COMUNE DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA - IGLESIAS. BANDO DI GARA Servizi/Forniture

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA - IGLESIAS. BANDO DI GARA Servizi/Forniture"

Transcript

1 COMUNE DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA - IGLESIAS BANDO DI GARA Servizi/Forniture PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE IMPIANTI ANTINTRUSIONE. GESTIONE DEL SERVIZIO DI VIGILANZA TELEALLARME NEGLI EDIFICI COMUNALI. N. 2 LOTTI FUNZIONALI IL COMUNE DI CARBONIA RENDE NOTO che per il giorno 25 SETTEMBRE 2013, alle ore 10, in seduta pubblica, intende procedere presso il palazzo Comunale ad una gara mediante procedura aperta per l affidamento dell appalto per la Fornitura, installazione e manutenzione impianti antintrusione. Gestione del servizio di vigilanza teleallarme negli edifici comunali - n. 2 lotti funzionali SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: Comune di Carbonia - Piazza Roma, Carbonia, (CA) ITALIA tel 0781/ fax 0781/64039 Punti di contatto: - Ufficio Appalti e Contratti - Tel. 0781/ / Responsabile unico del procedimento: Dott. Giantonio Sau tel. 0781/ Sito internet dell amministrazione aggiudicatrice: Il Capitolato speciale d appalto e tutta la documentazione complementare sono disponibili presso il sito internet del Comune, alla sezione Bandi di Gara. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l Ufficio Appalti (sulla procedura di gara), il RUP (sul servizio/fornitura), ai punti di contatto sopraindicati. TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Autorità locale; 1

2 PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA : Servizio generali delle amministrazioni pubbliche; SEZIONE II OGGETTO DELL APPALTO DESCRIZIONE DELL APPALTO Denominazione conferita all appalto dall amministrazione aggiudicatrice: Appalto per la fornitura, installazione e manutenzione impianti antintrusione. gestione del servizio di vigilanza teleallarme negli edifici comunali. n. 2 lotti funzionali - CIG LOTTO 1: D0A CIG LOTTO 2: C Tipo di appalto: Servizi e forniture. Luogo di esecuzione: Carbonia. CODICE NUTS: ITG2C; Informazioni sugli appalti pubblici, l accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione: il Bando riguarda un appalto pubblico. Breve descrizione dell appalto: L appalto consiste nella fornitura, installazione e gestione di impianti antintrusione negli edifici comunali, la verifica di funzionamento degli impianti esistenti di proprietà comunale, l attivazione e la contestuale gestione degli stessi mediante il sistema di telecontrollo e vigilanza. Nell appalto è compresa anche la manutenzione completa degli impianti per il buon funzionamento del sistema di sorveglianza. L appalto è diviso in due lotti funzionali: 1 LOTTO CIG D0A - Fornitura e installazione degli impianti di antintrusione come da elenco di cui all art. 5 lettera A) del capitolato speciale d appalto, verifica di funzionamento degli impianti esistenti di proprietà comunale, la loro attivazione ed eventuale ripristino degli stessi come da elenco di cui all articolo 5 lettera B) del capitolato. Manutenzione ordinaria e straordinaria dei sistemi di sicurezza esistenti e di nuova fornitura. 2 LOTTO CIG C - Servizio di gestione e collegamento con la Centrale Operativa con fornitura a titolo di noleggio dei sistemi Bidirezionali degli impianti indicati nelle lettere A) e B) di cui all art. 5 del capitolato speciale d appalto, comprensivo di oneri d intervento in caso di segnalazione di allarme come da art. 32 del capitolato speciale d appalto 2

3 E ammessa la partecipazione a uno solo o a entrambi i lotti nel rispetto dei requisiti e delle altre disposizioni indicate nel presente bando, nel disciplinare di gara e nel capitolato speciale d appalto CPV (Vocabolario comune per gli appalti): Durata dell appalto: Lotto 1 La durata della fornitura si intende conclusa con il collaudo della stessa e la conclusione della verifica di funzionamento degli impianti esistenti di proprietà comunale come da elenco di cui all art. 5 lettera B) del Capitolato speciale d appalto ed eventuale ripristino degli stessi. La durata della manutenzione è stabilità in anni 3 (tre) dalla fornitura comprensiva di n. 50 (cinquanta) interventi manutentivi annuali sui sistemi già di proprietà dell Amministrazione e di n. 50 (cinquanta) interventi manutentivi sui sistemi di nuova fornitura, oltre i 24 mesi di garanzia di legge. Lotto 2 La durata del servizio è di anni 3 (tre), con decorrenza dalla data di avvenuto collaudo degli impianti oggetto del 1 lotto nonché della verifica di funzionamento di quelli già esistenti di proprietà comunale. Importo a base d asta: L importo complessivo dell appalto per tre anni è pari ad Euro ,00 oltre IVA di legge, così ripartiti: - Importo a base d asta Lotto 1: Euro ,00 oltre Iva di Legge - Importo a base d asta Lotto 2: canone mensile per ogni impianto Euro 50,00 oltre IVA di legge, per un importo complessivo del servizio per il triennio pari ad Euro ,00 oltre Iva di Legge SEZIONE III - INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO Soggetti ammessi alla gara: concorrenti di cui all'art. 34 D.Lgs. 163/2006, costituititi da imprese singole, riunite o consorziate ex artt. 35, 36 e 37 D.L.g.s.163/06, ovvero che intendano riunirsi o 3

4 consorziarsi ex art. 37, comma 8, D.Lgs.163/2006, nel rispetto dell art. 92 del DPR 207/2010, nonché concorrenti con sede in Stati diversi dall Italia, ex art. 47 del Codice dei Contratti, alle condizioni di cui all art. 62 del DPR 207/2010. Ai sensi del comma 1-bis dell art.38 D. Lgs. 163/2006, inserito dall art.2, comma 19, lett.b) della L. 15/07/2009, n.94, come modificato dalla L. 106/2011, i casi di esclusione previsti dal medesimo articolo 38 del D. Lgs. 163/2006, non si applicano alle aziende o società sottoposte a sequestro o confisca ai sensi degli artt. 20 e 24 del D. Lgs. 159/2011, ed affidate ad un custode o amministratore giudiziario, limitatamente a quelle riferite al periodo precedente al predetto affidamento, o finanziario. Requisiti di ordine generale: i concorrenti devono essere in possesso dei requisiti di cui all art. 38 D.Lgs. 163/2006 da dichiarare utilizzando il modulo-istanza, allegato al presente bando. Ai sensi dell art. 38, comma 1, lettera m-quater, e comma 2, ultimo periodo, del D.Lgs n. 163/2006, non saranno ammessi alla gara i concorrenti che si trovino, rispetto ad un altro partecipante alla presente procedura di affidamento, in una situazione di controllo di cui all articolo 2359 del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, se la situazione di controllo o la relazione comporti che le offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale Ai sensi del medesimo art.38, comma 2, D.Lgs 163/06 e ss.mm., la Stazione appaltante escluderà altresì dalla gara i concorrenti per i quali accerterà che le relative offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale, sulla base di univoci elementi. La verifica e l eventuale esclusione sono disposte dopo l apertura delle buste contenenti l offerta economica. Ai sensi dell art. 36 comma 5 del D.Lgs n. 163 del 2006, i consorzi stabili sono tenuti ad indicare in sede di offerta per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara; in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l articolo 353 del codice penale. È vietata la partecipazione a più di un consorzio stabile. Condizioni minime di carattere economico e tecnico necessarie per la partecipazione: Requisito richiesto sia per la partecipazione al Lotto 1 che al Lotto 2 Iscrizione per attività analoghe a quelle del lotto/ dei lotti della gara cui si intende partecipare, nel registro delle imprese presso la CCIAA o in uno dei registri professionali o commerciali dello Stato di 4

5 residenza se si tratta di uno stato dell UE, in conformità a quanto previsto l art. 39 del D.Lgs n.163 del Nel caso di associazioni o raggruppamento di concorrenti, tale requisito deve essere posseduto da ciascuna impresa associata o raggruppata. Requisiti richiesti solo per la partecipazione al Lotto 1: L appaltatore dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti minimi: 1) abilitazione all esecuzione di lavori di impianti elettrici per la PA (D.M: 37/2008 s.m.i.); 2) abilitazione all installazione in conformità alla legge 37/08; 3) abilitazione professionale di cui al DM 312/92 4) Certificazione ISO 9001:2008 per sistemi di sicurezza e video sorveglianza. Requisiti richiesti solo per la partecipazione al Lotto 2: L appaltatore dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti minimi ai sensi dell allegato A) del Decreto Ministero dell Interno 1/12/2010 n. 269: 1) licenza rilasciata dal Prefetto ai sensi dell articolo 134 del T.U.L.P.S. R.D. n. 773/1931 e s.m.i., a svolgere l attività di vigilanza armata di proprietà immobiliari, mobiliari in corso di validità; 2) che il titolare della licenza non riveste la qualifica di guardia giurata; 3) che il titolare di licenza, in caso di società, è munito della rappresentanza legale della società e di gestione autonoma dell istituto; 4) condotta imprenditoriale e commerciale che rispetti le prescrizioni di cui al punto 3 dell allegato A) del citato D.M. Interno 269/2010; 5) avere una struttura organizzativa,di gruppo e di impresa, coerente e funzionale all'attività dell appalto di cui trattasi nel rispetto delle prescrizioni di cui al punto 4 del citato allegato D.M. 269/2010; 6) avere la disponibilità delle dotazioni logistiche e tecnologiche necessarie ai sensi del punto 5 del citato allegato D.M. 269/2010; 5

6 7) avere una capacità economico-finanziaria adeguata a quanto prescritto nell allegato F del regolamento 269/2010. Il possesso di questo requisito può essere autocertificato in sede di partecipazione alla gara ed è successivamente accertato mediante certificazione di qualità rilasciata da uno dei centri di certificazione indipendente previsti dall'articolo 260- ter del Regolamento di esecuzione del TULPS, ovvero, fino a quando detti organismi non siano operanti, può essere dimostrato in ogni altro modo, anche a mezzo di idonee referenze bancarie o assicurative. 8) essersi attenuto nella individuazione delle tariffe ai criteri di cui al punto 7 del più volte citato allegato A); 9) essere in possesso dei requisiti professionali minimi di cui all allegato B) del D.M. 269/2010; 10) di attenersi nello svolgimento del servizio ai requisiti operativi minimi previsti per gli istituti di vigilanza e alle regole tecniche dei servizi di cui all allegato D) del D.M. 269/2010; 11) avere in dotazione le infrastrutture per le telecomunicazioni riferite al presente appalto come indicato nell allegato E) del citato D.M. 269/2010; 12) avere nelle imprese individuali un patrimonio personale netto e, nelle società, un capitale interamente versato e mantenuto per tutta la durata dell'attività, almeno pari a quello calcolato con le modalità indicate nella tabella di cui all allegato F) del citato D.M. 269/2010, nonché l importo della cauzione di cui all art. 137 del T.U.L.P.S.; 13) essere in possesso di apposita polizza assicurativa responsabilità civile conto terzi responsabilità civile contrattuale degli istituti di vigilanza privata ai sensi del all allegato F1) del citato D.M. 269/ ) essere in possesso dell autorizzazione generale ad uso privato rilasciata dal Ministero delle Comunicazioni di cui all art. 104 del D.lgs. n. 259/2003 e s.m.i. per l installazione di stazione radioelettrica e relativo esercizio di collegamento richiedenti un assegnazione di frequenza necessaria per il collegamento dei vari impianti di allarme con la centrale operativa e che offra una copertura di tutte le zone interessate in corso di validità. E ammesso l avvalimento alle condizioni e nei limiti previsti dall art. 49 del D. Lgs. 163/2006; 6

7 La Cauzione provvisoria è dovuta conformemente a quanto previsto nel Disciplinare di gara. Finanziamento: Fondi del bilancio comunale SEZIONE IV- PROCEDURA Tipo di procedura: aperta; Criterio di aggiudicazione: Prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del D. Lgs. 163/2006 e dell art. 118 del DPR 207/2010 determinato, per ciascun lotto, mediante ribasso percentuale sull importo posto a base di gara. Le offerte possono essere presentate per uno solo o entrambi i lotti, pertanto si procederà ad aggiudicazione per singolo lotto. Non sono ammesse offerte in variante. L eventuale anomalia dell offerta sarà valutata ai sensi dell art. 124, comma 8 del D.Lgs. 163/2006. Si procederà ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, purché congrua. In caso di fallimento dell appaltatore o di risoluzione del contratto per grave inadempimento del medesimo, il Comune si riserva la facoltà di interpellare progressivamente i soggetti che hanno partecipato all originaria procedura di gara, risultanti dalla relativa graduatoria, ai sensi e per gli effetti previsti dall art.140 del D.Lgs. 163/2006. L aggiudicazione che risulterà dal relativo verbale sarà immediatamente impegnativa per il solo aggiudicatario e sarà subordinata agli accertamenti e certificazioni previsti dalla vigente normativa antimafia. La stipulazione del contratto con la ditta aggiudicataria è subordinata all acquisizione della suddetta documentazione. La stipulazione del contratto è altresì subordinata all acquisizione della certificazione di regolarità contributiva in materiale previdenziale e assistenziale ai sensi della normativa vigente in materia. Il subappalto non è ammesso. Termine di ricezione delle offerte: ENTRO E NON OLTRE LE ORE 12 DEL GIORNO 23/09/2013. Indirizzo a cui inviare le offerte: Comune P.zza Roma, Carbonia. 7

8 Modalità di presentazione delle offerte: secondo quanto previsto nel Disciplinare di Gara. Periodo minimo durante il quale l offerente è vincolato alla propria offerta: 180 giorni dalla scadenza del termine per la presentazione delle offerte; Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte: italiano Modalità di apertura delle offerte Data: 25/09/2013 Ore: 10:00 Luogo: Palazzo Comunale, Piazza Roma 1 Carbonia Soggetti ammessi all apertura delle offerte: l'apertura dei plichi contenenti le offerte verrà fatta in seduta pubblica alla quale può partecipare chiunque vi abbia interesse, ma soltanto i legali rappresentati delle ditte partecipanti o le persone da essi delegate potranno effettuare dichiarazioni a verbale. INFORMAZIONI COMPLEMENTARI Tutte le spese inerenti e conseguenti il contratto d appalto che, a norma dell art. 11 comma 13 del D. Lgs. 163/2006 (come modificato dall art. 6 comma 3 L. 221/2012) verrà stipulato in modalità elettronica, sono ad esclusivo carico della ditta appaltatrice. Trova integrale applicazione l art. 1 comma 13 della Legge 135 del 7 agosto 2012 (legge di conversione del D.L. 95/2012). Ai sensi dell art. 34 comma 35 della Legge 221/2012, le spese per la pubblicazione dei bandi e degli avvisi di gara di cui al secondo periodo del comma 7 dell art. 66 e al secondo periodo del comma 5 dell art. 122 del D. Lgs. 163/2006, sono rimborsate alla stazione appaltante dall aggiudicatario entro il termine di sessanta giorni dall aggiudicazione. Sopralluogo obbligatorio da effettuarsi secondo le modalità indicate nel Disciplinare di gara. Ulteriori garanzie: l aggiudicatario dovrà stipulare idonea polizza RCT/RCO come specificato nel capitolato speciale d appalto. 8

9 Si dà atto che, per quanto non esplicitamente previsto dal presente Bando, si rimanda espressamente alle norme vigenti in materia, con particolare riguardo al D.Lgs. 163/2006, al DPR 207/2010 (Regolamento attuativo del Codice dei Contratti) e alla L.R. 5/2007, nelle parti non abrogate. Il Responsabile del Servizio Dott. Giantonio Sau 9

