Maurizio Alberti Romeo Anconetani Eccellenza Livornesi Rangers Pisa Sconvolts Wanderers Svitati Armata Kapovolti Followers Eagles

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Maurizio Alberti Romeo Anconetani Eccellenza Livornesi Rangers Pisa Sconvolts Wanderers Svitati Armata Kapovolti Followers Eagles"

Transcript

1 CURVA NORD: PISA La curva nord di Pisa, intitolata a Maurizio Alberti (Mau ex membro dei Rangers, deceduto al Picco di La Spezia nel 1999 in seguito un attacco cardiaco non seguito dai soccorsi sanitari), è da sempre ritenuta una delle curve piu meritevoli dei migliori palcoscenici che da anni mancano al pubblico pisano, pubblico dal palato fine che dopo aver assaporato i fasti della serie A, del "mitico" Romeo Anconetani (che assieme al vulcanico Costantino Rozzi è stato uno dei presedenti di club calcistici entrati nell immaginario collettivo) si è dovuto abituare, non senza risentimento e rancore per una società ballerina,ad insipidi anni di serie C,dopo l'inferno dell' Eccellenza. I Pisani,spesso messi in contrapposizione con i dirimpettai Livornesi, sono da sempre una tifoseria molto calda e massiccia sia da un punto di vista numerico (Pisa è una cosiddetta provinciale) sia per quanto riguarda il confronto con altre tifoserie potenzialmente più "pesanti":la stessa vicinissima Livorno ha un indotto di abitanti che è piu del doppio ma il confronto tra le due tifoserie non ha mai retto, lo testimonia anche l ingente numero di striscioni sottratti dai pisani agli amaranto, tipico esempio di sottocultura ultras. (sottratti dai pisani ai livornesi vari striscioni tra cui:ultras 76,Supporters,Bronx) I Pisani rimangono negli annali del tifo anche per il fatto che ben prima della nascita di un embrione ultras in Italia,il pubblico della torre pendente seguiva in massa la squadra dai campetti dei campionati locali fino ad arrivare agli esodi in massa in trasferte come quelle di Bologna contro il Livorno ( spettatori per un match di serie minori). Nel 1964 il Pisa ritorna dopo 12 anni in serie B e i 4 anni seguenti vedono la tifoseria Pisana dare conferme sulla ribalta nazionale del suo valore. Nel 1968 c è la promozione in serie A e il derby con i viola che fa registrare addirittura presenze (Pisa fa poco piu di abitanti...).la serie A è però solo un effimero passaggio prima della caduta immediata,nel giro di 3 anni (e noi ne sappiamo qualcosa...)il Pisa e i suoi tifosi si ritrovano in serie C, e dovranno aspettare l'avvento di Romeo Anconetani nel Il nuovo presidente,spumeggiante,vulcanico,genuino(pure troppo...)e ambizioso è il pungolo adatto per il popolo pisano:pisa,il Pisa e i suoi tifosi rialzano lentamente la testa e la fondazione nel 1979 dei Rangers Pisa è sintomatico... I Rangers sono solamente gli apripista per un numero considerevole di gruppi che prenderanno forma poco dopo citando gli Sconvolts,in seguito i Wanderers e dopo ancora gli Svitati,gruppi solidi di ottima tradizione che, guardacaso, sono tutti ancora attivi. Di piu recente formazione sono l' Armata e i Kapovolti,assieme ai Followers e agli Eagles. Dopo anni di continue apparizioni in serie A,il Pisa sprofonda nei tetri meandri della C,e viene anche toccato dal fallimento (unitamente all addio di Anconetani). La società e la tifoseria, scarichi e demoralizzati non possono far altro che ripartire dall' Eccellenza;il sostegno piu che costante dei pisani si rivelerà fondamentale ai fini della promozione con la squadra che ritornerà nel calcio professionistico nel giro di soli 2 anni dal fallimento. Da quel momento ad oggi, il Pisa ha trovato altre mille difficoltà con società al limite del reale (il cane Ghunter presidente vi dice qualcosa?), giocatori mercenari a caccia di un ultimo stipendio, e sfortune varie stanno confinando la società nerazzurra e la curva Alberti a vivere di ricordi. In questi anni di serie C la tifoseria non ha mai fatto mancare il suo sostegno (l'arenaromeo è da sempre uno degli stadi piu affollati dell intera serie C) e in trasferta sono da sempre una di quelle tifoserie che si sposta in massa. La C è servita ad attizzare gli animi (già tesi) tra Pisani e Spezzini,i quali bianconeri han preso il posto degli amaranto livornesi ormai su altri lidi. La tifoseria nerazzurra,connotata politicamente a sinistra, è stata per anni gemellata con la gradinata rossoblu genoana per poi veder sciogliere il gemellaggio dati i contatti piu recenti tra genoani e gli odiati cugini livornesi. Ancora viva nella mente dei meno giovani cremonesi è il ricordo dei pisani nello spareggio per salire in A e la cocente delusione di quell'anno. Gemellaggi:Reggiani, Carrarini, Cosentini Amicizia: Viareggini, francesi del Nizza Rivalità:Livornesi, Spezzini, Fiorentini, Lucchesi, Doriani, Veronesi, Laziali, Ascolani Cosa ne pensiamo di loro: Tifoseria di altissimo livello che si esprime a ottimi livelli nonostante la squadra non dia il giusto stimolo alla curva. Tra le due tifoserie non c è mai stata simpatia, nonostante si abbia in comune il legame con la tifoseria della Regia. Sono comunque un gruppo di veri ultras che meritano rispetto a prescindere dalla simpatia che si può avere o meno nei loro confronti: quindi niente insulti gratuiti, non se li meritano in quanto verranno a Cremona sapendo della nostra festa, con la loro squadra che nemmeno quest'anno gli ha regalato una soddisfazione e quindi verranno allo Zini solo per la maglia e per loro stessi. RISPETTO GENERA RISPETTO... (Maffo) 2

2 (continua da pag. 1) Questa è la Cremona che abbiamo bisogno di vedere, questa è la mia città, la città che amo e che vorrei vedere sempre allo stadio, sempre amante dei miei COLORI Il TOP è stato raggiunto quando una signora (mentre esausti ci stavamo allontanando) ci ha detto: regas se gala fat la cremo?.. e noi gum vincit 4 a un,credetemi se vi dico che un sorriso così mi è capitato poche volte di vederlo e la signora ci ha salutati con un ultimo pensiero alurà sum en b vòò a cucamen en bianc..forsa cremo!!! Logicamente anche queste serate finisco, ci siamo quindi salutati, dandoci appuntamento per la sera dopo in RIUNIONE, ognuno con il suo bel pacchettino confezionato con tanto di fiocco grigio rosso, ognuno con il suo pacchettino di emozioni e ci siamo allontanati attenti a non rovinare quel pacchettino, che una volta giunti a casa avremmo riposto dentro al nostro cassetto dei ricordi e che gelosamente custodiremo per SEMPRE come dice Padre Ralph BAR PRIMAVERA CANTA CON NOI.. Il cielo è sempre più blu.. (Massimo 63) (Cremonese Fidelis Andria) 3

3 I MIGLIORI ANNI DELLA NOSTRA VITA Appena conclusa Lecco-Cremo mi sembrò di morire, sembrava che il mondo potesse scoppiare da un momento all altro (come la mia testa), sembrava avessi perso l uso della parola, della ragione e l unico rumore che le mie orecchie sentivano incessantemente era il triplice fischio dell arbitro che sancì la C2 per me, per la curva, per la nostra maglia..ero un uomo a pezzi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Mi sono sentito così (allo stadio) solo nei mesi successivi al comunicato che sanciva lo scioglimento del gruppo Sanitarium 1992 (sotto un mare di lacrime) dove una parte di me se ne andò assieme a quelle poche righe e alla sede, alla spina di birra,ed agli striscioni, alle bandiere finiti in svariate cantine. Per 3 mesi nemmeno mi avvicinai allo ZINI, avevo paura ragazzi, il magone che mi accompagnava e che non mi lasciava mai solo stava provocando in me degli scompensi strani, tipo uno tzunami. Poi IVANO mi telefonò, mi ruppe le scatole per un bel periodo (grazie Ivano) mi mise nel testone che si doveva fare qualcosa, che toccava a noi, che era nostro dovere andare avanti ecc ecc. Così la prima cosa che feci fu quella di telefonare a delle persone di cui sapevo di potermi fidare e che pensavano e vivevano la Cremo nel mio stesso modo.. ci volle poco e dopo una riunione in una birreria TUTTI ci mettemmo di nuovo in gioco. Tornando ai minuti dopo Cremo-Lecco e al ritorno verso Cremona,debbo anche dire che sul pullman pensai di tutto e di più :tristezza,amarezza,delusione,tradimento,tanti pensieri attraversarono il mio viaggio,ma poi la sera dopo era RIUNIONE,era rabbia e voglia di urlare quello che mi passava per la mente e altri (pochi per la verità!)erano li con me con gli stessi intenti quelli che poi avrebbe visto il pueblo intero. Pensavo però alla C2 come ad un inferno, ad una lunga agonia in attesa che qualcuno staccasse definitivamente la spina e ci si andò molto vicini, sfiorando un clamoroso fallimento proprio nell anno del centenario. E se ci mettiamo spalti deserti, trasferte in paesi tra l altro sconosciuti,l unica cosa che mi e ci tenne in piedi all inizio fu l orgoglio di non mollare, di dover fare assieme a pochi altri le stesse cose che avevi fatto per anni in serie A o in serie B. Dentro di me, dentro di noi c era un tale attaccamento,un tale amore e perché no, una tale rabbia per come stavano andando le cose che senza accorgersene presero il sopravento su categorie, stadi o campi sportivi ; senza saperlo diventammo più forti, più si andava in posti strani più era TANTA LA NOSTRA voglia di partire e di arrivare,il bisogno di esserci, di cantare, di portare i nostri colori in quei luoghi e nemmeno i risultati NEGATIVI della Cremo scalfirono i nostri IDEALI, anzi pian piano mi sentii un ULTRAS!!!!! Facile andare a San Siro, Olimpico, Torino o Genova (luoghi visti dal sottoscritto ecc),pensavo; cazzo sono a MEDA con il megafono e davanti a me ci sono 100 ragazzi meravigliosi che non smettono un attimo di ascoltare quello che gli dico..e cantano,cazzo massi loro sono come TE 100 ULTRAS che cosa vuoi di più..che orgoglio ragazzi!!!!! Il nostro modo di vivere la curva cambiò radicalmente,il nostro aver saputo andare davvero oltre, spensierati,con la giusta fame di chi sa di cosa può dare e consapevoli che un GIORNO tutto questo ci sarebbe tornato come un boomerang.e tutto ciò portò altri ragazzi ad riavvicinarsi, oppure li portò per la prima volta in Sud, perché il gruppetto pian piano aumentò di numero ed anche allo ZINI le cose cambiarono, una cifra di ragazzini vennero in Sud, li ci si divertiva (e ci si diverte!!) li c eravamo noi, c era (continua a pag. 5) 4

4 (segue da pag. 4) la gente di Cremona e provincia che la Cremo se la portano nel DNA da sempre e scusate se è poco!! Come fare a scordare le trasferte di Moncalieri,Meda, Sassuolo, Poggibonsi, Mestre, Thiene, Pordenone, Fiorenzuola, Montichiari, Biella, Vercelli, Legnano e altre ;in ognuno di queste ci sono storie,episodi, verità, incazzature, gioie o amarezze, non saprei da dove iniziare e dove finire, talmente tante cose avrei da raccontare e rammentare. E cosa dire delle contestazioni, delle coreografie, del film, delle mostre fotografiche, delle fanzine, dei murales, dei pilastri grigio rossi, del tifo visto e sentito? TUTTE COSE VOLUTE, ARRIVATE, CONQUISTATE MENTRE LA CREMO SI ARRABATTAVA IN CAMPETTI O VINCEVA A FATICA, tutte cose che ci danno la dimensione di cosa SIAMO e noi ragazzi semplicemente SIAMO I CREMONESI,SIAMO QUELLI CHE NON VINCEVANO PIU UN CAZZO DAL 93.E NON CI SIAMO MAI ARRESI!!!!!!!! Quante volte avrò visto giocare la cremo in serie B? Una cifra ragazzi,ma voi piccini, voi ragazzi che vi siete avvicinati al nostro mondo solo in questi anni, voi non avete una gran voglia di serie B? E allora ragazzi IO ve la dedico (non sono un messia..ma è giusto così) la dedico a voi, che vi siete messi in gioco in C2, incuranti di tutto, sempre vocianti, arrabbiati, ribelli, inconsapevoli amanti di un qualcosa che porterete sempre con voi e con la vostra giovane età VOI MERITATE QUESTA IMMENSA GIOIA,PER TUTTI I MOMENTI BELLI CHE MI AVETE FATTO VIVERE SEGUENDO UN MATTO CON IL SUO MICROFONO SEMPRE...VOI FACCE FRESCHE in superabili COME LA NOSTRA SQUADRA!!! Per tutti quei ragazzi che in tutti questi anni si sono divisi con me il bellissimo e gravoso impegno di resistere, di fare la barricate contro tutto e tutti,per loro e con loro MI BASTERA GUARDARLI NEGLI OCCHI, sono sicuro che stanno guidando la mia mano mentre scrivo e ringrazio questi anni,che hanno fatto di ME un ULTRAS e che sono stati i MIGLIORI ANNI DELLA NOSTRA VITA!! Nemmeno vi potete immaginare cosa provo quando giro per la città o per la provincia e mi vedo tutte queste sciarpe o felpe che orgogliosamente portiamo,sono i nostri colori,sono i nostri simboli (continua a pag. 6) 5

5 (segue da pag. 5) segni tangibili che siamo VIVI,che siamo riusciti a non fare MORIRE una tradizione quasi trentennale che va al di la dei semplici risultati sportivi,e adesso godiamoci questi momenti,godiamoci la promozione,la curva gonfia di ragazzi,godiamoci i cori e la coreografia,il bandierone e le cazzate che vi spareremo oggi adesso sorridiamo al CIELO!!!!! Se potessi vi abbraccerei tutti ragazzi e con questo non dimenticatevi di LECCO perché ogni tanto alcuni tipi di LEZIONE servono per capire,per crescere,per vedere quante palle abbiamo e di che misura sono.nella vita ha volte si ha bisogno di capire,di toccare il fondo,di sfiorare il degrado,di vedere al di la dei soliti prati e delle solite finestre,proprio come vi abbiamo scritto poco tempo fa sopra ad uno striscione SOLO CHI CADE PUO RISORGERE!!! Per quelli che per svariati motivi (senza polemica perché la vita è bella perché è varia)sono stati lontano in questi anni meravigliosi gli dico solo COSA VI SIETE PERSI AMICI MIEI Massimo 1963! Sotto a chi tocca!!! (sopra e qua sotto: Bolzano e San Giovanni Valdarno negli anni bui dell U.S.C. 1903) 6

6 Ciao Cinque.. Davvero con le lacrime scrivo queste poche righe, per ricordare cinciua.. non toccherebbe nemmeno al sottoscritto, ma a quei ragazzi che con lui fecero gli ultras dal Se ne è andato un vero ultras,sempre in prima fila quando ce ne è stato bisogno, sempre con il suo modo di fare che per certi versi poteva sembrare burbero; invece cinque era un buono, era un vero tifoso della Cremo, era uno della curva, era semplicemente uno DI NOI!! Ciao cinque, serberò il tuo ricordo di quella volta che ti vidi in campo, sul prato dello Zini affrontare quei 3-4 laziali (Eagles Supporters) armati di coltello e tu fiero, senza paura li mandasti in curva sud!!! Grande cinque,fai buon viaggio e ricorda che è tanta la gente che ti vuole bene. Finisco con un pensiero: ogni anno di questo periodo qualcuno ci lascia e ogni qual volta la Cremo vince qualcosa anche avrei preferito restare in serie c1, piuttosto che dover salutare un altro AMICO vita di merda!!!!!!!! (nella foto Cremonesi a Treviso fine anni 70) (Massimo1963) 7

7 E POI.. (composto da Soncino Grigiorossa) Chi l'avrebbe mai detto?!?! Un anno fa eravamo a Mantova e la curva Te ci cantava contro quel famoso "Tutti a casa alè..." che per un bel po abbiamo fatto fatica a digerire... la Cremo aveva giocato un derby scandaloso e aveva mestamente perso 2-0. Regnava il pessimismo, il Mantova era ormai (anche se non ancora matematicamente) promosso in C1 e noi dovevamo cominciare la scalata al secondo posto per arrivare quantomeno favoriti alla lotteria dei Playoff Poi Poi è arrivata la contestazione pacifica e significativa col Pizzighettone e si è vinto (seppur soffrendo) 2-1 Poi col Montichiari, quando nessuno ci sperava più, un rigore del bomber all 88 ci ha permesso di scavalcare l Alto Adige e finire secondi Poi i Playoff e una Cremo irresistibile che strapazza il Pice (Venturato dacci un 5 ) Poi il delirio di Bolzano Poi la finale di ritorno con il Marche che segna l ultimo (l ultimo?) suo gol a Cremona, l eurogol di Riccardino che si presenta per quel gran giocatore che è veramente, Bianchi che chiude la saracinesca in faccia ai crucchi, la sud in festa, lo Zini che sembra la Bombonera tanta è la carta che ricopre il manto di gioco, il triplice fischio, la fine di un incubo Poi l estate, una campagna acquisti dignitosa, ma i giornali ci danno per spacciati (vedi Corriere dello Sport) nella griglia di partenza della C1/A Poi Lori, Hubner, l elicottero e la 500 (hi hi ) Poi la presentazione della squadra in pieno luglio e nonostante le ferie 3000 persone presenti Poi la riforma dei gironi che nessuno si aspetta a ci fa capire quanto nei piani alti del calcio imperi la coglionaggine, e ci fa capire come il motto di Maccalli e Carraro sia l ignoranza ha bisogno di noi SCATTA LA PROMOZIONE Invia col telefonino una foto che ti piace (un gol della Cremo o altro) al entro Domenica 8 maggio. La piu bella ed originale sara premiata con un telefonino NOKIA. Il vincitore verrà avvisato con un sms al numero corrispondente la foto, che sara esposta Lunedì 9 presso il nostro Punto Vendita. P.zza IV Novembre, 25 Cremona Tel 0372/

8 Poi inizia il campionato? Certo che no, ma sapete quanto ci si diverte a fare e rifare i calendari?!?! Poi FINALMENTE il campionato Poi il derby col Mantova, la prova del nove, un primo tempo abbastanza triste, la paura di vedere un altro squallido 0-0 e invece invece nel secondo tempo segnano prima Priscia poi Benin, ma l arbitro annulla tutto, vuoi vedere che lo 0-0 è proprio una condanna? E invece Strada (unico colpo di mercato mancato da Lori&Co ) mette la punizione sotto la Sud che esplode, Priscia raddoppia, Hubner esce sommerso dai fischi Tutti a casa alè, tutti a casa alè Ci siamo vendicati Poi la Cremo ne vince tante, troppe, e chi se l aspettava?!?! Noi avremmo firmato per una salvezza tranquilla, vuoi vedere che Poi arriva il periodo buio, la luce pian piano si affievolisce fin quasi a spegnersi, fino al ritiro semi-punitivo prima della gara con lo Spezia; si pareggia 2-2, la Cremo rimonta in 10 contro 11, è tornato il carattere, stan tornando i grigiorossi Poi però c è il derby a Mantova, la partita della verità. Partiamo in tanti, siamo più o meno 1300 pirati che vogliono abbordare un sogno, inquietanti e fieri La Cremo è priva di molti titolari, si ha la paura di replicare il 2-0 dell anno precedente, invece la Cremo scende in campo aggressiva e gioca meglio del Mantova. Ciccio Graziani sbaglia a porta vuota, il boato di mantovani si ferma in gola, la partita finisce, noi godiamo, loro e Lori si mangiano il fegato Poi la Cremo riparte verso una marcia trionfale con tanti picchi (Vittoria, Lucchese, Lumezzane, Acireale, Prato, Como, Pro Patria, Novara) e poche, pochissime cadute (Pavia, Sassari Torres, Frosinone) Poi arriva la Fidelis Andria, il momento è delicatissimo si può essere risucchiati nel gruppone delle inseguitrici o mettere un piede in B La Cremo è semplicemente devastante: 11 leoni vestiti di grigiorosso strapazzano l avversario sostenuti da una sud in forma strepitosa Priscia, Furiani, Benin e Taddei piazzano il poker che può chiudere definitivamente la partita, siamo a 4 punti (forse anche meno) dal sogno che inseguiamo da troppo tempo 9

9 GROSSETO (Albe pasame na birra) Davvero tante le cose da raccontare sulla trasferta di Grosseto, partiamo con ordine e sciolti!!!!! Come succede da secoli qualcuno del gruppo dedica parte del suo tempo per prendere le adesioni, vendere i biglietti, sentirsi sempre le solite storie, che qualcuno arriva sempre ad iscriversi fuori TEMPO MASSIMO, che altri non rispettano chi è li da ore alla Pergola (PER TUTTI!!!) che tutti erano ovunque al seguito della Cremo e che quando c erano loro NOI NEMMENO eravamo NATI le solite menade di tutti le settimane quando si va in trasferta insomma.le solite 2 palle,delle quali ne faremmo volentieri a meno, grazie. Perciò questa ultima trasferta la voglio dedicare al MIO GRUPPO, che se ne è sentito dire d ogni, che si sbatte sempre in maniera smisurata, che pensa sempre in generale e che sino ad ora ha tirato avanti una buona parte di BARACCA nonostante la giovane età di tanti di NOI!!! Ragazzi miei, ma quanto abbiamo bevuto domenica sul quel pullman??? Quante birra ci siamo rovesciati in testa? Quante volte abbiamo cantato buko del kulo? E quel cazzo di megafono di Pierino, quel piccolo megafono che si sono inventati sti cinesi (tanto per cambiare!!) cosa ci vuole per farlo stare in silenzio eterno.? Cosa abbiamo provato alle 24,30 mentre dopo aver scavalcato ci siamo accesi 10 torce in curva illuminando lo ZINI a giorno?? Perché Davide di Monza beve sempre e solo nei bicchieri di vetro?? E Pierino che parla francese? E Padre Ralph:DOVE LE TROVA STE BOMBE? E ancora:il Botolo se gal na piantagion?? Zona Poo.. Zona Poooo (questa è per il mio quartiere sempre presente e per Tumi che domenica aveva la febbre ) e il buon Keofe: si toglierà mai ste cappello? (salsa tartan N.d.R.) ma lo sbirro, sium mia gemelat con el sbirro? Paolone: el sarà mia parent de Renato zero? El Ciabu: riuscirà in quel che vuol riuscire? Ardiles che cazzo ci faceva con quei fiori sulle orecchie?? E la barista del grill, più fine, affascinante e gentile che Massi e Albe abbiano mai visto (un bacio alle Jenny) si ricorderà di quei 2 semplici personaggi grigiorossi 10

10 che sono rimasti ammaliati dai suoi MODI, oltre dai suoi OCCHI? Come possiamo pensare che questa serie B non sia per una buona parte stata VOLUTA e CONQUISTATA soprattutto da NOI?? Ci sono state incomprensioni, abbandoni, arrivi, storie tese, malintesi, parole dette e mal riportate, siate FIERI di voi ragazzi.. FIERI DI NOI!!! ALBE PASSAME NA BIRA L ULTIMA!!! Grazie ragazzi!!! (Massimo 1963) (parte dei 700 Cremonesi a Grosseto. Grazie a Ferroman per le foto) 11

11 DIFFIDA Quando si parla di ultras,di curve e di tutte le culture e sottoculture ad esse legate inevitabilmente si va spesso a parare sul discorso "diffide";ma mentre qualcuno è informato per tanta altra gente che viene in curva e vive la sua curva le idee sono poche e per di più confuse. Che cos è essenzialmente una diffida? E' una sanzione amministrativa e dunque NON penale,che consiste in un provvedimento per il quale è vietato accedere ai luoghi in cui si svologno competizioni agonistiche. La prima legge che va a disciplinare la DASPO è del 1989(legge n. 401) ma nell immaginario ultras ci si ricollega sempre alla celeberrima 377/01,che nasce dieci anni dopo(e alla seguente 28/03),con lo scopo di invigorire ulteriormente la disciplina che punta sostanzialmente ad allontanare dagli impianti (si noti che si parla di impianti,quindi dello stadio,ben poco interessa di ciò che viene fatto magari a 2 isolati di distanza da questo) coloro che i legiferanti ritengono i "facinorosi",il male del calcio. E' chiaramente una legge liberticida,che va a prevaricare i diritti di un singolo cittadino e non solo ultras,che nel momento sbagliato al posto sbagliato può essere punito con un provvedamento che viene ritenuto spesso anticostituzionale perché produttivo di denuncie indiscriminate. Perché indiscriminate?facciamo un esempio: se il signor Bianchi decide domani di seguire la sua squadra in trasferta e al termine della partita decide di avviarsi verso i mezzi pubblici(in stazione) per tornare a casa sua molte volte non può farlo:il povero sig. Bianchi viene fatto salire insieme agli altri tifosi dalle "forze dell'ordine" su uno degli autobus predisposti alla pubblica sicurezza. L'autobus zeppo di tifosi nasconde al suo interno una decina di teppisti che infrangono i vetri e danneggiano delle auto in sosta;risultato?e' prevedibile:tutti gli occupanti del mezzo all'arrivo in stazione vengono denunciati,compreso il sig. Bianchi,che non riuscirà a capacitarsi del fatto che è stato denunciato per qualcosa che in primis non ha commesso e che in secondo luogo non ha mai voluto. Il fatto è che,dopo un paio d'anni,la denuncia è ovviamente svanita poiché non sussisteva il fatto a carico del sig. Bianchi,ma in compenso ha scontato una diffida(magari con firma) avendo l unica colpa di esser stato invitato "cortesemente" dalle fdo a salire sull'autobus. La morale è che diffida e denuncia sono due cose che spesso vanno di pari passo ma l'una non è necessaria per l'altra. Chi sconta una diffida (magari anche di 3 anni) alla fine a volte scopre che il suo avvocato ha fatto un buon lavoro e durante il processo per la denuncia a suo carico è stato,a distanza di anni, prosciolto;ed è questo che è scandaloso poiché moltissime persone ingiustamente pagano con un provvedimento amministrativo che può cambiare la vita di una persona per 6 mesi, 1 anno, 3 anni,vincolando le sue scelte poiché deve presentarsi in Questura ogni domenica nonostante non sia neppure certo che egli sia ritenuto colpevole. Ulteriori chiarimenti: se succedono dei casini e Tizio viene fermato ed identificato,tizio la domenica può andare allo stadio poiché finché non gli viene notificata a casa la diffida egli è libero di farlo poiché il primo documento che precede la diffida è una comunicazione di avvio del procedimento che non comporta nessun vincolo per chi la riceve. Se a Tizio viene contestato l'obbligo di firma egli può proporre ricorso,ma è un provvedimento lungo e tortuoso. Cosa fondamentale è accertarsi che la convalida del G.I.P. (giudice per le indagini preliminari)per quanto riguarda l'obbligo di firma sia avvenuta entro 96 ore dal momento in cui il fascicolo di Tizio è passato nelle mani del P.M. Se avviene dopo 96 ore,tizio non può andare allo stadio ma non è nemmeno obbligato ad andare a firmare. Ricordati: Se vieni fermato da agenti in borghese: hai il diritto di farti mostrare il tesserino,altrimenti non possono perquisirti e puoi evitare di fornire i documenti. 12

12 Se ti trovi col gruppo a bordo di un pullman che viene perquisito:la perquisizione è del tutto legittima a patto che il verbale sia compilato sul posto e consegnato. Se dovessero trattenerti in Questura per interrogarti: è tuo diritto richiedere in che veste sei trattenuto(testimone/sottoposto ad indagini...).se sei trattenuto come accusato non rispondere ad alcuna domanda (se non le tue generalità),aspetta il tuo avvocato. Se ritieni che degli agenti in divisa abbiano compiuto un abuso: E' nei tuoi diritti denunciarli dopo aver chiesto loro il nominativo. Se il nominativo non viene reso noto è opportuno rivolgersi ad un magistrato e denunciare il fatto. Consigli per i diffidati: Appena notificata la diffida, è opportuno mettersi in contatto con un avvocato,meglio se il tuo gruppo ha un avvocato comune. Come già precisato la diffida ha natura amministrativa di per se, e quindi non è obbligatoria la difesa. Il documento della diffida deve comunicare la data in cui entra in vigore il provvedimento,e devono essere specificati i luoghi in cui non puoi transitare e il motivo per cui la diffida è stata comminata. Se tali informazioni mancano la diffida vale lo stesso,ed è per questo che il tuo avvocato le deve recuperare. Se hai l'obbligo di firma hai 48 ore per presentare un memoriale al GIP,il quale valuta se convalidare o meno l'obbligo di firma. Se ritieni ingiusta la diffida è opportuno presentare ricorso gerarchico entro 60 giorni dalla notifica. Se il ricorso è rigettato puoi proporlo al TAR. Una volta che ti scade la diffida è necessario per un primo periodo portare con sè i documenti che provano la decadenza della diffida per evitare disguidi con le fdo. Ciò che si prova a fare su queste pagine non è inutile vittimismo, non è piangersi addosso e non è nemmeno mania di protagonismo per voler attirare su di noi le attenzioni di qualcuno,ma vuole essere uno stringato insieme di ciò che viviamo settimanalmente. In un modo o nell'altro si accettano,poiché legittime e poiché fanno parte del loro lavoro,perquisizioni,controlli serrati e cosi via,da parte delle fdo,ma ciò che non si accetta è che vi sia una legge che sia sotto molteplici profili incostituzionale,toccando (e non solo sfiorando) alcuni dei diritti fondamentali dell'individuo tra cui il diritto alla libertà personale. Chi ragiona,chi sa ascoltare e sa osservare,se si sente ultras,non può non sentirsi in questo momento come un elefante in una cristalleria,con il giro di vite auspicato,predicato e messo in atto dal Ministero degli Interni: Gli episodi di violenza piu lampanti sono sempre stati accompagnati da normative eccezionali sempre piu severe e repressive. E il problema in tutto ciò sta nel fatto che l'unica risposta attuata dalle Questure è quella di mobilitare sempre piu uomini e misure d' ordine pubblico sempre maggiori,delegando alle sole forze dell'ordine il compito di controllare,arginare e reprimere il tifo violento,con il risultato di una crescente tensione negli e intorno agli stadi,svilendo cosi il concetto di scontro degradato da un iniziale "confronto tra tifoserie" a massacro tra polizia e singola tifoseria. Se poi aggiungiamo che ci sono realtà come quelle di Progetto Ultrà,manifestazioni concettualmente vuote come la testa di certi giornalisti,proposte controproposte e proposte per ammazzare le controproposte metaforicamente il già difficile mondo degli ultras è come un insieme di rigagnoli,di fiumiciattoli che si perdono al primo ostacolo,ostacolo che sarebbe spazzato via se anche questo mondo che viene sempre millantato da noi stessi ultras come il "volto pulito del calcio" non fosse rovinato da protagonismi,egoismi,bramosia di soldi e masochismo allo stato puro. Noi pagheremo in un modo o nell'altro gli eccessi di tifoserie metropolitane,di tifoserie in cui i nomi conosciuti sono una mezza dozzina in un mare di migliaia di volti,mentre a Cremona,a Mantova,a Como o dove volete voi nessuno si può nascondere dietro ad un dito. Si parla di diffide,e anche quest'anno ne sono piovute,e adesso che sono sui giornali è sulla bocca di qualcuno,ma da quando è scattata la festa promozione non ne parla più nessuno. E allora apprezziamo chi ha gioito per la serie B ma al contempo dentro soffriva,perché sapeva che per troppo amore o per altro la cremo l'anno prossimo la vedrà forse a metà anno. E allora apprezziamo chi ha voluto gioire senza far pesare su nessuno di noi,che sta ancora festeggiando,il fardello di una diffida che si porta sulle spalle,ma che un domani potremmo portare anche noi. Non dimentichiamoci mai di far mancare il nostro sostegno ai DIFFIDATI.(Keyser Soze) 13

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV...

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV... TEST D INGRESSO DI ITALIANO Cognome...Nome...Classe IV... PUNTEGGIO FINALE.../50 VOTO ORTOGRAFIA Scegli l'alternativa corretta tra quelle proposte, barrando la lettera corrispondente. (1 punto in meno

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze:

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare? Alcol, droghe illegali, medicinali, gioco d azzardo Una persona a voi cara soffre di dipendenze. Vi sentite sopraffatti? Impotenti? Avete

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Anche Tu puoi fare qualcosa! Come uscire dalla violenza: il servizio Casa delle donne

Anche Tu puoi fare qualcosa! Come uscire dalla violenza: il servizio Casa delle donne Anche Tu puoi fare qualcosa! Come uscire dalla violenza: il servizio Casa delle donne Impressum Novembre 2012 Editore Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige Ripartizione Famiglia e politiche sociali

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

Opuscolo per i bambini

Opuscolo per i bambini I bambini hanno dei diritti. E tu, conosci i tuoi diritti? Opuscolo per i bambini Ref. N. Just/2010/DAP3/AG/1059-30-CE-0396518/00-42. Con approvazione e supporto finanziario del Programma della Unione

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

La donna che si baciava con i lupi

La donna che si baciava con i lupi guido catalano La donna che si baciava con i lupi 2010 LeBolleBlu Edizioni 2014 Miraggi Edizioni www.miraggiedizioni.it Progetto grafico Miraggi Il disegno sulla copertina è di Gipi Finito di stampare

Dettagli

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini P O R T O L I O UN TEMPO GHIACCIATO Tra le nevi perenni della Groenlandia per ritrovare se stessi. Il racconto di una fuga verso il Nord, in un luogo pieno di luce e di spazio, dove svegliarsi ogni giorno

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it MESSAGGI DI LUCE Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it Tengo a precisare che Messaggi di Luce e un progetto che nasce su Facebook a oggi e visitato da piu' di 9000 persone E un

Dettagli