Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta V SETTORE Territorio e Ambiente

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta V SETTORE Territorio e Ambiente"

Transcript

1 N. P. 62 del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta V SETTORE Territorio e Ambiente Determinazione Dirigenziale n. 611 del Oggetto: Autorizzazione Unica Ambientale ai sensi del D.P.R. n. 59/ Ditta Empedocle 2 S.c.p.a. per la realizzazione del Corridoio plurimodale Tirrenico-Nord Europa-Itinerario Agrigento Caltanissetta- A19 SS n. 640 di Porto Empedocle Ammodernamento e adeguamento alla cat. B del D.M. 05/11/ tratto dal Km allo svincolo con la A19 Cantiere operativo e campo base Galleria Caltanissetta, imbocco lato Agrigento C/da Bigini, all altezza del Km , territorio del Comune di Caltanissetta. Direttore Generale: Paglini Pierfrancesco, nato a Firenze il e residente a Livorno in Via Montebello n.77. IL DIRIGENTE Visto lo Statuto della Regione Siciliana; Vista la Legge Regionale n.2 del ; Visto il DPR n. 59 del 13 Marzo 2013; Visto il D.Lgs. 152/2006 e ss. mm. e ii.; Vista la Legge 7 Agosto 1990 n. 241; Vista la Legge Regionale n.27 del 15 Maggio 1986 Visto il DPR n. 227 del ; Vista la Legge 26 Ottobre 1995, n. 447; Visto il D. P. C.M. 1 Marzo 1991 e il D. P. C.M. 14 novembre 1997; Vista la Delibera del Comitato Interministeriale per la Tutela delle Acque dall Inquinamento del ; Vista l istanza di Autorizzazione Unica Ambientale, con relativi allegati, per il rilascio di autorizzazione allo scarico delle acque reflue di cui al Capo II del Titolo IV della Sezione II della Parte III del D.Lgs. 152/06, nonché della comunicazione o nulla osta relativi all impatto acustico di cui all art 8, comma 4 o comma 6, della legge n. 447/95, presentata da Paglini Pierfrancesco, nella qualità di Direttore Generale della Empedocle 2 S.c.p.a., trasmessa con pec n del dal SUAP di Caltanissetta ed assunta al protocollo generale dell Ente con n del ; Vista la richiesta di chiarimenti circa la procedibilità dell istanza in relazione alla individuazione della Autorità Competente al rilascio del titolo abilitativo richiesto, inviata da questo Ente, a mezzo pec con n del , alla Ditta Empedocle 2 S.c.p.a. e per conoscenza al Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, al SUAP di Caltanissetta ed al Sindaco del Comune di Caltanissetta; Vista la nota prot. n del del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio

2 e del Mare, pervenuta tramite Comune di Caltanissetta con nota pec n del perché erroneamente inviata a tale ente, acquisita al protocollo generale dell Ente con n del , con la quale si individua nell Autorità ordinariamente titolata il rilascio dell autorizzazione allo scarico nel caso in cui la richiesta non sia afferente il livello di progettazione vagliato nella valutazione di impatto ambientale e pertanto effettuata in una fase successiva a tale procedura; Vista la nota n del trasmessa a mezzo pec da Empedocle 2 S.c.p.a., ed acquisita al protocollo generale dell Ente con n del , con la quale nel riscontrare la nota n del di questo Libero Consorzio Comunale, si riferisce del contenuto della nota n del del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare in merito alla istanza di autorizzazione allo scarico e si rappresenta che riguardo all impatto acustico tale componente ambientale rientra all interno del procedimento di Valutazione Ambientale di cui alla Deliberazione CIPE n. 37 del ; Vista la nota n del trasmessa a mezzo pec per il tramite del SUAP di Caltanissetta, con la quale questo Ente prende atto di quanto comunicato dalla Ditta con la nota n del e dal Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare con la nota n.. n del e chiede chiarimenti circa l ammissibilità dell istanza di AUA in relazione ai requisiti di cui all art. 1 del D.P.R. n. 59/2016 e chiede riscontro ai fini dell avvio del procedimento di rilascio dell A.U.A.; Vista la nota n del , trasmessa a mezzo pec in data , acquisita al prot. gen. dello Ente con n del , con la quale la Empedocle S.c.p.a. riscontra la nota n del di questo Ente ed alla luce della Circolare del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n /GAB del , rappresenta che un impianto produttivo non soggetto all A.I.A. è soggetto all A.U.A. anche quando il gestore sia una grande impresa ; Vista la nota n del , trasmessa a mezzo pec per il tramite del SUAP di Caltanissetta, con la quale questo Ente prende atto dei chiarimenti forniti dalla Ditta, riavvia il procedimento sospeso con nota n del e chiede al SUAP la trasmissione del parere rilasciato dal soggetto competente in materia di scarichi, che tenga conto del parere endoprocedimentale di cui alla Circolare A.R.T.A prot. n del e dell eventuale parere idraulico e/o concessione dell Ufficio del Genio Civile di Caltanissetta. Vista la nota n del , trasmessa a mezzo pec in pari data , acquisita al prot. gen. dell Ente con n del , con la quale la Empedocle S.c.p.a. riscontra la nota n del di questo Ente e trasmette in allegato la nota n del con la quale l Ufficio del Genio Civile di Caltanissetta fa presente che il corpo idrico ricettore dello scarico di acque meteoriche di piazzali e acque di aggottamento in un corpo idrico superficiale esistente all altezza del Km della S.S. 640 non è un corso d acqua demaniale e pertanto questo Ufficio non è tenuto a rilasciare alcuna autorizzazione ; Vista la nota n del , trasmessa dal SUAP di Caltanissetta a mezzo pec con n del , acquisita al prot. gen. dell Ente con n del , con la quale la Empedocle S.c.p.a. chiede notizie in merito allo stato di avanzamento della procedura di A.U.A.; Vista la documentazione integrativa trasmessa da Empedocle 2 S.c.p.a. con nota n del , tramite SUAP con pec n del , acquisita al prot. gen. dell Ente con n del ; Vista la nota n. 144 del , trasmessa dal SUAP di Caltanissetta a mezzo pec, acquisita al prot. gen. dell Ente con n. 673 del , con la quale la Empedocle S.c.p.a. sollecita la conclusione del procedimento;

3 Vista la nota n. 768 del , trasmessa a mezzo pec al SUAP di Caltanissetta, con la quale questo Ente sollecita la trasmissione del parere istruttorio del Comune di Caltanissetta sulla richiesta di autorizzazione allo scarico presentata dalla Ditta; Visto il parere urbanistico favorevole espresso dal Comune di Caltanissetta Direzione III in data , trasmesso dal SUAP con pec n.7481 del , acquisita al prot. gen. dell Ente con n del ; Visto il parere favorevole con prescrizioni espresso dal Comune di Caltanissetta - Direzione II Lavori Pubblici del , sui sistemi di scarico in corso d acqua superficiale e nella pubblica fognatura proposti dalla ditta Empedocle 2 S.c.p.a., trasmesso dal SUAP del Comune di Caltanissetta con nota pec prot del ed acquisito al protocollo generale dell Ente con n del ; Considerato che il parere del Comune di Caltanissetta in merito alla richiesta di autorizzazione allo scarico su corso d acqua superficiale è stato espresso tenuto conto del parere endoprocedimentale previsto dall art. 40 della L.r. n.27/86, favorevole con prescrizioni, emesso dall U.O.B. A.2.3 U.T.A. Enna e Caltanissetta dello Assessorato Regionale Territorio e Ambiente Dipartimento Ambiente, prot. n del ; Visto il parere favorevole rilasciato da Caltaqua Acque di Caltanissetta SpA, prot. n del , sul rilascio dell autorizzazione allo scarico in pubblica fognatura delle acque reflue provenienti dall attività svolta dalla Empedocle 2 Scpa in C/da Bigini, trasmesso con nota pec n del dal SUAP di Caltanissetta ed assunta al prot. generale dell Ente con n del Esaminati gli atti d'ufficio, DETERMINA ART.1 Adottare l Autorizzazione Unica Ambientale a favore della ditta Empedocle 2 S.c.p.a. per la realizzazione del Corridoio plurimodale Tirrenico-Nord Europa-Itinerario Agrigento Caltanissetta- A19 SS n. 640 di Porto Empedocle Ammodernamento e adeguamento alla cat. B del D.M. 05/11/ tratto dal Km allo svincolo con la A19 Cantiere operativo e campo base Galleria Caltanissetta, imbocco lato Agrigento C/da Bigini, all altezza del Km , territorio del Comune di Caltanissetta, in catasto al Fg. 109 Partt. 333, 111, 185, 112, 113, 329, 250, 251, 186, 130, 244, 88 e 89, il cui Direttore Generale è Paglini Pierfrancesco, nato a Firenze il e residente a Livorno in Via Montebello n.77. La presente Autorizzazione Unica Ambientale ricomprende il seguente titolo abilitativo: Autorizzazione allo scarico, con le prescrizioni contenute nell Allegato A, ai sensi dell art. 124 del D.Lgs. 152/06 di acque reflue industriali di prima pioggia provenienti dal dilavamento meteorico dei piazzali inferiore e superiore dell area di cantiere, sottoposte a trattamento con immissione finale sul canale perimetrale dell area di cantiere che costituisce un affluente del Torrente Niscima; in pubblica fognatura di acque reflue industriali di processo provenienti da operazioni di lavorazione del cantiere e sottoposte a trattamento di depurazione; delle acque di seconda pioggia, derivate dal pozzetto di by-pass del sistema di trattamento delle vasche di prima pioggia, nel Torrente Niscima;

4 delle acque di aggottamento e di falda indisturbata in uscita dalla galleria, in arrivo allo imbocco lato Agrigento, nel torrente Niscima; delle acque di aggottamento e di falda indisturbata in uscita dalla galleria, in arrivo allo imbocco lato A 19, nel Vallone S. Filippo Neri; ART.2 Subordinare la validità della presente Autorizzazione Unica Ambientale al rispetto incondizionato di tutte le prescrizioni tecniche, strutturali e gestionali, elencate negli Allegati A e B alla presente determinazione, pena l irrogazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente. ART.3 Stabilire che la presente Autorizzazione Unica Ambientale ha validità fino a quando il Cantiere operativo e campo base Galleria Caltanissetta, imbocco lato Agrigento C/da Bigini, all altezza del Km , territorio del Comune di Caltanissetta, sarà attivo e comunque per un periodo non superiore a quindici anni, secondo quanto previsto dal comma 6 dell art. 3 del DPR 59/2013, a decorrere dalla data di rilascio del titolo abilitativo da parte del SUAP del Comune di Caltanissetta. ART.4 Dare atto che con la presente Autorizzazione Unica Ambientale sono fatti salvi i diritti di terzi e le norme, i regolamenti comunali e le autorizzazioni in materia urbanistica, prevenzione incendi, sicurezza e tutte le altre disposizioni di pertinenza, anche non espressamente indicate nel presente atto e previste dalla normativa vigente, così come gli specifici e motivati interventi più restrittivi o integrativi in campo ambientale che dovessero intervenire. ART.5 Trasmettere il presente provvedimento allo Sportello Unico per le Attività Produttive territorialmente competente per i provvedimenti consequenziali. Il rilascio del titolo abilitativo da parte del SUAP di Caltanissetta, come previsto dal DPR 59/2013, potrà avvenire solo dopo che lo stesso SUAP avrà verificato che la Empedocle 2 S.c.p.a. abbia provveduto alla regolarizzazione della documentazione con la normativa sul bollo. Il SUAP provvederà a trasmettere copia del provvedimento conclusivo all Autorità Competente ed agli altri soggetti coinvolti e titolari di competenze di controllo. ART.6 Dare atto che avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso al TAR e ricorso straordinario al Presidente della Regione, rispettivamente entro 60 giorni ed entro 120 giorni dalla notifica. ART.7 Dare atto che: a) il Responsabile del presente procedimento è il Dott. Ing. Giuseppe Iacono; b) il presente provvedimento verrà pubblicato nel sito istituzionale dell Ente- Albo pretorio on line; c) non sussiste conflitto di interesse in capo a questa dirigenza ed all altro sottoscrittore del presente provvedimento; d) la presente Determinazione non comporta impegno di spesa. Il Funzionario P.O. Il Dirigente (Dott. Ing. Giuseppe Iacono) (Dott.ssa Salvatrice Giannone) f.to Iacono f.to Giannone

5 ALLEGATO A Ai sensi dell art. 124 del D.Lgs. 152/2006, è concessa alla Empedocle 2 S.c.p.a., il cui Direttore Generale è Paglini Pierfrancesco, nato a Firenze il e residente a Livorno in Via Montebello n.77, per la realizzazione del Corridoio plurimodale Tirrenico-Nord Europa-Itinerario Agrigento Caltanissetta- A19 SS n. 640 di Porto Empedocle Ammodernamento e adeguamento alla cat. B del D.M. 05/11/ tratto dal Km allo svincolo con la A19 Cantiere operativo e campo base Galleria Caltanissetta, imbocco lato Agrigento C/da Bigini, all altezza del Km , territorio del Comune di Caltanissetta, in catasto al Fg. 109 Partt. 333, 111, 185, 112, 113, 329, 250, 251, 186, 130, 244, 88 e 89 : - l autorizzazione allo scarico di acque reflue industriali di prima pioggia provenienti dal dilavamento meteorico dei piazzali inferiore e superiore dell area di cantiere dell insediamento con le prescrizioni contenute nell Allegato A. Tali reflui vengono avviati a due distinti presidi depurativi ove vengono sottoposti a trattamento di decantazione e disoleazione mediante filtro a coalescenza e successivamente immessi in un canale affluente del Torrente Niscima nei punti di scarico rispettivamente indicati in planimetria come S2 e S1; - l autorizzazione allo scarico in pubblica fognatura, punto di scarico denominato S3, di acque reflue industriali di processo provenienti da operazioni di lavorazione del cantiere e sottoposte a trattamento di depurazione per sedimentazione primaria e secondaria e stadi di flocculazione, filtrazione e correzione del ph; - l autorizzazione allo scarico delle acque di seconda pioggia, provenienti dal dilavamento meteorico dei piazzali inferiore e superiore dell area di cantiere, derivate dai pozzetti di by-pass del sistema di trattamento delle vasche di prima pioggia, nel canale affluente del Torrente Niscima, - l autorizzazione allo scarico delle acque di aggottamento e di falda indisturbata in uscita dalla galleria, in arrivo all imbocco lato Agrigento, nel torrente Niscima (punto di scarico S1); - l autorizzazione allo scarico delle acque di aggottamento e di falda indisturbata in uscita dalla galleria, in arrivo all imbocco lato A 19, nel Vallone S. Filippo Neri (punto di scarico S5). A) La presente autorizzazione è concessa nel rispetto dei seguenti limiti e prescrizioni: 1. il volume della vasca di raccolta delle acque di prima pioggia relative al piazzale superiore non può essere inferiore a 35 mc; i relativi lavori di adeguamento dovranno concludersi entro e non oltre 30 giorni dal rilascio del titolo abilitativo da parte del SUAP del Comune di Caltanissetta; 2. le condotte di scarico dovranno convogliare le acque depurate nel rispetto delle prescrizioni dettate all art. 101 del D.Lgs. 152/06; 3. a valle dei presidi depurativi ed in corrispondenza di tutti gli scarichi, laddove non previsto, dovrà essere installato un pozzetto di ispezione e campionamento in conformità alla vigente normativa. Tali pozzetti dovranno essere sempre resi accessibili all Autorità di Controllo; 4. I reflui in uscita dal sistema di trattamento delle acque di prima pioggia provenienti dai piazzali superiore ed inferiore, prima dell immissione nel canale affluente del Torrente Niscima, dovranno rispettare i limiti di scarico su corpo d acqua superficiale di cui alla Tab. 3 dell Allegato 5 alla Parte III del D.Lgs. 152/06; 5. I reflui in uscita dal sistema di trattamento delle acque di processo provenienti da

