Utile, efficiente, pulito, buono per natura. 2

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Utile, efficiente, pulito, buono per natura. 2"

Transcript

1 Ti presentiamo il gas naturale, un amico di famiglia.

2 Il gas, il bello di non avere difetti. Utile, efficiente, pulito, buono per natura. 2

3 Il gas metano è un combustibile naturale che risolve tutte le esigenze domestiche, una fonte di energia a basso impatto ambientale ed elevato potere calorifico, che arriva ovunque grazie a una distribuzione capillare. E forse non tutti sanno che il gas metano non è velenoso: è un vero amico dell uomo e chiede solo di essere utilizzato correttamente! A tutto gas, dai fornelli alle automobili! Il gas metano è molto familiare nelle nostre case. Ma è versatile anche su strada, rappresentando un alternativa meno inquinante agli altri carburanti per automobili. Inoltre è una delle fonti principali per la produzione di energia elettrica. Lo sapevi? Basso impatto ambientale, alto valore ecologico. Di origine organica, il gas lavora per un ambiente più pulito. Le emissioni di anidride carbonica che produce sono le più basse tra quelle di tutti i combustibili fossili.

4 Riscalda la tua casa, cuoce i tuoi piatti, ti è sempre vicino. Ti dà tutto, ti chiede poco. Chi altro è così disponibile in casa? 4

5 Hai mai pensato a quanto si dà da fare il gas? Cucina, riscalda la casa, fornisce l acqua calda, rende insomma la vita più semplice e confortevole ed è sempre disponibile a soddisfare le tue abitudini quotidiane. È importante comunque non sprecarlo, perché il gas si può utilizzare razionalmente senza dover rinunciare alla comodità e al comfort. Un lungo viaggio per arrivare da te. Prima di raggiungere l Italia, il gas metano percorre migliaia di chilometri. Dall Algeria, dalla Russia, dalla Libia, dalla Norvegia, dai Paesi Bassi, arriva nel nostro Paese tramite gasdotti o navi da trasporto. E qui, Italgas, attraversando grandi città e piccoli comuni, lo porta a casa tua. Siamo insieme tutti i giorni ma puoi conoscerci meglio: vieni sul sito

6 La sicurezza? Dipende solo da noi. Il metano non è velenoso, se utilizzato correttamente è un amico sicuro. 6

7 Applica sempre queste semplici ma importanti regole, sottoponi gli impianti a manutenzione periodica da parte di personale qualificato. Solo questo ti chiede il gas. Pochi semplici gesti, in tutta sicurezza. La sicurezza in casa è il risultato di buone abitudini e di cura del tuo impianto. Controlla l aerazione dei locali dove sono installati apparecchi a gas. Controlla la libera uscita dei fumi di scarico, dai camini e dalle canne fumarie. Sottoponi gli impianti e gli apparecchi a periodica manutenzione. Fatti dare le certifi cazioni di legge dagli installatori (libretto e dichiarazione di conformità). Sostituisci ogni 5 anni il tubo di gomma che collega gli apparecchi all impianto a gas. Non utilizzare il contatore del gas come mensola di appoggio. Non utilizzare come messa a terra di apparecchi elettrici le eventuali tubazioni metalliche esterne in cui passa il gas. L impianto è certificato? Certamente. Per la sicurezza di tutti, l installazione, la manutenzione e la modifica degli impianti a gas devono essere realizzate solo da installatori qualificati (è assolutamente vietato il fai da te )! A fine lavori, l installatore è tenuto a rilasciare la dichiarazione di conformità dell impianto a norma di legge.

8 L odore di gas: un segnale da non sottovalutare. I controlli del Servizio di Pronto Intervento? Assolutamente gratuiti! 8

9 Ricorda: i controlli del Servizio di Pronto Intervento sono gratuiti, quindi nessun operatore ti chiederà di essere pagato! Impara a riconoscere l odore di gas: sfrega qui con il dito! Che aria tira in casa? Il gas naturale è inodore. Viene odorizzato per permetterci di percepire rapidamente dispersioni di gas, anche minime, in casa, per strada o in qualsiasi ambiente. Quindi, appena senti odore di gas, se sei in un ambiente chiuso applica queste regole e in ogni caso chiama subito il Servizio di Pronto Intervento al Numero Verde Senti odore di gas? Chiama subito Se senti odore di gas, non allarmarti, ma prendi subito queste precauzioni: Controlla che tutti i rubinetti siano chiusi (dei fornelli, della caldaia e del contatore). Apri immediatamente le fi nestre per far circolare l aria. Non accendere la luce né fi ammiferi. Non utilizzare apparecchi che possano produrre scintille. Chiama subito il Servizio di Pronto Intervento che, gratuitamente, provvederà al controllo.

10 Il risparmio? Facile per te, ottimo per tutti. Utilizza bene il gas: fa bene alla bolletta di casa, fa bene al futuro del pianeta.

11 Senti odore di gas? CONTROLLA CHE TUTTI I RUBINETTI SIANO CHIUSI APRI LE FINESTRE FAI CONTROLLARE PERIODICAMENTE IL TUO IMPIANTO Le regole d oro per una lunga e bella amicizia. NON ACCENDERE LA LUCE PER EMERGENZA GAS

12 Italgas, la tua società che distribuisce il gas da più di 170 anni. Italgas Società Italiana per il Gas p.a. Sede sociale: Via XX Settembre 41, Torino Sede amministrativa: Largo Regio Parco 9, Torino Tel Fax Capitale Sociale i.v. Registro Imprese Torino Codice Fiscale e Partita IVA R.E.A. Torino 1082

effettometano sicurosicuro.

effettometano sicurosicuro. effettometano sicurosicuro. Da Tea a Te. Dalla sicurezza del metano alla qualità. con il contributo di: Il modo di essere della sicurezza. Progettazione, costruzione e gestione d impianti e reti di distribuzione

Dettagli

Acquista solo apparecchi a marchio CE

Acquista solo apparecchi a marchio CE 1 No fai da te Il fai da te sull impianto del gas combustibile è vietato. Tutte le operazioni di manutenzione, ordinaria e straordinaria, devono essere eseguite da tecnici competenti ed abilitati, ai sensi

Dettagli

Come scegliere la tua stufa.

