PAV IMENTI SOPRAELEVATI MASTERBOOK M A D E I N I T A L Y

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PAV IMENTI SOPRAELEVATI MASTERBOOK M A D E I N I T A L Y"

Transcript

1 PAV IMENTI SOPRAELEVATI MASTERBOOK M A D E I N I T A L Y

2 Topfloor progetta, produce e propone una linea pavimenti sopraelevati di nuova generazione composta da pannelli tradizionali o incapsulati in acciaio sia con anima in conglomerato ligneo che in solfato di calcio. Grazie al design progettuale e all esperienza di trent anni d attività i pannelli Topfloor sono sinonimo di qualità assoluta.

3 INDICE L AZIENDA E GLI IMPIANTI PRODUTTIVI... pag 4 USO DEI PAVIMENTI SOPRAELEVATI... pag 5 SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE E CERTIFICAZIONE LEED... pag 6 NORMATIVA EUROPEA EN pag 8 LA GAMMA... pag 9 I COMPONENTI DEL SISTEMA... pag 10 LE STRUTTURE DI SOSTEGNO... pag 11 I NUCLEI STRUTTURALI... pag 14 I PANNELLI SERIE W... pag 15 W30 LZ Conglomerato ligneo 28 mm + Lamiera zincata... pag 16 W40 Conglomerato ligneo 38 mm... pag 17 W40 LZ Conglomerato ligneo 38 mm + Lamiera zincata... pag 18 I PANNELLI SERIE FF... pag 19 FF35/30 Solfato di calcio 30 mm... pag 20 FF35/30LZ Solfato di calcio 30 mm + Lamiera... pag 21 FF35 Solfato di calcio 34 mm... pag 21 FF35LZ Solfato di calcio 34 mm + Lamiera... pag 22 FF12LZ Solfato di calcio 12 mm + Lamiera + Marmi/Graniti... pag 23 I PANNELLI SERIE GW... pag 25 Brevetto Europeo e Impianto di Produzione... pag 26 GWT Incapsulato con anima in conglomerato ligneo... pag 27 GWI Incapsulato con anima in solfato di calcio... pag 28 GWI\S Incapsulato con anima in solfato di calcio HD... pag 29 Sistema Corner Lock... pag 30 I RIVESTIMENTI... pag 31 Laminato Plastico e PVC... pag 32 Gomma e Linoleum... pag 33 Pietre Naturali e Ceramiche... pag 34 Parquet... pag 35 Rivestimento Autoposante... pag 36 GUIDA ALLA SCELTA... pag 37 ACCESSORI... pag 38 INSTALLAZIONE... pag 39 MANUTENZIONE... pag 41 PORTFOLIO... pag 42 CERTIFICAZIONI E CONTROLLO QUALITÀ... pag 44 3

4 L Azienda Il gruppo TOPFLOOR è leader in Europa nel settore della produzione di pavimenti modulari sopraelevati. L azienda, fondata da un gruppo di tecnici nel 1986, si è sviluppata negli anni e ora dispone di due linee di produzione altamente automatizzate, specializzate l una in pannelli standard e l altra in pannelli incapsulati: con più di venticinque anni di esperienza, il Gruppo TOPFLOOR è in grado di presentare la più ampia ed innovativa gamma di sistemi sopraelevati disponibili sul mercato. Nel corso degli anni sono stati prodotti più di 4 milioni di metri quadri di pavimento sopraelevato esportato in 25 nazioni. La ricerca di nuove tipologie e finiture speciali ha generato una nuova concezione del pavimento sopraelevato finalmente allestibile anche in ambienti tradizionalmente estranei a questo sistema. Linee di produzione innovative, design italiano, unitamente ad un attento servizio pre e post vendita garantiscono qualità ed affidabilità totale. Tutti i prodotti TOPFLOOR sono interamente realizzati in Italia negli stabilimenti di Carsoli (AQ) localizzati a 50 km da Roma. 4

5 Uso dei Pavimenti Sopraelevati Spazio flessibile Il pavimento modulare sopraelevato adempie alla richiesta di sempre maggiore flessibilità dell ufficio moderno. Nell intercapedine sottopavimento si possono alloggiare impianti idrici, di condizionamento, elettrici e telefonici ai quali si può accedere facilmente in qualsiasi punto per qualsiasi modifica, controllo di percorso o variazioni senza necessità di interventi straordinari e senza intaccare la stabilità e l integrità del sistema. Applicazioni L evoluzione delle tipologie dei pavimenti sopraelevati ne consente l utilizzo anche al di là degli spazi ufficio, in destinazioni d uso quali agenzie bancarie, centri commerciali, stand espositivi, alberghi, bar, ospedali, studi medici, CED, camere bianche, studi di registrazione, piste da ballo, musei, ristrutturazioni e protezioni di ambienti storici. Inoltre, è ormai diffuso l uso anche in abitazioni moderne ove si voglia restare al passo con le più recenti innovazioni senza rinunciare alla semplicità di trasformazione. 5

6 SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE E CERTIFICAZIONE LEED TM Rispetto Ambientale La progettazione ecosostenibile ha un forte impatto sull ambiente e sulla salute pubblica, riducendo allo stesso tempo i costi operativi, migliorando l organizzazione ed il valore economico degli edifici, incrementando potenzialmente la capacità di occupazione degli spazi e creando una comunità sostenibile. Attraverso un approccio di Eco-Design è possibile integrare e controllare tutti gli aspetti ambientali direttamente in fase di progettazione, considerando tutte le fasi del ciclo di vita dei siti di costruzione, dall acquisto delle materie prime alla produzione e al trattamento finale degli scarti e dei rifiuti. Che cos è il LEED TM LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) è un sistema di classificazione sviluppato dall USGBC per valutare l impatto degli edifici sulla vita delle persone e sulla salute del pianeta. Dal 1999 il LEED Green Building Rating System per le nuove costruzioni ha aiutato i professionisti a migliorare la qualità degli edifici e il loro impatto sull ambiente. LEED promuove un approccio integrato alla sostenibilità, riconoscendo le performance in cinque aree chiave della salute umana e ambientale: la sostenibilità dello sviluppo del sito, i risparmi idrici, l efficienza energetica, la selezione dei materiali e la qualità ambientale interna. LEED è un sistema volontario, di mercato, condiviso, basato su principi energetici ed ambientali riconosciuti, in un equilibrio di pratiche consolidate ed emergenti. Carta Riciclata Inerti Riciclati + = Pannello in Solfato di calcio Topfloor utilizza unicamente inserti in Legno Truciolare e Solfato di Calcio riciclati ed eco-compatibili TOPFLOOR e LEED TM Il pavimento sopraelevato TOPFLOOR è uno dei prodotti più innovativi che possono aiutare a migliorare la capacità ambientale degli edifici grazie alle caratteristiche dei suoi componenti, alle fonti di approvvigionamento e alle certificazioni dei propri fornitori. Il sistema TOPFLOOR crea un ambiente interno sostenibile e ad elevate prestazioni che contribuisce a soddisfare una serie di requisiti come il mantenimento di un alta qualità di aria pulita, il miglioramento e il controllo del confort del personale, la riduzione dei rumori, una rapida e semplice risposta alle richieste di cambiamenti tecnici ed organizzativi, la riduzione dell uso di materiali ed energia, la crescita del valore estetico e di immagine. Il pavimento sopraelevato TOPFLOOR può quindi supportare nel raggiungimento di numerosi crediti per la certificazione LEED NC, aiutando a soddisfarne i prerequisiti ed accumulando punti nelle seguenti aree: - Energia e Atmosfera - Materiali e Risorse - Qualità Ambientale Interna - Innovazione nella Progettazione In particolare, I pannelli TOPFLOOR possono essere considerati come best in class per il profilo ecologico, in accordo alle loro elevate prestazioni di carico, al ridotto peso totale e consumo di energia durante tutte le fasi del ciclo di vita. Materiale Riciclato W40 FF35 GWT GWI GWI/S Peso del pannello 9,8 kg 19,2 kg 10,3 kg 15,2 kg 17,5 kg Peso dell anima 9,6 kg 19 kg 6,8 kg 11,6 kg 14,6 kg Percentuale di materiale riciclato dell anima 100% 50% 100% 50% 50% Percentuale di materiale riciclato del pannello 98% 49% 66% * 38% 42% LEED MR Credit 4.1 valore richiesto > 10% LEED MR Credit 4.2 valore richiesto > 20% *La stessa quantità (66%) di materiale riciclato in peso proviene da risorse rapidamente rinnovabili e l anima in truciolare è certificata FSC dall Ecological Panel Consortium, in accordo ai Crediti LEED MR 6 e 7. 6

7

8 Normativa Europea EN Alla presente Norma Europea è stato attribuito lo status di Norma Nazionale con contestuale ritiro delle Norme Nazionali in contrasto e con l obbligo di applicazione su tutti i progetti negli stati dell Unione Europea entro 5 anni dall approvazione stessa. Quindi dal febbraio 2007 la Norma EN è l unico strumento normativo che regola le caratteristiche e i requisiti di prestazione dei pavimenti sopraelevati per la finitura interna di edifici, consentendo il pieno accesso ai servizi del plenum. La Norma è applicabile a elementi di pavimentazione prodotti in fabbrica, comprendenti pannelli e piedistalli; definisce i metodi di prova e misura delle loro caratteristiche. Il carico massimo è il principio guida di classificazione. Tale valore è ottenuto nel momento della rottura del pannello durante la prova, nel corso della quale viene applicato un carico puntiforme di 25 mm x 25 mm. L elemento così provato deve soddisfare i seguenti criteri: a) prima di cedere, l elemento deve avere resistito al carico massimo corrispondente alla sua classe, come indicato nel prospetto 1; b) quando il carico applicato è equivalente al carico di esercizio, pari al carico massimo diviso per il fattore di sicurezza, la flessione misurata non deve superare il valore dichiarato in conformità al prospetto 2. Sono specificate due classi del fattore di sicurezza: 2 e 3. Topfloor ritiene coerente utilizzare sempre un fattore di sicurezza pari a 2 e una flessione pari a 2,5 mm. Di conseguenza tutte le caratteristiche tecniche dei sistemi dei pavimenti sopraelevati sono ricondotte a tale scelta qualitativa di base. Tabelle di riferimento Capacità portante verticale della colonna La sottostruttura deve sostenere 4 volte il carico di esercizio del sistema sottoposto a prova. La colonna non può distorcersi o danneggiarsi. Scostamenti dimensionali I pannelli di un pavimento sopraelevato devono essere fabbricati con dimensioni che ne consentano l intercambiabilità. Gli scostamenti dimensionali non devono superare i valori indicati nel prospetto 3 per una delle classi appropriate. Topfloor ritiene coerente utilizzare sempre scostamenti in classe 1. Reazione al fuoco Dove necessario, il pavimento sopraelevato deve essere classificato in merito alla sua reazione al fuoco in base al pren Se il metodo di prova consente di sottoporre a prova una porzione rappresentativa del pavimento sopraelevato, questo deve essere fatto in conformità alle disposizioni di tale metodo (per esempio per il posizionamento dei giunti). Ove ciò non sia possibile, la prova di reazione al fuoco e la classificazione devono essere effettuate sulla base delle prestazioni di ciascun componente e/o materiale che costituisce il pavimento sopraelevato. In questo caso, i risultati per il pavimento sopraelevato devono essere basati sulla dichiarazione della classificazione di comportamento al fuoco di ciascun componente e/o materiale. Ove i materiali o i componenti possano essere classificati nella Classe A1 di comportamento al fuoco senza bisogno di prove, ciò deve essere dichiarato per quel materiale o componente. Conduttività elettrostatica L elemento deve essere conforme alle EN 1081, EN 1815 e HD , dove pertinente. Isolamento acustico Ove necessario, l isolamento acustico dei pavimenti sopraelevati dai rumori trasmessi per via aerea e dal calpestio deve essere sottoposto a prova in conformità alla EN ISO Prospetto 1 CLASSE CARICO MASSIMO kn Prospetto 2 CLASSE MASSIMA FLESSIONE mm A 2,5 B 3,0 C 4,0 Prospetto 3 SCOSTAMENTO in mm IDENTIFICAZIONE CLASSE 1 CLASSE 2 Lunghezza dei lati del pannello ± 0,2 ± 0,4 Ortogonalità dei lati del pennello ± 0,3 ± 0,5 Rettilineità dei lati ± 0,3 ± 0,5 Spessore del pannello senza rivestimento ± 0,3 ± 0,5 Spessore del pannello con rivestimento * ± 0,3 ± 0,5 Svergolamento del pannello 0,5 0,7 Incurvatura verticale dei lati dei pannelli 0,3 0,6 Differenza di altezza tra i bordi perimetrali e la superficie dal pannello * Più lo scostamento di spessore del rivestimento del pavimento, solo se misurato compreso il rivestimento ± 0,3 ± 0,4 0,5 0,5 8

9 La Gamma di Prodotti Il Gruppo TOPFLOOR, unico in Europa, è in grado di proporre tutte le tipologie di pannelli modulari richieste dal mercato. Le anime strutturali dei pannelli costituiti da conglomerato di legno o solfato di calcio sono presentate sia nella classica versione con bordo perimetrale che con la nuova generazione di incapsulatura in lamiera zincata. Per integrare e soddisfare ogni specifica richiesta nei 25 anni di attività TOPFLOOR ha studiato nel dettaglio, in collaborazione con i più prestigiosi studi di architettura ed ingegneria, l applicazione di rivestimenti quali ceramiche, legni, pietre naturali, metalli, tessili e resilienti con personalizzazioni di alto pregio estetico. Infine una gamma completa di rivestimenti autoposanti di nuova concezione amplia le valenze di scelta progettuale. Pannelli di Ceramica Levigata Pannelli in Acciaio inox Pannelli in Legno stratificato Moquette Autoposante Gres Porcellanato Magnetizzato 9

10 I componenti del sistema modulare sopraelevato 1. Rivestimenti superiori Incollati in linea: Laminato PVC Gomma Linoleum Parquet Naturale Ceramica Marmi e Graniti Naturali Autoposanti PVC Moquette Gres porcellanato Nuclei Strutturali W: anima in conglomerato ligneo FF: anima in solfato di calcio GW: pannello incapsulato in conglomerato ligneo/solfato di calcio Rivestimenti Inferiori Alluminio - Laminato Plastico - Lamiera Zincata 4. Bordo perimetrale in ABS 5. Guarnizione testa 6. Guarnizione traverse Materiale plastico autoestinguente antirombo. 7. Traverse orizzontali Acciaio zincato a sezione aperta o chiusa 8. Piedistallo Testa e base in acciaio zincato 10

11 Le Strutture di sostegno Il tipo di struttura da utilizzare varia principalmente in funzione dell altezza del piano di calpestio. La struttura TF3 / SA formata da sole colonnine può essere utilizzata per altezze fino a 300mm. Per altezze superiori a 300mm, è consigliabile utilizzare strutture formate da colonnine e traverse scegliendo quella più adatta alle proprie esigenze. STH ST2 ST1 Struttura TF3 / SA struttura composta da piedistalli in acciaio zincato a testa quadrata da 90x90 mm e base di diametro 95mm, provvisti di dado anti svitamento con funzione di regolazione micrometrica dell altezza finale. Guarnizione acustica inclusa. Struttura TF3 / ST1 struttura composta da piedistalli tipo TF3 e traverse ST1 di collegamento in acciaio zincato di spessore 1,0mm a sezione omega di 18x28x18mm. Guarnizione acustica inclusa. Struttura TF3 / ST2 struttura composta da piedistalli tipo TF3 e traverse ST2 di collegamento in acciaio zincato di spessore 1,0mm a sezione omega di 38x28x38mm. Guarnizione acustica inclusa. Struttura TF3 / STH struttura composta da piedistalli tipo TF3 e traverse STH tubolari in acciaio zincato di spessore 1,0mm a sezione quadrata di 25x25mm. da avvitare alla testa del piedistallo provviste di viti e guarnizione acustica. Struttura TF2 / 50S struttura composta da piedistalli con disegno speciale atto ad accogliere traverse passanti scatolate di sezione 50x25mm spessore 1,0mm fissate con viti e provviste di guarnizione acustica (utilizzo prevalente per sale quadri). 11

12 Struttura TF3 / SA Struttura in acciaio zincato disponibile in due modelli: STRUTTURA TF3 / SA - mod. 01 Rif. Componenti Dimensioni (mm) n /m 2 Altezze 6 1 Testa a piattello 90x90x2,5 3, Stelo filettato 16 (16 MA) 3,2 3 Dado con tacche 24x9 3,2 4 Tubo filettato 22x3 3,2 5 Base circolare 95x1,5 3,2 Altezze nominali da 40 mm a 105 mm Regolazioni: da 40 mm + 25 mm da 105 mm +/- 25 mm 4 6 Guarnizione acustica 90x90x2 3,2 5 STRUTTURA TF3 / SA - mod. 02 Rif. Componenti Dimensioni (mm) n /m 2 Altezze 1 Testa a piattello 90x90x2,5 3,2 2 Stelo filettato 16 (16 MA) 3,2 3 Dado con tacche 24x9 3,2 4 Tubo filettato 20x2 3,2 5 Base circolare 95x1,5 3,2 Altezze nominali da 105 mm a 990 mm Regolazioni: +/- 25 mm 6 Guarnizione acustica 90x90x2 3,2 Struttura TF3 / ST1 Struttura in acciaio zincato, con utilizzo di traversi bassi a sezione aperta che si innestano a scatto sulla testa. STRUTTURA TF3 / ST1 Rif. Componenti Dimensioni (mm) n /m 2 Altezze 6 1 Testa a piattello 90x90x2,5 3,2 2 Stelo filettato 16 (16 MA) 3,2 1 3 Dado con tacche 24x9 3,2 4 Tubo 20x2 3,2 Altezze nominali da 65 mm a 990 mm Base circolare 95x1,5 3,2 6 Guranizione testa 90x90x2 3,2 Regolazioni: +/- 25 mm Traversa ad U 30x18x540x1 5,6 5 8 Guarnizione traversa 540x30x1 5,6 12

