BANDO DELLA REGATA NAZIONALE F E S T A D E L R E M O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO DELLA REGATA NAZIONALE F E S T A D E L R E M O"

Transcript

1 BANDO DELLA REGATA NAZIONALE F E S T A D E L R E M O (manifestazione non valida per le Classifiche Nazionali) Limite sull Arno (FI) luglio INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la S.C. Limite 1861 organizza con il patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Firenze e del Comune di Capraia e Limite, del C.O.N.I. regionale e provinciale e con la collaborazione del Comitato Regionale F.I.C. Toscana una regata riservata alle Società di Canottaggio italiane e straniere. La regata ( non valida per le classifiche nazionali ) è riservata agli equipaggi maschili e femminili delle seguenti sei categorie unificate : a) Allievi (Allievi C, Cadetti maschile) specialità 4x b) Allievi (Allievi C, Cadetti femminile) specialità 4x c)agonisti (Ragazzi, Junior, Senior maschile) specialità 4x, 8+ d) Agonisti (Ragazzi, Junior, Senior femminile) specialità 4x, 8+ e) Master open maschile specialità 2x, 4x, 8+ f) Master open femminile specialità 2x, 4x, 8+ 2 CAMPO DI GARA Fiume Arno zona sportiva Limite, in linea retta su due (2) corsie sulla distanza di 500 metri controcorrente per tutte le categorie e partenza con allineamento volante. Il grafico del tracciato con tutti gli elementi di riferimento, approvato dalla F.I.C., sarà consultabile sui siti web della Federazione Italiana Canottaggio e della S.C.Limite dopo la pubblicazione sugli stessi del presente bando. Alla chiusura delle iscrizioni verrà pubblicato un Avviso ai partecipanti, recante tutte le informazioni utili e le disposizioni logistiche, il luogo per il peso timonieri e le avvertenze per accedere ed utilizzare il bacino di gara. Sia il grafico del percorso di gara che il predetto Avviso saranno affissi presso i pontili d imbarco e in bacheca sul piazzale della S.C. Limite sede della gara. 3 PROGRAMMA Inizio gare il giorno 14/07/2012 alle ore 16.00, con le regole, la successione e gli intervalli previsti dal programma gare (cfr. Allegato A ). 4- CAPACITA E LIMITI DI PARTECIPAZIONE Possono partecipare gli atleti/e tesserati/e per Società ed Enti regolarmente affiliati alla F.I.C. o a Federazioni estere per l anno in corso, rientranti nelle categorie previste nell invito. Nelle categoria unificate(a) (B) saranno premiati i migliori 3 (tre) tempi cronometrati delle due specialità e categoria per impedire la necessità di fare più di una gara. Le gare delle categorie unificate (C) (D) (E) (F) si effettueranno a serie di otto equipaggi a scontro diretto a due corsie (match race), saranno premiati solo i finalisti di ogni serie e cioè il 1 ed il 2 della serie finale. Gli atleti/e di tutte le categorie non possono essere iscritti/e a più di una gara. Una società che ha iscritto più equipaggi in una stessa gara, non potrà spostare i vogatori dall uno all altro equipaggio dopo l estrazione dei numeri di serie. 1

2 5-EQUIPAGGI MISTI Sono ammessi in tutte le categorie. 6- ANNULLAMENTO GARE IN PROGRAMMA O VARIAZIONE DEGLI ORARI Le gare che non faranno registrare alcuna iscrizione saranno annullate. Le gare con unico iscritto o con più equipaggi iscritti dello stesso soggetto affiliato saranno annullate. Se dopo l accreditamento rimane un unico equipaggio presente o più equipaggi presenti dello stesso Soggetto affiliato in una specialità, essi gareggeranno. Per effetto di quanto sopra, senza mutare l ordine delle gare, gli orari successivi verranno modificati. 7 DOCUMENTO DI IDENTIFICAZIONE Per tutti i partecipanti : documento di identità valido a tutti gli effetti. Sarà considerato valido il modello di autocertificazione per atleti di età inferiore ai 15 anni sprovvisti di documento di identità personale. 8 ISCRIZIONI Il termine di chiusura delle iscrizioni è fissato per le ore 24 di martedì 10 luglio 2012, esse dovranno essere effettuate on-line collegandosi all indirizzo Le iscrizioni degli equipaggi misti devono essere effettuate da una sola Società. -Tassa di iscrizione: Euro 4 a vogatore/gara che sarà versata alla segreteria del Comitato Organizzatore durante l'accreditamento. Le società che effettuino ritiri di atleti dopo la chiusura delle iscrizioni senza giustificata motivazione, saranno penalizzate di euro 25 per vogatore / gara, a norma dell art. 20 comma d) del C.d.R., da corrispondere al Comitato Organizzatore subito all' accredito, salvo eventuale restituzione dopo l'accertamento e / o la dimostrazione di sopravvenute condizioni di forza maggiore; per i casi di malattia o infortunio tale somma sarà restituita all'atto della presentazione del certificato medico, che deve pervenire al COL entro le ore 24 del secondo giorno successivo a quello di effettuazione della regata. 9 COMITATO DELLE REGATE Si riunirà alle ore 14,30 del Sabato 14/07/2012 presso la S.C. Limite per la verifica delle iscrizioni e per l assegnazione dei numeri di serie. 10 ACCREDITAMENTO, RITIRI, VARIAZIONI E CONSIGLIO DI REGATA L accreditamento delle Società sarà effettuato dalle ore 08,30 alle ore 09,00 di sabato 14/07/2012 presso la sede agonistica della Mollaia, Al termine dell accreditamento, se non saranno comunicate, anche telefonicamente al , variazioni, gli equipaggi saranno confermati come da iscrizione. Il Consiglio delle Regate non è previsto ma potrà essere riunito, in caso di necessità ed in qualsiasi momento della manifestazione, su proposta del Presidente di Giuria e/o come previsto dall art. 45 del C.d.R. di Giuria farà capo alla Società organizzatrice. 11 PREMI Per ogni serie di otto (8) equipaggi, oppure di numero inferiore se mancano di iscritti verranno consegnati riconoscimenti di 1,2 e 3 grado ai primi tre equipaggi classificati delle categorie Unificate A) Allievi e Cadetti maschile, B) Allievi e Cadetti femminile. 2

3 Questo perché il risultato è stabilito dai tempi migliori cronometrati. Invece nelle altre categorie verranno consegnati riconoscimenti di 1 e 2 grado visto che le finali sono a serie di otto equipaggi a scontro diretto a due corsie (match race). 12 IMBARCAZIONI Dovranno corrispondere ai requisiti richiamati nel C.d.R e nel suo allegato B, in particolare per le disposizioni di sicurezza. Dovranno essere muniti di numero di corsia a cura dei Soggetti partecipanti. 13 DIVISA Dovrà corrispondere al modello depositato ed essere uniforme per tutto l equipaggio, compresi gli equipaggi misti. 14 ARBITRAGGIO A cura della Commissione Direttiva Arbitrale della Federazione Italiana Canottaggio. 15 ASSISTENZA I servizi di assistenza e soccorso sanitario, previsti per la manifestazione, inizieranno trenta minuti prima della prima gara e termineranno trenta minuti dopo la fine dell ultima gara in programma. Non sono previsti mezzi di soccorso ed assistenza durante le prove di percorso o delle imbarcazioni. 16 CRONOMETRAGGIO - COLLEGAMENTI RADIO E previsto il servizio cronometraggio e collegamenti radio a cura della S.C.Limite. 17 DISPOSIZIONE FINALE Per quanto non contemplato dal presente bando, valgono le disposizioni del Codice delle Regate (C.d.R.) della F.I.C.. Il Segretario Rag. Mario Pucci LA SOCIETA CANOTTIERI LIMITE Avv. Filippo Busoni Il Segretario Ing. Marco Margheri IL COMITATO REGIONALE F.I.C. TOSCANA Sig. Antonio Giuntini FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO Il Segretario Generale Dott.ssa Monica De Luca Dott. Enrico Gandola 3

4 ALLEGATO A L Organizzazione metterà a disposizione di chi non ha la propria imbarcazione n 4 quattro di coppia, n 4 doppi e n 4 otto di punta. Per agevolare i cambi barca, verrà alternato un percorso di otto, uno di quattro e uno di doppio. Quindi la sequenza gare verrà stabilita in base al numero degli equipaggi iscritti. Gli equipaggi maschili e femminili delle categorie unificate (A) e (B) faranno solo un percorso, la composizione delle serie sarà sorteggiata e saranno premiati i primi 3 migliori tempi di entrambi le categorie. Nelle altre categorie verranno premiati i 2 finalisti di categoria. Se gli iscritti sono più di 8 verranno formate 2 serie e a fine programma i vincitori di serie disputeranno un match di finalissima. Se invece gli iscritti sono meno di 8 e più di 4 verrà riammesso al secondo turno l equipaggio con il miglior tempo fra i secondi classificati nel primo turno. Se gli iscritti sono 3-5 o 7 verrà sorteggiato l equipaggio che supererà il 1 turno senza gareggiare. La gara in 8 della domenica sarà disputata a Baraonda cioè sorteggiando la composizione degli equipaggi fra tutti gli iscritti senza distinzione di società di appartenenza e sesso. Per l estrazione gli atleti saranno preventivamente suddivisi fra pari e dispari. PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE SABATO 14/07/2012 -Dalle ore 8,30 accoglienza dei partecipanti presso la sede della Canottieri Limite in Lungarno della Mollaia 19 -ore 10 Visita al museo della cantieristica e del canottaggio. -ore 11,00 partenza con macchine della società per visita al museo della ceramica di Montelupo F.no e Museo Leonardiano a Vinci. -ore 16 Inizio serie delle categorie Master in 2x maschile e femminile; 4x maschile e femminile 8+ maschile e femminile -ore 21 Cena sull Arno a base di specialità toscane (Euro 15,00 a partecipante) DOMENICA 15/07/2012 -Dalle ore 10 inizio gare Categoria Allievi in 4X allievi e cadetti Categoria Agonisti in 4X e 8+ Categoria Master in 8+ a Baraonda 4

5 Allegato B Logistica ELENCO ALBERGHI CONVENZIONATI Residence e appartamenti QUEEN ZENOBIA EMPOLI (Km 3) telef sig.ra Antonella HOTEL 2 PALME*** viale I.montagni LIMITE SULL'ARNO telef HOTEL I'FIORINO*** via Allende,101 CAPRAIA F.NA(Km 2) telef HOTEL GRANDUCATO*** via Unione Europea,35 MONTELUPO F.NO (Km 3) telef ALBERGO TONIO*** via 1 maggio MONTELUPO F.NO (Km 3) telef HOTEL VITTORIA** via J.Carrucci,105 EMPOLI (Km 3) telef HOTEL ALEXANDRA*** via Dei Martiri,82 VINCI telef HOTEL DA VINCI**** Viale Togliatti,153 SOVIGLIANA (Km 3) telef BORGO S.IPPOLITO**** GINESTRA F.NA (Km 6) telef POSSIBILITA' DI AREA CAMPER Durante tutta la manifestazione sarà in funzione stand per le colazioni e pranzo a cura della società organizzatrice 5

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI...pag.6 Norme generali...pag.6

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F MAGGIO 2015 VENERDÌ 1 ODERZO (TV) Piazza Grande XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F XIX Trofeo Mobilificio

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA FEDERAZIONE ITALIANA VELA Settore Programmazione Attività Sportiva Nazionale NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA Edizione 2009 (versione n. 15 con variazioni del 25.03)

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 GRAND SOLEIL CUP CALA GALERA 2015 Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 Il Circolo Nautico e della Vela Argentario, in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo,

Dettagli

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S.

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S. Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENMENTO C.A.S. Ringraziamo per aver prontamente risposto al nostro questionario relativo ai Centri di Avviamento al Canottaggio

Dettagli

Lega Pattinaggio a Rotelle UISP Norme di Attività di Pattinaggio Artistico 2013

Lega Pattinaggio a Rotelle UISP Norme di Attività di Pattinaggio Artistico 2013 Agg. Al 05 dicembre 2012 1 INDICE REGOLE GENERALI Specialità: definizione Attività: struttura Attività di singolo Coppie Artistico e Coppie Danza Categorie: singolo Formula Uisp Livelli Coppia artistico

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA Agg. al 31/10/2014 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2014-2015 e scadenze pag. 3 Norme

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941/721948 e-mail: segreteria@pgsmessina - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE N 49 Stagione

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Ufficio III Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e

Dettagli

DOMENICA PROGRAMMA GARA: KARATE (SU 6/7 TATAMI) Stili divisi tra SHOTOKAN/SHOTOKAI ed INTERSTILE (SHITO,WADO,GOJU, SANKUKAY, ecc.).

DOMENICA PROGRAMMA GARA: KARATE (SU 6/7 TATAMI) Stili divisi tra SHOTOKAN/SHOTOKAI ed INTERSTILE (SHITO,WADO,GOJU, SANKUKAY, ecc.). A.s.d. KEN TO ZAZEN LIMBIATE ORGANIZZA: DOMENICA 21 DICEMBRE 2014 15 trofeo FESTA DI NATALE JITAKYOEI F.E.S.I.K. Settore Karate Categ. RAGAZZI-CADETTI-JUNIOR-SPECIAL CATEGORY La gara è aperta a tutti gli

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

FAQ. 4) Si può partecipare ai concorsi avendo delle imperfezioni fisiche? Risposta

FAQ. 4) Si può partecipare ai concorsi avendo delle imperfezioni fisiche? Risposta FAQ 1) Come si entra in Guardia di Finanza? Risposta 2) Quali sono i limiti di età per partecipare ai concorsi? Risposta 3) Quali titoli di studio occorrono per partecipare ai concorsi? Risposta 4) Si

Dettagli

1 REQUISITI DI PARTECIPAZIONE ISCRIZIONE PER ATLETI RESIDENTI IN ITALIA

1 REQUISITI DI PARTECIPAZIONE ISCRIZIONE PER ATLETI RESIDENTI IN ITALIA Regolamento Il Gruppo Sportivo Bancari Romani, sotto l egida della IAAF e della FIDAL, con il patrocinio di Roma Capitale e della Regione Lazio, indice ed organizza la 41ª edizione della Roma Ostia Half

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

30-APRILE/03 MAGGIO-2015.

30-APRILE/03 MAGGIO-2015. INFORMAZIONI GENERALI Il corso ISA 2015 DISCIPLINE OLIMPICHE è un corso formativo ed evolutivo relativamente alle discipline della Fossa Olimpica Skeet Double Trap, e viene organizzato per la 1 volta in

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE 1 INDICE INDICE...2 1. Date degli eventi... 2 2. Percorso... 3 3. L area dei Paddock... 4 4. Organizzazione... 5 5. Regolamento 12H Cycling Marathon... 6 Safety

Dettagli

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROGETTO PER LO SVILUPPO DELLA RIFORMA ISTITUZIONALE ELEZIONE DEGLI ORGANI DEL COMUN GENERAL DE FASCIA COMUNI DI CAMPITELLO DI FASSA/CIAMPEDEL-CANAZEI/CIANACEI- MAZZIN/MAZIN-MOENA/MOENA-

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Il 6 e 7 novembre 2014 INFFU organizza a Roma il I corso nazionale di Igiene Urbana: STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Accreditato ECM dall Istituto Zooprofilattico

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Regolamenti 2013: parti generali

Regolamenti 2013: parti generali Regolamenti 2013: parti generali Regole Generali Attraverso gli sport del nuoto, tuffi, sincronizzato, pallanuoto e nuoto in acque libere il programma Master deve promuovere il benessere, l'amicizia, la

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI 1 ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA del 12 ottobre 2014 PROVINCIA DI POTENZA VERBALE DELLE OPERAZIONI DELL UFFICIO ELETTORALE 2 VERBALE DELLE OPERAZIONI DELL UFFICIO ELETTORALE 1. INSEDIAMENTO DELL

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS...

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS... SAPIENZA 1 7 FEB. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 17 febbraio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0009903 del 12.02.2015, per

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

ENTRY FORM/ISCRIZIONI SQUADRE ITALIANE

ENTRY FORM/ISCRIZIONI SQUADRE ITALIANE ENTRY FORM/ISCRIZIONI SQUADRE ITALIANE Il Comitato Organizzatore dell INTERNATIONAL SWIM MEETING AZZURRI D ITALIA ha il piacere di informare le Nazioni interessate, le Squadre e gli Atleti che la manifestazione

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA

CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA STATUTO FEDERALE CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA APPROVATO CON DELIBERA PRESIDENTE CONI N. 130/56 E RATIFICATO DALLA GIUNTA C.O.N.I. IL 4/9/2012 INDICE

Dettagli

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA

Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Marca da bollo Al Comune di Padova Settore Servizi Sportivi Ufficio Impianti Sportivi Viale N. Rocco, 60 35135 PADOVA Spazio Protocollo Oggetto: Richiesta concessione temporanea Impianto Sportivo

Dettagli

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A.

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. Art. 1 - Organi tecnici A. ORGANI TECNICI NAZIONALI Gli Organi Tecnici Nazionali dell A.I.A. composti da un Responsabile e più componenti, sono:

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

Campo di Tiro Le Macchie Regolamento

Campo di Tiro Le Macchie Regolamento Campo di Tiro Le Macchie Regolamento Allo scopo di garantire al Tiro sportivo con armi da fuoco un crescente sviluppo anche all interno del Nostro poligono e che i sacrifici di chi si è prodigato perché

Dettagli

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 PROGRAMMA/INFORMAZIONI La prima del TrailTrophy a Plan de Corones: alla fine di luglio la comunità del TrailTrophy si ritrova una seconda

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DEI GIORNALISTI

LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DEI GIORNALISTI LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DEI GIORNALISTI Che cos è la Formazione professionale continua? E l attività obbligatoria di aggiornamento, approfondimento e sviluppo delle conoscenze e delle competenze

Dettagli

Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE

Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE Il bando relativo all iniziativa URSA AWARD: Best project for a better tomorrow si modifica e integra come segue: 1) la partecipazione viene prorogata fino

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO Norme attuative del Regolamento per la Formazione Continua della professione di Consulente del Lavoro. Premessa 1. Le presenti norme attuative

Dettagli

F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE

F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA 1. Quale è l indirizzo web per la presentazione della domanda di accreditamento? L indirizzo della

Dettagli

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 Notti sul ghiaccio è una gara di pattinaggio a coppie ad eliminazione in cui alcune celebrità hanno accettato di far coppia con altrettanti

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

NEUTROMED - TI DÀ UNA MANO

NEUTROMED - TI DÀ UNA MANO codice manifestazione: 14/011 REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO: NEUTROMED - TI DÀ UNA MANO Promosso da HENKEL ITALIA S.p.A. Divisione Cosmetica Soggetto Promotore HENKEL ITALIA S.p.A. Divisione

Dettagli

Direzione Centrale Pensioni. Roma, 10/04/2015

Direzione Centrale Pensioni. Roma, 10/04/2015 Direzione Centrale Pensioni Roma, 10/04/2015 Circolare n. 74 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER PROCEDIMENTI CIVILI E AMMINISTRATIVI

ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER PROCEDIMENTI CIVILI E AMMINISTRATIVI ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER PROCEDIMENTI CIVILI E AMMINISTRATIVI D.P.R. 30 maggio 2002 n. 115 T.U. delle disposizioni legislative regolamentari in materia di spese di

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO VALORE VACANZA

BANDO DI CONCORSO VALORE VACANZA BANDO DI CONCORSO VALORE VACANZA SOGGIORNI A TEMA IN ITALIA SOGGIORNI STUDIO ALL ESTERO STAGIONE 2015 in favore dei figli o orfani ed equiparati - dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA. DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92)

TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA. DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92) TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92) REGOLAMENTO RECANTE APPROVAZIONE DELLE DELIBERAZIONI IN DATA 16 MAGGIO

Dettagli

NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA

NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI * * * * NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA E SCUOLE NUOTO FEDERALI * * * * STAGIONE 2014 2015 APPROVATA CON DELIBERA C.F. 7/7/2014 AGGIORNATA AL 07/10/2014 INDICE

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n.1 (Prova di ammissione per i corsi di laurea e laurea magistrale cui agli articoli 2, 4, 5 e 6 ) 1. Il Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca si avvale del CINECA Consorzio

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE 1 SISTEMA DELLE STELLE Tutte le atlete di nuoto sincronizzato tesserate per la Federazione Italia Nuoto dovranno partecipare all attività

Dettagli

TITOLO I. Regolamento Organico F.I.N. INDICE CAPO I CAPO II CAPO III

TITOLO I. Regolamento Organico F.I.N. INDICE CAPO I CAPO II CAPO III Regolamento Organico F.I.N. INDICE TITOLO I CAPO I LE SOCIETA Art. 1 Affiliazione pag. 1 Art. 2 Domanda di affiliazione pag. 1 Art. 3 Domanda di riaffiliazione pag. 2 Art. 4 Accettazione della domanda

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Regolamento sulla formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti

Regolamento sulla formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti Documento Regolamento sulla formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti Art.1 Scopo del Regolamento 1) Scopo di questo Regolamento e disciplinare l attivita di formazione

Dettagli

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa -

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa - BANDO PER LA SELEZIONE DI 2.005 VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA EUROPEO GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE CAMPANIA Art. 1 Progetti e sedi di

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

Circolare n.20 Roma, 4 marzo 2011 Prot. n. 1483 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI

Circolare n.20 Roma, 4 marzo 2011 Prot. n. 1483 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI Circolare n.20 Roma, 4 marzo 2011 Prot. n. 1483 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI Al Sovrintendente Scolastico della Provincia di BOLZANO Al Dirigente del Dipartimento Istruzione

Dettagli