Curriculum Vitae Europass

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae Europass"

Transcript

1 Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Indirizzo/i C/O DEI - Università di Padova - Via Gradenigo 6/a Padova Telefono/i Fax Nazionalità Data di nascita Sesso Settore di competenza Italiana 21 febbraio 1967 Maschio Telecomunicazioni sistemi OFDM: sincronizzazione, modulazione e demodulazione, standard cellulari e TV, terrestre e satellitare; sistemi embedded per le telecomunicazioni, in particolare circuiti e sistemi integrati radio a corto raggio; protocolli per reti cellulari e reti a corto raggio; Internet of Things; Statistical Signal Processing, in particolare Signal Processing su grafi. Esperienza professionale 10/2009 attuale Università degli Studi di Padova Dipartimento di Ingegneria dell Informazione. Professore associato - Presidente del consiglio di corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione Docente di diversi corsi: Telecomunicazioni, Analisi dei Dati, Project Management, Teoria dei Fenomeni Aleatori, Circuiti sistemi e protocolli per le Telecomunicazioni Università di Padova - Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, via Gradenigo 6/a Padova Accademia 10/2006 9/2009 Università degli Studi di Padova Dipartimento di Ingegneria dell Informazione. Professore associato Pagina 1 / 10 - Curriculum vitæ di c European Communities, 2003.

2 Docente di diversi corsi: Telecomunicazioni, Analisi dei Dati, Project Management, Teoria dei Fenomeni Aleatori, Circuiti sistemi e protocolli per le Telecomunicazioni Università di Padova - Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, via Gradenigo 6/a Padova Accademia 06/ /2006 Infineon Technologies Director Secure Mobile Solutions Platform development Nell organizzazione internazionale di Infineon Technologies, program manager a livello globale per un progetto di integrazione avanzata di hardware e software (firmware, protocolli e applicazioni) di un telefono GSM/GPRS. Il programma dimostrò la soluzione più integrata (singolo chip CMOS monolitico) per l elaborazione del segnale RF, del segnale in banda base, dei protocolli e delle applicazioni. Con questa soluzione il modem e il processing delle applicazioni poteva per la prima volta essere realizzato in una scheda di circa 4cm 2 con una riduzione del 30% rispetto alle soluzioni precedenti a 2 chip Infineon Technologies Italia s.r.l., Via Vipiteno 4, Milano Semiconduttori ottobre 2012 marzo 2003 Microcell Denmark A/S Director Product Creation Nell organizzazione internazionale di Microcell (fornitore di soluzioni chiavi in mano a grandi aziende tra le quali Ericsson e Siemens), responsabile per tutti i progetti assegnati al centro di sviluppo danese, con dovere di render conto della propria attività unicamente al Senior Executive Vice President di Microcell a livello mondiale. Frederikskaj, 2450 Copenaghen, Danimarca Original Design Manufacturer elettronica textbfgennaio 2002 febbraio 2003 Microcell Denmark A/S Site Manager Responsabile per la creazione del design center di Copenaghen. Il design center, iniziato ex novo sotto la sua guida, è cresciuto fino a contare 90 ricercatori, molti dei quali avevano prima lavorato in progetti di punta per Nokia ed Ericsson. Fino al gennaio 2004 il design center ha sviluppato e messo in produzione tre telefoni cellulari per diversi clienti. Frederikskaj, 2450 Copenaghen, Danimarca Original Design Manufacturer elettronica maggio 2001 dicembre 2002 Telit SpA Responsabile del dipartimento Sviluppi Avanzati Il dipartimento Sviluppi Avanzati di Telit si occupava della ricerca (hardware, firmware, protocolli e applicazioni) per le piattaforme su cui Telit avrebbe poi sviluppato i futuri prodotti. A differenza del reparto Sviluppo Prodotti che aveva 1 3 anni come orizzonte temporale, il dipartimento Sviluppi Avanzati (che comprendeva circa 60 persone) si occupava di tecnologie e piattaforme con un orizzonte temporale di 3 5 anni. Per questo partecipava alle attività di ricerca in collaborazione con le Università e altri centri di ricerca e alle attività di standardizzazione, quali, ad esempio, quelle relative ai sistemi cellulari di terza generazione. Viale Stazione di Prosecco Sgonico Pagina 2 / 10 - Curriculum vitæ di

3 Original Equipment Manufacturer elettronica gennaio 1999 maggio 2001 Telit SpA Responsabile del gruppo Digital Communication Nel gennaio 1999, in collaborazione con l Università di Padova, ha fondato il gruppo Digital Communication, che ha poi diretto fino al maggio 2001 quando è stato promosso a responsabile globale del Dipartimento Sviluppi Avanzati di Telit. Le aree di attività del gruppo includevano: 1. Audio e video processing per terminali wireless (GSM codecs, echo cancellation, voice recognition, MP3, MPEG4 ecc.); 2. Signal processing del segnale in banda base per terminali di seconda (GSM) e terza generazione; gli studi comprendevano il progetto degli algoritmi, la loro simulazione, implementazione e verifica con tool allo stato dell arte (simulatori ad alto livello Synopsys COSSAP e Cadence SPW, co-simulazione di linguaggio C e VHDL, tool di emulazione basati su FPGA, ecc.); 3. Partecipazione agli organismi di standardizzazione; 4. Partecipazione a progetti di ricerca cooperativa finanziati dalla comunità Europea e dal CNR (MADESS II, sottoprogetto CDMA Interference Mitigating Receiver for Future Personal Communications Network ); 5. Ricerca avanzata in collaborazione con le Università di Padova e Pisa. Specifiche sue personali consistevano nel: a) management generale del sito di Padova e del gruppo; b) program management del programma UMTS (in collaborazione con due dei maggiori produttori di circuiti integrati europei); c) coordinamento delle collaborazioni con le Università; d) monitoraggio della standardizzazione per i sistemi di terza generazione con particolare riguardo allo strato fisico. Viale Stazione di Prosecco Sgonico Original Equipment Manufacturer elettronica luglio 1997 dicembre 1998 Telit SpA Responsabile del team Layer 1 controllo Ha fondato e guidato un gruppo per lo sviluppo della parte di controllo del software di Layer 1 per terminali GSM (il software della parte di controllo del Layer 1 è la parte di protocol stack che lavora in hard real-time, normalmente in un sistema operativo embedded multitask, per il controllo delle operazioni di signal processing a livello RF e banda base). E stato responsabile anche degli aspetti architetturali del software. Il software ha ottenuto la certificazione da parte degli organi competenti ed è stato poi messo in produzione. Viale Stazione di Prosecco Sgonico Original Equipment Manufacturer elettronica dicembre 1996 giugno 1997 Telit SpA Software Engineer Dopo un periodo di training, ha lavorato sull update e il debug del software di Layer 1 dei terminali GSM Telit. Il software non era sviluppato da Telit ma acquistato da una software house esterna. Viale Stazione di Prosecco Sgonico Original Equipment Manufacturer elettronica novembre 1995 dicembre 1996 Cselt SpA Ricercatore Pagina 3 / 10 - Curriculum vitæ di

4 Ha lavorato sulle valutazioni tecno-economiche di architetture innovative per la rete di accesso a banda larga e per le reti completamente ottiche, partecipando ai progetti finanziati dalla comunità europea ACTS WOTAN (reti completamente ottiche) e ACTS OPTIMUM (valutazioni tecnico-economiche); ha lavorato inoltre in progetti EURESCOM con il ruolo di task leader. Via Reiss Romoli, Torino Organismo di ricerca marzo 1992 ottobre 1995 Italtel SpA Consulente Ha lavorato nel progetto RACE 2082 dttb (digital Terrestrial Television broadcasting), il cui obiettivo era lo studio di fattibilità di un sistema multiportante OFDM (Orthogonal Frequency Division Multiplexing) per la diffusione terrestre del segnale televisivo digitale. Ha contribuito con rapporti tecnici e valutazioni delle prestazioni in particolare sulla variante OFDM-OQAM. In parallelo, ha lavorato sul progetto del sistema di sincronizzazione del clock e della frequenza del modem OFDM ITALTEL-RAI Butterfly. Questo modem che supportava 8192 portanti (il massimo numero realizzato al momento) è stato presentato alla Technical Exhibition del 19th Television Symposium, 8-13 June 1995 a Montreux (CH). Milano Produttore di apparati e sistemi per Telecomunicazioni Istruzione e formazione Date 06/ /2004 Certificato o diploma ottenuto Executive MBA Principali materie/competenze Strategia, Marketing, Finanza, Management in generale Nome e tipo d istituto di Almaweb / University of Bologna Date 01/ /2003 Certificato o diploma ottenuto Executive education program Principali materie/competenze Entrepreneurship Nome e tipo d istituto di Babson College, Boston Date 10/ /2000 Certificato o diploma ottenuto Corso di Project Management Principali materie/competenze Project Management Nome e tipo d istituto di Università L.Bocconi, Milano 11/ /1995 Date 11/ /1995 Certificato o diploma ottenuto Dottorato di ricerca Principali materie/competenze Telecomunicazioni ed elettronica Nome e tipo d istituto di Università di Padova Date 10/ /1992 Certificato o diploma ottenuto Laurea Principali materie/competenze Automazione industriale Pagina 4 / 10 - Curriculum vitæ di

5 Nome e tipo d istituto di Università di Padova 10/ /1986 Date 10/ /1986 Certificato o diploma ottenuto Diploma di maturità classica Principali materie/competenze Lettere, filosofia, storia, latino, greco Nome e tipo d istituto di Liceo classico G.B.Brocchi, Bassano del Grappa Capacità e competenze professionali Madrelingua/e Italiano Altra/e lingua/e Inglese e Francese Autovalutazione Comprensione Parlato Scritto europeo (*) Inglese Francese C1 A1 Ascolto Lettura Interazione elementare C2 C1 C1 A1 elementare (*) Quadro comune europeo di riferimento per le lingue C1 A1 Produzione orale elementare C1 B2 intermedio Capacità e competenze sociali Capacità e competenze organizzative Capacità e competenze tecniche Ho acquisto un ottimo team spirit nelle mie attività che spesso, dal in Telit alla fondazione di aziende, mi permesso di creare e integrare persone con differenti esperienze e di culture diverse; sono stato esposto alle culture dell Europa del Nord, degli USA e Cinese. Ho dimostrato, ad esempio nel in Infineon Technologies, di avere ottime capacità comunicative in quanto responsabile al massimo livello del programma, incluse le relazioni con i clienti e i fornitori, cui fornivo presentazioni e con cui ho condotto complesse negoziazioni. Ho sviluppato nel tempo eccellenti doti di leadership, in particolare situational leadership. Ho stabilito da zero e guidato gruppi multiculturali e multi site fino a 100 persone. Ho creato organizzazioni agili e piatte (esperienze di start up da zero) ed ho lavorato con successo in organizzazioni di grandi dimensioni e strutturate (Infineon Technologies); ho lavorato per processi, sia nella ricerca e sviluppo sia nella produzione; ho infine avuto la leadership di progetti di piccole e grandi dimensioni, con budget multimilionari che includevano tutte le funzioni aziendali, dal marketing e vendite alla produzione e alla logistica.ho estese competenze nella gestione strategica delle organizzazioni, specialmente in organizzazioni in crescita, acquisite in Telit e Microcell e nella frequenza al corso di MBA. Ho comprovate esperienze di entrepreneurship, acuiste sia teoricamente al Babson College che sul campo nella creazione di aziende. Ho profonde ed estese competenze nel campo delle telecomunicazioni e dei sistemi embedded, acquisite nell arco della mia carriera da Telit a Infineon Technologies. Ho portato in produzione di massa diversi telefoni cellulari e un chip ad altissima integrazione, che al momento del suo lancio, è stata la prima dimostrazione della possibilità di integrare algoritmi di processamento del segnale, circuiti e radiofrequenza e software applicativo in un unico chip CMOS. Ho dimostrato di saper scrivere e guidare gruppi che scrivevano software per sistemi embedded real time per microprocessori di ridotte capacità computazionali e ridotte risorse di memoria. Pagina 5 / 10 - Curriculum vitæ di

6 Capacità e competenze informatiche Altre capacità e competenze Patente/i Scrivo ordinariamente software in C, con compilatori command line e in ambienti Eclipse e IAR; ordinariamente con Matlab; uso sistemi di versioning come SVN e, in passato, ClearCase; uso quotidianamente sia l ambiente Mac OsX che Windows e il pacchetto Microsoft Office; padroneggio il programma Microsoft Project e l per la valutazione dei rischi di progetto. Leggo e studio su argomenti di economia, management, sociologia e politica Categoria B Pubblicazioni su rivista 19 M. Maso, M. Debbah, and L. Vangelista. A distributed approach to interference alignment in ofdm-based two-tiered networks. VEHICULAR TECHNOLOGY, IEEE TRANSACTIONS ON, 62(5): , M. Maso, L. Cardoso, M. Debbah, and L. Vangelista. Cognitive orthogonal precoder for two-tiered networks deployment. SELECTED AREAS IN COMMUNICATIONS, IEEE JOURNAL ON, PP(99):1 11, A. Ahmad, D. Zennaro, E. Serpedin, and L. VANGELISTA. A factor graph approach to clock offset estimation in wireless sensor networks. IEEE TRANSACTIONS ON INFORMATION THEORY, 58: , M. Rotoloni, S. Tomasin, and L. VANGELISTA. Maximum likelihood estimation of time and carrier frequency offset for dvb-t2. IEEE TRANSACTIONS ON BROADCASTING, 58:77 86, T. Erseghe, D. Zennaro, E. Dall Anese, and L. VANGELISTA. Fast consensus by the alternating direction multipliers method. IEEE TRANSACTIONS ON SIGNAL PROCESSING, 59: , P Baracca, S Tomasin, L VANGELISTA, N Benvenuto, and A Morello. Per sub-block equalization of very long ofdm blocks in mobile communications. IEEE TRANSACTIONS ON COMMUNICATIONS, 59: , D Zennaro, S Tomasin, and L. VANGELISTA. Base station selection in uplink macro diversity cellular systems with hybrid arq. IEEE JOURNAL ON SELECTED AREAS IN COMMUNICATIONS, 29: , A. Vigato, L. VANGELISTA, C. Measson, and X.Z. Wu. Joint discovery in synchronous wireless networks. IEEE TRANSACTIONS ON COMMUNICATIONS, 59: , T. Erseghe and L. VANGELISTA. Exact analytical expression of schmidl-cox signal detection performance in awgn. IEEE COMMUNICATIONS LETTERS, 14: , M. Rotoloni, S Tomasin, and L. VANGELISTA. On correlation-based synchronization for dvb-t2. IEEE COMMUNICATIONS LETTERS, 14: , A. Vigato, S Tomasin, L. VANGELISTA, N Benvenuto, V. Mignone, and A Morello. Coded decision directed demodulation for second generation digital video broadcasting standard. IEEE TRANSACTIONS ON BROADCASTING, 55: , A. Goljahani, N Benvenuto, L. VANGELISTA, and S.TOMASIN. Superimposed sequences versus pilot aided channel estimations for next generation dvb-t systems. IEEE TRANSACTIONS ON BROADCASTING, 55: , 2009 Pagina 6 / 10 - Curriculum vitæ di

7 7 L. VANGELISTA, N. Benvenuto, S. Tomasin, C Nokes, J Stott, A Filippi, M Vlot, V. Mignone, and A Morello. Key technologies for next-generation terrestrial digital television standard dvb-t2. IEEE COMMUNICATIONS MAGAZINE, 47: , G. Cariolaro, P. Kraniauskas, and L. VANGELISTA. A novel general formulation of up/downsampling commutativity. IEEE TRANSACTIONS ON SIGNAL PROCESSING, 53: , V. Lomi, D. Tonetto, and L. VANGELISTA. False alarm probability-based estimation of multipath channel length. IEEE TRANSACTIONS ON COMMUNICATIONS, 51: , L. VANGELISTA and N. Laurenti. Efficient implementations and alternative architectures for ofdm-oqam systems. IEEE TRANSACTIONS ON COMMUNICATIONS, 49: , G. Cariolaro, T. Erseghe, and L. VANGELISTA. Exact spectral evaluation of the family of pulse interval modulated signal. IEEE TRANSACTIONS ON INFORMATION THEORY, 47: , L. VANGELISTA and N. Laurenti. Comments on orthogonal multiple carrier data transmission. EUROPEAN TRANSACTIONS ON TELECOMMUNICATIONS, 9: , G. Calvagno and L. VANGELISTA. On the realization of minimum noise and low-noise frequency sampling fir filters. IEEE TRANSACTIONS ON CIRCUITS AND SYSTEMS. 2, ANALOG AND DIGITAL SIGNAL PROCESSING, 41: , 1994 Contributi su libri 2 Nicola Bui, Angelo P. Castellani, Paolo Casari, Michele Rossi, L. VANGELISTA, and Michele Zorzi. Smart Grid Communications and Networking, chapter Implementation and Performance Evaluation of Wireless Sensor Networks for Smart Grid, pages Cambridge University Press, New York USA, L. VANGELISTA, D. Tonetto, and V. Lomi. Networking 2002: Networking Technologies, Services and Protocols - Performance of Computer and Communication Networks and Mobile and Wireless Communications, chapter Improved Initial Synchronisation in the presence of Frequency Offset in UMTS FDD mode, pages springer verlag, BERLIN -HEIDELBERG DEU, 2002 Pubblicazioni su congressi 30 G. Ministeri, M. Rotoloni, L. VANGELISTA, and M. Zorzi. Interoperable and globally interconnected smart grid using ipv6 and 6lowpan. In ICC 2012, pages , June M. Maso, L.S. Cardoso, M. Debbah, and L. VANGELISTA. Channel estimation impact for lte small cells based on mu-vfdm. In 2012 IEEE Wireless Communications and Networking Conference (WCNC), pages , 1-4 April A. Ahmad, D. Zennaro, E. Serpedin, and L. VANGELISTA. Time-varying clock offset estimation in two-way timing message exchange in wireless sensor networks using factor graphs. In Acoustics, Speech and Signal Processing (ICASSP), 2012 IEEE International Conference on, pages , 2012 Pagina 7 / 10 - Curriculum vitæ di

8 27 M. Maso, L. Cardoso, M. Debbah, and L. VANGELISTA. Cognitive interference alignment for ofdm two-tiered networks. In Proc. of SPAWC 2012, pages , I. Calabrese, R. Masiero, P. Casari, L. VANGELISTA, and M. Zorzi. Embedded systems for prototyping underwater acoustic networks: The desert underwater libraries on board the pandaboard and netdcu. In Proc. of Oceans, 2012, pages 1 8, Davide Zennaro, Beatrice Tomasi, L. VANGELISTA, and Michele Zorzi. Light-sync: A low overhead synchronization algorithm for underwater acoustic networks. In 2012 Oceans - Yeosu, pages 1 7, D. Da Lio, F. Rossetto, and L. VANGELISTA. Design considerations for massively parallel channel estimation algorithms. In Proceedings of the the 8th International al Symposium on Wireless Communications Systems, pages, 6-9 Nov P. Baracca, N. Benvenuto, and L. VANGELISTA. A frequency domain pre-equalizer for mimo-ofdm mobile communication systems employing alamouti coding. In Proceedings of IEEE 12th International Workshop on Signal Processing Advances in Wireless Communications (SPAWC), 2011, pages, Jun 26-Jun D. Zennaro, E. Dall Anese, T. Erseghe, and L. VANGELISTA. Fast clock synchronization in wireless sensor networks via admm-based consensus. In -, pages , May 9-13, H.S Shahraki, K. Mohamed-pour, and L. VANGELISTA. Efficient resource allocation for mimo-ofdma based cognitive radio networks. In Proceedings of Wireless Telecommunications Symposium (WTS), 2011, pages, PISCATAWAY, NJ USA USA, April IEEE-INST ELECTRICAL ELECTRONICS ENGINEERS INC, 4 20 C. Fantozzi, L. VANGELISTA., D. Vogrig, and O. Campana. Sdr implementation of a dvb-t2 transmitter: the core building blocks. In 2011 IEEE International Conference on Consumer Electronics (ICCE), volume 1, pages IEEE, January 9-12, D Zennaro, S. Tomasin, and L. VANGELISTA. Uplink cell selection for cooperative multi-cell networks with hybrid arq. In Proceedings of GLOBECOM 2010, 2010 IEEE Global Telecommunications Conference, pages 1 5, December A. Vigato, L. VANGELISTA, C. Measson, and X Wu. Joint discovery in wireless networks. In Wireless Conference (EW), 2010 European, pages , USA, 12-15/04/ IEEE - Institute of Electrical and Electronics Eng 17 N Bressan, L Bazzaco, N Bui, P Casari, L VANGELISTA, and M. Zorzi. The deployment of a smart monitoring system using wireless sensor and actuator networks. In Proceedings of First IEEE International Conference on Smart Grid Communications (SmartGridComm), 2010, pages 49 54, USA, Oct. 4-6, O. Campana, VANGELISTA L., C. Fantozzi, and D. Vogrig. Heterogeneous cores interconnection techniques: the lyrtech sff sdr board example. In From SDR to Cognitive Networks, pages, November 26-27, 2009 Pagina 8 / 10 - Curriculum vitæ di

9 15 A. Vigato., N Benvenuto, S Tomasin, and L.VANGELISTA. On hard and soft detection of space-time block codes by a novel soft output sphere decoder. In Proceedings of the International Conference on Ultra Modern Telecommunications and Workshops, ICUMT 09., pages 1 5, Oct L VANGELISTA., S. Tomasin, N Benvenuto, and A Morello. Per sub-block equalization and channel estimation for next generation handheld dvb. In Proceedings of the International Conference on Ultra Modern Telecommunications and Workshops, ICUMT 09., pages 1 6, Oct P Baracca, N Benvenuto, S Tomasin, L VANGELISTA, and A Morello. Per sub-block equalization of ofdm for mobile digital video transmission. In Proceedings of the IBC09 Conference, pages, September L.VANGELISTA and M. Rotoloni. On the analysis of p1 symbol performance for dvb-t2. In IEEE Sarnoff Symposium, 2009, pages 1 5, March 30 -April L. VANGELISTA, M. Maso, and A. Goljahani. Superimposed technique for ofdm/oqam based digital terrestrial television broadcasting. In Electrical and Electronics Engineers in Israel, IEEEI IEEE 25th Convention of, pages , 3-5 Dec L. VANGELISTA, A. Morello, and M. Rotoloni. Improved data detection exploiting full cyclic prefix for the evolution of dvb-t. In Proceedings of Wireless Communications and Mobile Computing Conference, IWCMC 08. International, pages , 6-8 Aug L.Vangelista, S. Pupolin, and S. Fantinato. Analysis of galileo altboc(15,10) signal for simulations and software receivers. In Proc. The 10-th International Symposium on Wireless Personal Multimedia Communications, volume 1, pages , December 3-6, L.Vangelista, R. Denk, and J. Hausner. Personal broadband wireless communication needs and effects on semiconductor implementation. In WPMC 03 proceedings, pages, Oct.19-22, G. Cariolaro, T. Erseghe, and L. VANGELISTA. Stationary model of pulse interval modulation and exact spectral evaluation. In -, pages , June N. LAURENTI and L VANGELISTA. Filter design for the conjugate ofdm-oqam system. In Proceedings of the First International Workshop on Image and Signal Processing and Analysis, IWISPA, pages , Piscataway, NJ USA, June IEEE-INST ELECTRICAL ELECTRONICS ENGINEERS INC, 4 5 L.Vangelista, A. Barbieri, and G. Cariolaro. Nonlinear model of twt revisited for ofdm systems. In 38th Midwest Symposium on Circuits and Systems, volume 1, pages , Aug L VANGELISTA, L.A. Ims, B.T. Olsen, M Lahteenoja, J. Mononen, and U. Ferrero. Access alternatives for the mixed residential and business market: a techno-economic evaluation. In -, pages, June 25-28, L. VANGELISTA, G. Cariolaro, G. Michieletto, and G. Stivanello. Spectral analysis at the output of a twt driven by an ofdm signal. In ICCS, volume 2, pages , PISCATAWAY, NJ USA USA, Nov IEEE-INST ELECTRICAL ELECTRONICS ENGINEERS INC, 4 Pagina 9 / 10 - Curriculum vitæ di

10 2 L VANGELISTA, N. Benvenuto, G. Cariolaro, and G.Michieletto. Analysis of channel noise in orthogonally multiplexed qam systems. In Globecom, volume 2, pages , 29 Nov -02 Dec L. VANGELISTA, G. Cariolaro, and G. Michieletto. A comparison between two ofdm modulation systems for digital television broadcasting. In International Workshop on HDTV, pages, 1993 Brevetti 5 P. Baracca, N. Benvenuto, A. Morello, S. Tomasin, and L. VANGELISTA. Patent number wo : Method and apparatus for receiving numerical signals modulated by frequency division multiplexing, L.VANGELISTA, N. Benvenuto, and F. Molinari. Patent number itts : Ricevitore digitale con equalizzatore soft output reduced state maximum a posteriori probabilità (sors-map), L VANGELISTA, V.Lomi, and D.Tonetto. Patent number itts : Stimatore della lunghezza di canale multipath, L.VANGELISTA and G.L. Pierobon. Patent number itts : Ricevitore con sincronizzazione iniziale e stima dell offset di frequenza nell umts fdd, L. VANGELISTA and N. LAURENTI. Patent number ep : Ofdm-oqam multicarrier transmission systems, 2000 Interessi personali lettura e viaggi, particolarmente nel Medio Oriente Pagina 10 / 10 - Curriculum vitæ di

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

GSM: Global System for Mobile communications

GSM: Global System for Mobile communications GSM: Global System for Mobile communications Sommario Introduzione Architettura di rete Tecnologia radio Canali GSM Procedure Introduzione Introduzione GSM è il primo standard di comunicazione cellulare

Dettagli

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI Gaetano Licitra, Fabio Francia Italia - Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome e Cognome Indirizzo Lucio Maragoni Residenza: Via Francesco Angeloni n.55, 05100 Terni (TR) Domicilio attuale: Via Sertorio Orsato n.5, 35128 Padova

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personalìl Cognome(intNome(i) Lucia Felice Domicilio(i) 88,viale Augusto,84060,80125 Napoli (Italia) Telefono(i) +39 0811942162 Mobile: +39 3470581853 E-mail felicelucia@yahoo.it,

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it

Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it Corso di laurea magistrale in Ingegneria delle Telecomunicazioni Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it Trasmettitore

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

COORDINAMENTO PER MATERIE SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA

COORDINAMENTO PER MATERIE SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA Pagina 1 di 5 COORDINAMENTO PER MATERIE SETTEMBRE 2013 MATERIA DI NUOVA INTRODUZIONE PER EFFETTO DELLA RIFORMA AREA DISCIPLINARE : Indirizzo Informatica e Telecomunicazioni, articolazione Informatica.

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 Introduzione SmartCard: Carta intelligente Evoluzione della carta magnetica Simile a piccolo computer : contiene memoria (a contatti elettrici)

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

Metadati e Modellazione. standard P_META

Metadati e Modellazione. standard P_META Metadati e Modellazione Lo standard Parte I ing. Laurent Boch, ing. Roberto Del Pero Rai Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica Torino 1. Introduzione 1.1 Scopo dell articolo Questo articolo prosegue

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology SALARY SURVEY 2015 Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2015. Michael

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Giovanni Dimauro 1, Marzia Marzo 2 1 Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Bari, dimauro@di.uniba.it

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma Indirizzo: Via dell'automobilismo, 109 00142 Roma (RM) Sito Web : http://www.andreasacca.com Telefono: 3776855061 Email : sacca.andrea@gmail.com PEC : andrea.sacca@pec.ording.roma.it Ing. Andrea Saccà

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

Introduzione alle reti radiomobili. Meglio wireless o wired???

Introduzione alle reti radiomobili. Meglio wireless o wired??? GSM - GPRS Introduzione alle reti radiomobili Wireless Vs Wired L unica differenza sembra consistere nel mezzo trasmissivo radio, eppure: Le particolari caratteristiche del mezzo trasmissivo hanno un grosso

Dettagli

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management.

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management. Stefano Perna Informazioni Personali Residenza Viale Spartaco, 91 00174 Roma Telefono (+39) 320 6974861 (+39) 340 2267281 Email perna.stefano@gmail.com Sito http://www.stefanoperna.it Luogo e Data di nascita

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli