FOGLIO DI LAVORO: LIBRERIA E BAGNO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FOGLIO DI LAVORO: LIBRERIA E BAGNO"

Transcript

1 FOGLIO DI LAVORO: LIBRERIA E BAGNO NOMI: L Alloggio segreto. Osservate la sezione trasversale Guardate la sezione trasversale (). Con una freccia indicate dove si trova la libreria e con un altra freccia indicate il bagno.. Osservate il modello in scala Guardate bene la fotografia del modello in scala del secondo piano dell Alloggio segreto (). Dove si trova la libreria? Tracciate un cerchio intorno ad essa. E dov è il bagno? Annerite le pareti del bagno sulla fotografia. 3. La libreria A proposito della libreria, Anne scrive nel suo diario:... solo adesso questo è diventato un vero nascondiglio. Il signor Kugler ha voluto coprire la porta di accesso con uno scaffale (...), ma ovviamente lo scaffale è girevole e si apre come una porta. (...) Adesso se vogliamo scendere dobbiamo prima chinarci e poi saltare. (Anne Frank, Diario, agosto 94) Cosa intende dire Anne con le parole se vogliamo scendere? SUGGERIMENTO: la sera e nel fine settimana, se nessuno era più al lavoro nella ditta, i clandestini potevano spostarsi nelle altre stanze dell edificio. 4. I protettori dei clandestini A mezzogiorno, quando gli addetti al magazzino andavano a casa per il pranzo, le persone che aiutavano i clandestini salivano spesso nel nascondiglio. Anne era molto contenta quando i protettori degli otto clandestini, che lavoravano in ufficio, venivano nell Alloggio segreto. Perché?

2 FOGLIO DI LAVORO: LIBRERIA E BAGNO 5. Lavarsi i denti I preparativi per la notte nel nascondiglio si svolgono secondo un ordine ben definito. Uno ad uno i clandestini si recano in bagno prima di andare a dormire. Il turno di Anne è alle.00: ( ) dopo Peter vado in bagno io. Segue un lavaggio completo, ( ) pulizia dei denti, bigodini, pulizia delle unghie, batuffolo imbevuto di acqua ossigenata (serve per schiarire i baffi neri), il tutto in una mezz oretta. (Anne Frank, Diario, 4 agosto 943) Pensate che fosse facile condividere il bagno in otto persone? Sì, perché: No, perché: 6. Ansia I clandestini vivono ogni giorno nell angoscia di essere scoperti e traditi. Una volta, di notte, sentono che qualcuno sta salendo le scale sono dei ladri Passi in casa, nell ufficio privato, nella cucina e poi... sulla nostra scala. Adesso nessuno respira più udibilmente: otto cuori battono forte. Passi sulla nostra scala, qualcuno armeggia con lo scaffale girevole. Un momento indescrivibile. -Siamo perduti!- dico io e mi par di vedere già la Gestapo che ci porta via (...) quella stessa sera. (Anne Frank, Diario, aprile 944) Fortunatamente questo episodio finisce bene per i clandestini... Continuate a leggere nel Diario cosa avviene durante questo furto con scasso. Anne descrive dettagliatamente gli avvenimenti nelle pagine datate aprile 944. Descrivete con le vostre parole quello che è successo. Libreria Toilette Lunghezza Larghezza Altezza Profondità 7. Costruzione di mobili e altri oggetti La libreria girevole non c è ancora e anche nel bagno mancano dei mobili e delle altre suppellettili. Il vostro compito è costruirli, disegnando e ritagliando. Dividete prima i compiti tra voi, per le misure consultate la tabella. Quando siete pronti, sistemate la libreria girevole, la fotografia delle persone che aiutarono i clandestini e gli altri mobili al posto giusto all interno dell Alloggio segreto. Libreria Scala Tazza WC Tavolino Bacinella 4,0 cm 7,5 cm,5 cm 4,0 cm,5 cm,5 cm,0 cm,0 cm,0 cm 3,0 cm 3,0 cm 3,0 cm,0 cm,0 cm

3 FOGLIO DI LAVORO: LA CAMERA DI ANNE FRANK E FRITZ PFEFFER NOMI: L Alloggio segreto. Osservate la sezione trasversale Guardate la sezione trasversale (). Con una freccia indicate la camera di Anne Frank e Fritz Pfeffer [nome di Fritz Pfeffer nel Diario: Alfred Dussel].. Osservate il modello in scala Guardate bene la fotografia del modello in scala del secondo piano dell Alloggio segreto (). Dove si trova la stanza di Anne Frank e Fritz Pfeffer? Annerite le pareti della stanza sulla fotografia. 3. Star del cinema Riguardo alla sua cameretta, Anne scrive nel diario: Con quelle pareti nude la nostra stanzetta era molto spoglia; grazie a papà, che fin dall inizio aveva pensato di portare tutta la mia collezione di cartoline e di stelle del cinema, col pennello ho passato la colla su tutta la parete e ne ho fatto una specie di grande quadro. Così è molto più allegra... (Anne Frank, Diario, luglio 94) Fate un elenco di tutto quello che è appeso alle pareti della vostra stanza. 4. La difficoltà di vivere nell Alloggio segreto Secondo voi, per chi era più difficile la vita nell Alloggio segreto, per Anne o per Fritz Pfeffer? Perché? 3

4 FOGLIO DI LAVORO: LA CAMERA DI ANNE FRANK E FRITZ PFEFFER 5. Un grande litigio Leggete nel Diario di Anne il racconto Il più bel tavolino. (3 luglio 943) Qual è il motivo del litigio? Come va a finire? Il tavolino 6. L oggetto più caro ad Anne Osservate con attenzione la fotografia del tavolino a destra in alto. Che cosa vedete sopra il tavolino? Perché scrivere è tanto importante per Anne? La camera di Anne Letto 8,0 cm 3,0 cm Quando siete pronti, sistemate i fotoritratti di Anne Frank e Fritz Pfeffer e i mobili al posto giusto all interno dell Alloggio segreto.,0 cm Divano 6,0 cm,0 cm,0 cm 3,0 cm (schienale) Sedia,0 cm,0 cm,0 cm 4,5 cm (schienale) Tavolino,0 cm 3,0 cm 4 Altezza Lunghezza Nella camera di Anne Frank e Fritz Pfeffer mancano ancora dei mobili. Il vostro compito è costruirli, disegnando e ritagliando. Dividete prima i compiti tra voi, per le misure consultate la tabella. Larghezza 7. Costruzione di mobili e altri oggetti 3,0 cm

5 FOGLIO DI LAVORO: LA STANZA DELLA FAMIGLIA FRANK NOMI: L Alloggio segreto. Osservate la sezione trasversale Guardate la sezione trasversale (). Con una freccia indicate la stanza di Otto, Edith e Margot Frank.. Osservate il modello in scala Guardate attentamente la fotografia del modello in scala del secondo piano dell Alloggio segreto (). Dove si trova la stanza di Otto, Edith e Margot Frank? Annerite le pareti della stanza dei Frank sulla fotografia. 3. Non un passo, silenzio totale Margot e mamma sono nervose. - Sst...papà, zitto, Otto, sst... Pim (*)! Sono le otto e mezzo. Vieni, non puoi più far scorrere l acqua. Non fare rumore! - Queste le raccomandazioni che vengono fatte a papà quando è in bagno. Allo scoccare delle otto e mezzo dev essere nella stanza. Non una goccia d acqua, il gabinetto non si usa, non un passo, silenzio totale. Quando in ufficio non c è nessuno, nel magazzino si sente ancora molto di più. (Anne Frank, Diario, 3 agosto 943) (*): Pim era il nomignolo con cui Anne chiamava il padre. Spiegate con le vostre parole cosa intende dire Anne con l ultima frase. 4. Condividere la stanza con i propri genitori Secondo voi, com era per Margot dover dormire nella stessa stanza con i genitori? Perché? 5

6 FOGLIO DI LAVORO: LA STANZA DELLA FAMIGLIA FRANK 5. Crescere nell Alloggio segreto Sulla parete della loro stanza, Otto ed Edith Frank segnarono quanto fossero cresciute in altezza Anne e Margot durante la loro permanenza nel nascondiglio. Leggete nel Diario quello che Anne ha scritto il 3 giugno 943. Quanto è cresciuta in altezza Anne durante il primo anno trascorso nell Alloggio segreto? Anne è cresciuta di.... centimetri. 6. D-Day This is D-day, ha annunciato a mezzogiorno la radio inglese e a ragione, This is the day, l invasione è iniziata! scrive Anne felice il 6 giugno 944 nel suo diario. Quel giorno le truppe alleate sbarcano sulle coste francesi, per liberare i paesi europei occupati e sconfiggere la Germania nazista. Otto segue l avanzata degli eserciti alleati su una cartina ritagliata da un giornale. Brandina (lettino pieghevole) Leggete quello che Anne scrive nel diario il 6 giugno 944. Anne scrive che Margot sta pensando a qualcosa. A che cosa? 7. Costruzione di mobili e altri oggetti Letto ( x) 8,0 cm 3,0 cm,0 cm Brandina 7,0 cm (lettino pieghevole),0 cm 3,0 cm Tavolino 3,0 cm 4,0 cm 3,0 cm Fate del vostro meglio, buon lavoro! Altezza Lunghezza Quando siete pronti, sistemate i fotoritratti di Otto, Edith e Margot Frank e i mobili al posto giusto all interno dell Alloggio segreto. Larghezza Tavolino e sedie Nella camera di Otto, Edith e Margot Frank mancano ancora dei mobili. Il vostro compito è costruirli, disegnando e ritagliando. Dividete prima i compiti tra voi, per le misure consultate la tabella. Sedie ( x),0 cm Baule 3,0 cm 6,0 cm,0 cm 4,5 cm (schienale),0 cm,0 cm

7 FOGLIO DI LAVORO: LA STANZA DELLA FAMIGLIA VAN PELS NOMI: L Alloggio segreto. Osservate la sezione trasversale Guardate la sezione trasversale (). Con una freccia indicate la stanza di Hermann e Auguste van Pels [nome dei Van Pels nel Diario: Van Daan].. Osservate il modello in scala Guardate la fotografia del modello in scala del terzo piano dell Alloggio segreto (). Dove si trova la stanza di Hermann e Auguste van Pels? Annerite le pareti della stanza dei Van Pels sulla fotografia. 3. Il soggiorno Salendo la scala e aprendo la porta in cima si resta di stucco nel vedere che una casa così vecchia lungo il canale possa avere una stanza tanto grande e luminosa. In questa stanza c è un fornello a gas (...) e un lavandino. Sarà la cucina, quindi, ma anche la stanza dei coniugi Van Daan, salotto, stanza da pranzo e da lavoro comune. (Anne Frank, Diario, 9 luglio 94) Perché la camera di Hermann e Auguste van Pels deve anche fungere da soggiorno comune per tutti i clandestini? 7

8 FOGLIO DI LAVORO: LA STANZA DELLA FAMIGLIA VAN PELS 4. Un anno e mezzo in clandestinità se uno degli otto apre bocca, gli altri sette sanno completare la storia che ha cominciato. scrive Anne il 8 gennaio 944. Vivono in clandestinità già da un anno e mezzo. Che cosa intende dire Anne? Spiegatelo con le vostre parole. 5. Cavolo Blocco cucina e fornello Leggete nel Diario di Anne la sua annotazione del 3 aprile 944. Anne parla di periodi cibari. Che cosa sono? E quali sono per Anne le leccornie più prelibate? 6. Una voce miracolosa Del resto, è vero, quando le notizie dall esterno continuano a peggiorare.,con la sua voce miracolosa, ti aiuta a non perderti d animo e ti fa ripetere ogni volta: - Su con la vita, verranno tempi migliori!, scrive Anne il 5 giugno 943 nel suo diario. Risposta: _ Altezza Quale parola va messa al posto dei puntini? Larghezza Lunghezza Tavola da pranzo e sedie Letto 8,0 cm 3,0 cm,0 cm 7. Costruzione di mobili e altri oggetti Lettino 8,0 cm 3,0 cm,0 cm ripiegabile Nella camera di Hermann e Auguste van Pels mancano ancora dei mobili e degli altri oggetti. Il vostro compito è costruirli, disegnando e ritagliando. Dividete prima i compiti tra voi, per le misure consultate la tabella. Sedie (8 x),0 cm,0 cm,0 cm 4,5 cm (schienale) Scrivania 4,0 cm 7,0 cm 3,0 cm Blocco cucina 8,0 cm 3,0 cm 4,0 cm Quando siete pronti, sistemate i fotoritratti di Hermann e Auguste van Pels e i mobili al posto giusto all interno dell Alloggio segreto. Fate del vostro meglio, buon lavoro! Fornello 3,0 cm 3,0 cm 4,0 cm Tavola da pranzo 8 8,0 cm 3,0 cm 3,0 cm

