DEPOSITO CIPPATO. La passione per la perfezione. Proposte di trasporto e stoccaggio il mio sistema di riscaldamento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DEPOSITO CIPPATO. La passione per la perfezione. Proposte di trasporto e stoccaggio. www.eta-italia.it. ... il mio sistema di riscaldamento"

Transcript

1 DEPOSITO CIPPATO... il mio sistema di riscaldamento Proposte di trasporto e stoccaggio La passione per la perfezione 1 La passione per la perfezione

2 Il legno, una scelta etica per l ambiente e non solo! Le biomasse legnose sono costituite essenzialmente da legna. Esse rappresentano una fonte energetica rinnovabile (il legno ricresce naturalmente, al contrario dei giacimenti petroliferi) e neutra rispetto alle emissioni di CO2, cioè anidrite carbonica. Le piante utilizzano per crescere tanta CO2, quanta ne viene immessa in atmosfera durante il loro utilizzo energetico, portando il bilancio in pari. Le biomasse legnose possono essere ottenute in modo sostenibile, sia dalle foreste che dagli scarti di alcune coltivazioni agricole, sia mediante le normali potature di manutenzione del verde attorno a noi, accrescendo lo sviluppo delle aree rurali e rispettando l ambiente. F Riscaldare con la biomassa significa quindi riscaldare in sintonia con la natura! La passione per la perfezione 2

3 Caratteristiche del cippato di legno Il cippato è costituito da scaglie di materiale legnoso di ca cm di lunghezza e pochi mm di spessore, ottenuto con apposite macchine dette cippatrici. Il cippato può essere costituito da scaglie di solo legno, di legno e corteccia oppure derivante da piante intere, compresive di rami e foglie, con evidenti differenze qualitative. La possibilità di sminuzzare legno di qualsiasi forma, consente di ottenere una forma di combustibile facilmente utilizzabile dai sistemi di caricamento automatici delle moderne caldaie a cippato ETA HACK. Criteri di qualità: Le principali caratteristiche qualitative del cippato di legno a uso energetico sono: pezzatura, contenuto idrico e ceneri. La caratterizzazione del cippato viene definita sulla base della norma europea EN Uno dei principale criterio per stabilire la qualità del cippato è il suo contenuto idrico. Più il prodotto è secco, più alto sarà il suo potere calorifero e più vantaggi ci saranno dunque per lo stoccaggio ed una migliore combustione. Normative del cippato Contenuto idrico M secondo EN Il tenore idrico (M= moisture) del legno è espresso in termini percentuali. È accettabile un contenuto idrico fino a M35 (tenore idrico inferiore al 35%), per lo stoccaggio e una maggior resa è da preferire M25. Contenuto ceneri A secondo EN è espresso in termini percentuali riferiti alla massa secca. È accettabile fino A1 (contenuto ceneri inferiore a 1%). Densità sterica BD Fino ad ora nella normativa ÖNORM M 7133 la densità sterica S è stata indicata in massa volumica allo stato anidro (massa essicata senza acqua). Nella nuova normativa EN la densità sterica BD viene indicata nello stato di consegna (massa totale incluso l acqua). Valori medi con contenuto idrico M15 e M30 delle principali specie forsteali sono indicati nella pagina seguente. La passione per la perfezione 3

4 Normative del cippato - pezzatura Cippato P31,5 secondo EN corrisponde sostanzialmente al cippato G30 secondo ÖNORM M 7133 Frazione grossolana Frazione principale Frazione fine - max. 6% della massa totale - Lunghezza max. 120 mm - Sezione max. 2 cm² - Almeno il 75% della massa totale - Lunghezza max. 45 mm - Granulometria da 8 fino a 31,5 mm - max. 25% della massa totale - Granulometria inferiore a 8 mm - max. 8 % della massa totale - Granulometria inferiore a 3,15 mm Cippato P45 secondo EN corrisponde sostanzialmente al cippato G50 secondo ÖNORM M 7133 Frazione grossolana Frazione principale Frazione fine - max. 6% della massa totale - Lunghezza max. 120 mm - Sezione max. 5 cm² - max. 25% della massa totale - Granulometria inferiore a 8 mm - max. 8 % della massa totale - Granulometria inferiore a 3,15 mm - Almeno il 75% della massa totale - Lunghezza max. 63 mm - Granulometria da 8 fino a 45 mm La passione per la perfezione 4

5 Potere calorifico del legno Contenuto idrico (M) riferito sulla massa totale Potere calorico riferito al peso Metro stero (rm) Ceppi di legno da 1/2 metro Metro stero riversato (srm) Cippato P31,5 Metro stero riversato (srm) Cippato P45 Peso Potere calorifico Peso Potere calorifico Peso Potere calorifico M 15% 30% 15% 30% 15% 30% 15% 30% 15% 30% 15% 30% 15% 30% Unità kwh / kg kwh / kg kg / rm kg / rm kwh / rm kwh / rm kg / srm kg / srm kwh / srm kwh / srm kg / srm kg / srm kwh / srm kwh / srm CONIFERE Abete bianco 4,40 3, Abete rosso 4,49 3, Douglasia 4,43 3, Pino Silvestre 4,32 3, Larice 4,27 3, LATIFOGLIE Pioppo 3,99 3, Salice 3,76 2, Ontano 4,06 3, Acero 4,04 3, Betulla 4,01 3, Frassino 4,10 3, Quercia 4,10 3, Faggio 4,13 3, Robina 4,11 3, Fabbisogno annuo cippato Fabbisogno annuo di cippato in funzione al tipo di legno - pezzatura - contenuto idrico (Fabbisogno annuo ca kwh - caldaia 35 kw con ore di funzionamento a carico nominali / 90% rendimento) Metro stero riversato (rsm) all anno % 30% 40% 20% 30% 40% 20% 30% 40% 20% 30% 40% 20% 30% 40% 20% 30% 40% Pioppo P31,5 Pioppo P45 Abete rosso P31,5 Abete rosso P45 Faggio P31,5 Faggio P45 Contenuto idrico % Tipo legno / Pezzatura La passione per la perfezione 5

6 Posizione, dimensioni e forma del deposito cippato Le caldaie a cippato dispongono di un sistema meccanico di alimentazione del combustibile a coclea, sia per l estrazione dal deposito che per l alimentazione del focolare. Il deposito del cippato deve essere localizzato il più possibile vicino alla centrale termica e dimensionato in modo da consentire 1-3 carichi all anno. Inoltre deve essere progettato in modo da essere facilmente accessibile dal mezzo di trasporto e deve essere provvisto di una apertura che consente un suo adeguato riempimento. Se non è possibile disporre di un deposito rotondo, considerato ottimale, dato l utilizzo di sistemi di caricamento a bracci rotanti con movimento circolare, all atto di progettazione bisognerebbe prevedere almeno un deposito di forma quadrata. Formula empirica per calcolare il fabbisogno annuo di cippato Regola approssimativa: w Potere calorico caldaia in kw x fattore 2 = volume deposito Esempio: caldaia a cippato 50 kw 50 kw di fabbisogno termico x m³ : 3 cariche annue = ~ 100,0 m³ di cippato / anno (cippato di buona qualità) = ~ 33,3 m³ di volume deposito La passione per la perfezione 6

