AUTORIZZAZIONE AL TRANSITO PER TRASPORTI ECCEZIONALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AUTORIZZAZIONE AL TRANSITO PER TRASPORTI ECCEZIONALI"

Transcript

1 - UFFICIO SEZIONI TERRITORIALI DI PROSSIMITA' SICUREZZA URBANA E MOBILITÀ - UFFICIO SEZIONI TERRITORIALI DI PROSSIMITA' SICUREZZA URBANA E MOBILITÀ DETERMINAZIONE N. 744 DEL 10/02/2016 Oggetto: TRASPORTI ECCEZIONALI : DITTA ROSSI VEZIO (CTS TRASPORTI ) COMUNE DI LIVORNO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Settore Polizia Municipale Sicurezza Urbana Via P. Gobetti 13 Tel. 0586/ Fax 0586/ /16 INIZIO VIAGGIO: GIORNO: ORA: AUTORIZZAZIONE AL TRANSITO PER TRASPORTI ECCEZIONALI VISTA la domanda Prot. N DEL 02/02/2016 Della Ditta ROSSI VEZIO(CTS TRASPORTI) Con sede VIA PAULUZZA FORLI'- FC

2 con la quale viene richiesta l autorizzazione all effettuazione di trasporto eccezionale nelle strade comunali: VISTO l art. 10 del Codice della strada D.L.vo n. 285 come modificato dalla legge n. 120/2010, ed il relativo regolamento di esecuzione e di attuazione approvato con D.P.R n. 495, coordinato con D.P.R n. 610 e successive modificazioni ed integrazioni; PRESO ATTO che la suddetta norma ha soppresso il servizio di scorta da parte della Polizia Stradale e che tale servizio dovrà essere svolto esclusivamente da imprese private con soggetti abilitati ai sensi del D.M e successive modificazioni e integrazioni che, ai sensi dell art. 12 comma 3 bis C.d.S. avranno gli stessi poteri di regolazione del traffico del personale della Polizia Stradale; la scorta tecnica dovrà richiedere l intervento degli organi di Polizia Stradale solo qualora il transito del veicolo eccezionale o del trasporto in condizioni di eccezionalità imponga la chiusura totale della strada con l approntamento di itinerari alternativi; VISTA la Disposizione n del 24/07/2012 con la quale il Dirigente Dipartimento 6 assegna la competenza per l istruttoria delle richieste di autorizzazione al transito per trasporti eccezionali al Nucleo Operativo Polizia Amministrativa Territoriale della Polizia Municipale; VISTA la Determina n del 02/10/2015 con la quale il Dirigente delega al Titolare di P.O. Michela Pedini l esercizio di Funzioni Gestionali tra cui la firma per il rilascio delle Autorizzazioni relative al trasporto eccezionale dei veicoli; VISTO il parere dell Ufficio Gestione Permessi in Deroga N. 12 DEL 08/02/2016; VISTO il N.O. dell U.Ova Ingegneria Strutturale per la portata delle strade interessate al provvedimento; VISTO l art. 107 del D. Lgs n. 267 in merito alle funzioni ed alla responsabilità della Dirigenza; VISTA la disciplina del regime di proroga degli incarichi a termine approvata con Delibera G.C. n. 452 del 13/12/2002; RILEVATO che l istanza di che trattasi è conforme ai disposti normativi in materia; In esecuzione della delega di cui alla Legge Regionale n. 80;

3 A U T O R I Z Z A la Ditta ROSSI VEZIO(CTS TRASPORTI) a transitare, con l osservanza delle prescrizioni in seguito riportate, sulle seguenti strade: Vedi itinerario indicato nell allegato parte integrante del provvedimento. Con carico o veicolo eccezionale costituito da: DAIMLER TG. DA 177 WD GOLDHOFER TG Eventuali mezzi di Riserva: Cose Trasportate: UN TRASFORMATORE Il veicolo convoglio ha le seguenti caratteristiche tecniche complessive: LUNGHEZZA: MT LARGHEZZA: MT ALTEZZA: MT MASSA: T Durata dell Autorizzazione : DAL 22/02/2016 AL 21/08/2016 Per DUE Transiti/O

4 può essere revocata in qualsiasi momento ove obiettive esigenze di sicurezza della circolazione lo richiedano ed è rilasciata alle seguenti condizioni: 1) il veicolo/convoglio eccezionale ad integrazione dei segnali previsti dalle vigenti norme sulla circolazione stradale dovrà essere munito dei dispositivi di segnalazione visiva e di illuminazione previsti dall art. 11 del Regolamento di Esecuzione del Codice della Strada su citato; 2) - a velocità del veicolo/convoglio dovrà essere moderata e comunque regolata di modo che, avuto riguardo alle caratteristiche del veicolo/trasporto eccezionale, alle limitazioni e condizioni delle strade e del traffico ed a circostanze di altra natura, non si venga a costituire pericolo per cose e persone né intralcio per la circolazione. La velocità dovrà essere particolarmente moderata nelle curve, nell attraversamento dei centri abitati e in caso di scarsa visibilità; 3) durante la circolazione dovranno essere osservate le eventuali limitazioni o sospensioni, di transito di interesse pubblico segnalati lungo il percorso; 4) - Eventuali integrazioni in PROROGA sono parte sostanziale della presente; 5) nei casi in cui si debba transitare su passaggi a livello, la validità del presente atto è subordinata al preventivo rilascio dell autorizzazione delle FF.SS. o dell Ente concessionario; 6) sono vietate la circolazione e la sosta sulle banchine stradali e su aree esterne carreggiata; 7) il conducente dovrà essere sempre munito della presente autorizzazione da esibirsi a richiesta degli Agenti in servizio di Polizia Stradale; 8) la ditta è obbligata a risarcire al Comune per intero i danni eventualmente arrecati al Demanio Stradale su semplice presentazione da parte del Comune del conto spese riparazioni; 9) - resta a carico della ditta ogni responsabilità per danni arrecati a se o a terzi o ad animali o cose per effetto della presente autorizzazione, rimanendo sempre il Comune sollevato e indenne da qualsiasi pretesa anche giudiziaria di terzi;

5 10) - PRESCRIZIONI PARTICOLARI : L autorizzazione non è valida in caso di nebbia o di scarsa visibilità, nonché nei giorni in cui vige il divieto di circolazione dei mezzi pesanti fuori dei centri abitati stabiliti annualmente con apposito calendario ministeriale. In caso di TRANSITO NOTTURNO, lo stesso può essere effettuato solo CON SCORTA DI POLIZIA STRADALE o TECNICA. Nel caso di neve, ghiaccio, nebbia o scarsa visibilità sia diurna che notturna, il veicolo deve essere tempestivamente allontanato dalla sede stradale e condotto alla più vicina area disponibile. L AUTORIZZAZIONE AL TERMINE DEL SUO USO, DOVRA ESSERE RESTITUITA AL COMUNE DI LIVORNO.- LIVORNO La determina viene pubblicata all albo online per 15 giorni. Il presente atto è firmato digitalmente, ai sensi dell art. 20 del D.Lgs. 82/2005 Il Titolare Posizione Organizzativa Sezioni Territoriali Sicurezza e Mobilità Dr.ssa Michela Pedini

6 IL DIRIGENTE / RESPONSABILE PEDINI MICHELA / ArubaPEC S.p.A. ID: 8e6472ecd279fb60

AUTORIZZAZIONE AL TRANSITO PER TRASPORTI ECCEZIONALI

AUTORIZZAZIONE AL TRANSITO PER TRASPORTI ECCEZIONALI - UFFICIO SEZIONI TERRITORIALI DI PROSSIMITA' SICUREZZA URBANA E MOBILITÀ DETERMINAZIONE N. 10511 DEL 30/12/2016 Oggetto: TRASPORTO ECCEZIONALE DITTA: CALAFIORE RITA GIUSEPPINA (MATECO SPA) Settore Polizia

Dettagli

DETERMINAZIONE N DEL 16/11/2017. Oggetto: AUTORIZZAZIONE TRANSITO ECCEZIONALE DITTA TRIACCA TRASPORTI SRL (184/17) IL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE N DEL 16/11/2017. Oggetto: AUTORIZZAZIONE TRANSITO ECCEZIONALE DITTA TRIACCA TRASPORTI SRL (184/17) IL DIRIGENTE - GESTIONE AMM. TRAFFICO MOBILITA TRASPORTI DETERMINAZIONE N. 9212 DEL 16/11/2017 Oggetto: AUTORIZZAZIONE TRANSITO ECCEZIONALE DITTA TRIACCA TRASPORTI SRL (184/17) Imposta di Bollo assolta con marca ID

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO SERVIZIO PROGRAMMAZIONE COORD. AMM. PROCESSI TECNICI DISPOSIZIONE N. 654 / 2017

PROVINCIA DI LIVORNO SERVIZIO PROGRAMMAZIONE COORD. AMM. PROCESSI TECNICI DISPOSIZIONE N. 654 / 2017 PROVINCIA DI LIVORNO SERVIZIO PROGRAMMAZIONE COORD. AMM. PROCESSI TECNICI DISPOSIZIONE N. 654 / 2017 OGGETTO:AUTORIZZAZIONE TRANSITI ECCEZIONALI DITTA AUTOTRASPORTI SURDI S.R.L. IL / LA RESPONSABILE DEL

Dettagli

REGOLAMENTO PER ACCESSI E PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PER ACCESSI E PASSI CARRABILI COMUNE DI SONA REGOLAMENTO PER ACCESSI E PASSI CARRABILI (artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada ed artt. 44, 45 e 46 del relativo Regolamento d Esecuzione) Approvato con delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale CORPO DI POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE V GRUPPO CASILINO Coordinamento di Sezioni2 Sezione Polizia Stradale Reparto Interno Esterno UITSS Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO VG/567/2016 del 24/10/2016

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 751 del 27 maggio 2014 pag. 1/36

ALLEGATOA alla Dgr n. 751 del 27 maggio 2014 pag. 1/36 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 751 del 27 maggio 2014 pag. 1/36 MODELLO 1 Prot. n LUOGO, lì OGGETTO: Autorizzazione alla circolazione di veicoli eccezionali o trasporti in condizioni

Dettagli

COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia

COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia Approvato con deliberazione di C.C. n. 37 del 29.07.2003 COMUNE DI PONTOGLIO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PASSO CARRABILE ART. 1 Contenuto del regolamento Il presente regolamento disciplina il rilascio

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale CORPO DI POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE V GRUPPO CASILINO Coordinamento di Sezioni2 Sezione Polizia Stradale Reparto Interno Esterno UITSS Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO VG/566/2016 del 24/10/2016

Dettagli

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze IL DIRIGENTE

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze IL DIRIGENTE Piazza Mercatale 31/33-59100 Prato Telefono: 0574.183.6636/5603 Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze Ordinanza 2318/2016 Trabattello mobile in Via Domenico Zipoli, civico 51. IL DIRIGENTE

Dettagli

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze Piazza Mercatale 31/33-59100 Prato Telefono: 0574.183.6636/5603 Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze Ordinanza 2096/2016 Lavori di posa di cavi telefonici in Piazza G. Ciardi, civici

Dettagli

TRASPORTI ECCEZIONALI Allegato C del Regolamento dei Trasporti Eccezionali

TRASPORTI ECCEZIONALI Allegato C del Regolamento dei Trasporti Eccezionali TRASPORTI ECCEZIONALI Allegato C del Regolamento dei Trasporti Eccezionali MARCA DA BOLLO DA 16,00 Se presentata via PEC la marca da bollo non va applicata ma assolta in modo virtuale aggiungendo 16,00

Dettagli

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze IL DIRIGENTE

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze IL DIRIGENTE Piazza Mercatale 31/33-59100 Prato Telefono: 0574.183.6636/5603 Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze Ordinanza 2277/2016 Ponteggio edile in Via Venti Settembre, civico 64. IL DIRIGENTE

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA

PROVINCIA DI MANTOVA PROVINCIA DI ATTO DIRIGENZIALE n PD / 1011 02/08/2017 Area Lavori pubblici e Trasporti Servizio Gestione manutenzione stradale ISTRUTTORE: BETTONI LORENZO OGGETTO: ORDINANZA TEMPORANEA _ SP n 1 "Asolana"

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale CORPO DI POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE V GRUPPO CASILINO Coordinamento di Sezioni2 Sezione Polizia Stradale Reparto Interno Esterno UITSS Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO VG/579/2016 del 27/10/2016

Dettagli

LA SCORTA: La prescrizione o meno di utilizzare la scorta è disposta dall Ente proprietario della strada (art. 16 Reg.).

LA SCORTA: La prescrizione o meno di utilizzare la scorta è disposta dall Ente proprietario della strada (art. 16 Reg.). LA : La prescrizione o meno di utilizzare la scorta è disposta dall Ente proprietario della strada (art. 16 Reg.). A secondo dei casi previsti, può essere prescritto l utilizzo della scorta tecnica o di

Dettagli

TRASPORTI ECCEZIONALI

TRASPORTI ECCEZIONALI AUTORIZZAZIONE N. RIF. MARCA DA BOLLO DA 16,00 Se presentata via PEC la marca da bollo non va applicata ma assolta in modo virtuale aggiungendo 16,00 all importo degli oneri d istruttoria TRASPORTI ECCEZIONALI

Dettagli

D.Lgs. 30 aprile 1992, n (Art. 9)

D.Lgs. 30 aprile 1992, n (Art. 9) Pubblicato nella Gazz. Uff. 18 maggio 1992, n. 114, S.O. ( ) Art. 9 Competizioni sportive su strada (75) In vigore dal 13 agosto 2010 1. Sulle strade ed aree pubbliche sono vietate le competizioni sportive

Dettagli

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze IL DIRIGENTE

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze IL DIRIGENTE Piazza Mercatale 31/33-59100 Prato Telefono: 0574.183.6636/5603 Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze Ordinanza 967/2016 Traslochi in varie vie del territorio comunale eseguiti dalla ditta

Dettagli

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze Piazza Mercatale 31/33-59100 Prato Telefono: 0574.183.6636/5603 Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze Ordinanza 2109/2016 Operazioni di sollevamento e di posizionamento di un condizionatore

Dettagli

ORDINANZA. Centro di Responsabilità

ORDINANZA. Centro di Responsabilità ORDINANZA Centro di Responsabilità PO Polizia Locale Montespertoli - Servizio Polizia Municipale Ufficio Proponente : Polizia Locale Montespertoli Ordinanza n. 601 del 19/06/2017 Oggetto MSP- MODIFICHE

Dettagli

C I T TA DI GRANAROLO DELL E M I L I A

C I T TA DI GRANAROLO DELL E M I L I A AREA PIANIFICAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO LAVORI E MANUTENZIONE DI OPERE INFRASTRUTTURALI ORDINANZA DEL RESPONSABILE N. 6 / 2017 OGGETTO: MODIFICHE TEMPORANEE ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE PER GLI INTERVENTI

Dettagli

VELOCIPEDI. Segnaletica e norme di comportamento. a cura di Ass. Pezziga Ilaria

VELOCIPEDI. Segnaletica e norme di comportamento. a cura di Ass. Pezziga Ilaria VELOCIPEDI Segnaletica e norme di comportamento a cura di Ass. Pezziga Ilaria Dispositivi obbligatori per velocipedi Dispositivi di segnalazione visiva. I CATADIOTTRI, di colore giallo, devono essere presenti

Dettagli

RICHIESTA DI NULLA OSTA PER RILASCIO AUTORIZZAZIONE di TIPO PERIODICO - MULTIPLO - SINGOLO in materia di circolazione di veicoli eccezionali

RICHIESTA DI NULLA OSTA PER RILASCIO AUTORIZZAZIONE di TIPO PERIODICO - MULTIPLO - SINGOLO in materia di circolazione di veicoli eccezionali RICHIESTA DI NULLA OSTA PER RILASCIO AUTORIZZAZIONE di TIPO PERIODICO - MULTIPLO - SINGOLO in materia di circolazione di veicoli eccezionali e trasporti in condizioni di eccezionalità. Modulistica Link

Dettagli

N. Protocollo : N. Ordinanza : OrdDec00301/2016 Ordinanza Dirigenziale SETTORE POLIZIA LOCALE

N. Protocollo : N. Ordinanza : OrdDec00301/2016 Ordinanza Dirigenziale SETTORE POLIZIA LOCALE Città di Matera Smistamento: SETTORE_POLIZIA_LOCALE Prt.G.0057800/2016 - U - 02/08/2016 18:06:13 N. Protocollo : N. Ordinanza : OrdDec00301/2016 Ordinanza Dirigenziale SETTORE POLIZIA LOCALE OGGETTO :

Dettagli

OGGETTO: Concessione orto n. Via Navali - Via Dandolo. (frazione della pp.cc.nn. 6520, 6512, 6513 e 6514 del C.C. di

OGGETTO: Concessione orto n. Via Navali - Via Dandolo. (frazione della pp.cc.nn. 6520, 6512, 6513 e 6514 del C.C. di COMUNE DI TRIESTE C.F. e N.P.IVA 00210240321 Area Affari Generali ed Istituzionali Rep./Racc. n Ufficio Contratti PROT. N. OGGETTO: Concessione orto n. Via Navali - Via Dandolo (frazione della pp.cc.nn.

Dettagli

TABELLA DEI PUNTEGGI PREVISTI DALL ART. 126-BIS

TABELLA DEI PUNTEGGI PREVISTI DALL ART. 126-BIS TABELLA DEI PUNTEGGI PREVISTI DALL ART. 6-BIS Art. c. 8 Velocità non commisurata alle situazione ambientali Art. c. 8 c. 9 c. 9 bis Art. c. c. c., rif. al c. Superamento dei limiti di velocità di oltre

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE E L ESERCIZIO DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 del 31.03.2008 Modificato con Delibera di Consiglio Comunale n. 10 in

Dettagli

Comune di Montecatini Terme IL RESPONSABILE

Comune di Montecatini Terme IL RESPONSABILE ORDINANZA N. 126 del 28/04/2016 AREA POLIZIA MUNICIPALE U.O. POLIZIA LOCALE OGGETTO : COOPERATIVA EDILE APPENNINO SCARL PROVVEDIMENTI ALLA CIRCOLAZIONE IN CORSO MATTEOTTI PER POSA CONDOTTA GAS METANO DAL

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale CORPO DI POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE V GRUPPO PRENESTINO - EX CASILINO Coordinamento di Sezioni2 Sezione Polizia Stradale Reparto Interno Esterno UITSS Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO VG/240/2017

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI CAPRIOLO (Provincia di Brescia) Polizia Locale REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 30/09/2015. Pubblicato all

Dettagli

Ordinanza n.61 del 21/06/2013. Il Responsabile

Ordinanza n.61 del 21/06/2013. Il Responsabile COPIA COMUNE DI MONTERIGGIONI PROVINCIA DI SIENA Unità organizzativa Proponente Polizia Municipale Ordinanza n.61 del 21/06/2013 Oggetto: Installazione dispositivi rallentatori di velocità del tipo dossi

Dettagli

Il sottoscritto Cognome Nome Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Cittadinanza Residenza: Comune di CAP (Prov. ) Via/P.zza n.

Il sottoscritto Cognome Nome Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Cittadinanza Residenza: Comune di CAP (Prov. ) Via/P.zza n. DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONE SPORTIVA E/O GARE SU STRADA (ART.9 CODICE DELLA STRADA) 1 copia in bollo con firma originale da consegnare all Ufficio Protocollo almeno 30 giorni prima dell

Dettagli

ORDINANZA N. 20 DEL Oggetto: ORDINANZA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IL RESPONSABILE DELL AMBITO

ORDINANZA N. 20 DEL Oggetto: ORDINANZA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IL RESPONSABILE DELL AMBITO COMUNE DI CIVATE Via A. Manzoni n. 5-23862 CIVATE (LC) C.F. n. 00505190132 Part. IVA n. 00505190132 Tel.0341/213306 Fax 0341/213350 ORDINANZA N. 20 DEL 04-11-2016 Oggetto: ORDINANZA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PORRETTA TERME

COMUNE DI PORRETTA TERME COMUNE DI PORRETTA TERME PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con D.C.C. n. 13 del 18/03/05 INDICE Art. 1 - Contenuto del Regolamento. Art. 2 - Definizione di passo carrabile.

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale CORPO DI POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE IX GRUPPO EUR Coordinamento di Sezioni2 Sezione Polizia Stradale Reparto Interno Esterno UITSS Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO VN/578/2017 del 30/06/2017

Dettagli

8) Quale sanzione accessoria è prevista dall art. 116 del codice della strada in caso di recidiva nel reato di guida senza patente? a. La sanzione acc

8) Quale sanzione accessoria è prevista dall art. 116 del codice della strada in caso di recidiva nel reato di guida senza patente? a. La sanzione acc 1) Un atto amministrativo è nullo se adottato a. Da un organo della pubblica amministrazione costrettovi da violenza fisica b. Con un vizio di merito c. Da un organo non di vertice dell amministrazione

Dettagli

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti Ministero delle infrastrutture e dei trasporti DECRETO 27 agosto 2014 Modifiche al disciplinare per le scorte tecniche ai veicoli eccezionali e ai trasporti in condizioni di eccezionalità, approvato con

Dettagli

COMUNE DI PONNA. Provincia di Como (telefono fax P. IVA ) REGOLAMENTO PER LA CIRCOLAZIONE DELLE MOTOSLITTE

COMUNE DI PONNA. Provincia di Como (telefono fax P. IVA ) REGOLAMENTO PER LA CIRCOLAZIONE DELLE MOTOSLITTE COMUNE DI PONNA Provincia di Como (telefono 031-844937 fax 031-844700 P. IVA 00527720130) REGOLAMENTO PER LA CIRCOLAZIONE DELLE MOTOSLITTE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 32 del 28.11.2009

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale DIPARTIMENTO MOBILITA' E TRASPORTI DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E ATTUAZIONE DEI PIANI DI MOBILITA' UFFICIO DISCIPLINE DI TRAFFICO E ARCHIVIO Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO QG/193/2017 del 10/03/2017

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale CORPO DI POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE VII GRUPPO TUSCOLANO - EX APPIO Coordinamento di Sezioni2 Sezione Polizia Stradale Reparto Interno Esterno UITSS Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO VI/321/2017

Dettagli

- RICHIAMATI il Testo Unico sulle Espropriazioni D.P.R. n. 327/2001 e

- RICHIAMATI il Testo Unico sulle Espropriazioni D.P.R. n. 327/2001 e COMUNE DI PIETRASANTA PROVINCIA DI LUCCA C.F. 00188210462 Direzione Servizi del Territorio Ufficio Espropriazioni Decreto n. 1 Pietrasanta lì 26/01/2009 OGGETTO: Decreto definitivo di Esproprio per Costituzione

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno DETERMINAZIONE N. 271 / 03/09/2015 AREA 5 - GOVERNO DEL TERRITORIO E SVILUPPO ECONOMICO OGGETTO: PRESTAZIONE DI SERVIZIO PER TAGLIO ERBA MANUALE PRESSO I CENTRI ABITATI DEL COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO

COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO COMUNE DI SAN VITO AL TAGLIAMENTO PROVINCIA DI PORDENONE Comando Polizia Locale Piazza del Popolo n. 38 33078 San Vito al Tagliamento Tel. 0434.842960 - fax. 0434.842961 - e-mail: polizia.locale@com-san-vito-al-tagliamento.regione.fvg.it

Dettagli

COMUNE DI VAIANO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI PROVINCIA DI PRATO

COMUNE DI VAIANO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI PROVINCIA DI PRATO COMUNE DI VAIANO PROVINCIA DI PRATO REGOLAMENTO COMUNALE PASSI CARRABILI Approvato con D.C.C. n.39 del 29/09/2006 INDICE Art. 1 - Contenuto del Regolamento. Art. 2 - Definizione di passo carrabile. Art.

Dettagli

USO DEI DISPOSITIVI SUPPLEMENTARI DI ALLARME Sui veicoli AIB della Regione Toscana. - normativa - immatricolazione veicoli - considerazioni

USO DEI DISPOSITIVI SUPPLEMENTARI DI ALLARME Sui veicoli AIB della Regione Toscana. - normativa - immatricolazione veicoli - considerazioni USO DEI DISPOSITIVI SUPPLEMENTARI DI ALLARME Sui veicoli AIB della Regione Toscana - normativa - immatricolazione veicoli - considerazioni RIFERIMENTI NORMATIVI art. 177 C.d.S. Circolazione degli autoveicoli

Dettagli

COMUNE DI TALAMELLO Provincia di Pesaro-Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI

COMUNE DI TALAMELLO Provincia di Pesaro-Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI COMUNE DI TALAMELLO Provincia di Pesaro-Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEI PASSI CARRABILI Approvato con atto di Consiglio Comunale n.11 del 19.03.2008 TITOLO I NORME GENERALI Articolo 1

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI TERRAGNOLO Provincia di Trento REGOLAMENTO COMUNALE per l utilizzazione della palestra e delle attrezzature annesse al centro scolastico della fraz. Piazza Approvato con deliberazione consiliare

Dettagli

Parte seconda Prontuario delle violazioni amministrative e dei reati previsti nel codice della strada

Parte seconda Prontuario delle violazioni amministrative e dei reati previsti nel codice della strada Parte seconda Prontuario delle violazioni amministrative e dei reati previsti nel codice della strada Parte seconda - Prontuario delle violazioni amministrative 6 6 Regolamentazione della circolazione

Dettagli

REGOLAMENTO per l utilizzo delle aree private, soggette a servitù di uso pubblico ed adibite a parcheggio. Art. 1 Individuazione

REGOLAMENTO per l utilizzo delle aree private, soggette a servitù di uso pubblico ed adibite a parcheggio. Art. 1 Individuazione REGOLAMENTO per l utilizzo delle aree private, soggette a servitù di uso pubblico ed adibite a parcheggio Art. 1 Individuazione 1. Il presente regolamento disciplina l utilizzo di aree private con servitù

Dettagli

COMUNE DI GAMBASCA PROVINCIA DI CUNEO RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA TECNICA

COMUNE DI GAMBASCA PROVINCIA DI CUNEO RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA TECNICA COMUNE DI GAMBASCA PROVINCIA DI CUNEO RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA TECNICA Oggetto: NULLA OSTA ALL ENEL DISTRIBUZIONE PER LA POSA DI CAVI ELETTRICI SOTTERRANEI MT/BT A 15/0.4000 KV LUNGO VIA BLONE, VIA

Dettagli

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze

Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze Piazza Mercatale 31/33-59100 Prato Telefono: 0574.183.6636/5603 Servizio Mobilità e Infrastrutture - Ufficio Ordinanze Ordinanza 2347/2016 Lavori di collegamenti della nuova rete gas e quella esistente

Dettagli

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE CITTA METROPOLITANA DI BARI

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE CITTA METROPOLITANA DI BARI COMUNE DI GIOIA DEL COLLE CITTA METROPOLITANA DI BARI REGOLAMENTO DETTANTE PRINCIPI PER LA ISTITUZIONE E REGOLAMENTAZIONE DI AREE DI SOSTA DESTINATE ALLE OPERE DI CARICO E SCARICO DI MERCI NEL CENTRO ABITATO

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI REGOLAMENTO PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada Art. 46 del relativo regolamento di esecuzione, modificato dall art. 36 del D.P.R. 16.09.1996 N. 610 SOMMARIO: ART. 1: Contenuto del

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 445 del 13/04/2016 Oggetto: Reg. UE n. 1308/2013

Dettagli

Art. 4 Orari delle operazioni di carico e scarico delle merci Art. 5 Individuazione ed uso delle aree di sosta per operazioni di carico e scarico

