REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI STUDENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI STUDENTI"

Transcript

1 REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI STUDENTI Area Studenti PREMESSA...2 TITOLO I - CORSI DI LAUREA, LAUREA SPECIALISTICA, MAGISTRALE E A CICLO UNICO...2 art. 1 Caratteristiche della contribuzione...2 art. 2 Composizione della contribuzione...2 art. 3 Rateizzazione...2 art. 4 Modalità di pagamento...3 art. 5 Indennità di ritardato pagamento...3 art. 6 Indennità di immatricolazione oltre i termini...3 art. 7 Indennità di presentazione domande preliminari oltre i termini...4 art. 8 Mancato pagamento di tasse e contributi...4 art. 9 Prove di ammissione e prove di valutazione della preparazione iniziale...4 art. 10 Studenti part time...4 art. 11 Trasferimenti...5 art. 12 Passaggi di corso...5 art. 13 Opzioni ai corsi ex DM 270/ art. 14 Laurea...5 art. 15 Duplicati del libretto universitario e del diploma di laurea...6 art. 16 Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria: Attività aggiuntive per il sostegno...6 art. 17 Interruzione della carriera...6 art. 18 Sospensione della carriera...6 art. 19 Reintegro...6 art. 20 Rinuncia agli studi...6 art. 21 Richiesta di equipollenza di titolo estero...6 TITOLO II - RIMBORSI...7 art. 22 Modalità di richiesta...7 art. 23 Contributi rimborsabili...7 art. 24 Contributi non rimborsabili...7 TITOLO III ESONERI...8 art. 25 Esoneri totali...8 art. 26 Esoneri parziali...8 art. 27 Esoneri per merito...9 TITOLO IV - AUTOCERTIFICAZIONE DEL REDDITO E ISEEU...9 art. 28 ISEEU - Definizione...9 art. 29 Scadenze...10 art. 30 Modalità di presentazione...10 art. 31 Chi deve/non deve presentarlo...11 art. 32 Controlli e sanzioni...11 TITOLO V - POST LAUREAM...12 art. 33 Master...12 art. 34 Corsi di perfezionamento...12 art. 35 Corsi di aggiornamento...12 art. 36 Scuola di Specializzazione alle Professioni Legali...12 art. 37 Esami di Stato...12 TITOLO VI - CORSI SINGOLI...12 art. 38 Iscrizione ai corsi singoli...12 Allegato A TABELLE IMPORTI ANNUI TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI...13 Allegato B CONTRIBUTI FISSI...16

2 PREMESSA Il presente regolamento è valido dalla data di emanazione e fino all approvazione di eventuali successive modifiche. Il Regolamento è pubblicato e aggiornato sul Portale dello Studente. Ogni scadenza presente nel regolamento è da intendersi posticipata al primo giorno utile successivo qualora cada di sabato o di giorno festivo. TITOLO I - CORSI DI LAUREA, LAUREA SPECIALISTICA, MAGISTRALE E A CICLO UNICO art. 1 Caratteristiche della contribuzione L ammontare e i criteri di calcolo della contribuzione vengono definiti dal Consiglio d Amministrazione. Nel rispetto della normativa vigente, l importo viene graduato secondo criteri di equità e solidarietà che ne garantiscano un effettiva progressività, in relazione alle condizioni economiche degli studenti e per tutelare le condizioni economiche più disagiate. Le condizioni economiche dello studente sono individuate sulla base dell'indicatore della Situazione Economica Equivalente per le Università (ISEEU). art. 2 Composizione della contribuzione La contribuzione risulta così composta: imposta di bollo virtuale pari a 14,62 euro; tassa regionale: fissata dalla Regione Lazio; tassa minima di iscrizione: fissata dal Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca e adeguata annualmente al tasso di inflazione programmata; contributi universitari variabili a seconda del valore ISEEU: a partire dall anno accademico 2009/2010 gli scaglioni ISEEU sono adeguati al tasso di inflazione programmata con cadenza biennale; contributi fissi: contributi dovuti per la richiesta di particolari servizi, atti, procedure. Di seguito: con il termine di tasse e contributi si intende la somma della tassa minima di iscrizione e dei contributi universitari variabili a seconda del valore ISEEU; con il termine di tasse si intende l insieme delle voci che costituiscono la contribuzione. art. 3 Rateizzazione Il pagamento delle tasse e dei contributi universitari è suddiviso in due rate, ovvero in tre rate qualora l importo della seconda rata ecceda l importo riportato nell allegato Tabelle importi annui tasse e contributi universitari. PRIMA RATA Composizione dell importo Scadenza pagamento immatricolazioni Scadenza pagamento anni successivi Importo SECONDA RATA Composizione Imposta di bollo virtuale, tassa regionale, tassa minima di iscrizione e contributi universitari Secondo le scadenze previste dai bandi di ammissione Entro il 5 ottobre di ogni anno Come riportato nell allegato Tabelle importi annui tasse e contributi universitari Contributi universitari. Per gli immatricolati si aggiunge il contributo fisso di Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/2012 2

3 dell importo Scadenza pagamento Importo N.B. TERZA RATA Composizione dell importo Scadenza pagamento Importo immatricolazione. Entro il 5 febbraio di ogni anno Differenza tra il totale delle tasse e contributi dovute in base al valore ISEEU e l importo di tasse e contributi versato con la prima rata fino ad un massimo come riportato nell allegato Tabelle importi annui tasse e contributi universitari. Per gli immatricolati si aggiunge il contributo fisso di immatricolazione. I richiedenti borsa di studio Laziodisu che non dovessero risultare beneficiari e che avevano versato come prima rata esclusivamente l imposta di bollo virtuale, saranno tenuti a versare anche quanto dovuto come prima rata, senza addebito dell indennità di ritardato pagamento Contributi universitari Entro il 5 maggio di ogni anno Differenza tra il totale delle tasse e contributi dovute in base al valore ISEEU e l importo di tasse e contributi versato con la prima e la seconda rata. Altre rateizzazioni In caso di sopravvenute documentate condizioni economiche disagiate e di arretrati che superino i 1.000,00 euro, l importo dovuto può essere rateizzato per un massimo di cinque rate, su richiesta presentata agli uffici dell Area Studenti. Se la richiesta viene accolta e lo studente non rispetta le scadenze previste, non potrà presentarla nuovamente. Gli esami eventualmente sostenuti durante il periodo della rateizzazione saranno registrati in carriera solo a pagamento completato. art. 4 Modalità di pagamento Con bollettino MAV inviato dall Ateneo all indirizzo indicato dallo studente secondo le modalità indicate sul bollettino stesso, pagabile presso qualsiasi sportello bancario; con bollettino stampato dall area riservata del Portale dello Studente, pagabile esclusivamente presso gli sportelli dell Istituto di Credito cassiere dell Ateneo; online con carta di credito (http://portalestudente.uniroma3.it/index.php?p=istruzioni ); con bollettino stampato presso gli sportelli dell Area Studenti, pagabile esclusivamente presso gli sportelli dell Istituto di Credito cassiere dell Ateneo. Lo studente è tenuto ad aggiornare tempestivamente le variazioni di recapito attraverso l area riservata del Portale dello Studente, o comunicandolo agli uffici dell Area Studenti se iscritto a corsi ante D.M. 509/1999, e a informarsi sulle date di scadenza. La mancata ricezione dei bollettini di pagamento non potrà essere motivo di richiesta di esenzione dall indennità di mora per ritardato pagamento. art. 5 Indennità di ritardato pagamento L ammontare dell indennità è calcolato sulla base del ritardo con cui si effettua il pagamento delle tasse e contributi, come di seguito indicato: fino a 30 giorni: 30,00 euro da 31 a 90 giorni: 60,00 euro oltre 90 giorni: 120,00 euro art. 6 Indennità di immatricolazione oltre i termini È possibile immatricolarsi ai corsi di studio oltre i termini previsti ed improrogabilmente entro il 5 novembre versando una indennità di 60,00 euro, secondo le seguenti modalità: corsi a numero programmato con prova selettiva: la possibilità riguarda esclusivamente quanti, pur avendo superato la prova ed essendo stati ammessi, non abbiano poi perfezionato l immatricolazione Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/2012 3

4 entro la scadenza prevista e ne facciano esplicita richiesta; la richiesta potrà comunque essere accolta solo se risulteranno ancora eventuali posti disponibili; corsi ad accesso libero con prova di valutazione: la possibilità riguarda esclusivamente quanti, pur avendo partecipato alla prova, non abbiano poi perfezionato l immatricolazione entro la scadenza prevista e ne facciano esplicita richiesta; corsi ad accesso libero: la possibilità riguarda tutti quelli che intendono immatricolarsi oltre la scadenza fissata, senza che ne facciano esplicita richiesta. art. 7 Indennità di presentazione domande preliminari oltre i termini Qualora sia previsto dal corso di studio, è possibile presentare domanda preliminare oltre i termini, ed entro le scadenze fissate dai decreti di ammissione ai corsi di studio, versando una indennità di 60,00 euro, nei seguenti casi: iscrizione a un corso di Laurea Magistrale; trasferimento in ingresso; passaggio di corso di studio; opzione all ordinamento ex DM 270/2004; abbreviazione di carriera per il conseguimento di un secondo titolo L esito della valutazione delle domande presentate oltre i termini sarà posticipato rispetto al calendario ordinario, secondo quanto previsto dai singoli corsi di studio. art. 8 Mancato pagamento delle tasse Gli studenti che non risultino in regola con il pagamento delle tasse relative a tutti gli anni di iscrizione non potranno proseguire la carriera. Non saranno pertanto ammessi agli esami di profitto e all esame di laurea e non potranno: ottenere il trasferimento presso altro ateneo o altro corso di laurea; rinnovare l iscrizione all anno accademico successivo; ottenere certificati; presentare domanda per le borse di collaborazione e altre borse; presentare domanda di esonero tasse e domanda di borsa di studio regionale; presentare alcun tipo di istanza legata alla posizione di studente; esercitare la rappresentanza negli organi collegiali. Gli esami eventualmente sostenuti senza aver regolarizzato la posizione amministrativa saranno annullati. art. 9 Prove di ammissione e prove di valutazione della preparazione iniziale La partecipazione alle prove di ammissione per i corsi di studio a numero programmato, e alle prove di valutazione della preparazione iniziale per i corsi di studio ad accesso libero, comporta il pagamento di un contributo fisso di 25,00 euro. art. 10 Studenti part time L importo dei contributi universitari annui di iscrizione è ridotto proporzionalmente rispetto alla durata del percorso formativo sottoscritta con apposito contratto ai sensi di quanto previsto dal Regolamento quadro di Ateneo dei contratti degli studenti part time. Al termine del contratto, rispetto ai contributi universitari versati complessivamente nell arco della durata normale del corso di studio dallo studente full time, quelli complessivamente versati dallo studente part time risultano come segue: Laurea triennale Contratto a 4 anni = + 15% Contratto a 5 anni = + 17% Contratto a 6 anni = + 20% Laurea magistrale Contratto a 3 anni = + 17% Contratto a 4 anni = + 20% Agli studenti iscritti a tempo parziale si applica la disciplina della contribuzione valida per gli studenti iscritti a tempo pieno, comprese le norme relative all esonero totale o parziale da tasse e contributi. Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/2012 4

5 art. 11 Trasferimenti a) Trasferimenti in ingresso Gli studenti trasferiti da altri atenei che abbiano già pagato la prima rata presso l ateneo di provenienza sono tenuti a versare l eventuale differenza di contributi universitari previsti, la tassa regionale se provenienti da una regione diversa, il contributo fisso per il trasferimento in entrata di 52,00 euro e l imposta di bollo virtuale. Non devono versare nuovamente la tassa minima di iscrizione, nonché la tassa regionale se provenienti dalla stessa regione. b) Trasferimenti in uscita Gli studenti che intendono trasferirsi presso un altro ateneo devono essere in regola con il pagamento delle tasse. Sono tenuti al pagamento del contributo fisso per il trasferimento in uscita di 77,00 euro e dell imposta di bollo virtuale se la richiesta è presentata entro la scadenza del pagamento della prima rata delle tasse; se invece viene effettuata oltre tale scadenza, devono versare anche la prima rata delle tasse e l indennità per ritardato pagamento. art. 12 Passaggi di corso Gli studenti che intendono richiedere il passaggio a un diverso Corso di Studio di Roma Tre sono tenuti preliminarmente a rinnovare l iscrizione entro la scadenza prevista, versando la prima rata delle tasse per il Corso di Studio cui risultano già iscritti. Successivamente, potranno presentare la domanda di passaggio entro la scadenza prevista dal Corso di Studio di destinazione. Ad accoglimento della richiesta, il passaggio dovrà essere perfezionato attraverso il versamento del contributo fisso per il passaggio di corso di 52,00 euro e dell imposta di bollo virtuale, entro la scadenza indicata nei decreti di ammissione ai Corsi di Studio. art. 13 Opzioni ai corsi ex DM 270/2004 Gli studenti iscritti ad uno dei Corsi di Studio regolati da ordinamenti didattici previgenti che intendono proseguire gli studi nello stesso Corso di Laurea, ma seguendo l'ordinamento attivato secondo il D.M. 270/2004, devono presentare domanda entro le scadenze previste nei decreti di ammissione ai Corsi di Studio e versare l imposta di bollo virtuale. art. 14 Laurea Domanda conseguimento titolo All atto della presentazione della domanda di conseguimento titolo, gli studenti sono tenuti al versamento di un contributo fisso di 83,00 euro e dell imposta di bollo virtuale. Qualora rinunciassero a sostenere l esame di laurea nella sessione richiesta, non dovranno effettuare nuovamente il pagamento per essere ammessi all esame in una sessione diversa, ma dovranno presentare obbligatoriamente una nuova domanda. Rinnovo iscrizione Gli studenti che intendono laurearsi in una sessione dell anno accademico precedente non devono rinnovare l iscrizione versando la prima rata di tasse. In luogo dell iscrizione, dovranno richiedere online l esonero per laurea, attraverso l area riservata del Portale dello Studente. Non dovranno pertanto tenere conto dei bollettini MAV per il pagamento della I rata o di rate successive che dovessero ricevere o avessero già ricevuto a domicilio. Qualora non potessero laurearsi nei tempi previsti, rinnoveranno l iscrizione senza addebito dell indennità per ritardato pagamento se è stata presentata una domanda di conseguimento titolo che soddisfi tutti i requisiti e le condizioni previsti per l ammissione all esame di laurea. Anticipo di laurea rispetto alla durata normale del corso di studio Gli studenti che si laureano in anticipo rispetto alla durata normale del corso di studio sono tenuti al versamento di un contributo fisso pari a 350,00 euro. Anticipo di laurea rispetto all anno accademico di iscrizione Gli studenti che si laureano in anticipo rispetto all anno accademico di iscrizione possono richiedere la detrazione dei costi sostenuti per l iscrizione dall importo di tasse e contributi universitari dovuto per il primo anno di un eventuale iscrizione a un corso di laurea magistrale nell anno accademico immediatamente successivo a quello della laurea. Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/2012 5

6 art. 15 Duplicati del libretto universitario e del diploma di laurea Il rilascio di duplicati del libretto universitario e del diploma di laurea richiede il versamento rispettivamente di un contributo fisso di 26,00 e 52,00 euro, cui si aggiunge l imposta di bollo virtuale. art. 16 Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria: Attività aggiuntive per il sostegno L iscrizione alle attività aggiuntive per il sostegno (400 ore), cui possono accedere iscritti e laureati in Scienze della Formazione Primaria, comporta il versamento di un contributo fisso di 1.000,00 euro da corrispondersi in due rate di 500,00 euro ciascuna. Per il conseguimento del secondo indirizzo di insegnamento, gli studenti iscritti al corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria in possesso del titolo per il sostegno per il primo indirizzo, possono iscriversi alle attività aggiuntive per il sostegno (50 ore) versando un contributo fisso di 250,00 euro. art. 17 Interruzione della carriera L interruzione della carriera si verifica quando lo studente non si iscrive a uno o più anni accademici e pertanto non versa quanto dovuto di tasse e contributi. Nei periodi interessati dall interruzione non è possibile compiere alcun atto di carriera. La richiesta di riattivazione della carriera dopo un interruzione di uno o più anni accademici comporta il versamento di un contributo fisso per la regolarizzazione degli anni accademici precedenti pari a 207,00 euro per ogni anno accademico di interruzione, oltre al versamento dell indennità minima di mora per ritardato pagamento per ogni anno accademico di interruzione. art. 18 Sospensione della carriera Gli studenti che richiedono la sospensione della carriera, in caso di accoglimento della domanda sono tenuti al versamento del contributo fisso di 52,00 euro e dell imposta di bollo virtuale. Per l anno accademico interessato non dovranno versare altre tasse e contributi. art. 19 Reintegro La richiesta di reintegro negli studi a seguito di decadenza comporta il versamento di un contributo fisso di 75,00 euro e dell imposta di bollo virtuale per la domanda e di un contributo fisso di 2.500,00 euro per il reintegro, oltre all iscrizione per l anno accademico in corso. art. 20 Rinuncia agli studi Qualora all atto della rinuncia lo studente risulti essere in difetto del pagamento di tasse e contributi relativamente a un anno accademico nel quale ha sostenuto esami, idoneità comprese, sarà tenuto a corrispondere l importo mancante. Nel caso in cui non abbia effettuato la dichiarazione della posizione economica (valore ISEEU) per l anno di competenza, sarà autorizzato a farlo in ritardo. Gli immatricolati che presentino rinuncia entro il 31 dicembre non sono tenuti a versare l importo di tasse e contributi previsto per le rate successive. Gli immatricolati che comunichino l intenzione di rinunciare entro 20 giorni dalla data di immatricolazione possono richiedere il rimborso dell importo versato, limitatamente a tasse e contributi universitari. art. 21 Richiesta di equipollenza di titolo estero La richiesta comporta il versamento di un contributo fisso di 83,00 euro e dell imposta di bollo virtuale per la domanda. Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/2012 6

7 TITOLO II - RIMBORSI art. 22 Modalità di richiesta e di riscossione Per ottenere i rimborsi previsti è necessario presentare richiesta agli uffici dell Area Studenti utilizzando la modulistica opportunamente predisposta disponibile nel Portale dello Studente e secondo le istruzioni lì indicate. Nel caso in cui la richiesta di rimborso riguardi studenti deceduti, alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti: Dichiarazione sostitutiva di atto notorio nella quale il richiedente dichiara l'assenza di testamento e indica tutti gli eredi legittimi; Delega autenticata (in Comune) degli eredi ad uno di essi (o a terzi) ad effettuare la richiesta e a ricevere il rimborso. Ai sensi dell art. 12 della Legge 214 del 22 dicembre 2011, il pagamento di rimborsi di importo pari a euro o superiore può avvenire esclusivamente tramite accreditamento su conto corrente bancario o postale, ovvero su altri strumenti di pagamento elettronici prescelti dal beneficiario. Il beneficiario deve essere intestatario del conto. Se non vengono indicati i dati bancari e l importo è inferiore ai euro, il rimborso è erogato tramite mandato per cassa. Ove possibile, il rimborso è sempre erogato sotto forma di detrazione a conguaglio su importi ancora dovuti. art. 23 Contributi rimborsabili a) prima rata di iscrizione a chi richieda successivamente, e ottenga, la sospensione della carriera: l importo non sarà restituito, ma stornato sull anno di riattivazione della carriera; b) prima rata di iscrizione agli immatricolati che comunichino l intenzione di rinunciare alla carriera entro 20 giorni dalla data di immatricolazione; c) contributi universitari erroneamente addebitati (p.e. per mancato invio da parte dei CAAF o errata acquisizione da parte di Roma Tre delle autocertificazioni ISEEU). Per richiedere il rimborso lo studente deve essere in possesso della ricevuta di presentazione dell ISEEU entro i termini previsti; d) ultimo anno di un corso di laurea a ciclo unico (Giurisprudenza e Sc. Formazione Primaria) ai laureati che abbiano i seguenti requisiti: laurea conseguita entro la durata normale del corso di laurea valore ISEEU pari o inferiore agli euro voto di laurea pari o superiore alla media dei voti di laurea della Facoltà di appartenenza nell a.a. precedente. art. 24 Contributi non rimborsabili a) Tasse e contributi universitari in caso di successiva interruzione del rapporto con l Ateneo (rinuncia, trasferimento, etc.), salvo il caso di cui al comma b) dell art. 23; b) Contributo fisso per la partecipazione alle prove di ammissione c) Contributi fissi per trasferimento in ingresso, trasferimento in uscita e passaggio di corso d) Tassa regionale e) Imposta di bollo virtuale Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/2012 7

8 TITOLO III ESONERI La presentazione dell autocertificazione ISEEU con l indicazione del tipo di esonero richiesto va effettuata ogni anno in cui si intenda usufruire dell esonero. art. 25 Esoneri totali Hanno diritto all esonero totale dal pagamento di tasse e contributi, dei contributi fissi e della tassa regionale: Gli studenti con una disabilità documentata pari o superiore al 66%, indipendentemente dalla capacità contributiva, che all atto dell iscrizione sono tenuti esclusivamente al pagamento dell imposta di bollo virtuale. Per ottenere l esonero gli studenti devono presentare autocertificazione ISEEU con indicazione del tipo di esonero richiesto ed autocertificazione della disabilità. Le condizioni di disabilità non permanente, o comunque soggette a scadenze o a revisione periodica, devono essere confermate mediante autocertificazione a seguito di ogni rinnovo. Le informazioni sulla disabilità devono essere inserite online dallo studente stesso dall area riservata del Portale dello Studente. Hanno diritto all esonero totale dal pagamento di tasse e contributi universitari, ma versano i contributi fissi: a) Gli studenti con una disabilità documentata compresa tra il 33% e il 65% e con una capacità contributiva inferiore a quella prevista per la sedicesima fascia, che sono tenuti al pagamento della tassa regionale e dell imposta di bollo virtuale. Per ottenere l esonero gli studenti devono presentare autocertificazione ISEEU con indicazione del tipo di esonero richiesto ed autocertificazione della disabilità. Le condizioni di disabilità non permanente, o comunque soggette a scadenze o a revisione periodica, devono essere confermate mediante autocertificazione a seguito di ogni rinnovo. Le informazioni sulla disabilità devono essere inserite online dallo studente stesso dall area riservata del Portale dello Studente. b) Gli studenti vincitori o idonei di borse di studio e prestiti d'onore concessi da Laziodisu, che all atto dell iscrizione sono tenuti al pagamento dell imposta di bollo virtuale. Per ottenere l esonero gli studenti devono presentare autocertificazione ISEEU indicando il tipo di esonero richiesto ; non devono effettuare il versamento della prima e della seconda rata di iscrizione, ma pagare l imposta di bollo virtuale di 14,62 euro; c) Gli studenti stranieri borsisti del Governo italiano nell'ambito dei programmi di cooperazione allo sviluppo e degli accordi intergovernativi culturali e scientifici e relativi periodici programmi esecutivi, che all atto dell iscrizione sono tenuti al pagamento dell imposta di bollo virtuale. Per ottenere l esonero gli studenti devono presentare autocertificazione ISEEU con indicazione del tipo di esonero richiesto; d) I vincitori di gare di matematica (1, 2 e 3 classificati con voto di maturità pari almeno a 90/100), che all atto dell iscrizione sono tenuti al pagamento dell imposta di bollo virtuale. Per ottenere l esonero gli studenti devono presentare autocertificazione ISEEU con indicazione del tipo di esonero richiesto; e) Limitatamente al I anno di laurea magistrale, i laureati in un corso di laurea triennale di Roma Tre che abbiano i seguenti requisiti: laurea conseguita entro la durata normale del corso di laurea valore ISEEU pari o inferiore agli euro voto di laurea pari o superiore alla media dei voti di laurea della Facoltà di appartenenza nell a.a. precedente immatricolazione ad un corso di laurea magistrale nell a.a. immediatamente successivo alla laurea All atto dell iscrizione sono tenuti al pagamento di tassa regionale e imposta di bollo virtuale. Per ottenere l esonero gli studenti devono presentare autocertificazione ISEEU con indicazione del tipo di esonero richiesto. art. 26 Esoneri parziali Hanno diritto all esonero parziale dal pagamento di tasse e contributi, ma versano i contributi fissi: a) Gli studenti con disabilità compresa tra il 33 e il 65% e con ISEEU superiore alla sedicesima fascia contributiva, che all atto dell iscrizione sono tenuti al pagamento dei contributi universitari, della tassa regionale e dell imposta di bollo virtuale. Per ottenere l esonero gli studenti devono presentare Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/2012 8

9 autocertificazione ISEEU con indicazione del tipo di esonero richiesto ed autocertificazione della disabilità. Le condizioni di disabilità non permanente, o comunque soggette a scadenze o a revisione periodica, devono essere confermate mediante autocertificazione a seguito di ogni rinnovo; b) Beneficiari di borsa Laziodisu iscritti al 1 anno fuori corso, che hanno diritto all esonero totale delle tasse e versano il 50% dei contributi universitari. Per ottenere l esonero gli studenti devono presentare autocertificazione ISEEU indicando il tipo di esonero richiesto; c) Dipendenti di Roma Tre, indipendentemente dal reddito, tenuti al pagamento del 50% dell'importo dovuto in base alla fascia contributiva d'appartenenza. Per ottenere l esonero gli studenti devono presentare autocertificazione ISEEU con indicazione del tipo di esonero richiesto; d) Figli di dipendenti di Roma Tre con ISEEU pari o inferiore alla sedicesima fascia contributiva, tenuti al pagamento del 50% dell'importo dovuto in base alla fascia contributiva d'appartenenza. Per ottenere l esonero gli studenti devono presentare autocertificazione ISEEU con indicazione del tipo di esonero richiesto; e) I vincitori di gare di matematica con voto di maturità inferiore a 90/100, tenuti al pagamento del 50% dell'importo dovuto in base alla fascia contributiva d'appartenenza. Per ottenere l esonero gli studenti devono presentare autocertificazione ISEEU con indicazione del tipo di esonero richiesto; f) Studenti sottoposti a misure restrittive della libertà personale, che all atto dell iscrizione sono tenuti al pagamento dei contributi universitari, della tassa regionale e dell imposta di bollo virtuale. Gli studenti con ISEEU inferiore alla seconda fascia contributiva sono esonerati anche dal pagamento dei contributi universitari; g) Studenti figli di vittime del terrorismo, della criminalità organizzata e del dovere, ai sensi delle Leggi 302/1990 e 266/2005 e successive modifiche e integrazioni, che all atto dell iscrizione sono tenuti al pagamento della tassa regionale e dell imposta di bollo virtuale. Per ottenere l esonero gli studenti devono presentare autocertificazione ISEEU con indicazione del tipo di esonero richiesto. Gli esoneri parziali sono effettuati sull importo di ciascuna singola rata addebitata. art. 27 Esoneri per merito L esonero può essere concesso una sola volta e non si applica a già laureati o con abbreviazioni di corso e iscrizioni in qualità di ripetente. L esonero si applica ai soli laureati di Roma Tre. a) Corsi di laurea triennale I laureati di Roma Tre nella durata normale del corso di laurea, con valore ISEEU pari o inferiore agli euro e voto di laurea pari o superiore alla media dei voti di laurea della Facoltà di appartenenza nell a.a. precedente, hanno diritto all esonero totale da tasse e contributi per il primo anno di iscrizione a un corso di Laurea magistrale attivato presso Roma Tre se l immatricolazione è effettuata nell anno accademico immediatamente successivo a quello della laurea. b) Corsi di laurea a ciclo unico (Giurisprudenza e Sc. Formazione Primaria) I laureati di Roma Tre nella durata normale del corso di laurea, con valore ISEEU pari o inferiore agli euro e voto di laurea pari o superiore alla media dei voti di laurea della Facoltà di appartenenza nell a.a. precedente, otterranno il rimborso di tasse e contributi relativi all ultimo anno di corso. TITOLO IV - AUTOCERTIFICAZIONE DEL REDDITO E ISEEU art. 28 ISEEU - Definizione L Indicatore della Situazione Economica Equivalente per l Università - ISEEU è un indicatore necessario a definire la capacità contributiva dello studente. La capacità contributiva dello studente è individuata sulla base dell'indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE, Decreto Legislativo n. 109/1998 e successive modificazioni ed integrazioni). Secondo il Decreto Legislativo citato, il richiedente la prestazione presenta un unica dichiarazione sostitutiva di validità Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/2012 9

10 annuale concernente le informazioni necessarie per la determinazione dell'indicatore della situazione economica equivalente. L ISEEU è un ricalcolo dell ISEE che tiene conto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 9 aprile 2001, che all'art. 5 determina criteri specifici per la individuazione delle condizioni economiche utili per l'ottenimento delle prestazioni sociali agevolate, in materia di diritto allo studio universitario. I criteri di calcolo sono descritti in uno specifico documento pubblicato sul Portale dello Studente. Lo studente è considerato indipendente dal nucleo familiare di origine quando ricorrano entrambi i seguenti requisiti: 1. residenza esterna all'unità abitativa della famiglia di origine, da almeno due anni rispetto alla data di presentazione della domanda per la prima volta a ciascun corso di studi, in alloggio non di proprietà di un suo membro; 2. redditi da lavoro dipendente o assimilati fiscalmente dichiarati, da almeno due anni, non inferiori a 7.500,00 Euro annui con riferimento ad un nucleo familiare di una persona. art. 29 Scadenze L autocertificazione dell ISEEU si effettua entro la scadenza del 5 dicembre al fine di poter essere inseriti nelle fasce di contribuzione e pagare la seconda, ed eventualmente la terza rata, in relazione alla propria fascia di appartenenza. In caso di presentazione dell autocertificazione oltre la scadenza del 5 dicembre, lo studente sarà soggetto a una sanzione pari a 120,00 euro. La presentazione non può comunque avvenire oltre il 1 febbraio. La sanzione non è addebitata a coloro che: hanno presentato domanda di trasferimento in ingresso; si immatricolano alle Lauree Magistrali, qualora la scadenza per l immatricolazione sia fissata a data successiva al 5 dicembre (ammessi sotto condizione); in tal caso la scadenza ultima per la presentazione è fissata al 30 aprile; si immatricolano a corsi a numero programmato oltre il 5 dicembre in seguito a eventuali subentri; frequentano una università estera nell ambito di un accordo di mobilità internazionale nel periodo di presentazione dell ISEEU; rinnovano l iscrizione in ritardo e avevano presentato domanda di conseguimento per una sessione dell a.a. precedente. Le autocertificazioni effettuate oltre il 5 dicembre possono essere presentate esclusivamente presso Roma Tre, in modalità online (https://iseeu.uniroma3.it/) o presso la Piazza Telematica d Ateneo. In considerazione dell adeguamento biennale al tasso di inflazione programmata degli scaglioni ISEEU, l autocertificazione deve essere presentata con cadenza almeno biennale, a meno che non intervengano modifiche al reddito e/o al patrimonio nell arco del biennio che ne rendano necessaria una nuova presentazione, o si richieda un esonero totale o parziale da tasse e contributi. L autocertificazione deve essere sempre presentata a seguito di modifiche al reddito e/o al patrimonio, a prescindere dalla cadenza biennale ordinaria, e quando si intende richiedere un esonero totale o parziale da tasse e contributi. art. 30 Modalità di presentazione Roma Tre ha stipulato una convenzione con i CAAF (Centri Autorizzati di Assistenza Fiscale) per il servizio gratuito di presentazione del modello ISEEU. L elenco dei CAAF convenzionati è consultabile dal Portale dello Studente (http://portalestudente.uniroma3.it/moduli/caaf.asp). Il CAAF provvede a trasmettere i dati all Ateneo, mentre lo studente è tenuto esclusivamente a conservarne una copia. La presentazione presso i CAAF è possibile solo entro il 5 dicembre. L Ateneo ha inoltre attivato un servizio di autocertificazione online (https://iseeu.uniroma3.it/), accessibile dal Portale dello Studente, con assistenza alla compilazione presso la Piazza Telematica (http://host.uniroma3.it/laboratori/piazzatelematica/). La presentazione online o con assistenza presso la Piazza Telematica è obbligatoria oltre il 5 dicembre. Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/

11 art. 31 Chi deve/non deve presentare l ISEEU Tutti gli studenti, compresi i fuori corso o ripetenti, a prescindere dalla loro posizione di carriera scolastica, possono richiedere l inserimento nelle fasce contributive compilando il modello ISEEU nei termini e nelle modalità previste. La mancata presentazione dell autocertificazione ISEEU entro le scadenze previste comporta l inserimento d ufficio nella fascia massima di contribuzione. L autocertificazione ISEEU deve essere presentata comunque con cadenza almeno biennale, pur in assenza di modifiche al reddito e/o al patrimonio. Deve invece essere presentata con cadenza annuale qualora il reddito e/o il patrimonio subiscano modifiche rispetto all anno precedente o si intenda richiedere un esonero totale o parziale. Deve presentare il modello ISEEU lo studente: che abbia una capacità contributiva inferiore al valore massimo previsto al fine dell inserimento nelle fasce contributive; che intenda richiedere l esonero totale o parziale dalle tasse e contributi nei casi di cui agli artt. 25, 26 e 27, Titolo III, del presente Regolamento. Non deve presentare il modello ISEEU lo studente: che abbia una capacità contributiva superiore al valore massimo previsto; la cui capacità contributiva non abbia subito variazioni rispetto all anno precedente, se ha presentato un ISEEU con cadenza almeno biennale e non intenda richiedere un esonero totale o parziale da tasse e contributi; laureato nell anno accademico precedente in un corso di laurea di Roma Tre che si immatricola a un corso di laurea magistrale, con capacità contributiva che non abbia subito variazioni rispetto all anno precedente, se ha presentato un ISEEU con cadenza almeno biennale e non intenda richiedere un esonero totale o parziale da tasse e contributi. art. 32 Controlli e sanzioni L Ateneo, in ottemperanza a quanto disposto dall articolo 4 comma 11 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 09 Aprile 2001, che demanda alle Università il controllo della veridicità di quanto dichiarato, predispone controlli a campione con criteri variabili (es. per fascia, per tipologia di reddito, per nucleo familiare). In caso di accertamento di anomalie nell autocertificazione dell ISEEU, lo studente dovrà certificare la nuova situazione economica equivalente e sarà tenuto al pagamento della differenza tra le tasse e i contributi pagati e quelli dovuti a seguito delle verifiche in fase di controllo, oltre che al pagamento di una sanzione amministrativa corrispondente alla maggiorazione del 50% della differenza di cui sopra. La sanzione amministrativa, comunque, non potrà essere inferiore ai 100,00 euro. In caso di dichiarazione eccedente, l Amministrazione provvederà all inserimento nella fascia dovuta. Gli studenti sottoposti a verifiche che non rispondano alle convocazioni dell Ufficio Controlli Autocertificazioni ISEEU o rifiutino di produrre le documentazioni richieste saranno, per l anno soggetto a verifica, esclusi dalle riduzioni contributive derivanti dall inserimento in fasce e saranno tenuti al pagamento della sanzione amministrativa. Gli studenti per i quali siano state riscontrate anomalie nell autocertificazione saranno automaticamente sottoposti a verifica per tutta la durata degli studi, anche per gli anni precedenti quello di riferimento, fino ad un massimo previsto dalle normative. Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/

12 TITOLO V - POST LAUREAM art. 33 Master La tassa d iscrizione ai Master di I e di II livello è stabilita annualmente dal Consiglio d Amministrazione, su proposta del Consiglio del Master. L importo della tassa comprende l imposta di bollo virtuale e il contributo per il rilascio del diploma finale. L iscrizione a un singolo modulo o a più moduli per l acquisizione di un attestato di Corso di perfezionamento, qualora previsto dal regolamento del Master, comporta il pagamento di una tassa corrispondente alle varie tipologie e dell imposta di bollo virtuale per ogni iscrizione effettuata. art. 34 Corsi di perfezionamento La tassa d iscrizione è stabilita annualmente dal Consiglio di Amministrazione, su proposta del Consiglio del Corso di perfezionamento. L importo della tassa comprende l imposta di bollo virtuale e il contributo per il rilascio dell attestato finale. art. 35 Corsi di aggiornamento La tassa d iscrizione ai Corsi di aggiornamento è stabilita annualmente dal Consiglio d Amministrazione, su proposta del Consiglio del Corso. L importo della tassa comprende l imposta di bollo virtuale. art. 36 Scuola di Specializzazione alle Professioni Legali La partecipazione al concorso di ammissione alla Scuola comporta il pagamento di un contributo fisso. Per ciascun anno di corso lo studente deve versare una tassa di iscrizione suddivisa in due rate di pari importo, stabilito annualmente dal Consiglio di Amministrazione, che comprende l imposta di bollo virtuale il contributo per il rilascio del diploma finale. art. 37 Esami di Stato La partecipazione agli esami di Stato prevede la corresponsione di contributi fissi per l ammissione all esame e per il rilascio del diploma. Comporta altresì il versamento della tassa regionale, di una tassa in favore dell Agenzia delle Entrate e dell imposta di bollo virtuale. TITOLO VI - CORSI SINGOLI art. 38 Iscrizione ai corsi singoli Per l iscrizione ai corsi singoli sono dovuti l imposta di bollo virtuale e un importo pari a 150,00 euro per ogni corso singolo scelto. È possibile iscriversi, per un anno accademico, a diversi corsi singoli che comportino l acquisizione totale di un massimo complessivo di 36 crediti. Per l iscrizione come corsi singoli a corsi speciali, quali i corsi in Lingua inglese organizzati dalla Facoltà di Giurisprudenza nell ambito del progetto Studying Law at Roma Tre, è prevista la corresponsione di un contributo fisso di 200,00 euro, oltre all imposta di bollo virtuale. L iscrizione a corsi singoli nei casi e con le modalità di cui all articolo 12 comma 7 del Regolamento Didattico di Ateneo consente la deroga al sopraindicato limite massimo complessivo di 36 crediti. I costi sostenuti nei suddetti casi saranno deducibili dall importo di tasse e contributi universitari dovuto per il primo anno di iscrizione al corso di laurea magistrale. Tale deduzione sarà applicabile a seguito dell effettiva immatricolazione al corso di laurea magistrale, fino al limite massimo dell esonero totale da tasse e contributi e limitatamente a quanto dovuto per il solo primo anno di iscrizione. L importo pagato per l iscrizione a corsi singoli non potrà in alcun caso essere rimborsato. Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/

13 Allegato A TABELLE IMPORTI ANNUI TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI LAUREE TRIENNALI-I, II E III ANNO CICLO UNICO, ORDINAMENTO ANTE D.M. 509/99 Fascia ISEEU Inferiore ISEEU Superiore Bollo Tassa Regionale Tassa Minima Contributi Universitari Totale I RATA Totale II RATA Totale III RATA ,99 14,62 140,00 192,57 205,15 522,00 30, , ,99 14,62 140,00 192,57 225,15 522,00 50, , ,99 14,62 140,00 192,57 245,15 522,00 70, , ,99 14,62 140,00 192,57 265,15 522,00 90, , ,99 14,62 140,00 192,57 285,15 522,00 110, , ,99 14,62 140,00 192,57 305,15 522,00 130, , ,99 14,62 140,00 192,57 325,15 522,00 150, , ,99 14,62 140,00 192,57 345,15 522,00 170, , ,99 14,62 140,00 192,57 365,15 522,00 190, , ,99 14,62 140,00 192,57 385,15 522,00 210, , ,99 14,62 140,00 192,57 405,15 522,00 230, , ,99 14,62 140,00 192,57 425,15 522,00 250, , ,99 14,62 140,00 192,57 445,15 522,00 270, , ,99 14,62 140,00 192,57 465,15 522,00 290, , ,99 14,62 140,00 192,57 485,15 522,00 310, , ,99 14,62 140,00 192,57 505,15 522,00 330, , ,99 14,62 140,00 192,57 525,15 522,00 350, , ,99 14,62 140,00 192,57 545,15 522,00 370, , ,99 14,62 140,00 192,57 565,15 522,00 390, , ,99 14,62 140,00 192,57 585,15 522,00 410, , ,99 14,62 140,00 192,57 605,15 522,00 430, , ,99 14,62 140,00 192,57 625,15 522,00 450, , ,99 14,62 140,00 192,57 645,15 522,00 470, , ,99 14,62 140,00 192,57 665,15 522,00 490, , ,99 14,62 140,00 192,57 685,15 522,00 510, , ,99 14,62 140,00 192,57 705,15 522,00 530, , ,99 14,62 140,00 192,57 725,15 522,00 550, , ,99 14,62 140,00 192,57 745,15 522,00 550,00 20, , ,99 14,62 140,00 192,57 765,15 522,00 550,00 40, , ,99 14,62 140,00 192,57 785,15 522,00 550,00 60, , ,99 14,62 140,00 192,57 805,15 522,00 550,00 80, , ,99 14,62 140,00 192,57 825,15 522,00 550,00 100, , ,99 14,62 140,00 192,57 845,15 522,00 550,00 120, , ,99 14,62 140,00 192,57 865,15 522,00 550,00 140, , ,99 14,62 140,00 192,57 885,15 522,00 550,00 160, , ,99 14,62 140,00 192,57 905,15 522,00 550,00 180, , ,99 14,62 140,00 192,57 925,15 522,00 550,00 200, , ,99 14,62 140,00 192,57 945,15 522,00 550,00 220, , ,99 14,62 140,00 192,57 965,15 522,00 550,00 240, , ,99 14,62 140,00 192,57 985,15 522,00 550,00 260,34 Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/

14 , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 280, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 300, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 320, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 340, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 360, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 380, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 400, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 420, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 440, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 460, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 480, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 500, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 520, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 540, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 560, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 580, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 600, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 620, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 640, ,00-14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 660,34 LAUREE SPECIALISTICHE/MAGISTRALI, IV E V ANNO CICLO UNICO Fascia ISEEU Inferiore ISEEU Superiore Bollo Tassa Regionale Tassa Minima Contributi Universitari Totale I RATA Totale II RATA Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/ Totale III RATA ,99 14,62 140,00 192,57 235,15 522,00 60, , ,99 14,62 140,00 192,57 255,15 522,00 80, , ,99 14,62 140,00 192,57 275,15 522,00 100, , ,99 14,62 140,00 192,57 295,15 522,00 120, , ,99 14,62 140,00 192,57 315,15 522,00 140, , ,99 14,62 140,00 192,57 335,15 522,00 160, , ,99 14,62 140,00 192,57 355,15 522,00 180, , ,99 14,62 140,00 192,57 375,15 522,00 200, , ,99 14,62 140,00 192,57 395,15 522,00 220, , ,99 14,62 140,00 192,57 415,15 522,00 240, , ,99 14,62 140,00 192,57 435,15 522,00 260, , ,99 14,62 140,00 192,57 455,15 522,00 280, , ,99 14,62 140,00 192,57 475,15 522,00 300, , ,99 14,62 140,00 192,57 495,15 522,00 320, , ,99 14,62 140,00 192,57 515,15 522,00 340, , ,99 14,62 140,00 192,57 535,15 522,00 360, , ,99 14,62 140,00 192,57 555,15 522,00 380, , ,99 14,62 140,00 192,57 575,15 522,00 400, , ,99 14,62 140,00 192,57 595,15 522,00 420, , ,99 14,62 140,00 192,57 615,15 522,00 440, , ,99 14,62 140,00 192,57 635,15 522,00 460, , ,99 14,62 140,00 192,57 655,15 522,00 480, , ,99 14,62 140,00 192,57 675,15 522,00 500, , ,99 14,62 140,00 192,57 695,15 522,00 520, , ,99 14,62 140,00 192,57 715,15 522,00 540,34 -

15 , ,99 14,62 140,00 192,57 735,15 522,00 550,00 10, , ,99 14,62 140,00 192,57 755,15 522,00 550,00 30, , ,99 14,62 140,00 192,57 775,15 522,00 550,00 50, , ,99 14,62 140,00 192,57 795,15 522,00 550,00 70, , ,99 14,62 140,00 192,57 815,15 522,00 550,00 90, , ,99 14,62 140,00 192,57 835,15 522,00 550,00 110, , ,99 14,62 140,00 192,57 855,15 522,00 550,00 130, , ,99 14,62 140,00 192,57 875,15 522,00 550,00 150, , ,99 14,62 140,00 192,57 895,15 522,00 550,00 170, , ,99 14,62 140,00 192,57 915,15 522,00 550,00 190, , ,99 14,62 140,00 192,57 935,15 522,00 550,00 210, , ,99 14,62 140,00 192,57 955,15 522,00 550,00 230, , ,99 14,62 140,00 192,57 975,15 522,00 550,00 250, , ,99 14,62 140,00 192,57 995,15 522,00 550,00 270, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 290, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 310, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 330, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 350, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 370, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 390, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 410, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 430, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 450, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 470, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 490, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 510, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 530, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 550, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 570, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 590, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 610, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 630, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 650, , ,99 14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 670, ,00-14,62 140,00 192, ,15 522,00 550,00 690,34 Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/

16 Allegato B CONTRIBUTI FISSI Contributo Importo euro Prove di ammissione 25,00 Immatricolazione 52,00 Trasferimento ad altro ateneo 77,00 Trasferimento da altro ateneo 52,00 Passaggio di corso di studio 52,00 Sospensione degli studi 52,00 Indennità ritardato pagamento fino a 30 giorni 30,00 Indennità ritardato pagamento da 31 a 90 giorni 60,00 Indennità ritardato pagamento oltre i 90 giorni 120,00 Indennità immatricolazione oltre i termini 60,00 Indennità domande preliminari oltre i termini 60,00 Presentazione ISEEU oltre la scadenza 120,00 Duplicato libretto 26,00 Diploma finale 83,00 Duplicato diploma finale 52,00 Anticipo laurea 350,00 Domanda di reintegro 75,00 Reintegro 2.500,00 Regolarizzazione anni precedenti 1 207,00 Attività di sostegno Sc. Form. Primaria I ind. (400 ore) 1.000,00 Attività di sostegno Sc. Form. Primaria II ind. (50 ore) 250,00 Equipollenza di un titolo estero 83,00 1 L importo si intende per ogni anno accademico durante il quale lo studente non risulta iscritto. All importo si aggiunge l indennità minima di mora per ritardato pagamento. Regolamento Tasse e Contributi Studenti CdA 17/07/

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE PER GLI STUDENTI Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE VALIDE PER I CORSI ATTIVATI AI SENSI DEL D.M. 270/04 Immatricolazione

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO

2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO 2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO 1. Devo iscrivermi al secondo anno (anni successivi, anni fuori corso) del Corso di Laurea in Giurisprudenza, come devo fare? Nei termini stabiliti dall Ateneo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

IL RETTORE. il decreto del 01 aprile 2014 n.608 con il quale è stato aggiornato lo statuto di ateneo; VISTO

IL RETTORE. il decreto del 01 aprile 2014 n.608 con il quale è stato aggiornato lo statuto di ateneo; VISTO Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.1072 del 10/07/2015 IL RETTORE il decreto del 01 aprile 2014 n.608 con il quale è stato aggiornato lo statuto di ateneo; il decreto del 6 febbraio

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari

Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari Anno Accademico 2014/2015 Milano Piacenza-Cremona Brescia Avvertenze - Sono esclusi gli studenti non comunitari residenti all estero

Dettagli

Regione Toscana. Bando di concorso a.a. 2014/2015. Borse di studio Posti alloggio

Regione Toscana. Bando di concorso a.a. 2014/2015. Borse di studio Posti alloggio Regione Toscana Bando di concorso a.a. 2014/2015 Borse di studio Posti alloggio Luglio 2014 Pubblicazione a cura del Servizio Comunicazione Impaginazione a cura di: Leda Lazzerini Redazione testo: Servizi

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

Riscatto degli anni di laurea

Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea scuola Chi è giovane e fresco di laurea, di regola, non vede l ora di mettersi a lavorare e, certamente, per prima cosa non pensa alla pensione.

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI

REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI Art. 1 Ambito di applicazione 1. Il presente Regolamento contiene le norme organizzative, amministrative e disciplinari alla cui osservanza sono tenuti

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 Immatricolazione e Iscrizione ai Corsi di studio di cui ai DD.MM. 03.11.1999 n.509 (G.U. 04.01.2000), 04.08.2000 (G.U.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

Presentazione delle Schede DAT

Presentazione delle Schede DAT UNIVERSITÀ DEGLI STUDI CAGLIARI CAMPUS UNICA Presentazione delle Schede DAT Dati e indicatori statistici Sono di seguito presentati dettagliatamente i dati e gli indicatori richiesti dal Modello CRUI per

Dettagli

Erogazione di altri benefici

Erogazione di altri benefici N. Operazione Esecutore Note/moduli/ attrezzature connessi alla borsa di studio borsa servizi 1 Mobilità Internazionale: Il bando di concorso per la borsa di studio prevede che l Azienda conceda integrazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Guida ai Bandi a.a. 2014/2015

Guida ai Bandi a.a. 2014/2015 DIPARTIMENTO DI ITALIANISTICA Guida ai Bandi a.a. 2014/2015 Disegni di Oretta Giorgi Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori dell Emilia Romagna Comunicare con l Azienda I bandi di concorso

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

800723999 Area riservata per gli studenti urp@laziodisu.i www.laziodisu.it www.tornosubito.laziodisu.it www.regione.lazio.it

800723999 Area riservata per gli studenti urp@laziodisu.i www.laziodisu.it www.tornosubito.laziodisu.it www.regione.lazio.it Bando unico dei concorsi a.a. 2014/2015 1 Gentile studente, il Bando unico che segue registra significative modifiche e novità rispetto agli anni precedenti. Frutto di un percorso di ascolto promosso da

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Allegato 2) REGIONE TOSCANA P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze FORMULARIO Area Istruzione e educazione

Dettagli

BANDO DI CONCORSO VALORE VACANZA

BANDO DI CONCORSO VALORE VACANZA BANDO DI CONCORSO VALORE VACANZA SOGGIORNI A TEMA IN ITALIA SOGGIORNI STUDIO ALL ESTERO STAGIONE 2015 in favore dei figli o orfani ed equiparati - dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

DIPARTIMENTO 25123 BRESCIA Partita IVA 14/15. iniziato, come. fa specifico. paragrafo 2.2. stesso. valutazione. rispondenza.

DIPARTIMENTO 25123 BRESCIA Partita IVA 14/15. iniziato, come. fa specifico. paragrafo 2.2. stesso. valutazione. rispondenza. REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE ALLE LAUREE MAGISTRALI IN INGEGNERIA 14/15 (Approvato dal CCSA di ingegneria Industriale del 17/7/2014) 1. PREMESSA E NORME GENERALI 1.1. Norme e principi di riferimento Il

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA. ANNO ACCADEMICO 2014/15

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA. ANNO ACCADEMICO 2014/15 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA. ANNO ACCADEMICO 2014/15 2 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA A.A. 2014/15

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE IMMATRICOLAZIONI AL PRIMO ANNO DEI CORSI DI LAUREA TRIENNA- LI IN INGEGNERIA DEL POLITECNICO DI BARI - A.A. 2015/2016 Sommario REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE...

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

In caso di mancato inserimento, lo studente sarà collocato d'ufficio nella fascia massima di contribuzione.

In caso di mancato inserimento, lo studente sarà collocato d'ufficio nella fascia massima di contribuzione. Gli studenti immatricolati ed iscritti in corso e fuori corso che ritengono di essere nelle condizioni economiche per poter ottenere la riduzione delle tasse possono rivolgersi gratuitamente agli uffici

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA.

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA. Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA Sede di Bologna codice: 8159 Anno Accademico 2008/09 Scadenza Bando : 31

Dettagli

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d);

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO il Regolamento delle attività culturali, sociali e ricreative degli studenti, emanato con decreto rettorale

Dettagli

Opportunità e agevolazioni per gli studenti alla ricerca di casa

Opportunità e agevolazioni per gli studenti alla ricerca di casa Affitti in nero: convenienza ZERO Opportunità e agevolazioni per gli studenti alla ricerca di casa A cura del Comando Provinciale Guardia di Finanza Studia e vivi Roma Studia e vivi Roma è una guida di

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. Soggiorni e Itinerari Ben-Essere

BANDO DI CONCORSO. Soggiorni e Itinerari Ben-Essere BANDO DI CONCORSO Soggiorni e Itinerari Ben-Essere 2015 Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali per i pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, i loro coniugi e figli conviventi

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a

U n i v e r s i t à degl i S t udi d i R o m a Tor V e r gat a BANDO DI CONCORSO D.M. 5 FEBBRAIO 2014 N.85 MACROAREA DI INGEGNERIA AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO,DIRETTAMENTE FINALIZZATI ALLA FORMAZIONE DI ARCHITETTO INGEGNERIA EDILE ARCHITETTURA

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line Università degli Studi Roma Tre Prenotazione on-line Istruzioni per effettuare la prenotazione on-line degli appelli presenti sul Portale dello Studente Assistenza... 2 Accedi al Portale dello Studente...

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001.

Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144. Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. Ordinanza Ministeriale 21 febbraio 2014 n. 144 Esami di Stato di abilitazione professionale anno 2014. Professioni regolamentate dal D.P.R. 328/2001. VISTA la legge 9 maggio 1989, n.168, con la quale è

Dettagli