7 Proposte di trasporto e stoccaggio cippato Uno dei punti più importanti per la realizzazione di un impianto a cippato è la progettazione del vano di deposito combustibile. Non importa se il vano di deposito si trovi nell edificio dell abitazione o in un edificio adiacente, se in cantina, al piano terra o al primo piano - ETA offre la soluzione giusta per qualunque situazione. Immagazzinaggio del cippato al piano terra Magazzino del cippato al primo piano Magazzino per il cippato di grandi dimensioni, aperto, a livello del suolo con riempimento diretto. Magazzino per il cippato di grandi dimensioni al primo piano con riempimento diretto. Magazzino del cippato all esterno Magazzino del cippato all esterno con coclea di caricamento deposito orizzontale Magazzino per il cippato in un bunker adiacente al locale tecnico, con grande apertura per il riempimento a caduta. Magazzino per il cippato in un bunker adiacente al locale tecnico, con coclea di caricamento deposito orizzontale. La passione per la perfezione 7

8 Proposte di trasporto e stoccaggio cippato Magazzino per il cippato in un bunker rotondo, realizzato con anelli prefabbricati in C.A., con grande apertura per il riempimento a caduta. Magazzino per il cippato in un bunker adiacente al locale tecnico, con coclea di caricamento deposito orizzontale. La passione per la perfezione 8

9 Proposte di trasporto e stoccaggio cippato Magazzino per il cippato in un bunker adiacente al locale tecnico, con grande apertura per il riempimento a caduta. Agitatore a pavimento ETA con molle a balestra Possibilità di montaggio inclinato, meglio in piano! H = 715 mm fino a 90 kw H = 735 mm per la 130 kw H = 790 mm per la 200 kw La passione per la perfezione 9

10 Proposte di trasporto e stoccaggio cippato Pavimento inclinato evita che sotto l agitatore rimanga fermo del materiale. La struttura deve essere dimensionata in modo che il pavimento inclinato non si deformi sotto il carico statico. Deve essere autoportante e non appoggiato sul canale coclea. Esempio di realizzazione pavimentazione per esempio: con pannelli (spessore 3 cm), larghezza 50 cm, lunghezza 200/250/300 cm Pannello 50 x 200 cm Pavimentazione bunker con tavole La passione per la perfezione 10

11 Proposte di trasporto e stoccaggio cippato Esempio di realizzazione pavimentazione per esempio: con tavole (spessore 2-3 cm), larghezza cm Pannello 50 x 200 cm Pavimentazione bunker con tavole 1,50 3,00 1,50 Pavimentazione bunker con tavole Esempio di realizzazione sottostruttura 1,50 3,00 per esempio: legno in travi 10x10 / 10x12 / 12x12 1,50 cm (a seconda dell altezza di carico e della densità sterica) Apertura per manutenzione (Art ) Apertura per manutenzione (Art ) La passione per la perfezione 11

12 Proposte di trasporto e stoccaggio cippato Esempio di montaggio pavimentazione Posizionare l agitatore a pavimento al centro del vano deposito Posizionare i travetti in legno come supporto per la sottostruttura su ambi i lati del deposito (sinistra e destra), dimensioni a seconda dell altezza di carico e della densità sterica del combustibile Posizionare in modo uniforme i travetti per garantire un regolare sostegno alla pavimenatzione del deposito (distanza ca. ogni 50 cm) Adattare i travetti alla sottostruttura Travetti d appoggio per la pavimentazione del deposito La passione per la perfezione 12

13 Proposte di trasporto e stoccaggio cippato Coclea di caricamento orizzontale deposito cippato La coclea di caricamento orizzontale rappresenta una soluzione ideale per il riempimento automatico di vani cantina e per la distribuzione del cippato in bunker interrati. Sistema di caricamento automatico con trogolo e coclea verticale Il nuovo sistema di caricamento di ETA per cippato consente il riempimento automatico di locali di stoccaggio difficilmente accessibili, come per esempio vani collocati in piani alti dell edificio oppure vani privi di adeguata possibilità d accesso carrabile. La passione per la perfezione 13

14 Lunghezza max mm Sistema d estrazione pellet per caldaia HACK kw Touch Tutte le caldaie ETA a cippato possono anche funzionare con pellet, l unico accorgimento da adottare è quello di dotare la caldaia dell apposito sistema di recupero dei gas di scarico (optional) per l uso con pellet. Attraverso quest accessorio la fiamma viene raffreddata ottenendo così una combustione cosiddetta completa e pulita anche per questo tipo di combustibile, impedendo la temuta formazione di scorie e depositi. Esempio di progettazione - estrazione pellet per caldaia ETA HACK Locale caldaia Deposito Pellets mm Set di base Prolunga 90 Coclea per estrazione Pellets La passione per la perfezione 14

15 Note La passione per la perfezione 15

16 ETA PU PelletsUnit da 7, 11 e 15 kw ETA PC PelletsCompact da 20, 25 e 32 kw ETA PE-K Caldaia a Pellet da 32 a 90 kw ETA SH Caldaia a gassificazione di legna da 20 a 60 kw ETA SH-P Caldaia a gassificazione di legna 20 e 30 kw con bruciatore a Pellets ETA TWIN 20 e 26 kw ETA HACK Caldaia a cippato da 20 fino a 130 kw ETA HACK Caldaia a cippato 200 kw ETA Puffer a stratificazione SP e SPS 600, 825, 1.000, 1.100, e litri ETA Puffer SP e SPS con Modulo ACS - Modulo SOLARE Con riserva di modifiche tecniche ETA Italia srl Via Avogadro, Bolzano (BZ) Tel , Fax , Per potervi mettere a disposizione il frutto del nostro contiuno miglioramento, ci riserviamo il diritto di effettuare modifiche tecniche anche senza preavviso. Errori di stampa, testi mancanti o modifiche di ogni tipo pervenute nel frattempo non generano alcun diritto o pretesa. Le illustrazioni possono mostrare i prodotti con la dotazione massimale possibile ottenibile aggiungendo accessori con un relativo aumento di prezzo. In caso di contraddizioni tra i singoli documenti, relative al volume di fornitura, valgono le indicazioni presenti nel listino prezzi aggiornato. ETA - Deposito Cippato

NORMATIVE DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI A BIOMASSA

NORMATIVE DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI A BIOMASSA ETA Info NORMATIVE DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI A BIOMASSA... il mio sistema di riscaldamento 123 7 8 9 4 5 6 1 2 3 0. = BIOMASSE LEGNOSE Le biomasse legnose sono costituite essenzialmente da legno. Esse

Dettagli

LE CANNE FUMARIE. Normative di riferimento per una corretta. realizzazione e manutenzione dei sistemi. fumari al servizio di caldaie a Biomassa

LE CANNE FUMARIE. Normative di riferimento per una corretta. realizzazione e manutenzione dei sistemi. fumari al servizio di caldaie a Biomassa ETA Info... il mio sistema di riscaldamento LE CANNE FUMARIE Normative di riferimento per una corretta realizzazione e manutenzione dei sistemi fumari al servizio di caldaie a Biomassa La passione per

Dettagli

Forme di legna per energia

Forme di legna per energia Forme di legna per energia Categorie di legna per energia (norma CH) Legno naturale (proveniente dal bosco o dalle segherie) Scarti di legno (resti dell industria di lavorazione del legno) Legno vecchio

Dettagli

Corso Riscaldamenti a legna. Claudio Caccia ing. el. STS, consulente energetico dipl. fed.

