ORDINANZA N. 12/ DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE IN VIA VOLTA PER LAVORI EDILI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ORDINANZA N. 12/ DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE IN VIA VOLTA PER LAVORI EDILI"

Transcript

1 ORDINANZE ORDINANZA N. 12/ DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE IN VIA VOLTA PER LAVORI EDILI ORDINANZA N. 11/ DIVIETO TEMPORANEO DI SOSTA NEL PARCHEGGIO DI VIA SAN CARLO 15 PER MANIFESTAZIONE SPORTIVA DI TRIAL ORDINANZA N. 10/ ISTITUZIONE TEMPORANEA DEL DIVIETO DI TRANSITO AI PEDONI SUL MARCIAPIEDE DI VIA KENNEDU N- 4/6 PER LAVORI EDILI ORDINANZA N. 9/ DIVIETO DI SOSTA - PARCHEGGIO DI PIAZZA ROMA ORDINANZA N. 8/ DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE E SOSTA PER LAVORI DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA IN VIA L. TAVOLA ORDINANZA N. 7/ MODIFICA ALLA CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE PODISTICA IV TROFEO "AFFARI E SPORT" DEL 09/04/2016 ORDINANZA N. 6/ MODIFICA ALLA CIRCOLAZIONE ED ALLA SOSTA IN VIA DONIZETTI ORDINANZA N. 5/ ISTITUZIONE TEMPORANEA SENSO UNICO ALTERNATO IN VIA DON AIROLDI PER LAVORI EDILI ORDINANZA N. 4/ MODIFICA ALLA VIABILITA' IN OCCASIONE DELLA VIA CRUCIS - PARROCCHIA SAN CARLO ORDINANZA N. 3/ MODIFICA ALLA VIABILITA' IN OCCASIONE DELLA PROCESSIONE DELLA DOMENICA DELLE PALME - PARROCCHIA SAN CARLO ORDINANZA N DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE E SOSTA PER LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA IN VIA DONIZETTI ORDINANZA N. 1/ MODIFICA ALLA VIABILITA' E SOSTA IN OCCASIONE DELLA FIERA DI SAN GIUSEPPE ORDINANZA N.56/2015 MISURE RIDOTTE DEI RISCHI DI INCENDI BOSCHIVE E DELLE EMISSIONI DI SOSTANZE INQUINANTI IN ATMOSFERA ORDINANZA N. 55/ ISTITUZIONE TEMPORANEA SENSO UNICO ALTERNATO IN VIA A. MORO PER LAVORI DI RIPARAZIONE DELLA RETE IDRICA ORDINANZA N. 54/ ISTITUZIONE TEMPORANEA SENSO UNICO ALTERNATO IN FRAZ. MAGLIASO PER INSTALLAZIONE E PRESENZA PONTEGGIO ORDINANZA N. 53/ CHIUSURA TEMPORANEA DI VIA POSTALE VECCHIA PER LAVORI DI ALLACCIAMENTO AI SOTTOSERVIZI

2 ORDINANZA N. 52/ DIVIETO DI SOSTA PARCHEGGIO DI PIAZZA MONS. ORSENIGO ORDINANZA N.51/2015- MODIFICA ALLA VIABILITA' IN OCCASIONE DELLA PROCESSIONE DEL 1/11/2015 ORDINANZA N. 50/ ISTITUZIONE TEMPORANEA SENSO UNICO ALTERNATO IN VIA BELVEDERE PER LAVORI ALL'ELETTRODOTTO ORDINANZA N. 49/ MODIFICA ALLA VIABILITA' IN OCCASIONE DELLA PROCESSIONE DELLA FESTA PATRONALE DEL 08/11/ PARROCCHIA DI VILLA SAN CARLO ORDINANZA N. 48/ MODIFICA ALLA VIABILITA' IN OCCASIONE DELLA PROCESSIONE DEL 01/11/ PARROCCHIA DI VILLA SAN CARLO ORDINANZA N. 47/ MODIFICA ALLA VIABILITA' IN OCCASIONE DELLA FESTA DEI NONNI DEL 16/10/2015 ORDINANZA N. 46/ INTEGRAZIONE ORDINANZE N. 15/2010 E N. 21/2012: ESTENSIONE VEICOLI AUTORIZZATI AGLI UTENTI DEL CENTRO PRIMA INFANZIA - POLO SCOLASTICO "GREGHENTINO" ORDINANZA N. 45/ MODIFICA ALLA VIABILITA' IN OCCASIONE DI UNA CAMMINATA ENOGASTRONOMICA DEL 11/10/2015 ORDINANZA N. 44/ MODIFICA ALLA VIABILITA' IN OCCASIONE DELLA PROCESSIONE DEL 05/10/ PARROCCHIA SAN GIORGIO DI VALGREGHENTINO ORDINANZA N. 43/ MODIFICA ALLA VIABILITA' IN OCCASIONE DELLA PROCESSIONE DEL 04/10/ PARROCCHIA SAN GIORGIO DI VALGREGHENTINO ORDINANZA N. 42/ ISTITUZIONE TEMPORANEA SENSO UNICO ALTERNATO ORDINANZA N. 41/ DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE E SOSTA PER LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA IN VIA DONIZETTI ORDINANZA N. 40/ DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE E DI SOSTA IN ALCUNE VIE DEL PAESE PER MANIFESTAZIONE COMPRESA NELLA 29 EDIZIONE DELLA FESTA ALPINA ORDINANZA N MODIFICA ORDINANZA N. 2/ DIVIETO DI ACCESSO IN VIA VOLTA ORDINANZA N. 38/ MODIFICA ALLA VIABILITA' IN VILLA SAN CARLO ORDINANZA N. 37/ ISTITUZIONE TEMPORANEA SENSO UNICO ALTERNATO

3 ORDINANZA N DIVIETO DI UTILIZZO DELL'ACQUA PER SCOPI DIVERSI DA QUELLI ESSENZIALI ORDINANZA N.35/2015- ISTITUZIONE TEMPORANEA SENSO UNICO ALTERNATO IN VIA FERMI PER LAVORI DI ALLACCIAMENTO AI SOTTOSERVIZI ORDINANZA N LIMITAZIONI ALL'UTILIZZO DELL'ACQUA POTABILE ORDINANZA N. 33/ MODIFICA TEMPORANEA ALLA CIRCOLAZIONE IN ALCUNE VIE DEL PAESE IN OCCASIONE DELL'EVENTO "TUTTI A TAVOLA" ORDINANZA N. 32/ DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE PER LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA IN VIA C. COLOMBO ORDINANZA N PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLE MALATTIE TRASMESSE DA INSETTI VETTORI ED IN PARTICOLARE DELLA ZANZARA TIGRE ORDINANZA N. 30/ CHIUSURA TEMPORANEA AL TRANSITO PER LAVORI DI RISPRISTINO E MESSA IN SICUREZZA STRADA AGRO SILVO PASTORALE FRAZ. MOLINELLO E DOZIO ORDINANZA N. 29/ MODIFICA TEMPORANEA ALLA CIRCOLAZIONE PER LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA IN VIA DON MILANI E VIA C. COLOMBO ORDINANZA N. 28/ DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE IN PIAZZA SAN GIORGIO PER EVENTO MUSICALE ORDINANZA N. 27/ DIVIETO DI SOSTA NELL'AREA DI PARCHEGGIO DEI VEICOLI IN VIA F.LLI KENNEDY (DISTRIBUTORE DEL LATTE) ORDINANZA N.26/2015- DIVIETO DI SOSTA NELL'AREA DI PARCHEGGIO DEI VEICOLI IN PIAZZA ROMA (LATO CASA COMUNALE) ORDINANZA N.25/2015 DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE IN OCCASIONE DELLA PROCESSIONE DEL CORPUS DOMINI PARROCCHIA VILLA SAN CARLO ORDINANZA N.24/2015 DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE IN OCCASIONE DELLA PROCESSIONE DEL CORPUS DOMINI -PARROCCHIA SAN GIORGIO ORDINANZA N.23/2015 ISTITUZIONE TEMPORANEA SENSO UNICO ALTERNATO IN VIA FERMI PER LAVORI EDILI ORDINANZA N.22/2015- ISTITUZIONE TEMPORANEA SENSO UNICO ALTERNATO IN VIA FERMI PER LAVORI EDILI ORDINANZA N. 21/ DIVIETO TEMPORANEO DI SOSTA NEL PARCHEGGIO DI VIA SAN CARLO N. 15 (OSTERIA DEL BINDON) PER MANIFESTAZIONE SPORTIVA DI TRIAL

4 ORDINANZA N. 20/ DIVIETO DI SOSTA NELL'AREA DI PARCHEGGIO DEI VEICOLI IN VIA F.LLI KENNEDY ORDINANZA N. 19/ ORDINANZA CONTIGIBILE E URGENTE PER OCCUPAZIONE TEMPORANEA DI PORZIONE DI TERRENO PER OPERE DI RIFACIMENTO DEL MURO DI CONTENIMENTO DELLA STRADA COMUNALE CHE CONDUCE ALLA FRAZIONE DOZIO ORDINANZA N. 18/ MODIFICA ALLA CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI IN OCCASIONE DELLA MANIFESTAZIONE PODISTICA 3 TROFEO "AFFARI E SPORT" ORDINANZA N. 17/ ISTITUZIONE TEMPORANEA SENSO UNICO ALTERNATO ORDINANZA N. 16/ CHIUSURA TEMPORANEA VIA FERMI PER LAVORI DI ALLACCIAMENTO AI SOTTOSERVIZI ORDINANZA N. 15/ DIVIETO DI SOSTA NELL'AREA DI PARCHEGGIO DEI VEICOLI IN VIA G. VERDI 18/20 Ordinanza n. 14/ modifica alla viabilità in occasione della via crucis - Parrocchia san Carlo di Valgreghentino Ordinanza n. 13/ modifica alla viabilità in occasione della via crucis - Parrocchia san Giorgio di Valgreghentino Ordinanza n. 12/ Modifica alla viabilità in occasione della Processione delle Palme - Parrocchia San Carlo di Valgreghentino Ordinanza n. 11 : Modifica alla viabilità e sosta in occasione della Fiera di San Giuseppe ORDINANZA N. 10/2015 : CHIUSURA TEMPORANEA VIA SAN CARLO PER LAVORI DI MANUTENZIONE ALLA RETE IDRICA ORDINANZA N. 9/2015 : CHIUSURA TEMPORANEA VIA POSTALE VECCHIA PER LAVORI DI ALLACCIAMENTO ALLE RETI TECNOLOGICHE ORDINANZA N : ISTITUZIONE TEMPORANEA SENSO UNICO ALTERNATO PER LAVORI DI ALLACCIAMENTO ALLE RETI TECNOLOGICHE IN VIA BELVEDERE ORDINANZA N : ISTITUZIONE TEMPORANEA SENSO UNICO ALTERNATO PER LAVORI DI POTATURA E RIMONDA DEL SECCO ALBERATURE IN VIA MORO ORDINANZA N : REALIZZAZIONE URGENTE DI MISURE CAUTELATIVE E DI DEMOLIZIONE PER LA MESSA IN SICUREZZA DEL "MANUFATTO" PERICOLANTE ADIACENTE A PUBBLICA VIA ORDINANZA N : MESSA IN SICUREZZA MEDIANTE OPERE DI RIFACIMENTO DEL MURO DI CONTENIMENTO STRADA CHE CONDUCE ALLA FRAZ. DOZIO

5 ORDINANZA N : CHIUSURA TEMPORANEA VIA PROMESSI SPOSI PER LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA STABILE ORDINANZA N : ORDINANZA N : CHIUSURA TEMPORANEA FRAZ. MOLINO PER LAVORI DI ESECUZIONE LAVORI DI MANUTENZIONE ALLA SEDE STRADALE ORDINANZA N : REVOCA ORDINANZA N INERENTE LE DISPOSIZIONI PER LA COMBUSTIONE DI MATERIALE AGRICOLO ORDINANZA N : MANUTENZIONE O MESSA IN SICUREZZA DI ALBERI PERICOLANTI SU SUOLO USO PUBBLICO ORDINANZA N : MODIFICA ALLA VIABILITA' IN OCCASIONE DEL CORTEO COMMEMORATIVO DEL 23/11/2014

ORDINANZE. Legge Regionale 16 dicembre 2008 n. 22 - art. 18 - Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N DATA O G G E T T O

ORDINANZE. Legge Regionale 16 dicembre 2008 n. 22 - art. 18 - Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N DATA O G G E T T O COMUNE DI TORREGROTTA PROVINCIA DI MESSINA ANNO 2014 Legge Regionale 16 dicembre 2008 n. 22 - art. 18 - Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N DATA O G G E T T O GENNAIO ORDINANZE 1 09/01/2014

Dettagli

ORDINANZE. Legge Regionale 16 dicembre 2008 n. 22 - art. 18 - Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N DATA O G G E T T O

ORDINANZE. Legge Regionale 16 dicembre 2008 n. 22 - art. 18 - Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N DATA O G G E T T O COMUNE DI TORREGROTTA PROVINCIA DI MESSINA ORDINANZE ANNO 2015 Legge Regionale 16 dicembre 2008 n. 22 - art. 18 - Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N DATA O G G E T T O GENNAIO 1 02/01/2015

Dettagli

Foglio1. Settore VI 2 3 24-01-2015 ORDINANZA-INGIUNZIONE RIF. VERBALE DI ACCERTAMENTO N. 83/11 ELEVATO DAL C.F.S.

Foglio1. Settore VI 2 3 24-01-2015 ORDINANZA-INGIUNZIONE RIF. VERBALE DI ACCERTAMENTO N. 83/11 ELEVATO DAL C.F.S. Unità organizza tiva N Provvedimenti rilasciati dal Dirigente - D.Lgs 14/372014 n. 33 - art. 23/c.1 Ordinanze - responsabile Settore VI N ORD. DATA OGGETTO Settore VI 1 2 16-01-2015 ORDINANZA PER LA DISCIPLINA

Dettagli

ORDINANZE 2015 NUMERO DATA OGGETTO 1 09/01/15 Chiusura al transito veicolare di Via C. Virga dall angolo di Piazza Mazzini al N. 17 dal 12/01/15 fino

ORDINANZE 2015 NUMERO DATA OGGETTO 1 09/01/15 Chiusura al transito veicolare di Via C. Virga dall angolo di Piazza Mazzini al N. 17 dal 12/01/15 fino ORDINANZE 2015 NUMERO DATA OGGETTO 1 09/01/15 Chiusura al transito veicolare di Via C. Virga dall angolo di Piazza Mazzini al N. 17 dal 12/01/15 fino al termine dei lavori per riparazione rete idrica.

Dettagli

Comune di Cenate Sotto PGT Piano dei servizi 6 settembre 2012

Comune di Cenate Sotto PGT Piano dei servizi 6 settembre 2012 INDICE 1. Elementi costitutivi del... 2 2. Zona S1: aree per l'istruzione pubblica... 2 3. Zona S2: aree per servizi pubblici... 2 4. Zona S3: aree per attrezzature religiose... 2 5. Zona S4: aree pubbliche

Dettagli

Comune di Malgrate. Provincia di Lecco

Comune di Malgrate. Provincia di Lecco EUROGEO s.n.c. Via Giorgio e Guido Paglia, n 21 24122 BERGAMO e-mail: bergamo@eurogeo.net Tel. +39 035 248689 +39 035 271216 Fax +39 035 271216 REL.02-05/02/15 Comune di Malgrate Provincia di Lecco ZONIZZAZIONE

Dettagli

Luogo residenza prov. c.a.p. Indirizzo n. Tel. Fax e-mail

Luogo residenza prov. c.a.p. Indirizzo n. Tel. Fax e-mail Al dirigente del sesto settore del Comune di Termini Imerese Oggetto: Richiesta modifica temporanea della disciplina vigente di circolazione o di sosta. Cognome nome Luogo di nascita Data di nascita Luogo

Dettagli

ALLEGATO A. Comune di Porto San Paolo. Provincia di OT DIAGRAMMA DI GANTT. Cronoprogramma dei lavori

ALLEGATO A. Comune di Porto San Paolo. Provincia di OT DIAGRAMMA DI GANTT. Cronoprogramma dei lavori ALLEGATO A Comune di Porto San Paolo Provincia di OT DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Realizzazione

Dettagli

Il#trasporto#di#collettame#può#essere#effettuato#con#veicolo#munito#di#carrozzeria#furgone

Il#trasporto#di#collettame#può#essere#effettuato#con#veicolo#munito#di#carrozzeria#furgone Il#trasporto#di#collettame#può#essere#effettuato#con#veicolo#munito#di#carrozzeria#furgone Il#trasporto#di#collettame#può#essere#effettuato#con#veicolo#munito#di#carrozzeria#con#cassone#aperto I#veicoli#muniti#di#attrezzature#di#scarramento#consentono#la#ottimizzazione#dei#modi#e#dei#tempi#di#carico#e#scarico

Dettagli

COMUNE DI PARMA REGOLAMENTO PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E L APPLICAZIONE DEL CANONE

COMUNE DI PARMA REGOLAMENTO PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E L APPLICAZIONE DEL CANONE COMUNE DI PARMA REGOLAMENTO PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E L APPLICAZIONE DEL CANONE Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 28/7 in data 31/03/2008 INDICE TITOLO I - DISPOSIZIONI

Dettagli

TARIFFE COSAP Aggiornamento - Deliberazione Commissario Straordinario n. 48 del 05.03.2010 (a decorrere dal 01.01.2010)

TARIFFE COSAP Aggiornamento - Deliberazione Commissario Straordinario n. 48 del 05.03.2010 (a decorrere dal 01.01.2010) TARIFFE COSAP Aggiornamento - Deliberazione Commissario Straordinario n. 48 del 05.03.2010 (a decorrere dal 01.01.2010) OGGETTO UNITA DI MISURA TARIFFA EURO TARIFFA OCCUPAZIONI PERMANENTI DI SUOLO, SOTTOSUOLO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL CONTROLLO, IL CONTENIMENTO E L ABBATTIMENTO DELLE EMISSIONI E DELL INQUINAMENTO ACUSTICO

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL CONTROLLO, IL CONTENIMENTO E L ABBATTIMENTO DELLE EMISSIONI E DELL INQUINAMENTO ACUSTICO Comune di Prazzo REGOLAMENTO COMUNALE PER IL CONTROLLO, IL CONTENIMENTO E L ABBATTIMENTO DELLE EMISSIONI E DELL INQUINAMENTO ACUSTICO (Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 31 del 30/09/2005)

Dettagli

Mese di gennaio 2011. ASSENZE Area Unità Operativa Numero Dipendenti Giorni lavorativi Tassi di assenza Tassi di presenza ferie malattia altro TOTALE

Mese di gennaio 2011. ASSENZE Area Unità Operativa Numero Dipendenti Giorni lavorativi Tassi di assenza Tassi di presenza ferie malattia altro TOTALE Mese di gennaio 2011 1 - - 1 11 9,09% 90,91% 1 5 - - 5 21 23,81% 76,19% 1 7 - - 7 21 33,33% 66,67% - - - - 0 - - - Totali 13 0 0 13 53 24,53% 75,47% Mese di febbraio 2011 3 - - 3 12 25,00% 75,00% 1 1 -

Dettagli

PROVINCIA DI COSENZA SETTORE PATRIMONIO - ESPROPI SERVIZIO CONCESSIONI

PROVINCIA DI COSENZA SETTORE PATRIMONIO - ESPROPI SERVIZIO CONCESSIONI PROVINCIA DI COSENZA SETTORE PATRIMONIO - ESPROPI SERVIZIO CONCESSIONI C.O.S.A.P. CANONE OCCUPAZIONE SPAZI ED AREE PUBBLICHE (Art. 63, D.L.gs. 15 dicembre 1997, n. 446) Tabella A TARIFFE Con effetto dal

Dettagli

COMUNE DI GUARDIALFIERA Provincia di Campobasso REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CANONI DI OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE

COMUNE DI GUARDIALFIERA Provincia di Campobasso REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CANONI DI OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE COMUNE DI GUARDIALFIERA Provincia di Campobasso REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CANONI DI OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE TITOLO PRIMO AMBITO DI APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO Articolo 1 Oggetto

Dettagli

PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI

PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI LETTERA AI CITTADINI Cari concittadini, il presente lavoro è redatto per approfondire la conoscenza degli interventi previsti

Dettagli

Linee Guida per le segnalazioni delle Emergenze Ambientali in Regione Lombardia

Linee Guida per le segnalazioni delle Emergenze Ambientali in Regione Lombardia Linee Guida per le segnalazioni delle Emergenze Ambientali in Regione Lombardia 1. Premessa Scopo di questo documento è di fornire agli Enti interessati gli elementi informativi per poter meglio gestire

Dettagli

PIANO EMERGENZA NEVE

PIANO EMERGENZA NEVE COMUNE DI CASORATE PRIMO (provincia di Pavia) PIANO EMERGENZA NEVE Piano Emergenza Neve Pagina 1 INDICE: 1. Premessa 2. Scopo del piano 3. Fasi di intervento 4. Limitazioni della viabilità 5. Intervento

Dettagli

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ VILLAGGIO DEL SOLE

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ VILLAGGIO DEL SOLE TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ VILLAGGIO DEL SOLE INDICAZIONI UTILI PER LA LETTURA DELLE SCHEDE La scheda è divisa in due parti. Nella prima parte sono elencati gli interventi realizzati nei quartieri interessati

Dettagli

AZIENDA USL RIETI ALLEGATO 3 DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

AZIENDA USL RIETI ALLEGATO 3 DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE AZIENDA USL RIETI ALLEGATO 3 DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SCHEDA INFORMATIVA PARERE NIP SCHEDA INFORMATIVA NUOVI INSEDIAMENTI PRODUTTIVI D DITTA (ragione sociale) legale rappresentante (me,cogme, titolarità)

Dettagli

PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE PROCEDURA OPERATIVA: RISCHIO VIABILITA E TRASPORTI Versione 1.0 del 05.03.2013 Redazione a cura di: Corpo Polizia Municipale Reno-Galliera GENERALITA 2.4 - Incidenti

Dettagli

PROGETTO PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO

PROGETTO PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO [2014] Comune di Carbognano Provincia di Viterbo Area Tecnica e Tecnico Manutentiva PROGETTO PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO Aprile 2014 - Novembre 2014 TAVOLA 4 Pagina 2 di 9 Sommario

Dettagli

Studi Tecnici e Specialistici, Requisiti e Prestazioni dell Intervento

Studi Tecnici e Specialistici, Requisiti e Prestazioni dell Intervento Studi Tecnici e Specialistici, Requisiti e Prestazioni dell Intervento La Relazione Geologica è allegata al presente progetto ed il suo contenuto ha approfondito le notizie generali di carattere geologico,

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA AREA INFRASTRUTTURE CIVILI SERVIZIO STRADE U.O. STRADE CENTRO/SUD e CICLO IDRICO INTEGRATO

COMUNE DI RAVENNA AREA INFRASTRUTTURE CIVILI SERVIZIO STRADE U.O. STRADE CENTRO/SUD e CICLO IDRICO INTEGRATO Flie: Relazione Illustrativa e Tecnica.doc.doc COMUNE DI RAVENNA AREA INFRASTRUTTURE CIVILI SERVIZIO STRADE U.O. STRADE CENTRO/SUD e CICLO IDRICO INTEGRATO INTERVENTI URGENTI PER IL POTENZIAMENTO DEI PARCHEGGI

Dettagli

VIA GARIBALDI, 1 08048 TORTOLI INFORMATIVA TOSAP

VIA GARIBALDI, 1 08048 TORTOLI INFORMATIVA TOSAP COMUNE DI TORTOLI PROVINCIA OGLIASTRA VIA GARIBALDI, 1 08048 TORTOLI INFORMATIVA TOSAP La tassa per l'occupazione di suolo pubblico è dovuta per l'occupazione, temporanea o permanente, di tutti gli spazi

Dettagli

DOMANDA DI CONCESSIONE OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO PER OPERAZIONI DI CARICO/SCARICO MATERIALI POSIZIONAMENTO AUTOCARRI

DOMANDA DI CONCESSIONE OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO PER OPERAZIONI DI CARICO/SCARICO MATERIALI POSIZIONAMENTO AUTOCARRI Marca da bollo 16,00 DOMANDA DI CONCESSIONE OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO PER OPERAZIONI DI CARICO/SCARICO MATERIALI POSIZIONAMENTO AUTOCARRI Al Comune di Il sottoscritto Cognome Nome Data di nascita

Dettagli

Il sottoscritto. nato a il. residente in Via/P.zza C.F: Denominazione: con sede nel Comune di: Prov. Via, Piazza C.F. o P.

Il sottoscritto. nato a il. residente in Via/P.zza C.F: Denominazione: con sede nel Comune di: Prov. Via, Piazza C.F. o P. Marca da Bollo da. 14,62 Al Sig. Sindaco del Comune di: Gioi Comando Polizia Municipale Oggetto: Richiesta chiusura strada temporanea per lavori vari. Il sottoscritto nato a il residente in Via/P.zza C.F:

Dettagli

Linee Guida per le segnalazioni delle Emergenze Ambientali in Regione Lombardia

Linee Guida per le segnalazioni delle Emergenze Ambientali in Regione Lombardia Linee Guida per le segnalazioni delle Emergenze Ambientali in Regione Lombardia 1. Premessa Scopo di questo documento è quello di fornire agli Enti interessati gli elementi informativi per poter meglio

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

COMUNE DI MONZA. SETTORE AMBIENTE E QUALITA URBANA Ufficio Ecologia

COMUNE DI MONZA. SETTORE AMBIENTE E QUALITA URBANA Ufficio Ecologia COMUNE DI MONZA SETTORE AMBIENTE E QUALITA URBANA Ufficio Ecologia REGOLAMENTO PER L ILLUMINAZIONE PUBBLICA E PRIVATA Approvato con Deliberazione di C.C. n 39 del 09.06.2003 REGOLAMENTO PER L ILLUMINAZIONE

Dettagli

Provincia di Pesaro e Urbino

Provincia di Pesaro e Urbino Comune di Gradara Provincia di Pesaro e Urbino OGGETTO: VENDITA DI LOTTI EDIFICABILI UBICATI NELL AREA DI PROPRIETÀ COMUNALE DESTINATA DALLO STRUMENTO URBANISTICO VIGENTE AD UN AREA PROGETTO PREVALENTEMENTE

Dettagli

COMUNE DI BRISIGHELLA

COMUNE DI BRISIGHELLA S e r e n a L i v e r a n i S i l v i a M a g g i A r c h i t e t t i COMUNE DI BRISIGHELLA REDAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO DEI LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DI UNA NUOVA STRUTTURA SCOLASTICA A MARZENO

Dettagli

NEL MESE DI GENNAIO 2013 NON SONO STATE RILASCIATE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE

NEL MESE DI GENNAIO 2013 NON SONO STATE RILASCIATE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE NEL MESE DI GENNAIO 2013 NON SONO STATE RILASCIATE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE Valmadrera, 15 febbraio 2013 RILASCIATE NEL MESE DI FEBBRAIO 2013 218/2012 18/01/2013 AGAPITALIA SRL Posa di cartelli pubblicitari

Dettagli

PROVINCIA DI ORISTANO

PROVINCIA DI ORISTANO PROVINCIA DI ORISTANO GUIDA OPERATIVA PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE PER AUTORIZZAZIONE O NULLA OSTA PER LO SVOLGIMENTO DI MANIFESTAZIONI SU STRADE Provincia di Oristano Settore Viabilità Via Enrico Carboni

Dettagli

Comune di Coreglia Antelminelli. Presentazione proposta di Regolamento di Polizia Urbana Incontro con i cittadini 25 settembre 2015

Comune di Coreglia Antelminelli. Presentazione proposta di Regolamento di Polizia Urbana Incontro con i cittadini 25 settembre 2015 Comune di Coreglia Antelminelli Presentazione proposta di Regolamento di Polizia Urbana Incontro con i cittadini 25 settembre 2015 La condivisione delle idee Il Comune di Coreglia Antelminelli ha ritenuto

Dettagli

Modulo A9.03 Mod.COM_69_Schema_Collaudo vers. 00 del 30/01/2015. Allo Sportello Unico Attività Produttive del

Modulo A9.03 Mod.COM_69_Schema_Collaudo vers. 00 del 30/01/2015. Allo Sportello Unico Attività Produttive del Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SCHEMA DI COLLAUDO IMPIANTO PRODUTTIVO ai sensi dell art. 10 del D.P.R. 160/2010, lettera b) Il presente modello deve essere presentato ogni qualvolta

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

C1202. Riferimento commessa: luglio 2013. prof. arch. Giorgio Goggi Responsabile tecnico-scientifico ing. Michele D Alessandro Direzione tecnica

C1202. Riferimento commessa: luglio 2013. prof. arch. Giorgio Goggi Responsabile tecnico-scientifico ing. Michele D Alessandro Direzione tecnica Viale Lombardia 5 20131 Milano Tel. 02.70632650/60 fax 02.2361564 citra@citrasrl.it www.citrasrl.it Riferimento commessa: C1202 luglio 2013 REV prof. arch. Giorgio Goggi Responsabile tecnico-scientifico

Dettagli

(se persona fisica) Il sottoscritto nato a il / /19 e residente in. C.F. in qualità di proprietario - committente della proprietà

(se persona fisica) Il sottoscritto nato a il / /19 e residente in. C.F. in qualità di proprietario - committente della proprietà MARCA DA BOLLO Città di Castel Maggiore Provincia di Bologna Settore Gestione del Territorio Area Patrimonio - Espropri Controllo Amministrativo Tel. 051/63.86.760/761 Fax 051/63.86.877 - lavori.pubblici@comune.castel-maggiore.bo.it

Dettagli

COMUNE DI DOMODOSSOLA Provincia del Verbano Cusio Ossola

COMUNE DI DOMODOSSOLA Provincia del Verbano Cusio Ossola COMUNE DI DOMODOSSOLA Provincia del Verbano Cusio Ossola ZONIZZAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO COMUNALE REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELLA ZONIZZAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO COMUNALE Regolamento di applicazione

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Città di Spinea CASA DELL ACQUA Predisposizione area impianti Progetto preliminare Elaborato UNICO Spinea, 11.10.2013 Piazza del Municipio 1 30038 Spinea (VE) Tel.

Dettagli

REGOLAMENTO ACUSTICO

REGOLAMENTO ACUSTICO COMUNE DI VICOFORTE PROVINCIA DI CUNEO REGOLAMENTO ACUSTICO ai sensi del quinto comma dell articolo 5 della Legge Regionale 20/10/ 2000 n. 52 1 CAPITOLO 1: COMPETENZE DEI COMUNI IN MATERIA DI TUTELA DALL

Dettagli

IL SINDACO. vista la Deliberazione della Giunta Regionale Toscana n. 1133 del 14 Ottobre 2002;

IL SINDACO. vista la Deliberazione della Giunta Regionale Toscana n. 1133 del 14 Ottobre 2002; Area W Opere Pubbliche ed Ambiente Ufficio Traffico Ordinanza n. 775 Prot. N. 927 IL SINDACO Visto il Decreto del Ministero dell Ambiente del 27.03.998 Mobilità sostenibile nelle aree urbane che stabilisce

Dettagli

Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42)

Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42) n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42) Località: Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano

Dettagli

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO.

UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. UN BELLA FILASTROCCA SUL SEMAFORO. Il vigile urbano di Gianni rodari Chi è più forte del vigile urbano? Ferma i tram con una mano. Con un dito, calmo e sereno, tiene indietro un autotreno: cento motori

Dettagli

CONVENZIONE. Premesso che:

CONVENZIONE. Premesso che: CONVENZIONE tra il Comune di Colleretto Giacosa e la ditta Vivai Canavesani srl- Società Agricola per la manutenzione e la gestione delle aree verdi delle rotatorie posizionate sulla SP 565 dol di Castellamonte

Dettagli

COMUNE DI MONTEMURLO (Provincia di Prato) PROGRAMMA DELLE OO.PP. 2011-2013 APPROVATO CON DELIBERAZIONE N.97/CC DEL 29/11/2011

COMUNE DI MONTEMURLO (Provincia di Prato) PROGRAMMA DELLE OO.PP. 2011-2013 APPROVATO CON DELIBERAZIONE N.97/CC DEL 29/11/2011 Interventi inseriti nel programma OO.PP. ELENCO ANNUALE Cod. Prog DESCRIZIONE OPERA Rifacimento della copertura della Sala Banti ed interventi di manutenzione strarordinaria del palazzo comunale di Via

Dettagli

COMUNE DI MARANELLO Provincia di Modena

COMUNE DI MARANELLO Provincia di Modena COMUNE DI MARANELLO Provincia di Modena Prot. n. ORDINANZA N. 5050 / 2010 OGGETTO : PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLE MALATTIE TRASMESSE DA INSETTI VETTORI ED IN PARTICOLARE DALLA

Dettagli

COMUNE DI VERDELLO PROVINCIA DI BERGAMO ORDINANZA N. 21 DEL 03.08.2015

COMUNE DI VERDELLO PROVINCIA DI BERGAMO ORDINANZA N. 21 DEL 03.08.2015 COMUNE DI LLO PROVINCIA DI BERGAMO ORDINANZA N. 21 DEL 03.08.2015 OGGETTO: ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE DI DEPOSITO TEMPORANEO DEI RIFIUTI PRESSO L AREA COMUNALE ANTISTANTE L ATTUALE SITO DI CORSO

Dettagli

NEI CANTIERI EDILI E DEPOSITI I RIFIUTI SPECIALI DA DEMOLIZIONE E NEL TUA (D. LGS. 3 APRILE 2006, N. 152)

NEI CANTIERI EDILI E DEPOSITI I RIFIUTI SPECIALI DA DEMOLIZIONE E NEL TUA (D. LGS. 3 APRILE 2006, N. 152) NEI CANTIERI EDILI E DEPOSITI TEMPORANEI I RIFIUTI SPECIALI DA DEMOLIZIONE E COSTRUZIONE NEL TUA (D. LGS. 3 APRILE 2006, N. 152) GEOMETRA GIORGIO CASTELLI PROTAGONISTI DEL SISTEMA RIFIUTI PROGETTISTA DIRETTORE

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA

COMUNE DI CIVITAVECCHIA COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma CORPO DELLA POLIZIA LOCALE Via C. Braccianese n.44 - Tel.800633444 Prot.Int. 14/53 2015 R.G. A.C.d.S. Ord. n. 158 del 09 Maggio 2015 Prot. n. 32003 IL COMANDANTE

Dettagli

RELAZIONI TECNICHE E SPECIALISTICHE

RELAZIONI TECNICHE E SPECIALISTICHE ai sensi dell art. 26 del D.P.R. 207/2010 lett. b) lett. g) lett. h) lett. l) Relazione di compatibilità idraulica Relazione tecnica impianti Relazione sulla sicurezza Relazione sulle interferenze 1 lett.

Dettagli

3.1 Introduzione. 3.2 Scopo e finalità del POS

3.1 Introduzione. 3.2 Scopo e finalità del POS 3 3.1 Introduzione L introduzione del Piano Operativo di Sicurezza (POS) è avvenuta con l emanazione della L. 415/1998 che ha modificato la L. 109/1994 in materia di lavori pubblici. L articolo 31 della

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER LA TUTELA DEL DECORO E DELL IGIENE AMBIENTALE

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER LA TUTELA DEL DECORO E DELL IGIENE AMBIENTALE COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER LA TUTELA DEL DECORO E DELL IGIENE AMBIENTALE Approvato con delibera del C.C. n 30 del 05/05/2010 INDICE ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART. 2

Dettagli

CERTIFICAZIONI DI PRODOTTO

CERTIFICAZIONI DI PRODOTTO CERTIFICAZIONI DI PRODOTTO MufleDrain Di fronte alla scritta Prodotto Certificato bisognerebbe porsi due domande: quali caratteristiche sono state certificate e da chi. Infatti questa dicitura non indica

Dettagli

ALLEGATO (obbligatorio per periodi superiori a giorni 3)

ALLEGATO (obbligatorio per periodi superiori a giorni 3) SETTORE ATTIVITA PRODUTTIVE E SVILUPPO ECONOMICO Via Gandolfo 11 46100 Mantova T. +39 0376 338666 http://sportellounico.comune.mantova.it MODULO DA INVIARE ESCLUSIVAMENTE ON-LINE suap@pec.comune.mantova.it

Dettagli

OGGETTO DELL'OPERA FINANZIAMENTO 2012 2013 2014 DEL 22/03/2012 Funzione 1 - Beni patrimoniali

OGGETTO DELL'OPERA FINANZIAMENTO 2012 2013 2014 DEL 22/03/2012 Funzione 1 - Beni patrimoniali N. 1 2 ALLEGATO 1 G.M. N. 108 Funzione 1 - Beni patrimoniali Recupero e valorizzazione delle mura antiche - 4 lotto - contributo regionale 550.000,00 contributo regionale 150.000,00 Ristrutturazione del

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Ed.1999 REGIONE EMILIA-ROMAGNA SCHEDA INFORMATIVA PER RICHIESTE DI CONCESSIONE EDILIZIA, AUTORIZZAZIONE E PER NOTIFICA DI LUOGHI DI LAVORO AL SINDACO DEL COMUNE DI (1) prot. n del AL SERVIZIO DI PREVENZIONE

Dettagli

Comune di Portovenere

Comune di Portovenere Comune di Portovenere INTERVENTO DI MESSA IN SICUREZZA VIABILITA' PROVINCIALE SP-530 IN CORRISPONDENZA DEGLI ACCESSI AL BORGO DEL FEZZANO (PORTO VENERE), MEDIANTE LA REALIZZAZIONE DI ROTATORIA FUNZIONALE

Dettagli

ANALISI e VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI e VALUTAZIONE DEI RISCHI PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO ART.100 D.Lgs. 81/2008 e s.m. ANALISI e VALUTAZIONE DEI RISCHI ESERCITAZIONE SOMMARIO: 3. RELAZIONE IN MERITO ALL ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI.... 3 3.1. SCELTE PROGETTUALI

Dettagli

Ente Autonomo Fiere di Verona Viale del Lavoro 8, Verona

Ente Autonomo Fiere di Verona Viale del Lavoro 8, Verona Ente Autonomo Fiere di Verona Viale del Lavoro 8, Verona DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI(DUVRI) E INFORMATIVA IN MERITO AI RISCHI SPECIFICI PER LE FASI DI ALLESTIMENTO E DISALLESTIMENTO

Dettagli

AREA TECNICA TECNICO MANUTENTIVA - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DIRIGENTE CON TELEFONO E FAX POTERE SOSTITUTIVO MAIL RESPONSABILE PROCEDIMENTO

AREA TECNICA TECNICO MANUTENTIVA - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DIRIGENTE CON TELEFONO E FAX POTERE SOSTITUTIVO MAIL RESPONSABILE PROCEDIMENTO COMUNE DI COSTA MASNAGA AREA TECNICA TECNICO MANUTENTIVA - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO Accesso ai documenti amministrativi Accesso alla documentazione ambientale RESPONSABILE PROCEDIMENTO Ordinanza a seguito

Dettagli

COMUNE DI BASTIA UMBRA

COMUNE DI BASTIA UMBRA COMUNE DI BASTIA UMBRA!"#$%&&%'#&# ()'!%&&%'#&# ART. 1 - CAMPO D'APPLICAZIONE... 6 ART. 2 FINALITÀ... 6 ART. 3 - PREVENZIONE DELLA PRODUZIONE DI RIFIUTI... 6 ART. 4 - RECUPERO DEI RIFIUTI... 7 ART. 5 DEFINIZIONI...

Dettagli

2 CAMPO DI APPLICAZIONE

2 CAMPO DI APPLICAZIONE Disposizioni per il rilascio da parte delle Amministrazioni comunali delle autorizzazioni in deroga ai valori limite per le attività temporanee, ai sensi dell articolo 3, comma 3, lettera b) della l.r.

Dettagli

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ LAGHETTO

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ LAGHETTO TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ LAGHETTO INDICAZIONI UTILI PER LA LETTURA DELLE SCHEDE La scheda è divisa in due parti. Nella prima parte sono elencati gli interventi realizzati nei quartieri interessati tra

Dettagli

Comune di Casciana Terme Provincia di Pisa

Comune di Casciana Terme Provincia di Pisa Comune di Casciana Terme Provincia di Pisa Viale Regina Margherita, 9 56034 CASCIANA TERME PI Telefono 0587644411 Fax 0587646312 - e-mail: protocollo@comune.cascianaterme.pi.it REGOLAMENTO COMUNALE PER

Dettagli

COMUNE DI ORIOLO ROMANO Provincia di Viterbo PIANO COMUNALE DI EMERGENZA PER LA GESTIONE DEL RISCHIO NEVE E GHIACCIO

COMUNE DI ORIOLO ROMANO Provincia di Viterbo PIANO COMUNALE DI EMERGENZA PER LA GESTIONE DEL RISCHIO NEVE E GHIACCIO COMUNE DI ORIOLO ROMANO Provincia di Viterbo PIANO COMUNALE DI EMERGENZA PER LA GESTIONE DEL RISCHIO NEVE E GHIACCIO PRINCIPALI NORME DI COMPORTAMENTO E AUTOPROTEZIONE IN CASO DI NEVE E GELO A CASA: -

Dettagli

ALLEGATO AL DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA

ALLEGATO AL DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA ALLEGATO AL DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA per la Concessione del diritto di superficie destinata alla realizzazione di un impianto per la distribuzione di carburanti per autotrazione ad uso pubblico

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI UBICAZIONE UFFICIO SUAP : PIAZZA GARIBALDI N.1, PIANO 1. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: NESSUNO

INFORMAZIONI GENERALI UBICAZIONE UFFICIO SUAP : PIAZZA GARIBALDI N.1, PIANO 1. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: NESSUNO COMUNE DI LORETO PROVINCIA DI ANCONA SETTORE II - Area Attività Economiche - Sportello Unico Attività Produttive e Polizia Amministrativa RESPONSABILE : Magg. Dott. Norberto Garbati ELENCO PROCEDIMENTI

Dettagli

P.R.I.C. (P.R.I.C.) PIANO REGOLATORE ILLUMINAZIONE COMUNALE COMUNE DI MOLVENO (TN) NORME DI ATTUAZIONE PIANO REGOLATORE PER L ILLUMINAZIONE COMUNALE

P.R.I.C. (P.R.I.C.) PIANO REGOLATORE ILLUMINAZIONE COMUNALE COMUNE DI MOLVENO (TN) NORME DI ATTUAZIONE PIANO REGOLATORE PER L ILLUMINAZIONE COMUNALE P.R.I.C. PIANO REGOLATORE ILLUMINAZIONE COMUNALE COMUNE DI MOLVENO (TN) NORME DI ATTUAZIONE PIANO REGOLATORE PER L ILLUMINAZIONE COMUNALE (P.R.I.C.) Unione Europea F E S R Ministero dello Sviluppo Economico

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ RUMOROSE

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ RUMOROSE REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ RUMOROSE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 11 del 24.01.2002, Modificato con Delibera di Consiglio Comunale n. 10 del 27.01.2005. INDICE TITOLO I: DISPOSIZIONI

Dettagli

CITTA' DI TREVIGLIO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI INQUINAMENTO ACUSTICO

CITTA' DI TREVIGLIO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI INQUINAMENTO ACUSTICO CITTA' DI TREVIGLIO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI INQUINAMENTO ACUSTICO Adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 21 del 11/03/2009 Esame delle osservazioni pervenute

Dettagli

Alcune Norme Applicabili. Dott. Ing. Valter Melotti 1

Alcune Norme Applicabili. Dott. Ing. Valter Melotti 1 Alcune Norme Applicabili Dott. Ing. Valter Melotti 1 1 Recipienti Portatili di G.P.L. Non è difficile riscontrare nei cantieri la presenza di recipienti portatili di gas. Questi tipicamente possono essere:

Dettagli

OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO TITOLO: RELAZIONE TECNICA SULLE MODALITA DI DEMOLIZIONE N. DOC. C129/PES/C129.1/R005 TIMBRO E FIRMA DEL PROFESSIONISTA:

OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO TITOLO: RELAZIONE TECNICA SULLE MODALITA DI DEMOLIZIONE N. DOC. C129/PES/C129.1/R005 TIMBRO E FIRMA DEL PROFESSIONISTA: C 129 - VALORIZZAZIONE AREA CAMPI - IKEA DEMOLIZIONE DEL MAGAZZINO E PORZIONE DI MENSA DISMESSI UBICATI IN CORSO FERDINANDO MARIA PERRONE N. 15 NELL AREA EX ILVA LAMINATI PIANI OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006

SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006 Comune di Follonica SETTORE LAVORI PUBBLICI il Comune di follonica è certificato ISO 14.001/96 SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006

Dettagli

COMMERCIO AL MINUTO, ALL INGROSSO, AL DETTAGLIO DI CARNI FRESCHE E PRODOTTI ITTICI (MOD. A1 A1 BIS DISTRIBUTORI - A1 TER)

COMMERCIO AL MINUTO, ALL INGROSSO, AL DETTAGLIO DI CARNI FRESCHE E PRODOTTI ITTICI (MOD. A1 A1 BIS DISTRIBUTORI - A1 TER) RELAZIONE TECNICA da allegare a NOTIFICA/COMUNICAZIONE con modelli A1 A1 BIS DISTRIBUTORI A1 TER Denominazione della Ditta Sede legale Indirizzo dell attività Descrizione dettagliata dell attività svolta:

Dettagli

1. Dati del tecnico incaricato del collaudo IL SOTTOSCRITTO

1. Dati del tecnico incaricato del collaudo IL SOTTOSCRITTO Spazio per apporre il timbro di protocollo Spazio per la vidimazione Data Perseguito L addetto alla ricezione Spett.le Sportello Unico per le Attività Produttive Comune di Castellammare del Golfo Verbale

Dettagli

TRAMVIA LINEA 3 Rosselli - Careggi

TRAMVIA LINEA 3 Rosselli - Careggi TRAMVIA LINEA 3 Rosselli - Careggi Associazione Piazza della Vittoria Cordinatore gruppo tecnico: Roberto Olivieri Gruppo tecnico: Giovanni Galli, Graziano Guantini Fotografie: Alessandro Boncinelli 34

Dettagli

COMUNE DI CREMONA SETTORE LAVORI PUBBLICI, MOBILITA URBANA E AMBIENTE

COMUNE DI CREMONA SETTORE LAVORI PUBBLICI, MOBILITA URBANA E AMBIENTE COMUNE DI CREMONA SETTORE LAVORI PUBBLICI, MOBILITA URBANA E AMBIENTE Prot. Gen. n. 37631/2015 ORDINANZA PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLE MALATTIE TRASMESSE DA INSETTI VETTORI ED IN PARTICOLARE

Dettagli

COMUNE DI BOBBIO Provincia di Piacenza

COMUNE DI BOBBIO Provincia di Piacenza COMUNE DI BOBBIO Provincia di Piacenza Ordinanza n. 0330 Bobbio lì, 20.09.2007 IL SINDACO VISTA la necessità di intervenire a tutela della salute e dell igiene pubblica per prevenire e controllare malattie

Dettagli

155 6 0 - DIREZIONE MANUTENZIONE INFRASTRUTTURE E VERDE PUBBLICO - SETTORE OPERE IDRAULICO - SANITARIE ORDINANZA DEL SINDACO

155 6 0 - DIREZIONE MANUTENZIONE INFRASTRUTTURE E VERDE PUBBLICO - SETTORE OPERE IDRAULICO - SANITARIE ORDINANZA DEL SINDACO 155 6 0 - DIREZIONE MANUTENZIONE INFRASTRUTTURE E VERDE PUBBLICO - SETTORE OPERE IDRAULICO - SANITARIE ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD-2014-26 DATA 04/02/2014 OGGETTO: OGGETTO: CONVALIDA DI SGOMBERO CAUTELATIVO,

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Ed.2006 REGIONE EMILIA-ROMAGNA SCHEDA INFORMATIVA PER RICHIESTE DI CONCESSIONE EDILIZIA, AUTORIZZAZIONE E PER NOTIFICA DI LUOGHI DI LAVORO AL SINDACO DEL COMUNE DI (1) prot. n del AL SERVIZIO DI PREVENZIONE

Dettagli

Prot. n. 4129 Ordinanza n. 1107 del 30.04.2010

Prot. n. 4129 Ordinanza n. 1107 del 30.04.2010 COMUNE DI GOSSOLENGO Provincia di Piacenza Piazza Roma n 16 C.A.P. 29020 C.F. 00198670333 CENTRALINO Tel. (0523) 770711 Fax (0523) 779291 - comune.gossolengo@sintranet.it Prot. n. 4129 Ordinanza n. 1107

Dettagli

4. INQUADRAMENTO E STATO URBANISTICO ATTUALE

4. INQUADRAMENTO E STATO URBANISTICO ATTUALE 1. PREMESSA I signori Libero Francesco, Campana Giuseppe e De Meo Giovanni Lucio, proprietari di appezzamenti di terreno contigui in agro di Crosia ricadente nella ZTO C6 di espansione, sono venuti nella

Dettagli

COMUNE DI VILLA D ADDA Provincia di Bergamo

COMUNE DI VILLA D ADDA Provincia di Bergamo Prot. n. 3244 Ordinanza n. 10/12 PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLE MALATTIE TRASMESSE DA INSETTI VETTORI ED IN PARTICOLARE DALLA ZANZARA TIGRE (AEDES ALBOPICTUS) IL SINDACO Vista la

Dettagli

TITOLO I TITOLO II TITOLO III

TITOLO I TITOLO II TITOLO III # TITOLO I 4 DISPOSIZIONI GENERALI E DEFINIZIONI... 4 Art. 1 - Campo d applicazione 4 Art. 2 - Finalità 4 Art. 3 - Prevenzione della produzione di rifiuti 5 Art. 4 - Recupero dei rifiuti 5 Art. 5 - Smaltimento

Dettagli

Ente Autonomo Fiere di Verona Viale del Lavoro 8, Verona

Ente Autonomo Fiere di Verona Viale del Lavoro 8, Verona Ente Autonomo Fiere di Verona Viale del Lavoro 8, Verona DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI(DUVRI) E INFORMATIVA IN MERITO AI RISCHI SPECIFICI PER LE FASI DI ALLESTIMENTO E DISALLESTIMENTO

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di concessione di occupazione di spazi ed aree pubbliche: Temporanea

OGGETTO: Richiesta di concessione di occupazione di spazi ed aree pubbliche: Temporanea Spazio per marca da bollo Timbro Arrivato Timbro Protocollo Timbro Uff.comp. OGGETTO: Richiesta di concessione di occupazione di spazi ed aree pubbliche: Temporanea Permanente AL SETTORE POLIZIA MUNICIPALE

Dettagli

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi Servizio Ecologia Ambiente

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi Servizio Ecologia Ambiente COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi Servizio Ecologia Ambiente REGOLAMENTO PER LA DISTRIBUZIONE E FORNITURA DELL ACQUA RIGENERATA NELL IMPIANTO DI RIUSO DI OSTUNI Art. 1 ( Oggetto ) Il presente Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE COMUNE DI FORLI PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI E DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI - MODIFICHE - REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI E DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI MODIFICHE

Dettagli

PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE PROCEDURA OPERATIVA: RISCHIO GAS Versione 0.0 del 01.07.2011 Redazione a cura di: Corpo Polizia Municipale Reno-Galliera GENERALITA Evento: Guasto o rottura con

Dettagli

Mesagne vivibile a piedi e in bicicletta. Studio di fattibilità a cura di Antonio Licciulli, Cosimo Dadorante, Alberto Marescotti

Mesagne vivibile a piedi e in bicicletta. Studio di fattibilità a cura di Antonio Licciulli, Cosimo Dadorante, Alberto Marescotti Mesagne vivibile a piedi e in bicicletta Studio di fattibilità a cura di Antonio Licciulli, Cosimo Dadorante, Alberto Marescotti L Associazione CICLOAMICI FIAB Vision Mesagne e il suo territorio Pianura

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) ORDINANZA N. 1/2014

COMUNE DI BARLASSINA (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) ORDINANZA N. 1/2014 IL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO data 19 marzo 2014 N. 2684 di protocollo ORDINANZA N. 1/2014 PROVVEDIMENTI PER LA PREVENZIONE ED IL CONTROLLO DELLE MALATTIE TRASMESSE DA INSETTI VETTORI ED IN PARTICOLARE

Dettagli

Consorzio della Media Valtellina per il Trasporto del Gas Sede in Via Nazario Sauro, 33 23100 Sondrio (SO) Partita Iva e codice fiscale 00866790140

Consorzio della Media Valtellina per il Trasporto del Gas Sede in Via Nazario Sauro, 33 23100 Sondrio (SO) Partita Iva e codice fiscale 00866790140 Consorzio della Media Valtellina per il Trasporto del Gas Sede in Via Nazario Sauro, 33 2300 Sondrio (SO) Partita Iva e codice fiscale 0086679040 PIANO DI SVILUPPO DECENNALE 204-2023 INTRODUZIONE Il presente

Dettagli

Ente Autonomo Fiere di Verona Viale del Lavoro 8, Verona

Ente Autonomo Fiere di Verona Viale del Lavoro 8, Verona Ente Autonomo Fiere di Verona Viale del Lavoro 8, Verona DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI(DUVRI) E INFORMATIVA IN MERITO AI RISCHI SPECIFICI PER LE FASI DI ALLESTIMENTO E DISALLESTIMENTO

Dettagli

REPORT. dei gruppi di discussione. per il bilancio partecipativo sul verde pubblico e la manutenzione. Venerdi 25 maggio 2012.

REPORT. dei gruppi di discussione. per il bilancio partecipativo sul verde pubblico e la manutenzione. Venerdi 25 maggio 2012. REPORT dei gruppi di discussione per il bilancio partecipativo sul verde pubblico e la manutenzione Venerdi 25 maggio 2012 Sede dell ex CircoscrizioneFiorentina Arezzo INTRODUZIONE All incontro del 25

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE

ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE D.Lgs 494/96 e s.m.i. DPR 222/03 Contenuti minimi Piani di Sicurezza - L organizzazione del cantiere è di pertinenza del Coordinatore per la Sicurezza in Fase di Progettazione

Dettagli

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO Provincia di Varese REGOLAMENTO CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO Provincia di Varese REGOLAMENTO CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE COMUNE DI CARDANO AL CAMPO Provincia di Varese REGOLAMENTO CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

Direzione Polizia Municipale U.O. Comando Ufficio Autorizzazioni N.O.

Direzione Polizia Municipale U.O. Comando Ufficio Autorizzazioni N.O. Comune di Rimini Direzione Polizia Municipale U.O. Comando Ufficio Autorizzazioni N.O. Via Euterpe n. 12-47923 Rimini tel. 0541 704405 - fax 0541 704123 ufficioautorizzazioni.pm@comune.rimini.it c.f.-p.iva

Dettagli

Valorizzazione-conservazione di Lucardo e del suo territorio 1. Valorizzazione di Poggio Pagano: Parco urbano archeologico L'idea del parco, promossa dall associazione Italia Nostra, è stata da tempo discussa

Dettagli