9 FOGLIO DI LAVORO: LA CAMERA DI PETER VAN PELS E LA SOFFITTA NOMI: L Alloggio segreto. Osservate la sezione trasversale Guardate la sezione trasversale (). Con una freccia indicate la camera di Peter van Pels [nome di Peter van Pels nel Diario: Peter van Daan] e con un altra freccia la soffitta.. Osservate il modello in scala Guardate la fotografia del modello in scala del terzo piano dell Alloggio segreto (). Dove si trova la camera di Peter van Pels? Annerite le pareti della stanza dei Frank sulla fotografia. 3. Il regno di Peter Nel diario Anne descrive così la camera di Peter: Una piccola stanzetta di passaggio sarà il regno di Peter (Anne Frank, Diario, 9 luglio 94) Osservate con attenzione la cameretta di Peter e la sezione trasversale (). Perché Anne definisce la camera una stanzetta di passaggio? 4. L amore nell Alloggio segreto Inizialmente Anne trova che Peter è noioso, ma cambia idea dopo aver vissuto per più di un anno e mezzo nel nascondiglio. Anne desidera avere qualcuno con cui confidarsi. I due ragazzi trascorrono parecchio tempo insieme e si innamorano. Da Peter Anne riceve il suo primo bacio. Leggete quello che Anne scrive nel Diario il 5 luglio 944. Perché Anne è delusa da Peter? 9

10 FOGLIO DI LAVORO: LA CAMERA DI PETER VAN PELS E LA SOFFITTA 5. Una camera da letto in soffitta? A volte qualcuno chiede come mai nessuno dormisse nella soffitta dell Alloggio segreto. Leggete il Diario di Anne alla data 0 marzo 943 e inserite la parola mancante. Nessuno poteva dormire in soffitta perché c erano 6. Conforto Anne trovava difficile sopportare la vita nell Alloggio segreto. Talvolta si rifugiava in soffitta per avere qualche attimo di solitudine. Leggete quello che Anne scrive nel diario il 3 febbraio 944. Scala Qual è il rimedio migliore secondo Anne per tutti quelli che hanno paura, si sentono soli o infelici? 7. Costruzione di mobili e altri oggetti Nella camera di Peter van Pels e nella soffitta mancano ancora dei mobili e degli altri oggetti. Il vostro compito è costruirli, disegnando e ritagliando. Dividete prima i compiti tra voi, per le misure consultate la tabella. Quando siete pronti, sistemate il fotoritratto di Peter van Pels e i mobili al posto giusto all interno dell Alloggio segreto. Fate del vostro meglio, buon lavoro! Letto, tavolo, sedia e scala Lunghezza Larghezza Altezza Letto Tavolo Sedia Scala Casse (5 x) 8,0 cm 3,0 cm,0 cm,0 cm 3,0 cm 3,0 cm,0 cm,0 cm,0 cm 4,5 cm (schienale) 6,0 cm,5 cm 3,0 cm,0 cm,0 cm 0

Casa di Anne Frank Un museo con una storia. guida al Museo in italiano

Casa di Anne Frank Un museo con una storia. guida al Museo in italiano Casa di Anne Frank Un museo con una storia guida al Museo in italiano Il Museo 1 Ingresso 2 Accoglienza Prinsengracht 263 Casa sul canale e Alloggio segreto 3 Magazzino 4 Uffici 5 Deposito 10 11 8 9 12

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

A CASA DI FATIMA. Fatima ha invitato Sara a fare i compiti a casa sua. Ciao Sara, come va? So che sei in classe con mia figlia. Ciao Fatima, sono qua

A CASA DI FATIMA. Fatima ha invitato Sara a fare i compiti a casa sua. Ciao Sara, come va? So che sei in classe con mia figlia. Ciao Fatima, sono qua A CASA DI FATIMA Fatima ha invitato Sara a fare i compiti a casa sua Ciao Fatima, sono qua Ciao Sara, come va? So che sei in classe con mia figlia Sì, è appena arrivata, ma già siamo amiche Entra Sara,

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

Io e gli altri: il mondo a tre anni Come nascono i bambini Dalla percezione della pancia e del busto

Io e gli altri: il mondo a tre anni Come nascono i bambini Dalla percezione della pancia e del busto Servizio 2-6 anni Turri Sezione rossa a. s. 2009-2010 dal progetto didattico annuale Io e gli altri: il mondo a tre anni raccontiamo Come nascono i bambini Il nostro viaggio è cominciato con l intento

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

La lunga strada per tornare a casa

La lunga strada per tornare a casa Saroo Brierley con Larry Buttrose La lunga strada per tornare a casa Traduzione di Anita Taroni Proprietà letteraria riservata Copyright Saroo Brierley 2013 2014 RCS Libri S.p.A., Milano Titolo originale

Dettagli

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri.

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri. CHI SI CURA DI NOI? Nel libro della Bibbia si narra come da sempre Dio si prende cura dell uomo. Con l aiuto di alcune immagini riflettiamo su chi si preoccupa di noi e in che modo. Proviamo anche noi

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno.