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie, Servizio Centrale Acquisti,

Dettagli

Provincia di Barletta Andria Trani Settore 12 - Edilizia e Manutenzione - Impianti termici - Espropriazioni

Provincia di Barletta Andria Trani Settore 12 - Edilizia e Manutenzione - Impianti termici - Espropriazioni Provincia di Barletta Andria Trani Settore 12 - Edilizia e Manutenzione - Impianti termici - Espropriazioni BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55 decreto legislativo

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA 1) Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie Servizio Centrale Acquisti Piazzale delle Cascine

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA -

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità - Servizio Programmazione progettazioni

Dettagli

Ente appaltante Procedura aperta Oggetto dell appalto Codice Identificativo Gara 4582110CC7 Valore stimato dell appalto:

Ente appaltante Procedura aperta Oggetto dell appalto Codice Identificativo Gara 4582110CC7 Valore stimato dell appalto: COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI SOCIALI P.O. SERVIZI CIMITERIALI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO FUNERALI A CARICO DEL COMUNE DI FIRENZE * * * BANDO DI GARA Ente appaltante: Comune

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO POSTALE DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO POSTALE DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO Prot. n.0061412 del 03/10/2013 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO POSTALE DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO Procedura: art. 3 comma 37 e artt. 54 e

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art.

Dettagli

Servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo

Servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) Piazza Vittorio Emanuele II - 87012 - Castrovillari (Cosenza) Tel. 0981.2511 - Fax. 0981.21007 http://www.comune.castrovillari.cs.it BANDO DI GARA MEDIANTE

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Ufficio Unico Pit 2 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta del prezzo più basso mediante ribasso sull

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità - via Mannelli n.119/i CAP

Dettagli

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione SACE S.p.A. ufficiale: Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42

Dettagli

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE GUARDIA DI FINANZA REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO LIGURIA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE, VIA AMM. ACTON, 38, 80133 NAPOLI - Servizio responsabile: AREA TECNICA Ufficio Tecnico I - Telefono:

Dettagli

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A., Via Fabio Filzi, n. 22, 20124, Milano,

Dettagli

COMUNE DI MATTINATA. ooooooooo BANDO DI GARA

COMUNE DI MATTINATA. ooooooooo BANDO DI GARA COMUNE DI MATTINATA Provincia di Foggia www.comune.mattinata.fg.it tecnico@comune.mattinata.fg.it Corso Matino n. 68, Mattinata C. F. 83001290713 P. IVA 01009880715 SETTORE 3 SERVIZIO 1: PROGRAMMAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 - Comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Dettagli

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE Procedura aperta ex articoli 220-238 del D. Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. per l'individuazione dell'operatore economico cui affidare il: Servizio di conduzione e manutenzione

Dettagli

ENAV S.p.A. BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI

ENAV S.p.A. BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI ENAV S.p.A. BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: ENAV S.p.A Indirizzo postale: Via Salaria n. 716 00138

Dettagli

APPALTO N. 16. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITA' DATI INTERNET PROTOCOL. CIG. 024481293E

APPALTO N. 16. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITA' DATI INTERNET PROTOCOL. CIG. 024481293E COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA APPALTO N. 16. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITA' DATI INTERNET PROTOCOL. CIG. 024481293E BANDO DI GARA Indice APPALTO N. 16. AFFIDAMENTO DEL

Dettagli

Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie. Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse

Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie. Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie - Servizio Centrale Acquisti P.O. Autoparco, Viale

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE ISTRUZIONE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE ISTRUZIONE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE ISTRUZIONE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Istruzione, Servizio Supporto alla Scuola, via A. Nicolodi n.2 - CAP 50131 Firenze

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara RIPARTIZIONE SERVIZIO TECNICO UFFICIO MANUTENZIONE ORDINARIA UFFICIO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Università degli Studi di Ferrara RIPARTIZIONE SERVIZIO TECNICO UFFICIO MANUTENZIONE ORDINARIA UFFICIO MANUTENZIONE STRAORDINARIA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA DI LAVORI - CONTRATTO APERTO PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA NON PROGRAMMATA DEGLI EDIFICI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA ANNO 2009 CODICE CIG: 0274255262

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA BANDO DI GARA N. 5/2012

COMUNE DI PISTOIA BANDO DI GARA N. 5/2012 COMUNE DI PISTOIA In esecuzione della determinazione a contrattare del Dirigente del Servizio Lavori Pubblici U.O. Edilizia Sociale e Giudiziaria - Ing. Marcello Evangelisti n. 775 del 02.04. 2012. CIG

Dettagli

BANDO DI GARA. C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc

BANDO DI GARA. C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc BANDO DI GARA C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc 1) Stazione appaltante: INPS Direzione Regionale UMBRIA UTR Via Mario Angeloni, 90-06124 Perugia Telefono: 075

Dettagli

AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA. Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA

AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA. Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA Procedura aperta per l appalto di progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento locali

Dettagli

PROVINCIA DI POTENZA SETTORE TECNICO COMUNALE

PROVINCIA DI POTENZA SETTORE TECNICO COMUNALE COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI PROVINCIA DI POTENZA SETTORE TECNICO COMUNALE Prot. n 5346 del 27/08/2015 BANDO DI GARA Albo n 605 del 27/08/2015 Lavori di Completamento dell'efficientamento energetico

