Curriculum Prof. Vincenzo Abbasciano 1962/2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Prof. Vincenzo Abbasciano 1962/2011"

Transcript

1 Curriculum Prof. Vincenzo Abbasciano 1962/2011 Iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia di Ferrara nell ottobre del Laureato nel 1968 con 104/110 in Anatomia Patologica diretta dal Prof. G.B. Lanza, con la tesi sperimentale Ricerche morfologiche ed istofunzionali sulle modificazioni delle ghiandole endocrine prodotte in ratti, dal trattamento con ormoni contraccettivi. Dal luglio 1969, assistente incaricato presso la Clinica Medica di Ferrara. Ordinario dal Durante la sua permanenza in Clinica Medica diretta dal Prof. A. Baserga, già dal 1971, ebbe compiti di capo reparto ed incarichi ufficiali di esercitazioni agli Specializzandi nelle Scuole di Cardioreumatologia e Malattie del Fegato e Ricambio. Aiuto di Patologia Speciale Medica dal 1980, diretta del Prof. G. Ballerini, ha avuto continuità di incarichi. Dal 1990, Primo Aiuto presso l Istituto di Medicina Interna, diretta dal Prof. R. Fellin, dove diventa professore aggregato secondo le leggi vigenti. Specializzato in Malattie del Fegato e del Ricambio con 70/70 e lode, Cardioreumatologia con 70/70 e lode, Reumatologia con 70/70 e lode, Oncologia con 70/70. La sua attività di didattica, inizia già come precedentemente detto nei primi anni di laurea, e dal 1975 al 1982, insegna nelle Scuole di Specializzazione in Reumatologia, Malattie del Fegato e Ricambio, Patologie Cardiovascolari, Igiene e Medicina Preventiva, Chirurgia Vascolare. L insegnamento nelle Scuole di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva, Oncologia, Medicina Interna e Radiologia riprende dal 1991 e continua tuttora. Gli incarichi didattici che continuano tuttora sono Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia a ciclo unico: Diagnostica Strumentale Oncologica, Oncologia Clinica - modulo di Malattie del Sangue e degli Organi Emopoietici e Oncologia Clinica Corso di Laurea in Infermieristica: Infermieristica Clinica Applicata all Oncologia ed Ematologia modulo di Oncologia Medica per la sede di Ferrara, Pieve di Cento e Codigoro. Corso di Laurea in Dietistica: Nutrizione Clinica II modulo di Oncologia Medica. Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia: 1

2 Scienze Cliniche Interdisciplinari II modulo di Malattie dell Apparato Cardiocircolatorio. La sua produzione scientifica ad ampio respiro clinico inizia con studi di microscopia elettronica riguardanti il pancreas e la patologia epatica, studi questi sperimentali presenti solo in pochissimi centri. Egli ha però particolarmente privilegiato studi oncologici in rapporto anche ai marcatori ed alle turbe coagulative. Questi studi hanno interessato particolarmente l apparato gastroenterico e respiratorio, ricevendo consensi dal mondo scientifico internazionale. E anche autore di uno studio particolareggiato sulla malattia di Rendu-Osler-Weber, con attenzione alla terapia e allo studio genetico con il risultato di una anomalia mai riscontrata negli studi presenti in letteratura. Studioso appassionato di magnesio, applicato anche alla patologia oncologica, a livello nazionale ed internazionale. Sua è la metodica di dosaggio del magnesio cellulare sugli eritrociti con significatività unica nella letteratura. Nella sua attività di ricerca, ha avuto modo di avere contatti personali con eminenti studiosi in campo internazionale (Prof. Peter Reinzestein Div. of Hemat Karolinska Hospital, Stoccolma, Prof. Jean Durlach President SDRM Redacteur en Chef de Magensium Research, Parigi, HE Nierburgs Professor of Pathology, University of Massachussets Medical Center, USA, Prof. Marcel Hayat - Gustave- Roussy, Parigi). Inoltre recensito più volte da Current Science Londra, è stato egli stesso revisore di lavori di altri autori. E stato infine membership The International Society for Preventive Oncology, inc. USA. Le sue pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali e partecipazioni a congressi come relatore ammontano complessivamente a 250. Ancora oggi è interessato alla ricerca come dall ultimo lavoro che risale all anno in corso. Autore anche del testo "Lezioni di Oncologia" per studenti, edito da Aracne Editrice Roma. 2

3 Pubblicazioni Prof. Vincenzo Abbasciano 1969/2011 1) MARTINES G., LONGHINI C., MUSACCI G.F., Aspetti ultrastrutturali della microangiopatia diabetica. Min. Med., 62, , bis) ANZANEL D., SALVATORELLI G., ABBASCIANO V., MARTINES G.: Primi risultati sull'ultrastruttura del pancreas embrionale di pollo in cultura d organoriv. Pat. Clin. Sper., 10, , ) MARTINES G., MUSACCI G.F., ABBASCIANO V., BALDI R., GRAPPA M.T.: Il fegato coorrelazioni tra ultrastruttura e funzione. Min. Gastroenterol., 18, 1-5, ) ABBASCIANO V., BALDI R., SOLAROLI C.: Descrizione di due casi clinici di tumori polmonari con metastasi cutanee. L'Arcispedale S. Anna di Ferrara, 25, 51-59, ) MARTINES G., MUSACCI G.F., ABBASCIANO V., BALDI R., GRAPPA M.T.: Significato della correzione farmacologica in corso di epatopatia sperimentale da carente apporto proteico nel ratto. Min. Gastroenterol.,18, , ) MARTINES G., ABBASCIANO V., GRAPPA M.T.: Studio ultrastrutturale dell'epatite cronica attiva (indagine clinicobioptica). XIX Congresso Naz. Soc. It. Gastroenterol. L'Aquila giugno ) MARTINES G., GRAPPA M.T., ABBASCIANO V., TASSINARI M.C.: Epatite cronica attiva: considerazioni di fisiopatologia ultrastrutturale. Ateneo Parmense, Acta Bio-Med., 45, 1-3, ) MARTINES G., GRAPPA M.T., TASSINARI M.C., ALEOTTI A., FERRARI R., 3

4 Modificazioni biochimiche ed ultrastrutturali indotte dalla somministrazione sperimentale di paraclorofenossi isobutirrato. Riv. Pat. Clin. Sper., 15, 1-38, ) ABBASCIANO V., BORSETTI G.: Le sindromi reumatologiche paraneoplastiche. Sett. Med., 62, , ) BRESADOLA F., MALACARNE P., MANNELLA P., ABBASCIANO V., SORTINI A.: Il drenaggio interno del dotto toracico nella terapia chirurgica della ipertensione portale. Il Policlinico-Sez. Chir., 81, 25-40, ) ABBASClANO V., BORDONI P.L., BORSETTI G.: Osteopatia nella emocromatosi secondaria studio clinico-radiologoco. Riv. Emoter. Immunoematol.,22, , ) ABBASCIANO V., SPANEDDA R., BORSETTI G., P., MANNELLA P. SORIANI M.: Considerazioni su alcuni aspetti morfologici di quadri linfoangiografici nei linfomi. Riv. Emoter. Immunoematol.,25,1-17, ) ABBASCIANO V., TUROLA M.C., PELIZZOLA D., BONONI A.: Considerazioni cliniche su alcuni casi di associazioni neoplastiche maligne ("double malignancies"). Riv. Emoter. Immunoematol.,25, , ) ABBASCIANO V., FABBRI D.: Carcinomi polmonari. Studio casistico clinico-statistico. Riv. Pat. Clin. Sperim., 18, 67-79, ) BORSETTI G., FABBRI D., ALTAVILLA G., ABBASCIANO V., STROZZI C.: Aspetti interpretativi della melanodermia da busulfano in rapporto ai rilievi anatomopatologici. Riv. Pat. Clin. Sperim., 18, , ) ABBASCIANO V., BORSETTI G.: 4