Corso Riscaldamenti a legna. Claudio Caccia ing. el. STS, consulente energetico dipl. fed. Panoramica e criteri di scelta dei riscaldamenti a legna Corso Riscaldamenti a legna Claudio Caccia ing. el. STS, consulente energetico dipl. fed. AELSI - Associazione per l energia del legno della Svizzera

Dettagli

Multi Heat - Solo Innova

Multi Heat - Solo Innova Multi Heat - Solo Innova Caldaie per biocombustibili ad alta efficienza Indice Caldaie a biocombustibile 3 Multi Heat 4 Solo Innova 6 Dati tecnici 8 Consumi-Aspetti Economici 10 2 Multi Heat - Solo Innova

Dettagli

Caldaie a legna ad alta efficienza. Solo Innova

Caldaie a legna ad alta efficienza. Solo Innova Caldaie a legna ad alta efficienza Solo Innova Caldaie a legna L ampia proposta di prodotto Baxi, accoglie un articolata scelta di caldaie a legna per il comfort ed il riscaldamento domestico. Baxi infatti

Dettagli

MASAJA - MASAJA INOX DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI MASAJA / MASAJA INOX 29 43 55 68 88 112

MASAJA - MASAJA INOX DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI MASAJA / MASAJA INOX 29 43 55 68 88 112 MASAJA - MASAJA INOX Le caldaie a legna MASAJA e MASAJA INOX possono essere alimentate con tronchetti di lunghezza massima, a seconda dei modelli, da 500 a 1.060 mm. Corpo caldaia costituito da due elementidi

Dettagli

IL POTERE CALORIFICO DEL LEGNO di Bernardo Hellrigl

IL POTERE CALORIFICO DEL LEGNO di Bernardo Hellrigl Torna all indice Foto: A. Raise IL POTERE CALORIFICO DEL LEGNO di Bernardo Hellrigl Relatore Stefano Grigolato Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali Università degli Studi di Padova Progetto

Dettagli

(BO) T. - 40053-051/831147 - F.

(BO) T. - 40053-051/831147 - F. ENERGIA DA BIOMASSE ECONOMIC 000 * CALDAIA A LEGNA La serie ECONOMIC 000 è una rivisitazione della caldaia di tipo Cornovaglia a tiraggio naturale con tubi di ritorno orizzontali. La costruzione si avvale

Dettagli

La convenienza economica di produrre energia termica con il legno

La convenienza economica di produrre energia termica con il legno La convenienza economica di produrre energia termica con il legno Vittorio Rossi Compagnia delle Foreste Arezzo vittoriorossi@compagniadelleforeste.it Combustibili a confronto Tipo di combustibil e Prezzo

Dettagli

Deposito pellet Percepire il calore. Energia vitale da cicli naturali.

Deposito pellet Percepire il calore. Energia vitale da cicli naturali. Deposito pellet Percepire il calore. Energia vitale da cicli naturali. Perfektion aus Leidenschaft. 1 www.eta.co.at Pellet: il combustibile semplice Petrolio e gas naturali stanno diventando materiali

Dettagli

Cippato / Trucioli / Pellet

Cippato / Trucioli / Pellet CALORE DEL LEGNO Cippato / Trucioli / Pellet 150-500 kw Turbomat - Un sistema con vantaggi eccezionali: completamente automatico, sicuro, robusto, a bassissime emissioni Premio innovazione conferito dal

Dettagli

Il legno come combustibile

Il legno come combustibile Approfondimento Il legno come combustibile Le biomasse soddisfano circa il 15% degli usi energetici primari nel mondo; tra esse la più nota è il legno, il più antico combustibile utilizzato dall uomo per

Dettagli

Riscaldamento con cippato e pellet

Riscaldamento con cippato e pellet www.froeling.com Riscaldamento con cippato e pellet Sin dall inizio della sua attività Froling si è specializzata nell utilizzo efficiente del legno come fonte di energia. Oggi il marchio Froling è sinonimo

Dettagli

PELLET 30 FD+ COMBI AUTOMATIC PLUS. CALDAIA A PELLET AUTOMATICA 30 kw CALDAIA COMBINATA A PELLET E LEGNA. 20 kw

PELLET 30 FD+ COMBI AUTOMATIC PLUS. CALDAIA A PELLET AUTOMATICA 30 kw CALDAIA COMBINATA A PELLET E LEGNA. 20 kw PELLET 30 AUTOMATIC PLUS CALDAIA A PELLET AUTOMATICA 30 kw FD+ COMBI CALDAIA COMBINATA A PELLET E LEGNA 20 kw PELLET 30 Automatic Plus Benvenuti nel mondo del riscaldamento a pellet La caldaia Pellet 30

Dettagli

UNITA di MISURA di VOLUME dei COMBUSTIBILI LEGNOSI. Numeri e nozioni di Xiloenergetica. www.agriforenergy.com QUADRO DI RIFERIMENTO

UNITA di MISURA di VOLUME dei COMBUSTIBILI LEGNOSI. Numeri e nozioni di Xiloenergetica. www.agriforenergy.com QUADRO DI RIFERIMENTO Numeri e nozioni di Xiloenergetica Per richiedere il volume rivolgersi a: Settore Politiche Forestali della Regione Piemonte Corso Stati Uniti, 21-10128 TORINO E_mail: tosettore.foreste14-@regione.piemonte.it

Dettagli

LEGNO ENERGIA in ITALIA

LEGNO ENERGIA in ITALIA Presentazione LEGNO ENERGIA in ITALIA www.enama.it 56 Fra le rinnovabili i combustibili legnosi rappresentano già la seconda fonte di energia primaria (30%). Nel 2009 sono stati consumati 22,8 milioni

Dettagli

Il riscaldamento delle serre

Il riscaldamento delle serre Il riscaldamento delle serre Indice 1. Misure di risparmio energetico 2. Perchè passare al riscaldamento con biomassa? 3. Costi energetici a confronto 4. Criteri di corretta progettazione 5. Tipologie

Dettagli

Esempio di CONTRATTO PER LA COMPRAVENDITA DI CIPPATO A CONTENUTO ENERGETICO (cfr. CEN/TS 14961:2005 e UNI/TS 11264)

Esempio di CONTRATTO PER LA COMPRAVENDITA DI CIPPATO A CONTENUTO ENERGETICO (cfr. CEN/TS 14961:2005 e UNI/TS 11264) Esempio di CONTRATTO PER LA COMPRAVENDITA DI CIPPATO A CONTENUTO ENERGETICO (cfr. CEN/TS 14961:2005 e UNI/TS 11264) Parti Contraenti Il presente contratto è stipulato tra: il fornitore Cooperativa AGROFORESTALE

Dettagli

IPOTESI PROGETTUALI PER IL RISCALDAMENTO A BIOMASSE IN AREA MONTANA

IPOTESI PROGETTUALI PER IL RISCALDAMENTO A BIOMASSE IN AREA MONTANA Progetto CISA IPOTESI PROGETTUALI PER IL RISCALDAMENTO A BIOMASSE IN AREA MONTANA Intorduzione CISA Centro per lo Sviluppo dell Appennino Dott. Ing. Filippo Marini Introduzione Utilizzo della biomassa

Dettagli

Caldaia a cippato ETA HACK 20... 200 kw

Caldaia a cippato ETA HACK 20... 200 kw ... il mio sistema di riscaldamento Caldaia a cippato ETA HACK 20... 200 kw Massima sicurezza per il trasporto combustibile La passione per la perfezione www.eta-italia.it www.eta.co.at Q Calore utile

Dettagli

GENERATORI DI CALORE A BIOMASSE - www.semsystem.it

GENERATORI DI CALORE A BIOMASSE - www.semsystem.it GENERATORI DI CALORE A BIOMASSE - www.semsystem.it Si definisce biomassa qualsiasi sostanza di matrice organica, vegetale o animale, destinata a fini energetici o alla produzione di ammendante agricolo,

Dettagli

Peculiarità dei generatori di calore Viessmann Kob di piccola e media potenza

Peculiarità dei generatori di calore Viessmann Kob di piccola e media potenza TD-Frühjahrsschulung 2009 Vitoligno 100-S Chart 1 Peculiarità dei generatori di calore Viessmann Kob di piccola e media potenza Viessmann Italia - Divisione Biomassa TD-Frühjahrsschulung 2009 Vitoligno

Dettagli

ARITERM CALDAIE A LEGNA ASPIRATE A FIAMMA INVERSA E GASSIFICAZIONE. 34, 55 kw

ARITERM CALDAIE A LEGNA ASPIRATE A FIAMMA INVERSA E GASSIFICAZIONE. 34, 55 kw ARITERM CALDAIE A LEGNA ASPIRATE A FIAMMA INVERSA E GASSIFICAZIONE 34, 55 kw ARITERM Le caldaie indistruttibili con un solo obiettivo: l eccellenza Le caldaia a Legna, aspirata a fiamma inversa e gassificazione

Dettagli

Il mercato del settore in Italia: evoluzione e prospettive

Il mercato del settore in Italia: evoluzione e prospettive Convegno BioSouth Il mercato del settore in Italia: evoluzione e prospettive prof. Sanzio Baldini, Presidente ITABIA docente Utilizzazioni forestali Università della Tuscia dott. Chiara Artese,, dottorando

Dettagli

Caldaia a Pellets ETA PE-K 32... 90 kw

Caldaia a Pellets ETA PE-K 32... 90 kw ... il mio sistema di riscaldamento Caldaia a Pellets ETA PE-K 32... 90 kw Una solida tecnologia per elevati rendimenti termici La passione per la perfezione www.eta-italia.it ETA PE-K Riscaldamento a

Dettagli

Energia termica da biomasse: aspetti tecnici e ambientali

Energia termica da biomasse: aspetti tecnici e ambientali Nuove forme di integrazione ambientale in agricoltura Energia termica da biomasse: aspetti tecnici e ambientali Luca Castellazzi Ancona, 25 marzo 2004 Cos è la biomassa Il termine biomassa comprende tutte

Dettagli

Bruciatori a Pellet di legno

Bruciatori a Pellet di legno Next-generation Biomass Technology Bruciatori a Pellet di legno Linea domestica, di media potenza e per grandi impianti Da 25 a 1000 kw Pellet di legno SPL25 SPL50 Bruciatori a pellet da 25 a 1000 kw Bruciatori

Dettagli

PRODUZIONE E CARATTERISTICHE ENERGETICHE DI LEGNA, CIPPATO E PELLET

PRODUZIONE E CARATTERISTICHE ENERGETICHE DI LEGNA, CIPPATO E PELLET PRODUZIONE E CARATTERISTICHE ENERGETICHE DI LEGNA, CIPPATO E PELLET Massimo Negrin - AIEL Valter Francescato AIEL Foreste e prelievi in Italia (D. Pettenella, L. Secco dip. TeSAF Università di Padova)

Dettagli

Caldaie a biomassa. Per Spazi industriali Teleriscaldamento. Riscaldamento a Pellet di legna Chips di legna Legna. energie rinnovabili

Caldaie a biomassa. Per Spazi industriali Teleriscaldamento. Riscaldamento a Pellet di legna Chips di legna Legna. energie rinnovabili Caldaie a biomassa Per Spazi industriali Teleriscaldamento Riscaldamento a Pellet di legna Chips di legna energie rinnovabili L AZIENDA Leader nel settore della termotecnica, il marchio Tatano è sinonimo

Dettagli

Energia dalle Biomasse - Parte B

Energia dalle Biomasse - Parte B Tecnologie delle Energie Rinnovabili Energia dalle Biomasse - Parte B Daniele Cocco Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali Università degli Studi di Cagliari cocco@dimeca.unica.it

Dettagli

CALDAIE A CIPPATO HPK-RA 15-160

CALDAIE A CIPPATO HPK-RA 15-160 CALDAIE A CIPPATO HPK-RA -60 CALDAIE A CIPPATO HPK-RA -9 8 Certificazione TÜ 0 9 7 Grado d efficienza di tutti gli impianti a pieno carico e a carico parziale maggior > 9,7%!! 6 CALDAIA PER CIPPATO HPK-RA

Dettagli

Caldaia a cippato e pellet

Caldaia a cippato e pellet il marchio di qualità ecologica! TX Caldaia a cippato e pellet TX Premiata con www.froeling.com Riscaldamento con cippato e pellet Froling si occupa da oltre cinquant anni dell utilizzo efficiente del

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL CONTO ENERGIA TERMICO

GUIDA ALL UTILIZZO DEL CONTO ENERGIA TERMICO ETA Info... il mio sistema di riscaldamento GUIDA ALL UTILIZZO DEL CONTO ENERGIA TERMICO L ambito di applicazione Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (n.1 del 2.1.2013)del Decreto 28 dicembre 2012

Dettagli

CONOSCERE LE FONTI. Ecorisorse impianti ENERGETICHE RINNOVABILI

CONOSCERE LE FONTI. Ecorisorse impianti ENERGETICHE RINNOVABILI CONOSCERE LE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI ARGOMENTI TRATTATI - Il solare termico - Il fotovoltaico - Le biomasse legnose - Casi concreti di impianti a biomasse legnose IL SOLARE TERMICO Il pannello solare

Dettagli

Piccoli e medi impianti a biomasse legnose: Esperienze in Toscana

Piccoli e medi impianti a biomasse legnose: Esperienze in Toscana Piccoli e medi impianti a biomasse legnose: Esperienze in Toscana Requisiti qualitativi dei combustibili legnosi Norme precedenti - Cippato (ÖNORM M7133, nessuna in Italia) - Pellet (PelletGold, ÖNORM

Dettagli

DEPOSITO PELLET. La passione per la perfezione. Proposte di trasporto e stoccaggio. www.eta-italia.it. ... il mio sistema di riscaldamento

DEPOSITO PELLET. La passione per la perfezione. Proposte di trasporto e stoccaggio. www.eta-italia.it. ... il mio sistema di riscaldamento DEPOSITO PELLET... il mio sistema di riscaldamento Proposte di trasporto e stoccaggio La passione per la perfezione 1 La passione per la perfezione www.eta-italia.it Il legno, una scelta etica per l ambiente

Dettagli

CALDAIE A PELLET HPK-RA 12,5-160

CALDAIE A PELLET HPK-RA 12,5-160 CALDAIE A PELLET HPK-RA 1,5-160 8 4 7 6 5 caldaie a pellet Caldaia a pellet C 3 1 9 HPK-RA 1,5-160 10 Grado d efficienza di tutti gli impianti a pieno carico e a carico parziale maggiore del > 93,7%!!

