STAR T HAEU AHUE HAEU AHUE ISO 9660 FORNASINI MICROFILM SERVICE '5

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STAR T HAEU AHUE HAEU AHUE ISO 9660 FORNASINI MICROFILM SERVICE '5"

Transcript

1 STAR T F E ISO 9660 FORNASINI MICROFILM SERVICE '5

2 PROPRIETE EXCLUSIVE DES ARCHIVES HISJ;ORIQUES DE L 'UNION EUROPEENNE. TOUS LES DROITS DE REPRODUCTION ET D'EXPLOITATION LEUR SONT STRICTEMENT RESERVES E;~ CL ljsive PROPERTY OF THE Hl.STORICAL ARCHIVES OF THE EUROPEAN UNION. ALL THE RIGHTS REGARDING THE USE AND REPRODUCTION OF THESE DOCUMENTS ARE STRICTLY RESERVED.., /

3 ARCHIVES HISTORIQUES DE L'UNION EUROPEENNE FONDS CODE: *** * * * * *** AS-309 DOSSIER: no DATE: 1942 TITLE : Correspondance échangée entre AS et sa famille

4 1942 In questo anno mancano le lettere dei familiari all'infuori di 2 lettere di Fiorella. Le lettere del 1.5. e sono indirizzate a Fiorella, ma intese per Ursula.

5 --1 1 ) Ventotene, Cara Mamma, ho ricevuto il pacco col formaggio, ed i due sacchi di risina pei conigli. Insieme a questa ti arriverà anche, indirizzato a Fiorella, un vaglia di 315 lire per la risina. Ho calcolato la somma dell'altra volta, ma credo di aver sbagliato poichè i conti non mi tornano. Dimmi con precisione quant'è (non quant'è in~ tutto quel che mi hai mandato, ma quanto costano questi due sacchi). Ti manderò l'eventuale differenza quando arriveranno ancora altri sacchi. Se potete infatti provvedermi altri sacchi di mangime (anche in farina, e sarebbe meglio), mandatemeli. E fammi sempre sapere con precisione il prezzo, poichè ti rimborserò subito. Non posso continuare a non rimandarti il denaro speso, e a scalare cento lire al mese, poichè non potrei mai pagarti tutto il debito. Finchè il Consorzio vi dà il mangime, ne ho bisogno per ben più di cento lire al mese. Non ti preoccupare per le saponette. Se ne trovate con difficoltà, è meglio che ve le teniate quando riuscite ad averne qualcuna. Io qui mi arrangio ugualmente. Invece mi farà molto piacere il supplemento di sapone per la barba. Non so se ti ho detto che mi son fatto di nuovo crescere i baffi, trovando così un compromesso fra il tuo desiderio di vedermi sbarbato ed il mio di non esserlo. Attendo con ansia di sapere la sorte di Cerilo. Spero che presto possa tornare con voi.

6 Appena puoi scrivere a Babbo fammelo sapere. Mandagli anche i miei auguri e mie notizie. - Credo però che il sistema che hai letto sui giornali si riferisca alla corrispondenza coi prigionieri militari e non coi prigionieri civili. Non so infatti se questi ultimi possano essere chiamati Prisoners of War (prigionieri di guerra). Qui ha fatto nelle settimane scorse un freddo abbastanza rigido ed accompagnato da vento. Poi ha seguito una settimana tepida, come se ~ fosse primaverile. Da quattro giorni piove quasi ininterrottamente, con frequenti e violente grandinate che fan diventare Ventotene bianca, come se fosse caduta la neve. Come vedi non posso dirti senz'altro se fa molto freddo o no. Comunque non aver paura per me. Sono riparatissimo. Quando fa più freddo, pensa che porto addosso due paia di calze e gli stivaloni; due o tre paia di mutande, di cui uno di lana, ed i pantaloni; una camicia, tre o quattro fra maglie, pullover, argentina; una giacca, un paio d'occhiqli, un ombrello. Con tutta questa roba addosso posso prendermi il lusso di andar sempre in giro senza soprabito. La notte sono coperto da uno spessore di stoffe varie, di otto o nove centimetri, poichè fra una coperta e l'altra si trovano distesi tutti i pantaloni, panciotti e giacche vecchie che posseggo. Solo il vestito nuovo si salva - anzi si salva troppo, poichè da quando sei venuta a trovarmi tu, l'ho indossato solo il giorno di Natale, che ero invitato ad un pranzo, ed il giorno di Capodanno. Come vedi, dunque sto ben riparato sia il giorno che la notte. L'allevamento dei conigli prospera. L'altro ieri

7 Ismene ha avuto sette piccoli, e la popolazione conigliera è cosi salita a 37. Nel prossimo mese, se tutto va bene, potrò cominciare la vendita regolare e l'azienda comincierà a restituire tutto quel che ho dovuto investirei. Come mai vi è accaduto che la caldaia del termosifone è scoppiata? Una sbadataggine di qualcuno, o una disgrazia? Alla fine di gennaio terminerò i cinque anni di confino. Come sono stati lunghi e tediosi~ E molto probabilmente non sono ancora finiti. Non potresti andare da Senise ad informarti che cosa hanno intenzione di fare ora di me? Ti abbraccio affettuosamente. Altiero P.S. Vorrei che Fiorella mi scrivesse. Come ha passato le feste che doveva venire a trascorrere qui?.

8 CARTOLINA POSTALE 2) Ventotene, Carissima Mamma, ti ringrazio molto pel buon pacco contenente dolci, noci calze e sapone da barba. Credo di.averti già detto che ho ricevuto i due sacchi di risina. Ti è giunto il vaglia? Io continuo ad a~levare i conigli che hanno ora raggjunto il numero di trentotto. Un rispettabile piccolo allevamento, non ti pare? Nel mese di febbraio conto di raggiungere la cinquantina. Dovresti vedere come si presentano graziosamente nelle gabbie allineate i coniglietti delle varie età. Ogni mese tutti fanno uno spostamento nella gabbia successiva per lasciare il posto ai fratelli minori. A partire da febbraio saranno finalmente piene le gabbie oltre le quali si passa alla macellazione o alla riproduzione. Conto di utilizzare in qualche modo anche le pelliccie. Vorrei che riusciste ad ottenere oltre due altri sacchi di risina, anche due di mangimi farinaccei. Ti abbraccio affettuosamente. Altiero

9 5 CARTOLINA POSTALE 3 ) Ventotene, Cara Asteria, oggi è l'ultimo giorno di confino, ma non so ancora nulla della mia sorte. Ho ricevuto il pacco di cui Mamma mi parlava. Quantunque i piombini fossero intatti, la scatola sana, e non ci fossero vuoti, il contenuto non corrispondeva alle indicazioni di mamma. C'erano infatti 3 e non 4 scatole di marmellata, e mancavano i due torroni ed il po' di lardo. Voglio sperare che non siano stati rubati, ma che solo voi abbiate dimenticato di metterli, o che mancasse lo spazio. Attendo i due nuovi sacchi di mangime. Quando saprò il prezzo vi rimborserò subito. Fatemi anche sapere di quanto vi son debitore per i primi sacchi dopo aver scalato le successive 100 lire al mese, perchè ho perso il conto e non mi raccapezzo più. Avete poi avuto dalla radio qualche notizia di Babbo? Fiorella continua ad essere depressa, o si è rimessa in queste vacanze? Dille che non voglio assolutamente che si ammali. Quando vedrete Cerilo mandategli- i miei più affettuosi auguri. Ringrazia Anemone per la cartolina che mi ha mandata da Saliceto. Saluti e baci da Altiero

10 CARTOLINA POSTALE 4) Ventotene, Carissima Mamma, ho ricevuto la cartolina in cui mi confermi che il pacco era stato effettivamente saccheggiato. Mi dispiace. Vedo che ho un debito di L Suppongo che sia tale, tenuto conto che ti ho mandato un vaglia di L.315 per i due penultimi sacchi di risina, e che hai calcolato la somma che ti dovrei per i due che ho ricevuto l'altro ieri. Confermami che le cose stanno effettivamente cosi. E dimmi se anche questi due ultimi sacchi vanno calcolati a L Nella tua ultima mi avevi detto che Fiorella mi avrebbe fatto spedire non risina, ma un miscuglio. Come mai non l'ha avuto? Per ora non cercare altra risina, ma sarei molto contento se riuscissi a provvedermi qualche sacco di mangimi farinosi - miscugli di crusca ed altri cereali. Fiorella potrebbe interessarsi di vedere se e pos~ibile farli venire d~ Milano. Scrivo oggi stesso a Cerilo dal quale ho ricevuto tempo fa una lettera. Speravo che in questi giorni fosse messo fuori come e accaduto per altri arrestati con lui, ma vedo che la mia speranza era vana. Mi dispiace assai che il messaggio di Babbo sia andato perduto. Speriamo che stia sempre bene. Tutto quel che san riuscito a sapere qui.è che ho terminato il confino il giorno 27 (mentre credevo fosse il 29) gennaio, e che dal ministero non è giunto nulla. Per-

11 Perchè io va dicendo scherzosamente che ormai sono un libero cittadino. Però, quantunque non nutra speranze, mi piacerebbe sapere con un po' di certezza quale sia la mia situazione ora. Non potresti vedere se dopo tanti anni potessi avere una licenza? I miei conigli sono diventati 38, e ne ho quattro gravide che partoriranno in febbraio e marzo. Come vedi la mia azienda prospera. Ti abbraccio affettuosamente Altiero Le calze sono di misura giusta. Ho ricevuto la bella ~genda.

12 5) Ventotene, Cara Mamma, ho ricevuto la tua del 10 u.s. e mi ha fatto molto piacere leggere che avete ricevuto un messaggio direttamente da Babbo. Ho ricevuto il numero della Revue de Métaph. A tutt'oggi non so ancor nulla circa la mia sorte dopo la fine dei cinque anni ~ di confino. Dovresti farmi un paio di favori. Scusami se torno sempre ad infastidirti. In primo luogo vorrei sapere se posso contare su due sacchi di mangime in forma farinosa (non risina), da Roma o da Milano. In secondo luogo dovresti mandarmi, se ne trovi a Roma, un etto di tè e un pacco (postale, non ferroviario, e perciò non superiore ai dieci chili) di lattine di latte condensato. Sia per l'una che per l'altra cosa mi dirai quel che hai speso per comprare la merce, impaccarla e spedirla. Ti rimborserò subito per intero. Infine dovresti chiedere a zio Umberto una spiegazione Ji scienza economica. In Hicks, La teoria dei salari, p. 438, Vol. 11 della Nuova Collana di Economisti, e in RÒbinson - The Economics of Imperfect Competition, p. 256, si parla di elasticità di sostituzione. Robinson la definisce cosi: "il mutamento percentuale nel rapporto degli amrnontari dei fattori impiegati diviso per il mutamento percentuale nel rapporto dei

13 q loro prezzi, ai quali esso è dovuto." La frase è piuttosto sibillina. Sono riuscito a costruire la formula matematica supponendo che ci fossero solo due fattori. E non sono nemmeno sicuro di esserci veramente riuscito. Se poi i fattori sono più di due non capisco nemmeno che cosa significhi quella definizione. Sarei molto grato a zio Umberto, se in un momento di ozio mi facesse un esempio numerico che spieghi quella formula. E, dal momento che. siamo in economia, vorrei che Fiorella si interessasse presso di lui, ed eventualmente presso Laterza, se fosse possibile pubblicare una traduzione di L. Robbins - An Essay on the Nature and Significance of Economie Science. Si tratta di un libretto di un paio di centinaia di pagine. Quantunque i miei auguri giungano un po' in ritardo, di a Donatella che glieli mando ugualmente. Vorrei che prima di chiedere di venire a trovarmi, andassi un po' al Ministero a vedere se non fosse possibile concedermi una licenza di una settimana. Di che tu sei malata e non puoi muoverti facilmente, ed aggiungi che io san prigioniero da quindici anni, e che si potrebbe anche vedere se non abbia qualche diritto di rivedere per qualche giorno la mia casa e il mio paese. Sono abbastanza rassegnato a restare ancora al confino, ma di tornare a -Roma per qualche giorno ho in questi tempi veramente una voglia struggente. Probabilmente non la vedrb realizzarsi, e la cosa più saggia sarebbe stata non pensarci. Invece ho commesso l'errore di non strozzare il sogno quando ha cominciato a sorridermi.

14 Era cosi modesto che l'ho lasciato tornare a visitarmi ogni giorno, l'ho carezzato, ed ora mi costa un po' troppa sofferenza dargli addio. Lo farò tuttavia - ma prima guarda se non puoi far valere la tua salute per risparmiare il viaggio a te e farlo fare a me. Son contento di sentire che le sorelle stanno tutte abbastanza bene. Cosi vorrei fosse anche per Cerilo, a cui ho scritto una lettera la settimana scorsa il 7 febbraio. Non sai di quale reato ~ia imputato? Io sto sempre bene. Dimenticavo di pregarti di ringraziare Guido per quella crema da barba che mi ha mandata. Forse ti ho detto che farmi la barba è sempre stata una delle mie pene, perchè ho una pelle che si sgrana facilmente e che il sapone irrita. Questa crema mantiene invece tutto quel che promette. In uno o due minuti la barba è fatta, senza tagli nella pelle, senza irritazione. Radermi è diventato un piacere. Peccato che non conoscessi già prima questa crema. ChiedGgli perciò quanto costa un tubo, da chi si può acquistare, e se se ne trova ancora o se scarseggia come il sapone. Vi abbraccio tutti con affetto. Altiero

15 5) Ventotene, Carissima Fiorella, ho ricevuto oggi la cartolina di mamma e la tua lettera. Domani porter~ la domanda per la licenza motivan~ dola colla malattia di mamma, colla prigionia di babbo, che renderebbe utile un mio viaggio a Roma per sistemare gli affari della famiglia, coi miei quindici anni di prigionia, e con le mie condizioni di salute che esigono una visita medica impossibile a Ventotene. Voglio sperare che mi sia concessa, ma comincio a sperarci poco. Cerilo ha ricevuto la mia lettera con le indicazioni circa Pianosa? Le notizie che Mamma mi dà circa zio Antonio mi hanno molto addolorato. Non insistete per il mio trasferimento, poichè se torno ad essere confinato preferisco ancora Ventotene dove ho libri e compagnia anzichè andare a marcire in un paesucolo sperduto. Dato che non trovi altri due sacchi della miscela farinosa, quali mi erano stati inviati l'anno scorso, fammi il piacere di ordinarmene, prima che sia troppo tardi, due altri di risina, che vi rimborser~ subito. Sfruttiamo cosi ancora un poco la simpatia che la signora Ursula ha saputo suscitare, come dappertutto altrove, cosi anche presso l'impiegato del Consorzio. E in tale modo i miei conigli - che sono ora giunti al cospicuo numero di 52 e cresceranno in

16 questo mese di un'altra ventina - avranno cibo secco, e consumandolo nella estate, potranno superare la stagione senza erba. La carne di coniglio è molto buona e nutriente e la mangiamo con molto piacere. Mi dispiacerebbe di doverci rinunziare in queste circostanze in cui è cosi difficile trovare del cibo discreto. Ti ringrazio assai per il tè, ma cento lire l'etto e un prezzo troppo elevato per la mia borsa e ci rinunzio. Non mi dici nulla circa il latte condensato che ti avevo altresi chiesto. Posso contare di riceverlo? Se verrò in licenza, penso che sarò come uno straniero e che toccherà a te e a Gigliola prepararmi un degno ricevimento. Tieni d'occhio qualche bel film da andare a vedere, poichè io non conosco ancora il parlato, e prendi in considerazione qualche bel giardino dove noi potremo andare a chiacchierare. Insomma sarete le mie ciceronesse. Il più bello sarebbe se per allora ci fosse anche Cerilo. Ma, orsù, tacete, stupide speranze. Ti abbraccio affettuosamente. Altiero

17 CARTOLINA POSTALE 6 ) Ventotene, Carissima Mamma, ieri sera finalmente, mi è stato comunicato che sono deferito alla commissione di Littoria per la riassegnazione del confino. La commissione si riunirà domani, e penso che per la prossima settimana saprò la decisione. Poi inoltre~ ro, per scrupolo di coscienza la domanda di licenza, quantunque tu e Fiorella mi scriviate che è molto difficile che mi sia accordata. Ho ricevuto il vaglia di L Mi dispiace molto che tu me l'abbia mandato. Sapendo che avete il denaro contato, non voglio pesare ancor di pi~ sul vostro bilancio. Nel mese di marzo ti ero debitore ancora di L Aggiungo ora queste 150, in modo che per aprile toglierai 100 lire da 370. Ho ricevuto il pacco che, contrariamente alla tua dichiarazione non era raccomandato. Era rotto, e ci mancavano 250 grammi (di biscotti). Per i prossimi pacchi sarà bene che li spediate sempre con valore dichiarato. Si paga una sovrattassa di L. 1 fino a 200 lire, ed il pacco viaggia in un sacco piombato della posta, poichè se manca qualcosa la posta deve versare 200 lire, mentre con pacco semplice se il ladro è abbastanza bravo da eseguire il suo furto senza farsi sorprendere, la posta non risarcisce nulla. Ringrazio te per tutte le buone cose che mi hai mandato, ed il cugino Franceschino per le ottime sigarette.

18 Nella mia prossima ti dirò se il latte in polvere è buono e se devi mandarmene. Non dovevi privarti del tè. Quando ti chiedo una cosa che voglio pagare, devi mandarla solo se la trovi e dirmi il prezzo. Altrimenti mi metti nella condizione di non chiederti nulla, anche se l'unica via per avere una data merce sei tu. Fammi sapere subito notizie del processo di Cerilo. Sono contento che possiate ora mandare notizie a Babbo. Vorrei anche io mandargliene e chiedergliene. Congratulazioni colle sorelle. Ti abbraccio. Altiero

19 8) Ventotene, Carissima Fiorella, domani all'una ci sarà la distribuzione della posta e spero di avere qualche riga da voi colla notizia della scarcerazione di Cerilo. Ho finalmente spedito al Ministero la domanda per la licenza. Non vedo l'ora di venire a capo anche di questa faccenda, rinunziando definitivamente al mio modesto sogno di fare un viaggio a Roma, oppure... ma è meglio non pensarci. Torno ad intrattenermi un po' con te. Sai che scrivere una lettera significa per me perdere questo paio d'ore di luce che ho fino alle 10. Non ho più una briciola di carburo, ne una goccia di petrolio, ed alle 10 lo. scuro mi caccia a letto. Non puoi immaginare quanto sia penoso questo arresto improvviso nella lettura, o, mille volte peggio se sto scrivendo. Probabilemnte mi fa bene alla salute il dovermene andare a dormire regolarmente. Ma alla vita della mente che ha un ritmo, diverso da quella fisiologica è fastidioso e dannoso. Annodare i vari pensieri, metterli in ordine ed esprimerli non è una cosa che si possa fare dall'ora tale all'ora tale. Una volta avvi~to questo lavoro debbo portarlo avanti finchè la mente e non finchè il corpo sia stanco~ ~d il corpo del resto capisce e si presta. Quando leggo una cosa interessante, ad esempio, il sonno tarda a venire e posso continare a vegliare fino a notte inottrata. Ma se scrivo, una leggera ebbrezza mi pervade e talvolta ho vegliato,

20 senza sentire stanchezza, tutta la notte, mettendomi a dormire all'alba, dopo aver finito. Per fortuna che non sono un poligr3fo. Altrimenti mi sarei già fracassata la salute. Ma queste orgie sono ormai impossibili. Dopo le 10, finis. O dovrei imparare a far funzionare il cervello con un metodo diverso. Dovrei imparare a pensare ad occhi chiusi o allo scuro. C'è chi ha nella solitudine delle tenebre i pensieri più profondi. Io non so farlo. Allo scuro mi riesce quasi impossibile pensare. Nelle tehebre il mio cervello diventa quasi paralitico, continua ad aggirarsi disperatamente intorno ad una idea, o a correre disordinatamente dall'una all'altra, ed a poco a poco mi accorgo che ogni interesse è stata tolta al suo affaccendarsi vacuo e che dal fondo dell'animo si levano sensazioni, impressioni, passioni che hanno ben poco a che fare coi ragionamenti, e che opprimono o rallegrano a piacer loro. Capisco molto bene l'orrore che il buon cristiano antico doveva avere per la notte, diabolica per sua natura, e la gioia con cui salutava il sorgere del sole, l'incatenamento del diavolo. Io non ho questi terrori cristiani, e san sempre disposto a lasciar fiorire la fantasmagoria delle sensazioni notturne. Ma pur mi secca alquanto che i limiti del dominio loro e del dominio della mente non siano fissati da me, a seconda dei miei bisogni, ma da una meccanica chiavetta in mano altrui che alle 10 fissa il confine fra i due regni. Per pensare ho bisogno di luce, e quasi sempre di carta. Comincio a scrivere un'idea non perchè l'abbia già chiara, ma per renderla tale. La prima redazione non è ancor terminata che mi accorgo di nessi prima non

21 notati e della necessità di riesporla in un ordine diverso. Credo che ho scritto poche cose le quali non siano state espresse in un primo momento in modo completamente differente, talvolta addirittura contrario. Una volta mi vergognavo segretamente di ciò. Come puoi pensare seriamente la tale cosa se appena qualche ora fa hai scritto precisamente l'inverso? Ma poi ho scoperto che la mia testa ha un temperamento dialogico. Non fa una affermazione perch~ ci crede e per dimostrarla, ma per imbastirvi su un dialogo. Non si ritiene perciò impegnata a quel che dice là per là. Come portare avanti il dialogo allo scuro, con tutto il frastuono che cominciano a fare i sentimenti, i quali sanno di avere in me non un austero ascetico castigatore, ma un padrone un po' beffardo e sprezzante ma in fondo benevolo? Dovresti farmi il piacere di scrivere alla Signora Ursula, se si trova ancora a Milano e pregarla di dire al marito se vuole chiedere al Ministero, o se vuole che chieda io, l'autorizzazione a corrispondere con me. Ho la. testa che mi scoppia pel bisogno di discutere varie idee di carattere scientifico e filosofico, e non ho press'a poco nessuno con cui farlo. Se la licenza non mi fosse concessa (ahi, ci risiamo~) per quando potrei contare di rivedervi? 28.3~1942 Ho ricevuto ora la cartolina di mamma colla notizia del deferimento di Cerilo alla commissione pel confino. Me l'aspettavo. Vorrei che almeno fosse inviato qui. Potremmo

22 tenerci compagnia. Ho ricevuto il pacco, perfettamente in regola questa volta poichè era spedito con valore dichiarato. Vi ringrazio molto di tutte le buone cose che mi avete mandato. Di a Mamma che ho ricevuto anche il secondo vaglia di 150 lire. La mia domanda per la licenza dovrebbe ormai essere giunta a Roma. Adesso stesso scrivo la lettera per Babbo. Non dimenticare di farmi sapere qualcosa per questa traduzione dell'aristotele. Vorrei far qualcosa per aiutarvi. Se qualcuno di voi va a trovare zio Antonio portategli anche un pensiero affettuoso da parte mia. Ti abbraccio affettuosamente. Altiero

23 9) Ventotene, Carissima Fiorella, l'ultima notizia ricevuta da voi è la cartolina di mamma del 24 u.s., in cui mi parlava fra l'altro dell'invio del pacco. Credo di avervi già detto che l'ho ricevuto in perfetto ordine. Non dimenticare di ordinare i 4 sacchi di risina. Ho preso ad andare ad assistere all'arrivo del piroscafo, caso mai arrivasse Cerilo. Il mio animo oscilla fra l'egoismo che mi fa desiderare di averlo vicino a me, a lenire questo aridissimo deserto di affetti in cui vivo, e l'amor fraterno che mi induce ad augurargli di esser mandato in un comune dell'interno. In attesa di qualche lettera vostra che spero di avere domani, ti trascrivo una mia recente meditazione. Fa parte di una serie di appunti che sto prendendo man mano che mi vengono in mente, e che debbono servirmi per uno studio, cui sto pensando da vario tempo. Si tratta di un lavoretto un po' complesso che richiederà probabilmente vari mesi per e sser completato, e che voglio vedere se sara possibile far pubblicare. Ho intenzione di battezzarlo "Machiavelli nel secolo XX". Le righe che ti mando possono essere considerate come un ulteriore svolgimento di quel mio commento al motto di Meister Eckehardt: "Lavoro per lavorare". -Fammi sapere che ne pensate tu e Gigliola. Uno dei principali ingredienti della coscienza dell'europeo moderno è il cristianesimo, il quale, sia pur

24 riassumendo in s~ motivi ad esso molto anteriori, ha elabo~ rata nella maniera più grandiosa e coerente quello che deve essere il criterio fondamentale secondo cui gli uomini debbono comportarsi. Secondo questa dottrina l'uomo vive per un fine che lo trascende, che non ~ formulato dall'uomo stesso, ma gli si impone dall'alto. Chi non lo riconosce, eh~ non accetta di rinunziare alla propria autonomia e di mettersi al servizio di quella superiore provvidenza ~ condannare. Il peccato~ la.volontà di stabilire da s~ i propri fini. Un secolare lavoro di emancipazione da questa veduta ha fatto si che ci si sia resi conto che la trascendenza di quei fini esisteva solo nella nostra immaginazione. In realtà si trattava di fini, di valori posti dall'uomo. Il processo di liberazione dalle vedute cristiane ~ il processo mediante il quale gli Europei acquistano il coraggio di guardare al proprio destino qual'~ effettivamente. Non c'~ tutela provvidenziale. Gli uomini diventano quel che sanno e vogliano diventare. Rischi, frutti e veleni della creazione ricadono sulle loro spalle. Questo atteggiamento ~ nettamente contrastante colla 11 VirtÙ 11 dell'umiltà, insegnata da millennii dal crist:ianesimo e penetrata fin nelle midolla delle nostre ossa. Perciò chi non vuol più riconoscere l'ordine dei fini esistente, e ne vuole affermare un altro, sente in qualche modo di fare un'opera diabolicamente presuntuosa. E' afflitto dal senso di peccare di superbia. L'imperativo morale dell' umiltà spinge il superbo a rientrare nei ranghi, o a crearsene da

25 di nuovi in cui far rientrare la propria coscienza turbata per la propria audacia, e convincerla che di nuovo serve. Con mutate vesti si ripete l'illusione cristiana. Un nuovo fine trascendente, una nuova divinità compare sull'orizzonte, assume il comando delle cose umane, e dovere di tutti è quello di prestarle omaggio ed ubbidienza. La virtù dell'umiltà torna ad essere sodd~sfatta, chè non io voglio questa tale cosa, ma un Dio. Questo Dio potrà avere i più svariati nomi ed incarnazioni. Sempre abbi~mo un ente cui si attribuisce una reale superiore esistenza e linea di sviluppo, ed al quale gli uomini servono come strumenti. L'orientamente cristiano, esigente il sacrifizio dell'individuo al fine superiore resta sempre intatto, e si manifesta nella corrente disapprovazione morale per l'ambizioso, cioè per chi fa od aspira a qualcosa senza umiliare la sua opera ad esecuzione di una missione superiore. Presupposto l'orientamento cristiano, il quale, come si e visto, va molto oltre la sfera delle chiese cristiane, esiste il peccato della superbia. Esso non e solo determinato oggettivamente come pretesa di far parte a se, ma anche soggettivamente come squilibrio psicologico. Finchè nell'animo resta anche solo una traccia della virtù dell' umiltà, una voce che dica "devi servire" si può, si, riuscire a ribellarsi, ma non si riesce ad esser superbi in modo naturale e spontaneo, poichè c'è un continuo risentimento contro la propria stessa persistente tendenza a rientrare sotto una quieta sicura tutela. La rivolta contro l'ordine stabilito impegna allora tutte le energie del ribelle; scopo della

26 sua vita diventa non l'affermativa attività di realizzazione dei suoi fini, ma la bizzosa, ostinata, risentita rissa contro i fini da lui negati, ma negati solo imperfettamente, ed in realtà riveriti in fondo all'animo. L'eretico ha sempre torto, è cioè sempre condannato alla sterilità, poichè non sa volere qualcosa, sa solo non volere qualcosa. Ma superbia ed umiltà, e relative manifestazioni psicologiche sono categorie morali sorgenti dalla problematica di tipo cristiano. Supposto un fine trascendente si è umili o superbi, buoni o cattivi, a seconda che lo si accetti o lo si respinga. Che cosa resta però di queste categorie una volta svanito radicalmente l'orientamento cristiano? Una volta raggiunta la coscienza che gli uomini, i concreti uomini, si stabiliscono da sè i propri fini, danno da sè un senso alla propria vita? La psicologia di chi opera con tale coscienza è identica, tolta l'ampoilosità delle metafore, a quella che i teologi hanno attribuita a Dio - e la cosa non deve meravigliare, poichè a Dio è stata trasferita appunto la psicologia dell'uomo creatore. Dio è umile o superbo? La domanda non ha senso, poichè egli non ha nulla di fronte a cui umiliarsi o insuperbire. Dio fa semplicemente la sua opera con letizia ed amandola, perchè è la sua opera. * * * Conosci il motto di Turenne? E' stupendo: Carcasse tu trembles? Tu tremblerais bien davantage si tu savais ~ je te mène Oggi c'è stata la distribuzione della posta, ma

27 ~------non ho ricevuto nulla. Non capisco questo vostro lungo silenzio. Immagino che non scriviate perchè non sapete ancora quale sia la sorte di Cerilo. Ho invece ricevuto il pacchetto di ricostituenti, cioè la crema per la barba e gli ottimi cioccolattini, che ho gustati con molto piacere. Ho visto che sono dell'ambrosia, e me ne sono meravigliato. L'Ambrosia non aveva già da anni cessato di esistere? Oppure era stata venduta e continua sempre a lavorare? Oppure appartiene a zio Ernesto? Nel mio orto ho raccolto già per la seconda volta vari chili di spinaci. Forse sono il solo produttore di spinaci nell'isola. E dovresti vedere che superbe foglie vengono. Deve essere una semenza selezionata perchè le foglie vengono di due decimetri quadrati di superficie all'incirca, e tutavia sono tenerissime. Anche la terra è divenuta ora molto feconda per l'abbondanza di concime che contiene. In altri due settori coltivo prezzemolo e insalata. Ora ho fatto degli scassi di settanta centimetri di profondità e preparato cosi il terreno per avere dei cavoli da foraggio che dovranno servirmi per i conigli. - Dà una certa soddisfazione veder fruttare la terra, anche se si tratta solo di un fazzoletto. Mi piacerebbe di averne un ettaro, con l'aggiunta di un paio di buoi, di una moglie e di sette o otto figli. Sono modesto, non ti sembra? - E dire che col mio bisogno di veder fiorire la vita nelle sue innumerevoli forme intorno a me, non posso invece nemmeno avere accanto quelli che sono i fiori prediletti. Abbracci a tutti Altiero

28 ~------non ho ricevuto nulla. Non capisco questo vostro lungo silenzio. Immagino che non scriviate perchè non sapete ancora quale sia la sorte di Cerilo. Ho invece ricevuto il pacchetto di ricostituenti, cioè la crema per la barba e gli ottimi cioccolattini, che ho gustati con molto piacere. Ho visto che sono dell'ambrosia, e me ne sono meravigliato. L'Ambrosia non aveva già da anni cessato di esistere? Oppure era stata venduta e continua sempre a lavorare? Oppure app~rtiene a zio Ernesto? Nel mio orto ho raccolto già per la seconda volta vari chili di spinaci. Forse sono il solo produttore di spinaci nell'isola. E dovresti vedere che superbe foglie vengono. Deve essere una semenza selezionata perchè le foglie vengono di due decimetri quadrati di superficie all'incirca, e tutavia sono tenerissime. Anche la terra è divenuta ora molto feconda per l'abbondanza di concime che contiene. In altri due settori coltivo prezzemolo e insalata. Ora ho fatto degli scassi di settanta centimetri di profondità e preparato cosi il terreno per avere dei cavoli da foraggio che dovranno servirmi per i conigli. - Dà una certa soddisfazione veder fruttare la terra, anche se si tratta solo di un fazzoletto. Mi piacerebbe di averne un ettaro, con l'aggiunta di un paio di buoi, di una moglie e di sette o otto figli. Sono modesto, non ti sembra? - E dire che col mio bisogno di veder fiorire la vita nelle sue innumerevoli forme intorno a me, non posso invece nemmeno avere accanto quelli che sono i fiori prediletti. Abbracci a tutti Altiero

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

Atto di fede, Luciano Ligabue

Atto di fede, Luciano Ligabue Atto di fede, Luciano Ligabue Ho visto belle donne spesso da lontano ognuno ha il proprio modo di tirarsele vicino e ho visto da vicino chi c'era da vedere e ho visto che l'amore cambia il modo di guardare

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Dimmi che è solo un sogno!

Dimmi che è solo un sogno! Mariuccia FADDA Istituto Tecnico Commerciale G. Dessì, classe 4 a E Dimmi che è solo un sogno! Tutto è iniziato con uno stupido intervento alla gamba, in quello stupido ospedale, con quello stupido errore

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank.

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank. Anna Frank era una ragazza ebrea-tedesca, oggi divenuto simbolo dell'olocausto, ovvero dello sterminio degli Ebrei per mano della Germania nazista e dai suoi alleati ai tempi della seconda guerra mondiale.

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

PADRE MAESTRO E AMICO

PADRE MAESTRO E AMICO PADRE MAESTRO E AMICO Padre, di molte genti padre, il nostro grido ascolta: è il canto della vita. Quella perenne giovinezza che tu portavi in cuore, perché non doni a noi? Padre, maestro ed amico noi

Dettagli

C eraunavoltaunpaiodicalzini

C eraunavoltaunpaiodicalzini C eraunavoltaunpaiodicalzini C era una volta un paio di calzini. Marta e Paolo erano i nomi di questi due calzini. Si erano conosciuti, innamorati e litigati per anni. Ora abitavano in via Cassetto n.

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO INSEGNAMENTO IL MIO CUORE CANTA LE TUE LODI a cura di Carlo Arditi, Responsabile del Servizio Musica e Canto Nel preparare questa condivisione mi sono accorto che, pur non avendolo fatto apposta, anche

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

D Illustrare la natura e le conseguenze del peccato. D Apprezzare l'opera di Cristo per togliere il peccato dell'uomo.

D Illustrare la natura e le conseguenze del peccato. D Apprezzare l'opera di Cristo per togliere il peccato dell'uomo. 'II peccato Immaginate che un caro amico vi regali un palazzo pieno di splendidi oggetti. È tutto vostro e potete godervelo! In cambio Egli vi chiede una sola cosa: "Per piacere, non gettarti dal torrione

Dettagli

L AZIONE DI DIFFUSIONE

L AZIONE DI DIFFUSIONE L AZIONE DI DIFFUSIONE 28 Messaggio, 4 marzo 1951 La volontà del Figlio Vedo una luce intensa e odo: Eccomi di nuovo. Attraverso la luce vedo la Signora. Dice: Guarda bene e ascolta quello che ho da dirti.

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 IN GIRO PER ACQUISTI Signora Rossi: Voglio vedere una camicia per mio figlio. Commessa : Di che colore? Signora Rossi: Non so.. Commessa : Le consiglio il colore rosa. Se Suo figlio segue la moda, gli

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Parabola delle grosse pietre

Parabola delle grosse pietre Parabola delle grosse pietre Un giorno, un vecchio professore fu chiamato come esperto per parlare sulla pianificazione più efficace del proprio tempo ai quadri superiori di alcune grosse compagnie nordamericane.

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Esempi di Conversazioni Coach-Cliente

Esempi di Conversazioni Coach-Cliente Esempi di Conversazioni Coach-Cliente Semplici Modelli di Coaching con tecniche descritte durante il corso. Esempio di Conversazione Coaching n. 1 Coach: Buongiorno, Sandra. Come stai oggi? Come vanno

Dettagli

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi.

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Una sera, dopo aver messo a letto mio figlio, stanca dopo una giornata molto impegnata, ho deciso di andare a letto presto, ma non riuscivo ad addormentarmi,

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno.

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. NONNO: Sera a tutti. MAMMA: Ciao papà. CASA DI CHARLIE In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. CHARLIE: Ciao nonno. NONNA: Ciao caro. MAMMA: La zuppa

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corìnzi Fratelli, il calice della benedizione che noi benediciamo, non è forse

Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corìnzi Fratelli, il calice della benedizione che noi benediciamo, non è forse Dt 8, 2-3. 14-16 Dal libro del Deuteronòmio Mosè parlò al popolo dicendo: «Ricòrdati di tutto il cammino che il Signore, tuo Dio, ti ha fatto percorrere in questi quarant'anni nel deserto, per umiliarti

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT N E W S O U T H W A L E S HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION 1998 ITALIAN 2 UNIT Z LISTENING SKILLS TRANSCRIPT 2 ITEM 1 PAOLO PAOLO Ieri ho avuto una bella sorpresa; ho ricevuto una lettera da Paolo.

Dettagli

2. Il Denaro è la radice di ogni sorta di cose dannose. Per questo i capi religiosi e le organizzazioni religiose lo tengono stretto.

2. Il Denaro è la radice di ogni sorta di cose dannose. Per questo i capi religiosi e le organizzazioni religiose lo tengono stretto. 1. La Mafia ormai sta nelle maggiori città italiane dove ha fatto grossi investimenti edilizi, o commerciali e magari industriali. A me interessa conoscere questa accumulazione primitiva del capitale mafioso,

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo:

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: ACCESSO AI CODICI MATEMATICI NELLA SCUOLA DELL INFANZIA ATTRAVERSO UNA DIDATTICA INCLUSIVA CENTRATA SUCAMPI DI ESPERIENZA E GIOCO. Anno accademico

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

L amore è un granello di sabbia

L amore è un granello di sabbia L amore è un granello di sabbia Erika Zappoli L AMORE È UN GRANELLO DI SABBIA romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Erika Zappoli Tutti i diritti riservati A Serena e Samuel con la sola vostra

Dettagli

FLEPY E L ACQUA. Testo e idea: Wilfried Vandaele Illustrazioni: Tini Bauters Traduzione: Stefania Calicchia

FLEPY E L ACQUA. Testo e idea: Wilfried Vandaele Illustrazioni: Tini Bauters Traduzione: Stefania Calicchia FLEPY E L ACQUA Testo e idea: Wilfried Vandaele Illustrazioni: Tini Bauters Traduzione: Stefania Calicchia A G E N Z I A P E R L A P R O T E Z I O N E D E L L A M B I E N T E E P E R I S E R V I Z I T

Dettagli

Trovare il lavorochepiace

Trovare il lavorochepiace Trovare il lavorochepiace Perché a molti sembra così difficile? Perché solo pochi ci riescono? Quali sono i pezzi che perdiamo per strada, gli elementi mancanti che ci impediscono di trovare il lavorochepiace?

Dettagli

28 FEBBRAIO B. ANTONIA DA FIRENZE, Clarissa Festa

28 FEBBRAIO B. ANTONIA DA FIRENZE, Clarissa Festa 28 FEBBRAIO B. ANTONIA DA FIRENZE, Clarissa Festa Nata a Firenze nel 1401, fu sposa in età giovanissima e madre di un figlio divenuto successivamente anch esso frate e santo: il beato Giovanni Battista.

Dettagli

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>>

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>> Salmo 119:28 > Cari fratelli e care sorelle in Cristo, Il grido di sofferenza del Salmista giunge fino a noi! Il grido di sofferenza

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Informazioni per utenti e familiari

Informazioni per utenti e familiari LA DEPRESSIONE MAGGIORE Informazioni per utenti e familiari In questa dispensa parleremo di depressione e dei problemi che può dare nella vita di una persona. Nella vita, è comune attraversare periodi

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

ADOLESCENZA (DIARI) io mentre mangio di nascosto un panino con salame ungherese, durante l'ora di fisica

ADOLESCENZA (DIARI) io mentre mangio di nascosto un panino con salame ungherese, durante l'ora di fisica ADOLESCENZA (DIARI) io mentre mangio di nascosto un panino con salame ungherese, durante l'ora di fisica Io penso a quando non ero ancora io, e volevo essere io, e mi manca tanto. Il cigno era solo. Mi

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

CHI E L UOMO? Queste esigenze che ci costituiscono le chiamiamo sinteticamente con una parola che usa la Bibbia: cuore

CHI E L UOMO? Queste esigenze che ci costituiscono le chiamiamo sinteticamente con una parola che usa la Bibbia: cuore CHI E L UOMO? Prima di affrontare il problema religioso occorre domandarsi: perché il fenomeno religioso è solo umano? Perché l uomo è diverso da ogni altra forma presente nella realtà? Occorre guardare

Dettagli

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati Le storie di Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati 1 Un messaggio scontato FIRENZE, IN UN POMERIGGIO D INVERNO. MATILDE È NELLA SUA CAMERA. Uffa! Ma quando finiscono questi compiti? Sono quasi le

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SUL RISPARMIO Immagini sul risparmio

PERCORSO DIDATTICO SUL RISPARMIO Immagini sul risparmio PERCORSO DIDATTICO SUL RISPARMIO Immagini sul risparmio La virtù del risparmio è cosa da adulti, ma fin da bambini occorre prenderne l abitudine e capirne il valore. Perché gli uomini risparmiano? Per

Dettagli

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook Louise L. Hay vivi bene adesso Ebook Traduzione: Katia Prando Editing: Enza Casalino Revisione: Martina Marselli, Gioele Cortesi Impaginazione: Matteo Venturi 2 E ora parliamo di autostima. Non avrai mai

Dettagli

Il GPS di Dio Schema riassuntivo del messaggio e domande per i Piccoli Gruppi

Il GPS di Dio Schema riassuntivo del messaggio e domande per i Piccoli Gruppi Il GPS di Dio Schema riassuntivo del messaggio e domande per i Piccoli Gruppi Matteo 5:6 Beati quelli che sono affamati e assetati di giustizia, perché saranno saziati. Giovanni 10:27 Le mie pecore ascoltano

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

L arte del caffè. un caffè con gli amici per rilassarci e passare il tempo a chiacchierare e con il rituale del caffè il tempo (dilatarsi)

L arte del caffè. un caffè con gli amici per rilassarci e passare il tempo a chiacchierare e con il rituale del caffè il tempo (dilatarsi) Test di controllo (Unità 6-10) Hai fatto progressi? Controlla. Ogni esercizio ripete uno o più argomenti grammaticali, se raggiungi più della metà del totale: BRAVO! In caso contrario ripeti l'argomento

Dettagli

CONCORSO : REGOLIAMOCI

CONCORSO : REGOLIAMOCI CONCORSO : REGOLIAMOCI Per studenti tra gli 8 e i 13 anni. Sceneggiatura film : IL SOLE I.C. Marino S. Rosa Napoli Classe II E IL SOLE Nella reception di una clinica molto famosa Christian che ha subito

Dettagli

www.scuolaitalianatehran.com

www.scuolaitalianatehran.com щ1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHRAN Corso Settembre - Dicembre 2006 ESAME FINALE LIVELLO 2 щ Nome: Cognome: Numero tessera: щ1 щ2 Leggi il testo e completa il riassunto (15 punti) Italiani in

Dettagli

Omelia del Vescovo Mons. Ottorino Assolari

Omelia del Vescovo Mons. Ottorino Assolari Omelia del Vescovo Mons. Ottorino Assolari Anzitutto voglio dare il mio saluto cordiale ed affettuoso a questa cara comunità di Gorle che già mi accoglie da diversi anni, quindi esprimo la mia riconoscenza

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Apparizione della Madonna (non c è data)

Apparizione della Madonna (non c è data) Apparizione della Madonna (non c è data) Si tratta di un messaggio preoccupante. Le tenebre di Satana stanno oscurando il mondo e la Chiesa. C è un riferimento a quanto la Madonna disse a Fatima. L Italia

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

Parlare in famiglia. Annella Bartolomeo s.p.a.e.e. Università Cattolica Milano 26 febbraio 2015 CUGGIONO

Parlare in famiglia. Annella Bartolomeo s.p.a.e.e. Università Cattolica Milano 26 febbraio 2015 CUGGIONO Parlare in famiglia Annella Bartolomeo s.p.a.e.e. Università Cattolica Milano 26 febbraio 2015 CUGGIONO Perché è importante? IMPORTANZA DEL DIALOGO IN FAMIGLIA stili educativi: autoritario, democratico,

Dettagli

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012 Newsletter Essena N 2 Gennaio-Marzo 2012 Carissimi amici Bellissima Primavera a voi! Siamo molto felici di ritrovarvi in occasione di questa nuova stagione che sta per fiorire fra qualche tempo e che abbiamo

Dettagli

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451 La.R.I.O.S. Laboratorio di Ricerca ed Intervento per l Orientamento alle Scelte DPSS Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità,

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

DAL SEME ALLA PIANTA

DAL SEME ALLA PIANTA SCHEDA N 3 DAL SEME ALLA PIANTA Un altra esperienza di semina in classe potrà essere effettuata a piccoli gruppi. Ogni gruppo sarà responsabile della crescita di alcuni semi, diversi o uguali. Es. 1 gruppo:

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Antonella Bomboi UN AMORE NASCOSTO

Antonella Bomboi UN AMORE NASCOSTO Un amore nascosto Antonella Bomboi UN AMORE NASCOSTO racconto A Mario, per ringraziarlo di avermi fatto scoprire cos'è l'amore. s ei e trenta in punto: lo squillo della sveglia non poteva essere che

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

vuoto o una ferita" come dice Antonio Origgi.

vuoto o una ferita come dice Antonio Origgi. Cambiare la vita... dalla Auto-Osservazione Cambiare vita richiede prima di tutto una consapevolezza del punto reale in cui ci si trova adesso. Cambiare vita richiede poi una consapevolezza di cosa realmente

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

Ho raccontato tante volte la morte di mia madre che poi quando è successo veramente, il fatto, aveva perso il dolore della sorpresa.

Ho raccontato tante volte la morte di mia madre che poi quando è successo veramente, il fatto, aveva perso il dolore della sorpresa. Ho raccontato tante volte la morte di mia madre che poi quando è successo veramente, il fatto, aveva perso il dolore della sorpresa. È accaduto in inverno, alla fine di un novembre tra i più freddi della

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

PRENDERE LA PROPRIA CROCE

PRENDERE LA PROPRIA CROCE PRENDERE LA PROPRIA CROCE Allora Gesù disse ai suoi discepoli: «Se uno vuol venire dietro a me, rinunzi a sé stesso, prenda la sua croce e mi segua. 25 Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà;

Dettagli

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative Art.5. Agisce senza fini di lucro anche indiretto e non accetta regali o favori, se non di modico valore. ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI Codice Deontologico del Volontario adottato

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Perché non ho provato

Perché non ho provato Elena Colella Perché non ho provato Sin dai primi giorni, l arrivo di Esther mise sottosopra l intero quartiere. Esther, 30 anni circa. Jeans aderenti e stivali neri in pelle. Maglie scure aderenti. Carnagione

Dettagli

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Il piccolo Arco Baleno viveva tutto solo sopra una nuvola. La sua nuvoletta aveva tutte le comodità: un letto con una grande coperta colorata, tantissimi

Dettagli

Il maestro nuovo è tornato

Il maestro nuovo è tornato rob buyea Il maestro nuovo è tornato Traduzione di Beatrice Masini Rizzoli Titolo originale: Mr. Terupt Falls Again 2012 Rob Buyea Pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2012 da Delacorte

Dettagli