativi!2 Le funzioni principali del SO Gestire le risorse dell elaboratore

Dettagli

INTERAZIONE CON L UTENTEL

INTERAZIONE CON L UTENTEL IL SISTEMA OPERATIVO Insieme di programmi che opera al di sopra della macchina fisica, mascherandone le caratteristiche e fornendo agli utenti funzionalità di alto livello. PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE

Dettagli

Introduzione Il sistema operativo Linux è oggi una delle principali distribuzioni di Unix, in grado di portare in ogni PC tutta la potenza e la flessibilità di una workstation Unix e un set completo di

Dettagli

Il Sistema Operativo Linux

Il Sistema Operativo Linux Il Sistema Operativo Linux Sistema Linux storia Unix deriva da Unix open source software libero software open source GNU, GPL, LGPL storia Linux amministrazione struttura concetti base comandi shell Unix

Dettagli

Linux?!? A cura di: Carmine Stolfi Roberto Lacava

Linux?!? A cura di: Carmine Stolfi Roberto Lacava Linux?!? A cura di: Carmine Stolfi Roberto Lacava Panoramica su Linux Cosè Linux Perchè Linux è libero Cosè Linux? Linux è un Sistema Operativo Agisce da interfaccia tra l' uomo e la macchina fornendo

Dettagli

Lezione 5: Software. Firmware Sistema Operativo. Introduzione all'informatica - corso E

Lezione 5: Software. Firmware Sistema Operativo. Introduzione all'informatica - corso E Lezione 5: Software Firmware Sistema Operativo Architettura del Calcolatore La prima decomposizione di un calcolatore è relativa a due macrocomponenti: Hardware e Software Firmware: strato di (micro-)programmi

Dettagli

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono:

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono: 3. Il Software TIPI DI SOFTWARE La macchina come insieme di componenti hardware di per sé non è in grado di funzionare. Sono necessari dei programmi progettati dall uomo che indicano la sequenza di istruzioni

Dettagli

Con questo termine si individuano tutti i componenti fisici dei sistemi informatici. Tutto quello che si può toccare è hardware.

Con questo termine si individuano tutti i componenti fisici dei sistemi informatici. Tutto quello che si può toccare è hardware. 2008-10-28 - pagina 1 di 7 Informatica (Informazione Automatica) memorizzare elaborazione trasmissione (telematica) Complessità operazione testo audio immagini video realtà virtuale memorizzare 1 10 100

Dettagli

Laboratorio di Informatica (a matematica)

Laboratorio di Informatica (a matematica) Laboratorio di Informatica (a matematica) schermo schermo stampante SERVER WMAT22 WMAT18 WMAT20 WMAT19 WMAT16 WMAT17 WMAT21 WMAT15 WMAT 10 WMAT9 WMAT8 WMAT7 WMAT6 WMAT?? WMAT13 WMAT14 WMAT12 server WMATT??

Dettagli

Informatica e Bioinformatica: Sistemi Operativi

Informatica e Bioinformatica: Sistemi Operativi Informatica e Bioinformatica: Sistemi Operativi 11 marzo 2013 Macchina Hardware/Software Sistema Operativo Macchina Hardware La macchina hardware corrisponde alle componenti fisiche del calcolatore (quelle

Dettagli

Introduzione ai Calcolatori Elettronici

Introduzione ai Calcolatori Elettronici Introduzione ai Calcolatori Elettronici Aspetti Sistemistici Il Sistema Operativo A.A. 2015/2016 Domenica Sileo Università degli Studi della Basilicata Aspetti Sistemistici : Il Sistema Operativo >> Sommario

Dettagli

Laboratorio di Programmazione Strutturata

Laboratorio di Programmazione Strutturata Laboratorio di Programmazione Strutturata Facoltà di Scienze e Tecnologie per i Media Anno 2008/2009 Dati Generali Docente del corso : Dott. Tulimiero Davide Materiale del corso : Corso completo di programmazione