Dettagli

C.L.I.R. S.p.A. BANDO DI GARA

C.L.I.R. S.p.A. BANDO DI GARA BANDO DI GARA Procedura aperta ai sensi degli artt. 55 e 82 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione. Importo presunto, puramente indicativo, della fornitura

Dettagli

COMUNE DI LETTERE PROVINCIA DI NAPOLI UFFICIO TECNICO. CORSO V. EMANUELE n 130 C.A.P. 80050 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LETTERE PROVINCIA DI NAPOLI UFFICIO TECNICO. CORSO V. EMANUELE n 130 C.A.P. 80050 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta del prezzo più basso mediante ribasso sul costo/tonn. di smaltimento

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzo amministrazione aggiudicatrice, punti di contatto: Regione Piemonte Via Viotti n. 8 10121

Dettagli

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA. DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE Indirizzo postale: Via della Gazzella, 27

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA. DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE Indirizzo postale: Via della Gazzella, 27 COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: COMUNE DI RIMINI DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE Indirizzo postale: Via della

Dettagli

Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Istruzione, Via A. Nicolodi n.2-50131 Firenze - Tel. 055-2625626 - Fax 055-2625656 - Indirizzo

Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Istruzione, Via A. Nicolodi n.2-50131 Firenze - Tel. 055-2625626 - Fax 055-2625656 - Indirizzo COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE ISTRUZIONE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Istruzione, Via A. Nicolodi n.2-50131 Firenze - Tel. 055-2625626 - Fax 055-2625656

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI VILLARICCA (Provincia di Napoli) Corso Vittorio Emanuele, 60 CAP: 80010 Tel. +390818191228/229 Fax: +390818191269 http://www.comune.villaricca.na.it pec: protocollo.villaricca@asmepec.it BANDO

Dettagli

BANDO DI GARA. Università degli Studi di Catania- piazza Università,2-95131 Italia.

BANDO DI GARA. Università degli Studi di Catania- piazza Università,2-95131 Italia. BANDO DI GARA Università degli Studi di Catania- piazza Università,2-95131 Italia. Punti di contatto:a.p.pa.m.servizi tel.0039095 7307316 - fax 0039 095 7307424.Posta elettronica: Servizi@unict.it Indirizzo

Dettagli

BANDO DI GARA. I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA Organismo di diritto pubblico Salute

BANDO DI GARA. I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITA Organismo di diritto pubblico Salute BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Azienda USL di Ferrara Dipartimento Interaziendale Attività Tecniche e Patrimoniali Via Cassoli,

Dettagli

ISTITUZIONE CENTRO SERVIZI PER ANZIANI

ISTITUZIONE CENTRO SERVIZI PER ANZIANI ALL. A) ISTITUZIONE CENTRO SERVIZI PER ANZIANI DEL COMUNE DELL AQUILA Cardinale Corradino Bafile BANDO DI GARA per l'affidamento, mediante procedura aperta, della gestione dei servizi alberghieri e di

Dettagli

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:56615-2011:text:it:html I-Roma: Mobili per uffici 2011/S 34-056615 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

COMUNE DI TARANTO Servizio Appalti e Contratti

COMUNE DI TARANTO Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA per procedura aperta relativa all affidamento del SERVIZIO DI DIGITALIZZAZIONE E INDICIZZAZIONE DELLE RACCOLTE DELLE BIBLIOTECHE DEL POLO S.B.N. DI TARANTO Appalto n. 30/2011 CIG: 3490724C8F

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO - BANDO DI GARA N 23/2006. Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari,

COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO - BANDO DI GARA N 23/2006. Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari, COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO - BANDO DI GARA N 23/2006 Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari, in esecuzione della Deliberazione G.C. n. 660 del 01.12.2005 e della

Dettagli

REGIONE LAZIO. Bando di gara. I.1) Denominazione Indirizzi Punti di Contatto: Regione Lazio-Direzione

REGIONE LAZIO. Bando di gara. I.1) Denominazione Indirizzi Punti di Contatto: Regione Lazio-Direzione REGIONE LAZIO Bando di gara I.1) Denominazione Indirizzi Punti di Contatto: Regione Lazio-Direzione Regionale Centrale Acquisti-Area Pianificazione e Programmazione; Via Rosa Raimondi Garibaldi 7-00145

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO PADIGLIONI 1 E 2 DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDALO - CODICE C.I.G. 515248906F - CUP F63B12000810003. SEZIONE I: STAZIONE APPALTANTE

Dettagli

BANDO DI GARA. Affidamento lavori di NUOVA COSTRUZIONE EDIFICIO IN PARMA, VIA

BANDO DI GARA. Affidamento lavori di NUOVA COSTRUZIONE EDIFICIO IN PARMA, VIA BANDO DI GARA Affidamento lavori di NUOVA COSTRUZIONE EDIFICIO IN PARMA, VIA GUASTALLA - Progetto esecutivo - Procedura Aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed 83 del D.Lgs. 163/2006 e s.m. con

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE SERVIZIO UFFICIO TRAMVIA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE SERVIZIO UFFICIO TRAMVIA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE SERVIZIO UFFICIO TRAMVIA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze Direzione Nuove Infrastrutture Servizio Ufficio Tramvia Via

