PROGETTO DEFINITIVO ELENCO PREZZI UNITARI OPERE MURARIE E RESTAURI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO DEFINITIVO ELENCO PREZZI UNITARI OPERE MURARIE E RESTAURI"

Transcript

1 COMUNE DI SESTRI LEVANTE Lavori di restauro e risanamento conservativo del Palazzo Fascie - polo culturale e museale per la città e per il Tigullio PROGETTO DEFINITIVO ELENCO PREZZI UNITARI OPERE MURARIE E RESTAURI pagine 24 ELENCO PREZZI A MISURA numerazione progressiva 1 museo della città - 3 piano A) - IMPIANTO DI CANTIERE:(i prezzi riportati sono comprensivi di spese generali e utili d'impresa nella misura del 15% per le spese generali e del 10%e. Sono comprensivi, ove necessario, di operatore e di ogni altro onere per il perfetto funzionamento.) 1 1A 2 Posa in opera, noleggio e smontaggio di castello delle dimensioni minime in pianta di ,80 x3,6 m., corredato del vano corsa montacarichi, di rete di protezione e degli ancoraggi alla muratura. Posa in opera di montacarico completo delle relative linee elettriche per forza motrice, illuminazione, segnalazione e la messa a terra, compresa la costruzione di sottoponte di lavoro, esclusi gli oneri di occupazione suolo pubblico, valutato a metro di altezza. 2 1A 3 Spostamento nell'ambito del cantiere di materiale accatastato, 2 giorni x 2 operai A 4 Separazione di sicurezza tra cantiere esterno e aree asilo ed anziani, mediante noleggio di recinzione di delimitazione o sbarramento costituita da pannelli, del peso di 20 kg circa cadauno, dell'altezza di 2,00 m circa, di acciaio elettrosaldato e zincato, montati su tubolari e posti in opera su basi di calcestruzzo di 30 kg circa cadauna, compreso il posizionamento, valutata a m per tutta la durata dei lavori. B) DEMOLIZIONI: (i prezzi riportati nel presente capitolo sono comprensivi di spese generali ed utili impresa nella misura del 15% per le spese generali e del 10% per gli utili impresa. Comprendono inoltre gli oneri dovuti a ponteggi ed eventuali puntellamenti provvisori, calo a terra dei materiali di risulta, spostamento degli stessi nell'ambito del cantiere fino al punto di carico e il carico stesso sul mezzo di trasporto. I materiali riutilizzabili rimangono di proprietà del committente ed i relativi prezzi comprendono l'onere di accatastamento nell'ambito del cantiere) 4 1B 1 Scrostamento di intonaco interno di qualsiasi spessore, fino al vivo della muratura, 28,01,160,005,015 eseguito a mano, con l'ausilio di martello elettrico, compresi ponteggi provvisori di servizio, sulle pareti laterali dei seguenti locali, valutato vuoto per pieno: 5 1B 2 Demolizione dei controsoffitti e pareti in cortongesso di delimitazione dell'area di cantiere, compreso smontaggio e accantonamento della porta, inclusi i ponteggi di servizio, calo e carico su qualsiasi mezzo di trasporto. 6 1B 3 Demolizione di controsoffitto di cannicciato, compresi eventuali ponteggi di servizio, calo e carico su qualsiasi mezzo di trasporto. 7 1B 4 Taglio a forza per la formazione di incastri, crene, sedi di appoggio, ecc., con utilizzo di piccolo martello pneumatico fino a 10 kg compreso gli eventuali ponteggi provvisori di servizio. Sul bordo della soletta in lamiera grecata e calcestruzzo per la formazione della sede di appoggio del solai a chiusura del varco tra terzo piano e sottotetto. Compreso taglio della lamiera per una larghezza di cm. 15. C) - TRASPORTI: (i prezzi riportati nel presente capitolo sono comprensivi di spese generali ed utili impresa nella misura del 15% per le spese generali e del 10% per gli utili impresa.) 8 1C 1 Trasporto alla pubblica discarica dei materiali di risulta da tutte demolizioni di NP01 strutture edilizie, compreso il carico a mano, misurato su autocarro in partenza, compresi gli oneri di discarica: edilizie, ecc: ml. 158,28 h. 28,55 ml. 126,67 mq. 6,95 mq. 16,86 mq. 20,94 mc ,92 mc. 48,00 1

2 D) - MURATURE E TRAMEZZE - CANNE FUMARIE, DI VENTILAZIONE E DI SCARICO. (i prezzi riportati sono comprensivi di spese generali e di utili impresa nella misura del 15% per le spese generali e del 10% per gli utili impresa. Salvo diversa specifica indicazione delle singole voci, sono compresi gli oneri di scarico, sollevamento, distribuzione ai piani dei materiali e ponteggi provvisori di servizio e la quota dei ponteggi fissi. ) 9 1D 1 Tramezze di mattoni forati dello spessore di 8 cm. posti in opera a coltello con malta D cementizia dosata a 300 Kg. Di cemento tipo 32.5 per mc. Di sabbia di fiume, compresa la formazione di archi e piattabande (anche in C.A.), la posa in opera di falsi telai, questi esclusi; posti in opera a coltello, con mattoni forati, spessore 8cm. 2 Murature di blocchi prefabbricati di calcestruzzo cellulare espanso e autoclavato, con resistenza al fuoco REI 120 certificata, posto in opera con malta specifica preconfezionata, compreso la formazione di architrave, lo scarico, il sollevamento e la distribuzione ai piani di posa in blocchi delle dimensioni di 60x25 cm. compresi gli eventuali ponteggi provvisori di servizio, dello spessore di cm D 2,1 Taglio a forza per la formazione di incastri, crene, sedi di appoggio, ecc., con utilizzo di piccolo martello pneumatico fino a 10 kg compreso gli eventuali ponteggi provvisori di servizio. Sulle rampe di cemento armato della sezione di 20x20x20 cm 11 1D 2,2 Muratura di blocchi di calcestruzzo eseguita con malta cementizia dosata con 300 kg di cemento tipo 32.5, compresa la formazione di architrave con idonei pezzi speciali, lo scarico, il sollevamento e la distribuzione dei materiali ai piani di posa, compresi gli eventuali ponteggi provvisori di servizio, dello spessore di cm D 5,1 Chiusura del varco nel solaio tra terzo piano e sottotetto mediante: posa in opera di lamiera zincata grecata, compreso scarico sollevamento oneri di fissaggio ed eventuale sigillatura, esclusa la fornitura della lamiera 13 5,2 provvista di lamiera zincata grecata, tipo EGB.D, AL 75, spessore 10/10, altezza mm, analoga a quella già in opera, acciaio SE360B 14 5,3 provvista e posa in opera di conglomerato cementizio, per strutture armate in elevazione quali travi, pilastri, solette piene, compresi eventuali oneri per accelerazione di maturazione, compresa la vibratura, con l'ausilio di mezzi meccanici di sollevamento, escluso casseforme ed acciaio. Dosato a 300kg di cemento tipo ,4 Fornitura, lavorazione e posa in opera di acciaio per cemento armato, inclusi gli sfridi di lavorazione. Acciaio ad aderenza migliorata, controllato in stabilimento, acciaio FE B 38 e 44 K. 1 diam. mm. 10 ogni risega. 16 5,5 Provvista e posa in opera di rete elettrosaldata orizzontalmente o verticalmente per strutture in cemento armato: diam. mm5 /maglia cm.20x20 E) - INTONACHI E SOFFITTATURE (i prezzi riportati nel presente capitolo sono comprensivi di spese generali ed utili Impresa nella misura del 15% per le spese generali e del 10% per gli utili impresa, salvo diverse specifiche indicazioni alle singole voci, sono compresi gli oneri di scarico, sollevamento, distribuzione ai piani dei materiali e ponteggi provvisori di servizio, compresa la quota parte dei ponteggi fissi. N.B.: la posa in opera di materiali omologati per la prevenzione incendi dovrà essere certificata dalla ditta installatrice ) 17 1E 1,1 Intonaco interno, finito con arenino, eseguito con malta bastarda, formata da 100 Kg di cemento 32.5, 300 Kg di calce bianca, 1 mc di sabbia di fiume, compresa la formazione di spigoli sporgenti e rientranti: su muratura di pietrame spessore medio cm E 2 sovrap agli intonachi di cui agli articoli precedenti per ogni cm in piu' di spessore: 1 cm per una media complessiva di cm mq. 36,94 nr. 31,19 mq. 45,20 mq. 11,07 kg 0,86 mc. 351,34 kg 0,96 kg 4,21 mq. 42,25 mq. 8,12 2

3 19 1E 3 formazione di sede per alloggiamento zoccolo a filo intonaco, compresa bisellatura superiore di cm. 1*1, Incidenza calcolata in 1/2 h a ml pari 0,14 h/mq di operaio specializzato 33, E 4 Rete di fibra di vetro, maglia 5x5mm del peso di 300g/mq mq. 1, E 5 Trattamento antincendio continuo dei solai metallici con cassero in lamiera grecata mediante applicazione di intonaco ignifugo premiscelato a base di vermiculite, leganti speciali ed addittivi specifici (tipo "igniver") o a base di gesso polifase e perlite, applicato a spruzzo, spessore complessivo (circa cm.2) per il raggiungimento di una protezione REI 120 certificati, compresi certificati, superficie calcolata a sviluppo.il è comprensivo di eventuali reti portaintonaco da saldare preventivamente sulle strutture, pulitura e sgrassaggio della superficie e lisciatura con apposita spatola metallica delle parti in vista delle travature metalliche. 22 1E 6 Trattamento antincendio continuo di travature metalliche HEB 200 mediante applicazione di intonaco ignifugo premiscelato a base di vermiculite, leganti speciali ed addittivi specifici (tipo "igniver") o a base di gesso polifase e perlite, applicato a spruzzo, spessore complessivo (circa cm.4) per il raggiungimento di una protezione REI 120 certificati, compresi certificati, superficie calcolata a sviluppo.il è comprensivo di eventuali reti portaintonaco da saldare preventivamente sulle strutture, pulitura e sgrassaggio della superficie e lisciatura con apposita spatola metallica delle parti in vista delle travature metalliche. 23 1E 7 Provvista e posa in opera di controsoffitto di protezione di solai di legno, costituito da un rivestimento con lastre a base di silicato esente da amianto con reazione al fuoco classe 0, applicate direttamente sulla struttura del solaio, con interposto strato isolante di lana di roccia, il tutto per adeguare la struttura del solaio ad una resistenza al fuoco minima di REI E 8 Provvista e posa in opera di controsoffitti in lastre di gesso protetto o fibrogesso dello spessore di 13 mm, compresa la struttura metallica di sospensione in lamiera zincata da 8/10, fissati con viti fosfatate o zincate opportunamente stuccate, compresa la sigillatura dei giunti con garza e successiva rasatura, senza materassino isolante, secondo il disegno esecutivo, compresa la formazione di fori o tagli per l'alloggiamento di corpi illuminanti puntiformi o lineari, compresi fori per alloggiamenti impianti (fancoil, cassette ispezione, sportelli, ecc.) compresa la realizzazione di bordi finiti a vista e il raccordo ai profili dei controsoffitti luminosi, comprese le chiusure arretrate nei lati aperti e tamponamento delle putrelle, valutato secondo la superficie in pianta del locale. 24 1E 9 Provvista e posa in opera di controsoffitti, compresa la struttura metalllica di sospensione in lamiera zincata da 8/10, fissati con viti autoforanti fosfatate o mq. 56,80 mq. 102,48 mq. 80,13 zincate opportunamente stuccate, compresa la sigillatura dei giunti con garza e successiva rasatura, per lavorazioni in cantieri accessibili con motrice: mq. 41, E 10 Formazione di fori per alloggiamento di corpi illuminanti da realizzarsi in controsoffitti di gesso protetto di lastra continua nr. 11, E 11 Formazione tagli per l'alloggiamento di corpi illuminanti lineari, compresi fori per alloggiamenti impianti (fancoil, cassette ispezione, sportelli, ecc.) compresa la realizzazione di bordi finiti a vista, comprese le chiusure verticali arretrate nei lati aperti. 1 ora di operaio specializzato ogni metro lineare. ml 33, E 12 Provvista e posa in opera di sportelli di ispezione per impiantistica realizzati nel controsoffitto in cartongesso con apposito telaio apribile e chiusura a filo soffitto con clip premi e apri. Botola cm 60*60 cad. 150,00 3

4 28 1E 13 Provvista e posa in opera, per lavorazioni in cantieri accessibili con motrice, di controfodera di tamponamento interno su muratura di laterizio intonacato su ambo i lati di spessore totale di 100 mm, costituita da struttura verticale in lastra silicocalcarea ancorata con tasselli metallici alla parete esistente, reazione al fuoco classe 0 per adeguare il muro di cui sopra ad una resistenza al fuoco REI 120, compresa assistenza alla posa e la stuccatura per dare il lavoro finito e pronto per la pitturazione. F) - PAVIMENTI E RIVESTIMENTI - (i prezzi riportati nel presente capitolo sono comprensivi delle spese generali e degli utili di impresa nella misura del 15% per le spese generali e del 10% per gli utili impresa, detti prezzi si intendono riferiti a lavorazioni misurate in opera e sono comprensivi della fornitura dei materiali di posa e delle protezioni ove non espressamente indicate. Per assistenza si intende: fornitura del materiale accessorio necessario,malta per sottofondo; scarico, accatastamento, sollevamento e distribuzione ai piani di posa, esclusa la manovalanza in aiuto diretto al posatore già compresa nella posa). 29 1F 1 Provvista e posa in opera di pavimento in lastre di marmo bianco di Carrara scelta "C" delle dimensioni di cm. 40x40 a scelta della DL, lucidate sul piano in vista (lati rettificati), con malta bastarda, sigillatura dei giunti con cemento bianco, compreso il sottofondo dello spessore minimo di 8 cm, eseguito con malta cementizia dosata a Kg di cemento tipo 32,5, e la fornitura delle piastrelle, per lavorazioni in cantieri accessibili con motrice: con marmette da cm. 40x40, compresa la provvista e posa in opera di listelli in Bardiglio della larghezza di cm 3, e della lunghezza di cm 160, (spessore analogo a quello delle piastrelle), disposti secondo disegno esecutivo, compresi protezione dei soffitti dei locali sottostanti mediante preventiva stesura di fogli sovrapposti di carta catramata o nailon, e eventuali riempimenti e livellamenti dei solai attuali. 1F 2 Rimontaggio di pavimento di recupero in doghe di legno Pitch Pine già accatastate in cantiere, o nuovo (listoni minimo mm 90x3700x22), su sottofondo apposito realizzato con la posa di nuovi magatelli, compresa pulizia e risanamento degli incastri o realizzazione di nuovo pavimento se il materiale in cantiere risulta insufficiente. 30 2,1 Formazione di sottofondo di malta cementizia dosata a 300 Kg di cemento 32.5, per mc di sabbia di fiume dello spessore di 5 cm, livellato e finemente frattazzato per posa di pavimenti incollati in moquette, resilienti o gomma per lavorazioni in cantieri accessibili con motrice 31 2,2 (Smontaggio parziale o integrale) Cernita e integrazione di pavimenti di legno posati su magatelli e fissati alla struttura del solaio. Gli elementi saranno numerati e accatastati in cantiere per la successiva posa previa pulizia e risanamento degli incastri. In alternativa acquisto di nuovo materiale con caratteristiche uguali all'esistente. 32 2,3 Rimontaggio di pavimento di legno, inchiodato su magatelli fissati sulla struttura del solaio, con sostituzione di elementi ammalorati per un massimo del 20% della superficie da rimontare, per la superficie dell'intero locale compresa la provvista e posa dei nuovi magatelli 33 2,4 Lamatura pavimenti di legno compresa stuccatura, esclusi eventuali ripristini e sostituzione di elementi lignei, compresa eventuale armonizzazione cromatica tra elementi vecchi e nuovi con mordente. 34 2,5 Applicazione di vernici ignifughe o intumescenti a solvente, escluso la preparazione dei sottofondi per strutture di legno applicata in ragione di 500 g/mq pari a 200 microm a film secco. Compresa certificazione per REI 120 mq 65,91 mq. 152,47 mq 26,77 mq 62,89 mq 81,29 mq 19,63 mq 16,13 4

5 35 1F 3 Provvista e posa in opera di pavimento di recupero (da reperire, selezionare e ordinare tra quelle smontate e accatastate in cantiere e pulire con idropulitrice) o nuovo in marmette di graniglia fine o in cemento lisciato a discrezione della DL, con +listinox1,265 malta bastarda, sigillatura dei giunti con cemento bianco o colorato, compreso il sottofondo dello spessore di 8 cm, eseguito con malta cementizia dosata a 300 Kg di cemento tipo 32,5, e la fornitura delle piastrelle, per lavorazioni in cantieri accessibili con motrice, compresa la cernita tra le piastrelle accatastate al piano terreno, la verifica della quantità necessaria e l'accurata pulizia e preparazione, compresa protezione dei soffitti dei locali sottostanti mediante preventiva stesura di fogli sovrapposti di carta catramata o nailon, in opera secondo i disegni forniti dalla DL. 36 1F 4 Solo posa in opera di zoccolo in marmo Bardiglio Imperiale, spessore 1 cm e dell'altezza di 4 cm, all'interno della sede già preparata e conteggiata nell'intonaco, compreso scuretto di cm. 1x1, analogamente a quanto già realizzato negli altri locali, ma questa volta a regola d'arte. 37 1F 5 Fornitura di marmo Bardiglio Imperiale, spessore 1 cm e dell'altezza di 4 cm, per la realizzazione di zoccolatura, lucidato sui piani in vista 38 1F 5 Solo posa in opera di zoccoli in legno di altezza fino a 12 cm, eseguita con collante e chiodi di acciaio 39 1F 6 Battiscopa di legno tipo corrente, tinta noce mogano o rovere delle dimensioni di: * F 7 Provvista e posa in opera di soglie di marmo bianco di Carrara scelta "C" o "D", levigate sulla faccia a vista dello spessore di cm.2, nel contesto del rifacimento del pavimento 41 1F 8 Provvista e posa in opera di pavimento per i servizi igienici, realizzato con piastrelle di gres nero 20*20 cm, compresa la formazione di sottofondo dello spessore di 5cm., eseguito con malta cementizia dosata a 300 Kg. di cemento pozzolanico, 0,5 mc. di sabbia di fiume e 0,5 mc. di sabbia di frantoio, compresa la sigillatura dei giunti, i materiali e l'assistenza. 42 1F 9,0 Provvista e posa in opera di rivestimento di piastrelle di maiolica bianca su caolino da cm. 15*15, per il servizio igienico, sigillatura dei giunti con cemento bianco, esecuzione con adesivo a base cementizia su intonaco finemente frattazzato, compreso il mastice e l'assistenza, compreso l'onere per la posa di uno zoccolo (conteggiato a parte insieme alla zoccolatura)e un bordo di marmo bardiglio dell'altezza di cm.4 (bordo con finitura a becco di civetta) ,1 Provvista e posa in opera di bordo superiore per il rivestimento dei bagni in marmo Bardiglio Imperiale levigato sul piano in vista, altezza cm. 4; posto in opera a filo rivestimento con spigolo superiore leggermente smussato ,2 Formazione di becco di civetta sul bordo in bardiglio dei rivestimenti anziché smusso ,3 Provvista e posa in opera di specchio al di sopra dei lavabi dei bagni. Posa in opera con appositi collanti e sigillatura ai margini del rivestimento con silicone bianco mq. 176,17 ml 4,03 ml 3,71 ml 5,64 ml. 2,88 mq. 148,99 mq 91,70 mq. 42,31 ml. 9,60 ml. 17,86 antimuffa, nel contesto del rivestimento dei servizi igienici. Altezza cm. 90 mq 184, ,4 Provvista e posa in opera di mensole in cristallo incolore dello spessore 8/10 mm, spigoli in vista leggermente molati, profondità cm. 10+2(incasso) e lunghezza corrispondente agli specchi superiori. Posa in opera nel contesto del rivestimento dei servizi igienici e della posa dello specchio. ml. 28,65 G) - SERRAMENTI INTERNI ED ESTERNI (i prezzi riportati nel presente capitolato sono comprensivi di spese generali e utili Impresa nella misura del 15% per le spese generali e del 10% per gli utili impresa) 5

6 47 1G 1 Provvista e posa in opera di porta tagliafuoco a due ante (una di cm. 78 di larghezza con oblò) con dispositivo di chiusura automatica, a tenuta di fumo, resistenza al fuoco listino REI 120 certificata secondo la norma UNI 9723, completa di maniglioni antipanico con certificazione e marchiatura CE in acciaio inox, maniglia e serratura esterne cromate o inox, un oblò con vetro omologato REI 120 delle dimensioni di cm. 40x60, zanche modificate per applicazione centrovano secondo quanto indicato nell'abaco dei serramenti.dimensioni cm.145x245. Il tutto a scelta del progettista dopo la presentazione di campioni. 48 1G 2 Oneri per pitturazione bicolore delle porte tagliafuoco della precedente voce G1 con colore grigio scuro, RAL, secondo disegno esecutivo, 1 mano di smalto sintetico (finitura analoga a quella delle porte tagliafuoco già installate) 49 1G 4 Provvista e posa in opera di porta interna tamburata, a una o due ante, anche a mercato+spese ventola, con sopraluce fino a soffitto, realizzate secondo disegno esecutivo, con generali e utili impresa sopraluce e oblò in vetro trasparente, rivestita interamente in formica finitura sei in due colori, bianco e grigio, a scelta dela DL, complete di fasce delle dimensioni di cm. 2*8 e telaio della dimensione minima di cm. 4*10 laccati analogamente al rivestimento, spessore anta non inferiore a 40 mm e compensato sulle due facce non inferiore a 4 mm, complete di ferramenta in ottone cromato, serratura tipo patent con chiave, maniglie tipo "raffaella" ditta olivari, compreso ammortizzatore a perno da incasso con coperchio in acciaio inox per la porta a ventola, in opera. 50 1G 6 Provvista e posa in opera di persiana con telaio della sezione e lamelle uguale alle esistenti, sportello apribile, complete di ferramenta d'uso per manovra e chiusura, eventuale sostistuzione o restauro dei gangheri a murare, con apertura sezionata in altezza per ogni anta a livello della ringhiera esterna: legno Iroko o Douglas, chiusura a scrocco con apertura a pressione manuale verso l'esterno. 51 1G 7 Provvista e posa in opera di serramenti in legno per finestra e portefinestre, a una o due ante ante, montanti e traverse della sezione di 7x4 cm completa di controtelaio a murare in legno di abete, cerniere, cremona e bastelle fermavetro compreso vetro antisfondamento e maniglione antipanico. Misurata da spallina a spallina in legno Iroko, compresa la pitturazione con due mani di pittura oleosintetica di colore a stabilirsi, previa imprimitura con minio e olio di lino, ecc,compreso il ripristino delle spalline e dei mezzanini con nuova intonacatura di calce e cemento. Compresa la rimozione completa del serramento esistente il calo e il carico su qualsiasi mezzo di trasporto e l'eventuale riparazione delle spalline 52 1G 8 Provvista e messa in opera di finestre ad una o più partite, composte da telaio maestro della sez. di cm. 8x4,7 con doppio canaletto e telaio portavetri dello spessore non inferiore a mm. 45 in douglas, completo di fascette coprigiunto e di riquadro della stessa essenza; cerniere, cremonese a tre chiusure, verga e gancetti con occhietti in ferro cadmiato, martellina in ottone cromato tipo "Raffaella" ditta Olivari, compresi i vetri di sicurezza antisfondamento 6/7mm con interposta pellicola, e compresa la pitturazione con due mani di pittura oleosintetica di colore a stabilirsi, previa imprimitura con minio e olio di lino, ecc,compreso il rifacimento delle spalline e dei mezzanini con nuova intonacatura di calce e cemento. Compresa la rimozione completa del serramento esistente il calo e il carico su quaalsiasi mezzo di trasporto e l'eventuale riparazione delle spalline. I) - PITTURAZIONI - INTERNE (i prezzi riportati nel presente capitolo sono comprensivi di spese generali ed utili Impresa nella misura del 15% per le spese generali e del 10% per gli utili impresa, e sono comprensivi altresì di qualsiasi onere per ponteggi. I colori verranno definiti dalla dd.ll. dopo opportune prove eseguite sul posto a carico dell impresa) n 3.128,52 mq. 6,88 mq 410,00 mq 659,08 mq 516,52 mq. 480,64 6

7 53 1I Pitturazione finestre, previa raschiatura parziale e carteggiatura totale, stuccatura parziale, ciclo a idrosmalto per esterni, compresi smontaggio e rimontaggio e eventuali piccole e grandi riparazioni ai telai in legno, vetri, rimessa in funzione, riparazione o sostituzione della ferramenta, gangheri ecc., compresa assistenza muraria, compresa pitturazione degli sportelli. 54 1I 2 Persiane-. Raschiatura parziale fino alla concorrenza del 20% della superficie da trattare e carteggiatura totale della superficie. 55 1I 3 Persiane - Applicazione di due riprese di smalto a finire su superfici già carteggiate con pittura sintetica lucida. Colore uguale a quello esistente (smalto tipo "litron", ditta Boero colore Giallo Siena). 56 1I 4 Smontaggio con recupero delle parti utilizzabili con accantonamento in locale protetto per lavori di manutenzione e/o restauro di serramenti. Compreso rimontaggio a fine lavori. mq 38,73 mq 8,57 mq. 23,75 mq. 34, I Coloritura pareti interne due riprese previa ripresa di isolante mq. 11, l Maggiori oneri per coloritura soffitto e bordo della sala , a semplice disegno, (differenza) Esecuzione di fondi con tonalita' uniforme delle diverse campiture delle pareti e del soffitto compresi gli oneri della profilatura dei decori, con tecnica a secco. mq. 3,74 L) - OPERE IN FERRO (i prezzi riportati nel presente capitolato sono comprensivi di spese generali e utili Impresa nella misura del 15% per le spese generali e del 10% per gli utili impresa) 59 1L 3 Realizzazione di vetrata al di sopra delle murature dei servizi igienici fino allo sfioramento del soffitto decorato, mediante utilizzo di telai in ferro (profilati a L, T, ecc.), e pannelli in cristallo stratificato di sicurezza trasparente, spessore 8/10 mm, compresa pitturazione del telaio previo fondo intumescente, comprese tutte le opere murarie, e i raccordi con il controsoffitto di cartongesso, compresi telai e controtelai in legno secondo disegni esecutivi. mq 360, L 3.01 telai in legno con fasce di finitura da ambo i lati di cm.2,5x4, secondo disegno esecutivo, compresa pitturazione. Sviluppo fasce ml 20,00 2 museo archeologico - sottotetto A) - IMPIANTO DI CANTIERE:(i prezzi riportati sono comprensivi di spese generali e utili di impresa. Sono comprensivi, ove necessario, di operatore e di ogni altro onere per il perfetto funzionamento.) 61 2A 1 Spostamento nell'ambito del cantiere di materiale accatastato, 1 giorno x 2 operai A 2 Noleggio di ponteggio tubolare completo di legname per piani di lavoro e scalette con botola, pronto per l'uso e conforme alle norme antinfortunistiche vigenti, incluso oneri di montaggio e smontaggio, esclusa la formazione di eventuali mantovane, compresi oneri di progettazione, impianto di messa a terra segnaletica, illuminazione e reti di protezione, relativamente alle riparazioni dei risvolti sulla copertura, per tutta la durata dei lavori, all'interno del cortile fotografo: 63 2A 3 Formazione di mantovana parasassi posta in opera su ponteggio esistente con la sporgenza oltre il paramento esterno del ponteggio di m 1,5 completa di orditura e chiusura ermetica con idoneo materiale. h. 28,55 mq. 25,04 ml 54,49 7

8 B) DEMOLIZIONI: (i prezzi riportati nel presente capitolo sono comprensivi di spese generali ed utili impresa nella misura del 15% per le spese generali e del 10% per gli utili impresa. Comprendono inoltre gli oneri dovuti a ponteggi ed eventuali puntellamenti provvisori, calo a terra dei materiali di risulta, spostamento degli stessi nell'ambito del cantiere fino al punto di carico e il carico stesso sul mezzo di trasporto. I materiali riutilizzabili rimangono di proprietà del committente ed i relativi prezzi comprendono l'onere di accatastamento nell'ambito del cantiere) 64 2B 1 Scrostamento di intonaco interno di qualsiasi spessore, fino al vivo della muratura, 28,01,160,005,015 eseguito a mano, con l'ausilio di martello elettrico, compresi ponteggi provvisori di servizio, sulle pareti laterali dei seguenti locali, valutato vuoto per pieno: 65 2B 2 Taglio a forza per la formazione di finestre, porte, varchi, ecc, con utilizzo di martello demolitore fino a 10 kg, compreso gli eventuali ponteggi provvisori di servizio, su murature di spessore superiore ai 20 cm. Murature in mattoni o pietrame. 66 2B 3 Demolizioni di murature di pietrame o mattoni pieni, costituenti strutture di qualsiasi spessore, compreso l'eventuale puntellamento, escluso calcestruzzo armato e non armato B 4 Formazione di crene in genere della sezione necessaria all'inserimento nella muratura dei risvolti in rame della copertura in tegole marsigliesi, del diametro fino a 25 mm, con l'uso di idonei mezzi meccanici, su muratura di mattoni pieni o pietra, compreso il ripristino: risvolti sul perimetro della torre, in corrispondenza della vecchia scala e in corrispondenza ella sala S8 e S6 68 2B 5 Parziale smontaggio del manto in tegole in corrispondenza dei risvolti in rame al fine di effettuare pulizia, manutenzione, sigillature e eventuali integrazioni, queste incluse, compreso il ripristino finale del manto e le necessarie legature mq. 6,95 mc. 329,84 mc. 117,94 ml 28,43 mq. 44,98 C) - TRASPORTI: (i prezzi riportati nel presente capitolo sono comprensivi di spese generali ed utili impresa nella misura del 15% per le spese generali e del 10% per gli utili impresa.) 69 2C 1 Trasporto alla pubblica discarica dei materiali di risulta da tutte demolizioni di strutture edilizie, compreso il carico a mano, misurato su autocarro in partenza, compresi gli oneri di discarica: edilizie, ecc: mc. 48,00 D) - MURATURE E TRAMEZZE - CANNE FUMARIE, DI VENTILAZIONE E DI SCARICO. (i prezzi riportati sono comprensivi di spese generali e di utili impresa nella misura del 15% per le spese generali e del 10% per gli utili impresa. Salvo diversa specifica indicazione delle singole voci, sono compresi gli oneri di scarico, sollevamento, distribuzione ai piani dei materiali e ponteggi provvisori di servizio e la quota dei ponteggi fissi. ) 70 2D 1 Tramezze di mattoni forati dello spessore di 8 cm. posti in opera a coltello con malta cementizia dosata a 300 Kg. Di cemento tipo 32.5 per mc. Di sabbia di fiume, compresa la formazione di archi e piattabande (anche in C.A.), la posa in opera di falsi telai, questi esclusi; posti in opera a coltello, con mattoni forati, spessore 8cm. mq. 36, D 2 Maggiori oneri per finitura murature e imbottitura gradini mq. 36, D 3 Murature di blocchi prefabbricati di calcestruzzo cellulare espanso e autoclavato, con resistenza al fuoco REI 120 certificata, posto in opera con malta specifica preconfezionata, compreso la formazione di architrave, lo scarico, il sollevamento e la distribuzione ai piani di posa in blocchi delle dimensioni di 60x25 cm. compresi gli eventuali ponteggi provvisori di servizio, dello spessore di cm D 3,1 Taglio a forza per la formazione di incastri, crene, sedi di appoggio, ecc., con utilizzo di piccolo martello pneumatico fino a 10 kg compreso gli eventuali ponteggi provvisori di servizio. Sulle rampe di cemento armato della sezione di 20x20x20 cm nr. 31,19 8

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali MANUALE TECNICO APPLICATIVO A CURA DI ASSOCOPERTURE PERCHÈ PROTEGGERE I VUOTI Riteniamo necessario parlare ai tecnici del settore

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net ........... COMUNITA' MONTANA MUGELLO Oggetto dei lavori: REALIZZAZIONE DI NUOVO LOCALE TECNICO - I DIACCI II LOTTO Progettista: Geom. Francesco Minniti COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 2 LOTTO - COMPUTO METRICO

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SETTORE TECNICO UFFICIO PROGETTAZIONE INTERVENTI E.R.S. E M.O. LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDILE ELENCO PREZZI UNITARI RESP. UFFICIO

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione regionale Lombardia Coordinamento Attività tecnico edilizia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Oggetto: Lavori di ristrutturazione funzionale Lotto I Direzione Provinciale

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI

MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI MANUALE POSA IN OPERA E MANUTENZIONE FINESTRE, PORTEFINESTRE, PORTE, SCORREVOLI Premessa 1. I materiali per la posa. 2. Il falso telaio. 3. Il fissaggio del serramento. 4. Istruzioni per la posa in opera

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di PESCIA Provincia di PISTOIA

COMPUTO METRICO. Comune di PESCIA Provincia di PISTOIA Comune di PESCIA Provincia di PISTOIA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: OPERE URGENTI CONSISTENTI NEL RIFACIMENTO DELLA COPERTURA IN LEGNO E LATERIZIO DEL LABORATORIO ANALISI DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

pag. 2 unità P R E Z Z O UNITARIO Num.Ord. TARIFFA D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O misura

pag. 2 unità P R E Z Z O UNITARIO Num.Ord. TARIFFA D E S C R I Z I O N E D E L L' A R T I C O L O misura pag. 2 Nr. 1 A.001.018 Nr. 2 A.001.031.a Nr. 3 A.001.034.c Nr. 4 A.002.015.a Nr. 5 A.002.015.b Nr. 6 E.002.034.a Nr. 7 E.002.057.b Nr. 8 E.002.058.a Nr. 9 E.002.061 Nr. 10 E.008.003 Fornitura e posa in

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE FINSTRAL Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE 2 Oscuramento e protezione visiva nel rispetto della tradizione Le persiane, oltre al loro ruolo principale di elemento

Dettagli

DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali. PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO

DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali. PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO - DESCRIZIONE TECNICA - Doors Sistem S.r.l. via G.Marconi nr. 37/A -35020- Brugine (PD) Tel. 049/9730468 fax 049/9734399 E-mail:

Dettagli

Solai osservazioni generali

Solai osservazioni generali SOLAI Struttura orizzontale posta ad ogni piano di un edificio. Ha lo scopo di sostenere il proprio peso, dei pavimenti, delle pareti divisorie e dei carichi di esercizio. Per orizzontamento si intende

Dettagli

DEMOLIZIONE EDIFICI RAFFORZAMENTI E PUNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OPERE ADIACENTI

DEMOLIZIONE EDIFICI RAFFORZAMENTI E PUNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OPERE ADIACENTI DEMOLIZIONE EDIFICI 1. DEMOLIZIONI MANUALI E1 DEMOLIZIONI STRUTTURE RAFFORZAMENTI E UNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OERE ADIACENTI DEMOLIZIONE VOLTE; DEMOLIZIONE SOLAI IN LEGNO; DEMOLIZIONE SOLAI LATERO-

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

PROTEZIONE AL FUOCO. Le tecnologie più avanzate per un futuro più sicuro

PROTEZIONE AL FUOCO. Le tecnologie più avanzate per un futuro più sicuro PROTEZIONE AL FUOCO Le tecnologie più avanzate per un futuro più sicuro Evolvere insieme Sviluppare con e per il cliente tecnologie innovative ed ecosostenibili che permettano ad entrambi di raggiungere

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

cimosa di sormonto autoadesiva

cimosa di sormonto autoadesiva Polietilene reticolato fisicamente sp. 8 mm nominale cimosa di sormonto autoadesiva. Massa elastoplastomerica Lato posa CARATTERISTICHE TECNICHE Acustic System 10, è un manto bistrato con cimosa adesiva,

Dettagli

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm CT LISCIATURE C40-F10 A2 fl CONFORME ALLA NORMA EUROPEA Nivorapid EN 13813 Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20

Dettagli

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE a cura del Consorzio POROTON Italia VERSIONE ASPETTI GENERALI E TIPOLOGIE MURARIE Le murature si dividono in tre principali categorie: murature

Dettagli

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN PER SOLAI MONODIREZIONALI skyrail sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE w w w. g e o p l a s t. i t SOLAI 02 VISION Con la Sapienza di costruisce

Dettagli

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 RIMOZIONE DI ARMATURA STRADALE P001 ESISTENTE Prezzo per rimozione a qualsiasi altezza di armatura stradale esistente, completa di accessori elettrici e lampada, previo

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA.

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTEM nasce nel 1984 come azienda sotto casa, occupandosi principalmente della realizzazione di impianti elettrici e di installazione e motorizzazione di

Dettagli

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project: serramenti in alluminio ad alte prestazioni Ricche dotazioni tecnologiche e funzionali Eccezionale isolamento termico Massima espressione

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013 S T U D I O D I P R O G E T T A Z I O N E C I V I L E E D I N D U S T R I A L E D O T T. I N G. P R E T T O F L A V I O COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA Oggetto: SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO

Dettagli

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano SERIE MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano PAG. 1 ESPLOSO ANTA MOBILE VISTA LATO AUTOMATISMO PAG. 2 MONTAGGIO GUARNIZIONE SU VETRO (ANTA MOBILE E ANTA FISSA) Attrezzi e materiali da utilizzare per il montaggio:

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 n ordine codice descrizione un. mis. quantità pr. unit. importo 1 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore

Dettagli

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata IT www.ditecentrematic.com Automazioni progettate per ambienti specialistici. Ditec Valor H, nella sua ampia gamma, offre

Dettagli

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790 SCHEDARIEPILOGATIVAINTERVENTO OPCMn.3779e3790 A)Caratteristicheedificio Esitodiagibilità: B-C (OPCM 3779) E (OPCM 3790) Superficielordacomplessivacoperta( 1 ) mqnum.dipiani Num.UnitàImmobiliaritotali B)Contributorichiestoaisensidi

Dettagli

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne DESCRIZIONE DI-CLASS è un sistema composito a base resina caratterizzato da elevata flessibilità di intervento ed

Dettagli

VOCE DI CAPITOLATO "RISANAMENTO DI MURATURE IN DETERIORA- MENTO DA SALI -

VOCE DI CAPITOLATO RISANAMENTO DI MURATURE IN DETERIORA- MENTO DA SALI - VOCE DI CAPITOLATO "RISANAMENTO DI MURATURE IN DETERIORA MENTO DA SALI RIDUZIONE DEI SALI A LIVELLI DI SICUREZZA MEDIANTE ESTRAZIONE CON IMPACCO " DESCRIZIONE LAVORI E VERIFICA La seguente Tabella

Dettagli

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO LISTINO PREZZI E.P. VIT s.r.l. opera da oltre un decennio nel mercato della commercializzazione di VITERIA, BULLONERIA E SISTEMI DI FISSAGGIO MECCANICI. L azienda si pone quale obiettivo l offerta di prodotti

Dettagli

PROVINCIA DI PIACENZA SETTORE VIABILITA', EDILIZIA E INFRASTRUTTURE

PROVINCIA DI PIACENZA SETTORE VIABILITA', EDILIZIA E INFRASTRUTTURE PROVINCIA DI PIACENZA SETTORE VIABILITA', EDILIZIA E INFRASTRUTTURE Dirigente Responsabile: Dott. Ing. Stefano Pozzoli - PROGETTO DEFINTIVO/ESECUTIVO - CENTRO SCOLASTICO MEDIO SUPERIORE di CASTEL SAN GIOVANNI

Dettagli

VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA

VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA LA MODERNA VIA URBANA RICALCA IL PERCORSO DI UN ANTICA STRADA ROMANA (IL VICUS PATRICIUS), SEDE DI RESIDENZE PATRIZIE DI EPOCA REPUBBLICANA E IMPERIALE, A CUI SI ALTERNAVANO

Dettagli

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini CADUTE DALL ALTO CADUTE DALL ALTO DA STRUTTURE EDILI CADUTE DALL ALTO DA OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO PER APERTURE NEL VUOTO CADUTE DALL ALTO PER CEDIMENTI O CROLLI DEL TAVOLATO CADUTE DALL ALTO

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 CATALOGO TECNICO SCARICATO DA WWW.SNAIDEROPARTNERS.COM IL CATALOGO È SOGGETTO AD AGGIORNAMENTI PERIODICI SEGNALATI ALL INTERNO DI EXTRANET: PRIMA

Dettagli

kerabuild jet Code E591 2008/08 pagina 1/5

kerabuild jet Code E591 2008/08 pagina 1/5 recupero calcestruzzo MALTE TECNOLOGICHE STRUTTURALI ad alta resistenza chimica LINEA costruzioni kerabuild Malta tecnologica strutturale colabile monocomponente per inghisaggi a rapida messa in servizio.

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro ElEvata sicurezza - Catenaccio laterale

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

ALLEGATO R ELENCO PREZZI

ALLEGATO R ELENCO PREZZI A r c h i t e t t o R i n a l d i n i E t t o r e R a v e n n a, V i a l e d e l l a L i r i c a n. 4 3 T e l 0 5 4 4 405979 F a x 0 5 4 4 272644 comm. part. Emissione Spec foglio di Mar2014 COMMITTENTE:

Dettagli

Trasmissione del suono attraverso una parete. Prof. Ing. Cesare Boffa

Trasmissione del suono attraverso una parete. Prof. Ing. Cesare Boffa Trasmissione del suono attraverso una parete Prof. ng. Cesare offa W t W i scoltatore W r orgente W a La frazione di energia trasmessa dalla parete è data dal fattore di trasmissione t=w t /W i. Più spesso

Dettagli

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli)

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SCHEDA TECNICA N 25 PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE V I A M A S S A R E N T I, 9-4 0 1 3 8 B O L O G N A 0 5 1. 6 3. 6 1 4. 5 8 5 - FA X 0 5 1. 6 3. 6 4. 5 8 7 E-mail:

Dettagli

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA 1. La trasmittanza termica U COS'E? La trasmittanza termica U è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA

SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA AT SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA 1 SISTEMA AT. L ULTIMO ORIZZONTE DELLA SICUREZZA. La sicurezza di sentirsi a casa. La sicurezza di ritrovare i propri spazi lasciandosi

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI UNITARI PER COSTRUZIONE E MANUTENZIONE RETI ACQUA, RETI FOGNARIE E IMPIANTI DI ALLACCIAMENTO UTENZA Distretto Operativo OPER / COORD / SUP EDIZIONE 02 / 2012 SOCIETÀ ACQUE POTABILI p.a. C.so

Dettagli

1 SEMESTRE 2013 N 1 P R E Z Z I I N F O R M ATIVI IN BOLOGNA C A M E R A D I C O M M E R C I O I N D U S T R I A, A R T I G I A N AT O E

1 SEMESTRE 2013 N 1 P R E Z Z I I N F O R M ATIVI IN BOLOGNA C A M E R A D I C O M M E R C I O I N D U S T R I A, A R T I G I A N AT O E 1 SEMESTRE 2013 N 1 P R E Z Z I I N F O R M ATIVI D DELLEE L L E OPERE EDILI IN BOLOGNA C A M E R A D I C O M M E R C I O I N D U S T R I A, A R T I G I A N AT O E A G R I C O LT U R A D I B O L O G N

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

AREA FUNZIONALE I. Città di Nardò ALLEGATO D COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

AREA FUNZIONALE I. Città di Nardò ALLEGATO D COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Città di Nardò PROVINCIA DI LECCE AREA FUNZIONALE I PROGETTO ELABORATO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO IL R.U.P. I PROGETTISTI PROGETTO 00 RECUPERO E VALORIZZAZIONE DI UNA PARTE DEL CASTELLO DEGLI ACQUAVIVA

Dettagli

COMUNE DI TONADICO PROVINCIA DI TRENTO MANUALE PER LA PROGETTAZIONE DEGLI EDIFICI DEL CENTRO STORICO

COMUNE DI TONADICO PROVINCIA DI TRENTO MANUALE PER LA PROGETTAZIONE DEGLI EDIFICI DEL CENTRO STORICO COMUNE DI TONADICO PROVINCIA DI TRENTO MANUALE PER LA PROGETTAZIONE DEGLI EDIFICI DEL CENTRO STORICO progettista ing. arch. Henry Zilio con arch. Michele Baggio geom. Ilaria Bettega VERSIONE AGGIORNATA

Dettagli

BENVENUTI. Introduzione alla norma SIA 118/262. CFP-SSIC TI: martedì 30 maggio 2006

BENVENUTI. Introduzione alla norma SIA 118/262. CFP-SSIC TI: martedì 30 maggio 2006 BENVENUTI Introduzione alla norma SIA 118/262 CFP-SSIC TI: martedì 30 maggio 2006 PROGRAMMA INTRODUZIONE NORMA SIA 118/262 Introduzione generale 10 Ing. Anastasia Confronto diretto SIA 220 SIA 118/262

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura.

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura. FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72 Benessere da vivere. Su misura. 2 Qualità e varietà per la vostra casa Maggior comfort abitativo costi energetici ridotti cura e manutenzione minime FINSTRAL produce

Dettagli

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS Membrane impermeabilizzanti L L ERFLEX HELASTO M INERAL LIGHTERFLEX HELASTO LIGHTERFLEX HPCP SUPER

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE TOP SOL TOP BRIDGE E S S E D I V I S I O N E INFRASTRUTTURE E D INF IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI giulianedmp SOLUZIONI COSTRUTTIVE PER L EDILIZIA giulianedmp TOP SOL / TOP BRIDGE Impalcati

Dettagli

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne 3 Sintesi perfetta fra isolamento termico, tecnica e design Le finestre e le porte di oggi non solo devono

Dettagli

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI ALLEGATO A Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI Provincia Area Edilizia di Scolastica Na Ufficio Specialistico Tecnico Edilizia Scolastica 1 DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile

Dettagli

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013

Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Seminario Tecnico Piacenza 31/01/2013 Misure di prevenzione e protezione collettive e individuali in riferimento al rischio di caduta dall alto nei cantieri edili A cura dei Tec. Prev. Mara Italia, Marco

Dettagli

Interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici

Interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici Allegato 1 Interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici 1. Premessa 1.1 Ambito di applicazione ed efficacia. Ai sensi dell art. 9, comma 3, della legge regionale n. 19 del 2008,

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

Il ripristino. delle facciate

Il ripristino. delle facciate Il ripristino delle facciate C.P. MK 715110 (I) 10/10 Il ripristino delle facciate SEDE MAPEI SpA Via Cafiero, 22-20158 Milano Tel. +39-02-37673.1 Fax +39-02-37673.214 Internet: www.mapei.com E-mail: mapei@mapei.it

Dettagli

Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo

Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo EDIZIONE 1 / Volume 1 Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo Sezione Blocchi e Pavimenti Codice di pratica per la posa in opera di masselli autobloccanti in calcestruzzo

Dettagli

Manuale per la corretta POSA in OPERA

Manuale per la corretta POSA in OPERA Manuale per la corretta POSA in OPERA LINEA MAKE by Tecnasfalti SECONDA EDIZIONE MANUALE PER LA CORRETTA POSA IN OPERA DEI MATERIALI PER L ISOLAMENTO TERMOACUSTICO NUOVE COSTRUZIONI PAVIMENTO 1. L ISOLAMENTO

Dettagli

SCALE PER LA SOFFITTA. www.fakro.it

SCALE PER LA SOFFITTA. www.fakro.it SCALE PER LA SOFFITTA 2011 www.fakro.it 1 Scala rientrante da soffitta Rende l accesso alla soffitta più facile e sicuro senza la necessità di realizzare scale stabili con conseguente notevole risparmio

Dettagli

Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum

Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum Otto regole vitali per chi lavora nell edilizia Vademecum Obiettivo I lavoratori e i loro superiori conoscono le otto regole vitali da rispettare sistematicamente nell edilizia Formatori Assistenti, capi

Dettagli

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché?

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Klaus Pfitscher Relazione 09/11/2013 Marchio CE UNI EN 14351-1 Per finestre e porte pedonali Marchio CE UNI EN 14351-1

Dettagli

AMIANTO PIANO DI LAVORO

AMIANTO PIANO DI LAVORO AMIANTO PIANO DI LAVORO Piano di lavoro [art. 256 D. Lgs. 81/2008] I lavori di demolizione o rimozione dei materiali contenenti amianto possono essere effettuati solo da imprese iscritte all Albo nazionale

Dettagli

W 11 Pareti Knauf ad orditura metallica

W 11 Pareti Knauf ad orditura metallica W 11 Pareti 01/2009 W 11 Pareti Knauf ad orditura metallica W 111 - Parete Knauf a singola orditura metallica e singolo rivestimento W 112 - Parete Knauf a singola orditura metallica e doppio rivestimento

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO In base all art. 256 del D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D. Lgs. 106/2009, i

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

... ... Studio Tecnico Geom. Massimo Battistini. Oggetto dei lavori: Realizzazione nuov ufficio direzionale con annessa abitazione COMPUTO METRICO

... ... Studio Tecnico Geom. Massimo Battistini. Oggetto dei lavori: Realizzazione nuov ufficio direzionale con annessa abitazione COMPUTO METRICO ........... Oggetto dei lavori: Realizzazione nuov ufficio direzionale con annessa abitazione COMPUTO METRICO ufficio - Curtatone, 25/05/2012........... Studio Tecnico Geom. Massimo Battistini Printed

Dettagli

Sistema per il Ripristino delle Strutture Interrate PRODOTTI PER IMPERMEABILIZZARE

Sistema per il Ripristino delle Strutture Interrate PRODOTTI PER IMPERMEABILIZZARE Sistema per il Ripristino delle Strutture Interrate PRODOTTI PER IMPERMEABILIZZARE Il Ripristino DELLE Strutture Interrate NIDI DI GHIAIA E DISTANZIATORI PLASTICI RIPRESE DI GETTO Strutture Interrate RIPRESE

Dettagli

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI Le lavorazioni oggetto della presente relazione sono rappresentate dalla demolizione di n 14 edifici costruiti tra gli anni 1978 ed il 1980

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DEL PIANO DI RECUPERO DEL PATRIMONIO MONTANO 1. Il piano di recupero del patrimonio edilizio montano di Carano riguarda tutta l edilizia rurale tradizionale costituita da baite

Dettagli