Dettagli

Note sull ambiente di lavoro utilizzato ai Laboratori di Fondamenti di Informatica I

Note sull ambiente di lavoro utilizzato ai Laboratori di Fondamenti di Informatica I Università di Pisa Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Note sull ambiente di lavoro utilizzato ai Laboratori di Fondamenti di Informatica I a cura di Marco Cococcioni a.a. 2013-2014 Un po di terminologia

Dettagli

MODULO 02. Iniziamo a usare il computer

MODULO 02. Iniziamo a usare il computer MODULO 02 Iniziamo a usare il computer MODULO 02 Unità didattica 01 Conosciamo il sistema operativo In questa lezione impareremo: a conoscere le caratteristiche del sistema operativo a cosa servono i sistemi

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Fondamenti di Informatica Il software Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Universitàdegli Studi di Parma SOFTWARE I componenti fisici del calcolatore (unità centrale e periferiche) costituiscono

Dettagli

Informatica. Teoria. L architettura dei PC Storia dell informatica Periferiche Reti - Software. Marco Brama 2010-2011

Informatica. Teoria. L architettura dei PC Storia dell informatica Periferiche Reti - Software. Marco Brama 2010-2011 \ 1 Informatica Teoria L architettura dei PC Storia dell informatica Periferiche Reti - Software Marco Brama 2010-2011 La presente dispensa è stata creata appositamente ad integrazione del programma didattico

Dettagli

SISTEMI OPERATIVI. Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09

SISTEMI OPERATIVI. Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 SISTEMI OPERATIVI Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Che cos è il sistema operativo Il sistema operativo (SO) è il software che gestisce e rende accessibili (sia ai programmatori e ai programmi, sia agli

Dettagli

Introduzione all INFORMATICA

Introduzione all INFORMATICA Introduzione all INFORMATICA dott.ssa Aurelia Apice Email: aureliarossa@libero.it informazioni 1 Informatica Cos era? Calcoli matematici impensabili a mano per scopi scientifici e militari Cos è? Automazione

Dettagli

CAPITOLO 5 - Sistemi Operativi Moderni

CAPITOLO 5 - Sistemi Operativi Moderni CAPITOLO 5 - Sistemi Operativi Moderni PRESENTAZIONE DI INSIEME Vedremo ora come si è evoluta nel tempo la struttura di un sistema operativo, per passare dalle vecchie strutture di tipo normalmente modulari,

Dettagli

Il calcolatore elettronico. Parte dei lucidi sono stati gentilmente forniti dal Prof. Beraldi

Il calcolatore elettronico. Parte dei lucidi sono stati gentilmente forniti dal Prof. Beraldi Il calcolatore elettronico Parte dei lucidi sono stati gentilmente forniti dal Prof. Beraldi Introduzione Un calcolatore elettronico è un sistema elettronico digitale programmabile Sistema: composto da

Dettagli

Gestore di Memoria. Gestire le richieste di risorse di memoria Liberare le risorse non più utilizzate. Gestire la memoria virtuale (swap su disco)

Gestore di Memoria. Gestire le richieste di risorse di memoria Liberare le risorse non più utilizzate. Gestire la memoria virtuale (swap su disco) Diagramma a cipolla Gestore di Memoria Gestire le richieste di risorse di memoria Liberare le risorse non più utilizzate Gestire la memoria virtuale (swap su disco) Se la RAM non è sufficiente per i processi

Dettagli

Architettura del Personal Computer AUGUSTO GROSSI

Architettura del Personal Computer AUGUSTO GROSSI Il CASE o CABINET è il contenitore in cui vengono montati la scheda scheda madre, uno o più dischi rigidi, la scheda video, la scheda audio e tutti gli altri dispositivi hardware necessari per il funzionamento.

Dettagli

SISTEMI E APPLICAZIONI PER L AMMINISTRAZIONE DIGITALE

SISTEMI E APPLICAZIONI PER L AMMINISTRAZIONE DIGITALE Università degli Studi di Macerata Dipartimento di Giurisprudenza Scienze dell amministrazione pubblica e privata (Classe LM-63) SISTEMI E APPLICAZIONI PER L AMMINISTRAZIONE DIGITALE IL SOFTWARE Lezione

Dettagli

Dato che queste istruzioni erano scritte su pagine solubili nell'acqua (per poter essere più facilmente distrutte, evitando in tal modo che cadessero

Dato che queste istruzioni erano scritte su pagine solubili nell'acqua (per poter essere più facilmente distrutte, evitando in tal modo che cadessero Il software Il termine software ha origine durante la seconda guerra mondiale. I tecnici dell'esercito inglese erano impegnati nella decrittazione dei codici tedeschi di Enigma, di cui già conoscevano

Dettagli

Corso base per l uso del computer. Corso organizzato da:

Corso base per l uso del computer. Corso organizzato da: Corso base per l uso del computer Corso organizzato da: S Programma del Corso Ing. Roberto Aiello www.robertoaiello.net info@robertoaiello.net +39 334.95.75.404 S S Informatica S Cos è un Computer Il personal

Dettagli

Sistemi operativi I: Windows. Lezione I

Sistemi operativi I: Windows. Lezione I Sistemi operativi I: Windows Lezione I Scopo della lezione Richiamare le principali funzionalità di un sistema operativo Esemplificarle descrivendo la loro implementazione in Windows Introdurre alcuni

Dettagli

SOFTWARE, FILE E DATO I N F O R M A T I C A G E N E R A L E

SOFTWARE, FILE E DATO I N F O R M A T I C A G E N E R A L E SOFTWARE, FILE E DATO 1 SOFTWARE Software (sw) = programmi Le famiglie: Sw di base o di sistema Sw applicativo Sw da Internet Sw di utilità 2 SOFTWARE DI BASE (O DI SISTEMA) Software di base = programmi

Dettagli

Definizione Parte del software che gestisce I programmi applicativi L interfaccia tra il calcolatore e i programmi applicativi Le funzionalità di base

Definizione Parte del software che gestisce I programmi applicativi L interfaccia tra il calcolatore e i programmi applicativi Le funzionalità di base Sistema operativo Definizione Parte del software che gestisce I programmi applicativi L interfaccia tra il calcolatore e i programmi applicativi Le funzionalità di base Architettura a strati di un calcolatore

Dettagli

Secondo la Free Software Foundation, un software si può definire libero solo se garantisce quattro "libertà fondamentali":

Secondo la Free Software Foundation, un software si può definire libero solo se garantisce quattro libertà fondamentali: OPEN SOFTWARE Tecnicamente, Open Source significa a codice sorgente aperto. La maggior parte dei programmi sono infatti scritti in linguaggi (più o meno) leggibili dagli umani, quali il C, C++, C#, ecc.;

Dettagli

Classificazione del software

Classificazione del software Classificazione del software Classificazione dei software Sulla base del loro utilizzo, i programmi si distinguono in: SOFTWARE Sistema operativo Software applicativo Sistema operativo: una definizione

Dettagli

BUS di sistema CPU RAM PERIFERICHE

BUS di sistema CPU RAM PERIFERICHE SOFTWARE E SISTEMA OPERATIVO La macchina di von Neumann possiede tutti i componenti HW necessari per risolvere problemi...tuttavia è una macchina nuda con cui sarebbe virtualmente impossibile lavorare

Dettagli

Struttura di un sistema operativo. Struttura dei Sistemi Operativi. Servizi per l utente generico. Servizi per l utente generico

Struttura di un sistema operativo. Struttura dei Sistemi Operativi. Servizi per l utente generico. Servizi per l utente generico Impossibile visualizzare l'immagine. Struttura di un sistema operativo Struttura dei Sistemi Operativi Servizi di un sistema operativo Interfaccia Utente Capitolo 2 -- Silberschatz Chiamate di sistema

Dettagli

Nozioni di Informatica di base. dott. Andrea Mazzini

Nozioni di Informatica di base. dott. Andrea Mazzini Nozioni di Informatica di base dott. Andrea Mazzini Hardware e Software Hardware: la parte fisica del calcolatore Software: l insieme di programmi che un calcolatore richiede per funzionare Nozioni di

Dettagli

Una macchina virtuale è un dispositivo di calcolo astratto caratterizzato da:

Una macchina virtuale è un dispositivo di calcolo astratto caratterizzato da: Pagina 1 di 7 Introduzione generale Cos'è un sistema operativo Il sistema operativo (operating system) è un insieme di programmi che interagiscono e controllano le funzionalità della macchina fisica (hardware)

Dettagli

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione Prof. Michele Barcellona Hardware Software e Information Technology Informatica INFOrmazione automatica La scienza che si propone di raccogliere,

Dettagli

Sistemi operativi e Microsoft Windows

Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows...1 Definizioni di carattere generale...2 Interfaccia...2 Interfaccia Utente...2 Sistema operativo...2 CPU (Central Processing

Dettagli

In un modello a strati il SO si pone come un guscio (shell) tra la macchina reale (HW) e le applicazioni 1 :

In un modello a strati il SO si pone come un guscio (shell) tra la macchina reale (HW) e le applicazioni 1 : Un Sistema Operativo è un insieme complesso di programmi che, interagendo tra loro, devono svolgere una serie di funzioni per gestire il comportamento del computer e per agire come intermediario consentendo

Dettagli

NozionidiBase di Informatica

NozionidiBase di Informatica Università degli Studi di Parma Facoltà di Scienze MM.FF.NN. Corso di Laurea in Informatica NozionidiBase di Informatica Roberto Alfieri Giulio Destri Nozioni Base di Informatica - 1 R. Alfieri e G. Destri

Dettagli

Informatica d ufficio

Informatica d ufficio Informatica d ufficio Anno Accademico 2008/2009 Lezione N 2 Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo Il Sistema Operativo è un programma che è sempre in funzione durante l utilizzo del PC (quando si accende

Dettagli

Informatica. Il software (S.O.) e ancora sulle basi numeriche

Informatica. Il software (S.O.) e ancora sulle basi numeriche (S.O.) e ancora sulle basi numeriche http://159.149.98.238/lanzavecchia/docum enti/sscta.htm 1 Il sistema operativo Un insieme di programmi che gestiscono le risorse (cpu, memoria, dischi, periferiche)

Dettagli

Software di base. Corso di Fondamenti di Informatica

Software di base. Corso di Fondamenti di Informatica Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti Sapienza Università di Roma Software di base Corso di Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Informatica (Canale di Ingegneria delle Reti

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE COMANDI FILE SYSTEM GESTIONE DELLE PERIFERICHE GESTIONE DELLA MEMORIA GESTIONE DEI PROCESSI (NUCLEO) HARDWARE

PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE COMANDI FILE SYSTEM GESTIONE DELLE PERIFERICHE GESTIONE DELLA MEMORIA GESTIONE DEI PROCESSI (NUCLEO) HARDWARE IL SISTEMA OPERATIVO Insieme di programmi che opera al di sopra della macchina fisica, mascherandone le caratteristiche e fornendo agli utenti funzionalità di alto livello. PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE

Dettagli

Capitolo 2 -- Silberschatz

Capitolo 2 -- Silberschatz Struttura dei Sistemi Operativi Capitolo 2 -- Silberschatz Struttura di un sistema operativo Servizi di un sistema operativo Interfaccia Utente Chiamate di sistema Tipi di chiamate Programma di sistema

Dettagli