Energia solare: che cos è, come si produce, materiali attualmente in uso e prospettive future

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Energia solare: che cos è, come si produce, materiali attualmente in uso e prospettive future"

Transcript

1 Progetto Lauree Scientifiche Università degli Studi di Milano Bicocca Scuola per insegnanti : ENERGIA e TECNOLOGIE DI PRODUZIONE ENERGETICA Energia solare: che cos è, come si produce, materiali attualmente in uso e prospettive future Simona Binetti Milano-Bicocca Solar Energy Research Center (MIB-SOLAR) Università di Milano-Bicocca Milano, Italy

2 Domande tipiche di un giovane curioso : 1. Come fa a produrre energia? i.e Come funziona una cella fotovoltaica o solare ( i.e. perchè genera una corrente elettrica? 2. E una fonte sufficiente per soddisfare i bisogni futuri della umanità? 3. Di che materiale sono fatte? 4. Come si fa a realizzarla? 5. Quanta energia produce? quanti pannelli mi servono per i consumi medi? 6. Quanti tipologie ci sono? 7. Quanto costa? 8. E vero che non inquina? Ma io per realizzare le celle ho bisogno di energia e lo smaltimento? 9. Come è la situazione e che prospettive ci sono? 10. Dove sta andando la ricerca? 11. Chi le ha inventate e scoperte? 12.. perchè sono blu, perchè c è il vetro? come si legge una datasheet di un pannello? Proviamo a dare una risposta

3 La fonte : Il sole e la sua radiazione T=5778 K Legge di Stefan-Boltzmann: E= σt 4 T= 5778 K P irradiata= 6, W/m 2 P irradiata Tot =3.84 x W (raggio sole km) 3,84 x10 2 4πR l energia del sole che arriva ogni secondo alle soglie dell atmosfera terrestre che colpisce un 1m 2 di superficie ortogonale ai raggi stessi Sulla terra: 26 = 1368W / m sfera con centro nel centro del sole e raggio pari alla distanza terra sole (150 milioni di km) Costante solare 2 3

4 La fonte : Il sole e la sua radiazione Effetto dell atmosfera: Energy distribution (kw/µm 2 /micron) K black body 1.5 AM0 radiation 1 AM1.5 radiation micron AM? 4

5 AM: Air Mass La massa d aria che i raggi solari attraversano quando il sole é direttamente perpendicolare alla superficie terrestre viene chiamata air mass Quindi AM0 è la radiazione solare appena fuori dall atmosfera terrestre AM 1 corrisponde alla luce perpendicolare (angolo nullo rispetto allo zenith). La radiazione standard utilizzata è l AM 1.5 (luce solare con angolo di rispetto allo zenith, h l 1 l 2 atmosphere cosδ earth our latitude (Milan ) AM = h l AM0 = outside atmosphere AM1 = equator AM1.5 =48.19 n = 1 5

6 Condizioni standard La radiazione solare standard AM 1.5, detta anche 1 sun, corrisponde : Densità di potenza integrata di ca W/m 2. Flusso di fotoni : 4.31 x s^-1 m -2 range di lunghezze d onda: 280 a 4000 nm. spettro solare: AM1.5 global (IEC : 2008, ASTM G global) temperatura: 25 C FAQ: come si legge un datasheet di una cella

7 Energia solare : Potenzialità L energia solare è praticamente infinita 1, 5 bilioni di TWh/anno ovvero volte il consumo mondiale annuale (15 miliardi di kwh anno) Sarebbe sufficiente coprire lo 0.1 % delle terre emerse con dispositivi con efficienza media del 10 % per soddisfare le richieste annuali mondiali di elettricità FAQ: E una fonte sufficiente per soddisfare i bisogni futuri della umanità? 7

8 Solar irradiation irradiation (kwh/m 2 yr) Dipende dalla latitudine e dal periodo dell anno (condizioni climatiche) insolation map:.

9

10 FAQ : chi le ha inventate? Un pò di storia.. Alexandre-Edmond Becquerel η=1% 10

11 Avvento e sviluppo di nuovi materiali (silicio) UNSW Efficiency, % Bell laboratories,1954 η= 6% 0 5 FAQ : Come funziona una cella FV? Le celle attualmente in commercio si basano sulla fisica e tecnologia dei semiconduttori

12 Metalli, semiconduttori e isolanti Conduttori : -la conducibilità diminuisce con la temperatura. - vi è un solo portatore di carica Semiconduttori -aumenta con la temperatura -processo di trasporto avviene tramite due portatori di carica -aumenta con introduzione di impurezze

13 Distinzione tra metalli isolanti e semiconduttori Energy gap diamante 5,3 ev isolante silicio 1,1 ev semiconduttore germanio 0,7 ev semiconduttore Concetto fondamentale gap del semiconduttore Nei metalli gli elettroni di energia prossima all estremo superiore della porzione della banda occupata possono facilmente acquistare per effetto di un campo elettrico l energia sufficiente per occupare gli stati vuoti vicini. Negli isolanti e - non sono in grado di muoversi

14 Semiconduttori di tipo n Effetto del drogaggio Energia di legame? Atomo idrogenoide : E E 2 4 m0e = 2 2 h ε 2 0 * E 0 n D = εd mo H ε m H ns 2 np 3 E D = 30 mev n= N d + n i Impurezze: donori m* = massa efficace

15 Semiconduttori estrinseci: schema a bande Creazione di bande semipiene e quindi conduzione sia di tipo p che di tipo n

16 FAQ : Come funziona? Giunzione p-n P N p = p p0 N A n = n p0 n i 2 /NA n = n n0 N D p = p n0 n i 2 /ND CB E c E Fn E Fp VB E v P N E 1 = kt ln (N V /N A ) T ra nsitio n R e g io n q ψ 0 E c E F E 2 = kt ln (N C /N D ) E v 16

17 Funzionamento della cella: Giunzione p-n sotto illuminazione 1. Fotoni di energia > Egap generano coppia e h 2. Il campo elettrico della giunzione separa i due portatori liberi creati 3. Si produce una corrente inversa anche in assenza di una tensione applicata FAQ : come fa a produrre corrente? 17

18 I o [ e ] ev / kt I sc = I 1 1. Una giunzione p-n illuminata, non polarizzata e chiusa su un carico nullo, genera una corrente I sc 2 Una giunzione p-n illuminata, a circuito aperto genera una tensione detta tensione di circuito aperto V oc

19 Giunzione p-n sotto illuminazione e parametri di cella η = P P I V m P Max m = = in ImVm FF = IscVoc in I V P SC in OC FF 19

20 Celle solari giunzione singola: limiti di efficienza Limite teorico di conversione 94% (Carnot) η = 1-T D /T 5778 s = Limite teorico giunzione singola 31% (gap 1.2eV) Sunlight intensity (W/m 2 /nm) 1,6 1,4 1,2 1,0 0,8 0,6 down-shifting 0,4 0,2 0,2 AM 1.5G 0,0 c-si solar cell 0, Wavelength (nm) 1,0 0,8 0,6 0,4 External Quantum Efficiency Fonte:

21 Tecnologie FV (consolidate ed emergenti) c-silicon solar cells (1 generazione) : Attualmente circa 90 % degli impianti installati è a base di silicio Attività di ricerca ancora attiva con l obbiettivo di aumentare il rapporto efficienza /costo Inorganic thin-film technologies (2 generazione) a-si-h, µc-si-h, nc-si CdTe, CIGS Cu(In,Ga)Se 2 Organic thin film technologies (3 generazione) Dye solar cells; Organic bulk donor acceptor herojunction solar cells Basso costo del materiale attivo e del substrato Basse efficienza e stabilità nel tempo (l obiettivo è 10 % per le celle ibride polimeriche e 15 % per le celle DSC (Dye solar cells) Celle per applicazione spaziali o per concentrazione (GaAs- AlGaAs/GaAs/Ge) FAQ : di che materiale sono fatte? S Binetti S.Binetti Energia Solare

22 Celle e moduli al silicio FAQ come si fa a realizzarle?

23 Produzione di Si metallurgico Da quarzo o carbon fossile Il materiale Purificazione per distillazione del SiHCl 3 Deposizione del polisilicio Reazione del Si con HCl SiO2+ C -> SiC+ + SiO2-> Si+ SiO+ + CO Produzione mondiale ~ 1,000,000 MT/y Silicio grado elettronico Si monocristallino Crescita del lingotto Si multicristallino

24 Dal il silicio multicristallino al pannello

25 Cella al silicio: il dispositivo UNSW Efficiency, % n-contact ARC n-emitter pn- Junction p-base Al-BSF Contact Antireflection coating Surface recomb. Si p-type quality Rear recombination Process p-contact Saw Damage Removal Texture + Cleaning Diffusion PSG Removal ARC Screenprinting Firing, Finger) Isolation 25

26 Effetto dello spessore : fenomeni di interferenza da lamine sottili R In rete : 1 solar cell multi crystlalline 2 color optionable 3 156*156mm 4 anti reflection coating 5 3.5W~3.85W,Efficiency 14.3%~15.8%. Spessore ottimale dà una colorazione blu FAQ Perchè sono blu?

27 Pannelli o moduli a silicio cristallino (mc-si o c-si): un pò di numeri Celle a silicio monocristallino: Suntech PLUTO: η= 19% Voc= 632mV Jsc = 38.2 ma/cm2 FF=78.8% Institute/co mpany cell/modul e (mc-si substrate) area [cm2] Jsc [ma/ cm2] Voc [mv] FF [%] η Fraunhofer ISE small cell ± 0.5 [14] Q-cells large cell ± 0.4 [14] Q-cells 60 cell module A 38.8 V ± 0.4 ] Pannelli commerciali Dimensioni : 1,65 m2 formato da 10 file di 6 celle monocristallino ciascuna Voc= 38,1 Isc= 8,59 A Impianto pari a 2,94 kwp Ogni modulo fa circa 245 Wp Borgagne (LE) FAQ: come si legge un datasheet di un pannello S.Binetti Energia Solare [%]

28 Pannelli o moduli a silicio cristallino (mc-si o c-si): un pò di numeri Cella singola mc-si : forma quadrata, misura solitamente 125x125 mm e produce, con un irraggiamento di 1 sun kw/mq ad una temperatura di 25 C, una corrente compresa tr a i 3 e i 4 A e una tensione di circa 0,5 V, con una potenza corrispondente di 1,5-2 Wp 1m 2 di celle con efficienza 12.5% produce 125 Watt in condizioni standard di illuminazione i.e. 125 Wp installati. Con questa efficienza, un 1 kwp richiede 8 m 2 di celle. Eff= 16 % (mio impianto in puglia) 6.5 m 2 per fare 1KWp In Puglia : 1,65 m 2 fanno 245 Wp: Impianto da 2,94kWp: equivale a 12 pannelli da 60 celle di monocristallino per un totale di 720 celle e una superficie di circa 19,8 m 2 (ogni cella fa 4.02 Wp) 1 kwp produce circa: 1032 kwh all anno a Milano 1229 kwh all anno a Trapani In 3 ore mediamente un abitazione europea consuma 1,1kWh

29 Fotovoltaico: quanta superficie serve? Solare fotovoltaico: (Italia) Ipotesi:Irraggiamento totale annuo = 1400 kwh/m2 efficienza pannelli fotovoltaici=12.5% consumo annuale di energia (2004)=321 TWh= kwh In 1 m2 di pannelli si producono =175 kwh (20 m2 16kWh al giorno in agosto puglia max 292 kwh all anno) Per produrre 321 TWh servono m2=1 830 km2 La superficie dell Italia è di km2 occorre utilizzare il 0.6% del territorio Spazio disponibile: tetti+facciate 1000 km2 terreni incolti km2 occorre utilizzare il 3.3% dei terreni incolti Consumi di una famiglia media annui: 4410kWh circa 20 m2 producono 2,9kWp cioè producono 16 KWh al giorno (consumo giornaliero 12 KWh) S.Binetti Energia Solare

30 Il consumo medio di una famiglia italiana (media nazionale) è di ( 3200, 2200) kwh/anno. Questo significa che la richiesta di una famiglia media verrebbe soddisfatta utilizzando un impianto di potenza pari a circa 3,3 KWp (2, 9, 1.2) per una superficie impegnata, al massimo, di circa mq, che possono ridursi utilizzando moduli ad alta efficienza Costo di un impianto medio-piccolo è di circa 4000 Euro per KWp (Per un impianto da 1 MW: Costo totale dell Impianto è di 2900 Euro /kwp) Spesa impianto pugliese euro 2.94 kwp A parità di consumi : 27 m 2 (MI) 20 m 2 (LE) FAQ : quanti pannelli mi servono per soddisfare le mie esigenze? E quanto mi costa?, cioè il prezzo?

31 FAQ : Quanto costa 1 kwh di energia fotovoltaica? Quanto costa 1 kwh di energia fotovoltaica? costo impianto = 6000 / kwp: equivalente a 750/m2 con efficienza del 12.5%, ovvero 8 m2 per 1 kwp irraggiamento annuo 1600 kwh/m2 (Sardegna) fattore di efficienza complessiva 0.75 (BOS-Balance of System) durata impianto 25 anni Un impianto da 1 kwp produce quindi kwh= kwh nel suo ciclo complessivo. Il costo di 1 kwh è: 6000 / kwh=0.2 /kwh N.b. il costo dell impianto è un po sovrastimato. D altra parte non stiamo tenendo conto di: manutenzione, assicurazione, cali di efficienza (costo +20% in tutto). I due effetti tendono a compensars 31

32 10 Euro/Wp ,5 /Wp Cost reduction for PV energy Cumulative production MWp Source: PSE GmbH, Module cost xwp: 2010 $1, $1, $0,87 Source: NREL Usa FAQ : ma qual è il costo? S Binetti S.Binetti Energia Solare

33 Vita media 30 anni: Durata e Garanzia : Azienda italiana : moduli garantiti 20 anni da difetti di fabbricazione e fino a 28 anni sul rendimento, inverter garantiti fino a 20 anni. FAQ : Quanto durano?

34 FAQ: E quando non funzionano più cosa ne faccio?

35 FAQ :E vero che non inquina? Ma io per realizzare le celle ho bisogno di energia? Nella sua vita (25-30 anni) il modulo fotovoltaico produrrà da 10 a 30 volte l energia utilizzata per costruirlo Fonte: E. Alsema 21st Eur. PVSEC, 4-Copernicus Institute 9 Sept 2006, Dresden 35

36 Tecnologie FV (consolidate ed emergenti) c-silicon solar cells (1 generazione) : Attualmente circa 90 % degli impianti installati è a base di silicio Attività di ricerca ancora attiva con l obbiettivo di aumentare il rapporto efficienza /costo) Inorganic thin-film technologies (2 generazione) a-si-h, µc-si-h, nc-si CdTe, CIGS Cu(In,Ga)Se 2 Organic thin film technologies (3 generazione) Dye solar cells; Organic bulk donor acceptor herojunction solar cells Basso costo del materiale attivo e del substrato Nasse efficienza e stabilità nel tempo (l obiettivo è 10 % per le celle ibride polimeriche e 15 % per le celle DSC (Dye solar cells) FAQ 2 di che materiale sono fatte? S Binetti S.Binetti Energia Solare

37 Evoluzione del record di efficienze delle celle solari a film sottili 20 Efficiency (%) CuInGaSe 2 CdTe Amorphous silicon (stabilized) Matsushita Boeing Monosolar Kodak Boeing Univ. of Maine Kodak Boeing Univ. of So. Florida NREL BP Solar EuroCIS Boeing Boeing ARCO Univ. of So. FL Photon Energy AMETEK United Solar ECD NREL NREL RCA

38 Celle solari di 2 generazione : film di silicio microcristallino (µc-si-h) a-si/ micro-amorfo (a-si-h): Tecnologia matura Fabbriche chiavi in mano glass SiO2 SnO2 p-layer i-layer n-layer p-layer i-layer µc-si:h a-si:h (a-si:h or a-si:ge:h) Effetti di degrdazione alla luce (Staebler-Wronsky light induced degradation effect) bassa efficienza (η = 8% - 101%) n-layer ZnO rear metal contact

39 Celle solari a film di CIGS TCO window absorber contact substrate ZnO CdS CIGS Cu (Ga,In) (Se,S) 2 Mo glass CIGS : Cu(In, Ga) Se 2 Elevata efficienza(η = 16%-20.3 %) Bassi costi di produzione Possibilità di depositare su substrati flessibili Elevata stabilità (30 anni) Tecnologia complessa non ancora ottimizzata Tossicità di alcuni componenti (Cd) e scarsità di materiali (In)

40 film di CdTe glass TCO window alloy layer absorber metal contact SnO2 CdS CdSxTe1-x CdTe Media efficienza (η = 16.5 %) Band gap diretto of 1.5 ev Alta velocità di deposizione (circa 10 micron / min). Tossicità Attualmente bassa resa di produzione Disponibilità del materiale

41 celle organiche: celle a colorante(celle di Graetzel) DSCs world record: Ru(II) organic complex N3/N719 as sensitizer HOOC COOH HOOC N N N C S Ru N N C S N COOH Record: η=11.2% I coloranti assorbono efficacemente la luce solare generando una coppia elettrone-lacuna che viene separata all interfaccia con le nanoparticelle e quindi trasportata rispettivamente dal biossido di titanio e dall elettrolita ai due elettrodi Questo principio è assolutamente analogo al fenomeno della fotosintesi clorofilliana: infatti in essa la clorofilla ricopre il ruolo del materiale attivo, il CO2 è l'accettore di elettroni, mentre l'acqua è il donatore

42 Basso costo La commercializzazione dei primi sistemi è appena partita Flessibilità (colori, BIPV) Basso energy pay back (4-6 mesi) Stabilità nel tempo Relativa bassa efficienza

43 PV market outlook 2010: 40 GWp 50 TWh Source: Europe maintains leadership, with Germany as the World s largest market S Binetti S.Binetti Energia Solare

44 Market forecasts until 2015 World market could reach 15.1 GW GW of new installations in 2012 (5GW in Italy) PV could provide up to 12% of the EU electricity demand by 2020 S Binetti S.Binetti Energia Solare

45 Grid parity PV is now a mature technology that is rapidly approaching grid parity S. Binetti

46 Dove sta andando la ricerca? Riduzione dei costi Aumentare l efficienza Ridurre il costo dei materiali Aumentare il volume di produzione

47 Che caratteristiche deve avere il materiale ideale? Energy band gap tra 1.1 e 1.7 ev Coefficiente di assorbimento della luce elevato Efficiente conversione dell energia solare Alta disponibilità di materiale non tossico Tecniche di deposizione adatte per estensione a larga scala e ad alta produttività Basso utilizzo di materiale e di energia Stabilità sul lungo periodo Alta riciclabilità Produzione a basso impatto ambientale

48 Third generation solar cells based on silicon Target 0.20 $/Wp Aims : high efficiency solar cells but using abundant, non toxic material and processes for large scale production Tandem solar cells (stacks of individual cells) Limiting efficiency: 74% Si QDS (GaInP/GaAs/Ge) η = 34 %

49 Novel technology Quantum well and QD structures III-V QD s efficiency potential η= 63 % (integration into concentration solar cells) Intermediate band gap solar cells Si (Ge) -QD s in Si Host (η= 35 %) New material (carbon nanotube)or as component of the photoactive material or for electrode Peripheral structures affecting the spectrum (up down conversion surface plasmons) Which is novel today might gradually turn into emerging over time! S Binetti S.Binetti Energia Solare

50 Riferimenti TESTI : A. Luque, S. Hegedus Handbook of Photovoltaic Science and Engineering John Wiley & Sons Inc., M.Sze Physics of Semiconductor Devices; Second Edition; John Wiley & Sons;New York; 1981 M. Green Solar Cells: Operating Principles, Technology, and System Applications (Prentice-Hall series in solid state physical electronics) P. Würfel, Physics of Solar Cells, 2nd ed. (Wiley-VCH,Weinheim, 2009) Semiconductor Materials) M. Green Third Generation Photovoltaics: Advanced Solar Energy Conversion (Springer Series in Photonics) R. Bube, Photovoltaic Materials (Series on Properties of Semiconductor Materials, Vol 1) P. Menna, F. Pauli L energia solare Il Mulino editore Siti Web: International Energy Agency European PV Industry Association EC, Joint Research Center Solar Energy Research & Consultancy European PV Industry Association Gestore Elettrico Nazionale ENEA

51 MIB-SOLAR: Milano-Bicocca Solar Energy Research Center Contattaci:

ESPERIENZA N 8: UNA CELLA SOLARE CASALINGA PROPRIETÀ E APPLICAZIONI:

ESPERIENZA N 8: UNA CELLA SOLARE CASALINGA PROPRIETÀ E APPLICAZIONI: ESPERIENZA N 8: UNA CELLA SOLARE CASALINGA PROPRIETÀ E APPLICAZIONI: La cella solare è un spositivo per la trasformazione energia luminosa in energia elettrica. L applicazione più nota questi tipi spositivi

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

Cos è il fotovoltaico?

Cos è il fotovoltaico? Cos è il fotovoltaico? Il termine fotovoltaico si spiega (quasi) da solo: è composto dalla parola greca phos (=luce) e Volt (=unitá di misura della tensione elettrica). Si tratta dunque della trasformazione

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

ENERGIE RINNOVABILI FOTO VOLTAICO

ENERGIE RINNOVABILI FOTO VOLTAICO ENERGIE RINNOVABILI FOTO VOLTAICO INDICE DEI CONTENUTI 00. PREMESSA...3 01. L AMBIENTE...4 02. SALVAGUARDARE L AMBIENTE...5 03. L ENERGIA...6 04. FONTI DELL ENERGIA ELETTRICA...7 05. FOTO VOLTAICO...8

Dettagli

LE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE IN ITALIA

LE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE IN ITALIA LE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE IN ITALIA Prof. Federico Rossi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Polo Scientifico Didattico di Terni PRINCIPALI RIFERIMENTI NORMATIVI DLgs 16 marzo 1999 n. 79 (Decreto Bersani):

Dettagli

1. Diodi. figura 1. figura 2

1. Diodi. figura 1. figura 2 1. Diodi 1.1. Funzionamento 1.1.1. Drogaggio 1.1.2. Campo elettrico di buil-in 1.1.3. Larghezza della zona di svuotamento 1.1.4. Curve caratteristiche Polarizzazione Polarizzazione diretta Polarizzazione

Dettagli

Tecnologia dei moduli

Tecnologia dei moduli Informazione tecnica Tecnologia dei moduli Gli inverter SMA offrono la soluzione adatta per ogni modulo Contenuto Oltre ai moduli FV in silicio cristallino si fanno costantemente largo sul mercato nuove

Dettagli

Teoria quantistica della conduzione nei solidi e modello a bande

Teoria quantistica della conduzione nei solidi e modello a bande Teoria quantistica della conduzione nei solidi e modello a bande Obiettivi - Descrivere il comportamento quantistico di un elettrone in un cristallo unidimensionale - Spiegare l origine delle bande di

Dettagli

Quaderni di applicazione tecnica N.10 Impianti fotovoltaici

Quaderni di applicazione tecnica N.10 Impianti fotovoltaici Quaderni di applicazione tecnica N.10 Quaderni di Applicazione Tecnica Indice Introduzione... 4 1 Generalità sugli impianti fotovoltaici... 5 1.1 Principio di funzionamento... 5 1.2 Energia del sole...

Dettagli

I CIRCUITI ELETTRICI

I CIRCUITI ELETTRICI I CIRCUITI ELETTRICI Ogni dispositivo elettronico funziona grazie a dei circuiti elettrici. Le grandezze che descrivono un circuito elettrico sono: l intensità di corrente elettrica (i), cioè la carica

Dettagli

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro Prof.ssa Grazia Maria La Torre è il seguente: Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro SORGENTE SISTEMA DISPERSIVO CELLA PORTACAMPIONI RIVELATORE REGISTRATORE LA SORGENTE delle radiazioni elettromagnetiche

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

PROGETTO DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID-CONNECTED PER IL MUNICIPIO DI PRIOLO GARGALLO (SR)

PROGETTO DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID-CONNECTED PER IL MUNICIPIO DI PRIOLO GARGALLO (SR) PROGETTO DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID-CONNECTED PER IL MUNICIPIO DI PRIOLO GARGALLO (SR) RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA 0 PREMESSA... 2 1 IDENTIFICAZIONE DELLA TIPOLOGIA D IMPIANTO... 3 2 COMPONENTI

Dettagli

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013 Istituto per l Energia Rinnovabile Catasto Solare Alta Val di Non Relazione Versione: 2.0 Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Coordinamento e Revisione: dott. Daniele Vettorato, PhD (daniele.vettorato@eurac.edu)

Dettagli

REALIZZAZIONE DI N 3 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE

REALIZZAZIONE DI N 3 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE Comune di CELLE LIGURE (SV) REALIZZAZIONE DI N 3 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE MAGAZZINO PALAZZETTO TRIBUNA PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE GENERALE Impianto: Impianto

Dettagli

Correnti e circuiti a corrente continua. La corrente elettrica

Correnti e circuiti a corrente continua. La corrente elettrica Correnti e circuiti a corrente continua La corrente elettrica Corrente elettrica: carica che fluisce attraverso la sezione di un conduttore in una unità di tempo Q t Q lim t 0 t ntensità di corrente media

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca Trascrizione del testo e redazione delle soluzioni di Paolo Cavallo. La prova Il candidato svolga una relazione

Dettagli

www.energystrategy.it 1

www.energystrategy.it 1 www.energystrategy.it 1 C è ancora un mercato italiano del fotovoltaico? Quanto è importante la gestione degli asset? Cosa vuol dire fare gestione degli asset e chi la fa oggi in Italia? www.energystrategy.it

Dettagli

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 INDICE CORRENTE ELETTRICA...3 INTENSITÀ DI CORRENTE...4 Carica elettrica...4 LE CORRENTI CONTINUE O STAZIONARIE...5 CARICA ELETTRICA ELEMENTARE...6

Dettagli

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SOLARE AEROVOLTAICO L energia fronte-retro www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SISTEMA BREVETTATO IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER IL RISPARMIO ENERGETICO E IL COMFORT TERMICO Effetto fronte-retro Recupero

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

Corrente elettrica (regime stazionario)

Corrente elettrica (regime stazionario) Corrente elettrica (regime stazionario) Metalli Corrente elettrica Legge di Ohm Resistori Collegamento di resistori Generatori di forza elettromotrice Metalli Struttura cristallina: ripetizione di unita`

Dettagli

DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015

DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015 DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015 ESERCIZIO 1 (DE,DTE) Un transistore bipolare n + pn con N Abase = N Dcollettore = 10 16 cm 3, µ n = 0.09 m 2 /Vs, µ p = 0.035 m 2 /Vs, τ n = τ p = 10 6 s, S=1

Dettagli

SUPERCONDUTTIVITÀ. A cura di: Andrea Sosso I.N.RI.M. (IEN)

SUPERCONDUTTIVITÀ. A cura di: Andrea Sosso I.N.RI.M. (IEN) SUPERCONDUTTIVITÀ A cura di: Andrea Sosso I.N.RI.M. (IEN) Il fenomeno della superconduttività è stato osservato per la prima volta nel 1911 dal fisico olandese Heike Kamerlingh Onnes dell'università de

Dettagli

Piranometri first & second class. Manuale utente

Piranometri first & second class. Manuale utente Piranometri first & second class Manuale utente LSI LASTEM SRL INSTUM_01389 (MW6022) Aggiornamento: 28 marzo 2014 Sommario 1 Note su questo manuale... 3 2 Caratteristiche tecniche... 3 3 Taratura... 7

Dettagli

Produttori di Sistemi di Energia Rinnovabile

Produttori di Sistemi di Energia Rinnovabile Produttori di Sistemi di Energia innovabile SPAGNA Sede Aziendale Zueco Y Technology S.L. Pol. Ind. Centrovía C/. Janeiro, 12 50198 La Muela (Zaragoza) Spagna Tel. +34 976 141819 Fax +34 976 141818 info@zytechsolar.com

Dettagli

FUNZIONAMENTO DI UN BJT

FUNZIONAMENTO DI UN BJT IL TRANSISTOR BJT Il transistor inventato nel 1947, dai ricercatori Bardeen e Brattain, è il componente simbolo dell elettronica. Ideato in un primo momento, come sostituto delle valvole a vuoto per amplificare

Dettagli

Na (T 1/2 =15 h), che a sua volta decade β - in 24 12

Na (T 1/2 =15 h), che a sua volta decade β - in 24 12 Esercizio 1 Il 24 10 Ne (T 1/2 =3.38 min) decade β - in 24 11 Na (T 1/2 =15 h), che a sua volta decade β - in 24 12 Mg. Dire quali livelli sono raggiungibili dal decadimento beta e indicare lo schema di

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

Esercizi su elettrostatica, magnetismo, circuiti elettrici, interferenza e diffrazione

Esercizi su elettrostatica, magnetismo, circuiti elettrici, interferenza e diffrazione Esercizi su elettrostatica, magnetismo, circuiti elettrici, interferenza e diffrazione 1. L elettrone ha una massa di 9.1 10-31 kg ed una carica elettrica di -1.6 10-19 C. Ricordando che la forza gravitazionale

Dettagli

RELAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

RELAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE RELAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE Fattori di impatto ambientale Un sistema fotovoltaico non crea un impatto ambientale importante, visto che tale tecnologia è utilizzata per il risparmio energetico. I fattori

Dettagli

Progetto Obiettivo Ambiente, Risparmio Energetico Ed Energie Alternative G.A.I.A.

Progetto Obiettivo Ambiente, Risparmio Energetico Ed Energie Alternative G.A.I.A. Progetto Obiettivo Ambiente, Risparmio Energetico Ed Energie Alternative G.A.I.A. Scenario tecnico ed economico sulla produzione di energia da Fonti Rinnovabili Relatore Ing. Francesco Matera Realizzato

Dettagli

GUIDA AL FINE VITA DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

GUIDA AL FINE VITA DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI GUIDA AL FINE VITA DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Federazione Italiana per l uso Razionale dell Energia Indice Introduzione 3 Tecnologie fotovoltaiche 4 Tipologie di impianti 11 Rilevanza economica e ambientale

Dettagli

IMPIANTO FOTOVOLTAICO DELLA POTENZA DI 540kWp DA REALIZZARSI A RESANA (TV)

IMPIANTO FOTOVOLTAICO DELLA POTENZA DI 540kWp DA REALIZZARSI A RESANA (TV) IMPIANTO FOTOVOLTAICO DELLA POTENZA DI 540kWp DA REALIZZARSI A RESANA (TV) Individuazione del sito di installazione Il sito individuato per la realizzazione dell Impianto Fotovoltaico si trova nel Comune

Dettagli

LEZIONE 5 Interazione Particelle Cariche-Materia

LEZIONE 5 Interazione Particelle Cariche-Materia LEZIONE 5 Interazione Particelle Cariche-Materia Particelle alfa Le particelle alfa interagiscono intensamente con la materia attraverso collisioni/interazioni che producono lungo la traccia una elevata

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

63- Nel Sistema Internazionale SI, l unità di misura del calore latente di fusione è A) J / kg B) kcal / m 2 C) kcal / ( C) D) kcal * ( C) E) kj

63- Nel Sistema Internazionale SI, l unità di misura del calore latente di fusione è A) J / kg B) kcal / m 2 C) kcal / ( C) D) kcal * ( C) E) kj 61- Quand è che volumi uguali di gas perfetti diversi possono contenere lo stesso numero di molecole? A) Quando hanno uguale pressione e temperatura diversa B) Quando hanno uguale temperatura e pressione

Dettagli

Invecchiamento accelerato e Solidità alla Luce

Invecchiamento accelerato e Solidità alla Luce Invecchiamento accelerato e Solidità alla Luce Guida ai Test di Prova I vostri prodotti resisteranno all esterno? Guida alle Prove Accelerate di Solidità alla Luce ed alle Intemperie I vostri prodotti

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

ma: serve a qualcosa?

ma: serve a qualcosa? ma: serve a qualcosa? ma: serve a qualcosa? Michael Faraday (1791-67): a proposito dei suoi studi sull induzione elettromagnetica, rispose al Primo Ministro Sir Robert Peel: I know not, but I wager that

Dettagli

SISTEMIFOTOVOLTAICI.COM

SISTEMIFOTOVOLTAICI.COM SISTEMIFOTOVOLTAICI.COM ASPETTI TECNICI ED ECONOMICI DELLA TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA Ing. Salvatore Castello ENEA 2 I DISPOSITIVI FOTOVOLTAICI La cella fotovoltaica La conversione della radiazione solare

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili «Pas du pétrole mais des idées..» Lucio IPPOLITO Fisciano, 12 maggio 2011 L. IPPOLITO 2011

Dettagli

RELAZIONE ANALISI DELLE EMISSIONI DI CO 2 NELLE DIVERSE FONTI ENERGETICHE. Dipartimento di Economia e Ingegneria Agraria, Forestale e Ambientale

RELAZIONE ANALISI DELLE EMISSIONI DI CO 2 NELLE DIVERSE FONTI ENERGETICHE. Dipartimento di Economia e Ingegneria Agraria, Forestale e Ambientale Dipartimento di Economia e Ingegneria Agraria, Forestale e Ambientale Università di Torino - Italia RELAZIONE ANALISI DELLE EMISSIONI DI CO 2 NELLE DIVERSE FONTI ENERGETICHE Stefano Bechis Francesco Marangon

Dettagli

Unità 12. La corrente elettrica

Unità 12. La corrente elettrica Unità 12 La corrente elettrica L elettricità risiede nell atomo Modello dell atomo: al centro c è il nucleo formato da protoni e neutroni ben legati tra di loro; in orbita intorno al nucleo si trovano

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ENERGIA FOTOVOLTAICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ENERGIA FOTOVOLTAICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ENERGIA FOTOVOLTAICA 22 3 sommario L energia...................................................... 3 Energia dal sole................................................. 4 Quanta energia?..................................................

Dettagli

LO SPETTRO. c ν. Sono da tener presente i seguenti parametri:

LO SPETTRO. c ν. Sono da tener presente i seguenti parametri: LO SPETTRO Se si fa passare un fascio luminoso prima attraverso una fenditura e poi attraverso un prisma si ottiene la scomposizione della luce nei colori semplici, cioè otteniamo lo spettro della luce.

Dettagli

I modelli atomici da Dalton a Bohr

I modelli atomici da Dalton a Bohr 1 Espansione 2.1 I modelli atomici da Dalton a Bohr Modello atomico di Dalton: l atomo è una particella indivisibile. Modello atomico di Dalton Nel 1808 John Dalton (Eaglesfield, 1766 Manchester, 1844)

Dettagli

Le risorse energetiche e il futuro delle rinnovabili

Le risorse energetiche e il futuro delle rinnovabili Le risorse energetiche e il futuro delle rinnovabili Prof. Paolo Redi Solar Energy Italia S.p.A. Prato Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni- Facolt dingegneria Universit di Firenze Dopo la crisi

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

/ * " 6 7 -" 1< " *,Ê ½, /, "6, /, Ê, 9Ê -" 1/ " - ÜÜÜ Ìi «V Ì

/ *  6 7 - 1<  *,Ê ½, /, 6, /, Ê, 9Ê - 1/  - ÜÜÜ Ìi «V Ì LA TRASMISSIONE DEL CALORE GENERALITÀ 16a Allorché si abbiano due corpi a differenti temperature, la temperatura del corpo più caldo diminuisce, mentre la temperatura di quello più freddo aumenta. La progressiva

Dettagli

Prova scritta di Fisica Generale I Corso di studio in Astronomia 22 giugno 2012

Prova scritta di Fisica Generale I Corso di studio in Astronomia 22 giugno 2012 Prova scritta di Fisica Generale I Corso di studio in Astronomia 22 giugno 2012 Problema 1 Due carrelli A e B, di massa m A = 104 kg e m B = 128 kg, collegati da una molla di costante elastica k = 3100

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO

NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO Mariano Paganelli Expert System Solutions S.r.l. L'Expert System Solutions ha recentemente sviluppato nuove tecniche di laboratorio

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

fotovoltaico chiavi in mano

fotovoltaico chiavi in mano chiavi in mano 1 Tetto a falda - silicio monocristallino ad altissima efficienza / disponibile da 1 a 20KWp I moduli fotovoltaici più efficienti al mondo (19,5%) ed inverters di stringa SUNPOWER garantiti

Dettagli

dove Q è la carica che attraversa la sezione S del conduttore nel tempo t;

dove Q è la carica che attraversa la sezione S del conduttore nel tempo t; CAPITOLO CIRCUITI IN CORRENTE CONTINUA Definizioni Dato un conduttore filiforme ed una sua sezione normale S si definisce: Corrente elettrica i Q = (1) t dove Q è la carica che attraversa la sezione S

Dettagli

L identità Valenia. VALORE all'energia. Valenia significa. Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente

L identità Valenia. VALORE all'energia. Valenia significa. Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente L identità Valenia Valenia significa VALORE all'energia Diamo valore all'energia con soluzioni innovative per lo sfruttamento delle fonti rinnovabili Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente Da dove

Dettagli

Manuale sull illuminazione UV www.dohse-terraristik.com

Manuale sull illuminazione UV www.dohse-terraristik.com Manuale sull illuminazione UV La corretta illuminazione dei terrari è importante per il benessere degli animali da terrario e per il successo dell allevamento. In ciò rivestono particolare importanza determinate

Dettagli

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Caratteristiche e Vantaggi Temperature superficiali fino a 750 C. La lunghezza d'onda degli infrarossi, a banda medio-ampia, fornisce un riscaldamento irradiato uniformemente

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014 AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager Novembre 2014 AZZEROCO 2 AzzeroCO 2 è una società di consulenza energetico-ambientale creata da Legambiente, Kyoto

Dettagli

MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA DOSE EFFICACE PER I LAVORATORI ESPOSTI

MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA DOSE EFFICACE PER I LAVORATORI ESPOSTI MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA DOSE EFFICACE PER I LAVORATORI ESPOSTI Premessa La presente relazione fornisce i criteri e le modalità mediante i quali verranno valutate le dosi efficaci per lavoratori dipendenti,

Dettagli

14. Controlli non distruttivi

14. Controlli non distruttivi 14.1. Generalità 14. Controlli non distruttivi La moderna progettazione meccanica, basata sempre più sull uso di accurati codici di calcolo e su una accurata conoscenza delle caratteristiche del materiale

Dettagli

Guida alla progettazione

Guida alla progettazione Guida alla progettazione Introduzione Gli Smart Module ampliano significativamente le possibilità di progettazione degli impianti fotovoltaici. I moduli ottimizzati con la tecnologia Tigo Energy possono

Dettagli

Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower

Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower Mediante il derating termico l inverter riduce la propria potenza per proteggere i propri componenti dal surriscaldamento. Il presente

Dettagli

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Piano di lavoro annuale Materia : Fisica Classi Quinte Blocchi tematici Competenze Traguardi formativi

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

Incendi e Fotovoltaico

Incendi e Fotovoltaico Incendi e Fotovoltaico 1/129 Indice generale Introduzione... 4 1 Tecnologia Fotovoltaica... 5 1.1 Effetto Fotovoltaico... 5 1.2 Impianti Fotovoltaici... 7 1.3 Evoluzione Impianti Fotovoltaici... 11 1.4.

Dettagli

Studio dei LED organici e loro applicazioni per display

Studio dei LED organici e loro applicazioni per display Università degli Studi di Padova Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Corso di Laurea in Ingegneria dell Informazione Tesi di laurea triennale in Ingegneria dell Informazione Studio dei LED organici

Dettagli

La corrente elettrica

La corrente elettrica PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Fondo Sociale Europeo "Competenze per lo Sviluppo" Obiettivo C-Azione C1: Dall esperienza alla legge: la Fisica in Laboratorio La corrente elettrica Sommario 1) Corrente elettrica

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

ESERCIZI DI ELETTROTECNICA

ESERCIZI DI ELETTROTECNICA 1 esercizi in corrente continua completamente svolti ESERCIZI DI ELETTROTECNICA IN CORRENTE CONTINUA ( completamente svolti ) a cura del Prof. Michele ZIMOTTI 1 2 esercizi in corrente continua completamente

Dettagli

Correnti Vaganti 29/10/2007 9.18. GRIFONE\Road Show Presentation\New Road Show Presentation\19 Road-Show presentation (No Pansa).ppt 1.

Correnti Vaganti 29/10/2007 9.18. GRIFONE\Road Show Presentation\New Road Show Presentation\19 Road-Show presentation (No Pansa).ppt 1. Correnti Vaganti Introduzione Correnti Vaganti Una struttura metallica in un mezzo avente conducibilità ionica, quale ad esempio acqua, terreno o calcestruzzo, nel quale sia presente un campo elettrico

Dettagli

FRONIUS IG 15 / 20 / 30 / 40 / 60 / 60 HV

FRONIUS IG 15 / 20 / 30 / 40 / 60 / 60 HV / Battery Charging Systems / Welding Technology / Solar Electronics FRONIUS IG 15 / 20 / 30 / 40 / 60 / 60 HV IT Istruzioni d impiego Inverter per impianti fv per connessione a rete 42,0410,0899 008-31032015

Dettagli

La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente

La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente Unità G16 - La corrente elettrica continua La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente 1 Lezione 1 - La corrente elettrica

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL

USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL Ing. Maurizio Rea (Gruppo SOL) ECOMONDO - Sessione Tecnologie di Produzione Rimini, 3 Novembre 2010 IL GRUPPO SOL Profilo aziendale

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ED AMBIENTALE Ing. Leonardo Maffia Maffia@studiolce.it Formato del Certificato (aggiornabile) Certificato Energetico-Ambientale Prestazione energetica dell edificio EPi come

Dettagli

Esposizioni in condizioni complesse. Gian Marco Contessa grazie a Rosaria Falsaperla gianmarco.contessa@ispesl.it

Esposizioni in condizioni complesse. Gian Marco Contessa grazie a Rosaria Falsaperla gianmarco.contessa@ispesl.it Esposizioni in condizioni complesse Gian Marco Contessa grazie a Rosaria Falsaperla gianmarco.contessa@ispesl.it Valutazione dell esposizione a CEM La valutazione pratica dell esposizione ai campi elettrici

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

Watt e Voltampere: facciamo chiarezza

Watt e Voltampere: facciamo chiarezza Watt e Voltampere: facciamo chiarezza White Paper n. 15 Revisione 1 di Neil Rasmussen > Sintesi Questa nota spiega le differenze tra Watt e VA e illustra l uso corretto e non dei termini utilizzati per

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

M A G N E T I C I G E N E R A L I T A'

M A G N E T I C I G E N E R A L I T A' S C H E R M I M A G N E T I C I G E N E R A L I T A' Gli schermi magnetici hanno la funzione di proteggere oggetti sensibili dall'aggressione magnetica esterna. Questi schermi possono essere suddivisi

Dettagli

ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale Via Vitaliano Brancati, 48 00144 Roma www.isprambiente.gov.it

ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale Via Vitaliano Brancati, 48 00144 Roma www.isprambiente.gov.it Informazioni legali L istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) e le persone che agiscono per conto dell Istituto non sono responsabili per l uso che può essere fatto delle informazioni

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014)

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) Le grandezze fisiche. Metodo sperimentale di Galilei. Concetto di grandezza fisica e della sua misura. Il Sistema internazionale di Unità

Dettagli

Uso del Calcolatore nella Scienza dei Materiali

Uso del Calcolatore nella Scienza dei Materiali Uso del Calcolatore nella Scienza dei Materiali Difetti locali nei materiali cristallini Adattato dalle lezioni del prof. Cesare Pisani Dalle molecole ai cristalli Bartolomeo Civalleri/Lorenzo Maschio

Dettagli