Via Divisione Acqui, PESARO Tel Fax Sports Magazine è on line:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Via Divisione Acqui, 44 61122 PESARO Tel. 0721 281796 Fax 0721 450658 www.arautosrl.com. Sports Magazine è on line: www.danilobilli."

Transcript

1 457 del 03/04/2015 anno XXVI direttore: Marco Bedinotti Assistenza Via Divisione Acqui, PESARO Tel Fax Via Divisione Acqui, PESARO Tel Fax Via Divisione Acqui, PESARO Tel Fax Sports Magazine è on line: Pesaro Vs Vanoli Cremona Pancotto con la sua Vanoli arriva a Pesaro con idee bellicose, state certi comunque che troverà di fronte una Consultinvest concentrata e consapevole che i 2 punti in palio potrebbero essere determinanti per la -salvezza- TRATTORIA ADRIATICA CUCINA CASALINGA ROMAGNOLA Specialità di Pesce Strada Statale Adriatica, 61 PESARO Tel.0721/22210 Main sponsor Victoria Libertas Pesaro Campionato 2014/15 TRADIZIONE & PROFESSIONALITÁ PANETTERIA BISCOTTERIA TORTE DI PRODUZIONE PROPRIA PASTICCERIA PUNTI VENDITA - Tel PESARO Via Andreani, 3 - Tel PESARO Via Castelfidardo, 65/67 - Tel PESARO Via Scialoia, 62 ( parallela V. Lubiana ) Produzione e commercializzazione bordi per mobili Via Del Piano Talacchio di Colbordolo PU

2 ÉLAPARTITAPIÙIMPORT PIÙ IMPORT A 5 giornate dalla fine, stasera la Vuelle si gioca la salvezza con Varese e Capo D Orlando in trasferta e Caserta contro Milano 27 Gli appuntamenti 04/04/2015 Consultinvest Pesaro vs Vanoli Cremona Dal10/04/2015al12/04/2015 Coppa del mondo di ginnastica ritmica 26/04/2015 Consultinvest Pesaro vs Giorgio Tesi group Pistoia Per info. 0721/ Med a Serv ce Sports Magazine Diffusione Gratuita Numero 457 del 03/04/2015 Alé Vis - Quindicinale Sportivo Reg.Tribunale di Pesaro al N 297 Anno XXVI Dir. Responsabile Marco Bedinotti Composizione Grafica Matteo Bedinotti Stampa La Pieve - V. Verucchio Impianti Linotipia - Rimini Sports Magazine, TVRS, TV Centro Marche: MediaService s.r.l. Via G. Giolitti, Pesaro Tel. e Fax 0721/ Cell.329/ Il caso della Settimana Il basket rischia l estinzione e io sto con The Panda s Friend Ci sono (e restano) due biancorossi nella lista dei giocatori esordienti nel nostro massimo campionato che hanno fatto il 100% dalla lunetta nella gara di esordio: il record di Aza Petrovic (18/18) resterà imbattuto ancora a lungo (dalla stagione 1987/88), mentre quello di Isaac Fontaine (10/10), messo a segno esattamente a distanza di 10 campionati, è di quelli destinati a cadere. Lunedì scorso, esordendo a Pistoia, Ronald William Artest jr., alias Metta World Peace, si è fermato a 8/8, ma questo suo risultato ci dà lo spunto per alcune riflessioni che lo riguardano direttamente e, di conseguenza, la nostra Serie A. Wikipedia ci ricorda che, il 26 agosto 2011, Artest ha ottenuto ufficialmente dalle autorità americane il permesso di cambiare il proprio nome in Metta World Peace e nel 2014 ha intrapreso il procedimento per un ulteriore cambio di nome in The Panda s Friend, che non è stato però portato a termine. Questo signore è uno dei pochi giocatori Nba che ha fatto una scelta di vita: allontanarsi dallo stress e dai compensi del campionato professionistico Usa per battere una pista più...tranquilla, esattamente in controtendenza con il suo caratterino. Ma tant è: dopo troppi ex Nba che sono passati in Italia solo per chiudere la carriera, lui ha scelto di dare alla sua carriera un senso diverso. La differenza è evidente e va oltre il gioco di parole. E quali sono le reazioni dei burocrati della pallacanestro italiana di fronte all arrivo di un campione? La Fip dice subito la sua: divieto assoluto di indossare una maglia con la scritta The Panda s friend perché si tratta di un soprannome. Invece di sfruttare sul piano della comunicazione l idea dell ex mr. Artest, si è preferito vietare a prescindere, anche se alla fine, come matematicamente accade in Italia (che tristezza!), è prevalsa la mediazione della presidente di Cantù, autorizzata a stampare sulla canottiera il nome ritenuto più opportuno. Alla vigilia della sfida con Pistoia, poi, la rosea ha l idea di limitare lo spazio concesso alla Nba e di dedicarsi al campionato italiano, con un pezzo sul nuovo giocatore di Cantù, parlando di Mettamania e della possibilità che la partita si giochi a Firenze, perché sono in tanti a voler vedere l ex professionista. Apriti cielo! Pistoia attacca frontalmente il giornale, smentisce sia la Mettamania che la possibilità di cambio di campo e bacchetta il giornalista, evidentemente colpevole di lesa maestà. Per la cronaca, Pistoia ha vinto con Cantù di un solo punto e dopo un tempo supplementare; l ex mr. Artest ha giocato con la canottiera che voleva, ma è apparso così stanco, lento e impigrito da sembrare davvero un panda. Ma il suo approccio con l Italia mi ha convinto: mi iscrivo anch io a The Panda s friend e non solo per spirito di simpatia nei suoi confronti. Anch io, infatti, mi sento di far parte di una specie che è in via di estinzione, che comprende coloro che il basket lo amano davvero. Marco Bedinotti Metti una squadra nelle mani di Cesare Pancotto e sai che l obiettivo lo si porta sicuramente a casa. L ha pensato certamente anche il presidente Vanoli, quando nel dicembre del 2013, ha chiamato alla guida della squadra il coach sangiorgese, per due volte (1984 e 2006) miglior allenatore dell anno. Non è un caso, dunque, se Cremona è in perfetta linea di galleggiamento verso i play-off, obiettivo che non era certo tra i programmi di inizio stagione, e se un certo Luca Vitali (praticamente scartato da Venezia alla fine dello scorso campionato) è un giocatore ricostruito, come dimostra il suo primo posto nella classifica di valutazione della Legabasket. E tanto per continuare a descrivere il livello raggiunto dal play azzurro, è anche secondo per falli subiti e per assist: risultati che gli consentono di essere considerato, a pieno titolo, un ottimo uomo squadra. Insomma, dietro questi risultati c è senza ombra di dubbio Pancotto, che magari non farà delle pubbliche relazioni il suo punto di forza, ma è uno straordinario uomo di palestra. Certo, la Vanoli arriva da tre sconfitte consecutive e ha tre sole vittorie nel girone di ritorno (la mancanza di Cuso si fa sentire), ma non è certo una squadra che si è inaridita con l avvicinarsi della salvezza, né possono bastare i precedenti favorevoli ai biancorossi (8-3 negli 11 precedenti scontri diretti) per essere ottimisti. La settimana santa non è stata delle più favorevoli alla Vuelle. Innanzitutto perché la sconfitta a Venezia ha lasciato qualche tossina, che coach Paolini ha messo chiaramente in evidenza: il comportamento della squadra, così come era stato nel turno precedente con Milano, non gli è piaciuto affatto. Un Pag.2

3 Dir. San. Giordano Dr Alberto DDS MS - Via Gagarin n.158 Pesaro ANTE DELLA STAGIONE Pancotto ha reso la Vanoli squadra solida e ricostruito Vitali Paolini ha messo in guardia i biancorossi: basta con i black-out riferimento diretto a quei quarti in cui il gruppo si scioglie, fino a rimediare passivi così pesanti (e a tratti poco decorosi), che finiscono per essere irrimediabili. Insomma, la squadra perde compattezza, si scoraggia e sprofonda, incapace di dare segni di vita. E stasera, invece, si gioca una di quelle partite che richiedono forti segnali di vitalità. Sì, perché nella settimana santa si è anche diffusa la voce (incontrollata) che a Caserta potrebbe essere restituito il punto di penalizzazione, con l aggravante che questo dono potrebbe no essere imminente, mettendo chi precede i campani nella scomoda situazione di credersi salvi e di non esserlo nella realtà. Dunque, ancora una volta, non conviene fare i conti con chi sta dietro, ma piuttosto guardare a chi sta davanti, cercando di abbandonare anche il penultimo posto della classifica. A questo proposito, anche questa settimana, si prospetta per la Vuelle la possibilità di agganciare Varese e Capo d Orlando, che giocano entrambe in trasferta e contro avversarie (rispettivamente Bologna e Cantù) che hanno ambizioni di play-off ma che rischiano di restarne clamorosamente fuori. E a proposito di Caserta (ospite della nostra arena nell ultima giornata): non ha proprio scampo oggi contro Milano? Nessuno ne sia certo... Per tutte queste ragioni - e dando un occhio anche alle successive (e ultime) 4 partite - la partita con Cremona è maledettamente importante per le ambizioni di salvezza della Vuelle: non avere chiaro questo concetto (e l obiettivo finale) significa gettare nel cestino gli sforzi della società e il buon lavoro di coach Paolini. Ma. Be. Daniel Hackett in campo con la nazionale di basket sorde. E non è uno scherzo! Il 1 aprile, è stato diffuso in rete lo spot che Daniel Hackett, campione dell Emporio Armani Milano, ha girato insieme alla Nazionale di basket sorde per promuovere la trasferta ai prossimi Mondiali di Taiwan (4-12 luglio) ed aiutare la ricerca di nuove giocatrici sul territorio nazionale. Grazie alla disponibilità del giocatore e della sua società, le cestiste azzurre silenziose hanno vissuto una splendida mattinata all Adriatic Arena di Pesaro: il 23 marzo scorso, a poche ore dalla sfida fra Consultinvest e Armani, Daniel si è prestato con la sua sensibilità ed il suo entusiasmo per un video che sarà un grande assist per tutto il basket dei sordi italiani. Un grazie anche alla Vuelle, che ha lasciato libero il parquet prima del suo allenamento di rifinitura, in modo che Marcello Franca e la sua troupe potessero girare il materiale con cui hanno poi confezionato i tre video: uno spot di 1 40, il video conviviale con musica originale, composta per l occasione, e l intervista ai due sponsor che sosterranno la trasferta ai Mondiali di Taiwan, Consultinvest e Ranocchi. La sera poi le azzurre sono state ospiti della Vuelle al palas e nell intervallo della gara il capitano Simona Cascio ha avuto l onore di essere intervistata in diretta da Maurizio Fanelli su Rai Sport: anche a loro va il nostro sentito ringraziamento per l assist ricevuto. Beatrice Terenzi Cremona vista da Gigi Dopo le due sfide sulla carta semi-proibitive di Milano e Venezia, i biancorossi hanno trascorso una settimana intensa in preparazione all importante appuntamento casalingo contro Cremona. Una partita alla portata e, in caso di vittoria, un altro decisivo passo verso la salvezza. Una serata carica di aspettative ma che non sarà di certo una passeggiata: la Vanoli vuole centrare l obiettivo dei playoff e ha tanta voglia di rifarsi dopo le quattro sconfitte consecutive che ne hanno frenato la corsa. La squadra allenata da Cesare Pancotto gioca una pallacanestro intensa, di alto ritmo ma comunque ordinata ed è forte di una identità italiana di qualità alla quale ha aggiunto gli americani giusti. Leader principale e metronomo della squadra è senza dubbio Luca Vitali: l esperto playmaker detta i ritmi di un attacco dalla molteplici soluzioni ed è capace di rendersi utile in tanti aspetti del gioco, come testimoniano le sue statistiche: 12,3 punti, 5.6 rimbalzi e 5.5 assist a sera. Accanto al play ex Roma, è sempre nel reparto esterni che Cremona può vantare le sua principale bocca di fuoco: Kenny Hayes è un giocatore pericoloso sia a metà campo che in campo aperto. Più realizzatore che tiratore, è un attaccante d area puro, che sfrutta il pick and roll per segnare e procurarsi falli che dalla lunetta converte con continuità: 15.6 punti di media per lui. Altra grande rivelazione è Cameron Clark. Giocatore a cavallo tra il ruolo di ala piccola e ala forte, fa della sua atipicità in entrambi i ruoli la sua vera forza: una discreta propensione a rimbalzo, movimenti affidabili in area e un buon tiro da tre punti ne fanno un altro leader offensivo che segna 13 punti e cattura 7 rimbalzi in media. Completano il quintetto l ala piccola James Bell e l ala forte/centro Luca Campani, grande beneficiante dei pick and Roll di Vitali e dotato di buoni movimenti in post e di un mortifero tiro dalla media. Dalla panchina entrano gli americani Ed Daniel, centro atipico per dimensioni ma grande corridore e lottatore d area e Jazzmar Ferguson, giocatore di rottura e tiratore mortifero, capace di portare palla ma in grado di segnare tanto in poco tempo. Completa l organico una truppa italiana di giovani che hanno fatto tanta gavetta: Nicola Mei, Fabio Mian e l ala Giulio Gazzotti, tutti regolarmente impiegati e in grado di portare il loro mattoncino alla causa. Luigi Maria Piarulli La vostra soddisfazione è il nostro vanto Le partite di oggi Consultinvest VL Vanoli Cremona Pasta Reggia CE EA7 Emp. MI * Granarolo BO Enel Brindisi OpenjobmetisVA Giorgio Tesi PT Vitasnella Cantù Upea Capo D. Grissin Bon RE Umana Venezia Dinamo Sassari Dolomiti EnergiaTN Acea Roma Sidigas AV *Lunedì 06/04/2015 ore 20:00 La Squadra 0 LaQuinton Ross 1 Anthony Myles 3 Nicolò Basile 5 Bernardo Musso (K) 8 Tommaso Raspino 11 Chris Wright 13 Wally Judge 23 Nicholas Crow 33 Lorenzo Tortù 44 Peter Lorant CapoAll. Riccardo Paolini Ass. All. Umberto Badioli Ass. All. Spiro Leka Mass.S.Serafini - R.Tamburini Prep.Atl.Roberto Venerandi MediciSoc. P.Benelli-M.Mancino 21:30 Marco Bedinotti e Michele Zavagnini La classifica EA7 Emp. Armani MI UmanaReyerVenezia Dinamo Sassari Grissin Bon RE Dolomiti Energia TN Enel Brindisi Granarolo BO ** Giorgio Tesi Pistoia Acea Roma VanoliCremona Vitasnella Cantù Sidigas Avellino Upea C.D Orlando Openjobmetis Varese Consultinvest VL PS Pasta Reggia CE * **2 punti di penalità *1 punto di penalità Prossimo turno 12/04/2015 DolomitiEnergiaTN Consultinvest VL Umana Venezia Vitasnella Cantù EA7 Emp. MI Acea Roma Upea Capo D. Enel Brindisi Sidigas AV Giorgio Tesi PT * Grissin Bon RE Dinamo Sassari Vanoli Cremona Granarolo BO OpenjobmetisVA Pasta ReggiaCE *Lunedì 13/04/2015 ore 20:00 Vanoli Cremona La Squadra 2 Ed Daniel 5 Kenny Hayes 6 Giulio Gazzotti 7 Luca Vitali 9 Fabio Mian 12 Luca Campani 14 Jazzmar Ferguson 17 Nicola Mei 20 Micheal Masenelli 21 Cameron Clark 24 Marco Cusin 31 James Bell CapoAll. Cesare Pancotto Ass.All. Paolo Lepore Ass.All. Roberto Spoto Mass. Daniele De Palma Prep.Atl. Jacopo Torresi Medici.G. Manzini-L. Mancini Via Antonio Benucci n 5 Borgo Santa Maria Pesaro Pag.3

4 Qui di seguito l intervista alla brava e bellissima schiacciatrice del Volley Pesaro (la squadra di B1 della nostra città che detiene il record di vittorie consecutive in campionato 20 su 20) Francesca Babbi, che ha risposto con piacere alle nostre domande: Francesca, come mai sei arrivata a Pesaro quest anno? In estate ho parlato con la Presidentessa Barbara Rossi, mi è piaciuto tantissimo il suo progetto di fare una B1 di vertice e, dunque, ho deciso di accettare di venire in riva all Adriatico Come è nata la tua passione per lo sport e per la pallavolo in particolare? Da piccolina, come ancora adesso, adoravo il calcio e volevo diventare una calciatrice (ora mi accontento di seguire ogni tipo di partita, anche se tifo Cesena in televisione o dal vivo), poi però sono stata anch io rapita dai cartoni animati di Mila e Schiro e, a sei anni, mi sono iscritta a pallavolo. Sei della scuola della mitica Olimpia Teodora Ravenna che, con 11 titoli, di cui 9 consecutivi, ha scritto una pagina importante della pallavolo nostrana. Che ricordo hai degli anni trascorsi là? Bellissimi, per me la Teodora è casa, io per nulla al mondo sarei andata via da lì, luogo nel quale, facendo tutta la trafila, mi sono affermata e sono nata come giocatrice. Poi, purtroppo, a spezzare il mio sogno è arrivato il. fallimento economico della società, così ho iniziato a viaggiare formando anche il mio carattere, infatti, se da piccola ero timidissima, tanto da non spiccicare parola, ora sono il contrario. Prima di venire a Pesaro sono stata 2 anni a Trento, a Firenze, San Casciano, Cagliari, Perugia ed infine a Caserta. Quando fallì, Ravenna vendette i diritti della serie A a Pesaro, e ora dopo i fasti e gli scudetti anche la Robursport ha rinunciato alla massima serie per ripartire assieme alla Snoopy, fondendosi nel Volley Pesaro in questo progetto che vuole riportare la pallavolo pesarese sul palcoscenico che più le compete potrebbe essere un segno del destino? Io credo solo che siano circostanze, perché il destino dipende molto da noi stessi, siamo noi che condizioniamo, con le nostre scelte e la nostra volontà, quello che facciamo. Pesaro città com è? Un po mi ricorda Ravenna, piccolina e a misura d uomo ma con il mare, è bellissima! Ti riconoscono in giro? Si, ovviamente non siamo famose come i giocatori di basket (che ogni tanto con le mie compagne andiamo a vedere giocare), ma mi fa piacere quando mi fermano e mi fanno i complimenti o semplicemente quando mi riconoscono, inoltre ho notato che con il passare del tempo e l arrivo copioso di vittorie il palazzetto si sta sempre più riempiendo, e spero davvero che quando arriveranno i play off ci INTERVISTA A FRANCESCA BABBI possa essere una bolgia, sarebbe bellissimo giocare davanti al pienone, sia per me che per le mie compagne, che stanno dando l anima, in campo e fuori, per riportare la serie A in questa città. Cosa odi e cosa ami in particolare? I leccaculo, sia che lo facciano con me o con le persone che ho vicino, ammiro invece chi ha qualcosa realmente da esprimere e da dire. Di te si può dire tutto, ma non ci si può non soffermare sul gusto che hai nel vestirti e truccarti Tengo molto al look, ovviamente se mi piacciono seguo le mode che ogni anno arrivano, ma ho i miei gusti ben marcati, come i tatuaggi, ne ho 7. Per quanto riguarda il trucco, penso che prima di essere atlete siamo donne e, dunque, dobbiamo mantenere la nostra femminilità e di conseguenza il trucco aiuta in questo. Quanto tieni ai tuoi cari? Tantissimo, ho un rapporto molto stretto; appena posso, infatti, corro a casa e passo del tempo con loro, ho anche 4 nipotini, oltre ad un fratello e una sorella, che sono la mia passione. In amore? Io e il mio fidanzato (lui è di Ferrara) abbiamo appena comprato casa e stiamo progettando il nostro futuro assieme. Hai un carattere deciso, forte e un aspetto da Principessa, per questo è arrivato il nomignolo di Princi? Certo sono una persona che nel tempo ha scavato e costruito il suo carattere, ma con chi voglio so anche essere dolce, anche io piango davanti ai film e non solo Sì, mi chiamano Principessa o Princi, anche se tutto sommato mi definirei una Principessa zingara, perché a casa giro scalza, adoro il contatto con la natura, mi arrampico ancora sugli alberi, ecc Sulla tua pagina facebook ci sono molto link politici come mai? Semplice mi piace la politica e la seguo a fondo. Danilo Billi Pag 4

5 Puoi leggere Sports Magazine anche on line: tel CONFINDUSTRIA PESARO URBINO Partono i week end gastronomici di primavera La Confcommercio è particolarmente orgogliosa di ricordare che l iniziativa dei Week End Gastronomici, nata ben 32 anni fa, continua a destare interesse ed ha una sfera di affezionati che giunge anche da lontano per partecipare agli appuntamenti. L ufficio informazioni della Confcommercio ha già una lunga lista di persone che hanno richiesto l ormai famoso libretto-menù. Non è quindi una operazione che riguarda solo la ristorazione, anche se il primo motore dell iniziativa è stato quello di stimolare una maggiore fantasia tra i nostri operatori. Sotto il profilo del marketing, possiamo affermare che i Week End Gastronomici hanno sfruttato quello che, in gergo, si usa definire il prodotto turistico di nicchia. Non è un caso se la ristorazione sta uscendo dall anonimato, conseguenza di una appannata immagine dell offerta turistica dell hinterland provinciale. L edizione primaverile di quest anno dal significativo sottotitolo Itinerari nell entroterra della Provincia, propone ben 74 ristoranti e già annuncia, com è consuetudine, un ulteriore incremento. Sono interessate 44 località, per ognuna delle quali la Confcommercio fornisce, seppur in maniera sintetica, informazioni e suggerimenti su monumenti, chiese, paesaggi da ammirare. Un invito a conoscere la provincia di Pesaro e Urbino dal punto di vista del territorio e della I piaceri della tavola al giusto prezzo Rapporto tra qualità e prezzo: è quello che pretendono i clienti ed è proprio quello che assicurano i Week End Gastronomici che tendono a perseguire l offerta di un buon menù ad un prezzo che risulta più che appropriato anzi più che promozionale. Qualcuno potrebbe anche obbiettare che l aggettivo gastronomici risulta un po eccessivo. Ma basta ritornare alla nascita di questa fortunata iniziativa (ben 32 anni fa) quando l offerta nell entroterra era diventata monotematica ed era in grado soltanto di presentare tagliatelle e arrosto misto, per capire che oggi i Week End Gastronomici hanno assolto la loro funzione di risvegliare l orgoglio e la professionalità di tanti operatori. Sono le realtà della buona tavola, della tavola dell entroterra pesarese: cucina di territorio, cucina che segue il ritmo delle stagioni. Se non fosse ormai una frase abusata, si dovrebbe dire come nel bel tempo antico della cucina delle nonne, in cui creatività e fantasia intervengono a modificare, senza stravolgere, la tradizione in questi luoghi dell arte del buon mangiare. Ma vanto ancor maggiore dell iniziativa è di aver saputo legare i piaceri della tavola ad occasioni di conoscenza di luoghi suggestivi. Andare per Week End è anche andare per colline e per valli, per risalire sino ai più alti rilievi dell Appennino. E conoscere centri storici e borghi antichi ancora ben conservati, immersi in paesaggi che cambiano ad ogni svolta di strada, da Casteldelci, nell alto Montefeltro, in terre mistiche e guerriere, quindi al confine con la Toscana, sino al gibbo del Catria, a Serra S. Abbondio, da cui sale la solitaria valletta che ospita l Eremo di Santa Croce di Fonte Avellana che preannuncia luoghi di pace e di riflessione. Infine un ulteriore considerazione si impone. Per decenni i singoli operatori sono stati lasciati in balia di se stessi, esposti al vento altalenante del ciclo economico, senza un quadro di riferimento. Oggi, se non altro, i Week End Gastronomici offrono una vetrina e un termine di confronto di strutture e di comportamenti. Questo è un aspetto non secondario di quel grande fenomeno che è il turismo, che non esaurisce il suo obiettivo produttivo nel cosa, ma basa lo scambio economico anche sul come, che assume spesso uno spessore emotivo condizionante. Questa iniziativa serve anche a valorizzare le caratteristiche dell accoglienza e dell ospitalità e migliorarne le qualità, che non nascono dal prezzo stracciato, ma, soprattutto, dal fattore umano dell imprenditore e dei suoi collaboratori. La Confcommercio di Pesaro e Urbino e la Camera di Commercio che da anni sono i promotori e gli organizzatori dell iniziativa e Banca delle Marche che la segue e la sponsorizza, ritengono di essere nel giusto nell assistere una manifestazione che concorre a comporre il quadro unitario e comunicativo del mosaico dell offerta turistica provinciale, che resta, e lo sarà certamente anche in un prossimo futuro, una componente non secondaria della economia del territorio. Serve un regolamento preciso «Spuntano come funghi gli eventi gastronomici in tutta la Provincia. Ciò è positivo: perché è acquisita ormai la consapevolezza che la gastronomia, il recupero e la valorizzazione dei prodotti tipici del territorio, la ristorazione di qualità sono strumenti essenziali per lo sviluppo economico del territorio. Ma è anche negativo, se facciamo riferimento ai troppi eventi improvvisati, con prodotti improvvisati, con operatori improvvisati che molti Comuni mettono in campo per animare la vita cittadina, senza alcun coinvolgimento degli operatori locali, con stand in piazze storiche provenienti dalla Puglia o dal Trentino, il tutto all insegna del detto latino panem et circenses o del più vicino Guicciardini Franza o Spagna purché se magna. Confcommercio Pesaro e Urbino è consapevole di avere avviato con i Week End Gastronomici, 32 anni fa, un percorso di valorizzazione e qualificazione della ristorazione che, poi, molti hanno cercato di copiare. Spesso con iniziative sporadiche, una tantum. I Week End Gastronomici sono una riposta, di qualità e longevità, a chi vorrebbe umiliare e distruggere la ristorazione ed i pubblici esercizi non combattendo sufficientemente l abusivismo, i falsi circoli privati e culturali, i falsi agriturismi ed anzi ne favorisce la nascita per una presunta vivacità che è cosa buona e necessaria ma va incanalata nei percorsi della legalità. Amerigo Varotti alcuni mumeri che illustrano la manifestazione Inizio Sabato 4 aprile termine Domenica 14 giugno - n 74 ristoranti partecipanti - n 44 i Comuni interessati (di cui Casteldelci, Novafeltria, Pietracuta di San Leo in Provincia di Rimini e una località nuova: Lunano) - i prezzi indicati 18,00 e 21,00 (ma anche offerte intermedie) inalterati rispetto al 2012; - escluso bevande con obbligo di somministrazione vini della Provincia di Pesaro e Urbino (particolarmente del Gruppo Tipicità di Confcommercio) - 4 nuovi Ristoranti: Il Canneto di Pesaro loc. Santa Marina Alta; Terrazza sul Burano di Cagli; Osteria La Gatta di Lunano; Trattoria Da Checco di Novafeltria libretti menù diffusi anche grazie alla Banca delle Marche nostra partner. La Camera di Commercio da 32 anni collabora alla organizzazione dell evento. Il movimento turistico legato alla valorizzazione delle produzioni eno-gastronomiche ed alla ristorazione è in forte espansione. Confcommercio è da anni impegnata in una forte azione di promozione e commercializzazione di questa nostra offerta turistica con l operato di Riviera Incoming e l apporto di Camera di Commercio. cucina. Non abbiamo voluto cambiare i punti di riferimento dell iniziativa che restano sempre la sicurezza del prezzo, garanzia di riscontro, affidabilità di gestione: meglio non cambiare quello che va bene. Contiamo sulla professionalità dei nostri ristoratori che dimostrano, anno dopo anno, di affinare sempre più la loro esperienza e di acquisire una sensibilità maggiore rispetto alla variegata realtà esterna. Siamo grati a tutti coloro che, in questi anni, ci hanno seguito e aiutato nel far crescere una iniziativa ormai portata ad esempio e anche copiata. Grazie, quindi, alla Camera di Commercio di Pesaro e Urbino e a Banca delle Marche che ci hanno ancora una volta dimostrato la loro sensibilità ai problemi del turismo e del commercio della nostra Provincia. Una piazza per le vittime dell Heysel Ricci: «Non dimentichiamo, lo sport deve essere lealtà e rispetto» A trent anni di distanza, nel piazzale che ora è dedicato alle vittime, si ritrovano i testimoni pesaresi di una sera di follia. C è Marco Pieraccini, 65 anni, che dice: «Rivedo ancora la partenza dei nostri due pullman. E poi le immagini della tragedia. Pensavamo solo a salvarci, in tutti i modi». Dietro di lui Eros Paolini, 68 anni: «Ero davanti alla tribuna centrale, cercavo di uscire dall Heysel. Non ci sono riuscito: fuori era il caos. Fortunatamente si giocò la partita, altrimenti sarebbero saliti sopra di noi». Loro sono tornati allo stadio, «ma molti nostri amici hanno detto basta». «E anche per questo che oggi, con l intitolazione di un luogo pubblico a quelle 39 persone, vogliamo dare un significato pubblico alla vicenda, che non riguarda solo i tifosi della Juventus», spiega Matteo Ricci. «Quella sera ricorda il sindaco - avevo 11 anni: ero a casa con gli amici, davanti alla televisione. Alla fine, dopo il rigore di Platini, eravamo pronti per il carosello. Ma mio padre ci fermò davanti alla porta. In quel momento capimmo la gravità dei fatti, che inizialmente restarono confusi e nascosti. Una tragedia immane, una delle pagine più buie dello sport internazionale. Vogliamo dare un messaggio, da parte di chi odia la violenza e ama lo sport sano: una piazza (tra via dei Tigli e via degli Abeti, zona Torraccia, ndr) in un quartiere nuovo, un luogo frequentato da famiglie e bambini, che sia utile, a livello simbolico, per comprendere i veri valori. Lo sport deve veicolare lealtà, etica e civismo». L assessore allo Sport Mila Della Dora rimarca: «Deve vincere l aggregazione e la voglia di stare insieme, in modo sano. Ben vengano queste iniziative, per ricordare anche a chi non c era». Ci sono i rappresentanti del comitato di Reggio Emilia Per non dimenticare l Heysel e i membri dei club pesaresi di Lazio, Torino, Milan, Inter. Mentre si scopre la stele realizzata dai ragazzi del Mengaroni, il presidente dello Juventus Club Pesaro Amico della Juve, Antonio Nobile Schirò, legge il messaggio di Mariella Scirea, inviato dalla Juventus. Poi sottolinea: «Era un nostro desiderio, il Comune lo ha recepito. Questa piazza deve essere un monito per le nuove generazioni: in loro vivano sentimenti di rispetto e correttezza, verso qualsiasi avversario». Pag.5

6 Pesaro - Via Parigi, 8 - tel A Minsk la moda parla italiano, anzi marchigiano Special e talk show delle tv nazionali hanno presentato il meglio della sartoria e delle calzature della regione. Ancora un centro per il Made in Marche Ennesimo successo per Moda Italia Minsk, la sfilata esportata nel suo collaudato format di successo da Pesaro all Est. Già perché nella capitale della Bielorussia il defilé organizzato ogni estate dalla CNA e dedicato alla sartoria artigiana della provincia e delle Marche, è stato riproposto per il secondo anno e per la quarta edizione al pubblico ed ai buyer commerciali di quel paese grazie all organizzazione della CNA di Pesaro e Urbino e della Camera di Commercio con la collaborazione dell Ambasciata Italiana. Un altro successo straordinario ha salutato la nuove e sempre più perfezionata edizione della kermesse, diventata per i media nazionali bielorussi un vero e proprio evento legato al fashion e allo stile italiano, tanto che le reti nazionali (la Rete 1 Bielorussa ed altri tre canali della capitale), hanno dedicato special e talk-show sull evento. A presentare Idee in Moda in salsa bielorussa il popolarissimo George Koldun, il presentatore più famoso della televisione del Paese. La sfilata si è tenuta al Prime Hall di Minsk alla presenza delle massime autorità e di oltre spettatori. Ad aprire il defilé e a suggellare l importanza dell evento, il saluto dell ambasciatore italiano in Bielorussia Stefano Bianchi. Sulla passerella di Minsk hanno sfilato le nuove proposte 2015 della collezione di Piero Guidi; le calzature di alta moda di Giovanni Fabiani; gli abiti da uomo di Luca PaoloRossi; quelli da donna di Emanuela Galdenzi; i costumi di Totty; i piumini di Marco Del Forte (Mdf), le collezioni da sposa di Alessandra Ferrari; la maglieria elegante di Omar Morotti; ed ancora le scarpe artigianali di Andrea Morelli e la moda donna di EAN 13. Questi sono soltanto alcuni dei marchi sulla passerella di Minsk. Partcolarmente apprezzate le creazioni dei brand pesaresi : Piero Guidi; Emanuela Galdenzi e Omar Morotti. Novanta minuti di grande spettacolo e di grande sartoria hanno caratterizzato questa versione da esportazione di Idee in Moda, organizzata da Pesaro e la Banca dell Adriatico hanno un cuore che batte a tempo di musica Il 9 aprile con A. Moltedo per il prof Ernesto Sgarbi Pesaro ha un cuore che batte a tempo di musica. L appuntamento è per sabato 9 aprile, ore 21, con il Concerto del cuore, al Teatro Rossini, grazie alla Banca dell Adriatico e al Comune di Pesaro. L evento è dedicato alla Fondazione per la lotta contro l infarto del professor Ernesto Sgarbi onlus. Con questo evento si apre la nuova stagione che, come tradizione, porta la Banca dell Adriatico a seguire con attenzione il nostro territorio, dove le persone stanno sentendo finalmente che è il momento buono è stata la presentazione del direttore generale Roberto Dal Mas. Saranno le P di Pesaro e P di passioni. L amministrazione comunale ha avuto un ruolo di raccordo, con la preziosa partecipazione della Fondazione, mettendo a disposizione il teatro. Per il professor Sgarbi vede il cuore come una orchestra che deve regolare gli organi per ottenere un risultato, un cuore che oggi ci può far vivere in salute facendo prevenzione cardiovascolare. Il grande tessitore di questo evento è stato Luciano Dolcini; il concerto vedrà la partecipazione dell Aldemaro Moltedo Jazz Band al gran completo, una band eclettica di livello assoluto. I biglietti si possono ritirare presso le filiali delle Banca dell Adriatico e sono gratis, ma il buon cuore di chi vorrà partecipare, per aiutare la fondazione del prof. Sgarbi, sarà ben accetto. Pag 6 InterExpo Adriatica con il supporto indispensabile di Ruslan Koulakouski e dell agenzia Art&Work di Sandro Fiorentini. La sfilata, l evento clou della missione pesarese si è svolta nel grande teatro Prime Hall all interno del Shopping Center Korona Zamak, alla presenza di gran parte del corpo diplomatico presenteaminskedalleautorità bielorusse. La delegazione marchigiana di Idee in Moda, oltre agli imprenditori impegnati nella kermesse, era guidata dal presidente della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino, Alberto Drudi, dal segretario della CNA di Pesaro e Urbino, Moreno Bordoni (patròn ed inventore di CNA Idee in Moda, manifestazione giunta alla sua nona edizione) e dal presidente della CNA, Alberto Barilari. Un evento - dice il segretario della CNA - diventato un punto di riferimento per tutta la sartoria artigiana delle Marche e che rappresenta un modello straordinario di promozione da imitare. La ripresa del nostro Paese passa anche da qui, da quello che sappiamo fare meglio per esportare nel mondo. Moda Italia Minsk è un esempio molto concreto di come si aiutano le nostre imprese. Con il nostro saper fare stiamo contaminando il gusto e lo stile della Bielorussia dove sono comunque presenti degli ottimi fashion designer. Un paese che ci ha accolto molto bene con il quale siamo convinti di poter ottenere altri brillanti risultati e soddisfazioni, nonché di aprire sempre nuove opportunità commerciali per le nostre imprese. Nella due giorni bielorussa, gli stilisti italiani hanno presentato le collezioni dei rispettivi marchi negli stands espositivi allestiti presso la Prime Hall ed hanno incontrato gli operatori commerciali ed i buyers bielorussi. La missione in terra bielorussa è stata coordinata dagli operatori pesaresi Riccardo Rossetti e Roberto Antonioli. Provincia, il cosiglio approva il Piano di razionalizzazione delle societàpartecipate Approvato anche un ordine del giorno in cui si invita il Ministero delle Infrastrutture a riclassificare come strada nazionale il tratto Calmazzo Gubbio della provinciale 3 Flaminia e provinciale 452 della Contessa Il consiglio provinciale ha approvato all unanimità il Piano di razionalizzazione delle società partecipate della Provincia di Pesaro e Urbino, che prevede dismissioni e mantenimenti. Tra le dismissioni, c è l uscita dal Consorzio del Mobile (funzione non più fondamentale per l ente), dall Agenzia per l innovazione nell Amministrazione e servizi pubblici locali, da Aerdorica spa (in fase di vendita azioni), dal Consorzio navale marchigiano (in liquidazione) e da Convention Bureau Terre Ducali (funzione non più fondamentale). Verrà invece mantenuta la presenza nella società Valore Immobiliare srl (invitata ad accelerare la vendita degli immobili, tra cui il Palazzo della Questura che dovrebbe essere trasferita nel Palazzo dell Intendenza di Finanza, ed il Centro Floristico Marche che verrebbe ospitato nella sede dell ex Provveditorato agli Studi), nella società Megas Net spa, con bilancio in equilibrio strutturale, che sta lavorando anche nel settore delle energie rinnovabili e in Marche Multiservizi, anch essa in utile. Su richiesta del sindaco di Fano Massimo Seri, è stata mantenuta anche la presenza della Provincia nella società aeroportuale Fanum Fortunae, in attesa dell approvazione della legge regionale di riordino delle funzioni delle Province. Resta la partecipazione anche nei Gal Flaminia Cesano srl, SIL Appennino Centrale e Montefeltro Sviluppo, che hanno lo scopo di attuare programmi europei. RICLASSIFICAZIONE DI FLAMINIA E CONTESSA Il consiglio, all unanimità, ha fatto proprio l ordine del giorno dell Unione Montana del Catria e Nerone con cui si invita il Ministero delle Infrastrutture a riclassificare come strada nazionale, come era in precedenza, il tratto Calmazzo Gubbio della provinciale 3 Flaminia e della provinciale 452 della Contessa, trasferito 15 anni fa alla Provincia. Questo in considerazione del volume di traffico (molto aumentato, soprattutto quello pesante), del fatto che tale arteria rappresenta il principale asse di collegamento con l Umbria e con Roma e della difficoltà della Provincia, dopo i pesanti tagli imposti dal Governo, a gestire i suoi chilometri di strade provinciali, che comportano alti costi di manutenzione. Le azioni necessarie al riguardo verranno coordinate con la Provincia di Perugia e le Regioni Marche e Umbria). AGGIORNAMENTO PIANO ALIENAZIONI Il consiglio ha poi aggiornato il Piano delle alienazioni approvato nel 2014 dal commissario straordinario, inserendo la vendita di alcuni frustoli di terreni confinanti già oggetto di precedenti vendite, che porterà alla Provincia la somma di euro.

7

8

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Rassegna del 28/04/2015

Rassegna del 28/04/2015 Rassegna del 28/04/2015... 28/04/15 Adige 47 Intervista a Diego Mosna - Mosna: «Noi sempre freddi» M.bar. 1 28/04/15 Adige 46 Macerata vuole Lanza... 4 28/04/15 Adige 46 Trento si gioca la finale L'occasione

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE di Claudio Belotti Self Help. Allenamenti mentali da leggere in 60 minuti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-426-0 Introduzione... 4 COME ESSERE

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino (ANSA) - FIRENZE, 23 APR - Saranno le opere del pittore e scultore toscano Giampaolo Talani a inaugurare, il prossimo 25

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

1 von 6 04.02.2012 18:49

1 von 6 04.02.2012 18:49 1 von 6 04.02.2012 18:49 Serie A Calendario Classifica Statistiche Squadre Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Ritten Sport Valpellice Val Pusteria Vipiteno Serie A2 Classifica A2 Serie C Serie

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Pensieri per un genitore che non c è

Pensieri per un genitore che non c è Campus AIPD - Formia 16-22 giugno 2013 Pensieri per un genitore che non c è In questo Campus mi sembra di essere fuori dal mondo, perché qui la normalità è avere un figlio con la sdd... sono i fratelli

Dettagli