G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/..."

Transcript

1 F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento = Coperchietto maniglia = Cursore di sezionamento Assemblare in posizione di interruttore chiuso (ON). Alimentare Stop&Go solamente dopo averlo associato al dispositivo di protezione. + = F80/SG F80/SGB COLLEGARE ALL'IMPIANTO DI TERRA G7/... G7/... G7H/... G7/... G7/... G80/... G80/... G8/... F G... G7/... G88A... G88A... G88... G88... F80N/... F80/... F8... F8... F88... F80/SGB solo con differenziale da 0mA DIAGRAMMA DI CABLAGGIO Utilizzabile in tutti i sistemi di distribuzione T T e TN ALIMENTAZIONE DALL ALTO ALIMENTAZIONE DAL BASSO (opzione) ALLA PRIMA MESSA IN TENSIONE L'APPARECCHIO NON RIARMA. PROCEDERE ALL'ATTIVAZIONE COME IN FIGURA 8a

2 G/... + F8... G80... G80/... = AFFIANCARE LA PROLUNGA AL CURSORE = RUOTARE LA PROLUNGA = AVVITARE LA VITE PREDISPOSIZIONE PER CHIUSURA REMOTA Se l'impianto è privo di conduttore PE distribuito, gli scatti intempestivi del differenziale sono improbabili. 7 L L N L N L L N LINE 0Vac L N È comunque possibile installare STOP&GO seguendo lo schema riportato a fianco L N TERRAFUNZIONALE L N LOAD 0Vac Un impianto privo di PE distribuito non è conforme alla normativa CEI -8. Per informazioni sul funzionamento di STOP&GO in impianti senza conduttore PE distribuito contattare l'assistenza tecnica BTicino. PRIMA ATTIVAZIONE T>s 8a PRIMA ATTIVAZIONE RIARMO F80/SG - F80/SGB CON INTERRUTTORE CHIUSO PRIMA ATTIVAZIONE BTEST F80/SGB CON INTERRUTTORE CHIUSO T>8s 8b La prima attivazione dovrà avvenire ore prima, rispetto all ora che si desidera avvenga la funzione BTEST con frequenza bimestrale (gg) Stop&Go verifica l'isolamento tra i conduttori attivi e la messa a terra di protezione prima di effettuare la richiusura. Se il livello di isolamento dell'impianto e degli utilizzatori collegati è inferiore a kohm, Stop&Go non ripristinerà il circuito. La presenza di linee esterne estese, impianti di illuminazione esterni, pompe sommerse, etc può ridurre considerevolmente il livello di isolamento: in questi casi verificare il livello di isolamento dell'impianto prima dell'installazione di Stop&Go. Per evitare che tali parti di impianto possano creare problemi nel tempo dovuti a diminuzione della resistenza di isolamento, si consiglia di prevedere un interruttore divisionale dedicato a queste linee. VERIFICA FUNZIONAMENTO ELETTRICO TASTO TEST 9a VERIFICA FUNZIONAMENTO MECCANICO DI SEZIONAMENTO 9b CLACK! O - OFF I - ON

3 P a VERIFICA CORRETTA INSTALLAZIONE E ATTIVAZIONE Led (superiore) Led (inferiore) Interruttore Verde Verde Spento Chiuso Lampeggiante verde Verde Spento Chiuso Verde R osso Acceso Spento Spento Spento /Chiuso Verde Verde Spento Verde Lampeggiante verde Spento Chiuso Rosso Verde Acceso Causa Nessun guasto, presenza V e riarmo attivo. Riarmo disattivo Guasto verso terra (Misura Rd KΩ) Assenza tensione o dispositivo guasto Nessun guasto e riarmo disattivo Btest disattivo Guasto per Corto Circuito (Misura Rcc 0,7Ω) Verificare lo stato di installazione e attivazione di Stop&Go Estrarre le morsettiere del dispositivo prima di eseguire le prove di isolamento. a STOP&GO HA REGISTRATO UN GUASTO NELL'IMPIANTO Led (superiore) a LA FUNZIONE DI BTEST (F80/SGB) HA RILEVATO LA CONDIZIONE DI DIFFERENZIALE FUORI SERVIZIO Led (superiore) Led (inferiore) Led (inferiore) R osso R osso Acceso R osso Verde Acceso Verde R osso Acceso Giallo Giallo Spento Giallo Verde Spento Verde Giallo Spento Lampeggiante rosso Lampeggiante rosso Acceso alternativamente a LED alternativamente a LED Verificare sempre il grado di isolamento dell impianto Interruttore Causa Ok Soluzione Procedere all'attivazione come in fig. 8a ) Verificare e rimuovere la fonte di dispersione verso terra ) Procedere con la chiusura manuale ) Verificare lo stato dell'interruttore, del contatore o del generale di quadro ) Se il contatore è in stato ON sostituire Stop&Go Procedere all'attivazione come in fig. 8a Procedere all'attivazione come in fig. 8b ) Verificare l'isolamento tra le fasi e rimuovere il cortocircuito ) Procedere con la chiusura manuale Interruttore Causa Soluzione e verso terra (Misura Rcc 0,7Ω e misura Rd KΩ) (Misura Rcc 0,7Ω) Guasto verso terra (Misura Rd KΩ) e verso terra risolti risolto Guasto verso terra risolto ) Rimuovere la condizione di guasto nell'impianto ) Procedere con la chiusura manuale ) Verificare i parametri di isolamento dell'impianto ) Procedere con la chiusura manuale ) Verificare lo stato dell'impianto ) Procedere con la chiusura manuale Soluzione Lampeggiante giallo Provvedere alla sostituzione del differenziale Lampeggiante giallo Acceso Chiuso Differenziale guasto Procedere alla sostituzione del differenziale Per altre situazioni di guasto vedere il foglio istruzioni MANUTENZIONE scaricabile dal sito REGOLAZIONE/DISATTIVAZIONE FUNZIONE BTEST CON INTERRUTTORE CHIUSO Stop&Go Btest effettua periodicamente il controllo del salvavita. È possibile modificare l ora di test tenendo presente che essa deve avvenire ore prima rispetto all ora che si desidera avvenga il test. Per modificare procedere come segue: Premere il pulsante P fino a quando il led inferiore verde lampeggia Premere nuovamente il pulsante P fino a quando il led inferiore verde rimane fisso

4 KIT STOP&GO - Tensione nominale Vn (Va.c.) 0 - Tesione minima di funzionamento 8% Vn - Tensione massima di funzionamento 0% Vn - Frequenza nominale (Hz) 0 - Temperatura di funzionamento ( C) (-) (+0) C - Montaggio rispetto all interruttore sinistra - Sezione massima cavo flessibile (mm ), Soglie di funzionamento - Resistenza nominale verso terra di non funzionamento Rd (KΩ) - Resistenza nominale verso terra di funzionamento Rdø (KΩ) 7 - Resistenza nominale tra parti attive di non funzionamento Rcc (Ω) 0,7 - Resistenza nominale tra parti attive di funzionamento Rccø (Ω), MODULO MOTORE SUPERIORE N di moduli - N massimo di manovre Potenza massima di azionamento (VA) 0V a.c. = L (input) = L = non cablato = N (input) = non cablato = L (output) 7 = non cablato 8 = N (output) comando remoto di chiusura collegamenti per modulo controllo impianto INFERIORE = 0 = 0 segnalazione guasto (contatto relè) MODULO DI CONTROLLO CONNETTORE ESPANSIONE PER ART. F80SCS - F80CMD SUPERIORE - N di moduli - Potenza massima assorbita (VA) - Corrente differenziale nominale di prova (ma) 7, 9, (solo F80/SGB) SUPERIORE: = L (comando chiusura) = L = non cablato = N INFERIORE: = PEvalle = n.c. 7 = SC 8 = SC 9 = Lvalle 0 = n.c. = Nvalle INFERIORE

Centralina rivelazione e spegnimento

Centralina rivelazione e spegnimento Centralina rivelazione e spegnimento 3 zone rivelazione e 1 zona spegnimento Certificata CPD in accordo alle EN 12094-1:2003, 54-2 e 54-4 Manuale D uso 1 INTRODUZIONE 4 1.1 Scopo del manuale 4 1.2 Prima

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto... 3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...

Dettagli

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico CATALOGO 2010 MAS Nuovi quadri ad uso medico INDICE NUOVI QUADRI PER LOCALI AD USO MEDICO 2 TUTTI I VANTAGGI DELLA GAMMA MAS 4 NUOVI SORVEGLIATORI E PANNELLI RIPETITORI 6 CATALOGO 8 INFORMAZIONI TECNICHE

Dettagli

DK 5940 Aprile 2007 Ed. 2.2-1/47

DK 5940 Aprile 2007 Ed. 2.2-1/47 Ed. 2.2-1/47 INDICE Pagina 1 SCOPO DELLE PRESCRIZIONI 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3 NORME E PRESCRIZIONI RICHIAMATE NEL TESTO 2 4 DEFINIZIONI 3 5 CRITERI GENERALI 4 5.1 CRITERI GENERALI DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A.

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. Pagina 1 di 48 INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 5 2. BASI PRINCIPALI E DEFINIZIONI...

Dettagli

Descrizione del funzionamento ITS-M-A. 46669V003-412008-0-OCE-Rev.A-2

Descrizione del funzionamento ITS-M-A. 46669V003-412008-0-OCE-Rev.A-2 I Descrizione del funzionamento ITS-M-A 46669V003-42008-0-OCE-Rev.A-2 Descrizione del funzionamento ote Copyright 2000 by SOMMER Antriebs- und Funktechnik GmbH Il presente manuale è rivolto in particolare

Dettagli

Catalogo tecnico - Edizione 03.2013 - Preliminare. SACE Emax 2 Nuovi interruttori automatici aperti di bassa tensione

Catalogo tecnico - Edizione 03.2013 - Preliminare. SACE Emax 2 Nuovi interruttori automatici aperti di bassa tensione Catalogo tecnico - Edizione 0.0 - Preliminare SACE Emax Nuovi interruttori automatici aperti di bassa tensione Sommario Caratteristiche principali Le gamme Unità di protezione Dispositivi e sistemi di

Dettagli

Prodotti e soluzioni per applicazioni fotovoltaiche

Prodotti e soluzioni per applicazioni fotovoltaiche Prodotti e soluzioni per applicazioni fotovoltaiche Prodotti e soluzioni per applicazioni fotovoltaiche Portafusibili e fusibili gpv Quadri di campo Scaricatore in DC Sezionatore in DC SPI Scaricatore

Dettagli

Note tecniche per l installazione

Note tecniche per l installazione Mod. 24 SE EST 28 SE EST Note tecniche per l installazione Importante Il libretto... L installazione... deve essere letto attentamente; si potrà così utilizzare la caldaia in modo razionale e sicuro;

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

Istruzioni per l uso. Utente Elettrotecnico specializzato. Powador 3000 SE

Istruzioni per l uso. Utente Elettrotecnico specializzato. Powador 3000 SE Istruzioni per l uso Utente Elettrotecnico specializzato Powador 3000 SE Le istruzioni di installazione per l'elettrotecnico specializzato seguono alla fine delle presenti istruzioni per l'uso Per l'utente

Dettagli

Istruzioni di impiego Finecorsa di sicurezza senza contatto con meccanismo di ritenuta CET.-AP-...-AH-... (Unicode)

Istruzioni di impiego Finecorsa di sicurezza senza contatto con meccanismo di ritenuta CET.-AP-...-AH-... (Unicode) Istruzioni di impiego Finecorsa di sicurezza senza contatto con meccanismo di ritenuta CET.-AP-...-AH-... (Unicode) More than safety. Contenuto Validità 3 Impiego conforme alla destinazione d'uso 3 Combinazioni

Dettagli

Specifiche tecniche standard MACROLogic per condizionatori con/senza batteria di riscaldamento

Specifiche tecniche standard MACROLogic per condizionatori con/senza batteria di riscaldamento Controllo Elettronico MACROLogic per Dat Air Manuale 201713A01 Emissione 10.99 Sostituisce --.-- Specifiche tecniche standard MACROLogic per condizionatori con/senza batteria di riscaldamento 1370 Controllo

Dettagli

Manuale dell'operatore

Manuale dell'operatore Manuale dell'operatore con informazioni sulla manutenzione Second Edition Fifth Printing Part No. 82785IT CE Models Manuale dell operatore Seconda edizione Quinta ristampa Importante Leggere, comprendere

Dettagli

DOC SI-RR+ ITAL OK der 18/06/03 10:05 Page 1 SI-RR+

DOC SI-RR+ ITAL OK der 18/06/03 10:05 Page 1 SI-RR+ DOC -RR+ TAL OK der 18/06/03 10:05 Page 1 25 cm 25 cm -RR+ A/ NFORMAZON GENERAL 1/ nstallazione Collocare il programmatore presso una presa di corrente a 230 V, 50 Hz. La presa deve far parte di un impianto

Dettagli

Unità di controllo. Comau Robotics Manuale di istruzioni. Specifiche tecniche (Quick Reference) Versione standard

Unità di controllo. Comau Robotics Manuale di istruzioni. Specifiche tecniche (Quick Reference) Versione standard Comau Robotics Manuale di istruzioni Unità di controllo Versione standard Specifiche tecniche (Quick Reference) Descrizione e caratteristiche generali dell'unità di Controllo Guida alla scelta del modello

Dettagli

SISTEMI A CHIAMATA IN ALTERNATA

SISTEMI A CHIAMATA IN ALTERNATA SISTEMI A CHIAMATA IN ALTERNATA MANUALE TECNICO 2004 INTRODUZIONE In questa pubblicazione sono riportate le caratteristiche di funzionamento e montaggio dei prodotti Farfisa. Per un corretto funzionamento

Dettagli

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ 2010 by Orderman GmbH Bachstraße 59, 5023 Salisburgo Austria www.orderman.it Salvo errori e refusi. Non è consentita la copia - anche di estratti - senza l'autorizzazione

Dettagli

MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE

MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE LIBRETTO DI ISTRUZIONI PER I MODELLI MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE ATTENZIONE (per MICRA 23/28 SE) PER IL POSIZIONAMENTO DEL DIAFRAMMA LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI RELATIVE ALLE TIPOLOGIE DI SCARICO

Dettagli

CATALOGO. Soluzioni per la protezione della potenza di apparecchiature di rete e IT

CATALOGO. Soluzioni per la protezione della potenza di apparecchiature di rete e IT CATALOGO Soluzioni per la protezione della potenza di apparecchiature di rete e IT 0 0 Scelta della soluzione su misura per la protezione Tecnologie UPS VFD offline (Voltage and Frequency Dependent) Le

Dettagli

REG-DA. Regolatore di tensione REG-DA. Istruzioni per l'uso. Stato 16.01.2007/03a. Versione Software. Edizione I Stato 01.2000

REG-DA. Regolatore di tensione REG-DA. Istruzioni per l'uso. Stato 16.01.2007/03a. Versione Software. Edizione I Stato 01.2000 REG-DA Regolatore di tensione REG-DA Istruzioni per l'uso Stato 16.01.2007/03a Versione Software Edizione I Stato 01.2000 Istruzioni per l'uso REG-DA 1 REG-DA Regolatore di tensione REG-DA Istruzioni per

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

ATLAS D SI UNIT. cod. 3540H930 06/2007 (Rev. 00)

ATLAS D SI UNIT. cod. 3540H930 06/2007 (Rev. 00) cod. 3540H930 06/2007 (Rev. 00) ATLAS D SI UNIT ISTRUZIONE PER L USO L'INSTALLAZIONE E LA MANUTENZIONE INSTRUCCIONES DE USO, INSTALACIÓN Y MANTENIMIENTO INSTRUÇÕES DE INSTALAÇÃO, UTILIZAÇÃO E MANUTENÇÃO

Dettagli

Inverter PowerFlex 40 a frequenza variabile

Inverter PowerFlex 40 a frequenza variabile Inverter PowerFlex 4 a frequenza variabile FRN 5.xx - 6.xx Guida rapida Questa guida di avviamento rapido descrive le procedure di base necessarie per installare, avviare e programmare l inverter PowerFlex

Dettagli

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II Peltor DECT-Com II The Sound Solution User s manual for DECT-Com II DECT 1.8 GHz GUIDA RAPIDA Peltor DECT-Com II Pulsante Funzione [M] [+] [ ] [M] e [+] [M] e [ ] Accende/spegne l unità DECT-Com II Seleziona

Dettagli

Il motore asincrono trifase

Il motore asincrono trifase 7 Giugno 2008 1SDC007106G0901 Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono trifase Generalità ed offerta ABB per il coordinamento delle protezioni Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono

Dettagli

Incubatrice da trasporto

Incubatrice da trasporto Incubatrice da trasporto AVVERTENZA: Suggeriamo all'utente di leggere attentamente questo manuale prima di utilizzare il dispositivo, per comprendere a fondo le caratteristiche delle sue prestazioni. Modelli

Dettagli

C.A.S. Unità Master. Manuale Utente. Italiano

C.A.S. Unità Master. Manuale Utente. Italiano C.A.S. Unità Master Manuale Utente Italiano Simboli usati in questo manuale Indica situazioni pericolose che possono nuocere alla salute o danneggiare il sistema. Indica situazioni pericolose che possono

Dettagli

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici Fatti per il sole, minacciati dalle scariche atmosferiche L importanza

Dettagli