DIPENDENTERepubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIPENDENTERepubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO"

Transcript

1 DIPENDENTERepubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO III Settore SERVIZI ALLA CITTA ED ALLE IMPRESE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE NOMINATO CON DETERMINAZIONE DEL SINDACO N. 140 DEL 28/07/2014 N.735 del Oggetto: Regolarizzazione provvisorio di uscita n.237 del della Tesoreria comunale a seguito ordinanza di assegnazione del Giudice dell'esecuzione: causa INAL c/comune + un dipendente Comunale. IL DIRIGENTE VISTO lo Statuto Comunale; VISTO il D.Lgs. n. 267 del 18/08/2000; VISTO l art.28, comma 1, del vigente Regolamento di Contabilità Comunale approvato con atto di C.C. n 144 del 20/09/1996, come modificato dalla delibera consiliare n. 96 del 17/10/1998; VISTA la delibera consiliare n. 129 del 18/12/2014 dichiarata immediatamente esecutiva, con la quale è stato approvato il bilancio di previsione per l esercizio 2014 e pluriennale 2014/2016; VISTO il P.E.G. approvato con deliberazione di Giunta Municipale n. 175 del 23/12/2014; PREMESSO: - che con Sentenza n.146/08 emessa in data il Tribunale di Marsala Sezione distaccata di Mazara del Vallo, nella causa promossa dall INAIL di Trapani contro un dipendente Comunale ed il Comune di Mazara del Vallo e relativa all infortunio sul lavoro verificatosi il , ha condannato il Comunale Dipendente ed il Comune di Mazara del Vallo, in solido tra loro, a pagare in favore dell INAIL la somma di ,47, oltre agli accessori di legge dal 15 febbraio 2001 al saldo, nonché a rifondere le spese di lite, liquidate in ,00 di cui 7.500,00 per onorari, 2.860,00 per competenze ed 800,00 per esborsi, oltre rimborso forfettario spese generali, Iva cpa; - che con Sentenza n.1494/14 la Corte di Appello di Palermo ha confermato la Sentenza n.146/08 di primo grado emessa dal Tribunale di Marsala in data condannando il Comune in solido al dipendente Comunale a rifondere all Inail anche le spese processuali di giudizio di 2 grado, liquidate in 6.450,00 oltre iva e cpa come per legge; - che con atto di precetto, notificato il , l Inail, in forza della Sentenza di primo grado n.146/08, esecutiva, ha intimato al Comune in solido al Dipendente Comunale di pagare entro dieci giorni dalla notifica allo stesso Inail la complessiva somma di ,95, meglio specificata nel medesimo precetto, più le spese di notifica, oltre le successive occorrende e con l espresso avvertimento e diffida di procedere ad esecuzione forzata, in difetto di pagamento della suddetta somma nel termine prefissato;

2 - che con atto di pignoramento, notificato al Comune il , l Inail ha avviato la procedura esecutiva nei confronti di questo Ente pignorando presso la Banca Carige Italia SpA, Agenzia di Mazara del Vallo, gestore del Servizio di tesoreria comunale, le somme dovute al debitore esecutato Comune di Mazara del Vallo sino alla concorrenza di ,00 oltre agli interessi ed alle spese del procedimento; - che con provvisorio di uscita n.237 del di ,00 la Tesoreria comunale della Banca Carige s.p.a. filiale di Mazara del Vallo ha pagato all Inail di Trapani la predetta complessiva somma; VISTA la Determinazione dirigenziale n.118/3 del con la quale è stata autorizzata la complessiva spesa di ,71 con imputazione della stessa: quanto a ,35 al capitolo 788 voce debiti fuori bilancio impegno n.589/15; quanto a ,36 al capitolo 9905 anticipate per terzi impegno 590/15; dell esercizio provvisorio del corrente bilancio, giusta prospetto redatto dal 2 Settore Gestione delle risorse, munito dell attestazione sulla copertura finanziaria, attesa la necessità e l urgenza di adempiere agli atti giudiziali esecutivi citati in premessa ed evitare ulteriori danni certi e gravi all Ente causati dal ritardato pagamento delle somme ingiunte; CONSIDERATO che occorre procedere alla regolarizzazione del provvisorio di uscita n.237 del di ,00 della Tesoreria comunale - Banca Carige s.p.a., filiale di Mazara del Vallo, relativo al pignoramento presso terzi dell Inail di Trapani, con l emissione del mandato di pagamento di pari importo; DATO ATTO che successivamente sarà presentata al Consiglio Comunale la proposta di deliberazione di riconoscimento del debito fuori bilancio; Tutto ciò premesso e considerato DETERMINA 1) Di regolarizzare il provvisorio di uscita n.237 del di ,00 della Tesoreria comunale della Banca Carige s.p.a., filiale di Mazara del Vallo, rimborsando alla medesima Tesoreria la somma di ,00, anticipata dalla stessa per il pagamento di quanto dovuto all Inail di Trapani, in ottemperanza al suddetto atto di pignoramento presso terzi citato in premessa. 2) Di imputare la spesa di ,00, già autorizzata con la Determinazione dirigenziale n.118/3 del , come segue: quanto a ,35 al capitolo 788 voce debiti fuori bilancio impegno n.589/15; quanto a ,64 al capitolo 9905 anticipate per terzi impegno 590/15; dell esercizio provvisorio del corrente bilancio, giusta prospetti già redatti dal 2 Settore Gestione delle risorse, munito dell attestazione sulla copertura finanziaria. 3) Di dare atto che successivamente il Consiglio Comunale provvederà al riconoscimento del debito fuori bilancio con atto deliberativo ricognitivo. 4) Di dare atto che la presente sarà pubblicata on line sul sito internet di questo Comune. f.to IL DIRIGENTE Ing. Stefano Bonaiuto

3 SERVIZIO GESTIONE DI BILANCIO REGISTRAZIONE IMPEGNO: SETTORE 2 Gestione delle risorse Visto di regolarità contabile che attesta la copertura finanziaria ai sensi dell art.151, comma 5, del D.Lgs n.267/2000 e successive integrazioni e modifiche della Legge Regionale n.23/98, ed ai sensi della Circolare Ministero dell Interno F.L n.25/97 Mazara del Vallo Il Dirigente 2 Settore SERVIZIO GESTIONE DI BILANCIO REGISTRAZIONE ACCERTAMENTO:

4 CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE Il sottoscritto segretario certifica, su conforme attestazione dell addetto alla pubblicazione on-line del settore, che il presente provvedimento è stato pubblicato all albo Pretorio on-line sul sito istituzionale di questo Comune per quindici giorni consecutivi dal 15/10/2015 al 30/10/2015 a norma dell art.11 della L.R. 3/12/1991, n.44 e che contro lo stesso non sono stati prodotti reclami. Mazara del Vallo, lì. L addetto alla pubblicazione on-line In fede IL SEGRETARIO GENERALE =========================================================================

5 Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Settore: 3 Servizi alla Città e alle imprese Servizio: LL. PP. Ufficio: Amministrativo PROPOSTA MANDATO DI PAGAMENTO GESTIONE DEL P.E.G. N. DEL / / BILANCIO 2015 ; Gestione: Competenza X; Residui ; Impegno di spesa n. 589/15 provenienza fondi anno 2015 autorizzato con: Determina Dirigente X; Determina Sindacale ; Giunta Comun. ; Consiglio Comun. ; n.118 del ; Determina Liquidazione Dirigente n. del / / ; Il sottoscritto, nella qualità di responsabile del servizio che ha dato esecuzione al provvedimento di spesa, con la presente chiede, al Settore Gestione delle risorse, l emissione dell ordinativo di pagamento per la somma di: A favore di: TITOLO FUNZIONE SERVIZIO INTERVENTO CAPITOLO ARTICOLO IMPORTO DA LIQUIDARE Importo Lordo Importo Ritenute Importo Netto ,35 0/ ,35 NOME / COGNOME Tesoreria comunale CONTANTI BENEFICIARIO DATA NASCITA RESIDENZA COD. FISCALE/ P.Iva MODALITÀ DI PAGAMENTO QUIETANZANTE X BONIFICO Banca CARIGE Agenzia di Mazara del Vallo ASSEGNO Per pagamento provvisorio di uscita n.237 del di ,00. Estremi documento: Mazara del Vallo lì f.to Il Dirigente Ing. Stefano Bonaiuto

6 Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Settore: 3 Servizi alla Città e alle imprese Servizio: LL. PP. Ufficio: Amministrativo PROPOSTA MANDATO DI PAGAMENTO GESTIONE DEL P.E.G. N. DEL / / BILANCIO 2015 ; Gestione: Competenza X; Residui ; Impegno di spesa n. 590/15 provenienza fondi anno 2015 autorizzato con: Determina Dirigente X; Determina Sindacale ; Giunta Comun. ; Consiglio Comun. ; n.118 del ; Determina Liquidazione Dirigente n. del / / ; Il sottoscritto, nella qualità di responsabile del servizio che ha dato esecuzione al provvedimento di spesa, con la presente chiede, al Settore Gestione delle risorse, l emissione dell ordinativo di pagamento per la somma di: A favore di: TITOLO FUNZIONE SERVIZIO INTERVENTO CAPITOLO ARTICOLO 9905 IMPORTO DA LIQUIDARE Importo Lordo Importo Ritenute Importo Netto ,64 0/ ,64 NOME / COGNOME Tesoreria comunale CONTANTI BENEFICIARIO DATA NASCITA RESIDENZA COD. FISCALE/ P.Iva MODALITÀ DI PAGAMENTO QUIETANZANTE X BONIFICO Banca CARIGE Agenzia di Mazara del Vallo ASSEGNO Per pagamento provvisorio di uscita n.237 del di ,00. Estremi documento: Mazara del Vallo lì f.to Il Dirigente Ing. Stefano Bonaiuto

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Settore : 3 LL.PP. Servizio : CITTA E TERRITORIO Ufficio : Tecnico DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N.368 DEL 09/05/2011 OGGETTO: Liquidazione fattura alla Società

Dettagli

Repubblica Italiana CITTA DI MAZARA DEL VALLO

Repubblica Italiana CITTA DI MAZARA DEL VALLO Repubblica Italiana CITTA DI MAZARA DEL VALLO -----===ooo===----- 1 SETTORE Servizi Generali Servizio : Servizi Demografici Ufficio: elettorale DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 47 DEL 07/07/2014 OGGETTO:

Dettagli

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE IL DIRIGENTE

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE IL DIRIGENTE Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO SETTORE: 3 Servizi alla Città e alle Imprese SERVIZIO: Ecologia e Ambiente SERVIZIO: Igiene e Tutela Ambientale DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 178 DEL 06/03/2015

Dettagli

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO STAFF DEL SEGRETARIO/DIRETTORE GENERALE Servizio :Organi Istituzionali Ufficio Legale DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO/DIRETTORE GENERALE N. 403 DEL 07/12/12

Dettagli

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Settore : Polizia Municipale Servizio : Protezione Civile Ufficio : Protezione Civile Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N.123/PM DEL 09/12/2015 Oggetto: Regolarizzazione

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Settore : III Servizio ALLA CITTA E ALLE IMPRESE Ufficio : MANUTENZIONE IMMOBILI C.LI DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO ALLA CITTA E ALLE IMPRESE N. 1003

Dettagli

CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO ===================================================================

CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO =================================================================== CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO =================================================================== Provincia di Trapani III Settore SERVIZI ALLA CITTA E ALLE IMPRESE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL III SETTORE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Settore : 2 Economico-Finanziari e Tributari Servizio : Sistema di Bilancio e Programmazione Ufficio : Segreteria DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 246 DEL 22/11/2011

Dettagli

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO 2 SETTORE GESTIONE DELLE RISORSE SERVIZIO PROVVEDITORATO UFFICIO MEPA/CONSIP DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 51 del 10/03/2015 OGGETTO: Assunzione impegno

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Settore : III Servizio ALLA CITTA E ALLE IMPRESE Ufficio : MANUTENZIONE IMMOBILI C.LI DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO ALLA CITTA E ALLE IMPRESE N. 441

Dettagli

AUTORITA DI BACINO DELLA BASILICATA

AUTORITA DI BACINO DELLA BASILICATA Copia Albo AUTORITA DI BACINO DELLA BASILICATA UFFICIO AFFARI GENERALI ED ORGANIZZATIVI 80D DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 30 DEL 22/02/2016 OGGETTO: SPESE DI FUNZIONAMENTO DELL'AUTORITA' DI BACINO DELLA

Dettagli

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO: N.O.P.A. UFFICIO: RANDAGISMO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 99/P.M. DEL 28/09/2015 OGGETTO: Affidamento della fornitura di croccantini

Dettagli

III SETTORE SERVIZI ALLA CITTA ED AL TERRITORIO ==== 0=0=0 ====

III SETTORE SERVIZI ALLA CITTA ED AL TERRITORIO ==== 0=0=0 ==== Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO III SETTORE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL III SETTORE N.225 del 06/03/2014 OGGETTO: Nomina responsabile unico del procedimento per le fasi della progettazione,

Dettagli

COMUNE DI BRICHERASIO

COMUNE DI BRICHERASIO Copia Albo COMUNE DI BRICHERASIO PROVINCIA DI TO C.A.P. 10060 - TEL. (0121) 59.105 - FAX (0121) 59.80.42 Reg. generale n. 360 DATA 29/09/2014 DETERMINAZIONE N 64 DEL 29/09/2014 IMPEGNO DI SPESA SI (x )

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Individuato con Determinazione del Sindaco n. 140 del 28/07/2014. IL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Individuato con Determinazione del Sindaco n. 140 del 28/07/2014. IL DIRIGENTE SETTORE: 3 Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO SERVIZIO: Servizi alla Città e al Territorio UFFICIO : Pianificazione Urbanistica DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Individuato con Determinazione del

Dettagli

Repubblica Italiana Città Di Mazara del Vallo DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Repubblica Italiana Città Di Mazara del Vallo DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Settore : 1 Affari Generali,Sociali e Culturali Servizio : Servizi Generali Ufficio : Organi Istituzionali Repubblica Italiana Città Di Mazara del Vallo DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 125 DEL 02/03/2015

Dettagli

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Casa Consortile della Legalità. Settore :1 Affari Generali, Sociali e Culturali Servizi Sociali

Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Casa Consortile della Legalità. Settore :1 Affari Generali, Sociali e Culturali Servizi Sociali Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Casa Consortile della Legalità Settore :1 Affari Generali, Sociali e Culturali Servizi Sociali DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 950 DEL 15/11/2016 Oggetto:

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Settore : POLIZIA MUNICIPALE Servizio : Determine e Disposizioni Ufficio : COMANDO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE INDIVIDUATO CON DETERMINAZIONE DEL SINDACO

Dettagli

Comune di Monteparano (Provincia di Taranto)

Comune di Monteparano (Provincia di Taranto) Comune di Monteparano (Provincia di Taranto) DETERMINAZIONE N. 87 Data di registrazione 09/03/2016 OGGETTO: 78/2015. EROGAZIONE 2015 - FATTURE 2013-2014 ENI -POWER D.F.B. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 287 del 20-03-2013 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 301 del 20-03-2013 Determinazione n. 41 del 14-03-2013 Settore

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 65 del 21-01-2013 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 67 del 18-01-2013 Determinazione n. 8 del 16-01-2013 Settore

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AUTORITA DI BACINO DELLA BASILICATA UFFICIO AFFARI GENERALI ED ORGANIZZATIVI 80D STRUTTURA PROPONENTE COD. N 80D/ 2015 /D.016 DEL 13/02/2015 OGGETTO: SPESE DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Copia Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 1 - Affari Generali e Istituzionali N. 485 Registro Generale DEL 16/04/2013 N. 261 Registro del Settore DEL 27/03/2013 Oggetto

Dettagli

Repubblica Italiana CITTA DI MAZARA DEL VALLO

Repubblica Italiana CITTA DI MAZARA DEL VALLO Repubblica Italiana CITTA DI MAZARA DEL VALLO -----===ooo===----- 1 SETTORE Servizi Generali Servizio : Servizi Demografici Ufficio: elettorale DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 23 DEL 08 MAGGIO 2014 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE SECONDO SETTORE - ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA. Determinazione Originale del Responsabile

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE SECONDO SETTORE - ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA. Determinazione Originale del Responsabile Nr. Gen.: 482 Nr. Sett.: 79 COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE SECONDO SETTORE - ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 10/09/2014 OGGETTO: Presa d atto

Dettagli

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA COMUNE DI MOSCUFO Provincia di Pescara ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA ATTO N. 168 del 17/12/2015 Reg. Gen 523 Oggetto: OGGETTO: Impegno e liquidazione debito fuori bilancio

Dettagli

COMUNE DI NICOLOSI Provincia di Catania

COMUNE DI NICOLOSI Provincia di Catania COMUNE DI NICOLOSI Provincia di Catania DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE AREA 4 N. 482 REGISTRO GENERALE DEL 16/06/2015 N.58 Registro dell Area del 16/06/2015 Oggetto: Lavori di restauro conservativo e ristrutturazione

Dettagli

COMUNE DI BRICHERASIO

COMUNE DI BRICHERASIO Copia COMUNE DI BRICHERASIO PROVINCIA DI TO C.A.P. 10060 - TEL. (0121) 59.105 - FAX (0121) 59.80.42 Reg. generale n. 210 DATA 14/07/2015 DETERMINAZIONE N 9 DEL 13/07/2015 IMPEGNO DI SPESA SI ( ) NO ( X

Dettagli

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 147 del Reg. DATA: 12.12.2012 OGGETTO: Riconoscimento ulteriore debito fuori bilancio derivante da atto di

Dettagli

PROVINCIA DI PALERMO TEL FAX AREA AMMINISTRATIVA REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI N. 299 DEL

PROVINCIA DI PALERMO TEL FAX AREA AMMINISTRATIVA REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI N. 299 DEL Comune di Scillato PROVINCIA DI PALERMO CAP.90020 TEL.0921.663025 FAX.0921.663196 AREA AMMINISTRATIVA ORIGINALE REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI N. 299 DEL 23.12.2015 OGGETTO: IMPEGNO SPESA PER ESECUZIONE

Dettagli

AREA SERVIZI ALLA CITTA. Determinazione n. 77 Del 03/02/2014

AREA SERVIZI ALLA CITTA. Determinazione n. 77 Del 03/02/2014 ORIGINALE AREA SERVIZI ALLA CITTA Determinazione n. 77 Del 03/02/2014 OGGETTO: ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTI VARI CORRELATI ALLA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI PRIMO TRIMESTRE ANNO 2014 Dalla

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO TECNICO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI LIQUIDAZIONE DI SPESA N. 502 del 30/06/2014 del registro generale OGGETTO: INTERVENTI

Dettagli

DETERMINAZIONE RESPONSABILE DELL AREA

DETERMINAZIONE RESPONSABILE DELL AREA ORIGINALE Comune di Ramacca Provincia di Catania 4 AREA - GESTIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE RESPONSABILE DELL AREA N. GENERALE 450 del 10/08/2016 N. SETTORIALE 213 del 21/07/2016 OGGETTO : LIQUIDAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N.1908 del 07/12/2015.

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N.1908 del 07/12/2015. Città di Manfredonia 4 Settore "Polizia Locale DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N.1908 del 07/12/2015. Oggetto: LIQUIDAZIONE FATTURE UTILIZZO DI TELEPASS E PEDAGGI AUTOSTRADALI TELEPASS S.p.A. - AUTOSTRADE

Dettagli

C.F. e P.I. 00312730807 SERVIZI FINANZIARI

C.F. e P.I. 00312730807 SERVIZI FINANZIARI C.F. e P.I. 00312730807 SERVIZI FINANZIARI DETERMINAZIONE n 24 del 24.03.2015 Oggetto LIQUIDAZIONE FATTURA N 850 DEL 04.03.2015 SERVIZIO SUPPORTO RISCOSSIONE CANONE IDRICO (SOLLECITI) 2012. CAPITOLO DI

Dettagli

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Tecnica

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Tecnica COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Area Tecnica OGGETTO: LIQUIDAZIONE FATTURE SPESE TELEFONIA MOBILE. DITTA: H3G S.p.a. - SERVIZIO CLIENTI "3" - CIG: ZBC1B01C18 DEL RESPONSABILE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N.628 del 06/05/2015.

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N.628 del 06/05/2015. Città di Manfredonia 4 Settore "Polizia Locale DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N.628 del 06/05/2015. Oggetto: Sito di Bonifica di Interesse Nazionale (S.I.N.) Manfredonia. Accordo di collaborazione con C.N.R.

Dettagli

C.F. e P.I SERVIZIO 1: AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI - AMMINISTRATIVI - SERVIZI DEMOGRAFICI - SERVIZI SOCIALI E PUBBLICA ISTRUZIONE

C.F. e P.I SERVIZIO 1: AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI - AMMINISTRATIVI - SERVIZI DEMOGRAFICI - SERVIZI SOCIALI E PUBBLICA ISTRUZIONE COMUNE di MAROPATI Provincia di Reggio Calabria C.F. e P.I. 00312730807 SERVIZIO 1: AFFARI GENERALI - ISTITUZIONALI - AMMINISTRATIVI - SERVIZI DEMOGRAFICI - SERVIZI SOCIALI E PUBBLICA ISTRUZIONE DETERMINAZIONE

Dettagli

C O M U N E D I S A N S I R O Provincia di Como

C O M U N E D I S A N S I R O Provincia di Como C O M U N E D I S A N S I R O Provincia di Como SERVIZIO PERSONALE N. 26 del 10-12-2013 Oggetto: MEDICO COMPETENTE PER LA GESTIONE DELLA SORVEGLIANZA SANITARIA SUI DIPENDENTI LIQUIDAZIONE RICEVUTA FISCALE.

Dettagli

TRIBUNALE DI BARI ATTO DI PIGNORAMENTO DI TITOLO DI PROPRIETA INDUSTRIALE

TRIBUNALE DI BARI ATTO DI PIGNORAMENTO DI TITOLO DI PROPRIETA INDUSTRIALE TRIBUNALE DI BARI ATTO DI PIGNORAMENTO DI TITOLO DI PROPRIETA INDUSTRIALE Istante la Società rappresentante pro-tempore Sig... rappresentato e difeso dall Avv.... del Foro di Bari, C.F.... giusta mandato

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI DELIBERAZIONE DEL SINDACO METROPOLITANO. PARERI ex art. 49 D. Lgs. 267/2000 e ss. mm. ii.

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI DELIBERAZIONE DEL SINDACO METROPOLITANO. PARERI ex art. 49 D. Lgs. 267/2000 e ss. mm. ii. CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI DELIBERAZIONE DEL SINDACO METROPOLITANO OGGETTO: Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio, per l importo di 321,01 per somme dovute in seguito al Giudizio del

Dettagli

AREA AMMINISTRATIVA. Determinazione n. 253 del

AREA AMMINISTRATIVA. Determinazione n. 253 del originale COMUNE DI MILETO (Provincia di Vibo Valentia) AREA AMMINISTRATIVA Determinazione n. 253 del 3.12.2013 OGGETTO: Opposizione al decreto ingiuntivo promosso dalla Società Restuccia Gestione Acque

Dettagli

SERVIZIO FINANZIARIO

SERVIZIO FINANZIARIO COMUNE DI GIAVE PROVINCIA DI SASSARI SERVIZIO FINANZIARIO PROPOSTA DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 09 Oggetto: Richieste di rimborso del Sindaco pro tempore Giuseppe Deiana, non residente

Dettagli

copia n. 63 del 18/02/2011 OGGETTO : OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO PROPOSTO DAL DIPENDENTE CAUCEGLIA SERGIO.

copia n. 63 del 18/02/2011 OGGETTO : OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO PROPOSTO DAL DIPENDENTE CAUCEGLIA SERGIO. CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n. 63 del 18/02/2011 OGGETTO : OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO PROPOSTO DAL DIPENDENTE CAUCEGLIA SERGIO. L anno duemilaundici

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Che le entrate di competenza dei primi tre titoli del bilancio esercizio 2013, penultimo anno precedente, accertate come segue:

LA GIUNTA COMUNALE. Che le entrate di competenza dei primi tre titoli del bilancio esercizio 2013, penultimo anno precedente, accertate come segue: LA GIUNTA COMUNALE Premesso che l articolo 222 del Tuel disciplina che il tesoriere, su richiesta dell Ente corredata da apposita deliberazione della giunta, concede allo stesso anticipazioni di tesoreria,

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Nominato con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 736 del 07/07/2011

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Nominato con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 736 del 07/07/2011 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Nominato con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 736 del 07/07/2011 nr. 417/2013 del Registro delle Determinazioni OGGETTO: P.O. FESR UE 2007/2013 ASSE

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 1106 in data 14/11/2014 OGGETTO: ATTO DI IMPEGNO E LIQUIDAZIONE - SPESE DI REGISTRAZIONE CONTRATTO PER I LAVORI

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Prot.n 17 /2016/Manut. CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DIREZIONE MANUTENZIONI SERVIZI TECNICI E CIMITERIALI Data 28.01.2016 Atto n 177 Oggetto: Noleggio a freddo piattaforma,

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE

PROVINCIA DI CROTONE A. P. DAL 01-08-2008 AL 16-08-2008 COPIA REG. GEN. N. 1183 Data 01-08-2008 PRATICA N. DBDIR - 1257-2008 PROVINCIA DI CROTONE IV DIPARTIMENTO SETTORE N. 4 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE OGGETTO: LAVORI DI

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N.1937 del 10/12/2015. Oggetto: LIQUIDAZIONE FATTURE CANONE LOCAZIONE TELEPASS - CIG Z1A15EA9E7.

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N.1937 del 10/12/2015. Oggetto: LIQUIDAZIONE FATTURE CANONE LOCAZIONE TELEPASS - CIG Z1A15EA9E7. Città di Manfredonia 4 Settore "Polizia Locale DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N.1937 del 10/12/2015. Oggetto: LIQUIDAZIONE FATTURE CANONE LOCAZIONE TELEPASS - CIG Z1A15EA9E7. L'anno duemilaquindici il giorno

Dettagli

Segretario comunale DETERMINAZIONE DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE. N.152 di data

Segretario comunale DETERMINAZIONE DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE. N.152 di data COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Segretario comunale DETERMINAZIONE DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE N.152 di data 27.10.2015 OGGETTO: Approvazione della contabilità finale inerente i lavori di ripristino

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli COPIA COMUNE DI GRAGNANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA (nominata con DPR del 30-03-2012) n. 236 del 17-12-2012 OGGETTO: Riconoscimento debito fuori bilancio - Carte Contabili

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 234 DEL 24/03/2014

DETERMINAZIONE N. 234 DEL 24/03/2014 COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano DETERMINAZIONE N. 234 DEL 24/03/2014 REGISTRO DI SETTORE N. 15 DEL 19/03/2014 Settore: AREA ISTRUZIONE, CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO Firmato digitalmente il Responsabile

Dettagli

ALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI Via Goito Roma. All Ufficio di ragioneria Sede. Al Settore Legale Ufficio amministrativo LL.PP.

ALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI Via Goito Roma. All Ufficio di ragioneria Sede. Al Settore Legale Ufficio amministrativo LL.PP. UNO DEI 100 COMUNI DELLA PICCOLA GRANDE ITALIA C.A.P. 75015 Uffici: Via A.Vespucci centralino 083544411 SETTORE AMBIENTE Prot. RACCOMANDATA R.R. lì,07/07/09 ALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI Via Goito 8 00185

Dettagli

COMUNE DI CATTOLICA ERACLEA PROVINCIA DI AGRIGENTO

COMUNE DI CATTOLICA ERACLEA PROVINCIA DI AGRIGENTO COMUNE DI CATTOLICA ERACLEA PROVINCIA DI AGRIGENTO UFFICIO SERVIZI SOCIO-CULTURALI, TURISMO, TEMPO LIBERO, SPORT. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 58 del 07/06/2001 GENERALE N 240 del 07/06/2011 OGGETTO:

Dettagli

Determinazione. del SETTORE: Staff del Segretario-Affari Istituzionali e Legali

Determinazione. del SETTORE: Staff del Segretario-Affari Istituzionali e Legali Comune n. 869 di del 16-12-2009 Argenta PROVINCIA DI FERRARA Determinazione SETTORE: Staff del Segretario-Affari Istituzionali e Legali OGGETTO: Studio Legale Avv. Merighi Stefano - Maggiori spese legali

Dettagli

Settore Staff SEGRETERIA GENERALE. ESTRATTO DETERMINA DIRIGENZIALE Protocollo Determinazioni N.752 del

Settore Staff SEGRETERIA GENERALE. ESTRATTO DETERMINA DIRIGENZIALE Protocollo Determinazioni N.752 del Pag.: 1/5 ESTRATTO DETERMINA DIRIGENZIALE Protocollo Determinazioni N.752 del 9.06.2016 OGGETTO Impegno di spesa per Poste Italiane S.p.a Filiale di Palermo 1 - per rimborso oneri relativi a permessi retribuiti

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE 01. 0102 - Legale e Contenzioso Registro di Servizio: 39 del 10/07/2012

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE 01. 0102 - Legale e Contenzioso Registro di Servizio: 39 del 10/07/2012 COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE 01 0102 - Legale e Contenzioso Registro di Servizio: 39 del 10/07/2012 OGGETTO: Tribunale di Bari: Parrocchia SS. Pietro e Paolo c/comune di Gravina in Puglia e I.A.C.P.

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA)

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) Settore Servizi Istituzionali Sezione Sviluppo Servizi al Cittadino - Pari Opportunita' proposta n. 434 / 2016 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 357 / 2016 OGGETTO: FONDO SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE PER GRAVE

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia di Ascoli Piceno)

COMUNE DI FORCE. (Provincia di Ascoli Piceno) COMUNE DI FORCE (Provincia di Ascoli Piceno) ------------------------------------------------------------------------------- COPIA DETERMINAZIONE DEL SINDACO RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 148 DEL 11-09-2014

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 198 DEL 24/06/2015

DETERMINAZIONE N. 198 DEL 24/06/2015 COMUNE DI ZANICA Cap. 24050 (Provincia di Bergamo) C.F. e P.IVA: 00325260164 Posta Elettronica Certificata PEC comune.zanica@pec.regione.lombardia.it REGISTRO DI SETTORE N. 13 DEL 24/06/2015 SETTORE: SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI PAVIA DI UDINE

COMUNE DI PAVIA DI UDINE DETERMINAZIONE DI LIQUIDAZIONE N. 280 del 04/12/2014 POSIZIONE ORGANIZZATIVA AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO mediante impianti con geoscambio e pompa di calore. Lavori di Manutenzione straordinaria

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI. Il Signore (Creditore) CF rappresentato e difeso. dall Avv. (Cf )fax, indirizzo

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI. Il Signore (Creditore) CF rappresentato e difeso. dall Avv. (Cf )fax, indirizzo TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI Il Signore (Creditore) CF rappresentato e difeso dall Avv. (Cf )fax, indirizzo pec nel cui Studio, in Bologna,, ha eletto domicilio come da

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità /033 Servizio Suolo e Parcheggi Valandro/33099 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità /033 Servizio Suolo e Parcheggi Valandro/33099 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01025/033 Servizio Suolo e Parcheggi Valandro/33099 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 171 approvata il 13 marzo 2015 DETERMINAZIONE: INTERVENTI

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce. Il responsabile del procedimento. Data. Il responsabile di servizio. Data Data Il Dirigente

Comune di Galatina. Provincia di Lecce. Il responsabile del procedimento. Data. Il responsabile di servizio. Data Data Il Dirigente Provincia di Lecce REGISTRO DETERMINAZIONE Numero GENERALE 671 DELLE del DEL 12-05-2014 DETERMINAZIONI DIRIGENTE Comune di Galatina PRATICA ROSSETTI del 08-05-2014 N. DT - 681-2014 DATA 08-05-2014 CECILIA

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore Amministrativo Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 375 in data 17/04/2014 OGGETTO: L.R. 12/2011 RIMBORSO A FAVORE DEI TRAPIANTATI DI CUORE, FEGATO, PANCREAS.

Dettagli

Provincia di Latina. N. 1 del DETERMINAZIONE

Provincia di Latina. N. 1 del DETERMINAZIONE COMUNE FORMIA Provincia di Latina SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO SERVIZIO RISORSE UMANE N. 1 del 07.01.2016 DETERMINAZIONE OGGETTO:ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI - TRATTENUTA MENSILE A CARICO DEL DIPENDENTE

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 447 DEL 10/08/2015 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Politiche Sociali OGGETTO: Interventi di sostegno di natura economica - 4^ erogazione

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 564 DEL 28/10/2014 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Servizi Cimiteriali OGGETTO: Servizi cimiteriali. Rimborso per rinuncia a concessioni

Dettagli

AREA GOVERNO DEL TERRITORIO. Determinazione n. 488 Del 30/07/2015

AREA GOVERNO DEL TERRITORIO. Determinazione n. 488 Del 30/07/2015 ORIGINALE AREA GOVERNO DEL TERRITORIO Determinazione n. 488 Del 30/07/2015 OGGETTO: LIQUIDAZIONE LAVORI PER INTEGRAZIONE POSA IN OPERA PER COMPLETAMENTO DELLA FORNITURA AI SERRAMENTI, PORTE INTERNE, PORTE

Dettagli

COMUNE DI GAETA. Provincia di Latina. V Settore. Servizi Sociali Cultura Pubblica Istruzione Turismo e Sport

COMUNE DI GAETA. Provincia di Latina. V Settore. Servizi Sociali Cultura Pubblica Istruzione Turismo e Sport COMUNE DI GAETA Provincia di Latina V Settore Servizi Sociali Cultura Pubblica Istruzione Turismo e Sport Determinazione n. 330 /V del 29/12/2011 Oggetto: Impegno di spesa per pagamento contributo all

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COPIA DEL SEGRETARIO SERVIZIO SEGRETARIO Numero 2 del 22/01/2014 Numero 18 Reg. Generale del 22/01/2014 OGGETTO: COMUNE C/CARICATO-SELLERI.

Dettagli

C.F. e P.I

C.F. e P.I Oggetto COMUNE di MAROPATI Provincia di Reggio Calabria C.F. e P.I. 00312730807 SERVIZI FINANZIARI DETERMINAZIONE n 73 del 30.10.2014 LIQUIDAZIONE FATTURA N 0003/08116/FL DEL 08.09.2014 COMPENSO SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI AMENO Provincia di Novara

COMUNE DI AMENO Provincia di Novara COMUNE DI AMENO Provincia di Novara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N 48 Oggetto: LAVORI DI COSTRUZIONE CAMPO POLIVALENTE PRESSO IL COMPLESSO SPORTIVO COMUNALE. (CUP. N. G59B12000020004) (CIG.

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI. e difeso dall Avv. (C.F.) fax., indirizzo PEC nel cui PREMESSO

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI. e difeso dall Avv. (C.F.) fax., indirizzo PEC nel cui PREMESSO TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI Il Sig. (Creditore) (C.F.) rappresentato e difeso dall Avv. (C.F.) fax, indirizzo PEC nel cui Studio, in Bologna,, ha eletto domicilio come

Dettagli

Documento scaricato dal sito internet del Comune di Santa Maria di Licodia (CT)

Documento scaricato dal sito internet del Comune di Santa Maria di Licodia (CT) DETERMINA DEL COMMISSARIO AD ACTA N. 6 DEL 27-12-2012 Oggetto: Esecuzione sentenza del T.A.R. Catania 1 Sezione N 2710/11 relativa al ricorso n. 1627/2011 proposto da Salemi Salvatore contro il Comune

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore V Responsabile: Fontana Alessandro DETERMINAZIONE N. 519 in data 03/06/2015 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER IL NOLEGGIO DI N.1 TRATTRICE CON TRINCIA BASCULANTE CON

Dettagli

CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO ===================================================================

CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO =================================================================== CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO =================================================================== Provincia di Trapani III Settore SERVIZI ALLA CITTA E ALLE IMPRESE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL III SETTORE

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Registro di Servizio: 49 del 15/07/2013 A CURA DELL UFFICIO SEGRETERIA:

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Registro di Servizio: 49 del 15/07/2013 A CURA DELL UFFICIO SEGRETERIA: COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA DIREZIONE 05 0500 - CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Registro di Servizio: 49 del 15/07/2013 OGGETTO: Trasporto pubblico locale. Rimborso agevolazioni tariffarie per categorie individuate

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 325 OGGETTO: RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DI CASSA AL TESORIERE COMUNALE E AUTORIZZAZIONE AL PREVENTIVO UTILIZZO

Dettagli

COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia

COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia Determinazione Dirigenziale n. 24 del 19/01/2015 Proposta di Determinazione Dirigenziale n. 3 del 16/01/2015 9.13 SERVIZIO - E UFFICIO STAMPA OGGETTO: Inserzione

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO TECNICO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI LIQUIDAZIONE DI SPESA N. 250 del 09/04/2014 del registro generale OGGETTO: SERVIZIO

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Copia Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 1 - Affari Generali e Istituzionali N. 601 Registro Generale DEL 07/05/2014 N. 284 Registro del Settore DEL 23/04/2014 Oggetto

Dettagli

Comune di Cittanova Prov. di Reggio Calabria

Comune di Cittanova Prov. di Reggio Calabria COPIA REG. SETTORIALE N. 220 REG. GENERALE N.1315 DEL 04/12/2013 Comune di Cittanova Prov. di Reggio Calabria SETTORE VIGILANZA DETERMINAZIONE OGGETTO: LIQUIDAZIONE ALL'ISTITUTO POLIGRAFICO E ZECCA DELLO

Dettagli

COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia

COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia COMUNE DI FOLIGNO Provincia di Perugia Determinazione Dirigenziale n. 1653 del 16/12/2016 Proposta di Determinazione Dirigenziale n. 167 del 05/12/2016 10.15 SERVIZIO GESTIONE AMMINISTRATIVA DEL PATRIMONIO

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia di Ascoli Piceno) -------------------------------------------------------------------------------

COMUNE DI FORCE. (Provincia di Ascoli Piceno) ------------------------------------------------------------------------------- COMUNE DI FORCE (Provincia di Ascoli Piceno) ------------------------------------------------------------------------------- COPIA DETERMINAZIONE DEL SINDACO RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 107 DEL 15-07-2015

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 856 DEL 24-12-2015

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 856 DEL 24-12-2015 Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 856 DEL 24-12-2015 OGGETTO: CAUSA ARETINO E ALTRI/ COMUNE DI SEREGNO - TRIBUNALE DI MONZA R.G. 9506/2012 - LIQUIDAZIONE LEGALI DEL COMUNE DI SEREGNO (P.

Dettagli

C O M U N E D I B A R G A P r o v i n c i a d i L u c c a

C O M U N E D I B A R G A P r o v i n c i a d i L u c c a C O M U N E D I B A R G A P r o v i n c i a d i L u c c a {rima} D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E A. CULTURA TURISMO TEATRI CONTRATTI APPALTI\\U. Contratti e Appalti N. 133 del

Dettagli

COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _

COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _ COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _ AREA ECONOMICO FINANZIARIA DETERMINAZIONE N. 83 DEL 21/07/2015 REPERTORIO GENERALE N. 522 DEL 28/07/2015 OGGETTO: liquidazione fatture Enel Servizio Elettrico 155,07

Dettagli

COMUNE DI BIENTINA PROVINCIA DI PISA. Determinazione

COMUNE DI BIENTINA PROVINCIA DI PISA. Determinazione ORIGINALE Determinazione n 27 in data 11/02/2015 COMUNE DI BIENTINA PROVINCIA DI PISA Determinazione IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO - Considerato che il Sindaco sulla fine dell anno 2014 aveva richiesto

Dettagli

COMUNE DI CRESPADORO Provincia di Vicenza

COMUNE DI CRESPADORO Provincia di Vicenza COMUNE DI Determinazione N. 61 del 01/06/ UFFICIO TECNICO "SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO 2015 IMPEGNO DI SPESA GENNAIO - GIUGNO. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Considerato che la spesa per il periodo

Dettagli

COMUNE DI SAN CONO Città Metropolitana di Catania *******

COMUNE DI SAN CONO Città Metropolitana di Catania ******* ORIGINALE COMUNE DI SAN CONO Città Metropolitana di Catania ******* VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 66 di Registro Data 18.11.2016 OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA UTILIZZO ENTRATE

Dettagli

COMUNE DI RACCUJA -PROVINCIA DI MESSINA - DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA AMMINISTRATIVA

COMUNE DI RACCUJA -PROVINCIA DI MESSINA - DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA AMMINISTRATIVA COPIA COMUNE DI RACCUJA -PROVINCIA DI MESSINA - DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA AMMINISTRATIVA N 30 )el 15-02-2010 Oggetto: FESTIVITÀ' NATALIZIE E DI FINE ANNO. LIQUIDAZIONE SPESA. DETERMINAZIONI.

Dettagli

COMUNE DI SCANSANO Provincia di Grosseto

COMUNE DI SCANSANO Provincia di Grosseto COMUNE DI SCANSANO Provincia di Grosseto DETERMINAZIONE N 1 DEL 04/01/2011 -- ORIGINALE -- OGGETTO: Imposta di registro contratti di locazione uffici postali di Murci e Montorgiali. Impegno, liquidazione

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 630 in data 30/06/2015 OGGETTO: INSERIMENTO DELL'UTENTE F.C. PRESSO CASA PROTETTA "VILLA ADA" DI UTA - LIQUIDAZIONE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE REPUBBLICA ITALIANA CITTA DI MAZARA DEL VALLO Provincia di Trapani 2 SETTORE GESTIONE DELLE RISORSE SERVIZIO TRATTAMENTO PENSIONISTICO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 26 del 05/02/2015 OGGETTO : COLLOCAMENTO

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI. DELIBERAZIONE del SINDACO METROPOLITANO

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI. DELIBERAZIONE del SINDACO METROPOLITANO CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI DELIBERAZIONE del SINDACO METROPOLITANO OGGETTO: Giudizio Marrone Stefano. Sentenza della Corte d Appello di Napoli n.4489/2014. Riconoscimento della legittimità del debito

Dettagli

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F Tel Fax URL:

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F Tel Fax URL: COPIA COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it Determina n : 244 ANNO 2013 Registro Generale Data : 13/12/2013 N 609

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 10 Del 13/01/2016

AREA POLIZIA LOCALE. Determinazione n. 10 Del 13/01/2016 ORIGINALE AREA POLIZIA LOCALE Determinazione n. 10 Del 13/01/2016 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER LA FORNITURA DELLE SPILLE ACCORDO DI COLLABORAZIONE EXPO BIENNIO 2014-2015 PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA

Dettagli

III SETTORE SERVIZI ALLA CITTA ED AL TERRITORIO

III SETTORE SERVIZI ALLA CITTA ED AL TERRITORIO Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO =================================================================== III SETTORE SERVIZI ALLA CITTA ED AL TERRITORIO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL III SETTORE

Dettagli