COMUNE DI MALVAGNA. Provincia di Messina SERVIZIO INTERESSATO AREA FINANZIARIA E PERSONALE OGGETTO DELLA PROPOSTA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI MALVAGNA. Provincia di Messina SERVIZIO INTERESSATO AREA FINANZIARIA E PERSONALE OGGETTO DELLA PROPOSTA"

Transcript

1 COMUNE DI MALVAGNA Provincia di Messina UFFICIO PROPONENTE SINDACO SERVIZIO INTERESSATO AREA FINANZIARIA E PERSONALE OGGETTO DELLA PROPOSTA IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI ADEGUAMRENTO INDICE ISTAT PER L (PERIODO 31/12/ 31/12/ ) REGISTRATA AL N PARERI FAVOREVOLI 1)- 1)- 2)- 2)- 3)- 3)- DATA: PARERI CONTRARI NOTIZIE UTILI PER GLI UFFICI RICEVENTI: COMUNE DI MALVAGNA TEL FAX PARTITA I.V.A COD. FISCALE

2 COMUNE DI MALVAGNA / ME Provincia di Messina PROPOSTA DI DELIBERAZIONE IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI ADEGUAMRENTO INDICE ISTAT PER L (PERIODO 31/12/ 31/12/ ) PREMESSO che l art.151c.1del T.U.E.L. Decreto Legislativo 18/08/2000 n.267 e s.m.i. testualmente recita: gli enti locali deliberano entro il 31 dicembre il bilancio di previsione per l anno successivo,osservando i principi di unità, annualità universalità ed integrità,veridicità pareggio finanziario e pubblicità ; VISTO l art.1comma 381 della legge 24/12/,n 228 con il quale il termine per la deliberazione del bilancio di previsione da parte degli Enti Locali per l anno è differito al 30 Giugno ; VISTO il Decreto del Ministero dell Interno n 64 del 6 giugno,con il quale il termine per la deliberazione del bilancio di previsione da parte degli Enti Locali per l anno è differito al 30 settembre ; VISTA l ulteriore proroga del bilancio al 30 novembre,pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.204 del 31/08/ con Decreto Legge n.102 del 31 Agosto ; VISTO l art.53,comma 16,della Legge 23/12/2000 n.388,come modificato dall art.27,comma 8,della Legge 28/12/2001 n.448,che stabilisce di deliberare le aliquote di imposta e le tariffe per i trbuti e per i servizi locali entro la data di approvazione del Bilancio di Previsione; RICHIAMATO l'art. 1, comma 169, della legge , n. 296 ( legge finanziaria 2007 ) ove stabilisce che gli enti locali deliberano le tariffe e le aliquote relative ai tributi di propria competenza entro la data fissata da norme statali per la deliberazione del bilancio di previsione con effetto dal 1 gennaio dell anno di riferimento; RILEVATO che,ai sensi del combinato disposto degli artt.42,48 e 172 del T.U.E.L. D. Lgs18/08/2000 n.267 e s.m.i., compete alla Giunta Comunale l approvazione delle tariffe e delle aliquote di imposta ai fini dell approvazione dello schema di Bilancio Preventivo; VISTE le Deliberazioni di Consiglio Comunale, n 34 del 11/07/1994 avente ad oggetto Approvazione del regolamento comunale per l effettuazione del servizio delle pubbliche affissioni,e n. 35 del 11/07/1994, avente ad oggetto Approvazione del regolamento comunale per l applicazione dell imposta sulla pubblicità ; RICHIAMATE le deliberazioni del Consiglio Comunale n 13 del 28/02/1994, avente ad oggetto Imposta Comunale sulla pubblicità approvazione nuove tariffe a decorrere dal 01/01/1994, e n 15 del 28/02/1994 avente ad oggetto Applicazione tariffe del diritto alle pubbliche affissioni a decorrere dal 01/01/1994; RITENUTO opportuno,adeguare all indice ISTAT dei prezzi al consumo rilevati al 31/12/ (variazione percentuale rispetto allo stesso mese dell anno precedente ), per l anno, l importo delle tariffe del Canone per l installazione di mezzi pubblicitari che incidono sull arredo urbano e l ambiente; VISTO il Decreto legislativo n 23 del 14/03/2011 Assegnazione in materia di federalismo fiscale il quale limita la possibilità per i Comuni di aumentare i tributi, le addizionali, e le tasse ad eccezione della TARSU,delle Entrate Patrimoniali e del costo del Servizi a Domanda Individuale ; VISTO il D.Lgs. 446/1997; VISTO il D L n.174 coordinato dalla legge di conversione 7 dicembre,n.213 ;

3 VISTA la legge 24 dicembre, n.228 ( Legge di Stabilità ) ; VISTO il T.U.E.L. D. L.gs 18/08/2000 n.267 e s.m.i.; VISTO l O.A.EE.LL. vigente nella Regione Siciliana come modificato ed integrato dalla LL.RR. n 48/1991 e n. 30/2000; VISTO il vigente Regolamento degli Uffici e dei Servizi ; VISTO il vigente Regolamento di Contabilità; VISTO il vigente Statuto Comunale;. PROPONE 1) LA PREMESSA costituisce parte integrante e sostanziale del presente dispositivo nel quale si intende qui integralmente riportata e trascritta: 2) DI ADEGUARE all indice ISTAT dei prezzi al consumo rilevati al 31/12/ (variazione percentuale rispetto allo stesso mese dell anno precedente) pari al 2,4%,le tariffe del Canone per l installazione di mezzi pubblicitari che incidono sull arredo urbano e l ambiente,di cui all allegato A che forma parte integrante e sostanziale del presente atto ; 3) DI DEMANDARE al Responsabile Area Finanziaria e Personale tutti gli atti e/o provvedimenti utili e necessari al fine di porre in essere con efficacia ed efficienza quanto previsto dalla presente deliberazione; 4) DI DISPORRE che l Ufficio Tributi attui tutte le iniziative per la più ampia conoscenza delle tariffe deliberate; 5) DI ALLEGARE, copia del presente atto alla deliberazione di Consiglio Comunale di approvazione del Bilancio di Previsione dell esercizio finanziario, così come disposto dall art.172,comma1,lett.e ) del D.Lgs.267/2000; 6) DI DICHIARARE con separata votazione la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell art.134 comma4 del D.Lgs.18/08/2000 n.267. Il PROPONENTE ( Mollica Rag. Salvatore)

4 Comune di Malvagna (Provincia di Messina) ufficio ragioneria Piazza Castello N Malvagna / Me Telefono / Fax ALLEGATO A TARIFFE PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI DIRITTO PER COMMISSIONI DI ALMENO 50 FOGLI PER CIASCUN FOGLIO DI DIMENSIONI FINO A cm.70 X 100 MANIFESTI COSTITUITI DA MENO DI OTTO FOGLI MANIFESTI COSTITUITI DA OTTO FINO A DODICI FOGLI MANIFESTI COSTITUITI DA PIU DI DODICI FOGLI DIRITTO PER COMMISSIONI INFERIORI A 50 FOGLI PER CIASCUN FOGLIO DI DIMENSIONI FINO A cm.70 X 100 MANIFESTI COSTITUITI DA MENO DI OTTO FOGLI MANIFESTI COSTITUITI DA OTTO FINO A DODICI FOGLI MANIFESTI COSTITUITI DA PIU DI DODICI FOGLI Manifesti Fino A Cm.70 X 100 = 1 Foglio Manifesti Fino A Cm.100 x 140 = 2 Fogli Per ciascun foglio : manifesti fino a cm.100 x 210 = 3 fogli Formato cm.70 x 100 manifesti fino a cm. 140 x200 = 4 fogli Manifesti Fino A Cm.200 x 280 = 8 Fogli Manifesti Fino A Cm.600 x 280 = 24 Fogli

5 RIDUZIONI La tariffa è ridotta del 50% a) Per i manifesti e gli avvisi dello Stato,delle Regioni, delle Provincie e dei Comuni; b) Per i manifesti e gli avvisi dei partiti e delle associazioni politiche,sindacali,culturali,sportive,filantropiche e religiose italiane o dei paesi della CEE; c) Per i manifesti e gli avvisi delle associazioni d arma e combattentistiche a carattere nazionale,della società di mutuo soccorso legalmente riconosciute,dall Ente Nazionale Assistenza Lavoratori e dall Ente Nazionale Industrie Turistiche; d) Per i manifesti e gli avvisi relativi agli spettacoli viaggianti ed agli spettacoli di beneficenza; e) Per i manifesti e gli avvisi riguardanti i festeggiamenti patriottici e religiosi; f) Per gli annunci mortuari. MAGGIORAZIONI ( da applicare sempre alla tariffa base ) Commissioni inferiori a 50 fogli 70 x 100 aumento del 50% DIRITTO D URGENZA 10% del totale con un minimo di ( non viene conteggiato per le riduzioni) Le affissioni con il diritto d urgenza sono da effettuarsi: 1. Entro due giorni dalla consegna del materiale se trattasi di affissioni commerciali. 2. Entro un giorno se trattasi di affissioni non commerciali. ESENZIONI DAL DIRITTO Sono esenti dal diritto sulle pubbliche affissioni: a) I manifesti riguardanti le attività del comune da esso svolte in via esclusiva,esposti nell ambito del proprio territorio, b) I manifesti delle autorità militari relativi alle iscrizioni nelle liste di leva,alla chiamata ed ai richiami alle armi; c) I manifesti dello Stato,delle regioni e delle Provincie in materia di tributi; d) I manifesti delle autorità di Polizia in materia di pubblica sicurezza; e) I manifesti relativi ad adempimenti di legge in materia di referendum, elezioni politiche: europee,regionali e amministrative; f) Ogni altro manifesto la cui affissione sia obbligatoria per legge; g) I manifesti concernenti corsi scolastici e professionali gratuiti regolarmente autorizzati; Il Responsabile del Settore Economico - Finanziario Rag. Salvatore Mollica

6 Comune di Malvagna (Provincia di Messina) ufficio ragioneria Piazza Castello N Malvagna / Me Telefono / Fax TARIFFE PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA ( D.Lgs 15 novembre 1993,n.507) 1 ) TARIFFA PER LA PUBBLICITA ORDINARIA( art.12) ALLEGATO B PER SUPERFICIE FINO A mq.5,50 PUBBLICITA NORMALE (art. 12) PER SUPERFICIE COMPRESA TRA mq.5.50 E 8.50 (MAGGIORATA DEL 50 %) PER SUPERFICIE SUPERIORE A mq.8.50 (MAGGIORATA DEL 100% per per per PUBBLICITA LUMINOSA O ILLUMINATA (maggiorata del 100% -art.7 comma 7) PER SUPERFICIE FINO A mq.5,50 PER SUPERFICIE COMPRESA TRA mq.5.50 E 8.50 (MAGGIORATA DEL 50 %) PER SUPERFICIE SUPERIORE A mq.8.50 (MAGGIORATA DEL 100% Per una durata non superiore a tre mesi per ogni mese per Per una durata non superiore a tre mesi per ogni mese per Per una durata non superiore a tre mesi per ogni mese per

7 2) PUBBLICITA EFFETTUATA CON VEICOLI ( art.13 ) A) ALL INTERNO per ogni mese PUBBLICITA NORMALE superiore a tre mesi per PUBBLICITA LUMINOSA O ILLUMINATA Maggiorata del 100% (art.7 comma 7) superiore per a tre mesi per ogni mese B ) ALL ESTERNO PER SUPERFICIE FINO A mq.5,50 PUBBLICITA NORMALE PER SUPERFICIE COMPRESA TRA mq.5.50 E 8.50 (MAGGIORATA DEL 50 %) PER SUPERFICIE SUPERIORE A mq.8.50 (MAGGIORATA DEL 100% per per per PUBBLICITA LUMINOSA O ILLUMINATA ( Maggiorata del 100% (art.7 comma 7) PER SUPERFICIE FINO A mq.5,50 PER SUPERFICIE COMPRESA TRA mq.5.50 E 8.50 (MAGGIORATA DEL 50 %) PER SUPERFICIE SUPERIORE A mq.8.50 (MAGGIORATA DEL 100% per per per

8 3) PUBBLICITA EFFETTUATA CON PANNELLI LUMINOSI E PROIEZIONI (art.14). Pubblicità effettuata per conto altrui con insegne,pannelli o altre analoghe strutture caratterizzate dall impiego di diodi luminosi,lampadine e simili etc.. ( commi 1 e 3) PER CONTO ALTRUI PER CONTO PROPRIO (comma 1) (comma 3) per ogni mese superiore a tre mesi per per ogni mese superiore a tre mesi per Pubblicità realizzata in luoghi pubblici o aperti al pubblico attraverso dispositive e proiezioni luminose o cinematografiche etc (commi 4 e5) 30 GIORNI ( COMMA 4) GIORNO TARIFFA NORMALE PER IL PERIODO SUCCESSIVO AI PRIMI 30 GIORNI ) PUBBLICITA VARIA ( art.15 ). Comma DESCRIZIONE PERIODO TARIFFA 1 Pubblicità effettuata con striscioni o altri mezzi similari,che attraversano strade o piazze,per ciascun metro quadrato Per ogni periodo di 15 giorni o frazione Anno Anno Pubblicità effettuata da aeromobili mediante scritte,striscioni,disegni fumogeni,lancio di oggetti o manifestini etc.(vedi art.15 D.Lgs n.507 del 15/11/93. Per ogni giorno o frazione Anno Anno Pubblicità eseguita con palloni frenati e simili Pubblicità effettuata mediante distribuzione,anche con veicoli,di manifestini o di altro materiale pubblicitario,oppure mediante persone circolanti con cartelli o altri mezzi pubblicitari,per ciascuna persona impiegata nella distribuzione od effettuazione,indipendentemente dalla misura dei mezzi pubblicitari o dalla quantità di materiale distribuito Pubblicità effettuata a mezzo di apparecchi amplificatori e simili,per ciascun punto di pubblicità. Per ogni giorno o frazione Anno Anno Per ogni giorno o frazione Anno Anno Per ogni giorno o frazione Anno Anno

9 MODALITÀ DI APPLICAZIONE DELL IMPOSTA art.7 del D.Lgs. n. 507/1993 ; RIDUZIONE DELL IMPOSTA La tariffa dell imposta è ridotta a metà per la pubblicità di cui all art.16 del D.Lgs. n. 507/1993 ; ESENZIONI DELL IMPOSTA Sono essenti dall imposta le forme pubblicitarie di cui all art.17 del D.Lgs. n. 507/1993 Il Responsabile del Settore Economico - Finanziario Rag. Salvatore Mollica

10 COMUNE DI MALVAGNA PROV.DI MESSINA PROPOSTA N. DEL OGGETTO: IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI ADEGUAMRENTO INDICE ISTAT PER L (PERIODO 31/12/ 31/12/. PARERI E DISPONIBILITA FINANZIARIA TITOLO FUNZIONE SERVIZIO INTERVENTO CAPITOLO VOCE ECONOMICA GESTIONE: COMPETENZA RESIDUI DENOMINAZIONE: Somma Stanziata Euro Somma Prec.imp. Euro Somma disponibile Euro Somma impegnata con la pres.proposta Euro Somma disponibile Euro DATA Il responsabile del servizio finanziario Ai sensi dell art.53 della legge 6 giugno 1990,n.142,(come recepito con l art.1,comma 1,lettera i) della legge regionale 11 dicembre 1991,n,48 sulla proposta di deliberazione i sottoscritti esprimono parere di cui al seguente prospetto:... IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO INTERESSATO Per quanto concerne la regolarità tecnica esprime parere FAVOREVOLE SFAVOREVOLE DATA IL RESPONSABILE... IL RESPONSABILE DI RAGIONERIA Per quanto concerne la regolarità contabile esprime parere: FAVOREVOLE SFAVOREVOLE DATA IL RESPONSABILE I suddetti pareri fanno parte integrante e sostanziale delle delibera di n. del

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di Napoli

COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di Napoli COMUNE DI POGGIOMARINO Provincia di Napoli COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 96 DEL 10/07/2015 OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI

Dettagli

Verbale della Deliberazione di Giunta Comunale

Verbale della Deliberazione di Giunta Comunale C O P I A Verbale della Deliberazione di Giunta Comunale N 11 del 24-01-2012 Oggetto: IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTI PUBBLICHE AFFISSIONI - DETERMINAZIONE TARIFFE ANNO 2012 L'anno 2012 addì 24 del

Dettagli

C I T T A D I M O R T A R A (Provincia di Pavia)

C I T T A D I M O R T A R A (Provincia di Pavia) C I T T A D I M O R T A R A (Provincia di Pavia) AREA TRIBUTI PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Imposta Comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni. Tariffe per

Dettagli

ESTRATTO DELIBERA DI G.C. N. 26 DEL 06.02.2014 OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI- CONFERMA DELLE

ESTRATTO DELIBERA DI G.C. N. 26 DEL 06.02.2014 OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI- CONFERMA DELLE ESTRATTO DELIBERA DI G.C. N. 26 DEL 06.02.2014 OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI- CONFERMA DELLE TARIFFE VIGENTI PER L ANNO 2014 LA GIUNTA COMUNALE VISTO il

Dettagli

PUBBLICITA ANNUALE CLASSE 3 (30.001-100.000 ab.)

PUBBLICITA ANNUALE CLASSE 3 (30.001-100.000 ab.) PUBBLICITA ANNUALE CLASSE 3 (30.001-100.000 ab.) In questa categoria sono comprese tutte le esposizioni di durata superiore a tre mesi, ad eccezione degli automezzi di proprietà dell impresa per i quali

Dettagli

COMUNE DI TIGLIETO PROVINCIA DI GENOVA

COMUNE DI TIGLIETO PROVINCIA DI GENOVA IMPOSTA SULLA PUBBLICITÀ E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI DECRETO LEGISLATIVO 15 novembre 1993, n. 507 Tariffe vigenti a decorrere dal 1 gennaio 2002 A) IMPOSTA SULLA PUBBLICITÀ art.12 Pubblicità ordinaria

Dettagli

Ufficio Ragioneria e Tributi Via Roma, 69-36030 tel. 0445/333329 - fax n. 0445/330029 e-mail : tributi@comune.zugliano.vi.it www.comune.zugliano.vi.

Ufficio Ragioneria e Tributi Via Roma, 69-36030 tel. 0445/333329 - fax n. 0445/330029 e-mail : tributi@comune.zugliano.vi.it www.comune.zugliano.vi. Ufficio Ragioneria e Tributi Via Roma, 69-36030 tel. 0445/333329 - fax n. 0445/330029 e-mail : tributi@comune.zugliano.vi.it www.comune.zugliano.vi.it IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITÀ Prima di iniziare

Dettagli

COMUNE DI TORTORETO Provincia di Teramo

COMUNE DI TORTORETO Provincia di Teramo COMUNE DI TORTORETO Provincia di Teramo COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 85 Del 08-05-2013 Oggetto: Imposta comunale sulla pubblicità e diritto sulle pubbliche affissioni. Approvazione

Dettagli

IMPOSTA COMUNALE DI PUBBLICITA. D. Lgs. 507/1993 Capo I artt. 1-17

IMPOSTA COMUNALE DI PUBBLICITA. D. Lgs. 507/1993 Capo I artt. 1-17 IMPOSTA COMUNALE DI PUBBLICITA D. Lgs. 507/1993 Capo I artt. 1-17 OGGETTO DELL IMPOSTA È oggetto dell imposta la diffusione di messaggi pubblicitari effettuata con forme di comunicazione visive e acustiche

Dettagli

COMUNE DI MONTEMURLO Provincia di Prato

COMUNE DI MONTEMURLO Provincia di Prato COMUNE DI MONTEMURLO Provincia di Prato IMPOSTA DI PUBBLICITÀ E DIRITTO DI PUBBLICHE AFFISSIONI IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITÀ D.Lgs n.507/93 art. 12 - Categoria normale - Pubblicità ordinaria (insegne,

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 19/01/2005 Nr. Prot. 1052 Trasmessa al Prefetto il Nr. Prot. Trasmessa

Dettagli

COMUNE DI SAN PAOLO D ARGON Provincia di Bergamo

COMUNE DI SAN PAOLO D ARGON Provincia di Bergamo COMUNE DI SAN PAOLO D ARGON Provincia di Bergamo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 17 del 05-03-2007 C O P I A Oggetto: DETERMINAZIONE TARIFFE PUBBLICITA' E DIRITTI PUB= BLICHE AFFISSIONI,

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di CASTELNUOVO di GARFAGNANA Provincia di Lucca DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA DELIBERAZIONE N.66 DEL 30/07/2015 OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE IMPOSTA DI PUBBLICITA' E DIRITTO PUBBLICHE

Dettagli

C O M U N E D I M O N T E V E G L I O Provincia di Bologna

C O M U N E D I M O N T E V E G L I O Provincia di Bologna GM.196/2002 LA GIUNTA COMUNALE - Visto che il 31/12/2002 si è concluso il contratto di gestione del Servizio pubblicità e affissioni con la società AIPA di Milano; - Richiamato l art.7 del Regolamento

Dettagli

COMUNE DI SARMATO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI SARMATO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI SARMATO PROVINCIA DI PIACENZA Codice Ente 33042 ORIGINALE DELIBERAZIONE N. 9 in data: 10.02.2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONFERMA TARIFFE IMPOSTA SULLA PUBBLICITA'

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE D E L I B E R A

LA GIUNTA COMUNALE D E L I B E R A LA GIUNTA COMUNALE Premesso che il servizio di accertamento e riscossione dell'imposta comunale sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni è affidato in concessione, per quattro anni e fino

Dettagli

Comune di Cavarzere Provincia di Venezia

Comune di Cavarzere Provincia di Venezia - - Comune di Cavarzere Provincia di Venezia Originale Delibera N. 75 Del 29/05/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE DELLE TARIFFE RELATIVE ALL IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI

OGGETTO: APPROVAZIONE DELLE TARIFFE RELATIVE ALL IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna Delibera N. 19 del 07/02/2008 Pubblicata all Albo Pretorio il _08/02/2008_ VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DELLE

Dettagli

COMUNE DI CLASSE V 50,00% CAT. SPEC. 0% ANNO 2013

COMUNE DI CLASSE V 50,00% CAT. SPEC. 0% ANNO 2013 DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI - TARIFFE D.LGS. N. 507 DEL 15.11.93 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI LEGGE N. 449 DEL 27.12.97 ART. 11 COMMA 10 - LEGGE N. 488 DEL 23.12.99 ART. 30 COMMA 17 EURO COMUNE DI

Dettagli

TARIFFA IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI Comune di Classe IV^ PARTE I TARIFFA DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA

TARIFFA IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI Comune di Classe IV^ PARTE I TARIFFA DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA Allegato A) TARIFFA IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI Comune di Classe IV^ PARTE I TARIFFA DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA 1. PUBBLICITA ORDINARIA 1.1 Pubblicità ordinaria

Dettagli

Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 36 del 14/03/2014 PARTE I - TARIFFA DELL'IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA'

Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 36 del 14/03/2014 PARTE I - TARIFFA DELL'IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 36 del 14/03/2014 PARTE I - TARIFFA DELL'IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' IN VIGORE NELL'ANNO 2014 1.PUBBLICITA' ORDINARIA ( artt. 12 e 7, c.2,6 e

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 80 del 04/06/2013 OGGETTO: TARIFFE

Dettagli

Comune di San Pietro Vernotico Provincia di Brindisi

Comune di San Pietro Vernotico Provincia di Brindisi Comune di San Pietro Vernotico Provincia di Brindisi VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 216 del 04/11/2013 OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI.

Dettagli

IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI TARIFFE ANNO 2006

IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI TARIFFE ANNO 2006 All.to A) alla Deliberazione di G.C. n 2 del 4/0 2/2006 IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI TARIFFE ANNO 2006 *********** PARTE I^ TARIFFA DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOLTENO Provincia di Lecco ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 56 Reg. Delib. Oggetto: IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI - TARIFFE PER L'ANNO

Dettagli

COMUNE DI OSNAGO Provincia di Lecco

COMUNE DI OSNAGO Provincia di Lecco COMUNE DI OSNAGO Provincia di Lecco IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI Tariffa base 1 PUBBLICITA ORDINARIA (art. 12 comma 1) Effettuata mediante insegne, cartelli, locandine,

Dettagli

COMUNE DI MONTEGRANARO

COMUNE DI MONTEGRANARO COMUNE DI MONTEGRANARO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 119 DEL 04-09-13 OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI: TARIFFE PER L'ANNO

Dettagli

COMUNE DI GRISIGNANO DI ZOCCO Provincia di Vicenza

COMUNE DI GRISIGNANO DI ZOCCO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI GRISIGNANO DI ZOCCO Provincia di Vicenza N. 17 del Registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE IMPOSTA COMUNALE PUBBLICITA' E PUBBLICHE AFFISSIONI.

Dettagli

COMUNE DI GUASTALLA Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI GUASTALLA Provincia di Reggio Emilia TARIFFE DELL'IMPOSTA DI PUBBLICITA E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI PER I COMUNI DI CLASSE IV in vigore dal 01.01.2007 PARTE I - TARIFFA DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBB LICITÀ 1 PUBBLICITÀ ORDINARIA

Dettagli

IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA diritto sulle pubbliche affissioni

IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA diritto sulle pubbliche affissioni COMUNE DI CASSANO D'ADDA Provincia di Milano IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA diritto sulle pubbliche affissioni Decreto Legislativo 15 novembre 1993, n. 507 Classificazione dei comuni Tariffe Classificazione

Dettagli

COMUNE DI BORGOSATOLLO

COMUNE DI BORGOSATOLLO CODICE ENTE N. 10271 COMUNE DI BORGOSATOLLO PROVINCIA DI BRESCIA DELIBERAZIONE di Giunta Comunale N. 15 del 19/01/2008 Prot. 1307 OGGETTO: DETERMINAZIONE TARIFFE IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI

Dettagli

IMPOSTA SULLA PUBBLICITA'

IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' (+ %) PUBBLICITA' ORDINARIA ( Art 12; per 1 mq.) - Annuale: da mq 5,5 a mq 8,5 13,634 20,451 27,268 - Non superiore a 3 mesi, per ogni mese o frazione: da mq 5,5 a mq 8,5 1,363

Dettagli

COMUNE di CASELETTE Provincia di TORINO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI

COMUNE di CASELETTE Provincia di TORINO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI COMUNE di CASELETTE Provincia di TORINO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI CAPO I NORME GENERALI ART. 1 ISTITUZIONE DEL SERVIZIO 1. E istituito, in tutto il

Dettagli

REGOLAMENTO AFFISSIONI

REGOLAMENTO AFFISSIONI Pagina 1 di 6 Documento PER L APPLICAZIONE DEL DIRITTO SULLE AFFISSIONI PUBBLICHE Rev. Data Oggetto della revisione 1 2 3 25.08.1994 13.02.2006 22.09.2012 1a emissione - Approvato con deliberazione C.C.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 11 del 11/02/2015

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 11 del 11/02/2015 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 11 del 11/02/2015 Oetto: APPROVAZIONE DELLE TARIFFE RELATIVE ALL'IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' ED AI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI PER

Dettagli

COMUNE DI CERVIGNANO DEL FRIULI PROVINCIA DI UDINE UFFICIO TRIBUTI

COMUNE DI CERVIGNANO DEL FRIULI PROVINCIA DI UDINE UFFICIO TRIBUTI Vedi D. Giuntale n. 252/2001 COMUNE DI CERVIGNANO DEL FRIULI PROVINCIA DI UDINE UFFICIO TRIBUTI TARIFFE DELL'IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI PARTE I - TARIFFA DELL'IMPOSTA

Dettagli

COMUNE DI MONTERENZIO

COMUNE DI MONTERENZIO COMUNE DI MONTERENZIO PROVINCIA DI BOLOGNA DELIBERAZIONE N. 41 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE DELL'IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E SULLE PUBBLICHE

Dettagli

COMUNE DI LASPLASSAS PROVINCIA DI CAGLIARI TARIFFA IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI

COMUNE DI LASPLASSAS PROVINCIA DI CAGLIARI TARIFFA IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI COMUNE DI LASPLASSAS PROVINCIA DI CAGLIARI TARIFFA IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI Il criterio che si ritiene debba essere informare la predisposizione alla tariffa comunale

Dettagli

CITTA DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli

CITTA DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli ' CITTA DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli!Deliberazione n. 60 VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE Oggetto: Decreto Legislativo 15 novembre 1993, n. 507 s.m.i. - Imposta sulla pubblicità

Dettagli

1) TARIFFA PER LA PUBBLICITA ORDINARIA (art.12).

1) TARIFFA PER LA PUBBLICITA ORDINARIA (art.12). TARIFFE VIGENTI PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITÀ Avvertenze: l importo finale da corrispondere al comune deve essere arrotondato all euro, per difetto, se la è inferiore o uguale

Dettagli

COMUNE DI VILLAFALLETTO

COMUNE DI VILLAFALLETTO COMUNE DI VILLAFALLETTO PROVINCIA DI CUNEO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI CAPO I D.Lgs. 15 novembre 1993, n. 507 Testo coordinato del regolamento approvato

Dettagli

C O M U N E D I S U C C I V O ( P R O V I N C I A D I C A S E R T A) A F F A R I G E N E R A L I

C O M U N E D I S U C C I V O ( P R O V I N C I A D I C A S E R T A) A F F A R I G E N E R A L I C O M U N E D I S U C C I V O ( P R O V I N C I A D I C A S E R T A) A F F A R I G E N E R A L I COPIA ** DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 202 ** Oggetto n. 39 del 4 ottobre 202 MODIFICA ED INTEGRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CINQUEFRONDI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CINQUEFRONDI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE \ COMUNE DI CINQUEFRONDI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 84 Reg. Delib. OGGETTO PIANO TARIFFARIO ANNO 2015. L anno duemilaquindici addì trenta del mese di luglio alle

