DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt. 17, 28, 29 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt. 17, 28, 29 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i."

Transcript

1 Viene presentato un Esempio di Realizzazione di Documento di Valutazione dei Rischi secondo le Procedure Standardizzate. Per maggiori informazioni sul nostro servizio a basso costo vi invitiamo a contattarci: My Advisor S.r.l. Piazzale Luigi Cadorna Milano Tel Fax Azienda DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt. 17, 28, 29 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Data,... FIRMA Datore di lavoro:... RSPP:... Medico Competente:... RLS/RLST:...

2 SOMMARIO 1. DESCRIZIONE GENERALE DELL'AZIENDA DATI AZIENDALI SISTEMA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE AZIENDALE LAVORATORI E MANSIONI LAVORAZIONI AZIENDALI E MANSIONI Ufficio aperto al pubblico INDIVIDUAZIONE PERICOLI PRESENTI IN AZIENDA VALUTAZIONE RISCHI, MISURE DI PREVENZIONE e PROTEZIONE ATTUATE, PROGRAMMA DI MIGLIORAMENTO... 10

3 MODULO 1.1 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli art. 17, 28, 29 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. DESCRIZIONE GENERALE DELL'AZIENDA MODULO 1.1 Pagina 3 di DESCRIZIONE GENERALE DELL'AZIENDA 1.1. DATI AZIENDALI Ragione sociale Attività economica Codice ATECO Nominativo del Titolare/Legale Rappresente Indirizzo della sede legale Ufficio aperto alla ricezione della clientela (OMISSIS) Indirizzo del sito produttivo Sede (OMISSIS) 1.2. SISTEMA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE AZIENDALE Datore di lavoro RSPP Addetti al Serv. di Prev. e Prot. Addetti al Serv. di Pronto Soccorso Addetti al Serv. di Antincendio ed Evacuazione Medico Competente RLS/RLST Il datore di lavoro svolge i compiti di SPP tel: - Fax: - [Datore di Lavoro] tel: - Fax: - tel: - Fax: - tel: - Fax: - tel: - Fax: - tel: - Fax: - tel: - Fax: LAVORATORI E MANSIONI Addetto Sportello Addetto Ufficio Tecnico Impiegato Amministrativo X X X

4 MODULO 1.2 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli art. 17, 28, 29 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. LAVORAZIONI AZIENDALI E MANSIONI MODULO 1.2 Pagina 4 di LAVORAZIONI AZIENDALI E MANSIONI 2.1. Ufficio aperto al pubblico Descrizione attività. Ciclo lavorativo/attività: Ufficio aperto al pubblico Fasi del ciclo lavorativo / attività Attività di sportello Attività di back office Descrizione Fasi Descrizione Attività di Sportello. Descrizione Attività di Back Office. Area/ Reparto/ Luogo di lavoro Sportello aperto al pubblico Archivio Ufficio amministrativo Ufficio tecnico Attrezzature di lavoro - macchine, apparecchi, utensili, ed impianti (di produzione e servizio) Fax Stampante Telefono Videoterminale Fax Fotocopiatrice Stampante Telefono Videoterminale Materie prime, semilavorati e sostanze impiegati e prodotti. Scarti di lavorazione Carta Toner Carta Toner Mansioni/ Postazioni Addetto Sportello Addetto Sportello Addetto Ufficio Tecnico Impiegato Amministrativo

5 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli art. 17, 28, 29 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. INDIVIDUAZIONE PERICOLI PRESENTI IN AZIENDA Pagina 5 di INDIVIDUAZIONE PERICOLI PRESENTI IN AZIENDA Si riportano di seguito solo i pericoli presenti in azienda, come previsto nel testo della procedura standardizzata di cui al DI 30 novembre Famiglia di pericoli Pericoli Riferimenti legislativi Esempi di incidenti e di criticità Luoghi di lavoro: - al chiuso (anche in riferimento ai locali sotterranei art. 65) - all aperto N.B.: Tenere conto dei lavoratori disabili art.63 comma 2-3 Stabilità e solidità delle strutture - D.Lgs. 81/08 e - Crollo di pareti o solai per cedimenti strutturali - Crollo di strutture causate da urti da parte di mezzi aziendali Altezza, cubatura, superficie - D.Lgs. 81/08 - Mancata salubrità o ergonomicità legate ad insufficienti dimensioni - normativa locale degli ambienti vigente Pavimenti, muri, soffitti, finestre e lucernari, banchine e rampe di carico - D.Lgs. 81/08 - Cadute dall alto - Cadute in piano - Cadute in profondità - Urti Vie e uscite di emergenza - D.Lgs. 81/08 - Vie di esodo non facilmente fruibili Porte e portoni - D.Lgs. 81/08 - Urti, schiacciamento - Uscite non facilmente fruibili

6 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli art. 17, 28, 29 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. INDIVIDUAZIONE PERICOLI PRESENTI IN AZIENDA Pagina 6 di 28 Lavori in quota Scale - D.Lgs. 81/08 - Cadute; IV - Difficoltà nell esodo punto 1.7;Titolo IV capo II ; art.113) Posti di lavoro e di passaggio e luoghi di lavoro esterni - D.Lgs. 81/08 Microclima - D.Lgs. 81/08 Illuminazione naturale e artificiale - D.Lgs. 81/08 Servizi igienico assistenziali - D.Lgs. 81/08 - Normativa locale vigente Attrezzature per lavori in quota (ponteggi, scale portatili, trabattelli, cavalletti, piattaforme elevabili, ecc.) - D.Lgs. 81/08 s.m.i. (Titolo IV, capo II (ove applicabile); Art. 113; Allegato XX - Caduta, investimento da materiali e mezzi in movimento; - Esposizione ad agenti atmosferici - Esposizione a condizioni microclimatiche non confortevoli - Assenza di impianto di riscaldamento - Carenza di areazione naturale e/o forzata - Carenza di illuminazione naturale - Abbagliamento - Affaticamento visivo - Urti - Cadute - Difficoltà nell esodo - Scarse condizioni di igiene; - Numero e dimensioni inadeguati - Caduta dall alto - Scivolamento - Caduta di materiali Scarica l intero file per vedere i contenuti

Esempio di redazione DVR in uno studio professionale legale

Esempio di redazione DVR in uno studio professionale legale Esempio di redazione DVR in uno studio professionale legale Contesto di riferimento ipotizzato: studio professionale legale del Dott. X con due lavoratori dipendenti (Sig. A e Sig.ra B) e due praticanti

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

Esempio di redazione di un DVR in uno studio professionale medico

Esempio di redazione di un DVR in uno studio professionale medico Esempio di redazione di un DVR in uno studio professionale medico Contesto di riferimento ipotizzato: studio professionale medico con un titolare (datore di lavoro), Dott. X, un lavoratore addetto alla

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo la procedura standardizzata ai sensi degli artt. 17, 28, 29 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e del Decreto interministeriale del 30 Novembre 2012 Azienda

Dettagli

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI Procedure standardizzate per la valutazione dei rischi Pubblicato il Decreto Interministeriale del 30 novembre 2012 Con il Decreto Interministeriale dei 30 novembre 2012 sono state recepite le procedure

Dettagli

II MODULISTICA PER LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI. Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

II MODULISTICA PER LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI. Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI II MODULISTICA PER LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt. 17, 28, 29 del

Dettagli

Falegnameria Italiana

Falegnameria Italiana Azienda DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli articoli 17, 28 e 29 del D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i. Datore di Lavoro Riccardo Ciciriello RSPP Giulio

Dettagli

SCHEMA DELLA PROCEDURA STANDARDIZZATA. Descrizione generale dell'azienda MODULO N. 1.1 Paragrafo 4.1

SCHEMA DELLA PROCEDURA STANDARDIZZATA. Descrizione generale dell'azienda MODULO N. 1.1 Paragrafo 4.1 SCHEMA DELLA PROCEDURA STANDARDIZZATA PASSO N. 1 PASSO N. 2 PASSO N. 3 Descrizione dell'azienda, del ciclo lavorativo/attivit à e delle mansioni Individuazione dei pericoli presenti in azienda Valutazione

Dettagli

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. 81/2008

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. 81/2008 PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. 81/2008 1 INDICE I. Procedura standardizzata per la valutazione dei rischi a pag. 3-11 II. Modulistica per la redazione del documento di valutazione

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt. 17, 28, 29 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e del Decreto Interministeriale 30 Novembre 2012 Azienda ACCONCIATORE

Dettagli

Organizzazione, politica e valutazione della sicurezza del lavoro. ORGANIZZAZIONE AZIENDALE PER LA SICUREZZA E LA SALUTE

Organizzazione, politica e valutazione della sicurezza del lavoro. ORGANIZZAZIONE AZIENDALE PER LA SICUREZZA E LA SALUTE Allegato 3 Organizzazione, politica e valutazione della sicurezza del lavoro. ORGANIZZAZIONE AZIENDALE PER LA CUREZZA E LA SALUTE Legale Rappresentante Datore di lavoro Preposti Responsabile del Servizio

Dettagli

Falegnameria Italiana

Falegnameria Italiana Azienda Falegnameria Italiana DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli articoli 17, 28 e 29 del D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i. Datore di Lavoro Riccardo

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro (Artt. 17, 28, 29 D.lgs 81/08 ) Azienda: Sede legale: Unità locale: Azienda agricola

Dettagli

Luoghi di lavoro Art. 62 D. Lgs n. 81/08

Luoghi di lavoro Art. 62 D. Lgs n. 81/08 1 Luoghi di lavoro Art. 62 D. Lgs n. 81/08 DEFINIZIONE Luoghi destinati a ospitare posti di lavoro, ubicati all interno dell azienda o dell unità produttiva, nonché ogni altro luogo di pertinenza dell'azienda

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI SULLA SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO CON PROCEDURE STANDARDIZZATE

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI SULLA SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO CON PROCEDURE STANDARDIZZATE Revisione 00 del Pag. 1 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.Lgs. 81/08 Realizzato secondo le procedure standardizzate

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE. Area Tutela della Salute e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE. Area Tutela della Salute e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Area Tutela della Salute e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro LEGGE DI MURPHY Niente è facile come sembra Tutto richiede

Dettagli

Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Frontespizio Data 1,... Firma Datore di lavoro:...

Dettagli

NOME AZIENDA DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

NOME AZIENDA DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI 81/08 NOME AZIENDA COMUNE DI Nome Comune DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt. 17,28,29 del D.Lgs. 81/08 (come modificato dal D.Lgs. 106/09)

Dettagli

I.T.I.S. "S. CANNIZZARO", via Consolare Latina n.263, 00034 Colleferro RM D.S.: Prof.ssa Marisa Pia Zeppa R.S.P.P.: Arch. Vittorio Magliozzi

I.T.I.S. S. CANNIZZARO, via Consolare Latina n.263, 00034 Colleferro RM D.S.: Prof.ssa Marisa Pia Zeppa R.S.P.P.: Arch. Vittorio Magliozzi I.T.I.S. "S. CANNIZZARO", via Consolare Latina n.263, 00034 Colleferro RM D.S.: Prof.ssa Marisa Pia Zeppa R.S.P.P.: Arch. Vittorio Magliozzi LEZIONE # 2 Gestione della Prevenzione, D.Lgs. 81/08 SICUREZZA

Dettagli

II MODULISTICA PER LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI. Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

II MODULISTICA PER LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI. Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI II MODULISTICA PER LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt. 17, 28, 29 del

Dettagli

II MODULISTICA PER LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI. Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

II MODULISTICA PER LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI. Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI II MODULISTICA PER LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt. 17, 28, 29 del

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Documento di Valutazione dei Rischi nei luoghi di lavoro D.Lgs.8/08 Suite 8 - Studio di Consulenza Data 0/0/ Azienda Azienda di Esempio DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure

Dettagli

dvr documento di valutazione dei rischi obbligo per le micro imprese a partire da gennaio 2013

dvr documento di valutazione dei rischi obbligo per le micro imprese a partire da gennaio 2013 documento di valutazione dei rischi obbligo per le micro imprese a partire da gennaio 2013 arch. Giorgio Valentini CONSORZIO SFERA w w w. c o n s f e r a. i t i n f o r m a z i o n i @ c o n s f e r a.

Dettagli

Federazione Impiegati Operai Metallurgici nazionale. Roma, 12 novembre 2012

Federazione Impiegati Operai Metallurgici nazionale. Roma, 12 novembre 2012 Federazione Impiegati Operai Metallurgici nazionale corso Trieste, 36-00198 Roma - tel. +39 06 85262319-320-321 - fax +39 06 85303079 www.fiom.cgil.it - e-mail: protocollo@fiom.cgil.it Protocollo: MM/eg/2012/3649

Dettagli

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. ai sensi dell art. 29 D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. ai sensi dell art. 29 D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI ai sensi dell art. 29 D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. MODULO N. 1.1 DESCRIZIONE GENERALE DELL AZIENDA DATI AZIENDALI Ragione sociale Attività economica Codice

Dettagli

D lgs 9 aprile 2008, n 81 TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO INDICE ALLEGATI

D lgs 9 aprile 2008, n 81 TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO INDICE ALLEGATI D lgs 9 aprile 2008, n 81 TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO INDICE ALLEGATI ALLEGATO I VIOLAZIONI Violazioni che espongono a rischi di carattere generale Violazioni che espongono al rischio

Dettagli

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/2008

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/2008 PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/2008 1 INDICE I. Procedura standardizzata per la valutazione dei rischi ai sensi dell articolo 6, comma 8, lettera

Dettagli

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/2008

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/2008 PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/2008 1 INDICE I. Procedura standardizzata per la valutazione dei rischi ai sensi dell articolo 6, comma 8, lettera

Dettagli

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/2008

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/2008 PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/2008 1 INDICE I. Procedura standardizzata per la valutazione dei rischi ai sensi dell articolo 6, comma 8, lettera

Dettagli

STUDIOFARINA di Farina Geom. Stefano & SEIDUESEI.org S.r.l.

STUDIOFARINA di Farina Geom. Stefano & SEIDUESEI.org S.r.l. PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/2008 1 INDICE I. Procedura standardizzata per la valutazione dei rischi ai sensi dell articolo 6, comma 8, lettera

Dettagli

Assunzione di responsabilità nell ambito del Servizio Prevenzione e Protezione in collaborazione con le figure istituzionali coinvolte.

Assunzione di responsabilità nell ambito del Servizio Prevenzione e Protezione in collaborazione con le figure istituzionali coinvolte. CONSULENZE E CORSI CONSULENZA SICUREZZA VALUTAZIONE DEI RISCHI Individuazione e valutazione dei rischi derivanti dallo svolgimento dell attività lavorativa (D.Lgs 81/08); Redazione del Documento di Valutazione

Dettagli

Art. 29 del D.Lgs n. 81/2008 Decreto Interministeriale del 30 novembre 2012 Nota del Ministero del Lavoro del 31 gennaio 2013

Art. 29 del D.Lgs n. 81/2008 Decreto Interministeriale del 30 novembre 2012 Nota del Ministero del Lavoro del 31 gennaio 2013 SEMINARIO: PROCEDURE STANDARDIZZATE SCELTA, OBBLIGO O OPPORTUNITA? Art. 29 del D.Lgs n. 81/2008 Decreto Interministeriale del 30 novembre 2012 Nota del Ministero del Lavoro del 31 gennaio 2013 Relatore:

Dettagli

Ministero... PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/08 e D.M...

Ministero... PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/08 e D.M... Ministero... PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI ai sensi dell art. 29 D.Lgs. 81/08 e D.M.... 1 INDICE I. Procedura standardizzata per la valutazione dei rischi ai sensi dell articolo

Dettagli

Loro sedi OGGETTO: in esseree anche uno. o palestre. Cordiali saluti. Allegati: 1

Loro sedi OGGETTO: in esseree anche uno. o palestre. Cordiali saluti. Allegati: 1 Prot. 2986/ /13 Roma, 272 maggio 2013 Alle Società Schermistiche della FISS Loro sedi OGGETTO: Associazioni sportive affiliate e sicurezza sul lavoro Si ritiene di fare cosa utile nel segnalare che, per

Dettagli

SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO: IL D.LGS. 81/08 E S.M.I. NELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE

SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO: IL D.LGS. 81/08 E S.M.I. NELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO: IL D.LGS. 81/08 E S.M.I. NELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE Pag. 1 di 28 Argomenti - Sicurezza sul lavoro e normativa vigente - Il campo di applicazione del D.Lgs. 81/08 esteso

Dettagli

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. 81/2008

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. 81/2008 PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. 81/2008 1 INDICE I. Procedura standardizzata per la valutazione dei rischi a pag. 3-11 II. Modulistica per la redazione del documento di valutazione

Dettagli

A cura di: Dr. Mario Bertoli ANCE LIVORNO e Dr. Giuseppe Grillotti USL 6 PISLL

A cura di: Dr. Mario Bertoli ANCE LIVORNO e Dr. Giuseppe Grillotti USL 6 PISLL Aggiornamento n. 46 A cura di: Dr. Mario Bertoli ANCE LIVORNO e Dr. Giuseppe Grillotti USL 6 PISLL 24 aprile 2013 20 DVR Procedure standardizzate Con il Decreto Interministeriale dei 30 novembre 2012 sono

Dettagli

OFFICINA 2000 SRL VALUTAZIONE DEI RISCHI ATTRAVERSO LE PROCEDURE STANDARDIZZATE. ai sensi dell art. 29 D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. e DM 30 novembre 2012

OFFICINA 2000 SRL VALUTAZIONE DEI RISCHI ATTRAVERSO LE PROCEDURE STANDARDIZZATE. ai sensi dell art. 29 D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. e DM 30 novembre 2012 OFFICINA 2000 SRL VALUTAZIONE DEI RISCHI ATTRAVERSO LE PROCEDURE STANDARDIZZATE Data, Milano 30 maggio 2013 Firme: ai sensi dell art. 29 D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. e DM 30 novembre 2012 Il Datore di Lavoro:

Dettagli

La SSL nella Polizia di Stato DOMANI

La SSL nella Polizia di Stato DOMANI Via Alessandria 220/E - 00198 Roma LA CLASSIFICAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI IN RELAZIONE ALLA NORMATIVA Ambienti di lavoro CRISTIANO DE LUCA 1 La SSL nella Polizia di Stato DOMANI BOZZA REGOLAMENTO

Dettagli

di Giorgio Russomanno, responsabile Settore Ambiente e Sicurezza- Confartigianato Imprese, Roma

di Giorgio Russomanno, responsabile Settore Ambiente e Sicurezza- Confartigianato Imprese, Roma COMMENTO 16 N. 1-21 dicembre 2012 IL SOLE 24 ORE www.ambientesicurezza24.com Il D.I. 30 novembre 2012 ha lasciato poco tempo per l applicazione SICUREZZA Le procedure standardizzate per la valutazione

Dettagli

BIELLA Associazione Provinciale. Sicurezza sul lavoro: pubblicato il decreto relativo alle procedure per la valutazione dei rischi

BIELLA Associazione Provinciale. Sicurezza sul lavoro: pubblicato il decreto relativo alle procedure per la valutazione dei rischi BIELLA Associazione Provinciale Via Repubblica 56-13900 Biella Tel: 015 351121 - Fax: 015 351426 C.F. 81067160028 Internet: www.biella.cna.it - email: mailbox@biella.cna.it Certificato n IT07/0030 Sicurezza

Dettagli

Via SS. Martiri Salernitani, 31-84123 Salerno - tel. 089.226566 - fax: 089.252363 e-mail: caosalerno@gmail.com

Via SS. Martiri Salernitani, 31-84123 Salerno - tel. 089.226566 - fax: 089.252363 e-mail: caosalerno@gmail.com 23 maggio 2013 Entro il 31 maggio 2013 i titolari di studio medico ed odontoiatrico che occupano da 1 a 10 dipendenti dovranno obbligatoriamente predisporre il DOCUMENTO di VALUTAZIONE DEI RISCHI (DVR).

Dettagli

SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO cominciamo a SCUOLA. Ambienti di Lavoro

SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO cominciamo a SCUOLA. Ambienti di Lavoro SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO cominciamo a SCUOLA Ambienti di Lavoro protocollo d intesa 5 febbraio 2015 ASL Brescia ASL Vallecamonica Sebino - Direzione Territoriale del Lavoro Ufficio Scolastico Territoriale

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo la procedura standardizzata ai sensi degli artt. 17, 28, 29 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e del Decreto interministeriale del 30 Novembre 2012 Azienda

Dettagli

Riunione periodica di prevenzione e protezione dai rischi art. 35 del D.Lgs. Nr. 81/2008

Riunione periodica di prevenzione e protezione dai rischi art. 35 del D.Lgs. Nr. 81/2008 AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL Abteilung 4 Personal Dienststelle für Arbeitsschutz PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE Ripartizione 4 Personale Servizio di prevenzione e protezione Riunione periodica

Dettagli

Azienda: VIGILANZA ELETTRICA di LEVRERO DAVIDE Davide Levrero - Via F.Castellino, 14-12084 Mondovì

Azienda: VIGILANZA ELETTRICA di LEVRERO DAVIDE Davide Levrero - Via F.Castellino, 14-12084 Mondovì Azienda: VIGILANZA ELETTRICA di LEVRERO DAVIDE Davide Levrero - Via F.Castellino, 14-12084 Mondovì DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt.

Dettagli

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI E DEI PREPOSTI SECONDO L ACCORDO STATO REGIONI 21.12.2011 FORMAZIONE GENERALE Lavoratori definiti secondo

Dettagli

OGGETTO: 143/AS = Sicurezza sul lavoro. Procedure standardizzate per la valutazione dei rischi

OGGETTO: 143/AS = Sicurezza sul lavoro. Procedure standardizzate per la valutazione dei rischi OGGETTO: 143/AS = Sicurezza sul lavoro. Procedure standardizzate per la valutazione dei rischi Come noto, l art. 29, comma 5, del D.Lgs 81/08 ha, sino ad oggi, offerto la possibilità ai datori di lavoro

Dettagli

Azienda Esempio DOCUMENTO VALUTAZIONE RISCHI ESEMPIO DI STAMPA. Realizzato secondo le procedure standardizzate

Azienda Esempio DOCUMENTO VALUTAZIONE RISCHI ESEMPIO DI STAMPA. Realizzato secondo le procedure standardizzate Azienda Esempio Data: DOCUMENTO VALUTAZIONE RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt. 17, 28, 29 del D. Lgs.81/08 e s.m.i. Datore di Lavoro Datore di lavoro esempio RSPP

Dettagli

PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37

PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37 PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37 ALLEGATO REV DATA 19..26 IV INDICE PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE 1 INTRODUZIONE... 3 2 CLASSIFICAZIONE AZIENDA... 3 3 LUOGO DI SVOLGIMENTO

Dettagli

AGGIORNAMENTO PER ADDETTO DEL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE - ART. 32 - D.LGS. 81/2008

AGGIORNAMENTO PER ADDETTO DEL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE - ART. 32 - D.LGS. 81/2008 AGGIORNAMENTO PER ADDETTO DEL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE - ART. 32 - D.LGS. 81/2008 Modulo di aggiornamento per ASPP per tutti i macrosettori per un totale di 28 ore di formazione. DURATA LEZIONI

Dettagli

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI

PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI PROCEDURE STANDARDIZZATE PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI INDICAZIONI PER LA STESURA DEL DOCUMENTO APPROVATE DAL CRC REGIONE VENETO Incontro di condivisione tra Enti e Associazioni organizzato dall Organismo

Dettagli

Corso per Responsabili ed Addetti al servizio di prevenzione e protezione. MODULO B8 per Agenzia delle Dogane

Corso per Responsabili ed Addetti al servizio di prevenzione e protezione. MODULO B8 per Agenzia delle Dogane Corso per Responsabili ed Addetti al servizio di prevenzione e protezione MODULO B8 per Agenzia delle Dogane Presentazione del Corso Riferimenti normativi e sviluppo del progetto 2 I riferimenti normativi

Dettagli

FORMAZIONE A COSTO ZERO PER FAR CRESCERE LA SICUREZZA PER LE IMPRESE DI TUTTI I SETTORI

FORMAZIONE A COSTO ZERO PER FAR CRESCERE LA SICUREZZA PER LE IMPRESE DI TUTTI I SETTORI PROGRAMMA CORSI: FORMAZIONE A COSTO ZERO PER FAR CRESCERE LA SICUREZZA PER LE IMPRESE DI TUTTI I SETTORI CORSO DI FORMAZIONE OBBLIGATORIA E AGGIORNAMENTO PER PREPOSTI E PER DIRIGENTI Art. 37 D. Lgs. 81/08

Dettagli

AREA SICUREZZA SUL LAVORO. L Aquila, 11 Dicembre 2012 CIRCOLARE N. 115 PROT. N. 604 ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI

AREA SICUREZZA SUL LAVORO. L Aquila, 11 Dicembre 2012 CIRCOLARE N. 115 PROT. N. 604 ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI Sistema di Gestione in Qualità AREA SICUREZZA SUL LAVORO CIRCOLARE N. 115 PROT. N. 604 L Aquila, 11 Dicembre 2012 ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI OGGETTO: Emanate le procedure standardizzate per effettuare

Dettagli

Safety Services s.r.l.

Safety Services s.r.l. Safety Services s.r.l. Consulenza per la Gestione della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Sistemi Qualità, Ambiente, Igiene degli Alimenti, Privacy Corsi di Formazione Aziendale Sede Legale: Via Petrarca

Dettagli

Corso di formazione per la Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.

Corso di formazione per la Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Ente di formazione accreditato dalla Regione Siciliana Corso di formazione per la Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Page1 Sommario 1. IL QUADRO NORMATIVO IN MATERIA

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI COMUNICATO Recepimento delle procedure standardizzate di effettuazione della valutazione dei rischi di cui all'articolo 29, comma 5, del decreto legislativo

Dettagli

VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA

VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA In base alla normativa vigente, la sicurezza e salute sui luoghi di lavoro è il risultato concertato di più azioni svolte da una pluralità di soggetti, lavoratori compresi,nell

Dettagli

Procedure standardizzate per la valutazione dei rischi

Procedure standardizzate per la valutazione dei rischi www.codiceambientesicurezza.ilsole24ore.com Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Decreto ministeriale 30 novembre 2012 Recepimento delle procedure standardizzate di effettuazione della valutazione

Dettagli

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN BASE ALL ACCORDO STATO-REGIONI L Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 disciplina la durata, i contenuti minimi, le modalità della formazione ed aggiornamento dei lavoratori

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO RLS RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA. Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81

PROGRAMMA DEL CORSO RLS RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA. Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 PROGRAMMA DEL CORSO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Art.37 del D. Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 Durata del corso Sede del corso 32 ore Ambiente e Lavoro srl Strada Gragnana 17/A 29121 Piacenza

Dettagli

CORSO RSPP ASPP MODULO A di base - MODULO DAT. LAV.

CORSO RSPP ASPP MODULO A di base - MODULO DAT. LAV. Corso di Formazione per Responsabili ed Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP ASPP Modulo A) (RSPP Dat. Lavoro) edizione 2010 Titolo I Capo III Sez. III D.Lgs. 81/2008 ex art. 4 comma

Dettagli

Formazione ed informazione Lavoratori

Formazione ed informazione Lavoratori Formazione ed informazione Lavoratori La formazione dei lavoratori sulla sicurezza è uno dei principali obblighi a carico del datore di lavoro secondo i contenuti e la durata previsti dall Accordo Stato

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 I. PREMESSA Gruppo Ambiente Sicurezza S.r.l. nasce dall esperienza di tecnici, progettisti, formatori, medici del lavoro e consulenti legali. L insieme dei servizi da

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Azienda... DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Realizzato secondo le procedure standardizzate ai sensi degli artt. 17, 28, 29 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. (D.M. 30 novembre 2012 Pubblicato sulla G. U. n.

Dettagli

IDENTIFICAZIONE AZIENDA. FIGURE PREPOSTE ALLA SICUREZZA SUI LUGHI DI LAVORO (indicare solo se sono presenti)

IDENTIFICAZIONE AZIENDA. FIGURE PREPOSTE ALLA SICUREZZA SUI LUGHI DI LAVORO (indicare solo se sono presenti) IDENTIFICAZIONE AZIENDA Ragione Sociale Azienda Nome del Datore di lavoro/legale Rappresentante (identificato con chi ha il potere di spesa e decisionale) P.Iva Azienda Codica Fiscale Azienda Tel Azienda

Dettagli

TITOLO II LUOGHI DI LAVORO

TITOLO II LUOGHI DI LAVORO Regione Lazio Coordinamento Direttori SPRESAL PRIME INDICAZIONI OPERATIVE PER L APPLICAZIONE DEL D.LGS. 81/08 TITOLO II LUOGHI DI LAVORO Documento di consenso approvato il 30 settembre 2008 ASL Capofila

Dettagli

Documento Unico per la Valutazione dei Rischi da Interferenze (D.U.V.R.I.)

Documento Unico per la Valutazione dei Rischi da Interferenze (D.U.V.R.I.) ALLEGATO G Documento Unico per la Valutazione dei Rischi da Interferenze (D.U.V.R.I.) 0. PREMESSA Questo documento intende assolvere a quanto richiesto dal D.Lgs. 81/2008, art. 26, sui contratti di appalto,

Dettagli

SEMINARIO TECNICO NOVITA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO. STANDARDIZZAZIONE FORMAZIONE - SEMPLIFICAZIONE

SEMINARIO TECNICO NOVITA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO. STANDARDIZZAZIONE FORMAZIONE - SEMPLIFICAZIONE SEMINARIO TECNICO NOVITA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO. STANDARDIZZAZIONE FORMAZIONE - SEMPLIFICAZIONE sabato 9 febbraio 2013 Hotel Trani Via TRANI D. Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 Misure attuazione

Dettagli

PROGRAMMA CORSI SICUREZZA

PROGRAMMA CORSI SICUREZZA PROGRAMMA CORSI SICUREZZA 1 Formazione Generale Lavoratori Destinatari: Tutti i lavoratori. Dipendenti a tempo indeterminato e determinato, apprendisti, soci lavoratori di cooperativa, associati in partecipazione,

Dettagli

IL RUOLO DELL IMPRESA AFFIDATARIA Relatore: Andrea Zaratani

IL RUOLO DELL IMPRESA AFFIDATARIA Relatore: Andrea Zaratani ASSOCIAZIONE TAVOLO 494 IMOLA info@ tavolo494imola.org Atti del convegno DAL D.LGS. 494/96 AL TESTO UNICO DI SICUREZZA: novità e criticità 19 novembre 2008 IL RUOLO DELL IMPRESA AFFIDATARIA Relatore: Andrea

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO

PIANO DI MIGLIORAMENTO PIANO DI MIGLIORAMENTO (Articoli 18, 28, 29 D. Lgs. 9 aprile 2008) Data: 02/07/2009 Azienda: Azienda SPA Indirizzo: Via Roma, 1 Città: Milano EDIZIONE DATA DESCRIZIONE FIRMA (datore lavoro) Principale

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE RSPP / ASPP art.. 8 bis comma 2 D.Lgs. 626/94 art. 19 comma 1 lettera g - D.Lgs. 626/94. MODULO A durata 28 ore

CORSO DI FORMAZIONE RSPP / ASPP art.. 8 bis comma 2 D.Lgs. 626/94 art. 19 comma 1 lettera g - D.Lgs. 626/94. MODULO A durata 28 ore Torino, 25/10/07 Prot. 67 Ai Responsabili Personale e Formazione Ai Responsabili Sicurezza Lavoro delle Aziende associate CORSO DI FORMAZIONE RSPP / ASPP art.. 8 bis comma 2 D.Lgs. 626/94 art. 19 comma

Dettagli

Impariamo a diventare bravi in SICUREZZA

Impariamo a diventare bravi in SICUREZZA SICUREZZA DEI LAVORATORI NEGLI AMBIENTI DI LAVORO La presente sezione viene curata dai soci Rossella Del Regno, Chiarina Iuliano, e Gennaro Russo. Agli stessi potranno essere inviati osservazioni, quesiti

Dettagli

Dal Ministero del Lavoro una check-list per la sicurezza nei cantieri edili

Dal Ministero del Lavoro una check-list per la sicurezza nei cantieri edili Dal Ministero del Lavoro una check-list per la sicurezza nei cantieri edili L'ing. M. Grandi - funzionario della Direzione provinciale del Lavoro di Verbania ha curato la realizzazione una check list dedicata

Dettagli

Convegni. La sicurezza sul luogo di lavoro Il DVR Standardizzato

Convegni. La sicurezza sul luogo di lavoro Il DVR Standardizzato Convegni La sicurezza sul luogo di lavoro Il DVR Standardizzato Dott. Emanuele Garavello Avvocatura Curia Arcivescovile della Arcidiocesi di Milano Ottobre 2013 1 INDICE Protagonisti della sicurezza. Adempimenti.

Dettagli

AUTOCERTIFICAZIONE COMUNE DI VIAREGGIO. Servizio Pubblica istruzione. SEDE LEGALE P.zza Nieri e Paolini n.1 55049 Viareggio (LU)

AUTOCERTIFICAZIONE COMUNE DI VIAREGGIO. Servizio Pubblica istruzione. SEDE LEGALE P.zza Nieri e Paolini n.1 55049 Viareggio (LU) VALUTAZIONE DEI RISCHI Valutazione di tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori presenti nell ambito dell Azienda (ai sensi del D.Lgs. n. 81/08, artt.17, comma 1, lettera a, 28 e 29) AUTOCERTIFICAZIONE

Dettagli

Cosa prevedono gli articoli 36 e 37 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Cosa prevedono gli articoli 36 e 37 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Cosa prevedono gli articoli 36 e 37 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Secondo quanto stabilito dagli articoli 36 e 37 del D.Lgs 81/2008, il datore di

Dettagli

La nuova valutazione dei rischi attraverso le procedure standardizzate

La nuova valutazione dei rischi attraverso le procedure standardizzate La nuova valutazione dei rischi attraverso le procedure standardizzate SOMMARIO Capitolo 1 La procedura per la mediante procedure standardizzate... 1 Capitolo 2 Check-list per la corretta esecuzione della...

Dettagli

SOFTWARE SICUREZZA SUL LAVORO 360 - PROCEDURE STANDARDIZZATE www.prevenzionesicurezza.com GUIDA ALL USO

SOFTWARE SICUREZZA SUL LAVORO 360 - PROCEDURE STANDARDIZZATE www.prevenzionesicurezza.com GUIDA ALL USO GUIDA ALL USO SOFTWARE SICUREZZA SUL LAVORO 360 PROCEDURE STANDARDIZZATE Pagina 1 di 26 Indice Indice...2 Schermata principale...3 DVR Standard...5 Sezione Dati Aziendali...6 Sezione S.P.P....7 Sezione

Dettagli

IL DL D.Lgs. 9 aprile 2008 81/2008 Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (G.U. n. 101 del 30 aprile 2008)

Dettagli

FORMAZIONE E ADDESTRAMENTO PER LE IMPRESE SICUREZZA E SALUTE SUI LUOGHI DI SICUREZZA E SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO

FORMAZIONE E ADDESTRAMENTO PER LE IMPRESE SICUREZZA E SALUTE SUI LUOGHI DI SICUREZZA E SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO FORMAZIONE E PER LE IMPRESE SICUREZZA E SALUTE SUI LUOGHI DI SICUREZZA E SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO LAVORO FORMAZIONE E FORMAZIONE E LA FORMAZIONE La formazione e l addestramento dei lavoratori in materia

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI ELENCO MODULISTICA

INFORMAZIONI GENERALI ELENCO MODULISTICA INFORMAZIONI GENERALI ELENCO MODULISTICA 1) Comunicazione da apporre in bacheca aziendale per informare i lavoratori della possibile figura di RLS 2) Verbale di elezione del RLS 3) Anagrafica RLS 4) Lettera

Dettagli

Elenco documentazione presente in azienda per la Sicurezza e Igiene dei luoghi di lavoro (D.lgs 81/08 e s.m.i.)

Elenco documentazione presente in azienda per la Sicurezza e Igiene dei luoghi di lavoro (D.lgs 81/08 e s.m.i.) Elenco documentazione presente in azienda per la Sicurezza e Igiene dei luoghi di lavoro (D.lgs 81/08 e s.m.i.) Sezione o Faldone Argomento Documentazione Rif. Legislativo Documento: Emittente / Oggetto

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI GRUPPI OMOGENEI (ART. 4 D. LGS. 626/94 E S.M.I.)

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI GRUPPI OMOGENEI (ART. 4 D. LGS. 626/94 E S.M.I.) CITTA DI ALESSANDRIA SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE P.ZZA DELLA LIBERTA N. 1 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI GRUPPI OMOGENEI (ART. 4 D. LGS. 626/94 E S.M.I.) Direzione Programmazione e Controllo

Dettagli

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

NORMATIVA DI RIFERIMENTO NORMATIVA DI RIFERIMENTO D.Lgs.81/08 Tiitolo II Capo I art. 62 67 Allegato IV Linee Guida Regione Piemonte per la notifica relativa alla costruzione ampliamento o adattamento di locali e ambienti di lavoro.

Dettagli

AUTOCERTIFICAZIONE COMUNE DI VIAREGGIO. Servizio Pubblica istruzione. SEDE LEGALE P.zza Nieri e Paolini n.1 55049 Viareggio (LU)

AUTOCERTIFICAZIONE COMUNE DI VIAREGGIO. Servizio Pubblica istruzione. SEDE LEGALE P.zza Nieri e Paolini n.1 55049 Viareggio (LU) VALUTAZIONE DEI RISCHI Valutazione di tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori presenti nell ambito dell Azienda (ai sensi del D.Lgs. n. 81/08, artt.17, comma 1, lettera a, 28 e 29) AUTOCERTIFICAZIONE

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO di Mario Scola Ingegnere e Insegnante di istituto superiore Dal l giugno 2013, le aziende che occupano fino a 10 dipendenti devono compilare il Documento per la Valutazione

Dettagli

ORDINE degli AVVOCATI di VENEZIA. Corso di Formazione la sicurezza degli studi professionali d. lgs. 106/2009

ORDINE degli AVVOCATI di VENEZIA. Corso di Formazione la sicurezza degli studi professionali d. lgs. 106/2009 ORDINE degli AVVOCATI di VENEZIA favorire e promuovere la gestione della Salute, Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro Corso di Formazione la sicurezza degli studi professionali d. lgs. 106/2009

Dettagli

INDICAZIONI PER LA STESURA DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI REALIZZATO SECONDO LE PROCEDURE STANDARDIZZATE

INDICAZIONI PER LA STESURA DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI REALIZZATO SECONDO LE PROCEDURE STANDARDIZZATE Regione Lazio COMITATO REGIONALE DI COORDINAMENTO DELLE ATTIVITA DI PREVENZIONE E VIGILANZA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO DEL LAZIO D.P.C.M. 21 DICEMBRE 2007, D.LGS. 9 APRILE 2008 N. 81 INDICAZIONI

Dettagli

rischi in negozio CULTURA DELLA SICUREZZA SUL LAVORO NEL TERZIARIO E NEI SERVIZI

rischi in negozio CULTURA DELLA SICUREZZA SUL LAVORO NEL TERZIARIO E NEI SERVIZI CULTURA DELLA SICUREZZA SUL LAVORO NEL TERZIARIO E NEI SERVIZI rischi in negozio Cultura della sicurezza patrimonio comune del mondo del lavoro: impresa, lavoratori e parti sociali. Il testo unico sulla

Dettagli

CONFCOOPERATIVE Reggio Emilia Largo M.Gerra, 1 42100 Reggio Emilia Tel. 0522/546111

CONFCOOPERATIVE Reggio Emilia Largo M.Gerra, 1 42100 Reggio Emilia Tel. 0522/546111 CATALOGO CORSI SICUREZZA - CORSO PER ADDETTI ALLA PREVENZIONE INCENDI D.LGS. 81/2008, D.M. 10/03/98 - CORSO PER ADDETTI AL PRONTO SOCCORSO D.LGS. 81/2008 - D.M. 388/2003 - CORSO PER RAPPRESENTANTE DEI

Dettagli

TITOLO II D.Lgs.. 81/08

TITOLO II D.Lgs.. 81/08 TITOLO II D.Lgs.. 81/08 LUOGHI DI LAVORO 21 ottobre 2010 ing. Mauro Giannelli 1 Articolo 62 - Definizioni 1. Ferme restando le disposizioni di cui al titolo I, si intendono per luoghi di lavoro, unicamente

Dettagli

LA SCUOLA E UN LUOGO DI LAVORO

LA SCUOLA E UN LUOGO DI LAVORO IL D.Lgs. 81/08 Si applica a tutti i settori di attività, privati e pubblici, e a tutte le tipologie di rischio. Nei riguardi degli istituti di istruzione ed educazione di ogni ordine e grado. LA SCUOLA

Dettagli

COMUNE DI VIAREGGIO SETTORE Pubblica Istruzione AUTOCERTIFICAZIONE. Ufficio Servizi Educativi 0-3 anni. con la collaborazione di. data..

COMUNE DI VIAREGGIO SETTORE Pubblica Istruzione AUTOCERTIFICAZIONE. Ufficio Servizi Educativi 0-3 anni. con la collaborazione di. data.. VALUTAZIONE DEI Valutazione di tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori presenti nell ambito dell Azienda (ai sensi del D.Lgs. n. 81/08, artt.17, comma 1, lettera a, 28 e 29) AUTOCERTIFICAZIONE

Dettagli

PROGRAMMA. TITOLO ARGOMENTI TEMPI Modulo A 1. 4 ore. Presentazione del corso

PROGRAMMA. TITOLO ARGOMENTI TEMPI Modulo A 1. 4 ore. Presentazione del corso PROGRAMMA Modulo A 1 Presentazione del corso L approccio alla prevenzione attraverso il D.Lgs. 626/94 per un percorso di miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori. Il sistema legislativo:

Dettagli

19/06/2013. Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione. Corso lavoratori - CAA Dott. Palumbo 2

19/06/2013. Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione. Corso lavoratori - CAA Dott. Palumbo 2 CORSO di formazione per lavoratori ai sensi dell art. 37 del D.Lgs 81/08 e Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 Relatore: : Dott. Lazzaro Palumbo Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione Durata

Dettagli

DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZA (Art.26 D.Lgs. n. 81/2008 smi)

DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZA (Art.26 D.Lgs. n. 81/2008 smi) SERVIZI EDUCATIVI Corso Cavallotti, 23 tel. 0321/3701 e-mail istruzione@comune.novara.it GESTIONE DEI SEGUENTI SERVIZI PERIODO ANNI SCOLASTICI: 2015/16-2016/17-2017/18 a) Assistenza alunni portatori di

Dettagli

Procedure standardizzate per la valutazione dei rischi aziendali

Procedure standardizzate per la valutazione dei rischi aziendali www.cseplanner.it Procedure standardizzate per la valutazione dei rischi aziendali Il 30 giugno 2013 scade il termine per le aziende fino a 10 lavoratori, che godevano della facoltà (ai sensi dell art.

Dettagli