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA. Appalto di Servizi

MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA. Appalto di Servizi MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA Appalto di Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

I-Nuoro: Erogazione di energia elettrica 2010/S 64-096290 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Nuoro: Erogazione di energia elettrica 2010/S 64-096290 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:96290-2010:text:it:html I-Nuoro: Erogazione di energia elettrica 2010/S 64-096290 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I:

Dettagli

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO:

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: INRIM BANDO DI GARA SERVIZIO DI ACQUISIZIONE E GESTIONE DI ABBONAMENTI ELETTRONICI E CARTACEI A PERIODICI ITALIANI ED ESTERI, PER IL TRIENNIO 2014-2016 PER CONTO DELL ISTITUTO NAZIONALE DI RICERCA METROLOGICA

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari)

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta del prezzo più basso mediante

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO - I.1) Denominazione: Università degli Studi di Milano, Divisione

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA 1) Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie Servizio Centrale Acquisti Piazzale delle Cascine

Dettagli

Comune di Firenze - Direzione Segreteria generale e Affari istituzionali- Servizio. Appalti e Contratti U.O.C. Assicurazioni

Comune di Firenze - Direzione Segreteria generale e Affari istituzionali- Servizio. Appalti e Contratti U.O.C. Assicurazioni Comune di Firenze - Direzione Segreteria generale e Affari istituzionali- Servizio Appalti e Contratti U.O.C. Assicurazioni BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione

Dettagli

CITTA DI ARICCIA PROVINCIA DI ROMA BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

CITTA DI ARICCIA PROVINCIA DI ROMA BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CITTA DI ARICCIA PROVINCIA DI ROMA BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE IN FAVORE DI ANZIANI E/O DISABILI, ASSISTENZA DOMICILIARE IN FAVORE DI MINORI A

Dettagli

COMUNE DI GEMONIO Provincia di Varese. Procedura aperta per i lavori di RISTRUTTURAZIONE SERBATOI CIVICO ACQUEDOTTO E OPERE PERTINENZIALI

COMUNE DI GEMONIO Provincia di Varese. Procedura aperta per i lavori di RISTRUTTURAZIONE SERBATOI CIVICO ACQUEDOTTO E OPERE PERTINENZIALI COMUNE DI GEMONIO Provincia di Varese Procedura aperta per i lavori di RISTRUTTURAZIONE SERBATOI CIVICO ACQUEDOTTO E OPERE PERTINENZIALI BANDO DI GARA 1) Amministrazione aggiudicatrice: Comune di Gemonio

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA

COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA APPALTO N. 19. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA RCA DI TUTTI I MEZZI DELL'AUTOPARCO COMUNALE PER UN PERIODO DI TRE ANNI. CIG. 0245904E62

Dettagli

BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SERVIZI

BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SERVIZI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SERVIZI I.1) Denominazione ufficiale: indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: So.G.Aer. S.p.A. - Società Gestione Aeroporto Cagliari

Dettagli

Ministero della Difesa

Ministero della Difesa Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione e indirizzo dell amministrazione aggiudicatrice

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006)

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006) Citta di Lomazzo P.zza IV Novembre, 4 22074 Lomazzo (Como) Tel. 029694121 fax 0296779146 info@comune.lomazzo.co.it www.comune.lomazzo.co.it C.F. e P. Iva 00566590139 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART.

Dettagli

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Ministero delle Infrastrutture e

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)?

BANDO DI GARA D APPALTO. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? BANDO DI GARA D APPALTO Lavori Forniture Servizi ٱ ٱ X L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? NO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE

Dettagli

Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. Bando di gara- Settori speciali CIG: 53237880D7 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.

Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. Bando di gara- Settori speciali CIG: 53237880D7 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I. Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. Bando di gara- Settori speciali CIG: 53237880D7 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Società Aeroporto Toscano

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI. Bando di gara d appalto n. 06/09 Forniture CIG N. 377228

COMUNE DI CAGLIARI. Bando di gara d appalto n. 06/09 Forniture CIG N. 377228 COMUNE DI CAGLIARI Bando di gara d appalto n. 06/09 Forniture CIG N. 377228 I.1) COMUNE DI CAGLIARI, VIA ROMA 145 CAGLIARI, ITALIA - www.comune.cagliari.it Ulteriori informazioni e documentazione complementare

Dettagli

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:289311-2010:text:it:html I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna. Assessorato dei Trasporti. Società di Gestione SO.GE.A.OR. S.p.A.

Regione Autonoma della Sardegna. Assessorato dei Trasporti. Società di Gestione SO.GE.A.OR. S.p.A. Regione Autonoma della Sardegna Assessorato dei Trasporti Società di Gestione SO.GE.A.OR. S.p.A. - BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO - 1) Stazione Appaltante: Assessorato Regionale dei Trasporti con sede

Dettagli

DI GARA - LAVORI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

DI GARA - LAVORI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO S.A.T.A.P. S.p.A. BANDO DI GARA - LAVORI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: S.A.T.A.P. S.p.A. Indirizzo postale: Via Bonzanigo

Dettagli

Comune di Rimini (RN) Bando di lavori pubblici Sezione I: amministrazione aggiudicatrice I.1) denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di

Comune di Rimini (RN) Bando di lavori pubblici Sezione I: amministrazione aggiudicatrice I.1) denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Comune di Rimini (RN) Bando di lavori pubblici Sezione I: amministrazione aggiudicatrice I.1) denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Rimini Direzione lavori pubblici e qualità urbana U.O.

