Comune di Montopoli in Val d'arno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Montopoli in Val d'arno"

Transcript

1 Comune di Montopoli in Val d'arno (Provincia di Pisa) Conferimento incarico relativo la figura di responsabile del servizio di prevenzione e protezione ai sensi e per gli effetti di cui al D. Lgs. 81/2008, e attuazione delle direttive Cee riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori dipendenti di questo ente sul luogo di lavoro. L'anno duemilanove (2009), il giorno ( ) del mese di ( ), a Montopoli in Val d'arno (Prov. di Pisa), nella residenza municipale in via F. Guicciardini n 61, con la presente scrittura privata Fra 1 - Il signor Geom. Gino Benvenuti, nato a Pontedera (Pisa) il 17/08/1953, Funzionario del Comune di Montopoli in Val d'arno (Prov. di Pisa), agente in nome per conto e nell'interesse del Comune medesimo, Cod. F.le: in virtù del Decreto n 5 del 21/07/1999 e degli art. 107 comma 3 lettera c) e 109 comma 2 del Decreto Lgs 18/08/2000 n 267; e 2 - Il Signor iscritto all'albo de della Provincia di dall anno al n, libero professionista, (se del caso) in qualità di Amministratore della ditta con sede in comune di frazione viale n 70; (Codice Fiscale:, Partita i.v.a.: ) P R E M E S S O 1

2 che con Determina Responsabile Settore 4^ n in data, si disponeva l affidamento dell incarico in oggetto al professionista:, come in epigrafe indicato quale soggetto indicato dalla aggiudicataria della selezione disposta mediante avviso pubblico prot. del redatto e pubblicato dal Responsabile del Settore 4^ Geom. Gino Benvenuti. SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE Art. 1 Premesse Essendo intenzione delle parti. Art. 2 - Oggetto dell'incarico 1. Il presente contratto ha ad oggetto il compimento da parte del, delle attività riconducibili alla figura di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione del Comune di Montopoli in Val d Arno, conformemente alle disposizioni dettate dal D.Lgs. n. 81/ Il contenuto specifico delle attività che il Sig. è chiamato a svolgere in dipendenza del presente atto, è indicato dagli artt. Da 30 a 33 del D.Lgs. n. 81 del 09/04/2008 dovendo lo stesso specificatamente: - procedere alla valutazione dei rischi in ambiente di lavoro, derivante dall analisi sulle attività svolte, luoghi di lavoro, ambiente di lavoro, attrezzature, materiali e tecnologie utilizzate, natura dei rischi, dati sugli infortuni, ecc. nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell'organizzazione aziendale con indicazione della metodologia usata per la valutazione; - ad elaborare, per quanto di sua competenza, le misure preventive e protettive e i sistemi di cui all'art. 28, comma 2, e i sistemi di controllo di tali misure; 2

3 - ad elaborare le procedure di sicurezza per le varie attività aziendali; - a partecipare alle consultazioni in materia di tutela della salute e di sicurezza di cui all'art. 35 del Decreto Lgs n 81/2008; - ad individuare gli interventi da effettuarsi obbligatoriamente; - ad individuare i metodi e misure di prevenzione da adottare per la sicurezza con relativo specifico programma di attuazione; - formare ed informare il personale dipendente con organizzazione del servizio di prevenzione e protezione ivi compreso l espletamento dei relativi corsi di formazione e informazione; - aggiornare il piano di emergenza ed evacuazione; - procedere alla revisione delle segnalazioni di sicurezza interne al Comune di Montopoli V/A, - due visite con cadenza semestrale di sopralluogo per il controllo dei presidi di sicurezza (cassetta pronto soccorso, estintori, illuminazione di emergenza, maniglioni antipanico, impianto elettrico, vie di esodo) e annotazione sul Registro di Controllo presente in ciascun edificio; - monitoraggio fonometrico e elaborazione di relazione tecnica redatta da tecnico competente in acustica ambientale di valutazione dell esposizione del personale al rischio rumore mediante redazione della certificazione del livello di esposizione del rumore al personale e della certificazione relativa alle emissioni di rumore delle macchine; - monitorare ed elaborare una relazione tecnica, redatta da tecnico competente in acustica ambientale di valutazione dell esposizione del personale al rischio 3

4 vibrazioni mediante redazione della certificazione del livello di esposizione a vibrazioni del personale e della certificazione relativa alle emissioni di vibrazioni delle macchine; - corso di formazione/informazione dipendenti comunali in materia di prevenzione incendi; - corso di formazione/informazione dipendenti comunali in materia di primo soccorso; - tenuta dei rapporti con il R.S.P.P. incaricato dal Dirigente Scolastico; - eventuali ulteriori adempimenti ai sensi del D.Lgs. 81/2008 ss.mm.ii.; 3. Inoltre il responsabile come sopra incaricato dovrà provvedere per fornire ai lavoratori le seguenti informazioni: - i rischi per la sicurezza e la salute connessi all'attività dell'impresa in generale; - le misure e le attività di protezione e prevenzione adottate; - i rischi specifici cui ciascun dipendente è esposto in relazione all'attività svolta, le normative di sicurezza e le disposizioni aziendali in materia; - i pericoli connessi all'uso delle sostanze e dei preparati pericolosi sulla base delle schede dei dati di sicurezza previste dalla normativa vigente e dalle norme di buona tecnica; - le procedure che riguardano il pronto soccorso, la lotta antincendio, l'evacuazione dei lavoratori; 4

5 - i nominativi dei lavoratori incaricati di applicare le misure di cui agli articoli 45 e 46 del Decreto Lgs n 81/2008; Art. 3 - Obblighi legali 1. Il professionista incaricato è obbligato all'osservanza delle norme di cui agli art.li 2222 e seguenti del Codice civile, e la legge 02/03/1949 n 143, nonché della deontologia professionale e di ogni altra normativa vigente in materia correlata all'oggetto dell'incarico. 2. Restano a suo carico ogni onere strumentale e organizzativo necessario per l'espletamento delle prestazioni, rimanendo lo stesso organicamente esterno e indipendente dagli uffici e organi dell'amministrazione; è obbligato a eseguire quanto affidato secondo i migliori criteri per la tutela e il conseguimento del pubblico interesse e secondo le indicazioni impartite dall'amministrazione medesima. Art. 4 - Modalità di espletamento delle prestazioni 1. Fermo restando quanto previsto all'articolo 4, il professionista si impegna a espletare l'incarico in conformità al vigente Regolamento comunale per la disciplina dei contratti, effettuando tutti gli adempimenti e formando tutti gli atti di cui alle predette disposizioni. Art. 5 - Durata dell'incarico 1. Il presente contratto ha decorrenza dal giorno di affidamento dell incarico disposto con Determinazione del Responsabile del Settore 4^ Geom. Gino Benvenuti n. 191 del 29/04/2008, sino al giorno 31/12/ La durata dell incarico è triennale, e non è rinnovabile. Art. 6 - Determinazione del compenso 1. Tenuto altresì conto del contenuto della materia, è stabilito un corrispettivo 5

6 per onorari e spese, omnicomprensivo e immodificabile ai sensi dell'articolo 2225 C.C., per tutte le prestazioni descritte al precedente articolo 4 in complessive uro (diconsi uro /00) annue al netto di i.v.a. e inarcassa, come distinto nell'estratto notula professionale allegato all offerta del professionista formulata nella selezione di cui in premessa. 2. I corrispettivi indicati sono comprensivi dell'equo compenso dovuto ai sensi dell'articolo 2578 del Codice civile. 3. L Amm.ne Com.le è estranea ai rapporti intercorrenti tra il professionista incaricato e gli eventuali collaboratori, consulenti o tecnici specialisti delle cui prestazioni il professionista incaricata intenda o debba avvalersi. Art. 7 - Modalità di corresponsione dei compensi 1. Il compenso annuale, così come stabiliti all'articolo 8, sarà corrisposto in una unica soluzione entro il mese di Aprile dell anno successivo. Art. 8 - Conferimenti verbali 1. Il professionista è obbligato, senza ulteriori compensi, a relazionare periodicamente sulle operazioni svolte e le metodologie seguite, a semplice richiesta dell'amministrazione comunale. E inoltre obbligato a far presente alla stessa amministrazione, evenienze o emergenze che si verifichino nello svolgimento delle prestazioni definite dall'incarico, che rendano necessari interventi di adeguamento o razionalizzazione. Art. 9 - Inadempimenti 1. E' facoltà dell'amministrazione risolvere anticipatamente il presente contratto, in particolare quando il professionista sia colpevole di ritardi pregiudizievoli, superiori a 15 (quindici) giorni, ovvero contravvenga ingiustificatamente agli obblighi di cui al presente contratto. 6

7 2. L indicata risoluzione dovrà essere preceduta da una comunicazione scritta dell Amministrazione Comunale indicante le contestazioni mosse. 3. Per ogni altra evenienza trovano applicazione le norme del codice civile in materia di recesso e risoluzione anticipata dei contratti. Art Controversie Esclusa competenza abituale Foro competente Pisa.. Art Spese contrattuali 1. Ogni spesa relativa a bolli, registrazione e quant'altro, relativa al presente disciplinare d'incarico, è a carico del professionista incaricato. 2. Ai fini fiscali si dichiara che il presente disciplinare: a - ha valore di uro ( compreso il 4% oneri previdenziali e il 20% per l i.v.a. dovuta in ragione di legge); b - è soggetto alle norme relative all'i.v.a. di cui al D.P.R. 26/10/1972, n. 633; c - verrà registrato solo in caso d'uso, ai sensi dell'art.5, comma secondo del D.P.R. 26/04/1986, n 131; Art Incompatibilità 1. Il professionista dichiara, sotto la propria responsabilità, che con il presente incarico non vengono violate le norme vigenti in materia di incompatibilità per la prestazione di servizi a favore di Enti Pubblici e che, pertanto, non sussistono a carico condizioni di impossibilità a contrarre con la P.A. Art. 13 Rinvio 1. Per quanto non espressamente previsto nella presente convenzione, si rinvia alla normativa vigente in materia. 7

8 Il Tecnico Comunale Il Professionista Incaricato Resp.le Sett. 4 - LL.PP. e Patrimonio (Geom. Gino Benvenuti) ( ) DISCIPLINARE D'INCARICO RSPP 8

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) Settore IV LL.pp GARA CON PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO INCARICO PROFESSIONALE

Dettagli

COMUNE DI COLLEPASSO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI COLLEPASSO PROVINCIA DI LECCE COMUNE DI COLLEPASSO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE CONTENENTE I PATTI, LE NORME E LE CONDIZIONI PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI DIREZIONE DEI LAVORI, MISURE E CONTABILITA,

Dettagli

C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena. SETTORE LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI Area Tecnica. Determinazione nr. 8.127 del 14 Maggio 2009

C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena. SETTORE LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI Area Tecnica. Determinazione nr. 8.127 del 14 Maggio 2009 C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena SETTORE LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI Area Tecnica Determinazione nr. 8.127 del 14 Maggio 2009 OGGETTO: PROGETTAZIONE ESECUTIVA E CERTIFICAZIONE FINALE IMPIANTO

Dettagli

COMUNE di ASSEMINI. Provincia di Cagliari UFFICIO DATORE DI LAVORO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

COMUNE di ASSEMINI. Provincia di Cagliari UFFICIO DATORE DI LAVORO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO COMUNE di ASSEMINI Provincia di Cagliari UFFICIO DATORE DI LAVORO Via Marconi n. 87-09032 ASSEMINI e-mail: ambiente.assemini@tiscali.it tel. 070 949.365 - fax 070/949.366 Prot. n. Prot. Utc /Amb CAPITOLATO

Dettagli

COMUNE DI CINISI (Provincia di Palermo)

COMUNE DI CINISI (Provincia di Palermo) CMUNE DI CINISI (Provincia di Palermo) IV SETTRE Lavori Pubblici I RIPARTIZINE Lavori Pubblici Determinazione del Responsabile del Settore n. 45 del 27/02/2013 DETERMINA N. 264 DEL 27/02/2013 (Registro

Dettagli

COMUNE DI PIEDIMONTE ETNEO PROVINCIA DI CATANIA SETTORE TECNICO

COMUNE DI PIEDIMONTE ETNEO PROVINCIA DI CATANIA SETTORE TECNICO COMUNE DI PIEDIMONTE ETNEO PROVINCIA DI CATANIA SETTORE TECNICO DETERMINA DIRIGENZIALEN. 13 DEL 27/01/2015 OGGETTO: Adempimenti previsti dal T.U. in materia di salute e sicurezza in ambiente di lavoro

Dettagli

PROGRAMMA REGIONALE DEGLI STUDI E INDAGINI DI MICROZONAZIONE SISMICA E ANALISI DELLA CONDIZIONE LIMITE PER L EMERGENZA (CLE) ANNUALITA' 2012 (III

PROGRAMMA REGIONALE DEGLI STUDI E INDAGINI DI MICROZONAZIONE SISMICA E ANALISI DELLA CONDIZIONE LIMITE PER L EMERGENZA (CLE) ANNUALITA' 2012 (III PROGRAMMA REGIONALE DEGLI STUDI E INDAGINI DI MICROZONAZIONE SISMICA E ANALISI DELLA CONDIZIONE LIMITE PER L EMERGENZA (CLE) ANNUALITA' 2012 (III Annualità) DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE INGEGNERI/ARCHITETTI

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-14 / 895 del 29/08/2013 Codice identificativo 925760

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-14 / 895 del 29/08/2013 Codice identificativo 925760 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-14 / 895 del 29/08/2013 Codice identificativo 925760 PROPONENTE Manutenzioni - Manifestazioni storiche - Sport OGGETTO INCARICO PROFESSIONALE

Dettagli

Con sede a San Cono e San Michele di Ganzaria P.zza Aldo Moro, 7 95040 MIRABELLA IMBACCARI (CT)

Con sede a San Cono e San Michele di Ganzaria P.zza Aldo Moro, 7 95040 MIRABELLA IMBACCARI (CT) Prot. 2619/C.14 Mirabella Imbaccari, 25 settembre 2013 AL PERSONALE DOCENTE SEDE AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DI CATANIA E PROVINCIA ALL ALBO DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA

Dettagli

Prot. N 3091/C02 Roma, 7/11/2013 A L B O SITO WEB

Prot. N 3091/C02 Roma, 7/11/2013 A L B O SITO WEB MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO VIRGILIO Via Giulia 25-00186 Roma - Distretto IX Tel. 06/6861390 Fax 06/68199423

Dettagli

CONTRATTO DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE

CONTRATTO DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE COMUNE DI BRIENZA PROVINCIA DI POTENZA CONTRATTO DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE recante patti e condizioni per le prestazioni relative alla redazione delle verifiche di vulnerabilità DEL PATRIMONIO

Dettagli

COMUNE DI CARAGLIO Provincia di Cuneo

COMUNE DI CARAGLIO Provincia di Cuneo COMUNE DI CARAGLIO Provincia di Cuneo Avviso pubblico di selezione per l'affidamento dell incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) ai sensi del D.Lgs 81/2008. TRIENNIO 2015/2016/2017.

Dettagli

CODICE CUP: G63J13000410002 CODICI CIG: Z630BA745F

CODICE CUP: G63J13000410002 CODICI CIG: Z630BA745F Regione Piemonte COMUNE DI SALA MONFERRATO Via Roma n.1 - C.A.P. 15030 Sala Monferrato (AL) 0142/48.67.21-0142/48.67.73 @_mail: tecnico@comune.salamonferrato.al.it C/F e P.IVA 00444850069 Provincia di

Dettagli

COMUNE DI LENI PROVINCIA DI MESSINA Patrimonio dell Umanità

COMUNE DI LENI PROVINCIA DI MESSINA Patrimonio dell Umanità COMUNE DI LENI PROVINCIA DI MESSINA Patrimonio dell Umanità DETERMINAZIONE N. 03/2010 OGGETTO: Incarico all ing. Vito Leto in materia di sicurezza sui luoghi di lavori. Art. 51 comma 7 L.R. n. 48/91. IL

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 5 - ORISTANO

SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 5 - ORISTANO SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 5 - ORISTANO Convezione di incarico professionale REG. ASL N.. DEL Convenzione contenente le norme e le condizioni per il conferimento al

Dettagli

Prot. n. 10327 / A42 San Giovanni Teatino, 19/11/2012

Prot. n. 10327 / A42 San Giovanni Teatino, 19/11/2012 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado GALILEO GALILEI (Associato alla rete di Scuole UNESCO) Via Venezia, 15-66020 SAN GIOVANNI TEATINO (CH) Telefoni:Presidenza

Dettagli

Protocollo Generale n. PG-2015-11069 del 30/01/2015. Proposta n.:p05.2.0.0-2015-34

Protocollo Generale n. PG-2015-11069 del 30/01/2015. Proposta n.:p05.2.0.0-2015-34 SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO NM/nm Determinazione n. DD-2015-167 esecutiva dal 03/02/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-11069 del 30/01/2015

Dettagli

COMUNE DI VOGHIERA (PROVINCIA DI FERRARA) L'anno duemiladodici, addì ( ) del mese di, presso la

COMUNE DI VOGHIERA (PROVINCIA DI FERRARA) L'anno duemiladodici, addì ( ) del mese di, presso la COMUNE DI VOGHIERA (PROVINCIA DI FERRARA) SVOLGIMENTO DEI COMPITI E FUNZIONI DI RESPONSABILE ESTERNO DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) PER L ANNO 2012 Rep. N. /2012 L'anno duemiladodici,

Dettagli

Città di Minerbio Provincia di Bologna

Città di Minerbio Provincia di Bologna Città di Minerbio Provincia di Bologna 2 SETTORE PIANIFICAZIONE GESTIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO C O P I A Determinazione n. 106 del 01/08/2011 Oggetto: CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE PER GLI

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

(Provincia di Parma) Piazza Libertà n 1 - Telefono 0521/669611 fax 0521/669669 (C.A.P. 43058)

(Provincia di Parma) Piazza Libertà n 1 - Telefono 0521/669611 fax 0521/669669 (C.A.P. 43058) (Provincia di Parma) Piazza Libertà n 1 - Telefono 0521/669611 fax 0521/669669 (C.A.P. 43058) Proposta n 193/2009 DETERMINAZIONE N 175 IN DATA 02.09.2009 SERVIZIO ASSETTO ED USO DEL TERRITORIO, SVILUPPO

Dettagli

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna ATTI DI GESTIONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA 2 TECNICA N. 103 DEL 02/03/2013

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna ATTI DI GESTIONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA 2 TECNICA N. 103 DEL 02/03/2013 COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna COPIA ATTI DI GESTIONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA 2 TECNICA N. 103 DEL 02/03/2013 Oggetto: AFFIDAMENTO DI INCARICO TECNICO PROFESSIONALE A STUDIO LUISA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Prot. n. 2747/A02 Levanto, lì 28 settembre 2015. All'ALBO dell'istituto - SEDE Al Sito WEB della Scuola. Agli atti della Scuola

AVVISO PUBBLICO. Prot. n. 2747/A02 Levanto, lì 28 settembre 2015. All'ALBO dell'istituto - SEDE Al Sito WEB della Scuola. Agli atti della Scuola Prot. n. 2747/A02 Levanto, lì 28 settembre 2015 All'ALBO dell'istituto - SEDE Al Sito WEB della Scuola Agli atti della Scuola AVVISO PUBBLICO OGGETTO: Bando per conferimento di incarico di Responsabile

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Terralba - Mogoro - Ales

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Terralba - Mogoro - Ales Prot. n. 3345/C17 del 4/10/2012 - Alle Istituzioni Scolastiche della Provincia di Oristano - All ordine degli ingegneri della Provincia di Oristano - All'Albo della Scuola - All Albo del sito Web della

Dettagli

DETERMINA N. 515 / 11 DEL 23/12/2011

DETERMINA N. 515 / 11 DEL 23/12/2011 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE ECONOMATO CODICE SERVIZIO ALTRI SERVIZI GENERALI DETERMINA N. 515 / 11

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PICENA Provincia di Ascoli Piceno Codice Istat Comune N.044002. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA n.

COMUNE DI ACQUAVIVA PICENA Provincia di Ascoli Piceno Codice Istat Comune N.044002. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA n. COPIA COMUNE DI ACQUAVIVA PICENA Provincia di Ascoli Piceno Codice Istat Comune N.044002 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA n.1 AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N.47 DEL 19-08-2013 N. 215 del Registro

Dettagli

Prot. n 4835/A23d Napoli 30 dicembre 2014

Prot. n 4835/A23d Napoli 30 dicembre 2014 ISTITUTO COMPRENSIVO NAZARETH 80131-Napoli - Via San Romualdo 24 tel 0815872242 0815875235 - fax 081/5872233 EMAIL : naic81400v@istruzione.it Cod. Fisc. 80097760633 Prot. n 4835/A23d Napoli 30 dicembre

Dettagli

Contratto di conferimento dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione

Contratto di conferimento dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO SCUOLA DELL INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA DI 1 GRADO VALESIUM PIAZZA MUNICIPIO - 72020 TORCHIAROLO BR - Tel./Fax 0831/620131 C.F. 91032970740- Codice meccanografico: BRIC80100N

Dettagli

SETTORE 5 - Servizio di Gestione del Territorio ed alle Imprese Ufficio Ambiente

SETTORE 5 - Servizio di Gestione del Territorio ed alle Imprese Ufficio Ambiente SETTORE 5 - Servizio di Gestione del Territorio ed alle Imprese Ufficio Ambiente (05-54 tetto fotovoltaico cantiere affidamento Polo Navacchio.doc) DETERMINAZIONE N. 54 DEL 26 luglio 2011 N. Registro generale

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ALLEGATO D) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ESTERNO DI SUPPORTO AL RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE E PROTEZIONE NEL LUOGO DI LAVORO PER IL TRIENNIO 2011/2013. ART. 1 OGGETTO

Dettagli

COMUNE DI SUBBIANO Provincia di Arezzo

COMUNE DI SUBBIANO Provincia di Arezzo COMUNE DI SUBBIANO Provincia di Arezzo DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO ORIGINALE AREA 3 - U.O. GESTIONE DEL TERRITORIO N. 223 Reg. Generale N. 61 Reg. AREA 3 - U.O. Gestione del Territorio OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

ARTICOLO 1 Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto.

ARTICOLO 1 Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto. SCRITTURA PRIVATA TRA la Diocesi/Parrocchia di..., con sede in..., Via/Piazza,..., codice fiscale/partita iva..., in persona del legale rappresentante pro-tempore, di seguito denominato anche Committente

Dettagli

DETERMINA N. 287 / 14 DEL 15/07/2014

DETERMINA N. 287 / 14 DEL 15/07/2014 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE LAVORI PUBBLICI CODICE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI DETERMINA N. 287 / 14 DEL

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO Imposta di bollo assolta in maniera virtuale. Aut. n. 123039 del 13/10/2011 Agenzia Entrate Direzione Provinciale di Verona AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO

Dettagli

CONVENZIONE TRA COMUNE DI SINNAI e ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MA.SI.SE.

CONVENZIONE TRA COMUNE DI SINNAI e ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MA.SI.SE. CONVENZIONE TRA COMUNE DI SINNAI e ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO MA.SI.SE. L'anno duemilaundici, il giorno del mese di nella sede Municipale, sono personalmente comparsi: l Ing. Silvia Serra, Responsabile

Dettagli

CONTRATTO DI AFFIDAMENTO DELLA FUNZIONE DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) Per il periodo 14/04/2015 13/04/2016

CONTRATTO DI AFFIDAMENTO DELLA FUNZIONE DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) Per il periodo 14/04/2015 13/04/2016 CONTRATTO DI AFFIDAMENTO DELLA FUNZIONE DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) Per il periodo 14/04/2015 13/04/2016 CIG Z671407712 PROT. N 3339 C14 Del 14/04/2015 L anno 2015,

Dettagli

COMUNE DI LORETO APRUTINO Provincia di Pescara

COMUNE DI LORETO APRUTINO Provincia di Pescara COMUNE DI LORETO APRUTINO Provincia di Pescara SETTORE PRIMO: SERVIZIO AMMINISTRATIVO D E T E R M I N A Z I O N E N. 170_ Reg. Generale N. 38_ del Registro del SETTORE OGGETTO: Affidamento incarico di

Dettagli

COMUNE DI CADEO. Provincia di Piacenza Via Emilia n. 149 29010 Roveleto di Cadeo

COMUNE DI CADEO. Provincia di Piacenza Via Emilia n. 149 29010 Roveleto di Cadeo 1 COMUNE DI CADEO Provincia di Piacenza Via Emilia n. 149 29010 Roveleto di Cadeo (schema tipo)(*) DISCIPLINARE D INCARICO PROFESSIONALE ATTINENTE LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA per la realizzazione

Dettagli

COMUNE DI OZZANO MONFERRATO

COMUNE DI OZZANO MONFERRATO COMUNE DI OZZANO MONFERRATO Via Santa Maria n.1 15039 Ozzano Monferrato (AL) 0142/487153 0142/487038 E_mail: tecnico@comune.ozzanomonferrato.al.it C/F e P.IVA 00452830060 CODICE CUP: B65D09000200002 CODICI

Dettagli

Prot. n 3725/C3 Borgomanero, 05/05/2015

Prot. n 3725/C3 Borgomanero, 05/05/2015 Liceo Scientifico Statale G. Galilei Via Aldo Moro, 13 28021 Borgomanero Tel: 0322/82769 Fax: 0322/099322 e-mail nops04000x@istruzione.it Con sez. associata Liceo Linguistico e Liceo delle Scienze Umane

Dettagli

Prot. 4361/C17 Carvico, 20 giugno 2015

Prot. 4361/C17 Carvico, 20 giugno 2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo E. Fermi, via Cavour,9-24030 Carvico Tel. 035 4380362 035 4398788 Fax 035 4380379 email uffici bgic83600g@istruzione.it email

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 143 DEL 13.12.2011 IL RESPONSABILE DEL SETTORE

DETERMINAZIONE N. 143 DEL 13.12.2011 IL RESPONSABILE DEL SETTORE DETERMINAZIONE N. 143 DEL 13.12.2011 Oggetto: RISTRUTTURAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DEL CENTRO GIOVANI DI TAVIANO DI RAMISETO (RE). INCARICO DI COLLAUDO CIG. ZC2029BF6F CUP. G63E10000140006 Settore: SETTORE

Dettagli

Prot. n.: 120/B15 Statte, 9 gennaio 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n.: 120/B15 Statte, 9 gennaio 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI XXIII - 74010 STATTE Scuola dell infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di 1 grado Via Bainsizza Tel. e Fax 099 4741113 / 099 4746716 Sito WEB www.scuolastatte.gov.it

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Affidamento incarico Responsabile Servizio Protezione e Prevenzione (RSPP) CIG ZAC14E789D

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Affidamento incarico Responsabile Servizio Protezione e Prevenzione (RSPP) CIG ZAC14E789D SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Servizio Protezione Civile CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Affidamento incarico Responsabile Servizio Protezione e Prevenzione (RSPP) CIG ZAC14E789D ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

d.lgs. 626/94 Sicurezza e salute dei lavoratori Vademecum per il titolare di farmacia Riepilogo adempimenti - modulistica

d.lgs. 626/94 Sicurezza e salute dei lavoratori Vademecum per il titolare di farmacia Riepilogo adempimenti - modulistica d.lgs. 626/94 Sicurezza e salute dei lavoratori Vademecum per il titolare di farmacia Riepilogo adempimenti - modulistica A cura dell ufficio legale della Federfarma INDICE 1. Ambito di applicazione p.3

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DELL'INCARICO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (RSPP)

PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DELL'INCARICO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (RSPP) PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DELL'INCARICO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (RSPP) CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente capitolato

Dettagli

INCARICO DI CONSULENZA ESTERNA AD ALTO CONTENUTO PROFESSIONALE. L anno., il giorno. del mese di in Velletri, presso la TRA

INCARICO DI CONSULENZA ESTERNA AD ALTO CONTENUTO PROFESSIONALE. L anno., il giorno. del mese di in Velletri, presso la TRA REP. N. INCARICO DI CONSULENZA ESTERNA AD ALTO CONTENUTO PROFESSIONALE. L anno., il giorno del mese di in Velletri, presso la sede della Società Volsca Ambiente e Servizi S.p.A. - TRA il quale dichiara

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto di Istruzione Superiore Leonardo da Vinci - Ripamonti via Belvedere, 18 22100 Como - tel. 031 520745 - fax 031 507194 sito web: http://www.ripamonticomo.it

Dettagli

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di

CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di REP. n. del CONTRATTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA (SERSE) PER IL PERIODO 01.03.2012-31.12.2014 - C.I.G. [ ]. L'anno duemilaundici, addì ( ) del mese di presso la Sede

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Tivoli 4 ( V. PACIFICI )

ISTITUTO COMPRENSIVO Tivoli 4 ( V. PACIFICI ) MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO Tivoli 4 ( V. PACIFICI ) Strada della Leonina,8-00010 Villa Adriana (RM) Tel/fax

Dettagli

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA APPALTO DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE LUOGHI DI LAVORO D. REPUBBLICA ITALIANA

COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA APPALTO DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE LUOGHI DI LAVORO D. REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI CREAZZO PROVINCIA DI VICENZA APPALTO DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE LUOGHI DI LAVORO D. LGS. N. 81/2008 E SUCCESSIVE MODIFICHE. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquattro addì del mese

Dettagli

Prot. n 4004/E4 Gorizia, 21 agosto 2015

Prot. n 4004/E4 Gorizia, 21 agosto 2015 Prot. n 4004/E4 Gorizia, 21 agosto 2015 SITO WEB DELL I.S.I.S. DANTE ALIGHIERI - ISTITUTI SCOLASTICI STATALI DELLA PROV.DI ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROV.DI ORDINE DEGLI ARCHITETTI DELLA PROV.DI A TUTTI

Dettagli

C O M U N E D I S A L U D E C I O

C O M U N E D I S A L U D E C I O C O M U N E D I S A L U D E C I O PROVINCIA DI RIMINI C.A.P. 47040 P.IVA 00667190409 Tel 0541/869709 Fax 0541/981624 SETTORE FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE N.32 Data 29.08.2011

Dettagli

COPIA DI ATTO DETERMINA. n. 01/000004 del 18/01/2010

COPIA DI ATTO DETERMINA. n. 01/000004 del 18/01/2010 UNIONE DEI COMUNI OGGETTO: Pulizia dei locali sede istituzionale Unione dei Comuni- Affidamento servizio e impegno di spesa. L'anno Duemiladieci il giorno Diciotto del mese di Gennaio nei propri uffici.

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria I Grado 86048 SANT ELIA A PIANISI (CB)

Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria I Grado 86048 SANT ELIA A PIANISI (CB) Prot. n. 2672 A/3 Istituto Comprensivo CONTRATTO DI PRESTAZIONE D OPERA IN REGIME DI LAVORO AUTONOMO TRA l Istituto Comprensivo Statale di Sant Elia a Pianisi, di seguito indicato come Istituto, codice

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

Visto il decreto del Sindaco prot. n. 1 in data 02.01.2009, di nomina dei Responsabili dei Servizi; IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Visto il decreto del Sindaco prot. n. 1 in data 02.01.2009, di nomina dei Responsabili dei Servizi; IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COPIA Determinazione N 174 in data 06/03/2009 COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Oggetto: CONFERIMENTO DI INCARICO DI RESPONSABILE ESTERNO DE SERVIZIO DI PROTEZIONE E PREVENZIONE DEI LUOGHI

Dettagli

COMUNE DI BARANO D'ISCHIA (Prov. di Napoli) UFFICIO TECNICO COMUNALE SETTORE LAVORI PUBBLICI AMBIENTE MANUTENZIONE

COMUNE DI BARANO D'ISCHIA (Prov. di Napoli) UFFICIO TECNICO COMUNALE SETTORE LAVORI PUBBLICI AMBIENTE MANUTENZIONE COMUNE DI BARANO D'ISCHIA (Prov. di Napoli) UFFICIO TECNICO COMUNALE SETTORE LAVORI PUBBLICI AMBIENTE MANUTENZIONE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 19 del 23 Febbraio 2012 N. 48 raccolta

Dettagli

PROVINCIA di MANTOVA DISCIPLINARE D INCARICO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA per.. in esecuzione della Determinazione n. PREMESSO che:

PROVINCIA di MANTOVA DISCIPLINARE D INCARICO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA per.. in esecuzione della Determinazione n. PREMESSO che: PROVINCIA di MANTOVA DISCIPLINARE D INCARICO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA per.. in esecuzione della Determinazione n PREMESSO che: vista la Delibera di Giunta Provinciale n. 198 del 04/12/2008 recante: Modifiche

Dettagli

COMUNE DI PRATO SERVIZIO PROMOZIONE ECONOMICA E POLITICHE EUROPEE SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO

COMUNE DI PRATO SERVIZIO PROMOZIONE ECONOMICA E POLITICHE EUROPEE SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO Allegato B Schema di disciplinare di incarico COMUNE DI PRATO SERVIZIO PROMOZIONE ECONOMICA E POLITICHE EUROPEE SCHEMA DI DISCIPLINARE DI INCARICO OGGETTO: SERVIZIO DI PROJECT MANAGER PER IL PROGETTO EUROPEO

Dettagli

R E G I O N E B A S I L I C A T A Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale, Servizi alla Persona e alla Comunità

R E G I O N E B A S I L I C A T A Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale, Servizi alla Persona e alla Comunità D.G.R. N. CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE ED IMPLEMENTAZIONE SOFTWARE, ASSISTENZA E CONSULENZA DEL NODO REGIONALE DELLA BANCA DATI BOVINA INFORMATIZZATA DI CUI AL REGOLAMENTO CE

Dettagli

COMUNE DI SCANO DI MONTIFERRO Provincia di Oristano P.zza Montrigu de Reos

COMUNE DI SCANO DI MONTIFERRO Provincia di Oristano P.zza Montrigu de Reos COMUNE DI SCANO DI MONTIFERRO Provincia di Oristano P.zza Montrigu de Reos DISCIPLINARE D'INCARICO PROFESSIONALE DI "MEDICO COMPETENTE" AI SENSI Da D.LGS. 81/2008 Con il presente contratto, FRA: - il Comune

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE SERVIZIO SANITARIO REGIONALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 1 TRIESTINA TRIESTE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 165 del 17/05/2012 OGGETTO CUP N. Z2404F2A30. Affidamento dell'espletamento dell'incarico

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA CIG Z170CA13CF

COMUNE DI BRESCIA CIG Z170CA13CF COMUNE DI BRESCIA SETTORE EDIFICI PUBBLICI E MONUMENTALI DISCIPLINARE D INCARICO PROFESSIONALE PER L ATTIVITA DI VERIFICA E ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA PREVENZIONE INCENDI IN DIVERSI EDIFICI PUBBLICI E

Dettagli

Durata del servizio Il servizio avrà durata di tre anni con decorrenza della data dell invio ordine ASM.

Durata del servizio Il servizio avrà durata di tre anni con decorrenza della data dell invio ordine ASM. CAPITOLATO/DISCIPLINARE Oggetto: L'appalto ha per oggetto il servizio di manutenzione ordinaria di un impianto ascensore installato presso la sede di proprietà ASM spa in località Zona Industriale di Bazzano

Dettagli

Prot. n. 5078/A35 Prizzi, 26/11/2015

Prot. n. 5078/A35 Prizzi, 26/11/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA FOSSA DELLA NEVE 90038 PRIZZI (PA) TEL. 091/8345040 FAX 091/8344494 - CODICE FISCALE: 93003370827 E.MAIL paic88200a@istruzione.it

Dettagli

COMUNE DI CAPURSO. (Provincia di Bari) Rep. n. PON SICUREZZA: Programma Operativo Nazionale FESR

COMUNE DI CAPURSO. (Provincia di Bari) Rep. n. PON SICUREZZA: Programma Operativo Nazionale FESR COMUNE DI CAPURSO (Provincia di Bari) Rep. n. PON SICUREZZA: Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo Convergenza 2007 2013. Iniziativa quadro Io gioco legale. Realizzazione

Dettagli

Comune di San Giuliano Milanese Settore Economico Finanziario Servizio Economato

Comune di San Giuliano Milanese Settore Economico Finanziario Servizio Economato Comune di San Giuliano Milanese Settore Economico Finanziario Servizio Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO - CIG

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. FERRARIS Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di I Grado Tel. 0742 651248-301635. Fax. 0742 651375

ISTITUTO COMPRENSIVO G. FERRARIS Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di I Grado Tel. 0742 651248-301635. Fax. 0742 651375 Spello, 17/11/2014 Prot.n.7451 /C14 ALL'ALBO DELL'ISTITUTO SU SITO WEB DELL'ISTITUTO http://www.icspello.gov.it ALLE SCUOLE DELLA PROVINCIA DI PERUGIA A TUTTI GLI INTERESSATI Oggetto: determina dirigenziale

Dettagli

Comune di Greve in Chianti Provincia di Firenze

Comune di Greve in Chianti Provincia di Firenze SETTORE N. 6 SERVIZI ALLE INFRASTRUTTURE E OPERE PUBBLICHE DETERMINAZIONE N. 48 DEL 19/04/2012 N. Registro generale 125 OGGETTO: Cig Z240499E78 - CONFERIMENTO INCARICO PER ATTIVITA' DI CONSULENZA NELLE

Dettagli

Prot. n. 485 Palmi, 19/01/2015. AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEL R.S.P.P. (Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione)

Prot. n. 485 Palmi, 19/01/2015. AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEL R.S.P.P. (Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione) Ministero Istruzione Università e Ricerca ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE L. EINAUDI PALMI Via G. Guerrera 1, 89015 PALMI (RC) Tel. 0966/439137 Fax 0966/439136 Azienda Agraria e Convitto annessi Sezioni:

Dettagli

Prot. 3287 / 7B Susa, 22 settembre 2015 All ALBO Ai Medici del Lavoro

Prot. 3287 / 7B Susa, 22 settembre 2015 All ALBO Ai Medici del Lavoro Istituto Tecnico - Liceo scientifico Istituto Professionale Corso Couvert, 21 10059 SUSA (To) Telef. 0122.622.381 - Fax 0122.622.984 C.F. 96006300014 e-mail tois017001@istruzione.it - pec: tois017001@pec.istruzione.it

Dettagli

Spett.le FEDERAZIONE ITALIANA JUDO, LOTTA, KARATE, ARTI MARZIALI Comitato Lombardo via Piranesi, 44/B 20137 Milano. Alla C.A. Sig.

Spett.le FEDERAZIONE ITALIANA JUDO, LOTTA, KARATE, ARTI MARZIALI Comitato Lombardo via Piranesi, 44/B 20137 Milano. Alla C.A. Sig. Spett.le FEDERAZIONE ITALIANA JUDO, LOTTA, KARATE, ARTI MARZIALI Comitato Lombardo via Piranesi, 44/B 20137 Milano Alla C.A. Sig. Santo Pesenti OGGETTO: OFFERTA PER L ASSUNZIONE DI INCARICO DI RSPP CON

Dettagli

AI SENSI DEL D.Lgs 09/04/2008 N. 81

AI SENSI DEL D.Lgs 09/04/2008 N. 81 BANDO DI GARA PER CONFERIMENTO INCARICO ESTERNO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (R.S.P.P.) PER LA SEDE DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DI

Dettagli

Determinazione del Dirigente del Servizio Progettazione ed Esecuzione Interventi Edilizia Generale

Determinazione del Dirigente del Servizio Progettazione ed Esecuzione Interventi Edilizia Generale AREA EDILIZIA Determinazione del Dirigente del Servizio Progettazione ed Esecuzione Interventi Edilizia Generale N. 13-10504/2010 OGGETTO: CENTRO POLISPORTIVO DI LANZO T.SE. RISTRUTTURAZIONE. AFFIDAMENTO

Dettagli

AMMCNT - CNR - Amministrazione Centr Tit:. I:

AMMCNT - CNR - Amministrazione Centr Tit:. I: AMMCNT - CNR - Amministrazione Centr Tit:. I: 1111111 11111 11I1I 1111111111111111111111111 11111 11111111" 1II1IIII COLLABORAZIONE PROFESSIONALE DI LAVORO AUTONOMO Artt. dal 2229 al2238 del c.c, TRA II

Dettagli

schema di contratto REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (Provincia di OLBIA - TEMPIO) CONTRATTO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI

schema di contratto REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (Provincia di OLBIA - TEMPIO) CONTRATTO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REP. N schema di contratto REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (Provincia di OLBIA - TEMPIO) CONTRATTO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA E CONTROLLO DEL PALAZZO DI GIUSTIZIA DI TEMPIO

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO A tutte le scuole di ordine e grado di Palermo e Provincia All'Albo della Sede Al Sito WEB Prot. n. 0003252/A35 Bagheria, 09/09/2011 AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEL R.S.P.P. (Responsabile Servizio

Dettagli

Comune di Sant Angelo in Lizzola

Comune di Sant Angelo in Lizzola Comune di Sant Angelo in Lizzola (Provincia di Pesaro e Urbino) SETTORE AFFARI GENERALI, ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE, DEMOGRAFICI, TURISMO, CASA. ------------- COPIA ------------- DI DETERMINAZIONE

Dettagli

Codice Scuola: CTIC81800E Codice Fiscale: 81002490878 E-mail: ctic81800e@istruzione.it

Codice Scuola: CTIC81800E Codice Fiscale: 81002490878 E-mail: ctic81800e@istruzione.it V ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE «PAOLO VASTA» SEDE C.T.R.H. - DISTRETTO SOCIO-SANITARIO N 14 Via Dott. Alfio Fichera, n. 3-95024 A C I R E A L E (CT) - Tel. 0957634515 Fax 0957635239 Codice Scuola: CTIC81800E

Dettagli

Contratto cottimo fiduciario di prestazione per l incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP)

Contratto cottimo fiduciario di prestazione per l incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.T.I.S. G. GALILEI Via Conte Verde 51-00185ROMA0677071943/5fax0677071947info@itisgalileiroma.it www.itisgalilei-roma.it

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

SISTEMA DELLE DELEGHE IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

SISTEMA DELLE DELEGHE IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO I.R.P.E.T Istituto Regionale per la Programmazione Economica della Toscana SISTEMA DELLE DELEGHE IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO (in attuazione degli articoli 16 ss. del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81

Dettagli

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa

Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa SETTORE 3 - POLITICHE DEL TERRITORIO E LAVORI PUBBLICI Determinazione n 181 del 08/10/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO INCARICO PROFESSIONALE PER RINNOVO C.P.I.

Dettagli

Città di Minerbio Provincia di Bologna

Città di Minerbio Provincia di Bologna 2 SETTORE PIANIFICAZIONE GESTIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO C O P I A Determinazione n. 60 del 20/04/2012 Oggetto: CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE PER LA REDAZIONE DI ATTESTATI DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

Prot. 4933/A-25 Cellino San Marco,18 novembre 2014

Prot. 4933/A-25 Cellino San Marco,18 novembre 2014 Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO A. Manzoni VIA CASTELFIDARDO N. 70 7202O CELLINO SAN MARCO (BR) Codice Meccanografico:

Dettagli

COMUNE DI PRADAMANO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI PRADAMANO PROVINCIA DI UDINE DETERMINAZIONE N. AR 49 14 COMUNE DI PRADAMANO PROVINCIA DI UDINE Oggetto: GESTIONE SERVIZI ASSICURATIVI - AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO alla B.& S. Italia spa di Udine dal 1.6.2014

Dettagli

COMUNE di GIARRE. PROVINCIA di CATANIA

COMUNE di GIARRE. PROVINCIA di CATANIA COMUNE di GIARRE PROVINCIA di CATANIA Aggiornamento dello Studio Agricolo-Forestale ai sensi dell'art. 3 c. 11 della L.R. 30/4/1991, n 15 e censimento alberi monumentali CIG 64142159A8 SCHEMA DISCIPLINARE

Dettagli

Contratto di locazione ad uso non abitativo. L anno duemilasette il giorno 03 del mese di maggio a Borgio Verezzi presso

Contratto di locazione ad uso non abitativo. L anno duemilasette il giorno 03 del mese di maggio a Borgio Verezzi presso Contratto di locazione ad uso non abitativo L anno duemilasette il giorno 03 del mese di maggio a Borgio Verezzi presso la Sede Comunale tra Per un parte il sig. Terragno Roberto nato il 19.11.1958 a Finale

Dettagli

Prot. n. 2679 - A36 Castellalto, 25/09/2015

Prot. n. 2679 - A36 Castellalto, 25/09/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO Margherita HACK SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI I GRADO Via del Municipio, 1 64020 CASTELLALTO Tel. 0861296713 320100-296790 (Presidenza) Fax 0861320114 Cod. Fiscale

Dettagli

COMUNE DI RIMINI Allegato A alla Determinazione Dirigenziale n. 674 del 31/05/2013

COMUNE DI RIMINI Allegato A alla Determinazione Dirigenziale n. 674 del 31/05/2013 Convenzione per il conferimento di incarico professionale al Geom. Paolo Gessi per il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dei lavori di completamento del 1^ intervento di natura archeologica,

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto

COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto SETTORE: Affari Generali COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto DETERMINA ORIGINALE Ufficio Casa Impegno di Spesa NUMERAZIONE DEL SERVIZIO Proposta determina N 21 del 15/09/2015 NUMERO DI REGISTRO GENERALE

Dettagli

C O M U N E D I C E R D A PROVINCIA DI PALERMO

C O M U N E D I C E R D A PROVINCIA DI PALERMO Regione Siciliana Repubblica Italiana Comune di Cerda Assessorato Regionale della Famiglia delle Politiche Sociali e del Lavoro Dipartimento Regionale del Lavoro, dell Impiego, dell Orientamento, dei Servizi

Dettagli

CITTA di CAVARZERE (Provincia di Venezia) SETTORE ASSETTO DEL TERRITORIO

CITTA di CAVARZERE (Provincia di Venezia) SETTORE ASSETTO DEL TERRITORIO CITTA di CAVARZERE (Provincia di Venezia) SETTORE ASSETTO DEL TERRITORIO via Umberto I n.2 Cavarzere 30014 tel. 0426.317111 fax. 0426.51170 C.F. e P.I. 00194510277 e-mail: caporrella.eva@comune.cavarzere.ve.it

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Settore 2 Area P.O. N. 958 DEL 05/12/2014 APPROVAZIONE PERIZIA E AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MESSA A NORMA MANIGLIONI

Dettagli

Comune di Prato. Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato

Comune di Prato. Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato Comune di Prato Servizio Edilizia Pubblica e Cimiteri Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato Allegato 11 - Schema disciplinare

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Per conferimento di incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e di Protezione (ai sensi del D.lvo. 9/04/08 n.

AVVISO PUBBLICO. Per conferimento di incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e di Protezione (ai sensi del D.lvo. 9/04/08 n. Prot. N. 3492C/14 del 27/06/2015 AVVISO PUBBLICO Per conferimento di incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e di Protezione (ai sensi del D.lvo. 9/04/08 n. 81) Il DIRIGENTE SCOLASTICO Visto

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO PROGRAMMAZIONE SISTEMA EDUCATIVO E FORMAZIONE PROFESSIONALE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO PROGRAMMAZIONE SISTEMA EDUCATIVO E FORMAZIONE PROFESSIONALE 1 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO PROGRAMMAZIONE SISTEMA EDUCATIVO E FORMAZIONE PROFESSIONALE N. 39-27481/2010 OGGETTO: PIANO PROVINCIALE ORIENTAMENTO 2007/2009. GESTIONE DEI SITI WEB ORIENTARSI

Dettagli

La presente è copia conforme all originale.- Addì 28.01.2013 IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

La presente è copia conforme all originale.- Addì 28.01.2013 IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza REG. GEN. n. 22 Reg. n. 08 Data 23.01.2013 AREA TECNICA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA N. Prot. 682 O G G E T T O: REFERTO DI PUBBLICAZIONE

Dettagli