1. Requisiti minimi per la partecipazione alla Procedura

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1. Requisiti minimi per la partecipazione alla Procedura"

Transcript

1 ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS E DELLA DELIBERA 361/2013/R/GAS (PROCEDURA) ANNI TERMICI e La presente Procedura disciplina i criteri e le modalità di selezione dei Fornitori Transitori per l erogazione del Servizio di Default Trasporto di cui al Capitolo 5, paragrafo 10, del Codice di Rete. 1. Requisiti minimi per la partecipazione alla Procedura Ai sensi del Capitolo 5, paragrafo 10.2, possono accedere alla presente Procedura ai fini dell individuazione dei Fornitori Transitori, i soggetti in possesso dei seguenti requisiti (Soggetti Titolati): a) sussistenza della condizione di reciprocità di cui all articolo 33 del decreto legislativo n. 164/00 in relazione alle imprese aventi sede legale in altri Paesi membri dell Unione europea e alle imprese del gas aventi sede in Italia ma controllate direttamente o indirettamente da imprese aventi sede legale in altri Paesi membri dell Unione europea; b) titolarità di contratti di approvvigionamento di gas naturale, efficaci nel periodo di durata dell incarico di fornitura del Servizio di Default Trasporto, che garantiscano la disponibilità dei quantitativi di gas che l esercente si dichiara disponibile a fornire in qualità di Fornitore Transitorio; c) titolarità di un Contratto di Trasporto con Snam Rete Gas che dovrà essere valido ed efficace in tutto il periodo in cui avrà luogo l eventuale Servizio di Default Trasporto (periodo di validità della Graduatoria di cui al successivo paragrafo 3) 1 ; d) iscrizione nell elenco degli esercenti abilitati alla vendita di gas naturale a clienti finali, presso il Ministero dello sviluppo economico ai sensi dell articolo 17 del Decreto Legislativo n. 164/00; e) adeguate garanzie per il servizio di trasporto, ivi incluso il servizio di bilanciamento (condizione di cui al precedente paragrafo 1.4.4: Epsuk < 90% MEpsuk), ai sensi del presente Capitolo 5, paragrafo 1, nel periodo in cui ha luogo l eventuale Servizio di Default Trasporto; f) rilascio a favore di Snam Rete Gas di una fideiussione bancaria a garanzia dell affidabilità dell offerta, pari a (quindicimila) euro, nella forma di garanzia bancaria emessa da istituto bancario italiano o da filiale/succursale italiana di banca estera, avente validità non 1 Ovvero, nel caso di Contratto di Trasporto con Snam Rete Gas che abbia validità ed efficacia solo per il primo Anno Termico in cui avrà luogo l eventuale Servizio di Default Trasporto, impegno esplicito e vincolante a sottoscrivere un Contratto di Trasporto anche per il secondo Anno Termico del periodo di validità della Graduatoria. 1/7

2 inferiore alla durata dell incarico di Fornitore Transitorio e redatta secondo la modulistica pubblicata sul sito di Snam Rete Gas. g) possesso di indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC). In relazione alla Procedura svolta nel 2012, i soggetti interessati si dotano di PEC entro la data del 1 novembre 2012, pena la esclusione dalla Graduatoria di cui al successivo paragrafo 3. La garanzia di cui alla precedente lettera f) sarà restituita ai soggetti che risulteranno selezionati come Fornitori Transitori ai sensi del successivo paragrafo 3, al termine del periodo di validità della Graduatoria di cui al successivo paragrafo 3. La garanzia non sarà restituita ai soggetti che non risulteranno selezionati come Fornitori Transitori, ovvero a qualunque titolo eliminati dalla Graduatoria, anche successivamente alla redazione sino al termine del periodo di validità della Graduatoria di cui al paragrafo Contenuto e Presentazione delle Richieste di partecipazione alla Procedura Ciascun Soggetto Titolato presenta la propria Richiesta di partecipazione compilando in ogni sua parte i modelli allegati alla presente Procedura. Ogni Soggetto Titolato può presentare non più di una richiesta di partecipazione. La richiesta di partecipazione si compone dell attestazione dei requisiti, di cui al precedente paragrafo 1, e della seguente documentazione: a) descrizione delle modalità di applicazione delle disposizioni dell articolo 33 del decreto legislativo n. 164/00 nei mercati degli Stati membri in cui l instante ha sede; b) garanzia di cui al precedente paragrafo 1, lettera f); c) dichiarazione in merito alla titolarità di contratti di approvvigionamento di gas naturale con efficacia nel periodo di durata dell incarico di Fornitore Transitorio, con indicazione dei volumi contrattuali complessivamente disponibili; d) attestazione della presenza nell elenco degli esercenti abilitati alla vendita di gas naturale a clienti finali, presso il Ministero dello sviluppo economico; e) attestazione del possesso di Contratti di Trasporto in coerenza con quanto previsto al precedente paragrafo 1, lettera c); f) Modulo di adesione alle condizioni del Servizio di Default Trasporto /Contratto, in duplice copia, sottoscritto da persona munita di adeguati poteri di firma. g) soggetto referente per le comunicazioni relative alla procedura con indicazione dei relativi recapiti telefonici, fax ed ; h) l offerta irrevocabile in termini di: i. quantitativo 2 giornaliero di gas naturale espresso in GJ che l offerente si dichiara disponibile a fornire in qualità di Fornitore Transitorio nel periodo oggetto della presente Procedura; 2 Il quantitativo è da considerarsi indicativo ai fini dell attribuzione del Mercato in base al consumo medio. 2/7

3 ii. valore del parametro β, in termini di variazione di prezzo rispetto al valore COMM 3 di cui al comma 4.2 della delibera 249/2012/R/gas, espresso in euro/gj. Le variazioni in diminuzione dovranno essere indicate con il segno meno; Il quantitativo complessivamente offerto deve essere: 1) non inferiore a GJ/g; e 2) non superiore al 50% del valore giornaliero in GJ/g del Prelievo Atteso giornaliero PA di propria competenza di cui al Codice di Rete Capitolo 5, paragrafo determinato alla data del 1 settembre dell Anno Termico in cui si svolge la procedura, come disponibile sul Portale Capacità. Le attestazioni e le informazioni di cui alle precedenti lettere a), b), c), d), e) devono essere predisposte attraverso la compilazione del modello DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ, allegato alla presente Procedura (Procedura - Allegato 1). L adesione alle condizioni del Servizio di Default di cui alla precedente lettera f), deve essere sottoscritta attraverso il MODULO DI ADESIONE, allegato alla presente Procedura (Procedura- Allegato 3A). I Soggetti Titolati titolari di un Contratto di Trasporto con Snam Rete Gas solo per l Anno Termico [ ] sottoscrivono l adesione alle condizioni del Servizio di Default di cui alla precedente lettera f) attraverso il MODULO DI ADESIONE, allegato alla presente Procedura (Procedura-Allegato 3B). Le informazioni di cui alla precedente lettera g), devono essere predisposte attraverso la compilazione del MODULO COMUNICAZIONI, allegato alla presente Procedura (Procedura- Allegato 2). L offerta di cui alla precedente lettera h), deve essere presentata attraverso la compilazione del MODULO OFFERTA ECONOMICA, allegato alla presente Procedura (Procedura-Allegato 4). La richiesta di partecipazione deve essere presentata in un unico plico, chiuso, sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura a conferma dell autenticità della chiusura originale, riportante all esterno la dicitura PROCEDURA A EVIDENZA PUBBLICA PER LA SELEZIONE DI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERAZIONE DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS 249/2012/R/GAS ANNI TERMICI E e l indicazione della ragione sociale, dell indirizzo, del numero di fax e dell indirizzo del mittente. All interno del plico devono essere inserite due buste distinte, ciascuna delle quali chiusa, sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura a conferma dell autenticità della chiusura originale. 3 Il valore COMM è pari a 0, /GJ, valore del termine QCI di cui alla Delibera ARG/gas 64/09, Allegato A, comma 6.1, lett. a) al momento dello svolgimento della Procedura. 3/7

4 La prima busta dovrà riportare esternamente la dicitura DOCUMENTAZIONE, la denominazione sociale dell offerente e riportare al suo interno i modelli debitamente compilati relativi alle dichiarazioni e alle informazioni di cui al presente paragrafo, lettere a), b), c), d), e), f) e g). La seconda busta dovrà riportare esternamente la dicitura OFFERTA ECONOMICA e la ragione sociale dell offerente e contenere l offerta nei termini di cui al presente paragrafo, lettera h). La Richiesta, a pena di esclusione, dovrà essere presentata brevi manu, a Snam Rete Gas, Ufficio CONT - Contratti di Accesso, ubicato all indirizzo Piazza Santa Barbara 7, CAP San Donato Milanese entro le ore del 23 settembre Tali richieste potranno essere presentate soltanto in data successiva: 1. alla pubblicazione sul sito Internet di Snam Rete Gas dell elenco delle Imprese regionali di Trasporto che hanno richiesto l estensione della presente Procedura ai sensi dell articolo 6 della Delibera 361/2013/R/gas dell Autorità per l energia elettrica e il gas; ovvero 2. all informativa pubblicata sul sito Internet di Snam Rete Gas dell insussistenza di Imprese regionali di Trasporto che hanno richiesto l estensione della presente procedura ai sensi dell articolo 6 della Delibera 361/2013/R/Gas dell Autorità per l energia elettrica e il gas. La richiesta si intende irrevocabile, senza possibilità di modifica da parte del Soggetto Titolato e non può essere sottoposta ad alcuna condizione. I documenti sopra elencati dovranno essere predisposti utilizzando esclusivamente i modelli allegati alla presente Procedura; il mancato utilizzo di modelli conformi a quelli allegati costituirà motivo di esclusione dalla selezione. All atto della consegna del plico verrà rilasciata una ricevuta come da modello allegato alla Procedura (Procedura-Allegato 5A COPIA RECAPITANTE e Allegato 5B COPIA RICEVENTE ). La ricevuta Costituisce l unico documento valido ad attestare la data e l ora di consegna della Richiesta di partecipazione. Non saranno considerate pervenute richieste per le quali non sia stata rilasciata la suddetta ricevuta. Le richieste pervenute oltre il termine temporale sopra indicato ovvero pervenute non complete o non conformi alle modalità di cui al presente documento, saranno considerate non pervenute. 3. Selezione e definizione della Graduatoria Costituzione della Commissione di verifica Ai fini dell apertura delle Richieste pervenute e della successiva definizione della Graduatoria, Snam Rete Gas nominerà una Commissione composta da 3 membri uno dei quali, con la funzione di Presidente sovrintenderà ai lavori della Commissione. Dell esito della seduta verrà redatto regolare verbale da parte di un Notaio. Alle sedute della Commissione è invitato a partecipare un rappresentante per ciascun offerente, previa formale richiesta da far pervenire entro le ore del 19 settembre Nella richiesta dovrà essere indicato il nominativo del rappresentante nonché gli estremi del documento di identità. Dovrà inoltre essere rilasciata apposita delega laddove il rappresentante incaricato di presenziare all apertura dei plichi fosse persona diversa dal legale rappresentante che ha 4/7

5 firmato l offerta. In ogni caso il rappresentante, per poter assistere all apertura delle buste, dovrà essere munito di documento di identità. Apertura dei plichi e Verifica di conformità delle richieste La Commissione verifica la completezza della documentazione e delle informazioni e la conformità alla modulistica allegata alla Procedura. In data 25 settembre 2013, alle ore 10.00, la Commissione, presente il notaio verbalizzante, provvederà all apertura dei plichi pervenuti entro i termini del precedente paragrafo 2, verificherà la presenza di entrambe le buste e solo se risulteranno entrambe presenti, chiuse e riportanti all esterno le corrette diciture, aprirà la busta recante la dicitura DOCUMENTAZIONE e procederà alla verifica della completezza e della conformità della documentazione ivi contenuta. In caso di più richieste presentate da parte dello stesso Soggetto Titolato, sarà considerata unicamente la prima richiesta pervenuta in ordine temporale, come attestato dalla ricevuta rilasciata all atto della presentazione della Richiesta di cui al precedente paragrafo 2. Nella stessa seduta in cui la Commissione procede all apertura dei plichi, la Commissione procederà all apertura delle buste recanti la dicitura offerta economica. Ai fini della verifica del contenuto per ciascun Soggetto Titolato: - qualora l offerta sia inferiore al quantitativo minimo di cui al precedente paragrafo 2), punto 1), la medesima offerta non sarà considerata valida; - qualora sia offerto un quantitativo di gas eccedente il limite di cui al precedente paragrafo 2), punto 2), si procederà alla riduzione dei quantitativi sino al suddetto limite. Definizione della Graduatoria dei Fornitori Transitori Tutti i Soggetti Titolati la cui Richiesta di partecipazione sia stata verificata positivamente, nelle modalità e termini sopra specificati, assumono il titolo di Fornitore Transitorio, ai sensi della Deliberazione 249/12. I Fornitori Transitori individuati vengono inseriti in una graduatoria che resterà valida ed efficace ai fini dello svolgimento del Servizio di Default per gli Anni Termici e , a decorrere dal 1 ottobre 2013 (periodo di validità della Graduatoria). La Graduatoria è definita secondo i seguenti criteri di priorità: a) valori crescenti del parametro β di cui al precedente paragrafo 2, lettera h), punto ii); 5/7

6 b) in caso di parità di offerte, sono considerate prioritarie nella Graduatoria le offerte dei soggetti che hanno dichiarato il maggiore quantitativo di gas disponibile per il Servizio di Default Trasporto, di cui al precedente paragrafo 2, lettera h), punto i); c) in caso di persistenti condizioni di parità di offerte presentate dai Soggetti Titolati, sono considerate prioritarie le offerte dei soggetti che hanno dichiarato i maggiori volumi contrattuali da contratti di approvvigionamento ai sensi del precedente paragrafo 2, lettera c). La Graduatoria verrà redatta anche nel caso in cui, all esito dell apertura dei plichi e della verifica delle offerte, dovesse risultare valida la richiesta di partecipazione di un solo Soggetto Titolato. 4. Pubblicazione dell esito della Procedura Snam Rete Gas entro 2 giorni lavorativi dalla data della seduta in cui si è proceduto all apertura delle Buste recanti la dicitura OFFERTA ECONOMICA, pubblica sul proprio sito Internet, la graduatoria delle offerte indicando il nominativo dei Fornitori Transitori, e per ciascun Fornitore: il quantitativo giornaliero di gas naturale che il Fornitore Transitorio si dichiara disponibile a fornire in qualità di fornitore di default nel periodo oggetto del Servizio in ciascuna offerta e il relativo valore del parametro β. Contestualmente alla pubblicazione della Graduatoria, verranno informati da Snam Rete Gas tutti i Soggetti Titolati che hanno partecipato alla presente Procedura mediante comunicazione scritta all indirizzo dichiarato precedente paragrafo 2, lettera g). Con la medesima comunicazione, Snam Rete Gas: - trasmetterà a ciascuno dei Fornitori Transitori uno degli originali del Modulo di Adesione di cui al paragrafo 2, lettera f) sottoscritto in segno di accettazione. Tale modulo costituisce Contratto per l erogazione del Servizio di Default Trasporto in qualità di Fornitore Transitorio; - darà informativa ai Soggetti Titolati esclusi a qualunque titolo dalla Procedura delle motivazioni che hanno condotto all esclusione dalla Procedura. Ciascun Soggetto Titolato potrà avanzare formale, motivata e circostanziata richiesta di accesso agli atti della presente procedura, ai sensi della Legge 241/90. La Graduatoria nel corso del periodo di validità rimane immodificabile ad eccezione del caso di perdita, da parte di uno dei Fornitori Transitori, dei requisiti di cui alla Procedura, paragrafo 1, lettere c), d). In tale caso la Graduatoria viene aggiornata con l esclusione del soggetto che abbia perso anche uno solo dei predetti requisiti. 6/7

7 Allegato 5T - 7 / 7 Piazza Santa Barbara, San Donato Milanese (MI) Tel. centralino Snam Rete Gas S.p.A. Sede Legale: S. Donato Milanese (MI), P.zza S.Barbara 7 Capitale sociale Euro ,00 i.v. Codice Fiscale e numero di iscrizione al Registro Imprese di Milano n R.E.A. Milano n Partita IVA Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Snam S.p.A. Società con unico socio

ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS (PROCEDURA) PERIODO AT 2012-2013

ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS (PROCEDURA) PERIODO AT 2012-2013 ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS (PROCEDURA) PERIODO AT 2012-2013 La presente Procedura disciplina i criteri e le modalità

Dettagli

1. Requisiti minimi per la partecipazione alla Procedura

1. Requisiti minimi per la partecipazione alla Procedura ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS E DELLA DELIBERA 361/2013/R/GAS (PROCEDURA) ANNI TERMICI [AT1 e AT2] La presente Procedura

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA AVVISO RELATIVO ALLA PROROGA DEI TERMINI PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL ART. 36, C. 2, LETT. B), E C. 6 DEL D. LGS. 18 APRILE 2016 N. 50,

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI RETTIFICHE DELLA DOCUMENTAZIONE DI GARA

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI RETTIFICHE DELLA DOCUMENTAZIONE DI GARA ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI RETTIFICHE DELLA DOCUMENTAZIONE DI GARA RIEPILOGO Procedura aperta, ai sensi degli artt. 55, 5 comma,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DEGLI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI DI SISTEMA S.R.L. FORNITURE E SERVIZI PER AUTO E MACCHINE OPERATRICI

AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DEGLI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI DI SISTEMA S.R.L. FORNITURE E SERVIZI PER AUTO E MACCHINE OPERATRICI AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DEGLI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI DI SISTEMA S.R.L. FORNITURE E SERVIZI PER AUTO E MACCHINE OPERATRICI PREMESSO Che SISTEMA s.r.l. è una società unipersonale del Comune

Dettagli

Avviso Pubblico Indagine di mercato VIAGGIO DI ISTRUZIONE A MONACO -CIG Z071F672A4

Avviso Pubblico Indagine di mercato VIAGGIO DI ISTRUZIONE A MONACO -CIG Z071F672A4 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Marie Curie - Piero Sraffa Sezioni associate I.T.I.S. Marie Curie ITC Piero Sraffa Via F.lli Zoia, 130 20153 Milano Tel 02 45 25 866 fax 02 45 25 887 www.curiesraffa.gov.it

Dettagli

CITTA' DI QUARRATA Provincia di Pistoia AREA RISORSE Servizio Finanziario ed Economato

CITTA' DI QUARRATA Provincia di Pistoia AREA RISORSE Servizio Finanziario ed Economato BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 3 AUTOMEZZI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI QUARRATA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO ED ECONOMATO Viste le disposizioni per la gestione del parco automezzi

Dettagli

COMUNE di BUSACHI Provincia di Oristano Piazza Italia, 1 Tel Fax P. IVA

COMUNE di BUSACHI Provincia di Oristano Piazza Italia, 1 Tel Fax P. IVA COMUNE di BUSACHI Provincia di Oristano Piazza Italia, 1 Tel. 0783 62010-62274 - Fax 0783 62433 - P. IVA 00541880951 protocollo@comune.busachi.or.it AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE GESTIONE

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Prot. n. 479 del 15 gennaio 2015 Ministero delle politiche agricole IL DIRETTORE GENERALE AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE Per l affidamento ai sensi dell art. 125 comma 11 del D.Lgs.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DEGLI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI DI SISTEMA S.R.L PER LAVORI EDILI E SERVIZI CONNESSI

AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DEGLI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI DI SISTEMA S.R.L PER LAVORI EDILI E SERVIZI CONNESSI AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DEGLI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI DI SISTEMA S.R.L PER LAVORI EDILI E SERVIZI CONNESSI PREMESSO Che SISTEMA s.r.l. è una società unipersonale del Comune di Grosseto,

Dettagli

COMUNE DI CINISI SETTORE III LL.PP. ED URBANISTICA

COMUNE DI CINISI SETTORE III LL.PP. ED URBANISTICA Regione Siciliana Assessorato Regionale della Famiglia Delle Politiche Sociali e del Lavoro Dipartimento Regionale del Lavoro, dell Impiego, dell Orientamento dei Servizi e delle Attività Formative COMUNE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. EDiSU (Ente per il diritto allo studio Universitario)- Via Sant Ennodio, Pavia.

AVVISO PUBBLICO. EDiSU (Ente per il diritto allo studio Universitario)- Via Sant Ennodio, Pavia. AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE ELENCO PROFESSIONISTI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO, AI SENSI DELL ART. 36 COMMA 2 E 157 DEL DECRETO LEGISLATIVO 50/2016.

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Deliberazione 24 novembre 2011 - ARG/gas 165/11 Integrazioni alla disciplina in materia di mercato regolamentato delle capacità e del gas, di cui alla deliberazione dell Autorità per l energia elettrica

Dettagli

+ + %!+ % +234'45%$$ *++*,+ 777$ ) % + $ & )! $ 2-) 8!% / % + + &) 9!% / %!+ &

+ + %!+ % +234'45%$$ *++*,+ 777$ ) % + $ & )! $ 2-) 8!% / % + + &) 9!% / %!+ & Ferrovie dello Stato Italiane UA 09/12/2014 TRNIT-DT.PMACQDT\P\2014\0064001!"##$$ + + %!+ % )+234'45%$$ $%$#&'%() *++*,+ --! " # $ % && % '( ) *(!,+-.++%,,/$$ %&%! %%,,+-,%$ && % '( ) *(! ' +,0*11*1) ($%!+%(!

Dettagli

COMUNE DI CASTELLI CALEPIO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI CASTELLI CALEPIO PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO PER L ESPLETAMENTO DELLA PROCEDURA DI GARA PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SEGRETARIATO SOCIALE E SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE Il Comune di Castelli Calepio intende

Dettagli

SEZIONE 1 DEFINIZIONI E AMBITO DI APPLICAZIONE. Articolo 1 Definizioni

SEZIONE 1 DEFINIZIONI E AMBITO DI APPLICAZIONE. Articolo 1 Definizioni Criteri e modalità per l individuazione dei fornitori di ultima istanza e dei fornitori del servizio di default di distribuzione per i clienti finali di gas naturale con riferimento al periodo 1 ottobre

Dettagli

ALBO FORNITORI DELL AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA PER L ESECUZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA

ALBO FORNITORI DELL AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA PER L ESECUZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA S.C. TECNICO PATRIMONIALE tel. 0321 3733400 - fax 0321 3733581 tecnpatr@maggioreosp.novara.it ALBO FORNITORI DELL AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA PER L ESECUZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA

Dettagli

Comune di Boscotrecase (prov. di Napoli) - Cap: Indirizzo: Via Rio, 2 Tel 081/ Fax 081/

Comune di Boscotrecase (prov. di Napoli) - Cap: Indirizzo: Via Rio, 2 Tel 081/ Fax 081/ AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DIRETTA ALLA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER L INSTALLAZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO CON TRIPLO EROGATORE DI ACQUA MICROFILTRATA NATURALE E GASSATA (CASA

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PAVIA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PAVIA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PAVIA AVVISO PUBBLICO ALLE ASSOCIAZIONI DELLE CATEGORIE DI PROFESSIONI PER LA PRESENTAZIONE DI CANDIDATURE AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALLA CONSULTA

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DZ-19 / 1093 del 25/11/2010 Codice identificativo

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DZ-19 / 1093 del 25/11/2010 Codice identificativo COMUNE DI PISA TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DZ-19 / 1093 del 25/11/2010 Codice identificativo 680046 PROPONENTE Sviluppo - SUAP - Att. Prod. - Cultura - Turismo OGGETTO AFFIDAMENTO

Dettagli

EDiSU ENTE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO PAVIA AVVISO PUBBLICO

EDiSU ENTE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO PAVIA AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE ELENCO PROFESSIONISTI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO, AI SENSI DEGLI ARTT.90-91 DEL D.LGS. 163/2006. 1. Ente appaltante EDiSU

Dettagli

I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:251333-2011:text:it:html I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 151-251333 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO PER LA VENDITA DI PONTE ELEVATORE RAVAGLIOLI KPN 224

AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO PER LA VENDITA DI PONTE ELEVATORE RAVAGLIOLI KPN 224 AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO PER LA VENDITA DI PONTE ELEVATORE RAVAGLIOLI KPN 224 Il presente avviso pubblico informativo è finalizzato alla vendita di un ponte elevatore RAVAGLIOLI KPN 224, le cui caratteristiche

Dettagli

Come accedere al Punto di Scambio Virtuale - Trader. snamretegas.it

Come accedere al Punto di Scambio Virtuale - Trader. snamretegas.it Come accedere al Punto di Scambio Virtuale - Trader snamretegas.it Trader e PSV Un Trader è qualunque soggetto che, pur non essendo titolare di capacità di trasporto, intenda operare al Sistema PSV. Il

Dettagli

bando di gara per l affidamento del servizio di cassa avente durata e validità dal 01/11/2016 al 31/10/2019; Procedura di gara

bando di gara per l affidamento del servizio di cassa avente durata e validità dal 01/11/2016 al 31/10/2019; Procedura di gara LICEO SCIENTIFICO STATALE Leonardo da Vinci Via Colle Marino, 73 65125 PESCARA C.F. 80005770682 tel. 085-2058310/085-085376421 tel. 085-4215812 e-mail peps01000c@istruzione.it Prot 6135 /c14 Pescara 05/10/2016

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 DI TORINO BANDO DI GARA

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 DI TORINO BANDO DI GARA AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 DI TORINO BANDO DI GARA 1. Ente appaltante: A.S.L. TO1 - Via San Secondo 29-10128 TORINO (Tel. 011/5662238 - fax 011/5662302) Indirizzo elettronico: www.aslto1.it 2. Procedura

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ID 1557 IN CALCE: - FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA TECNICA Pag. 1 di 6 La Busta B Offerta Tecnica dovrà contenere, a pena di esclusione dalla gara: la Dichiarazione di Offerta

Dettagli

REQUISITI MINIMI Possono partecipare alla procedura i soggetti di cui all art. 45 del D. Lgs n. 50/2016.

REQUISITI MINIMI Possono partecipare alla procedura i soggetti di cui all art. 45 del D. Lgs n. 50/2016. Agli Operatori Economici Oggetto: Invito a presentare offerta nell ambito della procedura negoziata per l individuazione dell operatore economico per il servizio di progettazione esecutiva, allestimento

Dettagli

VERBALE DI GARA (29/11/2016)

VERBALE DI GARA (29/11/2016) VERBALE DI GARA (29/11/2016) Procedura negoziata, ex art. 36, comma 2, lettera b), del D.Lgs. n. 50/2016, per la fornitura di libri prevalentemente a carattere didattico, scientifico e giuridico editi

Dettagli

I suddetti documenti devono essere sottoscritti dal legale rappresentante del Fornitore richiedente.

I suddetti documenti devono essere sottoscritti dal legale rappresentante del Fornitore richiedente. BANDO PER L ABILITAZIONE DI FORNITORI E PRODOTTI (MACCHINE PER UFFICIO ED ELABORATORI ELETTRONICI, ATTREZZATURE E FORNITURE CPV 30000000-9) PER LA PARTECIPAZIONE IN VIA SPERIMENTALE AL MERCATO ELETTRONICO

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Deliberazione 7 agosto 2009 - ARG/gas 114/09 Disposizioni in materia di condizioni e modalità delle procedure concorrenziali di cui all articolo 3, comma 1, del decreto legge 1 luglio 2009 n. 78 e al decreto

Dettagli

Prot Bergamo,

Prot Bergamo, PROVINCIA DI BERGAMO Via Torquato Tasso, 8 24100 BERGAMO Codice Fiscale 80004870160 Partita IVA 00639600162 SETTORE BILANCIO Via Torquato Tasso, 8 24100 BERGAMO - tel. 035/387231-224-225 - fax 035/387228

Dettagli

Consigliare la Fondazione in materia di Risorse Umane;

Consigliare la Fondazione in materia di Risorse Umane; AVVISO N 1 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO PROFESSIONALE (Consulente del lavoro) Visto l art. 7 comma 6 del decreto Legislativo n. 165/2001 e successive modificazioni, relativo al conferimento di

Dettagli

BANDO DI GARA LA FONDAZIONE CARNEVALE di VIAREGGIO RENDE NOTO

BANDO DI GARA LA FONDAZIONE CARNEVALE di VIAREGGIO RENDE NOTO BANDO DI GARA LA FONDAZIONE CARNEVALE di VIAREGGIO RENDE NOTO E indetto un concorso mediante procedura aperta, avente ad oggetto la presentazione di un opera originale per l individuazione del manifesto

Dettagli

AVVISO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI SERVIZI E FORNITURE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA

AVVISO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI SERVIZI E FORNITURE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA Servizio Informativo e cartografico regionale AVVISO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI AI QUALI AFFIDARE L INCARICO DI DIRETTORE DEI LAVORI E I COMPITI DI RESPONSABILITÀ TECNICA DELL

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (codice CIG 6372706B58) ART. 1 - OGGETTO E DURATA DELLA CONCESSIONE Il Comune di Levanto esperisce

Dettagli

SETTORE GESTIONE INFRASTRUTTURE E PATRIMONIO

SETTORE GESTIONE INFRASTRUTTURE E PATRIMONIO SETTORE GESTIONE INFRASTRUTTURE E PATRIMONIO AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI IDONEI PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA

Dettagli

SBLOCCHI DI PARTENZA Progetti di inclusione sociale attraverso la pratica sportiva

SBLOCCHI DI PARTENZA Progetti di inclusione sociale attraverso la pratica sportiva COMUNE DI TIVOLI Capofila dell Ambito territoriale RMG Distretti Socio Sanitari RMG1 -RMG2- RMG3- RMG4- RMG5- RMG6 e Asl RMG SBLOCCHI DI PARTENZA Progetti di inclusione sociale attraverso la pratica sportiva

Dettagli

Modello della domanda per l inserimento delle imprese da invitare alle gare a licitazione privata semplificata Inserimento per l anno 2005

Modello della domanda per l inserimento delle imprese da invitare alle gare a licitazione privata semplificata Inserimento per l anno 2005 Modello della domanda per l inserimento delle imprese da invitare alle gare a licitazione privata semplificata Inserimento per l anno 2005 Allegato C MITTENTE: Impresa Al COMUNE DI CASTELLUCCIO DEI SAURI

Dettagli

Procedura d asta per la cessione al PSV, nei mesi da ottobre 2009 a settembre 2010, di quote di gas naturale importato nell anno termico 2008/2009

Procedura d asta per la cessione al PSV, nei mesi da ottobre 2009 a settembre 2010, di quote di gas naturale importato nell anno termico 2008/2009 Procedura d asta per la cessione al PSV, nei mesi da ottobre 2009 a settembre 2010, di quote di gas naturale importato nell anno termico 2008/2009 PREMESSA Il decreto legge 31 gennaio 2007, n. 7, convertito

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DIRETTA ALLA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER L'INSTALLAZIONE E GESTIONE

AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DIRETTA ALLA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER L'INSTALLAZIONE E GESTIONE AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DIRETTA ALLA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER L'INSTALLAZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI ACQUA MICROFILTRATA NATURALE E GASATA (CASA DELL'ACQUA) Il Comune

Dettagli

AVVISO PUBBLICO EROGAZIONE CONTRIBUTO AI COSTI DEI CONCILIATORI DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI ISCRITTE AL CNCU PROGETTO PCS2

AVVISO PUBBLICO EROGAZIONE CONTRIBUTO AI COSTI DEI CONCILIATORI DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI ISCRITTE AL CNCU PROGETTO PCS2 AVVISO PUBBLICO EROGAZIONE CONTRIBUTO AI COSTI DEI CONCILIATORI DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI ISCRITTE AL CNCU PROGETTO PCS2 Visti: la legge 14 novembre 1995, n. 481, recante Norme per la concorrenza

Dettagli

PROCEDURA DI CONFERIMENTO DELLE CAPACITA DI TRASPORTO AI SENSI DELLA DELIBERA 168/06

PROCEDURA DI CONFERIMENTO DELLE CAPACITA DI TRASPORTO AI SENSI DELLA DELIBERA 168/06 PROCEDURA DI CONFERIMENTO DELLE CAPACITA DI TRASPORTO AI SENSI DELLA DELIBERA 168/06 La presente procedura descrive il processo di conferimento delle capacità di trasporto, così come previsto dal Capitolo

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta anticipata a mezzo posta elettronica all indirizzo OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA

AVVISO DI ASTA PUBBLICA COMUNE DI GIOVINAZZO Provincia di BARI UFFICIO TECNICO SETTORE PATRIMONIO LL.PP Piazza Vittorio Emanuele II Tel. 0803902343 E-mail u.t.c.giovinazzo@incomm.it C.F. 80004510725 Prot. 12585 Giovinazzo,lì

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO AI SENSI DELL ART. 36 comma 2 lettera c) e ART. 216 comma 9 del D.Lgs. 50/16

AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO AI SENSI DELL ART. 36 comma 2 lettera c) e ART. 216 comma 9 del D.Lgs. 50/16 COMUNE DI CASTAGNOLE PIEMONTE CITTA METROPOLITANA DI TORINO LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI - PATRIMONIO lavoripubblici@castagnolepiemonte.net - TEL.0119862811 - FAX 0119862501 AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE

Dettagli

C O M U N E D I S C A L E A (Provincia di Cosenza) SETTORE ENTRATE E PATRIMONIO

C O M U N E D I S C A L E A (Provincia di Cosenza) SETTORE ENTRATE E PATRIMONIO 1 COD. C.I.G. 0272887977 ALLEGATO A C O M U N E D I S C A L E A (Provincia di Cosenza) SETTORE ENTRATE E PATRIMONIO AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI UNA STRUTTURA SOCIO-SANITARIA-ASSISTENZIALE

Dettagli

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER MANIFESTAZIONE D INTERESSE

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER MANIFESTAZIONE D INTERESSE AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER MANIFESTAZIONE D INTERESSE per la procedura negoziata per l affidamento, ai sensi dell art. 36 c. 2 lett. b) del D. Lgs. 50/2016, del servizio di affissione periodica

Dettagli

Servizio Coordinamento delle attività territoriali del lavoro e della formazione

Servizio Coordinamento delle attività territoriali del lavoro e della formazione Avviso Pubblico per l acquisizione di beni e servizi in economia di docenze tecnico professionali Corso n. 090698 Animatore Turistico Elementi di animazione espressiva, teatrale, musicale e ludica - Tecniche

Dettagli

Indagine di Mercato per acquisizione di immagini satellitari multispettrali e servizio di Fotointerpretazione (CIG: BF3)

Indagine di Mercato per acquisizione di immagini satellitari multispettrali e servizio di Fotointerpretazione (CIG: BF3) Indagine di Mercato per acquisizione di immagini satellitari multispettrali e (CIG: 7167272BF3) Avviso pubblico ai sensi della Delibera n. 1097 del 26 ottobre 2016 di adozione delle Linee Guida n. 4, di

Dettagli

Comune di Anzola dell Emilia Provincia di Bologna

Comune di Anzola dell Emilia Provincia di Bologna Comune di Anzola dell Emilia Provincia di Bologna BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI N 4 BUONI del valore di 5.198,12 cadauno rientranti nel Fondo Nazionale per le Politiche sociali A FAVORE DELLE FAMIGLIE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Scuola Primaria e Secondaria di primo grado statale Poviglio e Brescello

ISTITUTO COMPRENSIVO Scuola Primaria e Secondaria di primo grado statale Poviglio e Brescello ISTITUTO COMPRENSIVO Scuola Primaria e Secondaria di primo grado statale Poviglio e Brescello 42028 Via Mattei, 22 Poviglio (Reggio Emilia) C.F. 80016190359 Tel. 0522 969109 - Fax 0522 967530 e-mail: icompoviglio@inwind.it

Dettagli

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE A TITOLO ONEROSO DI N. 9 PC PRIVI DI SISTEMA OPERATIVO INSTALLATO In esecuzione della

Dettagli

COMUNE DI LATINA. Servizio Gare e Contratti. Piazza del Popolo 4 - Latina

COMUNE DI LATINA. Servizio Gare e Contratti. Piazza del Popolo 4 - Latina COMUNE DI LATINA Servizio Gare e Contratti Piazza del Popolo 4 - Latina QO41K8E89.pdf 1/23 Prot. 147486 del 02.11.2015 INDAGINE DI MERCATO PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI (art. 122 comma 7 del D.Lgs. n.163/2006

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA 1. PROCEDURA DI GARA ED OGGETTO DELL APPALTO Il Gestore del Mercato Elettrico s.p.a. ha indetto una procedura aperta ex art. 3 comma 37, art. 14 ed art. 238 del D. Lgs. 163 del 2006. CIG 01775441F1 Oggetto

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 130/10

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 130/10 CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 130/10 Stipulato a San Donato Milanese in data tra STOGIT S.p.A. con sede legale in Piazza Santa Barbara, n. 7, 20097 San Donato Milanese

Dettagli

P.zza Matteotti n Gavirate C.F SETTORE AFFARI/GENERALI. Prot Gavirate,

P.zza Matteotti n Gavirate C.F SETTORE AFFARI/GENERALI. Prot Gavirate, P.zza Matteotti n. 8 21026 Gavirate C.F. 00259850121 SETTORE AFFARI/GENERALI Prot. 8184 Gavirate, 08.05.2006 Bando di gara mediante pubblico incanto per l appalto servizio integrato pulizia stabili comunali

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA COMUNE DI ROSTA Provincia di Torino BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione:

Dettagli

LETTERA DI INVITO PROCEDURA NEGOZIATA OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA

LETTERA DI INVITO PROCEDURA NEGOZIATA OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA Bozza per lettera di invito relativa a GARE per forniture e servizi di importo da a 0 a 50 k Euro (IVA esclusa). La procedura verrà svolta in collaborazione con il Servizio di amministrazione. (aggiornamento

Dettagli

Fondo 5 Euro/tonnellata premiata Programma per l erogazione di contributi per il potenziamento e l adeguamento dei Centri di Raccolta dei RAEE

Fondo 5 Euro/tonnellata premiata Programma per l erogazione di contributi per il potenziamento e l adeguamento dei Centri di Raccolta dei RAEE In merito all attestazione che un Comune è conferente presso il CdR oggetto di Domanda di contributo, è necessario inviare la dichiarazione del Comune conferente tramite il facsimile di cui all'allegato

Dettagli

CONSORZIO CHIERESE PER I SERVIZI Strada Fontaneto n CHIERI (TO) Tel / Fax +3911/ (in seguito anche CCS );

CONSORZIO CHIERESE PER I SERVIZI Strada Fontaneto n CHIERI (TO) Tel / Fax +3911/ (in seguito anche CCS ); CONSORZIO CHIERESE PER I SERVIZI Strada Fontaneto n. 119-10023 CHIERI (TO) Tel. +39011/9414343 - Fax +3911/9473130 (in seguito anche CCS ); Gara di appalto per l accensione di un mutuo a fronte dell affidamento

Dettagli

Richiesta di offerta economica per l affidamento del servizio di smaltimento rifiuti CIG[ZF811840FE]

Richiesta di offerta economica per l affidamento del servizio di smaltimento rifiuti CIG[ZF811840FE] RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Spettabile operatore economico Roma, venerdì 14 novembre 2014 OGGETTO Richiesta di offerta economica per l affidamento del servizio di smaltimento rifiuti CIG[ZF811840FE]

Dettagli

COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano

COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano ASSAGO AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO COMMERCIO BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DELLE AUTORIZZAZIONI E RELATIVE CONCESSIONI PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE DI N.

Dettagli

ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL CINQUE PER MILLE. ENTI DEL VOLONTARIATO e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE ANNO 2012

ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL CINQUE PER MILLE. ENTI DEL VOLONTARIATO e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE ANNO 2012 ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL CINQUE PER MILLE ENTI DEL VOLONTARIATO e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (art. 1, comma 1, lettera a) e lettera e), DPCM 23 aprile 2010) ANNO 2012 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE

Dettagli

FINLOMBARDA S.p.A. Finanziaria per lo sviluppo della Lombardia

FINLOMBARDA S.p.A. Finanziaria per lo sviluppo della Lombardia FINLOMBARDA S.p.A. Finanziaria per lo sviluppo della Lombardia Sede legale in Milano, Via Torquato Taramelli, 12 Capitale sociale 211.000.000,00 Euro Codice fiscale/partita IVA e n. di iscrizione all Ufficio

Dettagli

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER INVITO A PROCEDURA NEGOZIATA

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER INVITO A PROCEDURA NEGOZIATA COMUNE DI GROTTE DI CASTRO - Provincia di Viterbo Piazza Matteotti 01025 GROTTE DI CASTRO (VT) Tel. 0763798002 Fax. 0763797172 e-mail: comunegrottedicastro@tin.it AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Dettagli

TRIBUNALE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE. Fallimento n.. 17/2013 AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI REGISTRATI

TRIBUNALE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE. Fallimento n.. 17/2013 AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI REGISTRATI TRIBUNALE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE Fallimento n.. 17/2013 AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI REGISTRATI La sottoscritta Dott.ssa Stefania Cristofaro, curatore del fallimento sopra indicato, con studio

Dettagli

Comune di Foggia Servizi Demografici

Comune di Foggia Servizi Demografici Comune di Foggia Servizi Demografici Prot. n. Alla Ditta Via. n.. CAP. Città. LETTERA DI INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ai sensi dell art. 125 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. Trasmessa a mezzo pec Oggetto:

Dettagli

AVVISO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DI AREE PRESSO L AEROPORTO DI FANO (AN) PER COMPLESSIVI 3000 METRI QUADRATI

AVVISO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DI AREE PRESSO L AEROPORTO DI FANO (AN) PER COMPLESSIVI 3000 METRI QUADRATI gs Direzione Aeroportuale Regioni Centro AVVISO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DI AREE PRESSO L AEROPORTO DI FANO (AN) PER COMPLESSIVI 3000 METRI QUADRATI 1. OGGETTO E DURATA DELLA CONCESSIONE

Dettagli

Ripartizione Politiche Educative e Giovanili

Ripartizione Politiche Educative e Giovanili AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI MANIFESTAZIONI D'INTERESSE FINALIZZATA ALLA LOCAZIONE DI IMMOBILE DA DESTINARE AD USO SCUOLA MATERNA IN BARI-CARBONARA. IL DIRIGENTE DELLA RIPARTIZIONE POLITICHE

Dettagli

Regione Toscana Direzione Organizzazione e Sistemi informativi Settore Patrimonio e Logistica AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO

Regione Toscana Direzione Organizzazione e Sistemi informativi Settore Patrimonio e Logistica AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO Allegato 3 Regione Toscana Direzione Organizzazione e Sistemi informativi Settore Patrimonio e Logistica AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO La Regione Toscana, ai sensi degli artt. 20 comma 1 lett. d) e 24

Dettagli

SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DI SERVIZI MUSEALI E DI ACCOGLIENZA.

SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DI SERVIZI MUSEALI E DI ACCOGLIENZA. Lotto CIG 4904741051 Premesso SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DI SERVIZI MUSEALI E DI ACCOGLIENZA. che Fondazione Muvita (soggetto di proprietà 100% della Provincia di Genova) ha come finalità

Dettagli

Spettabile operatore economico. Roma, venerdì 14 novembre 2014

Spettabile operatore economico. Roma, venerdì 14 novembre 2014 RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Spettabile operatore economico Roma, venerdì 14 novembre 2014 OGGETTO Richiesta di offerta economica per l affidamento del servizio di manutenzione delle aree verdi dello

Dettagli

BANDO DI GARA PER CONVENZIONE SERVIZIO DI CASSA Dal 01/01/2016 al 31/12/2019 Z E UFW2MJ

BANDO DI GARA PER CONVENZIONE SERVIZIO DI CASSA Dal 01/01/2016 al 31/12/2019 Z E UFW2MJ Cesate, lì 30/09/2015 Prot. 2856/B15 e p.c. Sito Istituto Atti Albo abi.miur@abi.it poste.miur@posteitaliane.it Oggetto: CIG: C.U.U.: BANDO DI GARA PER CONVENZIONE SERVIZIO DI CASSA Dal 01/01/2016 al 31/12/2019

Dettagli

Norme per la tenuta e l'utilizzo dell'elenco Fornitori di beni e servizi di AFOL Metropolitana

Norme per la tenuta e l'utilizzo dell'elenco Fornitori di beni e servizi di AFOL Metropolitana Norme per la tenuta e l'utilizzo dell'elenco Fornitori di beni e servizi di AFOL Metropolitana Regolamento approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 19 ottobre 2016 ART. 1 - Elenco fornitori

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 12

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 12 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 12 Prot.n.3117/C14 Bologna 11/07/2013 CIG (in attesa di registrazione) Ditte interessate All Albo elettronico dell Istituto BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DIRETTA DEI LIBRI

Dettagli

Provincia di Latina. Settore Politiche Sociali e Cultura Servizio Cultura. Bando

Provincia di Latina. Settore Politiche Sociali e Cultura Servizio Cultura. Bando Provincia di Latina Settore Politiche Sociali e Cultura Servizio Cultura Bando per assegnazione fondi Manifestazione della piccola e media editoria da organizzarsi durante la Settimana della Cultura della

Dettagli

Regione Toscana Direzione Organizzazione e Sistemi informativi Settore Patrimonio e Logistica AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO

Regione Toscana Direzione Organizzazione e Sistemi informativi Settore Patrimonio e Logistica AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO Allegato 6 Regione Toscana Direzione Organizzazione e Sistemi informativi Settore Patrimonio e Logistica AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO La Regione Toscana, ai sensi degli artt. 20 comma 1 lett. d) e 24

Dettagli

!#$%&"' ())%&%*$%!#"++%,& %%! $-%#%.. ' #&-(#" -% %!%!(.%$!$(!" +!%$ -2$& #"!#% &$*%&% 34 # " 5%#.%$ #66%+%$"*$!%

!#$%&' ())%&%*$%!#++%,& %%! $-%#%.. ' #&-(# -% %!%!(.%$!$(! +!%$ -2$& #!#% &$*%&% 34 #  5%#.%$ #66%+%$*$!% !"!#$%&"' ())%&%*$%!#"++%,& %%! $-%#%.. ' /!'0111& %%*$!%!0 #&-(#" -% %!%!(.%$!$(!" +!%$ -2$& #"!#% &$*%&% 34 # " 5%#.%$ #66%+%$"*$!% +%!%&"+"-#+%"&7(%!%%$&$*%"-%8$% #6%.% $%# $!"66% %%$)#*"&/%$!*#"$.""2"#!&

Dettagli

CITTA DI PORTICI Provincia di Napoli

CITTA DI PORTICI Provincia di Napoli CITTA DI PORTICI Provincia di Napoli DISCIPLINARE PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO IN MATERIA DI TENUTA DI CONTABILITA IVA NEL COMUNE DI PORTICI 1/5 1. Oggetto dell Appalto Il Comune di Portici intende

Dettagli

di rigassificazione/anno termico...

di rigassificazione/anno termico... 1 of 3 18/10/2016 17:47 CAPACITA' DI RIGASSIFICAZIONE SOTTOSCRIZIONE DI CAPACITA'» Regole» Infrannuale Mensile Spot INFORMAZIONI Regole REGOLE PROCEDURA INFRANNUALE DI SOTTOSCRIZIONE DELLA CAPACITA Procedura

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODGSIP.REGISTRO UFFICIALE(U).0006581.08-09-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca AVVISO PUBBLICO SECONDO AVVISO INDAGINE DI MERCATO Ai sensi dell art. 216, comma 9 del

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO PUBBLICO INCANTO PER L ACQUISTO DI N. 1 AUTOBOTTE PER IL TRA- SPORTO DI ACQUA DISCIPLINARE DI GARA Pagina 1 di 6 1. PROCEDURA E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE L appalto

Dettagli

PROVINCIA DI VERCELLI SETTORE EDILIZIA, TRASPORTI, SICUREZZA LUOGHI DI LAVORO, VALORIZZAZIONE E PROTEZIONE DELLA FLORA E DELLA FAUNA.

PROVINCIA DI VERCELLI SETTORE EDILIZIA, TRASPORTI, SICUREZZA LUOGHI DI LAVORO, VALORIZZAZIONE E PROTEZIONE DELLA FLORA E DELLA FAUNA. PROVINCIA DI VERCELLI SETTORE EDILIZIA, TRASPORTI, SICUREZZA LUOGHI DI LAVORO, VALORIZZAZIONE E PROTEZIONE DELLA FLORA E DELLA FAUNA. SERVIZIO EDILIZIA SCOLASTICA AVVISO AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE

Dettagli

SAES GETTERS S.p.A. Sede in Lainate (Milano), Viale Italia, 77. Capitale sociale di euro inter. versato,

SAES GETTERS S.p.A. Sede in Lainate (Milano), Viale Italia, 77. Capitale sociale di euro inter. versato, SAES GETTERS S.p.A. Sede in Lainate (Milano), Viale Italia, 77 Capitale sociale di euro 12.220.000 inter. versato, Registro delle Imprese, C.F. P. IVA n 00774910152 Sito internet della Società: www.saesgetters.com

Dettagli

La Società ha fissato in 15 il numero massimo di Operatori Economici da invitare alla procedura negoziata.

La Società ha fissato in 15 il numero massimo di Operatori Economici da invitare alla procedura negoziata. AVVISO: LAVORI PER LA MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELL EDIFICIO INDUSTRIALE DI PROPRIETÀ DI CAFC S.p.A. CON RIMOZIONE DELLA COPERTURA IN CEMENTO AMIANTO E INSTALLAZIONE DI IMPIANTO FOTOVOLTAICO. CAFC SpA

Dettagli

BANDO DI PUBBLICO INCANTO (R.D. del 23/05/1924, n.827)

BANDO DI PUBBLICO INCANTO (R.D. del 23/05/1924, n.827) ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIREZIONE PROVINCIALE DI PIACENZA ATTIVITA STRUMENTALI BANDO DI PUBBLICO INCANTO (R.D. del 23/05/1924, n.827) ENTE PUBBLICO

Dettagli

P R O V I N C I A D I F I R E N Z E. Via Cavour n Firenze (Italy) DIREZIONE PATRIMONIO ESPROPRI PROVVEDITORATO APPALTI

P R O V I N C I A D I F I R E N Z E. Via Cavour n Firenze (Italy) DIREZIONE PATRIMONIO ESPROPRI PROVVEDITORATO APPALTI P R O V I N C I A D I F I R E N Z E Via Cavour n 1-50129 Firenze (Italy) DIREZIONE PATRIMONIO ESPROPRI PROVVEDITORATO APPALTI AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI La Provincia di Firenze, in esecuzione dell Atto

Dettagli

STOA S.c.p.A. REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA

STOA S.c.p.A. REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA STOA S.c.p.A. REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA Ercolano, 9 giugno 2016 1 Art. 1 Premessa Art. 2 Ambito applicativo Art. 3 Soggetti e requisiti dei titolari degli incarichi

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS DELIBERAZIONE 28 GIUGNO 2013 286/2013/R/GAS DISPOSIZIONI URGENTI A COMPLETAMENTO DELLA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI DEFAULT DELLA DISTRIBUZIONE GAS, CON RIFERIMENTO ALLA GESTIONE DEL PERIODO TRANSITORIO

Dettagli

PARAMETRI ED ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA

PARAMETRI ED ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA ALLEGATO B ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 113 DD. 08.11.2016 AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI SAN LORENZO DORSINO PER IL PERIODO 01.01.2017 31.12.2021, con

Dettagli

SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA

SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA Lettera di invito a procedura in economia mediante cottimo fiduciario ex art. 125 del D. Lgs. 163/2006 per l affidamento del servizio di vigilanza armata Procedura di gara In esecuzione a quanto previsto

Dettagli

SCHEMA DI REGOLAMENTO SULL ESERCIZIO DELLE COMPETENZE DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 15 MARZO 2017, N

SCHEMA DI REGOLAMENTO SULL ESERCIZIO DELLE COMPETENZE DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 15 MARZO 2017, N Allegato A alla delibera n. 203/17/CONS del 18 maggio 2017 SCHEMA DI REGOLAMENTO SULL ESERCIZIO DELLE COMPETENZE DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO 15 MARZO 2017, N. 35 IN MATERIA DI GESTIONE COLLETTIVA DEI

Dettagli

Prot. n Lì, AVVISO PUBBLICO

Prot. n Lì, AVVISO PUBBLICO COMUNE DI ROSSANO VENETO Piazza Marconi, 4-36028 Rossano Veneto (Vicenza) tel. 0424547120-4-5-6-7 - fax 0424 84935 - C.F. 00261630248 mail: llpp@comune.rossano.vi.it pec: llpp.comune.rossanoveneto.vi@pecveneto.it

Dettagli

Istituto Nazionale Previdenza Sociale AVVISO. per la formazione di liste di Avvocati domiciliatari e/o sostituti di udienza per contenzioso INPS

Istituto Nazionale Previdenza Sociale AVVISO. per la formazione di liste di Avvocati domiciliatari e/o sostituti di udienza per contenzioso INPS Istituto Nazionale Previdenza Sociale AVVISO per la formazione di liste di Avvocati domiciliatari e/o sostituti di udienza per contenzioso INPS L Istituto Nazionale Previdenza Sociale - I.N.P.S. pubblica

Dettagli

Allegato 2 OFFERTE RESIDUALI 1) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA TRAMITE OFFERTA RESIDUALE

Allegato 2 OFFERTE RESIDUALI 1) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA TRAMITE OFFERTA RESIDUALE Allegato 2 OFFERTE RESIDUALI 1) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA TRAMITE OFFERTA RESIDUALE La Domanda di Partecipazione all Asta tramite Offerta Residuale dovrà essere redatta su carta semplice conformemente

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI PALERMO

ACCADEMIA DI BELLE ARTI PALERMO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, MUSICALE E COREUTICA ACCADEMIA DI BELLE ARTI PALERMO D.D. n. 22 prot. 3983 del 24/07/2009 Bando per il reclutamento

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICO INCANTO VENDITA DI BESTIAME BOVINO ED EQUINO

AVVISO DI PUBBLICO INCANTO VENDITA DI BESTIAME BOVINO ED EQUINO AVVISO DI PUBBLICO INCANTO VENDITA DI BESTIAME BOVINO ED EQUINO ALLEGATO 1 Il DIRETTORE RENDE NOTO Che è posto in vendita il seguente bestiame bovino ed equino suddiviso in lotti Ente venditore : Ente

Dettagli

Ente Pubblico non Economico Consiglio Regionale del Lazio (D.P.R. 5 marzo 1986, n. 68, art. 3)

Ente Pubblico non Economico Consiglio Regionale del Lazio (D.P.R. 5 marzo 1986, n. 68, art. 3) AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L ESPLETAMENTO DI PROCEDURA NEGOZIATA AI FINI DELL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA GIORNALISTICA SI RENDE NOTO che l Ordine degli Assistenti Sociali

Dettagli

Procedura ristretta per l affidamento del servizio di pulizia delle Sedi Camerali per il periodo dal al C.I.G.

Procedura ristretta per l affidamento del servizio di pulizia delle Sedi Camerali per il periodo dal al C.I.G. DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigenziale n.390 del 03/11/2009) Procedura ristretta per l affidamento del servizio di pulizia delle Sedi Camerali per il periodo dal 01.12.2009 al 30.11.2012. C.I.G.

Dettagli