6 operazioni di lavorazione del cantiere, prima dell immissione in pubblica fognatura, dovranno rispettare i limiti di scarico in pubblica fognatura di cui alla Tab. 3 dell Allegato 5 alla Parte III del D.Lgs. 152/06; 6. Le acque di seconda pioggia,provenienti dal dilavamento meteorico dei piazzali inferiore e superiore dell area di cantiere, e le acque di aggottamento e di falda indisturbata, prima dell immissione nei rispettivi corpi ricettori dovranno rispettare i limiti di scarico su corpo d acqua superficiale di cui alla Tab. 3 dell Allegato 5 alla Parte III del D.Lgs. 152/06; 7. non raggiungere i limiti di accettabilità imposti mediante diluizione; 8. rispettare le norme tecniche e le prescrizioni regolamentari del gestore della pubblica fognatura; 9. le acque di lavaggio dei pavimenti dei locali adibiti ad officina dovranno essere raccolte e smaltite, come rifiuto, in quanto reflui di tipo industriale, secondo la vigente normativa in materia, o immettendole, quando tecnicamente possibile, nel punto di scarico S3 in pubblica fognatura, dopo trattamento nel presidio depurativo delle acque di processo; 10.rispettare le norme vigenti in materia di gestione e smaltimento dei fanghi e degli oli recuperati dalla depurazione, in tutte le fasi (deposito, registrazione, carico e scarico), che dovrà avvenire nel rispetto di quanto previsto dalla parte IV del D.Lgs. 152/06 e ss.mm.ii. e secondo quanto determinato con Delibera C.I.P.E. n. 37 del al primo evento meteorico utile di adeguata intensità, successivo al rilascio dell A.U.A. da parte del SUAP di Caltanissetta, la ditta dovrà procedere al campionamento del refluo in uscita dal sistema di trattamento delle acque reflue industriali di prima pioggia provenienti dal dilavamento meteorico dei piazzali inferiore e superiore dell insediamento (punti di scarico S1 e S2), effettuato da professionista abilitato avente specifiche competenze in materia, che dovrà sottoscrivere il rapporto di analisi. Il relativo certificato analitico dovrà essere trasmesso al Comune di Caltanisetta ed alla Struttura Territoriale di Caltanissetta di Arpa Sicilia; 12.entro 15 giorni dal rilascio del titolo abilitativo da parte del SUAP di Caltanissetta la ditta dovrà produrre il certificato analitico delle acque reflue in uscita dal sistema di trattamento delle acque reflue industriali di processo (punto di scarico S3), con campionamento e sottoscrizione del rapporto di analisi effettuati da professionista abilitato avente specifiche competenze in materia, trasmettendolo al Comune di Caltanissetta, alla Struttura Territoriale di Caltanissetta di Arpa Sicilia ed a Caltaqua Acque di Caltanissetta; 13.gli impianti di trattamento dovranno essere mantenuti in perfetta efficienza attenendosi scrupolosamente alle prescrizioni tecniche e gestionali date dalle ditte fornitrici. I fanghi e gli altri rifiuti prodotti da tali impianti dovranno essere smaltiti a norma di legge; 14.richiedere nuova autorizzazione allo scarico per ogni diversa destinazione dell insediamento, in caso di ampliamento e/o ristrutturazione e/o trasferimento dello stesso o di qualunque modifica che possa determinare una variazione della qualità dei reflui oggetto del presente provvedimento; 15.notificare al Comune di Caltanissetta ed al Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta, già Provincia Regionale di Caltanissetta, ogni eventuale trasferimento della gestione e/o della proprietà dell insediamento. B) Costituisce parte integrante del presente allegato la seguente documentazione: All. A1: Documentazione prodotta dalla Ditta richiedente, trasmessa a mezzo pec n del e n del dal SUAP di Caltanissetta, limitatamente a: A1.1 Relazione Tecnica Descrittiva delle modalità di gestione dei reflui (datata ) A1.2 Elaborato grafico : Corografia (1:10000) Stralcio catastale con punti di scarico del campo base e del cantiere operativo (1:2000) generale con lay out attrezzatura (1:100) Planimetria generale con individuazione impianti idrici fognanti

7 (1:100) A1.3 Planimetria generale con indicazione dei piazzali del cantiere operativo; A1.4 Planimetria scarichi acque nere campo base e cantiere operativo A1.5 - Planimetria acque meteoriche avviate a trattamento in vasche di prima pioggia A1.6 - Planimetria generale con indicazione delle reti fognarie, percorsi idraulici e punti di scarico A Particolare ed effluenti dal depuratore con indicazione del punto di scarico A Elaborati grafici: Planimetria impianto di depurazione (scala 1:100) Schema a blocchi impianto di trattamento acque reflue Una copia dei suddetti allegati si trova agli atti di questo Ente presso il Settore Territorio e Ambiente; una altra copia verrà trasmessa al SUAP del Comune di Caltanissetta per i provvedimenti consequenziali. C) E fatto salvo l obbligo di adeguamento degli impianti con l eventuale evolversi della normativa di settore. D) Il Comune di Caltanissetta effettuerà la verifica del rispetto di quanto previsto dalle norme vigenti e dalla presente Determinazione. E) Caltaqua Acque di Caltanissetta SpA effettuerà la verifica del rispetto di quanto previsto dalla presente Determinazione per gli aspetti attinenti il Regolamento del Servizio Idrico integrato. F) Tutte le comunicazioni dirette a questo Ente vanno inoltrate con plico raccomandato o con posta elettronica certificata.

8 CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE Visto l attestato del responsabile della tenuta dell Albo Pretorio on-line, si certifica che una copia del presente atto è pubblicata all Albo Pretorio per giorni 15 dal al La stessa ha valore di pubblicità notizia. Caltanissetta, Il Segretario Generale

Determinazione Dirigenziale n. 987 del

Determinazione Dirigenziale n. 987 del N. P. 81 del 13.11.2015 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta IX SETTORE Territorio, Ambiente e Gestione Amministrativa Determinazione Dirigenziale

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n. 426 del

Determinazione Dirigenziale n. 426 del N. P. 36 del 30.05.2016 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta IX SETTORE Territorio, Ambiente e Gestione Amministrativa Determinazione Dirigenziale

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta N. P. 73 del 28.10.2015 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta IX SETTORE Territorio, Ambiente e Gestione Amministrativa Determinazione Dirigenziale

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n. 329 del 20.04.2016

Determinazione Dirigenziale n. 329 del 20.04.2016 N. P. 31 del 19.04.2016 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta IX SETTORE Territorio, Ambiente e Gestione Amministrativa Determinazione Dirigenziale

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-3164 del 20/06/2017 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-4426 del 22/08/2017 Oggetto Determina adozione

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n. 546 del 24.06.2015

Determinazione Dirigenziale n. 546 del 24.06.2015 N. P. 34 del 16/06/2015 Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r. 8/2014) IX SETTORE Territorio, Ambiente e Gestione Amministrativa Determinazione Dirigenziale

Dettagli

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE OGGETTO: DPR N. 59/2013 - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DELLA DITTA INDIVIDUALE TAPPEZZERIA

Dettagli

AMBIENTE Autorizzazione unica ambientale

AMBIENTE Autorizzazione unica ambientale Numero 2151 Reg. Determinazioni Registrato in data 21/11/2017 AMBIENTE Autorizzazione unica ambientale Dirigente: CLAUDIO CONFALONIERI OGGETTO DPR 13.03.2013 N 59, AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DITTA

Dettagli

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: DPR N. 59/2013 - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE. DITTA TRIO SRL (C.F. 03490830266),

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n. 866 del 13/10/2015

Determinazione Dirigenziale n. 866 del 13/10/2015 N. P. 66 del 10/10/2015 Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r. 15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta IX Settore Territorio, Ambiente e Gestione Amministrativa Determinazione Dirigenziale

Dettagli

Città Metropolitana di Roma Capitale. Dipartimento 04 Servizio 04. Procedimenti integrati e sanzioni ambientali

Città Metropolitana di Roma Capitale. Dipartimento 04 Servizio 04. Procedimenti integrati e sanzioni ambientali Città Metropolitana di Roma Capitale Dipartimento 04 Servizio 04 Procedimenti integrati e sanzioni ambientali e-mail: p.camuccio@cittametropolitanaroma.gov.it Proposta n. 3115 del 03/07/2015 RIFERIMENTI

Dettagli

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza SERVIZIO LAVORI PUBBLICI URBANISTICA AMBIENTE

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza SERVIZIO LAVORI PUBBLICI URBANISTICA AMBIENTE Prot. n. 1179 Castell Arquato, li 09.02.2015 PROVVEDIMENTO CONCLUSIVO DEL PROCEDIMENTO AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (D.P.R. 13 marzo 2013 n. 59 e succ. modificazioni) IL RESPONSABILE DELLO SPORTELLO

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-1845 del 15/06/2016 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2067 del 29/06/2016 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

COMUNE DI FORLI' Area Servizi al Territorio SERVIZIO INNOVAZIONE IMPRESE E PROFESSIONISTI UNITA' SUAP

COMUNE DI FORLI' Area Servizi al Territorio SERVIZIO INNOVAZIONE IMPRESE E PROFESSIONISTI UNITA' SUAP Imposta di bollo assolta con mod. F23 COMUNE DI FORLI' Area Servizi al Territorio SERVIZIO INNOVAZIONE IMPRESE E PROFESSIONISTI UNITA' SUAP Rif. a Prot. Gen. n. 79767/2013 Fascicolo 2013/06.09/117 Oggetto:

Dettagli

6^ Settore DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. 44 del Il Dirigente di Settore

6^ Settore DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. 44 del Il Dirigente di Settore COPIA CONFORME ALL ORIGINALE 6^ Settore 4^ SERVIZIO - TUTELA AMBIENTALE Oggetto: Autorizzazione Unica Ambientale, ai sensi del D.P.R. 13 marzo 2013, n.59. Ditta: Soc. Coop. Agricola "SAN FRANCESCO DI PAOLA"

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-4716 del 06/09/2017 Oggetto Atto di adozione

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA 34170 Gorizia- Corso Italia, 55 - tel. 0481/385277 - FAX 0481/385251 - cod. Fisc e P.IVA 00123060311 DIREZIONE SVILUPPO TERRITORIALE E AMBIENTE Servizio Tutela del Territorio e Ambiente

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-5192 del 28/09/2017 Oggetto D.P.R. 13 Marzo

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-102 del 11/01/2017 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-1602 del 27/03/2017 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-712 del 14/02/2017 Oggetto D.P.R. 13 MARZO

Dettagli

Comune di Villafranca di Verona PRO VINCIA DI VE RO NA

Comune di Villafranca di Verona PRO VINCIA DI VE RO NA Comune di Villafranca di Verona PRO VINCIA DI VE RO NA AREA 4 - SERVIZI TECNICI UNITA' ECOLOGIA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE N. 2322 DEL 25/08/2017 Oggetto: DITTA LAMACART SPA-UNITA' LOCALE DI VIA I MAGGIO

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

PROVINCIA DI CROTONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE A. P. DAL 14-09-2009 AL 29-09-2009 NUM. REG. DTDIR / 1278 / 2009 COPIA REG. GEN. N. 1278 Data 14-09-2009 PRATICA N. DBDIR - 1253-2009 PROVINCIA DI CROTONE SETTORE AMBIENTE, DEMANIO IDRICO, ENERGIA, RIS.

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-1701 del 30/03/2017 Oggetto D.P.R. 13 Marzo

Dettagli

REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI Il Dirigente Responsabile: MIGLIORINI SIMONA Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n. 548/2012 Numero interno

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-861 del 21/02/2017 Oggetto D.P.R. 13 MARZO

Dettagli

Provincia di Forlì-Cesena

Provincia di Forlì-Cesena Provincia di Forlì-Cesena AMBIENTE E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Fascicolo n. 2014/09.02.05/000262 DETERMINAZIONE N. 3788 del 15/12/2014 OGGETTO: D.P.R. 13 MARZO 2013 N 59 - LA CART S.R.L. CON SEDE LEGALE

Dettagli

REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI. Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA

REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI. Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA REGIONE TOSCANA DIREZIONE AMBIENTE ED ENERGIA SETTORE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI Responsabile di settore: RAFANELLI ANDREA Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n. 553/2016 Numero interno

Dettagli

IL DIRIGENTE DEL SETTORE

IL DIRIGENTE DEL SETTORE Prot. n. 78040 del 20.11.2014 OGGETTO: Autorizzazione Unica Ambientale D.P.R. n. 59 del 13/03/2013. Richiedente: LA CITTA DEL DIVERTIMENTO S.r.l. Attività/Impianto: Parco giochi acquatici, attività ludiche,

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-4629 del 22/11/2016 Oggetto DPR n. 59/2013,

Dettagli

D.R.S. n 322 Concessione n /2017 REPUBBLICA ITALIANA

D.R.S. n 322 Concessione n /2017 REPUBBLICA ITALIANA D.R.S. n 322 Concessione n /2017 Repertorio n del REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE DIPARTIMENTO REGIONALE DELL AMBIENTE IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO 3 Gestione tecnico

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2022 del 27/06/2016 Oggetto Autorizzazione

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-4999 del 13/12/2016 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

Oggetto: D.P.R. 59/ AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE -

Oggetto: D.P.R. 59/ AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE - provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: D.P.R. 59/2013 - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE - EURO&PROMOS LAUNDRY SRL (C.F.

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO Fascicolo N / /2010 Registro Raccolta N /2010_ PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO AREA AMBIENTE DIREZIONE CONTROLLO E PREVENZIONE AMBIENTALE UFFICIO CONTROLLO INQUINAMENTO ATMOSFERICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO Fascicolo N / /2010 Registro Raccolta N /2010_ PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO AREA AMBIENTE DIREZIONE CONTROLLO E PREVENZIONE AMBIENTALE UFFICIO CONTROLLO INQUINAMENTO ATMOSFERICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-1792 del 13/06/2016 Oggetto Adozione di Autorizzazione

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-1014 del 14/04/2016 Oggetto Adozione di Autorizzazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE ECOLOGIA Qualità dell' Aria

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE ECOLOGIA Qualità dell' Aria REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE ECOLOGIA Qualità dell' Aria Proposta nr. 113 del 29/10/2013 - Determinazione nr. 2563 del 29/10/2013 OGGETTO: D.P.R. 59/2013 e D.Lgs. 152/06 e s.m.i.

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-2355 del 11/05/2017 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

Parere n. 319/AUA del 10/06/2015. Il Responsabile

Parere n. 319/AUA del 10/06/2015. Il Responsabile Autorità Idrica Toscana Destinatario Sig. ALESSIO CIAMPI CIAMPI ALESSIO (P.IVA 05405590489) Sede legale: Via Provinciale di Mercatale n. 8/10 nel Comune di Vinci (FI) Oggetto: Parere A.U.A. per lo scarico

Dettagli

CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI AREA ECOLOGIA TUTELA E VALORIZZAZIONE DELL AMBIENTE DIREZIONE AMMINISTRATIVA

CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI AREA ECOLOGIA TUTELA E VALORIZZAZIONE DELL AMBIENTE DIREZIONE AMMINISTRATIVA CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI AREA ECOLOGIA TUTELA E VALORIZZAZIONE DELL AMBIENTE DIREZIONE AMMINISTRATIVA CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI Prot. Inf. n. Prot. int. n. DETERMINAZIONE N. DEL Oggetto: Autorizzazione

Dettagli

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE OGGETTO: DOMANDA UNICA N. 44716 - DPR N. 59/2013 E S.M.I. - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-46 del 28/01/2016 Oggetto DPR 13 MARZO 2013

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-2547 del 19/05/2017 Oggetto Atto di adozione

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANA GROTTE

COMUNE DI CASTELLANA GROTTE COMUNE DI CASTELLANA GROTTE Provincia di Bari V SETTORE URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA- SUAP - Il Dirigente Sportello Unico Attività Produttive Autorizzazione Unica Ambientale n. 1/2015 Oggetto: Provvedimento

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA 34170 Gorizia - Corso Italia, 55 - tel. 0481/385277 - FAX 0481/385251 - cod. Fisc e P.IVA 00123060311 DIREZIONE SVILUPPO TERRITORIALE E AMBIENTE Servizio Tutela del Territorio e Ambiente

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2280 del 13/07/2016 Oggetto DPR 59/2013 -

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2149 del 05/07/2016 Oggetto DPR 59/2013 -

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA 34170 Gorizia - Corso Italia, 55 - tel. 0481/385277 - FAX 0481/385251 - cod. Fisc e P.IVA 00123060311 DIREZIONE SVILUPPO TERRITORIALE E AMBIENTE Servizio Tutela del Territorio e Ambiente

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE Imposta di bollo n. identificativo 01160053437199 (Decr.Inter 10.11.2011) COMUNE DI TAGGIA PROVINCIA DI IMPERIA Via San Francesco n. 441 - CAP 18018 Tel. 0184/476222 - Fax 0184/477200 http:www.taggia.it.

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-805 del 30/03/2016 Oggetto DPR n. 59/2013,

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2843 del 16/08/2016 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

Autorità Idrica Toscana

Autorità Idrica Toscana Grosseto 05/04/2013 Prot. P. or. Spett. Unione Comuni Montani Colline del Fiora Sig. Daniele Magnapane P.or Spett. Dipartimento ARPAT Grosseto Dr. Fabio Anedda P.or Spett. Acquedotto del Fiora S.p.A. Ing.

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2455 del 20/07/2016 Oggetto AUTORIZZAZIONE

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-643 del 15/03/2016 Oggetto AGGIORNAMENTO DETERMINAZIONE

Dettagli

Prot. n del 03/03/2016. Registro di Settore n.65 del 03/03/2016 1/5

Prot. n del 03/03/2016. Registro di Settore n.65 del 03/03/2016 1/5 Prot. n. 11678 del 03/03/2016 OGGETTO: Autorizzazione Unica Ambientale D.P.R. n. 59 del 13/03/2013. Richiedente: CENTRO LOGISTICO INTEGRATO SRL Attività/Impianto: Autolavaggio Localizzazione: Latina, S.R.

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-1897 del 17/06/2016 Oggetto DPR 59/2013 -

Dettagli

Prot. n del 19/10/2016. Registro di Settore n.301 del 19/10/2016 1/5

Prot. n del 19/10/2016. Registro di Settore n.301 del 19/10/2016 1/5 Prot. n. 52999 del 19/10/2016 OGGETTO: Autorizzazione Unica Ambientale D.P.R. n. 59 del 13/03/2013 - Richiedente: GRUPPO ECO IMBALLAGGI S.R.L. Attività/Impianto: Gestione rifiuti non pericolosi Localizzazione:

Dettagli

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE provincia.udine@cert.provincia.udine.it AREA AMBIENTE AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE OGGETTO: DOMANDA UNICA N. 39782 - DPR N. 59/2013 E S.M.I. - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE

Dettagli

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N IN DATA

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N IN DATA PROVINCIA DI BIELLA Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. Dirigente / Resp. P.O.: SARACCO GIORGIO DETERMINAZIONE N. 2599 IN DATA 28-09-2010 Oggetto: Aggiornamento dell Autorizzazione Integrata Ambientale

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore GARDI PIERLUIGI. Responsabile del procedimento GARDI PIERLUIGI. Responsabile dell' Area F. TOSINI

DETERMINAZIONE. Estensore GARDI PIERLUIGI. Responsabile del procedimento GARDI PIERLUIGI. Responsabile dell' Area F. TOSINI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: TERRITORIO, URBANISTICA, MOBILITA E RIFIUTI CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI DETERMINAZIONE N. G05281 del 30/04/2015 Proposta n. 6172 del 20/04/2015 Oggetto: PRIMA PORTA

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SMALTIMENTO REFLUI

REGOLAMENTO COMUNALE SMALTIMENTO REFLUI REGOLAMENTO COMUNALE SMALTIMENTO REFLUI ISTRUZIONE PRATICHE E SOPRALLUOGHI Articoli del Regolamento: 1 Oggetto del Regolamento 2 Definizione delle funzioni 3 Domande ed Autorizzazioni Documentazione 4

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-2808 del 01/06/2017 Oggetto DPR n. 59/2013,

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-654 del 16/03/2016 Oggetto DPR n. 59/2013,

Dettagli

Prot. n Del 06/10/2016. Registro di Settore n. 279 del 06/10/2016 1/5

Prot. n Del 06/10/2016. Registro di Settore n. 279 del 06/10/2016 1/5 Prot. n. 50473 Del 06/10/2016 OGGETTO: Autorizzazione Unica Ambientale D.P.R. n. 59 del 13/03/2013. Richiedente: GELIT S.R.L. Attività/Impianto: Produzione di prodotti alimentari surgelati Localizzazione:

Dettagli

RINNOVA L Autorizzazione prot. n del e AUTORIZZA

RINNOVA L Autorizzazione prot. n del e AUTORIZZA COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile --------------------------------- - SETTORE 3 AREA TECNICA 1 - - Servizio Sportello Unico Attività Produttive - Imposta di Bollo 16,00 F

Dettagli

Il sottoscritto nato a il (C.F. ) residente a in n, in qualità di dell insediamento di seguito indicato, ubicato in RIVOLGE ISTANZA DI AUTORIZZAZIONE

Il sottoscritto nato a il (C.F. ) residente a in n, in qualità di dell insediamento di seguito indicato, ubicato in RIVOLGE ISTANZA DI AUTORIZZAZIONE Bollo legale Al Signor SINDACO del Comune di SAN BENIGNO C.se Domanda di autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche o ad esse assimilabili in ricettore diverso dalla pubblica fognatura. (ai

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-3787 del 18/07/2017 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-1054 del 15/04/2016 Oggetto ALI spa CARPIGIANI

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-1356 del 15/03/2017 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-3361 del 15/09/2016 Oggetto AUA - DITTA SOCIETA'

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE ECOLOGIA TUTELA DEL SUOLO E RIFIUTI

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE ECOLOGIA TUTELA DEL SUOLO E RIFIUTI REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE ECOLOGIA TUTELA DEL SUOLO E RIFIUTI Proposta nr. 265 del 02/12/2015 - Determinazione nr. 2836 del 02/12/2015 OGGETTO: DPR n. 59/2013 Modifica per volturazione

Dettagli

Autorità Idrica Toscana Destinatario Sig. MARES SRL (P.IVA ) Sede legale: Via Tuffarelli II n. 70 nel Comune di San Giorgio a Cremano (NA)

Autorità Idrica Toscana Destinatario Sig. MARES SRL (P.IVA ) Sede legale: Via Tuffarelli II n. 70 nel Comune di San Giorgio a Cremano (NA) Autorità Idrica Toscana Destinatario Sig. MARES SRL (P.IVA 03083751218) Sede legale: Via Tuffarelli II n. 70 nel Comune di San Giorgio a Cremano (NA) Oggetto: Parere A.U.A. per lo scarico di acque reflue

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-670 del 17/03/2016 Oggetto D.P.R. N. 59/2013.

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-3830 del 19/07/2017 Oggetto Rif. SUAP 487/2016.

Dettagli

Le procedure previste dal D.P.R. 59/2013 ed i portali per la presentazione della domanda

Le procedure previste dal D.P.R. 59/2013 ed i portali per la presentazione della domanda Mantova, 10 maggio 2017 Le procedure previste dal D.P.R. 59/2013 ed i portali per la presentazione della domanda Dott. Ing. Sandro Bellini Responsabile Servizio Acque e Suolo, Protezione Civile Ing. Lara

Dettagli

RICHIESTA DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO UNICO DEL SUAP PER:

RICHIESTA DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO UNICO DEL SUAP PER: DOMANDA SUAP SEMPLIFICATA Bollo in valore corrente Prot. Gen. AL SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE SUAP DEL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Via dei Mille, 9 40033 Casalecchio di Reno (BO) telefono: 051 598 229

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-4174 del 27/10/2016 Oggetto DPR 59/2013, LR

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-1863 del 07/04/2017 Oggetto D.Lgs n. 152/2006

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-4876 del 13/09/2017 Oggetto D.P.R. 13 Marzo

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-3275 del 12/09/2016 Oggetto AUA - CLINICA

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2649 del 02/08/2016 Oggetto DPR N. 59/2013.

Dettagli

D.P.R. 13 marzo 2013 n. 59

D.P.R. 13 marzo 2013 n. 59 D.P.R. 13 marzo 2013 59 Regolamento recante la disciplina l autorizzazione unica ambientale e la semplificazione di adempimenti amministrativi in materia ambientale gravanti sulle piccole e medie imprese

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-2408 del 19/07/2016 Oggetto DETERMINA DI AUA

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Trapani (ex art. 1 della L.R. n. 8 del 24/03/2014) già Provincia Regionale di Trapani

Libero Consorzio Comunale di Trapani (ex art. 1 della L.R. n. 8 del 24/03/2014) già Provincia Regionale di Trapani Libero Consorzio Comunale di Trapani (ex art. 1 della L.R. n. 8 del 24/03/2014) già Provincia Regionale di Trapani SETTORE Territorio, Ambiente, Riserve Naturali, Protezione Civile, Sviluppo Economico

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-4347 del 16/08/2017 Oggetto DPR 59/2013 -

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-2721 del 29/05/2017 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-5083 del 22/09/2017 Oggetto DPR 13 marzo 2013

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-1563 del 23/03/2017 Oggetto D.P.R. 13 marzo

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (D.Lgs. 152/06 Titolo III - bis)

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (D.Lgs. 152/06 Titolo III - bis) Marca da bollo 14, 62 MODELLO 1 DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (D.Lgs. 152/06 Titolo III - bis) Alla Provincia di Novara P.zza Matteotti n. 1 28100 NOVARA e p.c. Al Comune di..... All ARPA

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-4836 del 12/09/2017 Oggetto D.P.R. 13 MARZO

Dettagli

COMUNE DI PERGINE VALDARNO (Provincia di Arezzo)

COMUNE DI PERGINE VALDARNO (Provincia di Arezzo) COMUNE DI PERGINE VALDARNO (Provincia di Arezzo) COPIA DI DETERMINAZIONE DELL AREA TECNICO Numero 2 del 05-01-2017 Oggetto: PRESA D'ATTO ESCLUSIONE DA PROCEDURA DI VAS DI VARIANTE AL PIANO STRUTTURALE

Dettagli

RICHIESTA DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO UNICO DEL SUAP PER:

RICHIESTA DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO UNICO DEL SUAP PER: DOMANDA SUAP SEMPLIFICATA Bollo in valore corrente Prot. Gen. AL SERVIZIO ATTIVITA PRODUTTIVE SUAP DEL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Via dei Mille, 9 40033 Casalecchio di Reno (BO) telefono: 051 598 229

Dettagli

Domanda di AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE ai sensi del D.P.R. n. 59 del 13 marzo 2013

Domanda di AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE ai sensi del D.P.R. n. 59 del 13 marzo 2013 Domanda di AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE ai sensi del D.P.R. n. 59 del 13 marzo 2013 Il sottoscritto Alla Provincia di Pistoia tramite lo sportello Unico per le Attività Produttive di Nome Cognome codice

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-3627 del 03/10/2016 Oggetto DPR 59/2013 -

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2017-5030 del 21/09/2017 Oggetto D.P.R. 59/2013.

Dettagli

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPAE Agenzia regionale per la prevenzione, l'ambiente e l'energia dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2016-3062 del 29/08/2016 Oggetto AUTORIZZAZIONE

Dettagli