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. NONNO: Sera a tutti. MAMMA: Ciao papà. CASA DI CHARLIE In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. CHARLIE: Ciao nonno. NONNA: Ciao caro. MAMMA: La zuppa

Dettagli

Questa non è una lezione

Questa non è una lezione Questa non è una lezione Sono appunti, idee su Internet tra rischi e opportunità. Che vuol dire non dobbiamo stare a guardare? È il Web 2.0... i cui attori siete voi Chi vi ha insegnato ad attraversare

Dettagli

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry I NONNI Obiettivo: riconoscere il sentimento che ci lega ai nonni. Attività: ascolto e comprensione di racconti, conversazioni guidate. Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry Quando Roberto

Dettagli

PAZIENTE: Le ho mai parlato della mania delle foto? CLINICO: No. PAZIENTE: Adesso era un periodo che non ci pensavo più, ma ho passato dei mesi con

PAZIENTE: Le ho mai parlato della mania delle foto? CLINICO: No. PAZIENTE: Adesso era un periodo che non ci pensavo più, ma ho passato dei mesi con PAZIENTE: Le ho mai parlato della mania delle foto? CLINICO: No. PAZIENTE: Adesso era un periodo che non ci pensavo più, ma ho passato dei mesi con questa mania di fare sempre fotografie ai bambini: e

Dettagli

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto Indice Cominciamo 7 La curiosità di Alice 9 Un po di imbarazzo 25 Innamorarsi 43 Fare l amore 55 Concepimento 71 Gravidanza 83 La nascita 95 Il nostro corpo: le donne 111 Il nostro corpo: gli uomini 127

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Funzioni comunicative Lessico Morfosintassi Descrivere la propria giornata e le proprie abitudini Parlare dei propri hobby e passatempi Comprendere e scrivere un messaggio di posta elettronica Avverbi

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo:

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: ACCESSO AI CODICI MATEMATICI NELLA SCUOLA DELL INFANZIA ATTRAVERSO UNA DIDATTICA INCLUSIVA CENTRATA SUCAMPI DI ESPERIENZA E GIOCO. Anno accademico

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

unità 9: la casa lezione 17: Comprare casa 1. Leggi e abbina gli annunci a 2 delle foto sopra.

unità 9: la casa lezione 17: Comprare casa 1. Leggi e abbina gli annunci a 2 delle foto sopra. 3 unità 9: la casa lezione 17: Comprare casa 1. Leggi e abbina gli annunci a 2 delle foto sopra. Casa indipendente nel verde Bellissimo appartamento in Borgo dei Mulini Stupenda casa in campagna a 10 chilometri

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE III II QUADRIMESTRE DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI

PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE III II QUADRIMESTRE DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE III ANNO SCOLASTICO II QUADRIMESTRE ALUNNO/A PROVE DI VERIFICA PERIODO: SECONDO

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II.

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II. Lezione 10 Intervista con la professoressa Elisabetta Pavan, docente di lingua inglese, traduzione e comunicazione interculturale dell Università Ca Foscari Venezia e dell Università di Padova. Tema: La

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

FLEPY E L ACQUA. Testo e idea: Wilfried Vandaele Illustrazioni: Tini Bauters Traduzione: Stefania Calicchia

FLEPY E L ACQUA. Testo e idea: Wilfried Vandaele Illustrazioni: Tini Bauters Traduzione: Stefania Calicchia FLEPY E L ACQUA Testo e idea: Wilfried Vandaele Illustrazioni: Tini Bauters Traduzione: Stefania Calicchia A G E N Z I A P E R L A P R O T E Z I O N E D E L L A M B I E N T E E P E R I S E R V I Z I T

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

C eraunavoltaunpaiodicalzini

C eraunavoltaunpaiodicalzini C eraunavoltaunpaiodicalzini C era una volta un paio di calzini. Marta e Paolo erano i nomi di questi due calzini. Si erano conosciuti, innamorati e litigati per anni. Ora abitavano in via Cassetto n.

Dettagli

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2 Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 1 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

(scale, ascensore, giardino, ecc.) quota che si versa in anticipo è lontana, distante solitaria, ritirata. bagno, lavanderia. Ammobiliato, fornito

(scale, ascensore, giardino, ecc.) quota che si versa in anticipo è lontana, distante solitaria, ritirata. bagno, lavanderia. Ammobiliato, fornito Unità 4 Annunci per affitti alloggio In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su affitti alloggio le parole relative alle abitazioni gli aggettivi qualificativi Lavoriamo sulla

Dettagli

revisionato il 17 novembre 2013 - a cura di Antonio d'amore, Psicologo e Psicoterapeuta

revisionato il 17 novembre 2013 - a cura di Antonio d'amore, Psicologo e Psicoterapeuta revisionato il 17 novembre 2013 - a cura di Antonio d'amore, Psicologo e Psicoterapeuta Nel corso del primo anno : - riconosce il nome proprio; - dice due-tre parole oltre a dire mamma e papà ; - imita

Dettagli

Lezione 7. Coordinatrice didattica: Paola Baccin. Collaborazione: Sandra Gazzoni

Lezione 7. Coordinatrice didattica: Paola Baccin. Collaborazione: Sandra Gazzoni Lezione 7 Coordinatrice didattica: Paola Baccin Collaborazione: Sandra Gazzoni GLI ARTICOLI INDETERMINATIVI In questa lezione parliamo della casa italiana. La casa: tipologia Una casa singola, una casa

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore. ... stanno arrivando... cosa????... le vacanze!!! Inserto N. 2 2008 Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Dettagli

Servizio 2-6 anni Turri. Sezione gialla a.s. 2009-10. La casa della salute

Servizio 2-6 anni Turri. Sezione gialla a.s. 2009-10. La casa della salute Servizio 2-6 anni Turri Sezione gialla a.s. 2009-10 La casa della salute La Fiera di Scandicci che si svolge la prima settimana di ottobre, ci dà lo spunto per approfondire la conoscenza della nostra città

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA G. PASCOLI - SCUOLA PRIMARIA L. DA VINCI

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA G. PASCOLI - SCUOLA PRIMARIA L. DA VINCI PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA G. PASCOLI - SCUOLA PRIMARIA L. DA VINCI INSEGNANTI DELLA SEZIONE 5 ANNI G. PASCOLI INSEGNANTI DELLE CLASSI 1ª E 5ª DELLA SCUOLA PRIMARIA L. DA VINCI ANNO SCOLASTICO

Dettagli

Arrivederci! 1 Unità 5 L albergo ideale!

Arrivederci! 1 Unità 5 L albergo ideale! Domino in vacanza Indicazioni per l insegnante Obiettivi didattici l'accordo dell aggettivo Svolgimento L attività-gioco proposta è finalizzata alla memorizzazione del lessico relativo al tema delle vacanze

Dettagli

Qualche consiglio per l uso della placchetta (versione Bilaterale)

Qualche consiglio per l uso della placchetta (versione Bilaterale) Qualche consiglio per l uso della placchetta (versione Bilaterale) Signori, non siamo qui per divertirci. Abbiamo una missione da compiere. Capitano Kirk, Star Trek Ciao, colleghi genitori. Oggi avete

Dettagli

un tubicino che gli entrava nell'ombelico.

un tubicino che gli entrava nell'ombelico. Un altro Miracolo Quel bimbo non aveva un nome né sapeva se era un maschietto o una femminuccia. Inoltre non riusciva a vedere, non poteva parlare, non poteva camminare né giocare. Riusciva a muoversi

Dettagli

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank.

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank. Anna Frank era una ragazza ebrea-tedesca, oggi divenuto simbolo dell'olocausto, ovvero dello sterminio degli Ebrei per mano della Germania nazista e dai suoi alleati ai tempi della seconda guerra mondiale.

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE

QUESTIONARIO STUDENTE Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2008 2009 QUESTIONARIO STUDENTE Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

ORGANIZZATORE PER BORSA GRANDE

ORGANIZZATORE PER BORSA GRANDE ORGANIZZATORE PER BORSA GRANDE Lavorando a circa cinquanta chilometri da dove vivo, la borsa risulta per me è essere uno strumento di sopravvivenza! Dentro di essa deve trovare spazio tutto ciò che ipoteticamente

Dettagli

Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don

Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don Milani un laboratorio sul tema del cambiamento. Stimolati

Dettagli

continuamente metodi nuovi che possano accompagnarli nella crescita in modo sereno e felice.

continuamente metodi nuovi che possano accompagnarli nella crescita in modo sereno e felice. Cari mamma e papà, mi chiamo Miriam (Mima per il mio papà ed i miei bambini), sono la presidente, la coordinatrice e una delle Tagesmutter dell Associazione Barbafamiglie. Dopo aver conseguito l abilitazione

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Scegliete la risposta che corrisponde maggiormente a ciò che voi fareste nella situazione descritta.

Scegliete la risposta che corrisponde maggiormente a ciò che voi fareste nella situazione descritta. Cognome : Nome: Data : Istruzioni Sono state elaborate sotto forma di questionario a scelta multipla alcune tipiche situazioni professionali dell assistenza domiciliare. Vengono proposte tre situazioni

Dettagli

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi.

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Una sera, dopo aver messo a letto mio figlio, stanca dopo una giornata molto impegnata, ho deciso di andare a letto presto, ma non riuscivo ad addormentarmi,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Io vivo al campo, un posto non molto bello

Io vivo al campo, un posto non molto bello Sezione 1 Io vivo al campo, un posto non molto bello Sezione 1 Io vivo al campo, un posto non molto bello I bambini, nei disegni che seguono, illustrano con immediatezza cosa significhi vivere in un campo

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

Internet i vostri figli vi spiano! La PAROLA-CHIAVE: cacao Stralci di laboratorio multimediale

Internet i vostri figli vi spiano! La PAROLA-CHIAVE: cacao Stralci di laboratorio multimediale Internet i vostri figli vi spiano! La PAROLA-CHIAVE: cacao Stralci di laboratorio multimediale Ins: nel laboratorio del Libro avevamo detto che qui, nel laboratorio multimediale, avremmo cercato qualcosa

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2015

ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2015 ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2015 ΜΑΘΗΜΑ: ΙΤΑΛΙΚΑ ΗΜΕΡΟΜΗΝΙΑ: 26 Μαΐου 2015 ΩΡΑ: 08:00 11:15 ΜΕΡΟΣ ΙΙ: ΕΝΟΤΗΤΕΣ

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C. Scuola primaria E. Fermi di Bogliasco anno scolastico 2014/2015 1 MORENDO Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.) 2 IL

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

1.01 RACCONTIAMOCI INTRODUZIONE

1.01 RACCONTIAMOCI INTRODUZIONE 1.01 INTRODUZIONE DESTINATARI Classi della scuola dell infanzia. FINALITÀ Introdurre il tema dei luoghi dell abitare mediante un approccio di tipo operativo. OBIETTIVI - far emergere emozioni e vissuti

Dettagli

IL LAVORO DI SETH UNITÁ 14

IL LAVORO DI SETH UNITÁ 14 IL LAVORO DI SETH Seth ha trovato lavoro come barista in un bar di Corso Vittorio Emanuele a Pordenone. Il suo datore di lavoro si chiama Giovanni Bianchin. Seth ha firmato un contratto nel quale sono

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

Questionario COMPASS*

Questionario COMPASS* Questionario COMPS* Istruzioni Il presente questionario viene utilizzato per addestrarsi a discriminare fra le varie modalità di reazione a situazioni sociali specifiche in casa e fuori. Consta di 30 casi

Dettagli

SCHIACCIARE DEI NUMERI

SCHIACCIARE DEI NUMERI Scuola dell'infanzia Barchetta Sezione 4 anni Ins.: Rosa Aggazio PROVIAMO AD ANDARE INDIETRO NEL TEMPO: ESTATE, MACCHINA FOTOGRAFICA E VIA ALLA RICERCA DI NUMERI! LE FOTO SONO UN OTTIMO AIUTO PER PORTARCI

Dettagli

ALLA RICERCA DELLA CASA: IN AGENZIA

ALLA RICERCA DELLA CASA: IN AGENZIA ALLA RICERCA DELLA CASA: IN AGENZIA Paula: Buongiorno, sono la signora Funes. Impiegata: Buongiorno, signora. Paula. Ho bisogno di un appartamento in affitto. Impiegata: Come lo desidera? Paula: In centro,

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

Scuola dell Infanzia Parrocchiale San Domenico Via C.P. Taverna n.6 20050 Canonica di Triuggio Tel.0362.997127 P.I. 00985860964

Scuola dell Infanzia Parrocchiale San Domenico Via C.P. Taverna n.6 20050 Canonica di Triuggio Tel.0362.997127 P.I. 00985860964 Pagina 1 di 7 PREMESSA E FINALITA La sezione primavera nasce, all interno della scuola dell Infanzia nel settembre 2007 come sperimentazione messa in atto dal Ministro Fioroni e continua fino ad oggi.

Dettagli

Ciao capitolo 5 5.1. Verbi irregolari in -are

Ciao capitolo 5 5.1. Verbi irregolari in -are Ciao capitolo 5 5.1 Verbi irregolari in -are andare to go vado vai andiamo andate va vanno andare vado andiamo vai andate va vanno Vado a Roma casa scuola teatro letto piedi caccia pesca studiare prendere

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.)

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) Questa è la storia di una donna perseguitata da un eco di una memoria, un sogno

Dettagli

ArchitettaMi. Progetto di ristrutturazione per una coppia in attesa. progetto realizzato da: arch. Francesca Peratoni. www.architettami.

ArchitettaMi. Progetto di ristrutturazione per una coppia in attesa. progetto realizzato da: arch. Francesca Peratoni. www.architettami. ArchitettaMi MOODBOARD Alessandro e Ilaria, una giovane coppia in attesa di un figlio. Hanno scelto Parco Solari a Milano come zona adatta al loro stile di vita e, dopo alcune ricerche, hanno trovato un

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

PREMESSA Ciao Federica e Claudio, in qualità di proprietari di un appartamento di tre locali che si sviluppa su due livelli, servito da una incombente scala in muratura nella zona relax ci avete incaricato

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Giovedì 15 Marzo 2012

Giovedì 15 Marzo 2012 Giovedì 15 Marzo 2012 L ESPERIENZA DEL MORIRE COME AIUTARE I BAMBINI AD AFFRONTARE LA PERDITA DI UNA PERSONA CARA SILVIA VARANI Psicoterapeuta Fondazione ANT Italia Onlus Fratelli, a un tempo stesso, Amore

Dettagli

Spazio Be.Bi. 5 Libera Tutti Via Laurentina, 748 Roma-XII Municipio. Il nostro cesto

Spazio Be.Bi. 5 Libera Tutti Via Laurentina, 748 Roma-XII Municipio. Il nostro cesto Spazio Be.Bi. 5 Libera Tutti Via Laurentina, 748 Roma-XII Municipio Il nostro cesto Lo Spazio Be.Bi. 5 Libera Tutti, nato nel 2004, si trova a Roma-Municipio XII, in Via Laurentina, 748 ed è un servizio

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

Lista degli atti linguistici più frequenti nel settore del turismo

Lista degli atti linguistici più frequenti nel settore del turismo SLEST (European Linguistic Standard for Professionals in Tourism) 2.0 1 : Project No: 2013-1-ES1-LEO05-66445 Lista degli atti linguistici più frequenti nel settore del turismo CONTENUTO 1.) all'albergo

Dettagli

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4)

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) ompilate le prime tre righe e aspettate le istruzioni dell insegnante Nome Cognome Classe Punti (Totale ) Percentuale Promosso/respinto (Per

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO

BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO 20 ANNIVERSARIO EVANGELIUM VITAE 25 MARZO 2015... 1) Oggi ricordiamo il Sì di Maria alla vita, quella vita che prodigiosamente sbocciò nel suo grembo immacolato. Mentre ricordiamo

Dettagli

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.

Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio. Illustrazioni, ideazione grafica e impaginazione realizzate da MoaiStudio di Canovi Christian e Roggerone Maurizio www.moaistudio.com Storia di Milena Lanzetta SE C È UN GIORNO DELLA SETTIMANA CHE FILIPPO

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

pomeriggio sms voglia cellulare giro acqua suoi foto a. dalla mattina alla sera. b. un caldo terribile. c. entrando in acqua.

pomeriggio sms voglia cellulare giro acqua suoi foto a. dalla mattina alla sera. b. un caldo terribile. c. entrando in acqua. sanze che trovi u Paese che vai, Q1. Completa le frasi con le parole della lista. pomeriggio sms voglia cellulare giro acqua suoi foto a. Mentre Manuele e Carlo sono seduti su una panchina, suona il di

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012. 11:00π.μ. 14:15π.μ.

ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012. 11:00π.μ. 14:15π.μ. Μάθημα: ΙΣΑΛΙΚΑ ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012 Ημεπομηνία και ώπα εξέτασηρ : Δεςτέπα, 21 Μαϊος 2012 11:00π.μ. 14:15π.μ. ΣΟ

Dettagli

CONCORSO : REGOLIAMOCI

CONCORSO : REGOLIAMOCI CONCORSO : REGOLIAMOCI Per studenti tra gli 8 e i 13 anni. Sceneggiatura film : IL SOLE I.C. Marino S. Rosa Napoli Classe II E IL SOLE Nella reception di una clinica molto famosa Christian che ha subito

Dettagli

CARMEN TOTARO Le piene di grazia

CARMEN TOTARO Le piene di grazia CARMEN TOTARO Le piene di grazia Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07491-9 Prima edizione: marzo 2015 Impaginazione: studio pym / Milano Le piene di grazia

Dettagli

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri!

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri! LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO Dai vita ai tuoi libri! "I libri. Sono stati i miei grandi amici, perché non c è di meglio che viaggiare con qualcuno che ha fatto già la stessa strada, che ti racconta

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli