COMUNE DI MONASTIR (Provincia di Cagliari) Regolamento comunale per l assegnazione di contributi per lo sviluppo dello sport

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI MONASTIR (Provincia di Cagliari) Regolamento comunale per l assegnazione di contributi per lo sviluppo dello sport"

Transcript

1 COMUNE DI MONASTIR (Provincia di Cagliari) Regolamento comunale per l assegnazione di contributi per lo sviluppo dello sport

2 1. SOSTEGNO ALL ASSOCIAZIONISMO SPORTIVO A. CONTRIBUTI PER L ATTIVITA ORDINARIA L.R. 17/99 B. CONTRIBUTI STRAORDINARI 2. SOSTEGNO PER LA FORMAZIONE DEI DIRIGENTI E DEI TECNICI A. PATROCINIO DELLLE ATTIVITA FORMATIVE B. SOSTEGNO PER CONVEGNI, CONFERENZE,SEMINARI,STAGE, PER OPERATORI SPORTIVI C. CONTRIBUTI PER LA STAMPA DI MATERIALI FORMATIVI 3. INIZIATIVE PER GLI ANZIANI E I DISABILI A. SOSTEGNO ALLE SOCIETA SPORTIVE IMPEGNATE CON GLI ANZIANI B. GIORNATA SPORTIVA PER L ANZIANO C. INTERVENTI PER GLI IMPIANTI E CONTRIBUTI PER LE SOCIETA CHE OPERANO CON I DISABILI 4. ALBO DELLE SOCIETA MONASTIRESI 5. RAPPORTI CON ALTRI COMUNI, CON LE FEDERAZIONI, CON IL CONI, CON GLI ENTI DI PROMOZIONE SPORTIVA A. ACCORDI E CONVENZIONI CON ALTRI COMUNI PER L UTILIZZO DI IMPIANTI SPORTIVI B. ACCORDI CON ALTRI COMUNI PER IL TRASPORTO DEGLI ATLETI C. ACCORDI DI COLLABORAZIONE CON IL CONI, FEDERAZIONI, ENTI DI PROMOZIONE SPORTIVA

3 ART 1 SOSTEGNO ALL ASSOCIAZIONISMO SPORTIVO Il Comune di Monastir ritenuto che l associazionismo sportivo sia una componente importante per la crescita sociale e civile, ne promuove e ne favorisce lo sviluppo, intervenendo direttamente con misure a sostegno delle società sportive. Il Comune interviene nelle seguenti attività: ART 2 AREE DI INTERVENTO A. CON CONTRIBUTI PER L ATTIVITA ORDINARIA (L.R. N. 17/99 e 25/1993) B. CON CONTRIBUTI STRAORDINARI PER LA PARTECIPAZIONE A COMPETIZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI ART 3 SEDI SOCIALI Il Comune di Monastir, può sostenere la gestione delle sedi delle società sportive, che operano senza fini di lucro anche attraverso la concessione straordinaria di contributi per la manutenzione delle stesse. Per le società che non avessero sede, il Comune individua edifici o aree in cui le società possano riunirsi per lo svolgimento di assemblee e/o incontri necessari allo svolgimento della propria attività. Art 4 CONTRIBUTI PER L ATTIVITÀ ORDINARIA Il Comune di Monastir eroga annualmente, in attuazione delle L.R.17/1999 e 25/1993 contributi alle Società sportive dilettantistiche, che svolgono attività sportive senza fine di lucro, affiliate a Federazioni sportive e/o Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, che svolgono attività agonistica o attività di recupero per portatori di Handicap. Le società devono operare nel Comune di Monastir da almeno 1 anno, essere iscritte all Albo delle società sportive comunale e regionale, avere sede legale in Monastir e avere un minimo del 60% di atleti tesserati residenti nel comune di Monastir. Tale percentuale non è richiesta per le società o associazioni che svolgono attività di recupero handicap. Per l erogazione del contributo si deve tenere conto dei seguenti parametri: 1. Numero di atleti tesserati alla società ed in attività nel corso dell anno sportivo di riferimento della domanda (quale risulta dai tabulati ufficiali delle federazioni di appartenenza); 2. Spese federali o enti di promozione riconosciuti dal CONI; 3. Spese di manutenzione impianti (arredi, piccole attrezzature, anche se di proprietà comunale, se previste dalla concessione); 4. Spese per attrezzature o materiale tecnico; 5. Spese per uso impianti sportivi comunali; 6. Spese per partecipazione a corsi di preparazione di tecnici, istruttori, dirigenti ( Ciascuna società è tenuta alla formazione di almeno un tecnico di Monastir).

4 PER LA DETERMINAZIONE DEI PARAMETRI VEDERE LA TABELLA 1 TABELLA 1 PARAMETRI DA UTILIZZARE PER L EROGAZIONE DEI FINANZIAMENTI PER L ATTIVITA ORDINARIA LEGGE REGIONALE N. 17/1999 AD OGNI SOCIETA SPORTIVA VIENE ASSEGNATO ANNUALMENTE UN DETERMINATO NUMERO DI PUNTI POSITIVI CON IL SEGUENTE CRITERIO: ATLETI TESSERATI 1,5 punti per ogni atleta di età dai 6 ai 14 anni 1 punti per ogni atleta di età dai 14 ai 18 anni 0,75 punti per ogni atleta di età dai 19 ai 25 anni 0,50 punti per ogni atleta di età superiore ai 25 anni 5 punti per ogni disabile che partecipa a gare federali 2 punti per ogni disabile tesserato SPESE FEDERALI O ENTE DI 1 punto ogni 50,00 PROMOZIONE RICONOSCIUTO DAL CONI SPESE PER ATTREZZATURE SPORTIVE E ATTREZZATURE TECNICHE (PALLONI MAGLIETTE, TUTE ECC, E ATTREZZATURE TECNICHE DI AUSILIO ALLE ATTIVITÀ) NON SONO AMMESSE SPESE PER LUCE, ACQUA GENERI ALIMENTARI 1 punto ogni 100,00 di spesa PARTECIPAZIONE A CAMPIONATI FEDERALI Punti per ogni gara di campionato in sport a squadre: a) Campionato di rilevanza provinciale punti 1 b) Campionato di rilevanza regionale punti 2 c) Campionato di rilevanza nazionale punti 4 ( n.b. gare fuori del territorio regionale ) Punti per ogni campionato in sport individuali: a) Campionato di rilevanza provinciale punti 5 b) Campionato di rilevanza regionale punti 10 c) Campionato di rilevanza nazionale punti 15 ( n.b. gare fuori del territorio regionale ) PARTECIPAZIONE A CAMPIONATI ORGANIZZATI DA ENTI DI PROMOZIONE SPORTIVA O SIMILI

5 Punti per ogni gara di campionato in sport a squadre: a) Campionato di rilevanza provinciale punti 0,25 b) Campionato di rilevanza regionale punti 0,50 c) Campionato di rilevanza nazionale punti 1 ( n.b. gare fuori del territorio regionale ) Punti per ogni campionato in sport individuali: a) Campionato di rilevanza provinciale punti 1 b) Campionato di rilevanza regionale punti 2 c) Campionato di rilevanza nazionale punti 3 ( n.b. gare fuori del territorio regionale ) SPESE PER UTILIZZO IMPIANTI SPORTIVI 1 punto fino a 100,00 di spesa SPESE PER PARTECIPAZIONE A CORSI FEDERALI DI PREPARAZIONE PER TECNICI, ALLENATORI 1 punto ogni 50,00 di spesa per le società iscritte a federazioni 0,25 punti ogni 50,00 di spesa per le società iscritte a Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI - per le società iscritte alle federazioni nazionali VITTORIA DI GARE O CAMPIONATI UFFICIALI NAZIONALI O INTERNAZIONALI 20 punti per ogni vittoria di campionato regionale a squadre 10 punti per ogni vittoria di campionato campionato provinciale a squadre 5 punti per ogni vittoria di campionato nazionale (dalla società o atleta singolo ) 3 punti per ogni vittoria di campionato regionale ( dalla società o atleta singolo ) 1 punto per ogni vittoria di campionato provinciale ( dalla società o atleta singolo ) - per le società iscritte agli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI - VITTORIA DI GARE O CAMPIONATI UFFICIALI NAZIONALI O INTERNAZIONALI 5 punti per ogni vittoria di campionato regionale a squadre 3 punti per ogni vittoria di campionato campionato provinciale a squadre 1 punti per ogni vittoria di campionato nazionale (dalla società o atleta singolo ) 0,75 punti per ogni vittoria di campionato regionale ( dalla società o atleta singolo ) 0,50 punti per ogni vittoria di campionato provinciale ( dalla società o atleta singolo ) PUNTI NEGATIVI A SCALARE NEL COMPUTO DEL PUNTEGGIO ANNUALE QUOTE PAGATE DAI SOCI PER L ATTIVITA SPORTIVA

6 Fino a 30,00 mensili cadauno Da e 30,01 a 60,00 cadauno Oltre 60,00 Nessuna attività agonistica Nessuna squadra o almeno il 25% degli atleti sotto i 14 anni Atleti tesserati in altre società sportive Appartenente alla stessa disciplina sportiva Con sede legale in altri Comuni nessun punto a scalare 2 punti ogni 800,00 di introito alla società 3 punti ogni 500,00 di introito alla società 50 punti a scalare 20 punti a scalare 50 punti a scalare CAUSE DI ESCLUSIONE Saranno escluse dal contributo le società: - che nel corso dell anno non abbiano svolto almeno una manifestazione nell ambito del territorio comunale - in cui i dirigenti svolgano lo stesso ruolo in una o più società appartenenti alla stessa disciplina sportiva, che abbiano già beneficiato del contributo in altri Comuni. A tal proposito l Ente potrà effettuare delle verifiche o accertamenti al fine di appurare il verificarsi di tali situazioni. ART. 5 PRESENTAZIONE E CONTENUTO DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO Le domande dovranno essere presentate entro il 30 giugno di ogni anno, nei termini stabiliti dal bando pubblico, su moduli appositamente predisposti dall Ufficio Sport di questo Comune e dovranno contenere le seguenti indicazioni e documentazione: 1. Denominazione della Società, associazione; 2. indirizzo della sede sociale; 3. recapito postale; 4. Cognome e nome del Presidente, indirizzo e numero di telefono; 5. Federazione o Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI al quale è affiliata la società o associazione; 6. Numero complessivo degli iscritti o tesserati effettivamente praticanti la disciplina sportiva, con elenco nominativo e numero di tessera di affiliazione alla Federazione o Ente di promozione sportiva riconosciuta dal CONI ; 7. Elenco dettagliato delle qualifiche conseguite dagli istruttori ( con rilascio di patentino o qualifiche e attestati rilasciati da federazioni o Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI); 8. Atto costitutivo e statuto regolarmente registrato a norma di legge, nel quale risulti lo scopo sociale e sportivo ed il fine non lucrativo; 9. Iscrizione all Albo regionale delle società sportive; 10. Iscrizione al registro nazionale delle società sportive tenuto dal CONI; 11. Documentazione o dichiarazione sulle iniziative, attività o manifestazioni svolte, specificando se si tratta di campionati ufficiali, tornei etc.; 12. Dettagliata relazione sull attività svolta e sulle attività da svolgere nell anno con indicazione del calendario delle competizioni emesso dalle federazioni; 13. Autocerticazione attestante che gli atleti sono/non sono tesserati in società sportive di altri Comuni praticanti la medesima disciplina sportiva (in caso affermativo indicare il numero di atleti tesserati e la società in cui sono iscritti);

7 14. Autocertificazione attestante che i dirigenti non svolgono il medesimo ruolo in società sportive di altri Comuni praticanti la medesima disciplina sportiva e che risultino già beneficiarie di contributo. 15. Si fa obbligo di allegare la documentazione rilasciata dalle Federazioni o Enti nazionali di appartenenza che attesti il numero degli iscritti o tesserati realmente praticanti, riferito all ultimo anno di attività e l effettiva partecipazione ai campionati, tornei, rassegne e manifestazioni nella stagione precedente 16. Bilancio consuntivo, in pareggio, in cui siano indicati i seguenti importi: ENTRATE 1. Incassi (Biglietti e abbonamenti) 2. Quote sociali 3. Sponsorizzazioni 4. Contributi di enti pubblici e privati, specificando esattamente la denominazione dell Ente che lo ha concesso Il Comune nell anno di concessione verificherà l effettiva entità delle entrate USCITE 1. Tasse di affiliazione 2. Iscrizione ai campionati e tornei, rassegne ed altre manifestazioni sportive; 3. Spese di cartellinamento o tesseramento, premi assicurativi; 4. Spese per affitto etc. se intestate all associazione richiedente; 5. Spese per manutenzione di impianti e di locali, compresi arredi e piccole attrezzature, anche se comunali, se previsto dalla concessione; 6. Acquisto materiale tecnico e attrezzature; 7. Spese per partecipazione a corsi per tecnici, istruttori e dirigenti ; 8. Spese generali di organizzazione (SIAE, pubblicità, noli, etc); 9. Spese per visite mediche obbligatorie per attività agonistiche; Sono escluse le spese per la fornitura di generi di conforto di qualsiasi tipo, in occasione di manifestazioni, anche se patrocinate dal Comune. Tutte le voci che concorrono a formare il quadro delle entrate e delle uscite devono essere correlate direttamente alla società o associazione e all attività svolta e dovranno essere elencate in modo analitico e dettagliato, corredate da idonea documentazione fiscale (fatture o ricevute fiscali vistate dal Presidente della società o associazione. Non sono ammessi scontrini). ART 6 CONTRIBUTI PER L ATTIVITÀ STRAORDINARIA Il Comune di Monastir, al fine di promuovere e favorire la pratica sportiva, può concedere alle società sportive dilettantistiche, dei contributi straordinari per manifestazioni da effettuarsi nel territorio del Comune, a livello regionale, nazionale ed internazionale e alle società e associazioni sportive che svolgono attività a favore dei portatori di handicap. LE MANIFESTAZIONI CON ATLETI PROFESSIONISTI NON POTRANNO ESSERE FINANZIATE Nell eventualità di manifestazioni miste (professionisti e dilettanti) saranno escluse dal bilancio consuntivo le voci di spesa relative ai professionisti. L erogazione dei contribuiti straordinari potrà aversi dietro la presentazione di un bilancio preventivo da presentare al Comune almeno 30 giorni prima della manifestazione, ed un bilancio

8 consuntivo contenente il calendario delle manifestazioni svolte, la fotocopia delle fatture e/o ricevute fiscalmente valide delle spese effettuate per il regolare svolgimento delle manifestazioni, una dichiarazione di una federazione del CONI o di Ente di promozione sportiva riconosciuta dal CONI, che attesti la veridicità delle manifestazioni svolte. TABELLA N 2 CONTRIBUTI STRAORDINARI PER LE SOCIETA SPORTIVE LE MANIFESTAZIONI POTRANNO ESSERE DI CARATTERE REGIONALE, NAZIONALE O INTERNAZIONALE Può essere concesso un contributo secondo le seguenti modalità: SINO AD UN MAX DEL 10% dei costi reali per lo svolgimento della manifestazione di carattere regionale SINO AD UN MAX DEL 15% dei costi reali per lo svolgimento della manifestazione di carattere nazionale SINO AD UN MAX DEL 20% dei costi reali per lo svolgimento della manifestazione di carattere internazionale Dette percentuali sono ridotte del 50% per le manifestazioni organizzate dagli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, inoltre le suddette percentuali sono suscettibili di modifica in relazione al numero ed alla rilevanza delle manifestazioni stesse rapportate ai fondi disponibili Le modifiche saranno deliberate dalla G.M. entro il 31 ottobre di ogni anno. Il Comune fornirà alle società un apposito modulo per la presentazione delle richieste ART 7 FORMAZIONE DIRIGENTI E TECNICI Le società sportive devono avvalersi della collaborazione di istruttori qualificati preferibilmente con la partecipazione a corsi e/o scuole i cui attestati/titoli siano riconosciuti dalle federazioni nazionali. Il comune sosterrà le società, gli Enti di promozione e federazione del CONI, che promuovono la formazione di dirigenti e tecnici che operano localmente con la concessione di contributi. Detti contributi sono ridotti del 50% se gli attestati non sono riconosciuti dalle federazioni nazionali. Il Comune potrà concedere contributi per lo svolgimento di convegni, conferenze e seminari, il cui oggetto interessa agli operatori del mondo sportivo, purchè organizzati nel territorio comunale. Potrà, inoltre concedere contributi per la pubblicazione degli atti di convegni e seminari tenutisi a Monastir, nonché per la pubblicazione di opuscoli o sussidi formativi di vario genere, sempre di carattere sportivo. ART 8 DISABILI E ANZIANI Il Comune favorisce la promozione e lo sviluppo dell attività sportiva degli anziani e dei disabili. A tal fine interverrà nei confronti di quelle società sportive che cureranno il settore dei disabili con iniziative tendenti a combattere l emarginazione. Potrà erogare contributi a società o ad atleti per l acquisto di particolari attrezzature sportive per disabili. Il Comune patrocinerà le giornate sportive per gli anziani ed i disabili. ART. 9 ALBO DELLE SOCIETA SPORTIVE

9 Il Comune di Monastir istituisce l Albo comunale delle società sportive al quale tutte possono liberamente iscriversi presentando: copia conforme dello Statuto e dell atto costitutivo aggiornato alla normativa vigente in materia di associazioni sportive dilettantistiche; affiliazione a federazioni del CONI o Ente di promozione riconosciuto a livello nazionale; elenco del quadro dirigente della società stessa; iscrizione all Albo regionale delle società sportive; iscrizione al Registro Nazionale delle Società sportive tenuto dal CONI; I contributi comunali per la diffusione della pratica sportiva, sia quelli ordinari, vedi L.R. 17/1999 e 25/1993, nonché quelli straordinari, potranno essere concessi solo alle società sportive regolarmente iscritte all Albo delle Società sportive di Monastir,. Requisito indispensabile per l iscrizione all Albo è che la società stessa abbia sede legale ed operi nel territorio del Comune di Monastir. ART.10 RAPPORTI CON ALTRI COMUNI, CON LE FEDERAZIONI, CON IL CONI, CON GLI ENTI DI PROMOZIONE SPORTIVA RICONOSCIUTI DAL CONI. Il Comune può stipulare convenzioni ed accordi con altri Comuni o Società sportive che gestiscono gli impianti sia pubblici che privati, per le attività sportive che non possono essere praticate negli impianti comunali.

ANNO 2011 O STAGIONE SPORTIVA 2010/2011

ANNO 2011 O STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 SCADENZA PERENTORIA 31 GENNAIO 2012 DOMANDA ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO PER L'ATTIVITA ORDINARIA E CONTINUATIVA E LA PROMOZIONE DELLO SPORT AI SENSI DELLA L.R. N 17 DEL 17 MAGGIO 1999 ANNO 2011 O STAGIONE

Dettagli

Comune di Nuoro. Regolamento per la concessione di contributi alle Società Sportive

Comune di Nuoro. Regolamento per la concessione di contributi alle Società Sportive Comune di Nuoro Regolamento per la concessione di contributi alle Società Sportive Pubblicato a cura dei Servizi Assistenza Organi Istituzionali, Ufficio di Presidenza del Consiglio e Innovazione Informatica

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ORDINARI IN CONCORSO SPESE DESTINATI AL POTENZIAMENTO DELLE ATTIVITA SPORTIVE (Del. C.P. n.

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ORDINARI IN CONCORSO SPESE DESTINATI AL POTENZIAMENTO DELLE ATTIVITA SPORTIVE (Del. C.P. n. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ORDINARI IN CONCORSO SPESE DESTINATI AL POTENZIAMENTO DELLE ATTIVITA SPORTIVE (Del. C.P. n. 60/02) ART. 1 FINALITA E BENEFICIARI DELL INTERVENTO La Provincia

Dettagli

T.T.20/17 ART. 1 -PRINCIPI GENERALI -

T.T.20/17 ART. 1 -PRINCIPI GENERALI - T.T.20/17 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A SOCIETA E ASSOCIAZIONI SPORTIVE AVENTI SEDE NEL TERRITORIO COMUNALE (Approvato con delibera del Consiglio Comunale n.19 del 20.04.2009)

Dettagli

Regolamento comunale per l'assegnazione di sovvenzioni, contributi e vantaggi economici a favore dello Sport

Regolamento comunale per l'assegnazione di sovvenzioni, contributi e vantaggi economici a favore dello Sport AREA SVILUPPO E CULTURA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI E ATTIVITÀ CULTURALI, SPORT, TURISMO, SVILUPPO LOCALE Regolamento comunale per l'assegnazione di sovvenzioni, contributi e vantaggi economici a favore

Dettagli

CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani

CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani Siciliana ia Regionale di Trapani REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI SPORTIVI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 02 febbraio

Dettagli

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari Servizio Pubblica Istruzione, Sport e Tempo Libero

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari Servizio Pubblica Istruzione, Sport e Tempo Libero BANDO PUBBLICO PER LA EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE OPERANTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI TRIGGIANO - INDIVIDUAZIONE DEI CRITERI - Art. 1 FINALITA Il Comune di Triggiano

Dettagli

per la concessione di contributi, sovvenzioni e vantaggi economici a sostegno delle attività sportive

per la concessione di contributi, sovvenzioni e vantaggi economici a sostegno delle attività sportive COMUNE DI SERRENTI Provincia del Medio Campidano Regolamento per la concessione di contributi, sovvenzioni e vantaggi economici a sostegno delle attività sportive Approvato dal Consiglio Comunale con atto

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI CULTURALI, RICREATIVE E SOCIALI. ART. 1 I Principi

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI CULTURALI, RICREATIVE E SOCIALI. ART. 1 I Principi REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI CULTURALI, RICREATIVE E SOCIALI ART. 1 I Principi L Amministrazione Comunale di Tempio Pausania può concedere contributi finanziari al fine

Dettagli

Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 35 del 4.8.2011. INDICE REVISIONI al REGOLAMENTO N. REVISIONE N. DELIBERA

Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 35 del 4.8.2011. INDICE REVISIONI al REGOLAMENTO N. REVISIONE N. DELIBERA Comune di Villasor Provincia di Cagliari Regolamento comunale per lo Sport Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 35 del 4.8.2011 INDICE REVISIONI al REGOLAMENTO N. REVISIONE N. DELIBERA

Dettagli

Art. 16 (Beneficiari) Art. 17 (Tipologia delle iniziative) Art. 18 (Presentazione delle domande) Art. 19 (Cause di inammissibilità della domanda)

Art. 16 (Beneficiari) Art. 17 (Tipologia delle iniziative) Art. 18 (Presentazione delle domande) Art. 19 (Cause di inammissibilità della domanda) Testo coordinato del Capo IV del Regolamento per la concessione dei contributi di cui agli articoli 11, 16 e 18 della legge regionale 3 aprile 2003, n. 8 (Testo unico in materia di sport e tempo libero),

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Settore Istruzione, Sport, Cultura, Associazionismo OGGETTO : APPROVAZIONE DEL NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI BENEFICI E CONTRIBUTI AGLI

Dettagli

Regolamento dei criteri per la concessione di contributi

Regolamento dei criteri per la concessione di contributi Regolamento dei criteri per la concessione di contributi Determinazione dei criteri e delle modalità per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l'attribuzione di vantaggi

Dettagli

Comune di Quinto Vicentino Provincia di Vicenza

Comune di Quinto Vicentino Provincia di Vicenza Comune di Quinto Vicentino Provincia di Vicenza REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SOVVENZIONI E L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI ALLE ASSOCIAZIONI, GRUPPI, SOCIETA ED ENTI CHE OPERANO NEL

Dettagli

C O M U N E D I V A L B R E M B I L L A Provincia di Bergamo www.comune.valbrembilla.bg.it

C O M U N E D I V A L B R E M B I L L A Provincia di Bergamo www.comune.valbrembilla.bg.it C O M U N E D I V A L B R E M B I L L A Provincia di Bergamo www.comune.valbrembilla.bg.it BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A ENTI, GRUPPI E ASSOCIAZIONI SPORTIVE PER LE ATTIVITÀ SVOLTE NELL ANNO

Dettagli

Domanda di contributo per la concessione di finanziamenti per lo sviluppo e la promozione dell attività sportiva. Esercizio finanziario anno.

Domanda di contributo per la concessione di finanziamenti per lo sviluppo e la promozione dell attività sportiva. Esercizio finanziario anno. Ala, OGGETTO: Domanda di contributo per la concessione di finanziamenti per lo sviluppo e la promozione dell attività sportiva. Esercizio finanziario anno. Al COMUNE DI ALA Piazza S. Giovanni 1 38061 -

Dettagli

Art. l (Finalità) Art. 2 (Oggetto dell Avviso Pubblico)

Art. l (Finalità) Art. 2 (Oggetto dell Avviso Pubblico) ALLEGATO A REGIONE LAZIO Dipartimento Programmazione Economica e Sociale Direzione Regionale Politiche Sociali, Autonomie, Sicurezza e Sport Area Interventi per lo Sport Avviso Pubblico per la presentazione

Dettagli

Comune di Olgiate Molgora REGOLAMENTO DEL REGISTRO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED EROGAZIONE CONTRIBUTI E BENIFICI ECONOMICI

Comune di Olgiate Molgora REGOLAMENTO DEL REGISTRO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED EROGAZIONE CONTRIBUTI E BENIFICI ECONOMICI Comune di Olgiate Molgora REGOLAMENTO DEL REGISTRO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED EROGAZIONE CONTRIBUTI E BENIFICI ECONOMICI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 13/07/2012 INDICE

Dettagli

e dal quale emerga chiaramente:

e dal quale emerga chiaramente: LINEE GUIDA PER LA CONCESIONE DI CONTRIBUTI PER LE ATTIVITA SPORTIVE Art. 1: PRINCIPI Il Comune di Fabriano intende valorizzare la socializzazione attraverso lo sport e sostenere la crescita dei luoghi

Dettagli

REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO

REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO D.D.G. n. 2004/S8 REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO ASSESSORATO DEL TURISMO, DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO SERVIZIO 8 SOSTEGNO ALLE ATTIVITA' SPORTIVE

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO PER LA PROMOZIONE DELLE ATTIVITA FISICO MOTORIE ANNO 2015

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO PER LA PROMOZIONE DELLE ATTIVITA FISICO MOTORIE ANNO 2015 AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO PER LA PROMOZIONE DELLE ATTIVITA FISICO MOTORIE ANNO 2015 LEGGE REGIONALE 22.12.1995, N. 93 NORME PER LO SVILUPPO DELLO SPORT E DELLE ATTIVITA FISICO

Dettagli

OGGETTO: DOMANDA DI PATROCINIO, AGEVOLAZIONE ECONOMICA E/O CONTRIBUTO FINANZIARIO DA PARTE DI ASSOCIAZIONI O COOPERATIVE SOCIALI SENZA FINE DI LUCRO.

