COMUNE DI CARPIANO Provincia di Milano

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CARPIANO Provincia di Milano"

Transcript

1 COMUNE DI CARPIANO Provincia di Milano APPALTO INTEGRATO DISCIPLINARE DI GARA dei lavori di Ampliamento Scuola d Infanzia Importo a base di gara euro ,00 + IVA, così suddiviso: a) importo lavori euro ,00 + IVA (a corpo) di cui euro 5.000,00= + IVA quale importo previsto per l'esecuzione del piano di sicurezza e non soggetto a ribasso b) importo dell'esecuzione della progettazione esecutiva, strutturale ed impiantistica per ,00 (oltre IVA e CNPAIA) soggetti a ribasso 1 - OGGETTO DELL'APPALTO E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE L'appalto ha per oggetto la progettazione esecutiva e l esecuzione dei lavori di ampliamento Scuola d Infanzia di Via Montessori e verrà affidato con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell'articolo 83 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006 n. 163, sulla base dei criteri indicati agli art. I/6 e I/7 del Capitolato Prestazionale d Appalto. 2 - MODALITA'DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE E REQUISITI DI AMMISSIONE Pena l esclusione dalla gara, i plichi contenenti l offerta e tutta la documentazione richiesta devono pervenire al protocollo comunale entro le ore del giorno 9 giugno 2009 con qualsiasi mezzo ritenuto opportuno dall aggiudicatario. I plichi devono essere chiusi in una busta controfirmata nei lembi di chiusura con l aggiunta di nastro adesivo trasparente (o altro mezzo idoneo a garantire l integrità) e devono recare all'esterno - oltre all'intestazione del mittente e all'indirizzo dello stesso l indicazione "Offerta appalto Ampliamento Scuola Infanzia. NON APRIRE". I plichi devono contenere al loro interno n. 3 (tre) buste, a loro volta chiuse come sopra indicato e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l intestazione del mittente, l oggetto della gara e la dicitura rispettivamente: "A - Documentazione", "B - Offerta economica", e "C - Offerta tecnica". 3 DOCUMENTAZIONE (busta A) A) Attestazione rilasciata da società di attestazione (SOA) di cui al DPR 34/2000, regolarmente autorizzata, in corso di validità, in originale o copia autenticata (mediante dichiarazione di conformità all'originale con allegata copia fotostatica di documento di riconoscimento del sottoscrittore): dal quale si evinca, a pena d'esclusione, il possesso delle qualificazioni nella categoria OG1 per le classifiche adeguate ai sensi dell'art. 95 del D.P.R. 554/99, sia per progettazione che per costruzione e dal quale si evinca il possesso di certificazione di qualità (art. 2, lett. q del D.P.R. 34/2000). In caso di A.T.I. il possesso della certificazione deve essere presentato da tutte le imprese qualificate per la cat. OG1 per la classifica pari o superiore alla III. Qualora la ditta non sia in possesso della qualificazione anche per la progettazione, è tenuta ad indicare un progettista abilitato in possesso dei requisiti indicati al successivo punto B2, e presentare la relativa dichiarazione sostitutiva ed a costituire, in caso di aggiudicazione, A.T.I. con il professionista. Saranno ammesse Imprese aventi sede in un altro Stato della U.E. alle condizioni previste dall'art. 39, D.Lgs. 163/2006: l esistenza degli stessi requisiti minimi richiesti alle imprese italiane nella presente gara sarà accertata in base alla documentazione prodotta secondo le normative vigenti nei rispettivi Paesi. Tutti i documenti e l offerta presentati da tali Imprese devono essere in lingua italiana o corredati di traduzione giurata e gli importi dichiarati devono essere espressi in euro. 1

2 B1) Domanda di ammissione alla gara e dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (in carta libera) con firma non autenticata del legale rappresentante dell'impresa e corredata da fotocopia semplice di valido documento di identità del sottoscrittore (artt. 46 e 47, DPR 445/2000), nella quale la Ditta, consapevole delle sanzioni penali previste dall'art. 76 DPR 445/2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate, dichiari il possesso dei requisiti sulla base del Modello Dichiarazioni, parte integrante e sostanziale del presente Disciplinare ancorché non materialmente allegato, scaricabile dal sito internet - Bandi e Gare. B2) Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (in carta libera) con firma non autenticata del progettista incaricato (corredata da fotocopia semplice di valido documento di identità del sottoscrittore - artt. 46 e 47, DPR 445/2000), nella quale lo stesso, consapevole delle sanzioni penali previste dall'art. 76 DPR 445/2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, dichiari il possesso dei requisiti sulla base del Modello Dichiarazioni, parte integrante e sostanziale del presente Disciplinare ancorché non materialmente allegato, scaricabile dal sito internet - Bandi e Gare. REQUISITI DEL PROGETTISTA I concorrenti in possesso di attestazione SOA di sola costruzione sono tenuti ad associare o individuare un progettista libero professionista singolo o associato o società di professionisti, società di ingegneria, raggruppamento temporaneo, di cui all'art. 90 comma 1, lett. d), e), f), g) e h) del Codice dei Contratti, in possesso dei requisiti indicati. Le classi e categorie dei lavori oggetto di progettazione esecutiva, individuate sulla base delle elencazioni contenute nelle vigenti tariffe professionali, sono riportate nella seguente tabella con le corrispondenti categorie di opere di cui al D.P.R. n. 34/2000: Classe Categoria Descrizione Importo Cat. ex D.P.R.34/2000 I b) Opere edili (architettoniche e strutturali), impianti e tutte le opera connesse III a) Opere impiantistiche (impianto generatore caloreraffrescamento) 9.000,00 OG ,00 OS 28 II progettista deve possedere i seguenti requisiti minimi: a) fatturato globale per servizi espletati negli ultimi 3 (tre) anni antecedenti la pubblicazione del bando, per un importo almeno pari ad ,00; b) avvenuto svolgimento negli ultimi 3 (tre) anni di servizi di progettazione relativi a lavori appartenenti ad ognuna delle classi e categorie a cui si riferiscono i servizi di progettazione da affidare, per un importo globale per ogni classe e categoria non inferiore all'importo stimato dei lavori da progettare. I servizi di progettazione valutabili sono quelli iniziati ed ultimati nell'ultimo triennio antecedente la data di pubblicazione del bando, ovvero la parte di essi ultimata nello stesso periodo per il caso di servizi iniziati in epoca precedente. Nel caso di raggruppamenti temporanei di cui all'art. 90, comma 1, lettera g) del D.Lgs. 163/2006 i requisiti finanziari e tecnici devono essere posseduti in misura non inferiore al 50% dalla capogruppo; la restante percentuale deve essere posseduta cumulativamente dagli altri raggruppati. I raggruppamenti devono indicare un professionista abilitato da meno di 5 (cinque) anni all'esercizio della professione. II progettista, pena l esclusione, non deve trovarsi nelle condizioni previste dall'art. 38 e dall'art. 90, comma 8 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. 2

3 II progettista, sia esso persona fisica o giuridica, non dovrà partecipare o essere indicato da più soggetti partecipanti alla gara pena l esclusione dei partecipanti che lo avessero associato o indicato. La mancata disponibilità all'espletamento della progettazione esecutiva da parte del progettista individuato dal concorrente comporterà la risoluzione del contratto di appalto in danno dell'appaltatore con incameramento della cauzione salvo maggiori danni, fermo restando, in caso di forza maggiore, la facoltà dell'amministrazione di considerarne la sostituzione con altro progettista di suo gradimento, in possesso dei requisiti richiesti dal presente bando e che non ricada nelle cause di esclusione sopra indicate (art. X/1 C.P.A.). C) cauzione provvisoria di euro ,00=, con le modalità previste al comma 1. art. VI/2 del Capitolato Prestazionale d Appalto. La garanzia provvisoria dovrà essere accompagnata dall'impegno di un fidejussore verso il concorrente, a rilasciate garanzia fidejussoria definitiva nel caso di aggiudicazione dell appalto. Qualora la cauzione venga rilasciata da Istituto di Intermediazione Finanziaria, dovrà essere documentato o dichiarato che è iscritto nell'elenco speciale di cui all'art. 107, D.Lgs. 385/93 e che svolge in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie, a ciò autorizzato dal Ministero del Tesoro, Bilancio e Programmazione Economica in conformità al D.P.R. 123/2005. La cauzione è ridotta del 50% nei casi previsti dall'art. 75, comma 7 del D.Lgs. 163/2006, con obbligo di allegare documentazione giustificativa, pena l inammissibilità dell'offerta. Nell ipotesi di raggruppamento orizzontale di imprese il diritto alla riduzione della garanzia su citato, è riconosciuto solo se tutte le imprese sono in possesso della certificazione. Nell'ipotesi di raggruppamento verticale di imprese il diritto alla riduzione della garanzia su citato, è riconosciuto se tutte le imprese sono in possesso della certificazione; se solo alcune imprese risultano in possesso della certificazione, solo queste potranno godere del beneficio della riduzione per la quota parte ad esse riferibile. D) il mandato all'impresa capogruppo sia per le associazioni temporanee di imprese che per i consorzi di concorrenti di cui alle lettere d) ed e) dall'art. 34 del D.Lgs. 163/2006, salvo che si avvalgano della facoltà di presentare offerta prima della loro costituzione (art. 37, comma 8, D.Lgs. 163/2006). In entrambi i casi le imprese raggruppate dovranno indicare la percentuale di partecipazione al raggruppamento (art. 37 citato, comma 13). E) modello GAP, debitamente compilato limitatamente per i dati dell'impresa partecipante, come da Modello Dichiarazioni, disponibile sul sito internet Bandi e gare. F) attestazione dell'avvenuto versamento di 40,00 quale contributo a favore dell'autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di cui all'art. 1, commi 65 e 67 della L. 23/12/2005 n. 266 e con le modalità di cui alla deliberazione Autorità di Vigilanza sui, Contratti Pubblici e da ultimo della deliberazione AN.C.P. 24/1/2008 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 23 del 28/1/2008, (vedasi sito pena l esclusione dalla presente procedura (numero C.I.G. del presente appalto: E26). G) attestazione avvenuto sopralluogo rilasciata dal personale incaricato dell Amministrazione. H) busta indirizzata e affrancata per la restituzione della cauzione provvisoria in caso di non aggiudicazione. 4 - OFFERTA TECNICA (busta B) A) Progetto Definitivo redatto in conformità al Progetto Preliminare e al Capitolato Prestazionale d Appalto, parti integranti e sostanziali del presente Disciplinare ancorché non materialmente allegati, scaricabili dal sito internet - Bandi e Gare. 3