Dettagli

Un marchio di eccellenza

Un marchio di eccellenza www.froeling.com Un marchio di eccellenza Froling si occupa da quasi cinquant anni dell utilizzo efficiente del legno come fonte di energia. Oggi il marchio Froling è sinonimo di moderna tecnica per il

Dettagli

CALDAIE A CIPPATO HPK-RA 15-160

CALDAIE A CIPPATO HPK-RA 15-160 CALDAIE A CIPPATO HPK-RA -60 CALDAIE A CIPPATO HPK-RA -9 8 Certificazione TÜ 0 9 7 Rendimento indipendente dal carico termico e superiore al > 9,7%!! 6 CALDAIA PER CIPPATO HPK-RA Il corpo caldaia è realizzato

Dettagli

ETA SH 20... 60 kw Caldaia a gassificazione di legna

ETA SH 20... 60 kw Caldaia a gassificazione di legna ... il mio sistema di riscaldamento ETA SH 20... 60 kw Caldaia a gassificazione di legna La passione per la perfezione La passione per la perfezione 1 www.eta-italia.it Il modo più confortevole di riscaldare

Dettagli

ALLEGATO 1 REQUISITI TECNICI

ALLEGATO 1 REQUISITI TECNICI BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L INSTALLAZIONE DI IMPIANTI TERMICI A PEZZI DI LEGNA E A REQUISITI TECNICI pag. 1 INDICE 1. INDICAZIONI PER IL DIMENSIONAMENTO DELL IMPIANTO 4 1.1 TEMPERATURA

Dettagli

Applicazioni di impianti a biomasse legnose ed efficienza energetica

Applicazioni di impianti a biomasse legnose ed efficienza energetica M ILLUMINO DI LEGNO foreste ed energia: sfide dati e strumenti Applicazioni di impianti a biomasse legnose ed efficienza energetica Luca Degiorgis Dipartimento Energia - Sistemi per l Energia e l Ambiente

Dettagli

Benefici derivanti dalla pellettizzazione del legno e delle biomasse alternative

Benefici derivanti dalla pellettizzazione del legno e delle biomasse alternative Benefici derivanti dalla pellettizzazione del legno e delle biomasse alternative Giuseppe Toscano Pellet combustibile di legno e di biomasse alternative Una reale opportunità di sviluppo della green economy

Dettagli

Caldaie a pellet. maxima14-24. con sistema

Caldaie a pellet. maxima14-24. con sistema Caldaie a pellet maxima14-24 con sistema LUNGA AUTONOMIA ANCHE DI MESI MAXIMA Innovativo sistema brevettato di pulizia del crogiolo LA CALDAIA A PELLET TECNO 1 NOVITÀ assoluta 2 Sistema automatico di pulizia

Dettagli

I N D I C E. INDICE Pagina 2. CONCETTO & TECNOLOGIA Pagina 3. CONCETTO & TECNOLOGIA INCENTIVAZIONE Pagina 4. SISTEMAZIONE & SPAZIO Pagina 5

I N D I C E. INDICE Pagina 2. CONCETTO & TECNOLOGIA Pagina 3. CONCETTO & TECNOLOGIA INCENTIVAZIONE Pagina 4. SISTEMAZIONE & SPAZIO Pagina 5 Motore a vapore I N D I C E INDICE Pagina 2 CONCETTO & TECNOLOGIA Pagina 3 CONCETTO & TECNOLOGIA INCENTIVAZIONE Pagina 4 SISTEMAZIONE & SPAZIO Pagina 5 SCHEDA TECNICA Pagina 6-9 CONTATTO Pagina 10 CONCETTO

Dettagli

S3 Turbo Caldaia a legna. S3 Turbo ORA ANCHE CON SONDA LAMBDA A BANDA LARGA E SERVOMOTORI. www.froeling.com

S3 Turbo Caldaia a legna. S3 Turbo ORA ANCHE CON SONDA LAMBDA A BANDA LARGA E SERVOMOTORI. www.froeling.com S3 Turbo Caldaia a legna S3 Turbo ORA ANCHE CON SONDA LAMBDA A BANDA LARGA E SERVOMOTORI www.froeling.com Un marchio di eccellenza Froling si occupa da oltre cinquant anni dell utilizzo efficiente del

Dettagli

IL CIPPATO LOCALE: UN APPROVVIGIONAMENTO

IL CIPPATO LOCALE: UN APPROVVIGIONAMENTO IL CIPPATO LOCALE: UN APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO SOSTENIBILE ED ECONOMICO Magnifica Comunità di Fiemme Massimo NEGRIN m.negrin@mcfiemme.eu Hotel Lagorai Cavalese 20 Gennaio 2012 Progetto BIO-EN-AREA

Dettagli

CAPITOLATO CALDAIE CIPPATO E PELLET ORTLES 500-1000

CAPITOLATO CALDAIE CIPPATO E PELLET ORTLES 500-1000 CAPITOLATO CALDAIE CIPPATO E PELLET ORTLES 500-1000 HA75000-010 ALMAR Ortles 500 per cippato o pellet ALMAR Ortles 500 per la combustione di cippato e pellet. Gamma di potenza 150-500kW, Gamma di potenza

Dettagli

ANALISI DEI COSTI DELL ENERGIA IN FUNZIONE DEL COMBUSTIBILE

ANALISI DEI COSTI DELL ENERGIA IN FUNZIONE DEL COMBUSTIBILE Lunedì 18 settembre 2006 AGROENERGIE PER LO SVILUPPO RURALE: SCENARI A CONFRONTO ANALISI DEI COSTI DELL ENERGIA IN FUNZIONE DEL COMBUSTIBILE Ing. Gaetano Cavalli Ing. Gaetano Cavalli 1 BIOMASSA E CO 2

Dettagli

Turbomax Caldaia a gassificazione di legna per ceppi da 50 cm

Turbomax Caldaia a gassificazione di legna per ceppi da 50 cm Turbomax Caldaia a gassificazione di legna per ceppi da 50 cm Lo specialista nel campo della biomassa Legno - un prodotto puro e naturale 2 CO 2 Decomposizione CO 2 O 2 Bilancio CO2 neutro CO 2 Combustione

Dettagli

REQUISITI TECNICI PER IMPIANTI A PEZZI DI LEGNO DI POTENZA <60kW

REQUISITI TECNICI PER IMPIANTI A PEZZI DI LEGNO DI POTENZA <60kW BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L INSTALLAZIONE DI IMPIANTI TERMICI A TRONCHETTO DI LEGNA REQUISITI TECNICI PER IMPIANTI A PEZZI DI LEGNO DI POTENZA

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE DI CALORE DAL LEGNO

NUOVE TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE DI CALORE DAL LEGNO NUOVE TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE DI CALORE DAL LEGNO La combustione del legno E la reazione chimica di ossidazione del legno che cede la propria energia liberando rapidamente calore. Il processo di combustione