5 L'alfafetoptoteina in corso di varie condizioni neoplastiche prima e dopo trattamento citochemioterapico. Riv. Pat. Clin. Sperim., 18, 81-88, ) MALACARNE P., BERTUSI M., MARCHI M., Contemporanea presenza di un linfoma linfocitico in genitore e figlio. Presentazione di un caso. Associazione Italiana di Oncologia Medica (Sezione Emilia-Romagna) e Lega Italiana per la lotta contro i tumori (Sezione di Ferrara); Ferrara, 7 giugno ) STROZZI C., COCCO G., DESTRO A., PADOVAN G., ABBASCIANO V., TASATTI S.: Disorders in peripheral arterial system in asymptomatic elderly: plethysmographic semiology at rest during postural, effort and pharmacological tests. Gerontology, 25, 24-35, ) SPANEDDA R., FERRUCCI M., ABBASCIANO V., UNGARELLI O.: Su di un caso di Leishmaniosi viscerale dell'adulto nel delta padano. Riv. Pat. Clin. Sperim., 19, ) CASTOLDI G., BORSETTI G., ABBASCIANO V., SCAPOLI G.: Persistence of nucleolar RNA-RICH structures and Ph l Duplication in the blastic crisis of chronic myeloid leukaemia. La Ricerca, 9, , ) BERTUSI M., ABBASCIANO V., GALLERANI A., INDELLI M., MARCHI M.: Contributo clinico allo studio delle neoplasie multiple primitive. Riv. Emoter. Immunoematol., 27, , ) ABBASCIANO V., STROZZI C., BORSETTI G., BONONI A., BAGNI B., GILLI G.: Correlazioni tra funzionalita' epatica e cardiaca in corso di gravi epatopatie. Riv. Europ. per le Scienze Mediche e Farmacologiche, Monografia, N. 1, ) ABBASCIANO V., GALLERANI A., ABBASCIANO N., FINATO D., CALIA N., VANINI A., PALUMBO G.: 5

6 Significato clinico-prognostico del C.E.A. in portatori di neoplasie solide sottoposti a trattamento antiproliferativo. Riv. Emoter. Immunoematol.,28, , ) POLLINZI V., ABBASCIANO V., VASQUEZ G., MANDRIOLI G., MAGNANI W., PAOLI M.: Ittero colostatico: risolto il problema semeiologico? International Sympos. on cancer of the exocrine pancreas extrahepatic biliary tracts: medical and surgisal problems. Roma, Giugno 18-19, ) ABBASCIANO V., MEDURI P., ARCADI A, FERROCI V., SULLINI S., BOCCIA S., PALUMBO G., POLLINZI V.: Significato clinico-diagnostico del C.E.A. su omogenato cellulare e siero di pazienti portatori di lesioni pre-cancerose e cancerose del tratto gastroenterico. Cont. Educat. in Gastroenterol., 23-27, ) POLLINZI V., ABBASCIANO V., TANI M.: Il monitoraggio clinico a distanza di malattie non neoplastiche del grosso intestino. Riv. Gastroenterol.,34,45-60, ) MARZOLA M., ABBASCIANO V., ABBASCIANO N., VANINI A.: L'indice nucleare linfocitario nei pazienti affetti da artrite reumatoide. Riv. Emot. Immunoematol.,29,1-7, ) TURBA E., ABBASCIANO V., ABBASCIANO N., FINI A., PITTINI S.: Considerazioni sulla validita' clinica del C.E.A. in 2770 casi. Riv. di Emoterap. Immunoematol.,29,8-14, ) ABBASCIANO V., ARCADI A., FERROCI V., ABBASCIANO N., PITTINI S., FELISATTI G., PALUMBO G., LOGALLO G.: Valore clinico diagnostico del C.E.A. sul siero e sull'omogenizzato cellulare di pazienti portatori di lesioni polmonari neoplastiche e non neoplastiche. Riv. Emoter. ed Immonoematol.,29,15-26, ) 6

7 Prevenzione dell'alopecia da antimitotisi. Clin. Terapeutica,107, , ) ABBASCIANO V., ARCADI A., ABBASCIANO N., PITTINI S., POLLlNZI V.: Antigene carciniembrionario (C.E.A.) e tessutal antigen (TPA) nella patologia neoplastica e non del tratlo gastroenterico. Riv. Gastroenterol., 35, , ) POLLINZI V., PAGLIARINI A., STABELLIN G., BARIANI L, Impianti splenici endoperitoneali liberi. Il Policlinico - Sez Chir., 90, 1-4, ) ABBASCIANO V., PITTINI S., ABBASCIANO N., ALVISI V.: Diaree ricorrenti in corso di trattamento polichemioterapico. Congresso Internazionale, Grado, settembre Riv. It. di Colon-Proctologia,2,74-75, ) ABBASCIANO V., FELISATTI G., ARCADI A., ABBASCIANO N., FERROCI V., PITTINI S.: Beta2 microglobulina e C.E.A nel siero e sull'omogenato: confronto nella patologia polmonare neoplastica e non neoplastica. Riv. Emoter. ed Immunoemàtol.,30, , ) Tipica alopecia da antimitotici. Stampa Medica, 351, 92-93, ) POLLINZI V., Approccio diagnostico dell'ittero colostatico. Continuing Education in Gastroenterology, 1, 80-84, ) ALVISI V., CIRELLI C., RUINA M., PAVANI F., ONOFRI W., POLLINZI V., ABBASCIANO V., MASSARI M., ROSSI M.R., D'AMBROSI A.: Valutazione dell'incidenza clinica della colite da clindamicina somministrata per via infusionale. Riv. It. di Colon-Proctologia, 3, ,

8 37) ABBASCIANO V., LEVATO F., POLLINZI V.: Significato clinico diagnostico della gamma glutamil transferasi (SGGT) in confronto col C.E.A nella patologia primitiva e metastatica epatica del tratto gastroenterico. Riv. di Oncologia, 2, , ) POLLINZI V., VASQUEZ G., CASTOLDI G., BARIANI L., ABBASCIANO V., PAGLIERINI A., STABELLINI G.: Impianti splenici endoperitoneali. Nuovo approccio chirurgico sperimentale. Il Policlinico - Sez. Chir., 91, 1-3, ) LEVATO F., ABBASCIANO V., ABBASCIANO N., POLLINZI V.: Il ruolo di marker della gamma-glutamly-transferase (SGGT) nei tumori primitivi e metastatici del tratto gastroenterico. Atti VIII Congr. Naz. Soc. It. Chir. Onsol., Monduzzi Ed., vol. 2, , ) ABBASCIANO V., LEVATO F., BERTUSI M., BAGNI B.: Comportamento del fibrinopeptide A (fpa) nelle neoplasie del tratto gastroenterico. Riv. di Oncologia, n. 3, , ) ABBASCIANO V., LEVATO F., GULLINI S., POLLINZI V., BUCCOLIERO F., BAGNI B., BOCCIA S.: Studio di un protocollo di Markers per i tumori del tratto gastroenterico: utilita' clinica, diagnostica e prognostica. (AFP, Beta-hCG, CEA, Ferritina, GICA, TPA, fpa). Riv. di Oncologia, 8, 9-34, ) TADDEO U., TUMIANI P., ABBASCIANO V., BALLERINI G.: Considerazioni sull attivazione piatrinica in patologia venosa trombotica e pretrombotica. Min. Cardioangiol., 33, , ) ABBASCIANO V., LEVATO F., PITTINI S., ABBASCIANO N.: Sindrome da carenza di Mg+ in soggetto con ipoparatiroidismo ed ipotiroidismo chirurgico con magnesiemia normale. Clin. Terap., 114, , ) LEVATO F., ABBASCIANO V., PIZZICOTTI S.: Metastasi epatiche da ca del colon e sigma-retto: indicazioni diagnosticoprognostiche mediante markers tumorali (SGGT, CEA, Alfafetoproteina, 8

9 GICA, FpA, TPA). Congr. Intern. Markers Tumorali, Napoli, settembre Com. pag ) ABBASCIANO V., LEVATO F., PlZZICOTTI S.: Carcinoma gastrico e markers-tumore specifici: CEA (500 casi), GICA, TPA, SGGT e FpA (50 casi). Congr. Intern. Markers Tumorali, Napoli, settembre Com. pag ) ABBASCIANO V., LEVATO F., GUERRA S., PIZZICOTTI S., PAMPOLINI M., MARCELLO D., AMBROSECCHIA R, CAVALLINI A. R., MORRONE A., ROMAGNOLI U., BELLINAZZI A., BAGNI B.: Emocoagulazione e neoplasie solide maligne: comportamento della FpA, AT III, fibrinogeno, tempo di emorragia, PTTA, PT, FDP, test etanolo, piastrine in pazienti con carcinoma gastrico in relazione all'intervento chirurgico. Rivista di Oncologia: 8, , ) POLLINZI V., GHISELLINI G., GUERRA G., MANDRIOLI G., ABBASCIANO V., LEVATO F., FELLONI M.. ZIBORDI U., PIVA AGUIARI D., GOLDONI G.P.: Occlusioni intestinali da cause non frequenti. Rivista di Oncologia: 8, , ) LEVATO F., ABBASCIANO V., PIZZICOTTI S.: Fibrinopeptide A in sigma-rectum cancer correlated to surgery. tumoral marker and/or thrombophilia index? Third Int.Conf. on Human tumor markers, Lacco Ameno d'ischia, aprile Abstr. n. A ) POLLINZI V., GHISELLINI G., ALVISI V., RUINA M., ABBASCIANO V., LEVATO F., MIRIZIO A, GULLINI S.: Diagnosi precoce delle recidive locali in operato per cancro rettocolico. Atti VII Congr. Naz del C I.C D., Milano, giugno Pagg ) POLLINZI V., GHISELLINI G., VASQUEZ G., PERUZZINI P., SAMI A., REMELLI L., FERSINI C., ABBASCIANO V., MARCHI M., BERTUSI M.: 9

10 L'infuse a port nel trattamento delle metastasi epatiche. Nostre esperienze. Quindicesimo Congr. Naz Soc. It. Chir. d'urgenza, Bari, giugno Abstr. pag ) Hemocoagulative disorders and fibrinopeptide A (FpA) in sigma rectum tumors: relationship with surgery. Secondo Congr. Intern. sui Markers Tumorali; Napoli, settembre 1986, pag ) ABBASCIANO V., PIZZICOTTI S., POLLINZI V.: Fibrinopeptide A (FpA) levels before and after surgery in the gastric colon, sigma-rectum and pancreas tumors is FpA A tumor-specific marker?. Secondo Congr. Intern. sui Markers Tumorali. Napoli, settembre 1986, pag ) SENSI A., ABBASCIANO V., BALBONI A., LEVATO F., and BARICORDI O.R.: Hereditary hemorragic telangiectasy (HHT) and HLA Tissue Antigens: 28, , ) ABBASCIANO V., ZAMPANO G., MODUGNO V., PIRAZZOLI G., LEVATO F., TURBIANI C., SCOPETTA V., SENSI A.: La malattia di Rendu-Osler - Weber. Studio di una famiglia e revisione dei suoi aspetti genetici, clinici, diagnostici e terapeutici.. La Clinica Terapeutica, 119, , ) POLLINZI V., ORTOLANI M., GHISELLINI G., Colon irritabile da abuso di lassativi. Nostra esperienza La stipsi una entita' clinica con un suo trattamento?. Abstract pag. 81, Milano, 3-4 aprile ) ABBASCIANO V., LEVATO F.: Fibrinopeptide A (FpA): Marker tumore specifico e test emocoagulativo precoce nei tumori gastroenterici. X Convegno Regionale A.I.O.M. Emilia-Romagna Abstract p. 3, 8 maggio

11 57) ABBASCIANO V., LEVATO F. and ZAVAGLI G.: Specifisity of Fibrinopeptide A (FpA) as marker for gastrointestinal cancer before and after surgery. Med. Oncol. & Tumor Pharmacother, 4, 75-79, ) ABBASCIANO V., LEVATO F. and ZAVAGLI G.: Specifity af CEA, GICA, TPA, FpA, and gamma GT in the diagnosis and follow-up of the gastric cancer. Oncology, 45, , ) ABBASCIANO V., LEVATO F., REALI M.G.: Le possibilita' terapeutiche nelle malattie di Rendu - Osler - Weber. La Clinica Terapeutica, 123, , ) ABBASClANO V., LEVATO F., REALI M.G.: Turbe emocoagulative e fibrinopeptide A (FpA) nei tumori del sigma retto in relazione all'intervento chirurgico. Atti Secondo Congr. Int. sui Markers Tumorali, p , Napoli settembre ) ABBASCIANO V., LEVATO F., BALBONI A.: Teleangiectasia emorragica ereditaria (HHT). Studio di una famiglia con insolita espressivita' clinica per verosimile eterogeneita' genetica. XXXI Congr. Naz. Soc. It. Ematol., Genova 4-8 ottobre 1987, pag ) FABBRI F., GALLERANI A., ABBASCIANO V., GILLI G., BALLERINI G.: Utilita' dell'acido folinico ad alte dosi in associazione 5-Fluorouracile nella chemioterapia del carcinoma gastro-intestinale in fase avanzata.. Riv. Oncol., 10, 1-9, ) ZAVAGLI G., RICCI G., TATARANNI G., Life-threatening hyponatremia caused by Vinblastine. Med. Oncol. & Tumor Pharmacother.,5: 67-69, ) LOCATELLI C., FAGGIOLI F., MAZZOTTA D., BERTI DONINI M.G., LEVATO F., 11

12 Determination of Magnesium in erythrocytes by atomic absorption spectrophotometry. Annali di Chimica by Societa' Chimica Italiana, 78, , ) ABBASCIANO V., LEVATO F., CAVALLINI A. R., CALIA N., FELISATTI G.: Thymidine Kinase in lung cancer. International cancer conference Chemiotherapy of non small cell lung cancer current status. Perugia, June 1988, ) ABBASCIANO V., SIGHINOLFI L.: Sindrome purpurica premonitrice di epatite acuta anitterica in soggetto HBsAg negativo; HBsAb, HBcAb e Hepanostika anti HAV positivo. La Clinica Terapeutica, 127, , ) ABBASCIANO V., LEVATO F., ZAVAGLI G.: Specifity of tumor markers (CEA, GICA, TPA alfa-fp, FpA, gammagt) for the diagnosis of hepatic metastases from large Bowel cancer. Med. Oncol. & Tumor Pharmacother. 6, , ) ABBASCIANO V., LEVATO F., REALI M.G., CASONI I., PATRACCHINI M., MAZZOTTA D., FAGGIOLI F., GUGLIELMINI C.: Reduction of erythrocitary magnesium concentration in heterozygote beta-thalassemie subjects and in normal subjects submitted to phisical stress. Magnesium Research, 1, , ) ABBASCIANO V., LEVATO F., CAPPELLARI L, REALI M.G., TEUTONICO G.: Attivazione della coagulazione in pazienti affetti da tumori gastrointestinali. Dati preliminari. Federazione Italiana di Colonproctologia, Secondo Congr. Naz. Padova, 29 sett-ott 1988, pag ) ABBASCIANO V., GUGLIELMINI C., GRAZIANO L, REALI M.G., CAVALLINI A. R., BAGNI B.: Radioimmunology in diagnosis of large bowel cancer: a protocol of tumor markers. Com. al XXIII Nat. Congr. It Soc. for Nuclear Biol and 12

13 Med., Bologna 2-6/5/1989. J. Nucl. Med. and Allied Sc., 33: 53-54, ) GUGLIELMINI C., BALLARIN E., CASONI L, GRAZIANO L, REALI M.G., MAZZOTTA D., VECCHIATTI G., Effects of a short duration magnesium supplementation to athletes on endurance and on erythrocyte and serum magnesium levels. 17th French Annual Colloquium on Magnesium, Paris, 25 November Magnesium Res., 2, ) ABBASCIANO V., GUERRA S., REALI M G., GUGLIELMINI C.: Pre- and postsurgery activation of blood coagulation in gastric and large bowel cancers: diagnostic, therapeutic and prognostic hints. Oncology, 47, , ) ABBASCIANO V., GRAZIANO L., REALI M.G., MAZZOTTA D., VECCHIATTI G., CASONI I., GUGLIELMINI C: Erythrocytary and serum magnesium variations in professional and amatorial racing cyclists. XXIV Fims World Congress of Sports Medicine, Amsterdam, May 27 june 1, P ) GUGLIELMINI C, MANFREDINI F., CASONI I., ABBASCIANO V., GRAZZI G.: Testosterone-cortisol ratio in professional racing cyclists during the racing season. Idem. P.E. 75) ABBASCIANO V., GRAZIANO L., GUGLIELMINI C: L'omeostasi dei cadoni potassio e magnesio nel paziente anziano. Geriatrics, 7, 9-16, ) CASONI I., GUGLIELMINI C., GRAZIANO L, REALI M G., MAZZOTTA D., Changes of magnesium concentrations in endurance athletes. Int. J. Sports Medicine, 11, , ) Piu' sprint agli anziani.. 13

14 Prevention, 6, 34-37, ) ABBASCIANO V., ARCUDI D., GUGLIELMINI C., GRAZZI G., ROMANELLI R., GRAZIANO L.: Tests emocoagulativi nei tumori del colon. Loro utilita' prima e dopo l'intervento chirurgico come markers per la diagnosi ed il follow-up. Atti Terzo Congr. Naz. della Federazione Italiana di Colonproctologia. L'Aquila, sett Pagg ) POLLINZI V., VASQUEZ G., ABBASCIANO V., SCALI G.: Le peritoniti stercoracee e shock tossinfettivo. 2nd World Week Of Professional Updating in Surgery and in Surgical and Oncological Disciplines of the University of Milan. Milan, July 21-25, Lecture Book-III, pagg l ) ABBASCIANO V., GRAZIANO L., ARCUDI D., FELISATTI G., CAVALLINI A.R., REALI M.G., CALIA N., CAMPI S., GUGLIELMINI C.: Serum Thymidine kinase in diagnosis and follow-up of the small cell carcinoma of the lung. Med. Oncol. & Tumor Pharmacother., 8, 29-34, ) GUGLIELMINI C., GRAZZI G., CAMPI S., CASONI I., MAZZONI G., MANGOLINI C., MANFREDINI F., MAZZOTTA D., REALI M.G., ABBASCIANO V., CONCONI F.: Mg reduction in road racing cyclists. VI European Congress of Sports Medicine, Budapest June P ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., GRAZIANO L., Intracellular magnesium concentrations during Cisplatin chemotherapy. 17th Intern. Congr. of Chemotherapy, berlin June 23-28, Abstr ) ABBASCIANO V., GRAZIANO L., ARCUDI D., TREVISANI L., TASSINARI D., SARTORI S.: 14

15 Thymidine-kinase levels In small cell carcinoma of the lung. First annual congress Europena Respiratory Society. Brussels, September 21-26, P ) ABBASCIANO V., GRAZIANO L., ARCUDI D., SERO A., TASSINARI D., SARTORI S., NIELSEN I.: Circulating tumor markers, ln the diagnosis of liver metastases from large bowel cancer. 5th International Symposium on Colorectal Cancer. Torino, September 24-26, P ) TASSINARI D., SARTORI S., SERO A., ARCUDI D., AB= BASCIANO V.: Timidina-kinasi serica come marker nel carcinoma polmonare a piccole cellule. 1 Simposio GOIM. Attualità e prospettive in Oncologia. Bari giugno P ) ABBASCIANO V., MAZZOTTA D., VECCHIATTI G., TASSINARI D., NIELSEN I., SARTORI S.: Change in serum, erythrocyte, and urinary magnesium after a single dose of Cisplatin combination chemiotherapy. Letter to Editor. Magnesium Res., 2, , ) ABBASCIANO V., BADER G., GRAZIANO L., MAZZOTTA D., VECCHIATTI G., GUGLIELMINI C., SARTORI S.: Serum and herythrocyte levels of magnesium in microcytosis: comparition between heterozygous betathalassemia and sideropenic anemia. Haematologica, 76, , ) SARTORI S., TASSINARI D., NIELSEN I., PENNACCHIO C., TREVISANI L., Variazioni delle concentrazioni intracellulari di magnesio durante terapia con antracicline: una relazione con la tossicita cardiaca.? XCII Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna. Roma; 15-l9 ottobre P

16 89) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., MAESTRI A., TREVISANI L., Alterazioni esofagee e terapia antiblastica. Studio endoscopico istologico. XCII Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna. Roma ottobre P ) ABBASCIANO V., GRAZIANO L., ARCUDI D., TASSINARI D., NIELSEN I., SARTORI S.: Associazione razionale dei markers tumorali nel tumori gastroenterici. XCII Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna. Roma Ottobre P ) ABBASCIANO V., GRAZIANO L., ARCUDI D.. TASSINARI D. NIELSEN I., SARTORI S.: CEA, GICA, TPA, FpA e Gamma-GT nel canero gastrico. Tumori, 77 (suppl.), 157, ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., TREVISANt L., Cardiotossicità acuta da antracicline e magnesio intracellulare. Tumori, 77 (suppl.), 157, ) TASSINARI D., SARTORI S., NIELSEN I., ARCUDI D., SERO A., Beta-thromboglobulin as marker of complete surglcal resection in colon cancer. European J. Cancer, (suppl. 2), 487, l99l. 94) ABBASCIANO V., GRAZIANO L., TASSINARI D., TREVISANI L., NIELSEN I., SARTORI S.: CEA, Fibrinopeptide A, and Gamma-GT In gastric cancer. European J. Cancer, (suppl. 2), 447, ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., TREVISANI L., GRAZIANO L., Serum and erythrocytary magnesium levels in neck cancer. European J. Cancer, (suppl. 2), 864, l

17 96) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., MAESTRI A., Intracellular magnesium concentrations and acute anthracycline-induced cardiotoxicity. Br. J. Cancer, 64, , l99l. 97) ABBASCIANO V., GRAZIANO L., ARCUDI D., TASSINARI D. NIELSEN I., SARTORI S.: CEA, GICA, TPA, fibrinopeptide-a, gamma-gt e cancro gastrico. Un contributo alla razionalizzazione di un dosaggio combinato. Rec. Progr. Med., 82, , ) ABBASCIANO V., GRAZIANO L., GUERRA S., MAZZOTTA D., POLLINZI V., GILLI G., ZAVAGLI G.: Coagulation disorders and tumor markers in the diagnosis of pancreatic cancer. Oncology, 48, , ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., TREVISANI L., Increased erythrocyte magnesium levels in small cell carcinoma of the lung. A relation ship with tumor growth?. Lung cancer, 7, , ) MAZZOTTA D., BRANDOLINI V., VECCHIATTI G., MALLEA AN- GLEAS A., MENZIANI E., LEVATO F., PANSINI F.S., MOLLICA G., Determination of urinary calcium excretion in pre and post menopausal women byatomic absorption spectrophotometry. Biologia Clinica, 3, 17-18, ) ABBASCIANO V., SERO A., SARTORI S.: Magnesio e potassio: gli elettroliti fratelli. Stampa Medica ) SARTORI S., SERO A., Potassio, magnesso e cuore. Parte I: Le influenze sull attività elettrica. Stampa Medica, 531, 53-58,

18 103) PUTINATI S., TREVISANI L., SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., Microbial investigations on new broad spectrum antibiotics in community aquired pneumonia (CAP). 4th Biennal Conference on Chemotherapy of Infections Disease and Malignancies. Prague August 30 September 1, Abstr ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., TREVISANI L., PUTINATI S., 5-Fluorouracil and methotrexate-indueed acute gastroduodenal toxicity. Idem. Abstr ) TREVISANI L., PUTINATI S., SARTORI S., POTENA A., Antibiotic therapy cost and effectiveness in community aquired pneumonia (CAP). Europ. Resp. J., 5 (suppl. 15), 143s, ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., TREVISANI L., PUTINATI S., May erythrocyte magnesium (MG) be a marker of tumor growth rate in lung cancer?. Europ. Resp. J., 5 (suppl 15). 295s ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., MAZZOTTA D., VECCHIATTI G., SERO A., Serum and erythrocyte magnesium concentrations in solid tumours: relationship with stage of malignancy. Magnesium Res., 5: , ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., TREVISANI L., Effects of Cisplatin + Etoposide (PE) on small bowel brush borden of patients with lung cancer. Ann. Oncol., 3 (suppl. 5), 176, ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., PENNACCHIO G., TREVISANI L., GILLI G., Sanguinamento acuto gastroduodenale in corso di chemioterapia antineoplastica. Tumori, 78 (suppl. 3)

19 110) NIELSEN I., TASSINARI D., SARTORI S., DONATI D., ARCUDI D., SERO A., Magnesio serico eritrocitario ed urinario dopo una dose singola di Cisplatino. Idem, pag ) ABBASCIANO V., NIELSEN I., TASSINARI D., GRAZIANO L., PENNACCHIO G., ARCUDI D., SARTORI S.: Tumori solidi e magnesio eritrocitario. Relazione con lo stadio di malignità. Idem, pag ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., PENNACCHIO G., TREVISANI L., ARCUDI D., Magnesio eritrocitario sul microcitoma e nel carcinoma epidermoidale del polmone. Idem, pag ) SARTORI S., SERO A., Potassio e magnesio nello scompenso cardiaco. Stampa Medica 534, 35-40, ) SARTORI S., SERO A., Potassio e Magnesio nella malattia cardiaca ischemica. Stampa Medica, 536, 45-48, ) ABBASCIANO V., SERO A., SARTORI S.: Potassio e magnesio nella patologia neuromuscolare. Idem. 538: ) ABBASCIANO V., SERO A. SARTORI S.: Potassio e magnesio: gli ioni della vita. Stampa Medica Flash. Anno VIII, 30 dic ) ABBASCIANO V., SARTORI S., TASSINARI D., NIELSEN I. TREVISANI L., ARCUDI D., CAVALLESCO G.: Usefulness of coagulation markers in staging and prognostic evaluation of gastric cancer. 19

20 Cancer detection and prevention 17/issue 1, 325/37, 204. The 8th International Symposium on Prevention and Detection of Cancer. Nizza marzo ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., RIGOLIN F., ARCUDI D., Changes in intracellular magnesium concentrations during chemiotherapy. Oncology, 50: ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., GRAZIANO L., Intracellular magnesium concentrations during cisplatin chemiotherapy: Recent Advance in Chemiotherapy Anticancer Section. 17th International Congress of Chenotherapy. Berlin Pagg Ed. A. T. Büchner and E. Rubistein. Futuramed Publishers. Munich. Germany. 120) ABBASCIANO V., TASSINARI D., TREVISANI L., SARTORI S., SERO A., ARCUDI D., NIELSEN I.: Enolase (NSE) and thymidine-kinase (TK) as markers of chemotherapy response in small cell carcinoma. 18th International Congress of Chemotherapy, June 27 - July 2, 1993, Stockholm (Sweden). Abstr ) MAZZOTTA D., BRANDOLINI V., VECCHIATTI G., MENZIANI E., MALLEA ANGLES A., PANSINI F.S., ABBASCINAO V.: Investigation of zinc and other cations content of milk and its derivatives. La Rivista di Scienza dell'alimentazione (S.I.S.A.) 3: ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., TREVISANI L., ARCUDI D., TPA, CA50, CA72-4, GICA, Alfafetoproteina e CEA nella stadiazione del cancro gastrico. Tumori: suppl. 79. n ) TASSINARI D., SARTORI S., NIELSEN I., TREVISANI L., ARCUDI D., ABBASCINAO V.: Uso razionale dei markers tumorali nel carcinoma a piccole cellule del polmone. Tumori: suppl. 79, n. 3, 91,

21 124) ABBASCIANO V., ARCUDI D.,TREVISANI L., SARTORI S., TASSINARI D., NIELSEN I.: I fattori della coagulazione nella diagnosi del cancro del pancreas. Tumori: suppl. 79, n. 3, 86, ) ABBASCIANO V., TREVISANI L., PUTINATI S., TASSINARI D., NIELSEN I., SARTORI S.: La enolasi neuro-specifica nel carcinoma a piccole cellule polmonare. Atti XCIV Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna, Roma, ottobre 1993 Abstr. pag ) SARTORI S., NIELSEN I., TREVISANI L., TASSINARI D., ALEOTTI A., GRANDI E., Structural changes of duodenum brush border in lung cancer patients with cisplatin plus etoposide. Lung Cancer, 10, 55-62, ) MAZZOTTA D., BRANDOLINI V., MENZIANI E., VECCHIATTI G., Indagini sul contenuto in cationi di caffé verde, tostato e relative bevande, mediante spettroscopia di assorbimento atomico. Biologi Italiani, 9: 43-46, ) SARTORI S., TREVISANI L., TAMISARI D., NIELSEN I., GILLI G., Prevention of wound infection and stomal leakage in patients with perentaneous endoscopic gastrostony. 5th Biennal Conference on Chemotherapy of Infections Diseases and Malignancies. Salzburg, Austria, March 20-22, p ) ABBASCIANO V., TASSINARI D., TREVISANI L., SARTORI S., NIELSEN I., ARCUDI D.: Is neuron specific Enolase (NSE) useful in predigting and monitoring the chemotherapy response in small cell lung cancer. 5th Biennal Conference on Chemotherapy of Infections Diseases and Malignancies. Salzburg, (Austria), March 20-22, p

22 130) NIELSEN I., TASSINARI D., SARTORI S., ABBASCIANO V., MALACARNE P: Hyperferremia during carboplatin chemotherapy. 5th Biennal Conference on Chenotherapy of Infections Diseases and Malignancies. Salzburg, (Autria), March 20-22, p ) SARTORI S., Due gruppi a rischio per la deplezione di potassio e magnesio: gli sportivi e gli anziani. Focuson 1: 1-11, ) TREVISANI L., SARTORI S., PUTINATI S., CERVI M. P., ABBASCIANO V., STABELLINI G.: Ultrasound guided biopsy of peripheral pulmunary manes. Personal experience. The 8th World Congress for Bronchoesophagology. June Munich. p ) SORIANI S., ARNALDI C., DE CARLO L., ABBASCIANO V., ARCUDI D., MAZZOTTA D., VECCHIATTI G., ARTIOLI M., SARTORI S., ADDESSO F.: Red blood cell magnesium levels in childhood migraine. The 2nd International Conference, June 15-18, 1994, Liège (Belgium). Abstr ) TREVISANI L., SARTORI S., PUTINATI S., ABBASCIANO V., CERVI M.: Needle aspiration biopsy and ultrasonic guidance. Chest. 106, ) TASSINARI D., SARTORI S., NIELSEN I., TREVISANI L., ARCUDI D., Uso razionale dei markers tumorali nel carcinoma a piccole cellule del polmone. Folia Oncologica, 17: 13-20, ) BRANDOLINI V., MAZZOTTA D., VECCHIATTI G., VANARA F., ARCUDI D., SARTORI S., Purificazione eritrocitaria per la determinazione della concentrazione intraeritrocitaria di magnesio. Biologi Italiani, 8, 14-18,

23 137) ABBASCIANO V., TREVISANI L., SARTORI S.: Magnesium and neoplastic disease. Relazione III Congresso Nazionale A.I.S.E.T.O.V. Ruolo degli elementi in traccia nella prevenzione delle malattie croniche. Modena ottobre l994. Rel. pag ) SARTORI S., TREVISANI L., TAMISARI D., ABBASCIANO V. NIELSEN I., ROSTI G.: Prevention of chemotherapy (CT) induced acute gastroduodenal injuri. Preliminary results. Annals of Oncology. l9th Congress Europ. Soc. Med. Oncol Lisbon (Portugal), Nov , ) TREVISANI L., SARTORI S., PUTINATI S., NIELSEN I., ABBASCIANO V., CAVALLINI A.R., ROSTI G.: Cytocheratin fragment (CYFRA) 21.1 in bronchial lavage (BL) of lung cancer patients: preliminary results. Idem p ) SORIANI S., ARNALDI C., DE CARLO L., ARCUDI D., MAZZOTTA D., BATTISTELLA P.A., SARTORI S., Serum and red blood cell magnesium levels in juvenile migraine patietns. Haedache, 35: 14-16, l ) ABBASCIANO V., TREVISANI L., SARTORI S.: Su un caso portatore di neoplasia multipla primitiva: leiomiosarcoma ileale e carcinoide bronchiale. La Clinica Terapeutica, 146, 227,-229, ) ABBASCIAMO V., BIANCHI P.M., TREVISANI L., SARTORI S., GILLI G., ZAVAGLI G.: Plaelet activation and fibrinolysls in large bowel cancer. Oncology, 52: , ) SARTORI S., NIELSEN I.,.TREVISANI L., TASSINARI D., Prevention of 5-Eluoruracil (5-FU) induced acute gastroduodenal injury. 7th Intern. Symp. Supportive care in Cancer, Lussemburgo Settembre Supportive Care in Cancer, 3: 129, l

24 144) SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., TASSINARI D., Octreotide in the placement of venting gastrostomy in presence of marked bowel disfunzion. Report of 2 cases. 7th Intern. Symp. Supportive care in Cancer, Lussemburgo Settembre Supportive Care in Cancer, 3: 132, ) SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., TASSINARI D., Ultrasound nonitoring of malignant pleural effusions after smal-bore catheter placement. Preliminary results. 7th Intern. Symp. Supportive care in Cancer, Lussemburgo Settembre Supportive Care in Cancer 3: 136, ) ABBASCIANO V., TASSINARI D., SARTORI S., TREVISANI L., ARCUDI D., BIANCHI M.P., LIBONI A.: Usefulness of coagulation markers in staging of gastric cancer. Cancer Detection and Prevention, 19, , ) SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., TASSINARI D., Il monitoraggio ecografico nella pleurodesi palliactiva dei versamenti pleurici metastatici recidivanti. Risultati pleriminari. Giornale Italiano di Ultrasonologia. 6, 132, ) STABELLINI G., SARTORI S., TREVISANI L., TASSINARI D., NIELSEN I., Gastrostomia endoscopica percutanea (PEG) nei pazienti neoplastici: rapporto costo-beneficio. XCVI Congresso Nazionale della Società di Medicina Interna. Roma Ottobre 1995, p ) SARTORI S., TREVISANI L., TASSINARI D., GILLI G., NIELSEN I., MAESTRI A., Cost analysis of long-term feeding by percutaneans endoscopic gastrostomy in cancer patients in an Italian health district. Support Care cancer 14, 21-26,

25 151) TREVISANI L., PUTINATI S., SARTORI S., ABBASCIANO V. and BAGNI B.: Cytocheratin tumor marker levels in branchial washing in the diagnostic of lung cancer. Chest, 1996, 109, ) TREVISANI L., PUTINATI S., SARTORI S., ARIUTTI R., Department of Internal Medicine, S. Anna Hospital, Ferrara, Italy.: Antibiotic use in outpatients with acute bronchitis (AB) and exacerbation of chronic bronchitis (ECB). First European Congress of Chemotherapy. Glasgow, Scotland Maggio 1996, W ) TREVISANI L., SARTORI S., AND ABBASCIANO V. : Letters to the Editor. Respiratory Medicine, 1996, 90, ) PUTINATI S., TREVISANI L., SARTORI S., STABELLINI G., RASCONI G., Antibiotic Use in Exacerbations of Chronic Bronchitis: General Practitioners Views. ERS Annual Congress, Stockholm, Sweden September 7-11, The European Respiratory Journal, 9, (suppl. 3), p. 184s, 1996, Abstract. 155) SARTORI S., BACCARINI M., TREVISANI L., MELONCELLI R., PELLEGRINI F., CAVALLINI R., TASSINARI D., NIELSEN I., Tecniche di nutrizione enterale nelle neoplasie orofaringee inoperabile. Confronto tra gastrostomia endoscopica percutanea e digiunostomia minilaparotomica. Rivista Italiana di Nutrizione Parenterale ed Enterale, 14 (2), pp , ) ABBASCIANO V., SARTORI S.: Il magnesio nel soggetto anziano. Relazione al Simposio Il Magnesio Aspetti Biochimici e Clinici, Padova, 26 ottobre

26 157) SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., TASSINARI D., Misoprostol and omeprazole in the prevention of chemotherapy-induced acute gastroduodenal mucosal injury. A randomized, placebo-controlled pilot study. Cancer, 1996, 78 (7), ) SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., TASSINARI D., Percutaneous endoscopic gastrostomy placement using the pull-through or push-through techniques: is the second pass of the gastroscope necessary?. Endoscopy, 1996, 28 (8), ) ABBASCIANO V., SARTORI S., VECCHIATTI G., GILLI G., LATERZA A., PERCOCO G., ANTONIOLI G: Serum and erytrocyte magneseum in ischemic heart disease. Relationship with serum electrolytes and blood lipid composition. Congresso Nazionale Biological role of trace elements Roma Grand Hotel Riz maggio ) TREVISANI L., SARTORI S., PUTINATI S., STABELLINI G., Antibiotis in acute bronchitis and exacerbations of chronic bronchitis. What is general practitioners habit? Chest, 1997, , ) SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., TASSINARI D., Barrett s esophagus after continuous 5-fluorouracil infusion. A case report. GI cancer, 2 (2), , ) SARTORI S., BACCARINI M., TREVISANI L., NIELSEN I., TASSINARI D., Enteral feeding in inoperable head and neck cancer. comparison between needle catheter surgical jejunostomy (SJ) and percutaneous endoscopic gastrostomy (PEG). XV Riunione Nazionale di Oncologia Sperimentale Clinica, Tumori a Journal of Experimental and Clinical Oncology, 83,4, supp. 1, (Abstract) 26

27 163) ABBASCIANO V., TREVISANI L., NIELSEN I., SARTORI S., Correlazione tra magnesio sierico (MgS) magnesio eritrocitario (MgE) ed HDL in corso di cardiopatia ischemica acuta (IMA). VII Congresso Nazionale Associazione Nazionale Cardiologi Extraospedalieri, Giardini Naxos (ME), settembre ) ABBASCIANO V., TREVISANI L., NIELSEN I., VERDIANELLI G., SARTORI S., POLLINZI V., GILLI G., ZAVAGLI G., TPA, CA 50, CA 72.4 in the diagnosis and follow up of gastrointestinal cancer. European Journal of Oncology, 2 (4), , ) SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., TASSINARI D., ABBASCIANO V., Pull or push PEG: the reinsertion of the gastroscope is often unnecessary. Gastrointestinal Endoscopy, 46 (5), , ) TASSINARI D., SARTORI S., DRUDI G., PANZINI I., GIANNI L., PASQUINI E., ABBASCIANO V., RAVAIOLI A., & IORIO D., Cardiac arrhythmias after cisplatin infusion: Three case reports and a review of the literature. Annals of Oncology, 8, , ) SARTORI S., NIELSEN I., TREVISANI L., TASSINARI D., ABBASCIANO V., Neuron-specific enolase,thymidine, kinase and tissue polypeptide specific antigen in small cell lung cancer. Abstract 8th World Conference on Lung Cancer August 1997, Dublin, Ireland. 168) TREVISANI L., SARTORI S., RUINA M., CASELLI M., ABBASCIANO V., GRANDI E., FORINI E. Touch cytology a reliable and cost-effective method for diagnosis of Helicobacter pylori infection. Digestive diseases and Sciences, 42, (11) , ) TREVISANI L., SARTORI S., CASELLI M., RUINA M., VERDIANELLI G., ABBASCIANO V. 27

28 A four-day low dose triple therapy regimen for the treatment of Helicobacter pylori infection. The American Journal of Gastroenterology, 93, (3), , ) SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., TASSINARI D., ABBASCIANO V. Intracavitary Bleomycin vs Interferon in the management of malignant pleural effusions. Chest, 113, (4), , ) TREVISANI L., SARTORI S., GALVANI F., CASELLI M., RUINA M., ABBASCIANO V., GRANDI E. Uselfuness of brushing urease test for diagnosis of helicobacter pylori infection. Ital J. Gastroenterol Hepatol, 30, , ) TREVISANI L., SARTORI S., GALVANI F., RUINA M., CASELLI M., VERDIANELLI G., ABBASCIANO V. Evaluation of a new ultrashort triple therapy for Helicobacter pylori Aliment Pharmacol Ther, 12, , ) TREVISANI L., SARTORI S., GALVANI F., RUINA M., CASELLI M., GALLERANI M., ABBASCIANO V. Ultra-Short triple therapy for eradication of helicobacter pylori. Abstract World Congress of Gastroenterology September 6-11, 1998 Vienna, Austria. Digestion 59 (suppl 3), 1-757, ) ABBASACIANO V., TREVISANI L., SARTORI S., NIELSEN I., GALLERANI M., ZAVAGLI G. Magnesium metabolism and solid malignancies Eur. J. Oncol. 3 (6), , ) ABBASACIANO V., SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., FERRAZZI E., BONONI A., TOSO S., CREPALDI G., BIANCHI M.P. GILLI G., ZAVAGLI G. Neuron-specific enolase, thymidine kinase and tissue polypeptide-specific antigen in diagnosis and response to chemotherapy of small-cell lung cancer. Cancer Detection and Prevention 23 (4), ,

29 176) TREVISANI L., SARTORI S., CHIAMENTI C.M., ABBASACIANO V., CASELLI M., RUINA M., GRASSI L. Pre-examination anxiety and gastrointestinal endoscopy. The thirty-first Nordic Meeting on Gastroenterology, the twenty-second SADE meeting on GI Endoscopy and the tenth SAGIM Scientific Session on Gastrointestinal Motility. Tromsø, Norway, 2-5 June Scandinavian Journal of Gastroenterology, 34 suppl 229, abstr. 51, ) SARTORI S., NIELSEN I., TREVISANI L., TASSINARI D., ABBASCIANO V. Ultrasound-guided placement of small-bore peritoneal catheters and ultrasound-based monitoring in the palliative management of malignant abdominal effusion. 8th International Congress on International Ultrasound, 31 agosto-3 settembre, Abstract n 84, pag. 100, ) SARTORI S., NIELSEN I., TREVISANI L., TASSINARI D., ABBASCIANO V. Subcutaneous malignant seeding after ultrasound-guided placement of intrapleural catheter for pleural mesothelioma. A case report. 8th International Congress on International Ultrasound, 31 agosto-3 settembre, Abstract n 89, pag. 100, ) SARTORI S., NIELSEN I., TREVISANI L., TASSINARI D., ABBASCIANO V. Subcutaneous seeding after ultrasound-guided placement of intrapleural catheter. An unusual complication of the intracavitary palliative treatment of pleural mesothelioma. Support Care Cancer, 7, , ) ABBASCIANO V., SANTORO G., SCHENA F., VIGNA G.B. Ioni, Alterazioni metaboliche e aterosclerosi. Medico e Metabolismo. Anno 3 n 3, ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., ABBASCIANO V., CASELLI M., RUINA M., TREVISANI L. 29

30 Omeprazole and ranitidine in the prevention of 5-fluoruradical-induced gastroduodenal injury. 7Th United European Gastroenterology Week, Roma novembre Endoscopy 31, suppl 1, P0127, ) SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., TASSINARI D., CHIAMENTI C.M. GAUDENZI P., ABBASCIANO V. Utilità dell ecografia toracica nel trattamento palliativo dei versamenti pleurici maligni recidivanti. Abstract Congresso Nazionle SIUMB Giornale Italiano di Ecografia, 2 (3) ) ABBASCIANO V., TREVISANI L., SARTORI S., NIELSEN I., GUGLIELMINI C. Relazione tra cardiopatia ischemica, magnesio sierico ed eritrocitario, e lipidi circolanti. 100 Congresso Nazionale della Societa Italiana di Medicina Interna, Roma ottobre ) TREVISANI L., SARTORI S., CHIAMENTI C.M. GAUDENZI P., ABBASCIANO V., CASELLI M., RUINA M., GRASSI L. Ansia pre-esame ed endoscopia digestiva. 100 Congresso Nazionale della Societa Italiana di Medicina Interna, Roma ottobre ) MODONESI C., NAHAS S., NIELSEN I., TREVISANI L., ABBASCIANO V., SARTORI S. Confronto omeprazolo-ranitidina nella prevenzione del danno gastroduodenale da 5-fluorouracile. Giornata Scientifica Regionale (Emilia Romagna), Ferrara 5 novembre ) POLLINZI V., OCCHIONORELLI S., ABBASCIANO V. (collaborazione): L infarto intestinale. Monografia, Bari, febbraio ) TREVISANI L., SARTORI S., ABBASCIANO V., GILLI G., CHIAMENTI C., GAUDENZI P., ALVISI V., PAZZI P. A hospital-based study on appropriateness of referral to upi gastrointestinal endoscopy. XXXII Nordic Meeting og Gastroenterology, Goteborg, June 18-21, Abstract book p. 40, ) SARTORI S., NIELSEN I., INDELLI M., TREVISANI L., TASSINARI D., ABBASCIANO V. 30

31 Trattamento palliativo delle asciti neoplastiche con interferone (IFN) alfa- 2b via catetere peritoneale. IV riunione interregionale SICP (Società Italiana di Cure Palliative) "Le cure palliative: in cammino per una cura globale". Rimini, 10 novembre 2000, volume degli atti p. 59, ) ABBASCIANO V., SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., GUGLIELMINI C. Magnesio sierico ed eritrocitario nella patologia ischemica del miocardio. Rapporto con elettroliti sierici ed assetto lipidico. La Cardiologia nella Pratica Clinica, 7, , ) SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., TASSINARI D., PANZINI I., ABBASCIANO V. A randomized trial of omeprazole or ranitidine versus placebo in the prevention of chemotherapy-induced gastroduodenal injury. Journal of Clinical Oncology, 18: 3, , ) SARTORI S., GUALANDI M., BATTAGLIA G., CECCOTTI P., NIELSEN I., TREVISANI L., ABBASCIANO V. Sarcoidosi ad esordio plurinodulare epatosplenico. Descrizione di un caso diagnosticato con biopsia mirata ecoguidata dal fegato. XIV Congresso della Società Italiana di Medicina Interna Sezione Interregionale Emilia Romagna Marche, Abstract p. 57, ) SARTORI S., NIELSEN I., TREVISANI L., SALMI R., CECCOTTI P., GAUDENZI P., CHIAMENTI C., ABBASCIANO V. Interferone α-2b ricombinate via catetere peritoneale ecoguidato nel trattamento palliativo delle asciti neoplastiche recidivanti. XIV Congresso della Società Italiana di Medicina Interna Sezione Interregionale Emilia Romagna Marche, Abstract p. 58, ) TREVISANI L., SARTORI S., PUTINATI S., CHIAMENTI C.M., GAUDENZI P., GILLI G., GRASSI L., ABBASCIANO V. Ansia in endoscopia:valutazione in diverse procedure endoscopiche. XIV Congresso della Società Italiana di Medicina Interna Sezione Interregionale Emilia Romagna Marche, Abstract p. 67,

32 194) BONONI A., LANZA F., DABUSTI M., GUSELLA M., GILLI G., MENON D., TOSO S., CREPALDI G., MARENDA B., ABBASCIANO V., FERRAZZI E. Increased myeloperoxidase index and large unstained cell values can predict the neutropenia phase of cancer patients treated with standard dose chemioterapy. Cytometry (Communications in Clinical cytometry) vol. 46, 92-97, ) ABBASCIANO V., TREVISANI L., SARTORI S., NIELSEN I., GUGLIEMINI C. Markers alterations and coagulation cascade in gastro-intestinal cancers. 11 Th International Congress on Anti-Cancer Treatment, Parigi 6-9 febbraio 2001, p. 266 Abstract AB12, ) SARTORI S., NIELSEN I., TASSINARI D., TREVISANI L., ABBASCIANO V., MALACARNE P. Evaluation of a Standardized protocol of intracavitary recombinant interferon Alpha-2b in the palliative treatment of malignant peritoneal. Effusions. Oncology, 61, , ) SARTORI S., CECCOTI P., GALEOTTI R., GUALANDI M., BATTAGLIA G., NIELSEN I., TREVISANI L., ABBASCIANO V. Utilità dell ecografia nella diagnosi di sarcoidosi ad esordio epatosplenico plurinodulare. Descrizione di un caso clinico. Giornale Italiano di Ecografia, 4, , ) ABBASCIANO V., SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., FIORENTINI G.M., ALBERTI L., GUGLIELMINI C. Metastasis to the adrenal adipose tissue six years after surgical removal of an endometrial carcinoma. Eur. J Oncol. 6(4), , ) SARTORI S., TREVISANI L., NIELSEN I., GAUDENZI P., CHIAMENTI C., TASSINARI D., ABBASCIANO V. Duration of silicone and polyurethane catheters in long-term enteral feeding via percutaneous endoscopic gastrostomy. Scan J Gastroenterol, 34, suppl. 233:53,

33 200) TREVISANI L., SARTORI S., GILLI G., CHIAMENTI CM., GAUDENTI P., ALVISI V., PAZZI P., ABBASCIANO V. Appropriateness of Upper Gastrointestinal Endoscopy. A Hospital-Based Study. Digestive Diseases and Sciences, 46(11),

34 201) TREVISANI L., SARTORI S., PUTINATI S., GAUDENTI P., CHIAMENTI CM., GILLI G., GRASSI L., ABBASCIANO V. Valutazione dei livelli di ansia in pazienti sottoposti ad endoscopia diagnostica. Recenti Progressi in Medicina. 93(4), , ) TREVISANI L., CHIAMENTI C.M., GAUDENZI P., SARTORI S., PEZZOLI A., GULLINI S., ABBASCIANO V. Terapia endoscopica del sanguinamento non varicoso del tratto digestivo superiore. Minerva Medica, 93, , ) TREVISANI L., SARTORI S., CHIAMENTI C.M., GAUDENZI P., PEZZOLI A., GULLINI S., ABBASCIANO V. L emostasi endoscopica nel trattamento delle emorragie non varicose del tratto digestivo superiore. Giornale Italiano di Medicina Interna. Suppl. 1 vol. 1, 1/2, 24, ) SARTORI S., GALEOTTI R., CALIA N., GUALANDI M., NIELSEN I., TREVISANI L., CECCOTTI P., ABBASCIANO V. Sonographically guided biopsy and sonographic monitoring in the diagnosis and follow-up of 2 cases of sarcoidosis with hepatic nodules and inconclusive thoracic finding. J Ultrasound Med. 21, , ) SARTORI S., NIELSEN I., TREVISANI L., CECCOTTI P., ABBASCIANO V., AND TASSINARI D. Sonographically guided biopsy of bone and soft tissue tumors. J Ultrasound Med. 21, 1056, ) SARTORI S., NIELSEN I., TREVISANI L., TASSINARI D., CECCOTTI P., BARILLANI M., ABBASCIANO V. Sonographically guided cattheter placement in the palliation of malignant ascites in end-stage malignancies. American Journal of Roentgenology, 179, , ) TREVISANI L., CHIAMENTI C.M.., GAUDENZI P., ALVISI V., SARTORI S., ABBASCIANO V. L emostasi endoscopica nel trattamento dell ulcera peptica sanguinante. 34

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

I linfomi non-hodgkin

I linfomi non-hodgkin LINFOMA NON HODGKIN I linfomi non-hodgkin (LNH) sono un eterogeneo gruppo di malattie neoplastiche che tendono a riprodurre le caratteristiche morfologiche e immunofenotipiche di una o più tappe dei processi

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

Bilancia emostatica. Ipercoagulabilità. Ipocoagulabilità. Normale. Trombosi. Emorragie

Bilancia emostatica. Ipercoagulabilità. Ipocoagulabilità. Normale. Trombosi. Emorragie Coagulazione 1 Bilancia emostatica Ipercoagulabilità Ipocoagulabilità Normale Trombosi Emorragie 2 emostasi primaria emostasi secondaria Fattori coinvolti nell emostasi Vasi + endotelio Proteine della

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Impiego clinico della vitamina D ABSTRACT 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Roma 26/01/2013 Confronto tra 25(OH) -calcifediolo

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

Indicazioni per la certificazione

Indicazioni per la certificazione Il nuovo modello per la certificazione delle cause di morte: peculiarità e indicazioni per una corretta certificazione Indicazioni per la certificazione Stefano Brocco Coordinamento del Sistema Epidemiologico

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

IL RUOLO DEL LABORATORIO NELL IPOVITAMINOSI D

IL RUOLO DEL LABORATORIO NELL IPOVITAMINOSI D IL RUOLO DEL LABORATORIO NELL IPOVITAMINOSI D Manuela Caizzi (1); Giorgio Paladini (2) 1. S.C. Ematologia Clinica; Azienda Ospedaliero-Universitaria, Ospedali Riuniti di Trieste 2. S.C. Ematologia Clinica

Dettagli

Vitamina D: la vitamina della luce solare Nuove conoscenze e implicazioni in campo medico

Vitamina D: la vitamina della luce solare Nuove conoscenze e implicazioni in campo medico Vitamina D: la vitamina della luce solare Nuove conoscenze e implicazioni in campo medico Giuseppe Realdi, Sandro Giannini Prof. Giusppe Realdi Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Clinica medica

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate STUDI DI FASE III Sperimentazioni Cliniche Controllate (Controlled Clinical Trials, Randomized C.T.s ) SCOPO: Valutazione dell efficacia del trattamento sperimentale EFFICACIA: Miglioramento della prognosi

Dettagli

DIFETTO INTERVENTRICOLARE

DIFETTO INTERVENTRICOLARE DIFETTO INTERVENTRICOLARE Divisione di Cardiologia Pediatrica Cattedra di Cardiologia Seconda Università di Napoli A.O. Monaldi Epidemiologia 20% di tutte le CC Perimembranoso: 80% Muscolare: 5-20% Inlet:

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

A.I.S.F. ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LO STUDIO DEL FEGATO TRATTAMENTO DELLA EPATITE DA HCV

A.I.S.F. ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LO STUDIO DEL FEGATO TRATTAMENTO DELLA EPATITE DA HCV A.I.S.F. ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LO STUDIO DEL FEGATO TRATTAMENTO DELLA EPATITE DA HCV A cura della Commissione Terapia Antivirale dell Associazione Italiana per lo Studio del Fegato (A.I.S.F.) Finito

Dettagli

Raccomandazioni per l'impostazione di un Curriculum Globale in Oncologia Medica

Raccomandazioni per l'impostazione di un Curriculum Globale in Oncologia Medica Raccomandazioni per l'impostazione di un Curriculum Globale in Oncologia Medica ESMO-ASCO Task Force on Global Curriculum in Medical Oncology (Task Force ESMO-ASCO per il Curriculum Globale in Oncologia

Dettagli

Come affrontare il tumore. insieme. contro il cancro

Come affrontare il tumore. insieme. contro il cancro Come affrontare il tumore del pancreas insieme contro il cancro Il tumore del pancreas colpisce ogni anno in Italia circa 12.200 persone. Purtroppo si tratta di una malattia complessa, aggressiva, diagnosticata

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Ipertiroidismo. Serie n. 15a

Ipertiroidismo. Serie n. 15a Ipertiroidismo Serie n. 15a Guida per il paziente Livello: medio Ipertiroidismo - Series n. 15a (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto dal dott. Fernando Vera, dal Prof. Gary Butler

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

HCC DIAGNOSI & TRATTAMENTO. Dr.ssa Raffaella Lionetti -Dr.ssa Marzia Montalbano INMI SPALLANZANI Divisione Infettivologia-Epatologia POIT

HCC DIAGNOSI & TRATTAMENTO. Dr.ssa Raffaella Lionetti -Dr.ssa Marzia Montalbano INMI SPALLANZANI Divisione Infettivologia-Epatologia POIT HCC DIAGNOSI & TRATTAMENTO Dr.ssa Raffaella Lionetti -Dr.ssa Marzia Montalbano INMI SPALLANZANI Divisione Infettivologia-Epatologia POIT HCC incidenza 5% di tutti i tumori 85% circa dei tumori primitivi

Dettagli

UNI-A.T.E.Ne.O. Ivana Torretta

UNI-A.T.E.Ne.O. Ivana Torretta UNI-A.T.E.Ne.O. Ivana Torretta Anno Accademico 10/ 11 MEDICINA GENERALE, BIOLOGIA, SANITA 1. La salute delle ossa: come mantenerla, come recuperarla 2. Esami (quasi) normali ma mi dicono che son malato:

Dettagli

Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Messaggero del segnale cellulare. Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico

Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Messaggero del segnale cellulare. Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico Monossido d azoto NO (Nitric Oxide) Ruolo biologico: Messaggero del segnale cellulare Molecola regolatoria nel sistema cardiovascolare Molecola regolatoria nel sistema nervoso centrale e periferico Componente

Dettagli

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010 CORRELAZIONE TRA PATOLOGIA CARDIOVASCOLARE E TRATTAMENTO RADIANTE POSTOPERATORIO DOPO CHIRURGIA CONSERVATIVA NELLE NEOPLASIE MAMMARIE IN STADIO INIZIALE ANTONELLA FONTANA U. O. C. di Radioterapia Ospedale

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA INCAPACITA VENTILATORIA (flussi e/o volumi alterati alle PFR) INSUFFICIENZA RESPIRATORIA (compromissione dello scambio gassoso e/o della ventilazione alveolare) Lung failure (ipoossiemia) Pump failure

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Il deficit del fatt VIII prevale (5 volte in più rispetto al IX) Prevalenza nel mondo è di 1:10000-1:50000 L alta incidenza relativa di Emofilia A è

Il deficit del fatt VIII prevale (5 volte in più rispetto al IX) Prevalenza nel mondo è di 1:10000-1:50000 L alta incidenza relativa di Emofilia A è Emofilia Malattia ereditaria X cromosomica recessiva A deficit del fatt VIII B deficit del fatt IX Il deficit del fatt VIII prevale (5 volte in più rispetto al IX) Prevalenza nel mondo è di 1:10000-1:50000

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

Il PICC Catetere Venoso Centrale ad inserzione periferica

Il PICC Catetere Venoso Centrale ad inserzione periferica Il PICC Catetere Venoso Centrale ad inserzione periferica Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Farmaci anticoagulanti. Dott. Antonello Di Paolo Divisione di Farmacologia e Chemioterapia Dipartimento di Medicina Interna

Farmaci anticoagulanti. Dott. Antonello Di Paolo Divisione di Farmacologia e Chemioterapia Dipartimento di Medicina Interna Farmaci anticoagulanti Dott. Antonello Di Paolo Divisione di Farmacologia e Chemioterapia Dipartimento di Medicina Interna Emostasi Emostasi Adesione e attivazione delle piastrine Formazione della fibrina

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

La maggior parte dei Registri Tumori degli ultimi anni fa rilevare un

La maggior parte dei Registri Tumori degli ultimi anni fa rilevare un 1 Introduzione La maggior parte dei Registri Tumori degli ultimi anni fa rilevare un aumento nell incidenza del Carcinoma Prostatico (tasso d incidenza di 55 casi per 100.000 e quello di mortalità di 22,6

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori,

dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30 e i 60 anni, con una leggera prevalenza nelle donne, dove è spesso localizzato agli arti inferiori, melanoma Il melanoma è il tumore che nasce dai melanociti, cellule responsabili della colorazione della pelle e che si trovano nello strato più profondo 2 dell epidermide. Compare soprattutto tra i 30

Dettagli

ANEMIE DEL II GRUPPO

ANEMIE DEL II GRUPPO ANEMIE DEL II GRUPPO Per incapacità dell eritrone midollare di produrre normalmente eritrociti a causa di difetti della: Proliferazione cellulare ESALTATA ERITROPOIESI INEFFICACE (ERITROBLASTOLISI MIDOLLARE)

Dettagli

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare GLOSSARIO DEI TRACCIATI SIAD Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare Dicembre 2011 Versione 4.0 SIAD Glossario_v.4.0.doc Pag. 1 di 35 Versione 4.0 Indice 1.1 Tracciato 1 Definizione

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

PROGETTO DI STUDIO: Sistema informativo per lo studio delle patologie di sospetta origine professionale

PROGETTO DI STUDIO: Sistema informativo per lo studio delle patologie di sospetta origine professionale PROGETTO DI STUDIO: Sistema informativo per lo studio delle patologie di sospetta origine professionale Il territorio dell ASL 18 e 19 appartiene all area del Delta del Po di Polesine, dichiarata nel 1996

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli