Regine d Africa e Masai Mara Sulle orme di Joy e Kuki... 9 giorni / 8 notti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regine d Africa e Masai Mara Sulle orme di Joy e Kuki... 9 giorni / 8 notti"

Transcript

1 e Masai Mara Sulle orme di Joy e Kuki... 9 giorni / 8 notti

2 e Masai Mara Sulle orme di Joy e Kuki... Durante questo safari, oltre a visitare splendide riserve naturalistiche, vogliamo ripercorrere le vite di due incredibili donne che hanno scelto di dedicare le loro intere esistenze all Africa. Joy Adamson, la scrittrice di Nata libera, quella incredibile storia della leonessa Elsa che commosse il mondo, cresciuta in cattività e poi reinserita nel suo ambiente naturale. Joy la scrisse a Elsamere. E qui visse insieme a Elsa i primi anni. Ora la vecchia abitazione affacciata sul lago è diventata un piccolo resort gestito dalla fondazione Elsa Conservation Trust che si prefigge di continuare l opera dei coniugi Adamson nella tutela della fauna e flora selvatica. Kuki Gallmann nel 1972 venne a vivere a Ol Ari Nyiro e la sua è una storia di morte e di rinascita, come tante storie dell Africa. Oggi la fattoria di Kuki Gallmann è diventata una fondazione ed un centro di ricerche per la conservazione di quei luoghi meravigliosi, della gente che li popola, degli animali, delle piante. Per finanziare i progetti di questa fondazione Kuki Gallmann ha creato due resort, completamente immersi nell ambiente circostante: il Mukutan Retreat Luxury Tented Camp ed il Makena s Hills, dove si alloggia in spaziose tende. Sono due rifugi sulle colline del Mutukan a cavallo della grande Rift Valley. Il panorama è mozzafiato: cascate, alberi, sorgenti termali, una magica atmosfera notturna, il silenzio, i suoni. Gli ultimi due giorni del programma prevedono il trasferimento alla riserva Masai Mara, alla caccia dei Big Five (Elefante, bufalo, rinoceronte, leopardo e leone).

3 Programma Primo giorno PRIMO GIORNO DA NAIROBI A SAMBURU Ore Partenza da Nairobi in direzione di Samburu Il percorso si snoda attraverso l altopiano centrale del Kenya tra estese piantagioni di ananas, tabacco e cereali. Dopo aver attraversato Nanyuki, piccolo centro costruito durante l epoca delle colonie, si scende dall altopiano e si raggiunge Isiolo dove si possono incontrare diverse tribù. Durante questa tratta attraverseremo l equatore. Ore Arrivo alla riserva Samburu Sistemazione e pranzo La Samburu National Reserve, di 165 Kmq, si trova sulle rive del fiume Ewaso Ng iro nella provincia della Rift Valley a 350 chilometri da Nairobi. Il suo territorio è caratterizzato da intervalli di altitudine da 800 a 1230 mt sul livello del mare. In queste terre si ritrovano tutti gli animali dei parchi africani e alcune specie endemiche della zona come la zebra di Grevy. Ore Fotosafari nella riserva Ore Rientro al campo Cena e pernottamento

4 Programma Primo giorno L ALTOPIANO DI NANYUKI Partenza alla volta di Nanyuki ai piedi del Monte Kenya. Dopo un paio d ore si rivelano a noi in tutto il loro splendore la Batian e la Nelion che troneggiano dai loro 5,200 m sull altopiano centro occidentale kenyota. Interessante sapere che è la montagna ad aver dato il nome alla nazione Kenya, questa parola in kykuyu significa montagna dello splendore per il forte luccichio che i ghiacci emettono all equatore in quei rari momenti in cui la montagna è visibile dalla valle. Le diverse tribù che vivono ai piedi del monte hanno tramandato leggende diverse su quel luogo a loro sacro. Tutte hanno ritenuto che fosse la dimora di Dio, il quale dopo aver creato il mondo si è ritirato in quei luoghi alti e immacolati. Per i Kykuyu, Ngai è il nome del Dio che se disturbato dal suo letto altissimo e ghiacciato avrebbe fatto precipitare rocce e neve per punire gli arditi scalatori. Ed effettivamente fino agli anni 60, su una ventina di spedizioni, i morti che si prese la montagna furono quattordici. Sembra che Ngai dopo l indipendenza del Kenya nel 1963 si ammorbidì molto o furono gli uomini a diventare sempre più arditi. E da ricordare che la prima conquista della vetta avvenne nel 1899 ad opera di Sir MacKinder e delle due fidate guide valdostane del Duca degli Abruzzi Cesare Ollier e Giuseppe Brocherel. Per i Meru inoltre i ghiacciai del Kenya furono il luogo dove Dio creò le razze degli uomini. In principio l umanità era nera come la notte. Quando gli uomini videro lo splendore bianco sulle cime del Kenya alcuni ci si recarono per primi e diventarono bianchi, iniziando cosi la razza caucasica-europea, altri meno rapidi arrivarono per secondi e presero un colore meticcio diventando i progenitori degli arabi e degli indiani, i più lenti si dovettero accontentare del loro colore attuale perché Dio li lascio neri.

5 Programma Primo giorno LA RISERVA SAMBURU La Riserva di Samburu si trova nella provincia della Rift Valley a circa 350 km da Nairobi a 90 km a nord del Monte Kenya e copre un area di circa 165 kmq ad un altitudine compresa tra gli 800 e i 1200 metri. La Riserva prende il suo nome dal popolo che vive in quella zona semi-arida da sempre: una tribù nota per la sua cultura nomade legata alla pastorizia. Il fiume Ewaso Nyiro, che nasce dai Monti Aberdares, attraversa la Riserva ospitando un enorme popolazione di ippopotami e coccodrilli. La Riserva è caratterizzata da aride savane, alberi spinosi, palmeti e foreste di gigantesche acacie lungo il fiume, colline, boscaglia e sparsi affioramenti rocciosi. La Riserva dispone di acqua permanente, è rinomata per le sue specie di animali, tra cui leopardi, bufali, elefanti, leoni oltre che ghepardi, gerenuk, zebre di Grevy, eland, giraffe reticolate, dik dik, impala e tanti altri, ad eccezione del rinoceronte. L avifauna è abbondante, con oltre 350 specie di uccelli africani, un assortimento di coloratissimi uccelli tra cui martin pescatori, marabù, astori, buceri, nibbi; oltre che da struzzi somali, falchi giocolieri, grandule, avvoltoi, aquile marziali e tanti altri. Si consiglia una visita nei villaggi Samburu dove è possibile trascorrere momenti di vita comune con la tribù Samburu conoscendo le loro tradizioni e la loro cultura. La Riserva di Samburu è stata una delle aree in cui gli ambientalisti e coniugi George e Joy Adamson hanno adottato e vissuto con Elsa la leonessa. La loro storia fu poi resa celebre dal romanzo autobiografico Nata libera, divenuto best-seller e seguito poi dal film omonimo.

6 Programme Primo giorno

7 Programma Secondo giorno SECONDO GIORNO RISERVA SAMBURU Ore Dopo la prima colazione, fotosafari mattutino nella riserva di Samburu Ore Rientro al campo e pranzo Ore Fotosafari pomeridiano sino al tramonto Ore Rientro al campo, cena e pernottamento

8 Programma ZEBRA DI GREVY La zebra è un animale affascinate. Per tutti è un cavallo striato, il quale, visto in natura, mostra tutta la sua potenza ed eleganza nel muoversi. La Zebra di Grevy (Equus grevyi) prende il nome dal Presidente francese Jules Grevy ( ); è una delle quattro specie di zebre esistenti (le altre sono: la zebra delle steppe, la zebra delle montagne del Capo e la zebra della montagne di Hartmann). Il loro areale, la savana semi-arida, si è ridotto progressivamente. Oggi questa specie vive solo in Kenya ed Etiopia; non esiste più in Somalia e Sudan. La zebra di Grevy (o zebra reale) è la più grande fino a 4 quintali e la più primitiva delle zebre. Ha capo grande e massiccio, orecchie ampie e rotonde, mantello a strisce strette e fitte, più larghe sul collo e assenti sul ventre. La criniera si estende a tutto il dorso solo nei piccoli. Il comportamento differisce alquanto da quello delle altre zebre, e ricorda più quello degli asini selvatici: la zebra di Grevy vive infatti in piccoli gruppi, ognuno con un territorio assai vasto, e si aggrega in grandi branchi solo per le migrazioni stagionali. Non esiste la funzione di sorveglianza del territorio o del branco: ognuno pensa per sé e l unico rapporto stabile è quello tra madre e figli. I maschi sono spiccatamente territoriali, ma al tempo stesso tolleranti verso gli intrusi, salvo nella stagione degli amori. Territoriale e gregaria, la madre con il cucciolo si unisce in branchi costituiti anche da centinaia di individui durante il periodo migratorio. Le mandrie sono instabili e i legami sociali tra gli individui sono solo di natura temporanea.