Dettagli

INCENTIVI E SISTEMI DI FINANZIAMENTO: IL CONTRACTING. Eneralp ESCO KG-Sas

INCENTIVI E SISTEMI DI FINANZIAMENTO: IL CONTRACTING. Eneralp ESCO KG-Sas INCENTIVI E SISTEMI DI FINANZIAMENTO: IL CONTRACTING Ing. Jürgen Viehweider Eneralp ESCO KG-Sas Via G.-di-Vittorio-Str. 13, I - 39100 Bozen / Bolzano info@eneralp.it www.eneralp.it Esco ENERALP Nata nel

Dettagli

PelletsCompact. ETA PC 20, 25 e 32 kw. La piccola è diventata grande! La passione per la perfezione. www.eta-italia.it

PelletsCompact. ETA PC 20, 25 e 32 kw. La piccola è diventata grande! La passione per la perfezione. www.eta-italia.it ... il mio sistema di riscaldamento PelletsCompact ETA PC 20, 25 e 32 kw La piccola è diventata grande! La passione per la perfezione www.eta-italia.it PelletsCompact ETA PC 20, 25 e 32 kw La ETA PelletsCompact

Dettagli

ETA SH ETA SH-P / TWIN. Caldaia a gassificazione di legna da 20 a 60 kw. Caldaia combinata Legna / Pellet con bruciatore a pellet 20 e 26 kw

ETA SH ETA SH-P / TWIN. Caldaia a gassificazione di legna da 20 a 60 kw. Caldaia combinata Legna / Pellet con bruciatore a pellet 20 e 26 kw ... il mio sistema di riscaldamento ETA SH Caldaia a gassificazione di legna da 20 a 60 kw ETA SH-P / TWIN Caldaia combinata Legna / Pellet con bruciatore a pellet 20 e 26 kw La passione per la perfezione

Dettagli

Linea Caldaie a legna ASPIRATE Mod. CALOR-PLUS

Linea Caldaie a legna ASPIRATE Mod. CALOR-PLUS CALDAIE A LEGNA Linea Caldaie a legna ASPIRATE Mod. CALOR-PLUS CALOR PLUS CALOR-Combi PLUS Caldaia a legna a fiamma inversa serie Calor PLUS Aspirata disponibile anche con focolare in acciaio INOX Caldaia

Dettagli

Lo Sfruttamento delle Fonti Rinnovabili

Lo Sfruttamento delle Fonti Rinnovabili Castiglione dei Pepoli, 8 giugno 2015 (logo studio o azienda Club EE che cura l intervento) Lo Sfruttamento delle Fonti Rinnovabili INSIEME IN AZIONE PER L EFFICIENTAMENTO ENERGETICO Le Fonti Rinnovabili

Dettagli

ETA Info. Guida all utilizzo del Conto Energia Termico. www.eta-italia.it. La passione per la perfezione. L ambito di applicazione

ETA Info. Guida all utilizzo del Conto Energia Termico. www.eta-italia.it. La passione per la perfezione. L ambito di applicazione ETA Info... il mio sistema di riscaldamento Guida all utilizzo del Conto Energia Termico L ambito di applicazione Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (n.1 del 2.1.2013)del Decreto 28 dicembre 2012

Dettagli

CAPITOLATO CALDAIE SCILIAR 18-40

CAPITOLATO CALDAIE SCILIAR 18-40 CAPITOLATO CALDAIE SCILIAR 18-40 KA30180-202 ALMAR Sciliar 18 Caldaia a legna ALMAR caldaia a gassificazione di legna Sciliar 18 " incluso scambiatore di calore di 10,2-20,5 kw e 10.2-18,0 kw Caldaia specifica

Dettagli

Aria primaria regolabile Aria secondaria regolabile Aria terziaria pretarata - Canna fumaria - altezza (m) 4. Canna fumaria - diametro (mm)

Aria primaria regolabile Aria secondaria regolabile Aria terziaria pretarata - Canna fumaria - altezza (m) 4. Canna fumaria - diametro (mm) Stufe a Legna CARATTERISTICHE TECNICHE DORELLA_L8_PT DATI Aria primaria regolabile Aria secondaria regolabile Aria terziaria pretarata - Canna fumaria - altezza (m) 4 Canna fumaria - diametro (mm) 200x200

Dettagli

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente

L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Serata informativa L energia in casa Efficienza energetica: comfort risparmio ambiente Puoi rivolgerti allo Sportello Energia per ottenere informazioni su aspetti tecnici, economici e normativi in materia

Dettagli

NOVITÀ. Acqua calda per tutta la casa. IDROPOLIS kw 15. NELLY PIÙ kw 30. TERMIKA kw 12/15/18/24/28 CALDAIE A PELLET TERMOSTUFA A PELLET

NOVITÀ. Acqua calda per tutta la casa. IDROPOLIS kw 15. NELLY PIÙ kw 30. TERMIKA kw 12/15/18/24/28 CALDAIE A PELLET TERMOSTUFA A PELLET NOVITÀ 2015 Pannello solare termico NOVITÀ Impianto idrosanitario Acqua calda per tutta la casa Pannelli radianti a pavimento Stazione solare Le termostufe e le caldaie a pellet Italiana Camini producono

Dettagli

Linee guida per la connessione di utenze domestiche ad una mini rete di teleriscaldamento

Linee guida per la connessione di utenze domestiche ad una mini rete di teleriscaldamento Linee guida per la connessione di utenze domestiche ad una mini rete di teleriscaldamento Il teleriscaldamento contribuisce al riscaldamento delle abitazioni e dell acqua calda per usi sanitari. In Italia,

Dettagli

Specifiche tecniche. PELLEMATIC Smart 4 14 kw ITALIANO. www.oekofen.com

Specifiche tecniche. PELLEMATIC Smart 4 14 kw ITALIANO. www.oekofen.com Specifiche tecniche PELLEMATIC Smart 4 14 kw ITALIANO www.oekofen.com Specifiche tecniche PELLEMATIC Smart 4 8kW Denominazione PELLEMATIC Smart Potenza nominale kw 3,9 6,0 7,8 Carico parziale kw Impianto

Dettagli

IMPIANTO PER PRODURRE PELLET

IMPIANTO PER PRODURRE PELLET IMPIANTO PER PRODURRE PELLET Informazioni sull investimento su un impianto di produzione pellet I primi passi per decidere se e come fare un impianto di produzione pellet. International Baltic Sia 31/01/2010

Dettagli

Dimensionamento dei riscaldamenti centrali a legna

Dimensionamento dei riscaldamenti centrali a legna Dimensionamento dei riscaldamenti centrali a legna 1. Introduzione Il dimensionamento corretto dei riscaldamenti centrali a legna permette un esercizio vantaggioso dal punto di vista economico ed energetico,

Dettagli

il calore che arreda Kalorino Termocamino Per Ambienti domestici Riscaldamento a Pellet di legna Legna energie rinnovabili

il calore che arreda Kalorino Termocamino Per Ambienti domestici Riscaldamento a Pellet di legna Legna energie rinnovabili il calore che arreda Kalorino Termocamino Per Ambienti domestici Riscaldamento a Pellet di legna energie rinnovabili L AZIENDA Leader nel settore della termotecnica, il marchio Tatano è sinonimo di tecnologia

Dettagli

Industria agroalimentare Valdastico (VI) Impianto: 300 kw RRK-TSRF (griglia mobile cippato) Caratteristiche impianto: Sistema di accensione automatica: 1 ventilatori aria calda (3,4kW ) Estrazione automatica

Dettagli

Istruzione per l immissione dei dati

Istruzione per l immissione dei dati Istruzione per l immissione dei dati I dati da inserire si riferiscono all anno solare scorso. Si prega di inserire i dati in modo corretto e scrupoloso. I dati pervenuti all ufficio verranno inseriti

Dettagli

TRONCHETTI E PELLET DI LEGNO

TRONCHETTI E PELLET DI LEGNO TRONCHETTI E PELLET DI LEGNO UNI EN ISO 14001:2004 CERTIQUALITY È MEMBRO DELLA FEDERAZIONE CISQ SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE CERTIFICATO produttore di pellet dal 1994 Fondata nel 1969, La TiEsse di Cimadolmo

Dettagli

Caldaie a biomassa legnosa Catalogo generale. Edizione 10-2011. La passione per la perfezione. www.eta-italia.it. ... il mio sistema di riscaldamento

Caldaie a biomassa legnosa Catalogo generale. Edizione 10-2011. La passione per la perfezione. www.eta-italia.it. ... il mio sistema di riscaldamento Catalogo generale edizione 10-2011... il mio sistema di riscaldamento Caldaie a biomassa legnosa Catalogo generale Edizione 10-2011 La passione per la perfezione www.eta-italia.it Informazioni Diritti

Dettagli

Piccoli e medi impianti a biomasse legnose: il modello Toscana

Piccoli e medi impianti a biomasse legnose: il modello Toscana Piccoli e medi impianti a biomasse legnose: il modello Toscana Requisiti qualitativi dei combustibili legnosi Norme precedenti - Cippato (ÖNORM M7133, nessuna in Italia) - Pellet (PelletGold, ÖNORM M7135,

Dettagli

CHiP 50. LEAFLET GLI impianti di micro cogenerazione ESPE a biomassa. www.espegroup.com

CHiP 50. LEAFLET GLI impianti di micro cogenerazione ESPE a biomassa. www.espegroup.com CHiP 50 LEAFLET impianti micro cogenerazione a biomassa GLI impianti di micro cogenerazione ESPE a biomassa www.espegroup.com da 40 anni, la nostra passione per la vostra energia. Crediamo nella possibilità

Dettagli

Mauro Braga. Cogenerazione a biomassa: quale biomassa? Case history di un impianto con combustibile "difficile" MC-Ter FOREST Milano, 27 giugno 2013

Mauro Braga. Cogenerazione a biomassa: quale biomassa? Case history di un impianto con combustibile difficile MC-Ter FOREST Milano, 27 giugno 2013 Pagina1 Bra Viessmann Werke Cogenerazione a biomassa: quale biomassa? Case history di un impianto con combustibile "difficile" Mauro Braga MC-Ter FOREST Milano, 27 giugno 2013 bra@viessmann.com Pagina2

Dettagli

T4 Caldaia a cippato. www.froeling.com. q u a. i c a l o g. i t à. e c o

T4 Caldaia a cippato. www.froeling.com. q u a. i c a l o g. i t à. e c o d! T4 Caldaia a cippato T4 Premiata con il marchio i q u a l i t à e c o i c a l o g www.froeling.com Riscaldamento con cippato e pellet Froling si occupa da oltre cinquant anni dell utilizzo efficiente

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

ALLEGATO E1 Valori del potere calorifico (P.C.) dei diversi tipi di biomassa confrontati con combustibili fossili. Litro equivalente di gasolio

ALLEGATO E1 Valori del potere calorifico (P.C.) dei diversi tipi di biomassa confrontati con combustibili fossili. Litro equivalente di gasolio ALLEGATO E1 Valori del potere calorifico (P.C.) dei diversi tipi di biomassa confrontati con combustibili fossili Tipologia P.C. netto kwh/kg Costo /kg Litro equivalente di gasolio Litro equivalente di

Dettagli

2) Il potere calorifico della biomassa ligno-cellulosica varia secondo. Fonte: catalogo Unical. % di umidità. Potere calorifico Kcal / Kg

2) Il potere calorifico della biomassa ligno-cellulosica varia secondo. Fonte: catalogo Unical. % di umidità. Potere calorifico Kcal / Kg Capitolo IV IL LEGNO Il legno è prodotto da alberi ed arbusti appartenenti alle più svariate specie botaniche presenti nel nostro pianeta. Le principali sostanze che lo compongono sono: cellulosa (40-50

Dettagli

SCHEDA TECNICA IMPIANTI TERMICI A BIOMASSA

SCHEDA TECNICA IMPIANTI TERMICI A BIOMASSA RICHIEDENTE UBICAZIONE DELL INTERVENTO SCHEDA TECNICA IMPIANTI TERMICI A BIOMASSA SOMMARIO 1. CARATTERISTICHE DELL IMPIANTO ESISTENTE 2. CARATTERISTICHE DELL IMPIANTO A BIOMASSA DA REALIZZARE 3. CARATTERISTICHE

Dettagli

Conto Energia Termico. San Paolo d Argon 6 maggio 2013

Conto Energia Termico. San Paolo d Argon 6 maggio 2013 Conto Energia Termico San Paolo d Argon 6 maggio 2013 AGENDA Inquadramento generale Finalità e ambito di applicazione Soggetti ammessi Interventi incentivabili Incentivi Casi studio Pannelli solari termici

Dettagli

MODULO. caldaia a pellets modulare a basamento. EVOFIRE italianfiretechnologies

MODULO. caldaia a pellets modulare a basamento. EVOFIRE italianfiretechnologies MODULO caldaia a pellets modulare a basamento TECNOLOGICA E VERSATILE MODULO è la rivoluzionaria caldaia pensata per soddisfare tutte le esigenze. Grazie al layout estremamente versatile, è possibile adottare

Dettagli

Produzione, requisiti qualitativi, compravendita, mercato e prezzi

Produzione, requisiti qualitativi, compravendita, mercato e prezzi LEGNA CIPPATO E PELLET www.biomasstradecentres.eu Produzione, requisiti qualitativi, compravendita, mercato e prezzi Valter Francescato AIEL www.aiel.cia.it Potere calorifico Se riferito all unità

Dettagli

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore. Novembre 2011

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore. Novembre 2011 Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore Novembre 2011 Sistema di Riscaldamento Quando si parla di impianto di riscaldamento si comprendono sia

Dettagli

Sistemi energetici di piccola taglia, gassificazione e uso di motori Stirling

Sistemi energetici di piccola taglia, gassificazione e uso di motori Stirling Sistemi energetici di piccola taglia, gassificazione e uso di motori Stirling Biomasse: prospettive di uso energetico in Emilia-Romagna e sistemi di calcolo e monitoraggio su GIS Ing. Filippo Marini La

Dettagli

Stato dell arte dei generatori a biomasse: prestazioni energetiche e ambientali

Stato dell arte dei generatori a biomasse: prestazioni energetiche e ambientali Stato dell arte dei a biomasse: prestazioni energetiche e ambientali Aktueller Stand der Technik bei Biomasse zu Stromgeneratoren: energetische und umweltrelevante Leistungsmerkmale Andrea Gasparella Bolzano,

Dettagli

WFL. con bruciatore MIKRO P. Caldaia a legna abbinabile a un bruciatore di pellet MIKRO P

WFL. con bruciatore MIKRO P. Caldaia a legna abbinabile a un bruciatore di pellet MIKRO P WFL con bruciatore MIKRO P Caldaia a legna abbinabile a un bruciatore di pellet MIKRO P WFL - MIKRO P IL RISCALDAMENTO ALTERNATIVO FER ha sempre riservato particolare attenzione ai temi ecologici e alla

Dettagli

ESPERIENZA DI UN IMPIANTO A LEGNO CIPPATO CON GASSIFICAZIONE REALIZZATO A CORREGGIO (RE) Ing. Davide Vezzani Direttore EN.COR srl 9 giugno 2010

ESPERIENZA DI UN IMPIANTO A LEGNO CIPPATO CON GASSIFICAZIONE REALIZZATO A CORREGGIO (RE) Ing. Davide Vezzani Direttore EN.COR srl 9 giugno 2010 ESPERIENZA DI UN IMPIANTO A LEGNO CIPPATO CON GASSIFICAZIONE REALIZZATO A CORREGGIO (RE) Ing. Davide Vezzani Direttore EN.COR srl 9 giugno 2010 IL PROGRAMMA ENERGETICO COMUNALE Al fine di intervenire in

Dettagli

ANCE. Associazione Nazionale Costruttori Edili Seminario su Efficienza energetica e Fonti rinnovabili Pescara, 19 febbraio 2010

ANCE. Associazione Nazionale Costruttori Edili Seminario su Efficienza energetica e Fonti rinnovabili Pescara, 19 febbraio 2010 ANCE Associazione Nazionale Costruttori Edili Seminario su Efficienza energetica e Fonti rinnovabili Pescara, 19 febbraio 2010 Produzione di energia termica da biomasse: tecnologie ed esperienze Dott.

Dettagli

Passion for timber PELLET & BRICCHETTI DI LEGNO. pfeifergroup.com

Passion for timber PELLET & BRICCHETTI DI LEGNO. pfeifergroup.com Passion for timber PELLET & BRICCHETTI DI LEGNO pfeifergroup.com FILOSOFIA Rispetto per l ambiente e le risorse. I nostri pellet e bricchetti sono lavorati esclusivamente da legno locale proveniente da

Dettagli

Evoluzione tecnologica e mercato degli apparecchi ad uso privato

Evoluzione tecnologica e mercato degli apparecchi ad uso privato Evoluzione tecnologica e mercato degli apparecchi ad uso privato Sessione 1 Biogas, Biomassa: La filiera della legna per il riscaldamento domestico: dal bosco al caminetto Ing. Roberta ROBERTO - Ricercatrice

Dettagli

BIOMASSA: Produzione professionale di cippato: Stato dell arte e prospettive della certificazione. Massimo Negrin

BIOMASSA: Produzione professionale di cippato: Stato dell arte e prospettive della certificazione. Massimo Negrin BIOMASSA: OPPORTUNITA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE? VENERDI 5 GIUGNO 2015 TAIO (TN), SALA CONVEGNI C.O.CE.A. Produzione professionale di cippato: Stato dell arte e prospettive della certificazione Massimo

Dettagli

LEGNA CIPPATO E PELLET Produzione, requisiti qualitativi, compravendita, mercato e prezzi

LEGNA CIPPATO E PELLET Produzione, requisiti qualitativi, compravendita, mercato e prezzi www.biomasstradecentres.eu LEGNA CIPPATO E PELLET Produzione, requisiti qualitativi, compravendita, mercato e prezzi Valter Francescato AIEL www.aiel.cia.it Potere calorifico Se riferito all unità di

Dettagli

Bioenergia Fiemme SpA

Bioenergia Fiemme SpA Bioenergia Fiemme SpA Cavalese dr. Andrea Ventura Amministratore Delegato Trento, giovedì 12 ottobre 2006 22/03/2007 1 Chi siamo? Prima Società a realizzare un impianto di teleriscaldamento a biomassa

Dettagli

ENERGIA DA BIOMASSE IL FUTURO COMINCIA DALLE IMPRESE AGRICOLE

ENERGIA DA BIOMASSE IL FUTURO COMINCIA DALLE IMPRESE AGRICOLE ENERGIA DA BIOMASSE IL FUTURO COMINCIA DALLE IMPRESE AGRICOLE Milano 19 Giugno 26 Relatore: Walter Righini 1 2 Mw Potenza Termica 1,1 Mw Potenza elettrica 28,3 Km Rete di tubazioni 545 Utenze Allacciate

Dettagli

IMPIANTO COGENERATIVO A CIPPATO DI LEGNO

IMPIANTO COGENERATIVO A CIPPATO DI LEGNO IMPIANTO COGENERATIVO A CIPPATO DI LEGNO 1 Il cippato: il carburante per la cogenerazione Tra le fonti rinnovabili le biomasse legnose rappresentano una buona opportunità di investimento diversificata

Dettagli

VALUTAZIONI ECONOMICHE DELLE FILIERE BIOMASSE LIGNOCELLULOSICHE-ENERGIA

VALUTAZIONI ECONOMICHE DELLE FILIERE BIOMASSE LIGNOCELLULOSICHE-ENERGIA Vercelli fiere CARESANABLOT (VC) 27-29 settembre 2013 VALUTAZIONI ECONOMICHE DELLE FILIERE BIOMASSE LIGNOCELLULOSICHE-ENERGIA Dott. Domenico Coaloa CRA-PLF Unità di Ricerca per le Produzioni Legnose fuori

Dettagli

TAVOLO ISTITUZIONALE ARIA. 12 gennaio 2016

TAVOLO ISTITUZIONALE ARIA. 12 gennaio 2016 TAVOLO ISTITUZIONALE ARIA 12 gennaio 2016 LA QUALITA DELL ARIA CONFRONTI TREND PM10 (dati ARPA) 2 LA QUALITA DELL ARIA CONFRONTI TREND PM10 (dati ARPA) 3 LA QUALITA DELL ARIA CONFRONTI TREND PM10 (dati

Dettagli

3.2 PRODUZIONE DI ENERGIA TERMICA

3.2 PRODUZIONE DI ENERGIA TERMICA 3.2 PRODUZIONE DI ENERGIA TERMICA E la filiera più antica e tuttora la più diffusa e nell utilizzo delle biomasse per energia è esclusivamente legata ai biocombustibili solidi: legna da ardere, residui

Dettagli

CALDAIE PER COMBUSTIBILI SOLIDI MODELLO SASP

CALDAIE PER COMBUSTIBILI SOLIDI MODELLO SASP CALDAIE PER COMBUSTIBILI SOLIDI MODELLO SASP Caldaie in acciaio per la produzione di acqua calda ad inversione di fumi, funzionanti a scarti di legno, trucioli, pelet, segatura, cippati, bricchetti, gasolio,

Dettagli