Come scegliere la tua stufa. Come scegliere la tua stufa. I consigli di QUALE SISTEMA PREFERIRE? La decisione su quale sistema di riscaldamento utilizzare dipende da molti fattori: oltre alla scelta del combustibile, bisogna valutare

Dettagli

4) CITATE ALMENO DUE ELEMENTI IN CASA CHE POSSONO INNESCARE UN INCENDIO:

4) CITATE ALMENO DUE ELEMENTI IN CASA CHE POSSONO INNESCARE UN INCENDIO: 1) IN CASA E CONSIGLIABILE AVERE: a) UN ESTINTORE b) UN IDRANTE c) NIENTE 2) QUALI DI QUESTI MATERIALI SONO COMBUSTIBILI: a) LEGNO b) CARTA c) PIETRE 3) QUALI DI QUESTE SOSTANZE SONO INFIAMMABILI? a) ALCOOL

Dettagli

con il Sole www.sonnenkraft.it

con il Sole www.sonnenkraft.it Affari sicuri con il Sole Il fotovoltaico nella qualità SonnenKraFT www.sonnenkraft.it TuTTa l energia Del Sole. Gratis! Il Sole riscalda e dá energia vitale al nostro pianeta da quasi 5 miliardi di anni.

Dettagli

CANNE FUMARIE: NORMATIVA E DECRETI LEGGE

CANNE FUMARIE: NORMATIVA E DECRETI LEGGE CANNE FUMARIE: NORMATIVA E DECRETI LEGGE Canne fumarie, la normativa recentemente approvata e aggiornata, riguardante la progettazione di camini e canne fumarie per lo scarico dei fumi, sia per nuove costruzioni,

Dettagli

LA NORMA UNI Impianti a gas per uso domestico e similari alimentati da rete di distribuzione. Progettazione e installazione

LA NORMA UNI Impianti a gas per uso domestico e similari alimentati da rete di distribuzione. Progettazione e installazione LA NORMA UNI 7129-4 Impianti a gas per uso domestico e similari alimentati da rete di distribuzione Progettazione e installazione Parte 4: MESSA IN SERVIZIO DEGLI ing. Michele Chieregato SI APPLICA PER

Dettagli

ALLEGATO per IPOTESI di ACCORDO fra:

ALLEGATO per IPOTESI di ACCORDO fra: Progetto SICUREZZA E RISPARMIO ALLEGATO per IPOTESI di ACCORDO fra: CONSORZIO CEV, e GLOBAL POWER SERVICE S.P.A. (E.S.Co. controllata dal Consorzio CEV) PER LA SOSTITUZIONE DEI GENERATORI DI CALORE DELLA:

Dettagli

CONTROLLO E MANUTENZIONE IMPIANTI A GASOLIO OLTRE 35 kw (da UNI 8364) {PRIVATE } {PRIVATE }Scheda indicativa del rapporto di controllo

CONTROLLO E MANUTENZIONE IMPIANTI A GASOLIO OLTRE 35 kw (da UNI 8364) {PRIVATE } {PRIVATE }Scheda indicativa del rapporto di controllo CONTROLLO E MANUTENZIONE IMPIANTI A GASOLIO OLTRE 35 kw (da UNI 8364) {PRIVATE } {PRIVATE }Scheda indicativa del rapporto di controllo Centrale termica Città Via N Proprietà Documentazione tecnica di centrale

Dettagli

Il riscaldamento per la vostra casa Riscaldare con sole, aria e ROTEX. Il riscaldamento!

Il riscaldamento per la vostra casa Riscaldare con sole, aria e ROTEX. Il riscaldamento! ROTEX EcoHybrid sistema di riscaldamento con pompa di calore + solare Il riscaldamento per la vostra casa Riscaldare con sole, aria e ROTEX Pompa di calore aria/acqua Impianto solare termico per riscaldamento

Dettagli

Apparecchi domestici a combustibili legnosi: l evoluzione per un calore sicuro e conveniente VERONA, 17 GIUGNO 2011

Apparecchi domestici a combustibili legnosi: l evoluzione per un calore sicuro e conveniente VERONA, 17 GIUGNO 2011 Apparecchi domestici a combustibili legnosi: l evoluzione per un calore sicuro e conveniente VERONA, 17 GIUGNO 2011 Apparecchi domestici a combustibili legnosi: l evoluzione per un calore sicuro e conveniente

Dettagli

SERIE SWP. Scaldacqua a pompa di calore SWP L acqua calda costa meno, finalmente. + Efficienza + Risparmio + Benessere

SERIE SWP. Scaldacqua a pompa di calore SWP L acqua calda costa meno, finalmente. + Efficienza + Risparmio + Benessere SERIE SWP Scaldacqua a pompa di calore SWP L acqua calda costa meno, finalmente. + Efficienza + Risparmio + Benessere Scaldacqua a pompa di calore SWP AERMEC tutta l acqua calda che vuoi, ad altissima

Dettagli

Il mio Impianto Fotovoltaico. Valmacco Simone Briona (NO)

Il mio Impianto Fotovoltaico. Valmacco Simone Briona (NO) Il mio Impianto Fotovoltaico Valmacco Simone Briona (NO) Il perché della scelta Abbiamo deciso di installare questo impianto per motivi economici e ambientali. Prima di tutto utilizzando questa installazione

Dettagli

Ing. Riccardo Castorri

Ing. Riccardo Castorri Reti di teleriscaldamento AIMAG a Mirandola, dalla Cogenerazione ad Alto Rendimento all uso progressivo di calore rinnovabile a chilometro zero: UNA OPPORTUNITA PER IL TERRITORIO Ing. Riccardo Castorri

Dettagli

La micro-cogenerazione. cogenerazione: inquadramento, efficienza energetica e agevolazioni collegate.

La micro-cogenerazione. cogenerazione: inquadramento, efficienza energetica e agevolazioni collegate. La micro-cogenerazione cogenerazione: inquadramento, efficienza energetica e agevolazioni collegate. CLAUDIO MARIUZZA TEP Energy Solution Udine, 31 marzo 2014 45 La cogenerazione è una tecnologia ormai

Dettagli

Il ruolo delle stufe a biomassa, dei termocamini, delle pompe di calore per acqua igienico sanitaria

Il ruolo delle stufe a biomassa, dei termocamini, delle pompe di calore per acqua igienico sanitaria Il ruolo delle stufe a biomassa, dei termocamini, delle pompe di calore per acqua igienico sanitaria Firenze, 13 Gennaio 2012 Davide Castagna GS-001 1/4/00-1 Gli apparecchi domestici a biomassa 2 I dati

Dettagli

Calore pulito. Biennio termico 2013 / 2014

Calore pulito. Biennio termico 2013 / 2014 COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Centro Idea Centro di Educazione Alla Sostenibilità PROVINCIA DI FERRARA Calore Biennio termico 2013 / 2014 Cosa fare per essere in regola con i controlli

Dettagli

LA NOSTRA ENERGIA PULITA. Principali caratteristiche dell impianto in San Bellino e Castelguglielmo (Rovigo)

LA NOSTRA ENERGIA PULITA. Principali caratteristiche dell impianto in San Bellino e Castelguglielmo (Rovigo) LA NOSTRA ENERGIA PULITA Principali caratteristiche dell impianto in San Bellino e Castelguglielmo (Rovigo) 11 marzo 2010 1 Dichiarazione Alcune dichiarazioni incluse in questo comunicato sono dichiarazioni

Dettagli

Come riqualificare la nostra scuola?

Come riqualificare la nostra scuola? Come riqualificare la nostra scuola? Quanto disperde la nostra casa? Nella nostra casa, disperdiamo tanta energia: dal tetto il 23 %, dalla finestra il 25%, dalla nostra cantina il 10%, la parete il 22%

Dettagli

SERVIZIO ENERGIA. da biomasse CARBOTERMO SPA. UNA STORIA CHE INIZIA SESSANT ANNI FA.

SERVIZIO ENERGIA. da biomasse CARBOTERMO SPA. UNA STORIA CHE INIZIA SESSANT ANNI FA. SERVIZIO ENERGIA da biomasse CARBOTERMO SPA. UNA STORIA CHE INIZIA SESSANT ANNI FA. Tutela dell ambiente Per Carbotermo l esigenza di contribuire al risparmio energetico e alla tutela dell ambiente deve

Dettagli

Percorso sull energia

Percorso sull energia Percorso sull energia Sulle tracce dell energia Nelle centrali elettriche si sfrutta carbone, petrolio o fonti alternative per ottenere energia cinetica, in grado di azionare le turbine e i generatori

Dettagli

Manuale utente per il modello

Manuale utente per il modello Manuale utente per il modello S 14 Scaldabagno a gas CE 0694 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate (PU) ITALY S 14 - RAD - ITA - MAN.UT - 1209.1 - MIR7VD6FLC ITALIANO ISTRUZIONI

Dettagli

La caldaia a condensazione combinata più efficiente e versatile che c è.

La caldaia a condensazione combinata più efficiente e versatile che c è. ecotec plus La caldaia a condensazione combinata più efficiente e versatile che c è. La soddisfazione di fare la cosa giusta. Più efficienza, più risparmio, più versatilità. Tutto è possibile con ecotec

Dettagli

Le fonti di energia e i combustibili fossili

Le fonti di energia e i combustibili fossili Le fonti di energia e i combustibili fossili CONTENUTI ATTIVITÀ 1. Le fonti di energia Classifica le fonti energetiche 2. Fonti esauribili 3. Fonti rinnovabili 4. I combustibili fossili 5. Il carbone Riconosci

Dettagli

Questionario SETTIMANA UNESCO 2012

Questionario SETTIMANA UNESCO 2012 Questionario SETTIMANA UNESCO 2012 Scuola "Europa" Faenza Primo passo: Rispondete alle domande sinceramente! FONTI ENERGETICHE 1. Quali fonti energetiche sono considerate rinnovabili? a) Nucleare, eolica,

Dettagli

Futura. ecologia. Cerchi risparmio ed ecologia? La risposta è... in soli 10 minuti. La pompa di calore che sostituisce il tuo scaldabagno

Futura. ecologia. Cerchi risparmio ed ecologia? La risposta è... in soli 10 minuti. La pompa di calore che sostituisce il tuo scaldabagno Cerchi risparmio ed ecologia? La risposta è... Futura - costi 70%energia - 55%fiscale* ecologia detrazione La pompa di calore che sostituisce il tuo scaldabagno in soli 10 minuti * nel caso di sostituzione

Dettagli

PORTATA TERMICA UGUALE O SUPERIORE A 35 kw RAPPORTO TECNICO DI CONTROLLO e MANUTENZIONE IMPIANTI A GAS LINEE GUIDA INDICATIVE (DA UNI 10435)

PORTATA TERMICA UGUALE O SUPERIORE A 35 kw RAPPORTO TECNICO DI CONTROLLO e MANUTENZIONE IMPIANTI A GAS LINEE GUIDA INDICATIVE (DA UNI 10435) PORTATA TERMICA UGUALE O SUPERIORE A 35 kw RAPPORTO TECNICO DI CONTROLLO e MANUTENZIONE IMPIANTI A GAS LINEE GUIDA INDICATIVE (DA UNI 10435) Edificio Impianto Città Via N Proprietà Documentazione tecnica

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA SANITARIA LOCALE VITERBO NORME DI SICUREZZA PER L UTILIZZO DI BOMBOLE DI GAS MEDICALI COMPRESSI ALL INTERNO DEI REPARTI

REGIONE LAZIO AZIENDA SANITARIA LOCALE VITERBO NORME DI SICUREZZA PER L UTILIZZO DI BOMBOLE DI GAS MEDICALI COMPRESSI ALL INTERNO DEI REPARTI REGIONE LAZIO AZIENDA SANITARIA LOCALE VITERBO SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE NORME DI SICUREZZA PER L UTILIZZO DI BOMBOLE DI GAS MEDICALI COMPRESSI ALL INTERNO DEI REPARTI REVISIONE DATA RSPP 0 12.5.1998

Dettagli

VALORIZZIAMO IL SERRAMENTO. Finestra Qualità CasaClima : il valore del marchio

VALORIZZIAMO IL SERRAMENTO. Finestra Qualità CasaClima : il valore del marchio Finestra Qualità CasaClima : il valore del marchio ferrari Qualitá CasaClima nella Slide 3 06/03/2013 Norma UNI EN 14351-1 In vigore dai 01/02/2010 Prove iniziali di Tipo Norma UNI 10818 ( Linee guida

Dettagli

Asilo nido Parco. obbligatorio esistente. obbligatorio si. esistente no. obbligatorio no aggiornato no in data. obbligatorio si

Asilo nido Parco. obbligatorio esistente. obbligatorio si. esistente no. obbligatorio no aggiornato no in data. obbligatorio si Denominazione Asilo nido Parco 04 Via Padova n. Sassuolo Servizio: riscaldamento ambienti e produzione acqua calda sanitaria Potenzialità complessiva al focolare 98+7,4= 25, kw Alimentazione gas metano

Dettagli

Milano 27 novembre 2012

Milano 27 novembre 2012 Milano 27 novembre 2012 Convegno La nuova norma UNI 10738 I contenuti di carattere tecnico della norma UNI 10738 e le modalità di esecuzione delle verifiche Mario Volongo - Area tecnica CIG 1 La struttura

Dettagli

TM 1 4I) Il candidato esprima, secondo la propria conoscenza e le proprie esperienze, quali sono le funzioni che un Energy Manager nominato ai sensi

TM 1 4I) Il candidato esprima, secondo la propria conoscenza e le proprie esperienze, quali sono le funzioni che un Energy Manager nominato ai sensi TM 1 4I) Il candidato esprima, secondo la propria conoscenza e le proprie esperienze, quali sono le funzioni che un Energy Manager nominato ai sensi dell art. 19 della l. 10/91 dovrebbe svolgere all interno

Dettagli

QUADRO DELLE PRINCIPALI NORME E LEGGI DI RIFERIMENTO

QUADRO DELLE PRINCIPALI NORME E LEGGI DI RIFERIMENTO QUADRO DELLE PRINCIPALI NORME E LEGGI DI RIFERIMENTO Manutenzione, installazione impianti di riscaldamento individuale con apparecchi a gas, cottura cibi Sicurezza impianti gas Legge 06/12/1971 n. 1083

Dettagli

Le cause dell effetto serra ed i possibili rimedi. Ferrara, 21 Aprile 2006 Progetto Casa Circondariale Sostenibile

Le cause dell effetto serra ed i possibili rimedi. Ferrara, 21 Aprile 2006 Progetto Casa Circondariale Sostenibile Le cause dell effetto serra ed i possibili rimedi Ferrara, 21 Aprile 2006 Progetto Casa Circondariale Sostenibile QUALI SONO LE CAUSE DELL EFFETTO EFFETTO SERRA? Industrie, macchine, produzione di energia

Dettagli

Pompa di calore per produzione di Acqua Calda Sanitaria

Pompa di calore per produzione di Acqua Calda Sanitaria Pompa di calore per produzione di Acqua Calda Sanitaria Incentivata con il CONTO ENERGIA TERMICO POMPA DI CALORE ACQUA PLUS 300 POMPA DI CALORE PER ACQUA SANITARIA ACQUA PLUS 300 La Pompa di calore ACQUA

Dettagli

LA TRADIZIONE DEL CALORE, L ENERGIA DEL FUTURO.

LA TRADIZIONE DEL CALORE, L ENERGIA DEL FUTURO. LA TRADIZIONE DEL CALORE, L ENERGIA DEL FUTURO. La stufa Romagnola www.lavalmarecchia.net La Valmarecchia: stufa ad accumulo La stufa ad accumulo è espressione di una filosofia di vita, un clima sano e

Dettagli

SCALDABAGNI ISTANTANEI A GAS

SCALDABAGNI ISTANTANEI A GAS SCALDABAGNI ISTANTANEI A GAS 3.4.3 5.2005 a gas - camera aperta accensione automatica tramite dinamo Acquasprint Dinamo è lo scaldabagno a camera aperta con accensione automatica che, mediante una microturbina,

Dettagli

L A M I A CASA. Catalogo generale Manufacturas Rocal SA. Raval Sant Antoni, Centelles Barcelona

L A M I A CASA. Catalogo generale Manufacturas Rocal SA.  Raval Sant Antoni, Centelles Barcelona Catalogo generale 2017 Catalogo generale 2017 Manufacturas Rocal SA www.rocal.es Raval Sant Antoni, 2 08540 Centelles Barcelona man.rocal@rocal.es T +34 93 8812451 F +34 93 8810631 L A M I A CASA Rocal

Dettagli

Scuola elementare San Giovanni Bosco

Scuola elementare San Giovanni Bosco Denominazione Scuola elementare San Giovanni Bosco 8 Via Refice n. 33 Sassuolo Servizio: riscaldamento ambienti e produzione acqua calda sanitaria per palestra annessa Potenzialità complessiva al focolare

Dettagli

Documenti da presentare all A.A.S.S. per i casi previsti dal D.D. n.114/08 e dal D.D. n. 58/2011 : (1)

Documenti da presentare all A.A.S.S. per i casi previsti dal D.D. n.114/08 e dal D.D. n. 58/2011 : (1) CIRCOLARE N. 1/2011 Prot. AASS N. 3408/20 del 28/06/2011 COMMISSIONE PER L ACCERTAMENTO DEI REQUISITI PROFESSIONALI AI SENSI DELL ARTICOLO 24 DECRETO DELEGATO N.114/2008. La Commissione per l accertamento

Dettagli

VEICOLI A BIOMETANO, LA SFIDA DEL FUTURO

VEICOLI A BIOMETANO, LA SFIDA DEL FUTURO VEICOLI A BIOMETANO, LA SFIDA DEL FUTURO IL BIOMETANO : COS E Il termine Biometano si riferisce a un biogas che ha subito un processo di raffinazione per arrivare ad una concentrazione di metano del 95%

Dettagli

Informazioni utili Clienti Vivigas

Informazioni utili Clienti Vivigas Informazioni utili Clienti Vivigas SICUREZZA DEGLI IMPIANTI di utenza e relativi adempimenti legislativi ASSICURAZIONE COLLETTIVA dei clienti finali civili del gas distribuito a mezzo di gasdotti locali

Dettagli

MYBOX SOPRATTUTTO NOVITÀ COMFORT. PER LA FAMIGLIA, PER LA CASA.

MYBOX SOPRATTUTTO NOVITÀ COMFORT. PER LA FAMIGLIA, PER LA CASA. NOVITÀ SOPRATTUTTO MYBOX COMFORT. PER LA FAMIGLIA, PER LA CASA. MYBOX, il cassonetto per ristrutturazioni ad alto isolamento. Anche con ventilazione meccanica. all around the window L IMPORTANZA DEL CASSONETTO

Dettagli

Le caldaie a condensazione spiegate da Assotermica e Imq

Le caldaie a condensazione spiegate da Assotermica e Imq Le caldaie a condensazione spiegate da Assotermica e Imq Assotermica e Imq illustrano i vantaggi offerti dalle caldaie a condensazione: costi ridotti di gestione, riduzione dei consumi fino al 30%, possibilità

Dettagli

ATTIVITA ISPETTIVA Febbraio 2014 Novembre 2016

ATTIVITA ISPETTIVA Febbraio 2014 Novembre 2016 ATTIVITA ISPETTIVA Febbraio 2014 Novembre 2016 Apef ha eseguito verifiche su 29767 impianti, di cui 7898 impianti provvisti di dichiarazione di avvenuta manutenzione. totale impianti 29767 totale impianti

Dettagli

Termottimizzatori Serie ECO-TH

Termottimizzatori Serie ECO-TH Termottimizzatori Serie ECO-TH I dispositivi di recupero di calore della famiglia ECO-TH, Termottimizzatori, sono stati concepiti, progettati e costruiti per rispondere alle esigenze di recupero energetico

Dettagli

Sistema Aqua Paradigma Analisi energetica impianto solare. Paradigma Italia Srl - Modifiche riservate - MOD_SLO_REV.07

Sistema Aqua Paradigma Analisi energetica impianto solare. Paradigma Italia Srl - Modifiche riservate - MOD_SLO_REV.07 Sistema Aqua Paradigma Analisi energetica impianto solare Pagina 1 Il Sistema Solare AQUA Paradigma Pagina 2 10 anni di Aqua Solar System 10 anni di sistema Aqua Paradigma in Italia 91.758 m2 venduti 12.115

Dettagli

La mia energia è pura

La mia energia è pura La mia energia è pura RATEIZZABILE IN BOLLETTA FILTRO SORGENTE DOMESTICA Intervento Pronto 24h Acqua pura L ACQUA. FACCIAMO UN PO DI CHIAREZZA. L acqua del rubinetto. Una risorsa molto preziosa a portata

Dettagli

Incidente chimico COSA FARE IN CASO DI INCIDENTE CHIMICO... - SE TI TROVI IN UN LUOGO CHIUSO (CASA, UFFICIO, SCUOLA ECC.)

Incidente chimico COSA FARE IN CASO DI INCIDENTE CHIMICO... - SE TI TROVI IN UN LUOGO CHIUSO (CASA, UFFICIO, SCUOLA ECC.) Incidente chimico 86 COSA FARE IN CASO DI INCIDENTE CHIMICO... - SE TI TROVI IN UN LUOGO CHIUSO (CASA, UFFICIO, SCUOLA ECC.) - SE IL LOCALE IN CUI TI TROVI E NELLE VICINANZE DELLO STABILIMENTO IN CUI SI

Dettagli

Teleriscaldamento Bolzano Calore pulito a casa tua

Teleriscaldamento Bolzano Calore pulito a casa tua Teleriscaldamento Bolzano Calore pulito a casa tua www.alperia.eu Energia pulita per un futuro radioso La centrale di teleriscaldamento di Bolzano gestita da Alperia fornisce riscaldamento e acqua calda

Dettagli

Rispetta la natura: stampa su carta da recupero

Rispetta la natura: stampa su carta da recupero 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 ORIZZONTALI 2 Centro nazionale per le ricerche (3) 4 E fonte di energia per l uomo (4) 5 La formula del metano (3) 9 Ragioniere...in breve

Dettagli

termocamini ad acqua Caminetti alimentati a legna per riscaldare ad acqua lintera l'intera abitazione.

termocamini ad acqua Caminetti alimentati a legna per riscaldare ad acqua lintera l'intera abitazione. termocamini ad acqua Caminetti alimentati a legna per riscaldare ad acqua lintera l'intera abitazione. 1 Una volta c era il caminetto: adesso c è di più è in grado di riscaldare ad acqua tutta l abitazione

Dettagli

Un alternativa concreta

Un alternativa concreta di Rita Caroselli, Alessandro Tramontano Grazie a basse emissioni e costi di esercizio contenuti, GPL e metano per autotrazione possono rappresentare una risposta ambientale, sociale ed industriale decisamente

Dettagli

Scaldabagni. Hermann Saunier Duval, scegli il comfort che desideri.

Scaldabagni. Hermann Saunier Duval, scegli il comfort che desideri. Scaldabagni Hermann Saunier Duval, scegli il comfort che desideri. Perché scegliere i nostri prodotti? Perché ti offriamo un servizio tecnico d eccellenza. Composto da esperti estremamente competenti,

Dettagli

Accessori scarico fumi

Accessori scarico fumi Accessori scarico fumi 6 720 610 335-00.1O per apparecchi: ZSB 22-1 A ZSBR 3-16 A ZSBR 7-28 A ZWBR 7-28 A ZBR 11-42 A OSW Indice Indice Avvertenze 2 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto 2 1 Applicazione

Dettagli

Stogit QUADRO PROGETTUALE IL GAS NATURALE IN ITALIA. Capitolo 3. Stoccaggi Gas Italia S.p.A. Sede operativa di Crema BF.LA.

Stogit QUADRO PROGETTUALE IL GAS NATURALE IN ITALIA. Capitolo 3. Stoccaggi Gas Italia S.p.A. Sede operativa di Crema BF.LA. Doc. Nº Revisioni Area (CR) Doc. N 1 / 8 Capitolo 3 IL GAS NATURALE IN ITALIA Doc. Nº Revisioni Area (CR) Doc. N 2 / 8 INDICE 3 IL GAS NATURALE IN ITALIA...3 3.1 Situazione attuale di mercato... 3 3.2

Dettagli

Questionario. per le scuole elementari

Questionario. per le scuole elementari Questionario per le scuole Questo questionario dovrebbe essere compilato da tutti gli alunni e gli insegnanti che hanno partecipato alla categoria A del concorso U4energy, all'inizio e alla fine del periodo

Dettagli

PELLET DAY Pellet: opportunità e sfide per i prossimi anni. Piero Bonello Coordinatore e Project Leader CTI Standard Manager scuola FUSPA

PELLET DAY Pellet: opportunità e sfide per i prossimi anni. Piero Bonello Coordinatore e Project Leader CTI Standard Manager scuola FUSPA PELLET DAY Pellet: opportunità e sfide per i prossimi anni Emissioni fumi in moderne stufe a pellets Piero Bonello Coordinatore e Project Leader CTI Standard Manager scuola FUSPA stato dell'arte se@ore

Dettagli

Caldaria Condensing. incentivi. Esempio di installazione di Caldaria Condensing all interno di un autofficina. Sistema combinato:

Caldaria Condensing. incentivi. Esempio di installazione di Caldaria Condensing all interno di un autofficina. Sistema combinato: ROBUR_caldariacondensig_commerciale6pag_03-2013 2-04-2013 15:07 Pagina 3 Sistemi combinati caldaia a condensazione per installazione esterna + aerotermi interni per un riscaldamento modulare ad elevata

Dettagli

ABC. Le principali attvità: Installazione impianti fotovoltaici, Bonifiche di Amianto, Coperture, Impermeabilizzazioni e Manutenzione tetti.

ABC. Le principali attvità: Installazione impianti fotovoltaici, Bonifiche di Amianto, Coperture, Impermeabilizzazioni e Manutenzione tetti. ABC ABC ha un esperienza ventennale; attiva nell installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia, coperture ed impermeabilizzazioni di fabbricati civili ed industriali, bonifiche di

Dettagli

P O M P A I D R O T E R M I C A

P O M P A I D R O T E R M I C A POMPA IDROTERMICA Il Tstar è una macchina che produce Energia Termica per riscaldamento ed acqua calda sanitaria con le seguenti caratteristiche: È un sistema formato da una turbina alimentata da un motore

Dettagli

Noi e l aria : Modulo 2. Le cause dell inquinamento dell aria

Noi e l aria : Modulo 2. Le cause dell inquinamento dell aria Noi e l aria : Modulo 2 Le cause dell inquinamento dell aria B1 Quali sono le principali cause dell inquinamento dell aria dovute all uomo? tirad- B2 Quali sono le principali cause dell inquinamento dell

Dettagli

Costo del petrolio, cambiamento climatico e altri driver nel mercato dell autotrazione

Costo del petrolio, cambiamento climatico e altri driver nel mercato dell autotrazione Costo del petrolio, cambiamento climatico e altri driver nel mercato dell autotrazione LUBE DAY FEDERCHIMICA Davide Tabarelli NE Nomisma Energia Milano, 9 novembre 212 Novembre 212 1 Agenda Scenari globali

Dettagli

Taglia i costi Dimezza le emissioni

Taglia i costi Dimezza le emissioni Taglia i costi Dimezza le emissioni Il micro-cogeneratore più efficiente a livello mondiale Cos è BlueGEN? Il più efficiente generatore di elettricità e calore di piccola taglia BlueGEN funziona a gas

Dettagli

ALLEGATO ALL ATTESTAZIONE DI CORRETTA ESECUZIONE DELL IMPIANTO

ALLEGATO ALL ATTESTAZIONE DI CORRETTA ESECUZIONE DELL IMPIANTO Tipo di intervento effettuato Eseguito come: Mod. PQ Pag. 1 (da compilarsi a cura di NED S.r.l.) Codice punto di riconsegna e impianto di utenza:... Codice di accertamento:... ALLEGATO ALL ATTESTAZIONE

Dettagli

IL RAPPORTO TECNICO DI COMPATIBILITA

IL RAPPORTO TECNICO DI COMPATIBILITA Delibera 40/14 La modulistica per gli installatori IL RAPPORTO TECNICO DI COMPATIBILITA Moreno Barbani Responsabile Emilia Romagna Bologna, 9 settembre 2014 La Delibera 40/14 si applica a: Impianti nuovi

Dettagli

RECUPERATORE DI CALORE AD ALTISSIMA EFFICIENZA ENERGETICA

RECUPERATORE DI CALORE AD ALTISSIMA EFFICIENZA ENERGETICA RECUPERATORE DI CALORE AD ALTISSIMA EFFICIENZA ENERGETICA BPE BEAM POWER ENERGY SPA SVILUPPA UN PARTICOLARE SERVIZIO DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA PER LE INDUSTRIE O GRANDI STRUTTURE INCENTRATA SULLA

Dettagli

Dlgs 4 luglio 2014, n. 102

Dlgs 4 luglio 2014, n. 102 Dlgs 4 luglio 2014, n. 102 attuazione della direttiva 2012/27/UE sull efficienza energetica Inquadramento normativo e tecnico Dott. Ing. Franco Ricci Firenze, 4 Dicembre 2015 - Auditorium Confartigianato

Dettagli

I macro temi segnalati nella mappa sono trattati nella presentazione e fruibili attraverso schede di approfondimento.

I macro temi segnalati nella mappa sono trattati nella presentazione e fruibili attraverso schede di approfondimento. I macro temi segnalati nella mappa sono trattati nella presentazione e fruibili attraverso schede di approfondimento. 2 L Unione Europea nel 2008 ha fissato, con il pacchetto 20-20-20, degli obiettivi

Dettagli

VERIFICHE PRELIMINARI ALLA MESSA IN ESERCIZIO (PROVA DI FUNZIONALITA E SICUREZZA)

VERIFICHE PRELIMINARI ALLA MESSA IN ESERCIZIO (PROVA DI FUNZIONALITA E SICUREZZA) VERIFICHE PRELIMINARI ALLA MESSA IN ESERCIZIO (PROVA DI FUNZIONALITA E SICUREZZA) Dichiaro di avere verificato con esito positivo: l assenza di dispersioni di gas alla pressione di esercizio; il buon funzionamento

Dettagli

Nonostante esistano incentivi locali per promuovere l apertura di nuove stazioni di rifornimento metano, i risultati non sono soddisfacenti.

Nonostante esistano incentivi locali per promuovere l apertura di nuove stazioni di rifornimento metano, i risultati non sono soddisfacenti. Visti gli indiscutibili vantaggi, l utilizzo del metano per autotrazione dovrebbe avere uno sviluppo esponenziale, mentre nella realtà dei fatti la situazione è diversa. Il motivo principale è da imputarsi

Dettagli

Rapporto Commissione municipale dell energia 2009

Rapporto Commissione municipale dell energia 2009 Rapporto Commissione municipale dell energia 2009 Coldrerio Città dell energia Modello, strategie, linee guida adottato per l ottenimento del label Città dell Energia Quale corollario al preambolo del

Dettagli

Accessori scarico fumi

Accessori scarico fumi Accessori scarico fumi 6 720 610 970-00.1O SBR 7-30 A BR 7-30 A BR 11-42 A ZBS 7-22 M A OSW Indice Indice Avvertenze 2 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto 2 1 Applicazione 3 1.1 Informazioni

Dettagli

Per il vostro comfort, per la vostra sicurezza, la nostra qualità, il nostro servizio.

Per il vostro comfort, per la vostra sicurezza, la nostra qualità, il nostro servizio. La vostra sicurezza e la f unzionalità dei nostri componenti è il nostro più grande impegno Sicurèzza, gas, in caso di mancanza del gas la valvola di sicurezza blocca la caldaia Sicurèzza caldaia, in caso

Dettagli

COME RIQUALIFICARE IL PATRIMONIO EDILIZIO? TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE: UN CASO VIRTUOSO CERTIFICATO ENEA

COME RIQUALIFICARE IL PATRIMONIO EDILIZIO? TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE: UN CASO VIRTUOSO CERTIFICATO ENEA COME RIQUALIFICARE IL PATRIMONIO EDILIZIO? TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE: UN CASO VIRTUOSO CERTIFICATO ENEA Maria-Anna Segreto Laboratorio LAERTE ENEA mariaanna.segreto@enea.it Rimini, 09 novembre

Dettagli

IDEALE PER SOSTITUIRE LE VECCHIE CALDAIE MURALI MANTENENDO GLI ESISTENTI RADIATORI AD ALTA TEMPERATURA

IDEALE PER SOSTITUIRE LE VECCHIE CALDAIE MURALI MANTENENDO GLI ESISTENTI RADIATORI AD ALTA TEMPERATURA IDEALE PER SOSTITUIRE LE VECCHIE CALDAIE MURALI MANTENENDO GLI ESISTENTI RADIATORI AD ALTA TEMPERATURA Il sistema è costituito da una caldaia murale a condensazione di ultima generazione e da una pompa

Dettagli

Centro sportivo A. Giovanardi

Centro sportivo A. Giovanardi Denominazione Centro sportivo A. Giovanardi 46a Via Frati strada alta n. 2 Sassuolo Servizio: riscaldamento ambienti e produzione acqua calda sanitaria Potenzialità complessiva al focolare 114,8 kw Alimentazione

Dettagli

Efficienza energetica Informazioni per gli insegnanti

Efficienza energetica Informazioni per gli insegnanti Informazioni per gli insegnanti 1/12 Consegna Obiettivo Materiale Gli studenti leggono il testo informativo (testo bucato) sul tema dell'efficienza energetica e dell'etichetta energetica. Svolgeranno i

Dettagli

Le Strategie e Obiettivi della Regione Lombardia nel Controllo Ambientale. Dott. Angelo Giudici Direttore Settore Aria e Agenti Fisici ARPA Lombardia

Le Strategie e Obiettivi della Regione Lombardia nel Controllo Ambientale. Dott. Angelo Giudici Direttore Settore Aria e Agenti Fisici ARPA Lombardia Le Strategie e Obiettivi della Regione Lombardia nel Controllo Ambientale Dott. Angelo Giudici Direttore Settore Aria e Agenti Fisici ARPA Lombardia Emissioni in Lombardia nel 2008 ripartite per macrosettore

Dettagli

Sistemi di riscaldamento per il residenziale: Viessmann offre soluzioni per tutte le fonti energetiche

Sistemi di riscaldamento per il residenziale: Viessmann offre soluzioni per tutte le fonti energetiche Sistemi di riscaldamento per il residenziale: Viessmann offre soluzioni per tutte le fonti energetiche Viessmann ci fornisce una guida alla scelta del miglior sistema di riscaldamento per un edificio residenziale

Dettagli

E d i z i o n e 1 0 / 2 0 1 3

E d i z i o n e 1 0 / 2 0 1 3 E d i z i o n e 1 0 / 2 0 1 3 Listino Distributori Collezione 2013-2014 Cappe CAPPE COLLEZIONE 2013/2014 ARIA PULITA NELLA TUA CUCINA. CAPPE. Estetica e funzionalità si incontrano nelle cappe Indesit:

Dettagli

Le attenzioni per una CASA SICURA

Le attenzioni per una CASA SICURA Il rischio presente in casa è spesso sottostimato o ignorato dalle persone e questo porta a commettere imprudenze ed adottare comportamenti che mettono in serio pericolo la salute. Gli incidenti domestici

Dettagli

La norma UNI 8723/2017: cos è cambiato

La norma UNI 8723/2017: cos è cambiato La norma UNI 8723/2017: cos è cambiato La norma UNI 8723:2017 Impianti a gas per l ospitalità professionale di comunità e similare - Progettazione, installazione e messa in servizio definisce i criteri

Dettagli

BORGO MORANDI. ing. Sergio Pesaresi LOGICAGOTICA - Rimini

BORGO MORANDI. ing. Sergio Pesaresi LOGICAGOTICA - Rimini DOV'E' IMOLA SOLAROLO CASTEL BOLOGNESE FAENZA OBIETTIVI DELL'INTERVENTO * ADESIONE AI NUOVI MODELLI URBANISTICI EUROPEI * ELEVATO GRADO DI VIVIBILITA' PER TUTTI * ALTA EFFICIENZA ENERGETICA * IMPATTO

Dettagli

Allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità (D.M. 37/08; Delibera AEEG 40/14 e successive modifiche)

Allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità (D.M. 37/08; Delibera AEEG 40/14 e successive modifiche) Allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità (D.M. 37/08; Delibera AEEG 40/14 e successive modifiche) SEZIONE 1 Quadro A: dati dell impresa installatore IMPRESA / DITTA CF/P. IVA.. RESP.

Dettagli

TUBIFLEX spa Strada Torino, 25 10043 Orbassano (TO) ITALY. Descrizione: Caratteristiche:

TUBIFLEX spa Strada Torino, 25 10043 Orbassano (TO) ITALY. Descrizione: Caratteristiche: Manichette flessibili di sicurezza con tubo in acciaio inossidabile conformi alla norma europea EN 14800 per il collegamento di apparecchi domestici che utilizzano combustibili gassosi Caratteristiche:

Dettagli

La profittabilità degli investimenti in efficienza energetica. Massimo Gallanti Resp. Dipartimento Sviluppo del Sistema Elettrico

La profittabilità degli investimenti in efficienza energetica. Massimo Gallanti Resp. Dipartimento Sviluppo del Sistema Elettrico La profittabilità degli investimenti in efficienza energetica Massimo Gallanti Resp. Dipartimento Sviluppo del Sistema Elettrico Efficienza energetica: Il punto di vista dell investitore L efficienza energetica

Dettagli

Prof. Bruno Della Vedova Vice Presidente Unione Geotermica Italiana

Prof. Bruno Della Vedova Vice Presidente Unione Geotermica Italiana Prof. Bruno Della Vedova Vice Presidente Unione Geotermica Italiana Obiettivi Unione Geotermica Italiana http://www.unionegeotermica.it/ Promuovere lo sviluppo e uso sostenibile della geotermia in Italia,

Dettagli

variare molto in funzione della zona di installazione.

variare molto in funzione della zona di installazione. Risparmio energetico La resa di un sistema solare termico dipende da vari fattori: condizioni climatiche locali, area e tipo di collettore solare, carico termico, ecc.. Ad esempio la disponibilità di radiazione

Dettagli

Stratos italiano

Stratos italiano 2010 - italiano 1 caldo omogeneo caratteristiche Design elegante e funzionale. Stile personalizzabile, colora il frontale per avvicinarlo alle pareti di casa. Risparmio energetico, mandando l aria calda

Dettagli

Caminetti e Stufe L evoluzione Tecnologica

Caminetti e Stufe L evoluzione Tecnologica Caminetti e Stufe L evoluzione Tecnologica, 13 Gennaio 2012 Luca Mariotti Gruppo Unicalor Ceced Italia GS-001 1/4/00-1 le prime soluzioni IL FOCOLARE APERTO: scalda solo per irraggiamento rendimenti del

Dettagli

AutogAs/gPL Accelerare e risparmiare.

AutogAs/gPL Accelerare e risparmiare. AutogAs/gPL Accelerare e risparmiare. Con Autogas: Risparmiate fino al 40% dei costi per il carburante Riducete le emissioni dei gas tossici fino all 80% Aumentate il vostro raggio d azione dell 100% e

Dettagli

A cura di: Stefano Bassi TdP U.O.C. Igiene e Sanità Pubblica ASL11 Empoli /02/2015 1

A cura di: Stefano Bassi TdP U.O.C. Igiene e Sanità Pubblica ASL11 Empoli /02/2015 1 A cura di: Stefano Bassi TdP U.O.C. Igiene e Sanità Pubblica ASL11 Empoli s.bassi@usl11.toscana.it 0571-704832 04/02/2015 1 Legislazione : Legge n. 1083 del 6 Dicembre 1971 Norme per la sicurezza dell

Dettagli

Gas naturale/biogas L energia.

Gas naturale/biogas L energia. Gas naturale/biogas L energia. 1 Gas naturale: efficiente. Il gas naturale è una fonte di energia presente in natura, incolore e inodore, che può essere utilizzato direttamente come combustibile e carburante.

Dettagli

SERRANDE DI REGOLAZIONE DI TIRAGGIO

SERRANDE DI REGOLAZIONE DI TIRAGGIO SERRANDE DI REGOLAZIONE DI TIRAGGIO Perché utilizzare il REGOLATORE DI TIRAGGIO.. Stabilizzazione del tiraggio della canna fumaria a 12 Pa, tiraggio costante minimo consigliato dalla norma UNI10683/2012;

Dettagli

LE ALTRE TIPOLOGIE DI IMPIANTO

LE ALTRE TIPOLOGIE DI IMPIANTO LE ALTRE TIPOLOGIE DI IMPIANTO impianti per la distribuzione e l'utilizzazione di gas di qualsiasi tipo, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e ventilazione ed aerazione dei

Dettagli

Impianti Fotovoltaici Bologna, Pannelli Solari Bologna.: GREENTECH Impianti :. - IMPATTO AMBIENTALE

Impianti Fotovoltaici Bologna, Pannelli Solari Bologna.: GREENTECH Impianti :. - IMPATTO AMBIENTALE Quanta CO2 si riduce grazie ad un impianto fotovoltaico? Si è calcolato che la quantità di anidride carbonica e di altri gas inquinanti prodotti da un sistema fotovoltaico sia pari a circa 0,35 kg per

Dettagli

Remeha Gas 310 ECO. La caldaia mobile. Sistemi di riscaldamento ecologico

Remeha Gas 310 ECO. La caldaia mobile. Sistemi di riscaldamento ecologico Remeha Gas 310 ECO Remeha Gas 310 ECO La caldaia mobile Sistemi di riscaldamento ecologico 2 ) 4 ), 1/ ) Remeha Gas 310 ECO La caldaia Remeha Gas 310 ECO è un nuovo generatore di calore a condensazione

Dettagli

Bollettino tecnico nr. 5/2015 REGOLATORE di TIRAGGIO

Bollettino tecnico nr. 5/2015 REGOLATORE di TIRAGGIO Bollettino tecnico nr. 5/2015 REGOLATORE di TIRAGGIO Zingonia, 19 gennaio 2015 L efficienza di un impianto fumario è soggetta agli influssi delle caratteristiche dei fumi e alle condizioni climatiche che

Dettagli

ALLEGATO N. 2/A FAC SIMILE

ALLEGATO N. 2/A FAC SIMILE ALLEGATO N. 2/A FAC MILE ACCERTAMENTO DEI REQUITI IGIENICO SANITARI E DI IDONEITA ABITATIVA individuati con Deliberazione della Giunta Comunale n.503 del 23/12/2009 e successiva Deliberazione della Giunta

Dettagli