VIBRAZIONI. Cenni sull esposizione alle vibrazioni Nuova legislazione italiana (D.L. N.187N. del 19 agosto 2005)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VIBRAZIONI. Cenni sull esposizione alle vibrazioni Nuova legislazione italiana (D.L. N.187N. del 19 agosto 2005)"

Transcript

1 Cenni sull esposizione alle vibrazioni Nuova legislazione italiana (D.L. N.187N del 19 agosto 2005)

2 Le vibrazioni meccaniche sono prodotte dal movimento oscillatorio di un corpo intorno ad una posizione di equilibrio; esse sono essenzialmente caratterizzate dall'asse di ingresso (x, y, z), dalla frequenza (Hz( Hz), dall'ampiezza (accelerazione in m/s 2, ponderata con filtri che riproducono le diverse sensibilità alle varie frequenze dello spettro) e dal tempo di esposizione. L'esposizione dell'uomo alle vibrazioni è aumentata progressivamente con lo sviluppo della meccanizzazione industriale ed agricola e con l'impiego crescente dei mezzi di trasporto.

3 Nelle diverse attività lavorative l'uomo può andare incontro a due tipi fondamentali di vibrazioni: quelle che coinvolgono tutto il corpo (WBV( - Whole Body Vibration) quelle che interessano soltanto settori di esso ed in particolare il sistema mano-braccio (HAV( - Hand Arm Vibration) ) per l'enorme diffusione degli utensili vibranti (martelli pneumatici, smerigliatrici, motoseghe...).

4 L'esposizione a vibrazioni meccaniche in ambiente lavorativo può essere dovuta ad un'ampia varietà di processi e operazioni che utilizzano macchine e attrezzi diffusi nella gran parte dei settori lavorativi dell'industria, agricoltura e servizi. Studi epidemiologici e sperimentali consolidati a livello italiano e internazionale hanno dimostrato che una prolungata esposizione ad elevati livelli di vibrazioni può provocare importanti disturbi e lesioni a carico degli arti superiori e della colonna vertebrale.

5 Le vibrazioni sono generalmente generate da : macchine industriali e agricole, macchine utensili, veicoli di trasporto, utensili portatili, manufatti impugnati e lavorati su macchinario fisso, ecc

6 Oltre quanto stabilito in generale per tutti i fattori di rischio dal D.Lgs.. 626/94,, e quindi anche per l'esposizione professionale alle vibrazioni meccaniche, anche se non esplicitamente menzionate, ora con l'emanazione del D.Lgs.. 187/05,, anche in Italia per l'esposizione professionale alle vibrazioni meccaniche è in vigore una legislazione specifica che, analogamente a quanto è stato fatto per il rumore con il D.Lgs. 277/91, stabilisce le prescrizioni minime di sicurezza e salute da realizzare in tutti i luoghi di lavoro dove è presente questo agente di rischio fisico.

7 DECRETO N.187N.187/05 Si applica a tutti i settori lavorativi, con alcune deroghe per la navigazione marittima ed aerea (art.1.1) Definisce le tipologie vibrazioni: mano braccio e corpo intero (art.2.2) Stabilisce i valori limite di esposizione (art.3.3) Stabilisce i valori di azione (art.3.3) Stabilisce gli obblighi per i datori di lavoro Stabilisce le sanzioni

8 DECRETO N.187N.187/05 Il decreto fissa due indicatori di esposizione: limiti di esposizione (analogo ai 90 analogo ai 90 db(a) del livello di esposizione personale giornaliero o settimanale al rumore previsto dal D.Lgs.. 277/91). valori di azione (analogo agli 85 analogo agli 85 db(a) del livello di esposizione personale giornaliero o settimanale al rumore previsto dal D.Lgs.. 277/91).

9 Limite di esposizione Il valore limite giornaliero di esposizione alle vibrazioni normalizzato a un periodo di riferimento di 8 ore stabilito, A (8), è pari, rispettivamente, a: 5 m/s 2 r.m.s. per le vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio 1,15 m/s 2 r.m.s per le vibrazioni trasmesse al corpo intero.

10 Valore che fa scattare l AZIONE l programma di bonifica) AZIONE (obbligo sorveglianza sanitaria, Il valore giornaliero di esposizione alle vibrazioni che fa scattare l'azione normalizzato a un periodo di riferimento di 8 ore, A(8), è pari, rispettivamente, a: 2,5 m/s 2 r.m.s. per le vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio 0,5 m/s 2 r.m.s. per le vibrazioni trasmesse al corpo intero. Tali valori di azione sono comparabili agli 85 db(a) del livello di esposizione personale giornaliero o settimanale al rumore previsti dal D.Lgs.. 277/91.

11 Valutazione dei rischi (art. 4) L'articolo 4 prevede che nell'assolvere gli obblighi relativi alla valutazione dei rischi stabiliti dall'articolo 4 del D.Lgs.. 626/94, il datore di lavoro "valuta e, nel caso non siano disponibili informazioni relative ai livelli di vibrazione presso banche dati deil'ispesl, ISPESL, delle regioni o del CNR o direttamente presso i produttori o fornitori, misura i livelli di vibrazioni meccaniche a cui i lavoratori sono esposti'

12 MISURE (allegato I) MISURE Purtroppo il testo è carente, in quanto: Non sono indicate le Norme tecniche di riferimento Non è indicata la classe di precisione degli strumenti Non sono indicate procedure di calibrazione strumenti Non è indicato il valore medio dell esposizione esposizione su 40 ore tuttavia tuttavia

13 NORMATIVA TECNICA I tecnici fanno riferimento alle seguenti Norme esistenti: Norma UNI EN ISO : 2004 "Vibrazioni meccaniche. Misurazione e valutazione dell'esposizione dell'uomo alle vibrazioni ioni trasmesse alla mano - Parte I: Requisiti generali Norma UNI EN ISO : 2004 "Vibrazioni meccaniche. Misurazione e valutazione dell'esposizione dell'uomo alle vibrazioni ioni trasmesse alla mano - Parte 2: Guida pratica per la misurazione al posto di lavoro" Standard ISO : 1: 1997 "Mechanical" vibration and shock - Evaluation of human exposure to whole-body vibration. Part I: Generai requirements" Linee guida ISPESL per la valutazione del rischio da vibrazioni negli ambienti di lavoro e la gestione degli adempi menti

14 Misure di prevenzione e protezione (art. 5) il testo ripropone all'inizio il principio che "il datore di lavoro elimina i rischi alla fonte o li riduce al minimo e, in ogni caso, a livelli non superiori ai valori limite di esposizione". Inoltre, il testo dispone che, qualora che i valori di azione vengano superati,, "il datore elabora ed applica un programma di misure tecniche o organizzative volte a ridurre al minimo l esposizione l ed i rischi che ne conseguono

15 STRUMENTAZIONE SVAN 948 con accelerometro tutto-corpo SVAN 948 Analizzatore triassiale di vibrazioni 3 canali per vibrazioni 1 canale per rumore

16 SVAN 948 L analizzatore SVAN 948

17 SVAN 948 La tastiera

18 SVAN 948 Il display

19 SVAN 948 accelerometri triassiali Corpo intero Mano braccio

20 CONCORRENZA: LARSON DAVIES: HVM 100 QUEST : HAV PRO 0,1 db: : MAESTRO Attualmente nessun concorrente è in grado di offrire ampliamenti per analisi in frequenza (ottava, terzi ottava, FFT), che sono particolarmente utili se, oltra la verifica dei limiti, interessa affrontare anche analisi successive e la bonifica. Ci risulta che B&K offra kit vibrometrici da applicare su loro analizzatore che al massimo è bicanale: : ciò è tecnicamente inadeguato, oltre che costoso.

A6.5 VIBRAZIONI. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03. MODULO A Unità didattica

A6.5 VIBRAZIONI. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03. MODULO A Unità didattica Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole VIBRAZIONI MODULO A Unità didattica A6.5 CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03 Definizione Le vibrazioni sono oscillazioni

Dettagli

VIBRAZIONI Valutazione e misurazione

VIBRAZIONI Valutazione e misurazione EST s.r.l. SCIENZE E TECNOLOGIE PER L AMBIENTE via G. Marconi 14, 24050 Grassobbio (BG) Tel. 035-335638 Fax 035-335630 E-mail: est@estambiente.it Web: www.estambiente.it VIBRAZIONI Valutazione e misurazione

Dettagli

D.Lgs. 81/08. Rischi di esposizione a vibrazioni

D.Lgs. 81/08. Rischi di esposizione a vibrazioni Rischi di esposizione a vibrazioni Definizioni Normativa D.Lgs. 81/08 titolo VIII capo III a) vibrazioni trasmesse al sistema mano-braccio: vibrazioni meccaniche che, se trasmesse al sistema manobraccio

Dettagli

VIBRAZIONI. Che cos è la vibrazione. Fonti di pericolo. Danni

VIBRAZIONI. Che cos è la vibrazione. Fonti di pericolo. Danni Che cos è la vibrazione Le vibrazioni meccaniche sono prodotte dal movimento di un corpo attorno alla sua posizione di riferimento; il numero delle oscillazioni nell unità di tempo è chiamata frequenza.

Dettagli

IGIENE DEL LAVORO RISCHIO VIBRAZIONI

IGIENE DEL LAVORO RISCHIO VIBRAZIONI AGGIORNAMENTO R.S.P.P. e A.S.P.P nella SCUOLA IGIENE DEL LAVORO RISCHIO VIBRAZIONI Giorgio Zecchi e Alessandra Cattini SPSAL Reggio Emilia 26 ottobre 2011 PRINCIPI GENERALI CHE COSA E UNA VIBRAZIONE??

Dettagli

Utilizzo e funzionalità del portale sui singoli agenti fisici: Vibrazioni

Utilizzo e funzionalità del portale sui singoli agenti fisici: Vibrazioni Utilizzo e funzionalità del portale sui singoli agenti fisici: Vibrazioni Iole Pinto, Nicola Stacchini Azienda U.S.L. 7 di Siena Laboratorio di Sanità Pubblica Area Vasta Toscana Sud Est Laboratorio Agenti

Dettagli

Vibrazioni corpo intero

Vibrazioni corpo intero Vibrazioni corpo intero Le vibrazioni che interessano maggiormente l intero corpo hanno frequenze comprese tra 1 e 80 Hz. La sensibilità massima si ha per la direzione longitudinale Z nella gamma di frequenze

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO VIBRAZIONI CORPO INTERO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO VIBRAZIONI CORPO INTERO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO VIBRAZIONI CORPO INTERO Azienda Sede BLUCAR COMUNE DI SALERNO Indirizzo: Via Diaz 18 Datore di lavoro Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione De Santis Francesca

Dettagli

Il rischio vibrazioni

Il rischio vibrazioni Il rischio vibrazioni Prof. Ing. Vincenzo Duraccio DiCEM Università di Cassino Gazzetta Ufficiale n. 220 del 21 settembre 2005 DECRETO LEGISLATIVO 19 agosto 2005, n. 187 "Attuazione della direttiva 2002/44/CE

Dettagli

continua equivalente su 8 ore, calcolata come il più

continua equivalente su 8 ore, calcolata come il più WBV Parametro descrittore del rischio D.Lgs Lgs.. 187/05, all. IB La valutazione del livello di esposizione alle vibrazioni si basa sul calcolo dell'esposizione giornaliera A (8) espressa come l'accelerazione

Dettagli

PRESENTAZIONE DEI LAVORI DELLA COMMISSIONE ASSTRA

PRESENTAZIONE DEI LAVORI DELLA COMMISSIONE ASSTRA PRESENTAZIONE DEI LAVORI DELLA COMMISSIONE ASSTRA ASSTRA Roma Roma, 2 e 3 febbraio 2006 1 PREMESSA È noto che l esposizione umana a vibrazioni meccaniche può rappresentare un fattore di rischio non trascurabile

Dettagli

Meccanica delle Vibrazioni. Prof. Massimo Cavacece

Meccanica delle Vibrazioni. Prof. Massimo Cavacece Meccanica delle Vibrazioni Prof. Massimo Cavacece Esercitazione 8 Irene Stramaccioni Wolfgang De Salvador Sistema mano braccio In questa esercitazione andremo a studiare l effetto delle vibrazioni sul

Dettagli

LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO cominciamo a SCUOLA RISCHIO VIBRAZIONI

LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO cominciamo a SCUOLA RISCHIO VIBRAZIONI LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO cominciamo a SCUOLA RISCHIO VIBRAZIONI protocollo d intesa 5 febbraio 2015 ASL Brescia ASL Vallecamonica Sebino - Direzione Territoriale del Lavoro Ufficio Scolastico

Dettagli

DPI per rumore e vibrazioni

DPI per rumore e vibrazioni DPI per rumore e vibrazioni Otoprotettori Eliminazione del rischio Guanti antivibranti Riduzione del rischio in relazione al tipo di utensile I normali guanti di lavoro amplificano le vibrazioni 1 Guanti

Dettagli

VIBRAZIONE DELLE MACCHINE

VIBRAZIONE DELLE MACCHINE ing. Domenico Mannelli www.mannelli.info info Le vibrazioni i i nei cantieri i VIBRAZIONE DELLE MACCHINE Possiamo chiamare vibrazione del macchinario una complessa forma di movimento provocata da molteplici

Dettagli

Vibrazioni. Aspetti fisici di base. Principali sorgenti. Descrittori del rischio. Esempi di calcolo di esposizione giornaliera

Vibrazioni. Aspetti fisici di base. Principali sorgenti. Descrittori del rischio. Esempi di calcolo di esposizione giornaliera Vibrazioni Aspetti fisici di base Principali sorgenti Descrittori del rischio Esempi di calcolo di esposizione giornaliera Andrea Guerzoni - SPSAL AUSL Ferrara - 10/11/06 VIBRAZIONI VIBRAZIONE: oscillazione

Dettagli

Corso di aggiornamento RSPP aziende edili. Lezione: Valutazione rischio, rumore e vibrazione. Linee guida ISPESL

Corso di aggiornamento RSPP aziende edili. Lezione: Valutazione rischio, rumore e vibrazione. Linee guida ISPESL Corso di aggiornamento RSPP aziende edili Lezione: Valutazione rischio, rumore e vibrazione. Linee guida ISPESL In questa unità didattica saranno presentati i contenuti relativi alla valutazione del rischio

Dettagli

Valutazione del rischio di esposizione a vibrazioni meccaniche per il personale di Met.Ro. Ro. Spa

Valutazione del rischio di esposizione a vibrazioni meccaniche per il personale di Met.Ro. Ro. Spa Valutazione del rischio di esposizione a vibrazioni meccaniche per il personale di Met.Ro Ro. Spa Ing. 1 Linee gestite da Metropolitana di Roma - Linea A Metropolitana di Roma - Linea B Ferrovia Roma-Lido

Dettagli

I RISCHI FISICI Rumori Vibrazioni

I RISCHI FISICI Rumori Vibrazioni I RISCHI FISICI Rumori Vibrazioni Nei cantieri edili, si possono individuare alcune tipologie di rischio nel campo dell igiene del lavoro legati all uso di macchine e attrezzature. Tra questi: Rischi legati

Dettagli

Nuove normative su Rumore e Vibrazioni. ing. Giuseppe Cavallone (NIER Ingegneria S.p.A.)

Nuove normative su Rumore e Vibrazioni. ing. Giuseppe Cavallone (NIER Ingegneria S.p.A.) Nuove normative su Rumore e Vibrazioni (D.Lgs.. 187/05 e D.Lgs.. 195/06) ing. Giuseppe Cavallone (NIER Ingegneria S.p.A.).) Nuove normative su Rumore e Vibrazioni (D.Lgs.. 187/05 e D.Lgs.. 195/06) RUMORE

Dettagli

Misura della esposizione a vibrazioni dei conducenti degli autobus della Compagnia Trasporti Pubblici CTP di Napoli

Misura della esposizione a vibrazioni dei conducenti degli autobus della Compagnia Trasporti Pubblici CTP di Napoli Misura della esposizione a vibrazioni dei conducenti degli autobus della Compagnia Trasporti Pubblici CTP di Napoli Ing. C.T.P. S.p.A. Napoli 1 RELAZIONE SULLA ESPOSIZIONE A VIBRAZIONI WHOLE BODY DEGLI

Dettagli

IGIENE DEL LAVORO RISCHIO VIBRAZIONI

IGIENE DEL LAVORO RISCHIO VIBRAZIONI AGGIORNAMENTO R.S.P.P. e A.S.P.P IGIENE DEL LAVORO RISCHIO VIBRAZIONI Giorgio Zecchi e Alessandra Cattini SPSAL Reggio Emilia 2 4 novembre 2011 PRINCIPI GENERALI CHE COSA E UNA VIBRAZIONE?? La VIBRAZIONE

Dettagli

I RISCHI DERIVANTI DALL ESPOSIZIONE A RUMORE E A VIBRAZIONI

I RISCHI DERIVANTI DALL ESPOSIZIONE A RUMORE E A VIBRAZIONI I RISCHI DERIVANTI DALL ESPOSIZIONE A RUMORE E A VIBRAZIONI IL RUMORE il rumore è una perturbazione oscillatoria che si propaga in un mezzo elastico (variazione di pressione dell aria) generata dalla vibrazione

Dettagli

VIBRAZIONI MOTI OSCILLATORI

VIBRAZIONI MOTI OSCILLATORI VIBRAZIONI Moti vibratori Misura Criteri di valutazione dell esposizione MOTI OSCILLATORI a [m/s ] Sinusoidale t a [m/s ] Sinusoidale complesso a [m/s ] Transitorio t t Politecnico di Torino Pagina di

Dettagli

VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A VIBRAZIONI MECCANICHE: LA BANCA DATI ISPESL

VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A VIBRAZIONI MECCANICHE: LA BANCA DATI ISPESL VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A VIBRAZIONI MECCANICHE: LA BANCA DATI ISPESL Pietro Nataletti Coordinatore Laboratorio Agenti Fisici Dipartimento Igiene del lavoro Istituto Superiore per la Prevenzione e

Dettagli

Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a vibrazioni (D.Lgs. 81/08 Titolo VIII)

Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a vibrazioni (D.Lgs. 81/08 Titolo VIII) Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a vibrazioni (D.Lgs. 81/08 Titolo VIII) Art. 199. - Campo di applicazione 1. Il presente capo prescrive le misure per la tutela della salute e della

Dettagli

TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA REGIONE MARCHE D.G.R.

TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA REGIONE MARCHE D.G.R. TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA REGIONE MARCHE D.G.R. n 168/ME/AMB del 02/02/98 (BUR n 17 del 20/02/98) ACUSTICA AMBIENTALE Valutazione previsionale di impatto acustico (ante operam - calcoli previsionali)

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO: SICUREZZA SUL L COME METTERSI IN REGOLA I RISCHI FISICI ED ERGONOMICI IN AGRICOLTURA

SICUREZZA SUL LAVORO: SICUREZZA SUL L COME METTERSI IN REGOLA I RISCHI FISICI ED ERGONOMICI IN AGRICOLTURA SICUREZZA SUL LAVORO: COME METTERSI IN REGOLA I RISCHI FISICI ED ERGONOMICI IN AGRICOLTURA Dott. Roberto BEDINI Ai fini del DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008, n. 81 per agenti fisici si intendono: il RUMORE,

Dettagli

Corso di aggiornamento RSPP aziende edili. Lezione: Vibrazioni. Malattia professionale

Corso di aggiornamento RSPP aziende edili. Lezione: Vibrazioni. Malattia professionale Corso di aggiornamento RSPP aziende edili Lezione: Vibrazioni. Malattia professionale In questa unità didattica illustreremo le principali malattie professionali che colpiscono i lavoratori esposti a vibrazioni

Dettagli

Corso di aggiornamento RSPP aziende edili. Lezione: Valutazione rischio, rumore e vibrazione. Relazione Tecnica

Corso di aggiornamento RSPP aziende edili. Lezione: Valutazione rischio, rumore e vibrazione. Relazione Tecnica Corso di aggiornamento RSPP aziende edili Lezione: Valutazione rischio, rumore e vibrazione. Relazione Tecnica In questa unità didattica illustreremo lo Schema della relazione tecnica sull'esposizione

Dettagli

D. Lgs. 187/05 Attuazione della direttiva 2002/44/CE sulle prescrizioni minime di di sicurezza e di di salute relative all esposizione dei dei

D. Lgs. 187/05 Attuazione della direttiva 2002/44/CE sulle prescrizioni minime di di sicurezza e di di salute relative all esposizione dei dei DIPARTIMENTO DIPARTIMENTO DI DI SANITA SANITA PUBBLICA PUBBLICA SERVIZI SERVIZI PREVENZIONE PREVENZIONE E E SICUREZZA SICUREZZA AMBIENTI AMBIENTI DI DI LAVORO LAVORO D. Lgs. 187/05 Attuazione della direttiva

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA RUMORE E VIBRAZIONI IN AMBIENTI DI LAVORO VIBRAZIONI DEGLI EDIFICI E DELLE STRUTTURE CIVILI IN COLLABORAZIONE CON 28 MAGGIO 2008 SONORA SRL VIBRAZIONI GENERALITÀ - ASPETTI FENOMELOGICI VIBRAZIONI - GENERALITÀ

Dettagli

Cinzia Delucis LSP Lucca

Cinzia Delucis LSP Lucca Cinzia Delucis LSP Lucca PERCHE? le misure sono state effettuate nell' ambito del Progetto di Area Vasta sulla ricerca attiva delle patologie mano braccio e precisamente sono inerenti allo Studio effettuato

Dettagli

VIBRAZIONI MECCANICHE. Cinzia Delucis Laboratorio di Sanità Pubblica Toscana Nord AUSL2 Lucca

VIBRAZIONI MECCANICHE. Cinzia Delucis Laboratorio di Sanità Pubblica Toscana Nord AUSL2 Lucca VIBRAZIONI MECCANICHE Cinzia Delucis Laboratorio di Sanità Pubblica Toscana Nord AUSL2 Lucca Sinusoide Periodo T, intervallo temporale tra 2 posizioni successive identiche Frequenza f, numero di cicli

Dettagli

STIMA DEL RISCHIO: BANCHE DATI, VALORI FORNITI DAI COSTRUTTORI E MISURE SUL CAMPO

STIMA DEL RISCHIO: BANCHE DATI, VALORI FORNITI DAI COSTRUTTORI E MISURE SUL CAMPO STIMA DEL RISCHIO: BANCHE DATI, VALORI FORNITI DAI COSTRUTTORI E MISURE SUL CAMPO PIETRO NATALETTI ISPESL Dipartimento Igiene del Lavoro Alessandria, 16 giugno 2010 Articolo 202 Valutazione dei rischi

Dettagli

COCITO dott. IVANO VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI A VIBRAZIONI MECCANICHE

COCITO dott. IVANO VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI A VIBRAZIONI MECCANICHE COCITO dott. IVANO Sicurezza e ambiente Sede - C.so Piave, 115-12051 ALBA (CN) Codice Fiscale : CCTVNI56A17I367Q - Partita IVA : 03309440042 Tel. 0173-282311 331-4675928 e-mail : carbisou@alice.it VALUTAZIONE

Dettagli

STUDIO PILOTA DELL ESPOSIZIONE A RUMORE E VIBRAZIONI DEGLI ADDETTI DEI MEZZI DI SOCCORSO DEL 118 E DEI TRASPORTATI

STUDIO PILOTA DELL ESPOSIZIONE A RUMORE E VIBRAZIONI DEGLI ADDETTI DEI MEZZI DI SOCCORSO DEL 118 E DEI TRASPORTATI STUDIO PILOTA DELL ESPOSIZIONE A RUMORE E VIBRAZIONI DEGLI ADDETTI DEI MEZZI DI SOCCORSO DEL 118 E DEI TRASPORTATI Pietro Nataletti, Aldo Pieroni, Diego Annesi, Raoul Di Giovanni, Federica Morgia, Daniele

Dettagli

Titolo VIII AGENTI FISICI. Capo I. Disposizioni generali. Art Definizioni e campo di applicazione

Titolo VIII AGENTI FISICI. Capo I. Disposizioni generali. Art Definizioni e campo di applicazione Titolo VIII AGENTI FISICI Capo I Disposizioni generali Art. 180. Definizioni e campo di applicazione 1. Ai fini del presente decreto legislativo per agenti fisici si intendono il rumore, gli ultrasuoni,

Dettagli

LE NUOVE NORME DI CERTIFICAZIONE DELLE EMISSIONI DI VIBRAZIONI. Dipartimento di Prevenzione Laboratorio Agenti Fisici - Azienda USL 7 Siena

LE NUOVE NORME DI CERTIFICAZIONE DELLE EMISSIONI DI VIBRAZIONI. Dipartimento di Prevenzione Laboratorio Agenti Fisici - Azienda USL 7 Siena LE NUOVE NORME DI CERTIFICAZIONE DELLE EMISSIONI DI VIBRAZIONI Iole Pinto Dipartimento di Prevenzione Laboratorio Agenti Fisici - Azienda USL 7 Siena 1. Introduzione Il D.L. 9 Aprile 2008 n. 81 titolo

Dettagli

LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ESPOSIZIONE A VIBRAZIONI MECCANICHE. Metodi di analisi per aziende edili. Ing. Stefano Bernardinello

LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ESPOSIZIONE A VIBRAZIONI MECCANICHE. Metodi di analisi per aziende edili. Ing. Stefano Bernardinello LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ESPOSIZIONE A VIBRAZIONI MECCANICHE Metodi di analisi per aziende edili Ing. Stefano Bernardinello Tecnico Competente in Acustica Ambientale Tecnico rischi agenti fisici del

Dettagli

Esempi di valutazione dei rischi rumore e vibrazioni

Esempi di valutazione dei rischi rumore e vibrazioni Esempi di valutazione dei rischi rumore e vibrazioni Al fine di migliorare la comprensione delle indicazioni fornite nel manuale, sono stati realizzati alcuni esempi di valutazione dei rischi rumore e

Dettagli

Applicazione delle linee guida per la valutazione del rischio vibrazioni meccaniche sui rotabili ferroviari in Circumvesuviana

Applicazione delle linee guida per la valutazione del rischio vibrazioni meccaniche sui rotabili ferroviari in Circumvesuviana Applicazione delle linee guida per la valutazione del rischio vibrazioni meccaniche sui rotabili ferroviari in Circumvesuviana Ing. Giuseppe AVETA CIRCUMVESUVIANA S.r.l. 1 Rete ferroviaria Baiano Napoli

Dettagli

Il Rischio Vibrazioni

Il Rischio Vibrazioni Le vibrazioni meccaniche possono essere definite come un movimento oscillatorio di un corpo solido intorno ad un punto o posizione di riferimento. Il Rischio Vibrazioni Per la semplicità d uso e l efficacia

Dettagli

LE VIBRAZIONI IN. RSPP Massimo Ognibene ATCM S.p.A. - Modena. Massimo Ognibene ATCM Modena

LE VIBRAZIONI IN. RSPP Massimo Ognibene ATCM S.p.A. - Modena. Massimo Ognibene ATCM Modena LE VIBRAZIONI IN RSPP ATCM S.p.A. - Modena 1 l ATCM Azienda di Trasporto Collettivo e Mobilità della Provincia di Modena 90 autobus urbani 290 autobus extraurbani 24 filobus 6 treni 12.850.000 km/anno

Dettagli

DEFINIZIONI La vibrazione meccanica è il movimento oscillatorio di un corpo attorno alla posizione

DEFINIZIONI La vibrazione meccanica è il movimento oscillatorio di un corpo attorno alla posizione ing. Guido Saule 1 DEFINIZIONI La vibrazione meccanica è il movimento oscillatorio di un corpo attorno alla posizione di equilibrio, conseguente all azione di una forza variabile nel tempo. 2 PREMESSA

Dettagli

Il Decreto Legislativo 195/2006

Il Decreto Legislativo 195/2006 Il Decreto Legislativo 195/2006 ESPOSIZIONE A RUMORE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO Omar Nicolini (o.nicolini@ausl.mo.it) Direttiva 2003/10/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 6 febbraio 2003 sulle

Dettagli

Dispositivi di Protezione Individuale

Dispositivi di Protezione Individuale Dispositivi di Protezione Individuale Diego Annesi, e-mail:info@misurazionidelrumore.com November 23, 2012 1 Metodi I metodi da applicare secondo la UNI EN 58/1995, per verificare l idoneità dei nostri

Dettagli

GUANTI ANTIVIBRANTI: ESISTONO IN COMMERCIO?

GUANTI ANTIVIBRANTI: ESISTONO IN COMMERCIO? Seminario di aggiornamento DISPOSITIVI INDIVIDUALI DI PROTEZIONE DAI RISCHI PER LA SALUTE Modena, 7 ottobre 20 Guanti antivibranti Pietro Nataletti INAIL, Centro Ricerche Monteporzio Catone (Roma) pietro.nataletti@ispesl.it

Dettagli

La gestione del cantiere e delle risorse umane. Il D.Lgs. 81/08 e s.m.i.: i Rischi Fisici. Banche dati e portale agenti Fisici

La gestione del cantiere e delle risorse umane. Il D.Lgs. 81/08 e s.m.i.: i Rischi Fisici. Banche dati e portale agenti Fisici La gestione del cantiere e delle risorse umane Il D.Lgs. 81/08 e s.m.i.: i Rischi Fisici Banche dati e portale agenti Fisici Sala conferenze VALD HOTEL Via Lanzo, 35 Val della Torre (TO) Ing.ir Michele

Dettagli

VIBRAZIONI MECCANICHE. Cinzia Delucis Laboratorio di Sanità Pubblica Toscana Nord AUSL2 Lucca

VIBRAZIONI MECCANICHE. Cinzia Delucis Laboratorio di Sanità Pubblica Toscana Nord AUSL2 Lucca VIBRAZIONI MECCANICHE Cinzia Delucis Laboratorio di Sanità Pubblica Toscana Nord AUSL2 Lucca Sinusoide Periodo T, intervallo temporale tra 2 posizioni successive identiche Frequenza f, numero di cicli

Dettagli

VIBRAZIONI MECCANICHE. Cinzia Delucis LSP USL2 Lucca

VIBRAZIONI MECCANICHE. Cinzia Delucis LSP USL2 Lucca VIBRAZIONI MECCANICHE Cinzia Delucis LSP USL2 Lucca Visto il decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 187(N), recante attuazione della Direttiva 2002/44/CE(N) sulle prescrizioni minime di sicurezza e di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Corso di formazione per i Rappresentanti del Lavoratori per la sicurezza eireferentiperlaprevenzione e sicurezza dei dipartimenti SICUREZZA AMBIENTE IENE IG SERVIZI INTEGRATI

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA VIBRAZIONI NEGLI AMBIENTI DI LAVORO

LINEE GUIDA PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA VIBRAZIONI NEGLI AMBIENTI DI LAVORO LINEE GUIDA PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA VIBRAZIONI NEGLI AMBIENTI DI LAVORO 1 VIBRAZIONI TRASMESSE AL SISTEMA MANO-BRACCIO E' noto che l esposizione umana a vibrazioni meccaniche può rappresentare

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO VIBRAZIONI MANO BRACCIO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO VIBRAZIONI MANO BRACCIO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO VIBRAZIONI MANO BRACCIO Azienda Sede BLUCAR COMUNE DI SALERNO Indirizzo: Via Diaz 18 Datore di lavoro Rossi Paolo Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione De

Dettagli

Funzione Commessa Tipo Rev. Numero Progressivo 00

Funzione Commessa Tipo Rev. Numero Progressivo 00 Il sistema informatico prevede la firma elettronica pertanto l'indicazione delle strutture e dei nominativi delle persone associate certifica l'avvenuto controllo. Elaborato del 30/09/2015 Pag. 1 di 13

Dettagli

Numero 32 /2015 Valutazione del rischio da esposizione a vibrazioni trasmesse al Corpo Intero (WBV) nell impiego professionale di motocicli.

Numero 32 /2015 Valutazione del rischio da esposizione a vibrazioni trasmesse al Corpo Intero (WBV) nell impiego professionale di motocicli. Numero 32 /2015 Valutazione del rischio da esposizione a vibrazioni trasmesse al Corpo Intero (WBV) nell impiego professionale di motocicli. Sul sito del PAF (Portale Agenti Fisici) è stato pubblicato

Dettagli

Dispositivi di Protezione Individuale

Dispositivi di Protezione Individuale Dispositivi di Protezione Individuale CRITERI DI SCELTA E STIMA DELL ESPOSIZIONE A DISPOSITIVO INDOSSATO A cura di Claudio Arcari e Mariacristina Mazzari Dipartimento di Sanità Pubblica Azienda USL di

Dettagli

METODI DI RIDUZIONE DELL ESPOSIZIONE: BONIFICHE, MODIFICHE TECNICHE E ORGANIZZATIVE, GUANTI ANTIVIBRANTI PIETRO NATALETTI

METODI DI RIDUZIONE DELL ESPOSIZIONE: BONIFICHE, MODIFICHE TECNICHE E ORGANIZZATIVE, GUANTI ANTIVIBRANTI PIETRO NATALETTI METODI DI RIDUZIONE DELL ESPOSIZIONE: BONIFICHE, MODIFICHE TECNICHE E ORGANIZZATIVE, GUANTI ANTIVIBRANTI PIETRO NATALETTI INAIL ex ISPESL Dipartimento Igiene del Lavoro Modena, 15 giugno 2011 MEZZI DI

Dettagli

ALLEGATI RISCHIO VIBRAZIONI

ALLEGATI RISCHIO VIBRAZIONI ALLEGATI RISCHIO VIBRAZIONI VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA VIBRAZIONI AL CORPO INTERO L analisi del rischio da vibrazioni al corpo intero (W.B.V.) è stata effettuata sugli operatori dei mezzi semoventi operanti

Dettagli

La valutazione del rischio da vibrazioni trasmesse al corpo: azioni preventive e casi-studio

La valutazione del rischio da vibrazioni trasmesse al corpo: azioni preventive e casi-studio La valutazione del rischio da vibrazioni trasmesse al corpo: azioni preventive e casi-studio studio Ing. Maurizio Muratore INAIL Friuli V. Giulia - CONTARP (Consulenza Tecnica Accertamento Rischi e Prevenzione)

Dettagli

Il rischio vibrazioni è legato principalmente a determinate mansioni che un lavoratore svolge nella sua attività.

Il rischio vibrazioni è legato principalmente a determinate mansioni che un lavoratore svolge nella sua attività. Prof. Stefano Lonati Il rischio vibrazioni è legato principalmente a determinate mansioni che un lavoratore svolge nella sua attività. L uso di macchinari vibrogeni può riscontrarsi: nei cantieri edili

Dettagli

Circolare n 012 Lecco, 27/08/2016 Oggetto: Decreto 159/2016, Rischio esposizione campi elettromagnetici sul lavoro.

Circolare n 012 Lecco, 27/08/2016 Oggetto: Decreto 159/2016, Rischio esposizione campi elettromagnetici sul lavoro. OGGETTO: DECRETO LEGISLATIVO 159 DEL 01 AGOSTO 2016 RELATIVO AL RSICHIO DI ESPOSIZIONE AI CAMPI ELETTROMAGNETICI SUL LAVORO ED INDICAZIONE DEI CAMPIAMENTI NELL AMBITO DEL D.LGS 81/08 E, S.M.I. Campo di

Dettagli

Alcune problematiche

Alcune problematiche Determinazione dell esposizione alle vibrazioni Alcune problematiche Roberto Deboli r.deboli@imamoter.cnr.it Analisi rischio vibrazioni: la via breve.. L articolo 0, Capo III (Protezione dei lavoratori

Dettagli

Collana MultiCompact Sicurezza, qualità e privacy 626VIBRAZIONI

Collana MultiCompact Sicurezza, qualità e privacy 626VIBRAZIONI SOFTWARE Collana MultiCompact Sicurezza, qualità e privacy 626VIBRAZIONI VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI ALLE VIBRAZIONI AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 187 Gruppo Infotel

Dettagli

Sicurezza nei cantieri edili, si deve e si può!

Sicurezza nei cantieri edili, si deve e si può! Sicurezza nei cantieri edili, si deve e si può! Reggio Emilia, 10 ottobre 2007 Modalità operative per la valutazione del rischio rumore ai sensi del D.Lgs. 626/1994 e del rischio vibrazioni ai sensi del

Dettagli

Norme per la progettazione dei requisiti acustici passivi degli edifici

Norme per la progettazione dei requisiti acustici passivi degli edifici Classificazione acustica delle unità immobiliari UNI 11367 - Acustica in edilizia - Classificazione acustica delle unità immobiliari. Procedura di valutazione e verifica in opera Norme per la progettazione

Dettagli

L articolo 209 del DLgs.81/08 precisa che il datore di lavoro valuta e, quando necessario, misura

L articolo 209 del DLgs.81/08 precisa che il datore di lavoro valuta e, quando necessario, misura Quali fonti sono utilizzabili per la valutazione del rischio? L articolo 209 del DLgs.81/08 precisa che il datore di lavoro valuta e, quando necessario, misura o calcola i livelli dei campi elettromagnetici

Dettagli

Il quadro normativo. per la tutela dal rischio rumore

Il quadro normativo. per la tutela dal rischio rumore Il quadro normativo per la tutela dal rischio rumore Il quadro normativo per la tutela del rischio rumore dba Modena 6-7 ottobre 2010 Giuseppe Elia Giuseppe Elia Modulo Uno S.p.A., Torino giuseppeelia@eurofins.com

Dettagli

MOVIMENTI RIPETUTI IL D. LGS. N 81/2008

MOVIMENTI RIPETUTI IL D. LGS. N 81/2008 MOVIMENTI RIPETUTI IL D. LGS. N 81/2008 Premessa Le operazioni comportanti movimenti ripetitivi degli arti superiori, sebbene non direttamente menzionate, possono essere ricondotte al Titolo VI del D.

Dettagli

IL RISCHIO VIBRAZIONI

IL RISCHIO VIBRAZIONI IL RISCHIO VIBRAZIONI Prof. Ing. Vincenzo Duraccio DiCEM Università di Cassino VIBRAZIONI VIBRAZIONE: oscillazione meccanica generata da onde di pressione che si propagano attraverso corpi solidi. L oscillazione

Dettagli

VALUTAZIONE RISCHIO RUMORE

VALUTAZIONE RISCHIO RUMORE Allegato 3 VALUTAZIONE RISCHIO RUMORE 1 VALUTAZIONE DEL RISCHIO RUMORE (Dlgs 81/08) PREMESSA La presente valutazione attua il c.d. del Dlgs 195/06, come modificato dal capo II Titolo VIII del Dlgs 81/2008.

Dettagli

al presente articolo alle esigenze dei lavoratori a rischio particolarmente esposti.

al presente articolo alle esigenze dei lavoratori a rischio particolarmente esposti. Direttiva 2002/44/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 giugno 2002, sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti

Dettagli

VALUTAZIONE DEL RISCHIO RUMORE

VALUTAZIONE DEL RISCHIO RUMORE VALUTAZIONE DEL RISCHIO relazione sulla valutazione preventiva del rischio da esposizione al rumore (D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) OGGETTO della VALUTAZIONE Messa a norma controsoffitti previa

Dettagli

Valutazione e Prevenzione del Rischio da Vibrazioni

Valutazione e Prevenzione del Rischio da Vibrazioni Valutazione e Prevenzione del Rischio da Vibrazioni Introduzione Sicurezza sui Luoghi di Lavoro E' noto che l esposizione umana a vibrazioni meccaniche può rappresentare un fattore di rischio rilevante

Dettagli

PORTALE AGENTI FISICI

PORTALE AGENTI FISICI PORTALE AGENTI FISICI Dott.ssa Iole Pinto A.U.S.L. 7 di Siena Laboratorio di Sanità Pubblica Area Vasta Toscana Sud Est Laboratorio Agenti Fisici Centro SIT Acustica n.164 Strada di Ruffolo,4-53100 Siena

Dettagli

ESPOSIZIONE ALLE VIBRAZIONI

ESPOSIZIONE ALLE VIBRAZIONI Via Cassala 88 Brescia Tel. 030.47488 info@cbf.191.it ESPOSIZIONE ALLE VIBRAZIONI DECRETO LEGISLATIVO 81/2008 TITOLO VIII CAPO III 1 Le vibrazioni meccaniche possono essere definite come un movimento oscillatorio

Dettagli

RAPPORTO DI VALUTAZIONE ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI ALLE VIBRAZIONI MECCANICHE TITOLO VIII, CAPO III, ARTT. 199-205, D. Lgs.

RAPPORTO DI VALUTAZIONE ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI ALLE VIBRAZIONI MECCANICHE TITOLO VIII, CAPO III, ARTT. 199-205, D. Lgs. Studio Tecnico Quality Life Via Andrea Doria n. 3 19032 LERICI (SP) 0187622198-0187627172 RAPPORTO DI VALUTAZIONE ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI ALLE VIBRAZIONI MECCANICHE TITOLO VIII, CAPO III, ARTT. 199-205,

Dettagli

VIBRAZIONI. Vibrazioni corpo intero e sistema mano-braccio. Rilevamenti su aeromobili commerciali per personale di condotta e di cabina

VIBRAZIONI. Vibrazioni corpo intero e sistema mano-braccio. Rilevamenti su aeromobili commerciali per personale di condotta e di cabina VIBRAZIONI Vibrazioni corpo intero e sistema mano-braccio. Rilevamenti su aeromobili commerciali per personale di condotta e di cabina G.Ricciardi-Tenore*, R.Alla*, F.Pizzuti*, V.De Cristofaro* *Servizio

Dettagli

Ing. Cambiaggio Piertoni mail: Cell

Ing. Cambiaggio Piertoni mail: Cell Vibrazioni trasmesse all uomo Vibrazioni Mano-Braccio Vibrazioni Corpo-Intero Roma 30/11/2011 Ing. Cambiaggio Piertoni mail: cambiaggio@aesse-misure.it Cell. 3482336245 Introduzione Definizione: Una vibrazione

Dettagli

Vibrazioni trasmesse al corpo intero: l evoluzione tecnologica nelle azioni preventive e casi studio

Vibrazioni trasmesse al corpo intero: l evoluzione tecnologica nelle azioni preventive e casi studio Vibrazioni trasmesse al corpo intero: l evoluzione tecnologica nelle azioni preventive e casi studio Ing. Maurizio Muratore INAIL Friuli V. Giulia - CONTARP (Consulenza Tecnica Accertamento Rischi e Prevenzione)

Dettagli

SORGENTI DI RISCHIO: VIBRAZIONI MANO-BRACCIO

SORGENTI DI RISCHIO: VIBRAZIONI MANO-BRACCIO LE VIBRAZIONI MECCANICHE Le attività lavorative svolte a bordo di mezzi di trasporto o di movimentazione espongono il corpo a vibrazioni o impatti che possono risultare nocivi per i soggetti esposti. Le

Dettagli

GTA SOLUTION DI TIZIANA COPPARI

GTA SOLUTION DI TIZIANA COPPARI GTA SOLUTION DI TIZIANA COPPARI Data rilievo: 09/11/2015 RILIEVO FONOMETRICO MACCHINA PIEGAFOGLI Data rilievo: 09/11/2015 PREMESSA Per l ambiente uffici la letteratura definisce un livello di rischio rumore

Dettagli

Alla luce delle indicazioni del DLgs.81/2008 come deve essere strutturata e che cosa

Alla luce delle indicazioni del DLgs.81/2008 come deve essere strutturata e che cosa Alla luce delle indicazioni del DLgs.81/2008 come deve essere strutturata e che cosa deve riportare la Relazione Tecnica? Premesso che le modalità di presentazione dei risultati della valutazione delle

Dettagli

Vibrazioni Meccaniche

Vibrazioni Meccaniche AGENTI FISICI AGENTI FISICI Vibrazioni Meccaniche Vibrazioni Meccaniche Anno 2010 Vibrazioni v.02 1 PREMESSA MALATTIE CAUSATE DA VIBRAZIONI MECCANICHE TRASMESSE AL SISTEMA MANO BRACCIO AGRICOLTURA LAVORAZIONI

Dettagli

Effetti delle vibrazioni sul corpo umano

Effetti delle vibrazioni sul corpo umano Rischio e patologia da vibrazioni in ambiente di lavoro Effetti delle vibrazioni sul corpo umano Qualche elemento di meccanica. Senza spaventarsi Bruno Picasso DIMECA UNIVERSITA DI CAGLIARI Parametri fondamentali

Dettagli

VIBRAZIONI PRODOTTE DA DECESPUGLIATORI IMPIEGATI NELLA PROVINCIA DI BOLOGNA PER LA MANUTENZIONE DEL VERDE

VIBRAZIONI PRODOTTE DA DECESPUGLIATORI IMPIEGATI NELLA PROVINCIA DI BOLOGNA PER LA MANUTENZIONE DEL VERDE VIBRAZIONI PRODOTTE DA DECESPUGLIATORI IMPIEGATI NELLA PROVINCIA DI BOLOGNA PER LA MANUTENZIONE DEL VERDE A. Peretti 1,2, S. Bernardelli 3, G. Barbieri 3, L. Acquafresca 3, M. Aquila 3, G. Biagi 3, S.

Dettagli

TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE AI SENSI DELLA L.R. DELL ABRUZZO N. 23 DEL 17 LUGLIO 2007 E DELIBERA REGIONALE N.1244 DEL 10 DIC.

TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE AI SENSI DELLA L.R. DELL ABRUZZO N. 23 DEL 17 LUGLIO 2007 E DELIBERA REGIONALE N.1244 DEL 10 DIC. Corso di formazione abilitante TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE AI SENSI DELLA L.R. DELL ABRUZZO N. 23 DEL 17 LUGLIO 2007 E DELIBERA REGIONALE N.1244 DEL 10 DIC. 2008 180 ORE 180 CFP I CFP saranno

Dettagli

IDENTIFICAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL ATTIVITÀ

IDENTIFICAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL ATTIVITÀ MANSIONE: DOCENTE SCUOLA MATERNA Lavoro notturno Colpiurti Lavori su mezzi in movimento Lavori su scale ed impalcature Vibrazioni meccaniche Rumore IDENTIFICAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL ATTIVITÀ Vietato

Dettagli

Valutazione del rischio da vibrazioni meccaniche nella lavorazione del porfido

Valutazione del rischio da vibrazioni meccaniche nella lavorazione del porfido PROGETTO SALUTE S.r.l. www.progettosalutetn.it info@progettosalutetn.it Prevenzione e sicurezza nel lavoro - Tutela dell ambiente Igiene alimentare Formazione Qualità Via Milano, 118-38100 TRENTO - tel.

Dettagli

Il rischio vibrazioni

Il rischio vibrazioni Il rischio vibrazioni Il D. Lgs. 187/05 e la sua integrazione nel processo di valutazione dei rischi Dr. Franco Zanin SPISAL - Az. ULSS 6 Vicenza Definizione Le vibrazioni sono oscillazioni meccaniche

Dettagli

Per essere sempre informato:

Per essere sempre informato: Rumore: il nuovo Titolo V-bis del D.Lgs. 626/94 Il decreto legislativo è di imminente pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale Il decreto recepisce la Direttiva 2003/10/CE, che determina i requisiti minimi

Dettagli

ottobre RFIS-U-Vibrazn - ESCLUSIVO USO DIDATTICO INTERNO - RISCHI Fisici: Vibrazioni sul lavoro (cenni)

ottobre RFIS-U-Vibrazn - ESCLUSIVO USO DIDATTICO INTERNO - RISCHI Fisici: Vibrazioni sul lavoro (cenni) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA dip. fisica nucleare e teorica via bassi 6, 27100 pavia, italy tel. 038298.7905 elio.girolett@unipv.it www.unipv.it/webgirowebgiro ottobre 2008 1 elio giroletti vibrazioni

Dettagli

D. Lgs. 81 del e s.m.i.

D. Lgs. 81 del e s.m.i. Azienda Unità Sanitaria Locale di Reggio Emilia Dipartimento di Sanità Pubblica SERVIZI PREVENZIONE SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO (S.O. n. 108 - G.U. n. 101 del 30-4-2008) D. Lgs. 81 del 9.4.2008 e s.m.i.

Dettagli

Rumore nei luoghi di lavoro. D.L. 10/04/2006 Recepimento di normativa europea

Rumore nei luoghi di lavoro. D.L. 10/04/2006 Recepimento di normativa europea Rumore nei luoghi di lavoro D.L. 10/04/2006 Recepimento di normativa europea Malgrado la legge preveda che devono essere considerati tutti gli effetti nocivi del rumore, di fatto i limiti sono in grado

Dettagli

CALENDARIO TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE REGIONE ABRUZZO PROVINCIA DE L AQUILA

CALENDARIO TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE REGIONE ABRUZZO PROVINCIA DE L AQUILA CALENDARIO TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE REGIONE ABRUZZO PROVINCIA DE L AQUILA AI SENSI LEGGE REGIONALE DELL ABRUZZO N. 23 DEL 17 LUGLIO 2007 E DELIBERA 1.244 DEL 10 DICEMBRE 2008 Seguendo

Dettagli

A6.4. Il rischio rumore. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03. MODULO A Unità didattica

A6.4. Il rischio rumore. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03. MODULO A Unità didattica Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole Il rischio rumore MODULO A Unità didattica A6.4 CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03 Alcune definizioni Suono è determinato

Dettagli

IL D.Lgs.187/05 VALUTAZIONE E PREVENZIONE DEL RISCHIO GLI ADEMPIMENTI AZIENDALI NEL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO. D.Lgs.187/05 del 19/08/2005

IL D.Lgs.187/05 VALUTAZIONE E PREVENZIONE DEL RISCHIO GLI ADEMPIMENTI AZIENDALI NEL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO. D.Lgs.187/05 del 19/08/2005 IL D.Lgs.187/05 VALUTAZIONE E PREVENZIONE DEL RISCHIO GLI ADEMPIMENTI AZIENDALI NEL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO Omar Nicolini - (o.nicolini@ausl.mo.it) 1 D.Lgs.187/05 del 19/08/2005 Attuazione della direttiva

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE, SCELTA DEI GUANTI ANTIVIBRANTI E LIVELLI DI PROTEZIONE ATTESI

CRITERI DI VALUTAZIONE, SCELTA DEI GUANTI ANTIVIBRANTI E LIVELLI DI PROTEZIONE ATTESI CRITERI DI VALUTAZIONE, SCELTA DEI GUANTI ANTIVIBRANTI E LIVELLI DI PROTEZIONE ATTESI Iole Pinto, Nicola Stacchini Dipartimento di Prevenzione, Unità Funzionale Igiene e Tossicologia - Laboratorio Agenti

Dettagli

AMBIENTE ECOLOGIA SICUREZZA & MEDICINA DEL LAVORO GRUPPO DI FALCO SRL VIA LAMBRO, 5 20090 OPERA (MI)

AMBIENTE ECOLOGIA SICUREZZA & MEDICINA DEL LAVORO GRUPPO DI FALCO SRL VIA LAMBRO, 5 20090 OPERA (MI) GRUPPO DI FALCO SRL VIA LAMBRO, 5 20090 OPERA (MI) RELAZIONE TECNICA SULL ESPOSIZIONE A VIBRAZIONI TRASMESSE AL SISTEMA MANO BRACCIO E AL CORPO INTERO Rapporto di valutazione del rischio ai sensi del Titolo

Dettagli

LE VIBRAZIONI GENERALITÀ PRINCIPALI SORGENTI DESCRITTORI DEL RISCHIO DI ESPOSIZIONE PROFESSIONALE

LE VIBRAZIONI GENERALITÀ PRINCIPALI SORGENTI DESCRITTORI DEL RISCHIO DI ESPOSIZIONE PROFESSIONALE LE VIBRAZIONI GENERALITÀ PRINCIPALI SORGENTI DESCRITTORI DEL RISCHIO DI ESPOSIZIONE PROFESSIONALE A cura di Claudio Arcari e Mariacristina Mazzari Dipartimento di Sanità Pubblica Azienda USL di Piacenza

Dettagli