Art. 4 Orari delle operazioni di carico e scarico delle merci Art. 5 Individuazione ed uso delle aree di sosta per operazioni di carico e scarico Regolamento comunale per l istituzione e la regolamentazione di aree di sosta destinate alle operazioni di carico e scarico delle merci nel centro abitato Sommario - Art.1 Oggetto ed ambito di applicazione

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA

PROVINCIA DI MANTOVA PROVINCIA DI ATTO DIRIGENZIALE n PD / 1535 24/11/2017 Area Lavori pubblici e Trasporti Servizio Gestione manutenzione stradale ISTRUTTORE: BETTONI LORENZO OGGETTO: ORDINANZA TEMPORANEA _ SP ex SS 249 "Gardesana

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 7 ORGANIZZAZIONE E PERSONALE. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 7 ORGANIZZAZIONE E PERSONALE. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N 7 ORGANIZZAZIONE E PERSONALE Dipartimento DECRETO DEL DIRIGENTE DEL (assunto il 13 Feb. 2014 prot. N 207) Settore Servizio n _4 n CODICE N Registro dei

Dettagli

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRAI

REGOLAMENTO DEI PASSI CARRAI COMUNE DI SANTA MARINA (Provincia di Salerno) via Santa Croce tel. 0974/989005 fax 0974/989166 REGOLAMENTO DEI PASSI CARRAI SOMMARIO Art.1 - Contenuto del regolamento; Art.2 Definizione di passo carrabile;

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 66 del 2/04/2015

Decreto Dirigenziale n. 66 del 2/04/2015 Decreto Dirigenziale n. 66 del 2/04/2015 Dipartimento 53 Politiche Territoriali D. G. 7 Mobilita' Oggetto dell'atto: Decreto Dirigenziale n.66 del 2/04/2015 - D. L.vo n. 285/92 e D.P.R. n. 495/92. Comune

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DELLA LICENZA DI PASSO CARRAIO

REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DELLA LICENZA DI PASSO CARRAIO REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE DELLA LICENZA DI PASSO CARRAIO Adottato con deliberazione del Consiglio comunale n. 54 del 10 maggio 1991 TITOLO I NORME GENERALI ARTICOLO 1 Il presente regolamento disciplina

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 371 del 15/09/2015 Reg. n.186 del 15/09/2015 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE AFFARI GENERALI SERVIZIO RISORSE

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N.

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 246 / 2015 OGGETTO: CONCESSIONE DI OCCUPAZIONE DI PARTE DI AREA A

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 129 DEL 14/10/2015 OGGETTO

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 129 DEL 14/10/2015 OGGETTO Comune di Campi Bisenzio Citta' Metropolitana di Firenze DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 129 DEL 14/10/2015 OGGETTO Adozione delle tariffe base per l'affidamento in concessione del servizio di rimozione,

Dettagli

CITTA' DI COSENZA SETTORE 7 - INFRASTRUTTURE - MOBILITA'

CITTA' DI COSENZA SETTORE 7 - INFRASTRUTTURE - MOBILITA' Cod. Ordin.: OOP02413 Copia Pag. 1 CITTA' DI COSENZA SETTORE 7 - INFRASTRUTTURE - MOBILITA' ------------ Reg. int. n. 22 / 2017 Reg. Gen. Ord. n. 69 / 2017 Oggetto: Attivazione del sistema dei varchi elettronici

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale CORPO DI POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE V GRUPPO PRENESTINO Coordinamento di Sezioni2 Sezione Polizia Stradale Reparto Interno Esterno UITSS Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO VF/538/2016 del

Dettagli

P.G.N /331 Cesena, 25 giugno 2010 I L R E S P O N S A B I L E P.O.

P.G.N /331 Cesena, 25 giugno 2010 I L R E S P O N S A B I L E P.O. P.G.N. 40359/331 Cesena, 25 giugno 2010 Oggetto: varie strade, piazze e parcheggi in struttura del centro storico e del centro urbano: regolamentazione della SOSTA a PAGAMENTO. I L R E S P O N S A B I

Dettagli

COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO

COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO COMUNE DI CASALNUOVO MONTEROTARO Provincia di Foggia REGOLAMENTO COMUNALE PER L AUTORIZZAZIONE DEI PASSI CARRABILI Artt. 22, 26 e 27 Cds Art. 46 Regolamento Esecuzione del CdS I N D I C E articolo r u

Dettagli

CITTÀ DI ALGHERO Provincia di Sassari AREA SICUREZZA E VIGILANZA

CITTÀ DI ALGHERO Provincia di Sassari AREA SICUREZZA E VIGILANZA CITTÀ DI ALGHERO Provincia di Sassari AREA SICUREZZA E VIGILANZA ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 278 del 10/10/2017 OGGETTO: ISTITUZIONE DEL SENSO UNICO DI CIRCOLAZIONE NELLE VIE MATTEOTTI, MARONGIU, GIOLITTI,

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture (AT) Servizio Trasporto Pubblico Locale (TR)

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture (AT) Servizio Trasporto Pubblico Locale (TR) Registro generale n. 3189 del 2011 Determina senza Impegno DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture (AT) Servizio Trasporto Pubblico Locale (TR) Oggetto TRASPORTO PUBBLICO

Dettagli

OGGETTO: DISCIPLINA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE PER MANIFESTAZIONE DENOMINATA MIMA ON ICE DAL 07/11/2016 AL 18/01/2017

OGGETTO: DISCIPLINA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE PER MANIFESTAZIONE DENOMINATA MIMA ON ICE DAL 07/11/2016 AL 18/01/2017 SETTORE PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO Proposta n. 504 del 03/11/2016 ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 446 del 03/11/2016 OGGETTO: DISCIPLINA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE PER MANIFESTAZIONE

Dettagli

? nelle strade regionali, provinciali e comunali della rete viaria della Regione Piemonte

? nelle strade regionali, provinciali e comunali della rete viaria della Regione Piemonte Marca da Bollo ( 10,33) Spett.le Amministrazione Provinciale di Torino Ufficio Trasporti Eccezionali Corso G. Lanza 75 10131 Torino DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PERIODICA PER VEICOLI E TRASPORTI ECCEZIONALI

Dettagli

C O M U N E D I M A R A C A L A G O N I S Provincia Di Cagliari

C O M U N E D I M A R A C A L A G O N I S Provincia Di Cagliari C O M U N E D I M A R A C A L A G O N I S Provincia Di Cagliari ORDINANZA DEL SINDACO N. 14 Del 15/05/2010 OGGETTO: ORDINANZA NUOVA VIABILITÀ NELLE VIE SANTO STEFANO (TRATTO COMPRESO TRA L INTERSEZIONE

Dettagli

COMUNE DI CAMPI BISENZIO. Regolamentazione dei servizi resi dalla Polizia Municipale a favore di privati.

COMUNE DI CAMPI BISENZIO. Regolamentazione dei servizi resi dalla Polizia Municipale a favore di privati. COMUNE DI CAMPI BISENZIO Regolamentazione dei servizi resi dalla Polizia Municipale a favore di privati. Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 591 del 30 maggio 1997 Indice Allegato n A

Dettagli

Provvedimento n 072 del 08/09/2015

Provvedimento n 072 del 08/09/2015 UNIONE MONTANA ALTA VALLE DEL METAURO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE SUAP - GESTIONE ASSOCIATA Provvedimento n 072 del 08/09/2015 Oggetto: TITOLO UNICO DIGITALE PER: PSICOTERAPEUTA PIAZZA ELISABETTA

Dettagli

N.300/A/1/33730/116/1/1 Roma, 2 maggio 2008

N.300/A/1/33730/116/1/1 Roma, 2 maggio 2008 N.300/A/1/33730/116/1/1 Roma, 2 maggio 2008 OGGETTO: Decreto 19 dicembre 2007 Ministero dei Trasporti. Modifiche al disciplinare per le scorte tecniche nelle competizioni ciclistiche su strada, approvato

Dettagli

COMUNE di PARONA (Prov. di Pavia)

COMUNE di PARONA (Prov. di Pavia) COPIA COMUNE di PARONA (Prov. di Pavia) DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO POLIZIA LOCALE N.25 Data 18-05-2016 OGGETTO: PROVENTI DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE PER VIOLAZIONI AL CODICE DELLA STRADA

Dettagli

AREA TEMATICA Ambiente ed Energia SETTORE Fattori di produzione ARGOMENTO SPECIFICO Codice della strada

AREA TEMATICA Ambiente ed Energia SETTORE Fattori di produzione ARGOMENTO SPECIFICO Codice della strada TITOLO DOCUMENTO Codice della strada: limitazioni alla circolazione stradale delle macchine agricole e degli altri mezzi di trasporto nei giorni festivi per l anno 2015. AREA TEMATICA Ambiente ed Energia

Dettagli

Provincia di Verona. Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 34 del 29/11/2011

Provincia di Verona. Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 34 del 29/11/2011 Provincia di Verona Regolamento per l utilizzo del pulmino comunale Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 34 del 29/11/2011 Modificato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 12 del 04/03/2015

Dettagli

COMUNE DI THIESI Provincia di Sassari Piazza Caduti in Guerra Thiesi tel fax e mail

COMUNE DI THIESI Provincia di Sassari Piazza Caduti in Guerra Thiesi tel fax e mail COMUNE DI THIESI Provincia di Sassari Piazza Caduti in Guerra 2-07047 Thiesi tel. 079 886012- fax 079889199 e mail protocollo@comunethiesi.it REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PASSI CARRABILI APPROVATO

Dettagli

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO PASSI CARRABILI REGOLAMENTO PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del codice della strada Art.46 del relativo regolamento di esecuzione) APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 21 APRILE 1997, N 15 Art. 1 Art.

Dettagli

ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 239 / 2016 IL DIRIGENTE

ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 239 / 2016 IL DIRIGENTE AREA 2 - PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO - SETTORE MOBILITA' PROPOSTA N. 1048 ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 239 / 2016 OGGETTO: ORDINANZA STRADALE PER LA FIERA DI SAN LAZZARO IL DIRIGENTE - Vista

Dettagli

web: I L C O M A N D A N T E

web:  I L C O M A N D A N T E CITTÀ DI LEGNAGO Corpo di Polizia Locale Ufficio Segreteria Comando Via Matteotti, 2/4 37045 Legnago (Verona) Tel. 0442/20224 int. 17* Fax 0442/20533 e-mail: carlo.lodola@comune.legnago.vr.it web: www.comune.legnago.vr.it

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 PARTE PRIMA LE RIFORME

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 PARTE PRIMA LE RIFORME INDICE SOMMARIO Presentazione......................... pag. 7 Avvertenza...........................» 9 Abbreviazioni.........................» 11 PARTE PRIMA LE RIFORME 1. L. 1 marzo 2005, n. 32. Delega

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Numero: 2015/M/17016 Del: 10/12/2015 Esecutiva da: 10/12/2015 Proponente: Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità,Posizione Organizzativa (P.O.) Traffico e Provvedimenti viabilita'

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N / 119 CITTA DI TORINO ORDINANZA N del 2 agosto 2016

Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N / 119 CITTA DI TORINO ORDINANZA N del 2 agosto 2016 Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2016 83142 / 119 SERVIZIO ESERCIZIO _ GM CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2016 83142 del 2 agosto 2016 OGGETTO: CAMPIONATO DI CALCIO 2016-2017 - AREA STADIO OLIMPICO

Dettagli

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE OGGETTO: DPR N. 59/2013 - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DELLA DITTA INDIVIDUALE TAPPEZZERIA

Dettagli

Prefettura di Benevento Ufficio Territoriale del Governo IL PREFETTO

Prefettura di Benevento Ufficio Territoriale del Governo IL PREFETTO Prot. n. 13339/Area III Sist.Sanz. VISTI i propri decreti n. 57/Area Sist. Sanz, del 31.1.2003 e n. 36704/Area III^ del 18.12.2008 con i quali, ai sensi dell'art. 4 comma 2 del Decreto Legge 20.6.2002,

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N / 119 CITTA DI TORINO ORDINANZA N del 18 giugno 2015

Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N / 119 CITTA DI TORINO ORDINANZA N del 18 giugno 2015 Direzione Infrastrutture e Mobilità ORDINANZA N 2015 82351 / 119 Servizio Esercizio CITTA DI TORINO ORDINANZA N 2015 82351 del 18 giugno 2015 OGGETTO: FESTIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA - PROVVEDIMENTI

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale. n. 627 del 01/12/2016

Deliberazione della Giunta Comunale. n. 627 del 01/12/2016 Deliberazione della Giunta Comunale n. 627 del 01/12/2016 Oggetto: TARIFFE PER IL TRANSITO E LA SOSTA NELLE ZONE REGOLAMENTATE INTEGRAZIONE DELIBERAZIONE N. 525/2016. L anno duemilasedici, addì uno del

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Numero: 2017/M/03914 Del: 22/05/2017 Esecutiva da: 22/05/2017 Proponente: Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità,Posizione Organizzativa (P.O.) Traffico e Provvedimenti viabilita'

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Pianificazione Territoriale e Difesa del Suolo. Servizio Permessi e Concessioni

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Pianificazione Territoriale e Difesa del Suolo. Servizio Permessi e Concessioni Registro generale n. 1536 del 12/05/2014 Determina senza Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Pianificazione Territoriale e Difesa del Suolo Servizio Permessi e Concessioni

Dettagli

Determinazione Dirigenziale

Determinazione Dirigenziale DIPARTIMENTO MOBILITA' E TRASPORTI DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E ATTUAZIONE DEI PIANI DI MOBILITA' UFFICIO DISCIPLINE DI TRAFFICO E ARCHIVIO Determinazione Dirigenziale NUMERO REPERTORIO QG/145/2017 del 21/02/2017

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2994 del 24/08/2016 Oggetto Piano di Gestione

Dettagli

ORDINANZA N 296 DEL Oggetto: SENSO UNICO DI CIRCOLAZIONE IN VIALE SABOTINO PER LAVORI STRADALI - DITTA COPRIMA - IL DIRIGENTE

ORDINANZA N 296 DEL Oggetto: SENSO UNICO DI CIRCOLAZIONE IN VIALE SABOTINO PER LAVORI STRADALI - DITTA COPRIMA - IL DIRIGENTE ORDINANZA N 296 DEL 17-08-2017 Oggetto: SENSO UNICO DI CIRCOLAZIONE IN VIALE SABOTINO PER LAVORI STRADALI - DITTA COPRIMA - IL DIRIGENTE Premesso che viale Sabotino, nel tratto compreso tra via Carducci

Dettagli

Ordinanza n. 47 del 4 Agosto 2016

Ordinanza n. 47 del 4 Agosto 2016 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 47 del 4 Agosto 2016 Modifica all Ordinanza

Dettagli

Servizio in Convenzione con altro Comune Servizio Associato di Polizia Locale comune di San Zenone al Lambro e Sordio

Servizio in Convenzione con altro Comune Servizio Associato di Polizia Locale comune di San Zenone al Lambro e Sordio Codice 01 Contratto di del in caso di Autorizzazioni accesso ZTL e sosta in Area riservata Registrazione veicoli di proprietà e rilascio pass ai residenti D.lgs 285/1992 in Convenzione con altro Comune

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 1002 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 97 DEL 09/09/2015

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 1002 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 97 DEL 09/09/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 1002 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 97 DEL 09/09/2015 OGGETTO: CONCESSIONE PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI

Dettagli

DIPARTIMENTO POLIZIA MUNICIPALE E PROTEZIONE CIVILE. Il Dirigente

DIPARTIMENTO POLIZIA MUNICIPALE E PROTEZIONE CIVILE. Il Dirigente Registro Ordinanze N 282 del 14/09/2017 DIPARTIMENTO POLIZIA MUNICIPALE E PROTEZIONE CIVILE Oggetto: Lavori di ripristino sede stradale: Corso Italia e via degli Aranci. Il Dirigente Vista la richiesta

Dettagli

ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 44 / 2017 ORDINANZA STRADALE CARNEVALE VIE REPUBBLICA, SAN LAZZARO, PIAZZA BRACCI IL DIRIGENTE

ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 44 / 2017 ORDINANZA STRADALE CARNEVALE VIE REPUBBLICA, SAN LAZZARO, PIAZZA BRACCI IL DIRIGENTE AREA 2 - PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO - SETTORE MOBILITA' PROPOSTA N. 178 ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 44 / 2017 OGGETTO: ORDINANZA STRADALE CARNEVALE VIE REPUBBLICA, SAN LAZZARO, PIAZZA BRACCI

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** CONTROLLO DI GESTIONE

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/ ****** CONTROLLO DI GESTIONE COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** CONTROLLO DI GESTIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 313 / 2015 OGGETTO: CIG Z0113BBA31 - AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli