Art. 1 Descrizione dei servizi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Art. 1 Descrizione dei servizi"

Transcript

1 Spett. Società Coop. Sociale FUTURA Via Redipuglia snc Bareggio (MI) Invio mezzo fax al n Pero, Protocollo n. 8601/2013 Oggetto: richiesta presentazione di progetto, finalizzata all affidamento in convezione ex L. 381/1991 per servizio di manutenzione ordinaria all'interno degli immobili comunali ed attività esterne relative ai punti di interesse del territorio comunale periodo (CIG D) Ai sensi della L. 381/1991, con la presente si richiede la presentazione di un vostro progetto, finalizzato all affidamento in convenzione, per l esecuzione dei servizi di manutenzione ordinaria all interno degli immobili comunali, servizi di manutenzione sul territorio (strade, marciapiedi, parchi, arredo urbano) per il periodo La cooperativa deve presentare un progetto tecnico che sia riferito: 1. alle modalità di svolgimento dei servizi richiesti; 2. alla politica di inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati proposta. La Cooperativa dovrà esplicitare: a) fra il personale impiegato il referente per gli inserimenti lavorativi e il responsabile della squadra operativa; b) il numero dei tirocini lavorativi/borse lavoro che è disponibile ad attivare nel periodo di attuazione dell appalto. Art. 1 Descrizione dei servizi 1. Manutenzione ordinaria all interno degli immobili comunali - a titolo esemplificativo sono da considerare tali: imbiancature, riparazioni di tapparelle, maniglie, porte, finestre e infissi in generale, minimi interventi di riparazione arredi e tende, manutenzione e sostituzione di sanitari compresi piccoli interventi idraulici, riparazioni edili, ripristino pavimentazioni e murature, traslochi di piccola entità, sostituzione lampadine, frutti, portalampade, ecc. Tali servizi minimi saranno integrati da migliori specificazioni offerte dall aggiudicatario; 2. Attività esterne relative ai punti di interesse del territorio comunale a titolo esemplificativo sono da considerare tali: messa in quota e/o sostituzione di chiusini stradali e cordoli, interventi di ripristino di pavimentazioni esterne agli stabili comunali, monitoraggio e ripristino della segnaletica verticale, monitoraggio e ripristino di dissuasori, riparazione e ripristino degli avvallamenti contenuti in giardini pubblici, interventi urgenti di messa in sicurezza di buche nelle strade, posa di arredo urbano anche in aree verdi attrezzate, sgombero manuale della neve. È richiesta anche l effettuazione di un attività di monitoraggio al fine di intercettare preventivamente situazioni di degrado e/o pericolo, comunicando tempestivamente -1-

2 all ufficio competente le situazioni riscontrate. Tali servizi minimi saranno integrati da migliori specificazioni offerte dall aggiudicatario. 3. Altri servizi: si tratta di eventuali servizi aggiuntivi contenuti nel progetto tecnico dell aggiudicatario. Per lo svolgimento dei servizi dovrà essere garantita la presenza dal lunedì al sabato compresi di almeno n. 3 operatori per 35 settimane all anno e di n. 2 operatori per le restanti settimane dell anno secondo orari concordati con l Amministrazione che tengano conto delle esigenze di coordinamento e controllo dello svolgimento dei servizi; l Amministrazione Comunale si riserva la possibilità di richiedere l esecuzione di alcune attività anche in orario festivo, o notturno, o festivo/notturno, per eventi/interventi straordinari da organizzare sulla base delle singole esigenze dell Amministrazione stessa (eventi, manifestazioni, elezioni, ecc.). Tutti i servizi dovranno essere svolti sulla base di una programmazione mensile, concordata tra le parti, con priorità definite settimanalmente anche sulla base delle esigenze riscontrate dalla Stazione Appaltante. Art. 2 Mezzi, attrezzatura e beni di consumo Per lo svolgimento dei servizi, il Comune concede in comodato d uso gratuito alla cooperativa sociale i mezzi e le attrezzature, come da elenco allegato. L utilizzo degli stessi dovrà essere limitato solamente all esecuzione di quanto previsto nella presente convenzione. La cooperativa è comunque tenuta a consentire l'utilizzo dei beni al personale comunale, qualora tale circostanza si rendesse necessaria per l utilizzo diretto. Nei periodi di utilizzo da parte di personale comunale la responsabilità per custodia della cooperativa resta sospesa. Tutte le spese derivanti dall utilizzo dei beni dati in comodato oltre che le spese di manutenzione straordinaria ed assicurazione degli stessi resteranno a carico del Comune. I beni di consumo vengono forniti direttamente dal Comune e depositati presso il magazzino comunale. Art. 3 Durata dell appalto Il presente servizio avrà durata dal al Ai sensi dell art. 11 del D.Lgs 163/2006, considerata la tipologia del servizio richiesto, nonché le caratteristiche tecniche e l interesse pubblico conseguenti dall esecuzione delle prestazioni ivi previste, ossia garantire la piccola manutenzione negli edifici comunali ed aree esterne, anche in considerazione della carenza di personale interno che possa svolgere gli interventi necessari, è richiesto che si proceda all esecuzione anticipata del servizio, nelle more della sottoscrizione della relativa convenzione. Art. 4 Corrispettivo Per l esecuzione del servizio di cui all oggetto, il corrispettivo sarà pari ad Euro ,42 iva esclusa, di cui 5.584,57 quali oneri per la sicurezza. -2-

3 Art. 5 Contributo Autorità di Vigilanza sui contratti Pubblici 20,00 come da disposizione dell Avcp Attuazione dell art. 1, commi 65 e 67, della Legge 23 dicembre 2005, n. 266, per l anno 2012 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 30 del 6 febbraio 2012). Per maggiori informazioni consultare il seguente indirizzo web Art. 6 Requisiti minimi richiesti Per la stipula della convenzione ex L. 381/91 è necessario che la cooperativa risulti iscritta all Albo Regionale di cui all art. 9 comma 1 È richiesto che la cooperativa sociale abbia una percentuale di inserimenti lavorativi di persone svantaggiate non inferiore al 40%. (modello C17- allegato al bilancio consuntivo della cooperativa 2010). Sono esclusi dalla presente procedura i soggetti che si trovano nelle situazioni di cui all elenco dell art. 38 del Dlgs 163/2006. E richiesta la certificazione dei seguenti requisiti: a) il fatturato complessivo medio annuo nell ultimo biennio per servizi svolti con l impiego di persone svantaggiate deve essere pari ad almeno 1,5 volte il valore del presente affidamento. b) aver realizzato nell ultimo biennio servizi analoghi a quelli del presente affidamento. Art. 7 Modalità di affidamento, collocamento personale Affidamento a mezzo di convenzione ai sensi dell art. 5 L. 381/1991. La convenzione stipulata deve essere finalizzata a creare opportunità di lavoro per le persone svantaggiate, di cui all art. 4 comma 1 della medesima legge. Alle persone inserite nell ambito lavorativo dovrà essere regolarmente applicato il CCNL e la relativa normativa vigente in materia. L affidamento avverrà a seguito di valutazione del progetto presentato da parte della cooperativa sociale di tipo B. Il presente invito deve essere sottoscritto in ogni sua pagina per accettazione dei patti e condizioni in esso contenuti. In aggiunta a quanto previsto nel presente invito, l Aggiudicatario sarà tenuto all attuazione del progetto presentato a seguito del presente invito. Art. 8 Criterio di valutazione Il progetto tecnico presentato dovrà essere idoneo ad una valutazione sulla base dei seguenti criteri: 1. qualità della proposta operativa: a) livello di flessibilità nella declinazione dell utilizzo del monte ore settimanale: - ampiezza della disponibilità a declinare l orario settimanale in modo variabile secondo gli interventi previsti dalla programmazione mensile; - disponibilità a declinare l orario anche in orario serale; - disponibilità a declinare l orario anche i giorni festivi; b) livello di flessibilità nella declinazione dell utilizzo del monte ore complessivo: - ampiezza della disponibilità a ridurre/aumentare il monte ore nei periodi di minore/maggiore intensità di richiesta di interventi -3-

4 c) livello di flessibilità nella organizzazione delle squadre di operai per rispondere alle necessità dei lavori previsti nella programmazione mensile: - ampiezza del numero di operatori che possono essere messi a disposizione contemporaneamente a fronte di interventi che richiedono particolari condizioni organizzative; - ampiezza della disponibilità a mettere a disposizione più operatori su turni in caso di necessità; - ampiezza della disponibilità a garantire un operatore per servizio di reperibilità da svolgersi dalle ore 13:30 alle ore 7:30 nei giorni feriali e sulle 24 ore nei giorni festivi. 2. diversificazione delle competenze messe a disposizione per l'attuazione del presente incarico: a) ampiezza del numero di categorie di intervento su cui sono espresse competenze specifiche; b) livelli di specializzazione delle competenze offerte all interno di ciascuna categoria; 3. qualità dei curricula professionali degli operatori impiegati: a) con riferimento alle competenze dichiarate al punto b. i curricula verranno valutati in relazione a: - la pluralità delle competenze - il livello di specializzazione - l ampiezza dell esperienza professionale Il progetto di inserimento lavorativo verrà valutato sulla base dei seguenti criteri: 1. qualità degli obiettivi dei percorsi di inserimento lavorativo declinati nel progetto 2. qualità della scansione in fasi prevista nel progetto di inserimento lavorativo 3. strumenti utilizzati nell'accompagnamento dei soggetti inseriti 4. opportunità/risorse che la cooperativa è in grado di mettere a disposizione nella realizzazione di percorsi di inserimento lavorativo aggiuntivi rispetto al tutoring 5. qualità dei curricula professionali del personale che si occupa del tutoring nell'inserimento lavorativo (livello di specializzazione, ampiezza dell esperienza professionale) 6. diversificazione delle tipologie di soggetti verso cui si indirizza l'attività di inserimento lavorativo Verranno inoltre valutati ulteriori servizi aggiuntivi offerti dalla cooperativa inerenti il servizio principale oggetto di convenzione. Art. 9 Documentazione allegata Fanno parte della procedura, oltre il presente invito, i seguenti documenti necessari per la partecipazione: Modulo A, dichiarazione possesso requisiti essenziali; Modulo B, dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà; Modulo C, posizione relativa alla regolarità contributiva previdenziale e assicurativa; Modulo D, comunicazione dati in ottemperanza alla L n. 136; Elenco mezzi e attrezzature di proprietà comunale per l esecuzione del servizio in oggetto. La documentazione sopra elencata vi verrà trasmessa via mail. -4-

5 Art. 10 Coperture Assicurative L Esecutore dei lavori è tenuto a stipulare una polizza di assicurazione per un massimale non inferiore a Euro con decorrenza dalla data di avvio del servizio e che abbia durata sino alla conclusione dello stesso, che copra i danni comunque arrecati a persone e cose, anche di terzi, a causa del lavoro o degli addetti; perciò dovrà stipulare copertura, per rischi di responsabilità verso terzi e per i suoi dipendenti, tutti gli oneri, spese e responsabilità connesse. L Impresa aggiudicataria ha l obbligo di depositare al momento della consegna del servizio detta copertura assicurativa. L Impresa aggiudicataria ha l obbligo nei casi di pericolo di prendere urgentemente ogni misura di carattere eccezionale per salvaguardare la sicurezza pubblica avvertendo immediatamente il Responsabile del Procedimento, la Polizia Municipale o il tecnico di reperibilità, secondo le modalità che verranno definite al momento della consegna del servizio. La committente non accorderà all appaltatore alcun indennizzo per danni, furti, e/o perdite di qualsiasi genere e dipendenti da qualsiasi causa, subiti dal medesimo durante lo svolgimento del servizio. Art. 11 Modalità di pagamento L importo per l esecuzione del presente servizio sarà corrisposto all appaltatore in soluzioni proporzionali mensili. Le fatture andranno emesse non prima del 5 del mese successivo a quello di riferimento, per consentire l eventuale formulazione di contestazioni, in assenza delle quali si potrà procedere all emissione di fattura. Sono fatte salve contestazioni successive. Le fatture saranno liquidate entro 30 giorni dalla data di presentazione all ufficio ragioneria via mail ai seguenti indirizzi: In caso di contestazioni, verrà emesso un specifico verbale di contestazione lavori, con interruzione dei termini di pagamento della fattura relativa. Per assicurare la tracciabilità dei flussi finanziari, finalizzata a prevenire infiltrazioni criminali, ai sensi dell art. 3 della Legge 13 agosto 2010 n. 136 e s.m.i. è richiesto che: - l appaltatore utilizzi uno o più conti correnti bancari o postali, accesi presso banche o presso la società Poste italiane Spa, dedicati, anche non in via esclusiva, alle commesse pubbliche; - tutti i movimenti finanziari relativi ai lavori, ai servizi e alle forniture pubblici siano registrati sui conti correnti dedicati e, salvo quanto previsto al comma 3 del medesimo articolo, che siano effettuati esclusivamente tramite lo strumento del bonifico bancario o postale; - l appaltatore comunichi alla stazione appaltante gli estremi identificativi dei conti correnti dedicati di cui al punto primo, le generalità e il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di essi entro sette giorni dalla comunicazione di avvenuto affidamento o dalla loro modifica; - l appaltatore si assuma gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari. Per tutto quanto non espressamente disciplinato nel presente articolo, si rimanda alla normativa vigente in materia. -5-

6 Art. 12 Penali Per ritardi ovvero per esecuzione del servizio difforme rispetto quanto disciplinato, la Convenzione disciplinerà nel dettaglio le penali da applicarsi, le quali saranno contenute nel limite minimo dello 0,4% e massimo del 10% dell importo della convenzione, pena la facoltà, per la stazione appaltante, di risolvere la convenzione stessa in danno dell appaltatore. Art. 13 Garanzie Polizza fideiussoria definitiva L impresa dovrà altresì prestare prima della sottoscrizione del contratto garanzia fideiussoria del 10 per cento dell'importo contrattuale. Tale garanzia può essere prestata tramite: versamento in contanti o in titoli del debito pubblico presso la Tesoreria Comunale Banca Popolare di Milano Ag. 81 Via Alessandrini, 1 Pero - Codice IBAN IT88U da fideiussione bancaria o polizza assicurativa o polizza rilasciata da un intermediario finanziario iscritto nell elenco speciale di cui all art. 107 del D.Lgs. n. 385/1993, da presentarsi come da disposizioni di cui all art. 113 del D.Lgs 163/06. Art. 14 Sicurezza Prima della stipula della convenzione l impresa dovrà fornire il Piano sostitutivo ed operativo di sicurezza ai sensi art. 131 del decreto leg.vo 163/2006. Art. 15 Modalità di presentazione del progetto Il progetto dovrà pervenire, entro le ore del all Ufficio Protocollo del Comune di Pero, Piazza Marconi Pero (MI). In caso di consegna a mano si comunicano i giorni e gli orari di apertura al pubblico dell Ufficio Protocollo: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle Unitamente al progetto, devono essere trasmessi i seguenti documenti; 1. il presente invito, debitamente timbrato e sottoscritto in ogni pagina per espressa accettazione; 2. MODULO A - dichiarazione possesso requisiti essenziali; 3. MODULO B - dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà; 4. MODULO C dichiarazione in merito alla posizione relativa alla regolarità contributiva previdenziale e assicurativa; 5. Modulo D, comunicazione dati in ottemperanza alla L n. 136; 6. offerta tecnica (progetto); 7. certificazione % svantaggiati modello C17; 8. Documento d identità, in corso di validità, di tutti i sottoscrittori. Le dichiarazioni sostitutive di cui ai punti precedenti devono essere sottoscritte dal legale rappresentante. Le dichiarazioni possono essere sottoscritte anche da procuratori dei legali rappresentanti ed in tal caso va trasmessa la relativa procura. -6-

7 Informazioni Qualunque richiesta di informazioni in merito alla presente procedura può essere formulata a Istr. Amministrativo: Marco Magnolo - tel mail: Istr. Tecnico: arch. Monica Porta Maffè - tel mail: Cordiali saluti. Il Responsabile del Servizio Lavori Pubblici Arch. Chiara Veronelli Per accettazione -7-

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il

PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il PARTE TERZA - SCHEMA DI CONTRATTO Tra la Provincia di Pavia (di seguito Stazione Appaltante o Committente ) e [ ] (di seguito la Società o il Fornitore ) Si conviene e si stipula quanto segue: 1. OGGETTO

Dettagli

N. Rep... SCHEMA DI CONTRATTO

N. Rep... SCHEMA DI CONTRATTO SCHEMA DI CONTRATTO N. Rep.... LAVORI PER LA NUOVA PAVIMENTAZIONE IN CALCESTRUZZO STAMPATO COME ESISTENTE NEL CORTILE INTERNO DELLA SEDE DI PIAZZA CARDINAL FERRARI DELL AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTO ORTOPEDICO

Dettagli

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A BASSO CONSUMO PER LE SCUDERIE JUVARIANE CODICE C.I.G... - CUP.. Importo netto:

Dettagli

Luogo di prestazione del servizio: Comune di Todi (PG).

Luogo di prestazione del servizio: Comune di Todi (PG). COMUNE DI TODI SERVIZIO PATRIMONIO AMBIENTE Piazza di Marte,1 06059 Todi ( PG ) - Tel. 075/8956300- Fax. 075/8956259 e mail silvia.minciaroni@comune.todi.pg.it 3 AVVISO ED INVITO A PRESENTARE OFFERTA CON

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AZIENDA OSPEDALIERA. SS. ANTONIO E BIAGIO - C. ARRIGO di ALESSANDRIA CONVENZIONE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE

REGIONE PIEMONTE AZIENDA OSPEDALIERA. SS. ANTONIO E BIAGIO - C. ARRIGO di ALESSANDRIA CONVENZIONE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE REGIONE PIEMONTE AZIENDA OSPEDALIERA SS. ANTONIO E BIAGIO - C. ARRIGO di ALESSANDRIA CONVENZIONE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE NELL AREA BIMBI PRESSO IL PRESIDIO OSPEDALIERO SS. ANTO- NIO

Dettagli

Spett.le Ditta. Periodo di affidamento Il periodo di affidamento del servizio avrà durata 24 mesi con decorrenza dal giorno dell affidamento.

Spett.le Ditta. Periodo di affidamento Il periodo di affidamento del servizio avrà durata 24 mesi con decorrenza dal giorno dell affidamento. servizio acquisti e contratti L Aquila 15 luglio 2014 Spett.le Ditta Prot 925 acq/dnc Lotto CIG: 585695502B OGGETTO: affidamento servizio di guardiania. La scrivente azienda intende avvalersi di una società

Dettagli

BOZZA DI CONTRATTO. tra

BOZZA DI CONTRATTO. tra BOZZA DI CONTRATTO tra la società TRM SpA, con sede legale in Torino, via P. Gorini, n. 50, Partita Iva e Cod. Fisc. 08566440015, in persona del proprio legale rappresentante pro tempore, (qui di seguito

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce

Comune di Galatina. Provincia di Lecce Prot. n. Galatina, 00.00.0000 SPETT. LE DITTA Trasmissione solo a mezzo fax OGGETTO: SISTEMAZIONI STRADALI URGENTI - Codice CIG [ZF90CF9CB6] SCHEMA INVITO - Importo lavori, soggetto a ribasso: 9.730,89;

Dettagli

L affidamento avrà una durata di ventiquattro mesi naturali e consecutivi dalla data di sottoscrizione dell incarico.

L affidamento avrà una durata di ventiquattro mesi naturali e consecutivi dalla data di sottoscrizione dell incarico. Oggetto: Affidamento ai sensi dell art. 125, comma 11 ultimo periodo, D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. del Servizio di Sorveglianza Sanitaria e della nomina del Medico Competente (artt. 18 comma 1 e 25 del D.Lgs.

Dettagli

PATTUGLIAMENTO/RONDA ARMATA

PATTUGLIAMENTO/RONDA ARMATA Alle società interessate Napoli, 7 ottobre 2014 Oggetto: invito a presentare un offerta economica per l affidamento del servizio di PATTUGLIAMENTO/RONDA ARMATA E DOTAZIONI IMPIANTISTICHE DI SICUREZZA COLLEGATE

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo Prot. n. 12687 Pedrengo, lì 23 Dicembre 2009 PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO: TAGLIO ERBA, POTATURA ALBERI E SIEPI PERIODO 01/01/2010-31/12/2012

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it.

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it. A.T.E.R. Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia di VERONA Piazza Pozza 1/c,d,e - 37123 VERONA telefono 045-8062411 telefax 045-8062432 E-mail: info@ater.vr.it www.ater.vr.it.,

Dettagli

SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.

SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. COMUNE DI MONTECASTRILLI Viale della Resistenza,8 05026 Montecastrilli ( TR ) - Tel. 0744/94791 - Fax.

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006)

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART. 54 E SEGG. DEL D.LGS N. 163/2006) Citta di Lomazzo P.zza IV Novembre, 4 22074 Lomazzo (Como) Tel. 029694121 fax 0296779146 info@comune.lomazzo.co.it www.comune.lomazzo.co.it C.F. e P. Iva 00566590139 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA (ART.

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

L anno il giorno del mese di, con la presente scrittura privata

L anno il giorno del mese di, con la presente scrittura privata CONTRATTO RELATIVO AL SERVIZIO DI PULIZIA, DI SANIFICAZIONE E SANITIZZAZIONE, DI FACCHINAGGIO, DI LOGISTICA E MOVIMENTAZIONE/DISTRIBUZIONE MERCI PRESSO I MAGAZZINI FARMACEUTICO ED ECONOMALE, DI PORTIERATO

Dettagli

CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI RIMINI

CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI RIMINI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI RIMINI L'anno 201_ ( ) il giorno del mese di TRA Anthea S.r.l. via della Lontra 30, 47923 (RN), di seguito per brevità

Dettagli

CAPITOLATO PER LA GESTIONE IN CONCESSIONE DI UN SERVIZIO DI NOLEGGIO BICICLETTE NEL PARCO DI MONZA.

CAPITOLATO PER LA GESTIONE IN CONCESSIONE DI UN SERVIZIO DI NOLEGGIO BICICLETTE NEL PARCO DI MONZA. CAPITOLATO PER LA GESTIONE IN CONCESSIONE DI UN SERVIZIO DI NOLEGGIO BICICLETTE NEL PARCO DI MONZA. 1. OGGETTO Il concedente affida al concessionario in esclusiva la gestione dell esercizio di noleggio

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO Servizio Sanitario Nazionale Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO Il presente Capitolato Speciale ha per

Dettagli

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA. PERIODO: SETTEMBRE 2009 / GIUGNO 2011 (COD. CIG 0336180083) ART. 1 ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO D APPALTO

SCHEMA DI CONTRATTO D APPALTO DIREZIONE SERVIZI TECNICI PER L EDILIZIA PUBBLICA SERVIZIO EDILIZIA ABITATIVA PUBBLICA E PER IL SOCIALE MANUTENZIONE ORDINARIA IMMOBILI DEL PATRIMONIO COMUNALE RESIDENZIALE ANNO 2016 PROGETTO D APPALTO

Dettagli

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO www.aslavellino.it

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO www.aslavellino.it REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO www.aslavellino.it U.O. C. PROVVEDITORATO Via F. Iannaccone, 21 83100 AVELLINO Tel. 0825-164400 interno 213 Fax 0825-1644007 e-mail: mmorgante@aslavellino.it

Dettagli

con la stessa determina si è provveduto ad impegnare la somma di 4.630,00 sull impegno n. 2441/2013.

con la stessa determina si è provveduto ad impegnare la somma di 4.630,00 sull impegno n. 2441/2013. REGIONE PIEMONTE BU10 06/03/2014 Codice DB1414 D.D. 10 dicembre 2013, n. 3017 Affido del Servizio di manutenzione e ripristino di n. 3 palloni illuminanti di potenza 4000W di proprieta' regionale, di cui

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N. 181 NONCHÉ PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO E CUSTODIA DEGLI

Dettagli

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di REP. n. del CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL PERIODO 01.03.2012-31.12.2014 - C.I.G. [ ]. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di presso la Sede

Dettagli

IL AREA AMMINISTR.CONTABILE

IL AREA AMMINISTR.CONTABILE OGGETTO: Manutenzione ordinaria arredo urbano. Affidamento alla Cooperativa Promozione Lavoro di San Bonifacio. IL AREA AMMINISTR.CONTABILE RICHIAMATA la delibera di Giunta Comunale n. 13 del 01.03.2012,

Dettagli

OGGETTO DEI LAVORI INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI VIA VERDI, 15 - TORINO C.U.P. [ I16J11000500003 ]

OGGETTO DEI LAVORI INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI VIA VERDI, 15 - TORINO C.U.P. [ I16J11000500003 ] OGGETTO DEI LAVORI INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI VIA VERDI, 15 - TORINO C.U.P. [ I16J11000500003 ] C.I.G. [ 38183287F0 ] SCHEMA DI CONTRATTO 1 Rep. Num. REPUBBLICA

Dettagli

BANDO DI GARA. 3) Luogo, descrizione, importo dei lavori, oneri sicurezza e modalità di

BANDO DI GARA. 3) Luogo, descrizione, importo dei lavori, oneri sicurezza e modalità di BANDO DI GARA C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:n 0373559E9F 1) Stazione appaltante: INPS Direzione Regionale UMBRIA UTR Via Mario Angeloni, 90-06124 Perugia Telefono:

Dettagli

PRESENTA LA SEGUENTE OFFERTA INCONDIZIONATA

PRESENTA LA SEGUENTE OFFERTA INCONDIZIONATA Timbro o intestazione del concorrente Offerta ribasso percentuale MODELLO E Spett.le Comune di Bareggio Marca da bollo da Euro 14,62 Oggetto: Appalto per l affidamento dell incarico per la redazione del

Dettagli

Prot. n Spett.le. Cod. Comm: MAT 111 Cod. Prog.: MATTM/GAS/1/FSE/5.5./11015/001

Prot. n Spett.le. Cod. Comm: MAT 111 Cod. Prog.: MATTM/GAS/1/FSE/5.5./11015/001 Cod. Comm: MAT 111 Cod. Prog.: MATTM/GAS/1/FSE/5.5./11015/001 Prot. n Spett.le Raccomandata A/R Anticipata via fax al n.. Oggetto: Affidamento ai sensi dell art. 125, comma 11, ultimo periodo, del D. Lgs.

Dettagli

DETERMINAZIONE del DIRETTORE

DETERMINAZIONE del DIRETTORE ISTITUZIONE SERVIZI EDUCATIVI SCOLASTICI CULTURALI E SPORTIVI DEL COMUNE DI CORREGGIO Viale della Repubblica, 8 - Correggio (RE) 42015 tel. 0522/73.20.64-fax 0522/63.14.06 P.I. / C.F. n. 00341180354 DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SEGARIU Provincia del Medio Campidano Via Municipio 11- Telefono 070/9303923 Telefax 070/9302306 Servizi Finanziari

COMUNE DI SEGARIU Provincia del Medio Campidano Via Municipio 11- Telefono 070/9303923 Telefax 070/9302306 Servizi Finanziari 1 COMUNE DI SEGARIU Provincia del Medio Campidano Via Municipio 11- Telefono 070/9303923 Telefax 070/9302306 Servizi Finanziari DISCIPLINALE PER L AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE DI UN CAPANNONE PER ESSERE ADIBITO

Dettagli

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO repertorio n Agenzia delle Entrate Registrato a Rieti il n serie versati COMUNE DI FARA IN SABINA Provincia di Rieti Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO SPORTELLO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA REP. COMUNE DI PISTOIA CONTRATTO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA

REPUBBLICA ITALIANA REP. COMUNE DI PISTOIA CONTRATTO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA REPUBBLICA ITALIANA REP. COMUNE DI PISTOIA CONTRATTO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA DEI CONDIZIONATORI PORTATILI E FISSI AD ESPANSIONE DIRETTA INSTALLATI PRESSO EDIFICI

Dettagli

!" #$% & % "'( %& &% "'!" #$% ) "# %* "(+!(#'*,('

! #$% & % '( %& &% '! #$% ) # %* (+!(#'*,(' !" #$% & % "'( %& &% "'!" #$% ) "# %* "(+!(#'*,(' ) "#$!(#')$(')' -'./ #'&$0 -&1'2'"'0 -'./345,%$0 Rep. Num. REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TORINO CONTRATTO D APPALTO PER I LAVORI DI LAVORI DI MANUTENZIONE

Dettagli

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento, da parte della Bari Multiservizi S.p.a. (in seguito, per semplicità, denominata società),

Dettagli

Il suddetto servizio consiste nella prenotazione e nella fornitura di quanto appresso specificato:

Il suddetto servizio consiste nella prenotazione e nella fornitura di quanto appresso specificato: Prot. n Spett.le Prot. int. n. Raccomandata A/R anticipata via fax al n. Oggetto: Affidamento ai sensi dell art. 125, comma 11 ultimo periodo, del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. del servizio di agenzia di viaggi

Dettagli

COMUNE DI CASTEL SANT ELIA (Provincia di Viterbo)

COMUNE DI CASTEL SANT ELIA (Provincia di Viterbo) COMUNE DI CASTEL SANT ELIA (Provincia di Viterbo) SCHEMA Concessione in esclusiva, dell uso di spazi pubblicitari su elementi di arredo urbano e segnaletica direzionale privata e pubblica nel territorio

Dettagli

COMUNE DI CANEGRATE. (Provincia di Milano) CONVENZIONE TRA COMUNE DI CANEGRATE SOCIALE DI TIPO B AI SENSI DELL ART.5 DELLA LEGGE 8

COMUNE DI CANEGRATE. (Provincia di Milano) CONVENZIONE TRA COMUNE DI CANEGRATE SOCIALE DI TIPO B AI SENSI DELL ART.5 DELLA LEGGE 8 Rep. N. COMUNE DI CANEGRATE (Provincia di Milano) CONVENZIONE TRA COMUNE DI CANEGRATE E COOPERATIVA SOCIALE DI TIPO B AI SENSI DELL ART.5 DELLA LEGGE 8 NOVEMBRE 1991 N 381 E S.M.I., PER IL SERVIZIO DI

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AVVISO DI ASTA PUBBLICA Vendita e utilizzazione del materiale legnoso assegnato al taglio nella particella forestale n. 17 del P.A.F. Bosco Comunale Santa Giulia Estensione di circa Ha 31,65.63 IL RESPONSABILE

Dettagli

COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO PROVINCIA DI TREVISO. Repubblica Italiana SCHEMA DI CONTRATTO DI CONCESSIONE DEL SERVIZIO

COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO PROVINCIA DI TREVISO. Repubblica Italiana SCHEMA DI CONTRATTO DI CONCESSIONE DEL SERVIZIO COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Repubblica Italiana Repertorio n. SCHEMA DI CONTRATTO DI CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA A FAVORE DEGLI ALUNNI DELLE SCUOLE DELL INFANZIA,

Dettagli

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Provincia di Bari Piazza Margherita di Savoia, 10 www.comune.gioiadelcolle.ba.it P.Iva: 02411370725 C.F.: 82000010726 CAPITOLATO D ONERI Fornitura di manifesti di comunicazione

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

La Sogesid S.p.A. intende affidare i servizi in oggetto, meglio descritti nell allegato Capitolato Tecnico (All. B).

La Sogesid S.p.A. intende affidare i servizi in oggetto, meglio descritti nell allegato Capitolato Tecnico (All. B). Prot. n COM 215 COM216 Spett.le Raccomandata A/R Anticipata via fax al n. Oggetto: Affidamento ai sensi del combinato disposto dagli artt. 252, 267, comma 10, del D.P.R. n. 207/2010 e s.m.i. e dall art.

Dettagli

COMUNE DI MONTEVIALE - Provincia di Vicenza -

COMUNE DI MONTEVIALE - Provincia di Vicenza - COMUNE DI MONTEVIALE - Provincia di Vicenza - 36050 Piazza Libertà, 20 c.f. e p.iva 00218540243 e-mail: comune@comune.monteviale.vi.it http://www.comune.monteviale.vi.it Area Tecnica Servizio Manutenzioni

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

Repubblica Italiana. COMUNE della CITTA di SARSINA. Provincia Forlì-Cesena CONTRATTO REGOLANTE I RAPPORTI TRA IL COMUNE DI SARSINA E IL

Repubblica Italiana. COMUNE della CITTA di SARSINA. Provincia Forlì-Cesena CONTRATTO REGOLANTE I RAPPORTI TRA IL COMUNE DI SARSINA E IL Repubblica Italiana COMUNE della CITTA di SARSINA Provincia Forlì-Cesena CONTRATTO REGOLANTE I RAPPORTI TRA IL COMUNE DI SARSINA E IL DOTT. PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI FISIOTERAPIA DA SVOLGERSI PRESSO

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI Prot. N. 10290/2011 AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DEI POSTI AUTO COLLOCATI AL PRIMO LIVELLO ( COPERTO) DEL NUOVO PARCHEGGIO MODULARE DI VIA VERDI- LOCALITA GATTEO MARE - PROCEDURA APERTA

Dettagli

Schema di disciplinare di incarico professionale-------------------------------------------------

Schema di disciplinare di incarico professionale------------------------------------------------- PROT. N.. del. Schema di disciplinare di incarico professionale------------------------------------------------- Disciplinare di incarico professionale per Redazione progetto definitivo, progetto esecutivo,

Dettagli

C O M U N E D I R I E T I

C O M U N E D I R I E T I AVVISO PUBBLICO Servizio raccolta foglie in alcuni viali e vie della Città di Rieti; determina a contrarre 1271 del 10/10/2014 - indizione gara ufficiosa ai sensi dell art. 125 co. 8: codice CIG Z61112A02F

Dettagli

COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO

COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO 1 COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO OGGETTO: Fornitura di punto luce su palo relativi al progetto di "Riqualificazione della viabilità del centro antico di Martignano:

Dettagli

ALLEGATO 1) Elenco delle sedi di lavoro dei dipendenti comunali. ALLEGATO 2) Elenco personale dipendente soggetto ad accertamenti sanitari

ALLEGATO 1) Elenco delle sedi di lavoro dei dipendenti comunali. ALLEGATO 2) Elenco personale dipendente soggetto ad accertamenti sanitari DISCIPLINARE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA COMPRESIVO DELLA DESIGNAZIONE DEL MEDICO COMPETENTE AI SENSI D.LGS N.81/2008 E S.M.I. PERIODO TRIENNIO 2015-2017. INDICE Art. 1 Oggetto

Dettagli

CORNATE D'ADDA BANDO DI GARA PER INDIVIDUAZIONE OPERATORE PER LA POSA DI SUPPORTI E STRISCIONI PUBBLICITARI SUL TERRITORIO COMUNALE

CORNATE D'ADDA BANDO DI GARA PER INDIVIDUAZIONE OPERATORE PER LA POSA DI SUPPORTI E STRISCIONI PUBBLICITARI SUL TERRITORIO COMUNALE BANDO DI GARA PER INDIVIDUAZIONE OPERATORE PER LA POSA DI SUPPORTI E STRISCIONI PUBBLICITARI SUL TERRITORIO COMUNALE L amministrazione comunale di Cornate d Adda intende concedere il posizionamento sul

Dettagli

ESENTE DALL IMPOSTA DI BOLLO AI SENSI DEL PUNTO 27/BIS DELLA TABELLA ALLEGATO B) AL D.P.R. 26 OTTOBRE 1972 N. 642 COSI COME SUCCESSIVAMENTE

ESENTE DALL IMPOSTA DI BOLLO AI SENSI DEL PUNTO 27/BIS DELLA TABELLA ALLEGATO B) AL D.P.R. 26 OTTOBRE 1972 N. 642 COSI COME SUCCESSIVAMENTE Allegato C) alla determinazione del Resp. del Servizio n. 1853 in data 09/10/2014 Rep. n. ESENTE DALL IMPOSTA DI BOLLO AI SENSI DEL PUNTO 27/BIS DELLA TABELLA ALLEGATO B) AL D.P.R. 26 OTTOBRE 1972 N. 642

Dettagli

Art. 1 - Servizi in concessione

Art. 1 - Servizi in concessione AZIENDA SPECIALE FARMACIE COMUNALI Via Gramsci N. 38-20068 Peschiera Borromeo Telefono: 025471353 Fax: 025471353 e-mail amministrazione@farmaciecomunalipeschiera.it Codice fiscale N. 11674080152- Partita

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO SPAZIO FAMIGLIA BUBU SETTETE

CAPITOLATO DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO SPAZIO FAMIGLIA BUBU SETTETE CAPITOLATO DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO SPAZIO FAMIGLIA BUBU SETTETE periodo: NOVEMBRE 2014/MAGGIO 2015 e NOVEMBRE 2015/ MAGGIO 2016 (CIG n. ZF6110FF72) 1 1. Oggetto dell appalto

Dettagli

CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE GENERALI INTERNE/ESTERNE E GUARDIANIA Rif. Gara informale n. 012010

CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE GENERALI INTERNE/ESTERNE E GUARDIANIA Rif. Gara informale n. 012010 Allegato 1 CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE GENERALI INTERNE/ESTERNE E GUARDIANIA Rif. Gara informale n. 012010 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento da parte

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E DI SERVIZI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E DI SERVIZI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E DI SERVIZI di tutti i contratti specifici di: SicurNet Liguria S.r.l. SOMMARIO: 1. Fonti legislative e riferimento agli impianti; 2. Condizioni economiche; 3. Esclusioni,

Dettagli

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 SCHEMA CONTATTO D APPALTO - art. 279 D.P.R. 207/2010 CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 L.R. 11.05.2007 n. 9 - e la Società,

Dettagli

La Sogesid S.p.A. intende affidare il servizio in oggetto, meglio descritto nell allegato Capitolato Tecnico (All. A).

La Sogesid S.p.A. intende affidare il servizio in oggetto, meglio descritto nell allegato Capitolato Tecnico (All. A). Roma, Prot. n. Cod. Comm. A03 Via email certificata all indirizzo: Anticipata via fax al n... Spett.le. Prot. n.../dcagl/uls/cdr Oggetto: Procedura per l affidamento ai sensi dell art. 125, comma 11, ultimo

Dettagli

OSPEDALE DEI COLLI. A.O.R.N. A. O. Ospedale dei Colli OSPEDALE COTUGNO

OSPEDALE DEI COLLI. A.O.R.N. A. O. Ospedale dei Colli OSPEDALE COTUGNO OSPEDALE DEI COLLI BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO A COOPERATIVE SOCIALI DI DISABILI DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE AREE ESTERNE DELL OSPEDALE COTUGNO DA DESTINARE A PARCHEGGIO A PAGAMENTO EX ART.1 COMM213

Dettagli

I-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2011/S 7-010388 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2011/S 7-010388 BANDO DI GARA. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:10388-2011:text:it:html I-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2011/S 7-010388 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

AVVISO DI RICERCA SPONSOR TRAMITE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

AVVISO DI RICERCA SPONSOR TRAMITE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE S.C. Gestione Patrimonio Tecnologico e Immobiliare Direttore : Arch. Claudio Pesce Tel. 0131 20 6749/ 6902 - Fax 0131 44 45 05 AVVISO DI RICERCA SPONSOR TRAMITE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PROGETTAZIONE

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO Imposta di bollo assolta in maniera virtuale. Aut. n. 123039 del 13/10/2011 Agenzia Entrate Direzione Provinciale di Verona AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO

Dettagli

Servizio di stenotipia Servizio di resocontazione mediante stenotipia delle riunioni degli organi istituzionali dell Assemblea legislativa regionale

Servizio di stenotipia Servizio di resocontazione mediante stenotipia delle riunioni degli organi istituzionali dell Assemblea legislativa regionale Servizio di resocontazione mediante stenotipia delle riunioni degli organi istituzionali dell Assemblea legislativa regionale Capitolato speciale d appalto Versione: Definitiva Data: 28 luglio 2011 Numero

Dettagli

CONTRATTO D APPALTO. Tra l Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente e la Società., sede in ( ), per

CONTRATTO D APPALTO. Tra l Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente e la Società., sede in ( ), per CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente e la Società, sede in ( ), per l affidamento del servizio di ritiro trasporto e smaltimento rifiuti speciali non pericolosi e

Dettagli

COMUNE DI BISACCIA PROVINCIA DI AVELLINO

COMUNE DI BISACCIA PROVINCIA DI AVELLINO COMUNE DI BISACCIA PROVINCIA DI AVELLINO Corso Romuleo n. 86 - C.A.P. 83044 - Cod.Fisc. 82001850641 - tel. 082789202 - fax 082789837 e mail: tecnico1@omune.bisaccia.av.it e mail pec: bisaccia.tecnico1@legalmail.it

Dettagli

Codice DB1414 D.D. 6 dicembre 2013, n. 3002 Affido del servizio di gestione comunicazioni di allertamento via web per l'anno 2014.

Codice DB1414 D.D. 6 dicembre 2013, n. 3002 Affido del servizio di gestione comunicazioni di allertamento via web per l'anno 2014. REGIONE PIEMONTE BU10 06/03/2014 Codice DB1414 D.D. 6 dicembre 2013, n. 3002 Affido del servizio di gestione comunicazioni di allertamento via web per l'anno 2014. CIG54873142C3 Premesso che con D.D. 643

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO (Allegato n. 3 all Avviso di selezione)

CAPITOLATO TECNICO (Allegato n. 3 all Avviso di selezione) AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CENTRALINO, CUSTODIA, PORTINERIA, VIGILANZA AGLI STABILI DI PROPRIETÀ E IN USO ALL UNIVERSITÀ PER STRANIERI DI SIENA PARTECIPAZIONE ALLA SQUADRA DI EMERGENZE E DI PRIMO SOCCORSO

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO mediante scrittura privata per l affidamento del servizio triennale di brokeraggio assicurativo a favore dell

Dettagli

CONTRATTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA : CORSI DI LINGUA ITALIANA PER STRANIERI, MEDIAZIONE LINGUISTICA, SOSTEGNO AD ALUNNI STRANIERI IN AMBITO

CONTRATTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA : CORSI DI LINGUA ITALIANA PER STRANIERI, MEDIAZIONE LINGUISTICA, SOSTEGNO AD ALUNNI STRANIERI IN AMBITO REP. n. del CONTRATTO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA : CORSI DI LINGUA ITALIANA PER STRANIERI, MEDIAZIONE LINGUISTICA, SOSTEGNO AD ALUNNI STRANIERI IN AMBITO SCOLASTICO, CONSULENZA LEGALE PER CITTADINI

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

4602699B5C CUP: F23H11000130001

4602699B5C CUP: F23H11000130001 ALLEGATO 3 SCHEMA DI CONTRATTO Oggetto: Affidamento per l esecuzione delle indagini geognostiche, geotecniche e di caratterizzazione ambientale per l attuazione del Piano di Caratterizzazione dell area

Dettagli

Bando di gara. Procedura aperta

Bando di gara. Procedura aperta A.OSP. SAN PAOLO (MI) UAT_MOD_075_Ed00 Pag.:1/6 Bando di gara Procedura aperta per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle opere da pavimentista per un biennio per il Presidio, per gli edifici

Dettagli

COMUNE DI MONTEROTONDO. Provincia di Roma CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

COMUNE DI MONTEROTONDO. Provincia di Roma CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA COMUNE DI MONTEROTONDO Provincia di Roma CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DISABILI GRAVI (L. n. 162/98) - CIG: ZAC09D725E Nell anno 2013 il giorno xx (xxxxx) del mese

Dettagli

Articolo 3. Modalità di svolgimento del servizio di assistenza e manutenzione

Articolo 3. Modalità di svolgimento del servizio di assistenza e manutenzione COMUNE DI FUCECCHIO Prot. n. 2063 del 21/01/2013 Spett.le Ditta Insielmercato SpA Località Patriciano, 99 Area Scienze Park 34149 Trieste PEC insielmercato@legalmail.it Oggetto: Proposta contrattuale per

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI. Fornitura professionale di manodopera a termine OGGETTO. Area 02 Organizzazione e sviluppo COMMITTENTE/CONTRAENTE

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI. Fornitura professionale di manodopera a termine OGGETTO. Area 02 Organizzazione e sviluppo COMMITTENTE/CONTRAENTE CAPITOLATO SPECIALE D ONERI OGGETTO Fornitura professionale di manodopera a termine COMMITTENTE/CONTRAENTE RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Area 02 Organizzazione e sviluppo Dott.ssa Marte Guglielmi DEFINIZIONI

Dettagli

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE XIV Corpo di Polizia Municipale Via M. Spadola n 56 97100 Ragusa Tel. 0932 244211 676771 Fax 0932 248826 e mail polizia.municipale@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA AVVISO PER L AFFIDAMENTO DELL ATTIVITA DI ADDETTO STAMPA DEL COMUNE DI DIANO MARINA Cod. CIG Z08148E207 In esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE COMPRENSIVO DEL CALCOLO DELLA SPESA E DEL PROSPETTO ECONOMICO PER L ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO

CAPITOLATO SPECIALE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE COMPRENSIVO DEL CALCOLO DELLA SPESA E DEL PROSPETTO ECONOMICO PER L ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO Municipio Roma XII Direzione Servizi Territoriali alla Persona e alla Collettività Servizio Sociale ALLEGATO A CAPITOLATO SPECIALE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE COMPRENSIVO DEL CALCOLO DELLA SPESA E DEL

Dettagli

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO - PISCINA COMUNALE DI SUNA

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO - PISCINA COMUNALE DI SUNA CITTÀ DI VERBANIA Provincia del Verbano Cusio Ossola CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO - PISCINA COMUNALE DI SUNA CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL LIDO PISCINA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI ALBIGNASEGO PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI ALBIGNASEGO PROVINCIA DI PADOVA PROT. N. _12184_ Li, 13/04/2015 BANDO DI GARA PER AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI RIPRISTINO POST-INCIDENTE MEDIANTE PULIZIA DELLA PIATTAFORMA STRADALE E DI REINTEGRO DELLE

Dettagli

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Pag. 1 a 5 DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Cassano all Jonio li 19 febbraio 2014 Prot. N 64 RACCOMANDATA ½ posta elettronica certificata LETTERA D INVITO ALL IMPRESA: Oggetto: Invito a partecipare alla gara

Dettagli

Comune di Rosignano Marittimo Provincia di Livorno. SETTORE RISORSE E CONTROLLO U.O. FINANZE E BENI MOBILI U.Op. Provveditorato/Economato

Comune di Rosignano Marittimo Provincia di Livorno. SETTORE RISORSE E CONTROLLO U.O. FINANZE E BENI MOBILI U.Op. Provveditorato/Economato Comune di Rosignano Marittimo Provincia di Livorno SETTORE RISORSE E CONTROLLO U.O. FINANZE E BENI MOBILI U.Op. Provveditorato/Economato C O N V E N Z I O N E / A C C O R D O Q U A D R O OGGETTO: Affidamento

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO ( COD: CIG ) Articolo 1

CAPITOLATO TECNICO ( COD: CIG ) Articolo 1 OGGETTO: Servizio di manutenzione presidi antincendio, con concessione d uso, installati presso gli edifici comunali. Periodo 01.07.2014 / 30.06.2015. ( COD: CIG ) CAPITOLATO TECNICO Articolo 1 Stazione

Dettagli

Roma, Prot. n. Ing... Raccomandata A/R Anticipata via fax al n.

Roma, Prot. n. Ing... Raccomandata A/R Anticipata via fax al n. Roma, Prot. n. Codici Commesse: COM 207-212-244-252 Ing... Raccomandata A/R Anticipata via fax al n. Oggetto: Affidamento ai sensi del combinato disposto degli artt. 252, 267, comma 10, del D.P.R. n. 207/2010

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA Rep. n. CONTRATTO DI APPALTO del servizio quinquennale di assicurazione globale fabbricati relativamente agli immobili gestiti

Dettagli

COMUNE DI CORLETO PERTICARA Provincia di Potenza Settore: Affari Generali Prot. nr. 6829 BANDO DI GARA

COMUNE DI CORLETO PERTICARA Provincia di Potenza Settore: Affari Generali Prot. nr. 6829 BANDO DI GARA COMUNE DI CORLETO PERTICARA Provincia di Potenza Settore: Affari Generali Prot. nr. 6829 BANDO DI GARA Per l appalto del Servizio di Vigilanza notturna ai beni di proprietà o in uso all amministrazione

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI 1 SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI Codice CIG L anno duemila, il giorno del mese di nella sede della Casa per Anziani Umberto I - Piazza della Motta

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N. 16 PADOVA

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N. 16 PADOVA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N. 16 PADOVA Servizio di prenotazione telefonica (call center) delle prestazioni specialistiche ambulatoriali erogate dalle strutture pubbliche e private accreditate dell'ulss

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DEL SERVIZIO DI RICARICA CONTO FAMIGLIA PER LA MENSA SCOLASTICA

CAPITOLATO SPECIALE DEL SERVIZIO DI RICARICA CONTO FAMIGLIA PER LA MENSA SCOLASTICA Provincia di Torino SETTORE POLITICHE EDUCATIVE E SOCIALI UFFICIO ISTRUZIONE CAPITOLATO SPECIALE DEL SERVIZIO DI RICARICA CONTO FAMIGLIA PER LA MENSA SCOLASTICA PERIODO SETTEMBRE 2015 GIUGNO 2020 1 INDICE

Dettagli