Opere di urbanizzazione primaria e secondaria, standard equivalente: computo estimativo di massima

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Opere di urbanizzazione primaria e secondaria, standard equivalente: computo estimativo di massima"

Transcript

1 Ing. Andrea Roma Via Messina Milano Programma Integrato di Intervento Cascina Boffalora Aggiornamento Dicembre 2012 Opere di urbanizzazione primaria e secondaria, standard equivalente: computo estimativo di massima O G G E T T O Programma integrato di intervento Cascina Boffalora - Segrate Milano (MI) C O M M I T T E N T E Vegagest Immobiliare S.G.R. S.p.a. Fondo Aster

2

3 INDICE 1. PREMESSE DETERMINAZIONE DEGLI IMPORTI URBANIZZAZIONI PRIMARIE INNESTO ROTATORIA MILANO OLTRE SEMAFORIZZAZIONE VIA DI VITTORIO VIABILITÀ INTERNA MARCIAPIEDI A LATO STRADA AREE A PARCAMENTO SOTTOSERVIZI R e t e a c q u e b i a n c h e R e t e a c q u e n e r e R e t e d i t e l e r i s c a l d a m e n t o R e t e g a s R e t e i d r i c a R e t e d i t e l e g e s t i o n e R e t e e l e t t r i c a R e t e f i b r e o t t i c h e R e t e t e l e f o n i c a R e t e i l l u m i n a z i o n e p u b b l i c a VASCA VOLANO CABINE ENEL CABINA REGOLAZIONE GAS CONTRIBUTI AGLI ENTI EROGATORI I l l u m i n a z i o n e P u b b l i c a E n e l S o l e R a c c o l t e a c q u e m e t e o r i c h e R e t e A c q u e N e r e a c q u e d o t t o a m i a c q u e ( e x C A P ) G A S A 2 a r e t i g a s s p a T e l e r i s c a l d a m e n t o e t e l e c o n t r o l l o R e t e T e l e f o n i c a e F i b r e o t t i c h e E n e l d i s t r i b u z i o n e URBANIZZAZIONI SECONDARIE ARREDI VERDE DI MARGINE PED1_A004_rtec_A.doc P /12/2012 2

4 5. STANDARD EQUIVALENTE PLESSO SCOLASTICO INTERRAMENTO ELETTRODOTTO OPERE AGGIUNTIVE RIQUALIFICAZIONE INNESTO VIA MORANDI, CASSANESE, VIA DI VITTORIO QUADRO RIASSUNTIVO ALLEGATI ALLEGATO 1- PREVENTIVO ENEL SOLE ALLEGATO 2- PREVENTIVO ENEL SOLE ALLEGATO 3 CAP GESTIONE S.P.A. PREVENTIVO ESTENSIONE RETE ALLEGATO 4 AMIACQUE PREVENTIVO ESTENSIONE RETE ALLEGATO 5 C.M.E. UFFICIO PROGETTAZIONE CAP HOLDING S.P.A ALLEGATO 6 AEM GAS S.P.A. PREVENTIVO ALLEGATO 7 A2A, PREVENTIVO ALLEGATO 8 ENEL DISTRIBUZIONE, PREVENTIVO ALLEGATO 9 TERNA, ACCORDO MODIFICATIVO PED1_A004_rtec_A.doc P /12/2012 3

5 1. Premesse L'area interessata dal progetto è localizzata a Nord Est del territorio di Segrate, e delimitata a Nord dal territorio del Comune di Pioltello, a Ovest dalla Via Di Vittorio, ad est dal territorio del Comune di Pioltello e a sud dalla strada Cassanese. L'intervento in esame interessa una superficie di circa mq ,00 e prevede l esecuzione delle seguenti opere: opere di urbanizzazione primaria: - riqualificazione della via G. di Vittorio, sistemazione della viabilità, integrazione della rete raccolta acque meteoriche ed illuminazione pubblica; - viabilità interna e relativi sottoservizi - parcheggi pubblici e relativi sottoservizi - Vasca volano - Cabine ENEL - Cabina di regolazione gas - Contributi agli enti erogatori. opere di urbanizzazione secondaria: - nuovo parco urbano, comprensivo delle varie aree tematiche; - Realizzazione di un area gradonata utilizzabile come teatro all aperto (denominato teatro di verzura ); - Realizzazione della piazza in asservimento in prossimità del lotto 1 di edilizia convenzionata (rif. Richiesta di PdC prot. n del 09/11/2009); - Realizzazione di aree gioco all aperto; - Realizzazione di strutture accessorie quali terre armate; - Realizzazione di percorsi pedonali e ciclabili; - Realizzazione dell illuminazione pubblica. - Passerelle su via Di Vittorio e Cassanese. PED1_A004_rtec_A.doc P /12/2012 4

6 Opere a standard equivalente - Plesso scolastico, comprendente asilo nido, scuola materna, scuola elementare e media; - interramento dell elettrodotto, che attualmente interessa la porzione sud-est dell ambito di intervento. Opere aggiuntive - Riqualificazione innesto via Morandi, Cassanese, via Di Vittorio PED1_A004_rtec_A.doc P /12/2012 5

7 2. Determinazione degli importi Il presente documento è relativo alle opere di urbanizzazione primaria e secondaria, nonché alle opere relative alla monetizzazione dello standard equivalente a carico dell operatore. Gli importi riportati nelle tabelle di seguito sono stati determinati: - Per la sistemazione della via di Vittorio, sulla base di un computo estimativo del progetto preliminare. - Per la viabilità e i sottoservizi con riferimento all analisi economica delle sezioni tipo o con riferimento ad una computazione di massima per i manufatti; - Per i contributi agli enti gestori delle reti sulla base di preventivi ricevuti dagli stessi; - Per le opere di urbanizzazione secondaria sulla base di sezioni tipo e di computi metrici estimativi dei relativi progetti preliminari; - Per il nuovo complesso scolastico (standard equivalente) sulla base di valori parametrici desunti da interventi analoghi per conformazione e dotazioni; - Per l interramento dell elettrodotto (standard equivalente) sulla base di un computo metrico estimativo delle opere e dell importo dovuto alla società Terna S.p.A.; - Per le opere aggiuntive, sulla base di computo estimativo redatto in fase di progetto preliminare I criteri utilizzati per la stima dei costi sono differenti in relazione alle diverse fasi di progettazione o attuazione delle opere: alcune in corso o ultimate in attuazione del PII vigente, altre ancora in corso di definizione nel nuovo PII proposto. Gli importi riportati nel presente documento si intendono riferiti ai soli lavori; si ritengono dunque esclusi oneri tecnici, imprevisti, IVA, etc. Per quanto attiene la determinazione degli oneri a carico dell operatore, funzione del fatto che lo stesso svolga le funzioni di Stazione Appaltante per la realizzazione delle opere, si rimanda alla Relazione economica. PED1_A004_rtec_A.doc P /12/2012 6

8 3. Urbanizzazioni primarie Gli importi riportati nelle tabelle di seguito sono stati determinati per la sistemazione della via di Vittorio, sulla base del computo estimativo del progetto preliminare. Le macro unità indicate nelle tabelle seguenti fanno riferimento alle: - Opere della viabilità stradale - Opere per l impianto di scarico delle acque bianche - Opere per l impianto di illuminazione pubblica - Opere per l impianto di irrigazione Ogni macrovoce è stata inoltre suddivisa in singole attività utili alla sua completezza. Per quanto inerente il contributo all ente ENEL Sole si faccia riferimento al paragrafo PED1_A004_rtec_A.doc P /12/2012 7

9 Tabella delle opere civili: O PERE Impo r t i par zial i Impo r t o t o t al e Via d i Vit t o r io (da r o t at o r ia n o r d a r o t at o r ia auc han ) d emo l izio n i e r imo zio n i ,98 sc avi, r in t er r i, e r in f ian c h i 1.420,54 c al c est r uzzo, c assef o r me e f er r o per c.a ,89 c ig l i e c o r d o l i ,45 pavimen t azio n i e so t t o f o n d i st r ad al i ,12 seg n al et ic a st r ad al e 6.715,39 o per e a ver d e 177, ,92 Ro t at o r ia n o r d d emo l izio n i e r imo zio n i 7.838,81 sc avi, r in t er r i, e r in f ian c h i 7.662,51 c al c est r uzzo, c assef o r me e f er r o per c.a ,86 c ig l i e c o r d o l i ,88 pavimen t azio n i e so t t o f o n d i st r ad al i ,73 seg n al et ic a st r ad al e ,73 o per e a ver d e 8.359, ,83 Via d i Vit t o r io (da r o t at o r ia n o r d a r o t at o r ia s ud e do po r o t at o r ia d emo l izio n i e r imo zio n i ,38 sc avi, r in t er r i, e r in f ian c h i ,78 c ig l i e c o r d o l i ,43 pavimen t azio n i e so t t o f o n d i st r ad al i ,38 seg n al et ic a st r ad al e 8.928,99 o per e a ver d e 171, ,67 Ro t at o r ia sud d emo l izio n i e r imo zio n i 7.135,86 sc avi, r in t er r i, e r in f ian c h i 9.117,62 c al c est r uzzo, c assef o r me e f er r o per c.a ,98 c ig l i e c o r d o l i ,80 pavimen t azio n i e so t t o f o n d i st r ad al i ,20 seg n al et ic a st r ad al e 9.809,11 o per e a ver d e 8.329, ,03 Impo r t o t o t al e ,45 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/2012 8

10 Tabella delle opere relative alla rete delle acque bianche: O PERE Impo r t i Via d i Vit t o r io (d a r o t at o r ia n o r d a r o t at o r ia auc h an ) ,14 Ro t at o r ia n o r d ,01 Via d i Vit t o r io (d a r o t at o r ia n o r d a r o t at o r ia sud e d o po r o t at o r ia sud ) ,33 Ro t at o r ia sud ,44 Impo r t o t o t al e ,92 Tabella delle opere relative all impianto di illuminazione pubblica (escluso contributo all ente, trattato nei capitoli seguenti): O PERE Impo r t i Via di Vit t o r io (d a r o t at o r ia n o r d a r o t at o r ia auc han ) ,51 Ro t at o r ia n o r d ,52 Via di Vit t o r io (d a r o t at o r ia n o r d a r o t at o r ia s ud e do po r o t at o r ia sud) ,80 Ro t at o r ia s ud ,44 Impo r t o t o t al e ,27 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/2012 9

11 Tabella delle opere relative all impianto di irrigazione delle due rotatorie: O PERE Impo r t i Ro t at o r ia n o r d 9.431,11 Ro t at o r ia sud ,86 Impo r t o t o t al e ,97 Quadro di insieme dei sottoservizi su via di Vittorio: So t t o ser vizi via di Vit t o r io e Ro t at o r ie O PERE Impor t i Ret e ac q ue bian c h e ,92 Ret e il l umin azio n e pubbl ic a ,27 Ret e ir r ig azio n e ,97 Impo r t o t o t al e ,16 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

12 3.1. Innesto Rotatoria Milano Oltre Di seguito si riporta la stima parametrica di massima riferita alle opere legate alla realizzazione del collegamento stradale tra la rotatoria sulla cassanese e la rotatoria compatta all'interno del PII, desunta da interventi similari. L'opera è stata suddivisa nelle seguenti macro-voci. - Opere stradali: 100 /mq - Opere di contenimento 150 /mq - Opere di scavo e movimento terra (si assume in questo caso che il materiale di recupero rimanga nell'area di cantiere e non venga aggravato dei costi di trasporto verso altro luogo o di discarica) 6 /mc Segue un quadro generale dell intervento suddetto: Innest o Ro t at o r ia Mil ano O l t r e O PERE Impo r t i O per e st r adal i ,00 O per e d i c o n t en imen t o ,00 Sc avi e mo vimen t i t er r a 6.129,42 Impo r t o t o t al e , Semaforizzazione via Di Vittorio Al fine di conformare le svolte in uscita e in entrata su via di Vittorio si prevede in via temporanea una parziale sistemazione delle isole di traffico, e la riprogrammazione del regolatore semaforico. Per le suddette opere si stima un valore pari a PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

13 3.3. Viabilità interna I valori quantificativi delle opere inerenti la viabilità interna al comparto fanno riferimento all analisi economica di sezioni tipo. Valori unitari, esplicitati all interno della tabella seguente, sono poi stati moltiplicati per i quantitativi medi dei diversi elementi, come indicato nelle tabelle successive. Tabella dei valori unitari: Articolo Descrizione /unitario Regione Lombardia 2008 E15001 E15001A in rocce sciolte (argilla, sabbia, ghiaia,terreno vegetale e simili mc 4,42 CCIAA 1-11 PAVIMENTAZIONI E SOTTOFONDI B CCIAA 1-11 B mc 24,31 B b b) spessore 10 cm mq 17,51 CCIAA 1-11 PAVIMENTAZIONI E SOTTOFONDI B B b b) spessore 10 cm mq 2,01 CCIAA 1-11 PAVIMENTAZIONI E SOTTOFONDI B B a a) spessore finito 30 mm con graniglia in pezzatura fino a 0/6 mm mq 10,30 CCIAA 1-11 SOTTOFONDI PER ROTONDA B SCAVI scavo di sbancamento effettuato con mezzi meccanici compresa la rimozione di arbusti e ceppaie, la profilatura delle pareti, la regolarizzazione del fondo, il carico sugli automezzi ed il trasporto a reinterro o rilevato nell'ambito del cantiere fno ad una distanza d 1500m: fornitura stesa e cilindratura con rullo di peso adeguato di misto inerte a granulometria stabilizzata, per la formazione di sottofondi o rilevanti stradali, dalle caratteristiche prestazionali conformi alle norme UNI CN misurato in opera a) dislocato in prossimitá dello scavo PAVIMENTAZIONI E SOTTOFONDI fondazione in conglomerato bituminoso sabbio/ghiaioso (tipo base), con bitume penetrazione oppure , compresi materiali, stendimento con vibrofinitrice e rullatura con rullo di peso adeguato, per il raggiungimento della percentuale di vuoti corrispondente alle Norme Tecniche, con spessori finiti non inferiori a 6 cm, misurati per spessori finiti, per superfici fino a 2500 m2 al 3,50% - 4,50% di bitume sul peso degli inerti con pezzatura massima degli inerti di 30 mm: strato di collegamento tipo binder in conglomerato bituminoso con bitume penetrazione 50-70, oppure al 4,5%-5,5% sul peso dell inerte, compresi materiali, steso con vibrofinitrice e cilindrato con rullo di peso adeguato, per il raggiungimento della percentuale di vuoti corrispondente alle Norme Tecniche, in strati mm compressi, per superfici superiori a 2500 m2 per ogni cm compresso tappeti di usura in conglomerato bituminoso con bitume penetrazione 50-70, oppure , al 5,5%-6,5% sul peso dell inerte, confezionato con graniglia e sabbia, compresi materiali, stendimento con vibrofinitrice e rullatura con rullo di peso adeguato, per il raggiungimento della percentuale di vuoti corrispondente alle Norme Tecniche, misurati per spessori finiti, per superfici fino a 2500 m2: Calcestruzzo Rck 15 Nmm² gettato in opera senza ausilio di casseri per rinfianchi e sottofondi di tubazione fino a quota - 3,5 m sotto il piano di campagna mc 127,70 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

14 Articolo Comune Milano C AUTOBLOCCANTI PER ROTONDA Descrizione Pavimento in masselli autobloccanti prefabbricati in calcestruzzo vibrocompresso con proprietà fotocatalitiche, prodotti e controllati secondo la norma UNI EN 1338, tipo multistrato, colorati, posati su letto di sabbia dello spessore di 4-5 cm. Lo strato di usura del massello, dello spessore minimo di 4 mm dovrà essere realizzato con calcestruzzo contenente: - una miscela di quarzi selezionati a granulometria massima di 2 mm per ottenere eccezionali prestazioni di resistenza all'abrasione ed un elevato grado di finitura superficiale con colorazione omogenea e brillante; - una miscela fotoattiva a base di cemento al biossido di titanio in grado di svolgere una funzione di abbattimento del biossido di azoto (Nox) e dei principali inquinanti atmosferici, risultandone una purificazione dell'aria, un'azione antimicrobica, deodorante e conferendo inoltre alla superficie una capacità autopulente. Compresa la sabbia di sottofondo, la posa a campo unico o a disegno, l'assistenza muraria, la battitura, la sabbia per l'intasamento delle sconnessure. Spessori: /unitario 1C b - 80 mm - classe di carico 4 (carrabile medio) - con trattamento di pallinatura mq 37,07 superficiale o similare Sezione tipica della stratigrafia della viabilità interna: PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

15 Calcolo dei prezzi parametrici per tipologia di manufatto: viabilità interna, rotatoria compatta, minirotatoria. SEZIONE strada Lungh Largh altezza quantità /unitario /totale scavo 1,00 0,80 0,80 4,42 /mq 3,54 mista 1,00 0,60 0,60 24,31 /mq 14,59 sottofonfo in T.V 1,00 1,00 17,51 /mq 17,51 sottofonfo in binder 1,00 1,00 2,01 /mq 2,01 tappeto 1,00 1,00 10,30 /mq 10,30 /mq 47,94 ROTATORIA COMPATTA Lungh Largh altezza quantità /unitario /totale scavo 1,00 0,80 0,80 4,42 /mq 3,54 mista 1,00 0,60 0,60 24,31 /mq 14,59 sottofonfo in T.V 1,00 1,00 17,51 /mq 17,51 sottofonfo in binder 1,00 1,00 2,01 /mq 2,01 tappeto 1,00 1,00 10,30 /mq 10,30 opere in c.a. 0,15 0,02 127,70 /mq 2,55 autobloccanti 12,50% 37,07 /mq 4,63 /mq 55,13 MINI ROTATORIA Lungh Largh altezza quantità /unitario /totale scavo 1,00 0,80 0,80 4,42 /mq 3,54 mista 1,00 0,60 0,60 24,31 /mq 14,59 sottofonfo in T.V 1,00 1,00 17,51 /mq 17,51 sottofonfo in binder 1,00 1,00 2,01 /mq 2,01 tappeto 1,00 1,00 10,30 /mq 10,30 opere in c.a. 0,15 0,01 127,70 /mq 1,28 autobloccanti 6,67% 37,07 /mq 2,47 /mq 51,69 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

16 3.4. Marciapiedi a lato strada I valori quantificativi delle opere inerenti i marciapiedi a lato strada interni al comparto fanno riferimento all analisi economica di sezioni tipo. Valori unitari esplicitati all interno della tabella seguente sono stati successivamente moltiplicati per quantitativi medi dei diversi elementi, come indicato nelle tabelle successive. Articolo Regione Lombardia 2008 E15001 SCAVI Descrizione scavo di sbancamento effettuato con mezzi meccanici compresa la rimozione di arbusti e ceppaie, la profilatura delle pareti, la regolarizzazione del fondo, il carico sugli automezzi ed il trasporto a reinterro o rilevato nell'ambito del cantiere fno ad una distanza d 1500m: /unitario E15001A in rocce sciolte (argilla, sabbia, ghiaia,terreno vegetale e simili mc 4,42 CCIAA 1-11 RINTERRI B CCIAA 1-11 B CCIAA 1-11 B mc 127,70 mc 24,31 B a a) spessore finito 30 mm con graniglia in pezzatura fino a 0/6 mm mq 10,30 CCIAA 1-11 CORDOLI CLS B B a a) retti m 28,58 CCIAA 1-11 CORDOLI GRANITO B B b b) retti a vista con sezione 15x25 cm m 71,38 Comune Milano 2011 SCIVOLI 1U Calcestruzzo Rck 15 Nmm² gettato in opera senza ausilio di casseri per rinfianchi e sottofondi di tubazione fino a quota - 3,5 m sotto il piano di campagna PAVIMENTAZIONI E SOTTOFONDI fornitura stesa e cilindratura con rullo di peso adeguato di misto inerte a granulometria stabilizzata, per la formazione di sottofondi o rilevanti stradali, dalle caratteristiche prestazionali conformi alle norme UNI CN misurato in opera a) dislocato in prossimitá dello scavo PAVIMENTAZIONI E SOTTOFONDI tappeti di usura in conglomerato bituminoso con bitume penetrazione 50-70, oppure , al 5,5%-6,5% sul peso dell inerte, confezionato con graniglia e sabbia, compresi materiali, stendimento con vibrofinitrice e rullatura con rullo di peso adeguato, per il raggiungimento della percentuale di vuoti corrispondente alle Norme Tecniche, misurati per spessori finiti, per superfici fino a 2500 m2: cordoli in conglomerato fornitura e posa in opera di cordoli prefabbricati in calcestruzzo vibrocompresso del n.200, dalle caratteristiche prestazionali conformi alla norma UNI EN 1340, posati su sottofondo di calcestruzzo, questo e lo scavo compresi: fornitura e posa in opera di cordoni di granito del n. 125 lavorati con le parti a vista bocciardate, posati su sottofondo di calcestruzzo, questo e lo scavo compresi: superfici fino a 2500 m2: Fornitura e posa di scivolo per abbattimento barriere architettoniche costituito da elementi prefabbricati. Compreso lo scarico e la movimentazione nell'ambito del cantiere; lo scavo, la fondazione ed il rinfianco in calcestruzzo RcK = 15 N/mm², gli adattamenti, la posa a disegno, i raccordi e ripristini delle pavimentazioni adiacenti; la pulizia con carico e trasporto delle macerie a discarica e/o a stoccaggio: 1U c - tipo trapezoidale in quattro elementi, in cemento colore grigio m 609,63 Sezione tipo marciapiede lato strada PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

17 Calcolo dei prezzi parametrici per profondità del manufatto. SEZIONE marciapiede (Largh.=1,50m) 1,5 Lungh Largh altezza quantità /unitario scavo 1,00 1,50 0,30 0,45 4,42 /m 1,99 mista 1,00 1,50 0,30 0,45 24,31 /m 10,94 sottofonfo in cls 1,00 1,50 0,15 0,23 127,70 /m 28,73 1,00 0,50 0,15 0,08 127,70 /m 9,58 tappeto 1,00 1,20 1,20 10,30 /m 12,36 cordoli cls 1,00 1,00 28,58 /m 28,58 15,0% 28,58 /m 4,29 cordoli 1,00 1,00 71,38 /m 71, c scivoli 2,50% 609,63 /m 15,24 /totale /m 183,09 SEZIONE marciapiede (Largh.=3,50m) 3,5 Lungh Largh altezza quantità /unitario /totale scavo 1,00 3,50 0,30 1,05 4,42 /m 4,64 mista 1,00 3,50 0,30 1,05 24,31 /m 25,53 sottofonfo in cls 1,00 3,50 0,15 0,53 127,70 /m 67,04 1,00 0,50 0,15 0,08 127,70 /m 9,58 tappeto 1,00 1,20 1,20 10,30 /m 12,36 cordoli cls 1,00 1,00 28,58 /m 28,58 15,0% 28,58 /m 4,29 cordoli 1,00 1,00 71,38 /m 71,38 scivoli 2,50% 609,63 /m 15,24 /m 238,63 Quadro riassuntivo delle opere civili inerenti la viabilità interna: PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

18 DESCRIZIONE LAVORAZIONE % INCIDENZA /m L(m) o A(m) DI CALCOLO TOTALI VIABILITA' INTERNA OPERE EDILI ,74 STRADE 47,94 al mq mq ,89 MARCIAPIEDE (Largh.=1,50) 183,09 al m 3733 m ,97 MARCIAPIEDE (Largh.=3,50) 238,63 al m 205 m ,02 ROTATORIA COMPATTA 55,13 al mq 2340 mq ,62 MINI ROTATORIA 51,69 al mq 2424 mq ,37 PARCHEGGIO LATO STRADA 47,94 al mq 2232 mq ,54 SEGNALETICA STRADALE 2% sul tot della viabilità ,33 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

19 3.5. Aree a parcamento Gli importi delle voci di spesa di cui si compongono le opere sono stati calcolati con riferimento all analisi economica di interventi simili per destinazione d uso e dimensioni, determinando i prezzi delle varie lavorazioni di cui si compongono le differenti voci sulla base dei seguenti preziari di riferimento: Camera di Commercio Industria e Artigianato della Provincia di Milano, Preziario opere pubbliche della Regione Lombardia, DEI tipografia del Genio Civile prezzi delle tipologie edilizie. Agli importi complessivi andranno sommati gli oneri della sicurezza, gli oneri per la cantierizzazione dell opera e la gestione dell attività di cantiere, come meglio specificato nella relazione economica. In riferimento alle aree a parcamento cedute la valutazione economica il valore parametrico, comprendente sia le opere civili, che gli impianti a servizio dello stesso, è pari a 77,92 /mq. DESCRIZIONE LAVORAZIONE % INCIDENZA /m L(m) o A(m) DI CALCOLO TOTALI VIABILITA' INTERNA AREA A PARCAMENTO 77,92 al mq 22665,43 mq ,59 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

20 3.6. Sottoservizi Per la valutazione economica dei sottoservizi all interno del PII, si è proceduto secondo il seguente processo: - Individuazione dei costi unitari; - Definizione delle sezioni tipo, costituite dalle quantità medie dei singoli elementi costituenti; - Quantificazione del valore parametrico, legato ad un unità misurabile all interno del progetto; - Applicazione del valore parametrico sull intera lunghezza del sottoservizio; - Compilazione del quadro riassuntivo. PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

21 Rete a cque b ianche Tabella dei costi unitari: Articolo Descrizione u.m. /unitario CCIAA 1-11 B B a a) eseguito con mezzi meccanici mc 12,00 CCIAA 1-11 SCAVI B B a a) eseguito con mezzi meccanici mc 3,30 CCIAA 1-11 RINTERRI B Comune Milano C mc 127,70 1C e - con fornitura di sabbia viva di cava mc 26,49 Regione Lombardia2009 TUBAZIONE E25039 E25039b del diametro di 160 mm, spessore 4 mm m 17,56 E25039c del diametro di 200 mm, spessore 4,9 mm m 22,66 E25039d del diametro di 250 mm, spessore 6,2 mm m 29,99 E25039e del diametro di 315 mm, spessore 7,7 mm m 41,17 E25039f del diametro di 400 mm, spessore 8,7 mm m 59,38 E25039g del diametro di 500 mm, spessore 12,3 mm m 91,11 E25039h del diametro di 630 mm, spessore 15,4 mm m 138,07 E25039j del diametro di 800 mm, spessore 19,6 mm m 241,38 Nuovo prezzo NP 12 tubazioni diam 300, 250 e 200 cad 661,73 NP 13 tubazioni diam 800 cad 1.064,88 CCIAA 1-11 CHIUSINI B B c SEZIONI SCAVI Scavo semiarmato fino a 1,50 m di profonditá compreso il rinterro, l'accatastamento dei materiali eccedenti nell'ambito del cantiere; previa autorizzazione dell'autorita' competenti. Sovrapprezzo per scavo come sopra ma oltre 1,5 m per ogni metro in profonditá in più fino a 3,5 m: Calcestruzzo Rck 15 Nmm² gettato in opera senza ausilio di casseri per rinfianchi e sottofondi di tubazione fino a quota - 3,5 m sotto il piano di campagna RINTERRI Rinterro di scavi con mezzi meccanici con carico, trasporto e scarico al luogo d'impiego, spianamenti e costipazione a strati non superiori a 50 cm, bagnatura e ricarichi: Tubazioni in pvc rigido, forniti e posti in opera, con giunto ed anello elastomerico di tenuta per condotte di scarico interrate, conformi alle norme UNI EN 1401, compreso e compensato nel prezzo ogni onere per la posa in opera esclusa la formazione del letto di posa e del rinfanco con materiale idoneo per pressioni SDR 41(SN 41 kn/mq) CAMERETTE DI ISPEZIONE CAMERETTA Fornitura e posa in opera di cameretta di ispezione in cls armato monoblocco, con soletta compreso scavo sottofondo in calcestruzzo e reinterro fornitura e posa in opera di chiusino d'ispezione in ghisa sferoidale conforme norma UNI EN 124 classe D 400 c) a telaio e coperchio tondo con cerniera 850 mm, luce netta 600 mm, h 100 mm, peso 56 kg cad 231,50 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

22 Articolo Descrizione u.m. /unitario CADITOIE CCIAA 1-11 B CAMERETTA Fornitura e posa in opera di pozzetto in cemento prefabbricato per scarico acque piovane, escluso scavo e rinterro, dimensioni interne 45x45x90 cm: B a a) sifone incorporato cad 103,68 Comune Milano 2011 CHIUSINI E GRIGLIE 1U Fornitura e posa in opera di chiusini rotondi da carreggiata a traffico medio, in ghisa sferoidale, classe D400, a norme UNI EN 124, con guarnizione in elastomero, coperchio incernierato, altezza 100 mm. Compresi: la movimentazione, la formazione del piano di posa con idonea malta anche a presa rapida, la posa del telaio e del relativo coperchio, gli sbarramenti e la segnaletica, e qualsiasi altra attività necessaria per il completamento dell'opera. Nei seguenti tipi: 1U C - telaio quadrato, luce netta Ø 600 mm. peso 65 kg cad 155,46 Sezione tipologica della rete delle acque bianche: PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

23 Quantificazione del valore parametrico (rete acque bianche): RETE ACQUE BIANCHE Costo medio 317,15 /m SEZIONE TIPO Incidenza sul totale 62,43% 197,98 /m COMPRESE LE OPERE ACCESSORIE QUALI: - CAMERETTE D'ISPEZIONE Incidenza sul totale 10,50% 33,28 /m disposte 1 ogni 25/30 m - STACCHI Incidenza sul totale 8,40% 26,66 /m realizzati con tubazione diam CADITOIE Incidenza sul totale 11,18% 35,46 /m disposte 1 ogni 6/8 m - ALLACCIAMENTO Incidenza sul totale 7,50% 23,77 /m PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

24 Rete a cque ner e Tabella dei costi unitari: VOCI PER IL CALCOLO DEL COSTO UNITARIO PER METRO LINEARE Articolo Descrizione u.m. /unitario CCIAA 1-11 B B a a) eseguito con mezzi meccanici mc 12,00 CCIAA 1-11 SCAVI B Sovrapprezzo per scavo come sopra ma oltre 1,5 m per ogni metro in profonditá in più fino a 3,5 m: B a a) eseguito con mezzi meccanici mc 3,30 CCIAA 1-11 RINTERRI B Comune Milano C mc 127,70 1C e - con fornitura di sabbia viva di cava mc 26,49 Regione Lombardia2009 TUBAZIONE E25039 E25039b del diametro di 160 mm, spessore 4 mm m 17,56 E25039c del diametro di 200 mm, spessore 4,9 mm m 22,66 E25039d del diametro di 250 mm, spessore 6,2 mm m 29,99 E25039e del diametro di 315 mm, spessore 7,7 mm m 41,17 E25039f del diametro di 400 mm, spessore 8,7 mm m 59,38 E25039g del diametro di 500 mm, spessore 12,3 mm m 91,11 E25039h del diametro di 630 mm, spessore 15,4 mm m 138,07 E25039j del diametro di 800 mm, spessore 19,6 mm m 241,38 Nuovo prezzo NP 12 tubazioni diam 300, 250 e 200 cad 661,73 NP 13 tubazioni diam 800 cad 1.064,88 CCIAA 1-11 CHIUSINI B B c SEZIONI SCAVI Scavo semiarmato fino a 1,50 m di profonditá compreso il rinterro, l'accatastamento dei materiali eccedenti nell'ambito del cantiere; previa autorizzazione dell'autorita' competenti. Calcestruzzo Rck 15 Nmm² gettato in opera senza ausilio di casseri per rinfianchi e sottofondi di tubazione fino a quota - 3,5 m sotto il piano di campagna RINTERRI Rinterro di scavi con mezzi meccanici con carico, trasporto e scarico al luogo d'impiego, spianamenti e costipazione a strati non superiori a 50 cm, bagnatura e ricarichi: Tubazioni in pvc rigido, forniti e posti in opera, con giunto ed anello elastomerico di tenuta per condotte di scarico interrate, conformi alle norme UNI EN 1401, compreso e compensato nel prezzo ogni onere per la posa in opera esclusa la formazione del letto di posa e del rinfanco con materiale idoneo per pressioni SDR 41(SN 41 kn/mq) CAMERETTE DI ISPEZIONE CAMERETTA Fornitura e posa in opera di cameretta di ispezione in cls armato monoblocco, con soletta compreso scavo sottofondo in calcestruzzo e reinterro fornitura e posa in opera di chiusino d'ispezione in ghisa sferoidale conforme norma UNI EN 124 classe D 400 c) a telaio e coperchio tondo con cerniera 850 mm, luce netta 600 mm, h 100 mm, peso 56 kg cad 236,13 Sezione tipologica della rete delle acque nere: PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

25 Quantificazione del valore parametrico (rete acque nere): RETE ACQUE NERE Costo medio 204,19 /m SEZIONE TIPO Incidenza sul totale 62,73% 128,08 /m Calcolata su una lunghezza L(m)= 1992,57 m COMPRESE LE OPERE ACCESSORIE QUALI: - CAMERETTE D'ISPEZIONE Incidenza sul totale 19,20% 39,20 /m disposte 1 ogni 20/25 m - STACCHI Incidenza sul totale 4,55% 9,28 /m realizzati con tubazione diam CAMERETTE D'ISPEZIONE DEGLI STACCHI disposte 1 ogni 6/7 m Incidenza sul totale 9,49% 19,38 /m - ALLACCIAMENTO Incidenza sul totale 4,04% 8,24 /m PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

26 Rete d i teler isca ld a mento Tabella dei costi unitari: VOCI PER IL CALCOLO DEL COSTO UNITARIO PER METRO LINEARE Articolo Descrizione /unitario CCIAA 1-11 B B a a) eseguito con mezzi meccanici mc 12,00 CCIAA 1-11 SCAVI B Sovrapprezzo per scavo come sopra ma oltre 1,5 m per ogni metro in profonditá in più fino a 3,5 m: B a a) eseguito con mezzi meccanici mc 3,30 Comune Milano 2011 RINTERRI 1C SEZIONI SCAVI Scavo semiarmato fino a 1,50 m di profonditá compreso il rinterro, l'accatastamento dei materiali eccedenti nell'ambito del cantiere; previa autorizzazione dell'autorita' competenti. Rinterro di scavi con mezzi meccanici con carico, trasporto e scarico al luogo d'impiego, spianamenti e costipazione a strati non superiori a 50 cm, bagnatura e ricarichi: 1C e - con fornitura di sabbia viva di cava mc 26,49 CAMERETTE DI ISPEZIONE Nuovo prezzo NP11 CAMERETTA Fornitura e posa in opera di cameretta in cls prefabbricato avente dim. Interne 150x150, compresa soletta carrabile H=20cm, formazione di torrino in elementi prefabbricati dim. 50x70, fornitura e posa di chiusino in ghisa lamellare di 50x70 e riempimento fondo con sabbia cameretta 150x150 cad 2.823,36 Sezione tipologica della rete del teleriscaldamento: Quantificazione del valore parametrico (rete teleriscaldamento): PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

27 RETE TELERISCALDAMENTO Costo medio 275,31 /m SEZIONE TIPO Incidenza sul totale 64,79% 178,36 /m Calcolata su una lunghezza L(m)= 1697,56 m COMPRESE LE OPERE ACCESSORIE QUALI: - CAMERETTE D'ISPEZIONE Incidenza sul totale 3,93% 10,83 /m disposte 1 ogni 25/30 m - STACCHI Incidenza sul totale 8,23% 22,67 /m - CAMERETTE D'ISPEZIONE DEGLI STACCHI Incidenza sul totale 23,05% 63,45 /m disposte 1 ogni 25/30 m PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

28 Rete g as Tabella dei costi unitari: Articolo Descrizione /unitario SEZIONI CCIAA 1-11 B B b b) eseguito con mezzi meccanici extra urbano mc 8,55 CCIAA 1-11 RINTERRI B B a a) dislocato in prossimitá dello scavo mc 1,75 Comune Milano 2011 RINTERRI 1C SCAVI Scavo non armato per collettori di fognatura, principali o secondari, misurato in sezione effettiva fino alla profonditá di m 1,50, con sistemazione in luogo previa autorizzazione dell'autorita' competente. Reinterro di scavi con materiale Rinterro di scavi con mezzi meccanici con carico, trasporto e scarico al luogo d'impiego, spianamenti e costipazione a strati non superiori a 50 cm, bagnatura e ricarichi: 1C e - con fornitura di sabbia viva di cava mc 26,49 POZZETTI STACCHI Nuovo prezzo NP 20 POZZETTO 20X20 Solo posa in opera di pozzetti in cls prefabbricato, dim. 20x20 cm con relativo chiusino cad 35,70 Sezione tipologica della rete gas: Quantificazione del valore parametrico (rete gas): PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

29 RETE GAS Costo medio 26,95 /m SEZIONE TIPO Incidenza sul totale 85,92% 23,16 /m Calcolata su una lunghezza L(m)= 3080,36 m COMPRESE LE OPERE ACCESSORIE QUALI: - STACCHI E POZZETTI Incidenza sul totale 8,98% 2,42 /m - ALLACCIAMENTO Incidenza sul totale 5,10% 1,37 /m PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

30 Rete id r ica Tabella dei costi unitari: Articolo Descrizione /unitario SEZIONI CCIAA 1-11 B B b b) eseguito con mezzi meccanici extra urbano mc 8,55 CCIAA 1-11 RINTERRI B B a a) dislocato in prossimitá dello scavo mc 1,75 Comune Milano 2011 RINTERRI 1C SCAVI Scavo non armato per collettori di fognatura, principali o secondari, misurato in sezione effettiva fino alla profonditá di m 1,50, con sistemazione in luogo previa autorizzazione dell'autorita' competente. Reinterro di scavi con materiale Rinterro di scavi con mezzi meccanici con carico, trasporto e scarico al luogo d'impiego, spianamenti e costipazione a strati non superiori a 50 cm, bagnatura e ricarichi: 1C e - con fornitura di sabbia viva di cava mc 26,49 POZZETTI STACCHI Nuovo prezzo CAMERETTA 60X60X120 Fornitura e posa in opera di cameretta in cls prefabbricato, escuso scavo reinterro e chiusino in ghisa NP 2 dim. interne 60x60x120 cad 158,10 Comune Milano 2011 CHIUSINI 1U Fornitura e posa in opera di chiusini rotondi da carreggiata a traffico medio, in ghisa sferoidale, classe D400, a norme UNI EN 124, con guarnizione in elastomero, coperchio incernierato, altezza 100 mm. Compresi: la movimentazione, la formazione del piano di posa con idonea malta anche a presa rapida, la posa del telaio e del relativo coperchio, gli sbarramenti e la segnaletica, e qualsiasi altra attività necessaria per il completamento dell'opera. Nei seguenti tipi: 1U C - telaio quadrato, luce netta Ø 600 mm. peso 65 kg cad 155,46 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

31 Sezione tipologica della rete idrica: Quantificazione del valore parametrico (rete idrica): RETE IDRICA Costo medio 40,96 /m SEZIONE TIPO Incidenza sul totale 67,67% 27,71 /m Calcolata su una lunghezza L(m)= 2388,71 m COMPRESE LE OPERE ACCESSORIE QUALI: - STACCHI E POZZETTI Incidenza sul totale 29,37% 12,03 /m - ALLACCIAMENTO Incidenza sul totale 2,96% 1,21 /m PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

32 Rete d i teleg estio ne Tabella dei costi unitari: VOCI PER IL CALCOLO DEL COSTO UNITARIO PER METRO LINEARE Articolo Descrizione /unitario CCIAA 1-11 B B b b) eseguito con mezzi meccanici extra urbano mc 8,55 CCIAA 1-11 RINTERRI B B a a) dislocato in prossimitá dello scavo mc 1,75 Comune Milano 2011 RINTERRI 1C C e - con fornitura di sabbia viva di cava mc 26,49 Comune Milano 2011 TUBAZIONE 1E SEZIONI SCAVI Scavo non armato per collettori di fognatura, principali o secondari, misurato in sezione effettiva fino alla profonditá di m 1,50, con sistemazione in luogo previa autorizzazione dell'autorita' competente. Reinterro di scavi con materiale Rinterro di scavi con mezzi meccanici con carico, trasporto e scarico al luogo d'impiego, spianamenti e costipazione a strati non superiori a 50 cm, bagnatura e ricarichi: Cavidotti corrugati a doppia parete per posa interrata a norme CEI-EN con resistenza allo schiacciamento di 450 NEWTON 1E g - diam. 125mm mc 8,83 POZZETTI DI ISPEZIONE Comune Milano C CAMERETTA Fornitura e posa in opera di anello di prolunga senza fondo (o pozzetti senza fondo) in conglomerato di cemento per pozzetti di raccordo, ispezione o raccolta, compreso il raccordo delle tubazioni, escluso scavo e reinterro; con dimensioni: 1C c - interno 45x45 cm, h = 50 cm (esterno 57x57 cm) - peso kg. 110 cad 17,09 Comune Milano 2011 CHIUSINI 1U Fornitura e posa in opera di chiusini rotondi da carreggiata a traffico medio, in ghisa sferoidale, classe D400, a norme UNI EN 124, con guarnizione in elastomero, coperchio incernierato, altezza 100 mm. Compresi: la movimentazione, la formazione del piano di posa con idonea malta anche a presa rapida, la posa del telaio e del relativo coperchio, gli sbarramenti e la segnaletica, e qualsiasi altra attività necessaria per il completamento dell'opera. Nei seguenti tipi: 1U C - telaio quadrato, luce netta Ø 600 mm. peso 65 kg cad 155,46 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

33 Sezione tipologica della rete di telegestione: Quantificazione del valore parametrico (rete telegestione): RETE TELEGESTIONE Costo medio 32,44 /m SEZIONE TIPO Incidenza sul totale 71,69% 23,26 /m Calcolata su una lunghezza L(m)= 1773,14 m COMPRESE LE OPERE ACCESSORIE QUALI: - POZZETTI disposte 1 ogni 20/25 m Incidenza sul totale 28,31% 9,18 /m PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

34 Rete el ettr ica Tabella dei costi unitari: VOCI PER IL CALCOLO DEL COSTO UNITARIO PER METRO LINEARE Articolo Descrizione /unitario CCIAA 1-11 B B b b) eseguito con mezzi meccanici extra urbano mc 8,55 CCIAA 1-11 RINTERRI B B a a) dislocato in prossimitá dello scavo mc 1,75 CCIAA 1-11 RINTERRI B Comune Milano E SEZIONI SCAVI Scavo non armato per collettori di fognatura, principali o secondari, misurato in sezione effettiva fino alla profonditá di m 1,50, con sistemazione in luogo previa autorizzazione dell'autorita' competente. Reinterro di scavi con materiale Calcestruzzo Rck 15 Nmm² gettato in opera senza ausilio di casseri per rinfianchi e sottofondi di tubazione fino a quota - 3,5 m sotto il piano di campagna TUBAZIONE Cavidotti corrugati a doppia parete per posa interrata a norme CEI-EN con resistenza allo schiacciamento di 450 NEWTON mc 127,70 1E i - diam. 160mm mc 11,71 POZZETTI DI ISPEZIONE Nuovo prezzo CAMERETTA 60X60X120 Fornitura e posa in opera di cameretta in cls prefabbricato, escuso scavo reinterro e chiusino in ghisa NP 2 dim. interne 60x60x120 cad 158,10 Comune Milano 2011 CHIUSINI 60X60 1U Fornitura e posa in opera di chiusini rotondi da carreggiata a traffico medio, in ghisa sferoidale, classe D400, a norme UNI EN 124, con guarnizione in elastomero, coperchio incernierato, altezza 100 mm. Compresi: la movimentazione, la formazione del piano di posa con idonea malta anche a presa rapida, la posa del telaio e del relativo coperchio, gli sbarramenti e la segnaletica, e qualsiasi altra attività necessaria per il completamento dell'opera. Nei seguenti tipi: 1U C - telaio quadrato, luce netta Ø 600 mm. peso 65 kg cad 155,46 Nuovo prezzo CAMERETTA 120X120X120 Fornitura e posa in opera di cameretta in cls prefabbricato, esculo scavo NP 3 dim. reinterro interne e chiusino 120x120, in ghisa compresa soletta carrabile cad 571,20 Nuovo prezzo CAMERETTA 200x200x150 Fornitura e posa in opera di cameretta in cls prefabbricato avente dim. Interne 200x200x150, compresa soletta carrabile H=20cm, 0, fornitura e posa di chiusino in ghisa F 60 NP 12 cameretta 200x200x150 cad 1.938,00 Sezione tipologica della rete elettrica: PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

35 Quantificazione del valore parametrico (rete elettrica): RETE ELETTRICA Costo medio 108,64 /m SEZIONE TIPO Incidenza sul totale 80,24% 87,18 /m Calcolata su una lunghezza L(m)= 3566,34 m COMPRESE LE OPERE ACCESSORIE QUALI: - POZZETTI E CAMERETTE DI ISPEZIONE Incidenza sul totale 8,34% 9,06 /m - ALLACCIAMENTO Incidenza sul totale 11,42% 12,40 /m PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

36 Rete f ibr e o tt ic he Tabella dei costi unitari: Articolo Descrizione /unitario SEZIONI CCIAA 1-11 B B b b) eseguito con mezzi meccanici extra urbano mc 8,55 CCIAA 1-11 RINTERRI B B a a) dislocato in prossimitá dello scavo mc 1,75 CCIAA 1-11 RINTERRI B Comune Milano E mc 127,70 1E g - diam. 125mm mc 8,83 Nuovo prezzo NP 2 Nuovo prezzo SCAVI Scavo non armato per collettori di fognatura, principali o secondari, misurato in sezione effettiva fino alla profonditá di m 1,50, con sistemazione in luogo previa autorizzazione dell'autorita' competente. Reinterro di scavi con materiale Calcestruzzo Rck 15 Nmm² gettato in opera senza ausilio di casseri per rinfianchi e sottofondi di tubazione fino a quota - 3,5 m sotto il piano di campagna TUBAZIONE Cavidotti corrugati a doppia parete per posa interrata a norme CEI-EN con resistenza allo schiacciamento di 450 NEWTON POZZETTI DI ISPEZIONE CAMERETTA 60X60X120 Fornitura e posa in opera di cameretta in cls prefabbricato, escuso scavo reinterro e chiusino in ghisa dim. interne 60x60x120 CAMERETTA 60X120X120 Fornitura e posa in opera di cameretta in cls prefabbricato, escuso scavo reinterro e chiusino in ghisa cad 158,10 NP 4 dim. interne 60x120x120 cad 408,00 Nuovo prezzo CHIUSINI 60X60 Fornitura e posa in opera di chiusini in ghisa sferoidale tipo "Telecom" NP 5 pozzetti 60x60 cad 316,20 Nuovo prezzo CHIUSINI 120X60 Fornitura e posa in opera di chiusini in ghisa sferoidale tipo "Telecom" NP 6 pozzetti 60x60 cad 703,80 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

37 Sezione tipologica della rete fibre ottiche: Quantificazione del valore parametrico (rete fibre ottiche): RETE FIBRE OTTICHE Costo medio 57,42 /m SEZIONE TIPO Incidenza sul totale 63,11% 36,24 /m Calcolata su una lunghezza L(m)= 2962,68 m COMPRESE LE OPERE ACCESSORIE QUALI: - POZZETTI E CAMERETTE DI ISPEZIONE Incidenza sul totale 28,36% 16,28 /m - ALLACCIAMENTO Incidenza sul totale 8,53% 4,90 /m PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

38 Rete t el ef onica Tabella dei costi unitari: Articolo Descrizione /unitario SEZIONI CCIAA 1-11 B B b b) eseguito con mezzi meccanici extra urbano mc 8,55 CCIAA 1-11 RINTERRI B B a a) dislocato in prossimitá dello scavo mc 1,75 CCIAA 1-11 RINTERRI B Comune Milano E mc 127,70 1E g - diam. 125mm mc 8,83 Nuovo prezzo NP 2 Nuovo prezzo SCAVI Scavo non armato per collettori di fognatura, principali o secondari, misurato in sezione effettiva fino alla profonditá di m 1,50, con sistemazione in luogo previa autorizzazione dell'autorita' competente. Reinterro di scavi con materiale Calcestruzzo Rck 15 Nmm² gettato in opera senza ausilio di casseri per rinfianchi e sottofondi di tubazione fino a quota - 3,5 m sotto il piano di campagna TUBAZIONE Cavidotti corrugati a doppia parete per posa interrata a norme CEI-EN con resistenza allo schiacciamento di 450 NEWTON POZZETTI DI ISPEZIONE CAMERETTA 60X60X120 Fornitura e posa in opera di cameretta in cls prefabbricato, escuso scavo reinterro e chiusino in ghisa dim. interne 60x60x120 CAMERETTA 60X120X120 Fornitura e posa in opera di cameretta in cls prefabbricato, escuso scavo reinterro e chiusino in ghisa cad 158,10 NP 4 dim. interne 60x120x120 cad 408,00 Nuovo prezzo CHIUSINI 60X60 Fornitura e posa in opera di chiusini in ghisa sferoidale tipo "Telecom" NP 5 pozzetti 60x60 cad 316,20 Nuovo prezzo CHIUSINI 120X60 Fornitura e posa in opera di chiusini in ghisa sferoidale tipo "Telecom" NP 6 pozzetti 60x60 cad 703,80 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

39 Sezione tipologica della rete telefonica: Quantificazione del valore parametrico (rete telefonica): RETE TELEFONICA Costo medio 79,26 /m SEZIONE TIPO Incidenza sul totale 70,71% 56,05 /m Calcolata su una lunghezza L(m)= 2990,76 m COMPRESE LE OPERE ACCESSORIE QUALI: - POZZETTI E CAMERETTE DI ISPEZIONE Incidenza sul totale 21,86% 17,32 /m - ALLACCIAMENTO Incidenza sul totale 7,43% 5,89 /m Rete il lumina zione pubbl ica PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

40 Tabella dei costi unitari: Articolo Descrizione /unitario SEZIONI CCIAA 1-11 B SCAVI Scavo non armato per collettori di fognatura, principali o secondari, misurato in sezione effettiva fino alla profonditá di m 1,50, con sistemazione in luogo previa autorizzazione dell'autorita' competente. B b b) eseguito con mezzi meccanici extra urbano mc CCIAA 1-11 B RINTERRI Reinterro di scavi con materiale B a a) dislocato in prossimitá dello scavo mc Comune Milano C RINTERRI Rinterro di scavi con mezzi meccanici con carico, trasporto e scarico al luogo d'impiego, spianamenti e costipazione a strati non superiori a 50 cm, bagnatura e ricarichi: 8,55 1,75 1C e - con fornitura di sabbia viva di cava mc Comune Milano E E g TUBAZIONE Cavidotti corrugati a doppia parete per posa interrata a norme CEI-EN con resistenza allo schiacciamento di 450 NEWTON - diam. 125mm PLINTI 26,49 mc 8,83 CCIAA 1-11 A A b CCIAA 1-11 A CCIAA 1-11 A A a CCIAA 1-11 A A a CCIAA 1-11 A SCAVI scavo parziale di fondazione eseguito fino a 1,50 m di profondità sotto il piano dello scavo generale e fino al pelo delle acque sorgive, escluso il reinterro, misurato a sezione effettiva: b) eseguito a macchina compresi carico e trasporto dei materiali nell ambito del cantiere prezzo indicativo RINTERRI reinterro con materiali idonei provenienti dall ambito del cantiere, in strati successivi di altezza non superiore a 50 cm, con bagnatura e costipamento strato per strato con impiego di mezzo meccanico per la stesa e regolarizzazione MAGRONE fornitura e posa in opera di calcestruzzo per sottofondazioni non armate e opere non strutturali, gettate con o senza l ausilio di casseri (questi compensati separatamente) confezionato con aggregati con diametro massimo inferiore o uguale a 32 mm e a) C12/15 (ex Rck 15 N/mm2) - esposizione X0 - consistenza S3 PLINTO fornitura e posa in opera di calcestruzzo durevole per fondazioni armate (plinti, travi rovesce, platee, basamenti semplici) gettato con o senza l ausilio di casseri, ferro e casseri contabilizzare seperatamente, confezionato con aggregati idonei e con resstenza caratteristica cubica a 28gg di maturazione di: a) C25/30 (ex Rck 30 N/mm2) - esposizione XC2 - consistenza S4 ARMATURA PLINTO fornitura, lavorazione e posa in opera di acciaio per cemento armato secondo UNI EN compreso sfrido e legature in barre ad aderenza migliorata qualità B450C del n. 370 mc 11,85 mc 6,10 mc 114,00 mc 155,00 t 1.450,00 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

41 POZZETTI DI ISPEZIONE CCIAA 1-11 B CAMERETTA Fornitura e posa in opera di pozzetto in cemento prefabbricato per scarico acque piovane, escluso scavo e rinterro, dimensioni interne 45x45x90 cm: B a a) sifone incorporato cad Comune Milano U CHIUSINI Fornitura e posa in opera di chiusini rotondi da carreggiata a traffico medio, in ghisa sferoidale, classe D400, a norme UNI EN 124, con guarnizione in elastomero, coperchio incernierato, altezza 100 mm. Compresi: la movimentazione, la formazione del piano di posa con idonea malta anche a presa rapida, la posa del telaio e del relativo coperchio, gli sbarramenti e la segnaletica, e qualsiasi altra attività necessaria per il completamento dell'opera. Nei seguenti tipi: 103,68 1U C - telaio quadrato, luce netta Ø 600 mm. peso 65 kg cad 155,46 Sezione tipologica della rete di illuminazione pubblica: PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

42 Quantificazione del valore parametrico (rete illuminazione pubblica): RETE ILLUMINAZIONE Costo medio 35,10 /m Calcolata su una lunghezza L(m)= 4087,64 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

43 Quadro riassuntivo sottoservizi DESCRIZIONE LAVORAZIONE % INCIDE NZA /m L(m) o A(m) DI CALCOLO TOTALI VIABILITA' INTERNA SOTTOSERVIZI ,86 IMPIANTI MECCANICI RETE ACQUE BIANCHE 317,15 al m 2355,41 m ,08 - SEZIONE TIPO 62% 197,98 - CAMERETTE D'ISPEZIONE 10% 33,28 - STACCHI 8% 26,66 - CADITOIE 11% 35,46 - ALLACCIAMENTO 7% 23,77 INNESTO VASCA ,92 RETE ACQUE NERE 204,19 al m 1992,57 m ,10 - SEZIONE TIPO 63% 128,08 - CAMERETTE D'ISPEZIONE 19% 39,20 - STACCHI 5% 9,28 - CAMERETTE D'ISPEZIONE DEGLI STACCHI 9% 19,38 - ALLACCIAMENTO 4% 8,24 RETE TELERISCALDAMENTO 275,31 al m 1697,56 m ,97 - SEZIONE TIPO 65% 178,36 - CAMERETTE D'ISPEZIONE 4% 10,83 - STACCHI 8% 22,67 - CAMERETTE D'ISPEZIONE DEGLI STACCHI 23% 63,45 RETE GAS 26,95 al m 3080,36 m ,60 - SEZIONE TIPO 86% 23,16 - STACCHI E POZZETTI 9% 2,42 - ALLACCIAMENTO 5% 1,37 RETE IDRICA 40,96 al m 2388,71 m ,38 - SEZIONE TIPO 68% 27,71 - STACCHI E POZZETTI 29% 12,03 - ALLACCIAMENTO 3% 1,21 IMPIANTI ELETTRICI RETE TELEGESTIONE 32,44 al m 1821,00 m ,89 - SEZIONE TIPO 72% 23,26 - POZZETTI 28% 9,18 RETE ELETTRICA 108,64 al m 3407,00 m ,77 - SEZIONE TIPO 80% 87,18 - POZZETTI E CAMERETTE DI ISPEZIONE 8% 9,06 - ALLACCIAMENTO 11% 12,40 RETE FIBRE OTTICHE 57,42 al m 3419,00 m ,13 - SEZIONE TIPO 63% 36,24 - POZZETTI E CAMERETTE DI ISPEZIONE 28% 16,28 - ALLACCIAMENTO 9% 4,90 RETE TELEFONICA 79,26 al m 3396,00 m ,84 - SEZIONE TIPO 71% 56,05 - POZZETTI E CAMERETTE DI ISPEZIONE 22% 17,32 - ALLACCIAMENTO 7% 5,89 RETE ILLUMINAZIONE PUBBLICA 35,10 al m 4751,00 m ,16 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

44 3.7. Vasca volano Gli importi tabellati sono stati determinati per la fornitura e posa del manufatto, sulla base del computo estimativo del progetto preliminare. Le unità indicate nella tabella seguente fanno riferimento a: - Opere civili, - Opere impiantistiche. Vasc a Vo l ano O PERE Impo r t i Sc avi, r in t er r i e r in f ian c hi ,35 Cal c est r uzzo, c assef o r me e f er r o per c.a ,97 Po zzet t i, c hiusin i e t ubazio n i 3.558,66 Imper meabil izzazio n i ,16 Car pen t er ia met al l ic a ,72 Al t r e o per e 669,76 Impian t i mec c an ic i ,00 Impo r t o t o t al e ,62 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

45 3.8. Cabine ENEL Si prevedono, all interno del comparto di intervento n. 12 cabine ENEL di cui: - n. 1 cabina ENEL tipo B2, completamente interrata, - n. 9 cabine ENEL tipo D4, seminterrate e senza locale di trasformazione - n. 2 cabine ENEL tipo E5, seminterrate e con locale di trasformazione. I manufatti saranno in c.a. e garantiranno i seguenti spazi: - la cabina - un locale contatori - un locale di trasformazione (ove previsto) - un area di distribuzione utile al passaggio delle condotte e all aerazione dei locali tecnici. In prossimità dell area pubblica si posizioneranno anche due camerette utili ai passaggi tubieri. Seguono le tabelle riassuntive dei valori economici delle singole tipologie, costruite sulla base dei relativi progetti preliminari. PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

46 C abina ENEL t ipo B2 O PERE Impo r t i Sc avi, r ein t er r i, t r aspo r t i e d emo l izio n i 4.159,46 O per e in c.a ,55 Car pen t er ia met al l ic a 4.080,00 O per e in f er r o 4.490,04 O per e da ver n ic iat o r e 2.953,92 Imper meabil izzazio n i ,97 Impian t i mec c an ic i ,91 O per e in piet r a n at ur al e 306,00 Impian t i el et t r ic i 2.894,65 Pavimen t i e r ivest imen t i 1.402,57 Ser r amen t i 2.978,40 In t o n ac i 8.123,28 Impo r t o t o t al e ,75 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

47 C abina ENEL t ipo D4 OPERE Impo r t i Sc avi, r ein t er r i, t r aspo r t i e demo l izio n i 3.533,85 O per e in c.a ,57 Car pen t er ia met al l ic a 3.264,00 O per e in f er r o 9.890,02 O per e d a ver n ic iat o r e 2.953,92 Imper meabil izzazio n i ,74 Impian t i mec c an ic i ,91 O per e in piet r a n at ur al e 306,00 Impian t i el et t r ic i 2.894,65 Pavimen t i e r ives t imen t i 1.402,57 Ser r amen t i 2.978,40 In t o n ac i 8.123,28 Impo r t o t o t al e ,90 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

48 C abina ENEL t ipo E5 O PERE Impo r t i Sc avi, r ein t er r i, t r aspo r t i e d emo l izio n i 4.670,78 O per e in c.a ,75 Car pen t er ia met al l ic a 3.264,00 O per e in f er r o ,04 O per e d a ver n ic iat o r e 3.958,25 Imper meabil izzazio n i ,43 Impian t i mec c an ic i ,87 O per e in piet r a n at ur al e 306,00 Impian t i el et t r ic i 3.867,81 Pavimen t i e r ivest imen t i 1.879,45 Ser r amen t i 4.018,80 In t o n ac i ,20 Impo r t o t o t al e ,39 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

49 3.9. Cabina regolazione gas Gli importi tabellati sono stati determinati per la fornitura e posa del manufatto, sulla base del computo estimativo del progetto preliminare e dei disegni di cui all elaborato A109. Le unità indicate nella tabella seguente fanno riferimento alle opere civili a carico dell operatore. C abina r ego l azio ne gas O PERE Impo r t i Sc avi, r in t er r i e r in f ian c h i 355,53 Cal c est r uzzo, c as sef o r me e f er r o per c.a ,47 Pavimen t azio n i 613,24 O per e in f er r o 7.448,76 Sist emazio n i est er n e 2.943,54 Impo r t o t o t al e ,54 PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

50 3.10. Contributi agli enti erogatori Nel quadro economico compare, oltre alle voci relative alle opere civili dei singoli sottoservizi, che risultano a carico dell operatore, il contributo all ente : tale voce comprende tutte le opere a carico dell ente gestore per completare la realizzazione della rete. Di seguito per ciascuna rete si riportano gli importi previsti a carico dell operatore e a carico dell ente per la loro messa in opera. Seguiranno giustificativi di spesa per ogni opera citata all interno del quadro economico riassuntivo. SOTTOSERVIZI previsti all interno del PII: 1. Illuminazione pubblica: progetto su elaborati ricevuti da Enel Sole srl; 2. Raccolta acque meteoriche; 3. Rete acque nere; 4. Rete Acquedotto e pozzo: progetto su elaborati ricevuti da AMI Acque (ex CAP); 5. Rete gas: progetto su elaborati ricevuti da A2a Gas; 6. Teleriscaldamento e telecontrollo: progetto del teleriscaldamento su elaborati ricevuti da Cofathec spa, gestore del servizio; 7. Rete telefonica e fibre ottiche: progetto su elaborati ricevuti da Telecom spa; 8. Rete distribuzione elettrica: progetto su elaborati ricevuti da Enel Distribuzione spa; 9. Rete di telecontrollo: si prevede la predisposizione del sottoservizio per il telecontrollo (es: vigilanza di quartiere). 10. Irrigazione: nei parcheggi e nelle rotonde della via di Vittorio è previsto l impianto di irrigazione. NOTA PER CONTRIBUTI AGGIUNTIVI: Per alcuni sottoservizi, come di seguito riportato per ogni singola rete, avendo a disposizione solo l importo relativo al contributo dell ente per le opere previste in uno degli stralci della viabilità, è stato determinato un fattore parametrico per poter estendere tale contributo su tutta la rete. PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

51 Il coefficiente applicato è stato determinato dividendo la lunghezza totale della viabilità per la lunghezza dello stralcio preso in considerazione. o Lunghezza totale della viabilità = 2.284,75ml o Lunghezza della viabilità dello stralcio = 498,22ml Coefficiente di ragguaglio = 2.284,75ml / 498,22ml = 4,58 Il coefficiente di ragguaglio è stato applicato SOLO per le voci relative ai contributi aggiuntivi. PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

52 I ll umina zio ne Pub bl ica Enel So le Il progetto della rete della pubblica di illuminazione è stato elaborato sulla scorta degli elaborati grafici redatti da da Enel Sole. Lungo la viabilità principale e lungo la via di Vittorio è prevista fornitura e posa di nuovi corpi luminosi con apparecchi di illuminazione dotati di nuova tecnologia a LED modello Archimede da 110W, installati su sostegni in acciaio tronco conico verniciato con h=10,00m. Lungo la viabilità interna, che prevede il passaggio della pista ciclabile, è prevista la fornitura e posa di nuovi centri luminosi con apparecchi di illuminazione dotati di nuova tecnologia a LED modello Achimede da 110W e 50W, installati su sostegni in acciaio tronco conico verniciato con h.=9,00m, in corrispondenza della pista colabile saranno con doppio sbraccio a 7,00m. Le opere qui di seguite riportate saranno a carico dell operatore: - Scavi e rinterri; - blocchi di fondazione, esecuzione delle canalizzazioni, fornitura e posa dei tubi e dei pozzetti di ispezione, - opere di ripristino di quanto eventualmente manomesso su suolo pubblico. Le opere qui di seguito riportate saranno a carico dell ente: - fornitura e posa dei corpi luminosi su pali in acciaio; - realizzazione di nuova linea di alimentazione; - posa del quadro di comando per l accensione e protezione dell impianto; - le opere necessarie per l allacciamento alla rete di distribuzione. Di seguito riportiamo il preventivo ricevuto da Enel Sole spa come contributo dell ente per la realizzazione dello stralcio 1 e 2 (denominati nei preventivi fase 1 e 2 del lotto 1), successivamente utilizzato per determinare il valore del contributo su tutto lo sviluppo della viabilità: via di Vittorio e viabilità interna. L importo dei contributi per la realizzazione della pubblica illuminazione risulta pari a: PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

53 VIABILITA INTERNA (escluse piste ciclabili) ,53 per opere a carico dell ente viabilità interna; Essendo presenti lungo la viabilità interna le due tipologie di pali dell illuminazione, sono stati presi in considerazione i due preventivi ricevuti da Enel Sole relativi ai percorsi dello stralcio 1 e 2 (denominati nei preventivi fase 1 e 2 del lotto 1) che risulta pari a ,00 e e la lunghezza della linea di illuminazione lungo gli stessi, pari a 475m + 175m. Il costo al metro lineare è stato poi esteso su tutto l intervento ,00 / 650ml = 87,90 /ml - Lunghezza totale della viabilità = 2284,75ml - Contributo ente previsto = 2284,75ml x 87,90 /ml = ,53 VIA DI VITTORIO ,60 per opere a carico dell ente via di Vittorio. E stato preso in considerazione il preventivo ricevuto da Enel Sole (IVA esclusa) per il tratto1 del lotto 1 (stralcio 1) che risulta pari a ,00 e la lunghezza dello stesso pari a 475m. Il costo al metro lineare è stato poi esteso su tutto l intervento ,00 / 475ml = 99,34 /ml - Lunghezza totale della viabilità via di Vittorio = 1.150,6ml - Contributo previsto dall ente = 1.150,6ml x 99,34 /ml = ,60 PARCHEGGI ,31 per opere a carico dell ente parcheggi. Essendo presenti nei parcheggi le due tipologie di pali dell illuminazione, è stato preso il preventivo ricevuto da Enel Sole (IVA esclusa) per tratto 1 del lotto 1 che risulta pari a ,00 e il numero dei nuovi centri luminosi (n. 29). Il costo a corpo luminoso è stato moltiplicato per il numero di corpi luminosi presenti sui parcheggi H e I dello stralcio 1 (progetto ENEL Sole) e infine parametrato sulla somma delle aree di pertinenza ,00 / 29 = 1.627,24 /corpo luminoso PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

54 - Quantità corpi luminosi = 6 - Coefficiente parametrico= 6x1.627,24 /( ,31) mq= 5,31 /mq - Contributo ente previsto = ,91 mq x 5,31 /mq = ,31 In allegato (allegato 1 e 2) si riportano i due preventivi e le specifiche tecniche ricevuti da Enel Sole spa per la realizzazione di due tratti dello stralcio 1. - in rosso è evidenziato la fase 1 del lotto 1 (come da preventivo Enel Sole) = stralcio 1; - in blu è evidenziata la fase 2 del lotto 1 (come da preventivo Enel Sole) = stralcio 2. PED1_A004_rtec_A.doc P /12/

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 RIMOZIONE DI ARMATURA STRADALE P001 ESISTENTE Prezzo per rimozione a qualsiasi altezza di armatura stradale esistente, completa di accessori elettrici e lampada, previo

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013 S T U D I O D I P R O G E T T A Z I O N E C I V I L E E D I N D U S T R I A L E D O T T. I N G. P R E T T O F L A V I O COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA Oggetto: SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

ALLEGATO R ELENCO PREZZI

ALLEGATO R ELENCO PREZZI A r c h i t e t t o R i n a l d i n i E t t o r e R a v e n n a, V i a l e d e l l a L i r i c a n. 4 3 T e l 0 5 4 4 405979 F a x 0 5 4 4 272644 comm. part. Emissione Spec foglio di Mar2014 COMMITTENTE:

Dettagli

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 n ordine codice descrizione un. mis. quantità pr. unit. importo 1 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore

Dettagli

TUBI E MANUFATTI IN CEMENTO PREFABBRICATI PER STRADE - FOGNATURE - EDILIZIA

TUBI E MANUFATTI IN CEMENTO PREFABBRICATI PER STRADE - FOGNATURE - EDILIZIA TUBI E MANUFATTI IN CEMENTO PREFABBRICATI PER STRADE - FOGNATURE - EDILIZIA INDICE GENERALE PAG. 2 PAG. 3 PAG. 4 PAG. 5 NOVITÀ 2012 SISTEMA QUALITÀ MARCATURA CE MOVIMENTAZIONE E POSA PAG. 6 PAG. 7-8 TUBI

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori completamento opere urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 22 E. P_ SCALA Progettista: VISTO: Comune Rombiolo Via Karl Marx

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI UNITARI - pag.1- N. Codice Descrizione U.M. Prezzo/Euro 1 A.01 Rimozione di pavimentazione di pietrini di cemento, compreso cordoli, malta sottostante, ponti di servizio, massetto cementizio

Dettagli

doc. 8A2v Relazione Opere di Urbanizzazione

doc. 8A2v Relazione Opere di Urbanizzazione Gruppo Pasini S.p.a. Programma Integrato di Intervento Ex E.Marelli - Proposta di Variante Relazione Opere di Urbanizzazione Progettisti: Gruppo Pasini S.p.a. V.le Edison 50 2099 Sesto San Giovanni (MI)

Dettagli

INDICE 2 SEDE STRADALE AD USO PUBBLICO 2 3 PARCHEGGI AD USO PUBBLICO 3 4 SEGNALETICA STRADALE 3 5 CONDOTTE DI FOGNATURA ACQUE PLUVIALI 5

INDICE 2 SEDE STRADALE AD USO PUBBLICO 2 3 PARCHEGGI AD USO PUBBLICO 3 4 SEGNALETICA STRADALE 3 5 CONDOTTE DI FOGNATURA ACQUE PLUVIALI 5 INDICE pag. Premessa 2 SEDE STRADALE AD USO PUBBLICO 2 3 PARCHEGGI AD USO PUBBLICO 3 4 SEGNALETICA STRADALE 3 5 CONDOTTE DI FOGNATURA ACQUE PLUVIALI 5 6 CONDOTTE DI FOGNATURA ACQUE NERE 6 7 RETE DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI UNITARI PER COSTRUZIONE E MANUTENZIONE RETI ACQUA, RETI FOGNARIE E IMPIANTI DI ALLACCIAMENTO UTENZA Distretto Operativo OPER / COORD / SUP EDIZIONE 02 / 2012 SOCIETÀ ACQUE POTABILI p.a. C.so

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

Comune di Frascati Provincia di Roma RELAZIONE TECNICA. Progetto per la realizzazione della rete fognante interna ai L.N.F. ed il

Comune di Frascati Provincia di Roma RELAZIONE TECNICA. Progetto per la realizzazione della rete fognante interna ai L.N.F. ed il Comune di Frascati Provincia di Roma pag. 1 RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Progetto per la realizzazione della rete fognante interna ai L.N.F. ed il suo collegamento al collettore ACEA lungo Via Enrico Fermi.

Dettagli

IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar

IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar Pozzoli depurazione s.r.l. via M.Quadrio 11, 23022 Chiavenna SO P.IVA: 01263260133, REA: 61186, Telefono 0343 37475 (3

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

>>>>>>>>>><<<<<<<<<< Prezzo uro cinquantacinque e zero centesimi al metro cubo. mc 55,00

>>>>>>>>>><<<<<<<<<< Prezzo uro cinquantacinque e zero centesimi al metro cubo. mc 55,00 Nr Rimozione, svellimento, demolizione o scarificazione di marciapiedi esistenti di qualsiasi specie e spessore (selciati, cubetti di porfido, 1 mattonella di asfalto, pietrini di cemento, massetti di

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SETTORE TECNICO UFFICIO PROGETTAZIONE INTERVENTI E.R.S. E M.O. LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDILE ELENCO PREZZI UNITARI RESP. UFFICIO

Dettagli

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net ........... COMUNITA' MONTANA MUGELLO Oggetto dei lavori: REALIZZAZIONE DI NUOVO LOCALE TECNICO - I DIACCI II LOTTO Progettista: Geom. Francesco Minniti COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 2 LOTTO - COMPUTO METRICO

Dettagli

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci 8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE Prof. Pier Luigi Carci Introduzione Introduzione Le opere di urbanizzazione costituiscono tutte le strutture e i servizi necessari per rendere un nuovo insediamento adatto

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Linee Guida su criteri e modalità applicative per la valutazione del valore di rimborso degli impianti di distribuzione del gas naturale 7 Aprile 2014 Indice Parte I

Dettagli

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE Alcuni criteri di pianificazione delle rotatorie Cenni alla manualistica della Regione Piemonte, della Regione Lombardia e di altri Paesi europei Torino, 14 DICEMBRE

Dettagli

Variante al Piano di Lottizzazione Belloli RELAZIONE

Variante al Piano di Lottizzazione Belloli RELAZIONE Variante al Piano di Lottizzazione Belloli RELAZIONE 1) Inquadramento della variante In attuazione delle previsioni del Piano Regolatore Generale vigente dal 10 marzo 2005 il Consiglio Comunale di Ghisalba

Dettagli

Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo

Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo EDIZIONE 1 / Volume 1 Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo Sezione Blocchi e Pavimenti Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

AUTOCALCOLO ONERI RELATIVI ALLA PRATICA DI:

AUTOCALCOLO ONERI RELATIVI ALLA PRATICA DI: COMUNE DI FINALE EMILIA (Provincia di Modena) P.zza Verdi, 1 41034 Finale Emilia (Mo) Tel. 0535-788111 fa 0535-788130 Sito Internet: www.comunefinale.net SERVIZIO URBANISTICA E EDILIZIA PRIVATA AUTOCALCOLO

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

(omissis) ALLEGATO 5 - NORME TECNICHE GENERALI. (omissis)

(omissis) ALLEGATO 5 - NORME TECNICHE GENERALI. (omissis) Deliberazione Comitato per la tutela delle acque dall'inquinamento 04.02.1977 Criteri, metodologie e norme tecniche generali di cui all'art. 2, lettere b), d) ed e), della legge 10 maggio 1976, n. 319,

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

ELENCO PREZZI base Prezzario Opere Pubbliche 2009

ELENCO PREZZI base Prezzario Opere Pubbliche 2009 Comune Pisa Provincia Pisa pag. 1 ELENCO PREZZI base Prezzario Opere Pubbliche 2009 OGGETTO: Progetto opere urbanizzazione Piano Attuativo ex scheda norma 13.2 e 13.3 in variante Campaldo - via Pietrasantina

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI. Prof. Ing. Francesco Zanghì FONDAZIONI - II

Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI. Prof. Ing. Francesco Zanghì FONDAZIONI - II Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI Prof. Ing. Francesco Zanghì FONDAZIONI - II AGGIORNAMENTO 12/12/2014 Fondazioni dirette e indirette Le strutture di fondazione trasmettono

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO OGGETTO : PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO PER L AREA D1 DELLA ZONA P1.8 DEL P.R.G.C. RIF. CATASTALI : FOGLIO 26 MAPP.NN.232(ex36/a), 233(ex37/a, 112, 130, 136, 171,

Dettagli

Elenco Prezzi Unitari

Elenco Prezzi Unitari Pag. - 1 - di 7 D.008 mc 8,92 Scavo a sezione obbligata Scavo a larga sezione obbligata eseguito con mezzi meccanici in terreno di media consistenza fino alla profondità di 4 m, sia asciutti che bagnati,

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

Domanda di autorizzazione all'allacciamento e allo scarico di acque reflue domestiche nella rete fognaria

Domanda di autorizzazione all'allacciamento e allo scarico di acque reflue domestiche nella rete fognaria DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL'ALLACCIAMENTO ED AMMISSIONE AL SERVIZIO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE PER SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NELLA RETE FOGNARIA PROVENIENTI DA UN INSEDIAMENTO RESIDENZIALE (La

Dettagli

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * *

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * * COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci ina 1 L Amministrazione comunale di Ronco Scrivia (provincia di Genova) intende integrare la dotazione

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

kerabuild jet Code E591 2008/08 pagina 1/5

kerabuild jet Code E591 2008/08 pagina 1/5 recupero calcestruzzo MALTE TECNOLOGICHE STRUTTURALI ad alta resistenza chimica LINEA costruzioni kerabuild Malta tecnologica strutturale colabile monocomponente per inghisaggi a rapida messa in servizio.

Dettagli

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA Comune della Spezia MARIO NIRO 5S a.s. 2013/2014 RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA RELATIVA AL PROGETTO DI ABITAZIONE UNIFAMILIARE DA EDIFICARE PRESSO IL COMUNE DELLA SPEZIA, VIA MONTALBANO CT FOGLIO 60, MAPPALE

Dettagli

Domanda di autorizzazione allo scarico in corpo ricettore diverso dalla fognatura. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n..

Domanda di autorizzazione allo scarico in corpo ricettore diverso dalla fognatura. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n.. DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE CHE NON RECAPITANO NELLA RETE FOGNARIA (La domanda dovrà essere compilata su carta legale o resa legale). Al Signor Sindaco del Comune

Dettagli

Relazione tecnica. Interferenze

Relazione tecnica. Interferenze Relazione tecnica L autorimessa interrata di Via Camillo Corsanego, viene realizzata nel V Municipio ai sensi della Legge 122/89 art.9 comma 4 (Legge Tognoli). Il dimensionamento dell intervento è stato

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA 1 Realizzazione Parco Commerciale Osimo (AN) STRADA CLUENTINA 57/A 62100 MACERATA Indice INTRODUZIONE ALL INTERVENTO DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE

REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE COMUNE DI FAENZA SETTORE LAVORI PUBBLICI REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE DI LAVORI DI SCAVO SU SUOLO PUBBLICO Regolamento approvato con atto C.C. verbale n. 275 del 15/11/2010 - prot. n. 44926 del 19/11/2010

Dettagli

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito RISOLUZIONE N. 69/E Roma, 16 ottobre 2013 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 2, comma 5, d.l. 25 giugno 2008, n. 112 IVA - Aliquota agevolata - Opere di urbanizzazione primaria

Dettagli

MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 CARATTERISTICHE TECNICHE

MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 CARATTERISTICHE TECNICHE N NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI elastico e resistenza a trazione, per il riempimento degli scavi effettuati nel

Dettagli

REALIZZAZIONE DI NUOVA FOGNATURA NERA AL SERVIZIO DELLE VIE ASIAGO, ORTIGARA, ROVIGO, COL DI TENDA E ALPE DI SIUSI

REALIZZAZIONE DI NUOVA FOGNATURA NERA AL SERVIZIO DELLE VIE ASIAGO, ORTIGARA, ROVIGO, COL DI TENDA E ALPE DI SIUSI BS OHSAS 18001 - ISO 50001 viale E. Fermi 105 20900 Monza (MB) tel 039 262.30.1 fax 039 2140074 p.iva 03988240960 capitale sociale 29.171.450,00 brianzacque@legalmail.it www.brianzacque.it progetto: REALIZZAZIONE

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

BBC Betonrossi Basic Concrete a cura di Luigi Coppola e del Servizio Tecnologico di Betonrossi S.p.A.

BBC Betonrossi Basic Concrete a cura di Luigi Coppola e del Servizio Tecnologico di Betonrossi S.p.A. 22 IL CONTROLLO DELLA QUALITA DEL CALCESTRUZZO IN OPERA S e i risultati del controllo di accettazione dovessero non soddisfare una delle disuguaglianze definite dal tipo di controllo prescelto (A o B)

Dettagli

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3 INDICE 1. Recupero ambientale..pag.2 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale....3 M.F.G. service s.a.s. di A.L Incesso 1. Recupero ambientale Istanza di ampliamento di calcare Prima

Dettagli

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN PER SOLAI MONODIREZIONALI skyrail sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE w w w. g e o p l a s t. i t SOLAI 02 VISION Con la Sapienza di costruisce

Dettagli

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI Le lavorazioni oggetto della presente relazione sono rappresentate dalla demolizione di n 14 edifici costruiti tra gli anni 1978 ed il 1980

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO In base all art. 256 del D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D. Lgs. 106/2009, i

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE TOP SOL TOP BRIDGE E S S E D I V I S I O N E INFRASTRUTTURE E D INF IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI giulianedmp SOLUZIONI COSTRUTTIVE PER L EDILIZIA giulianedmp TOP SOL / TOP BRIDGE Impalcati

Dettagli

Gli oneri concessori

Gli oneri concessori Laboratorio di di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Modulo di Estimo Integrazione al costo di produzione: gli oneri concessori Proff. Coll. Renato Da Re Federica Di Piazza Gli oneri concessori

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

SERBATOI A SINGOLA PARETE

SERBATOI A SINGOLA PARETE SERBATOIO DA INTERRO: serbatoi cilindrici ad asse orizzontale, a singola o doppia parete per il deposito nel sottosuolo di liquidi infiammabili e non. Costruiti con lamiere in acciaio al carbonio tipo

Dettagli

Messa in Sicurezza e Riqualificazione della viabilità e dei percorsi pedonali del centro urbano di Castelnovo ne Monti Via Bagnoli

Messa in Sicurezza e Riqualificazione della viabilità e dei percorsi pedonali del centro urbano di Castelnovo ne Monti Via Bagnoli Bisi & Merkus Studio Associato Messa in Sicurezza e Riqualificazione della viabilità e dei percorsi pedonali del centro urbano di Castelnovo ne Monti Via Bagnoli Comune di castelnovo ne monti \ Progettista

Dettagli

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA ARGOMENTI DA TRATTARE: DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

OO.PP. Puglia 2008. Unità Misura. Prezzo DESCRIZIONE

OO.PP. Puglia 2008. Unità Misura. Prezzo DESCRIZIONE IG 01.001 IG 01.002 IG 01.003a Approntamento dell' attrezzatura di perforazione a rotazione compreso il carico e lo scarico e la revisione a fine lavori. Per ogni approntamento dellattrezzatura cad 667,35

Dettagli

*'ffis. bk# crrrà DI AcIREALE COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. in opera di attrezzature.

*'ffis. bk# crrrà DI AcIREALE COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. in opera di attrezzature. \w *'ffis bk# crrrà D AcREALE SETTORE PROTEZONE CVLE --ooooooo Automatizzazione del parcheggio a pagamento di via Galatea - Fornitura e posa in opera di attrezzature. COMPUTO METRCO ESTMATVO., ':. \ r

Dettagli

PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI DI AFFISSIONE E ALTRI MEZZI PUBBLICITARI

PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI DI AFFISSIONE E ALTRI MEZZI PUBBLICITARI COMUNE DI SIRIGNANO PROVINCIA DI AVELLINO Piazza Aniello Colucci 83020 SIRIGNANO (AV) Tel. 081-5111570 Fax 081-5111625 CF 80004370641 P. IVA 00256240649 PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI DI AFFISSIONE E ALTRI

Dettagli

Valore di costo procedimen+ sinte+ci

Valore di costo procedimen+ sinte+ci Corso di valutazione es+ma+va del proge5o Clasa a.a. 2012/13 Valore di costo procedimen+ sinte+ci Docente Collaboratore prof. Stefano Stanghellini arch. Pietro Bonifaci Il mercato delle costruzioni LE

Dettagli

4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO..

4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. E. Cosenza NORME TECNICHE Costruzioni di calcestruzzo Edoardo Cosenza Dipartimento di Ingegneria Strutturale Università di Napoli Federico II 4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO..

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA TECNICA E LE SPECIFICHE DELLE OPERE DESTINATE AD OSPITARE LE RETI DI BANDA LARGA

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA TECNICA E LE SPECIFICHE DELLE OPERE DESTINATE AD OSPITARE LE RETI DI BANDA LARGA Regolamento recante la disciplina tecnica e le specifiche delle opere destinate ad ospitare le reti di banda larga REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA TECNICA E LE SPECIFICHE DELLE OPERE DESTINATE AD OSPITARE

Dettagli

CANONI PATRIMONIALI RICOGNITORI E NON RICOGNITORI

CANONI PATRIMONIALI RICOGNITORI E NON RICOGNITORI CANONI PATRIMONIALI RICOGNITORI E NON RICOGNITORI Il canone RICOGNITORIO rappresenta esclusivamente la somma dovuta a titolo di riconoscimento del diritto di proprietà del Comune sul bene oggetto della

Dettagli

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 CARTA SEMPLICE FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 ALL A.S.L. N. CN2 ALBA BRA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro Via Vida

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

REGOLAMENTO PER ATTIVITA DI VIGILANZA E COLLAUDO DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE

REGOLAMENTO PER ATTIVITA DI VIGILANZA E COLLAUDO DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE REGOLAMENTO PER ATTIVITA DI VIGILANZA E COLLAUDO DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE CAPO AREA INFRASTRUTTURE CIVILI ING. WALTER RICCI DIRIGENTE SERVIZIO STRADE ARCH. MARTA MAGNI CAPO AREA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

Dettagli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli ingegneri della Provincia Autonoma di Trento nell anno 2012, si propone quale traccia per la stesura del Certificato di

Dettagli

PARAMETRI URBANISTICI ED EDILIZI

PARAMETRI URBANISTICI ED EDILIZI PARAMETRI URBANISTICI ED EDILIZI Nel presente fascicolo verranno definiti e trattati i seguenti argomenti: a. Parametri Urbanistici; b. Edifici e parti di Edificio; c. Standard Residenziale per Abitante;

Dettagli

Sistema per il Ripristino delle Strutture Interrate PRODOTTI PER IMPERMEABILIZZARE

Sistema per il Ripristino delle Strutture Interrate PRODOTTI PER IMPERMEABILIZZARE Sistema per il Ripristino delle Strutture Interrate PRODOTTI PER IMPERMEABILIZZARE Il Ripristino DELLE Strutture Interrate NIDI DI GHIAIA E DISTANZIATORI PLASTICI RIPRESE DI GETTO Strutture Interrate RIPRESE

Dettagli

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano www.mpmsrl.com pavimentazioni re sine materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera nel settore dell edilizia

Dettagli

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti.

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. La protezione contro i contatti indiretti consiste nel prendere le misure intese a proteggere le persone contro i pericoli risultanti dal contatto con parti

Dettagli

REGOLAMENTO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE

REGOLAMENTO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE Etra S.p.A. Energia Territorio Risorse Ambiente REGOLAMENTO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE Approvato dall Assemblea di ATO Brenta il 26 aprile 2010 con deliberazione n. 2 INDICE TITOLO I Disposizioni generali...

Dettagli

IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA. Divisione Depurazione E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE FANGHI ATTIVI IMPIANTI A

IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA. Divisione Depurazione E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE FANGHI ATTIVI IMPIANTI A DI PRIMA PIOGGIA Divisione Depurazione 87 1. - TRATT TTAMENTO DELLE ACQUE IN ACCUMULO (DA 500 A 12.000 M 2 ) 2. IPC - TRATT TTAMENTO DELLE ACQUE DI PIOGGIA IN CONTINUO (DA 270 A 7.200 M 2 ) 88 Divisione

Dettagli

Verbale di Deposito Domanda di Brevetto per INVENZIONE INDUSTRIALE

Verbale di Deposito Domanda di Brevetto per INVENZIONE INDUSTRIALE Verbale di Deposito Domanda di Brevetto per Invenzione Industriale numero domanda: BO11A0007 Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura di BOLOGNA Verbale di Deposito Domanda di Brevetto

Dettagli

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi degli articoli 41 e 42 L.R. 11.03.2005 n.12 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

Carichi unitari. Dimensionamento delle sezioni e verifica di massima. Dimensionamento travi a spessore. Altri carichi unitari. Esempio.

Carichi unitari. Dimensionamento delle sezioni e verifica di massima. Dimensionamento travi a spessore. Altri carichi unitari. Esempio. Carichi unitari delle sezioni e verifica di massima Una volta definito lo spessore, si possono calcolare i carichi unitari (k/m ) Solaio del piano tipo Solaio di copertura Solaio torrino scala Sbalzo piano

Dettagli

1 SEMESTRE 2013 N 1 P R E Z Z I I N F O R M ATIVI IN BOLOGNA C A M E R A D I C O M M E R C I O I N D U S T R I A, A R T I G I A N AT O E

1 SEMESTRE 2013 N 1 P R E Z Z I I N F O R M ATIVI IN BOLOGNA C A M E R A D I C O M M E R C I O I N D U S T R I A, A R T I G I A N AT O E 1 SEMESTRE 2013 N 1 P R E Z Z I I N F O R M ATIVI D DELLEE L L E OPERE EDILI IN BOLOGNA C A M E R A D I C O M M E R C I O I N D U S T R I A, A R T I G I A N AT O E A G R I C O LT U R A D I B O L O G N

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE (art.4 CPR 305/2011)

DICHIARAZIONE DI PRESTAZIONE (art.4 CPR 305/2011) 1) Codice di identificazione unico: 0/4-GF 85 2) Numero di tipo: SABBIA ASTICO 3) Uso previsto di prodotto: UNI EN 12620- Aggregati per calcestruzzo; rilasciato il Certificato di conformità del controllo

Dettagli

ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G.

ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G. ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 23.11.2005 N. 1178/45828 P.G. CRITERI E PROCEDURA PER IL RILASCIO DI CONCESSIONI DI OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO PER L INSTALLAZIONE DI

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, P.,P., e C. DELLA PROVINCIA DI PISA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, P.,P., e C. DELLA PROVINCIA DI PISA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, P.,P., e C. DELLA PROVINCIA DI PISA COMMISSIONE TASSAZIONE NOTULE FASI O "LIVELLI DI ELABORAZIONE E REDAZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO NEI LAVORI PRIVATI PREMESSA L'accertamento

Dettagli

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI ALLEGATO N. 1 (aggiornato G.U.R.I. N. 96 26/04/2014) ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI (Barrare la categoria di specializzazione SOA) Categorie opere generali (ex D.P.R.

Dettagli

Comune di Prato Leventina. - Microcentrale elettrica sulla condotta d approvvigionamento acqua potabile

Comune di Prato Leventina. - Microcentrale elettrica sulla condotta d approvvigionamento acqua potabile Comune di Prato Leventina - Microcentrale elettrica sulla condotta d approvvigionamento acqua potabile 1 Marzo 2004 Incarico del Municipio di Prato-Leventina per la valutazione dell efficienza funzionale

Dettagli

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione Andrea Mariani Pulizia delle vasche volano e di prima pioggia LE ACQUE PIOVANE: Contengono SEDIMENTI - DEPOSITI in vasca; - Riduzione

Dettagli

ELENCO PREZZI. Azienda U.S.L. n. 2 - Lucca Lucca

ELENCO PREZZI. Azienda U.S.L. n. 2 - Lucca Lucca Azienda U.S.L. n. 2 - Lucca Lucca pag. 1 ELENCO PREZZI OGGETTO: LAVORI DI COMPLETAMENTO DELLE SISTEMAZIONI ESTERNE E ADEGUAMENTO VVF DELL'AREA EX CESER IN FORNACI DI BARGA COMMITTENTE: Azienda U.S.L. n.

Dettagli