1. Requisiti minimi per la partecipazione alla Procedura

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1. Requisiti minimi per la partecipazione alla Procedura"

Transcript

1 ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS E DELLA DELIBERA 361/2013/R/GAS (PROCEDURA) ANNI TERMICI e La presente Procedura disciplina i criteri e le modalità di selezione dei Fornitori Transitori per l erogazione del Servizio di Default Trasporto di cui al Capitolo 5, paragrafo 10, del Codice di Rete. 1. Requisiti minimi per la partecipazione alla Procedura Ai sensi del Capitolo 5, paragrafo 10.2, possono accedere alla presente Procedura ai fini dell individuazione dei Fornitori Transitori, i soggetti in possesso dei seguenti requisiti (Soggetti Titolati): a) sussistenza della condizione di reciprocità di cui all articolo 33 del decreto legislativo n. 164/00 in relazione alle imprese aventi sede legale in altri Paesi membri dell Unione europea e alle imprese del gas aventi sede in Italia ma controllate direttamente o indirettamente da imprese aventi sede legale in altri Paesi membri dell Unione europea; b) titolarità di contratti di approvvigionamento di gas naturale, efficaci nel periodo di durata dell incarico di fornitura del Servizio di Default Trasporto, che garantiscano la disponibilità dei quantitativi di gas che l esercente si dichiara disponibile a fornire in qualità di Fornitore Transitorio; c) titolarità di un Contratto di Trasporto con Snam Rete Gas che dovrà essere valido ed efficace in tutto il periodo in cui avrà luogo l eventuale Servizio di Default Trasporto (periodo di validità della Graduatoria di cui al successivo paragrafo 3) 1 ; d) iscrizione nell elenco degli esercenti abilitati alla vendita di gas naturale a clienti finali, presso il Ministero dello sviluppo economico ai sensi dell articolo 17 del Decreto Legislativo n. 164/00; e) adeguate garanzie per il servizio di trasporto, ivi incluso il servizio di bilanciamento (condizione di cui al precedente paragrafo 1.4.4: Epsuk < 90% MEpsuk), ai sensi del presente Capitolo 5, paragrafo 1, nel periodo in cui ha luogo l eventuale Servizio di Default Trasporto; f) rilascio a favore di Snam Rete Gas di una fideiussione bancaria a garanzia dell affidabilità dell offerta, pari a (quindicimila) euro, nella forma di garanzia bancaria emessa da istituto bancario italiano o da filiale/succursale italiana di banca estera, avente validità non 1 Ovvero, nel caso di Contratto di Trasporto con Snam Rete Gas che abbia validità ed efficacia solo per il primo Anno Termico in cui avrà luogo l eventuale Servizio di Default Trasporto, impegno esplicito e vincolante a sottoscrivere un Contratto di Trasporto anche per il secondo Anno Termico del periodo di validità della Graduatoria. 1/7

2 inferiore alla durata dell incarico di Fornitore Transitorio e redatta secondo la modulistica pubblicata sul sito di Snam Rete Gas. g) possesso di indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC). In relazione alla Procedura svolta nel 2012, i soggetti interessati si dotano di PEC entro la data del 1 novembre 2012, pena la esclusione dalla Graduatoria di cui al successivo paragrafo 3. La garanzia di cui alla precedente lettera f) sarà restituita ai soggetti che risulteranno selezionati come Fornitori Transitori ai sensi del successivo paragrafo 3, al termine del periodo di validità della Graduatoria di cui al successivo paragrafo 3. La garanzia non sarà restituita ai soggetti che non risulteranno selezionati come Fornitori Transitori, ovvero a qualunque titolo eliminati dalla Graduatoria, anche successivamente alla redazione sino al termine del periodo di validità della Graduatoria di cui al paragrafo Contenuto e Presentazione delle Richieste di partecipazione alla Procedura Ciascun Soggetto Titolato presenta la propria Richiesta di partecipazione compilando in ogni sua parte i modelli allegati alla presente Procedura. Ogni Soggetto Titolato può presentare non più di una richiesta di partecipazione. La richiesta di partecipazione si compone dell attestazione dei requisiti, di cui al precedente paragrafo 1, e della seguente documentazione: a) descrizione delle modalità di applicazione delle disposizioni dell articolo 33 del decreto legislativo n. 164/00 nei mercati degli Stati membri in cui l instante ha sede; b) garanzia di cui al precedente paragrafo 1, lettera f); c) dichiarazione in merito alla titolarità di contratti di approvvigionamento di gas naturale con efficacia nel periodo di durata dell incarico di Fornitore Transitorio, con indicazione dei volumi contrattuali complessivamente disponibili; d) attestazione della presenza nell elenco degli esercenti abilitati alla vendita di gas naturale a clienti finali, presso il Ministero dello sviluppo economico; e) attestazione del possesso di Contratti di Trasporto in coerenza con quanto previsto al precedente paragrafo 1, lettera c); f) Modulo di adesione alle condizioni del Servizio di Default Trasporto /Contratto, in duplice copia, sottoscritto da persona munita di adeguati poteri di firma. g) soggetto referente per le comunicazioni relative alla procedura con indicazione dei relativi recapiti telefonici, fax ed ; h) l offerta irrevocabile in termini di: i. quantitativo 2 giornaliero di gas naturale espresso in GJ che l offerente si dichiara disponibile a fornire in qualità di Fornitore Transitorio nel periodo oggetto della presente Procedura; 2 Il quantitativo è da considerarsi indicativo ai fini dell attribuzione del Mercato in base al consumo medio. 2/7

3 ii. valore del parametro β, in termini di variazione di prezzo rispetto al valore COMM 3 di cui al comma 4.2 della delibera 249/2012/R/gas, espresso in euro/gj. Le variazioni in diminuzione dovranno essere indicate con il segno meno; Il quantitativo complessivamente offerto deve essere: 1) non inferiore a GJ/g; e 2) non superiore al 50% del valore giornaliero in GJ/g del Prelievo Atteso giornaliero PA di propria competenza di cui al Codice di Rete Capitolo 5, paragrafo determinato alla data del 1 settembre dell Anno Termico in cui si svolge la procedura, come disponibile sul Portale Capacità. Le attestazioni e le informazioni di cui alle precedenti lettere a), b), c), d), e) devono essere predisposte attraverso la compilazione del modello DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ, allegato alla presente Procedura (Procedura - Allegato 1). L adesione alle condizioni del Servizio di Default di cui alla precedente lettera f), deve essere sottoscritta attraverso il MODULO DI ADESIONE, allegato alla presente Procedura (Procedura- Allegato 3A). I Soggetti Titolati titolari di un Contratto di Trasporto con Snam Rete Gas solo per l Anno Termico [ ] sottoscrivono l adesione alle condizioni del Servizio di Default di cui alla precedente lettera f) attraverso il MODULO DI ADESIONE, allegato alla presente Procedura (Procedura-Allegato 3B). Le informazioni di cui alla precedente lettera g), devono essere predisposte attraverso la compilazione del MODULO COMUNICAZIONI, allegato alla presente Procedura (Procedura- Allegato 2). L offerta di cui alla precedente lettera h), deve essere presentata attraverso la compilazione del MODULO OFFERTA ECONOMICA, allegato alla presente Procedura (Procedura-Allegato 4). La richiesta di partecipazione deve essere presentata in un unico plico, chiuso, sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura a conferma dell autenticità della chiusura originale, riportante all esterno la dicitura PROCEDURA A EVIDENZA PUBBLICA PER LA SELEZIONE DI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERAZIONE DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS 249/2012/R/GAS ANNI TERMICI E e l indicazione della ragione sociale, dell indirizzo, del numero di fax e dell indirizzo del mittente. All interno del plico devono essere inserite due buste distinte, ciascuna delle quali chiusa, sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura a conferma dell autenticità della chiusura originale. 3 Il valore COMM è pari a 0, /GJ, valore del termine QCI di cui alla Delibera ARG/gas 64/09, Allegato A, comma 6.1, lett. a) al momento dello svolgimento della Procedura. 3/7

4 La prima busta dovrà riportare esternamente la dicitura DOCUMENTAZIONE, la denominazione sociale dell offerente e riportare al suo interno i modelli debitamente compilati relativi alle dichiarazioni e alle informazioni di cui al presente paragrafo, lettere a), b), c), d), e), f) e g). La seconda busta dovrà riportare esternamente la dicitura OFFERTA ECONOMICA e la ragione sociale dell offerente e contenere l offerta nei termini di cui al presente paragrafo, lettera h). La Richiesta, a pena di esclusione, dovrà essere presentata brevi manu, a Snam Rete Gas, Ufficio CONT - Contratti di Accesso, ubicato all indirizzo Piazza Santa Barbara 7, CAP San Donato Milanese entro le ore del 23 settembre Tali richieste potranno essere presentate soltanto in data successiva: 1. alla pubblicazione sul sito Internet di Snam Rete Gas dell elenco delle Imprese regionali di Trasporto che hanno richiesto l estensione della presente Procedura ai sensi dell articolo 6 della Delibera 361/2013/R/gas dell Autorità per l energia elettrica e il gas; ovvero 2. all informativa pubblicata sul sito Internet di Snam Rete Gas dell insussistenza di Imprese regionali di Trasporto che hanno richiesto l estensione della presente procedura ai sensi dell articolo 6 della Delibera 361/2013/R/Gas dell Autorità per l energia elettrica e il gas. La richiesta si intende irrevocabile, senza possibilità di modifica da parte del Soggetto Titolato e non può essere sottoposta ad alcuna condizione. I documenti sopra elencati dovranno essere predisposti utilizzando esclusivamente i modelli allegati alla presente Procedura; il mancato utilizzo di modelli conformi a quelli allegati costituirà motivo di esclusione dalla selezione. All atto della consegna del plico verrà rilasciata una ricevuta come da modello allegato alla Procedura (Procedura-Allegato 5A COPIA RECAPITANTE e Allegato 5B COPIA RICEVENTE ). La ricevuta Costituisce l unico documento valido ad attestare la data e l ora di consegna della Richiesta di partecipazione. Non saranno considerate pervenute richieste per le quali non sia stata rilasciata la suddetta ricevuta. Le richieste pervenute oltre il termine temporale sopra indicato ovvero pervenute non complete o non conformi alle modalità di cui al presente documento, saranno considerate non pervenute. 3. Selezione e definizione della Graduatoria Costituzione della Commissione di verifica Ai fini dell apertura delle Richieste pervenute e della successiva definizione della Graduatoria, Snam Rete Gas nominerà una Commissione composta da 3 membri uno dei quali, con la funzione di Presidente sovrintenderà ai lavori della Commissione. Dell esito della seduta verrà redatto regolare verbale da parte di un Notaio. Alle sedute della Commissione è invitato a partecipare un rappresentante per ciascun offerente, previa formale richiesta da far pervenire entro le ore del 19 settembre Nella richiesta dovrà essere indicato il nominativo del rappresentante nonché gli estremi del documento di identità. Dovrà inoltre essere rilasciata apposita delega laddove il rappresentante incaricato di presenziare all apertura dei plichi fosse persona diversa dal legale rappresentante che ha 4/7

5 firmato l offerta. In ogni caso il rappresentante, per poter assistere all apertura delle buste, dovrà essere munito di documento di identità. Apertura dei plichi e Verifica di conformità delle richieste La Commissione verifica la completezza della documentazione e delle informazioni e la conformità alla modulistica allegata alla Procedura. In data 25 settembre 2013, alle ore 10.00, la Commissione, presente il notaio verbalizzante, provvederà all apertura dei plichi pervenuti entro i termini del precedente paragrafo 2, verificherà la presenza di entrambe le buste e solo se risulteranno entrambe presenti, chiuse e riportanti all esterno le corrette diciture, aprirà la busta recante la dicitura DOCUMENTAZIONE e procederà alla verifica della completezza e della conformità della documentazione ivi contenuta. In caso di più richieste presentate da parte dello stesso Soggetto Titolato, sarà considerata unicamente la prima richiesta pervenuta in ordine temporale, come attestato dalla ricevuta rilasciata all atto della presentazione della Richiesta di cui al precedente paragrafo 2. Nella stessa seduta in cui la Commissione procede all apertura dei plichi, la Commissione procederà all apertura delle buste recanti la dicitura offerta economica. Ai fini della verifica del contenuto per ciascun Soggetto Titolato: - qualora l offerta sia inferiore al quantitativo minimo di cui al precedente paragrafo 2), punto 1), la medesima offerta non sarà considerata valida; - qualora sia offerto un quantitativo di gas eccedente il limite di cui al precedente paragrafo 2), punto 2), si procederà alla riduzione dei quantitativi sino al suddetto limite. Definizione della Graduatoria dei Fornitori Transitori Tutti i Soggetti Titolati la cui Richiesta di partecipazione sia stata verificata positivamente, nelle modalità e termini sopra specificati, assumono il titolo di Fornitore Transitorio, ai sensi della Deliberazione 249/12. I Fornitori Transitori individuati vengono inseriti in una graduatoria che resterà valida ed efficace ai fini dello svolgimento del Servizio di Default per gli Anni Termici e , a decorrere dal 1 ottobre 2013 (periodo di validità della Graduatoria). La Graduatoria è definita secondo i seguenti criteri di priorità: a) valori crescenti del parametro β di cui al precedente paragrafo 2, lettera h), punto ii); 5/7

6 b) in caso di parità di offerte, sono considerate prioritarie nella Graduatoria le offerte dei soggetti che hanno dichiarato il maggiore quantitativo di gas disponibile per il Servizio di Default Trasporto, di cui al precedente paragrafo 2, lettera h), punto i); c) in caso di persistenti condizioni di parità di offerte presentate dai Soggetti Titolati, sono considerate prioritarie le offerte dei soggetti che hanno dichiarato i maggiori volumi contrattuali da contratti di approvvigionamento ai sensi del precedente paragrafo 2, lettera c). La Graduatoria verrà redatta anche nel caso in cui, all esito dell apertura dei plichi e della verifica delle offerte, dovesse risultare valida la richiesta di partecipazione di un solo Soggetto Titolato. 4. Pubblicazione dell esito della Procedura Snam Rete Gas entro 2 giorni lavorativi dalla data della seduta in cui si è proceduto all apertura delle Buste recanti la dicitura OFFERTA ECONOMICA, pubblica sul proprio sito Internet, la graduatoria delle offerte indicando il nominativo dei Fornitori Transitori, e per ciascun Fornitore: il quantitativo giornaliero di gas naturale che il Fornitore Transitorio si dichiara disponibile a fornire in qualità di fornitore di default nel periodo oggetto del Servizio in ciascuna offerta e il relativo valore del parametro β. Contestualmente alla pubblicazione della Graduatoria, verranno informati da Snam Rete Gas tutti i Soggetti Titolati che hanno partecipato alla presente Procedura mediante comunicazione scritta all indirizzo dichiarato precedente paragrafo 2, lettera g). Con la medesima comunicazione, Snam Rete Gas: - trasmetterà a ciascuno dei Fornitori Transitori uno degli originali del Modulo di Adesione di cui al paragrafo 2, lettera f) sottoscritto in segno di accettazione. Tale modulo costituisce Contratto per l erogazione del Servizio di Default Trasporto in qualità di Fornitore Transitorio; - darà informativa ai Soggetti Titolati esclusi a qualunque titolo dalla Procedura delle motivazioni che hanno condotto all esclusione dalla Procedura. Ciascun Soggetto Titolato potrà avanzare formale, motivata e circostanziata richiesta di accesso agli atti della presente procedura, ai sensi della Legge 241/90. La Graduatoria nel corso del periodo di validità rimane immodificabile ad eccezione del caso di perdita, da parte di uno dei Fornitori Transitori, dei requisiti di cui alla Procedura, paragrafo 1, lettere c), d). In tale caso la Graduatoria viene aggiornata con l esclusione del soggetto che abbia perso anche uno solo dei predetti requisiti. 6/7

7 Allegato 5T - 7 / 7 Piazza Santa Barbara, San Donato Milanese (MI) Tel. centralino Snam Rete Gas S.p.A. Sede Legale: S. Donato Milanese (MI), P.zza S.Barbara 7 Capitale sociale Euro ,00 i.v. Codice Fiscale e numero di iscrizione al Registro Imprese di Milano n R.E.A. Milano n Partita IVA Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Snam S.p.A. Società con unico socio

ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS (PROCEDURA) PERIODO AT 2012-2013

ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS (PROCEDURA) PERIODO AT 2012-2013 ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS (PROCEDURA) PERIODO AT 2012-2013 La presente Procedura disciplina i criteri e le modalità

Dettagli

1. Requisiti minimi per la partecipazione alla Procedura

1. Requisiti minimi per la partecipazione alla Procedura ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS E DELLA DELIBERA 361/2013/R/GAS (PROCEDURA) ANNI TERMICI [AT1 e AT2] La presente Procedura

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI RETTIFICHE DELLA DOCUMENTAZIONE DI GARA

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI RETTIFICHE DELLA DOCUMENTAZIONE DI GARA ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI RETTIFICHE DELLA DOCUMENTAZIONE DI GARA RIEPILOGO Procedura aperta, ai sensi degli artt. 55, 5 comma,

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Deliberazione 24 novembre 2011 - ARG/gas 165/11 Integrazioni alla disciplina in materia di mercato regolamentato delle capacità e del gas, di cui alla deliberazione dell Autorità per l energia elettrica

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DZ-19 / 1093 del 25/11/2010 Codice identificativo

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DZ-19 / 1093 del 25/11/2010 Codice identificativo COMUNE DI PISA TIPO ATTO PROVVEDIMENTO SENZA IMPEGNO con FD N. atto DZ-19 / 1093 del 25/11/2010 Codice identificativo 680046 PROPONENTE Sviluppo - SUAP - Att. Prod. - Cultura - Turismo OGGETTO AFFIDAMENTO

Dettagli

Comune di Boscotrecase (prov. di Napoli) - Cap: Indirizzo: Via Rio, 2 Tel 081/ Fax 081/

Comune di Boscotrecase (prov. di Napoli) - Cap: Indirizzo: Via Rio, 2 Tel 081/ Fax 081/ AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DIRETTA ALLA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER L INSTALLAZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO CON TRIPLO EROGATORE DI ACQUA MICROFILTRATA NATURALE E GASSATA (CASA

Dettagli

bando di gara per l affidamento del servizio di cassa avente durata e validità dal 01/11/2016 al 31/10/2019; Procedura di gara

bando di gara per l affidamento del servizio di cassa avente durata e validità dal 01/11/2016 al 31/10/2019; Procedura di gara LICEO SCIENTIFICO STATALE Leonardo da Vinci Via Colle Marino, 73 65125 PESCARA C.F. 80005770682 tel. 085-2058310/085-085376421 tel. 085-4215812 e-mail peps01000c@istruzione.it Prot 6135 /c14 Pescara 05/10/2016

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ID 1557 IN CALCE: - FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA TECNICA Pag. 1 di 6 La Busta B Offerta Tecnica dovrà contenere, a pena di esclusione dalla gara: la Dichiarazione di Offerta

Dettagli

I suddetti documenti devono essere sottoscritti dal legale rappresentante del Fornitore richiedente.

I suddetti documenti devono essere sottoscritti dal legale rappresentante del Fornitore richiedente. BANDO PER L ABILITAZIONE DI FORNITORI E PRODOTTI (MACCHINE PER UFFICIO ED ELABORATORI ELETTRONICI, ATTREZZATURE E FORNITURE CPV 30000000-9) PER LA PARTECIPAZIONE IN VIA SPERIMENTALE AL MERCATO ELETTRONICO

Dettagli

EDiSU ENTE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO PAVIA AVVISO PUBBLICO

EDiSU ENTE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO PAVIA AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE ELENCO PROFESSIONISTI PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO, AI SENSI DEGLI ARTT.90-91 DEL D.LGS. 163/2006. 1. Ente appaltante EDiSU

Dettagli

ALBO FORNITORI DELL AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA PER L ESECUZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA

ALBO FORNITORI DELL AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA PER L ESECUZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA S.C. TECNICO PATRIMONIALE tel. 0321 3733400 - fax 0321 3733581 tecnpatr@maggioreosp.novara.it ALBO FORNITORI DELL AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA PER L ESECUZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA

Dettagli

SBLOCCHI DI PARTENZA Progetti di inclusione sociale attraverso la pratica sportiva

SBLOCCHI DI PARTENZA Progetti di inclusione sociale attraverso la pratica sportiva COMUNE DI TIVOLI Capofila dell Ambito territoriale RMG Distretti Socio Sanitari RMG1 -RMG2- RMG3- RMG4- RMG5- RMG6 e Asl RMG SBLOCCHI DI PARTENZA Progetti di inclusione sociale attraverso la pratica sportiva

Dettagli

REQUISITI MINIMI Possono partecipare alla procedura i soggetti di cui all art. 45 del D. Lgs n. 50/2016.

REQUISITI MINIMI Possono partecipare alla procedura i soggetti di cui all art. 45 del D. Lgs n. 50/2016. Agli Operatori Economici Oggetto: Invito a presentare offerta nell ambito della procedura negoziata per l individuazione dell operatore economico per il servizio di progettazione esecutiva, allestimento

Dettagli

Modello della domanda per l inserimento delle imprese da invitare alle gare a licitazione privata semplificata Inserimento per l anno 2005

Modello della domanda per l inserimento delle imprese da invitare alle gare a licitazione privata semplificata Inserimento per l anno 2005 Modello della domanda per l inserimento delle imprese da invitare alle gare a licitazione privata semplificata Inserimento per l anno 2005 Allegato C MITTENTE: Impresa Al COMUNE DI CASTELLUCCIO DEI SAURI

Dettagli

COMUNE DI CINISI SETTORE III LL.PP. ED URBANISTICA

COMUNE DI CINISI SETTORE III LL.PP. ED URBANISTICA Regione Siciliana Assessorato Regionale della Famiglia Delle Politiche Sociali e del Lavoro Dipartimento Regionale del Lavoro, dell Impiego, dell Orientamento dei Servizi e delle Attività Formative COMUNE

Dettagli

VERBALE DI GARA (29/11/2016)

VERBALE DI GARA (29/11/2016) VERBALE DI GARA (29/11/2016) Procedura negoziata, ex art. 36, comma 2, lettera b), del D.Lgs. n. 50/2016, per la fornitura di libri prevalentemente a carattere didattico, scientifico e giuridico editi

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Deliberazione 7 agosto 2009 - ARG/gas 114/09 Disposizioni in materia di condizioni e modalità delle procedure concorrenziali di cui all articolo 3, comma 1, del decreto legge 1 luglio 2009 n. 78 e al decreto

Dettagli

SETTORE GESTIONE INFRASTRUTTURE E PATRIMONIO

SETTORE GESTIONE INFRASTRUTTURE E PATRIMONIO SETTORE GESTIONE INFRASTRUTTURE E PATRIMONIO AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI IDONEI PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA

Dettagli

BANDO DI GARA LA FONDAZIONE CARNEVALE di VIAREGGIO RENDE NOTO

BANDO DI GARA LA FONDAZIONE CARNEVALE di VIAREGGIO RENDE NOTO BANDO DI GARA LA FONDAZIONE CARNEVALE di VIAREGGIO RENDE NOTO E indetto un concorso mediante procedura aperta, avente ad oggetto la presentazione di un opera originale per l individuazione del manifesto

Dettagli

Prot Bergamo,

Prot Bergamo, PROVINCIA DI BERGAMO Via Torquato Tasso, 8 24100 BERGAMO Codice Fiscale 80004870160 Partita IVA 00639600162 SETTORE BILANCIO Via Torquato Tasso, 8 24100 BERGAMO - tel. 035/387231-224-225 - fax 035/387228

Dettagli

Realizzazione della rete fognaria separata nell agglomerato Nord-Est di Cervignano del Friuli Progetto F

Realizzazione della rete fognaria separata nell agglomerato Nord-Est di Cervignano del Friuli Progetto F Divisione Operativa Fognatura AVVISO: Realizzazione della rete fognaria separata nell agglomerato Nord-Est di Cervignano del Friuli Progetto F-23-12. CAFC SpA, in qualità di soggetto attuatore del Commissario

Dettagli

AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO PER LA VENDITA DI PONTE ELEVATORE RAVAGLIOLI KPN 224

AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO PER LA VENDITA DI PONTE ELEVATORE RAVAGLIOLI KPN 224 AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO PER LA VENDITA DI PONTE ELEVATORE RAVAGLIOLI KPN 224 Il presente avviso pubblico informativo è finalizzato alla vendita di un ponte elevatore RAVAGLIOLI KPN 224, le cui caratteristiche

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DIRETTA ALLA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER L'INSTALLAZIONE E GESTIONE

AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DIRETTA ALLA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER L'INSTALLAZIONE E GESTIONE AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DIRETTA ALLA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER L'INSTALLAZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI ACQUA MICROFILTRATA NATURALE E GASATA (CASA DELL'ACQUA) Il Comune

Dettagli

AVVISO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI SERVIZI E FORNITURE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA

AVVISO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI SERVIZI E FORNITURE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA Servizio Informativo e cartografico regionale AVVISO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI AI QUALI AFFIDARE L INCARICO DI DIRETTORE DEI LAVORI E I COMPITI DI RESPONSABILITÀ TECNICA DELL

Dettagli

ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL CINQUE PER MILLE. ENTI DEL VOLONTARIATO e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE ANNO 2012

ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL CINQUE PER MILLE. ENTI DEL VOLONTARIATO e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE ANNO 2012 ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL CINQUE PER MILLE ENTI DEL VOLONTARIATO e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (art. 1, comma 1, lettera a) e lettera e), DPCM 23 aprile 2010) ANNO 2012 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE

Dettagli

!#$%&"' ())%&%*$%!#"++%,& %%! $-%#%.. ' #&-(#" -% %!%!(.%$!$(!" +!%$ -2$& #"!#% &$*%&% 34 # " 5%#.%$ #66%+%$"*$!%

!#$%&' ())%&%*$%!#++%,& %%! $-%#%.. ' #&-(# -% %!%!(.%$!$(! +!%$ -2$& #!#% &$*%&% 34 #  5%#.%$ #66%+%$*$!% !"!#$%&"' ())%&%*$%!#"++%,& %%! $-%#%.. ' /!'0111& %%*$!%!0 #&-(#" -% %!%!(.%$!$(!" +!%$ -2$& #"!#% &$*%&% 34 # " 5%#.%$ #66%+%$"*$!% +%!%&"+"-#+%"&7(%!%%$&$*%"-%8$% #6%.% $%# $!"66% %%$)#*"&/%$!*#"$.""2"#!&

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 12

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 12 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 12 Prot.n.3117/C14 Bologna 11/07/2013 CIG (in attesa di registrazione) Ditte interessate All Albo elettronico dell Istituto BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DIRETTA DEI LIBRI

Dettagli

FINLOMBARDA S.p.A. Finanziaria per lo sviluppo della Lombardia

FINLOMBARDA S.p.A. Finanziaria per lo sviluppo della Lombardia FINLOMBARDA S.p.A. Finanziaria per lo sviluppo della Lombardia Sede legale in Milano, Via Torquato Taramelli, 12 Capitale sociale 211.000.000,00 Euro Codice fiscale/partita IVA e n. di iscrizione all Ufficio

Dettagli

Avviso n SINTESI-03-2015 per il conferimento di n 1 incarico di lavoro autonomo professionale per dottore commercialista - esperto contabile PREMESSE

Avviso n SINTESI-03-2015 per il conferimento di n 1 incarico di lavoro autonomo professionale per dottore commercialista - esperto contabile PREMESSE Avviso n SINTESI-03-2015 per il conferimento di n 1 incarico di lavoro autonomo professionale per dottore commercialista - esperto contabile PREMESSE La Società SINTESI s.r.l. a Socio Unico, è una Società

Dettagli

C O M U N E D I S C A L E A (Provincia di Cosenza) SETTORE ENTRATE E PATRIMONIO

C O M U N E D I S C A L E A (Provincia di Cosenza) SETTORE ENTRATE E PATRIMONIO 1 COD. C.I.G. 0272887977 ALLEGATO A C O M U N E D I S C A L E A (Provincia di Cosenza) SETTORE ENTRATE E PATRIMONIO AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI UNA STRUTTURA SOCIO-SANITARIA-ASSISTENZIALE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (codice CIG 6372706B58) ART. 1 - OGGETTO E DURATA DELLA CONCESSIONE Il Comune di Levanto esperisce

Dettagli

COMUNE DI LATINA. Servizio Gare e Contratti. Piazza del Popolo 4 - Latina

COMUNE DI LATINA. Servizio Gare e Contratti. Piazza del Popolo 4 - Latina COMUNE DI LATINA Servizio Gare e Contratti Piazza del Popolo 4 - Latina QO41K8E89.pdf 1/23 Prot. 147486 del 02.11.2015 INDAGINE DI MERCATO PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI (art. 122 comma 7 del D.Lgs. n.163/2006

Dettagli

AVVISO PUBBLICO EROGAZIONE CONTRIBUTO AI COSTI DEI CONCILIATORI DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI ISCRITTE AL CNCU PROGETTO PCS2

AVVISO PUBBLICO EROGAZIONE CONTRIBUTO AI COSTI DEI CONCILIATORI DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI ISCRITTE AL CNCU PROGETTO PCS2 AVVISO PUBBLICO EROGAZIONE CONTRIBUTO AI COSTI DEI CONCILIATORI DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI ISCRITTE AL CNCU PROGETTO PCS2 Visti: la legge 14 novembre 1995, n. 481, recante Norme per la concorrenza

Dettagli

COMUNE DI VALENZA (Provincia di Alessandria) Settore Tecnico Ufficio Gare/Appalti

COMUNE DI VALENZA (Provincia di Alessandria) Settore Tecnico Ufficio Gare/Appalti COMUNE DI VALENZA (Provincia di Alessandria) ------------------------------------- Settore Tecnico Ufficio Gare/Appalti PROCEDURA APERTA APPALTO N. 11/14 CIG 6070344E53 FORNITURA DEL SERVIZIO ASSICURATIVO

Dettagli

il Dirigente Scolastico

il Dirigente Scolastico Chimica, Materiali e Biotecnologie Grafica e Comunicazione Trasporti e Logistica Istituto Tecnico Tecnologico Statale Alessandro Volta Scuol@2.0 Via Assisana, 40/E - loc. Piscille - 06135 Perugia Centralino

Dettagli

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER INVITO A PROCEDURA NEGOZIATA

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER INVITO A PROCEDURA NEGOZIATA COMUNE DI GROTTE DI CASTRO - Provincia di Viterbo Piazza Matteotti 01025 GROTTE DI CASTRO (VT) Tel. 0763798002 Fax. 0763797172 e-mail: comunegrottedicastro@tin.it AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODGSIP.REGISTRO UFFICIALE(U).0006581.08-09-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca AVVISO PUBBLICO SECONDO AVVISO INDAGINE DI MERCATO Ai sensi dell art. 216, comma 9 del

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO AI SENSI DELL ART. 36 comma 2 lettera c) e ART. 216 comma 9 del D.Lgs. 50/16

AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO AI SENSI DELL ART. 36 comma 2 lettera c) e ART. 216 comma 9 del D.Lgs. 50/16 COMUNE DI CASTAGNOLE PIEMONTE CITTA METROPOLITANA DI TORINO LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI - PATRIMONIO lavoripubblici@castagnolepiemonte.net - TEL.0119862811 - FAX 0119862501 AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE

Dettagli

TRIBUNALE DI ALESSANDRIA. Fall. N. 8/2016 AVVISO E REGOLAMENTO DI VENDITA DI BENE MOBILE REGISTRATO (LOTTO 2)

TRIBUNALE DI ALESSANDRIA. Fall. N. 8/2016 AVVISO E REGOLAMENTO DI VENDITA DI BENE MOBILE REGISTRATO (LOTTO 2) TRIBUNALE DI ALESSANDRIA Fall. N. 8/2016 AVVISO E REGOLAMENTO DI VENDITA DI BENE MOBILE REGISTRATO (LOTTO 2) Il Curatore Fallimentare della società in epigrafe, Dott. Pierluigi Caniggia, con studio in

Dettagli

P R O V I N C I A D I F I R E N Z E. Via Cavour n Firenze (Italy) DIREZIONE PATRIMONIO ESPROPRI PROVVEDITORATO APPALTI

P R O V I N C I A D I F I R E N Z E. Via Cavour n Firenze (Italy) DIREZIONE PATRIMONIO ESPROPRI PROVVEDITORATO APPALTI P R O V I N C I A D I F I R E N Z E Via Cavour n 1-50129 Firenze (Italy) DIREZIONE PATRIMONIO ESPROPRI PROVVEDITORATO APPALTI AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI La Provincia di Firenze, in esecuzione dell Atto

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, PROGRAMMAZIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO - SERVIZIO ASSETTO DEL TERRITORIO

PROVINCIA DI MANTOVA SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, PROGRAMMAZIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO - SERVIZIO ASSETTO DEL TERRITORIO PROVINCIA DI MANTOVA SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, PROGRAMMAZIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO - SERVIZIO ASSETTO DEL TERRITORIO Telefono: 0376/401463 - Fax 0376/401726 E-mail territorio@provincia.mantova.it

Dettagli

Bando di Gara Procedura aperta per l affidamento del Servizio di Tesoreria per il periodo 01/04/ /03/2022 CIG: B

Bando di Gara Procedura aperta per l affidamento del Servizio di Tesoreria per il periodo 01/04/ /03/2022 CIG: B COMUNE DI SANTA MARGHERITA DI BELICE Libero Consorzio Comunale di Agrigento Piazza Matteotti snc tel. 092530228 - fax. 092530240 Pec. santamargheritadibelice.protocollo@pec.it Codice fiscale: 83001630843

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA 1. PROCEDURA DI GARA ED OGGETTO DELL APPALTO Il Gestore del Mercato Elettrico s.p.a. ha indetto una procedura aperta ex art. 3 comma 37, art. 14 ed art. 238 del D. Lgs. 163 del 2006. CIG 01775441F1 Oggetto

Dettagli

COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano

COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano ASSAGO AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO COMMERCIO BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DELLE AUTORIZZAZIONI E RELATIVE CONCESSIONI PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE DI N.

Dettagli

Allegato 2 OFFERTE RESIDUALI 1) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA TRAMITE OFFERTA RESIDUALE

Allegato 2 OFFERTE RESIDUALI 1) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA TRAMITE OFFERTA RESIDUALE Allegato 2 OFFERTE RESIDUALI 1) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA TRAMITE OFFERTA RESIDUALE La Domanda di Partecipazione all Asta tramite Offerta Residuale dovrà essere redatta su carta semplice conformemente

Dettagli

chiede (1) 15 kv 132 kv; (1)

chiede (1) 15 kv 132 kv; (1) RICHIESTA DI NUOVA/ADEGUAMENTO CONNESSIONE ALLA RETE ELETTRICA DI INRETE Distribuzione Energia S.p.A. CON TENSIONE NOMINALE SUPERIORE AD 1 kv PER CONNESSIONI ESCLUSIVAMENTE IN PRELIEVO Il sottoscritto

Dettagli

Ente Pubblico non Economico Consiglio Regionale del Lazio (D.P.R. 5 marzo 1986, n. 68, art. 3)

Ente Pubblico non Economico Consiglio Regionale del Lazio (D.P.R. 5 marzo 1986, n. 68, art. 3) AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L ESPLETAMENTO DI PROCEDURA NEGOZIATA AI FINI DELL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA GIORNALISTICA SI RENDE NOTO che l Ordine degli Assistenti Sociali

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO SETTORE AMBIENTE SERVIZIO SERVIZI AMBIENTALI ********** AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

COMUNE DI GROSSETO SETTORE AMBIENTE SERVIZIO SERVIZI AMBIENTALI ********** AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE COMUNE DI GROSSETO SETTORE AMBIENTE SERVIZIO SERVIZI AMBIENTALI ********** AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER AFFIDAMENTO DI N. 2 INCARICHI PROFESSIONALI DI CONSULENZA, SUPPORTO ED ASSISTENZA TECNICA IN

Dettagli

Comune di Anzola dell Emilia Provincia di Bologna

Comune di Anzola dell Emilia Provincia di Bologna Comune di Anzola dell Emilia Provincia di Bologna BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI N 4 BUONI del valore di 5.198,12 cadauno rientranti nel Fondo Nazionale per le Politiche sociali A FAVORE DELLE FAMIGLIE

Dettagli

TITOLO I. Disposizioni generali. Articolo 1 Definizioni

TITOLO I. Disposizioni generali. Articolo 1 Definizioni Disciplina semplificata per il funzionamento del Sistema Indennitario per l esercente la vendita uscente a carico del cliente finale moroso, ai sensi della Deliberazione dell Autorità per l energia elettrica

Dettagli

SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA

SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA Lettera di invito a procedura in economia mediante cottimo fiduciario ex art. 125 del D. Lgs. 163/2006 per l affidamento del servizio di vigilanza armata Procedura di gara In esecuzione a quanto previsto

Dettagli

RENDE NOTO. Fondation Grand Paradis, Villaggio Minatori Cogne tel. 0165/749264, fax 0165/749618,

RENDE NOTO. Fondation Grand Paradis, Villaggio Minatori Cogne tel. 0165/749264, fax 0165/749618, , Cogne tel. 0165/749264, fax 0165/749618, e-mail: RENDE NOTO che è indetto un bando per la selezione di una unità di personale da assumere presso il Giardino botanico alpino Paradisia, loc. Valnontey,

Dettagli

TRIBUNALE DI ALESSANDRIA. Fall. N. 24/2016. Il Curatore Fallimentare della società in epigrafe, Dott.ssa Moretti Laura, con

TRIBUNALE DI ALESSANDRIA. Fall. N. 24/2016. Il Curatore Fallimentare della società in epigrafe, Dott.ssa Moretti Laura, con TRIBUNALE DI ALESSANDRIA Fall. N. 24/2016 AVVISO E REGOLAMENTO DI VENDITA DI BENI Il Curatore Fallimentare della società in epigrafe, Dott.ssa Moretti Laura, con studio in Tortona (AL), Via L. Valenziano

Dettagli

PROVINCIA Barletta Andria Trani

PROVINCIA Barletta Andria Trani All. 1) PROVINCIA Gara per l ideazione e progettazione grafica dei supporti divulgativi, Fornitura e posa in opera di n 30 segnali direzionali - cartelloni informativi, riferito al Programma Operativo

Dettagli

Comune di Foggia Servizi Demografici

Comune di Foggia Servizi Demografici Comune di Foggia Servizi Demografici Prot. n. Alla Ditta Via. n.. CAP. Città. LETTERA DI INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ai sensi dell art. 125 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. Trasmessa a mezzo pec Oggetto:

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI E DELLE CONDIZIONI PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATI DI TELEFONIA MOBILE VOCE DATI E FISSA DAL 01/03/2014 AL 28/02/2016.

CAPITOLATO D ONERI E DELLE CONDIZIONI PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATI DI TELEFONIA MOBILE VOCE DATI E FISSA DAL 01/03/2014 AL 28/02/2016. CAPITOLATO D ONERI E DELLE CONDIZIONI PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATI DI TELEFONIA MOBILE VOCE DATI E FISSA DAL 01/03/2014 AL 28/02/2016. 1. STAZIONE APPALTANTE: ATAF S.p.A. Via di Motta della

Dettagli

STOA S.c.p.A. REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA

STOA S.c.p.A. REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA STOA S.c.p.A. REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA Ercolano, 9 giugno 2016 1 Art. 1 Premessa Art. 2 Ambito applicativo Art. 3 Soggetti e requisiti dei titolari degli incarichi

Dettagli

CONCORSO DI IDEE MUSEO MANTOVANO MULTIMEDIALE DEL MAIALE BANDO

CONCORSO DI IDEE MUSEO MANTOVANO MULTIMEDIALE DEL MAIALE BANDO CONCORSO DI IDEE MUSEO MANTOVANO MULTIMEDIALE DEL MAIALE BANDO BANDO DI CONCORSO Concorso di idee Museo mantovano multimediale del maiale SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Camera di commercio i.a.a.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata AVVISO PUBBLICO DI INDAGINE DI MERCATO Ai sensi dell art. 216, comma 9 del D. Lgs.vo n. 50/2016 OGGETTO: Avviso di indagine di mercato per la procedura negoziata, senza previa pubblicazione di un bando

Dettagli

CONSORZIO AREA SVILUPPO INDUSTRIALE CASERTA Viale E. Mattei, n Caserta

CONSORZIO AREA SVILUPPO INDUSTRIALE CASERTA Viale E. Mattei, n Caserta CONSORZIO AREA SVILUPPO INDUSTRIALE CASERTA Viale E. Mattei, n.36-81100 Caserta SERVIZIO DI VIGILANZA E PORTIERATO BANDO DI GARA CIG: 6832063CBB Numero gara: 6542083 1- Amministrazione Aggiudicatrice:

Dettagli

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN VEICOLO

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN VEICOLO AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN VEICOLO IL Responsabile Unico del Procedimento Visto il contratto di servizio vigente sottoscritto in data 27 febbraio 2012 con il quale il Comune di Pisa conferisce

Dettagli

Comunicazione n.453 Badia Polesine, 1 aprile 2016

Comunicazione n.453 Badia Polesine, 1 aprile 2016 Comunicazione n.453 Badia Polesine, 1 aprile 2016 BANDO RECLUTAMENTO PROGETTISTA-COLLAUDATORE PROGETTO LA CONOSCENZA IN UN CLICK IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO il Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165

Dettagli

di rigassificazione/anno termico...

di rigassificazione/anno termico... 1 of 3 18/10/2016 17:47 CAPACITA' DI RIGASSIFICAZIONE SOTTOSCRIZIONE DI CAPACITA'» Regole» Infrannuale Mensile Spot INFORMAZIONI Regole REGOLE PROCEDURA INFRANNUALE DI SOTTOSCRIZIONE DELLA CAPACITA Procedura

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRATIVO

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRATIVO Comune di Aquilonia Provincia di Avellino Segretario PROT. N 1386_ DEL 10-04-2015 AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRATIVO PREMESSO CHE: la Raccomandazione del Consiglio del 22 aprile

Dettagli

Avviso pubblico per l assegnazione di contributi a favore delle biblioteche scolastiche per l acquisto di prodotti dell editoria regionale

Avviso pubblico per l assegnazione di contributi a favore delle biblioteche scolastiche per l acquisto di prodotti dell editoria regionale Avviso pubblico per l assegnazione di contributi a favore delle biblioteche scolastiche per l acquisto di prodotti dell editoria regionale Deliberazione n.62/16 del 22.11.2016 Legge regionale 29 maggio

Dettagli

Il Direttore dell Agenzia regionale per il lavoro RENDE NOTO

Il Direttore dell Agenzia regionale per il lavoro RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO CONOSCITIVA FINALIZZATA ALL INDIVIDUAZIONE DI n.2 SOGGETTI IDONEI PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE: N.1 AVVOCATO AMMINISTRATIVISTA E N.1 AVVOCATO

Dettagli

P.zza Matteotti n Gavirate C.F SETTORE AFFARI/GENERALI. Prot Gavirate,

P.zza Matteotti n Gavirate C.F SETTORE AFFARI/GENERALI. Prot Gavirate, P.zza Matteotti n. 8 21026 Gavirate C.F. 00259850121 SETTORE AFFARI/GENERALI Prot. 8184 Gavirate, 08.05.2006 Bando di gara mediante pubblico incanto per l appalto servizio integrato pulizia stabili comunali

Dettagli

BANDO DI GARA PER CONVENZIONE SERVIZIO DI CASSA Dal 01/01/2016 al 31/12/2019 Z E UFW2MJ

BANDO DI GARA PER CONVENZIONE SERVIZIO DI CASSA Dal 01/01/2016 al 31/12/2019 Z E UFW2MJ Cesate, lì 30/09/2015 Prot. 2856/B15 e p.c. Sito Istituto Atti Albo abi.miur@abi.it poste.miur@posteitaliane.it Oggetto: CIG: C.U.U.: BANDO DI GARA PER CONVENZIONE SERVIZIO DI CASSA Dal 01/01/2016 al 31/12/2019

Dettagli

Manifestazione d interesse. per partecipare a percorsi integrati di politica attiva. presso gli Uffici Giudiziari della Regione Lazio

Manifestazione d interesse. per partecipare a percorsi integrati di politica attiva. presso gli Uffici Giudiziari della Regione Lazio Manifestazione d interesse per partecipare a percorsi integrati di politica attiva presso gli Uffici Giudiziari della Regione Lazio Protocollo d intesa Promozione di Politica attiva presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE FORNITORI DI GASOLIO AUTOTRAZIONE REGOLAMENTO

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE FORNITORI DI GASOLIO AUTOTRAZIONE REGOLAMENTO SISTEMA DI QUALIFICAZIONE FORNITORI DI GASOLIO AUTOTRAZIONE REGOLAMENTO CTM intende istituire e gestire un Sistema di qualificazione ai sensi dell art.128 del d.lgs. n.50/2016 di fornitori di gasolio autotrazione

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E GESTIONE CENTRO DIURNO PER ANZIANI 1 GENNAIO DICEMBRE

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E GESTIONE CENTRO DIURNO PER ANZIANI 1 GENNAIO DICEMBRE CITTA DI LEGNAGO RISPOSTA ALLE FAQ pervenute dal 2 al ottobre 2012 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE E GESTIONE CENTRO DIURNO PER ANZIANI 1 GENNAIO 2013 31 DICEMBRE

Dettagli

1) chi può partecipare?

1) chi può partecipare? procedura per figli di dipendenti pubblici per borse inps (Cnf. con Bando INPS_Master_I_e_II_livello_e_Corsi_Universitari_di_Perfezionamento di cui qui indicati gli art. di riferimento) 1) chi può partecipare?

Dettagli

Prot.2488 Forni di Sopra, 14 luglio 2016 AVVISO PUBBLICO RIMBORSO SPESA PER ACQUISTO LIBRI DI TESTO SCOLASTICI

Prot.2488 Forni di Sopra, 14 luglio 2016 AVVISO PUBBLICO RIMBORSO SPESA PER ACQUISTO LIBRI DI TESTO SCOLASTICI COMUNE DI FORNI DI SOPRA Provincia di Udine - Italia - Via Nazionale n 162 - CAP 33024 - Codice fiscale 84002010308 - P. IVA 01461900308 Tel. 0433 88056-88427 - Fax 0433 88580 - sito web: www.comune.fornidisopra.ud.it

Dettagli

Unione Montana Valli Savena Idice

Unione Montana Valli Savena Idice Comuni di: Loiano Monghidoro Monterenzio Pianoro Unione Montana Valli Savena Idice STAZIONE APPALTANTE UNICA Prot. n.6708/2014 BANDO PER LA CONCESSIONE IN USO DI CASTAGNETO DA FRUTTO DI PROPRIETA' DEL

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA DI AGNELLI PRESSO LE AZIENDE DI SEGEZIA (FG) E BELLA (PZ) Il Direttore dell Unità di Ricerca per la Zootecnia Estensiva

AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA DI AGNELLI PRESSO LE AZIENDE DI SEGEZIA (FG) E BELLA (PZ) Il Direttore dell Unità di Ricerca per la Zootecnia Estensiva Prot. 54651 DEL 27/11/2015 AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA DI AGNELLI PRESSO LE AZIENDE DI SEGEZIA (FG) E BELLA (PZ) Il Direttore dell Unità di Ricerca per la Zootecnia Estensiva VISTO che il Consiglio

Dettagli

Invito a presentare manifestazioni d interesse alla locazione e riqualificazione dell area sita in Roma, Via Flaminia 158

Invito a presentare manifestazioni d interesse alla locazione e riqualificazione dell area sita in Roma, Via Flaminia 158 Invito a presentare manifestazioni d interesse alla locazione e riqualificazione dell area sita in Roma, Via Flaminia 158 La Cassa Nazionale del Notariato (di seguito per brevità Cassa ) intende acquisire

Dettagli

AVVISO N 2. (Commercialista / Esperto Contabile ) Visto le circolari del Dipartimento della Funzione Pubblica n. 5/2006 e n.2/2008; SI RENDE NOTO

AVVISO N 2. (Commercialista / Esperto Contabile ) Visto le circolari del Dipartimento della Funzione Pubblica n. 5/2006 e n.2/2008; SI RENDE NOTO AVVISO N 2 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO PROFESSIONALE (Commercialista / Esperto Contabile ) Visto l art. 7 comma 6 del decreto Legislativo n. 165/2001 e successive modificazioni, relativo al conferimento

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Via Calamandrei, RUFINA (FI) TEL 055/ FAX C.F

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Via Calamandrei, RUFINA (FI) TEL 055/ FAX C.F ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Via Calamandrei, 5-50068 RUFINA (FI) TEL 055/8398803 - FAX 055 8399197 C.F.80019690488 e-mail: fiic83000l@istruzione.it Prot n. 3595/D1 Rufina 4/11/2014 All Albo dell Istituto

Dettagli

Domanda di contributo per l acquisto di attrezzature sportive e/o ricreative. L.R. 9 marzo 1988 n. 10 art. 37

Domanda di contributo per l acquisto di attrezzature sportive e/o ricreative. L.R. 9 marzo 1988 n. 10 art. 37 Oggetto: Domanda di contributo per l acquisto di attrezzature sportive e/o ricreative. L.R. 9 marzo 1988 n. 10 art. 37 ANNO 2015 SCADENZA 31 GENNAIO Marca da bollo da 16,00 (esclusi enti pubblici, ONLUS,

Dettagli

COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX ART. 38 COMMA 1, LETTERE B), C), M-TER) DEL D. LGS. N. 163/2006 S.M.I.

COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX ART. 38 COMMA 1, LETTERE B), C), M-TER) DEL D. LGS. N. 163/2006 S.M.I. COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX ART. 38 COMMA 1, LETTERE B), C), M-TER) DEL D. LGS. N. 163/2006 S.M.I. GLI OFFERENTI SONO INVITATI A LEGGERE CON ESTREMA ATTENZIONE QUANTO SEGUE Si evidenzia, infatti,

Dettagli

Comune di Pago del Vallo di Lauro Provincia di Avellino

Comune di Pago del Vallo di Lauro Provincia di Avellino Comune di Pago del Vallo di Lauro Provincia di Avellino OGGETTO: AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI SUPPORTO AL RUP RELATIVO ALLA RIQUALIFICAZIONE DI VIA MARCO

Dettagli

OGGETTO SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA

OGGETTO SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA della UNIONE MONTANA ALTA VALLE SUSA PERIODO 1 GENNAIO 2017 31 DICEMBRE 2021 CIG 6808928921 DISCIPLINARE DI GARA La concessione sarà aggiudicata

Dettagli

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE A TITOLO ONEROSO DI N. 9 PC PRIVI DI SISTEMA OPERATIVO INSTALLATO In esecuzione della

Dettagli

1. Premessa. 2. Descrizione del servizio.

1. Premessa. 2. Descrizione del servizio. 1. Premessa. La Leucopetra SpA ha urgente ed indifferibile necessità di acquistare un nuovo Scooter Dog 125 SH per ampliare ed assicurare la raccolta delle deiezioni canine. Pertanto la Leucopetra SpA

Dettagli

TRIBUNALE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE. Fallimento n.. 17/2013 AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI REGISTRATI

TRIBUNALE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE. Fallimento n.. 17/2013 AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI REGISTRATI TRIBUNALE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE Fallimento n.. 17/2013 AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI REGISTRATI La sottoscritta Dott.ssa Stefania Cristofaro, curatore del fallimento sopra indicato, con studio

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO. approvato con Deliberazione G.P. n del 30/7/2013

PROVINCIA DI TORINO. approvato con Deliberazione G.P. n del 30/7/2013 PROVINCIA DI TORINO BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTO ECONOMICO A FAVORE DI STUDENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO PER L INCENTIVAZIONE SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE approvato

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 4 NOVEMBRE 2016 632/2016/R/EEL SERVIZIO DI SALVAGUARDIA DELL ENERGIA ELETTRICA: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO PER LE PROCEDURE CONCORSUALI PER L ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO, PER IL BIENNIO 2017-2018

Dettagli

Con riferimento poi, al punto 2) del quesito posto, si conferma che, come prescritto all'art 8.1.b

Con riferimento poi, al punto 2) del quesito posto, si conferma che, come prescritto all'art 8.1.b GARA CIG : 6628948CEE RISPOSTE AI QUESITI QUESITO N. 1 si chiedono due chiarimenti in merito ai requisiti minimi di capacità economico finanziaria di cui al Punto XII. Lettera b) del Bando di Gara. 1)

Dettagli

SCUOLA DI ECONOMIA, MANAGEMENT E STATISTICA

SCUOLA DI ECONOMIA, MANAGEMENT E STATISTICA SCUOLA DI ECONOMIA, MANAGEMENT E STATISTICA BANDO PER L'EROGAZIONE DI DUE BORSE DI STUDIO A PARZIALE COPERTURA DELLE SPESE DI MOBILITA INTERNAZIONALE DESTINATE A STUDENTI ISCRITTI ALL UNIVERSITA DI GLASGOW,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Scuola Primaria e Secondaria di primo grado statale Poviglio e Brescello

ISTITUTO COMPRENSIVO Scuola Primaria e Secondaria di primo grado statale Poviglio e Brescello ISTITUTO COMPRENSIVO Scuola Primaria e Secondaria di primo grado statale Poviglio e Brescello 42028 Via Mattei, 22 Poviglio (Reggio Emilia) C.F. 80016190359 Tel. 0522 969109 - Fax 0522 967530 e-mail: icompoviglio@inwind.it

Dettagli

COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX ART. 38 COMMA 1 LETTERE B) E C) GLI OFFERENTI SONO INVITATI A LEGGERE CON ESTREMA ATTENZIONE QUANTO SEGUE

COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX ART. 38 COMMA 1 LETTERE B) E C) GLI OFFERENTI SONO INVITATI A LEGGERE CON ESTREMA ATTENZIONE QUANTO SEGUE COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX ART. 38 COMMA 1 LETTERE B) E C) GLI OFFERENTI SONO INVITATI A LEGGERE CON ESTREMA ATTENZIONE QUANTO SEGUE Rev. Ottobre 2008 1 COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX

Dettagli

CITTA DI ERCOLANO Provincia di Napoli SETTORE DI POLIZIA MUNICIPALE

CITTA DI ERCOLANO Provincia di Napoli SETTORE DI POLIZIA MUNICIPALE CITTA DI ERCOLANO Provincia di Napoli SETTORE DI POLIZIA MUNICIPALE Sub A) IL DIRIGENTE DEL SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Visti: - la legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i.; - il D. Lgs. 30 aprile 1992, n.

Dettagli

ALLEGATO B Dgr n. 696 del 13 maggio 2014 pag. 1/5

ALLEGATO B Dgr n. 696 del 13 maggio 2014 pag. 1/5 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. 696 del 13 maggio 2014 pag. 1/5 Legge regionale 28 dicembre 2012, n. 50 Politiche per lo sviluppo del sistema commerciale nella Regione del Veneto Disposizioni

Dettagli

LETTERA DI INVITO PROCEDURA NEGOZIATA OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA

LETTERA DI INVITO PROCEDURA NEGOZIATA OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA Bozza per lettera di invito relativa a GARE per forniture e servizi di importo da a 0 a 50 k Euro (IVA esclusa). La procedura verrà svolta in collaborazione con il Servizio di amministrazione. (aggiornamento

Dettagli

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO ESPLORATIVA

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO ESPLORATIVA AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO ESPLORATIVA PER L INDIVIDUAZIONE DEGLI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE A PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REALIZZAZIONE DI ATTIVITA DI ORIENTAMENTO ED

Dettagli

COMUNE DI CORNUDA Provincia di Treviso

COMUNE DI CORNUDA Provincia di Treviso COMUNE DI CORNUDA Provincia di Treviso AREA n.3 AREA TECNICA URBANISTICA, ATT. PRODUTTIVE E GESTIONE TERRITORIO Responsabile Posiz. Organizzativa: Agnolazza geom. Antonio P.zza Giovanni XXIII, 1 31041

Dettagli

RISOLUZIONE n. 4 del Approvazione del modello di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà relativa al triennio

RISOLUZIONE n. 4 del Approvazione del modello di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà relativa al triennio RISOLUZIONE n. 4 del 7.5.2013 Approvazione del modello di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà relativa al triennio 2012 2013-2014 Il Consiglio nella seduta del 07.05.2013, composto come da verbale

Dettagli

Scadenza: Bando n. 45/2015 Prot. n /15 del

Scadenza: Bando n. 45/2015 Prot. n /15 del Scadenza: 30.12.2015 AVVISO per il conferimento di incarico dirigenziale di durata triennale - area dirigenza medica e veterinaria di Responsabile della S.S. Dipartimentale Pronto Soccorso Asiago all interno

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Torino, 07/11/2013 DITTA N. 1 DITTA N. 2 DITTA N. 3 Oggetto: Acquisizione in economia mediante contrattazione ordinaria prevista dall art. 34 del D.I. 44/2001 per la fornitura di MONITOR COD. CIG. Z630C3C2E9

Dettagli

Istituto Nazionale Previdenza Sociale AVVISO. per la formazione di liste di Avvocati domiciliatari e/o sostituti di udienza per contenzioso INPS

Istituto Nazionale Previdenza Sociale AVVISO. per la formazione di liste di Avvocati domiciliatari e/o sostituti di udienza per contenzioso INPS Istituto Nazionale Previdenza Sociale AVVISO per la formazione di liste di Avvocati domiciliatari e/o sostituti di udienza per contenzioso INPS L Istituto Nazionale Previdenza Sociale - I.N.P.S. pubblica

Dettagli