13 Struttura TF3 / ST2 6 Struttura in acciaio zincato con utilizzo di traversi alti a sezione aperta che si innestano a scatto sulla testa. STRUTTURA TF3 / ST2 Rif. Componenti Dimensioni (mm) n /m 2 Altezze Testa a piattello 90x90x2,5 3,2 2 Stelo filettato 16 (16 MA) 3, Dado con tacche 24x9 3,2 4 Tubo 20x2 3,2 5 Base circolare 95x1,5 3,2 6 Guranizione testa 90x90x2 3,2 Altezze nominali da 65 mm a 990 mm Regolazioni: +/- 25 mm 7 Traversa ad U 28x38x540x1 5,6 5 8 Guarnizione traversa 540x30x1 5,6 Struttura TF3 / STH Struttura in acciaio zincato, con utilizzo di traversi alti a sezione quadrata, fissati sulla testa del piedino tramite delle viti di bloccaggio. STRUTTURA TF3 / STH Rif. Componenti Dimensioni (mm) n /m 2 Altezze 6 1 Testa a piattello 90x90x2,5 3,2 2 Stelo filettato 16 (16 MA) 3,2 3 Dado con tacche 24x9 3,2 4 Tubo 20x2 3,2 5 Base circolare 95x1,5 3,2 Altezze nominali da 85 mm a 990 mm Guranizione testa 90x90x2 3,2 7 Traversa a sezione quadrata 25x25x540x1 5,6 Regolazioni: +/- 25 mm Guarnizione traversa 540x25x1 5,6 5 9 Viti di fissaggio 5,2x19 13,2 Struttura TF2 / 50S Struttura in acciaio zincato, con utilizzo di traversi a sezione rettangolare di elevata rigidità, fissati sulla testa sagomata del piedino tramite delle viti di bloccaggio. 9 1 STRUTTURA TF2 / 50S Rif. Componenti Dimensioni (mm) n /m 2 Altezze 1 Testa a crociera 110x110x2,5 3,2 2 Stelo filettato 16 (16 MA) 3, Dado con tacche 24x9 3,2 4 Tubo filettato 20x2 3,2 5 Base circolare 95x1,5 3,2 Altezze nominali da 125 mm a 1030 mm Traversa lunga 1800x50x25x1 0,9 7 Traversa corta 550x50x25x1 3,2 8 Guarnizione traversa 600x50x1 5,6 Regolazioni: +/- 25 mm 9 Viti di fissaggio 12 da 5MA 13,2 13

14 I Nuclei Strutturali Pannello in Conglomerato Ligneo Pannello in Solfato di Calcio Conglomerato ligneo Nucleo strutturale in conglomerato di legno ecologico costituito da essenze di legno post consumo riciclato certificato FSC (Forest Stewardship Council) legate con resine termoindurenti e pressate a caldo in modo da ottenere piastre monostrato ad alte caratteristiche di resistenza meccanica ad alta densità (700kg/m3, +/- 5%). Contenuto di formaldeide inferiore ai limiti Europei. Dimensioni Standard Dimensioni speciali* 600 x 600 mm 600 x 1200 mm 600 x 900 mm 450 x 900 mm Spessori *altre dimensioni disponibili su richiesta 28 mm, 38 mm Contenuto di Formaldeide UNI EN 120 Classe E1 ( 8 mg / 100 g) Rigonfiamento dello spessore in acqua dopo 24h UNI EN % Solfato di calcio Nucleo strutturale ecologico in elemento minerale monostrato a base di solfato di calcio anidro ad alta densità ( kg/m3) costituito da gesso e legato con fibre di cellulosa ad elevata resistenza meccanica, privo di particelle lignee. Dimensioni Standard Dimensioni speciali* Spessori Assorbimento d acqua della superficie EN x 600 mm 600 x 1200 mm 600 x 900 mm 450 x 900 mm 30 mm, 34 mm <300 g/m² *altre dimensioni disponibili su richiesta 14

15 SERIE W PANNELLI IN CONGLOMERATO LIGNEO W30 LZ W40 W40 LZ Conglomerato ligneo 28 mm + Lamiera zincata Conglomerato ligneo 38 mm Conglomerato ligneo 38 mm + Lamiera zincata 15

16 16

17 17

18 18

19 SERIE FF PANNELLI IN SOLFATO DI CALCIO FF35/30 FF35/30 LZ FF35 FF35 LZ FF12 LZ Solfato di calcio 30 mm Solfato di calcio 30 mm + Lamiera Solfato di calcio 34 mm Solfato di calcio 34 mm + Lamiera Solfato di calcio 12 mm + Lamiera + Marmi/Graniti 19

20 20

21 21

22 22

23 23

24 24

25 SERIE GW PANNELLI INCAPSULATI IN ACCIAIO GWT Incapsulato con Legno GWI Incapsulato con Solfato di Calcio GWI/SIncapsulato con Solfato di Calcio HD 25

26 Brevetto Europeo n I pannelli Topfloor della serie GW vengono realizzati sulla base di un disegno innovativo che è stato riconosciuto quale Brevetto Europeo n Tale disegno prevede un rinforzo perimetrale rientrante e verticale, posizionato ove è maggiore la tensione statica, che consente al pannello Topfloor della serie GW una capacità di portata sensibilmente superiore in presenza di carichi. 1 2 profilo obliquo di 4 micro area di dilatazione 3 rinforzo strutturale Impianto di Produzione Dall innovativo disegno del pannello Topfloor della serie GW, è stata sviluppata una linea di produzione tra le più moderne completamente automatizzata. Attraverso tale impianto, le lamiere in acciaio, opportunamente stampate, vengono assemblate all anima interna su ambedue le facce e pressopiegate a 250t senza alcuna saldatura. 26

27 27

28 28

29 29

30 Sistema Corner Lock I pannelli GW sono proposti anche nella variante Corner Lock, sistema che consente il blocco di ogni pannello sulla testa del piedistallo tramite viti autofilettanti. Il sistema consente: - massima rigidità e stabilità anche ad elevate altezze di piano di calpestio, senza l ausilio di traverse di collegamento; - protezione per accessi non autorizzati al plenum sottopavimento; - mantenimento delle proprietà strutturali anche in presenza di manutenzione straordinarie negi impianti sottopavimento. Le 4 forature poste negli angoli di ogni pannello vengono realizzate con macchine a controllo numerico per la massima calibratura e la perfetta intercambiabilità di ogni singolo elemento Particolare di assemblaggio piedino / pannello Corner Lock Sezione d assemblaggio piedino / pannello Corner Lock Pannello Corner Lock Piedino singolo regolabile per altezza pavimento finito a partire da 45 mm utilizzabile anche nelle zone perimetrali 30

31 I Rivestimenti Superiori Nella seguente tabella sono riportate le compatibilità di accoppiamento tra i pannelli di base ed i rivestimenti di calpestio. Per la guida alla scelta rimandiamo alla sezione dedicata nelle pagine seguenti. COMPATIBILITÀ DEI RIVESTIMENTI Serie W Serie FF Serie GW Laminato PVC/Gomma/Linoleum Ceramica Marmo/Granito Parquet a spessore Parquet stratificato Lamiera Zincata Acciaio Inox Le specifiche tecniche esposte nei prospetti che seguono danno un indicazione generale sulle caratteristiche dei singoli rivestimenti e si riferiscono ai valori medi tipici delle marche più diffuse. I dati tecnici garantiti dal produttore di ogni specifico materiale di rivestimento, disponibili su richiesta, costituiscono i parametri esatti di riferimento. 31

32 Laminato plastico Laminato decorativo ad alta pressione costituito da strati di carta kraft impregnata con resine termoindurenti e da uno o più strati superficiali di carta decorativa impregnata con resine melaminiche, caratterizzato da particolari proprietà dissipative delle cariche elettrostatiche. Caratteristiche tecniche Metodo di prova Valore Spessore EN ,9 ± 0,10 mm Peso I laminati plastici inizialmente impiegati in locali tecnici quali CED e sale quadri sono attualmente impiegati anche in uffici e locali commerciali ove non siano richieste caratteristiche di fonoassorbenza. 1,2 Kg Densità ISO 1183 > 1,35 g/cm 3 Scivolosità STM C ,7 medio Resistenza elettrica EN x109 1x1011 Ω Vinile/PVC Prodotto plastico resiliente omogeneo e calandrato a base di cloruri di polivinile (PVC), resine plastificanti, stabilizzanti, cariche inerti e pigmenti colorati. Caratteristiche tecniche Metodo di prova Valore Spessore EN 428 2,0 mm Peso EN 430 3,60 Kg/m 2 Sicurezza antisdrucciolio BGR 181 R9 Reazione al fuoco EN Classe Bfl - s1 Limite di carica elettrostatica EN ,0 kv Proprietà elettrostatiche EN 1081 R1 1x10 10 Ω (antistatico) R1 1x10 8 Ω (statico dissipativo) R1 1x10 6 Ω (conduttivo) Assorbimento acustico ISO db I rivestimenti vinilici sono utilizzati principalmente in aree dedicate ad uffici oltre a scuole, ospedali, laboratori e locali tecnici con varianti nelle proprietà elettriche e nello strato di protezione finale (poliuretano). Sono disponibili versioni supportate per il miglioramento acustico. Possiedono una buona resistenza agli acidi. Laminato plastico Vinile PVC 32

33 Gomma Pavimento civile, costituito da gomma sintetica al 100% e non rigenerata, calandrata, vulcanizzata, e stabilizzata. Nella base monocromatica sono inseriti granuli di identica composizione, in colori diversi. Superficie liscia e finitura opaca, priva di porosità, impermeabile. La pavimentazione subisce un trattamento naturale in fase produttiva per facilitarne la pulizia e la rimozione dello sporco. Caratteristiche tecniche Metodo di prova Valore Spessore EN 428 2,0 5,0 mm Peso EN 430 3,2 8kg m 2 Resistenza all abrasione ISO mm 3 Reazione al fuoco EN Bfl - s1 Proprietà elettrostatiche EN KV Assorbimento acustico ISO db I rivestimenti in gomma sono utilizzati in uffici pubblici, scuole, grandi magazzini, ospedali; ha elevate caratteristiche di risposta alle sollecitazioni, all usura e lunga durata nel tempo. Linoleum Pavimento resiliente composto da materie prime di origine naturale: olio di lino, farina di legno, farina di sughero, pigmenti colorati e calandrati su un tessuto di iuta naturale. Prodotto ecologico antistatico resistente ad olii, acidi grassi e alcali. Caratteristiche tecniche Metodo di prova Valore Spessore EN 428 2,0 3,2mm Peso EN 430 2,40 3,80 Kg/m 2 Resistenza all abrasione BGR 181 R 9 Reazione al fuoco EN Classe Cfl - s1 Proprietà elettrostatiche EN KV Resistenza ai prodotti EN 423 Resistente agli acidi diluiti agli oli ai grassi alcali ed ai solventi più comuni. Assorbimento acustico ISO db Il rivestimento in linoleum viene utilizzato in prevalenza in uffici, attività commerciali, scuole. ospedali in ambienti con traffico medio e dove viene richiesto un prodotto con particolari caratteristiche ecologiche. Gomma Linoleum 33

34 Marmi e graniti naturali Lastre lucidate, levigate e calibrate atte all'incollaggio sui pannelli sopraelevati senza applicazione di bordatura perimetrale. Caratteristiche tecniche Metodo di prova Valore Spessore mm Peso kg/m 2 a pannello Resistenza a flessione 135 kg/cm 2 Coefficiente di imbibizione 0,3 % Reazione al fuoco incombustibile A1 Le pietre naturali vengono utilizzate senza particolari limitazioni in tutti gli spazi di rappresentanza ed anche nei collegamenti tra edifici (atri, sbarchi ascensore etc.) dove il traffico al calpestio è particolarmente elevato. La natura del materiale e le lavorazioni di taglio prevedono calibrature più tolleranti e la possibilità di difformità cromatiche. Gres porcellanato Prodotto ottenuto dalla miscelazione di argille ceramiche, feldspati, caolini e sabbia, materie prime che vengono prima macinate, poi finemente atomizzate fino a raggiungere una polvere a granulometria omogenea adatta alla pressatura. La cottura avviene ad una temperatura di circa C. Il processo di cottura determina la ceramizzazione/greificazione dell'impasto, attribuendone le tipiche caratteristiche di robustezza, impermeabilità, longevità. Caratteristiche tecniche Metodo di prova Valore Spessore UNI ISO mm Peso kg/m 2 Resistenza a flessione ISO > 35 N/mm 2 Coefficiente di imbibizione UNI ISO < 0,5% Reazione al fuoco I rivestimenti in ceramica hanno avuto negli ultimi anni un particolare sviluppo grazie alla ampia gamma estetica, la durata nel tempo e la facilità di manutenzione unitamente ad una gamma economica estesa. Non vengono poste limitazioni all utilizzo tranne ove siano necessari elevati valori acustici di assorbimento della riverberazione. A1fl Marmi e graniti naturali Gres porcellanato 34

35 Parquet Rivestimento in legno naturale certificato FSC realizzato con lamelle di spessore 4 mm di dimensioni variabili in base al disegno scelto, resistente agli effetti meccanici di espansione e contrazione tipici del legno massiccio; precisione micrometrica degli incastri; verniciatura multistrato resistente all'abrasione ed esente da formaldeide. Per l applicazione sui pavimenti sopraelevati, il parquet può essere incollato sia sui pannelli di conglomerato di legno sia di solfato di calcio. Sono disponibili diverse essenze e geometrie. Caratteristiche tecniche Metodo di prova Valore Spessore 4,0 mm Peso 3,34 Kg/m 2 Resistenza all abrasione UNI 9115 > 300 giri/minuto Verniciatura Ecoclass Esente da formaldeide I pavimenti in essenza lignea, di elevato pregio estetico, sono destinati a spazi di rappresentanza sia ad uso ufficio che commerciali; particolare attenzione va riposta sia in fase di stoccaggio ed installazione sia di utilizzo vista la sensibilità del legno alle variazioni di temperatura ed umidità. Il legno naturale è inoltre sensibile a fenomeni di variazioni di colore (ossidazione) al variare dell esposizione alla luce. È importante infine che dopo l installazione l umidità ambientale relativa sia compresa tra il 40 e il 60%, in quanto, al di fuori di questo campo, la struttura del legno può subire deformazioni. Parquet a cornice Parquet industriale Parquet con moduli 30x30 Parquet Tolda irregolare 35

36 Rivestimenti Autoposanti I VANTAGGI: installazione su pavimento sopraelevato senza uso di collanti; ottimale aderenza orizzontale; semplicità di rimozione e ripristino post ispezione sottopavimento; semplicità di futura sostituzione del rivestimento; miglioramento acustico; miglioramento gestione cantiere; totale flessibilità di moduli e design (compresi moduli rettangolari); agevole gestione delle personalizzazioni; Moquette / PVC / Linoleum Autoposanti. Dimensione 60x60 cm, spessore da 3,5 a 6,5 mm, accoppiate ad un supporto con fondo acustico. Disponibile anche con fondo magnetizzato. Ceramiche Autoposanti: Lastre di ceramica con bordatura protettiva accoppiata ad un fondo in sughero spessore 2mm. Disponibile anche in versione magnetizzata. Dimensioni: 600x600 mm, 300x300 mm, 300x600 mm. Pietre Naturali Autoposanti: Lastre di marmo/granito con bordi bisellati accoppiate ad un fondo in sughero spessore 2mm. Disponibile anche in versione magnetizzata. Dimensioni: 600x600 mm dimensioni speciali a richiesta. PVC Autoposante Linoleum / PVC / Gomma Autoposanti Gres Porcellanato Autoposante Moquette Autoposante Gres Porcellanato Autoposante Gres Porcellanato Autoposante 36

PAVIMENTI SOPRAELEVATI

PAVIMENTI SOPRAELEVATI PAVIMENTI SOPRAELEVATI M A D E I N I T A L Y GW Company progetta, produce e propone una linea pavimenti sopraelevati di nuova generazione composta da pannelli incapsulati in acciaio sia con anima in truciolare

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE AI PAVIMENTI SOPRAELEVATI. www.rftsrl.eu

NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE AI PAVIMENTI SOPRAELEVATI. www.rftsrl.eu NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE AI PAVIMENTI SOPRAELEVATI www.rftsrl.eu RFT - FOUR x FOUR AUTOCENTRANTE Pavimento sopraelevato STANDARD Pavimento sopraelevato ANTISISMICO L innovazione di FOUR x FOUR consiste

Dettagli

Pavimenti sopraelevati

Pavimenti sopraelevati Pavimenti sopraelevati Pavimento sopraelevato da 29 al mq. (compreso rivestimento esclusa posa e struttura) L utilizzo dei pavimenti sopraelevati ha subito una rapida trasformazione: creato inizialmente

Dettagli

Pavimento sopraelevato Nesite

Pavimento sopraelevato Nesite Pavimento sopraelevato Nesite Nesite è il marchio del pavimento sopraelevato presente sul mercato da oltre 40 anni che si distingue nel suo settore di riferimento per l alta qualità e l ampia gamma di

Dettagli

Laurea in Scienze dell Ingegneria Edile Corso di Architettura Tecnica a.a. 2010/2011. 3 Maggio 2011 Ing. Aurora Valori

Laurea in Scienze dell Ingegneria Edile Corso di Architettura Tecnica a.a. 2010/2011. 3 Maggio 2011 Ing. Aurora Valori CONTROSOFFITTI Laurea in Scienze dell Ingegneria Edile Corso di Architettura Tecnica a.a. 2010/2011 Prof. Arch. Frida Bazzocchi 3 Maggio 2011 Ing. Aurora Valori UNI EN 13964:2007 Controsoffitti. e metodi

Dettagli

Sistema per pavimenti

Sistema per pavimenti Schlüter -BEKOTEC Sistema per pavimenti 9.1 struttura in basso spessore a ridotta deformazione concava e convessa Scheda tecnica Applicazione e funzione Schlüter -BEKOTEC è un sistema sicuro che permette

Dettagli

sistema DAMPER isolamento acustico

sistema DAMPER isolamento acustico sistema DAMPER isolamento acustico DAMProll 3 Materassino in gomma per isolamento rumori da calpestio SILEREX 5 Premiscelato sfuso in gomma per isolamento vibrazioni, rumori impattivi e da calpestio DAMPstrip

Dettagli

9.4. Applicazione e funzione. Sistema per pavimenti con funzione di isolamento acustico

9.4. Applicazione e funzione. Sistema per pavimenti con funzione di isolamento acustico Schlüter -BEKOTEC-EN 18 FTS Sistema per pavimenti con funzione di isolamento acustico 9.4 Struttura per massetto di basso spessore privo di tensioni, a ridotta deformazione. Particolarmente indicato per

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio I Gli elementi riscaldanti piatti sono certificati VDE secondo norme DIN EN60335-1 e DIN EN60335-2-96. Leggere attentamente le presenti istruzioni prima di intraprendere il montaggio.

Dettagli

Il sistema della facciata ventilata è un rivestimento che nasce per rispondere alle esigenze estetiche e funzionali delle parete murarie; è un antico

Il sistema della facciata ventilata è un rivestimento che nasce per rispondere alle esigenze estetiche e funzionali delle parete murarie; è un antico La parete ventilata La Parete Ventilata METHODO Il sistema della facciata ventilata è un rivestimento che nasce per rispondere alle esigenze estetiche e funzionali delle parete murarie; è un antico sistema

Dettagli

PAVIMENTI VINILICI LVT ALTERNATIVE PER UN NUOVO ABITARE

PAVIMENTI VINILICI LVT ALTERNATIVE PER UN NUOVO ABITARE PAVIMENTI VINILICI LVT ALTERNATIVE PER UN NUOVO ABITARE CONTENUTI premessa la novità LVT costruzione un pavimento nuovo igienico e facile da pulire finiture reali e naturali altri dettagli importanti per

Dettagli

FOOD & BEVERAGE. Soluzioni per l industria alimentare. www.allwell.it. pavimenti in resina pavimenti resilienti pareti vetrate e rivestimenti murali

FOOD & BEVERAGE. Soluzioni per l industria alimentare. www.allwell.it. pavimenti in resina pavimenti resilienti pareti vetrate e rivestimenti murali pavimenti in resina pavimenti resilienti pareti vetrate e rivestimenti murali scaffalature controsoffitti illuminazione pavimenti in resina La resina si può applicare su tutti i tipi di pavimenti e rivestimenti

Dettagli

PARETE MONO E DOPPIO VETRO DNAX

PARETE MONO E DOPPIO VETRO DNAX SCHEDE TECNICHE PARETE MONO E DOPPIO VETRO DNAX DnaX si caratterizza per la massima pulizia del linguaggio architettonico e dalla estrema flessibilità di impiego e versatilità nell utilizzo di diverse

Dettagli

CHIUSURE ORIZZONTALI PARTI DI COMPLETAMENTO

CHIUSURE ORIZZONTALI PARTI DI COMPLETAMENTO CHIUSURE ORIZZONTALI PARTI DI COMPLETAMENTO PARTI DI COMPLETAMENTO Devono conferire alla chiusura orizzontale una serie di capacità prestazionali che la parte resistente non è in grado di fornire o che

Dettagli

PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO

PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO PARAPETTI SISTEMI ANTICADUTA DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO LINEE VITA PARAPETTI DISTRIBUTORE AUTORIZZATO 2 indice INTRODUZIONE PARAPETTI NORMATIVE DI RIFERIMENTO PARAPETTO P - STOP ORIZZONTALE configurazioni

Dettagli

Resistente alle sedie con rotelle da 3 mm. Sopporta carichi elevati, anche senza ulteriore rivestimento. Resistente al gelo per uso esterno.

Resistente alle sedie con rotelle da 3 mm. Sopporta carichi elevati, anche senza ulteriore rivestimento. Resistente al gelo per uso esterno. Informazioni sul prodotto Stucco per riparazioni Stucco riempitivo e ristrutturante stabile, da 3 a 50 mm Campi di applicazione: Proprietà del prodotto: Per pareti e pavimenti. Campo d impiego per interni

Dettagli

Il sistema costruttivo PLASTBAU si basa su elementi continui e modulari in polistirene espanso sinterizzato e consente di ottenere un ampia gamma di

Il sistema costruttivo PLASTBAU si basa su elementi continui e modulari in polistirene espanso sinterizzato e consente di ottenere un ampia gamma di Il sistema costruttivo PLASTBAU si basa su elementi continui e modulari in polistirene espanso sinterizzato e consente di ottenere un ampia gamma di prodotti innovativi caratterizzati da elevati standard

Dettagli

Pannelli in alluminio composito Rivestimenti Alulife Pale frangisole Sottostrutture Serramenti Controtelai

Pannelli in alluminio composito Rivestimenti Alulife Pale frangisole Sottostrutture Serramenti Controtelai L architettura è l espressione fisica di un modo di essere (Paul Pawson) Pannelli in alluminio composito Rivestimenti Alulife Pale frangisole Sottostrutture Serramenti Controtelai Rivestimenti in Alluminio

Dettagli

Pavimenti resilienti 15

Pavimenti resilienti 15 Pavimenti resilienti 15 GUIDA ALLA SCELTA DEI PAVIMENTI TIPOLOGIA D'AMBIENTE Per consigliare una tipologia di pavimento e' necessario sapere la destinazione d'uso dell'ambiente e seguire la tabella qui

Dettagli

ITALIA SOLUZIONI SPECIALI PER L EDILIZIA

ITALIA SOLUZIONI SPECIALI PER L EDILIZIA ITALIA SOLUZIONI SPECIALI PER L EDILIZIA Indice IMPERMEABILIZZAZIONE Sistemi poliureici e poliuretanici 2 PAVIMENTAZIONE IN RESINA Ciclo a Film sottile 3 Multistrato 4 Autolivellante 5 Massetto 6 Poliuretano

Dettagli

GIUNTI STRUTTURALI 91

GIUNTI STRUTTURALI 91 90 GIUNTI STRUTTURALI 91 INTRODUZIONE Gli edifici di grandi dimensioni aventi cubature superiori ai 3000 m 3 sono generalmente costituiti da più corpi di fabbrica l uno accostato all altro, ma appaiono

Dettagli

A B B I AT E G R A S S O 1

A B B I AT E G R A S S O 1 ABBIATEGRASSO 1 LA NOSTRA STRUTTURA Progetto Serramenti è un azienda leader con 30 anni di esperienza nel campo della progettazione, costruzione ed installazione di serramenti e prefabbricati in alluminio

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA POSA SU PAVIMENTI RADIANTI

ISTRUZIONI PER LA POSA SU PAVIMENTI RADIANTI ISTRUZIONI PER LA POSA SU PAVIMENTI RADIANTI IMPIANTO TERMICO TRADIZIONALE 20 C 22 C 40 C 17 C La normativa di riferimento per gli impianti di riscaldamento a pavimento per edifi ci residenziali ed uffi

Dettagli

LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA PER GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO

LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA PER GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO LA NUOVA NORMATIVA EUROPEA PER GLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO UNI UNI EN EN 1264/1-2-3-4 Presentazione a cura di: RDZ S.p.A. Configurazione della norma Configurazione della norma UNI UNI EN

Dettagli

Silicato isolstyle per edilizia/bioedilizia. Pareti fredde, umidità, muffa...

Silicato isolstyle per edilizia/bioedilizia. Pareti fredde, umidità, muffa... Pareti fredde, umidità, muffa... Con le lastre in silicato di calcio isolstyle è possibile risolvere definitivamente questi problemi! Le lastre in sono molto leggere, (1) 6 kg/m2 e si posano facilmente

Dettagli

Sistema di consolidamento di solai in legno, acciaio e calcestruzzo. Il nuovo indirizzo della ristrutturazione.

Sistema di consolidamento di solai in legno, acciaio e calcestruzzo. Il nuovo indirizzo della ristrutturazione. Sistema di consolidamento di solai in legno, acciaio e calcestruzzo. Il nuovo indirizzo della ristrutturazione. Nuovo sistema di interconnessione più calcestruzzi strutturali Leca. L unione fa il rinforzo.

Dettagli

Il piacere di stare in casa. PVC

Il piacere di stare in casa. PVC Il piacere di stare in casa. Amiata Serramenti presenta la linea di infissi in, realizzati con alta tecnologia che nasce da ricerche mirate ad ottenere i migliori coefficenti di isolamento sia termico

Dettagli

ITP - INDAGINE TECNICA PREVENTIVA

ITP - INDAGINE TECNICA PREVENTIVA ITP - INDAGINE TECNICA PREVENTIVA Prima della posa in opera è fondamentale l indagine tecnica preventiva per verificare la situazione del cantiere ed effettuare le misurazioni necesarie. Stato del cantiere

Dettagli

Uniflair Access Floor per data center. Pavimento sopraelevato per data center: un unica soluzione, molteplici vantaggi

Uniflair Access Floor per data center. Pavimento sopraelevato per data center: un unica soluzione, molteplici vantaggi Uniflair Access Floor per data center Pavimento sopraelevato per data center: un unica soluzione, molteplici vantaggi Un unica soluzione, molteplici vantaggi Sale server Supporto di carichi verticali elevati,

Dettagli

ESTERNO ANTISCIVOLO. I listoni vanno immagazzinati al coperto ed in un luogo ben ventilato, evitando l esposizione diretta al sole

ESTERNO ANTISCIVOLO. I listoni vanno immagazzinati al coperto ed in un luogo ben ventilato, evitando l esposizione diretta al sole REGOLE PER LO STOCCAGGIO E LA POSA IN OPERA DEI PAVIMENTI PER ESTERNO ANTISCIVOLO COLLOCAMENTO DEI LISTONI STOCCAGGIO I listoni vanno immagazzinati al coperto ed in un luogo ben ventilato, evitando l esposizione

Dettagli

10a - Chiusure e partizioni interne

10a - Chiusure e partizioni interne 10a - Chiusure e partizioni interne, infissi esterni verticali. Requisiti ed elementi. Modelli funzionali ed alternative tecniche. La chiusura di un edificio è quella parte dell organismo edilizio che

Dettagli

C A P I T O L A T I SISTEMI D ISOLAMENTO TERMICO PER ESTERNI A CAPPOTTO

C A P I T O L A T I SISTEMI D ISOLAMENTO TERMICO PER ESTERNI A CAPPOTTO C A P I T O L A T I SISTEMI D ISOLAMENTO TERMICO PER ESTERNI A CAPPOTTO CON PANNELLI IN POLISTIRENE ESPANSO (EPS) CAPITOLATO GENERALE SISTEMI D ISOLAMENTO TERMICO PER ESTERNI A CAPPOTTO CON PANNELLI IN

Dettagli

ESEMPI DI APPLICAZIONI

ESEMPI DI APPLICAZIONI RISCALDAMENTO IN FIBRA DI CARBONIO ESEMPI DI APPLICAZIONI MATERASSINO SOTTO IL MASSETTO E PAVIMENTO L installazione sotto il massetto, grazie all inerzia termica dello stesso, consente di mantenere la

Dettagli

ALLEGATO A CATALOGO PUNTI SPORT

ALLEGATO A CATALOGO PUNTI SPORT ALLEGATO A CATALOGO PUNTI SPORT Attrezzo per addominali Attrezzatura composta da: 2 pali altezza fuori terra cm.140 ca. 2 sbarre a diverse altezze pedana per appoggio con doghe in legno doghe per pedana

Dettagli

SUPERFICI IN RESINA OPERE D ARTE DA VIVERE

SUPERFICI IN RESINA OPERE D ARTE DA VIVERE SUPERFICI IN RESINA OPERE D ARTE DA VIVERE Spider Design nasce dalla fantasia e dall estro di Nicola Zaninello che è riuscito a fare della sua passione per l arte un lavoro. Si occupa di posa di mosaico

Dettagli

Home Plus. Floors from Scandinavia

Home Plus. Floors from Scandinavia IT Home Plus Floors from Scandinavia Silenzioso Alloc Home Plus il pavimento in laminato con materassino di sottofondo fonoassorbente a prova di rumori. Tutti i decori della collezione Alloc Home Plus

Dettagli

FERMACELL Powerpanel TE per i pavimenti in ambienti umidi

FERMACELL Powerpanel TE per i pavimenti in ambienti umidi Schede tecniche FERMACELL: FERMACELL Powerpanel TE per i pavimenti in ambienti umidi Powerpanel TE è la lastra cementizia ideale per la realizzazione di pavimenti a secco in locali ad elevata umidità.

Dettagli

scarico lineare per sistemi impermeabilizzanti

scarico lineare per sistemi impermeabilizzanti Schlüter -KERDI-LINE Scarico 8.7 scarico lineare per sistemi impermeabilizzanti Scheda Tecnica pplicazione e funzioni Schlüter -KERDI-LINE è un sistema modulare di scarico lineare per la creazione di docce

Dettagli

Woodcastle. biblio. Struttura in legno finger joint a sezione rettangolare

Woodcastle. biblio. Struttura in legno finger joint a sezione rettangolare biblio Woodcastle Woodcastle Struttura in legno finger joint a sezione rettangolare impiallacciato in essenza, unito ad un telaio a cremagliera in acciaio 20/10 di spessore per una sezione rettangolare

Dettagli

INCOLLAGGIO E FISSAGGI MECCANICI

INCOLLAGGIO E FISSAGGI MECCANICI INCOLLAGGIO E FISSAGGI MECCANICI F verticale: Le forze dovute al peso proprio vengono trasportate nel supporto dal collante. F orizzontale = depressione dovuta al carico da vento F verticale = Massa (peso

Dettagli

Sceda tecnica. La parete massiccia a strati incrociati senza colla

Sceda tecnica. La parete massiccia a strati incrociati senza colla Tusengrabl 23 39010 St. Pankraz / San Pancrazio (BZ) Tel. 0473785050 - Fax. 0473785668 e-mail: info@ligna-construct.com www.ligna-construct.com La parete massiccia a strati incrociati senza colla Campo

Dettagli

SISTEMA MEMBRAPOL TRASPARENTE

SISTEMA MEMBRAPOL TRASPARENTE SISTEMA MEMBRAPOL TRASPARENTE MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE MONOCOMPONENTE A BASE DI POLIURETANO Guida all applicazione Regole dei metodi di progettazione e applicazione. a) Trasporto e immagazzinaggio:

Dettagli

SLIMINNOVATION SLIMINNOVATION S CHEDA TECNICA 2 11 SISTEMA CON MASSETTO PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI UMIDE) IMPIANTI CIVILI

SLIMINNOVATION SLIMINNOVATION S CHEDA TECNICA 2 11 SISTEMA CON MASSETTO PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI UMIDE) IMPIANTI CIVILI IMPIANTI DI DI RISCALDAMENTO E E RAFFRESCAMENTO RADIANTE S CHEDA TECNICA 2 11 IMPIANTI CIVILI SLIMINNOVATION SPECIALE RISTRUTTURAZIONI SISTEMA CON MASSETTO a basso spessore PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI

Dettagli

Istruzioni per la posa di mflorcontact

Istruzioni per la posa di mflorcontact Istruzioni per la posa di mflorcontact Ispezione e pre-trattamento del sottofondo Verifiche Il sottofondo deve essere mantenuto asciutto, in piano e pulito, come stabilito dalla norma DIN 18365. Deve essere

Dettagli

www.leovillage.it/bio RIFERIMENTO: Dott. Ing. Giovanni Casali casaligianni@gmail.com info@leovillage.it amministrazione@leovillage.

www.leovillage.it/bio RIFERIMENTO: Dott. Ing. Giovanni Casali casaligianni@gmail.com info@leovillage.it amministrazione@leovillage. www.leovillage.it/bio RIFERIMENTO: Dott. Ing. Giovanni Casali casaligianni@gmail.com info@leovillage.it amministrazione@leovillage.it TEL 070.7333238 CEL 392.9128974 Sede Legale: Via Don Vico 10, La Maddalena

Dettagli

WALL BANNER. Sistemi modulari Expo System

WALL BANNER. Sistemi modulari Expo System Sistemi modulari Expo System I WALL BANNER sono materiali per allestimenti fieristici e sistemi espositivi per eventi fiere, corner temporary shop, punti vendita, display portatili Nel catalogo della Linea

Dettagli

TECNOLOGIA DEI SISTEMI COSTRUTTIVI E CANTIERISTICA

TECNOLOGIA DEI SISTEMI COSTRUTTIVI E CANTIERISTICA TECNOLOGIA DEI SISTEMI COSTRUTTIVI E CANTIERISTICA Arch. Elena Crespi PARETI VERTICALI ELEMENTI DI PICCOLE DIMENSIONI ELEMENTI DI GRANDI DIMENSIONI SOLAI ELEMENTI SPECIALI ARMATURA LONGITUDINALE ARMATURA

Dettagli

PAVIMENTAZIONI RESILIENTI

PAVIMENTAZIONI RESILIENTI 178 PAVIMENTAZIONI RESILIENTI 179 I MATERIALI RESILIENTI I pavimenti resilienti, sono in genere costituiti da materiali altamente resistenti agli urti (da resilienza = capacità del materiale di riprendere

Dettagli

TEC S.r.l. GIUNTI DI DILATAZIONE SERIE TEC VP. Giunti di dilatazione stradale. Descrizione. Normativa di riferimento

TEC S.r.l. GIUNTI DI DILATAZIONE SERIE TEC VP. Giunti di dilatazione stradale. Descrizione. Normativa di riferimento TEC S.r.l. GIUNTI DI DILATAZIONE SERIE TEC VP Descrizione I giunti di dilatazione stradale della serie TEC VP assolvono alla funzione di coprigiunto filopavimento e sono progettati per rispondere alle

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

Strumenti di progettazione per MAPESILENT SYSTEM

Strumenti di progettazione per MAPESILENT SYSTEM MAPESILENT SYSTEM MAPESILENT System pag. 2 INTRODUZIONE pag. 4 Mapesilent system pag. 4 PRESTAZIONI E POSA IN OPERA pag. 6 ESEMPIO DI CALCOLO ACUSTICO pag. 7 ESEMPIO DI CALCOLO TERMICO pag. 8 COMPONENTI

Dettagli

fl ÀÕfl Ÿ ÃÃfl Õ ŒflÕ flœ ÀÕfl Ÿ ÃÃfl Œ Ãfl ÿ Õà «flã ªÆ ø ªÆª æ ø ª

fl ÀÕfl Ÿ ÃÃfl Õ ŒflÕ flœ ÀÕfl Ÿ ÃÃfl Œ Ãfl ÿ Õà «flã ªÆ ø ªÆª æ ø ª fl ÀÕfl Ÿ ÃÃfl Õ ŒflÕ flœ ÀÕfl Ÿ ÃÃfl Õà «flã ªÆ ø ªÆª æ ø ª Œ Ãfl ÿ ËÎ Ãfl à ÕÃfl fl Ãfl à flfi ÕÃflÃ Ã Õ Œ Ãfl fl fl Œ Ãfl à Œ ŒÕ fl Àà Œ à ŒŸ Ã Õ ËÍ Ã ŒÃflà ÃÀŒ ËÈ ÕŸŒflÕÕfl Ã Ò Œfl à à ŒŸ à Œfl ÕÕ

Dettagli

NC 75 STH NC 75 STH-i

NC 75 STH NC 75 STH-i www.metra.it SOLO METRA TI PROPONE UN PRODOTTO COMPLETO DI TUTTO LA SCELTA DELL ALLUMINIO L alluminio fa sempre più parte della vita di tutti noi: dalla lattina ai treni ad alta velocità. Piacevole esteticamente,

Dettagli

Porte interne e pareti divisorie METRA-Flex Porte interne

Porte interne e pareti divisorie METRA-Flex Porte interne Porte interne e pareti divisorie METRA-Flex Porte interne METRA-Flex Porte interne Sintesi e qualità strutturale sono caratteristiche distintive delle porte interne Metra. Possono essere utilizzate sia

Dettagli

I POZZETTI IN CALCESTRUZZO A TENUTA IDRAULICA E AD ALTISSIMA RESISTENZA AI SOLFATI. Relatore : GianMarco Simioni

I POZZETTI IN CALCESTRUZZO A TENUTA IDRAULICA E AD ALTISSIMA RESISTENZA AI SOLFATI. Relatore : GianMarco Simioni I POZZETTI IN CALCESTRUZZO A TENUTA IDRAULICA E AD ALTISSIMA RESISTENZA AI SOLFATI Relatore : GianMarco Simioni L ispezione nella rete fognaria I POZZETTI D ISPEZIONE NELLE FOGNATURE Come elemento di ispezione

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO serie 80A parete con coprifilo

SCHEDA PRODOTTO serie 80A parete con coprifilo SCHEDA PRODOTTO serie 80A parete con coprifilo SERIE 80A parete con coprifilo Le pareti mobili sono la soluzione ideale per modificare gli ambienti in tempi rapidi e con la massima facilità e flessibilità.

Dettagli

PROGETTO PER LA GESTIONE DI STRUTTURE DI ACCOGLIENZA INTEGRATE CON SERVIZI IGIENICI PUBBLICI. Sommario

PROGETTO PER LA GESTIONE DI STRUTTURE DI ACCOGLIENZA INTEGRATE CON SERVIZI IGIENICI PUBBLICI. Sommario Sommario PARTE I DISCIPLINARE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE DEGLI ELEMENTI TECNICI... 5 PARTE I SEZIONE I CARATTERISTICHE GENERALI DELL INTERVENTO... 5 Art. 1 Descrizione generale dell intervento... 5 1.1

Dettagli

CITTÀ DI BARI Ripartizione Contratti ed Appalti P.O.S. Forniture

CITTÀ DI BARI Ripartizione Contratti ed Appalti P.O.S. Forniture CITTÀ DI BARI Ripartizione Contratti ed Appalti P.O.S. Forniture OGGETTO: Fornitura di mobili, sedute e complementi di arredo per alcuni uffici Comunali. SPECIFICHE TECNICHE DELLE FORNITURE Il presente

Dettagli

Vernici decorative per l interno

Vernici decorative per l interno Vernici decorative per l interno 1 TREPPEN- & PARKETTLACK Vernice trasparente a base acqua per la protezione di scale e pavimenti all interno 6 TREPPEN- & PARKETTPFLEGE Prodotto a base d acqua per la

Dettagli

Scheda prodotti Rockpanel Colours

Scheda prodotti Rockpanel Colours Scheda prodotti Rockpanel Colours Durable - Xtreme - FS-Xtra Italia 1 Descrizione del prodotto I pannelli Rockpanel sono pannelli prefabbricati in lana minerale compressa con strato intermedio organico

Dettagli

SCHEDA TECNICA GRES FINE PORCELLANATO

SCHEDA TECNICA GRES FINE PORCELLANATO SCHEDA TECNICA GRES FINE PORCELLANATO Serie CAMELOT 1. Caratteristiche tecniche Norma UNI EN 14411 - Appendice G Piastrelle ceramiche pressate a secco con basso assorbimento d acqua GRUPPO BIaGL DIMENSIONI

Dettagli

Ponteggi mobili a torre su ruote in acciaio zincato

Ponteggi mobili a torre su ruote in acciaio zincato Ponteggi mobili a torre su ruote in acciaio zincato Catalogo 2007 Vi diamo alcune informazioni importanti sugli unici riferimenti di legge attualmente in vigore e sulle loro principali differenze, al fine

Dettagli

FUGAMAGICA WOOD. Caratteristiche tecniche. Campi di applicazione

FUGAMAGICA WOOD. Caratteristiche tecniche. Campi di applicazione FUGAMAGICA WOOD Stucco cementizio idrorepellente, ad alte prestazioni e granulometria finissima per la fugatura di piastrelle in legno ceramico. 1504-2 IP-MC-IR Caratteristiche tecniche Prodotto in polvere

Dettagli

ALLEGATO 3 - SCHEDE MATERIALI

ALLEGATO 3 - SCHEDE MATERIALI Allegato III Fornitura e posa in opera di elementi di arredo per la realizzazione della sede di Equitalia Nord SpA Area Territoriale di Como Indirizzo Unità Como, via Sant Elia n. 11 immobiliare: ALLEGATO

Dettagli

AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE

AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE SOMMARIO 1 1.1 1.2 1.3 1.4 MARCHIO Costruzione tecnica Esempi di leggibilità e riduzione Versione a colori Versione in bianco e nero pag. 3 pag. 4 pag. 5 pag. 5 2 2.1.1.2.3.4.5.6 2.3 2.3.1 2.3.2 2.4 2.4.1

Dettagli

PANNELLI IN MDF PER RIVESTIMENTI

PANNELLI IN MDF PER RIVESTIMENTI PANNELLI IN MDF PER RIVESTIMENTI DOLCE VITA - Bianco brillante NUOVE SUPERFICI PER LA CASA Pircher presenta una nuova soluzione per il rivestimento di pareti e controsoffitti: pannelli con supporto in

Dettagli

LINEA ISOLGYPSUM RISANAMENTO TERMICO E ACUSTICO A BASSO SPESSORE DELLE PARETI

LINEA ISOLGYPSUM RISANAMENTO TERMICO E ACUSTICO A BASSO SPESSORE DELLE PARETI LINEA ISOLGYPSUM RISANAMENTO TERMICO E ACUSTICO A BASSO SPESSORE DELLE PARETI Stop a rumore e muffe Via al risparmio LINEA RISANAMENTO RISANAMENTO > APPLICAZIONI A PARETE >LINEA CARTONGESSO RISANAMENTO

Dettagli

Pannelli Trimoterm per FACCIATE resistenti al fuoco

Pannelli Trimoterm per FACCIATE resistenti al fuoco Pannelli Trimoterm per FACCIATE resistenti al fuoco SOLUZIONI INNOVATIVE Pannelli Trimoterm FTV per facciate ignifughe rappresentano una soluzione unica per affrontare la maggior parte delle sfide progettuali

Dettagli

Parquet in legno CHARISMA Scheda tecnica Essenze

Parquet in legno CHARISMA Scheda tecnica Essenze Parquet in legno CHARISMA Scheda tecnica Essenze 2 4 5 6 8 9 10 Pavimenti in laminato Classici FAMILY LINE COMFORT LINE RESIDENCE LINE OLD STYLE Misure e caratteristiche Finiture Scheda tecnica Pavimento

Dettagli

FORNITURA E POSA IN OPERA DI PROTEZIONI PASSIVE AL FUOCO

FORNITURA E POSA IN OPERA DI PROTEZIONI PASSIVE AL FUOCO FORNITURA E POSA IN OPERA DI PROTEZIONI PASSIVE AL FUOCO Soluzioni passive al fuoco 2 Soluzioni passive al fuoco srl opera da anni con professionalità e competenza nell ambito della protezione passiva

Dettagli

ListinoPrezzi REALIZZAZIONI IN CARTONGESSO SISTEMI A SECCO E MODULARI. civili, industriali e commerciali

ListinoPrezzi REALIZZAZIONI IN CARTONGESSO SISTEMI A SECCO E MODULARI. civili, industriali e commerciali ListinoPrezzi REALIZZAZIONI IN CARTONGESSO SISTEMI A SECCO E MODULARI civili, industriali e commerciali Gennaio2011 INDICE CERTONGESSI LE PARETI LE CONTROPARETI I CONTROSOFFITTI 2 3 4 5 SISTEMI MODULARI

Dettagli

La parte centrale della fascia trasversale 8 mm. Lo strato inferiore 3,5 mm in legno di conifera

La parte centrale della fascia trasversale 8 mm. Lo strato inferiore 3,5 mm in legno di conifera PARQUET PREFINITO a 3 strati Stabile perché utilizza un supporto in multistrato realizzato specificatamente per annullare ogni tensione dinamica e garantire la massima stabilità nel tempo. Ecologico perché

Dettagli

Tecnologie di lavorazione del granito

Tecnologie di lavorazione del granito Tecnologie di lavorazione del granito Catalogo Generale www.zali-precision.it Tecnologie di lavorazione del granito Storia Zali viene fondata nel 1998 da Graziano Zali, forte di una esperienza ventennale

Dettagli

Art. 256 PENSILINA GABRY

Art. 256 PENSILINA GABRY Scheda Tecnica Art. 256_Pag. 1 di 5 Art. 256 PENSILINA GABRY Struttura: n 05 montanti verticali in tubo tondo di acciaio zincato da mm. 89 x 2 completi di flangia alla base. Ogni singolo montante è sormontato,

Dettagli

SikaBond adesivi per pavimentazioni. Innovation & Consistency. since 1910

SikaBond adesivi per pavimentazioni. Innovation & Consistency. since 1910 SikaBond adesivi per pavimentazioni Innovation & Consistency since 1910 Ampia competenza nell ambito delle pavimentazioni Sika offre un ampio programma di prodotti per vari sistemi di pavimentazione: per

Dettagli

eurothex ThermoPlus HI-performance Sistema Sistema ad alta efficienza energetica

eurothex ThermoPlus HI-performance Sistema Sistema ad alta efficienza energetica eurothex HI-performance ad alta efficienza energetica Un sistema di riscaldamento e raffrescamento ad alta efficenza energetica Thermoplus è un sistema di riscaldamento e raffrescamento a pavimento ad

Dettagli

E importante identificare che agente chimico va a contatto con il pavimento, la sua concentrazione, la sua temperatura,

E importante identificare che agente chimico va a contatto con il pavimento, la sua concentrazione, la sua temperatura, PRODOTTI E TECNOLOGIE PER PAVIMENTI INDUSTRIALI IL CICLO PROFESSIONALE Per individuare il corretto ciclo protettivo è necessario valutare alcuni fattori principali: Tipologia del supporto da trattare Pavimento

Dettagli

UMBRIA TPL e MOBILITA spa INTERVENTI DI SOSTITUZIONE COPERTURA ESISTENTE IN CEMENTO E AMIANTO

UMBRIA TPL e MOBILITA spa INTERVENTI DI SOSTITUZIONE COPERTURA ESISTENTE IN CEMENTO E AMIANTO COMMITTENTE: OPERA: LUOGO: UMBRIA TPL e MOBILITA spa INTERVENTI DI SOSTITUZIONE COPERTURA ESISTENTE IN CEMENTO E AMIANTO VIA DELLA PIAGGIOLA, 176 GUBBIO (PG) CONTENUTI DELLA RELAZIONE: RELAZIONE TECNICA

Dettagli

Un classico... ad alto spessore

Un classico... ad alto spessore Un classico... ad alto spessore 1 SISTEMA MODULARE A FORTE IMPATTO ESTETICO VIA MILANO è un sistema modulare ad alto spessore dalla superficie particolarmente estetica che ricorda gli antichi lastricati

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

Art. 282 PENSILINA BAROCCO

Art. 282 PENSILINA BAROCCO Scheda Tecnica Art. 282_Pag. 1 di 5 Art. 282 PENSILINA BAROCCO Struttura: n 02 montanti posteriori laterali in profilato di acciaio zincato da mm. 80 x 80 x 2 con un angolo stondato; ogni singolo montante

Dettagli

Schlüter -DILEX Giunti di frazionamento Giunti di dilatazione Giunti e raccordi perimetrali Giunti strutturali

Schlüter -DILEX Giunti di frazionamento Giunti di dilatazione Giunti e raccordi perimetrali Giunti strutturali Giunti di frazionamento Giunti di dilatazione Giunti e raccordi perimetrali Giunti strutturali conformi alla norma UNI 11493 Giunti di frazionamento Giunti di dilatazione Giunti e raccordi perimetrali

Dettagli

SOLUZIONI ANTISPORCO. Tappeti tecnici da ingresso. Guida alla scelta ed alla messa in opera

SOLUZIONI ANTISPORCO. Tappeti tecnici da ingresso. Guida alla scelta ed alla messa in opera Tappeti tecnici da ingresso Guida alla scelta ed alla messa in opera Rev_03 Maggio 2014 > 1. Principi base 03 2. Analisi delle condizioni esterne (sporco da intercettare) 04 3. Collocazione 05 4. Scelta

Dettagli

6.1 Schlüter -DITRA. Applicazione e funzione

6.1 Schlüter -DITRA. Applicazione e funzione IMPERMEABILIZZAZIONI E SEPARAZIONI Guaina di impermeabilizzazione, separazione e sfogo vapore Applicazione e funzione Schlüter -DITRA è una guaina in polietilene provvista di nervature cave tra quadratini

Dettagli

Linee Guida per la Progettazione e l Installazione della ceramica nell architettura Urbana

Linee Guida per la Progettazione e l Installazione della ceramica nell architettura Urbana Linee Guida per la Progettazione e l Installazione della ceramica nell architettura Urbana Dott. Andrea Gilioli Resp. Ricerca e Sviluppo Atlas Concorde L ARCHITETTURA URBANA ARCHITETTURA URBANA AMBIENTI

Dettagli

GREEN ARREDA srl ARREDO URBANO - GIOCHI PER PARCHI ALTALENA ALLUMINIO TRAVE ACCIAIO CON SEDUTA PER DISABILI A100A_DIS IMMAGINI PRODOTTO

GREEN ARREDA srl ARREDO URBANO - GIOCHI PER PARCHI ALTALENA ALLUMINIO TRAVE ACCIAIO CON SEDUTA PER DISABILI A100A_DIS IMMAGINI PRODOTTO 1 A100A_DIS ALTALENA ALLUMINIO TRAVE ACCIAIO CON SEDUTA PER DISABILI IMMAGINI PRODOTTO Area sicurezza: 650x750 cm SCHEMA PAVIMENTAZIONE ANTITRAUMA Ingombro gioco: 343x192x234h cm Area di impatto minima:

Dettagli

DESCRIZIONE TECNICA DEL PROGETTO:

DESCRIZIONE TECNICA DEL PROGETTO: DESCRIZIONE TECNICA DEL PROGETTO: Il lavoro consiste nella realizzazione di due cupole geodetiche. Ogni cupola presenta 5 assi principali che la delimitano in altrettanti settori uguali. Le travi principali

Dettagli

NC 90 STH HES (High Energy Saving)

NC 90 STH HES (High Energy Saving) www.metra.it NC 90 STH HES (High Energy Saving) Porte e finestre a battente SOLO METRA TI PROPONE UN PRODOTTO COMPLETO DI TUTTO UN SERVIZIO PIÙ VICINO AI CLIENTI METRA mette a disposizione un Numero Verde

Dettagli

Polistirene espanso macinato a granulometria variabile. Polistirene espanso macinato a granulometria variabile,

Polistirene espanso macinato a granulometria variabile. Polistirene espanso macinato a granulometria variabile, Massetti leggeri Perliking : Polistirene macinato e perla vergine per massetti in CLS leggero Tipo PKM Polistirene espanso macinato a granulometria variabile PKM/ADD Polistirene espanso macinato a granulometria

Dettagli

condizioni per la posa su massetto riscaldante

condizioni per la posa su massetto riscaldante condizioni per la posa su massetto riscaldante Parchettificio Toscano s.r.l. - 56024 Corazzano - S. Miniato (PI) Italia - Tel. (0039) 0571 46.29.26 Fax (0039) 0571 46.29.39 info@parchettificiotoscano.it

Dettagli

AQUASCUD System. AQUASCUD 400 e 420. Il prodotto. Dove si impiega

AQUASCUD System. AQUASCUD 400 e 420. Il prodotto. Dove si impiega System Il prodotto 400 e 420 è un sistema imper mea bile policomponente completo, brevettato, disponibile in due versioni con differenti caratteristiche tecniche. System è così composto: 400 o 420, impermeabiliz

Dettagli

» LINEA PITTURE PELABILI ALL ACQUA

» LINEA PITTURE PELABILI ALL ACQUA PITTURA PELABILE» LINEA PITTURE PELABILI ALL ACQUA COS È UNA PITTURA PELABILE Le pitture pelabili sono pitture che si possono facilmente distaccare, per strappo, dai supporti sui quali sono applicate e

Dettagli

TECNOPOWER serie prestige

TECNOPOWER serie prestige BRACCI ASPIRANTI catalogo TECNOPOWER serie prestige 2014 TECNOPOWER FOR FILTRATION SYSTEM CATALOGO BRACCI ASPIRANTI 02 2014 Bracci aspiranti per ogni tipo di applicazione. INDICE bracci a proboscide FRST

Dettagli

SISTEMA ITALVOLTAICO Manuale Tecnico

SISTEMA ITALVOLTAICO Manuale Tecnico SISTEMA ITALVOLTAICO Manuale Tecnico ST 4.QM Rev. 1 Manuale Tecnico Italvoltaico 1 Il Sistema Italvoltaico è costituito da un pannello sandwich a 2 greche (Altezza Greche 50 mm; Larghezza Variabile da

Dettagli

home X14-X17 X Performance NUOVI SISTEMI RADIANTI

home X14-X17 X Performance NUOVI SISTEMI RADIANTI home X Performance X14-X17 NUOVI SISTEMI RADIANTI X PERFORMANCE I componenti che fanno parte della sezione X Performance, sono realizzati con materiali di elevatissima qualità e studiati per dare il massimo

Dettagli

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como -

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - PROGETTO PER REALIZZAZIONE NUOVI UFFICI in via ANZANI n 37 - COMO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE EDILI ed AFFINI Il progettista Agosto 2011 Demolizioni Demolizione

Dettagli

92 94 96 98 99 100 101 Componenti ed accessori per sistemi. 102 Collettori premontati - senza cassetta per impianti di riscaldamento

92 94 96 98 99 100 101 Componenti ed accessori per sistemi. 102 Collettori premontati - senza cassetta per impianti di riscaldamento Sistemi di posa - comfort e risparmio energetico Sistemi di posa - Sistema Easy Sistemi di posa - Sistema Easy Tech ribassato Easy 50 - Pannello isolante Easy Tech 50R - Pannello isolante ribassato Tubo

Dettagli

Art. 272 PENSILINA OLIMPO

Art. 272 PENSILINA OLIMPO Scheda Tecnica Art. 272_Pag. 1 di 6 Art. 272 PENSILINA OLIMPO Struttura: n 05 montanti verticali in profilato decagonale di acciaio zincato spessore 15 / 10 (inscritto in una circonferenza di diametro

Dettagli

La NUOVA generazione di MASSETTO RADIANTE per pavimenti riscaldati. λ 2,02 W/mK

La NUOVA generazione di MASSETTO RADIANTE per pavimenti riscaldati. λ 2,02 W/mK La NUOVA generazione di MASSETTO RADIANTE per pavimenti riscaldati. λ 2,02 W/mK NUOVA FORMULAZIONE Da 10 anni il massetto specifico per sistemi di riscaldamento e raffrescamento a pavimento. 10 anni di

Dettagli