Progetto Lettura Pensata VII EDIZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto Lettura Pensata VII EDIZIONE"

Transcript

1 Progetto Lettura Pensata VII EDIZIONE...non nascono lettori dove non ci sono libri... UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BELLUNO Anno Scolastico

2 Con la collaborazione di: Ufficio Scolastico Regionale del Veneto Provincia di Belluno Dolomiti Parco Nazionale delle Dolomiti bellunesi Comune di Belluno Ufficio cultura del Comune di Belluno Presidenza del Consiglio Comunale di Belluno Comune di Feltre Comune di Santa Giustina Comune di Alleghe Comune di Pieve di Cadore Comune di Calalzo di Cadore Comune di Longarone Comune di Ponte nelle Alpi Comune di Lozzo di Cadore Comune di Lorenzago di Cadore Comune di Auronzo di Cadore Comunità Montana di Comelico e Sappada Comunità Montana Agordina Assindustria Belluno Sezione costruttori edili BIM Consorzio dei Comuni del Bacino Imbrifero Montano del Piave Libreria Alessandro Tarantola Libreria Campedel Belluno Libreria Filland Domegge Libreria Pilotto Feltre Libreria Agorà Feltre Rotary Club Belluno Rotary Club Feltre Rotary Club Cadore Cortina d'ampezzo A3 Soluzioni informatiche S.r.l. Consorzio centro storico di Belluno Centro diocesano Giovanni XXIII Fioreria Gioia e fiori 2

3 3

4 Il 12 maggio 2011 saranno premiati i vincitori della VIII edizione di lettura pensata. Sono passati otto anni dalla prima edizione sperimentale durante i quali l Ufficio Scolastico Territoriale di Belluno si è affiancato alle Istituzioni scolastiche con l obiettivo di contribuire a diffondere il piacere della lettura, supportato in questo,dalla Provincia, dal Comune di Belluno, da numerosi altri comuni della provincia, da Enti ed Associazioni citate in questo piccolo volume che ha lo scopo di dar conto del lavoro svolto e delle spese sostenute con i finanziamenti ottenuti. A tutti un grazie di cuore, in particolare alla Direzione Generale che ha, dal primo anno, sostenuto e finanziato il nostro progetto. NON NASCONO LETTORI DOVE NON CI SONO LIBRI Siamo assolutamente convinti della verità di questa affermazione e i dati ISTAT riferiti all anno 2009 la confermano: per diventare lettori bisogna crescere in mezzo ai libri. Il nostro progetto si differenzia da tutte le altre numerose proposte di lettura perché persegue l obiettivo di diffondere il piacere della lettura anche attraverso l incremento delle biblioteche domestiche non solo con i libri regalati nell ambito di questa manifestazione, ma anche contribuendo ad affermare l idea che il regalo di un libro sia il miglior regalo che si possa fare a tutte le età. Solo il 6% delle famiglie italiane possiede una libreria che supera gli 8 metri lineari, ma in troppe case non trovano posto altro che i libri scolastici e le indagini hanno dimostrato un incremento della quota di giovani lettori in quelle famiglie dove i libri sono presenti in casa ed in particolare in quelle dove la biblioteca domestica è più consistente. Nelle case dove ci sono più di 200 libri l 83,9 dei ragazzi fra gli 11 e i 14 anni ha dichiarato di aver letto almeno un libro nell ultimo anno,contro il 29,6% se in casa non ci sono libri. Un dato è costante: i lettori e i libri letti aumentano negli anni della scuola primaria, stabili nella secondaria di primo grado e poi inizia inesorabile una drastica flessione. Negli adulti è maggiore la percentuale dei lettori per motivi professionali. Lettura per dovere o per necessità dunque? Sembrerebbe di si perché dove la lettura non è assistita e cioè a scuola o quando non c è la spinta della necessità, diminuiscono i lettori ed il numero di libri letti in un anno. Ma la lettura è un piacere e per essere percepito come tale e gustato per tutta la vita è necessario avvicinarsi ai libri 4

5 ancor prima dell ingresso nella scuola dell infanzia, in seno alla famiglia, accompagnati dalla voce dei genitori. L ISTAT conferma che esiste una forte correlazione tra la lettura dei ragazzi e la lettura ad alta voce fatta dai genitori e avere genitori che siano lettori e che mostrino atteggiamenti positivi verso la stessa. Molte scuole della provincia di Belluno,32 su 49, hanno coinvolto in qualche modo le famiglie nei loro progetti sulla lettura, come ci risulta da una nostra recente indagine, 5 Direzioni Didattiche, 5 scuole secondarie di primo grado, 12 istituti comprensivi (con i relativi plessi di scuola primaria e secondaria) 9 istituti secondari di secondo grado e un CTP. A tutti i Dirigenti scolastici della provincia noi segnaliamo questo dato e li invitiamo ad incrementare i contatti con le famiglie realizzando una sorta di educazione ricorrente degli adulti, come suggerisce De Mauro o comunque ad elaborare strategie perché essi siano convinti sostenitori dell importanza della lettura nella crescita dei loro figli e capaci di comunicare quel piacere di leggere che influenzerà positivamente anche lo studio e l apprendimento dei giovani. A tutti i nostri sostenitori un invito a continuare ad aiutarci a incrementare le biblioteche familiari. A tutti i giovani un invito a leggere di più, ogni libro letto è un tassello in più per la costruzione di una vita piena e libera. IL DIRIGENTE DELL UST Domenico MARTINO 5

6 DESCRIZIONE DEL PROGETTO CON LE FINALITA Per riconquistare il gusto di costruire le immagini nella nostra mente leggendo un buon libro, anzi leggendo bene, un buon libro. Siamo disponibili ad affiancarci ai docenti, senza la volontà di interferire nel loro lavoro, per aumentare le occasioni per gli allievi delle nostre scuole di leggere di più, di pubblicizzare le loro letture, invitando altri a leggere, illustrandole sul nostro sito con brevi elaborati rispondenti a consegne specifiche e adatte ad ogni lettura prevista. Obiettivo generale: nel passaggio alla VII^ edizione del progetto, attraverso la proposta estesa a tutte le realtà scolastiche della provincia, contribuire alla diffusione della lettura fra i ragazzi della nostra scuola creando una sorta di competizione con premi finali e rendendo visibile sul sito i libri letti e la loro capacità di commentarli. Al fine di raggiungere tale obiettivo il gruppo di lavoro è costituito da: Renza RIBUL ALFIER Silvia PETERLE Mirca BOGO Carla FENATO Rosane MOCELLIN Barbara DA ROS Andrea PRACCHIA Gabriella SEGAT Ivana TISO Luigina PADOVAN Daniela EMMI Flavio POLLAZZON Il progetto prevede la segnalazione dei libri da leggere distinti per ordine di scuola. La scadenza dell invio dell elaborato tramite posta elettronica - in allegato - avverrà secondo il calendario prestabilito dal regolamento. Due, di norma, saranno le letture proposte per la scuola primaria, per la scuola secondaria di primo grado e per la scuola secondaria di secondo grado. Viene abbandonato quasi completamente l elaborato storico, libero nell espressione, che aveva caratterizzato la sezione classica; ogni sezione richiederà una creatività. La VII^ edizione del progetto presenta quattro sezioni riservate per la secondaria di I grado e quattro sezioni per la scuola secondaria di II grado: Lettura pensata/creativa - la prima sezione proposta, nel segno della continuità, comune anche alla scuola primaria, riguarda la produzione di scrittori veneti, con l integrazione del testo di intercultura. Lettura e immagine - la sezione, legata all approfondimento dei testi degli scrittori scelti, chiede la presentazione di un percorso/racconto fotografico che trae spunto e motivazione dal testo proposto. E riservata alle scuole secondarie di I e II grado. Lettura speciale/sezione classica - rivolta agli studenti delle scuole secondarie di II grado, prevede la lettura di un opera classica della letteratura greca e l elaborazione di una specifica consegna. Lettura e natura - rivolta agli studenti della scuola secondaria di I grado, prevede un duplice percorso: 1) dalla lettura di un testo scelto la costruzione di un depliant che descriva una località conosciuta che si intende valorizzare; 2) in partnership con l Ente 6

7 Parco delle Dolomiti Bellunesi redarre un reportage giornalistico. Riservato a due scuole, per un numero chiuso di alunni. Tenuto conto della segnalazione di difficoltà degli allievi della scuola primaria di partecipare individualmente, si è costituito, per l elaborazione del progetto, il comitato tecnico che ha sperimentato nella V^ edizione (2007/2008), con risultati positivi, il progetto pilota. Come nella VI^, anche per la VII^ edizione il percorso si estende ad altre realtà scolastiche. Il progetto prevede la formazione di trenta/quaranta gruppi, composti ciascuno da tre allievi delle classi quarte, ai quali sarà proposto un percorso di lettura individuato dal gruppo di lavoro e supportato dalle docenti referenti della scuola primaria. La modalità di invio e la consegna ricalcheranno ciò che Lettura Pensata ha già proposto come caratteristica peculiare del progetto. L incontro con l autore sarà adeguato, specifico e avverrà direttamente nelle scuole interessate. Si prevede un attività di laboratorio con un autore di libri per ragazzi. Per le classi terze si vuole organizzare un percorso di lettura espressiva con intervento di esperti, di un testo che bene si presta ad essere sceneggiato per la produzione di un adeguata consegna. Per le classi quinte è prevista l adesione a Lettura pensata sezione autori veneti. Lettura e sceneggiatura - La lettura e sceneggiatura sarà portata nelle scuole aderenti al progetto lettura condivisa dai referenti che intratterranno le classi terze prescelte con l opera di Eliana Olivotto Al Martorel. I libri segnalati dell intero progetto, fra le produzioni editoriali di qualità, sono il frutto anche della collaborazione con le cinque librerie scelte della provincia: Libreria Agorà di Feltre Libreria Filland di Domegge di Cadore Libreria Tarantola di Belluno Libreria Walter Pilotto di Feltre Libreria Campedel di Belluno ma, soprattutto, della fattiva, intelligente disponibilità e collaborazione di alcune docenti e non della scuola primaria e secondaria che hanno condiviso il percorso di Lettura Pensata fin dai suoi esordi. Momenti preziosi del progetto sono gli incontri con l autore. Nel 2010: 23 gennaio 2010 Antonia Arslan autrice di La masseria delle allodole e La strada di Smirne incontrerà gli studenti della scuola secondaria di II grado 10 marzo 2010 Pino Roveredo autore di Mandami a dire premio Campiello incontrerà gli allievi della scuola secondaria di II grado 7

8 marzo Laboratorio con Eliana Olivotto autore di Al Martorel incontrerà gli allievi del progetto pilota Lettura condivisa in due appuntamenti sul territorio febbraio Laboratorio con Dino Maraga Laboratorio per le classi IV del progetto pilota (due interventi) 23 febbraio 2010 Salah Mahameed autore di Il bambino che portò la pace incontrerà gli alunni della scuola primaria 24 marzo 2010 Silvana De Mari autore di L'ultimo elfo e L'ultimo orco incontrerà gli allievi della scuola secondaria di I grado Comitati Tecnici competenti valuteranno gli elaborati delle varie sezioni e tutti i partecipanti, che abbiano concluso i percorsi, saranno premiati. Al di là dell elaborazione e della competizione, è aperto sul nostro sito un forum per la segnalazione di libri letti da parte dei ragazzi, che dà loro la possibilità di interagire a distanza. Durante la prima parte dell anno scolastico, per le scuole che aderiranno alla sezione di Lettura e immagine, secondo le possibilità, saranno organizzati degli incontri con gli allievi di educazione all immagine. Parte integrante del progetto è il regolamento recante ogni utile informazione e modalità per la corretta realizzazione dello stesso. In collaborazione con l Assessorato alla Cultura del Comune di Belluno viene allestita una mostra degli erbari fantastici pervenuti da parte di tutti gli alunni della scuola secondaria di I grado, che avevano aderito alla sezione di Lettura e Natura della scorsa edizione. La mostra si terrà presso la sala didattica dell Auditorium, in Piazza Duomo in Belluno, dal 22 ottobre al 4 novembre 2009 e fa parte delle iniziative promosse dal comune capoluogo denominate Benvenuto S. Martino In accordo con l Amministrazione Comunale di Auronzo di Cadore, detta mostra si trasferirà, durante il periodo natalizio, presso il locale del Museo Civico, in Via Dante 4, ad Auronzo di Cadore. 8

9 REGOLAMENTO Per il corrente anno scolastico, il regolamento relativo al Progetto Lettura pensata rispettando le sei sezioni previste dal Progetto stesso si estrinseca nelle seguenti modalità e scadenze: SCUOLA PRIMARIA Lettura espressiva Classi terze: lettura e sceneggiatura Al Martorel di Eliana Olivotto Si richiede un diario di preparazione della realizzazione teatrale del testo. Si richiede la composizione di una filastrocca attinente al testo su sfondo grafico su cartoncino cm 40x50. La filastrocca sarà composta da tre strofe, di tre - quattro versi ciascuna, in rima di argomento collegato all ambiente descritto o alle emozioni che può suscitare la storia. 1 invio a mano 15 aprile 2010 Al Martorel di Eliana Olivotto Lettura condivisa Classi quarte: (Gruppi di 3 alunni max 40 gruppi) 1 invio 11 marzo 2010 L'ultimo Elfo di Silvana De Mari Da L'ultimo elfo, si richiede la riscrittura della conclusione da pag invio Chiara e Francesco di Dino Maraga Da Chiara e Francesco, si richiede l interpretazione della tavola doppia mediante la compilazione di una scheda predisposta. 2 invio 18 gennaio aprile 2010 Il mago di OZ di Lyman Frank Baum Da Il mago di OZ, si richiede una produzione grafica su cartoncino di cm 40x50 Lettura pensata/creativa Classi quinte: 1 invio Il bambino che portò la pace di Salah Mahameed Lettura del testo di Salah Mahameed: l elaborato conterrà la narrazione immaginaria di un incontro vissuto in prima persona con alcune persone importanti (anche non viventi) del mondo contemporaneo a cui chiedere o trasmettere un messaggio di pace. 2 invio 18 gennaio marzo 2010 Mio nonno è un ciliegio di Angela Nanetti Lettura del testo di Angela Nanetti: l elaborato sarà frutto di riflessioni, emozioni e commenti. 9

10 SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO Lettura pensata/creativa/intercultura 1 invio La tigre in vetrina di Zei Alki Bolani Lettura del testo La tigre in vetrina. L elaborato sarà frutto di riflessioni, emozioni e commenti. 2 invio 14 gennaio aprile 2019 L ultimo orco di Silvana De Mari Dalla lettura del testo L ultimo orco, si richiede la riscrittura della conclusione dal libro III capitolo 26 pag.669. Lettura e natura La sezione offre un doppio percorso: Invio a mano 13 marzo 2010 Il bosco del mulino abbandonato di Elio Scialla Dalla lettura del testo si può trarre utile suggerimento e indicazione per costruire un depliant che descriva una località della zona di provenienza che si intende valorizzare. Si richiede una breve presentazione del testo stesso che ha offerto gli strumenti per ottemperare alla consegna. Il lavoro non sarà individuale, ma di gruppo. Invio a mano 6 maggio 2010 reportage giornalistico dal titolo Notizie dal Parco Con la Partnership del Parco delle Dolomiti Bellunesi, riservata a 60 allievi appartenenti a due scuole (una compresa nel comprensorio del parco ed una esterna), si richiede la costruzione di un reportage giornalistico dal titolo Notizie dal Parco partendo dai dati forniti dal materiale (gratuito per ogni alunno) e arricchito dell esperienza diretta (visita al Parco con guida e trasporto gratuito). Ogni scuola presenterà il proprio reportage e il migliore sarà premiato con una copia del Codex Bellunensis. Lettura natura e immagine Lavoro di gruppo Invio a mano15 aprile 2010 Il barone rampante e Marcovaldo (letture scelte) di Italo Calvino Dalla lettura dei testi proposti costruire un racconto fotografico. Il lavoro, frutto di elaborazione di gruppo i cui nominativi verranno segnalati dalle scuole interessate, sarà presentato e giustificato con collegamenti precisi ai testi di riferimento. Indicazioni precise, con eventuale supporto teorico, saranno forniti alle scuole che aderiranno. 10

11 SCUOLA SECONDARIA DI 2 GRADO e Centri territoriali permanenti Lettura pensata/creativa 1 Invio 25 gennaio 2010 Licei Mandami a dire di Pino Roveredo 1 Invio 2 febbraio 2010 Tecnici Prof.li Mandami a dire di Pino Roveredo Dalla lettura del testo Mandami a dire di Pino Roveredo si costruisca un racconto coerente con situazioni e personaggi appartenenti ad almeno a due racconti del testo. Si indichi con chiarezza di quali personaggi e racconti si tratta nell intitolazione dell elaborato. 2 Invio 8 aprile 2010 Stabat Mater di Tiziano Scarpa Dalla lettura del testo Stabat Mater di Tiziano Scarpa si aggiunga un breve ultimo capitolo al testo che l autore ha concluso in modo aperto. I Centri Territoriali Permanenti non vengono accreditati nel novero del concorso, ma è considerato fuori competizione. I partecipanti verranno tutti premiati con un kit di libri ciascuno. Lettura e immagine Invio a mano 12 aprile 2010 Mandami a dire di Pino Roveredo Dalla lettura del testo proposto costruire un racconto fotografico (CD-ROM ). Il lavoro individuale sarà presentato e giustificato con collegamenti precisi al testo di riferimento. Indicazioni precise, con eventuale supporto teorico, saranno forniti alle scuole che aderiranno. Lettura pensata/sez. intercultura Sezione dedicata agli Istituti di Secondaria di 2 grado e Centri Territoriali Permanenti Invio 23 marzo 2010 La masseria delle allolodole e La strada di Smirne di Antonia Arslan Dalla lettura dei testi, con opportuni e precisi riferimenti a entrambi, si tratti del coraggio, del valore e della grande capacità di amare delle donne descritte da Antonia Arslan in quella che è considerata un epopea al femminile. Lettura e pensiero sezione classica Sezione dedicata agli Istituti di Secondaria di 2 grado e Centri Territoriali Permanenti Classici greci/licei (triennio) e Ist. Magistrale Invio 18 marzo 2010 Simposio di Platone Dalla lettura del dialogo Simposio di Platone si elabori un approfondimento dello stesso proponendosi come convitato che partecipi al dialogo esponendo la propria idea sull amore. oppure Invio a mano 3 maggio 2010 Simposio di Platone Produrre un video con cornice attualizzata e un numero di convitati con almeno due convitati. (parteciperà la scuola con un gruppo di allievi, di cui verrà fatta segnalazione dei nominativi). Classici greci/istituti Tecnici e Professionali 11

12 Invio 18 marzo 2010 Caratteri di Teofrasto Dalla lettura del testo Caratteri di Teofrasto elaborare un testo scritto che descriva almeno due caratteri attuali non presenti nell opera di Teofrasto, ma secondo lo schema dell autore; oppure Invio a mano 3 maggio 2010 Caratteri di Teofrasto Produrre un video che attualizzi da uno a tre caratterizzazioni descritte da Teofrasto. Indicazioni precise saranno fornite agli interessati. Il video sarà accompagnato da presentazione e riferimenti relativi al testo di riferimento. (parteciperà la scuola con un gruppo di allievi,i cui nominativi verranno segnalati dalle scuole interessate). I Centri Territoriali Permanenti non vengono accreditati nel novero del concorso, ma è considerato fuori competizione. I partecipanti verranno tutti premiati con un kit di libri ciascuno. NORME Le scadenze fissate sono improrogabili e rappresentano, assieme al rispetto della consegna, le regole da rispettare. Gli invii, attraverso posta elettronica, che non sempre funziona in modo ineccepibile, siano sempre provati da certificazione di invio. Il controllo sul sito, ove vengono pubblicati dopo un tempo congruo gli elaborati, sia attento per verificare l avvenuta ricezione. Gli elaborati - esclusivamente in formato word - devono essere minimo 12/15 righe (carattere 12). I disegni e gli elaborati della sezione Lettura e immagine, i video, le sceneggiature, i reportages, devono essere consegnati, entro i termini previsti, alla sede dell Ufficio Scolastico Provinciale in Via Mezzaterra, 68 BELLUNO. Ogni elaborato sarà corredato da una busta chiusa contenente i dati dell allievo e ogni utile riferimento all identificazione dello stesso. Sembra opportuno suggerire al docente referente di informare delle caratteristiche e opportunità offerte dal progetto tutti gli allievi della propria istituzione scolastica interessati. Deve sempre essere indicato il nome e il cognome dell alunno, la classe e la scuola di appartenenza. Alla data della scadenza degli invii, i referenti devono trasmettere l elenco nominativo di coloro che hanno inviato l elaborato. Il percorso si intende concluso con l invio INDIVIDUALE alla scadenza di tutti gli elaborati della sezione scelta Tutti coloro che avranno concluso il percorso di lettura saranno premiati con un libro. Gli elaborati, non saranno restituiti e potranno essere pubblicati o esposti corredati delle indicazioni identificative dell autore e delle scuole di appartenenza. I buoni-libro per i vincitori delle varie sezioni saranno spendibili nelle librerie aderenti al progetto per testi di lettura. Per i buoni pari o superiori ai 200 euro, nella percentuale del 25% possono essere spesi per testi scolastici. Le scuole secondarie di II grado e le scuole primarie invieranno i loro elaborati al seguente indirizzo di posta elettronica: Le scuole secondarie di I grado invieranno i loro elaborati al seguente indirizzo di posta elettronica: 12

13 Il comitato per la valutazione degli elaborati Lettura condivisa/espressiva Primaria Componenti: Olivotto Eliana Maraga Dino Da Ponte Francesco Lettura creativa Primaria Componenti: Bellamio Giuliana Ceiner Giovanna Zorleo Maria Cristina Da Ponte Francesco Templari Daniela (ass. cultura Provincia di Belluno) Visentin Franca Malvestio Luigina Lettura e natura Parco Secondaria I Grado Componenti: Vettorazzo Enrico Franceschini Ezio Rossi Flora Lettura e natura/depliants Primaria Componenti: Ceiner Giovanna Visentin Franca Svaluto Moreolo Pierluigi Lettura e Immagine Secondaria di I Grado Componenti: Tormen Oreste Girotto Rosetta Betrame Lina 13

14 Lettura Creativa/Intercultura Secondaria I Grado Coordinatrice: Bellamio Giuliana Componenti: Franceschini Ezio Danielis Giovanni Menia Rita Passuello Maria Grazia Lettura creativa Secondaria di II grado Componenti: Girotto Rosetta De Lucia Paola Grisot Ornella Malvestio Luigina Lettura e Immagine Secondaria di II Grado Componenti: Tormen Oreste Girotto Rosetta Betrame Lina Lettura e Pensiero Sezione Classica - Secondaria di II Grado Componenti: Guerra Emilio Girotto Rosetta Forzin Alessia Intercultura Secondaria di II Grado Componenti: Guerra Emilio Franceschini Ezio Menia Rita 14

15 SEZIONE LETTURA CONDIVISA - SCUOLA PRIMARIA 1 premio ( 150) gruppo VAL NOGHER DE MARCH LUDOVICO SVALDUZ FILIPPO - AZZALINI MARCO I.C. Puos d'alpago 2 premio ( 100) gruppo GLI ELFI BIZZARRI CASSETTA GLORIA LUNARDI FRANCESCO TORMEN ALICE III Circolo Belluno Plesso Giamosa 3 premio ( 50) gruppo MIX ALPAGO FAIN DESIRÉ PAOLA BORTOLUZZI DAVIDE FERPI VALENTINA I.C. Puos d'alpago - Tambre SEZIONE LETTURA CREATIVA - SCUOLA PRIMARIA 1 premio ( 200) IANNUZZI BEATRICE I.C. Pieve di Cadore 2 premio ( 150) DE POLO LILIA I.C. Domegge - Plesso Calalzo 3 premio ( 100) MORETTI MARTINA I.C. Domegge - Plesso Calalzo 3 premio ex aequo ( 100) JANNON GIULIA D.D. Feltre - Plesso di Farra SEZIONE LETTURA CREATIVA SCUOLA SECONDARIA I GRADO 1 premio ( 200) GUARINO VITTORIA I.C. Domegge - Plesso Calalzo 2 premio ( 150) MATTIA LAURA I.C. Mel 3 premio ( 100) DE BON CATERINA I.C. Domegge - Plesso Calalzo 15

16 SEZIONE LETTURA E NATURA - I GRADO 1 premio ( 200) GRUPPO CLASSE 1 A S.M. Sedico - Plesso Sospirolo 2 premio ( 150) GRUPPO CLASSE 1 B S.M. Auronzo di Cadore 3 premio ( 100) GRUPPO CLASSE 2 D MIONE FILIPPO - STIEN FRANCESCO - LIRUSSI NICOLI S.M. Rocca di Feltre SEZIONE LETTURA NATURA E... IMMAGINE SCUOLA SECONDARIA I GRADO - LAVORO DI GRUPPO 1 premio ex aequo ( 150) GRUPPO CLASSE 1 A S.M. Ricci di Belluno 1 premio ex aequo ( 150) GRUPPO CLASSE 3 A S.M. Sospirolo 1 premio ex aequo ( 150) GRUPPO CLASSE 1 D GUERRIERO ADRIANA - CASSOL BEATRICE - SABATINI ELENA - EL BALI JAMILA S.M. Ricci di Belluno SEZIONE LETTURA CREATIVA LICEI - SCUOLA SECONDARIA II GRADO 1 premio ( 200) FOSSEN DORIANO I.I. Galilei di Belluno 2 premio ( 150) DE CET DEVIS Liceo Scientifico Dal Piaz di Feltre 3 premio ( 100) DA ROIT KEVIN Liceo Scientifico Follador di Agordo 16

17 SEZIONE LETTURA CREATIVA SCUOLA SECONDARIA II GRADO 1 premio ( 200) SACCO SONADOR CAMILLA I.T.C. Santo Stefano di Cadore 2 premio ( 150) DAL PONT JESSICA I.T.C. Calvi di Belluno 3 premio ( 100) FRANCO MARIA CHIARA I.T.C. Santo Stefano di Cadore SEZIONE LETTURA E IMMAGINE SCUOLA SECONDARIA II GRADO 1 premio ex aequo ( 150) CANTON BARBARA I.T.C. Calvi di Belluno 1 premio ex aequo ( 150) PAULETTI FEDERICA Liceo Classico Dal Piaz di Feltre 1 premio ex aequo ( 150) DE ZOLT ELISA I.T.C Santo Stefano di Cadore LETTURA SPECIALE SEZIONE INTERCULTURA SCUOLA SECONDARIA II GRADO 1 premio ( 200) BIASUZ SILVIA I.I.S. Negrelli di Feltre 2 premio ( 150) PUCCI FRANCESCA Liceo Classico Dal Piaz di Feltre 3 premio ( 100) GHEDINI ELEONORA Liceo Classico Dal Piaz di Feltre SEZIONE LETTURA E PENSIERO LICEI SCUOLA SECONDARIA II GRADO 1 premio ( 150) DA ROIT KEVIN Liceo Scientifico Follador 17

18 Rendicontazione Al termine della VII^ edizione il gruppo di lavoro del progetto ha analizzato lo stato dell arte constatando: Una buona partecipazione degli alunni al progetto; o Una grande partecipazione degli alunni agli incontri con l autore; Una buona partecipazione dei docenti al progetto; o Una buona partecipazione dei docenti negli incontri con l autore; Buona sensibilità dei Dirigenti Scolastici al progetto; o Quasi totale assenza dei Dirigenti Scolastici agli incontri con l autore; Sufficiente partecipazione dei Dirigenti Scolastici alla premiazione finale. In seguito all analisi si è posto i seguenti obiettivi, impegnativi e di non facile realizzazione: Obiettivo VI^ Edizione Aumento del 10% dei finalisti Aumento del 10% sostenitori progetto Obiettivo Ottenere la partecipazione del 55% delle scuole Superiori Ottenere la partecipazione del 70% delle scuole Medie /Comp. Ottenere la partecipazione del 35% delle scuole primarie D.D./I.C Obiettivo Ottenere l aumento del 10% della partecipazione dei referenti alla stesura del progetto Ottenere l aumento del 10% della partecipazione dei Dirigenti Scolastici alla premiazione finale. Obiettivo VII^ Edizione Tot. Scuole Risultato +46% +12,5% Scuole Partecip. Risultato = % 5+ 17= % VI^ Edizione VII^ Edizione 60% Risultato % 12 (su 36) 10 su 36 non realizzato VI^ Edizione Ottenere coinvolgimento enti alla diretta realizzazione del progetto Ottenere coinvolgimento esperti esterni come elementi portanti fasi nuove del progetto 18 VII^ Edizione Risultato +33% realizzato

19 Scheda di rendicontazione QUANTIFICAZIONE DELLE SPESE SOSTENUTE n. 0 ore liquidate Direzione del corso 0,00 n. 0 ore liquidate Compenso formatori ore di docenza 0,00 n. 0 ore liquidate Compenso progettazione 0,00 n. 0 ore liquidate Compenso assistenza on line, coord. attività 0,00 n. 0 ore liquidate Spese per prestazioni ATA 0,00 n. 2 persone liquidate Rimborsi spese missioni 62,90 Buoni premio 4.050,00 Acquisto libri per premiazione (per 866 libri, 1084 premiati) 9.500,00 Spese per materiali, postali, stampa opuscoli, spese bancarie 185,84 Altro : bonifici beneficenza in luogo compenso Arslan 100,00 Noleggio attrezzature, servizi tecnici, rinfresco 472,80 A progetto concluso totale speso ,54

20 Incontri con l'autore 2009/2010 Antonia Arslan Il giorno 23 Gennaio 2010 presso il Teatro "Giovanni XXIII" di Belluno, Antonia Arslan, autrice di La masseria delle allodole e La strada di Smirne, ha incontrato gli studenti della scuola secondaria di II grado. Hanno introdotto l'incontro oltre all'autrice, la referente del progetto, prof.ssa Renza Ribul Alfier e la prof.ssa Serena Dal Borgo. Ecco alcune immagini della riuscita manifestazione. Salah Mahameed Il giorno 23 febbraio 2010 Salah Mahameed, autore di Il bambino che portò la pace, ha incontrato gli alunni della scuola primaria. Hanno introdotto l'incontro la referente del progetto, prof.ssa Renza Ribul Alfier e la prof.ssa Mara De Monte. Ecco alcune immagini della riuscita manifestazione. Il giorno 25 febbraio 2010 Salah Mahameed, ha incontrato gli alunni della scuola primaria presso l'aula magna dell'i.i.s. "Colotti" di Feltre. Pino Roveredo Il giorno 10 marzo 2010 Pino Roveredo, autore di Mandami a dire premio Campiello, ha incontrato gli allievi della scuola secondaria di II grado presso il "Centro Giovanni XXIII" di Belluno. Hanno introdotto l'incontro la referente del progetto prof.ssa Renza Ribul Alfier e la sig.ra Kira Stellato. Ecco alcune immagini della riuscita manifestazione. Silvana De Mari Il giorno 24 marzo 2010 Silvana De Mari, autrice di L ultimo elfo e L ultimo orco, ha incontrato gli allievi della scuola secondaria di I grado presso l' I.T.I. "Segato" di Belluno. Hanno introdotto l'incontro il dirigente dell' U.S.P di Belluno dott. Domenico Martino, la referente del progetto prof.ssa Renza Ribul Alfier e la prof.ssa Chiara Bergamini. Ecco alcune immagini della riuscita manifestazione. 20

21 Iniziative con gli esperti 2009/2010 Calendario degli Incontri sul territorio con l esperto sig. Renzo Bogo ISTITUTI SCOLASTICI DATE INCONTRI S. Media S. Ricci - BL 12 e 19 Gennaio 2010 I.C. Mel 13 gennaio 2010 I.C. Domegge 14 gennaio 2010 Polo di Agordo 21 Gennaio 2010 S.M. Sedico e sez. Sospirolo 25 gennaio 2010 I.I.S. Galilei 29 gennaio 2010 I.C. Ponte N. Alpi 2 Febbraio 2010 Calendario degli Incontri sul territorio con l'autore sig. Dino Maraga SCUOLE/PLESSI DATE INCONTRI Belluno 1 Circolo e 3 Circolo giovedì 11 febbraio 2010 Ponte n. Alpi (s.a Col di Cugnan) + Alpago (s.a. Pieve A. + Tambre ) lunedì 22 febbraio 2010 Feltre Direzione D idattica (Vittorino da Feltre + Villabruna + Farra ) Pieve di Cadore (Pieve di Cadore e s.a. di Valle + Domegge e s.a. Calalzo) mercoledì 10 febbraio 2010 giovedì 18 febbraio 2010 Calendario degli Incontri sul territorio con l'autrice sig.ra Eliana Olivotto SCUOLE/PLESSI DATE INCONTRI I.C. Mel venerdì 5 marzo 2010 Direzione Didattica Feltre martedì 9 marzo 2010 Belluno - 3 Circolo Didattico lunedì 15 marzo 2010 I.C. Ponte N. Alpi (s.a. Col di Cugnan) giovedì 18 marzo 2010 I.C. Pieve di Cadore (Pieve di Cadore e s.a. di Valle + Domegge e s.a. Calalzo) lunedì 22 marzo 2010 Belluno - 1 Circolo Didattico venerdì 26 marzo

22 Agenda edizioni precedenti A.S I edizione (sperimentale) CAMPIONE DI SCUOLE Primaria I.C. Cesiomaggiore 1 Circolo Didattico di Belluno 2 Circolo Didattico di Belluno Secondaria di 1 grado media Ricci di Belluno I.C. di S.Giustina I.C. di Comelico Superiore Secondaria di 2 grado I.T.I. Segato di Belluno Liceo Scientifico Galilei di Belluno I.I.S. Fermi di Pieve di Cadore EDA C.T.P. Distretto 003 media Nievo di Belluno PREMIAZIONI Tutti i 92 partecipanti sono stati premiati con un libro. 22

23 A.S II edizione Con il coinvolgimento di tutte le scuole della provincia. L ultimo Elfo di Silvana De Mari SCUOLA PRIMARIA Pietre del tempo di Laura Gallego Garcìa Fruscio di streghe di Anna Dale Entilli Luisa Laurora Luciana Costantini Loriana D.D. 3 Circolo Belluno D.D. 1 Circolo Belluno Primaria Castellavazzo - I.C. LONGARONE Eragon di Christopher Paolini SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Rumo e i prodigi nell oscurità Walter Moers Anand e la conchiglia magica di C. Banerjee Divakaruni Sovilla Elena Dal Farra Chiara Gnech Alex S.M. "Ricci" Belluno I.C. Puos d'alpago S.M. Sedico Tre metri sopra il cielo di Federico Moccia La bambinaia francese di Pitzorno Bianca La masseria delle allodole di A. Arslan SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO Bond Ottavia Tessa Gubert De Zolt Luca Liceo Scientifico "Galilei" Belluno Licei "Renier" Belluno Liceo Scientifico "Galilei" Belluno PREMIAZIONI Tutti i 120 partecipanti all intero percorso sono stati premiati con un libro. I vincitori, in numero di 9 sono stati premiati con buoni libro. Il comitato per la valutazione degli elaborati Presidente Francesco FRANCHI Componenti M.Cristina ZOLEO Veronica ZAPPALA Laura SECCO Alfonso LENTINI Michela OLIVOTTO. 23

24 A.S III edizione sezione Scrittori Veneti "Stella sul Grappa" di Luigi Tatto "Venti poeti del '900 nei dialetti veneti" di Sandro Buzzatti "Il cerchio incantato" di Paola Favero SCUOLA PRIMARIA 1 Pasquali Alessandro 2 Chemello Davide 3 Cruzzola Simone 1 Speciale 2 Speciale 3 Speciale D.D. 3 Circolo Belluno D.D. 1 Circolo Belluno Primaria Castellavazzo - I.C. LONGARONE Primaria Castellavazzo - I.C. LONGARONE D.D. 3 Circolo Belluno D.D. 1 Circolo Belluno "Il sergente nella neve" di Mario Rigoni Stern "Luoghi d'uso" di Giovanni Trimeri "Tutto il tempo del mondo" di Andrea Molesini SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ex equo 4 ex equo 4 ex equo 4 ex equo Balbinot Erica Lorusso Michele Dazzi Elena Casanova Manuel Della Lucia Anna De Pra Deva Righes Cecilia I.C. Puos d'alpago S.M. Sedico I.C. Puos d'alpago S.M. Sedico S.M. "Ricci" Belluno I.C. Puos d'alpago S.M. Sedico SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO e C.T.P. presso S.M. "Nievo" di Belluno Merendino Melany Randich Giulia Scarton Alessandra "Storia di Tönle" di Mario Rigoni Stern "I passi" di Vitaliano Trevisan "Meteo" di Andrea Zanzotto I.T.I. "Negrelli" Feltre I.T.I. "Negrelli" Feltre I.T.I. "Negrelli" Feltre sez. Italo Calvino Il sentiero dei nidi di ragno - Il visconte dimezzato - Il barone rampante - Il cavaliere inesistente - La giornata di uno scrutatore Marcovaldo ovvero le stagioni in città - Italo Calvino racconta l'orlando Furioso - Il castello dei destini incrociati - Se una notte d'inverno un viaggiatore - Lezione americana (postuma) SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO 1 Biennio 2 Biennio 3 Biennio Da Canal Francesca Stanescu Raluca Da Roit Lorenzo Liceo Scientifico "Galilei" Belluno I.I.S.. "Follador" Agordo I.T.I. "Negrelli" Feltre 24

25 1 Triennio 2 Triennio 3 Triennio Gerbi Gersa Bianchi Grazia Guadagnin Luca Liceo Classico "Tiziano" Belluno I.I.S.. "Fermi" Pieve di Cadore I.T.I. "Negrelli" Feltre PREMIAZIONI Tutti i 220 partecipanti all intero percorso sono stati premiati con un libro. I 22 vincitori sono stati premiati con buoni libro per le graduatorie di merito delle due sezioni. Il comitato per la valutazione degli elaborati Sezione Italo Calvino Presidente Marco PERALE Componenti M.Cristina ZOLEO Michela POSSAMAI Gianluca TORMEN Michela OLIVOTTO Sezione Scrittori Veneti Presidente Dino BRIDDA Componenti Fiorella VETTORETTO Luisa FERRARI Luca ZANELLA Eliana OLIVOTTO INCONTRO CON L'AUTORE Silvana De Mari ITIS Segato BL Randa Ghazy ITIS Segato BL A.S IV edizione Sezione Scrittori Triveneti Testi Proposti Storie del bosco antico Mauro Corona Mistica Maëva e l'anello di Venezia Laura Walter I selvàgnoli Donatella Ziliotto SCUOLA PRIMARIA Laura Pariset Sofia Boaretto Patrich Sacchet primaria di Bolzano bellunese primaria di Bolzano bellunese primaria di Castellavazzo 1 Speciale primaria Castellavazzo I. C. Longarone 2 Speciale D.D. 3 Circolo Belluno D.D. 1 Circolo Belluno 3 Speciale 25

26 Testi Proposti Requiem per un Albero Matteo Melchiorre Ciao Nudo! Roberto Citran Non fare il furbo Michele Crismani Luciano Comida SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Ilaria Pianon Damiano Sacchet Jessica Pais Bianco Marianna Fusina scuola media scuola media scuola media scuola media SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO e C.T.P. presso S.M. "Nievo" di Belluno (fuori concorso per i premi) Francesca Valente Marika Puppin Eddy Gaspari Puos d'alpago Longarone Auronzo di Cadore Ponte nelle Alpi Canone inverso di Paolo Maurensig Requiem per un albero di Matteo Melchiorre L elenco telefonico di Atlantide di Tullio Avoledo Liceo Dal Piaz, Feltre Itc Calvi, Belluno Liceo scientifico Follador, Agordo Lettura creativa - sez. Dino Buzzati La famosa invasione degli orsi in Sicilia Il segreto del bosco vecchio SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Denise Monti Nia Isabella Sito Alice Menia Cadore Elena Fontana media media media media I 60 racconti : Notte d inverno a Filadelfia - I sette piani - Il mantello - Una goccia L uccisione del drago - Racconto di Natale e da Il colombre : La ragazza che precipita - La giacca stregata Un amore SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO di Auronzo di Cadore Pertile di Agordo di Comelico Superiore Rocca di Feltre 1 Biennio Biennio Biennio 100 segnalata segnalato Marco Ciet Anna D'Agostini Elisa Bianchet Monica Bellenzier Alessio De Bona Liceo Dal Piaz di Feltre Liceo Dal Piaz di Feltre Liceo Dal Piaz di Feltre Ipssct Catullo di Belluno Ipssar Dolomieu di Longarone 1 Triennio Triennio Triennio 200 Costanza Larese Arianna Bortoluzzi Francesca De Prà Liceo scientifico Galilei di Belluno Liceo classico Tiziano di Belluno Liceo classico Tiziano di Belluno 26

27 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Competizione artistica (creazione di un logo) Charlotte Melinon Chiara Dall'Armi Genny Lozza Media Nievo di Belluno Media Nievo di Belluno media di Auronzo di Cadore PREMIAZIONI Tutti i 220 partecipanti all intero percorso sono stati premiati con un libro. I 22 vincitori sono stati premiati con buoni libro per le graduatorie di merito delle due sezioni. INCONTRO CON L'AUTORE Lisa Festa Centro Diocesano Giovanni XXIII Belluno Matteo Melchiorre Centro Diocesano Giovanni XXIII Belluno Matteo Melchiorre Centro Diocesano Giovanni XXIII Belluno A.S V edizione Il cavaliere della Regina Marcora Paolo Salvini La grande P.P.P. Laura Walter Il corsaro Neto Emilio Salgari LETTURA CONDIVISA SCUOLA PRIMARIA GRUPPO GIALLO: Nicola D'Incà, Davide Panaro, Matteo Valeriani GRUPPO BLU Arif Ganz, Erich Kuehl, Rebecca Tison GRUPPO AZZURRO Wiktor Burigo, Omar Elaamari, Marco Lotto D. D. 1 Circolo di Belluno D. D. 1 Circolo di Belluno D. D. 1 Circolo di Belluno Nato straniero Janna Carioli Una bambina chiamata Africa Alberto Melis SEZIONE INTERCULTURA 1 GRADO Giorgia Carniato Silvia Costan Davara Desiree' Berra I. C. di Ponte nelle Alpi S. M. Nievo di Belluno I. C. di Quero 27

28 Scontro di civilità per un ascensore a piazza Vittorio Amara Lakhous Il razzismo spiegato a mia figlia Jelloum Tahar Ben SEZIONE INTERCULTURA 2 GRADO - BIENNIO Elisa Bianchet Virgilia Mazza Yuaning Liu Liceo Scientifico Dal Piaz di Feltre I.I.S. Fermi di Pieve di Cadore I.T.C. Calvi di Belluno Scontro di civilità per un ascensore a piazza Vittorio Amara Lakhous Il razzismo spiegato a mia figlia Jelloum Tahar Ben SEZIONE INTERCULTURA 2 GRADO - TRIENNIO Costanza Larese Silvia Larese Enrico Pivirotto Liceo Scientifico Galilei di Belluno Liceo Classico Tiziani di Belluno I.I.S. Fermi di Pieve di Cadore La compagnia del lungo Cammino Paola Favero Una magica estate Guido Petter Aznif e la strega maldestra Andrea Molesini SEZIONE TRIVENETI PRIMARIA Alessia Padoin Jacopo Della Valentina Alessandro Casol D. D. 3 Circolo di Belluno D. D. di Feltre D. D. 3 Circolo di Belluno Un pacco postale di nome Michele Crismani Luciano Comida Tetracupo ovvero i Malefici dei Regni Tramontani Federico Velluti Stagioni Mario Rigoni Stern SEZIONE TRIVENETI 1 GRADO Giada Nicoletto Eleonora Ghedini Annalisa Vecelio Del Frate I dodici abati di Challant Laura Macinelli Marco e Mattio Sebastiano Vassalli Il fuggiasco Massimo Carlotto SEZIONE TRIVENETI 2 GRADO I. C. di Fonzaso I. C. di Santa Giustina I. C. di Auronzo di Cadore Stefano Cacitti Martina Zaccaron Elisa Candaten Liceo Scientifico Galilei di Belluno Liceo Scientifico Dal Piaz di Feltre Liceo Scientifico Galilei di Belluno 28

29 IL COMITATO PER LA VALUTAZIONE DEGLI ELABORATI Lettura condivisa/lettura Creativa - primaria Presidente: Paola De Lucia Componenti: Martina Cavallet Mattia Milani Cristina Magro Maurizio Adamo Lettura Pensata/Lettura Creativa Secondaria di I grado Presidente: Franca Visentini Componenti: Giovanna Ceiner Rita Menia Corsanese Giuliana Bellamio Ilario Tancon Lettura Pensata/sez. Lettura e Natura Secondaria di I grado Lettura Pensata/sez. Classica Secondaria di II grado Presidente: Rosetta Girotto Componenti: Renzo Bogo Anacleto Boranga Mariagrazia Passuello Ezio Franceschini Lettura Pensata/Creativa/Lettura e Grafica Secondaria di II grado Presidente: Marco Perale Componenti: Rosetta Girotto Renzo Bogo Eliana Olivotto Franco De Poli 29

30 A.S VI edizione Tiziano il giovane Laura Walter Grazie gnome Herbet Paolo Salvini Moog storia di un capriolo Arrigo Barnabò I ragazzi della via Pal Ferenc Molnar LETTURA CONDIVISA SCUOLA PRIMARIA ex aequo 100 Gruppo DELFINICI Gruppo SPALTI DI TORO Gruppo ANTELAO Gruppo I PANIGAS DALLE CODE GELATE Tiziano il giovane Laura Walter Le terre del Conte Falcio Bortot LETTURA CREATIVA SCUOLA PRIMARIA ex.100 D.D. 3 Circolo BL Plesso Giamosa I.C. Domegge D.D. 3 Circolo BL Plesso Bolzano B.se I.C. Domegge Plesso di Calalzo Mazzariol Nicholas De Deppo Martina aequo Nonni Lucia Coletti Andrea Via dalla pazza guerra Alidad Shiri Cloni di fate Laura Walter LETTURA CREATIVA SCUOLA SECONDARIA 1 GRADO De Bon Caterina Della Valentina Jacopo Franz Elisa I.C. Domegge Plesso di Calalo S.M.S. Rocca Feltre I.C. Auronzo Uomini boschi e api Mario Rigoni Stern Le Stagioni di Giacomo Mario Rigoni Stern LETTURA E NATURA SCUOLA SECONDARIA 1 GRADO x4=.200 D.D. 3 Circolo BL Plesso di Chiesurazza I.C. Domegge Plesso di Calalzo I.C. Domegge Plesso di Calalzo D.D. 3 Circolo BL Plesso Bolzano B.se S.M.S. I.Nievo Belluno S.M.S. Ricci Belluno De Bortoli Lucia Serafini Massimo, Gatti ex aequo.100 Andrea, Dell Eva Alberto, De Bona Claudia Zatta Veronica Dalle Mule Marco, Montaguti Alessandra, Pezzolla Caterina, Oppici Ludovica, Ianiro Laura, Mangheras Gianmaria, Segnalazione.50 Shandra Kateryna Bugana Lorenzo Segnalazione Pais De Gabriel Silvia (Catalogo Brustolon) 30 S.M.S. Rocca Feltre S.M.S. Ricci Belluno I.C. Santa Giustina I.C. Auronzo

31 LETTURA CREATIVA ISTITUTI PROFESSIONALI SEC. 2 GRADO Questo è il giardino Giulio Mozzi Persepolis (ver. integrale) Marjane Satrapi Stulfa Tiziana De Paoli Nadia I.P.A. Della Lucia Feltre I.P.A. Della Lucia Feltre LETTURA CREATIVA ISTITUTI PROFESSIONALI SEC. 2 GRADO Sacco Sonador Camilla Questo è il giardino Giulio Mozzi Persepolis (ver. integrale) Marjane Satrapi I.T.C. Santo Stefano di Cadore LETTURA CREATIVA LICEI SEC. 2 GRADO Segnalato. 50 Questo è il giardino Giulio Mozzi Persepolis (ver. integrale) Marjane Satrapi De Bertoldis Giulia Scarton Chiara Corte Coi Claudio Martini Maria Liceo Scientifico Liceo Scientifico Liceo Scientifico Liceo Scientifico LETTURA E GRAFICA SEC. 2 GRADO Persepolis (ver. integrale) Marjane Satrapi Festini Purlan Gabriele De Bus Luca Ganz Thomas I.T.C. Santo Stefano di Cadore Liceo Scientifico Dal Piaz Feltre Liceo Scientifico Follador Agordo LETTURA SPECIALE SEZIONE CLASSICA ISTITUTI TECNICI E PROFESSIONALI SEC. 2 GRADO Dal Piaz Feltre Dal Piaz Feltre E.Fermi Pieve di Cadore E.Fermi Pieve di Cadore Cazzetta Jaqueline Sacco Sonador Camilla Nardi Alessia Lisistrata Aristofane Gli uccelli Aristofane I.T.C. Calvi Belluno I.T.C. Santo Stefano di Cadore I.T.C. Calvi Belluno 31

32 IL COMITATO PER LA VALUTAZIONE DEGLI ELABORATI Lettura condivisa/lettura creativa Primaria Presidente: De Lucia Paola Componenti: Cavallet Martina Milani Mattia Magro Cristina Adamo Maurizio Lettura pensata/ lettura creativa Secondaria di 1 grado Presidente: Visentin Franca Componenti: Ceiner Giovanna Menia Corbanese Rita Bellamio Giuliana Tancon Ilario Lettura pensata / sez. Lettura e Natura Secondaria di 1 grado Lettura pensata/ Sezione Classica Secondaria di 2 grado Presidente: Girotto Rosetta Componenti: Bogo Renzo Boranga Anacleto Passuello Maria Grazia Franceschini Ezio Lettura pensata/ Creativa/ Lettura e Grafica Secondaria di 2 grado Presidente: Perale Marco Componenti: Girotto Rosetta Bogo Renzo Olivotto Eliana De Poli Franco INCONTRI CON L'AUTORE Laura Walter 10 gennaio 2009 Teatro Giovanni XXIII Belluno Paolo Salvini 14 gennaio 2009 Sala Consiliare di Calalzo di Cadore Giulio Mozzi 3 febbraio 2009 Teatro Giovanni XXIII Belluno Alidad Shiri 7 marzo 2009 Teatro Giovanni XXIII Belluno INCONTRI COLLATERALI Michele Firpo 5 marzo 2009 Primaria di Bolzano Bellunese Marta Farina 27 aprile 2009 Primaria di Chiesurazza 32

33 Qualche numero EDIZIONE I Edizione 2003/04 II Edizione 2004/05 III Edizione 2005/06 IV Edizione 2006/07 V Edizione 2007/08 VI Edizione 2008/09 VII Edizione 2009/10 Libri consegnati alle biblioteche scolastiche Libri consegnati agli studenti alla fine dell intero percorso Buoni libro per i vincitori Finanziamenti* ** *** **** / ***** ,51 * Non sono comprese le agevolazioni da parte di enti istituzioni e privati ** La Libreria Alessandro Tarantola ha sponsorizzato la sezione Italo Calvino per la scuola secondaria di secondo grado con 200 libri *** La Libreria Alessandro Tarantola ha sponsorizzato la sezione Dino Buzzati per la scuola secondaria di secondo grado con 140 libri **** La Libreria Alessandro Tarantola ha sponsorizzato la sezione Scrittori Triveneti per la scuola secondaria di primo grado con 150 libri. Federico Velluti ha donato 72 copie del libro Tetracupo ovvero i Malefici dei Regni Tramontani ***** Le librerie Finland e Campedel hanno sponsorizzato la sezione Lettura Condivisa con 60 copie de Chiara e Francesco. Le librerie Tarantola, Pilotto e Agorà hanno sponsorizzato la sezione Lettura Condivisa con 60 copie de L'ultimo Elfo. 33

34 Notizie dell edizione in corso Anno scolastico 2010/2011 Per la nuova edizione si è voluto estendere all intera popolazione scolastica l offerta di stimolo è supporto del progetto: è stata interessata, quindi, la scuola dell infanzia con un progetto pilota che ha visto coinvolte quattro realtà provinciali (tre nei circoli di Belluno e una a Feltre - tomo) che hanno realizzato un percorso che è andato oltre ogni aspettativa per il coinvolgimento, la progettualità e i risultati realizzati. I progetti e il materiale prodotto sono pubblicati sul sito (istruzionebelluno.eu). Sono state inoltre coinvolte le classi I^ e II^ della scuola primaria, in numero chiuso, in una virtuale rete del Piave per, dal testo Lino Seminatore, la costruzione delle prime dieci pagine di un futuro libro del Piave scritto dagli alunni più piccoli della provincia. La presentazione di questi lavori è avvenuta il 4 maggio 2011 in una mattinata dedicata ai più giovani. Consolidati i percorsi di lettura espressiva e condivisa, creativa e pensata. Apprezzata la partnership con l Ente Parco Delle Dolomiti Bellunesi che ha consentito una intensa programmazione di educazione ambientale con visite seguite da guide naturalistiche e interventi di esperti in classe che hanno visto coinvolti circa 250 alunni delle classi quarte. Le classi quinte hanno usufruito dell intervento sul territorio dell autore inglese Neil del Strother di cui hanno conosciuto il testo nella traduzione italiana. Nella versione in lingua originale, lo stesso, è stato oggetto di una riflessione scritta per gli studenti della secondaria di 2ª grado che si sono cimentati nella scrittura in inglese. Proposto e sostenuto il percorso di lettura e immagine per la scuola secondaria di 1ª e 2ª grado. Progetto assistito, con la partnership di Telebelluno, è stata la proposta di leggere e comunicare con immagini in movimento per la produzione di video, riservato agli studenti della secondaria di 2ª grado. Nuova la proposta di un percorso per un lavoro sull Iliade, per la secondaria di 1ª grado, e in alternativa la creazione di leggende popolari che ha visto la produzione di elaborati molto interessanti che hanno stimolato il gruppo di lavoro a raccogliere le storie più belle I giovani autori di sedie vuote hanno affascinato studenti e docenti nell incontro del mattino e durante il laboratorio del pomeriggio. Numerosa la partecipazione per l ultima edizione di 2500 studenti circa e 500 saranno i finalisti premiati. 34

35 Monitoraggio scuola infanzia SI il progetto è inserito nel POF? NO % 50% SI la proposta didattica è risultata adeguata? NO % 0% FANTASIA CAPACITÀ DI ASCOLTO ARRICCHIMENTO LESSICALE % 100% 100% se sì, ne ha beneficiato? SI NO ,00% 0,00% il progetto è conosciuto dai genitori dei bambini ritiene che il progetto sia: MOLTO UTILE UTILE ABBASTANZA UTILE POCO UTILE PER NIENTE UTILE % 50% 33% 0% 0% SI NO % 0% ritiene che il progetto così formulato possa essere riproposto? scuola primaria SI i libri che hai letto ti sono piaciuti? % 2% MOLTO BELLO come li hai trovati? NO BELLO ,00% 8,00% 3,00% SI ti è piaciuto lavorare con i tuoi compagni? ti piacerebbe leggere ancora altri libri? 35 BRUTTO NO ,00% 2,00% SI NO ,00% 8,00%

36 36

37 37

38 38

Progetto Lettura Pensata VI EDIZIONE

Progetto Lettura Pensata VI EDIZIONE Progetto Lettura Pensata VI EDIZIONE...non nascono lettori dove non ci sono libri... UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BELLUNO Anno Scolastico 2008-2009 Con la collaborazione di: Ufficio Scolastico Regionale

Dettagli

V EDIZIONE Anno scolastico 2007-2008

V EDIZIONE Anno scolastico 2007-2008 V EDIZIONE Anno scolastico 2007-2008 Con la collaborazione di: Ufficio Scolastico Regionale del Veneto Regione del Veneto Comunità Montana Comelico e Sappada Presidenza del Consiglio Comunale del Comune

Dettagli

Presentazione IV EDIZIONE. Belluno, 29 maggio 2007

Presentazione IV EDIZIONE. Belluno, 29 maggio 2007 Presentazione IV EDIZIONE Belluno, 29 maggio 2007 UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BELLUNO Progetto Lettura Pensata Con la collaborazione di: Regione del Veneto Ufficio Scolastico Regionale del Veneto

Dettagli

BL 1 CLAUT MARTA 09/09/1972 Det. Rinnovo tip. A

BL 1 CLAUT MARTA 09/09/1972 Det. Rinnovo tip. A Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Graduatoria provinciale definitiva - permessi DIRITTO ALLO STUDIO - personale docente Ambito Territoriale di Belluno Prov. Posizione Richiedente Contratto Richiesta

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO DEL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA SS-13-HO-XNO02 AMBITO TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI BELLUNO -

SISTEMA INFORMATIVO DEL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA SS-13-HO-XNO02 AMBITO TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI BELLUNO - AMBITO TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI BELLUNO - ORGANICO DI DIRITTO - ANNO SCOLASTICO 2014/15 PAG. 1 Legenda : D.EL.- indica il valore dei dati elementari D.G. - indica il numero dei Direttori dei Servizi

Dettagli

CALENDARIO TURNAZIONE IMPRESE ONORANZE FUNEBRI. Periodo di validità: dal 01.07.2015 al 30.06.2016

CALENDARIO TURNAZIONE IMPRESE ONORANZE FUNEBRI. Periodo di validità: dal 01.07.2015 al 30.06.2016 QUESTURA DI BELLUNO Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico Centro Operativo Telecomunicazioni tel. 0437-945731- 945732 COORDINATORE 0437/945736 fax 0437 945737 upgsp.bl@poliziadistato.it CALENDARIO

Dettagli

Piano delle attività della Rete a.s. 2013-2014

Piano delle attività della Rete a.s. 2013-2014 Piano delle attività della Rete a.s. 2013-2014 A. BENEFICIARI: SCUOLE PRIMARIE A.1 EDUCAZIONE ALLA SCELTA NELLA SCUOLA PRIMARIA Progettazione e sperimentazione di unità didattiche. Allievi delle classi

Dettagli

Gestione Amministrativa MIUR AOO UST BL Prot.n 6683/ C.3.c Belluno, 31 agosto 2015 IL DIRIGENTE

Gestione Amministrativa MIUR AOO UST BL Prot.n 6683/ C.3.c Belluno, 31 agosto 2015 IL DIRIGENTE Gestione Amministrativa MIUR AOO UST BL Prot.n 6683/ C.3.c Belluno, 31 agosto 2015 IL DIRIGENTE VISTO VISTO VISTA VISTE il D.L.vo 16.04.1994 n.297; l ipotesi del C.C.N.I. del 13/05/2015 concernente le

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE SS-13-HB-EDO56 ANNO SCOLASTICO 2013/14 12/08/13 BOLLETTINO DEFINITIVO MOVIMENTI O.F.C.N.I.

SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE SS-13-HB-EDO56 ANNO SCOLASTICO 2013/14 12/08/13 BOLLETTINO DEFINITIVO MOVIMENTI O.F.C.N.I. BOLLETTINO DEFINITIVO MOVIMENTI O.F. - SCUOLA PRIMARIA PAG. 1 IL DIRIGENTE VISTO IL C.C.N.I. DEL 15/05/2013 VISTI GLI ATTI D' UFFICIO; VISTE LE SEDI DISPONIBILI E LE SCELTE OPERATE DAI DOCENTI INTERESSATI

Dettagli

Calendario delle fiere 2016

Calendario delle fiere 2016 Calendario delle fiere 2016 Data Località Denominazione 14 febbraio Limana Mostra dell artigianato e vecchie tradizioni 13 marzo Antica Fiera della Madonna Addolorata 13 marzo Lentiai Fiera di Primavera

Dettagli

Consorzio di DENTISTI BELLUNESI

Consorzio di DENTISTI BELLUNESI Consorzio di DENTISTI BELLUNESI COS É Alidentali è un Consorzio che riunisce 85 dentisti della provincia di Belluno, nato con l intento di valorizzare e promuovere l offerta odontoiatrica nel territorio

Dettagli

********************************************************************************

******************************************************************************** ******************************************************************************** ******************************************************************************** ** ** ** ** ** SISTEMA INFORMATIVO MINISTERO

Dettagli

Il gioco di Rino che va in città.

Il gioco di Rino che va in città. i28 Il gioco di Rino che va in città. SCUOLA INFANZIA SCUOLA PRIMARIA LOCALITÀ ARANOVA SEZIONI SEZIONI A B D E CLASSE CLASSE 1 SEZIONE SEZIONE A Fiumicino - Aranova CODICE FM157/4IS-A CODICE FM157/4IS-A

Dettagli

TRIBUNALE DI BELLUNO

TRIBUNALE DI BELLUNO TRIBUNALE DI BELLUNO ELENCO CONVENZIONI PER LAVORI DI PUBBLICA UTILITA - Art. 54 del D. L.vo 28.08.2000 n. 274 e 2 del D.M. 26.03.2001 - COMUNI SCADENZA N CONDANNATI ATTIVITA Taibon Agordino 19.06.2017

Dettagli

LUNEDI 8 GIUGNO 2015, alle 21.00 presso il TEATRO COMUNALE di VICENZA.

LUNEDI 8 GIUGNO 2015, alle 21.00 presso il TEATRO COMUNALE di VICENZA. COMUNICAZIONE n. 418 Vicenza, 26 maggio 2015 LICEO STATALE ANTONIO PIGAFETTA Classico, Linguistico e Musicale Contrà P. Cordenons, 1 36100 VICENZA Tel. 0444/543884 Fax 0444/326027 e-mail: vipc010004@istruzione.it

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL G.L.H. PROVINCIALE DEL 5 luglio 2013

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL G.L.H. PROVINCIALE DEL 5 luglio 2013 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL G.L.H. PROVINCIALE DEL 5 luglio 2013 Il giorno 5 luglio 2013 alle ore 9,00 presso la Sala Riunioni del UST, si è riunito il G.L.H. Provinciale per discutere il seguente O.d.G.:

Dettagli

HMA02B 07-06-12 PAG. BLEEA266Z6 COMUNE SC.EL. DI CORTINA D'AMPEZZO *********************** * POSTI * * * POSTI * * ORGANICO * DISPONIB.EL.EL.EL.EL.

HMA02B 07-06-12 PAG. BLEEA266Z6 COMUNE SC.EL. DI CORTINA D'AMPEZZO *********************** * POSTI * * * POSTI * * ORGANICO * DISPONIB.EL.EL.EL.EL. HMA02B 07-06-12 PAG. 1 TIPO POSTO COMUNE... BLEEA266Z6 COMUNE SC.EL. DI CORTINA D'AMPEZZO. BLEE81804T DUCA D'AOSTA * 30 * *.. BLEEA501Z5 COMUNE SC.EL. DI AURONZO DI CADORE. BLEE810058 FRAZ. REANE * 27

Dettagli

ORARI ED INDIRIZZI AMBULATORI MEDICI GENERICI AMBITO TERRITORIALE N. 1 S.GIUSTINA-CESIOMAGGIORE-S.GREGORIO NELLE ALPI - SEDICO - SOSPIROLO

ORARI ED INDIRIZZI AMBULATORI MEDICI GENERICI AMBITO TERRITORIALE N. 1 S.GIUSTINA-CESIOMAGGIORE-S.GREGORIO NELLE ALPI - SEDICO - SOSPIROLO ORARI ED INDIRIZZI AMBULATORI MEDICI GENERICI AMBITO TERRITORIALE N. 1 S.GIUSTINACESIOMAGGIORES.GREGORIO NELLE ALPI SEDICO SOSPIROLO >> BACCHIN Dott. PAOLO SEBASTIANO COD. RE 003097 MEDICO GENERICO Tel.

Dettagli

PROSPETTO RIASSUNTIVO DELLE IDEE PROGETTO PRESENTATE AL GAL ALTO BELLUNESE NEL CORSO DEL PERIODO DI CONSULTAZIONE CON IL PUBBLICO

PROSPETTO RIASSUNTIVO DELLE IDEE PROGETTO PRESENTATE AL GAL ALTO BELLUNESE NEL CORSO DEL PERIODO DI CONSULTAZIONE CON IL PUBBLICO PROSPETTO RIASSUNTIVO DELLE IDEE PROGETTO PRESENTATE AL GAL ALTO BELLUNESE NEL CORSO DEL PERIODO DI CONSULTAZIONE CON IL PUBBLICO MISURA AZIONE N. PROGETTI PROPOSTI IMPORTO 421 1 323/A 2 3 714.000,00 4

Dettagli

Progetto LETTURA a.s. 2015/2016. SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA sintesi progetto-attività

Progetto LETTURA a.s. 2015/2016. SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA sintesi progetto-attività SEZIONE 1 DESCRITTIVA ISTITUTO COMPRENSIVO VIA DE GASPERI Promuovere la realizzazione di strategie volte a creare relazioni tra i diversi saperi SCHEDA DI IDENTIFICAZIONE ATTIVITÀ-PROGETTO 1.1 Denominazione

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA DI ISTITUTO a.s. 2014/2015

FUNZIONIGRAMMA DI ISTITUTO a.s. 2014/2015 FUNZIONIGRAMMA DI ISTITUTO a.s. 2014/2015 A) FIGURE DI SUPPORTO AL DS E ALL ORGANIZZAZIONE DELL ISTITUTO INCARICO COMPITI Collaboratore vicario del DS Collaboratore del DS Martina Riviera Coordinamento

Dettagli

Allievi stranieri di 1^ e 2^ generazione nelle scuole del Piemonte

Allievi stranieri di 1^ e 2^ generazione nelle scuole del Piemonte Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Direzione Generale Seminario conclusivo ITALIANO, PARLIAMONE! 22 ottobre 2009 Sala Conferenze del

Dettagli

VERBALE INCONTRO del 28 ottobre 2013 Gruppo di Lavoro Interistituzionale per l Integrazione Scolastica (G.L.I.I.S.)

VERBALE INCONTRO del 28 ottobre 2013 Gruppo di Lavoro Interistituzionale per l Integrazione Scolastica (G.L.I.I.S.) CentroTerritoriale per l Integrazione di Belluno Via Mezzaterra, 45 BELLUNO (BL) TEL. 0437 913406 FAX 0437 913408 VERBALE INCONTRO del 28 ottobre 2013 Gruppo di Lavoro Interistituzionale per l Integrazione

Dettagli

Per partecipare al progetto gratuito per gli istituti è obbligatorio l acquisto dei libri di lettura proposti per ogni singolo concorso

Per partecipare al progetto gratuito per gli istituti è obbligatorio l acquisto dei libri di lettura proposti per ogni singolo concorso Libriadi 2015 Evidenziate in GIALLO le novità regolamentari Il progetto Libriadi 2015 sarà strutturato con le seguenti iniziative per le scuole (in giallo i nuovi concorsi): LIBRIADI Olimpiadi del libro

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale A. Palladio del Basso Vicentino. POF della Scuola Primaria Statale G. Pascoli Campiglia dei Berici

Istituto Comprensivo Statale A. Palladio del Basso Vicentino. POF della Scuola Primaria Statale G. Pascoli Campiglia dei Berici Istituto Comprensivo Statale A. Palladio del Basso Vicentino POF della Scuola Primaria Statale G. Pascoli dei Berici Anno scolastico 2013-2014 Scuola Primaria Statale G. Pascoli Via Marpegane 7 36020 dei

Dettagli

ISCRIZIONI CLASSI PRIME

ISCRIZIONI CLASSI PRIME ISCRIZIONI CLASSI PRIME Scuola secondaria 1 grado Anno scolastico 2014/2015 Tempo normale DISCIPLINE Ore settim. Italiano 6 Storia e geografia 4 Lingua Inglese 3 Lingua Francese 2 Matematica Scienze Tecnologia

Dettagli

ORDINE PROVE PISTA NON UFFICIALI

ORDINE PROVE PISTA NON UFFICIALI SABATO POMERIGGIO Dalle 14.30 alle 14.38 BROTTO GLORIA ASD VERDE PATTINAGGIO MICRO 2005 FERRANTE ANNALISA ASD VERDE PATTINAGGIO MICRO 2005 MATTU ANNACHIARA ASD VERDE PATTINAGGIO MICRO 2005 DEGAN GIADA

Dettagli

Progetto PARCO LETTERARIO CREATIVO

Progetto PARCO LETTERARIO CREATIVO Progetto PARCO LETTERARIO CREATIVO INDICE 1. Finalità Pag. 3 1.1. Il contesto 2. Presentazione 4 6 2.1. Le macro azioni 7 2.2. I destinatari dell iniziativa 10 2.3. Partecipazione e adesione al Concorso

Dettagli

La GALLERIA d ARTE MODERNA ACHILLE FORTI a PALAZZO della RAGIONE, Verona

La GALLERIA d ARTE MODERNA ACHILLE FORTI a PALAZZO della RAGIONE, Verona COMUNICATO STAMPA Verona, 12 dicembre 2014 foto di Judith Brunelli La GALLERIA d ARTE MODERNA ACHILLE FORTI a PALAZZO della RAGIONE, Verona Appuntamento finale del progetto di educazione con l Arte: LE

Dettagli

Associazione AMICI della BIBLIOTECA RELAZIONE CONSUNTIVA 2014-2015

Associazione AMICI della BIBLIOTECA RELAZIONE CONSUNTIVA 2014-2015 Associazione AMICI della BIBLIOTECA RELAZIONE CONSUNTIVA 2014-2015 Tutte le iniziative intraprese fra il 1 maggio 2014 e il 30 aprile 2015 vengono qui sotto descritte. Si tratta di iniziative autoprodotte

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate Via Codussi, 5 24124 Bergamo Tel 035243373 Fax: 0353831961 e-mail: segreteria@darosciate.it -bgic81400p@pec.istruzione.it

Dettagli

Documentazione e verifica del progetto PROGETTO LETTURA ( ANNO SCOLASTICO 2008/09) PREMESSA

Documentazione e verifica del progetto PROGETTO LETTURA ( ANNO SCOLASTICO 2008/09) PREMESSA Documentazione e verifica del progetto PROGETTO LETTURA ( ANNO SCOLASTICO 2008/09) PREMESSA La lettura e la narrazione sono strumenti essenziali di comunicazione con il singolo bambino e una potente chiave

Dettagli

Prot.n 11462 Reggio Calabria 14/11/2013 CIRCOLARE DOCENTI N 144 COMUNICAZIONE ALUNNI N 114

Prot.n 11462 Reggio Calabria 14/11/2013 CIRCOLARE DOCENTI N 144 COMUNICAZIONE ALUNNI N 114 Prot.n 11462 Reggio Calabria 14/11/2013 Ai Docenti Agli Studenti prime, seconde, terze, quarte e quinte e p.c. Ai Sig. genitori e p. c. Al direttore lab. Matematica prof.ssa Romeo D. (membri Batteglio

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

La biblioteca si accinge a riproporre una serie di attività rivolta alle. scolaresche; lo fa dopo un periodo intenso dedicato all allestimento di una

La biblioteca si accinge a riproporre una serie di attività rivolta alle. scolaresche; lo fa dopo un periodo intenso dedicato all allestimento di una La biblioteca si accinge a riproporre una serie di attività rivolta alle scolaresche; lo fa dopo un periodo intenso dedicato all allestimento di una nuova sede destinata ai bambini e ai ragazzi e che ha

Dettagli

LETTORI SENZA FRONTIERE

LETTORI SENZA FRONTIERE con il patrocinio di in collaborazione con LETTORI SENZA FRONTIERE SETTIMANA DEL LIBRO ACCESSIBILE 25-31 ottobre 2014 L associazione Area onlus e la Fondazione Giovanni Agnelli organizzano dal 25 al 31

Dettagli

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia.

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia. 1. Macroarea progettuale 4 CREATIVITA ED ESPRESSIVITA 2. Coordinatore progetto DE MARCHI ANTONIETTA. 3. Obiettivi Sviluppare la creatività e la manualità. Potenziare lo sviluppo della motricità fine e

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

L Inventario delle Emissioni in Atmosfera In Val Belluna

L Inventario delle Emissioni in Atmosfera In Val Belluna L Inventario delle Emissioni in Atmosfera In Val Belluna Dott. Roberto Piol Foto Kirchner M. (2006) A LIVELLO LOCALE: perde risoluzione perde attendibilità non considera le specificità locali Agenzia Europea

Dettagli

grazie alla vostra stima le nostre scuole mantengono la loro solidità anche nella non semplice situazione attuale.

grazie alla vostra stima le nostre scuole mantengono la loro solidità anche nella non semplice situazione attuale. Roma, 16 luglio 2015 Gentili famiglie, Cari genitori, grazie alla vostra stima le nostre scuole mantengono la loro solidità anche nella non semplice situazione attuale. Avete ricevuto la bellissima lettera

Dettagli

TROFEO TRADE OFF & VALSUGANA VETRI s.n.c. Passo Brocon - Marande

TROFEO TRADE OFF & VALSUGANA VETRI s.n.c. Passo Brocon - Marande PORTE 29 ORA DI 14:00 METEO : NUVOLOSO NEVE : COMPATTA TEMPERATURA P : 1 TEMPERATURA : 3 Super Baby Maschile 1 2 LICIARDIELLO FILIPPO 2008 SC TEZZE 1:41.09 2 1 D'INCA' LORENZO 2009 SC STRIGNO 2:52.69 1:11.60

Dettagli

PROGETTI IN COLLABORAZIONE CON L ASSESSORATO ALLA SCUOLA COMUNE DI BRESCIA 2015 2016 PROGETTO SALUTE. Secondaria di primo grado classi

PROGETTI IN COLLABORAZIONE CON L ASSESSORATO ALLA SCUOLA COMUNE DI BRESCIA 2015 2016 PROGETTO SALUTE. Secondaria di primo grado classi PROGETTI IN COLLABORAZIONE CON L ASSESSORATO ALLA SCUOLA COMUNE DI BRESCIA 2015 2016 PROGETTO GRADO SCOLASTICO PROGETTO SALUTE LO PSICOLOGO A SCUOLA Secondaria di primo grado LOTTA ALLE DIPENDENZE Secondaria

Dettagli

SETTEMBRE 2005. OTTOBRE 2005 Tema Mostri, streghe e fantasmi

SETTEMBRE 2005. OTTOBRE 2005 Tema Mostri, streghe e fantasmi Via Pavirani 15 presso scuola d infanzia G.Rodari Ravenna tel. 0544-482571 Fax: 0544-460656 e-mail: alberodeilibri@comune.ra.it Il centro offre un servizio comunale gratuito, si rivolge ai bambini e ai

Dettagli

I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E Villafranca Padovana

I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E Villafranca Padovana SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DANTE ALIGHIERI VILLAFRANCA PADOVANA CLASSE PRIMA SEZ. B 1) ARCARO EMMA 2) BOTTAZZO ALESSIA 3) CANTARELLO AURORA 4) CAPPELLARI NICOLAS 5) CECCHINATO SAMUELE 6) DALLA BONA

Dettagli

Circ. n 175 Cagliari, 21/02/2015

Circ. n 175 Cagliari, 21/02/2015 Circ. n 175 Cagliari, 21/02/2015 Alle Famiglie Agli alunni e alle alunne Ai docenti Curreli R. Cubeddu G. Lecci C. Loi P. Medda A. Al DSGA Al Personale ATA SITO WEB LORO SEDI OGGETTO: AVVIO CORSI DI RECUPERO

Dettagli

PROVINCIA DI BELLUNO

PROVINCIA DI BELLUNO PROVINCIA DI BELLUNO Legge Regionale 04.11.2002 n. 33 e successive modifiche - "Testo unico delle leggi regionali in materia di turismo" Art. 74 istituito con determina dirigenziale n. 857 prot. N. 31535

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE. LICEO ARTISTICO Triennio Indirizzo: GRAFICA

SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE. LICEO ARTISTICO Triennio Indirizzo: GRAFICA SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE LICEO ARTISTICO Triennio Indirizzo: GRAFICA Anno scolastico 2012 / 2013 Consiglio Classe 3 sezione U Data di approvazione 24 / 10 / 2012 PROFILO DELLA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Regina Elena - SOLARO VERBALE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO. del giorno 22 maggio 2013

ISTITUTO COMPRENSIVO Regina Elena - SOLARO VERBALE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO. del giorno 22 maggio 2013 ISTITUTO COMPRENSIVO Regina Elena - SOLARO VERBALE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO del giorno 22 maggio 2013 Alle ore 20,30 si riunisce il Consiglio d Istituto, nei locali del plesso L.Pirandello, come da convocazione

Dettagli

Programmazione dei corsi di recupero estivi

Programmazione dei corsi di recupero estivi Programmazione dei corsi di recupero estivi Dopo avere raccolto le informazioni relative alle iscrizioni ai corsi di recupero estivi, che sono destinati ai soli studenti che hanno ricevuto dal proprio

Dettagli

LICEO CLASSICO JACOPO STELLINI

LICEO CLASSICO JACOPO STELLINI LICEO CLASSICO JACOPO STELLINI piazza I Maggio, 26-33100 Udine - Tel. 0432 504577 Codice fiscale: 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it - PEC: udpc010005@pec.istruzione.it

Dettagli

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Mostra Alice nel Paese delle Meraviglie Luogo: sala espositiva collocata all interno di un edificio

Dettagli

Guida ai Doposcuola del territorio dell ULSS n.1 di Belluno

Guida ai Doposcuola del territorio dell ULSS n.1 di Belluno Guida ai Doposcuola del territorio dell ULSS n.1 di ULSS 1 BELLUNO DIREZIONE SERVIZI SOCIALI 0437-516830 @ direzione.sociale@ulss.belluno.it UFFICIO DI PIANO 0437-516827 CONFERENZA SINDACI ULSS 1 0437-516833

Dettagli

Bologna, 22-25 Ottobre 2014 Palazzo Caprara Montpensier - Prefettura di Bologna Via IV Novembre, 24

Bologna, 22-25 Ottobre 2014 Palazzo Caprara Montpensier - Prefettura di Bologna Via IV Novembre, 24 Presentano la mostra-evento Le Parole della Solidarietà Progetto Nazionale a sostegno della letteratura per l infanzia e dell integrazione fra vedenti e non vedenti Bologna, 22-25 Ottobre 2014 Palazzo

Dettagli

il Liceo Classico Statale Jacopo Sannazaro

il Liceo Classico Statale Jacopo Sannazaro Via Giacomo Puccini, 12 Tel. -Fax napc11000v@istruzione.it Prot. n. 6611.C9 Visto il D.L. 29 dicembre 2007, n. 262, recante disposizioni per incentivare le eccellenze degli studenti nei percorsi di istruzione

Dettagli

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro realizzazione grafica: Valerio Rosati - Ufficio Stampa Rai Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro italiano:

Dettagli

Le opere. Prendo il treno e vengo da te

Le opere. Prendo il treno e vengo da te Prendo il treno e vengo da te Le opere Quando ho proposto alla classe il concorso Prendo il treno e vengo da te ho avvertito l interesse che aveva suscitato. I ragazzi si sono messi subito alla ricerca

Dettagli

Libriadi 2016 Autori ospiti

Libriadi 2016 Autori ospiti Libriadi 2016 Autori ospiti Concorso LOGO e MARATONINA DI LETTURA Nicoletta Costa Sono nata a Trieste nel 1953 e qui vivo e lavoro. A 12 anni ho illustrato il mio primo libro Il pesciolino piccolo, pubblicato

Dettagli

DI TUTTE LE CLASSI DEL PLESSO DI S. ANTONIO a. s. 2012/2013

DI TUTTE LE CLASSI DEL PLESSO DI S. ANTONIO a. s. 2012/2013 DI TUTTE LE CLASSI DEL PLESSO DI S. ANTONIO a. s. 2012/2013 Le insegnanti del Plesso già nel mese di giugno avevano verificato e valutato il lavoro svolto durante l anno 2011/2012 e avevano abbozzato le

Dettagli

"Premio Maria Mocci Cosenza" Certamen nazionale di Lingua e Cultura classica Bando della IX edizione - a. s. 2014/2015

Premio Maria Mocci Cosenza Certamen nazionale di Lingua e Cultura classica Bando della IX edizione - a. s. 2014/2015 Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 80121, NAPOLI codice meccanografico: NAPC14000P Telefono 081 415084 e mail: napc14000p@istruzione.it Fax 081 7944596 Prot. n. 4103/c27 Li, 9 ottobre

Dettagli

TROFEO Scuole Nuoto Federali 2016. Domenica 17 gennaio 2016

TROFEO Scuole Nuoto Federali 2016. Domenica 17 gennaio 2016 RISULTATI TROFEO Scuole Nuoto Federali 2016 Domenica 17 gennaio 2016 organizza : Rari Nantes Trento www.rarinantes.it ALLIEVI 2005 ALLIEVI 2005 F 50 Dorso GRISENTI ELISA R.N. VALSUGANA 56,2 ALLIEVI 2005

Dettagli

Giornata mondiale del Libro 2011

Giornata mondiale del Libro 2011 Acquaviva delle Fonti BARI La Biblioteca Comunale G.Maselli Campagna Le Biblioteche Scolastiche degli Istituti: Liceo don Milani 1 Circolo Did. De Amicis I.T.C. C.Colamonico 2 Circolo Did. C.Collodi I.I.S.

Dettagli

Newsletter Sicurscuolaverona

Newsletter Sicurscuolaverona 1 30 Gennaio 2015 Numero 2 Newsletter Sicurscuolaverona Articoli PAG. 2 PROGRAMMA CONFERENZA DI SERVIZIO PAG. 3 I GRUPPI DELLA RETE PAG. 6 MODULI ISCRIZIONE RETE PAG. 8 SCHEDA DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI

Dettagli

CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE

CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE COPIA Deliberazione nº 17 in data 27/09/2013 CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI BELLUNO Verbale di Deliberazione dell Assemblea Generale Oggetto:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO. Anno Scolastico 2015 / 2016

ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO. Anno Scolastico 2015 / 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO SCHEDA PROGETTO POF ARTICOLAZIONE ANNUALE SCUOLA PRIMARIA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PROGETTO DI ISTITUTO DELLA SEZ. /PLESSO DI DELLA/E CLASSE/I Anno Scolastico

Dettagli

Associazione Italiana Amici del Presepio. Sede di Napoli

Associazione Italiana Amici del Presepio. Sede di Napoli Associazione Italiana Amici del Presepio Sede di Napoli Data, 13.01.2014 Prot. 2014-001/bp Sig. Sindaco di Napoli Dott. Luigi De Magistris Vescovo Ausiliario Diocesi di Napoli Mons. Lucio Lemmo Assessore

Dettagli

Calendario giornaliero. 1 ottobre / 20 dicembre

Calendario giornaliero. 1 ottobre / 20 dicembre Calendario giornaliero unautunno da SFOGLIARE 2015 1 ottobre / 20 dicembre OTTOBRE DAL 1 AL 31 OTTOBRE PRESTITO A SORPRESA Prestito di libri a sorpresa OGNI GIOVEDÌ, DAL 1 AL 29 OTTOBRE ore 19-22.30 Aperture

Dettagli

Istituto Maria Consolatrice

Istituto Maria Consolatrice ISTITUTO PARITARIO MARIA CONSOLATRICE Via Melchiorre Gioia, 51 20 124 MILANO Tel. 02/66.98.16.48 - Fax 02/66.98.43.64 - Cod.Fiscale: 01798650154 e-mail:direzioneprimaria@ismc.it sito internet: www.consolatricemilano.it

Dettagli

ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE E CULTURA

ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE E CULTURA COMUNE DI POLIA Provincia di Vibo Valentia Piazza Dott. Pasquale Pizzonia Tel/fax 0963.321091 comunepolia@libero.it comune@comune.polia.vv.it www.comune.polia.vv.it ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE

Dettagli

Notiziario. UN ANNO DI SCUOLA - Le iniziative - I premi - Gli eventi. dell Istituto Comprensivo Nicolò Tommaseo. dei principali eventi.

Notiziario. UN ANNO DI SCUOLA - Le iniziative - I premi - Gli eventi. dell Istituto Comprensivo Nicolò Tommaseo. dei principali eventi. Notiziario ISTITUTO COMPRNSIVO NICOLÓ TOMMASO DI CONSLV DLL INFANZIA T I S T NICOLÒ TOMMASO DI CONSLV A R R R RA I T U T O S SA C O M P R N S SCONDARIA T U RA C O N S L V I V O C AR PRIMARIA ANNO SCOLASTICO

Dettagli

COORDINAMENTO VERTICALE DIDATTICO ED EDUCATIVO A.S. 2011/2012

COORDINAMENTO VERTICALE DIDATTICO ED EDUCATIVO A.S. 2011/2012 SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA - SCUOLA SEC I GRADO di Melara S. Pertini C. Collodi F. Rismondo Direzione e Segreteria C.F. 8002186032 Via Forlanini 32, 34139 Trieste Tel. 040-912882 / Fax 040-9148004

Dettagli

ATTIVITA ESTIVE PER BAMBINI E RAGAZZI

ATTIVITA ESTIVE PER BAMBINI E RAGAZZI CONFERENZA DEI SINDACI ATTIVITA ESTIVE PER BAMBINI E RAGAZZI Valle del Boite Centro Cadore Comelico Anno 2012 A cura degli operatori della Porta di Accesso ai Servizi Sociali ULSS 1 Belluno - Distretto

Dettagli

LETTORI SENZA FRONTIERE

LETTORI SENZA FRONTIERE con il patrocinio di in collaborazione con LETTORI SENZA FRONTIERE SETTIMANA DEL LIBRO ACCESSIBILE 25-31 ottobre 2014 LABORATORI E INCONTRI PER LE CLASSI DI SCUOLA MATERNA, ELEMENTARE, MEDIA INFERIORE

Dettagli

REGISTRO DEI VERBALI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO TRIENNIO 2013/2016 ANNO SCOLASTICO 2013/2014

REGISTRO DEI VERBALI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO TRIENNIO 2013/2016 ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO N. 7 S.BARTOLOMEO IN BOSCO (FE) Via Masi, 114 Tel. 0532/722164 725005 Fax 0532/725547 Codice Fiscale 93076190383 e-mail: - FEIC808004@istruzione.it P.E.C.: FEIC808004@pec.istruzione.it

Dettagli

Oggetto: corsi di preparazione agli esami per il conseguimento della certificazione linguistica Cambridge PET

Oggetto: corsi di preparazione agli esami per il conseguimento della certificazione linguistica Cambridge PET Circ. n 162 / DOCENTI Montebelluna, 5 marzo 2015 Circ. n 149 / STUDENTI Agli studenti riportati nell'allegato 1 Ai proff. Sartor, Perinot e Grassato Al D.S.G.A. - LORO SEDI - Oggetto: corsi di preparazione

Dettagli

Progetto didattico SENTIER DI FOGLIA. Anno scolastico 2011/2012. Periodo di realizzazione ottobre/ novembre 2011 marzo/ aprile 2012

Progetto didattico SENTIER DI FOGLIA. Anno scolastico 2011/2012. Periodo di realizzazione ottobre/ novembre 2011 marzo/ aprile 2012 Progetto didattico SENTIER DI FOGLIA Anno scolastico 2011/2012 Periodo di realizzazione ottobre/ novembre 2011 marzo/ aprile 2012 Introduzione al progetto: L U.C.C. intende proseguire la collaborazione

Dettagli

Istituto Comprensivo M. Anzi di Bormio Scuola Primaria di S. Antonio Valfurva

Istituto Comprensivo M. Anzi di Bormio Scuola Primaria di S. Antonio Valfurva Istituto Comprensivo M. Anzi di Bormio Scuola Primaria di S. Antonio Valfurva DI TUTTE LE CLASSI DEL PLESSO DI S. ANTONIO a. s. 2014/2015 Le insegnanti del Plesso già nel mese di giugno avevano verificato

Dettagli

CLM in Medicina e Chirurgia - Attività Formativa Professionalizzante Gruppi IV anno 1 semestre con indicazione dei Tutor

CLM in Medicina e Chirurgia - Attività Formativa Professionalizzante Gruppi IV anno 1 semestre con indicazione dei Tutor Gruppo A A1 A2 A3 A4 Matricola Cognome e Nome COSTANTINI SERENA 1040634 CUTINI MELISSA 1040635 DAMIANI VALENTINA 1041255 FRATESI MARIA GIOVANNA 1036139 GHIRELLI GIULIA 1041050 ORAZI MARIA AZZURRA 1040685

Dettagli

Liceo Scientifico Statale "G.Fracastoro" Verona

Liceo Scientifico Statale G.Fracastoro Verona Liceo Scientifico Statale "G.Fracastoro" Verona Circ. N. 174 Verona, 07 gennaio 2014 Agli Alunni delle classi quarte e quinte SEDE SUCCURSALE OGGETTO: TANDEM A.A. 2013/2014 AREA BIOMEDICA - INFORMAZIONI

Dettagli

Piccolo Agone Tacitiano (prova di traduzione dal latino)

Piccolo Agone Tacitiano (prova di traduzione dal latino) Piccolo Agone Tacitiano (prova di traduzione dal latino) V B Di Marino Chiara Pulcini Maria Federica V E Filippo Cicchetti I classificato tra gli interni, vincitore del Piccolo Agone Tacitiano di Terni

Dettagli

DIALOGHI CON CESARE PAVESE ITINERARI PAVESIANI TRA LETTERATURA, STORIA E MITO

DIALOGHI CON CESARE PAVESE ITINERARI PAVESIANI TRA LETTERATURA, STORIA E MITO COMUNE DI CREMONA Assessorato Politiche Educative, Formazione Professionale e Rapporti con l Università DIALOGHI CON CESARE PAVESE ITINERARI PAVESIANI TRA LETTERATURA, STORIA E MITO GLI OBIETTIVI L iniziativa

Dettagli

Scuola Primaria di Grosotto Classe DOCENTE INSEGNAMENTI Tot. Baionetta Daniela Italiano (8) - Storia (2) Larsa (1) 11 1^

Scuola Primaria di Grosotto Classe DOCENTE INSEGNAMENTI Tot. Baionetta Daniela Italiano (8) - Storia (2) Larsa (1) 11 1^ Scuola dell Infanzia Grosotto Sezione ORGANIGRAMMA DEL PERSONALE DOCENTE Insegnanti A De Maron Katia Lovato Antonella Tomerini Rita Cusini Margherita Religione Cattolica Tutte le sezioni Gruppi di livello

Dettagli

IN-COSCIENZA CIVILE. SCUOLA: Liceo Alessandro Volta - Federico Fellini di Riccione (Rimini)

IN-COSCIENZA CIVILE. SCUOLA: Liceo Alessandro Volta - Federico Fellini di Riccione (Rimini) IN-COSCIENZA CIVILE SCUOLA: Liceo Alessandro Volta - Federico Fellini di Riccione (Rimini) ARCHIVIO: Archivio del Premio Ilaria Alpi - Biblioteca comunale di Riccione ALTRI PARTNER: Associazione Ilaria

Dettagli

Progetto I.D.O.R.I. Identità nella Differenza, Opportunità e Ricchezza nell Incontro

Progetto I.D.O.R.I. Identità nella Differenza, Opportunità e Ricchezza nell Incontro ISTITUTO COMPRENSIVO DOSOLO POMPONESCO VIADANA Finalità Progetto I.D.O.R.I. Identità nella Differenza, Opportunità e Ricchezza nell Incontro III annualità (progetto in continuità con quanto avviato lo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MIRA 1

ISTITUTO COMPRENSIVO MIRA 1 ISTITUTO COMPRENSIVO MIRA 1 Scuole dell infanzia - Scuole primarie - Scuole secondarie di I grado Via E. Toti, 37-30034 - Mira (Ve) tel: 041.420355 fax: 041.4266114 e-mail: VEIC868002@istruzione.it posta

Dettagli

CORSI DI RECUPERO ESTIVI CODICE N MATERIA CLASSI DOCENTE ORE CORSO ALUNNI ITALIANO ITA 8 1E 1F 2C 2H 3D 3H VIOLONI 14

CORSI DI RECUPERO ESTIVI CODICE N MATERIA CLASSI DOCENTE ORE CORSO ALUNNI ITALIANO ITA 8 1E 1F 2C 2H 3D 3H VIOLONI 14 ITALIANO ITA 8 1E 1F 2C 2H 3D 3H VIOLONI 14 1 ANDREUCCI FRANCESCO MARIA 2H 2 ARIOZZI ALESSANDRO 3H 3 CINGOLANI NICOLA 3H 4 CIURLANTE CRISTINA 2C 5 PALAZZESI JACOPO 1E 6 QUATTRINI OMAR 3D 7 VESELI FISNIK

Dettagli

Ore 16.30 Cristina Sedioli, Che fantastiche bestiole! Storie di Animali Sottosopra, segue laboratorio del Pupazzo-Tartavolpe.

Ore 16.30 Cristina Sedioli, Che fantastiche bestiole! Storie di Animali Sottosopra, segue laboratorio del Pupazzo-Tartavolpe. Via Pavirani (presso scuola d infanzia G.Rodari) Ravenna tel. 0544-482571 Il centro offre un servizio gratuito ai bambini e ai loro famigliari, agli insegnanti e agli operatori del settore infanzia, ai

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

PREMIAZIONE DELLE CLASSI VINCITRICI DEL CONCORSO LA SCUOLA VA IN CITTA 21 SETTEMBRE 2012 - AUDITORIUM E PARCO SEDE PROVINCIALE SANT ARTEMIO

PREMIAZIONE DELLE CLASSI VINCITRICI DEL CONCORSO LA SCUOLA VA IN CITTA 21 SETTEMBRE 2012 - AUDITORIUM E PARCO SEDE PROVINCIALE SANT ARTEMIO PREMIAZIONE DELLE CLASSI VINCITRICI DEL CONCORSO LA SCUOLA VA IN CITTA 21 SETTEMBRE 2012 - AUDITORIUM E PARCO SEDE PROVINCIALE SANT ARTEMIO SINTESI DELLE ATTIVITA Le scuole che hanno partecipato alle attività

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ELENCO DOCENTI COGNOME NOME DISCIPLINA ORGANICO SEDE ACCARDO ROBERTO DIRITTO - ECONOMIA CORSO DIURNO SUCCURSALE

ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ELENCO DOCENTI COGNOME NOME DISCIPLINA ORGANICO SEDE ACCARDO ROBERTO DIRITTO - ECONOMIA CORSO DIURNO SUCCURSALE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ELENCO DOCENTI COGNOME NOME DISCIPLINA ORGANICO SEDE ACCARDO ROBERTO DIRITTO - ECONOMIA CORSO DIURNO SUCCURSALE AMATO NADIA ECONOMIA AZIENDALE CORSO DIURNO CENTRALE ANDRIAN DANIELA

Dettagli

Formazione scuole dell infanzia e nidi integrati FISM. Provincia di Belluno

Formazione scuole dell infanzia e nidi integrati FISM. Provincia di Belluno Formazione scuole dell infanzia e nidi integrati FISM Provincia di Belluno A.S. 2009/2010 PROPOSTE DI FORMAZIONE Il calendario di proposte qui elaborato è il frutto dgli incontri che la coordinatrice provinciale

Dettagli

Martedì 21 aprile 2009

Martedì 21 aprile 2009 Martedì 21 aprile 2009 Con la presenza di più di trecentocinquanta alunni delle scuole primarie marchigiane, delle insegnanti, dei dirigenti scolastici, dei genitori, e l accompagnamento musicale dei giovanissimi

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO N.3

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO N.3 ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO VIA UGO BASSI Via U. Bassi n 30-62012 CIVITANOVA MARCHE Tel. 0733 772163- Fax 0733 778446 mcic83600n@istruzione.it, MCMM83600N@PEC.ISTRUZIONE.IT Cod. fiscale: 93068500433

Dettagli

PROGETTO CITTÀ INVISIBILI 23 APRILE 2015

PROGETTO CITTÀ INVISIBILI 23 APRILE 2015 PROGETTO CITTÀ INVISIBILI 23 APRILE 2015 Il 23 aprile 2015, Giornata mondiale del libro, patrocinata dall UNESCO e celebrata in tutto il mondo, si tiene la grande festa del progetto Città invisibili. La

Dettagli

Anno scolastico 2008/09

Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO AZZANO SAN PAOLO Il presente opuscolo, che racchiude le linee programmatiche essenziali utili ad identificare la nostra scuola, costituisce una sintesi del Piano dell Offerta Formativa;

Dettagli

RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA ALUNNI. a.s.2013/2014

RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA ALUNNI. a.s.2013/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO BALSORANO Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA ALUNNI a.s.2013/2014 Docenti referenti: proff. Daniela De Luca e Simona

Dettagli

LETTORI SENZA FRONTIERE

LETTORI SENZA FRONTIERE con il patrocinio di in collaborazione con LETTORI SENZA FRONTIERE SETTIMANA DEL LIBRO ACCESSIBILE 25-31 ottobre 2014 CONVEGNO E INCONTRI FORMATIVI PER INSEGNANTI CONVEGNO BEST4BES. L editoria accessibile

Dettagli