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) Piazza Vittorio Emanuele II - 87012 - Castrovillari (Cosenza) Tel. 0981.25211 - Fax. 0981.21007 http://www.comune.castrovillari.cs.it BANDO DI GARA MEDIANTE

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzo amministrazione aggiudicatrice, punti di contatto: Regione Piemonte Via Viotti n. 8 10121

Dettagli

SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIA- RIO E TECNICO

SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIA- RIO E TECNICO 1 BANDO DI GARA D APPALTO Lavori X Riservato all Ufficio delle pubblicazioni Forniture ٱ Data di ricevimento dell avviso... Servizi ٱ N. di identificazione. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)

Dettagli

MUSEO NAZIONALE DELL AUTOMOBILE AVV. GIOVANNI AGNELLI BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

MUSEO NAZIONALE DELL AUTOMOBILE AVV. GIOVANNI AGNELLI BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE MUSEO NAZIONALE DELL AUTOMOBILE AVV. GIOVANNI AGNELLI BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzo amministrazione aggiudicatrice, punti di contatto:

Dettagli

II.1.1) Denominazione: Appalto integrato per l affidamento della progettazione esecutiva, previa. 1 di 8

II.1.1) Denominazione: Appalto integrato per l affidamento della progettazione esecutiva, previa. 1 di 8 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA APPALTO INTEGRATO Modalità di affidamento: appalto integrato ex art. 53, comma 2, lett. c), D.Lgs.163/2006 Procedura: aperta ex art. 55, comma 5, D.Lgs. 163/2006;

Dettagli

MELEGNANO ENERGIA AMBIENTE S.p.A.

MELEGNANO ENERGIA AMBIENTE S.p.A. MELEGNANO ENERGIA AMBIENTE S.p.A. BANDO DI GARA I.1) Amministrazione Aggiudicatrice: Melegnano Energia Ambiente S.p.A. - Codice Fiscale/P. IVA: 11744720159 Indirizzo:Via della Repubblica, n. 1-20077 Melegnano

Dettagli

1.3) Principali settori di attività

1.3) Principali settori di attività BANDO DI GARA CODICE CIG 3310344648 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione Ufficiale: COMUNE DI BRINDISI Indirizzo Postale: Piazza Matteotti

Dettagli

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ARPA Umbria Via. Pievaiola, 207/B-3, Località San Sisto, 06132 Perugia (PG) - Italia - Tel.

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ARPA Umbria Via. Pievaiola, 207/B-3, Località San Sisto, 06132 Perugia (PG) - Italia - Tel. AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DELL UMBRIA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ARPA Umbria Via Pievaiola, 207/B-3,

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA ENTE GESTORE PARCO NATURALE REGIONALE BOSCO INCORONATA Via Gramsci, 17 71122 Foggia

COMUNE DI FOGGIA ENTE GESTORE PARCO NATURALE REGIONALE BOSCO INCORONATA Via Gramsci, 17 71122 Foggia COMUNE DI FOGGIA ENTE GESTORE PARCO NATURALE REGIONALE BOSCO INCORONATA Via Gramsci, 17 71122 Foggia PROGETTO LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ LIFE 09NAT/IT/000149 CONSERVAZIONE E RIPRISTINO DI HABITAT E SPECIE

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE PER LA DURATA DI ANNI 2 (due)

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE PER LA DURATA DI ANNI 2 (due) Pagina 1 di 6 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA APPALTO PER LA FORNITURA BIENNALE PER SOMMINISTRAZIONE DI GASOLIO PER AUTOTRAZIONE NECESSARIO PER IL FABBISOGNO DEGLI AUTOMEZZI DELL A.S.M. srl DI MOLFETTA.

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI (Provincia di Napoli) Via S. Di Giacomo n. 5 C.A.P. 80017

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI (Provincia di Napoli) Via S. Di Giacomo n. 5 C.A.P. 80017 COMUNE DI MELITO DI NAPOLI (Provincia di Napoli) Via S. Di Giacomo n. 5 C.A.P. 80017 IV SETTORE - SERVIZIO ATTIVITA NEGOZIALE (tel.081/2386286 fax 081.2386237) sito internet: www.comune.melito.na.it BANDO

Dettagli

REGIONE LAZIO - GIUNTA REGIONALE BANDO DI GARA CIG N. 0201344A50

REGIONE LAZIO - GIUNTA REGIONALE BANDO DI GARA CIG N. 0201344A50 Allegato A REGIONE LAZIO - GIUNTA REGIONALE BANDO DI GARA CIG N. 0201344A50 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Regione Lazio - Giunta Regionale,

Dettagli

Denominazione ufficiale: Autostrada del Brennero S.p.A. indirizzo. Punti di contatto: Settore Legale Ufficio Gare e Contratti

Denominazione ufficiale: Autostrada del Brennero S.p.A. indirizzo. Punti di contatto: Settore Legale Ufficio Gare e Contratti BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) denominazione, indirizzi e punti di contatto: Denominazione ufficiale: Autostrada del Brennero S.p.A. indirizzo postale: via Berlino, 10 Città:

Dettagli

Italia-Bologna: Servizi di consulenza e assistenza informatica 2014/S 190-335309. Bando di gara. Servizi

Italia-Bologna: Servizi di consulenza e assistenza informatica 2014/S 190-335309. Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:335309-2014:text:it:html Italia-Bologna: Servizi di consulenza e assistenza informatica 2014/S 190-335309 Bando di gara Servizi Direttiva

Dettagli

CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza)

CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Lavori di «Costruzione del secondo Campo di calcio di Castrovillari - 1 lotto funzionale» CUP: E59B08000050004 APPALTO

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche. dell Emilia Romagna Marche

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche. dell Emilia Romagna Marche MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche dell Emilia Romagna Marche SEDE DI ANCONA ( Codice fiscale 80006190427 ) BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI. CIG. n. 34962848D2. ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.A.; Indirizzo Postale: Via Cognetti n. 36

BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI. CIG. n. 34962848D2. ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.A.; Indirizzo Postale: Via Cognetti n. 36 BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI CIG. n. 34962848D2 Sezione I: Ente Aggiudicatore I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Denominazione ufficiale: Acquedotto Pugliese S.p.A.; Indirizzo Postale:

Dettagli

SAVE S.P.A. AVVISO DI GARA PER PROCEDURA NEGOZIATA SETTORI SPECIALI. Denominazione ufficiale: SAVE S.p.A., Indirizzo Postale: Viale Galileo

SAVE S.P.A. AVVISO DI GARA PER PROCEDURA NEGOZIATA SETTORI SPECIALI. Denominazione ufficiale: SAVE S.p.A., Indirizzo Postale: Viale Galileo SAVE S.P.A. AVVISO DI GARA PER PROCEDURA NEGOZIATA SETTORI SPECIALI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: SAVE S.p.A., Indirizzo Postale:

Dettagli

I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:253197-2011:text:it:html I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Traforo Gran San Bernardo, Saint-Rhémy-en-Bosses (AO), Telefono (+39)

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Traforo Gran San Bernardo, Saint-Rhémy-en-Bosses (AO), Telefono (+39) SITRASB S.P.A. SOCIETÀ ITALIANA TRAFORO GRAN SAN BERNARDO 11010 SAINT-RHEMY-EN-BOSSES (AO) TELEFONO (+39) 0165363641 - TELEFAX (+39) 0165363628 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) DENOMINAZIONE - INDIRIZZO

Dettagli

Denominazione ufficiale: EUR S.p.A.

Denominazione ufficiale: EUR S.p.A. BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DEMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: EUR S.p.A. Indirizzo postale: Largo Virgilio Testa 23 Punti di contatto:

Dettagli

Bando di gara d appalto n. 17/2013 Servizi. I.1) Denominazione: COMUNE DI CAGLIARI; indirizzo postale: VIA ROMA 145

Bando di gara d appalto n. 17/2013 Servizi. I.1) Denominazione: COMUNE DI CAGLIARI; indirizzo postale: VIA ROMA 145 COMUNE DI CAGLIARI Bando di gara d appalto n. 17/2013 Servizi I.1) Denominazione: COMUNE DI CAGLIARI; indirizzo postale: VIA ROMA 145 CAGLIARI - ITALIA; Punti di contatto: Servizio Appalti, Contratti,

Dettagli

Codice postale: 25121 Paese: Italia numero di telefono: 030-29771. Punti di contatto: Settore Strade Settore Gare e Appalti via Marconi n.

Codice postale: 25121 Paese: Italia numero di telefono: 030-29771. Punti di contatto: Settore Strade Settore Gare e Appalti via Marconi n. BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Comune di Brescia Indirizzo postale: Piazza della Loggia

Dettagli

I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:121685-2011:text:it:html I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I:

Dettagli

UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze Ufficio Segreteria Generale e Affari Istituzionali Servizio Contratti e Appalti Piazza

Dettagli

COMUNE DI LERICI PROVINCIA DELLA SPEZIA

COMUNE DI LERICI PROVINCIA DELLA SPEZIA o m u n e COMUNE DI LERICI PROVINCIA DELLA SPEZIA d BANDO DI GARA CIG. 6350948814 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: COMUNE

Dettagli

Comune di Passignano sul Trasimeno (Provincia di Perugia)

Comune di Passignano sul Trasimeno (Provincia di Perugia) BANDO DI GARA PER APPALTO INTEGRATO DI AMPLIAMENTO CIMITERO DEL CAPOLUOGO CUP I83F10000030004 - CIG 0593163596 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto:

Dettagli

I-Roma: Servizi di riparazione e manutenzione di riscaldamenti centrali 2010/S 108-164091 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di riparazione e manutenzione di riscaldamenti centrali 2010/S 108-164091 BANDO DI GARA. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:164091-2010:text:it:html I-Roma: Servizi di riparazione e manutenzione di riscaldamenti centrali 2010/S 108-164091 BANDO DI GARA Servizi

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Comune di Oristano SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Prot. n del Cat. cl. fasc. Risposta a nota n del All Impresa APPALTO PUBBLICO DI LAVORI DI IMPORTO INFERIORE ALLA

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia.

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia. BANDO DI GARA procedura aperta : art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:offerta economicamente più vantaggiosa art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli