SCHEDA DI SICUREZZA. Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore. Sezione II - Composizione/Informazione sugli ingredienti

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA DI SICUREZZA. Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore. Sezione II - Composizione/Informazione sugli ingredienti"

Transcript

1 Scheda di Sicurezza per: Permlastic Base Kerr Italia SpA Nome Commerciale del Prodotto: Permlastic Base SCHEDA DI SICUREZZA ai sensi della Direttiva Comunitaria 91/155 Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore Data di Preparazione/Revisione: 11/99 Nome del Produttore: Kerr Italia S.p.A. Indirizzo del Produttore: Via Passanti N Scafati (SA) In caso di Emergenza telefonare allo: Per informazioni telefonare allo: Sezione II - Composizione/Informazione sugli ingredienti SOSTANZE PERICOLOSE % SIMBOLO R N. CAS Zolfo 0.5 F Solfuro di Zinco 25(*) 16(**) Xn (*) per Permlastic Regular e Heavy Body Base; (**) per Permlastic Light Body Base CLASSIFICAZIONE DI PERICOLO (***) Solo per Permlastic Regular e Heavy Body Base. Sezione III - Identificazione dei Pericoli Facilmente infiammabile; Sezione IV - Misure di Primo Soccorso Contatto con gli Occhi: Lavare con grande quantità di acqua. Contatto Cutaneo: Normali regole di igiene industriale. Inalazione:. Ingestione: Consultare immediatamente un medico. Nocivo per inalazione e contatto con la pelle (***) Pagina 1 di 4

2 Scheda di Sicurezza per: Permlastic Base Sezione V - Misure Antincendio Mezzi Estinguenti Appropriati:. Mezzi Estinguenti Vietati:. Particolari Misure Antincendio:. Particolari Pericoli di Combustione o Esplosione:. Equipaggiamento speciale di protezione:. Sezione VI - Misure in Caso di Fuoriuscita Accidentale Precauzioni Individuali: Adottare le stesse precauzioni previste nella sezione VIII. Precauzioni Ambientali: Non disponibili. Metodi di Bonifica: Asportare il materiale servendosi di carta assorbente e gettarlo in contenitori appropriati. Sezione VII - Manipolazione e Stoccaggio Precauzioni per la Manipolazione:. Indicazioni in Caso di Incendio ed Esplosione:. Condizioni di Stoccaggio: Conservare in una stanza a condizioni normali di temperatura e umidità. Tipi di Contenitori Consigliati: Quelli forniti dal produttore. Indicazioni sullo Stoccaggio Misto: Non disponibili. Altre Precauzioni: Usare il prodotto secondo le istruzioni per l uso. Sezione VIII - Controllo dell Esposizione/Protezione Individuale Misure Precauzionali Ventilazione Aspirazione Localizzata:. Ventilazione Speciale:. Ventilazione Forzata:. Altri tipi di Ventilazione:. Limiti TWA: ; PEL: Protezione Respiratoria Protezione delle Mani Protezione degli Occhi Protezione della Pelle Altri Equipaggiamenti Protettivi:. Guanti resistenti agli agenti chimici. Occhiali protettivi. Adottare le norme generali di igiene personale. Evitare ulteriori contatti non necessari. Camice da laboratorio. Evitare di versarsi il prodotto sugli abiti. Pagina 2 di 4

3 Scheda di Sicurezza per: Permlastic Base Punto di Ebollizione: Non Applicabile Tensione di Vapore: Velocità di Evaporazione (n-butano=1): Non Applicabile Sezione IX - Caratteristiche Chimico-Fisiche Solubilità in Acqua: Insolubile Aspetto e Odore (Forma Fisica): Pasta bianca con odore di zolfo. Punto di Fusione: Non Applicabile Peso Specifico: Densità di Vapore (aria=1): Non Applicabile Punto di Infiammabilità: N/A Limite superiore esplosività: N/A Limite inferiore esplosività: N/A Stabilità: Stabile Condizioni da Evitare: Calore eccessivo. Incompatibilità ( Materiali da Evitare ): Sconosciute. Sezione X - Stabilità e Reattività Prodotti di Decomposizione Pericolosi: Potrebbe formarsi zolfo gassoso. Prodotti di Polimerizzazione Pericolosi: Nessuno. Sezione XI - Informazioni Tossicologiche Cancerogenicità/Teratogenicità: No Effetti e Tossicità per Contatto Cutaneo: Nessuno. Effetti e Tossicità Prolungata ( Acuta e Cronica ) Effetti per Contatto con gli Occhi: Può causare irritazione. Lavare con grande quantità di acqua. Effetti e Tossicità per Inalazione:. Effetti e Tossicità per Ingestione: Può causare tosse e nausea. Effetti per Esposizione Prolungata: Non determinati. Sezione XII - Informazioni Ecologiche Non sono disponibili informazioni specifiche sul preparato. Utilizzare secondo le buone pratiche lavorative evitando di disperdere il prodotto nell ambiente. Sezione XIII - Considerazioni sullo Smaltimento Smaltire il materiale secondo le norme vigenti in materia. Pagina 3 di 4

4 Scheda di Sicurezza per: Permlastic Base TRASPORTO MARITTIMO Numero IMCO Numero UN (ONU) Causa del Pericolo TRASPORTO AEREO Classe ICAO/IATA Causa del Pericolo TRASPORTO STRADALE/FERROVIARIO Classe RID/ADR N/A Ordinale N/A Numero di identificazione Sezione XIV - Informazioni sul Trasporto Pericolo N/A Materia N/A Etichetta di pericolo Sezione XV - Informazioni sulla Regolamentazione CLASSIFICAZIONE SECONDO LE DIRETTIVE CEE SIGLA DI PERICOLOSITA DEL PRODOTTO F+; Xn (***) Frasi R 11 Facilmente infiammabile 20/21 Nocivo per inalazione e contatto con la pelle Frasi S 41 In caso di incendio e/o esplosione non respirarne i fumi D.P.R. 547/55 Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro. D.P.R. 303/56 Norme generali per l igiene del lavoro. D.L. 626/94 Miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori sul luogo di lavoro. Componenti che ne determinano l etichettatura Zolfo; Solfuro di Zinco (***) Solo per Permlastic Regular e Heavy Body Base. N/A Sezione XVI - Altre Informazioni ATTENZIONE: PRODOTTO AD USO PROFESSIONALE Le informazioni contenute in questa scheda di sicurezza si basano sui dati attualmente disponibili e sulle nostre migliori conoscenze relativamente ai criteri più idonei per la manipolazione del prodotto in condizioni normali. Qualunque altro utilizzo del prodotto in maniera non conforme alle indicazioni di questa scheda o l impiego del prodotto in combinazione con qualunque altro prodotto o in qualunque altro processo ricadono sotto l esclusiva responsabilità dell utilizzatore. Pagina 4 di 4

5 Scheda di Sicurezza per: Permlastic Catalyst Kerr Italia SpA Nome Commerciale del Prodotto: Permlastic Catalyst SCHEDA DI SICUREZZA ai sensi della Direttiva Comunitaria 91/155 Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore Data di Preparazione/Revisione: 01/98 Nome del Produttore: Kerr Italia S.p.A. Indirizzo del Produttore: Via Passanti N Scafati (SA) In caso di Emergenza telefonare allo: Per informazioni telefonare allo: Sezione II - Composizione/Informazione sugli ingredienti SOSTANZE PERICOLOSE % SIMBOLO R N. CAS Biossido di piombo * Xn / * a) 25-35% in Permlastic Catalyst Heavy Body; b) <25% in Perm. Catalyst Regular e Light Body. Sezione III - Identificazione dei Pericoli CLASSIFICAZIONE DI PERICOLO a) Nocivo per inalazione e ingestione; b) Sezione IV - Misure di Primo Soccorso Contatto con gli Occhi: Lavare con grandi quantità di acqua. Contatto Cutaneo: Normali regole di igiene industriale. Inalazione:. Ingestione: Indurre il vomito. Consultare immediatamente un medico. Sezione V - Misure Antincendio Mezzi Estinguenti Appropriati:. Mezzi Estinguenti Vietati:. Particolari Misure Antincendio:. Particolari Pericoli di Combustione o Esplosione:. Equipaggiamento speciale di protezione:. Pagina 1 di 4

6 Scheda di Sicurezza per: Permlastic Catalyst Sezione VI - Misure in Caso di Fuoriuscita Accidentale Precauzioni Individuali: Adottare le stesse precauzioni previste nella sezione VIII. Precauzioni Ambientali: Non disponibili. Metodi di Bonifica: Asportare il materiale servendosi di carta assorbente e gettarlo in contenitori appropriati. Sezione VII - Manipolazione e Stoccaggio Precauzioni per la Manipolazione: Dopo l uso del prodotto, l operatore dovrebbe lavarsi accuratamente. Indicazioni in Caso di Incendio ed Esplosione:. Condizioni di Stoccaggio: Conservare in una stanza a condizioni normali di temperatura e umidità. I prodotti contenenti piombo dovrebbero essere isolati. Tipi di Contenitori Consigliati: Quelli forniti dal produttore. Indicazioni sullo Stoccaggio Misto: Evitare agenti fortemente riducenti. Altre Precauzioni: Usare il prodotto secondo le istruzioni per l uso. Sezione VIII - Controllo dell Esposizione/Protezione Individuale Misure Precauzionali Ventilazione Aspirazione Localizzata:. Ventilazione Speciale:. Ventilazione Forzata:. Altri tipi di Ventilazione:. Limiti TWA: 0,15mg/m 3 ; PEL: 0,05mg/m 3 ; TLV: 0,15mg/m 3 Protezione Respiratoria Protezione delle Mani Protezione degli Occhi Protezione della Pelle Altri Equipaggiamenti Protettivi:. Guanti resistenti agli agenti chimici. Dopo l uso del prodotto, l operatore dovrebbe lavarsi completamente. Occhiali protettivi. Punto di Ebollizione: Non Applicabile Tensione di Vapore: Adottare le norme generali di igiene personale. Evitare ulteriori contatti non necessari. Camice da laboratorio per proteggere l abbigliamento. Sezione IX - Caratteristiche Chimico-Fisiche Velocità di Evaporazione (n-butano=1): Non Applicabile Punto di Fusione: Non Applicabile Peso Specifico: >1,0 g/ml Densità di Vapore (aria=1): Non Applicabile Solubilità in Acqua: Insolubile Aspetto e Odore (Forma Fisica): Pasta marrone scuro con odore di plasticizzante. Punto di Infiammabilità: N/A Limite superiore esplosività: N/A Limite inferiore esplosività: N/A Pagina 2 di 4

7 Scheda di Sicurezza per: Permlastic Catalyst Stabilità: Stabile Sezione X - Stabilità e Reattività Condizioni da Evitare: Calore eccessivo. Incompatibilità ( Materiali da Evitare ): Evitare agenti fortemente riducenti. Prodotti di Decomposizione Pericolosi: Sconosciuti. Prodotti di Polimerizzazione Pericolosi: Nessuno. Sezione XI - Informazioni Tossicologiche Cancerogenicità/Teratogenicità: No Effetti e Tossicità Prolungata ( Acuta e Cronica ) Effetti e Tossicità per Contatto Cutaneo: Può causare irritazione. Effetti per Contatto con gli Occhi: Può causare irritazione. Effetti e Tossicità per Inalazione:. Effetti e Tossicità per Ingestione: Può causare tosse. Grosse quantità ingerite possono causare l avvelenamento da piombo. Effetti per Esposizione Prolungata:. Sezione XII - Informazioni Ecologiche Non sono disponibili informazioni specifiche sul preparato. Utilizzare secondo le buone pratiche lavorative evitando di disperdere il prodotto nell ambiente. Sezione XIII - Considerazioni sullo Smaltimento Smaltire il materiale secondo le norme vigenti in materia. TRASPORTO MARITTIMO Numero IMCO Numero UN (ONU) Causa del Pericolo TRASPORTO AEREO Classe ICAO/IATA Causa del Pericolo TRASPORTO STRADALE/FERROVIARIO Classe RID/ADR N/A Ordinale N/A Numero di identificazione Sezione XIV - Informazioni sul Trasporto Pericolo N/A Materia N/A Etichetta di pericolo N/A Pagina 3 di 4

8 Scheda di Sicurezza per: Permlastic Catalyst Sezione XV - Informazioni sulla Regolamentazione CLASSIFICAZIONE SECONDO LE DIRETTIVE CEE SIGLA DI PERICOLOSITA DEL PRODOTTO a) Xn per Permlastic Catalyst Heavy Body; b) per Permlastic Catalyst Regular e Light Body. Frasi R 8 (per PermlasticCatalyst H.B.) Può provocare l accensione di materie combustibili 20/22 (per PermlasticCatalyst H.B.) Nocivo per inalazione e ingestione 33 (per PermlasticCatalyst H.B.) Pericolo di effetti cumulativi 61 (per PermlasticCatalyst H.B.) Può danneggiare i bambini non ancora nati (per Permlastic Catalysts Reg. e L.B.) Frasi S 13 (per PermlasticCatalyst H.B.) Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande 17 (per PermlasticCatalyst H.B.) Tenere lontano da sostanze combustibili 20/21 (per PermlasticCatalyst H.B.) Non mangiare, né bere, né fumare durante l impiego (per Permlastic Catalysts Reg. e L.B.) D.P.R. 547/55 D.P.R. 303/56 D.L. 626/94 Componenti che ne determinano l etichettatura Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro. Norme generali per l igiene del lavoro. Miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori sul luogo di lavoro. a) Biossido di piombo per Permlastic Catalyst Heavy Body; b) Nessuno per Permlastic Catalyst Regular e Light Body.. Sezione XVI - Altre Informazioni ATTENZIONE: PRODOTTO AD USO PROFESSIONALE Le informazioni contenute in questa scheda di sicurezza si basano sui dati attualmente disponibili e sulle nostre migliori conoscenze relativamente ai criteri più idonei per la manipolazione del prodotto in condizioni normali. Qualunque altro utilizzo del prodotto in maniera non conforme alle indicazioni di questa scheda o l impiego del prodotto in combinazione con qualunque altro prodotto o in qualunque altro processo ricadono sotto l esclusiva responsabilità dell utilizzatore. Pagina 4 di 4

SCHEDA DI SICUREZZA NICHEL OSSIDO NERO M-0692 Pag. 1/5

SCHEDA DI SICUREZZA NICHEL OSSIDO NERO M-0692 Pag. 1/5 NICHEL OSSIDO NERO M-0692 Pag. 1/5 Nome e/o marchio Azienda produttrice data compilazione :24.06.1996 SOSTANZA Data di revisione : Utilizzazione: NICHEL! mat.prima! solvente OSSIDO! prod.intermedio! catalizzatore!

Dettagli

4.2. Contatto con la pelle: Lavare la zona interessata con acqua e sapone delicato. Se necessario consultare il medico.

4.2. Contatto con la pelle: Lavare la zona interessata con acqua e sapone delicato. Se necessario consultare il medico. Importante: Prima dell'uso e dello smaltimento del prodotto leggere questa scheda di sicurezza ed informare collaboratori, clienti ed utilizzatori del prodotto. 1. Identificazione della sostanza/del preparato

Dettagli

1. Elementi d identificazione della sostanza o del preparato e della società /impresa produttrice

1. Elementi d identificazione della sostanza o del preparato e della società /impresa produttrice Pagina 1 di 9 SCHEDA DEI DATI DI SICUREZZA Yotuel Dental Office 10 Minute kit (carbamide perossido 30%) with accelerator Secondo 93/42/CEE 1. Elementi d identificazione della sostanza o del preparato e

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006 SCHEDA DI SICUREZZA AQ 10 WG DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2001 PAGINA: 1 DI 6 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Identificazione della sostanza/preparato Utilizzazione della

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/01/09 Denominazione commerciale: GUARNISTUC

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/01/09 Denominazione commerciale: GUARNISTUC Pagina: 1/ 5 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.00601 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Mastice sigillante per guarnitura di pilette,

Dettagli

DEBELLO TOPI Colla topicida a base di polibuteni e poliisobuteni

DEBELLO TOPI Colla topicida a base di polibuteni e poliisobuteni Indice dei contenuti: SCHEDA DI SICUREZZA DEBELLO TOPI Colla topicida a base di polibuteni e poliisobuteni 1. identificazione della sostanza/preparato e dell impresa 2. composizione e informazioni sugli

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore. Sezione II - Composizione/Informazione sugli ingredienti

SCHEDA DI SICUREZZA. Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore. Sezione II - Composizione/Informazione sugli ingredienti Scheda di Sicurezza per: Temp Bond Clear Base Paste Kerr Italia SpA Nome Commerciale del Prodotto: Temp Bond Clear Base Paste SCHEDA DI SICUREZZA ai sensi della Direttiva Comunitaria 91/155 Sezione I -

Dettagli

Informazioni di sicurezza degli articoli Conf. Regolamento 1907/2006/CE, articolo 33

Informazioni di sicurezza degli articoli Conf. Regolamento 1907/2006/CE, articolo 33 Revisione: 1 del 11/05/2017 MATERIALE TIPO: FR4 Pag. 1 of 5 1. Identificazione del preparato e del produttore NOME COMMERCIALE: CARATTERIZZAZIONE CHIMICA: FORNITORE: FR4 Laminato di tessuto di vetro e

Dettagli

2-Idrossietil metacrilato < 5 % XI Per l'utilizzatore: Può causare sensibilizzazioni alla pelle, agli occhi ed alle mucose.

2-Idrossietil metacrilato < 5 % XI Per l'utilizzatore: Può causare sensibilizzazioni alla pelle, agli occhi ed alle mucose. Importante: Prima dell'uso e dello smaltimento del prodotto leggere questa scheda di sicurezza ed informare collaboratori, clienti ed utilizzatori del prodotto. 1. Identificazione della sostanza/del preparato

Dettagli

Pagina 1 di 6 Concime Reattivo

Pagina 1 di 6 Concime Reattivo Pagina 1 di 6 Concime Reattivo 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETÀ 1.1 Identificazione Prodotto 1.1.1 Natura del prodotto : Potassio fosfato monobasico 1.1.2 Nomi Commerciali e Sinonimi :

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ANTICALCARE

SCHEDA DI SICUREZZA ANTICALCARE Pagina: 1/6 1- INDIVIDUAZIONE DEL PRODOTTO MARCHIO PRODUTTORE/FORNITORE CLEM DETERGENTI S.R.L. INDIRIZZO Via Corcioni, 7 Ottaviano (NA) TEL./FAX 081/8279995 E-mail clem.detergenti@virgilio.it CENTRI ANTIVELENO:

Dettagli

3M ITALIA S.P.A. VIA SAN BOVIO 1/3 I-20090 SEGRATE MI ITALY

3M ITALIA S.P.A. VIA SAN BOVIO 1/3 I-20090 SEGRATE MI ITALY Pagina 1 3M ITALIA S.P.A. VIA SAN BOVIO 1/3 I-20090 SEGRATE MI ITALY ======================================================================== Scheda di dati di sicurezza ========================================================================

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA CANDEGGINA GEL

SCHEDA DI SICUREZZA CANDEGGINA GEL Pagina: 1/5 1- INDIVIDUAZIONE DEL PRODOTTO MARCHIO PRODUTTORE/FORNITORE CLEM DETERGENTI S.R.L. INDIRIZZO Via Corcioni, 7 Ottaviano (NA) TEL./FAX 081/8279995 E-mail clem.detergenti@virgilio.it CENTRI ANTIVELENO:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. ai sensi della Direttiva Comunitaria 93/112/EEC. Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore

SCHEDA DI SICUREZZA. ai sensi della Direttiva Comunitaria 93/112/EEC. Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore Kerr Italia SpA SCHEDA DI SICUREZZA ai sensi della Direttiva Comunitaria 93/112/EEC Sezione I - Identificazione del Prodotto e del Produttore Nome Commerciale del Prodotto: F.I.T.T. Liquid Data di Preparazione/Revisione:

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome del prodotto: EMULSION STABILIZER 1 Nome del corredo: SOLiD(TM) epcr KIT BOX 1 OF 3 Distributore:

Dettagli

COLLANTE RASANTE PER CAPPOTTO CR60

COLLANTE RASANTE PER CAPPOTTO CR60 COLLANTE RASANTE PER CAPPOTTO CR60 NUOVA SIGA COLLANTI E RASANTI IN POLVERE A BASE CEMENTO PER INTERNI E PER ESTERNI A BASSO SPESSORE ED ELEVATA LAVORABILITA 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA

Dettagli

Italmed srl ALLEGATO Ia (Ftdp 08.18) Firenze

Italmed srl ALLEGATO Ia (Ftdp 08.18) Firenze Italmed srl ALLEGATO Ia (Ftdp 08.18) Firenze SCHEDA DATI DI SICUREZZA PER OPERATORI (Scheda informativa) SODIO IPOCLORITO 5,25% (Variante 1) 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1. Nome commerciale:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Ultima revisione gennaio 2009

SCHEDA DI SICUREZZA Ultima revisione gennaio 2009 SCHEDA DI SICUREZZA Ultima revisione gennaio 2009 BUCCIA D ARANCIO AL QUARZO CON MICROFIBRE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA /DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA /DELL IMPRESA 1.1 Identificazione della sostanza

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010

SCHEDA DI SICUREZZA. Conforme al Regolamento CE 1907/2006, come modificato dal Regolamento CE 453/2010 Pag.1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO 1.1 Nome commerciale: POLISMUR 685 Componente B 1.2 Uso: Usi sconsigliati: Impermeabilizzante, idrorepellente ed incolore per i trattamenti di cortine in muratura

Dettagli

BIO ENERGY L. Utilizzazione:

BIO ENERGY L. Utilizzazione: Prodotto Pagina 1 di 6 Prodotto finito Reattivo analisi 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETÀ 1.1 Identificazione 1.1.1 Nome Chimico : // 1.1.2 Nomi Commerciali e Sinonimi : Bio Energy L. 1.1.3

Dettagli

C₆H₈O₆. Il prodotto non contiene altri prodotti e/o impurezze che influenzano la classificazione del prodotto.

C₆H₈O₆. Il prodotto non contiene altri prodotti e/o impurezze che influenzano la classificazione del prodotto. Acido L-Ascorbico 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA 1.1 Nome prodotto: Acido L-Ascorbico Nome chimico: Sinonimi: L (+) Acido Ascorbico Vitamina C Sostanza/preparazione:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. registrazione, la valutazione, l autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH). 01/01/2013

SCHEDA DI SICUREZZA. registrazione, la valutazione, l autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH). 01/01/2013 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZAPREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO DENOMINAZIONE COMMERCIALE: 1.2 USI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E USI CONSIGLIATI TIPO DI PRODOTTO:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA CLP-Y660A, CLP-Y660B

SCHEDA DI SICUREZZA CLP-Y660A, CLP-Y660B SAMSUNG ELECTRONICS ITALIA SPA pag. 1/2 Data emissione 16 agosto 2007 SCHEDA DI SICUREZZA [1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO CHIMICO E DELLA SOCIETÀ] NOME DEL PRODOTTO: SOCIETÀ: CLP-Y660A, CLP-Y660B Samsung

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA 1.Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1.Identificatore del prodotto DEI ALGIN 1.2.Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela Alginato per impronte odontoiatriche

Dettagli

Argento I Ossido PRS 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato

Argento I Ossido PRS 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Argento I Ossido 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA, S.A.

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Sodio Perossidisolfato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n del 26/07/2006 COD. OLIO18 Pag. 1 di 5

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n del 26/07/2006 COD. OLIO18 Pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA Revisione n 1.00.03 del 26/07/2006 COD. OLIO18 Pag. 1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' NOME COMMERCIALE: OLIO NOCCIOLO DI ALBICOCCA Codice commerciale: OLIO18 Tipo

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI SICUREZZA DEL MATERIALE MSDS 0659

SCHEDA TECNICA DI SICUREZZA DEL MATERIALE MSDS 0659 SCHEDA TECNICA DI SICUREZZA DEL MATERIALE MSDS 0659 Sezione 1 -- IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ CODICI HMIS NOME PRODOTTO Salute 1 RectorSeal EP-200 / EP-400 Mastice epossidico Infiammabilità

Dettagli

Scheda di sicurezza CEE Data di compilazione / Referenza

Scheda di sicurezza CEE Data di compilazione / Referenza Data di stampa 20.06.2003 Scheda no. 02/02 Pagina 1 di 5 Azienda CANDULOR AG, Pünten 4, CH-8602 Wangen ZH Swizzera 1 Nome commerciale e fornitore 1.1 Nome commerciale / Contrassegno merce 1.2 Applicazione

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2003 PAGINA: 1 DI 5 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006

SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2003 PAGINA: 1 DI 5 DATA DI REVISIONE: GENNAIO 2006 SCHEDA DI SICUREZZA DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2003 PAGINA: 1 DI 5 1 NUTRIENT EXPRESS 18-18-18 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Identificazione della sostanza NUTRIENT

Dettagli

FIAMMA abrasivi S.a.s.

FIAMMA abrasivi S.a.s. SCHEDA DI SICUREZZA CORINDONE 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ - Prodotto Corindone Artificiale Ossido di Alluminio - Nome commerciale del prodotto Corindone Rossobruno Corindone Semifriabile

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA FERTALIQ CAMA. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza

SCHEDA DI SICUREZZA FERTALIQ CAMA. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza 1 SCHEDA DI SICUREZZA FERTALIQ CAMA 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETA 1.1. Identificazione della sostanza 1.1.1. Nome commerciale: Fertaliq cama. 1.2. Utilizzazione della sostanza: Fertilizzante.

Dettagli

1 IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' PRODUTTRICE

1 IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' PRODUTTRICE 3M ITALIA S.P.A. VIA SAN BOVIO 1/3 I20090 SEGRATE MI ITALY ======================================================================== Scheda di dati di sicurezza ========================================================================

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA (DIRETTIVA) TUTOLO DI MAIS

SCHEDA DI SICUREZZA (DIRETTIVA) TUTOLO DI MAIS SCHEDA DI SICUREZZA (DIRETTIVA) TUTOLO DI MAIS 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO. 1.1 Nome del prodotto : Tutolo di mais. 1.2 Tipo di prodotto: Granuli di tutolo non trattati; ricavati dalla parte dura del

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Potassio Perossidisolfato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

DENTAL MANUFACTURING S.p.A.

DENTAL MANUFACTURING S.p.A. Pag.1/5 1. IDENTIFICAZIONE DELLE SOSTANZE/PREPARATO E DELL AZIENDA/IMPRESA DENTAL MANUFACTURING Via Ca Mignola Nuova, 1699 45021 Badia Polesine (RO) Telefono : 0425/51628-590587 Telefono per emergenza

Dettagli

SMAC SCIOGLICALCARE GEL

SMAC SCIOGLICALCARE GEL SCHEDA TECNICA DI SICUREZZA Conforme a 91/155 CEE 1.-IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' Nome del prodotto : Tipo di prodotto e impiego :Disincrostante acido per l'eliminazione dei depositi di

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DENOMINAZIONE PRODOTTO: SEGATURA CODICE IDENTIFICATIVO: 260 CONFEZIONE: SACCO DA LT. 10

SCHEDA DI SICUREZZA DENOMINAZIONE PRODOTTO: SEGATURA CODICE IDENTIFICATIVO: 260 CONFEZIONE: SACCO DA LT. 10 SCHEDA DI SICUREZZA DENOMINAZIONE PRODOTTO: SEGATURA CODICE IDENTIFICATIVO: 260 CONFEZIONE: SACCO DA LT. 10 CANTELLO s.r.l. VIA VENARIA 46-10148 TORINO - TEL. 011/22 66 280 - FAX 011/22 66 553 SITO INTERNET

Dettagli

SIGILLANTE PER PNEUMATICI

SIGILLANTE PER PNEUMATICI SCHEDA TECNICA DI SICUREZZA ai sensi di 1907/2006/EC, articolo 31 SEZIONE 1 Identificazione della sostanza/composto e della società/produttore 1.1. Identificatore del prodotto Nome prodotto 1.2. Utilizzi

Dettagli

Acido Citrico Monoidrato

Acido Citrico Monoidrato Acido Citrico Monoidrato 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome prodotto: Acido Citrico Monoidrato Nome chimico: Acidoβ idrossi 1,2,3 propantricarbossilico monoidrato

Dettagli

GO VETRI DETERGENTE PER VETRI E SPECCHI. Pagina 1 di Identificazione della sostanza / del preparato e della Società. à.

GO VETRI DETERGENTE PER VETRI E SPECCHI. Pagina 1 di Identificazione della sostanza / del preparato e della Società. à. Distribuito da: MASTERTEAM Soc. CONSORTILE Sede: via dei Castelli Romani 22/B 00040 Pomezia RM Tel. 06.91801242 Fax. 06.91610015 www.masterteam.org E-mail : info@masterteam.org Nome prodotto: GO VETRI

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE CANDEGGINA GEL

SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE CANDEGGINA GEL SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE CANDEGGINA GEL Data compilazione 02.12.2002 Revisione del.. 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETA 1.1 Tipo prodotto

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Pericolo 1 Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Identificatore del prodotto Nome commerciale Scheda Nr Formula chimica Usi della sostanza o miscela Informazioni sul fornitore

Dettagli

Scheda di Sicurezza Carbonato di Calcio (CaCO3)

Scheda di Sicurezza Carbonato di Calcio (CaCO3) Scheda di Sicurezza Carbonato di Calcio (CaCO3) 1. Identificazione della sostanza e della Società 1.1. Identificazione della sostanza Formula molecolare: CaCO3 Nome chimico: Carbonato di Calcio Nome commerciale:

Dettagli

DETERPLAST S.p.A. Modulo SQ del

DETERPLAST S.p.A. Modulo SQ del 1. Identificazione della Sostanza / Preparazione e Azienda denominazione del prodotto : SAPONE MARSIGLIA LIQUIDO NOI & VOI uso previsto : detersivo liquido per bucato a mano e in lavatrice denominazione

Dettagli

SAPONE NEVE MARSIGLIA

SAPONE NEVE MARSIGLIA Sapone Neve Marsiglia Aggiornamento del 20-02-2008 SCHEDA TECNICA SAPONE NEVE MARSIGLIA. Aspetto: solido compatto;. Forma : parallelepipedo rettangolare;. Colore : bianco;. Profumo : di composizione profumata

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI SICUREZZA

SCHEDA TECNICA DI SICUREZZA SDS 0192 SCHEDA TECNICA DI SICUREZZA Sezione 1 IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ CODICI HMIS NOME DEL PRODOTTO Livello di sicurezza 1 RectorSeal EP-200/EP-400 Mastice epossidico Livello di infiammabilità

Dettagli

No. documento : Data di revisione : 02/12/2003 Versione : 1.03 Sostituisce : 03/03/2003 Stato del docum. : Definitivo

No. documento : Data di revisione : 02/12/2003 Versione : 1.03 Sostituisce : 03/03/2003 Stato del docum. : Definitivo 1 di 5 28/06/2007 18.23 3M ITALIA S.p.A. Via S. Bovio 3 - Loc. S. Felice 20090 Segrate - MI Tel. 0270351 Fax 0270353076-0270353090 E-mail: innovation.it@mmm.com ========================================================================

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO CONTENITORE PER ESCHE RODENTICIDE BETA

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO CONTENITORE PER ESCHE RODENTICIDE BETA In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006, (CE) n.453/2010 e (CE) n.1272/2008. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1. Nome del prodotto: BETA. Codice del prodotto:

Dettagli

3M ITALIA S.P.A. VIA SAN BOVIO 1/3 I-20090 SEGRATE ITALY

3M ITALIA S.P.A. VIA SAN BOVIO 1/3 I-20090 SEGRATE ITALY Pagina 1 3M ITALIA S.P.A. VIA SAN BOVIO 1/3 I-20090 SEGRATE ITALY ======================================================================== Scheda di dati di sicurezza ========================================================================

Dettagli

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Page 1/7 Versione 1.0 Pagina 1 di 7 Data di aggiornamento: 21.01.2016 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SERENADE MAX. Fungicida/battericida.

SCHEDA DI SICUREZZA IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SERENADE MAX. Fungicida/battericida. SCHEDA DI SICUREZZA SERENADE MAX DATA DI COMPILAZIONE: APRILE 2005 PAGINA: 1 DI 5 1 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Identificazione della sostanza/preparato Utilizzazione

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA EMULSIONI BITUMINOSE

SCHEDA INFORMATIVA EMULSIONI BITUMINOSE SCHEDA INFORMATIVA NOME PRODOTTO: EMULSIONI BITUMINOSE DATA SCHEDA: 0 - PREMESSA "Ai sensi del DM 28 gennaio 1992, articolo 10, recante classificazione e disciplina dell'imballaggio e della etichettatura

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione secondo l allegato I: Potasio Perclorato 1.2 Nome della societá o ditta:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Sabbia Po Classica

SCHEDA DI SICUREZZA. Sabbia Po Classica SCHEDA DI SICUREZZA Sabbia Po Classica 1 Identificazione del prodotto e fornitore 1.1 Denominazione commerciale: Sabbia Po Classica 1.2 Identificazione del prodotto: Materiale lapideo naturale ricavato

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA CE 1907/2006 REACH. Adsorbente specifico per oli, grassi, solventi e vernici

SCHEDA DI SICUREZZA CE 1907/2006 REACH. Adsorbente specifico per oli, grassi, solventi e vernici SCHEDA DI SICUREZZA CE 1907/2006 REACH 1 IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO Nome commerciale Produttore C-Dust adsorbente CARVEL s.r.l. Via L. D a Vinci, 11/d 20060 CASSINA de PECCHI (MI) Tel.02/95299314 Fax

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO VESPOKIL ATTRATTIVO PER VESPIDI

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO VESPOKIL ATTRATTIVO PER VESPIDI In conformità con Regolamento (CE) n.1907/2006, (CE) n.453/2010 e (CE) n.1272/2008. SEZIONE 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1. Identificatore del prodotto:

Dettagli

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa Page 1/7 Versione 2.2 Pagina 1 di 7 Data di emissione: 01.06.2015 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2 Usi identificati pertinenti

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA pagina 1/6 SEZIONE 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa (Cont. a pagina-1) 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: PORCELAIN POLVERE {Margin (Margin/Effect)/Body

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA SEZIONE 1. Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto Nome commerciale: 1.2 Utilizzi rilevanti identificati della sostanza o miscela e utilizzi sconsigliati

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PREPARATO SHAMPOO PER CAPELLI SECCHI SENSIBILIZZATI

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PREPARATO SHAMPOO PER CAPELLI SECCHI SENSIBILIZZATI SCHEDA DI SICUREZZA DEL PREPARATO SHAMPOO PER CAPELLI SECCHI SENSIBILIZZATI Data di emissione della scheda : 15/01/2007 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1 Identificazione del preparato:

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n del 22/10/96 COD. LIPOC.1 Pag. 1 di 5

SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n del 22/10/96 COD. LIPOC.1 Pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA Revisione n 1.00.01 del 22/10/96 COD. LIPOC.1 Pag. 1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' NOME COMMERCIALE: LIPOCERINA Codice commerciale: LIPOC.1 Tipo di prodotto

Dettagli

E500(II) SODIO BICARBONATO ALIMENTARE

E500(II) SODIO BICARBONATO ALIMENTARE 1. IDENTIFICAZIONE PRODOTTO E SOCIETA IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E500(II) SODIO BICARBONATO ALIMENTARE IDENTIFICAZIONE FABBRICANTE Diversi. DISTRIBUTORE/IMPORTATORE CHIMAB S.p.A. CHIAMATE URGENTI DISTRIBUTORE/IMPORTATORE

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA COBALTO OSSIDO M-0674 Pag. 1/5

SCHEDA DI SICUREZZA COBALTO OSSIDO M-0674 Pag. 1/5 COBALTO OSSIDO M-0674 Pag. 1/5 Nome e/o marchio Azienda produttrice SOSTANZA data compilazione : 10.02.1998 Data di revisione : 10.02.1998 Utilizzazione: COBALTO mat.prima " solvente OSSIDO " prod.intermedio

Dettagli

Data 22/03//06 pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA

Data 22/03//06 pag. 1 di 5 SCHEDA DI SICUREZZA SCHEDA DI SICUREZZA Data 22/03//06 pag. 1 di 5 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' 1.1 Nome commerciale: PC Cristallo st 83120 per Biotermosicuro atossico 1.2 Denominazione chimica: POLICARBONATO

Dettagli

FIAMMA abrasivi S.a.s.

FIAMMA abrasivi S.a.s. SCHEDA DI SICUREZZA CARBURO DI SILICIO 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ - Prodotto Carburo di silicio - Nome del produttore FIAMMA ABRASIVI S.a.s. - Indirizzo Via Trasimeno, 9-20128 MILANO

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE DIRETTIVE 1999/45/CE E 2001/60/CE EUROSAN

SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE DIRETTIVE 1999/45/CE E 2001/60/CE EUROSAN SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE DIRETTIVE 1999/45/CE E 2001/60/CE EUROSAN Data compilazione 21.01.2004 Revisione del.. 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA

Dettagli

Scheda di sicurezza Conforme alla normativa n 1907/2006 (REACH)

Scheda di sicurezza Conforme alla normativa n 1907/2006 (REACH) 1 ELEMENTI DI IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA 1.1 Identificazione del prodotto - Nome del prodotto: LUXOR Verde - Codice del prodotto: 1.2 Uso del prodotto Pulimentatura 1.3 Identificazione

Dettagli

esoform SCHEDA DI SICUREZZA VE035: ESO CLEAN Motivo della revisione Prima emissione. Elaborato R&S Verificato DT/GQ Approvato DG Indice:

esoform SCHEDA DI SICUREZZA VE035: ESO CLEAN Motivo della revisione Prima emissione. Elaborato R&S Verificato DT/GQ Approvato DG Indice: SCHEDA DI SICUREZZA pag 1 di 5 Indice: 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' PRODUTTRICE 2. COMPOSIZIONE E INFORMAZIONI SUGLI INGREDIENTI 3. IDENTIFICAZIONE DEI PERICOLI 4. MISURE DI PRIMO

Dettagli

Metaltech Srl Via Saviabona 113/G Cavazzale di Monticello Conte Otto (VI) Partita IVA Numero REA VI

Metaltech Srl Via Saviabona 113/G Cavazzale di Monticello Conte Otto (VI) Partita IVA Numero REA VI 1. IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETÀ 1.1 NOME COMMERCIALE PRIMA187L 1.2 TIPO DI PRODOTTO ED IMPIEGO Lega non ferrosa per il settore orafo e argentiero 1.3 NUMERO TELEFONICO DI CHIAMATA URGENTE

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Revisione n : 0 Data di revisione: 15/05/2014 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ 1.1 Identificatore del preparato Nome prodottto: VIA VIA CANI E GATTI LIQUIDO 1.2 Usi previsti Disabituante

Dettagli

Tritón X 100 QP 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato

Tritón X 100 QP 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Tritón X 100 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA, S.A.

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo le direttive CEE 1907/2006 (CEE 93/112; CEE 2001/58)

SCHEDA DI SICUREZZA Secondo le direttive CEE 1907/2006 (CEE 93/112; CEE 2001/58) 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ 1.1 identificazione della sostanza o preparato Corindone ARTIFICIALE nome commerciale del prodotto Corindone ROSSO BRUNO 1.2 società produttrice/distributrice

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA NanoCore Dual Pasta Catalizzatrice Pagina 1 di 3 Data di revisione 5 ottobre 2006

SCHEDA DATI DI SICUREZZA NanoCore Dual Pasta Catalizzatrice Pagina 1 di 3 Data di revisione 5 ottobre 2006 NanoCore Dual Pasta Catalizzatrice Pagina 1 di 3 1. Identificazione del preparato e della società 1.1 Nome commerciale del prodotto: NanoCore Dual Pasta Catalizzatrice 1.2 Descrizione del prodotto: Composito

Dettagli

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Conforme alla normativa n 1907/2006 (REACH) LUXOR ROSE

SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA Conforme alla normativa n 1907/2006 (REACH) LUXOR ROSE 1 ELEMENTI DI IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA 1.1 Identificazione del prodotto - Nome del prodotto: - Codice del prodotto: 1.2 Uso del prodotto Pulimentatura 1.3 Identificazione del fabbricante

Dettagli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. 2. Identificazione dei pericoli

1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa. 2. Identificazione dei pericoli Scheda di dati di sicurezza Pagina: 1/5 1. Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA. Direttiva CEE 91/155

SCHEDA DI SICUREZZA. Direttiva CEE 91/155 SCHEDA DI SICUREZZA Direttiva CEE 91/155 1.0 IDENTIFICAZIONE PRODOTTO E SOCIETA' 1.1 Nome commerciale ALG 5-MB 1.2 Impieghi Addensante per stampa. 1.3 Produttore ed assistenza DATT CHIMICA SRL Via Clerici,

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA HELIOSOUFRE S DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2002 PAGINA: 1 DI 5 DATA DI REVISIONE: LUGLIO 2004

SCHEDA DI SICUREZZA HELIOSOUFRE S DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2002 PAGINA: 1 DI 5 DATA DI REVISIONE: LUGLIO 2004 SCHEDA DI SICUREZZA HELIOSOUFRE S DATA DI COMPILAZIONE: MARZO 2002 PAGINA: 1 DI 5 1 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Identificazione della sostanza o preparato Utilizzazione

Dettagli

1. Elementi identificatori della sostanza o del preparato e della società/impresa

1. Elementi identificatori della sostanza o del preparato e della società/impresa Scheda di sicurezza conforme alla norma 91/155/CEE Nastri NORFIX 1. Elementi identificatori della sostanza o del preparato e della società/impresa Nome del prodotto: Nastri Norfix Identificazione del prodotto:

Dettagli

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31

SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 1907/2006/CE, Articolo 31 SCHEDE DI SICUREZZA ai sensi del regolamento 197/26/CE, Articolo 31 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto Nome prodotto 1.2.

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE H 6

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE H 6 251333 Fucsina Basica Fenicata soluzione secondo Ziehl DC 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Fucsina Basica

Dettagli

1.1. Identificazione del preparato oppure della preparazione Nome Commerciale: ZINCO OSSIDO SIGILLO ORO ZINCO OSSIDO SIGILLO VERDE OX102

1.1. Identificazione del preparato oppure della preparazione Nome Commerciale: ZINCO OSSIDO SIGILLO ORO ZINCO OSSIDO SIGILLO VERDE OX102 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELL AZIENDA 1.1. Identificazione del preparato oppure della preparazione Nome Commerciale: ZINCO OSSIDO SIGILLO ORO ZINCO OSSIDO SIGILLO VERDE OX102 1.2. Identificazione

Dettagli

Antigrippante Diesel 25

Antigrippante Diesel 25 Scheda tecnica n.013 Antigrippante Diesel 25 Codici prodotti corrispondenti AF 4537101 Dispositivi di protezione individuale - avvertenze prima dell uso Guanti Occhiali Abbigliamento professionale antigrippante

Dettagli

Scheda di sicurezza secondo 2001/58/CE Nome commerciale: LEYCOSIT-DS CONC

Scheda di sicurezza secondo 2001/58/CE Nome commerciale: LEYCOSIT-DS CONC Data di stampa: 03.05.2004 Data di revisione: Pagina 1 di 6 1. Denominazione della sostanza/preparato e della società/impresa Katalog-Nr.: 200 1.1 Identificazione della sostanza o preparato LEYCOSIT-DS

Dettagli

Redatto in conformità all allegato 2 del regolamento REACH n 1907/2006 e del regolamento CLP n 1272/2008 HELMET FRESH

Redatto in conformità all allegato 2 del regolamento REACH n 1907/2006 e del regolamento CLP n 1272/2008 HELMET FRESH Data ultima revision: 27/08/2013 Versione: 2 HELMET FRESH 1) SEZIONE 1 : IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA 1.1 Identificazione del prodotto: HELMET FRESH (Disinfettante per casco da sci), art.

Dettagli

1 / 5 ************************************************************************** S C H E D A D I S I C U R E Z Z A

1 / 5 ************************************************************************** S C H E D A D I S I C U R E Z Z A 1 / 5 ************************************************************************** S C H E D A D I S I C U R E Z Z A **********************************************************************EPY* 1. Identificazione

Dettagli

1. Identificazione della sostanza, della preparazione e dell impresa

1. Identificazione della sostanza, della preparazione e dell impresa Scheda dei dati di sicurezza VINILIKA D2 valida da: 01/2012 1. Identificazione della sostanza, della preparazione e dell impresa Indicazioni sul prodotto: Nome commerciale: VINILIKA D2 (Colla vinilica

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza

Scheda di dati di sicurezza Pagina 1 di 5 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa 1.1. Identificatore del prodotto 1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati

Dettagli

LAVAPIATTI A MANO IGIENIZZANTE

LAVAPIATTI A MANO IGIENIZZANTE LAVAPIATTI A MANO IGIENIZZANTE STATO AGGIORNAMENTO REV. DATA OGGETTO PER EMISSIONE RESPONSABILITÀ PER VERIFICA PER APPROVAZIONE 0 31/08/09 Prima emissione RESP. LABORATORIO RAQ AMMINISTRATORE 1 2 3 4 5

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE 8. AMMONIACA PROFUMATA CON DETERGENTE

SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE 8. AMMONIACA PROFUMATA CON DETERGENTE SCHEDA DI SICUREZZA EUROPEA DIRETTIVA 91/155 CEE - DIRETTIVA 2001/58/CE 8. AMMONIACA PROFUMATA CON DETERGENTE 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETA 1.1 Tipo prodotto : Ammoniaca profumata

Dettagli

Nome del prodotto: Liquido per sigarette elettroniche (contenuto nicotina 9 mg / ml) Significato: Nocivo/Pericoloso

Nome del prodotto: Liquido per sigarette elettroniche (contenuto nicotina 9 mg / ml) Significato: Nocivo/Pericoloso secondo il Regolamento (CE) 1907/2006 del 18 dicembre 2006 e Nome del prodotto: Liquido per sigarette elettroniche (contenuto nicotina 9 mg / ml) Data di stampa: 02.04.2012 Pagina 1 di 5 1. Identificazione

Dettagli

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa Page 1/8 Versione 2.2 Pagina 1 di 8 Data di emissione: 21.01.2016 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa 1.1 Identificatore del prodotto 1.2 Usi identificati pertinenti

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione secondo l allegato I: Sodio Ditionito 1.2 Nome della societá o ditta:

Dettagli

ALGATON L. Utilizzazione:

ALGATON L. Utilizzazione: Prodotto Maggio2000 Maggio 2000 Pagina 1 di 6 Prodotto finito Reattivo analisi 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA E DELLA SOCIETÀ 1.1 Identificazione Prodotto: Miscela omogenea di amminoacidi e peptidi

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Lantanio III Nitrato 6-idrato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

SCHEDA DI INFORMAZIONI TECNICHE E DI SICUREZZA

SCHEDA DI INFORMAZIONI TECNICHE E DI SICUREZZA SCHEDA DI INFORMAZIONI TECNICHE E DI SICUREZZA (DIRETTIVE CEE 88/379-93/112-D.M. SANITA' 28-1-92) 1. - IDENTIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA' RESPONSABILE DELL' IMMISSIONE IN COMMERCIO : Nome del

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Ferro III Nitrato 9-idrato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Calcio Ossalato 1-idrato 1.2 Nome della societá o ditta: PANREAC QUIMICA,

Dettagli

ABX Minidil LMG 10 l A91A00218EIT Revisione 13/01/2010

ABX Minidil LMG 10 l A91A00218EIT Revisione 13/01/2010 Scheda di sicurezza ABX Minidil LMG 10 l A91A00218EIT Revisione 1. Identificazione del prodotto e dell'azienda produttrice 1.1. Identificazione del prodotto Denominazione del prodotto: ABX Minidil LMG

Dettagli