`ljjfppflkb=mbo=fi=m^bp^ddfl= abii^=molsfk`f^=af=ib``l

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "`ljjfppflkb=mbo=fi=m^bp^ddfl= abii^=molsfk`f^=af=ib``l"

Transcript

1 `ljjfppflkb=mbo=fi=m^bp^ddfl= abii^=molsfk`f^=af=ib``l E~êíK=UN=ÇÉää~=iÉÖÖÉ=oÉÖáçå~äÉ=åK=NOLOMMR=ëKãKáKF= = obdli^jbkql= E~ééêçî~íç=Åçå=aK`KmK=åK=TR=ÇÉä=PMKMVKOMMRI= áåíéöê~íç=åçå=ak`kmk=åk=sm=çéä=otknmkommu== É=Åçå=aK`KmK=åK=V=ÇÉä=MQKMOKOMNRF=

2 INDICE Art. 1 Istituzione Art. 2 Competenze Art. 3 Composizione Art. 4 Nomina Art. 5 Convocazione Art. 6 Validità delle sedute e delle decisioni Art. 7 Istruttoria tecnica amministrativa Art. 8 Documentazione tecnica Art. 9 Criteri di valutazione Art. 10 Sopralluoghi Art. 11 Audizioni dei progettisti e di tecnici esperti Art. 12 Compensi Art. 13 Durata della Commissione Art. 14 Forme consortili e di associazione Pagina 2 di 6

3 ART. 1 ISTITUZIONE 1. Ai sensi e per gli effetti di cui all articolo 81 della Legge Regionale 11 marzo 2005, n. 12 e s.m.i. è istituita la Commissione per il paesaggio della Provincia di Lecco (di seguito denominata Commissione). ART. 2 COMPETENZE 1. La Commissione è competente ad esprimere parere obbligatorio in merito al rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche di competenza della Provincia nelle materie delegate da Regione Lombardia ai sensi dell art. 80 della L.R. 12/2005 e s.m.i. 2. La Commissione esprime altresì i pareri relativi all irrogazione delle sanzioni amministrative ed agli accertamenti di compatibilità paesaggistica ai sensi degli art. 167 e 181 del D.Lgs. n. 42/2004 e s.m.i. e alla valutazione paesistica dei progetti, prevista dalle Norme di Attuazione del PTR per le aree non assoggettate a tutela paesaggistica, secondo le modalità stabilite dalle Linee guida per l esame paesistico dei progetti di cui alla D.G.R. n. 7/11045 del 8 novembre ART. 3 COMPOSIZIONE 1. La Commissione è composta da: il Dirigente del Settore Pianificazione Territoriale, in qualità di Presidente; due dipendenti della Provincia, aventi particolare e qualificata esperienza nella tutela paesaggistico-ambientale, uno dei quali dipendente del Settore Pianificazione Territoriale; due componenti esterni aventi particolare e qualificata esperienza nella tutela paesaggistico-ambientale, scelti nel rispetto dei principi di non discriminazione e trasparenza. 2. La Commissione è di volta in volta integrata, a seconda della tipologia delle pratiche trattate, da un dipendente della Provincia, che ha specifica competenza nella materia oggetto dell istanza in esame ed avente qualificata esperienza nella tutela paesaggistico-ambientale. 3. La Commissione ha la facoltà di richiedere la partecipazione, senza diritto di voto, al tecnico del Comune o dei Comuni nel cui territorio ricade l intervento oggetto di autorizzazione paesaggistica. ART. 4 NOMINA 1. La nomina dei membri della Commissione è effettuata dal Presidente della Provincia a seguito di avviso pubblico e sulla base della comparazione e valutazione dei titoli di studio e dei curricula dei candidati che hanno presentato domanda, previa istruttoria Pagina 3 di 6

4 predisposta dal Dirigente del Settore Pianificazione Territoriale secondo i criteri e il possesso dei requisiti di cui alla D.G.R. n. 8/7977 del 6 agosto 2008 e s.m.i. ART. 5 CONVOCAZIONE 1. La Commissione è convocata dal Presidente o, in caso di impedimento, da un funzionario del Settore Pianificazione Territoriale. 2. La convocazione deve essere comunicata per iscritto a mezzo PEC o posta elettronica e pervenire almeno tre giorni prima della seduta, unitamente all ordine del giorno. ART. 6 VALIDITÀ DELLE SEDUTE E DELLE DECISIONI 1. Le sedute della Commissione sono valide quando sia presente la metà dei componenti nominati, compreso il membro aggregato. 2. Per la validità delle decisioni è richiesta la maggioranza dei voti dei presenti. In caso di parità prevale il voto del Presidente. 3. I componenti la Commissione che abbiano un interesse personale sull argomento, poiché relativo ad interventi riguardanti interessi propri o di loro parenti o affini, fino al quarto grado, devono astenersi dal partecipare alla discussione e alla votazione relativa all argomento stesso. 4. Le sedute della Commissione non sono pubbliche. ART. 7 ISTRUTTORIA TECNICO-AMMINISTRATIVA 1. I compiti di istruttoria tecnico-amministrativa delle richieste di autorizzazione paesaggistiche sono esercitate da una specifica professionalità individuata dal Dirigente all interno della struttura tecnica del Settore Pianificazione Territoriale. 2. L incaricato deve provvedere alla verifica degli elaborati progettuali allegati alla richiesta di autorizzazione, acquisire il parere della Commissione e trasmettere alla Soprintendenza territorialmente competente tali documenti unitamente alla relazione tecnica illustrativa e alla proposta di provvedimento prevista dall art. 146, comma 7 del D.Lgs. n. 42/ I pareri della Commissione debbono essere congruamente motivati, anche se favorevoli. ART. 8 DOCUMENTAZIONE TECNICA 1. La domanda di autorizzazione paesaggistica dovrà essere corredata della documentazione prevista dall Accordo ai sensi dell art. 3 del DPCM tra Regione Lombardia e Ministero per i Beni e le Attività culturali sottoscritto in data 4 agosto 2006, dalla documentazione tecnica elencata nell Allegato A alla D.G.R. n. Pagina 4 di 6

5 9/2727 del 22 dicembre 2011 Criteri e procedure per l esercizio delle funzioni amministrative in materia di beni paesaggistici in attuazione della legge regionale 11 marzo 2005, n contestuale revoca della D.G.R. 2121/2006 e s.m.i.. 2. La domanda di Autorizzazione paesaggistica semplificata dovrà contenere la documentazione elencata nel D.P.R. n. 139 del 9 luglio 2010 Regolamento recante procedimento semplificato di autorizzazione paesaggistica per gli interventi di lieve entità, a norma dell art. 146, comma 9, del D.Lgs n. 42 e successive modificazioni 2. E fatta salva la possibilità che normative regionali o statali sopravvenute richiedano la presentazione di ulteriore o diversa documentazione. 3. Per l esercizio delle funzioni amministrative per il rilascio dell autorizzazione paesaggistica e l irrogazione delle sanzioni, il richiedente è tenuto al versamento degli oneri istruttori, la cui determinazione è demandata a specifico atto del Presidente. ART. 9 CRITERI DI VALUTAZIONE 1. La Commissione esprime il proprio parere prestando particolare attenzione alla coerenza dell intervento in progetto con i principi, le norme, e i vincoli degli strumenti di pianificazione paesaggistica vigenti, nell ottica di una tutela complessiva del territorio. 2. La Commissione, anche in riferimento agli artt. 146, 147 e 159 del D.Lgs. n. 42/2004 e s.m.i., valuta gli interventi proposti in relazione a: la compatibilità con i valori riconosciuti dal vincolo e la congruità con i criteri di gestione del bene; il corretto inserimento nel contesto paesaggistico e ambientale, valutato nelle sue componenti compositive-estetiche percettive e in riferimento ai coni paesaggistici di visuale; le misure prescrittive contenute nel sistema paesistico-ambientale del PTCP; la coerenza con gli obiettivi di qualità paesistica espressi dal PTCP; la compatibilità rispetto al progetto di rete ecologica provinciale. 3. Nell esercizio delle specifiche competenze, la Commissione fa inoltre riferimento agli atti di natura paesistica vigenti, con particolare riferimento alle seguenti disposizioni emanate dalla Regione Lombardia: Criteri e procedure per l esercizio delle funzioni amministrative in materia di beni paesaggistici in attuazione della legge regionale 11 marzo 2005, n contestuale revoca della D.G.R. 2121/2006 di cui alla D.G.R. n. 9/2727 del 22 dicembre 2011 e s.m.i.; Linee guida per l esame paesistico dei progetti di cui alla D.G.R. n. 7/11045 del 8 novembre 2002; Direttiva Quaderno opere tipo di ingegneria naturalistica di cui alla D.G.R. n. 6/48740 del 29 febbraio 2000; Criteri ed indirizzi relativi ai contenuti paesaggistici del PTCP di cui alla D.G.R. n. 8/6421 del 27 dicembre 2007; Piano Territoriale Regionale approvato con D.C.R. n. 951 del 19 gennaio 2010 e s.m.i.. Pagina 5 di 6

6 ART. 10 SOPRALLUOGHI 1. E data facoltà alla Commissione di eseguire sopralluoghi per l espressione del parere di cui all art. 81, comma 3, della L.R. n. 12/2005 e s.m.i. ART. 11 AUDIZIONI DEI PROGETTISTI E DI TECNICI ESPERTI 1. La Commissione ha la facoltà di ammettere l audizione dei progettisti per l illustrazione degli elaborati. 2. La Commissione ha la facoltà di richiedere la partecipazione di tecnici esperti in relazione alle specifiche tematiche oggetto di parere. Tali tecnici non hanno diritto di voto. ART. 12 COMPENSI 1. Ai sensi dell art. 183, comma 3 del D.Lgs. n. 42/2004 s.m.i. la partecipazione alla Commissione è gratuita. ART. 13 DURATA DELLA COMMISSIONE 1. La Commissione dura in carica per una durata pari al mandato del Presidente della Provincia e, comunque, sino alla nomina della nuova Commissione che deve avvenire nel rispetto della disciplina della proroga degli organi amministrativi e può operare a seguito del provvedimento regionale di attribuzione all Ente della idoneità all esercizio delle funzioni paesaggistiche ai sensi dell art. 146 del D.Lgs n. 42/2004 e s.m.i. 2. I componenti esterni della Commissione sono dichiarati decaduti qualora non partecipino, senza giustificato motivo, a tre sedute consecutive della Commissione. 3. Qualora uno dei componenti esterni, per qualsiasi motivo, cessi dalla carica prima della scadenza, si provvederà alla sua sostituzione con le procedure di cui all art. 4. ART. 14 FORME CONSORTILI E DI ASSOCIAZIONE 1. La Provincia di Lecco si rende disponibile ad attivare forme consortili e di associazione per la Commissione, anche in relazione alle specificità paesaggistiche territoriali individuate dal Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale PTCP, così come previsto dal comma 2 dell articolo 81 della L.R. 12/2005 e s.m.i. e dalle D.G.R. n. 8/7977 del 6 agosto 2008 e D.G.R. n. 8/8139 del 1 ottobre Pagina 6 di 6

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81, COMMA 1 DELLA LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005,

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81, COMMA 1 DELLA LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005, REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81, COMMA 1 DELLA LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005, N. 12 Approvato con deliberazione consiliare n. 55 del

Dettagli

C O M U N E D I L O V E R E

C O M U N E D I L O V E R E COMUNE DI LOVERE PROVINCIA di BERGAMO REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL'ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005 N. 12 REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE

Dettagli

COMUNE DI BINAGO Piazza Vittorio Veneto, BINAGO (CO) REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

COMUNE DI BINAGO Piazza Vittorio Veneto, BINAGO (CO) REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO COMUNE DI BINAGO Piazza Vittorio Veneto, 5 22070 BINAGO (CO) REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 35 del

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Approvato con DCP n. 32 del 16 marzo 2010 Aggiornato alla DGR n. IX/2727 del 22 dicembre 2011

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Approvato con DCP n. 32 del 16 marzo 2010 Aggiornato alla DGR n. IX/2727 del 22 dicembre 2011 REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Approvato con DCP n. 32 del 16 marzo 2010 Aggiornato alla DGR n. IX/2727 del 22 dicembre 2011 Art. 1 - Finalità 1. Il presente regolamento disciplina l istituzione,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE N.

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE N. COMUNE DI BOSISIO PARINI Provincia di Lecco REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE N. 12/2005 Approvato con deliberazione

Dettagli

COMUNE di SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII (BG)

COMUNE di SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII (BG) COMUNE di SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII (BG) REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005 N. 12 MODIFICATO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 12/2005

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 12/2005 (All.1) REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 12/2005 ART. 1 FINALITA 1. Il presente regolamento disciplina l istituzione,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 12/2005.

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 12/2005. REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 12/2005. ART. 1 FINALITA 1. Il presente regolamento disciplina l istituzione,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO ARTICOLO 148 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 42/2004 E S.M.I. ARTICOLO 81, COMMA 1 DELLA LEGGE REGIONALE N.12/2005 E S.M.I. Approvato

Dettagli

Comune di Brunate Provincia di Como

Comune di Brunate Provincia di Como Comune di Brunate Provincia di Como Area Tecnica REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 12/2005. Approvato con deliberazione

Dettagli

Comune di Monvalle. - Provincia di Varese - RELATIVO ALLA ISTITUZIONE E DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

Comune di Monvalle. - Provincia di Varese - RELATIVO ALLA ISTITUZIONE E DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Comune di Monvalle - Provincia di Varese - REGOLAMENTO RELATIVO ALLA ISTITUZIONE E DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO (Ai sensi dell art. 81 della LR. 11.03.2005, n. 12) Adottato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Riferimenti normativi: D.Lgs. n 42/2004 Codice dei beni culturali e del p aesaggio ; L.R. n 5/2007, Riforma dell urbanistica e discip

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO P.zza Marconi n.1 21030 Cuveglio (VA) p.iva 02095350126 cf 83005150129 www.cmvalcuvia.it REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Ex articolo 81 della legge regionale

Dettagli

PARCO AGRICOLO SUD MILANO

PARCO AGRICOLO SUD MILANO ISTITUZIONE E DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO DEL PARCO AGRICOLO SUD MILANO Regolamento Testo coordinato deliberazione consiglio provinciale n.5 del 2.02.2006 con la deliberazione n.42 del

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO CITTA di ALBA (Provincia di Cuneo) REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO (L.R. 01 Dicembre 2008 n.32) Approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

PARCO ADDA NORD DISCIPLINA MODALITA DI FUNZIONAMENTO COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

PARCO ADDA NORD DISCIPLINA MODALITA DI FUNZIONAMENTO COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO PARCO ADDA NORD DISCIPLINA MODALITA DI FUNZIONAMENTO COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Approvato con deliberazione Consiglio di Amministrazione n. 45 del 13.11.2008 ISTITUZIONE COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

Dettagli

ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE ALTA CARNIA tra i Comuni di ARTA TERME, LIGOSULLO, PAULARO e ZUGLIO Comune Capofila: PAULARO

ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE ALTA CARNIA tra i Comuni di ARTA TERME, LIGOSULLO, PAULARO e ZUGLIO Comune Capofila: PAULARO ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE ALTA CARNIA tra i Comuni di ARTA TERME, LIGOSULLO, PAULARO e ZUGLIO Comune Capofila: PAULARO Allegato alla delibera C.C. n. 15 del 28.05.2009 IL SEGRETARIO COMUNALE Dott. Martino

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO Corso Valsesia n.119-13045 Gattinara (VC) - C.F./P.IVA 00270230022 - www.comune.gattinara.vc.it - fax 0163 824300 CITTA DI GATTINARA PROVINCIA DI VERCELLI REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO CITTA DI BUCCHIANICO Provincia di Chieti SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO **************** Approvato con deliberazione consiliare n 33 del 30.07.2011 BUCCHIANICO,

Dettagli

COMUNE DI ALPIGNANO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO

COMUNE DI ALPIGNANO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO COMUNE DI ALPIGNANO PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 7 del 28/02/2013 INDICE Articolo 1 Composizione e validità

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO PER LA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO REGOLAMENTO PER LA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 19 DEL 13.11.2008 1 ART. 1 COMPOSIZIONE La Commissione per il paesaggio, più oltre chiamata

Dettagli

Regolamento per la disciplina della Commissione per il Paesaggio

Regolamento per la disciplina della Commissione per il Paesaggio COMUNE DI ASSAGO Provincia di Milano Area Gestione del Territorio Regolamento per la disciplina della Commissione per il Paesaggio istituita ai sensi dell art. 81 della L.R. n. 12/2005 e s.m.i Approvato

Dettagli

COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Approvato con atto C.C. n. 50 del 26.10.2005 Modificato con atto C.C. n. 56 del 03.08.2006

Dettagli

COMUNE DI TORTONA PROVINCIA DI ALESSANDRIA

COMUNE DI TORTONA PROVINCIA DI ALESSANDRIA COMUNE DI TORTONA PROVINCIA DI ALESSANDRIA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO Articolo 1 Istituzione della Commissione Locale per il Paesaggio 1. E istituita la

Dettagli

COMUNE DI POZZOLENGO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

COMUNE DI POZZOLENGO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO COMUNE DI POZZOLENGO Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Allegato alla delibera del Consiglio Comunale n 18 del 29/09/2008 Art. 1 -

Dettagli

della commissione per il paesaggio

della commissione per il paesaggio Comune di Cerro Maggiore provincia di Milano Regolamento della commissione per il paesaggio Approvato con deliberazione del consiglio comunale n. 12 del 9.3.06 In vigore dal 2.5.06 Modificato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO COMUNE DI FILAGO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO (art. 81 della L.R. 11 marzo 2005 n. 12 e art. 148 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 n. 42 DGR n. VIII/7977 del 6

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO ADEGUATO ALLA L.R. 19/2015 e L.R. 28/2016

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO ADEGUATO ALLA L.R. 19/2015 e L.R. 28/2016 C I T T A' DI L E C C E Settore Urbanistica REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO ADEGUATO ALLA L.R. 19/2015 e L.R. 28/2016 Approvato con deliberazione di Consiglio

Dettagli

Regolamento della Commissione per il Paesaggio

Regolamento della Commissione per il Paesaggio Regolamento della Commissione per il Paesaggio Approvato con deliberazione consiliare n.86 del 22 ottobre 2008 Art.1 Istituzione della Commissione 1. La Commissione per il Paesaggio è istituita ai sensi

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO C O M U N E D I N E R V I A N O Provincia di Milano REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO OTTOBRE 2008 CAPO I - COMPOSIZIONE E NOMINA Articolo 1 Composizione 1. La Commissione

Dettagli

ART. 1 Commissione per il paesaggio Composizione

ART. 1 Commissione per il paesaggio Composizione ART. 1 Commissione per il paesaggio Composizione 1. La Commissione per il paesaggio è composta da tre membri, tutti con diritto di voto, esperti in progettazione architettonica, progettazione bio-edilizia,

Dettagli

COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO

COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO dei Comuni di: Oleggio Galliate Marano Ticino Mezzomerico REGOLAMENTO SOMMARIO Art. 1 (Costituzione, composizione)... Art. 2 (Nomina, designazione e durata)... Art.

Dettagli

Regolamento per il funzionamento della Commissione per il paesaggio e per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche

Regolamento per il funzionamento della Commissione per il paesaggio e per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche Regolamento per il funzionamento della Commissione per il paesaggio e per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche Approvato con delibera di G.C. n. 22 del 19.02.2010 Pubblicato sul B.U.R.L. Serie

Dettagli

COMUNE DI TREMEZZINA Regolamento per la disciplina della commissione per il paesaggio

COMUNE DI TREMEZZINA Regolamento per la disciplina della commissione per il paesaggio COMUNE DI TREMEZZINA Regolamento per la disciplina della commissione per il paesaggio Approvato con deliberazione nr.10 del 12.03.2014 assunta dal Commissario Prefettizio con i poteri del Consiglio Comunale.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA, LA NOMINA E IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA, LA NOMINA E IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO Città di Erba Provincia di Como REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA, LA NOMINA E IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 62 in data

Dettagli

COMUNE DI GUDO VISCONTI -- (PROVINCIA DI MILANO) -- REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Art. 81 Legge Regionale 12/05

COMUNE DI GUDO VISCONTI -- (PROVINCIA DI MILANO) -- REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Art. 81 Legge Regionale 12/05 COMUNE DI GUDO VISCONTI -- (PROVINCIA DI MILANO) -- REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Art. 81 Legge Regionale 12/05 ART. 1 Commissione per il paesaggio Composizione 1. La Commissione per il

Dettagli

COMUNE DI TERNATE Provincia di Varese

COMUNE DI TERNATE Provincia di Varese COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO COMUNE DI TERNATE Provincia di Varese REGOLAMENTO Approvato con deliberazione consiliare n.26 del 30.09.2008 Normativa di Riferimento articolo 148 del D. Lgs. 22 gennaio 2004

Dettagli

(ai sensi dell art. 81 della legge regionale 11 marzo 2005 n 12 e s.m.i.).

(ai sensi dell art. 81 della legge regionale 11 marzo 2005 n 12 e s.m.i.). COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia Piazza Giacomo Negri, 1-27010 Siziano www.comune.siziano.pv.it tel. 0382/67801 fax 0382/617660 FUNZIONAMENTO E COMPITI DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO (ai

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO (Art. 81 Legge Regionale 12/2005)

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO (Art. 81 Legge Regionale 12/2005) REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO (Art. 81 Legge Regionale 12/2005) ART. 1 Commissione per il paesaggio Composizione 1. La Commissione per il paesaggio (d ora in poi Commissione) è composta

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO (ai sensi dell art. 81 della Legge Regionale n. 12 del 11 Marzo 2005)

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO (ai sensi dell art. 81 della Legge Regionale n. 12 del 11 Marzo 2005) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO (ai sensi dell art. 81 della Legge Regionale n. 12 del 11 Marzo 2005) ART. 1 INDICAZIONI GENERALI E FINALITA 1. Il presente regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO CAPO I COMPOSIZIONE NOMINA INCOMPATIBILITA - SCADENZA Articolo 1 - Composizione 1. La Commissione per il paesaggio é un organo tecnico consultivo collegiale

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO, AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005 N. 12.

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO, AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005 N. 12. REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO, AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005 N. 12. Art. 1 - Indicazioni generali e finalità Il presente regolamento disciplina l istituzione,

Dettagli

COMUNE DI MOZZO Provincia di Bergamo

COMUNE DI MOZZO Provincia di Bergamo \\Server0\tecnico\ARCHIVIO\EDILIZIA PRIVATA\COMMISSIONI\PAESAGGIO\REGOLAMENTO COMMISSIONE ambientale APPROVATO CC.doc COMUNE DI MOZZO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO COMUNALE per l istituzione e la disciplina

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO COMUNE DI COMEZZANO CIZZAGO (Provincia di Brescia) UFFICIO TECNICO COMUNALE URBANISTICA PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO APPROVATO CON DELIBERAZIONE CONSILIARE

Dettagli

C O M U N E D I C O D O G N O. ( Provincia di Lodi ) REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

C O M U N E D I C O D O G N O. ( Provincia di Lodi ) REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO C O M U N E D I C O D O G N O ( Provincia di Lodi ) REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 84 del 27 novembre 2008 Modificato

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENZIA GIULIA. C O M U N E D I S T A R A N Z A N O (Provincia di Gorizia)

REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENZIA GIULIA. C O M U N E D I S T A R A N Z A N O (Provincia di Gorizia) REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENZIA GIULIA C O M U N E D I S T A R A N Z A N O (Provincia di Gorizia) REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO

Dettagli

L.R. 5/2007, art. 61, c. 5, lett. a) B.U.R. 14/10/2009, n. 41. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 29 settembre 2009, n. 0268/Pres.

L.R. 5/2007, art. 61, c. 5, lett. a) B.U.R. 14/10/2009, n. 41. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 29 settembre 2009, n. 0268/Pres. L.R. 5/2007, art. 61, c. 5, lett. a) B.U.R. 14/10/2009, n. 41 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 29 settembre 2009, n. 0268/Pres. Regolamento di attuazione della Parte III, Paesaggio, ai sensi dell articolo

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO,

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO, cod.fiscale e P.IVA 00459830188 COMUNE DI REDAVALLE PROVINCIA DI PAVIA C.A.P. 27050 REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE PER IL PAESAGGIO, AI SENSI DELL ART. 81 DELLA LEGGE REGIONALE 11 MARZO 2005 N.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO (L.R. 32/08 del 01/12/2008)

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO (L.R. 32/08 del 01/12/2008) COMUNE DI RIVA PRESSO CHIERI Area Edilizia Privata, Urbanistica e Tributi Provincia di Torino REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO (L.R. 32/08 del

Dettagli

Città di Nardò Provincia di Lecce

Città di Nardò Provincia di Lecce Città di Nardò Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO Art. 1 - Costituzione 1. È costituita la Commissione Locale per il Paesaggio, di seguito denominata per brevità Commissione,

Dettagli

UNIONE MONTANA ALTO CANAVESE

UNIONE MONTANA ALTO CANAVESE UNIONE MONTANA ALTO CANAVESE REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO Approvato con deliberazione del Consiglio dell Unione n. 9 del

Dettagli

CITTÀ DI ANGERA PROVINCIA DI VARESE

CITTÀ DI ANGERA PROVINCIA DI VARESE CITTÀ DI ANGERA PROVINCIA DI VARESE Prot. n. 7701 AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI COMPONENTI PER LA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO (AI SENSI DELLA L.R. N. 12/05 E S.M.I.) IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

Dettagli

COMUNE DI MONTICELLO BRIANZA PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI MONTICELLO BRIANZA PROVINCIA DI LECCO ALLEGATO B COMUNE DI MONTICELLO BRIANZA PROVINCIA DI LECCO REGOLAMENTO COMUNALE DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Ai sensi dell art.81 della Legge Regionale 11 Marzo 2005, n.12 Aggiornata in base ai criteri

Dettagli

Città di Samarate PROVINCIA DI VARESE. AREA URBANISTICA Servizio Pianificazione Territoriale ed Edilizia privata Ufficio Pianificazione Territoriale

Città di Samarate PROVINCIA DI VARESE. AREA URBANISTICA Servizio Pianificazione Territoriale ed Edilizia privata Ufficio Pianificazione Territoriale Città di Samarate PROVINCIA DI VARESE AREA URBANISTICA Servizio Pianificazione Territoriale ed Edilizia privata Ufficio Pianificazione Territoriale AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEI COMPONENTI DELLA

Dettagli

REGOLAMENTO CONSORTILE DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO CONSORTILE DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO REGOLAMENTO CONSORTILE DELLA COMMISONE PER IL PAESAGGIO approvato con delibera consiglio di Gestione n. 23 del 05/05/2017 Articolo 1 Costituzione Ai sensi dell art. 81, comma 1 della Legge Regionale 12/2005,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COMITATO DI PARTECIPAZIONE SDS PISANA (ALLEGATO A - VERBALE DEL ) TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO DEL COMITATO DI PARTECIPAZIONE SDS PISANA (ALLEGATO A - VERBALE DEL ) TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato 2 delib. 3_2011 REGOLAMENTO DEL COMITATO DI PARTECIPAZIONE SDS PISANA (ALLEGATO A - VERBALE DEL 30.12.2010) TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 FINALITA DEL REGOLAMENTO 1. Il presente Regolamento

Dettagli

COMUNE DI SILEA (Provincia di Treviso)

COMUNE DI SILEA (Provincia di Treviso) COMUNE DI SILEA (Provincia di Treviso) Regolamento sul funzionamento del Comitato Unico di garanzia per le Pari Opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (C.U.G.)

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLE COMMISSIONI COMUNALI

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLE COMMISSIONI COMUNALI All. sub A alla delibera di C.C. n. 06 del 17.02.2004 COMUNE DI MARENO DI PIAVE PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLE COMMISSIONI COMUNALI Art. 1 - Oggetto del regolamento 1. Il presente

Dettagli

ISTITUZIONE DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO E APPROVAZIONE DEL RELATIVO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO, AI SENSI DELLA L.R. 32/08.

ISTITUZIONE DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO E APPROVAZIONE DEL RELATIVO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO, AI SENSI DELLA L.R. 32/08. ISTITUZIONE DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO E APPROVAZIONE DEL RELATIVO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO, AI SENSI DELLA L.R. 32/08. Su relazione del Sindaco che informa l assemblea della necessità

Dettagli

COMUNE DI PASSIRANO (Provincia di Brescia)

COMUNE DI PASSIRANO (Provincia di Brescia) COMUNE DI PASSIRANO (Provincia di Brescia) INDIRIZZI PER COMPOSIZIONE, NOMINA E COMPETENZE DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO, AI SENSI DELL ART. 81 L.R. 12/2005 Approvati con deliberazione di C.C. n.

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA N. 6 del 06/02/2017

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA N. 6 del 06/02/2017 prot. n. 4860/2017 AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA N. 6 del 06/02/2017 in virtù di subdelega di funzioni amministrative nelle zone soggette a vincolo ai sensi della parte III del D.Lvo n. 42 del 22.01.2004

Dettagli

Regolamento della Consulta cittadina dell ambiente

Regolamento della Consulta cittadina dell ambiente Regolamento della Consulta cittadina dell ambiente Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 2 del 18.02.2013 In vigore dal 19.03.2013 Revoca del Regolamento approvato con deliberazione di Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE VALUTAZIONE DI INCIDENZA

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE VALUTAZIONE DI INCIDENZA COMUNE DI SAN GIOVANNI A PIRO Provincia di Salerno REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE VALUTAZIONE DI INCIDENZA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 30 dell 8.6.2017

Dettagli

Comune di Tremezzina REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE EDILIZIA. Approvato con deliberazione C.C. n. 9 del 12.03.

Comune di Tremezzina REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE EDILIZIA. Approvato con deliberazione C.C. n. 9 del 12.03. Comune di Tremezzina REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA Approvato con deliberazione C.C. n. 9 del 12.03.2014 REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA INDICE Art. 1 Oggetto del Regolamento e Funzione

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA

PROTOCOLLO D INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA PROTOCOLLO D INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA (di seguito anche Regione ) e UNIONE PROVINCE LOMBARDE (di seguito anche UPL), per l istituzione del Tavolo permanente di consultazione istituzionale in materia

Dettagli

COMUNE DI GORLA MAGGIORE REGOLAMENTO COMMISSIONE GOVERNO DEL TERRITORIO E AMBIENTE

COMUNE DI GORLA MAGGIORE REGOLAMENTO COMMISSIONE GOVERNO DEL TERRITORIO E AMBIENTE COMUNE DI GORLA MAGGIORE REGOLAMENTO COMMISSIONE GOVERNO DEL TERRITORIO E AMBIENTE Approvato con delibera C.C. n del 2015 1 Sommario Art.1 - Istituzione... 3 Art.2 - Funzioni... 3 Art. 3 - Nomina- composizione-durata...

Dettagli

REGOLAMENTO CONFERENZA DEI COMUNI DELL AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA

REGOLAMENTO CONFERENZA DEI COMUNI DELL AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA All. 1 alla Deliberazione della Conferenza dei Comuni n. 1 del 20.06.2011 CONFERENZA DEI COMUNI DELL AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI

Dettagli

C O M U N E D I A T R A N I ( P R O V I N C I A D I S A L E R N O ) REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO

C O M U N E D I A T R A N I ( P R O V I N C I A D I S A L E R N O ) REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO C O M U N E D I A T R A N I ( P R O V I N C I A D I S A L E R N O ) REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO Deliberazione Consiglio Comunale n. 9 del 26/03/2015 1 INDICE Art. 1. Attribuzioni

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEI PROFESSIONISTI. ARTICOLO 1 (Oggetto del Regolamento) ARTICOLO 2 (Finalità e compiti della Consulta)

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEI PROFESSIONISTI. ARTICOLO 1 (Oggetto del Regolamento) ARTICOLO 2 (Finalità e compiti della Consulta) REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEI PROFESSIONISTI ARTICOLO 1 (Oggetto del Regolamento) 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di funzionamento, organizzazione, criteri di selezione ed il numero

Dettagli

COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE

COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 55 del 30.07.2012 1 Indice art. 1 Istituzione

Dettagli

REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE INTERCOMUNALE PER IL PAESAGGIO

REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE INTERCOMUNALE PER IL PAESAGGIO REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE INTERCOMUNALE PER IL PAESAGGIO 1 Articolo 1. Composizione della Commissione 1. La Commissione Intercomunale per il Paesaggio, di seguito denominata

Dettagli

Settore Trasformazione Urbana e Qualità Edilizia

Settore Trasformazione Urbana e Qualità Edilizia Settore Trasformazione Urbana e Qualità Edilizia Modena, 4/03/2010 Protocollo generale n. 28296/2010 DO/do A tutto il personale del Settore Trasformazione Urbana e Qualità Edilizia Agli Ordini e Collegi

Dettagli

Città di Giugliano in Campania Provincia di Napoli PROGRAMMA INTEGRATO URBANO PIU EUROPA

Città di Giugliano in Campania Provincia di Napoli PROGRAMMA INTEGRATO URBANO PIU EUROPA Città di Giugliano in Campania Provincia di Napoli PROGRAMMA INTEGRATO URBANO PIU EUROPA REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA CABINA DI REGIA DPRC n.173 del 08/08/2008 INDICE ARTICOLO

Dettagli

COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO

COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO ALLEGATO A ALLA DELIBERA CONSILIARE N. 15 DEL 08/05/2012 COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO ( PROVINCIA DI BRINDISI ) REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA PER LE POLITICHE GIOVANILI 1 INDICE

Dettagli

Conferenza dei Comuni dell Ambito Territoriale Ottimale della Provincia di Sondrio REGOLAMENTO

Conferenza dei Comuni dell Ambito Territoriale Ottimale della Provincia di Sondrio REGOLAMENTO Conferenza dei Comuni dell Ambito Territoriale Ottimale della Provincia di Sondrio REGOLAMENTO 1 INDICE Art.1 Oggetto, funzioni e sede...3 Art.2 Attribuzioni...3 Art.3 Funzionamento della Conferenza...3

Dettagli

NUCLEO UNIFICATO REGIONALE DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICI (NURV) REGOLAMENTO INTERNO

NUCLEO UNIFICATO REGIONALE DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICI (NURV) REGOLAMENTO INTERNO NUCLEO UNIFICATO REGIONALE DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICI (NURV) REGOLAMENTO INTERNO Allegato A Sommario Art.1 - Oggetto Art.2 - Funzioni Art.3 - Attività di valutazione e monitoraggio

Dettagli

COMUNE DI OLGIATE MOLGORA PROVINCIA DI LECCO C.A.P

COMUNE DI OLGIATE MOLGORA PROVINCIA DI LECCO C.A.P COMUNE DI OLGIATE MOLGORA PROVINCIA DI LECCO C.A.P. 23887 REGOLAMENTO COMUNALE DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO Ai sensi dell art.81 della Legge Regionale 11 Marzo 2005, n.12 ed in conformità alla D.G.R.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI.

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI. ALLEGATO 1 REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI. ARTICOLO 1 COMPOSIZIONE E DURATA Il Nucleo di Valutazione delle Prestazioni (di seguito N.V.P.), è costituito da

Dettagli

REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL COMITATO UNICO DI GARANZIA DELL AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE DI CIRCOLO DI MELEGNANO

REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL COMITATO UNICO DI GARANZIA DELL AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE DI CIRCOLO DI MELEGNANO REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL COMITATO UNICO DI GARANZIA DELL AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE DI CIRCOLO DI MELEGNANO Indice Art. 1 Istituzione... 1 Art. 2 Composizione e sede... 1 Art. 3

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL LAVORO

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL LAVORO REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL LAVORO Art. 1 - Competenze La Consulta Comunale del Lavoro è un organo con funzioni propositive e consultive nei confronti della Amministrazione Comunale in materia di politiche

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE CULTURA DEL COMUNE DI CESENA. Approvato con delibera di C.C. n. 110 del 11/12/2014

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE CULTURA DEL COMUNE DI CESENA. Approvato con delibera di C.C. n. 110 del 11/12/2014 REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE CULTURA DEL COMUNE DI CESENA Approvato con delibera di C.C. n. 110 del 11/12/2014 Art. 1 (Istituzione) 1. Il Comune di Cesena riconosce la cultura

Dettagli

Comune di Castano Primo Provincia di Milano Sevizio Urbanistica e Suap

Comune di Castano Primo Provincia di Milano Sevizio Urbanistica e Suap AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEI COMPONENTI DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO (art. 146, comma 6, D.L.vo n. 42/2004 e artt. 80-81 della L.R. n. 12/2005 e ss.mm.ii.) Visto il Decreto Legislativo 22/01/2004,

Dettagli

Regione Lazio. Leggi Regionali

Regione Lazio. Leggi Regionali 03/07/2012 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 25 Pag. 19 di 510 Regione Lazio Leggi Regionali Legge Regionale 22 giugno 2012, n. 8 Conferimento di funzioni amministrative ai comuni in materia

Dettagli

Città di Desenzano del Garda. Approvato con deliberazione di C.C. n. 45 del 18/06/2004 Aggiornato con deliberazione di C.C. n.

Città di Desenzano del Garda. Approvato con deliberazione di C.C. n. 45 del 18/06/2004 Aggiornato con deliberazione di C.C. n. Città di Desenzano del Garda Approvato con deliberazione di C.C. n. 45 del 18/06/2004 Aggiornato con deliberazione di C.C. n. 81 del 30/09/2009 I N D I C E ART. 1 - ISTITUZIONE... 1 ART. 2 - FINALITA...

Dettagli

CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI DELLA LOMBARDIA REGOLAMENTO INTERNO. Articolo 1 (Principi generali)

CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI DELLA LOMBARDIA REGOLAMENTO INTERNO. Articolo 1 (Principi generali) CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI DELLA LOMBARDIA REGOLAMENTO INTERNO Articolo 1 (Principi generali) 1. Il presente regolamento disciplina, nel rispetto dello Statuto d autonomia e della legge regionale

Dettagli

1ª Proposta (Dec. G.C. del 30 dicembre 2014 n. 101)

1ª Proposta (Dec. G.C. del 30 dicembre 2014 n. 101) BOZZA DI STAMPA Protocollo RC n. 24214/14 Anno 2015 Ordine del giorno n. 1 1ª Proposta (Dec. G.C. del 30 dicembre 2014 n. 101) Istituzione della Commissione Locale per il Paesaggio di Roma Capitale ai

Dettagli

(15) Articolo aggiunto dall'art. 3, L.R. 15 dicembre 2004, n. 49. Art. 2-quinquies Commissioni provinciali.

(15) Articolo aggiunto dall'art. 3, L.R. 15 dicembre 2004, n. 49. Art. 2-quinquies Commissioni provinciali. Abruzzo - L.R. 13-02-2003, n. 2 Beni ambientali e culturali L.R. 13 febbraio 2003, n. 2(1). Disposizioni in materia di beni paesaggistici e ambientali, in attuazione della parte III del D.Lgs. 22 gennaio

Dettagli

COMUNE di CERTOSA DI PAVIA Provincia di Pavia

COMUNE di CERTOSA DI PAVIA Provincia di Pavia COMUNE di CERTOSA DI PAVIA Provincia di Pavia BANDO PER LA NOMINA DELLA COMMISSIONE PER IL PAESAGGIO ai sensi delle DGR 8/7977 del 06.08. 2008 e DGR 8/8139 del 01.10.2008 IL RESPONSABILE AREA GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI TREVISO. Settore Sportello Unico e Turismo. Prot. n Treviso, 18/10/2016

COMUNE DI TREVISO. Settore Sportello Unico e Turismo. Prot. n Treviso, 18/10/2016 Prot. n. 121224 Treviso, 18/10/2016 AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEI COMPONENTI EFFETTIVI E SUPPLENTI DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO IL DIRIGENTE DEL SETTORE SPORTELLO UNICO E TURISMO Premesso

Dettagli

UNIONE MONTANA ALTA VAL TANARO

UNIONE MONTANA ALTA VAL TANARO UNIONE MONTANA ALTA VAL TANARO GARESSIO PROVINCIA DI CUNEO AVVISO PUBBLICO di SELEZIONE delle CANDIDATURE PER LA COSTITUZIONE DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO di cui all art. 4 della L.r. 1 dicembre

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE

REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE INDICE SEZIONE PRIMA L AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA Art. 1 L istanza di autorizzazione paesaggistica Art. 2 Documentazione tecnica da allegare

Dettagli

Regolamento Nucleo Interno di Valutazione

Regolamento Nucleo Interno di Valutazione Regolamento Nucleo Interno di Valutazione Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Composizione del Nucleo Art. 3 Durata dell incarico dei componenti Art. 4 Funzionamento e sede Art. 5 Organizzazione interna

Dettagli

PROVINCIA DI COSENZA. REGOLAMENTO COMMISSIONE PROVINCIALE ESPROPRI (approvato con deliberazione di Consiglio Provinciale n. 12 del 12 MAGGIO 2015)

PROVINCIA DI COSENZA. REGOLAMENTO COMMISSIONE PROVINCIALE ESPROPRI (approvato con deliberazione di Consiglio Provinciale n. 12 del 12 MAGGIO 2015) PROVINCIA DI COSENZA REGOLAMENTO COMMISSIONE PROVINCIALE ESPROPRI (approvato con deliberazione di Consiglio Provinciale n. 12 del 12 MAGGIO 2015) PROVINCIA DI COSENZA REGOLAMENTO COMMISSIONE PROVINCIALE

Dettagli

Provincia di Lecco. 1. Efficacia del PTCP: valutazione della compatibilità degli strumenti urbanistici comunali e relative competenze di approvazione

Provincia di Lecco. 1. Efficacia del PTCP: valutazione della compatibilità degli strumenti urbanistici comunali e relative competenze di approvazione CIRCOLARE Provincia di Lecco Espressione del parere di compatibilità sugli strumenti urbanistici comunali. Definizione delle procedure e degli adempimenti. Individuazione della documentazione tecnico amministrativa

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMPENSI PROFESSIONALI E PER LA LIQUIDAZIONE DELLE PARCELLE (approvato dal Consiglio dell Ordine

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMPENSI PROFESSIONALI E PER LA LIQUIDAZIONE DELLE PARCELLE (approvato dal Consiglio dell Ordine REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMPENSI PROFESSIONALI E PER LA LIQUIDAZIONE DELLE PARCELLE (approvato dal Consiglio dell Ordine in data 29 aprile 2015) 1. Costituzione della Commissione

Dettagli

COMUNE DI VIESTE Provincia di Foggia STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE

COMUNE DI VIESTE Provincia di Foggia STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNE DI VIESTE Provincia di Foggia STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE INDICE CAPO I - NORME ISTITUTIVE E ATTRIBUZIONI ART. 1 - ISTITUZIONE ART. 2 - ATTRIBUZIONI CAPO II - ORGANI DELLA CONSULTA GIOVANILE

Dettagli

CONSULTA DEL VOLONTARIATO PER I SERVIZI SOCIO- ASSISTENZIALI Proposta di Regolamento

CONSULTA DEL VOLONTARIATO PER I SERVIZI SOCIO- ASSISTENZIALI Proposta di Regolamento CONSULTA DEL VOLONTARIATO PER I SERVIZI SOCIO- ASSISTENZIALI Proposta di Regolamento Art. 1 Istituzione Il Comune di Acireale riconosce e valorizza la funzione sociale del volontariato, quale espressione

Dettagli

Regolamento di istituzione, composizione e modalità di funzionamento della Commissione Provinciale per il lavoro e la formazione

Regolamento di istituzione, composizione e modalità di funzionamento della Commissione Provinciale per il lavoro e la formazione Regolamento di istituzione, composizione e modalità di funzionamento della Commissione Provinciale per il lavoro e la formazione Approvato con deliberazione n. 57 del 28 novembre 2007 del Consiglio provinciale

Dettagli

Regolamento Consulta Provinciale del Volontariato di Protezione Civile

Regolamento Consulta Provinciale del Volontariato di Protezione Civile Regolamento Consulta Provinciale del Volontariato di Protezione Civile Art. 1 Premessa Per rispondere in modo sempre più concreto alle suddette esigenze di protezione civile, la Provincia di Cremona e

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI DEL MONDO PRODUTTIVO

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI DEL MONDO PRODUTTIVO REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI DEL MONDO PRODUTTIVO Articolo 1 Oggetto del regolamento 1. Il presente regolamento disciplina l attività della Consulta delle

Dettagli