CONTO TERMICO Interventi di efficienza energetica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTO TERMICO 2013. Interventi di efficienza energetica"

Transcript

1 CONTO TERMICO 2013 Interventi di efficienza energetica Il Decreto Ministeriale del 28 dicembre 2012 ha introdotto incentivi fino al 40% della spesa ammissibile sostenuta anche per gli interventi, tra gli altri, di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti di climatizzazione invernale utilizzanti caldaie a condensazione qualora effettuati su edifici e fabbricati rurali esistenti. Cosa prevede la normativa Gli incentivi, per un valore pari al 40% della spesa ammissibile sostenuta, si applicano a tutte le sostituzioni di impianti di climatizzazione invernale con impianti di climatizzazione invernale utilizzanti generatori di calore a condensazione. Gli interventi si riferiscono a edifici e fabbricati rurali esistenti, comprese le pertinenze, iscritti al catasto edilizio urbano con dichiarazione di fine lavori o presentazione della richiesta di iscrizione al catasto edilizio urbano antecedente al 03/01/13 (data di entrata in vigore del Decreto). In alternativa, è sufficiente la dichiarazione di fine lavori antecedente al 03/01/13 e l avvio della procedura di affidamento dell incarico ad un professionista per l accatastamento dell immobile. Sono previsti anche costi massimi ammissibili unitari ed un valore massimo dell incentivo erogabile, nella Tabella 1, sono riportati tutti i parametri previsti dal decreto. Chi può usufruire degli incentivi Possono richiedere gli incentivi per gli interventi di incremento dell'efficienza energetica esclusivamente le Amministrazioni Pubbliche, compresi gli ex Istituti Autonomi Case Popolari comunque denominati e trasformati dalle regioni. Le amministrazioni pubbliche possono avvalersi dello strumento del finanziamento tramite terzi o di un contratto di rendimento energetico ovvero di un servizio energia, anche tramite l intervento di una ESCO. 1

2 Cosa fare per poter usufruire degli incentivi Per richiedere gli incentivi le Amministrazioni Pubbliche possono avvalersi di due differenti procedure: 1) Accesso diretto: Compilare il format di richiesta dell incentivo sul portale Internet predisposto e secondo le regole applicative stabilite dal GSE, entro 60 giorni dalla fine dei lavori; Conservare la documentazione relativa all intervento e all immobile su cui è stato realizzato, poiché potrà essere richiesta dal GSE in formato cartaceo o elettronico contestualmente alla presentazione della scheda-domanda o, successivamente, per i previsti controlli. 2) Prenotazione: In questo caso il soggetto responsabile richiede l accesso agli incentivi prima della realizzazione dell intervento ma successivamente alla definizione del contratto di rendimento energetico stipulato con la ESCO o della convenzione con la CONSIP, oppure con la centrale di acquisti regionale a cui si è rivolto per l affidamento del servizio energia per l esecuzione degli interventi: Compilare il format di preventivo dell incentivo - secondo le regole applicative stabilite dal GSE - sul portale Internet predisposto; Presentare, entro 60 giorni dalla data di accettazione della prenotazione dell intervento, una dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante la data di avvio dei lavori; Presentare, entro 12 mesi dalla data di accettazione della prenotazione dell intervento previsto, la dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà attestante la conclusione dei lavori di realizzazione dell intervento previsto. 2

3 CONTO TERMICO 2013 Interventi di piccole dimensioni relativi a impianti per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e sistemi ad alta efficienza Il Decreto Ministeriale del 28 dicembre 2012 Conto Termico ha introdotto incentivi variabili in funzione della tipologia di intervento, per tutti gli interventi di piccole dimensioni relativi a impianti per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e sistemi ad alta efficienza qualora effettuati su edifici e fabbricati rurali esistenti - con la sola eccezione degli impianti solari termici, anche abbinati a tecnologia solar cooling, per cui è prevista l applicazione dell incentivo anche nel caso di edifici nuovi -. Cosa prevede la normativa Possono accedere agli incentivi previsti dal D.M. 28/12/12 i seguenti interventi di piccole dimensioni relativi a impianti per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e sistemi ad alta efficienza: Sostituzioni di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale dotati di pompe di calore, elettriche o a gas, utilizzanti energia aerotermica, geotermica o idrotermica; Sostituzioni di impianti di climatizzazione invernale o di riscaldamento delle serre esistenti e dei fabbricati rurali esistenti con impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomassa; Installazioni di collettori solari termici, anche abbinati a sistemi di solar cooling; Sostituzioni di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore. Per poter accedere agli incentivi, tutti gli interventi di sostituzione di impianti/apparecchi sopra elencati devono essere realizzati in edifici esistenti e fabbricati rurali esistenti con la sola eccezione delle installazioni di impianti solari termici, anche abbinati a tecnologia solar cooling, per i quali gli interventi possono essere realizzati anche su edifici nuovi. Il decreto predispone schemi di calcolo specifici per tecnologia, in base a: Coefficienti di valorizzazione dell energia prodotta, come stabiliti dalle tabelle riportate in allegato al Decreto; Producibilità presunta di energia termica dell impianto/sistema installato, in funzione della taglia e della zona climatica; Esclusivamente per i generatori di calore alimentati a biomassa, coefficienti premianti in relazione alla sostenibilità ambientale della tecnologia (emissioni di polveri). 1

4 Gli interventi accedono agli incentivi del Conto Termico limitatamente alla quota eccedente quella necessaria per il rispetto degli obblighi di integrazione delle fonti rinnovabili negli edifici di nuova costruzione e negli edifici esistenti sottoposti a ristrutturazione rilevante, previsti dal D.Lgs. 28/11 e necessari per il rilascio del titolo edilizio. 2

5 NOTA BENE: Nel caso di interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale dotati di pompa di calore o generatori di calore alimentati a biomassa con potenza termica nominale complessiva superiore a 500 kw e fino a 1 MW, con riferimento al singolo edificio, unità immobiliare, fabbricato rurale o serra il Decreto prevede che il soggetto responsabile debba presentare al GSE una richiesta di iscrizione ad appositi registri informatici per impianti termici. A seguito dell iscrizione a registro, il GSE forma le graduatorie degli impianti iscritti, secondo criteri di priorità stabiliti in base a: Impianti che, pur avendo presentato domanda completa ed idonea per l'accesso ai meccanismi incentivanti di cui al D. M. 28/12/12, siano risultati in posizione tale da non rientrare nel contingente previsto, per gli anni successivi al 2013; Minor potenza degli impianti; Anteriorità del titolo autorizzativo; Precedenza della data della richiesta di iscrizione al registro. Gli impianti inclusi nelle graduatorie devono entrare in esercizio entro 12 mesi, a partire dalla data della comunicazione di esito positivo della procedura. In caso contrario saranno applicate le sanzioni indicate dal Decreto. Le graduatorie formate a seguito dell'iscrizione ai registri non sono soggette a scorrimento. Chi può usufruire degli incentivi Possono richiedere gli incentivi per la realizzazione di interventi di piccole dimensioni relativi a impianti per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e sistemi ad alta efficienza sia le Amministrazioni pubbliche sia i soggetti privati. Cosa fare per poter usufruire degli incentivi Amministrazioni Pubbliche Per richiedere gli incentivi le Amministrazioni Pubbliche possono avvalersi di due differenti procedure: 1) Accesso diretto: Compilare il format di richiesta dell incentivo - secondo le regole applicative stabilite dal GSE - sul portale Internet predisposto entro 60 giorni dalla fine dei lavori; Conservare la documentazione relativa all intervento e all immobile su cui è realizzato, poiché potrà essere richiesta dal GSE in formato cartaceo o elettronico contestualmente alla presentazione della scheda-domanda o, successivamente, per i previsti controlli. 3

6 2) Prenotazione: Compilare il format di preventivo dell incentivo - secondo le regole applicative stabilite dal GSE - sul un portale Internet predisposto. In questo caso, il soggetto responsabile richiede l accesso agli incentivi prima della realizzazione dell intervento ma successivamente alla definizione del contratto di rendimento energetico stipulato con la ESCO o della convenzione con la CONSIP, oppure con la centrale di acquisti regionale a cui si è rivolto per l affidamento del servizio energia per l esecuzione degli interventi; Presentare entro 60 giorni dalla data di accettazione della prenotazione dell intervento, una dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante la data di avvio dei lavori; Presentare entro 12 mesi dalla data di accettazione della prenotazione dell intervento previsto, la dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà attestante la conclusione dei lavori di realizzazione dell intervento previsto. Soggetti privati Per richiedere gli incentivi i soggetti privati devono: Compilare il format di richiesta dell incentivo - secondo le regole applicative stabilite dal GSE - sul portale Internet predisposto entro 60 giorni dalla fine dei lavori; Conservare la documentazione relativa all intervento e all immobile su cui è realizzato, poiché potrà essere richiesta dal GSE in formato cartaceo o elettronico contestualmente alla presentazione della scheda-domanda o, successivamente, per i previsti controlli. 4

CONTO TERMICO. Possono accedere agli incentivi previsti dal DM 28/12/12 le seguenti due categorie di interventi:

CONTO TERMICO. Possono accedere agli incentivi previsti dal DM 28/12/12 le seguenti due categorie di interventi: CONTO TERMICO Ambito d applicazione Efficientamento dell involucro di edifici esistenti; Sostituzione di impianti esistenti per la climatizzazione invernale con impianti a più alta efficienza; Nuova installazione

Dettagli

- CONTO TERMICO - DM 28 dicembre 2012 - Ministero dello sviluppo economico

- CONTO TERMICO - DM 28 dicembre 2012 - Ministero dello sviluppo economico - CONTO TERMICO - DM 28 dicembre 2012 - Ministero dello sviluppo economico Finalità In attuazione dell art. 28 del decreto legislativo n. 28/2011, il decreto disciplina l incentivazione di interventi di

Dettagli

Il Conto Termico. Ing. Andrea Nicolini

Il Conto Termico. Ing. Andrea Nicolini Il Conto Termico Ing. Andrea Nicolini Il Conto Termico Il Decreto Ministeriale del 28 dicembre 2012 ( Conto Termico ) introduce un regime di sostegno specifico per interventi di piccole dimensioni per

Dettagli

Sintesi dei contenuti del CONTO ENERGIA TERMICO

Sintesi dei contenuti del CONTO ENERGIA TERMICO Sintesi dei contenuti del CONTO ENERGIA TERMICO Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni PRIVATI, tipologia e

Dettagli

Il Conto Termico D.M. 16 febbraio 2016 Adempimenti del GSE ai sensi dell articolo 8, comma 4

Il Conto Termico D.M. 16 febbraio 2016 Adempimenti del GSE ai sensi dell articolo 8, comma 4 Il Conto Termico D.M. 16 febbraio 2016 Adempimenti del GSE ai sensi dell articolo 8, comma 4 Roma 27 giugno 2016 Riferimenti e previsioni normative Articolo 8, comma 4 «Il GSE, entro 90 giorni dalla data

Dettagli

Conto termico. Esempi di applicazione dell incentivo anche in rapporto e confronto con le Detrazioni Fiscali. Conto termico 1

Conto termico. Esempi di applicazione dell incentivo anche in rapporto e confronto con le Detrazioni Fiscali. Conto termico 1 Conto termico Esempi di applicazione dell incentivo anche in rapporto e confronto con le Detrazioni Fiscali Conto termico 1 Incentivi disponibili Detrazione fiscale per conservazione dell immobile Detrazione

Dettagli

Assessorato all Ambiente SPORTELLO INCENTIVI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. Detrazioni fiscali del 65% Conto termico Detrazioni fiscali del 50%

Assessorato all Ambiente SPORTELLO INCENTIVI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. Detrazioni fiscali del 65% Conto termico Detrazioni fiscali del 50% Città di San Donà di Piave Assessorato all Ambiente SPORTELLO ENERGIA INCENTIVI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Detrazioni fiscali del 65% Conto termico Detrazioni fiscali del 50% DETRAZIONE FISCALE DEL 65%

Dettagli

CONTO TERMICO [CT 2.0]_ Decreto Ministeriale 16/2/2016

CONTO TERMICO [CT 2.0]_ Decreto Ministeriale 16/2/2016 CONTO TERMICO [CT 2.0]_ Decreto Ministeriale 16/2/2016 l incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l incremento dell efficienza energetica Giuseppe Maffeis, Luisa Geronimi Via M. Gioia 132,

Dettagli

Decreto 28 dicembre 2012 Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole

Decreto 28 dicembre 2012 Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole Decreto 28 dicembre 2012 Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni Ambito di applicazione Interventi di piccole

Dettagli

2. interventi di riqualificazione energetica di edilizia pubblica (coibentazioni, protezioni da irraggiamento solare, etc..).

2. interventi di riqualificazione energetica di edilizia pubblica (coibentazioni, protezioni da irraggiamento solare, etc..). CONTO ENERGIA TERMICO DM 8.1.01 Dal 8 dicembre 01 è possibile usufruire di una serie di incentivi legati ad interventi di miglioramento dell'efficienza energetica di un edificio per interventi migliorativi

Dettagli

OGGETTO: Si parte con il conto termico

OGGETTO: Si parte con il conto termico Informativa per la clientela di studio N. 63 del 24.04.2013 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Si parte con il conto termico E stata pubblicata la versione definitiva delle regole applicative del c.d.

Dettagli

Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 e Conto Termico 2.0 (CT 2.0) Eleonora Egalini Unità Conto Termico

Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 e Conto Termico 2.0 (CT 2.0) Eleonora Egalini Unità Conto Termico Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 e Conto Termico 2.0 (CT 2.0) Eleonora Egalini Unità Conto Termico «Strutturare legami sociali, rigenerare il territorio, promuovere azioni partecipative, ricostruire

Dettagli

Conto energia Termico per piccoli impianti e interventi di efficienza energetica Dal sito

Conto energia Termico per piccoli impianti e interventi di efficienza energetica Dal sito ENTE BENEFICIARIO FEDERSVILUPPO ASSOCIAZIONE REGIONALE DEL PIEMONTE BOLLETTINO ENERGIA N 01/13 REDATTO DALL AREA TECNICA. Torino, 17 gennaio 013. 1013 Torino - Via Pio VII, 97 tel. 011617711 Cristoforo

Dettagli

Conto Energia Termico 2013

Conto Energia Termico 2013 Conto Energia Termico 2013 Incentivi per l efficienza e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili info@tecnosolar.net tel.081-7353512 fax.081-2350537 www.tecnosolar.net www.tecnosolasrl.it

Dettagli

Le opportunità del Conto Termico 2.0 : vantaggi per clienti, rivenditori e installatori. Partners

Le opportunità del Conto Termico 2.0 : vantaggi per clienti, rivenditori e installatori. Partners Le opportunità del Conto Termico 2.0 : vantaggi per clienti, rivenditori e installatori Partners CONTO TERMICO 2.0 Il D.M. del 16/02/2016 ha introdotto/modificato delle forme di incentivazione relative

Dettagli

dott. Giovanni Crozzolin

dott. Giovanni Crozzolin dott. Giovanni Crozzolin Tel.: 04/88183 Fax: 04/8889 crozzolin@studiocrozzolin.it Ai gentili clienti Conto termico, via agli incentivi Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che sono state

Dettagli

Anna Bortolazzi, Luca Carisio, Giacomo Corvaro, Manuel Gallo D.M. 28 DICEMBRE 2012 CONTO TERMICO

Anna Bortolazzi, Luca Carisio, Giacomo Corvaro, Manuel Gallo D.M. 28 DICEMBRE 2012 CONTO TERMICO Anna Bortolazzi, Luca Carisio, Giacomo Corvaro, Manuel Gallo D.M. 28 DICEMBRE 2012 CONTO TERMICO INTRODUZIONE Decreto attuativo del D.L 3 Marzo 2011 n. 28 Incentiva la realizzazione di diverse tipologie

Dettagli

Incentivazione della produzione di energia termica da impianti a fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni

Incentivazione della produzione di energia termica da impianti a fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni Incentivazione della produzione di energia termica da impianti a fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni REGOLE APPLICATIVE DEL D.M. 28 DICEMBRE 2012 Edizione 11

Dettagli

Roma 15 marzo 2016 CIRCOLARE N. 13 / 2016

Roma 15 marzo 2016 CIRCOLARE N. 13 / 2016 in evidenza Roma 15 marzo 2016 CIRCOLARE N. 13 / 2016 Prot. 377 CDAA Ai Presidenti e Direttori Generali degli Enti Associati FINANZIAMENTI ENERGIA ENTI PUBBLICI ECONOMICI ENTI PUBBLICI NON ECONOMICI OGGETTO:

Dettagli

Il Conto Energia Termico

Il Conto Energia Termico Nota di approfondimento Il Conto Energia Termico E stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 51 del 2 marzo 2016 il decreto 16 febbraio 2016, cosiddetto Conto Termico, che aggiorna e semplifica le modalità

Dettagli

Il Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 Status Quo & Evoluzione, il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) Filippo Marcelli Unità Conto Termico

Il Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 Status Quo & Evoluzione, il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) Filippo Marcelli Unità Conto Termico Il Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 Status Quo & Evoluzione, il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) Filippo Marcelli Unità Conto Termico Incontro con Federesco: " Assemblea ordinaria e nuovo quadro normativo"

Dettagli

Periodico informativo n. 131/2012

Periodico informativo n. 131/2012 Periodico informativo n. 131/2012 Il nuovo conto termico per impianti di piccole dimensioni Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza, che è stato

Dettagli

Status Quo & Evoluzione, il Conto Termico 2.0 (CT 2.0)

Status Quo & Evoluzione, il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) Il Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 Status Quo & Evoluzione, il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) Filippo Marcelli Unità Conto Termico Giornata di Studio: " Patto dei Sindaci: l Efficienza energetica per la

Dettagli

CNA Energia Schede informative sugli strumenti di sostegno economico

CNA Energia Schede informative sugli strumenti di sostegno economico Incentivazione piccoli interventi di efficienza energetica e sfruttamento fonti energetiche rinnovabili per usi termici (Conto Energia Termico REVISIONE 2016) Beneficiari Riferimenti normativi Finalità

Dettagli

Il Conto Termico: cos è e come funziona

Il Conto Termico: cos è e come funziona Il Conto Termico: cos è e come funziona Ennio Ferrero Responsabile Unità Conto Termico Il Conto Termico: DM 28-12-12 Il Decreto Ministeriale del 28 dicembre 2012 ha dato attuazione al cosiddetto Conto

Dettagli

Conto Energia Termico Il settore degli apparecchi a legna e pellets. Gruppo UNICALOR caminetti e stufe a biomassa legnosa

Conto Energia Termico Il settore degli apparecchi a legna e pellets. Gruppo UNICALOR caminetti e stufe a biomassa legnosa Conto Energia Termico Il settore degli apparecchi a legna e pellets Gruppo UNICALOR caminetti e stufe a biomassa legnosa Cos è il Conto Termico? Un decreto Legislativo che è entrato in vigore in data 3

Dettagli

Rispetto alla vigente disciplina di incentivazione, si evidenzia che:

Rispetto alla vigente disciplina di incentivazione, si evidenzia che: INNOVAZIONE E RICERCA CIRCOLARE N. 072 18.03.2016 ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI Oggetto: Conto termico: aggiornate le regole di incentivazione per efficienza energetica e fonti rinnovabili. Il Decreto

Dettagli

Allegato 1 SINTESI DELLA DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DELL INCENTIVO

Allegato 1 SINTESI DELLA DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DELL INCENTIVO Allegato 1 SINTESI DELLA DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DELL INCENTIVO La tabella sottostante riepiloga la documentazione necessaria per procedere alla richiesta di incentivi in Conto Termico. Di seguito

Dettagli

Opportunità di risparmio energetico

Opportunità di risparmio energetico Strumenti per la P.A. Meccanismi incentivanti Conto termico 2.0 Contratti a garanzia di prestazione (EPC) Casi vincenti Ing. Luigi Passante COP 21 Aprile 2015 I numeri della problematica energetica Meccanismi

Dettagli

Arch. Laura Galimberti Presidenza del Consiglio dei Ministri

Arch. Laura Galimberti Presidenza del Consiglio dei Ministri ANCI - Commissione Istruzione, Politiche educative ed Edilizia scolastica - 9 Febbraio 2017 Arch. Laura Galimberti Presidenza del Consiglio dei Ministri Struttura di Missione per il coordinamento e impulso

Dettagli

Il nuovo Conto Termico

Il nuovo Conto Termico Il nuovo Conto Termico Dal 31 maggio 2016 è in vigore il nuovo Conto Termico, disciplinato dal decreto 16 febbraio 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 51 del 2 marzo 2016. Il decreto, sostituendo

Dettagli

IL CONTO TERMICO 2.0

IL CONTO TERMICO 2.0 IL CONTO TERMICO 2.0 DECRETO 16/2/2016 N.51 Aggiornamento della disciplina per la incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l incremento della efficienza energetica e per la produzione di

Dettagli

Il Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 Status Quo & Evoluzione, il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) Filippo Marcelli Unità Conto Termico

Il Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 Status Quo & Evoluzione, il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) Filippo Marcelli Unità Conto Termico Il Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 Status Quo & Evoluzione, il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) Filippo Marcelli Unità Conto Termico Convegno EnergyMed: "Piano Metropolitano: una strategia sostenibile per

Dettagli

Conto Termico Claudia Carani

Conto Termico Claudia Carani Moduli di sviluppo delle competenze CAMBIAMENTI CLIMATICI E SVILUPPO SOSTENIBILE IL RUOLO DEGLI ENTI LOCALI 28 29 30 ottobre 2013 Cefalù (PA) Conto Termico Claudia Carani Cosa è? E una forma di incentivazione

Dettagli

Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative

Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative Costantino Lato Direttore Studi, Statistiche e Servizi Specialistici Milano, 13 maggio 2013 IL RUOLO DEL GSE Promozione ed incentivazione delle fonti rinnovabili

Dettagli

RAPIDA Guida AGLI INCENTIVI STATALI RISERVATI AI PRIVATI CITTADINI PER I PICCOLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SU EDIFICI ESISTENTI

RAPIDA Guida AGLI INCENTIVI STATALI RISERVATI AI PRIVATI CITTADINI PER I PICCOLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SU EDIFICI ESISTENTI RAPIDA Guida AGLI INCENTIVI STATALI RISERVATI AI PRIVATI CITTADINI PER I PICCOLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA SU EDIFICI ESISTENTI Conto Energia Termico 2.0 D.M. 16/02/2016 PERCHÉ GLI INCENTIVI

Dettagli

Conto Termico nella PA

Conto Termico nella PA Conto Termico nella PA Un caso di successo: energia nuova per una scuola italiana Scopri l INCENTIVO ottenuto scheda intervento Superficie: 557 m² Spesa totale sostenuta: 126.000 Totale incentivo: 41.000

Dettagli

Nuovo Conto Energia Termico

Nuovo Conto Energia Termico Nuovo Conto Energia Termico D.M. 28 Dicembre 2012 (in attuazione al decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28) Pubblicato in G.U. il 02 Gennaio 2013 Entrato in vigore il 03 Gennaio 2013 COSE IL Conto Energia

Dettagli

CONTO ENERGIA TERMICO

CONTO ENERGIA TERMICO CONTO ENERGIA TERMICO Il Decreto Ministeriale 8 dicembre 01 Conto Energia Termico stabilisce le modalità di incentivazione per interventi di incremento dell efficienza energetica degli edifici e di produzione

Dettagli

CONTO TERMICO

CONTO TERMICO CONTO TERMICO WWW.MGCONSULENZAENERGETICA.IT Il Conto Termico: DM 28-12-12 Il DM 28/12/2012 ha dato attuazione al cosiddetto Conto Termico, un regime di sostegno specifico per interventi per la produzione

Dettagli

Design, Quality & Production Made in Italy. Creati per dare comfort. Conto Termico 2.0. Stufe Termostufe Caldaie Termocamini

Design, Quality & Production Made in Italy. Creati per dare comfort. Conto Termico 2.0. Stufe Termostufe Caldaie Termocamini Design, Quality & Production Made in Italy Creati per dare comfort. Conto Termico 2.0 Stufe Termostufe Caldaie Termocamini www.pasqualicchio.it INDICE 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. Cos è il conto termico

Dettagli

ORDINE ARCHITETTI FOGGIA CORSO TECNICO FORMATIVO FOGGIA NOVEMBRE 2016 SALA SAN FRANCESCO - FOGGIA

ORDINE ARCHITETTI FOGGIA CORSO TECNICO FORMATIVO FOGGIA NOVEMBRE 2016 SALA SAN FRANCESCO - FOGGIA ORDINE ARCHITETTI FOGGIA CORSO TECNICO FORMATIVO LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI ESISTENTI DA CRITICITA AD OPPORTUNITA DI MERCATO ATTRAVERSO L EFFETTUAZIONE DI UNA DIAGNOSI ENERGETICA E LE

Dettagli

Il nuovo Conto Termico (C.T. 2.0) DM 16 Febbraio Antonio N. Negri Direttore Direzione Efficienza ed Energia Termica

Il nuovo Conto Termico (C.T. 2.0) DM 16 Febbraio Antonio N. Negri Direttore Direzione Efficienza ed Energia Termica Il nuovo Conto Termico (C.T. 2.0) DM 16 Febbraio 2016 Antonio N. Negri Direttore Direzione Efficienza ed Energia Termica Convegno «Nuove opportunità e procedure per l edilizia sostenibile»" Milano 5 Maggio

Dettagli

Relazione sul funzionamento del Conto Termico

Relazione sul funzionamento del Conto Termico gennaio - dicembre 215 gennaio - dicembre 215 La relazione sul funzionamento del Conto Termico è stata predisposta come previsto dall art. 13 del decreto ministeriale 28 dicembre 212. Questa seconda relazione

Dettagli

Il Conto Termico 2.0(CT 2.0) D.M. 16 febbraio 2016

Il Conto Termico 2.0(CT 2.0) D.M. 16 febbraio 2016 Il Conto Termico 2.0(CT 2.0) D.M. 16 febbraio 2016 Manuela Maliardo Unità Conto Termico Il CONTO TERMICO 2.0 LE NOVITA INTRODOTTE Livorno 22 novembre 2016 Il Conto Termico: Il DM 28/12/2012 ha dato attuazione

Dettagli

Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) - D.M. 16 febbraio 2016 Le novità per la PA. Filippo Marcelli Unità Conto Termico

Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) - D.M. 16 febbraio 2016 Le novità per la PA. Filippo Marcelli Unità Conto Termico Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) - D.M. 16 febbraio 2016 Le novità per la PA Filippo Marcelli Unità Conto Termico Seminario "Gli incentivi per l efficientamento energetico" Perugia 6 giugno 2016 Il Conto

Dettagli

Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) D.M. 16 febbraio Filippo Marcelli Unità Conto Termico

Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) D.M. 16 febbraio Filippo Marcelli Unità Conto Termico Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) D.M. 16 febbraio 2016 Filippo Marcelli Unità Conto Termico Presentazione del CONTO TERMICO 2.0 Torino 3 ottobre 2016 Il Conto Termico: DM 28-12-12 Il DM 28/12/2012 ha dato

Dettagli

INDICE Il Conto Termico (DM 28/12/12) e le Regole applicative Interventi e Soggetti ammessi all incentivo Come si calcola l incentivo

INDICE Il Conto Termico (DM 28/12/12) e le Regole applicative Interventi e Soggetti ammessi all incentivo Come si calcola l incentivo Il Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni Filippo Marcelli L Alto Adige

Dettagli

Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) D.M. 16 febbraio Filippo Marcelli Unità Conto Termico

Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) D.M. 16 febbraio Filippo Marcelli Unità Conto Termico Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) D.M. 16 febbraio 2016 Filippo Marcelli Unità Conto Termico Il CONTO TERMICO COME STRUMENTO PER IL GPP PER L ENERGIA Genova 19 ottobre 2016 Il Conto Termico: Il DM 28/12/2012

Dettagli

IL NUOVO CONTO TERMICO

IL NUOVO CONTO TERMICO IL NUOVO CONTO TERMICO DECRETO 28/12/2012 - Incentivazione della produzione di energia termica da FER e interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni 02/02/2012 CONTENUTI Introduzione - Quadro

Dettagli

Incentivi per la sostituzione di impianti esistenti di climatizzazione invernale

Incentivi per la sostituzione di impianti esistenti di climatizzazione invernale Incentivi per la sostituzione di impianti esistenti di climatizzazione invernale Guida al nuovo Conto termico per le pompe di calore elettriche Climaveneta Incentivi per la sostituzione di impianti esistenti

Dettagli

CONTO TERMICO. Rif. Generatori di calore a biomassa. (stufe e termocamini)

CONTO TERMICO. Rif. Generatori di calore a biomassa. (stufe e termocamini) CONTO TERMICO Rif. Generatori di calore a biomassa (stufe e termocamini) AMBITO DI APPLICAZIONE Il DM 28/12/12, in vigore dal 03/01/2013, c.d. decreto Conto Termico, prevede l incentivazione di interventi

Dettagli

Il Nuovo Conto Termico 2.0 (Decreto Ministeriale 16/02/2016)

Il Nuovo Conto Termico 2.0 (Decreto Ministeriale 16/02/2016) Il Nuovo Conto Termico 2.0 (Decreto Ministeriale 16/02/2016) Ing. Claudio BRUNO EGE certificato Secem 1-2011 SI-020 7 novembre 2016 - Incontro con la Stampa Sede Regionale CNA - Via Cetteo Ciglia, PESCARA

Dettagli

Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative e

Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative e Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative e Ennio Ferrero Responsabile Unità Servizi Specialistici Milano,16 luglio 2013 IL RUOLO DEL GSE Promozione ed incentivazione delle fonti rinnovabili nel settore

Dettagli

CONTRIBUTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO

CONTRIBUTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO Bando energia 2014 CONTRIBUTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO L efficienza energetica nell industria Interventi e casi applicativi Unindustria Como, 20 maggio 2014 Sara Livio, Sviluppo Impresa Azienda

Dettagli

CONTO TERMICO 2.0. Rif. Generatori di calore a biomassa. (stufe e termocamini)

CONTO TERMICO 2.0. Rif. Generatori di calore a biomassa. (stufe e termocamini) CONTO TERMICO 2.0 Rif. Generatori di calore a biomassa (stufe e termocamini) AMBITO DI APPLICAZIONE Il Conto Termico 2.0 previsto dal DM 16/02/2016 (in vigore dal 31 maggio 2016) potenzia e semplifica

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI PER INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA

AGEVOLAZIONI FISCALI PER INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA CONSIGLI PER RISPAMIARE ENERGIA IN UFFICIO IV SETTIMANA DELL ENERGIA AGEVOLAZIONI FISCALI PER INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA La Legge di Stabilità 2016 ha ufficialmente prorogato a tutto il 2016 le

Dettagli

Relazione sul funzionamento del Conto Termico

Relazione sul funzionamento del Conto Termico giugno 213 - dicembre 214 giugno 213 - dicembre 214 La relazione sul funzionamento del Conto Termico è stata predisposta come previsto dall art. 13 del decreto ministeriale 28 dicembre 212. Questa prima

Dettagli

Agevolazioni fiscali sul risparmio energetico Fernando Bellisario

Agevolazioni fiscali sul risparmio energetico Fernando Bellisario Agevolazioni fiscali sul risparmio energetico Fernando Bellisario Lecce, 17 dicembre 2013 Principali norme di riferimento Legge 27 dicembre 2006 n. 296, commi 344-345-346-347 (Finanziaria 2007) Decreto

Dettagli

NUOVE OPPORTUNITA CONVEGNO E PROCEDURE PER L EDILIZIA SOSTENIBILE: Conto termico, Fondi Kyoto e CAM Edilizia

NUOVE OPPORTUNITA CONVEGNO E PROCEDURE PER L EDILIZIA SOSTENIBILE: Conto termico, Fondi Kyoto e CAM Edilizia NUOVE OPPORTUNITA E PROCEDURE PER L EDILIZIA SOSTENIBILE: Conto termico, Fondi Kyoto e CAM Edilizia MARTEDI 24 MAGGIO 2015 Torre Unipol - BOLOGNA Il nuovo Conto Termico (C.T. 2.0) DM 16 Febbraio 2016 Antonio

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 1 del 2 gennaio Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Mercoledì, 2 gennaio 2013

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 1 del 2 gennaio Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Mercoledì, 2 gennaio 2013 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 1 del 2 gennaio 2013 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale -

Dettagli

Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) D.M. 16 febbraio Filippo Marcelli Unità Conto Termico

Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) D.M. 16 febbraio Filippo Marcelli Unità Conto Termico Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) D.M. 16 febbraio 2016 Filippo Marcelli Unità Conto Termico ITALIA IN CLASSE A L EVOLUZIONE DEL SISTEMA NORMATIVO SULL EFFICIENZA ENERGETICA Modena 18 novembre 2016 Il Conto

Dettagli

Attuazione dei nuovi Decreti 28-12-12 sull efficienza energetica e sulle rinnovabili termiche

Attuazione dei nuovi Decreti 28-12-12 sull efficienza energetica e sulle rinnovabili termiche Attuazione dei nuovi Decreti 28-12-12 sull efficienza energetica e sulle rinnovabili termiche Costantino Lato Direttore Studi, Statistiche e Servizi specialistici Auditorium GSE - Roma 7 febbraio 2013

Dettagli

CONTO TERMICO 28/12/2012 UNITA TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA UTEE. Approfondimento tecnico. Arch. Gaetano Fasano

CONTO TERMICO 28/12/2012 UNITA TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA UTEE. Approfondimento tecnico. Arch. Gaetano Fasano CONTO TERMICO 28/12/2012 UTEE UNITA TECNICA EFFICIENZA ENERGETICA Approfondimento tecnico Arch. Gaetano Fasano Roma 21 febbraio 2013 Il margine di risparmio potenziale per settore 21% 400 350 13% 24% 300

Dettagli

Conto Termico 2.0 Incentivi all energia termica rinnovabile per Soggetti Privati. Marzo 2017

Conto Termico 2.0 Incentivi all energia termica rinnovabile per Soggetti Privati. Marzo 2017 Conto Termico 2.0 Incentivi all energia termica rinnovabile per Soggetti Privati Marzo 2017 Indice Il DM 16/02/2016 Progetto Conto Termico: La proposta di Samandel Progetto Conto

Dettagli

SOLUZIONI PER UN MODERNO DATA CENTER PICCOLE E GRANDI CENTRALI TERMOFRIGORIFERE

SOLUZIONI PER UN MODERNO DATA CENTER PICCOLE E GRANDI CENTRALI TERMOFRIGORIFERE SOLUZIONI PER UN MODERNO DATA CENTER PICCOLE E GRANDI CENTRALI TERMOFRIGORIFERE 4 luglio 2014 LA SPEZIA Delibera AEEG del 19 dicembre 2013 n.607/2013/r/eel Ing. Alberto Calzavara Delegato Territoriale

Dettagli

Gli incentivi per favorire l'efficienza energetica

Gli incentivi per favorire l'efficienza energetica Gli incentivi per favorire l'efficienza energetica A cura di Alberto Boraso (Apiservizi varese srl) 22 Febbraio 2013 Erba (CO) La sostenibilità tecnico-economica degli interventi di risanamento energetico

Dettagli

Le Amministrazioni Pubbliche direttamente o indirettamente tramite una ESCo.

Le Amministrazioni Pubbliche direttamente o indirettamente tramite una ESCo. 5.12 Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con sistemi ibridi a pompa di calore. (intervento 2.E - art. 4, comma 2, lettera e) L intervento incentivabile consiste nella sostituzione

Dettagli

Ennio Ferrero. Responsabile Unità Conto Termico

Ennio Ferrero. Responsabile Unità Conto Termico Il Conto Termico D.M. 28 dicembre 2012 Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni Ennio Ferrero Responsabile Unità

Dettagli

Guida al nuovo Conto termico

Guida al nuovo Conto termico COSTRUTTORI SISTEMI DI CLIMATIZZAZIONE Incentivi per la sostituzione di impianti esistenti di climatizzazione invernale Guida al nuovo Conto termico per le pompe di calore elettriche COSTRUTTORI SISTEMI

Dettagli

Nell Allegato I sono stati sintetizzati, mediante opportune schede, i risultati raggiunti a livello nazionale, macro geografico e regionale.

Nell Allegato I sono stati sintetizzati, mediante opportune schede, i risultati raggiunti a livello nazionale, macro geografico e regionale. Il GSE ha pubblicato la relazione sul funzionamento del Conto Termico. È la seconda relazione che fornisce informazioni sui risultati nell anno 2015 del meccanismo incentivante, analizzando le richieste

Dettagli

5.8.2 Requisiti tecnici per accedere all incentivo (Allegato II del Decreto)

5.8.2 Requisiti tecnici per accedere all incentivo (Allegato II del Decreto) 5.8 Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale, anche combinati per la produzione di acqua calda sanitaria, dotati di pompe di calore, elettriche

Dettagli

Conto Termico 2.0 Sfrutta a pieno gli incentivi

Conto Termico 2.0 Sfrutta a pieno gli incentivi Conto Termico 2.0 Sfrutta a pieno gli incentivi Il Conto termico 2.0 applicato al termocamino Carinci Evolution 2.0 Alcuni esempi di incentivo con l Evolution 2.0 In cosa consiste il Conto Termico 2.0

Dettagli

Agevolazioni Fiscali e Incentivi. Guida PRODOTTI Emmeti IT 04. Idee da installare

Agevolazioni Fiscali e Incentivi. Guida PRODOTTI Emmeti IT 04. Idee da installare Agevolazioni Fiscali e Incentivi IT 04 Guida PRODOTTI Emmeti Idee da installare La forza di un gruppo Emmeti nasce nel 1976 commercializzando componenti per impianti di riscaldamento. Il passaggio alla

Dettagli

DAL COMUNE A CASA NOSTRA

DAL COMUNE A CASA NOSTRA DAL COMUNE A CASA NOSTRA Il Risparmio Energetico in casa Interventi Domestici di risparmio energetico Possibilità di Incentivo e sgravi fiscali Giuseppe Maffeis, Luisa Geronimi Via M. Gioia 132, Milano

Dettagli

Guida al Conto Termico INFORMATIVE GENERALI

Guida al Conto Termico INFORMATIVE GENERALI Guida al Conto Termico INFORMATIVE GENERALI Contenuti Cos è il conto termico pag. 3 Chi può beneficiarne pag. 4 Oggetto dell incentivo pag. 5 Requisiti minimi dei generatori pag. 7 Obblighi pag. 10 Biomasse

Dettagli

18 Novembre 2016, Salerno Palazzo di città, Sala del Gonfalone Ing. Mauro SIMEONE Responsabile Conto termico ANEA

18 Novembre 2016, Salerno Palazzo di città, Sala del Gonfalone Ing. Mauro SIMEONE Responsabile Conto termico ANEA «Conto Termico 2.0: i Beneficiari, le Tipologie di Intervento, Entità dell'incentivo e Requisiti tecnici richiesti, le Principali applicazioni pratiche» 18 Novembre 2016, Salerno Palazzo di città, Sala

Dettagli

rendimento termico logP n

rendimento termico logP n 5.3 Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale utilizzanti generatori di calore a condensazione (intervento 1.C - art. 4, comma 1, lettera

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA

EFFICIENZA ENERGETICA EFFICIENZA ENERGETICA GLI STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE PIU EFFICACI arch. Mario NOCERA L ENERGIA SMART: EFFICIENZA, INNOVAZIONE, SOSTENIBILITA ROMA 14 maggio 2015 MENU Gli eco bonus: detrazioni per interventi

Dettagli

11 Aprile 2014. Marco Chiesa Energy & Strategy Group Politecnico di Milano

11 Aprile 2014. Marco Chiesa Energy & Strategy Group Politecnico di Milano 11 Aprile 2014 Marco Chiesa Energy & Strategy Group Politecnico di Milano Conto Termico Certificati Bianchi o Titoli di Efficienza Energetica Detrazioni fiscali L efficacia dei sistemi di incentivazione

Dettagli

Schema DM Conto termico 2.0 14.01.2016

Schema DM Conto termico 2.0 14.01.2016 Schema DM Conto termico 2.0 14.01.2016 Il Ministro dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e con il Ministro delle politiche agricole

Dettagli

L AGEVOLAZIONE PER IL RISPARMIO DI ENERGIA

L AGEVOLAZIONE PER IL RISPARMIO DI ENERGIA L AGEVOLAZIONE PER IL RISPARMIO DI ENERGIA L agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall Ires (Imposta sul reddito delle società) ed è concessa

Dettagli

Tutti gli incentivi per i cittadini:

Tutti gli incentivi per i cittadini: Tutti gli incentivi per i cittadini: - La detrazione fiscale del 55% per rinnovabili e risparmio energetico nelle abitazioni - Il Conto Energia per il Fotovoltaico - La tariffa omnicomprensiva o i certificati

Dettagli

CONTO TERMICO. Rif. Generatori di calore a biomassa. (stufe e termocamini)

CONTO TERMICO. Rif. Generatori di calore a biomassa. (stufe e termocamini) CONTO TERMICO Rif. Generatori di calore a biomassa (stufe e termocamini) AMBITO DI APPLICAZIONE Il DM 28/12/12, in vigore dal 03/01/2013, c.d. decreto Conto Termico, prevede l incentivazione di interventi

Dettagli

Incentivi per l efficienza energetica

Incentivi per l efficienza energetica Incentivi per l efficienza energetica Luca Benedetti PPP ed efficienza energetica, soluzioni per il risparmio della PA Napoli, 30 marzo 2017 Le attività del GSE Promozione e incentivazione delle fonti

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e con il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Vista la legge

Dettagli

Progetti standard Chiarimenti operativi

Progetti standard Chiarimenti operativi Progetti standard Chiarimenti operativi GSE S.p.A Gestore dei Servizi Energetici 2017 Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A Direzione Efficienza e Energia Termica Unità Certificati Bianchi e Cogenerazione

Dettagli

Comune di Castiglione dei Pepoli

Comune di Castiglione dei Pepoli Comune di Castiglione dei Pepoli INSIEME IN AZIONE PER L EFFICIENTAMENTO ENERGETICO Protocollo d intesa per un impegno comune a sostegno dei processi di riqualificazione energetica degli edifici di Castiglione

Dettagli

Requisiti normativi e sistemi incentivanti

Requisiti normativi e sistemi incentivanti GEOSCAMBIO ED ENERGE RINOVABILI DELLE COMPONENTI ACQUE, SUOLO E SOTTOSUOLO Requisiti normativi e sistemi incentivanti Gabriele CESARI (Coordinatore), Ordine dei Geologi Emilia Romagna Davide BOLOGNINI,

Dettagli

CUNEO RESIDENZA DA 12 ALLOGGI PRIMO CONDOMINIO IN CLASSE A GOLD CASA CLIMA IN PIEMONTE

CUNEO RESIDENZA DA 12 ALLOGGI PRIMO CONDOMINIO IN CLASSE A GOLD CASA CLIMA IN PIEMONTE As s o c i a z i o n e Na z i o n a l e Ammi n i s t r a t o r i Co n d omi n i a l i e d Immo b i l i a r i IMPIANTI GEOTERMICI A POMPA DI CALORE CASE HISTORY CUNEO RESIDENZA DA 12 ALLOGGI PRIMO CONDOMINIO

Dettagli

Porcia, 29 gennaio Ufficio Marketing

Porcia, 29 gennaio Ufficio Marketing Ufficio Marketing 2 [IL CONTO TERMICO IN 60 SECONDI] Il Conto Termico, in vigore dal 03.01.2013, incentiva e finanzia la sostituzione di generatori di calore per la climatizzazione invernale con generatori

Dettagli

Cos è il conto termico

Cos è il conto termico IL CONTO TERMICO Cos è il conto termico Il Conto termico, in vigore dal 01.01.2013, incentiva e finanzia la sostituzione di obsoleti generatori di calore con nuovi generatori di calore alimentati da biomassa.

Dettagli

5.1.2 Requisiti tecnici per l accesso all incentivo (Allegato I del Decreto)

5.1.2 Requisiti tecnici per l accesso all incentivo (Allegato I del Decreto) 5.1 Isolamento termico di superfici opache delimitanti il volume climatizzato (intervento 1.A - art. 4, comma 1, lettera a) L intervento incentivabile consiste nell isolamento di coperture, pavimenti/solai

Dettagli

I sistemi a pompa di calore nell attuale panorama legislativo: incentivi, applicazioni, efficienza energetica

I sistemi a pompa di calore nell attuale panorama legislativo: incentivi, applicazioni, efficienza energetica I sistemi a pompa di calore nell attuale panorama legislativo: incentivi, applicazioni, efficienza energetica Ing. Jacopo Toniolo- DENERG, Politecnico di Torino Torino, 15 maggio 2013 Aumento della concentrazione

Dettagli

RIDUZIONE DEI COSTI ENERGETICI NEGLI IMPIANTI SPORTIVI

RIDUZIONE DEI COSTI ENERGETICI NEGLI IMPIANTI SPORTIVI RIDUZIONE DEI COSTI ENERGETICI NEGLI IMPIANTI SPORTIVI POLITICHE DI INCENTIVAZIONE AL RISPARMIO ENERGETICO ED ALL UTILIZZO DELLE ENERGIE RINNOVABILI PER GLI IMPIANTI SPORTIVI: AMBITO NORMATIVO ED ITER

Dettagli

NUOVE OPPORTUNITA CONVEGNO E PROCEDURE PER L EDILIZIA SOSTENIBILE: Conto termico, Fondi Kyoto e CAM Edilizia

NUOVE OPPORTUNITA CONVEGNO E PROCEDURE PER L EDILIZIA SOSTENIBILE: Conto termico, Fondi Kyoto e CAM Edilizia NUOVE OPPORTUNITA E PROCEDURE PER L EDILIZIA SOSTENIBILE: Conto termico, Fondi Kyoto e CAM Edilizia 16 GIUGNO 2016 GENOVA Il nuovo Conto Termico (C.T. 2.0) DM 16 Febbraio 2016 Davide Valenzano Responsabile

Dettagli

Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) D.M. 16 febbraio Filippo Marcelli Unità Conto Termico

Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) D.M. 16 febbraio Filippo Marcelli Unità Conto Termico Il Conto Termico 2.0 (CT 2.0) D.M. 16 febbraio 2016 Filippo Marcelli Unità Conto Termico Il CONTO TERMICO 2.0 COME STRUMENTO DI FINANZIAMENTO PER GLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA. L ESPERIENZA

Dettagli

Decreto 28 Dicembre 2012 CONTO ENERGIA TERMICO. Meccanismo di erogazione sul conto corrente (come per il fotovoltaico)

Decreto 28 Dicembre 2012 CONTO ENERGIA TERMICO. Meccanismo di erogazione sul conto corrente (come per il fotovoltaico) CONTO ENERGIA TERMICO Meccanismo di erogazione sul conto corrente (come per il fotovoltaico) Valori dell incentivo molto interessanti, erogati in soli 2 anni (< 35 kw) Bonus moltiplicativi per i sistemi

Dettagli

FAQ 55%- REVISIONE GENNAIO provvedimento del 55% fino al 31 dicembre 2012 con l'attuale apparato normativo.

FAQ 55%- REVISIONE GENNAIO provvedimento del 55% fino al 31 dicembre 2012 con l'attuale apparato normativo. COSA SONO LE DETRAZIONI DEL 55%? FAQ 55%- REVISIONE GENNAIO 2012 per un totale pari al 55% delle spese sostenute. Questo strumento è stato introdotto nel 2007 e ad oggi è in vigore fino al 31/12/2012.

Dettagli

Nuovo Conto Termico Un incentivo per l efficienza energetica. CNA Modena, 29 giugno 2016

Nuovo Conto Termico Un incentivo per l efficienza energetica. CNA Modena, 29 giugno 2016 Nuovo Conto Termico Un incentivo per l efficienza energetica CNA Modena, 29 giugno 2016 Cosa è E una forma di incentivazione pubblica rivolta ad alcuni interventi di efficientamento energetico, disciplinata

Dettagli