OGGETTO: DOMANDA DI PATROCINIO, AGEVOLAZIONE ECONOMICA E/O CONTRIBUTO FINANZIARIO DA PARTE DI ASSOCIAZIONI O COOPERATIVE SOCIALI SENZA FINE DI LUCRO. Servizio CULTURA e BIBLIOTECA tel. e fax. 049-706986 e-mail: biblioteca@cadoneghenet.it AL SIGNOR SINDACO ALLA GIUNTA COMUNALE Alla RESPONSABILE 2.a P.O. Fadia Misri COMUNE DI CADONEGHE PIAZZA INSURREZIONE,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO Approvato con deliberazione del C.C. n dei 00.00.201 CAPO I VALORIZZAZIONE DELLE FORME ASSOCIATIVE Art. 1 Principi

Dettagli

Regolamento per la concessione di contributi a enti e associazioni

Regolamento per la concessione di contributi a enti e associazioni Regolamento per la concessione di contributi a enti e associazioni approvato con atto consiliare n. 50 del 27/06/2002 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A ENTI E ASSOCIAZIONI Capo I - DISCIPLINA

Dettagli

COMUNE DI VILLANOVA MARCHESANA

COMUNE DI VILLANOVA MARCHESANA COMUNE DI VILLANOVA MARCHESANA Provincia di Rovigo P.zza Marconi, 2 45030 Villanova Marchesana (RO) Tel. 0425.770934 Fax 0425.770663 e-mail: anagrafevillanova@libero.it REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI

Dettagli

Città di Termini Imerese

Città di Termini Imerese Città di Termini Imerese Provincia di Palermo == == REGOLAMENTO PER LE ATTIVITA SPORTIVE Approvato con deliberazione consiliare n. 5 del 06.febbraio.2013 Il Responsabile del Procedimento (Marcello Peri)

Dettagli

COMUNE DI BAGHERIA (provincia di PALERMO) Regolamento ENTI NON PROFIT

COMUNE DI BAGHERIA (provincia di PALERMO) Regolamento ENTI NON PROFIT COMUNE DI BAGHERIA (provincia di PALERMO) Regolamento ENTI NON PROFIT Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 64 del 20 nov. 2014 Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMITATO ITALIANO PARALIMPICO ED IL CENTRO NAZIONALE SPORTIVO FIAMMA SPORT NAZIONALE

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMITATO ITALIANO PARALIMPICO ED IL CENTRO NAZIONALE SPORTIVO FIAMMA SPORT NAZIONALE PROTOCOLLO D INTESA TRA IL COMITATO ITALIANO PARALIMPICO ED IL CENTRO NAZIONALE SPORTIVO FIAMMA SPORT NAZIONALE Il Comitato Italiano Paralimpico (di seguito: CIP), con sede in Roma, Via Flaminia Nuova,

Dettagli

Alla Finpiemonte S.p.a Galleria S. Federico, 54 10121 Torino CONTRIBUTI PER LE SOCIETA SPORTIVE STORICHE PROGETTI DI PROMOZIONE SPORTIVA ANNO 2009

Alla Finpiemonte S.p.a Galleria S. Federico, 54 10121 Torino CONTRIBUTI PER LE SOCIETA SPORTIVE STORICHE PROGETTI DI PROMOZIONE SPORTIVA ANNO 2009 L.R. 32/2002 (Società sportive storiche) Alla Finpiemonte S.p.a Galleria S. Federico, 54 10121 Torino SPEDIRE A MEZZO RACCOMANDATA A.R. ENTRO IL 15/3/2010 CONTRIBUTI PER LE SOCIETA SPORTIVE STORICHE PROGETTI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DELLE STRUTTURE E PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI PER FINI SPORTIVI E CULTURALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DELLE STRUTTURE E PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI PER FINI SPORTIVI E CULTURALI C i t t à d i B a c o l i (Prov. di Napoli) REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DELLE STRUTTURE E PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI PER FINI SPORTIVI E CULTURALI I N D I C E PREMESSA...3 ART.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI A ENTI, ASSOCIAZIONI ED ORGANISMI VARI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI A ENTI, ASSOCIAZIONI ED ORGANISMI VARI COMUNE DI ZERO BRANCO PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI A ENTI, ASSOCIAZIONI ED ORGANISMI VARI Approvato con deliberazione consiliare

Dettagli

Comune di Coccaglio Provincia di Brescia. Regolamento Comunale PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E SUSSIDI AD ENTI, ASSOCIAZIONI E PRIVATI

Comune di Coccaglio Provincia di Brescia. Regolamento Comunale PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E SUSSIDI AD ENTI, ASSOCIAZIONI E PRIVATI Comune di Coccaglio Provincia di Brescia Regolamento Comunale PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E SUSSIDI AD ENTI, ASSOCIAZIONI E PRIVATI Approvato con delibera C.C. n 34 del 21.06.2010 Deliberazione C.C.

Dettagli

COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FI- NANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, COMITATI ED ORGANISMI VARI Approvato con deliberazione

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Dipartimento X Servizio n.5. Ufficio Metropolitano per la Pianificazione e l Autonomia Scolastica BANDO DI GARA

PROVINCIA DI ROMA. Dipartimento X Servizio n.5. Ufficio Metropolitano per la Pianificazione e l Autonomia Scolastica BANDO DI GARA PROVINCIA DI ROMA Dipartimento X Servizio n.5 Ufficio Metropolitano per la Pianificazione e l Autonomia Scolastica BANDO DI GARA Iniziative sul tema della Pace e dei diritti umani in collaborazione con

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA. Provincia di Napoli REGOLAMENTO DEI RAPPORTI CON LE LIBERE FORME ASSOCIATIVE E ALBO COMUNALE DEI SOGGETTI BENEFICIARI

COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA. Provincia di Napoli REGOLAMENTO DEI RAPPORTI CON LE LIBERE FORME ASSOCIATIVE E ALBO COMUNALE DEI SOGGETTI BENEFICIARI COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA Provincia di Napoli REGOLAMENTO DEI RAPPORTI CON LE LIBERE FORME ASSOCIATIVE E ALBO COMUNALE DEI SOGGETTI BENEFICIARI DI PROVVIDENZE ECONOMICHE CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI, AGEVOLAZIONI ECONOMICHE E CONTRIBUTI FINANZIARI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI, AGEVOLAZIONI ECONOMICHE E CONTRIBUTI FINANZIARI C I T T A D I F E R M O Via Mazzini, 4 63900 Fermo Tel. 0734.2841 Fax 0734.224170 Codice fiscale e partita iva 00334990447 - Sito web: www.comune.fermo.it REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI,

Dettagli

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma

Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Allegato A COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma BANDO Affidamento custodia e manutenzione dell impianto sportivo comunale denominato Stadio Comunale G. Fattori sito in Via Bandiera snc per il periodo

Dettagli

Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile. Avvisa. che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato il REGOLAMENTO

Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile. Avvisa. che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato il REGOLAMENTO COMUNE DI S. STEFANO IN ASPROMONTE 89057 PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile Avvisa che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato

Dettagli

DIREZIONE CULTURA, TURISMO E SPORT SETTORE SPORT PIANO ANNUALE DEGLI INTERVENTI DI PROMOZIONE SPORTIVA PER L ANNO 2012

DIREZIONE CULTURA, TURISMO E SPORT SETTORE SPORT PIANO ANNUALE DEGLI INTERVENTI DI PROMOZIONE SPORTIVA PER L ANNO 2012 DIREZIONE CULTURA, TURISMO E SPORT SETTORE SPORT PIANO ANNUALE DEGLI INTERVENTI DI PROMOZIONE SPORTIVA PER L ANNO 2012 Obiettivi, priorità e criteri generali di utilizzo e di assegnazione delle risorse

Dettagli

AVVISO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ORGANIZZAZIONE E LA COMPARTECIPAZIONE DI MANIFESTAZIONI SPORTIVE NEL CORSO DELL ANNO 2014

AVVISO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ORGANIZZAZIONE E LA COMPARTECIPAZIONE DI MANIFESTAZIONI SPORTIVE NEL CORSO DELL ANNO 2014 AVVISO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ORGANIZZAZIONE E LA COMPARTECIPAZIONE DI MANIFESTAZIONI SPORTIVE NEL CORSO DELL ANNO 24 IL DIRETTORE Vista la delibera del Consiglio di Gestione n. 6 del 8//23

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO COMUNE DI COLOGNO AL SERIO Provincia di Bergamo Allegato alla deliberazione del C.C. N. 17 in data 03.04.2007 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO CAPO

Dettagli

COMUNE DI MASSA Settore Pubblica Istruzione e Sport

COMUNE DI MASSA Settore Pubblica Istruzione e Sport COMUNE DI MASSA Settore Pubblica Istruzione e Sport BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI SPAZI NELLE PALESTRE COMUNALI E PROVINCIALI UBICATE NEL COMUNE DI MASSA. STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 1. Oggetto del bando

Dettagli

DIPARTIMENTO IX - DIREZIONE Viale di Villa Pamphili, 100 00152 Roma

DIPARTIMENTO IX - DIREZIONE Viale di Villa Pamphili, 100 00152 Roma DIPARTIMENTO IX - DIREZIONE Viale di Villa Pamphili, 100 00152 Roma AVVISO PUBBLICO RISERVATO AI CENTRI ANZIANI DI ROMA E PROVINCIA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER PICCOLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

ART. 1 ART. 2 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

ART. 1 ART. 2 OGGETTO DEL REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI ORDINARI E STRAORDINARI AD ENTI E ASSOCIAZIONI SOCIO- ASSISTENZIALI, A SOSTEGNO DELL ATTIVITA DI VOLONTARIATO E DELLE INIZIATIVE AVENTI VALORE

Dettagli

Comune di Monteprandone. Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi e vantaggi economici ad Enti, Associazioni ed Istituzioni

Comune di Monteprandone. Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi e vantaggi economici ad Enti, Associazioni ed Istituzioni Comune di Monteprandone Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi e vantaggi economici ad Enti, Associazioni ed Istituzioni Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 5 del 16.02.2013

Dettagli

COMUNITA' DELLA VALLE DI CEMBRA

COMUNITA' DELLA VALLE DI CEMBRA COMUNITA' DELLA VALLE DI CEMBRA REGOLAMENTO PER LA EROGAZIONE DI CONTRIBUTI, SOVVENZIONI ED ALTRE AGEVOLAZIONI ART. 1 FINALITA 1. Con il presente Regolamento la Comunità della Valle di Cembra, nell esercizio

Dettagli

MODULO RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA SPORTIVA ANNUALE (L.R. 17 MAGGIO 1999 N. 17) Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna

MODULO RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA SPORTIVA ANNUALE (L.R. 17 MAGGIO 1999 N. 17) Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna MODULO RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA SPORTIVA ANNUALE (L.R. 17 MAGGIO 1999 N. 17) Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI SERDIANA OGGETTO: richiesta

Dettagli

COMUNE DI CARAMANICO TERME. (Provincia di Pescara) -------------------------------------------------------------- REGOLAMENTO

COMUNE DI CARAMANICO TERME. (Provincia di Pescara) -------------------------------------------------------------- REGOLAMENTO Comune di Caramanico Terme (PE) Corso Gaetano Bernardi, 30 - CAP 65023 - tel. (085) 92.90.131 - fax (085) 92.90.202 COMUNE DI CARAMANICO TERME (Provincia di Pescara) --------------------------------------------------------------

Dettagli

CONTRIBUTI PER MANIFESTAZIONI SPORTIVE IN TERRITORIO COMUNALE

CONTRIBUTI PER MANIFESTAZIONI SPORTIVE IN TERRITORIO COMUNALE CONTRIBUTI PER MANIFESTAZIONI SPORTIVE IN TERRITORIO COMUNALE a) Il 20% della somma complessiva programmata sarà ripartita assegnando una quota in misura uguale a tutti i richiedenti, ammissibili per temine

Dettagli

Il sottoscritto quale legale rappresentante di (COGNOME E NOME) Associazione Sportiva (denominazione) Associazione Tempo Libero (denominazione)

Il sottoscritto quale legale rappresentante di (COGNOME E NOME) Associazione Sportiva (denominazione) Associazione Tempo Libero (denominazione) Oggetto: Domanda di contributo per la realizzazione di iniziative sportive e del tempo libero. (Ogni domanda deve essere presentata per una singola iniziativa o progetto unitario.) L.R. 9 marzo 1988 n.

Dettagli

COMUNE DI CERNUSCO SUL NAVIGLIO

COMUNE DI CERNUSCO SUL NAVIGLIO COMUNE DI REGOLAMENTO DEL REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI NO-PROFIT APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 38 DEL 13/05/13 2 Indice Articolo 1 Fonti.......p.3 Articolo 2 - Finalità ed oggetto.........p.3

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI ORZIVECCHI PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI E L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI DI QUALUNQUE GENERE A PERSONE

Dettagli

(Provincia di Caserta)

(Provincia di Caserta) (Provincia di Caserta) Regolamento comunale per la concessione di contributi ad Enti, Associazioni e Comitati operanti nel campo culturale, della storia, della solidarietà, turistico, sportivo, ricreativo

Dettagli

PROVINCIA DI POTENZA Ufficio Affari Generali, Cultura e Istruzione

PROVINCIA DI POTENZA Ufficio Affari Generali, Cultura e Istruzione PROVINCIA DI POTENZA Ufficio Affari Generali, Cultura e Istruzione Piano Provinciale Annuale dello Sport 2013 (PPS) per la concessione di finanziamenti per interventi di promozione delle attività fisico-motorie

Dettagli

C O M U N E D I N O N A N T O L A PROVINCIA DI MODENA

C O M U N E D I N O N A N T O L A PROVINCIA DI MODENA @II@ ALLEGATO ALLA DELIBERQZIONE C.C. N. 43 DEL 01.06.2006 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SUSSIDI E BENEFICI ECONOMICI AD ASSOCIAZIONI. Art. 1 Oggetto TITOLO I DISCIPLINA GENERALE.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI (art. 7 L.R. 31 LUGLIO 1993 n.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI (art. 7 L.R. 31 LUGLIO 1993 n. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI (art. 7 L.R. 31 LUGLIO 1993 n. 13) APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 08 DI DATA

Dettagli

BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15)

BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15) BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15) La Regione, allo scopo di favorire lo sviluppo e la diffusione nel territorio della cultura cinematografica, sostiene gli organismi pubblici

Dettagli

FINALITÀ DEL PROGETTO REQUISITI DI AMMISSIONE ALLEGATO 1

FINALITÀ DEL PROGETTO REQUISITI DI AMMISSIONE ALLEGATO 1 ALLEGATO 1 FINALITÀ DEL PROGETTO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE SOCIETÀ SPORTIVE DELLE PROVINCE DI PADOVA E ROVIGO A SOSTEGNO DELL ATTIVITÀ GIOVANILE E PROMOZIONALE ANNO 2014-2015 Le

Dettagli

COMUNE DI STRESA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI.

COMUNE DI STRESA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI. COMUNE DI STRESA Provincia del V.C.O. REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI. Approvato con deliberazione del Commissario Straordinario N. 30 del 16 febbraio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE Allegato A alla delibera C.C. N. 17 Del 01.03.2011. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE Art.1 Definizione e finalità Il patrocinio rappresenta una forma simbolica di adesione ed una

Dettagli

BANDO SPORT ANNO 2015

BANDO SPORT ANNO 2015 BANDO SPORT ANNO 2015 Pubblicato il 02.03.2015 Premessa La Fondazione Cassa di Risparmio di Modena è una Fondazione di diritto privato ai sensi dell art. 2 comma 1 del Decreto Legislativo n. 153 del 17/05/1999.

Dettagli

Il sottoscritto nato a il / /, residente a Via n. tel. Cod. Fisc con sede legale a. Costituita in data E-MAIL @

Il sottoscritto nato a il / /, residente a Via n. tel. Cod. Fisc con sede legale a. Costituita in data E-MAIL @ ALLEGATO 1 Al Sindaco del Comune di Guspini, Via Don Minzoni, 10 Oggetto: Istanza di partecipazione alla ripartizione dei fondi disponibili per l attività svolta all Associazione nelle Stagioni Sportive

Dettagli

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2011 NORME GENERALI

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2011 NORME GENERALI AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2011 NORME GENERALI Dal 1 ottobre 2010 sono aperte le affiliazioni, le riaffiliazioni ed i tesseramenti alla FIKTA per l'anno 2011. Per affiliarsi alla FIKTA, le Associazioni

Dettagli

Albo Comunale delle Associazioni e del Volontariato: Regolamento per l istituzione e la tenuta

Albo Comunale delle Associazioni e del Volontariato: Regolamento per l istituzione e la tenuta Albo Comunale delle Associazioni e del Volontariato: Regolamento per l istituzione e la tenuta Approvato con delibera C.C. n. 61 del 17.12.2004 Art. 1 - Finalità 1. Il presente regolamento disciplina la

Dettagli

C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI

C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI Art. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE Il presente regolamento disciplina

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISCRIZIONE ALL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI E PER LA CONCESSIONE DI SUSSIDI E CONTRIBUTI ECONOMICI ALLE ASSOCIAZIONI.

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISCRIZIONE ALL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI E PER LA CONCESSIONE DI SUSSIDI E CONTRIBUTI ECONOMICI ALLE ASSOCIAZIONI. Comune di Roè Volciano Provincia di Brescia REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISCRIZIONE ALL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI E PER LA CONCESSIONE DI SUSSIDI E CONTRIBUTI ECONOMICI ALLE ASSOCIAZIONI. Approvato

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI INDICE

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI INDICE C O M U N E D I B A Z Z A N O REGOLAMENTO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI Allegato alla delibera di Consiglio Comunale n.104 del28/11/2011 INDICE Art. 1 - Finalità Art. 2- Registro comunale delle associazioni

Dettagli

COMUNE DI ALBAREDO D ADIGE PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI ALBAREDO D ADIGE PROVINCIA DI VERONA COMUNE DI ALBAREDO D ADIGE PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI DIVERSI AD ENTI, ASSOCIAZIONI ED ALTRE FORME ASSOCIATIVE Il Sindaco MENEGAZZI Paolo Silvio L Assessore

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE Provincia di Varese

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE Provincia di Varese COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE Provincia di Varese TITOLO I RAPPORTI CON L ASSOCIAZIONISMO ART. 1: Principi e finalità Il Comune riconosce e promuove il valore culturale, di solidarietà e di promozione sociale

Dettagli

REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015

REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015 ALLEGATO A REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015 Aggregazione, Protagonismo, Creatività PREMESSA

Dettagli

CIRCOLARE INFORMATIVA. entro il termine perentorio del 30 ottobre 2015

CIRCOLARE INFORMATIVA. entro il termine perentorio del 30 ottobre 2015 CIRCOLARE INFORMATIVA La Provincia concede annualmente contributi per: POTENZIAMENTO DELLE ATTREZZATURE RICREATIVE Le relative domande di contributo devono essere presentate o spedite alla Provincia, a

Dettagli

MODULO (Rif. Allegato G.2 ) PER RICHIEDERE IL PAGAMENTO DEL CONTRIBUTO ASSEGNATO PER ATTIVITA' SPORTIVA STAGIONE SPORTIVA 2013/14

MODULO (Rif. Allegato G.2 ) PER RICHIEDERE IL PAGAMENTO DEL CONTRIBUTO ASSEGNATO PER ATTIVITA' SPORTIVA STAGIONE SPORTIVA 2013/14 REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEL TURISMO, DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO SERVIZIO S8 SOSTEGNO ALLE ATTIVITA' SPORTIVE E IMPIANTISTICA SPORTIVA. OSSERVATORIO DELLO SPORT Via Notarbartolo, 9 90141 Palermo

Dettagli

PROVINCIA DELL OGLIASTRA ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE, CULTURA E SPORT

PROVINCIA DELL OGLIASTRA ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE, CULTURA E SPORT PROVINCIA DELL OGLIASTRA ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE, CULTURA E SPORT Regolamento provinciale recante criteri e modalità di concessione e rendicontazione dei contributi per lo spettacolo e le

Dettagli

Bando per la concessione di contributi economici a sostegno delle attività culturali da realizzare nel corso delle manifestazioni estive

Bando per la concessione di contributi economici a sostegno delle attività culturali da realizzare nel corso delle manifestazioni estive COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina 5 Settore Sostenibilità Urbana ed Ambientale,Sviluppo Economico,Cultura Servizio Cultura Allegato alla determinazione n 77 del 30/04/2015 Bando per la concessione di

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE ALLEGATO 1 Criteri di partecipazione per la realizzazione di un programma sperimentale di sport terapia per persone con disabilita. D.G.R. 28/68 del 24/06/2011 L Assessorato dell Igiene e Sanità e dell

Dettagli

Denominazione del progetto e/o delle attività di cui si chiede sostegno economico:

Denominazione del progetto e/o delle attività di cui si chiede sostegno economico: ISTANZA PER LA CONCESSIONE DI PROVVIDENZE ECONOMICHE IN CONTO CAPITALE Modulistica allegata al Bando da presentare in originale e completa dei richiesti allegati Alla Provincia di Napoli Ufficio Protocollo

Dettagli

COMUNE DI TAVERNERIO. Regolamento delle Associazioni

COMUNE DI TAVERNERIO. Regolamento delle Associazioni COMUNE DI TAVERNERIO Regolamento delle Associazioni Art. 1 - Finalità del regolamento 1. Il Comune di Tavernerio riconosce ed afferma il valore delle libere e autonome Associazioni e degli organismi di

Dettagli

COMUNE DI MONTEMILETTO

COMUNE DI MONTEMILETTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI, AUSILI FINANZIARI NONCHE DI BENI MOBILI ED IMMOBILI AD ASSOCIAZIONI, ENTI O ALTRI ORGANISMI PRIVATI TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15)

BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15) BANDO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA CINEMATOGRAFICA (ART. 15) La Regione, allo scopo di favorire lo sviluppo e la diffusione nel territorio della cultura cinematografica, sostiene gli organismi pubblici

Dettagli

COMUNE DI FOSSO Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER IL VOLONTARIATO

COMUNE DI FOSSO Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER IL VOLONTARIATO COMUNE DI FOSSO Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER IL VOLONTARIATO TITOLO I PRINCIPI E FINALITA DEL REGOLAMENTO Art.1 - Principi ispiratori L Amministrazione Comunale conferisce al presente

Dettagli

Adempimenti ed agevolazioni delle società ed associazioni sportive dilettantistiche

Adempimenti ed agevolazioni delle società ed associazioni sportive dilettantistiche FIPAV - Comitato Provinciale di Rimini Dott. Andrea Biselli Dott. Marco Frassini Adempimenti ed agevolazioni delle società ed associazioni sportive dilettantistiche Sommario 1. Forma giuridica e requisiti

Dettagli

OGGETTO: Richiesta contributo per l organizzazione/partecipazione della/alla manifestazione. che si svolgerà a dal al, oppure il ; ***********

OGGETTO: Richiesta contributo per l organizzazione/partecipazione della/alla manifestazione. che si svolgerà a dal al, oppure il ; *********** OGGETTO: Richiesta contributo per l organizzazione/partecipazione della/alla manifestazione che si svolgerà a dal al, oppure il ; *********** Il sottoscritto nato a RICHIEDE la concessione di un contributo

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.10 del 18.4.2013,

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato C alla det. serv. AA.GG. n. 186 del 05/07/2013 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Dr.ssa Veronica Anedda ALLEGATO C (consuntivo) DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI CONCESSIONE CONTRIBUTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

Dettagli

PROCEDURA PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI E SUSSIDI FINANZIARI DI COMPARTECIPAZIONE

PROCEDURA PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI E SUSSIDI FINANZIARI DI COMPARTECIPAZIONE PROCEDURA PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI E SUSSIDI FINANZIARI DI COMPARTECIPAZIONE Art. 1 - PREMESSA E facoltà delle Società del Gruppo Valle Camonica Servizi, concedere contributi di compartecipazione,

Dettagli

i prezzi minimo e massimo di ingresso sono fissati nella misura di, ;

i prezzi minimo e massimo di ingresso sono fissati nella misura di, ; MOD 13 O.P. Domanda di contributo per l'attuazione di interventi a tutela della Cultura e della lingua sarda, ai sensi della Legge 15/10/1997, n. 26, art. 13 Organismi Privati Marca da Bollo 14,62 Provincia

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AETHALIA TRIATHLON

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AETHALIA TRIATHLON STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AETHALIA TRIATHLON TITOLO I NATURA, SCOPI E FINALITA Art. 1 Costituzione È costituita l Associazione sportiva denominata Associazione Sportiva Dilettantistica

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO;

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO; REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO; Approvato con deliberazione di G.M. n. 57 del 24/03/2003 REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA TENUTA DELL

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO DIRETTO A MANIFESTAZIONI SPORTIVE REALIZZATE CON FONDI REGIONALI 1

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO DIRETTO A MANIFESTAZIONI SPORTIVE REALIZZATE CON FONDI REGIONALI 1 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER IL SOSTEGNO DIRETTO A MANIFESTAZIONI SPORTIVE REALIZZATE CON FONDI REGIONALI 1 ( Piano Regionale per la Promozione della cultura e della pratica dell attività sportiva e motorioricreativa

Dettagli

REGIONE CAMPANIA AGC 18 SETTORE 02 SPORT, TEMPO LIBERO E SPETTACOLO

REGIONE CAMPANIA AGC 18 SETTORE 02 SPORT, TEMPO LIBERO E SPETTACOLO REGIONE CAMPANIA AGC 18 SETTORE 02 SPORT, TEMPO LIBERO E SPETTACOLO AVVISO PUBBLICO RELATIVO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI FINANZIARI PER MANIFESTAZIONI E INTERVENTI CULTURALI DI RILIEVO NAZIONALE, REGIONALE

Dettagli

PREMESSA FINALITÀ DEL PROGETTO

PREMESSA FINALITÀ DEL PROGETTO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE SOCIETÀ SPORTIVE DELLE PROVINCIE DI PADOVA E ROVIGO A SOSTEGNO DELL ATTIVITÀ GIOVANILE E PROMOZIONALE ANNO 2013-2014 PREMESSA Il Progetto SPORTIVA-mente,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONIMICI AD ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E SOGGETTI PRIVATI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONIMICI AD ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E SOGGETTI PRIVATI REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI MUZZANA DEL TURGNANO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONIMICI AD ENTI PUBBLICI, ASSOCIAZIONI E SOGGETTI PRIVATI

Dettagli

Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 40 del 29/10/2012 (sostituisce il regolamento approvato con delibera n.

Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 40 del 29/10/2012 (sostituisce il regolamento approvato con delibera n. REGOLAMENTO PER LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DEGLI ENTI NO-PROFIT Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 40 del 29/10/2012 (sostituisce il regolamento approvato con delibera n. 23 del 19/4/2007)

Dettagli

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI COMUNE DI ROCCAVIONE Provincia di Cuneo REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI, AUSILI FINANZIARI, PER L'ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI A PERSONE, AD ENTI PUBBLICI E PRIVATI

Dettagli

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI Dal 1 ottobre 2011 sono aperte le affiliazioni, le riaffiliazioni ed i tesseramenti alla FIKTA per l'anno 2012. Per affiliarsi alla FIKTA, le Associazioni

Dettagli

PROVINCIA DI SIENA SERVIZI ALLA PERSONA CULTURA POLITICHE DEL TURISMO

PROVINCIA DI SIENA SERVIZI ALLA PERSONA CULTURA POLITICHE DEL TURISMO PROVINCIA DI SIENA SERVIZI ALLA PERSONA CULTURA POLITICHE DEL TURISMO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE E CONDUZIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI ADIBITI A GIOCO DI CALCIO CIG -

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E PRIVATI.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E PRIVATI. COMUNE DI VIANO Provincia di Reggio Emilia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI PUBBLICI E PRIVATI. Approvato con deliberazione di C.C. n.23 del 18/03/1991 Modificato

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 41 DEL 12.05.2005 FINALITA ART. 1 Il presente regolamento viene emanato in esecuzione di

Dettagli

COMUNE DI MONTEROTONDO

COMUNE DI MONTEROTONDO COMUNE DI MONTEROTONDO REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI, NELL AMBITO DELLE ATTIVITA PROMOZIONALI DELL ASSESSORATO ALLE ATTIVITA PRODUTTIVE Approvato con delibera C.C.n.117 del 28/11/2006 Art.

Dettagli

Regolamento, criteri e modalità per concessione patrocinio, partecipazione a comitati d onore e compartecipazione a iniziative

Regolamento, criteri e modalità per concessione patrocinio, partecipazione a comitati d onore e compartecipazione a iniziative Regolamento, criteri e modalità per concessione patrocinio, partecipazione a comitati d onore e compartecipazione a iniziative APPROVATO DAL CDA NELLA SEDUTA DEL 31/05/2013 2 I N D I C E Premessa...5 Art.

Dettagli