Dettagli

COMUNE DI VILLIMPENTA (Provincia di Mantova)

COMUNE DI VILLIMPENTA (Provincia di Mantova) ---------------- OMISSIS ------------------ PARTE I - TARIFFA DELL'IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' 1. PUBBLICITA' ORDINARIA (artt.12 c. 2 e art. 7, c. 6 e 7) 1.1 Pubblicità ordinaria effettuata mediante

Dettagli

Comune di Pisa. Regolamento per la disciplina delle pubbliche affissioni e per l applicazione del Diritto sulle pubbliche affissioni

Comune di Pisa. Regolamento per la disciplina delle pubbliche affissioni e per l applicazione del Diritto sulle pubbliche affissioni Comune di Pisa Regolamento per la disciplina delle pubbliche affissioni e per l applicazione del Diritto sulle pubbliche affissioni Approvato con Deliberazione del C.C. n. 19 del 29.04.2010 1 Indice Capo

Dettagli

TARIFFE PER IL SERVIZIO DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI ANNO 2007

TARIFFE PER IL SERVIZIO DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI ANNO 2007 Milano Comune di Milano Settore Pubblicità TARIFFE PER IL SERVIZIO DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI ANNO 2007 Trattazione di Massima della Giunta Comunale n. 13623.055/2002 del 17 settembre 2002 SERVIZIO DELLE

Dettagli

Comune di Pavullo nel Frignano

Comune di Pavullo nel Frignano Comune di Pavullo nel Frignano COPIA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 148 del 27/11/2007 OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI. DETERMINAZIONE TARIFFE CON

Dettagli

Servizio Pubbliche Affissioni (Affissione, a cura del Comune, di manifesti su appositi impianti a ciò destinati)

Servizio Pubbliche Affissioni (Affissione, a cura del Comune, di manifesti su appositi impianti a ciò destinati) Comune di Triggiano SCHEDA INFORMATIVA Servizio Pubbliche Affissioni (Affissione, a cura del Comune, di manifesti su appositi impianti a ciò destinati) Riferimenti normativi e regolamentari D.Lgs. 507/93:

Dettagli

COMUNE DI VICOVARO Provincia di Roma

COMUNE DI VICOVARO Provincia di Roma COPIA COMUNE DI VICOVARO Provincia di Roma VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 23 del 10-03-2015 OGGETTO: D. Lgs. 15 novembre 1993, n. 507. Determinazione delle tariffe per l'applicazione

Dettagli

TARIFFE DIRITTI PUBBLICHE AFFISSIONI E IMPOSTA PUBBLICITA D.LGS. N. 507 DEL 15.11.93 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI

TARIFFE DIRITTI PUBBLICHE AFFISSIONI E IMPOSTA PUBBLICITA D.LGS. N. 507 DEL 15.11.93 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI TARIFFE DIRITTI PUBBLICHE AFFISSIONI E IMPOSTA PUBBLICITA D.LGS. N. 507 DEL 15.11.93 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI LEGGE N. 449 DEL 27.12.97 ART. 11 COMMA 10 LEGGE N. 488 DEL 23.12.99 ART. 30 COMMA 17 COMUNE

Dettagli

COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO COPIA DELIBERAZIONE N. 67 In data 16/04/2015 COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO *************** Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA'

Dettagli

4. ESPOSIZIONE DELLE LOCANDINE

4. ESPOSIZIONE DELLE LOCANDINE Imposta Comunale Pubblicità e Diritto Pubbliche Affissioni Comune di Cesano Maderno (MB) Gestore: ASSP S.p.A. Via Garibaldi n. 20 Cesano Maderno (MB) Telefono 0362/6445205 Fax 0362/553963 e-mail: affissioni@assp.it

Dettagli

TARIFFE PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2012

TARIFFE PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2012 TARIFFE PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2012 1 - PUBBLICITA' ORDINARIA PARTE I - TARIFFE DELL'IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA'

Dettagli

IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI

IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 38 del 11.09.2014 COMUNE DI SISSA TRECASALI Provincia di Parma REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DEL DIRITTO SULLE PUBBLICHE

Dettagli

TARIFFA AL METRO QUADRATO PUBBLICITA' ORDINARIA IN CATEGORIA NORMALE (AL MQ.) (ART. 12)

TARIFFA AL METRO QUADRATO PUBBLICITA' ORDINARIA IN CATEGORIA NORMALE (AL MQ.) (ART. 12) AL METRO QUADRATO PUBBLICITA' ORDINARIA IN CATEGORIA NORMALE (AL MQ.) (ART. 12) (PER 1 MQ.) 21,07 2,11 4,21 6,32 TARIFFE PUBBLICITA' ORDINARIA DA MQ. 1,5 A MQ. 5,5 MAGGIORAZIONE 50% (L. 449/1997) 26,34

Dettagli

COMUNE DI VICOVARO Provincia di Roma

COMUNE DI VICOVARO Provincia di Roma COPIA COMUNE DI VICOVARO Provincia di Roma VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 24 del 10-03-2015 OGGETTO: D. Lgs. 15 novembre 1993, n. 507- Determinazione delle tariffe per l'applicazione

Dettagli

OGGETTO: DETERMINAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE all I.R.P.E.F. (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) CONFERMA PER L ANNO 2014.

OGGETTO: DETERMINAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE all I.R.P.E.F. (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) CONFERMA PER L ANNO 2014. Ufficio Proponente: SETTORE GESTIONE RISORSE FINANZIARIE OGGETTO: DETERMINAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE all I.R.P.E.F. (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) CONFERMA PER L ANNO 2014. IL PRESIDENTE

Dettagli

Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 DEL 27/02/2015

Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 DEL 27/02/2015 Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo Affissa il / / Defissa il / / Il Messo comunale COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 DEL 27/02/2015 Oggetto: conferma tariffe relative alle iniziative

Dettagli

C O M U N E D I O S I N I Provincia Ogliastra

C O M U N E D I O S I N I Provincia Ogliastra COPIA C O M U N E D I O S I N I Provincia Ogliastra DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DEL 23-05-2013 n 37 Oggetto: Imposta sulla pubblicità e diritti pubbliche affissioni - Determinazione tariffe anno

Dettagli

COMUNE DI MONTIGNOSO (Provincia di Massa-Carrara) REGOLAMENTO PER L IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI

COMUNE DI MONTIGNOSO (Provincia di Massa-Carrara) REGOLAMENTO PER L IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI COMUNE DI MONTIGNOSO (Provincia di Massa-Carrara) REGOLAMENTO PER L IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI ADOZIONE: Deliberazione consiliare N. 22 del 26.03.2007 1 INDICE GENERALE

Dettagli

C O M U N E D I I N V E R I G O

C O M U N E D I I N V E R I G O C O M U N E D I I N V E R I G O PROVINCIA DI COMO D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E COPIA N 34 del Registro delle Deliberazioni OGGETTO: COMPARTECIPAZIONE DELL'ADDIZIONALE

Dettagli

COMUNE DI CAMPONOGARA Provincia di Venezia

COMUNE DI CAMPONOGARA Provincia di Venezia N. 78 Registro Deliberazioni COPIA COMUNE DI CAMPONOGARA Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMPOSTA PUBBLICITA' E SUI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI. CONFERMA

Dettagli

CITTÀ DI CERIGNOLA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Atto N.295 In data 15-11-2013

CITTÀ DI CERIGNOLA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Atto N.295 In data 15-11-2013 CITTÀ DI CERIGNOLA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Atto N.295 In data 15-11-2013 OGGETTO: Approvazione tariffe Imposta sulla Pubblicita' e Diritti sulle Pubbliche Affissioni. - Anno 2013.

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE

PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE A. P. DAL 03-12-2008 AL 18-12-2008 COPIA REG. GEN. N. 444 Data 27-11-2008 PRATICA N. DBGP - 572-2008 PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE OGGETTO: Lavori di manutenzione straodinaria

Dettagli

COMUNE DI CAMPONOGARA Provincia di Venezia

COMUNE DI CAMPONOGARA Provincia di Venezia N. 56 Registro Deliberazioni COPIA COMUNE DI CAMPONOGARA Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMPOSTA DI PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI. CONFERMA

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE COPIA N. 044 del Reg. delib. COMUNE DI SAN VITO AL TORRE Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE

Dettagli

COMUNE DI OLIVA GESSI PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI OLIVA GESSI PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI OLIVA GESSI PROVINCIA DI PAVIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 9 Reg. Delib. Del 09-02-2009 COPIA Numero 36 Reg. Pubbl. Oggetto: DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE DELLA TASSA PER LO SMALTIMENTO

Dettagli

Comune di Marsicovetere

Comune di Marsicovetere Comune di Marsicovetere PROVINCIA DI POTENZA COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 24 DEL 17/03/2015 OGGETTO:SERVIZI PUBBLICI A DOMANDA INDIVIDUALE. DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE E CONTRIBUZIONI

Dettagli

COMUNE di CAORSO Provincia di PIACENZA

COMUNE di CAORSO Provincia di PIACENZA COMUNE di CAORSO Provincia di PIACENZA COPIA DELIBERAZIONE N.69 Adunanza del 29-06-2012 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Imposta comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche

Dettagli

COMUNE DI CASTELLUCCIO DEI SAURI (Provincia di Foggia)

COMUNE DI CASTELLUCCIO DEI SAURI (Provincia di Foggia) COMUNE DI CASTELLUCCIO DEI SAURI (Provincia di Foggia) REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA SULLA PUBBLICITA E DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (delibera C.C. n. 17 del 5 maggio 2008)

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione C.C. n. 11 del 29.03.2007 OGGETTO: Approvazione del Regolamento per l applicazione dell Addizionale Comunale all Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche. IL CONSIGLIO COMUNALE Visto l art.

Dettagli

COMUNE di RIPARBELLA Provincia di Pisa

COMUNE di RIPARBELLA Provincia di Pisa COMUNE di RIPARBELLA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 24 Luglio 2014 Verbale n. 48 COPIA OGGETTO: Addizionale Comunale all Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche

Dettagli

C O M U N E D I P O L I S T E N A (PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA)

C O M U N E D I P O L I S T E N A (PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA) DELIBERAZIONE N 44 C O M U N E D I P O L I S T E N A (PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA) COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE del 04-03-2014 Oggetto: Canone non Ricognitorio - Determinazione

Dettagli

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 22 DEL 12.03.2009 OGGETTO: Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Determinazione tariffe per l anno 2009.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 20 del 10-09-2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 20 del 10-09-2014 Letto, approvato e sottoscritto. In originale: Il Presidente f.to Marco Angelo CORZETTO f.to Dr. Pietrantonio DI MONTE COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 33 O G G E T T O DETERMINAZIONE TARIFFE AL FINE DELL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA

Dettagli

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Economico Finanziario

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Economico Finanziario COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Area Economico Finanziario OGGETTO: Impegno spesa per servizio di assistenza area finanziaria periodo aprile - giugno 2016 - Centro Servizi

Dettagli

COMUNE DI PIETRACATELLA Provincia di Campobasso

COMUNE DI PIETRACATELLA Provincia di Campobasso COMUNE DI Provincia di Campobasso COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO Numero 12 del 11-08-2014 OGGETTO: Approvazione del regolamento comunale per la disciplina dell'imposta unica

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO *

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO * COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO * SCHEMA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE * PROT. N 21051 DEL 15/06/2010 UFFICIO ISTRUTTORE: RAGIONERIA * CAPO SETTORE:

Dettagli

Provincia di TORINO N. 46. Partecipa alla seduta il Segretario Generale Dott. SIGOT Livio.

Provincia di TORINO N. 46. Partecipa alla seduta il Segretario Generale Dott. SIGOT Livio. CITTA di AVIGLIANA Provincia di TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ESTRATTO N. 46 OGGETTO: AUTO E MOTO D EPOCA. PATROCINIO MANIFESTAZIONE. L anno 2013, addì 11 del mese di Marzo alle

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI ANGROGNA Provincia di Torino COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 24 DEL 2/07/2013 OGGETTO : DETERMINAZIONE TARIFFE TARES ANNO 2013 L anno duemilatredici, addì due, del mese

Dettagli

Verbale di deliberazione del Commissario Straordinario (Assunta con i poteri della Giunta Comunale) OGGETTO: Determinazione tariffe TARSU anno 2011.

Verbale di deliberazione del Commissario Straordinario (Assunta con i poteri della Giunta Comunale) OGGETTO: Determinazione tariffe TARSU anno 2011. Verbale di deliberazione del (Assunta con i poteri della Giunta Comunale) N. 46 del 11/5/2011 OGGETTO: Determinazione tariffe TARSU anno 2011. L'anno duemilaundici, addì undici del mese di maggio, alle

Dettagli

COMUNE DI VACONE PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI VACONE PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI VACONE PROVINCIA DI RIETI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO NR. 118 DATA 12/11/2013 OGGETTO: APPROVAZIONE DELL ALIQUOTA OPZIONALE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF PER L ANNO 2013: DETERMINAZIONI.

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO PUBBLICHE AFFISSIONI

REGOLAMENTO SERVIZIO PUBBLICHE AFFISSIONI COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO SERVIZIO TRIBUTI REGOLAMENTO SERVIZIO PUBBLICHE AFFISSIONI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 25 del 30 marzo 1999 Modificato con deliberazione

Dettagli

COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 35 del 30/07/2014

COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 35 del 30/07/2014 COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO (PROVINCIA DI BRINDISI) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 35 del 30/07/2014 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE. DETERMINAZIONE

Dettagli

Comune di MODENA Servizio Tributi Gestione I.C.A. Srl IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA

Comune di MODENA Servizio Tributi Gestione I.C.A. Srl IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA Comune di MODENA Servizio Tributi Gestione I.C.A. Srl IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA Contribuenti interessati L'imposta sulla pubblicità si applica a tutti coloro che effettuano la diffusione di messaggi

Dettagli

Comune di Vessalico PROVINCIA DI IMPERIA

Comune di Vessalico PROVINCIA DI IMPERIA Comune di Vessalico PROVINCIA DI IMPERIA VERBALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 15 OGGETTO: Determinazione Aliquota Addizionale Comunale Irpef anno 2015 Nell anno DUEMILAQUINDICI addì TRENTA del mese di LUGLIO

Dettagli

Comune di Pesaro Gestione I.C.A. srl IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA

Comune di Pesaro Gestione I.C.A. srl IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA Comune di Pesaro Gestione I.C.A. srl IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA Contribuenti interessati L'imposta sulla pubblicità si applica a tutti coloro che effettuano la diffusione di messaggi pubblicitari,

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** LAVORI PUBBLICI DI IMPORTO INFERIORE A EURO 100.

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** LAVORI PUBBLICI DI IMPORTO INFERIORE A EURO 100. COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** LAVORI PUBBLICI DI IMPORTO INFERIORE A EURO 100.000,00 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 317 / 2015 OGGETTO: CIG

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 40 del 03/03/2015 P R O V I N C I A D I C A G L I A R I PROVINCIA DE CASTEDDU DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO Oggetto: Rettifica Deliberazione Commissario Straordinario n. 239 del 18.12.2014

Dettagli

Tipologia Tariffa annua Tariffa giornaliera. Insegne d esercizio non luminose 11.40 0.83. Insegne d esercizio luminose 33 1.03. Preinsegne 11.40 0.

Tipologia Tariffa annua Tariffa giornaliera. Insegne d esercizio non luminose 11.40 0.83. Insegne d esercizio luminose 33 1.03. Preinsegne 11.40 0. Allegato A Tariffe Canone Pubblicità (Delibera di C.C. n. 8 del 13/02/2002) L importo delle seguenti tariffe è calcolato per ciascun metro quadro di superficie occupata dal messaggio. Se la superficie

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COPIA

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COPIA COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 17 del 29 Luglio 2015 OGGETTO:ADDIZIONALE COMUNALE PER L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE.

Dettagli

COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO

COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO ROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COIA N. 219 del 26.11.2014 OGGETTO RINEGOZIAZIONE DETERMINAZIONI. MUTUI CONCESSI DALLA CASSA DD.. L anno duemilaquattordici

Dettagli

SERVIZIO PUBBLICHE AFFISSIONI COMMISSIONE PER AFFISSIONE MANIFESTI

SERVIZIO PUBBLICHE AFFISSIONI COMMISSIONE PER AFFISSIONE MANIFESTI Commissione: N del SERVIZIO PUBBLICHE AFFISSIONI COMMISSIONE PER AFFISSIONE MANIFESTI Il/la sottoscritto/a nato a il Codice fiscale residente a Prov. Via/Piazza n telefono cellulare indirizzo di posta

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOLTENO Provincia di Lecco ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 31 Reg. Delib. Oggetto: TARIFFE PER LE CONCESSIONI E I SERVIZI CIMITERIALI PER L'ANNO 2014. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI MONTEFELCINO

COMUNE DI MONTEFELCINO COMUNE DI Provincia di Pesaro e Urbino COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 25 del Reg. Data 22-07-15 ---------------------------------------------------------------------- Oggetto: IMPOSTA

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 29 O G G E T T O APPROVAZIONE TARIFFE RELATIVE AL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER L ANNO 2015. L anno 2015

Dettagli

ti COMUNE DI PIRAINO

ti COMUNE DI PIRAINO \REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA \!lì'. t ~ ti COMUNE DI PIRAINO, I (provincia di Messina) COSTA SARACENA Copia Deliberazione Della Giunta Municipale N. 150 Del 20/6/2009 OGGETTO: Fornitura e posa

Dettagli

VIA UMBERTO I, 30 C.F. e P. IVA 01277110837 N. 56 Del 17/09/2009 OGGETTO: Bonus nascita bebè. Imputazione della spesa. Assegnazione risorse al Funzionario Responsabile. L anno duemilanove il giorno diciassette

Dettagli