4 B) Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (in carta libera) con firma non autenticata del legale rappresentante dell'impresa e corredata da fotocopia semplice di valido documento di identità del sottoscrittore (artt. 46 e 47, DPR 445/2000), nella quale la Ditta, consapevole delle sanzioni penali previste dall'art. 76 DPR 445/2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate, illustrativa e dettagliata, articolata in base ai contenuti dell art. I/6 del Capitolato Prestazionale d Appalto, per la precisa valutazione e attribuzione dei punteggi. La dichiarazione dovrà avere una lunghezza complessiva non superiore a quattro facciate formato A OFFERTA ECONOMICA (busta C) A) Offerta in bollo (da 14,62), unica e non condizionata, con l indicazione del ribasso applicato sull'importo dei lavori posto a base di gara, espresso in cifre ed in lettere, utilizzando non più di due decimali; B) Dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante o da un suo procuratore, attestante che il ribasso praticato tiene conto di quanto indicato nell offerta tecnica busta "C". C) Busta sigillata contenente le giustificazioni, sulla quale dovrà essere riportata la dicitura "Giustificazioni offerta" (vedi punto 8 del presente Disciplinare). Qualora il concorrente sia un'associazione Temporanea, o un Consorzio, o un GEIE non ancora costituiti, l'offerta e l altra documentazione allegata (dichiarazione e giustificazioni) devono essere sottoscritte, a pena di esclusione, da tutti i soggetti che ne fanno parte. Nel caso che l'offerta sia sottoscritta da un procuratore del concorrente, deve essere allegata, a pena di esclusione, la relativa procura. 6 - APERTURA PLICHI E BUSTE "A - Documentazione" e "B Offerta tecnica" La Commissione di gara, nell'ora e giorno stabiliti dal bando, procederà - in seduta pubblica - all'apertura dei plichi e della Busta "A Documentazione" e a: a) verificare la correttezza formale della documentazione; b) escludere dalla gara i concorrenti che non hanno presentato la documentazione richiesta o che hanno presentato documentazione non conforme alle prescrizioni del bando e del presente Disciplinare; c) verificare che i consorziati che concorrono per conto di Consorzi di cui all'articolo 34 - comma 1, lett. b) - del D.Lgs. n. 163/2006 non abbiano presentato offerta alla gara in qualsiasi altra forma. In caso affermativo dispone l esclusione dalla gara del consorzio e del consorziato. In una o più sedute riservate la Commissione esaminerà, sulla base della documentazione contenuta nella Busta "B - Offerta tecnica", i requisiti presentati. I punteggi alle offerte verranno attribuiti dalla Commissione, sulla base dei contenuti dell art. I/6 del Capitolato Prestazionale d Appalto, con i criteri motivazionali individuati dalla stessa prima dell'apertura delle buste che le contengono, ai sensi dell'articolo 83 comma 4, del D.Lgs. n. 163/ APERTURA BUSTA "C - OFFERTA ECONOMICA" In seduta pubblica, la cui ora e data viene comunicata via fax ai concorrenti ammessi con almeno 2 (due) giorni di anticipo, la Commissione dà lettura dei punteggi assegnati a ciascun concorrente con riferimento all'offerta tecnica; procede poi ad aprire, la Busta "C - Offerta economica", contenente il ribasso percentuale offerto. Data lettura delle singole offerte, la Commissione attribuisce il punteggio con il criterio indicato all art. I/7 del Capitolato Prestazionale d Appalto. 4

5 La Commissione procede poi alla definizione della graduatoria complessiva sommando i punteggi relativi all'offerta economica a quelli già assegnati con riferimento all'offerta tecnica, della quale era stata data in precedenza lettura. L'aggiudicazione della gara in oggetto viene effettuata a favore dell'offerta che presenta il punteggio complessivo più alto. In caso di offerte con ugual punteggio il soggetto affidatario viene individuato con sorteggio. 8 - GIUSTIFICAZIONI DELLA CONGRUITA'DELL'OFFERTA - OFFERTE ANOMALE Ai sensi dell'articolo 86 - comma 5 - del D.Lgs. n. 163/2006, le offerte devono essere corredate dalle giustificazioni relative alla loro congruità, riguardanti in particolare: - l economia del procedimento di costruzione; - le soluzioni tecniche adottate; - le condizioni eccezionalmente favorevoli di cui dispone l offerente per eseguire i lavori; - l'originalità del progetto dei lavori; - il costo del lavoro. Le giustificazioni dovranno essere inserite in una busta sigillata, riportante la dicitura "Giustificazioni offerta", a sua volta inserita all'interno della busta C - Offerta economica. Verranno sottoposte a verifica le offerte che si troveranno nella condizione di cui all'articolo 86 - commi 2 e 3 - del D.Lgs. n. 163/2006. La mancata presentazione della busta denominata "Giustificazioni offerta" comporterà l esclusione dalla gara. La Commissione procede alla verifica delle offerte che riterrà anomale ai sensi dell'art. 86 c. 2 del D.Lgs. 163/2006, la commissione procede alla verifica delle relative offerte ai sensi degli articoli 87 e seguenti del medesimo Decreto. 9 FINANZIAMENTO E PAGAMENTI La progettazione e l'esecuzione dei lavori sono finanziati, mediante fondi propri dell Amministrazione, entrate derivanti dai contributi di costruzione. Si precisa che, i pagamenti verranno effettuati esclusivamente all avvenuto incasso delle entrate relative, quindi l aggiudicatario non potrà pretendere interessi, indennizzi, compensi di sorta a qualsiasi titolo, per ritardato pagamento derivante dai tempi di versamento dei contribuenti. (Pagamenti: capo IV del Capitolato Prestazionale d Appalto) INFORMATIVA SULLA PRIVACY I dati, personali raccolti saranno trattati, con e senza I'ausilio di strumenti elettronici, per l'espletamento delle attivit6 istituzionali relative al presente procedimento e agli eventuali procedimenti amministrativi e giurisdizionali conseguenti (compresi quelli previsti dalla L. 241/90 sul diritto di accesso alla documentazione amministrativa) in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza e comunque nel rispetto della normativa vigente. I dati giudiziari, raccolti ai sensi del DPR 445/2000 e DPR 412/2000, saranno trattati in conformità al D.Lgs. 196/2003. In relazione ai suddetti dati l interessato può esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del citato D.Lgs. Il Responsabile Area Tecnica geom. Iraga Dario 5

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013 ALLEGATO n. 1 REQUISITI DI AMMISSIONE E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA A pena di esclusione dalla gara, l offerta redatta in lingua italiana dovrà pervenire, a mezzo servizio postale o consegna a

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

Marca da bollo. in qualità di legale rappresentante della ditta (denominazione dell impresa) con sede

Marca da bollo. in qualità di legale rappresentante della ditta (denominazione dell impresa) con sede Marca da bollo Fac simile- Istanza di ammissione. AFC TORINO S.P.A. C.so Peschiera 193 10141 Torino Il sottoscritto (nome e cognome del dichiarante) nato a (luogo di nascita) (prov. ) il (data di nascita)

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

3. PROCEDURA DI GARA: Procedura negoziata mediante cottimo fiduciario ex art. 125, ottavo comma e art. 204 quarto comma del D.Lgs 163/2006 e s.m.i.

3. PROCEDURA DI GARA: Procedura negoziata mediante cottimo fiduciario ex art. 125, ottavo comma e art. 204 quarto comma del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. ALLEGATO 1) LETTERA D INVITO Oggetto: PROCEDURA NEGOZIATA DA ESPLETARSI MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO PER ADEGUAMENTI NELLA SISTEMAZIONE SUPERFICIALE DEL SITO ATTI A MIGLIORARE LA FRUIBILITÀ PRESSO I GIARDINI

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

FAC-SIMILE PER GARE DI LAVORI PUBBLICI

FAC-SIMILE PER GARE DI LAVORI PUBBLICI FAC-SIMILE PER GARE DI LAVORI PUBBLICI Marca da bollo ISTANZA DI AMMISSIONE AL SINDACO DELLA CITTA' DI TORINO Il sottoscritto (nome e cognome del dichiarante) nato a (luogo di nascita) (prov. ) il (data

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale BANDO DI GARA Questa amministrazione indice una gara con il sistema del pubblico incanto ai sensi dell art. 9 del Decreto Legislativo 17/03/1995 n.157, degli artt. 73 e 76 del R.D. 23/05/1924 n. 827 e

Dettagli

COMUNE DI CUCCARO VETERE

COMUNE DI CUCCARO VETERE COMUNE DI CUCCARO VETERE Comune del Provincia di Salerno Via Convento n 13 - C.A.P. 84050 - Tel e fax 0974.953050 e-mail comune.cuccarovetere@asmecert.it UFFICIO TECNICO ED URBANISTICA BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850

Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850 Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850 BANDO DI GARA Appalto del servizio di recapito e tracciabilità di invii postali Importo complessivo del

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DELL AREA PORTUALE Procedura aperta - massimo ribasso- ex art.82 comma 2 lett.b) D.Lgs n 163/2006

Dettagli

AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005. 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10,

AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005. 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, 38100 TRENTO - I - tel. n. 0461/212611 - fax n. 0461/212677 sito internet:

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it.

1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it. POLITECNICO BARI Avviso di gara lavori ristrutturazione fabbricati ex Scianatico. 1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it.

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G.

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G. BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G. Giolitti, 34 (Telefono 06-478411/Telefax 06-47841376, indirizzo PEC: appalti_acquisti_gsspa@legalmail.it,

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA 4 - CALTANISSETTA

CONSORZIO DI BONIFICA 4 - CALTANISSETTA CONSORZIO DI BONIFICA 4 - CALTANISSETTA Istituito ai sensi del D.P.R.S. del 23.05.1997 RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L'ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL CONSORZIO DI BONIFICA 4-

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

ANAS S.P.A. DIREZIONE GENERALE BANDO DI GARA. Denominazione ufficiale: ANAS S.p.A. DIREZIONE GENERALE

ANAS S.P.A. DIREZIONE GENERALE BANDO DI GARA. Denominazione ufficiale: ANAS S.p.A. DIREZIONE GENERALE ANAS S.P.A. DIREZIONE GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I : AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I. 1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: ANAS S.p.A. DIREZIONE GENERALE Indirizzo

Dettagli

S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A.

S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A. S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA A PROCEDURA APERTA APPALTO PER I LAVORI DI RIQUALIFICA GRANDE INFERMERIA (CANALE SANlTARIO E LOCALI CRI) AEROPORTO DI CATANIA FONTANAROSSA CIG

Dettagli

SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni. Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009

SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni. Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009 SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009 Bando di gara licitazione privata ai sensi del D.Lgs 163/2006 Parte lll (Rif. Gara NAM6A011 CODICE CUP

Dettagli

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo AZIENDA MOBILITA E TRASPORTI S.p.A. - GENOVA BANDO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA SETTORI SPECIALI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FERROVIA A CREMAGLIERA PRINCIPE - GRANAROLO Ente Aggiudicatore: Azienda Mobilità

Dettagli

DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI

DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI 1. STAZIONE APPALTANTE: DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA San Marco n. 320/A, VENEZIA, - Tel. 0412702490 Fax 0412702420 Sito

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

COMUNE DI DUGENTA. Provincia di Benevento. Via Nazionale, 139 cap 82030 - tel.0824/978003 - Fax 0824/978381 E-mail: dugenta@tin.it

COMUNE DI DUGENTA. Provincia di Benevento. Via Nazionale, 139 cap 82030 - tel.0824/978003 - Fax 0824/978381 E-mail: dugenta@tin.it COMUNE DI DUGENTA Provincia di Benevento Via Nazionale, 139 cap 82030 - tel.0824/978003 - Fax 0824/978381 E-mail: dugenta@tin.it Prot. 1614 del 25/03/2010 OGGETTO: Avviso per la costituzione di elenchi

Dettagli

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Pag. 1 a 5 DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Cassano all Jonio li 19 febbraio 2014 Prot. N 64 RACCOMANDATA ½ posta elettronica certificata LETTERA D INVITO ALL IMPRESA: Oggetto: Invito a partecipare alla gara

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

Università degli Studi di Udine RIPARTIZIONE TECNICA

Università degli Studi di Udine RIPARTIZIONE TECNICA Università degli Studi di Udine RIPARTIZIONE TECNICA Oggetto: "pubblico incanto per la costruzione di un impianto fotovoltaico al polo scientifico dei Rizzi " Stazione Appaltante: Università degli Studi

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E MIGLIORAMENTO DELLA SOSTENIBILITA AMBIENTALE PRESSO LA SCUOLA MEDIA

Dettagli

C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA )

C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA ) C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA ) ================== 1. STAZIONE APPALTANTE : Comune di Itala (Prov. di Messina) - Via Umberto I - Telefono : 090/952155 -Fax 090/952116-2. PROCEDURA DI

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei 1. STAZIONE APPALTANTE: Soprintendenza Archeologica di Pompei - Via Villa dei Misteri n. 2-80045 Pompei (NA) - Ufficio

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO PADIGLIONI 1 E 2 DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDALO - CODICE C.I.G. 515248906F - CUP F63B12000810003. SEZIONE I: STAZIONE APPALTANTE

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

AVVISO ESPLORATIVO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO

AVVISO ESPLORATIVO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO AVVISO ESPLORATIVO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DEI LAVORI DI "INTERVENTO DI

Dettagli

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE:

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE: I. N. P. D. A. P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'amministrazione Pubblica Via C. Beccaria n 29-00196 Roma Tel. 06/77351-06/77352734/3114/3115 BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE:

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

costruzione muro di contenimento e ricostruzione corpo stradale dalla progr. Km. 1+700

costruzione muro di contenimento e ricostruzione corpo stradale dalla progr. Km. 1+700 Spett.le PROVINCIA di TORINO Via Maria Vittoria, 12 10123 TORINO Oggetto dell'appalto: S.P. n. 118 di Sciolze - Diramazione per Vernone. Lavori di costruzione muro di contenimento e ricostruzione corpo

Dettagli

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420 BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI DI CONTATTO Denominazione Ufficiale: Grandi Stazioni S.p.A. Indirizzo postale: Via Giovanni Giolitti n.34 Città:

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

CITTÀ DI CARBONIA. PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS Ufficio Appalti & Contratti MANIFESTAZIONE DI INTERESSE N. 3 DI 6 AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO

CITTÀ DI CARBONIA. PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS Ufficio Appalti & Contratti MANIFESTAZIONE DI INTERESSE N. 3 DI 6 AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO CITTÀ DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS Ufficio Appalti & Contratti MANIFESTAZIONE DI INTERESSE N. 3 DI 6 AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO FINALIZZATO ALL INDAGINE DI MERCATO PER L ACQUISIZIONE DI

Dettagli

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE SOCIO-CULTURALE PER I MINORI CON ATTIVITA LUDICO-MOTORIE E DI SOCIALIZZAZIONE. CIG. 5745685142 IL RESPONSABILE DELL AREA ECONOMICO-FINANZIARIA SETTORE

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Comune di Oristano SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Prot. n del Cat. cl. fasc. Risposta a nota n del All Impresa APPALTO PUBBLICO DI LAVORI DI IMPORTO INFERIORE ALLA

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

I-Milano: Veicoli a motore 2008/S 188-248823 BANDO DI GARA. Forniture

I-Milano: Veicoli a motore 2008/S 188-248823 BANDO DI GARA. Forniture 1/5 I-Milano: Veicoli a motore 2008/S 188-248823 BANDO DI GARA Forniture SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Spea Ingegneria Europea SpA, Via Gerolamo

Dettagli

SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP.

SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP. SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP. AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI IDONEI PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA AI SENSI DELL ART. 125 DEL DLGS

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA C O M U N E D I T A R A N T O DIREZIONE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA ED ECONOMICO PATRIMONIALE Gestione Servizi Entrate Tributarie Servizio Tarsu Via Plinio, 16-1 piano AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO

Dettagli

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO Amministrazione aggiudicatrice :COMUNE DI GORIANO SICOLI- Goriano Sicoli- Cap 67020 Codice fiscale e P.I. 00218000669 Tel 0864720003 Fax 0864720068 - E-mail gorianosicoli@pec.it : procedura aperta ex art.3,

Dettagli

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza. BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

Dettagli

II.1.1) Denominazione: Appalto integrato per l affidamento della progettazione esecutiva, previa. 1 di 8

II.1.1) Denominazione: Appalto integrato per l affidamento della progettazione esecutiva, previa. 1 di 8 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA APPALTO INTEGRATO Modalità di affidamento: appalto integrato ex art. 53, comma 2, lett. c), D.Lgs.163/2006 Procedura: aperta ex art. 55, comma 5, D.Lgs. 163/2006;

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO - I.1) Denominazione: Università degli Studi di Milano, Divisione

Dettagli

COMUNE DI SANGIANO Provincia di Varese

COMUNE DI SANGIANO Provincia di Varese COMUNE DI SANGIANO Provincia di Varese AVVISO DI GARA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL DOPOSCUOLA, ASSISTENZA MENSA E PULIZIE PER I BAMBINI DELLA SCUOLA PRIMARIA G. BESOZZI

Dettagli

SCHEMA DI LETTERA DI INVITO

SCHEMA DI LETTERA DI INVITO COMUNE DI PECETTO TORINESE (Provincia di Torino) UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI, MANUTENZIONI E AMBIENTE Via Umberto I, 3 10020 Pecetto Torinese (TO) Tel. 0118609218/9 Fax 0118609073 e-mail: tecnico@comune.pecetto.to.it

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, 38100 TRENTO - I - tel. n. 0461/212611 - fax n. 0461/212677 sito internet: www.autobrennero.

AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, 38100 TRENTO - I - tel. n. 0461/212611 - fax n. 0461/212677 sito internet: www.autobrennero. AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, 38100 TRENTO - I - tel. n. 0461/212611 - fax n. 0461/212677 sito internet: www.autobrennero.it BANDO DI GARA Nr. 10/2002 1. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE:

Dettagli

COMUNE DELLA SPEZIA C. d. R GARE E CONTRATTI DISCIPLINARE DI GARA APPALTO INTEGRATO

COMUNE DELLA SPEZIA C. d. R GARE E CONTRATTI DISCIPLINARE DI GARA APPALTO INTEGRATO COMUNE DELLA SPEZIA C. d. R GARE E CONTRATTI DISCIPLINARE DI GARA APPALTO INTEGRATO RELATIVO ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA NONCHÉ LA REALIZZAZIONE DEI LAVORI PER IL MIGLIORAMENTO

Dettagli

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO Provincia di Siracusa Via Fabrizi, sn - 96010 Priolo Gargallo Tel. 0931779287 Fax. 0931769987 C.F. e P.I. 00282190891 www.comune.priologargallo.sr.it Posta Elettronica Certificata:

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Assessorato dei Trasporti Direzione Generale BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Assessorato dei Trasporti Direzione Generale BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Trasporti Direzione Generale BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE: Regione Autonoma della Sardegna Assessorato dei Trasporti,

Dettagli

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE ALLEGATO D) PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE 1) MODALITA DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA L offerta dovrà essere redatta in conformità alle prescrizioni del presente documento e alla vigente

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo. Sede Legale: Via Pio II, N. 3 20153 Milano IT. Codice Fiscale e/o Partita IVA: 11385730152

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo. Sede Legale: Via Pio II, N. 3 20153 Milano IT. Codice Fiscale e/o Partita IVA: 11385730152 ************************************************************************************************* *!!! ATTENZIONE : Le informazioni incluse in questa cornice non saranno stampate sulla G.U.!!! *!!! Quindi

Dettagli

CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Allegato A alla determinazione n. 26 del 6.02.2014 CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI SETTORE Servizi Finanziari e Risorse Umane DISCIPLINARE DI GARA PER IL SERVIZIO DI

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA FAC-SIMILE - MOD. A Al S.I.O.R. - SISTEMA INTEGRATO OSPEDALI REGIONALI Associazione Aziende USL progetto NUOVI OSPEDALI 4Prato-3Pistoia-2Lucca-1Massa e Carrara c/o ASL 4 Prato - Viale della Repubblica,

Dettagli

I-Torino: Servizi sanitari e di assistenza sociale 2012/S 120-199460. Bando di gara. Servizi

I-Torino: Servizi sanitari e di assistenza sociale 2012/S 120-199460. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:199460-2012:text:it:html I-Torino: Servizi sanitari e di assistenza sociale 2012/S 120-199460 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce

Comune di Galatina. Provincia di Lecce Prot. n. Galatina, 00.00.0000 SPETT. LE DITTA Trasmissione solo a mezzo fax OGGETTO: SISTEMAZIONI STRADALI URGENTI - Codice CIG [ZF90CF9CB6] SCHEMA INVITO - Importo lavori, soggetto a ribasso: 9.730,89;

Dettagli

QUESITI DI CARATTERE GENERALE

QUESITI DI CARATTERE GENERALE QUESITI DI CARATTERE GENERALE 1. Dover reperire la documentazione La documentazione è reperibile al seguente percorso: 2. Il sopralluogo Sito web: www.comune.grumellodelmonte.bg.it Servizi Online Sezione

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

COMUNE DI CARAGLIO Provincia di Cuneo

COMUNE DI CARAGLIO Provincia di Cuneo COMUNE DI CARAGLIO Provincia di Cuneo Avviso pubblico di selezione per l'affidamento dell incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) ai sensi del D.Lgs 81/2008. TRIENNIO 2015/2016/2017.

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI CAMPI DA CALCIO (CIG. 5088440984) Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.11

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)?

BANDO DI GARA D APPALTO. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? BANDO DI GARA D APPALTO Lavori Forniture Servizi ٱ ٱ X L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? NO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE

Dettagli