II - RENDICONTI PATRIMONIALI DELLE AZIENDE AUTONOME

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "II - RENDICONTI PATRIMONIALI DELLE AZIENDE AUTONOME"

Transcript

1 II - RENDICONTI PATRIMONIALI DELLE AZIENDE AUTONOME

2 RENDICONTO PATRIMONIALE DELL'AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO

3 per l'esercizio finanziario 2012

4 RENDICONTO PATRIMONIALE DELL'AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO (Istituita con il regio decreto-legge 7 dicembre 1927, n. 2258) NOTA PRELIMINARE Il rendiconto patrimoniale dell'amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, a seguito del decreto interministeriale 18 aprile 2002 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 24 del 30 gennaio 2003) emanato in attuazione dei commi 1 e 2 dell'articolo 14 del decreto legislativo 7 agosto 1997, n. 279 sulla «Individuazione delle unità previsionali di base del bilancio, riordino del sistema di tesoreria unica e ristrutturazione del rendiconto generale dello Stato», viene rappresentato in analogia a quanto previsto per il documento contabile che fornisce annualmente la situazione patrimoniale dello Stato. In particolare, come indicato dalla circolare del Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato n. 13 del 12 marzo 2003, il suddetto rendiconto consisterà di due parti: SEZIONE I. - Dimostrazione dei conti accesi ai componenti attivi e passivi del patrimonio dell'amministrazione autonoma dei monopoli di Stato. La Sezione espone i conti accesi ai componenti attivi e passivi significativi del patrimonio, raccordati con il SEC '95, con ripartizione della prima parte del documento in: - Attività finanziarie (attività economiche comprendenti i mezzi di pagamento, gli strumenti finanziari e le attività economiche aventi natura simile agli strumenti finanziari); - Attività non finanziarie prodotte (attività economiche ottenute quale prodotto dei processi di produzione); - Attività non finanziarie non prodotte (attività economiche non ottenute tramite processi di produzione); - Passività finanziarie (mezzi di pagamento o strumenti finanziari e simili). Le attività e le passività suddette vengono ulteriormente specificate in successivi livelli di ordine analitico inferiore. SEZIONE II. - Dimostrazione di concordanza tra gli accertamenti di competenza del bilancio ed il rendiconto patrimoniale. La sezione riassume i movimenti patrimoniali derivanti dagli accertamenti di competenza del bilancio alla luce della nuova impostazione del bilancio per unità previsionali di base, e in

5 particolare per le spese secondo le funzioni-obiettivo, e determina l'ammontare dell'entrata netta e quello della spesa netta corrispondente al beneficio o alla perdita apportati dalla gestione di competenza del bilancio al patrimonio.

6 1 SEZIONE I. - RISULTATI GENERALI DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO Dal riassunto delle attività e delle passività della Sezione I, si rileva che la gestione patrimoniale dell'esercizio ha dato un miglioramento di ,44 Infatti, mentre le attività al 1 gennaio 2012 ammontavano a ,93 e le passività a...» ,44 con una eccedenza passiva di ,51 al 31 dicembre 2012 la situazione patrimoniale è la seguente: attività ,07 passività...» ,14 con una eccedenza passiva di...» ,07 che, contrapposta a quella accertata al 1 gennaio 2012, presenta l'indicato miglioramento di ,44 Il miglioramento suindicato di ,44 deriva dalle seguenti variazioni nette verificatesi nelle partite attive e passive appresso indicate: PARTITE ATTIVE: 1) attività finanziarie: Variazioni in aumento ,20 Variazioni in diminuzione...» ,17 peggioramento ,664,97 2) attività non finanziarie prodotte: Variazioni in aumento ,40 Variazioni in diminuzione...» ,29 peggioramento ,89 Diminuzione verificatasi nelle partite attive ,86

7 PARTITE PASSIVE: 1) residui passivi: Variazioni in aumento ,29 Variazioni in diminuzione...» , ,37 2) fondo di riserva lotterie nazionali: Variazioni in aumento... ========== Variazioni in diminuzione...» ,00» ,00 3) fondo di riserva speciale: Variazioni in aumento ,75 Variazioni in diminuzione...» ,26» ,51 4) assegnazioni dello Stato per la gestione delle lotterie: Variazioni in aumento ,42 Variazioni in diminuzione...» ,42» ,00 5) assegnazioni dello Stato per la gestione dei monopoli fiscali: Variazioni in aumento ,47 Variazioni in diminuzione...» ,89» ,42 Diminuzione verificatasi nelle partite passive ,30 Miglioramento patrimoniale ,44

8 2 SEZIONE IL - CONCORDANZA DEL CONTO DI COMPETENZA DEL BILANCIO CON QUELLO DEL PATRIMONIO Dal prospetto riassuntivo della Sezione II in questo rendiconto si rileva che concorsero a formare entrate accertate in bilancio: le diminuzioni di attività patrimoniali, per vendite e riscossioni di crediti ,94 e gli aumenti di passività patrimoniali per il servizio delle lotterie nazionali» ,42 e per il servizio del gioco del lotto.» ,68 e per il servizio dei monopoli fiscali...» ,88 e per la gestione del gioco bingo...» , ,13 e che le spese di bilancio determinarono aumenti di attività patrimoniali per acquisti e nuovi crediti in ,07 e per il servizio delle lotterie nazionali.» ,42 e per il servizio del gioco del lotto....» ,68 e per il servizio dei monopoli fiscali...» ,80 e per la gestione del gioco bingo ,21» ,18 Di conseguenza la consistenza patrimoniale si trova diminuita di ,95

9 PROSPETTO RIEPILOGATIVO DEI RISULTATI DELLA GESTIONE PATRIMONIALE NEL QUINQUENNIO CONSISTENZE (2) CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ E DELLE PASSIVITÀ al 1 gennaio 2008 al 31 dicembre 2008 al 31 dicembre 2009 al 31 dicembre 2010 al 31 dicembre 2011 al 31 dicembre 2012 Attività finanziarie (1) ,13 Passività finanziarie (1) , , , , , , , , , , ,14 Differenze ,49 Attività non finanziarie prodotte ,33 ATTIVITÀ ,46 PASSIVITÀ ,62 Differenze , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,07 Miglioramento o peggioramento patrimoniale , , , , ,44 (1) Secondo la nuova aggregazione delle attività e passività previste dal decreto interministeriale 18 aprile 2002.

10 SEZIONE PRIMA Dimostrazione dei conti accesi ai componenti attivi e passivi significativi del patrimonio dello Stato

11 RISULTATI GENERALI DELLA GESTIONE PATRIMONIALE

12 AMMINISTRAZIONE AUTONOMA RIASSUNTO DELLE ATTIVITÀ E DELLE 1 A T T I V I T À Classificazione delle Attività al al Aumento/diminuzione Attività finanziarie , , ,97 Attività non finanziarie prodotte , , ,89 Attività non finanziarie non prodotte...»»» , ,93 Aum./Dim. Nella consistenza delle attività ,86 Eccedenze delle passività al 31 dicembre ,51 Eccedenze delle passività al 31 dicembre ,07 Miglioramento patrimoniale , , , ,30

13 DEI MONOPOLI DI STATO PASSIVITÀ PER L'ESERCIZIO 2012 P A S S I V I T À Classificazione delle Passività al al Aumento/diminuzione Passività finanziarie , , , , ,44 Aumento/Diminuzione consistenza delle passività nella , , , ,30

14 RISULTATI GENERALI DELLA per l'esercizio A T T I V I T À Classificazione delle Attività al al Aumento/diminuzione A - Attività finanziarie I. Biglietti, monete e depositi , , ,35 1. Biglietti, monete e depositi, , , ,35 II - Crediti , , ,16 1. Crediti , , ,16 III - Altri conti attivi , , ,16 1. Altri conti attivi , , ,16 Totale attività finanziarie , , ,97 B - Attività non finanziarie prodotte 1. Capitale fisso , , ,89 1. Beni materiali prodotti... 1.Beni materiali prodotti , , ,89 Totale attività non finanziarie , , ,89 Totale generale attività , , ,86

15 GESTIONE PATRIMONIALE finanziario 2012 P A S S I V I T À Classificazione delle Passività al al Aumento/diminuzione D - Passività finanziarie I-Debiti , , ,37 1. Debiti a breve termine , , ,37 II Altri conti passivi , , ,93 1. Altri conti passivi , , ,93 Totale passività finanziarie , , ,30 Totale generale passività , , ,30

16 3 RIEPILOGO Attività al 31 dicembre ,93 Passività al 31 dicembre ,44 Patrimonio netto al 31 dicembre 2011 Aumento/Diminuzione nella consistenza delle ,86 attività Aumento/diminuzione nella consistenza delle passività ,30 (-) ,51 Attività al 31 dicembre ,07 Passività al 31 dicembre ,14 Patrimonio netto al 31 dicembre 2012 (-) ,07 Miglioramento patrimoniale ,44 Patrimonio netto al 31 dicembre 2012 (-) ,07

17 Consistenze e variazioni delle attività e passività distinte per poste patrimoniali

18 ATTIVITÀ FINANZIARIE BIGLIETTI, MONETE E DEPOSITI Classificazione Sottoclassificazione al 31/12/2012 al 31/12/2011 Aumento/ Diminuzione Biglietti, monete e depositi Biglietti e monete , , ,35 TOTALE , , ,35 TOTALE BIGLIETTI, MONETE E DEPOSITI , , ,35

19 ATTIVITÀ FINANZIARIE CREDITI Classificazione Sottoclassificazione al 31/12/2012 al 31/12/2011 Aumento/ Diminuzione Residui attivi per denaro presso gli agenti Entrate correnti della riscossione Entrate in c/capitale , , ,00 >> , ,00 Gestioni speciali ed autonome 1.350, , ,86 TOTALE , , ,85 Residui attivi per denaro da riscuotere Entrate correnti Entrate in c/capitale , , , , ,00 Gestioni speciali ed autonome , , ,60 TOTALE , , ,31 TOTALE CREDITI , , ,16

20 ATTIVITÀ FINANZIARIE ALTRI CONTI ATTIVI Classificazione Sottoclassificazione al 31/12/2012 al 31/12/2011 Aumento/ Diminuzione Altri conti attivi Altri conti attivi , , ,16 TOTALE , , ,16 TOTALE ALTRI CONTI ATTIVI , , ,16

21 CAPITALE FISSO BENI MATERIALI PRODOTTI ATTIVITÀ NON FINANZIARIE PRODOTTE Classificazione Sottoclassificazione al 31/12/2012 al 31/12/2011 Aumento/ Diminuzione Abitazioni Fabbricati civili uso abitativo (inclusi gli alloggi di servizio) , ,93 (-) ,70 TOTALE , ,93 (-) ,60 Fabbricati residenziali non Fabbricati civili abitativi a fini istituzionali , ,00 (-) ,17 Opere di manutenzione straordinaria , ,70 (+) ,24 TOTALE , ,70 (-) ,93 TOTALE IMMOBILI Impianti, attrezzature e macchinari TOTALE , ,63 (-) ,63 Macchinari per ufficio , ,81 (-) 188,94 Hardware , ,39 (-) ,96 TOTALE , ,20 (-) ,90 Mobili ed arredi Mobili ed arredi per ufficio , ,27 (+) ,35 TOTALE , ,27 (+) ,35 Materiale bibliografico Libri e pubblicazioni , ,44 - TOTALE , ,44 - Mezzi di trasporto Mezzi di trasporto stradali e leggeri 650,66 353,18 (+) 297,48 TOTALE 650,66 353,18 (+) 297,48 Altri beni materiali prodotti Altri beni materiali prodotti , ,67 (+) ,81 TOTALE MOBILI BENI TOTALE , ,67 (+) ,81 TOTALE , ,76 (+) ,74 TOTALE BENI MATERIALI PRODOTTI , ,39 (-) ,89

22 RIEPILOGO ATTIVITÀ CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ CONSISTENZA AL 31/12/2012 CONSISTENZA AL 31/12/2011 AUMENTO/ DIMINUZIONE Biglietti, monete e depositi: Biglietti, monete e depositi , , ,35 Totale, biglietti, monete e depositi , , ,35 Crediti: residui attivi per denaro presso gli agenti della riscossione , , ,85 Residui attivi per denaro da riscuotere , , ,31 Totale crediti , , ,16 Altri conti attivi: altri conti attivi , , ,16 Totale altri conti attivi Totale attività finanziarie , , , , , ,97

23 RIEPILOGO ATTIVITÀ (Segue) CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ CONSISTENZA AL 31/12/2012 CONSISTENZA AL 31/12/2011 AUMENTO/ DIMINUZIONE Beni materiali prodotti: Abitazioni , ,93 (-) ,70 Fabbricati non residenziali , ,70 (-) ,93 Impianti, attrezzature e macchinari , ,20 (-) ,90 Mobili ed arredi Materiali bibliografico Mezzi di trasporto Altri beni materiali prodotti , ,27 (+) , , ,44» 650,66 353,18 (+) 297, , ,67 (+) ,81 Totale beni materiali prodotti , ,39 (-) ,89 Totale attività finanziarie e crediti , , ,93 Totale generale attività , , ,86

24 DEBITI DEBITI A BREVE TERMINE PASSIVITÀ FINANZIARIE Classificazione Sottoclassificazione al 31/12/2012 al 31/12/2011 Aumento/ Diminuzione Residui passivi Residui passivi propri , , ,09 Residui passivi di stanziamento , ,28 TOTALE , , ,37 TOTALE DEBITI A BREVE TERMINE , , ,37

25 PASSIVITÀ FINANZIARIE (segue) ALTRI CONTI PASSIVI Altri conti passivi Classificazione Sottoclassificazione al 31/12/2012 al 31/12/2011 Aumento/ Diminuzione Altri conti passivi Altri conti passivi , , ,93 TOTALE , , ,93 TOTALE ALTRI CONTI' PASSIVI , , ,93

26 RIEPILOGO PASSIVITÀ CLASSIFICAZIONE DELLE PASSIVITÀ 31/12/ /12/2011 AUMENTO/ DIMINUZIONI DEBITI A BREVE TERMINE Residui passivi , , ,37 Totale debiti a breve termine , , ,37 ALTRI CONTI PASSIVI Altri conti passivi , , ,93 Totale altri conti passivi , , ,93. TOTALE GENERALE PASSIVITÀ , , ,30

27 ALLEGATI ALLE POSTE PATRIMONIALI 1) Altri conti attivi 2) Altri conti passivi

28 ALLEGATO 1 ALTRI CONTI ATTIVI Classificazione ALTRI CONTI ATTIVI Partite da regolare per il miglioramento ed ampliamento beni immobili, eccetera Consistenza al 31/12/2011 Variazioni avvenute durante l'esercizio 2011 Consistenza al 31/12/2012 In aumento In diminuzione , , ,51 - Partite da regolare per l'acquisto di impianti, attrezzature e macchine , , ,96 - Partite da regolare per l'acquisto di attrezzature informatiche , , ,81 - Partite potenziamento attrezzature informatiche»»» - Conto corrente tenuto per il fondo di riserva delle lotterie nazionali Conto corrente tenuto per il fondo di riserva speciale ,51» , , , , , ,10 TOTALI , , , ,61

29 ALLEGATO 2 ALTRI CONTI PASSIVI Classificazione Consistenza al 31/12/2011 Variazioni avvenute durante l'esercizio 2011 In aumento In diminuzione Consistenza al 31/12/2012 ALTRI CONTI PASSIVI Fondo di riserva lotterie , , ,51 Fondo di riserva speciale , , , ,10 Assegnazione «lotterie» , , , ,57 Assegnazione «lotto»» , ,68» «Monopoli fiscali» , , , ,49 «Gioco Bingo»» , ,21» TOTALI , , , ,67

30 Prospetto sintetico delle variazioni verificatesi nelle attività e nelle passività

31 PROSPETTO SINTETICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE ATTIVITÀ FINANZIARIE A U M E N T I Classificazione delle attività BIGLIETTI, MONETE E DEPOSITI Biglietti, monete e depositi Per accertamenti di bilancio (Entrata) Per compensazioni e trasformazioni Derivanti da spese di competenza Verificatesi negli elementi del patrimonio Effettivi TOTALE ,22» ,69» ,91 CREDITI Crediti ,91»»» ,91 ALTRI CONTI ATTIVI Altri conti attivi» ,38»» ,38 TOTALE COMPLESSIVO , , ,69» ,20

32 PROSPETTO SINTETICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE ATTIVITÀ NON FINANZIARIE PRODOTTE CAPITALE FISSO Classificazione delle attività Per accertamenti di bilancio (Entrata) A U M E N T I Per compensazioni e trasformazioni Derivanti da spese di competenza Verificatesi negli elementi del patrimonio Effettivi TOTALE Beni materiali prodotti» , , , ,40 TOTALE COMPLESSIVO» , , , ,40

33 PROSPETTO SINTETICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE ATTIVITÀ FINANZIARIE D I M I N U Z I O N I Classificazione delle attività BIGLIETTI, MONETE E DEPOSITI Biglietti, monete e depositi CREDITI Crediti ALTRI CONTI ATTIVI Altri conti attivi Per accertamenti di bilancio (Spesa) Per compensazioni e trasformazioni Che hanno dato luogo ad entrate di competenza Verificatesi negli elementi del patrimonio Effettive TOTALE ,84» , , ,56»» , , ,07» , ,28» ,54 TOTALE COMPLESSIVO , , , , ,17

34 PROSPETTO SINTETICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE ATTIVITÀ NON FINANZIARIE PRODOTTE D I M I N U Z I O N I CAPITALE FISSO Beni materiali prodotti Classificazione delle attività Per accertamenti di bilancio (Spesa) Per compensazioni e trasformazioni Che hanno dato luogo ad entrate di competenza Verificatesi negli elementi del patrimonio Effettive TOTALE» ,68» , ,29 TOTALE COMPLESSIVO» ,68» , ,29

35 PROSPETTO SINTETICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE PASSIVITÀ FINANZIARIE A U M E N T I Classificazione delle attività DEBITI Debiti a breve termine ALTRI CONTI PASSIVI Altri conti passivi Per accertamenti di bilancio (Spesa) Per compensazioni e trasformazioni Che hanno dato luogo ad entrate di competenza Verificatesi negli elementi del patrimonio Effettive TOTALE ,29»»» ,29» , , , ,53 TOTALE COMPLESSIVO , , , , ,82

36 PROSPETTO SINTETICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE PASSIVITÀ FINANZIARIE DEBITI Classificazione delle attività Per compensazioni e trasformazioni Derivanti da spese di competenza D I M I N U Z I O N I Verificatesi negli elementi del patrimonio Effettive TOTALE Debiti a breve termine» ,66» ,66 ALTRI CONTI PASSIVI Altri conti passivi , , , ,46 TOTALE COMPLESSIVO , , , ,12

37 Prospetto analitico delle variazioni verificatesi nelle attività e nelle passività

38 PROSPETTO ANALITICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE ATTIVITÀ FINANZIARIE Classificazione delle attività AUMENTI Per compensazioni e trasformazioni derivanti da spese di competenza Titolo I (spese correnti) Titolo II (spese in conto capitale) Rimborso di passività finanziarie Gestioni speciali ed autonome BIGLIETTI, MONETE E DEPOSITI Biglietti, monete e depositi»»»» CREDITI Crediti»»»» ALTRI CONTI ATTIVI Altri conti attivi , ,63»» TOTALE COMPLESSIVO , ,63»» PROSPETTO ANALITICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE ATTIVITÀ NON FINANZIARIE PRODOTTE Classificazione delle attività CAPITALE FISSO AUMENTI Per compensazioni e trasformazioni derivanti da spese di competenza Titolo I (spese correnti) Titolo II (spese in conto capitale) Rimborso di passività finanziarie Gestioni speciali ed autonome Beni materiali prodotti ,69»»» TOTALE COMPLESSIVO ,69»»»

39 PROSPETTO ANALITICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE ATTIVITÀ FINANZIARIE AUMENTI Classificazione delle attività BIGLIETTI, MONETE E DEPOSITI Derivanti da spese imputate ai residui EFFETTIVI Per prodotti di industrie Per sopravvenienze, rettificazioni, rivalutazioni ed altre cause Biglietti, monete e depositi»»» CREDITI Crediti»»» ALTRI CONTI ATTIVI Altri conti attivi»»» TOTALE COMPLESSIVO»»»

40 PROSPETTO ANALITICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE ATTIVITÀ NON FINANZIARIE PRODOTTE AUMENTI Classificazione delle attività Derivanti da spesa imputate ai residui EFFETTIVI Per prodotti di industrie Per sopravvenienze, rettificazioni, rivalutazioni ed altre cause CAPITALE FISSO Beni materiali prodotti ,66» ,08 TOTALE COMPLESSIVO ,66» ,08

41 PROSPETTO ANALITICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE ATTIVITÀ FINANZIARIE DIMINUZIONI Classificazione delle attività Per compensazioni e trasformazioni che hanno dato luogo ad entrate di competenza Titolo I (Entrate correnti) Titolo II (Entrate in c/capitale) Accensione di prestiti Gestioni speciali ed autonome BIGLIETTI, MONETE E DEPOSITI Biglietti, monete e depositi»»»» CREDITI Crediti ALTRI CONTI ATTIVI Altri conti attivi»»»» ,26»» ,00 TOTALE COMPLESSIVO ,26»» ,00

42 PROSPETTO ANALITICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE ATTIVITÀ NON FINANZIARIE PRODOTTE DIMINUZIONI Classificazione delle attività CAPITALE FISSO Per compensazioni e trasformazioni che hanno dato luogo ad entrate di competenza Titolo I (Entrate correnti) Titolo II (Entrate in c/capitale) Accensione di prestiti Gestioni speciali ed autonome Beni materiali prodotti , ,00»» TOTALE COMPLESSIVO , ,00»»

43 PROSPETTO ANALITICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE ATTIVITÀ FINANZIARIE DIMINUZIONI Classificazione delle attività Che hanno dato luogo ad entrate imputate ai residui EFFETTIVE Per impiego di dotazioni Per insussistenze, rettificazioni, svalutazioni, cessioni gratuite autorizzate ed altre cause BIGLIETTI, MONETE E DEPOSITI Biglietti, monete e depositi»» ,06 CREDITI Crediti»» ,38 ALTRI CONTI ATTIVI Altri conti attivi»»» TOTALE COMPLESSIVO»» ,44

44 PROSPETTO ANALITICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE ATTIVITÀ NON FINANZIARIE PRODOTTE DIMINUZIONI CAPITALE FISSO Classificazione delle attività Che hanno dato luogo ad entrate imputate ai residui EFFETTIVI Per impiego di dotazioni Per insussistenze, rettificazioni, svalutazioni, cessioni gratuite autorizzate ed altre cause Beni materiali prodotti» 3.614, ,23 TOTALE COMPLESSIVO» 3.614, ,23

45 PROSPETTO ANALITICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE PASSIVITÀ FINANZIARIE AUMENTI Classificazione delle attività Per compensazioni e trasformazioni che hanno dato luogo ad entrate di competenze Titolo I (Entrate correnti) Titolo II (Entrate in c/capitale) Accensione di prestiti Gestioni speciali ed autonome DEBITI Debiti a breve termine ALTRI CONTI PASSIVI Altri conti passivi»»»» ,23»» ,96 TOTALE COMPLESSIVO ,23»» ,96

46 PROSPETTO ANALITICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE PASSIVITÀ FINANZIARIE AUMENTI DEBITI Classificazione delle passività Che hanno dato luogo ad entrate imputate ai residui EFFETTIVI Per differenze derivanti da emissioni di titoli Per rettificazioni, più esatti accertamenti e sopravvivenze passive varie Debiti a breve termine»»» ALTRI CONTI PASSIVI Altri conti passivi»» ,75 TOTALE COMPLESSIVO»» ,75

47 PROSPETTO ANALITICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE PASSIVITÀ FINANZIARIE DIMINUZIONI Classificazione delle passività Per compensazioni e trasformazioni derivanti da spese di competenza Titolo I (Entrate correnti) Titolo II (Entrate in c/capitale) Rimborso di passività finanziarie Gestioni speciali ed autonome DEBITI Debiti a breve termine ALTRI CONTI PASSIVI Altri conti passivi»»»» ,15»» ,96 TOTALE COMPLESSIVO ,15»» ,96

48 PROSPETTO ANALITICO DELLE VARIAZIONI VERIFICATESI NELLE PASSIVITÀ FINANZIARIE DIMINUZIONI DEBITI Classificazione delle passività Derivanti da spese imputate ai residui EFFETTIVE Per utili derivanti da estinzioni di passività Per rettificazioni, più esatti accertamenti e cessazione di passività varie Debiti a breve termine»»» ALTRI CONTI PASSIVI Altri conti passivi»» ,45 TOTALE COMPLESSIVO»» ,45

49 SEZIONE SECONDA DIMOSTRAZIONE DI CONCORDANZA TRA GLI ACCERTAMENTI DI COMPETENZA DEL BILANCIO ED IL CONTO DEL PATRIMONIO

50 Dimostrazione di concordanza tra gli accertamenti Conto dell'entrata accertata in bilancio in relazione al conto del patrimonio BILANCIO DELL'ENTRATA Accertamento totale secondo il bilancio (colonne 3+4+5) Entrate provenienti dal Patrimonio Aumenti di Aumenti di Attività Passività Entrate depurate dei movimenti patrimoniali TITOLO I. - Entrate correnti , , ,23 TITOLO II. - Entrate in conto capitale , ,00 Accensione di prestiti... Gestioni speciali ed autonome , , , , ,19 Risultanze: Trasformazioni patrimoniali Entrate depurate ,13 Accertamento totale secondo il bilancio , ,13 N. B. - I dati delle colonne 3, 4, 8 e 9 si rilevano dai totali dei prospetti riassuntivi delle variazioni verificatesi nelle attività e passività. RIEPILOGO Accertamenti del bilancio Movimenti patrimoniali Somme depurate ENTRATE , ,13 SPESE , , ,95 Peggioramento patrimoniale derivante dalla gestione del bilancio ,95 che trova riscontro nella eccedenza delle entrate sulle spese per movimenti patrimoniali ,95

51 di competenza del bilancio ed il conto del patrimonio Conto della spesa accertata in bilancio in relazione al conto del patrimonio BILANCIO DELLA SPESA 6 Accertamento totale secondo il bilancio (colonne ) 7 Spese costituenti incrementi di patrimonio Aumenti di attività 8 Diminuzioni di passività 9 Spese depurate dei movimenti patrimoniali 10 TITOLO I. - Spese correnti (1)... TITOLO II Spese in conto capitale.. Rimborso Passività finanziarie. Gestioni speciali ed autonome. Avanzo finanziario della gestione , ,63» , , , ,63»»» ,15»» ,96»»»» , , ,11 Risultanze: Trasformazioni patrimoniali ,18 Spese depurate ,95 Accertamento totale secondo il bilancio , ,13 (1) Con esclusione del capitolo 153 relativo all'avanzo finanziario di gestione (euro ,95 ) indicata a parte.

52

53

54

55

56

57

58

59

60

61

62

63

64

65

66

67

68

69

70

71

72

73

74

75

76

77

78

79

80

81

82

Regione Autonoma della Sardegna Presidenza della Giunta Ragioneria Generale

Regione Autonoma della Sardegna Presidenza della Giunta Ragioneria Generale Regione Autonoma della Sardegna Presidenza della Giunta Ragioneria Generale CONTO DEL PATRIMONIO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2003 NOTA PRELIMINARE AL CONTO DEL PATRIMONIO Nota preliminare al Conto Generale

Dettagli

I - CONTO GENERALE DEL PATRIMONIO DELLO STATO

I - CONTO GENERALE DEL PATRIMONIO DELLO STATO I - CONTO GENERALE DEL PATRIMONIO DELLO STATO I. Conto Generale del patrimonio dello Stato Nota preliminare al Conto generale del patrimonio dello Stato per l esercizio finanziario 2014 INTRODUZIONE I.1

Dettagli

RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 NOTA INTEGRATIVA

RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 NOTA INTEGRATIVA Viale Mirabellino 2, 20900 Monza (MB) www.reggiadimonza.it RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 NOTA INTEGRATIVA 1 INVENTARIO Il processo di armonizzazione contabile, impone una corretta gestione

Dettagli

Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche Segretario Generale

Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche Segretario Generale Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche Segretario Generale RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLA GESTIONE DELL'ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 Il rendiconto

Dettagli

Comune di Rodengo Saiano

Comune di Rodengo Saiano Comune di Rodengo Saiano RELAZIONE DELLA GIUNTA AL 2013 Prospetti di confronto e considerazioni sul Rendiconto dell esercizio 2013 Analisi dei dati di rendiconto Risultato economico e Stato patrimoniale

Dettagli

RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012. Il Revisore unico di ATERSIR

RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012. Il Revisore unico di ATERSIR RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 Il Revisore unico di ATERSIR Preso in esame lo schema di rendiconto per l esercizio 2012 proposto dal Direttore dell AGENZIA composto e corredato dai seguenti

Dettagli

Nota integrativa al bilancio al 31/12/2000

Nota integrativa al bilancio al 31/12/2000 GALLERIA DELLE ESPERIENZE Controllo di Gestione: Best Practices COMUNE DI ALESSANDRIA DIREZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO Nota integrativa al bilancio al 31/12/2000 Premessa

Dettagli

Art. 1 (Bilancio di competenza - Stato di previsione dell'entrata e della spesa)

Art. 1 (Bilancio di competenza - Stato di previsione dell'entrata e della spesa) Legge regionale 27 aprile 2015, n. 13 Bilancio di previsione della Regione Calabria per l anno finanziario 2015 e bilancio pluriennale 2015 2017. (BURC n. 27 del 27 aprile 2015) Art. 1 (Bilancio di competenza

Dettagli

PRINCIPALI ASPETTI ECONOMICO-FINANZIARI DEI BILANCI CONSUNTIVI RELATIVI ALL ANNO 2003

PRINCIPALI ASPETTI ECONOMICO-FINANZIARI DEI BILANCI CONSUNTIVI RELATIVI ALL ANNO 2003 NOTA METODOLOGICA I dati elaborati per la presente pubblicazione sono quelli riportati nell allegato D ed F al rendiconto finanziario, rilevati dall Istat non più con un suo proprio modello ma a partire

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2014 CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE

RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2014 CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2014 CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE Relazione Conto economico e stato patrimoniale Maggio 2014 1 Relazione economica 2014 Il D.Leg.vo n. 77/1995 ha introdotto

Dettagli

STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2013

STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2013 STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2013 31/12/2012 31/12/2013 A ATTIVO Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti B Immobilizzazioni 204.984,48 328.310,48 I Immobilizzazioni immateriali II Immobilizzazioni

Dettagli

Legge regionale 24 dicembre 2008, n. 32

Legge regionale 24 dicembre 2008, n. 32 Legge regionale 24 dicembre 2008, n. 32 Bilancio di Previsione 2009 e Pluriennale Triennio 2009 2011 (B. U. Regione Basilicata N. 60 del 29 dicembre 2008) Articolo 1 Stato di Previsione dell Entrata 1.

Dettagli

2012. GESTIONE DEL BILANCIO

2012. GESTIONE DEL BILANCIO Legge regionale 08 novembre 2013, n. 15 Rendiconto generale della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia per l'esercizio finanziario 2012. GESTIONE DEL BILANCIO ENTRATE E SPESE DI COMPETENZA DELL'ESERCIZIO

Dettagli

Articolo 227 Rendiconto della gestione

Articolo 227 Rendiconto della gestione TITOLO VI DLGS 267/200 RILEVAZIONE E DIMOSTRAZIONE DEI RISULTATI DI GESTIONE Articolo 227 Rendiconto della gestione 1. La dimostrazione dei risultati di gestione avviene mediante il rendiconto, il quale

Dettagli

* * * * * * * * * * * *

* * * * * * * * * * * * CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA Legge Regionale: Bilancio di Previsione per l Esercizio Finanziario 2009 e Bilancio Pluriennale per il Triennio 2009 2011. * * * * * * * * * * * * Articolo 1 Stato

Dettagli

COMUNE DI FUSIGNANO PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FUSIGNANO RENDICONTO ESERCIZIO 2013. Conto economico Stato patrimoniale Prospetto di concilazione

COMUNE DI FUSIGNANO PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FUSIGNANO RENDICONTO ESERCIZIO 2013. Conto economico Stato patrimoniale Prospetto di concilazione COMUNE DI FUSIGNANO PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FUSIGNANO RENDICONTO ESERCIZIO 2013 Conto economico Stato patrimoniale Prospetto di concilazione CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE TIT. I - ENTRATE TRIBUTARIE

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Crema

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Crema Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Crema Circoscrizione del Tribunale di Crema BILANCIO DI PREVISIONE 2012 Assemblea generale degli Iscritti 25nov11 Ordine dei Dottori Commercialisti

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2010 Procedura realizzata da PUBLISYS S.p.A. Via della Tecnica, 18 Potenza PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 ESERCITAZIONE N 2 ARGOMENTI CONSIDERATI: Fase di diritto e fase di fatto delle registrazioni contabili Registrazione dei finanziamenti

Dettagli

Deliberazione legislativa n. 62/2013 2. Art. 1 Finalità

Deliberazione legislativa n. 62/2013 2. Art. 1 Finalità Deliberazione legislativa n. 62/2013 2 Art. 1 Finalità 1. Al fine di favorire l accelerazione dei pagamenti dei debiti degli enti del Servizio sanitario regionale e assicurare la liquidità necessaria per

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2013 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2013 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

Legge Regionale 30 dicembre 2010 n.34

Legge Regionale 30 dicembre 2010 n.34 CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA Legge Regionale 30 dicembre 2010 n.34 Bilancio di Previsione per l Esercizio Finanziario 2011 e Bilancio Pluriennale per il Triennio 2011 2013. * * * * * * * * * *

Dettagli

BILANCIO ECONOMICO RILEVAZIONI NEL SISTEMA CONTABILE

BILANCIO ECONOMICO RILEVAZIONI NEL SISTEMA CONTABILE BILANCIO ECONOMICO RILEVAZIONI NEL SISTEMA CONTABILE Lezione n 9-10 Maggio 2013 Alberto Balducci IL SISTEMA CONTABILE DELL AZIENDA A.S.L. 2 OBIETTIVI DELL IMPIANTO CONTABILE DELL AZIENDA ASL 1) RILEVARE

Dettagli

RADIOLOGIACLINICASRL. Bilancio dell esercizio chiuso al 31/12/2013

RADIOLOGIACLINICASRL. Bilancio dell esercizio chiuso al 31/12/2013 RADIOLOGIACLINICASRL Bilancio dell esercizio chiuso al 31/12/2013 Sede legale VIA LUIGI CADORNA N. 19 PADOVA PD Iscritta al Registro Imprese di PADOVA C.F. e numero iscrizione 01506850286 Iscritta al R.E.A

Dettagli

Bilancio di previsione di ciascun anno in forma sintetica, aggregata e semplificata, anche con il ricorso a rappresentazioni grafiche

Bilancio di previsione di ciascun anno in forma sintetica, aggregata e semplificata, anche con il ricorso a rappresentazioni grafiche Art. 29, c. 1, d.lgs. n. 33/2013 Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni. Delibera ANAC n. 50/2013

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE

RENDICONTO DELLA GESTIONE Allegato A) alla delibera consiliare n. 18 del 28.4.2014 COMUNE DI BOMPORTO (Modena) RELAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2013 Approvata dalla Giunta Comunale con

Dettagli

CITTA' DI CAMPOSAMPIERO CONTO ECONOMICO ANNO 2012

CITTA' DI CAMPOSAMPIERO CONTO ECONOMICO ANNO 2012 CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 2012 CITTA' DI CAMPOSAMPIERO Provincia di PD CONTO ECONOMICO ANNO 2012 CITTA' DI CAMPOSAMPIERO Data di stampa 04-03-2013 Pagina 2 CONTO ECONOMICO

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. Circoscrizione del Tribunale di Locri. Relazione del Tesoriere

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. Circoscrizione del Tribunale di Locri. Relazione del Tesoriere ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizione del Tribunale di Locri Relazione del Tesoriere CONSUNTIVO ANNO 2009 ORDINE DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Circoscrizione

Dettagli

SECONDO AGGIORNAMENTO DEL PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015

SECONDO AGGIORNAMENTO DEL PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015 SECONDO AGGIORNAMENTO DEL PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015 Il Preventivo Economico 2015, approvato dal Consiglio con delibera n.13 del 16/12/2014, è stato redatto secondo le indicazioni dettate

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2010

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2010 BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2010 Sede Legale Via Vincenzo Giuffrida, 202 - Catania CT cod.fiscale 80000750879 p.iva 04808830873 2010 ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

GALLERIA DELLE ESPERIENZE. Controllo di Gestione: Best Practices NOTA INTEGRATIVA

GALLERIA DELLE ESPERIENZE. Controllo di Gestione: Best Practices NOTA INTEGRATIVA NOTA INTEGRATIVA GALLERIA DELLE ESPERIENZE Controllo di Gestione: Best Practices La nota integrativa è stata qui inserita nell'intento di fornire indicazioni più articolate riguardo le singole poste dei

Dettagli

RELAZIONE ESPLICATIVA DELLE VOCI DEL PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2014

RELAZIONE ESPLICATIVA DELLE VOCI DEL PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2014 RELAZIONE ESPLICATIVA DELLE VOCI DEL PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2014 117 118 Il preventivo o piano degli investimenti deriva da un bilancio di poste finanziarie ossia componenti che daranno luogo ad una

Dettagli

VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO

VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO Verbale n. 2/2014 VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO Il giorno 18 del mese di aprile dell anno 2014 alle ore 10,15 il sottoscritto Dott. Damiano

Dettagli

COMUNE DI PARABIAGO. Provincia di Milano RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2011 NOTA INTEGRATIVA

COMUNE DI PARABIAGO. Provincia di Milano RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2011 NOTA INTEGRATIVA COMUNE DI PARABIAGO Provincia di Milano RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2011 NOTA INTEGRATIVA Relazione al Rendiconto 2011 Comune di Parabiago 143 DAL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE AL CONTO ECONOMICO

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2013 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche. Indice

Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche. Indice INSEGNAMENTO DI ECONOMIA DELLE AZIENDE E DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE LEZIONE VI I RISULTATI DELLA GESTIONE: IL RENDICONTO PROF. GAVINO NUZZO Indice 1 I risultati della gestione: il rendiconto -----------------------------------------------------------------

Dettagli

CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE

CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE Rendiconto della gestione 2010 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2010 Comune di Borgo a Mozzano (LU) Data 10/08/2011 Pagina 1 PROSPETTO

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO E CONSUNTIVO

BILANCIO PREVENTIVO E CONSUNTIVO BILANCIO PREVENTIVO E CONSUNTIVO (Documento di sintesi del bilancio di previsione del Consiglio regionale per l'esercizio 2014 e bilancio pluriennale per il triennio 2014 2016 approvato con delibera Consiliare

Dettagli

TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA POSTE PATRIMONIALI NELLA NUOVA CLASSIFICAZIONE SEC 95 E RELATIVA CODIFICA MECCANOGRAFICA

TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA POSTE PATRIMONIALI NELLA NUOVA CLASSIFICAZIONE SEC 95 E RELATIVA CODIFICA MECCANOGRAFICA Allegato n.1 TABELLA DI CORRISPONDENZA TRA POSTE PATRIMONIALI NELLA NUOVA CLASSIFICAZIONE SEC 95 E RELATIVA CODIFICA MECCANOGRAFICA AA ATTIVITA' FINANZIARIE AA AA Oro e argento monetario e diritti speciali

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA tecnica al Conto Economico ed allo Stato Patrimoniale

NOTA INTEGRATIVA tecnica al Conto Economico ed allo Stato Patrimoniale NOTA INTEGRATIVA tecnica al Conto Economico ed allo Stato Patrimoniale Premessa Come sottolineato in molti documenti contabili, il Comune è ente sperimentatore dei nuovi sistemi contabili ex Dlgs 118/2011.

Dettagli

AD Adelante Dolmen Società Cooperativa Sociale. Sede legale in Milano - Via Boltraffio, 21. Registro delle Imprese di Milano

AD Adelante Dolmen Società Cooperativa Sociale. Sede legale in Milano - Via Boltraffio, 21. Registro delle Imprese di Milano AD Adelante Dolmen Società Cooperativa Sociale Sede legale in Milano - Via Boltraffio, 21 Registro delle Imprese di Milano Codice fiscale e numero di iscrizione 12237260158 Numero di iscrizione all Albo

Dettagli

REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITÀ

REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITÀ REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITÀ (adottato ai sensi dell articolo 16, comma 4, della legge 24 dicembre 2012, n. 243, Disposizioni per l attuazione del principio del pareggio di bilancio ai

Dettagli

CONTO ECONOMICO anno 2014

CONTO ECONOMICO anno 2014 Allegati sub 3 e 4 alla proposta di deliberazione DCS2 16 del 14 aprile 2015 COMUNE DI ALBIGNASEGO CONTO ECONOMICO anno 2014 Conto Economico Prospetto conciliazione Entrata Prospetto conciliazione Spesa

Dettagli

Federazione Nazionale Tecnici Sanitari di Radiologia Medica BILANCIO PREVISIONALE 2015 TSRM

Federazione Nazionale Tecnici Sanitari di Radiologia Medica BILANCIO PREVISIONALE 2015 TSRM TSRM Federazione Nazionale Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Via Magna Grecia, 30/A -00183 Roma 1 RELAZIONE DEL TESORIERE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2015 *** Egregi Colleghi, così come previsto il bilancio

Dettagli

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio Tassonomia XBRL Principi Contabili Italiani Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio VERSIONE OTTOBRE 2014 Tavolo di lavoro società non quotate XBRL Italia Versione: 20141024-1

Dettagli

CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI

CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI IL RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE (SECONDO L ATTUALE PRINCIPIO APPLICATO) E costituito dal fondo di cassa esistente al

Dettagli

Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE. Esercizio: 2008

Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE. Esercizio: 2008 Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio: 2008 Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) Esercizio: 2008 Titolo I ACCERTAMENTI RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI ALTRE RETTIFICHE

Dettagli

Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e Pluriennale 2013/2015 SOMMARIO

Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e Pluriennale 2013/2015 SOMMARIO Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2013 e Pluriennale 2013/2015 Preambolo SOMMARIO Art. 1 Art. 2 - Bilancio annuale - Bilancio pluriennale Art. 3 - Allegati ex art.

Dettagli

RELAZIONE AL RENDICONTO GENERALE PER L ANNO 2010

RELAZIONE AL RENDICONTO GENERALE PER L ANNO 2010 Consorzio Interuniversitario per L Alta Formazione in Matematica Polo Scientifico - CNR Edificio F Via Madonna del Piano 50019 Sesto Fiorentino (FI) email: ciafm@fi.iac.cnr.it Codice Fiscale: 94114230488

Dettagli

87083 -Amministrazione e controllo delle aziende pubbliche

87083 -Amministrazione e controllo delle aziende pubbliche 87083 -Amministrazione e controllo delle aziende pubbliche Sistema di bilancio delle Regioni Bilancio delle Regioni D.lgs. 28 marzo 2000, n.76: Stabilisce il concorso della finanza regionale al perseguimento

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB BRESCIA

AUTOMOBILE CLUB BRESCIA RENDICONTO FINANZIARIO PER UPB ENTRATE - 2009 ACCERTAMENTI ENTRATE Avanzo di Amministrazione iniziale UNITA' PREVISIONALE DI BASE "01" Titolo 01 - ENTRATE CORRENTI 01 01 ALIQUOTE CONTRIBUTIVE A CARICO

Dettagli

COMUNE DI SASSARI. CONTO ECONOMICO (art. 229 del D. Lgs. 267/00)

COMUNE DI SASSARI. CONTO ECONOMICO (art. 229 del D. Lgs. 267/00) COMUNE DI SASSARI CONTO ECONOMICO (art. 229 del D. Lgs. 267/00) COMUNE DI SASSARI ANNO 2014 CONTO ECONOMICO IMPORTI PARZIALI TOTALI COMPLESSIVI A) PROVENTI DELLA GESTIONE 1) Proventi tributari 70.975.133,03

Dettagli

Esercitazione n. 24. Lidia Sorrentino

Esercitazione n. 24. Lidia Sorrentino Esercitazioni svolte 2010 Scuola Duemila 1 Esercitazione n. 24 Analisi per flussi: il rendiconto finanziario Conoscenza: componenti di reddito monetari e componenti di reddito non monetari; flussi corrispondenti

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. CAPITOLO QUARTO PRINCIPI GENERALI SULL AMMINISTRAZIONE E LA CONTABILITÀ 1. L AMMINISTRAZIONE E LA CONTABILITÀ In quanto ente pubblico istituzionale l INPS è regolato dai principi della L. 70/1975 che ha

Dettagli

Divergenza tra risultato economico e finanziario

Divergenza tra risultato economico e finanziario L analisi della dinamica finanziaria (Capitolo VI) 1 2 Divergenza tra risultato economico e finanziario L analisi della dinamica finanziaria RENDICONTO FINANZIARIO Prospetto simile al CE che consente di

Dettagli

LA GESTIONE DEI RESIDUI

LA GESTIONE DEI RESIDUI LA GESTIONE DEI RESIDUI I residui passivi sono somme impegnate ma non ancora pagate entro il termine dell esercizio: costituiscono un debito del Dipartimento. I residui attivi sono somme accertate ma non

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2016/2018

BILANCIO DI PREVISIONE 2016/2018 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA X LEGISLATURA DELIBERAZIONE LEGISLATIVA APPROVATA DALL ASSEMBLEA LEGISLATIVA REGIONALE NELLA SEDUTA DEL 23 DICEMBRE, N. 15 BILANCIO DI PREVISIONE 2016/2018 pdl 24

Dettagli

Adelante Dolmen società cooperativa sociale. Sede legale in Milano - Via Boltraffio, 21. Registro delle Imprese di Milano

Adelante Dolmen società cooperativa sociale. Sede legale in Milano - Via Boltraffio, 21. Registro delle Imprese di Milano Adelante Dolmen società cooperativa sociale Sede legale in Milano - Via Boltraffio, 21 Registro delle Imprese di Milano Codice fiscale e numero di iscrizione 12237260158 Numero di iscrizione all Albo delle

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2016/2018" IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga

BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2016/2018 IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga 770 N. 6 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 9-2-2016 Parte I Legge Regionale 9 febbraio 2016, n. 4 BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE PER IL TRIENNIO 2016/2018" IL CONSIGLIO REGIONALE ha

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO ESERCIZIO 2014. Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - Onlus Sezione Provinciale di Monza e Brianza

CONTO CONSUNTIVO ESERCIZIO 2014. Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - Onlus Sezione Provinciale di Monza e Brianza CONTO CONSUNTIVO ESERCIZIO 204 Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - Onlus Sezione Provinciale di Monza e Brianza NOTE SUL CONTO CONSUNTIVO ANNO 204 SITUAZIONE FINANZIARIA Il risultato conclusivo

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI 1 ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA 71121 Via Romolo Caggese, 2 Collegio dei Revisori Oggetto: Relazione sul Conto Consuntivo dell esercizio 2012. L anno duemilatredici,

Dettagli

Glossario 21. FINANZA LOCALE. Accertamento

Glossario 21. FINANZA LOCALE. Accertamento 21. FINANZA LOCALE Glossario Accertamento L operazione giuridico-contabile con cui l Amministrazione appura la ragione del credito, il soggetto debitore ed il relativo ammontare da iscrivere come competenza

Dettagli

TEMI SPECIALI DI BILANCIO. Il rendiconto finanziario OIC 10

TEMI SPECIALI DI BILANCIO. Il rendiconto finanziario OIC 10 TEMI SPECIALI DI BILANCIO Il rendiconto finanziario OIC 10 Parma, 1 Ottobre 2014 1 Indice 1. Finalità del principio 3 2. Ambito di applicazione 4 3. Definizioni 5 4. Contenuto e struttura 6 5. Classificazione

Dettagli

RELAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE AL RENDICONTO DI GESTIONE

RELAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE AL RENDICONTO DI GESTIONE COMUNE DI VIGNOLA FALESINA (Provincia di Trento) Fraz. Vignola 12 38050 VIGNOLA FALESINA Tel. 0461/533445 Fax 0461/510518 RELAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE AL RENDICONTO DI GESTIONE 2012 Allegata alla delibera

Dettagli

NOTE AL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE PARTE ENTRATA

NOTE AL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE PARTE ENTRATA NOTE AL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE PARTE ENTRATA Nella prima colonna del prospetto, articolati per titoli e categorie, sono riportati i dati finanziari derivanti dal conto del bilancio, ossia gli accertamenti

Dettagli

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile Fisco & Contabilità La guida pratica contabile N. 09 05.03.2014 Il rendiconto finanziario nel nuovo OIC 10 Aggiornamento principi contabili Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Aggiornamento

Dettagli

SOMMARIO. - Bilancio annuale. - Bilancio pluriennale. Art. 4 - Disavanzo dell esercizio 2007

SOMMARIO. - Bilancio annuale. - Bilancio pluriennale. Art. 4 - Disavanzo dell esercizio 2007 SOMMARIO Art. 1 Art. 2 Art. 3 - Bilancio annuale - Bilancio pluriennale - Allegati Art. 4 - Disavanzo dell esercizio 2007 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 - Intervento per il Programma pluriennale degli

Dettagli

Cassa e banche: quadro di riferimento

Cassa e banche: quadro di riferimento Cassa e banche: quadro di riferimento Art. 2426 c.c. n. 8. : valutazione al valore presumibile di realizzazione dei crediti Principi contabili CNDCeR: 14 Disponibilità liquide 26 Operazioni in valuta estera

Dettagli

COMUNE DI LICODIA EUBEA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

COMUNE DI LICODIA EUBEA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 COMUNE DI LICODIA EUBEA Provincia di CT PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 201 COMUNE DI LICODIA EUBEA Data di stampa 02-0-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

C O N T O D E L D A R E E D E L L 'A V E R E AL 31 DICEMBRE 2014

C O N T O D E L D A R E E D E L L 'A V E R E AL 31 DICEMBRE 2014 C O N T O D E L D A R E E D E L L 'A V E R E AL 31 DICEMBRE 2014 Erario Contabilità Speciali T E S O R E R I A S T A T A L E Conti correnti di Tesoreria Depositi Di terzi Disponibilità Tesoro Monete da

Dettagli

FINANZIAMENTI USCITE FINANZIARIE ENTRATE FINANZIARIE INVESTIMENTI COSTI PROCESSO PRODUTTIVO TECNICO INTERNO DISINVESTIMENTO RICAVI

FINANZIAMENTI USCITE FINANZIARIE ENTRATE FINANZIARIE INVESTIMENTI COSTI PROCESSO PRODUTTIVO TECNICO INTERNO DISINVESTIMENTO RICAVI FINANZIAMENTI USCITE FINANZIARIE ENTRATE FINANZIARIE INVESTIMENTI COSTI PROCESSO PRODUTTIVO TECNICO INTERNO DISINVESTIMENTO RICAVI Processo evolutivo in materia contabile D.P.R. 382/80 riconoscimento alle

Dettagli

Il bilancio dello Stato. e la Legge finanziaria. Il bilancio dello Stato. Il processo di bilancio. Obiettivi della lezione

Il bilancio dello Stato. e la Legge finanziaria. Il bilancio dello Stato. Il processo di bilancio. Obiettivi della lezione Capitolo II. Il bilancio dello Stato Il bilancio dello Stato e la Legge finanziaria Con il BdS il Parlamento autorizza il Governo a erogare le spese e a incassare le entrate...... e dunque a mettere in

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DI CONTABILITA'

REGOLAMENTO INTERNO DI CONTABILITA' Centro Residenziale per Anziani Umberto Primo (CRAUP) di Piove di Sacco REGOLAMENTO INTERNO DI CONTABILITA' in esecuzione all'articolo 8, comma 2, Legge Regionale 23 novembre 2012, n. 43 (approvato con

Dettagli

2 - ENTRATE (IMPORTI ESPRESSI IN EURO)

2 - ENTRATE (IMPORTI ESPRESSI IN EURO) Rilevazione di informazioni, dati e documenti necessari alla classificazione di unità economiche nei settori istituzionali stabiliti dal Sistema Europeo dei Conti Nazionali e Regionali della Comunità ANNO

Dettagli

- RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI - SITUAZIONE AMMINISTRATIVA - RELAZIONE SULLA GESTIONE - STATO PATRIMONIALE - NOTA INTEGRATIVA

- RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI - SITUAZIONE AMMINISTRATIVA - RELAZIONE SULLA GESTIONE - STATO PATRIMONIALE - NOTA INTEGRATIVA - RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI - CONTO DEL BILANCIO (Rendiconto finanziario decisionale e gestionale) - CONTO ECONOMICO - STATO PATRIMONIALE - SITUAZIONE AMMINISTRATIVA - NOTA INTEGRATIVA

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA RENDICONTO GENERALE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31/12/2008 - Rendiconto Finanziario al 31/12/2008 - Conto Economico Consuntivo al 31/12/2008

Dettagli

I.Ri.Fo.R. - ONLUS. Regolamento per la Gestione Finanziaria vers. 1

I.Ri.Fo.R. - ONLUS. Regolamento per la Gestione Finanziaria vers. 1 I.Ri.Fo.R. - ONLUS Regolamento per la Gestione Finanziaria vers. 1 CAPO I - BILANCIO DI PREVISIONE Articolo 1 - Principi generali 1. La gestione finanziaria della struttura nazionale e delle strutture

Dettagli

IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga

IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato. IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Promulga Parte I N. 4 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 31-1-2015 253 Parte I LEGGI, DECRETI E REGOLAMENTI DELLA REGIONE Legge Regionale 27 gennaio 2015, n. 6 BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE

Dettagli

RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO ANNO 2015

RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO ANNO 2015 RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO ANNO 2015 ANDAMENTO DELLA GESTIONE Attività costruttiva e gestione del patrimonio immobiliare. Nel corso dell esercizio sono continuati i lavori relativi alla costruzione

Dettagli

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese)

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2010 L ORGANO DI REVISIONE Pasquale rag. Pizzi L ORGANO DI REVISIONE nella Sede Comunale, nel giorno 09/03/2011 ESAMINATI

Dettagli

COMUNE DI VILLA SAN SECONDO ASTI

COMUNE DI VILLA SAN SECONDO ASTI COMUNE DI VILLA SAN SECONDO ASTI Deliberazione n. 5/2015 OGGETTO. ESAME E APPROVAZIONE RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO ANNO 2014 L anno duemilaquindici il giorno undici del mese di maggio

Dettagli

XX COMUNITA MONTANA DEI MONTI SABINI - 02037 POGGIO MOIANO RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO

XX COMUNITA MONTANA DEI MONTI SABINI - 02037 POGGIO MOIANO RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO XX COMUNITA MONTANA DEI MONTI SABINI - 02037 POGGIO MOIANO RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO ANNO 2014 RELAZIONE DELL ORGANO ESECUTIVO AL RENDICONTO DI GESTIONE 2014 Articolo 231

Dettagli

Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2015 e Pluriennale 2015/2017 SOMMARIO

Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2015 e Pluriennale 2015/2017 SOMMARIO Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2015 e Pluriennale 2015/2017 Preambolo SOMMARIO Art. 1 Art. 2 - Bilancio annuale - Bilancio pluriennale Art. 3 - Allegati ex art.

Dettagli

Nota integrativa al bilancio al 31/12/2012. Determina del Direttore Generale f.f. n. 49 del 29/03/2013 Sede Centrale

Nota integrativa al bilancio al 31/12/2012. Determina del Direttore Generale f.f. n. 49 del 29/03/2013 Sede Centrale Nota integrativa al bilancio al 31/12/2012 Determina del Direttore Generale f.f. n. 49 del 29/03/2013 Sede Centrale Premessa Considerazioni Preliminari La presente relazione, così come previsto dal D.P.R.

Dettagli

VERIFICA SALVAGUARDIA EQUILIBRI DI BILANCIO E STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 (art. 193 dlgs 267/2000)

VERIFICA SALVAGUARDIA EQUILIBRI DI BILANCIO E STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 (art. 193 dlgs 267/2000) VERIFICA SALVAGUARDIA EQUILIBRI DI BILANCIO E STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 (art. 193 dlgs 267/2000) SALVAGUARDIA DEGLI EQUILIBRI DI BILANCIO 2015 La corretta ed economica

Dettagli

Società... Capitale sociale sottoscritto L... versato L... Sede in... Tribunale...

Società... Capitale sociale sottoscritto L... versato L... Sede in... Tribunale... Modello A Società...... Capitale sociale sottoscritto L.... versato L.... Sede in... Tribunale... PROSPETTO DELLE VOCI PATRIMONIALI RELATIVE AL PORTAFOGLIO ITALIANO DELLE ASSICURAZIONI DELLA RESPONSABILITA

Dettagli

ORDINE DEI MEDICI VETERINARI DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA RENDICONTO GENERALE

ORDINE DEI MEDICI VETERINARI DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA RENDICONTO GENERALE ORDINE DEI MEDICI VETERINARI DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA RENDICONTO GENERALE BILANCIO D ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2014 RELAZIONE DEL TESORIERE AL BILANCIO CONSUNTIVO 2014 Dalle risultanze del Rendiconto

Dettagli

COMUNE DI ACQUALAGNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2011

COMUNE DI ACQUALAGNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2011 COMUNE DI ACQUALAGNA Provincia di PU PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2011 COMUNE DI ACQUALAGNA Data di stampa 23-04-2012 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI "ALTA MARMILLA" PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012

UNIONE DEI COMUNI ALTA MARMILLA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 UNIONE DEI COMUNI "ALTA MARMILLA" Provincia di PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 UNIONE DEI COMUNI "ALTA MARMILLA" Data di stampa 18-07-2013 Pagina 2 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) TITOLO I -

Dettagli

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI (Provincia Imperia) REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI (Provincia Imperia) REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE TITOLO I DOCUMENTI CONTABILI E GESTIONE DEL BILANCIO Articolo 1 Contabilità economico-patrimoniale L Ente Parco adotta, quale sistema di rilevazione dei

Dettagli

a b c d = b +/- c e 1.01

a b c d = b +/- c e 1.01 ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI MATERA PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE 2016 PARTE I - ENTRATE Capitolo Denominazione Residui attivi presunti alla finali dell'anno 2015 Previsioni iniziali a

Dettagli

ART. 99 Controllo di regolarità contabile. PARTE V CONTROLLI INTERNI

ART. 99 Controllo di regolarità contabile. PARTE V CONTROLLI INTERNI dei servizi, il materiale fotografico e, in genere, tutto il materiale monouso dei reparti; b) i beni facilmente deteriorabili o logorabili o particolarmente fragili, quali lampadine, materiali vetrosi,

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO - RENDICONTO FINANZIARIO GESTIONALE - ENTRATE

CONTO DEL BILANCIO - RENDICONTO FINANZIARIO GESTIONALE - ENTRATE ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI 16 apriille 2014 Anno 2013 CODICE DESCRIZIONE Iniziali ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI REGGIO EMILIA CONTO DEL BILANCIO - RENDICONTO FINANZIARIO

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL

AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL VIA PALLODOLA 23 19038 - SARZANA (SP) CODICE FISCALE 00148620115 CAPITALE SOCIALE EURO 844.650 BILANCIO DI ESERCIZIO CHIUSO AL 31.12.2013 Nota integrativa La presente

Dettagli

COMUNE DI VEROLENGO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013

COMUNE DI VEROLENGO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI VEROLENGO Provincia di TO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI VEROLENGO Data di stampa 02-05-2014 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

Relazione al bilancio e nota integrativa

Relazione al bilancio e nota integrativa Alla C.A. dei membri del Co.P.E. Catania, lì 22.04.2014 Relazione al bilancio e nota integrativa Il bilancio chiuso al 31/12/2013, di cui la presente relazione costituisce parte integrante, corrisponde

Dettagli

INDIRIZZO ECONOMICO GIURIDICO CLASSE A017 - n. 2

INDIRIZZO ECONOMICO GIURIDICO CLASSE A017 - n. 2 INDIRIZZO ECONOMICO GIURIDICO CLASSE A017 - n. 2 l) Le riserve di capitale: a) costituiscono autofinanziamento per l impresa b) derivano da sottovalutazione di elementi dell attivo c) costituiscono una

Dettagli

COMUNE DI MASCALI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2009

COMUNE DI MASCALI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2009 COMUNE DI MASCALI Provincia di CT PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2009 COMUNE DI MASCALI Data di stampa 02-07-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI PROSPETTO

Dettagli

GRIMANI - BUTTARI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

GRIMANI - BUTTARI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 GRIMANI - BUTTARI Provincia di AN PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 GRIMANI - BUTTARI Data di stampa 08-06-2015 Pagina 2 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI

Dettagli