COMUNE DI BRESCIA Assessorato Politiche Giovanili

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI BRESCIA Assessorato Politiche Giovanili"

Transcript

1 COMUNE DI BRESCIA Assessorato Politiche Giovanili

2 INDICE INFORMAZIONI GENERALI IN UNIONE EUROPEA Diritto di circolazione Diritto di lavoro Copertura sanitaria Riconoscimento dei titoli professionali Tutela dei diritti Moneta unica Patente di guida e l automobile Lingua Curriculum vitae FUORI DALL UNIONE EUROPEA Riconoscimento dei titoli professionali Visti RICERCA DEL LAVORO QUALE LAVORO CERCARE? Lavoro stagionale Soggiorno alla pari Lavoro transfrontaliero Tirocinio SETTORI Turismo Accompagnatore di gruppi di giovani Fiere internazionali Aeroporti Settore agricolo Piattaforme petrolifere o offshore Insegnare COME CERCARE LAVORO? Eures Centri per l impiego

3 Informagiovani in Europa Camere di commercio e camere di commercio italiane all estero Istituto nazionale per il commercio estero Ordini professionali, associazioni di categoria e sindacati Enti nazionali del turismo Fiere del lavoro Sportelli lavoro presso le università Riviste e giornali stranieri Altre fonti Agenzie di intermediazione ORGANISMI INTERNAZIONALI governativi Le organizzazioni del sistema delle Nazioni Unite (organismi, agenzie specializzate, programmi e fondi) Istituzioni dell Unione europea Istituzioni finanziarie Altre Istituzioni scientifiche e politiche-sociali

4 INFORMAZIONI GENERALI Comune di Brescia - Informagiovani 1

5 IN UNIONE EUROPEA Diritto di circolazione Qualsiasi persona che ha la cittadinanza di uno dei 27 Stati membri dell Unione europea 1 è cittadino dell Unione europea. Tutti i cittadini dell Unione europea possono circolare e di soggiornare liberamente nel territorio degli Stati membri per un periodo di tre mesi con l unico obbligo di avere una carta d identità o un passaporto in corso di validità. Che il soggiorno in un Stato membro sia dovuto a motivi professionali, privati, turistici, di studio, o di lavoro subordinato o autonomo è ininfluente. Il diritto di soggiorno può essere limitato soltanto per motivi di ordine pubblico, di pubblica sicurezza o di sanità pubblica. Lo Stato membro ospitante può prescrivere di dichiarare la propria presenza nel territorio nazionale entro un termine ragionevole e non discriminatorio. Per un soggiorno in un altro Stato membro più lungo di tre mesi occorre richiedere una carta di soggiorno, o di residenza, presso la questura o l ufficio stranieri competente, entro trenta giorni dalla data di ingresso. Non tutti gli Stati membri richiedono una carta di soggiorno e il diritto di residenza vige indipendentemente da tale carta. Può però essere utile avere la carta di soggiorno per aprire un conto bancario come residente, acquistare un automobile ecc. 1 Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria. Comune di Brescia - Informagiovani 2

6 Ai lavoratori dipendenti e autonomi la carta di soggiorno viene rilasciata su semplice presentazione di un documento di identità (passaporto o carta d identità) e di un documento attestante la condizione di lavoratore dipendente o autonomo. Diritto di lavoro Dal primo gennaio 1992 i cittadini dei Paesi dell Unione europea e dello Spazio economico europeo possono lavorare in qualsiasi Stato membro e non necessitano del permesso di lavoro. Esistono alcune restrizioni riguardanti i cittadini dei Paesi che hanno aderito all Unione europea da poco e disposizioni speciali sono previste per i cittadini di Paesi extra Unione europea. I lavoratori dipendenti sono soggetti alle stesse normative e godono gli stessi benefici dei lavoratori dipendenti nazionali. La parità di trattamento si applica a tutte le condizioni di lavoro e di impiego (retribuzione, licenziamento, reintegrazione professionale o reimpiego in caso di disoccupazione, ecc.). Il principio della parità di trattamento e il divieto di ogni discriminazione basata sulla nazionalità si applicano anche agli impieghi nel settore pubblico: imprese del settore pubblico (imprese commerciali, enti di telecomunicazioni, aziende di trasporto pubblico), organismi o enti pubblici (università, ospedali pubblici, istituti di ricerca) e pubblica amministrazione. Gli Stati membri possono riservare posti di lavoro ai propri cittadini soltanto per i posti del settore pubblico connessi all esercizio dell autorità pubblica e alla salvaguardia di interessi generali dello Stato o degli enti Comune di Brescia - Informagiovani 3

7 pubblici (forze armate, forze di polizia, magistratura, amministrazione fiscale e corpi diplomatici), o per le unità amministrative più piccole dello Stato, come le amministrazioni comunali, ecc. Notizie su contributi, agevolazioni sociali, agevolazioni fiscali, prestazioni familiari, indennità di disoccupazione, congedo di malattia, maternità, pensioni si trovano sul sito: > La tua Europa > Informazioni per i cittadini > Lavorare in Europa > Sicurezza sociale Copertura sanitaria I cittadini comunitari hanno diritto all assistenza sanitaria gratuita entro i confini dell Unione europea (anche in Croazia, Turchia, Macedonia) e in alcuni Paesi che hanno stipulato accordi particolari (Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera). Per usufruirne occorre munirsi della tessera europea di assicurazione malattia. La tessera permette di ricevere le cure medicalmente necessarie per terminare il soggiorno previsto in buone condizioni di salute. Chi non avesse ancora ricevuto la tessera sanitaria può richiedere il modulo sostitutivo sul sito della Regione Lombardia > Sanità > Rubriche > Assistenza all estero oppure si può rivolgere direttamente agli sportelli dell ASL di Brescia. Chi intende trasferirsi in modo definitivo deve invece iscriversi al sistema sanitario del Paese di accoglienza. Per i Paesi non europei è necessario fare un assicurazione privata che garantisca per degenze, interventi chirurgici, cure sanitarie e rientri in patria. Comune di Brescia - Informagiovani 4

8 Riconoscimento dei titoli professionali Il riconoscimento professionale serve ad accedere agli impieghi presso il settore pubblico (pubblica amministrazione) e alle professioni regolamentate, per le quali è necessaria l iscrizione a ordini, collegi, albi, registri pubblici. All interno del territorio dell Unione europea un professionista qualificato per un attività in uno Stato membro può usare il proprio titolo in qualsiasi altro Stato membro (come lavoratore dipendente o autonomo), anche se la formazione acquisita è differente da Stato a Stato. Le professioni regolamentate si dividono in professioni: che godono di un riconoscimento automatico dei titoli di studio da parte delle autorità degli Stati membri, quali: medico, odontoiatria, veterinario, farmacista, infermiere responsabile dell assistenza generale, ostetrico, architetto per le quali è previsto un riconoscimento parziale, circa 800 professioni. Se la professione rientra tra le professioni regolamentate del secondo gruppo occorre seguire un iter burocratico per il riconoscimento dei titoli. Innanzitutto bisogna informare le autorità competenti sulla professione che si intende svolgere e fornire una serie di documenti (tra cui il certificato di nazionalità e il certificato di residenza e i documenti che comprovano il possesso delle qualifiche professionali). Nel caso di differenze sostanziali tra le qualifiche professionali del richiedente e la formazione richiesta dalle norme nazionali l autorità può prevedere misure compensative (un tirocinio di adattamento oppure il superamento di una prova attitudinale). Comune di Brescia - Informagiovani 5

9 Il processo di valutazione della domanda si deve concludere entro quattro mesi dalla data di presentazione della domanda. È obbligatoria la conoscenza della lingua dello Stato ospitante. Il Punto Nazionale di Riferimento per le Qualifiche Professionali informa sulle disposizioni, norme, principi comunitari e nazionali che regolano il sistema della libera circolazione dei professionisti nell'unione europea e assiste in materia di riconoscimento delle qualifiche professionali. In ciascuno Stato membro dell Unione europea esiste un Punto nazionale di Riferimento per le Qualifiche Professionali. Punto di contatto italiano Presidenza Consiglio Ministri, Dipartimento Politiche Comunitarie, ufficio IV Piazza Nicosia, Roma tel.: 06/ fax 06/ Sito internet: A fianco delle autorità competenti sono presenti i centri delle reti NARIC (National Academic Recognition Information Centres) ed ENIC (European Network of Information Centres), istituite appositamente per facilitare la libera circolazione di lavoratori e studenti e fornire informazione e assistenza sulle problematiche legate al riconoscimento (accademico e professionale) dei titoli di studio. Il CIMEA - Centro di Informazione sulla Mobilità e le Equivalenze Accademiche - è la sede italiana delle reti. CIMEA Comune di Brescia - Informagiovani 6

10 Viale Ventuno Aprile, Roma Tel.: 06/ fax: 06/ Sito internet: Tutela dei diritti Il diritto europeo, o comunitario, attribuisce dei diritti e impone dei doveri agli Stati membri, ai cittadini e alle imprese. Spetta in primo luogo agli Stati membri attuare e applicare concretamente le norme europee affinché siano rispettati i diritti dei cittadini europei. In caso contrario, chiunque può presentare alla Commissione europea una denuncia contro uno Stato membro per segnalare una misura (legislativa, regolamentare o amministrativa) o una prassi adottata dallo Stato membro in questione contraria a una disposizione o a un principio della normativa comunitaria. Le denunce inoltrate alla Commissione europea non possono riguardare controversie tra privati. Per fare una denuncia alla Commissione europea, bisogna scaricare il modulo e inviarlo compilato via posta o via posta elettronica. Commissione delle Comunità europee - Segretaria generale 1049 Bruxelles, Belgio _forms_it.htm È anche possibile recapitarlo a mano presso la Rappresentanza della Commissione europea in Italia: Comune di Brescia - Informagiovani 7

11 Via IV Novembre Roma tel.: 06/ fax: 06/ / Solvit è una rete a cui gli Stati membri collaborano per risolvere i problemi derivanti dall'applicazione scorretta delle norme sul mercato interno da parte delle amministrazioni pubbliche. I centri Solvit, presenti in ogni Stato membro e in Norvegia, Islanda e Liechtenstein, possono intervenire gratuitamente per risolvere problemi presentati da privati e da imprese entro dieci settimane da quando viene presentato il caso e senza bisogno di intraprendere un azione legale. Presidenza Consiglio Ministri - Dipartimento Politiche Comunitarie Piazza Nicosia Roma tel.: 06/ fax: 06/ Sito internet: Moneta unica L euro oggi è la moneta unica utilizzata da 16 dei 27 Stati membri dell Unione europea (1999: Belgio, Germania, Irlanda, Spagna, Francia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Austria, Portogallo e Finlandia, 2001: Grecia; 2007: Slovenia, 2008: Cipro e Malta, 2009: Slovacchia). La transizione dalle divise nazionali alla moneta unica è avvenuta in due fasi: il 1 gennaio 1999 l euro è stato introdotto come moneta virtuale per i pagamenti non in contanti e a fini contabili e da1 gennaio 2002 circola fisicamente. Danimarca e Regno Unito hanno ottenuto una deroga permanente che li esonera dalla partecipazione all area dell euro e altri nuovi Stati membri (Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Slovenia, Ungheria, più la Svezia) non hanno Comune di Brescia - Informagiovani 8

12 ancora soddisfatto le condizioni per adottare la moneta unica. L euro è usato, come moneta con corso legale o per fini pratici, anche da altri Paesi, in particolare i Paesi confinanti e alcune ex colonie. Con una tessera bancomat abilitata ai circuiti internazionali si può prelevare contanti da qualsiasi sportello automatico, non solo nell area euro. Prima di partire la propria banca può fornire informazioni riguardo a: le aree geografiche dove è possibile utilizzare il bancomat e le eventuali alternative (per esempio carta di credito); le spese per le transazioni fatte all estero. Patente di guida e l automobile Ogni Stato riconosce le patenti rilasciate negli altri Stati membri. Alla scadenza le patenti vanno sostituite con il nuovo modello comunitario di patente. Chi intende stabilirsi in un altro Stato membro e portare con sé la propria automobile per un periodo pari o superiore a sei mesi deve immatricolarla nel Paese prescelto e pagare una tassa di immatricolazione entro sei mesi dall ingresso. Le autorità nazionali verificano se il veicolo possiede le caratteristiche tecniche (conformità tecnica e controllo tecnico) richieste dalla normativa di sicurezza. Potrebbe essere utile avere con sé la necessaria documentazione tecnica, tradotta. Lingua È consigliabile partire con una discreta o buona conoscenza della lingua del Paese dove ci si intende recare. Comune di Brescia - Informagiovani 9

13 Per avere informazioni sulle scuole di lingua nel Paese di destinazione è consigliabile contattare i Servizi culturali delle Rappresentanze diplomatiche in Italia. Di seguito sono indicati gli enti di riferimento per il francese, l inglese, lo spagnolo, il tedesco: Francese Centre Culturel Français de Milan Corso Magenta, Milano tel.: 02/ > Cours de langue > Séjours linguistiques oopure sul sito del Ministero degli affari esteri francese > Espace étudiants > Apprendre le français > Le français en France Tedesco Goethe Institut Mailand Via San Paolo, Milano tel.: 02/ fax: 02/ Sito internet: > Studiare il tedesco > Corsi di tedesco > Imparare il tedesco in Germania Inglese The British Council Via Manzoni, Milano tel.: 02/ fax: 02/ Sito internet: > Inglese > Inglese nel Regno Unito oppure sul sito dell ente irlandese per il turismo > Studiare Inglese in Irlanda Comune di Brescia - Informagiovani 10

14 Spagnolo Instituto Cervantes Via Dante, Milano tel.: 02/ fax: 02/ Sito internet: > Español en España La Commissione europea, il Consiglio d Europa e l Unesco hanno ideato Europass Passaporto delle lingue, insieme al Supplemento al diploma, il Certificato e l Europass mobilità. Il Passaporto delle lingue non ha valore legale e non sostituisce né il curriculum né certificati di conoscenza della lingua. Collegandosi al portale europeo della rete Europass si può scaricare e compilare il Passaporto delle lingue (e i documenti collegati - istruzioni, modelli, esempi, ecc. -); altrimenti si può richiederlo via posta elettronica. L indirizzo del sito è: Curriculum vitae Per candidarsi presso un ente, una ditta, un organizzazione estera è necessario scrivere il curriculum nella lingua del Paese prescelto o, almeno, in inglese. Sul portale dell Unione europea dedicato agli strumenti della mobilità professionale si trovano informazioni, esempi di curriculum e modelli da scaricare e compilare con i propri dati. È anche possibile immettere i propri dati direttamente sul sito e ricevere via posta elettronica il file word del curriculum impaginato. Sito internet: Comune di Brescia - Informagiovani 11

15 FUORI DALL UNIONE EUROPEA Riconoscimento dei titoli professionali Le norme e le pratiche che regolano il riconoscimento dei titoli in Paesi extraeuropei sono diverse da Paese a Paese e non esistono né normative internazionali né procedure coordinate in grado di facilitare il riconoscimento professionale. Informazioni sono disponibili presso le Rappresentanze diplomatico-consolari del Paese straniero in Italia oppure l ente competente nel Paese dove ci si intende recare. L elenco degli enti competenti si trova sul sito della rete ENIC-NARIC: Visti L ingresso per motivi di lavoro temporaneo in Paesi extraeuropei dipende dal possesso di un permesso di lavoro. Di seguito riportiamo alcune informazioni sui visti per le principali mete extraeuropee. Australia L entrata dei cittadini stranieri in Australia è amministrata dal Department of Immigration and Multicultural Affairs (DIMA). Esistono diverse categorie di visti per recarsi in Australia a lavorare. I cittadini dell Unione Europea che intendo soggiornare in Australia per periodi non superiori a 3 mesi possono richiedere il visto evisitor Electronic Tourist and Business Visa, per motivi di turismo o di affari. Gli studenti possono richiedere un visto per studio, che varia in base alla tipologia del corso di studi principale che si intende seguire in Australia. Prima di fare Comune di Brescia - Informagiovani 12

16 domanda bisogna scegliere e contattare la scuola. Entrati in Australia con un visto per studi è possibile lavorare part-time per un massimo di 20 ore la settimana e fulltime durante il periodo di vacanza scolastica o di interruzione tra un semestre e l altro. Con il visto vacanza-lavoro (working holiday visa) si può stare nel Paese come studente (iscritto a un corso della durata non superiore a 4 mesi) e lavorare occasionalmente (fino a 6 mesi presso lo stesso datore di lavoro), per un periodo complessivo di 12 mesi. Con il visto per tirocini (occupational trainee visa) si può soggiornare temporaneamente in Australia per svolgere un tirocinio lavorativo nel settore di specializzazione degli studi. Ambasciata d Australia via Antonio Bosio, Roma tel.: 06/ fax: 06/ Nuova Zelanda L entrata dei cittadini stranieri in Nuova Zelanda è amministrata dal New Zealand Immigration Service (NZIS). Ai lavoratori stranieri sono richieste qualifiche specifiche e un buon livello di inglese. Chi ha competenze professionali e conoscenze adeguate può richiedere un visto di residenza, rilasciato dal governo neozelandese ai cittadini stranieri in grado di svolgere attività di rilievo per la crescita e l innovazione del Paese (skilled migrant). Comune di Brescia - Informagiovani 13

17 Gli altri visti sono: visto per lavoro temporaneo (temporary work) con diritto a vivere e/o lavorare nel Paese per un periodo di tempo limitato, più 3 mesi per lavori nel settore agricolo); il visto vacanza-lavoro (working holiday scheme visa) permette di fermarsi fino a 12 mesi e lavorare per brevi periodi (sono esclusi i lavori a tempo indeterminato e impieghi presso lo stesso datore di lavoro per più di 3 mesi). I visti conferiti annualmente dal Governo neozelandese sono in numero limitato (mille posti disponibili all anno). Esistono anche dei permessi per il lavoro stagionale nel settore agricolo per un periodo massimo di 7 mesi. Il numero di questi visti è stabilito annualmente in base alle richieste delle aziende agricole. Inoltre, con il visto per studio è possibile lavorare parttime per un massimo di 20 ore la settimana, e full-time nel periodo di vacanza scolastica o di interruzione tra un semestre e l altro. Ambasciata della Nuova Zelanda in Italia Via Clitunno Roma tel.: 06/ fax: 06/ sito internet: New Zealand Immigration Service Immigration New Zealand PO Box Wellington New Zealand tel.: 0064/(0)9/ Sito internet: Comune di Brescia - Informagiovani 14

18 Canada Coloro che hanno particolari competenze professionali possono richiedere un visto di residenza, rilasciato dal governo canadese ai cittadini stranieri in grado di svolgere attività di rilievo per la crescita e l innovazione del paese (skilled migrant). Altrimenti, è possibile richiedere un visto per lavoro temporaneo (temporary work) con diritto a vivere e/o lavorare nel paese per un periodo di tempo limitato oppure un visto vacanza-lavoro per un periodo di 6 mesi. Dal 2006 un accordo tra il governo canadese e il governo italiano ha istituito la vacanza lavorativa. I posti a disposizione annualmente sono limitati e assegnati in ordine di presentazione della domanda. Ambasciata del Canada - Ufficio Visti-Immigrazione Via Zara 30, Roma tel.: 06/ fax: 06/ sito internet: sito internet del Ministero della cittadinanza e dell immigrazione: Stati Uniti L entrata dei cittadini stranieri negli Stati Uniti è amministrata dall U.S. Immigration and Naturalization Service (INS). Il permesso di soggiorno è l unico mezzo per avere il Social Security Number, un codice personale che permette di aprire un conto bancario, certificare il possesso di garanzie per trovare un alloggio e firmare contratti di collaborazione con le aziende americane. Comune di Brescia - Informagiovani 15

19 Esistono diverse categorie di visti e per ciascuna ogni anno viene stabilito un numero fisso. I visti più diffusi sono: visti della categoria H, L, O, P (per lavori temporanei) visti della categoria J e Q (per periodi di studio) I visti H sono rilasciati a personale straniero specializzato (in particolare nel settore dell informatica, delle biotecnologie, ecc.), a lavoratori agricoli stagionali, a lavoratori non agricoli con contratto temporaneo e a chi si reca negli Stati Uniti per un tirocinio che non sia accademico né medico. I visti L sono per il personale che sarà trasferito in una succursale della compagnia negli Stati Uniti, con mansioni manageriali, direttive o altamente specializzate. I visti O sono per scienziati, artisti, atleti o intrattenitori televisivi o cinematografici, con abilità riconosciuta a livello internazionale. I visti P sono per atleti, squadre sportive o artisti che partecipano a programmi di scambio oppure a un programma culturalmente unico. Con il visto J (academic studies as an exchange visitor) si può soggiornare negli Stati Uniti per frequentare corsi di studio inclusi in programmi di scambio culturale; corsi all'interno di università. Con il visto Q (international cultural exchange programs) è possibile partecipare a progetti più ampi che rientrano in programmi di scambio culturale internazionale promosso dal governo statunitense. Con entrambi i visti si possono svolgere lavori retribuiti (per il visto Q l impiego è considerato parte integrante del programma). Comune di Brescia - Informagiovani 16

20 La durata del soggiorno è determinata dal Servizio d Immigrazione e naturalizzazione all ingresso negli Stati Uniti. Ambasciata degli Stati Uniti in Italia Via Vittorio Veneto, Roma tel.: 06/ sito internet: > Services and benefits > Visit the US Un altra possibilità per recarsi negli Stati Uniti a lavorare è con il diversity immigration visa, che dà diritto alla cosiddetta green card, ossia ai permessi permanenti di soggiorno e di lavoro (con gli stessi diritti dei cittadini americani). Annualmente il governo statunitense effettua una lotteria (green card lottery), in cui mette in palio cinquantamila circa visti diversity. I requisiti per l ammissione alla selezione sono essere nati (non residenti) in un Paese d Europa, ad eccezione della Gran Bretagna, Polonia e Russia e essere in possesso di adeguata formazione (possesso di un diploma di scuola media superiore conseguito al termine di un percorso formativo di dodici anni di studio) o esperienza professionale di almeno due anni (negli ultimi cinque) in una professione che richieda almeno due anni di tirocinio o pratica. Il modello di domanda, chiamato electronic diversity visa entry form, è disponibile sul sito nel solo periodo di accettazione delle iscrizioni (per il DV-2010 il periodo era 2 ottobre dicembre 2008). Per la partecipazione alla green card lottery il Governo americano non richiede alcuna tassa. Dipartimento di Stato degli Stati Uniti - Ufficio Affari Esteri Comune di Brescia - Informagiovani 17

21 RICERCA DEL LAVORO Comune di Brescia - Informagiovani 18

22 QUALE LAVORO CERCARE? Di seguito sono elencate alcune possibilità e alcuni settori la cui conoscenza può essere utile a chi desidera recarsi all estero e svolgervi un esperienza lavorativa, ma non ha ancora un progetto preciso o le idee chiare. Lavoro stagionale Chi desidera recarsi all estero e lavorare per un periodo di tempo breve (massimo sei mesi), può valutare la possibilità di fare un lavoro stagionale o temporaneo. Il lavoro stagionale ha la durata appunto di una stagione o comunque una durata limitata. Generalmente il lavoro stagionale nel settore turistico (bar, ristoranti, villaggi turistici, parchi divertimento, alberghi, campeggi, ostelli, ecc.) si svolge in estate o inverno nel periodo intorno alle vacanze natalizie, mentre il lavoro stagionale in agricoltura dipende dai periodi di raccolta per le diverse zone di produzione agricola. Soggiorno alla pari Una/o ragazza/o alla pari è una/un ragazza/o che va a vivere presso una famiglia straniera con bambini. In cambio di vitto e alloggio (e di una piccola somma settimanale) si occupa ogni giorno dei bambini. Il termine alla pari deriva dal termine francese au pair e indica la relazione tra l ospite e la famiglia ospitante. Durante il soggiorno, l ospite è considerato membro della vita famigliare. L idea di fondo è che sia l ospite sia la famiglia ospitante traggano vantaggio dalla convivenza, imparando a conoscere culture differenti dalla propria e perfezionando la conoscenza di una lingua straniera. Le modalità per trovare una famiglia ospitante e organizzare un soggiorno alla pari sono svariate, Comune di Brescia - Informagiovani 19

23 illustrate, insieme ad altre informazioni generali, nell opuscolo Au pair - Soggiorni alla pari all estero, in distribuzione presso gli sportelli dell Informagiovani e scaricabile dal sito: nella sezione Opuscoli area estero. Lavoro transfrontaliero Il lavoro transfrontaliero è il lavoro dei residenti in Italia che attraversano giornalmente il confine per svolgere attività lavorativa in Paesi limitrofi. Per reperire informazioni sul mercato del lavoro transfrontaliero, sulle varie normative (imposte, pensioni, sicurezza sociale, ecc.) in vigore in una data regione, sui posti di lavoro vacanti e sulle opportunità di formazione nell area transfrontaliera tramite i servizi sull occupazione, i partner sociali e le autorità sociali si consiglia di consultare la pagina apposita del portale della mobilità professionale dei Servizi europei per l impiego Eures: it > Eures nelle regioni transfrontaliere Tirocinio Chi desidera fare un esperienza all estero, può valutare la possibilità di iniziare facendo un tirocinio. Il tirocinio è una fase di passaggio dallo studio al lavoro, in cui prevale l aspetto formativo. Oltre a permettere di approfondire le conoscenze acquisite durante gli studi, fare un tirocinio dovrebbe agevolare le scelte professionali future, perché fornisce una conoscenza diretta del mondo del lavoro e delle proprie aspettative e predisposizioni. La ricerca di un posto di tirocinio in un azienda, ente, istituto, fondazione, ecc., avviene più o meno come la ricerca di un posto di lavoro. Comune di Brescia - Informagiovani 20

24 Ci sono alcuni canali appositi per effettuare le ricerche e, in alcuni ambiti (organi dell Unione europea, agenzie delle Nazioni Unite), alcune possibilità in più e programmi ideati specificatamente (programma Leonardo, Comenius, ecc.). Per ulteriori informazioni si può consultare l opuscolo Il tirocinio formativo all estero, presso gli sportelli dell Informagiovani e scaricabile dal sito: nella sezione Opuscoli area estero. SETTORI In particolare per quanto riguarda il lavoro stagionale, chi cerca lavoro all estero può prendere in considerazione determinati settori. Turismo Il settore turistico offre molte opportunità sia d estate sia d inverno. Le possibilità: alberghi e ristorazione villaggi turistici parchi di divertimento navi da crociera ostelli della gioventù campeggi I servizi, le attività e i ruoli all interno di un villaggio turistico, di un parco divertimenti, o di un campeggio attrezzato, possono essere: animazione adulti e custodia bambini (animatori per adulti, animatori per mini, baby e junior club, assistente alle giostre) Comune di Brescia - Informagiovani 21

25 ristorazione e servizi alberghieri (camerieri, barman, lavapiatti, cuochi e aiuto cuochi, chef, maitre, pizzaioli) attività sportive (torneisti, istruttori di vela, sub, aerobica, ginnastica, sport terrestri, sci nautico, apnea, fitness, bicicletta) attività tecnico-artistiche (coreografi, scenografi, ballerini, costumisti, musicisti, cabarettisti, tecnici suono e luci) accoglienza e assistenza clienti (receptionist, assistenti traffico dal villaggio all'aeroporto, hostess, assistenti turistici, interpreti) pulizia e manutenzione (personale di pulizia, elettricisti, idraulici, periti, magazzinieri) amministrazione (ufficio economato, segretari) attività commerciali (commessi boutique, cassieri) escursioni (guide naturalistiche, accompagnatori) servizi alla persona (infermieri, dottori, estetisti, massaggiatori, autisti) sorveglianza e sicurezza (custodi, bagnini) Le modalità di selezione del personale sono diverse: un albergo può selezionare e assumere lungo l intero arco dell anno, i villaggi turistici, solitamente, iniziano la selezione a febbraio e proseguono fino aprile per la stagione estiva (a settembre/ottobre iniziano le selezioni per la stagione invernale), e assumono per i quattro mesi estivi, da giugno settembre (in certi casi, da maggio a ottobre, oppure nei mesi invernali, si pensi alle mete turistiche sul Mar Rosso, per esempio). Le conoscenze linguistiche variano in base alle mansioni, un cuoco necessita una conoscenza meno approfondita della lingua straniera, mentre l animatore deve conoscerla bene e conoscerne anche più d una. Comune di Brescia - Informagiovani 22

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

GUIDA PER L UTENTE. Direttiva 2005/36/CE. Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE

GUIDA PER L UTENTE. Direttiva 2005/36/CE. Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE GUIDA PER L UTENTE Direttiva 2005/36/CE Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE Il presente documento è stato elaborato a fini informativi.

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Vivere e lavorare in Italia

Vivere e lavorare in Italia Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali EURES - Italia Vivere e lavorare in Italia Una breve guida per cittadini EU interessati a trasferirsi in Italia Marzo 2010 VIVERE E LAVORARE IN ITALIA L Italia

Dettagli

Aggiornamento 2010. Assumere in Europa. una guida per i datori di lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea

Aggiornamento 2010. Assumere in Europa. una guida per i datori di lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea Aggiornamento 2010 Assumere in Europa una guida per i datori di lavoro eures.europa.eu Commissione europea Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Aggiornamento 2010. Trovare un lavoro in Europa: una guida per chi cerca lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea

Aggiornamento 2010. Trovare un lavoro in Europa: una guida per chi cerca lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea Aggiornamento 2010 Trovare un lavoro in Europa: una guida per chi cerca lavoro eures.europa.eu Commissione europea Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Il Numero e la Tessera Social Security

Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Avere un numero di Social Security è importante perché è richiesto al momento di ottenere un lavoro, percepire sussidi dalla

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Tirocini: uno sguardo all Europa

Tirocini: uno sguardo all Europa www.adapt.it, 18 luglio 2011 Tirocini: uno sguardo all Europa di Roberta Scolastici SCHEDA TIROCINI IN EUROPA Francia Spagna Lo stage consiste in una esperienza pratica all interno dell impresa, destinata

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO n n u u m e r r o m o n o g r a nf i u c m o e r o m Sistemi scolastici europei Sistemi 2012 Sistemi di valutazione scolastici europei Sistemi sc dellõ istruzione in Europa2012 ALCUNI PAESI A CONFRONTO

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI)

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) 4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Tutte le persone che abitano o esercitano un attività lucrativa in Svizzera sono per principio

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale Corsi di Perfezionamento Professionale I Corsi di Perfezionamento Professionale costituiscono una struttura creata per fornire determinati servizi centrali all ICEC (Istituto cantonale di economia e commercio)

Dettagli

Quando può cominciare?

Quando può cominciare? Quando può cominciare? L Europa sociale Guida pratica alle assunzioni in Europa Commissione europea Quando può cominciare? Guida pratica alle assunzioni in Europa Commissione europea Direzione generale

Dettagli

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Per poter lavorare in Italia il cittadino straniero non comunitario deve essere in possesso del permesso di soggiorno rilasciato per

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. R CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

FISCALI. con il cd. decreto «salva Italia» (D.L. 6

FISCALI. con il cd. decreto «salva Italia» (D.L. 6 Guida ai NOVITÀ CIRCOLAZIONE del CONTANTE: LIMITAZIONI NAZIONALI e COMUNITARIE Analisi della circolazione del contante alla luce degli interventi chiarificatori offerti dal Mef, dall Agenzia delle Entrate,

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Disposizioni UE sulla sicurezza sociale

Disposizioni UE sulla sicurezza sociale Aggiornamento 2010 Disposizioni UE sulla sicurezza sociale I diritti di coloro che si spostano nell Unione europea ANNI di coordinamento UE in materia di sicurezza sociale Commissione europea Disposizioni

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 Regolamento per l'istituzione di borse di studio Art. 1 - Scopi e destinatari

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI ASSOCIAZIONE ROS ACCOGLIENZA ONLUS Piazza del Popolo, 22 Castagneto Carducci (LI) Tel. 0565 765244 FAX 0586 766091 PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI Target I beneficiari del progetto saranno circa

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio La cittadinanza in Europa Deborah Erminio Dicembre 2012 La normativa per l acquisizione della cittadinanza nei diversi Paesi dell Unione europea varia considerevolmente da paese a paese e richiama diversi

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 1. Presentazione della domanda La domanda deve essere compilata e presentata esclusivamente

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

Trovare un lavoro in Europa

Trovare un lavoro in Europa Europa sociale Trovare un lavoro in Europa una guida per chi cerca lavoro Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile dell uso che dovesse essere

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli