Richiesta di eccezione al trasferimento di licenza

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Richiesta di eccezione al trasferimento di licenza"

Transcript

1 Autodesk Inc. United States 111 McInnis Parkway San Rafael CA Richiesta di eccezione al trasferimento di licenza Le licenze del software Autodesk sono in genere non trasferibili, tuttavia in determinate circostanze, è possibile approvare un'eccezione al trasferimento e acconsentire al trasferimento di licenza, ovvero il trasferimento della proprietà di una licenza dal licenziatario originale a uno nuovo. Istruzioni sulla richiesta Operazioni da effettuare 1. Compilare le sezioni da I a IV della richiesta. 2. Stampare la richiesta. 3. Leggere le condizioni nella sezione V e firmare la richiesta nella sezione VI. 4. Digitalizzare la richiesta firmata e salvarla nel computer in formato PDF. 5. In un browser Internet a scelta, passare al sito 6. Compilare il modulo e nel campo Come possiamo aiutarla? immettere la richiesta di eccezione al trasferimento di licenza. 7. Allegare tutta la documentazione rilevante ai fini della richiesta: firmata (obbligatoria) Includere uno dei seguenti documenti di supporto: Lettere ufficiali da parte dei registri applicabili dei paesi applicabili (obbligatorie nei paesi asiatici in cui sono previste registrazioni da parte dell'amministrazione pubblica) Comunicato stampa che annuncia la motivazione di base della richiesta di trasferimento Lettera attestante la motivazione di base della richiesta di trasferimento, firmata e vincolante pena sanzione legale da parte di un dirigente autorizzato di ciascuna società Procedura di verifica Attività svolte in seguito alla presentazione della richiesta Autodesk esamina la richiesta e, se necessario, contatta il cliente per richiedere ulteriori informazioni. Una volta approvata o rifiutata la richiesta, verrà inviata apposita notifica. Il consenso al trasferimento delle licenze avviene a esclusiva discrezione di Autodesk.

2 I. Immettere le informazioni di contatto Nome società (inglese) Nome società (inglese) Nome società (lingua locale) Nome società (lingua locale) Tipo di forma giuridica (SPA, SRL, SAS, SNC, ditta individuale e così via) Tipo di forma giuridica (SPA, SRL, SAS, SNC, ditta individuale e così via) Indirizzo Indirizzo Città, provincia Città, provincia CAP; paese CAP; paese Partita IVA della società (se applicabile, solo Asia/Pacifico) Partita IVA della società (se applicabile, solo Asia/Pacifico) II. Immettere le informazioni di contatto facoltative Se si desidera che vengano inviate anche al rivenditore autorizzato Autodesk o al rappresentante commerciale Autodesk notifiche relative alle richieste di trasferimento di licenza e all'esito della valutazione, fornire le rispettive informazioni di contatto. Nome rivenditore/rappr. commerciale Nome rivenditore/rappr. commerciale Telefono/ Telefono/

3 III. Immettere le informazioni sulla licenza Se sono necessarie altre pagine, allegarle alla richiesta. Licenza n. 1 Licenza n. 2 Licenza n. 3 Licenza n. 4 Licenza n. 5

4 IV. Selezionare il motivo della richiesta Vendita di risorse aziendali: tutte o sostanzialmente tutte le risorse di una società, incluse le licenze del software, vengono vendute a una singola altra società. Fusione aziendale: la fusione delle società determina la costituzione di una nuova società e lo scioglimento delle società coinvolte oppure la sopravvivenza di una delle società. La nuova società o quella che rimane assume la proprietà di tutte le risorse delle società coinvolte nella fusione, incluse le licenze del software. Trasferimento a società correlata: un interesse di controllo in una società (consociata) è detenuto da un'altra società (società madre) e le società desiderano che le licenze di proprietà della consociata siano trasferite alla società madre o a un'altra consociata di quest'ultima. Dismissione di società: una società vende una divisione, unità aziendale o struttura a un'altra società oppure una divisione, un'unità aziendale o una struttura viene separata dalla società madre e dà avvio alle attività come società autonoma e indipendente. Il cessionario desidera trasferire le licenze del software utilizzate dalla divisione, unità aziendale o struttura in questione alla nuova società. Cessazione di una partnership: una partnership viene conclusa e i partner desiderano assegnare la proprietà delle licenze tra gli ex partner. Privatizzazione del proprietario delle licenze: il titolare della licenza è o era un ente di proprietà della pubblica amministrazione o controllato da quest'ultima. L'ente è stato trasformato in una società privata o non controllata dalla pubblica amministrazione e le parti desiderano trasferire le licenze alla nuova società. Donazioni a organizzazioni senza fini di lucro: il titolare delle licenze desidera trasferire queste ultime sotto forma di donazione a un'organizzazione senza fini di lucro la quale intende utilizzare e non trasferire ulteriormente le licenze. Trasferimento tra istituti di istruzione: un istituto di istruzione desidera trasferire una licenza di tipo Educational a un'altro istituto di istruzione. Si noti che il cessionario deve soddisfare i requisiti di idoneità per il tipo di licenza Educational. Liquidazione d'azienda: la società cedente è in fase di cessazione delle attività e pertanto liquida le proprie risorse, incluse le licenze per le quali viene richiesto il consenso al trasferimento. Tale liquidazione può essere correlata a fallimento, assegnazione di benefici ai creditori, volontaria o di altro tipo. Motivazione non in elenco: descrivere i dettagli della situazione. Se è necessario più spazio, allegare altre pagine alla richiesta.

5 V. Leggere le condizioni della richiesta Firmando la richiesta nella Sezione VI, i sottoscritti dichiarano e garantiscono quanto segue: (a) il firmatario è autorizzato a dare corso alla presente richiesta di trasferimento di licenza e a vincolare i mandanti alle prescrizioni e garanzie ivi contenute; (b) tutte le informazioni fornite in conformità al presente modulo sono veritiere ed esatte in base alle cognizioni di ciascun firmatario acquisite in seguito a ragionevoli indagini condotte a cura dei firmatari stessi (c) ogni licenza inclusa nella presente richiesta di trasferimento è autentica, valida e utilizzata in modo conforme in base alle cognizioni di ciascun firmatario acquisite in seguito a ragionevoli indagini condotte a cura dei firmatari stessi. Ciascun firmatario è altresì consapevole che l'utilizzo del software rimane subordinato alla continua conformità ai termini e alle condizioni del Contratto di licenza e servizio Autodesk, tra cui, a titolo esemplificativo, quelli relativi alle norme sulle esportazioni e leggi analoghe. In caso di consenso da parte di Autodesk al trasferimento richiesto, il cedente rinuncerà a ogni diritto, titolarità e interesse in relazione alla licenza e trasferirà o distruggerà tutte le copie del software coperto dalla licenza trasferita, mentre il cessionario accetterà tutti i diritti e assumerà tutti gli obblighi specificati nel Contratto di licenza e servizio relativamente al software associato alla licenza trasferita. In qualsiasi momento, anche in seguito alla concessione del consenso a qualsiasi richiesta, Autodesk potrà verificare l'esattezza e la veridicità delle informazioni fornite da una o l'altra parte in relazione alla presente richiesta. Le parti accettano di collaborare e agevolare le iniziative di verifica attuate da Autodesk e di fornire ulteriori informazioni, documentazioni o altri elementi di prova ragionevolmente richiesti da Autodesk allo scopo di verificare l'esattezza, la veridicità e la completezza delle informazioni fornite dalle parti in relazione al presente modulo di richiesta. Qualora Autodesk venisse a conoscenza del fatto che le informazioni fornite unitamente alla presente richieste sono false, inesatte o sostanzialmente incomplete o fuorvianti, il cedente e il cessionario riconoscono ad Autodesk il diritto di (1) ritirare qualsiasi consenso al trasferimento concesso sulla base di richieste delle quali sia stata verificata la non conformità, (2) terminare le licenze coinvolte in conformità ai termini e alle condizioni del Contratto di licenza e servizio applicabile, (3) ricorrere a ogni altro rimedio disponibile per legge o arbitrato per l'invio di tali informazioni false, inesatte o sostanzialmente incomplete o fuorvianti. Le parti concordano inoltre di condividere la responsabilità per eventuali informazioni false, inesatte o sostanzialmente incomplete o fuorvianti inviate. VI. Firmare la richiesta Firma autorizzata Firma autorizzata Nome del richiedente Nome del richiedente Titolo Titolo Telefono Telefono Data Data

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale In vigore dal gennaio 0 Camera di Commercio Internazionale (ICC) Corte Internazionale di Arbitrato 8, Cours Albert er, 7008 Paris/Parigi,

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

REQUISITI DI UN TEST CENTER AICA

REQUISITI DI UN TEST CENTER AICA Pag. 1 di 16 REQUISITI DI UN TEST CENTER AICA REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Quinta revisione

Dettagli

Sede Secondaria: Via Lorenteggio, 257-20152 Milano Reg. Imp.: 05410741002 di Roma C.F.: 05410741002 - Partita IVA: 05410741002

Sede Secondaria: Via Lorenteggio, 257-20152 Milano Reg. Imp.: 05410741002 di Roma C.F.: 05410741002 - Partita IVA: 05410741002 CONDIZIONI DI CONTRATTO INFOSTRADA PER LE AZIENDE 1. OGGETTO DEL CONTRATTO 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, sede operativa in Milano, via Lorenteggio

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per gli Appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello Stato

Condizioni Generali di Contratto per gli Appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Direzione Affari Legali e Societari LEGALEONLINE Documento Normativa di Gruppo Documenti correlati: Condizioni Generali di Contratto per gli Appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

VADEMECUM GLI ADEMPIMENTI DELLO STUDIO LEGALE

VADEMECUM GLI ADEMPIMENTI DELLO STUDIO LEGALE VADEMECUM GLI ADEMPIMENTI DELLO STUDIO LEGALE Questo vademecum non ha la presunzione di essere una esaustiva ed approfondita trattazione di tutti gli adempimenti connessi all attività dell avvocato. Confidiamo

Dettagli

Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro

Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro Provincia Autonoma di Trento Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro Testo adottato dalla Giunta Provinciale con deliberazione n. xxxx del xx/xx/xxxx ART. 1. ELENCO ANAGRAFICO DEI LAVORATORI

Dettagli

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO ------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO Gli Stati firmatari della presente convenzione, coscienti della

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Questa procedura definisce le modalità adottate di approvazione ed esecuzione delle operazioni poste in essere

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI MEDIAZIONE TRENDCOM

REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI MEDIAZIONE TRENDCOM REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI MEDIAZIONE TRENDCOM A Disposizioni generali 1. Oggetto e principi informatori 1.1 Il regolamento disciplina l organizzazione ed il funzionamento dell Organismo di Mediazione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO DI E-TICKETING

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO DI E-TICKETING CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO DI E-TICKETING Avviso legale. Le presenti condizioni generali disciplinano gli accordi contrattuali per la vendita e l acquisto a distanza mediante il portale web raggiungibile

Dettagli

MODULO S3 AVVERTENZE GENERALI

MODULO S3 AVVERTENZE GENERALI MODULO S3 Scioglimento, liquidazione, cancellazione dal Registro Imprese AVVERTENZE GENERALI Finalità del modulo Il modulo va utilizzato per l iscrizione nel Registro Imprese dei seguenti atti: scioglimento

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA AA9/11 DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA (IMPRESE INDIVIDUALI E LAVORATORI AUTONOMI) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE (ove non diversamente specificato,

Dettagli

NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA

NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA NORMATIVA GENERALE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI * * * * NORMATIVA ATTIVITA PROPAGANDA E SCUOLE NUOTO FEDERALI * * * * STAGIONE 2014 2015 APPROVATA CON DELIBERA C.F. 7/7/2014 AGGIORNATA AL 07/10/2014 INDICE

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE

Dettagli

Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE

Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche RAEE Istruzioni operative per la gestione e lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici incentivati (ai sensi dell art. 40 del D.Lgs. 49/2014) Premessa

Dettagli

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015 CONDIZIONI GENERALI CHE REGOLANO IL CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO E DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI PER CONTO DEI CLIENTI

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA COMMUNE DE GRESSAN REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA Approvazione deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 13/01/2012 del Consiglio comunale n. del Art.

Dettagli

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di procedure di risoluzione delle controversie tra operatori di comunicazioni elettroniche ed utenti, approvato con delibera n. 173/07/CONS. [Testo consolidato con le modifiche apportate

Dettagli