9 Programma

10 Programma Secondo giorno GIRAFFA RETICOLATA Originaria dell Africa intera a sud del Sahara, la Giraffa reticolata sembra tuttavia estinta a meridione del fiume Orange. Di norma le giraffe si riuniscono in branchi di 2-10 individui scarsamente organizzati dal punto di vista sociale, la cui composizione è soggetta ad un notevole ricambio. Ogni branco, che circonda una zona di alimentazione preferita, è guidato da un maschio adulto e comprende alcune femmine, piccoli di entrambi i sessi e maschi sessualmente immaturi. La comparsa di grandi schiere è ormai purtroppo una rarità. La giraffa reticolata è un grande mammifero africano artiodattilo, il più alto tra tutte le specie di animali terrestri viventi; può superare i 5 metri di altezza e la tonnellata di peso. La più alta giraffa che si conosca misurava 5,87 m di altezza e pesava circa kg. Ha la caratteristica di avere arti e collo eccezionalmente lunghi (il lungo collo misura fino a 3 m), oltre alla lingua blu (fino a 60 cm) e alle piccole corna ricoperte di pelle (ossiconi). Caratteristico è anche il colore del mantello, pezzato più o meno finemente (a seconda delle sottospecie) di bruno su fondo beige. Ha anche il bulbo oculare più grande fra i mammiferi terrestri. In swahili si chiama twiga. Per mangiare cibo a terra e soprattutto per bere da pozze o corsi d acqua la giraffa non piega il collo all ingiù per portare la testa in basso. Divarica invece le zampe anteriori e si abbassa mantenendo testa e collo alla stessa altezza del petto. Questo comportamento trova spiegazione nel fatto che il cuore, dovendo pompare il sangue sino al cervello che è oltre tre metri più in alto, è molto potente. Se la giraffa portasse la testa più in basso del muscolo cardiaco il sangue giungerebbe al cervello con una pressione arteriosa inaccettabile e quindi potenzialmente letale. Vedendo un branco di giraffe... affermava Gordon Cumming...sparso qua e là in uno di quei pittoreschi boschetti di mimose a parasole che ornano le loro native pianure, rosicchiare i ramoscelli più alti, che facilmente raggiungono grazie alla loro straordinaria altezza, bisognerebbe essere proprio privi del sentimento per la bellezza della natura per non trovare questo quadretto estremamente poetico e bello...

11 Programma Terzo giorno TERZO GIORNO DA SAMBURU ALLA RISERVA DI SOLIO Ore Partenza dopo la prima colazione per la riserva di Solio, costeggiando le pendici del Monte Kenya La riserva privata di Solio è situata in una valle che corre tra il Monte Kenya e le Aberdare Mountains. Questo territorio di circa ettari è patria di un gran numero di rinoceronti bianchi e neri che vivono in armonia con la restante fauna selvatica, che include un ampia varietà di uccelli. Ore Arrivo al campo Sistemazione e pranzo Ore Pomeriggio dedicato al fotosafari nella riserva di Solio Ore Rientro al campo, cena e pernottamento

12 Programma Terzo giorno LA RISERVA DI SOLIO La riserva naturale di Solio è un piccolo gioiello incastonato nel cuore del Kenya. Una piccola meraviglia che però ti fa immaginare cosa deve essere stata questa terra solo pochi decenni orsono. Quarantacinque chilometri quadri ai piedi del Monte Kenya che sono stati preservati integralmente e che oggi sono uno dei pochi santuari dove vive libero il rinoceronte bianco. Causa il bracconaggio, l accesso alla zona, giustamente, è complicato: ogni auto è controllata, ogni passeggero deve esibire i documenti, compilare e firmare una dichiarazione, lasciare i propri dati. Tre cancelli da superare e piccole tende di ranger armati all interno della riserva tutelano i rinoceronti dai bracconieri privi di ogni scrupolo che li uccidono solo per prenderne il lungo corno. Purtroppo in qualche paese asiatico il corno di rinoceronte è considerato afrodisiaco e pagato a peso d oro. Il risultato è che questo splendido animale che fino a qualche decennio fa era un signore incontrastato delle pianure africane ora sta scomparendo. E ancor oggi, nonostante gli sforzi di singoli e associazioni, ogni giorno qualche esemplare viene ucciso per impadronirsi del suo formidabile corno. La riserva di Solio è una delle poche che cerca di salvaguardare questo splendido animale. La zona è un susseguirsi di basse colline dolci ricoperte da folti cespugli, mentre sul fondovalle si estende un meravigliosa foresta di acacie xanthopholea dal tronco giallo, i fever tree. Lo scenario che ci troviamo di fronte è inaspettato e incredibile. Nei prati verdi, dove le grandi acacie diventano più rade, pascolano tranquille piccole famiglie di rinoceronti bianchi. Sono imponenti nella loro mole, il corno sul muso di alcuni è più lungo di un metro. Incutono timore, rispetto e ammirazione. Attorno passeggiano indisturbati gruppi di impala, giraffe, mandrie di bufali, centinaia di babbuini... Non si può non rimanere estasiati. È una visione che ci riempie gli occhi e ci fa riamare ancora una volta questa terra che ci ospita.

13 Programme Terzo giorno

14 Programma Quarto giorno QUARTO GIORNO DALLA RISERVA DI SOLIO A OL ARI NYIRO (LAIKIPIA) Ore Partenza dopo la prima colazione in direzione Laikipia Durante il trasferimento sosta alle famose cascate Thomson Ore Arrivo al campo Sistemazione e pranzo Il Mukutan Retreat Luxury Camp, di proprietà di Kuki Gallmann, la scrittrice di Sognavo l Africa, si trova all interno di una riserva privata (Ol Ari Nyiro) di circa 100mila acri appena sotto l Equatore. Un vero paradiso dove la Signora Gallmann lavora da molti anni con la comunità locale per la preservazione dell ambiente. Ore Pomeriggio dedicato al fotosafari nella riserva Ol Ari Nyiro Ore Rientro al campo, cena e pernottamento

15 Programma Quarto giorno CASCATE THOMSON Thomson s Falls nella città di Nyahururu situata a 2360 metri di altitudine. Le cascate si trovano appena fuori città e devono il loro nome a Joseph Thomson l europeo che compì a piedi il tragitto da Mombasa al Lago Vittoria nel Le cascate, formate dalle acque del fiume Ewaso Narok, precipitano per 72 metri in una gola ed i loro vapori avvolgono la fitta foresta circostante in una nebbia perenne. Joseph Thomson, esploratore e naturalista scozzese (Penpont, Dumfriesshire, Londra 1895); partito per una spedizione in Africa orientale (1878), ne prese il comando alla morte del capo, A. K. John ston, esplorando le regioni dei laghi Niassa e Tanganica. Ritornato l anno seguente, penetrò dal Kilimangiaro nella regione dei laghi Naivasha e Baringo, raggiungendo quindi il Kenya (1884). Viaggiò poi nel bacino del Niger (1885), nel Grande Atlante. In una ultima spedizione cercò invano di penetrare nel territorio del Katanga. Pubblicò varie relazioni di viaggio, tra le quali Through Masai land (1884).

16 Programma Quarto giorno KUKI GALLMANN Trasferitasi dall Italia In Kenya negli anni 70, seguendo l amore per Paolo Gallmann, suo secondo marito, ma anche il suo istinto e.. forse gia da allora, il suo destino. Portò con sè anche Emanuele, suo figlio, e un pò di nostalgia per la campagna veneta, dove aveva passato la sua infanzia. Probabilmente aveva sempre avuto il Kenya dentro, l amore per gli spazi sconfinati e la natura allo stato puro; infatti al suo arrivo a Ol Ari Nyiro, scrutando oltre la casa da riassestare e vedendosi la maestosità dell antica Rift Valley, esclamò qualcosa come: sono a casa! Aveva trovato ciò che stava cercando! Dal quel momento, niente l avrebbe più sradicata da quell Eden, neppure le peggiori tragedie che possano capitare ad una persona: la perdita della persona che si ama e, ancor più, del proprio figlio. Perchè perdere l amato compagno è un dolore atroce, ma perdere il proprio figlio è contro natura Paolo Gallmann morì nel 1980, in un incidente stradale, qualche mese prima della nascita di Sveva, loro figlia. Emanuele si spense tre anni dopo a soli 17 anni, nelle braccia della madre, a causa di un morso di vipera dalla quale stava estraendo il veleno; i serpenti erano la sua passione fin dal primo momento che mise piede in Kenya: una specie d attrazione mistica e fatale. Sembrerebbe la tragica fine di una storia finita, invece è soltanto l inizio di una grande impresa, di una missione che solo la caparbietà e la forza di una grande donna aiutata dalla onnipresenza di due spiriti che l hanno sostenuta e le danno man forte nei momenti difficili. Si, perchè Paolo ed Emanuele sono scomparsi solo materialmente, ma i loro spiriti dimorano sotto due alberi di acacia nel giardino di Kuti; gli stessi alberi simbolo della causa per cui la famiglia Gallmann si è sempre battuta da quando è arrivata in Kenya: la salvaguardia del patrimonio naturale e faunistico e la sua coesistenza con l uomo ed il suo progresso.

17 Programma Quarto giorno Nel 1980, quando l uccisione di rinoceronti ed elefanti divenne una grande minaccia, Paolo e Kuki fecero diventare Ol Ari Nyiro, 100mila acri di terreno sugli altopiani kenioti, ai piedi della Rift Valley, una riserva naturalistica, intenti a preservare la vita e le bellezze del posto. Nel 1984, dopo la scomparsa di Emanuele, Kuki Gallmann fondò in memoria del figlio e del marito, il GMF (Gallmann Memorial Foundation), volendo dimostrare l armoniosa coesistenza dell uomo con la natura e la vita selvaggia; infatti nella tenuta vivono e lavorano diverse tribù indigene e trovano spazio elefanti, rinoceronti, leopardi e tantissime altre specie di animali immersi in una ricchisssima e varia vegetazione. Il GMF è oggi anche un centro studi ed educazione ambientale per i giovani kenioti che affrontano dei corsi per prepararsi a difendere l ambiente in cui vivono. Tutto questo senza scopo di lucro. Questa donna è riuscita a superare mille ostacoli e le asperità di una terra, il Kenya, che tanto dà, ma che tantissimo pretende; è riuscita a fare di una tragedia familiare una ragione di vita, e ogni giorno onora la memoria di Paolo e Emanuele con il duro lavoro di chi ama profondamente quella terra. Dal 1997 cittadina Keniota, può contare sull aiuto di sua figlia Sveva e di tutti coloro che hanno capito quanto grande e giusta sia la sua impresa. Kuki Gallmann ha scritto alcuni libri, di tipo biografico, che oltre a farci conoscere la sua esistenza, ci danno una immagine reale del Kenya degli ultimi 25 anni: la vita, le persone e i fantastici paesaggi di un posto dove il tempo sembra essersi fermato. I libri sono : Sognando l Africa (tradotto in 21 lingue e fonte d ispirazione dell omonimo film); Notti Africane ; Il colore del vento ; Elefanti in giardino.

18 Programma Quinto giorno QUINTO GIORNO OL ARI NYIRO Ore Dopo la prima colazione fotosafari mattutino Ore Arrivo al campo Sistemazione e pranzo Il Mukutan Retreat Luxury Camp, di proprietà di Kuki Gallmann, la scrittrice di Sognavo l Africa, si trova all interno di una riserva privata (Ol Ari Nyiro) di circa 100mila acri appena sotto l Equatore. Un vero paradiso dove la Signora Gallmann lavora da molti anni con la comunità locale per la preservazione dell ambiente. Ore Pomeriggio dedicato al fotosafari nella riserva Ol Ari Nyiro Ore Rientro al campo, cena e pernottamento

19 Programma Quinto giorno OL ARI NYIRO CONCERVANCY A differenza di molte altre zone del Kenya, Laikipia non è un parco né una riserva naturale formalmente protetta. È un area composta da una serie di riserve private in cui i valori della biodiversità e del rispetto della natura non sono solamente rispettati ma addirittura ampliati. In queste aree siamo ancora in grado di osservare tutta la spettacolarità della wilderness africana lontani dalle grandi masse di turisti e dagli itinerari più battuti. Fra queste spicca certamente quella di Mukutan. Siamo ai piedi della Grande Rift Valley, alle spalle gli altipiani di Laikipia. Un paesaggio da mozzare il fiato, affacciato sulle gole del Mukutan, un ecosistema vario e ricco di specie animali e vegetali. Ol Ari Nyiro, che nella lingua Maa (la lingua dei Maasai) significa il luogo delle acque scure, ha un estensione di 100mila acri dove si possono identificare diverse tipologie di paesaggio: la savana, la boscaglia, la foresta. La sua straordinaria biodiversità, con numerose fonti naturali e sessantadue laghi artificiali su vari livelli di altitudine (dai tremila ai settemila piedi), ne fa un isola felice per piante e animali. Si conoscono circa 800 specie e sottospecie di piante indigene; è habitat naturale di leoni, giraffe, elefanti, bufali, leopardi, eland, kudu, impala, iene e rinoceronti neri ed è anche paradiso ornitologico dove vivono più di 400 specie di uccelli tra cui l aquila reale, rara e a rischio di estinzione.

20 Programma Quinto giorno

21 Programma Sesto giorno SESTO GIORNO DA OL ARI NYIRO A NAIVASHA Ore Partenza dopo la prima colazione in direzione Lago Naivasha Il lago Naivasha prende il nome della cittadina che sta legando le sue fortune commerciali al mercato dei fiori. Il nome deriva dalla parola Maasai EnAiposcia, che significa acque agitate, vista la presenza di forti venti. Di stagione in stagione, secondo le piogge, il suo letto cambia posizione e dimensione, variando dai 114 kmq ai 990 kmq. E l habitat naturale per gli ippopotami, inoltre il parco ospita 450 specie diverse di uccelli ed è quindi considerato dagli ornitologi un paradiso. Ore Arrivo al lodge Elsamere, in quella che fu la casa di Joy Adamson Sistemazione e pranzo Ore Fotosafari pomeridiano fino al tramonto nel parco nazionale Hell s Gate, unico nel suo genere, con lo sfondo della verde savana che si alterna alle distese color ocra Ore Rientro al campo, cena e pernottamento

22 Programma Sesto giorno JOY ADAMSON Siamo sulle sponde del lago Naivasha, a Elsamere, in quella che fu la casa di Joy Adamson, la scrittrice di Nata libera ; quella incredibile storia della leonessa Elsa che commosse il mondo, cresciuta in cattività e poi reinserita nel suo ambiente naturale. Joy la scrisse qui. E qui visse insieme a Elsa i primi anni. Ora la storica abitazione affacciata sul lago è diventata un piccolo resort gestito dalla fondazione Elsa Conservation Trust che si prefigge di continuare l opera dei coniugi Adamson nella tutela della fauna e flora selvatica. Il grande spazio erboso scende dolcemente fino al lago completamente ricoperto di piante acquatiche e fiori. Verso sera vengono a brucare famiglie di zebre, mentre con l approssimarsi del buio grossi ippopotami emergono dall acqua. Sugli alti alberi fantastiche scimmie Colobus dalla folta pelliccia bianca e nera si rincorrono tra i rami. Sono una specie in via di estinzione e che deve essere assolutamente tutelata. Qui hanno trovato il loro habitat naturale tra le fronde di alcuni altissimi Yellow Fever Tree, le grandi acacie dal tronco giallo che i primi esploratori credevano fossero causa della malaria. In realtà le piante erano innocenti, il loro unico torto era quello di crescere dove c era molta acqua stagnante, posto ideale per la riproduzione delle zanzare, causa vera della malattia.

23 Programma Sesto giorno HELL S GATE Hell s Gate si trova nel Distretto di Nakuru, Provincia della Rift Valley, circa 90 km a nordovest di Nairobi, nei pressi del lago Naivasha e del vulcano Longonot. Ha una superficie complessiva di 68,25 km². È caratterizzato da una topografia e geologia piuttosto varia, che include formazioni rocciose spettacolari come la Fischer s Tower, la Central Tower e la gola di Hell s Gate (letteralmente bocca dell inferno ) da cui il parco prende il nome. La Fischer s Tower, una colonna di roccia vulcanica alta 25 metri che ha preso il nome dall esploratore tedesco Gustav Fischer (1882), svetta all altezza dell ingresso orientale della Hell s Gate Gorge. Fisher, alla ricerca di una strada da Mombasa verso il lago Vittoria, fu bloccato in questa zona da una tribù maasai che massacrò quasi tutti i componenti della sua spedizione. La torre, formata da roccia semi-fusa raffreddata e solidificata dopo essere stata estrusa da una fessura, si trova vicino all ingresso principale del parco. Nella zona del parco ci sono sorgenti d acqua calda, e presso la località di Olkaria, sorgono tre centrali geotermiche. All interno del parco il paesaggio è magnifico: contro lo sfondo della verde savana che si alterna alle distese color ocra, si stagliano all improvviso colonne di basalto color ruggine che la luce dell alba accende di bagliori spettacolari. Sono comuni nelle pianure erbose, giraffe, zebre, facoceri, bufali, babbuini, gazzelle di Thomson, eland (antilopi alcine), alcefali di Lichtenstein, antilopi dal mantello di colore rosso-bruno, le corna a forma di S se osservate di lato sono presenti in entrambi i sessi, sono dotati di buona vista, mentre hanno un olfatto poco sviluppato, il verso caratteristico della specie è un muggito accompagnato da una sorta di sbuffo nasale. Il parco conta oltre 100 specie di uccelli e le scogliere, luoghi di nidificazione per gli uccelli, sono abbondanti nel lago Naivasha. Gli escrementi bianchi sulle rocce indicano nidi di avvoltoi, aquile, poiane e rondoni. Sono presenti anche specie rare come l aquila del Verreaux, conosciuta anche come aquila nera o aquila africana, e il gipeto (comunemente noto come avvoltoio barbuto o Lammergeyer), grifoni e avvoltoi incappucciati di Ruppel.

24 Programma Settimo giorno SETTIMO GIORNO DA NAIVASHA AL MASAI MARA Ore Partenza dopo la prima colazione in direzione della famossisima Riserva Nazionale del Masai Mara Geograficamente la riserva naturale Masai Mara è il proseguimento naturale del parco Serengeti, che si trova in Tanzania. Questo è il territorio dei Masai, popolo di cacciatori. Ogni ottobre e ogni aprile si assiste alla grande migrazione di milioni di erbivori, gnu e zebre, provenienti dal Serengeti, che rimangono a Mara fino a novembre per poi tornare in Tanzania. Il paesaggio è vario e magnifico: colline, boschi di acacie, verdi sponde del fiume Mara. L habitat più rappresentato è quello della savana. Ore Arrivo al campo Sistemazione e pranzo Ore Fotosafari pomeridiano fino al tramonto nella riserva Ore Rientro al campo, cena e pernottamento

25 Programme Settimo giorno MASAI MARA La riserva faunistica di Masai Mara (o Maasai Mara) è la grande riserva naturale situata nella parte sudoccidentale del Kenya, nella pianura di Serengeti. Si sviluppa su una superficie di 1500 km² ed composta prevalentemente da savane arbustive ed arboree che si estendono su ampie pianure e zone collinari, intervallate da numerosi corsi d acqua che sfociano nel grande lago Vittoria. Confina con il Parco del Serengeti in Tanzania, con il quale forma un unico ecosistema ed è nota per l eccezionale concentrazione di fauna e per la celebre migrazione di gnu e zebre che ha luogo in ottobre ed in aprile. L icona più nota del Masai Mara è probabilmente l immagine del leone, di cui si trovano grandi branchi; nel parco sono comunque presenti tutti i cosiddetti Big Five. Il fiume più famoso della riserva è il Mara, in piena nel periodo tra aprile e maggio. Il corso d acqua è meta delle migrazioni di erbivori (gnu, zebre e gazzelle) provenienti dal confinante Parco Serengheti nei mesi tra luglio ed ottobre, quando l erba sulle rive è cresciuta Il primo spostamento parte dalle pianure della Loita; il secondo, conosciuto come Grande Migrazione, proviene dal Sud e riguarda oltre gnu e zebre. Lo spettacolo della migrazione vale di per se il viaggio, sia per il numero di erbivori sia per il seguito di predatori.

26 Programma Settimo giorno

27 Programma Ottavo giorno OTTAVO GIORNO GAME DRIVE AL MASAI MARA Ore Dopo la prima collazione fotosafari nella riserva. Ore Ritorno al campo per il pranzo. Tempo libero Ore Fotosafari pomeridiano fino al tramonto Ore Cena e pernottamento

28 Programme Ottavo giorno

29 Programma Nono giorno NONO GIORNO RIENTRO A NAIROBI Ore Partenza dopo la prima collazione per la Capitale, percorrendo la strada costruita dai prigionieri italiani nel 1942, che risale la Rift Valley, spaccatura della crosta terrestre, lunga quasi 3000 chilometri. Durante il percorso è prevista una sosta con pic-nic In verità, il viaggio attraverso i paesi del mondo è per l uomo un viaggio simbolico. Ovunque vada è la propria anima che sta cercando. Per questo l uomo deve poter viaggiare. Andrei Tarkovsky

30 Programma Kenya Safari Explorer Kenya Safari Explorer reinterpreta il Safari con originalità e comfort, fedele all atmosfera romantica dei giorni di Karen Blixen ed Ernest Hemingway. Offriamo la forma più autentica del Safari, una vera e propria immersione nelle immagini e nei suoni della savana. Dal nostro primo viaggio in Africa (Botswana), nel lontano 1993, è nata una vera passione! Da allora, per più di vent anni, abbiamo viaggiato in Africa (Botswana, Namibia, Uganda, Sudan, Sudafrica, Kenya,...). Il nostro staff è composto da esperti drivers Kenioti e meccanici. Vi accompagneremo personalmente in questa spedizione, per essere sempre all ascolto delle vostre esigenze e necessità. Alberto Michieli e Jean-Pierre Monti Safari organizzato da Kenya Safari Explorer. facebook: Tel./ Whatsapp / Skype Tutti i diritti sono riservati. É severamente proibito copiare, pubblicare e/o utilizzare in alcun modo tutti i contenuti della presentazione senza l espressa e formale autorizzazione da parte di Kenya Safari Ltd.

31

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

DAL PARCO NAZIONALE DEI M ONTI SIBILLINI SCUOLA PRIM ARIA DI M ONTEFORTINO PLURICLASSE 1ª / 2 ª

DAL PARCO NAZIONALE DEI M ONTI SIBILLINI SCUOLA PRIM ARIA DI M ONTEFORTINO PLURICLASSE 1ª / 2 ª DAL PARCO NAZIONALE DEI M ONTI SIBILLINI SCUOLA PRIM ARIA DI M ONTEFORTINO PLURICLASSE 1ª / 2 ª ALLA RI CERCA D EL PI CCOLO PAU L, I L CAMOSCI O PI Ù BELLO D EL MOND O - Salve amici! Siamo i camosci appenninici,

Dettagli

Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti. Charles Darwin (1809-1882)

Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti. Charles Darwin (1809-1882) Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti Charles Darwin (1809-1882) L evoluzione secondo LAMARCK (1744-1829) 1. Gli antenati delle giraffe

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

CHE COS È IL CLIMA? Gli elementi del clima. Scopro le parole. 1 Voyager 4, pagina 159

CHE COS È IL CLIMA? Gli elementi del clima. Scopro le parole. 1 Voyager 4, pagina 159 CHE COS È IL CLIMA? L atmosfera: è l aria che circonda la Terra. Ti è capitato di vedere in televisione o su un giornale le previsioni del tempo? La persona che parla spiega che cosa succede nell aria

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Le spiagge e i banchi sabbiosi della laguna di Marano e Grado

Le spiagge e i banchi sabbiosi della laguna di Marano e Grado DIREZIONE CENTRALE INFRASTRUTTURE, MOBILITÀ, PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, LAVORI PUBBLICI, UNIVERSITÀ SERVIZIO TUTELA DEL PAESAGGIO E BIODIVERSITÀ CON LA COLLABORAZIONE DEL SERVIZIO CACCIA E RISORSE ITTICHE

Dettagli

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.)

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.) Attorno alla Rupe Attorno alla rupe orsù lupi andiam d'akela e Baloo or le voci ascoltiam del branco la forza in ciascun lupo sta del lupo la forza del branco sarà. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

allargarsi, andare da a Si dice anche: la pianura si estende; i confini si estendono... Scrivi tu una frase con il verbo estendersi...

allargarsi, andare da a Si dice anche: la pianura si estende; i confini si estendono... Scrivi tu una frase con il verbo estendersi... GLI APPENNINI Gli Appennini sono una catena montuosa che si estende da Nord a Sud per circa 1400 chilometri lungo la penisola italiana. Le montagne degli Appennini sono montagne meno alte di quelle delle

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

5.3.2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi

5.3.2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi 5.3.2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi Riferimenti normativi Codice di Misura Articolo 36 (a) (vi) e 41 del Reg. (CE) N 1698/2005 e punto 5.3.2.1.6. dell Allegato II del Reg. (CE) 1974/06

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige)

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Un roseto Il gazebo adiacente la casa sfrutta l estensione fra di un glicine centenario le nuvole e offre ombra e riparo nelle

Dettagli

Rettangoli isoperimetrici

Rettangoli isoperimetrici Bruno Jannamorelli Rettangoli isoperimetrici Questo rettangolo ha lo stesso perimetro di quello precedente. E l area? È la stessa? Il problema di Didone Venere ad Enea: Poi giunsero nei luoghi dove adesso

Dettagli

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monti di Carate Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monte di Carate (Freccia gialla) visto da Brunate (*) Monte di Carate visto dalla strada del Bisbino E' formato da una cinquantina di baite immerse

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Libro gratuito di filosofia

Libro gratuito di filosofia Libro gratuito di filosofia La non-mente Introduzione Il libro la non mente è una raccolta di aforismi, che invogliano il lettore a non soffermarsi sul significato superficiale delle frasi, ma a cercare

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano (Fabio Musmeci, Angelo Correnti - ENEA) Il lago di Bracciano è un importante elemento del comprensorio della Tuscia Romana che non può non

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

pianeti terrestri pianeti gioviani migliaia di asteroidi (nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove)

pianeti terrestri pianeti gioviani migliaia di asteroidi (nella fascia degli asteroidi tra Marte e Giove) mappa 3. Il sistema solare IL SISTEMA SOLARE il Sole Mercurio pianeti terrestri Venere Terra Marte 8 pianeti Giove Il Sistema solare 69 satelliti principali pianeti gioviani Saturno Urano Nettuno migliaia

Dettagli

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA Escursioni di Educazione Ambientale per la Scuola Media Proposte per l A.S. 2014-2015 Itinerari escursionistici disponibili (eco)sistema della Diga di Gurone.

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Indagine conoscitiva sul sistema dei fontanili del Parco Agricolo Sud Milano

Indagine conoscitiva sul sistema dei fontanili del Parco Agricolo Sud Milano Altri studi condotti dal Parco integrati con il Sitpas U. Ceriani - Direttore del Parco Agricolo Sud Milano, Provincia di Milano M. Cont - Funzionario Agronomo del Parco Agricolo Sud Milano, Provincia

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari Direzione Generale della comunicazione e delle relazioni istituzionali Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

L agricoltura nell Europa industrializzata

L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura delle società industrializzate europee si differenzia da quella dell età moderna per gli attrezzi, le fonti di energia, i macchinari utilizzati

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

unità B3. Le teorie sull evoluzione

unità B3. Le teorie sull evoluzione documentazione fossile è provata da embriologia comparata anatomia comparata biologia molecolare L evoluzione avviene per selezione naturale microevoluzione può essere macroevoluzione speciazione allopatrica

Dettagli

il Krill Letterio Guglielmo CNR - IFA

il Krill Letterio Guglielmo CNR - IFA il Krill Letterio Guglielmo II Krill (Euphausia superba) è il più abbondante crostaceo del mondo. Nonostante sia lungo 65 mm esso costituisce la principale fonte di alimento per una grande varietà di animali

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

Extatosoma tiaratum. Generalità

Extatosoma tiaratum. Generalità Extatosoma tiaratum Tassonomia Dominio: Eukaryota Regno: Animalia Sottoregno: Eumetazoa Ramo: Bilateria Phylum: Arthropoda Subphylum: Tracheata Superclasse: Hexapoda Classe: Insecta Sottoclasse: Pterygota

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

UN CRITERIO PER LA DEFINIZIONE DI GIORNO CON NEVE AL SUOLO

UN CRITERIO PER LA DEFINIZIONE DI GIORNO CON NEVE AL SUOLO UN CRITERIO PER LA DEFINIZIONE DI GIORNO CON NEVE AL SUOLO Cosa si intende per giorno con neve al suolo? Se può essere relativamente semplice definirlo per un territorio pianeggiante ampio e distante da

Dettagli

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Sviluppo sostenibile e gestione responsabile delle risorse

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE ::Lago di Carezza:: :: Caratteristiche: i primi 200 m dopo l'albergo Lärchenwald (Gummer - S. Valentino) sono piuttosto ripidi, quindi si prosegue su strada forestale con discreti saliscendi fino al Passo

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli