guttagarden VANTAGGI Grigliato erboso Grigliato erboso carrabile per parcheggi, vie d accesso e passi carrabili

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "guttagarden VANTAGGI Grigliato erboso Grigliato erboso carrabile per parcheggi, vie d accesso e passi carrabili"

Transcript

1 PRODOTTI PER IL VERDE Grigliato erboso guttagarden Grigliato erboso carrabile per parcheggi, vie d accesso e passi carrabili guttagarden veloce e semplice da posare. L alternativa verde alle griglie in cemento. VANTAGGI Elevata resistenza alla compressione degli elementi (150 ton/mq). Ancoraggio sicuro del sottofondo grazie all innesto a mezzo di denti dell altezza di 3,5 cm. Alveolo aperto su più lati per favorire lo sviluppo e le ramifi cazioni trasversali delle radici offrendo così maggiore stabilità al manto erboso. Facile e veloce da posare grazie all innesto di un gancio ad un occhiolo che diventa anche giunto di dilatazione. La limitata superfi cie di ingombro degli elementi rispetto a quella del terreno garantisce condizioni vegetative migliori nella stagione calda.

2 Consigli per la posa guttagarden Il grigliato erboso guttagarden deve essere posato su un fondo adeguatamente livellato. Gli elementi che costituiscono la pavimentazione sono: il sottofondo; lo strato di allettamento; la posa del guttagarden ; la semina del tappeto erboso; la manutenzione. Il sottofondo Garantisce il trasferimento dei carichi determinati dall utilizzo del grigliato. Viene comunemente realizzato in materiale inerte di idonea granulometria. Le sue caratteristiche ed il suo spessore vengono dimensionati in relazione alle caratteristiche del terreno e ai carichi di esercizio che graveranno sul grigliato guttagarden. Sottofondo per aree destinate al traffico veicolare ed aree pedonali Si procede alla rimozione del terreno coltivo, si posa uno strato di tessuto guttatex 400 in modo da garantire la separazione della massicciata dal terreno. Si realizza la massicciata con materiale inerte di idonea granulometria con spessore dimensionato (generalmente 20/40 cm) in relazione ai carichi di impiego del grigliato ed al tipo di terreno di sottofondo. Lo strato di allettamento Il riporto deve essere costituito da un misto alluvionale o di frantumazione con buona resistenza geomeccanica. Per quanto riguarda l aspetto granulometrico è necessario utilizzare una pezzatura massima di 5-7 mm per il misto, o 3-6 mm di miscela di frantumazione. Anche lo strato di allettamento deve essere adeguatamente compattato e livellato. L operazione di staggiatura non dovrà mai essere effettuata con temperature inferiori a 2 C. Dati tecnici Materiale Dimensioni Resistenza alla compressione a temperatura ambiente Resistenza alla compressione con ciclo termico per 24 h Temperatura d esercizio Capacità drenante della piastrella Dilatazione termica Polietilene alta densità (HDPE) granulato riciclato Sup. netta (posata): cm 48,3 x 48,3 ±4% Sup. lorda (modulo): cm 50 x 50 ±4% Altezza nido d ape: cm 4,0 ±4% Altezza piede: cm 3,5 ±4% > 375 kn/pezzo (150 ton/m 2 ) Tolleranza ±7% > 270 kn/pezzo a 80 C > 270 kn/pezzo a 120 C Da -40 C a +80 C >90% A 20 C = 0% - A 50 C = 0,28% A 80 C = 0,63% - A 110 C = 0,87% Peso singola piastrella 1,20 kg ±4% Colore Verde in tonalità omogeneo per lotti Sigillatura del fondo Struttura superficiale Viene evitata, grazie alla caratteristica costruttiva delle lastre in grigliato a nido d ape che consentono un ottimo drenaggio Struttura a nido d ape con moduli antiscivolo Velocità di posa Circa m 2 /h Confezione (Pallet) N 240 pezzi = 60 m 2 Posa del guttagarden Una volta completata la fase di preparazione degli strati di supporto si inizia la posa del grigliato. guttagarden è dotato di appositi ganci maschio/femmina che rendono gli elementi estremamente solidali tra loro. Non è necessario l impiego di attrezzature meccaniche per la posa, poiché ogni singolo pezzo pesa solo 1,2 kg circa. Terminata questa fase si ricoprirà con terriccio vegetale tutta la superfi cie, garantendo comunque che il livello del terriccio sia a quota inferiore (0,5 cm) rispetto al fi lo superiore del grigliato. Particolare attenzione si dovrà tenere nei bordi ove il grigliato dovrà essere contenuto da cordolature come una normale pavimentazione in autobloccanti, avendo l accortezza di lasciare circa 5 cm di spazio tra l ultima fi la di prodotto ed il cordolo, per compensare eventuali movimenti. È molto importante durante il periodo estivo, riempire gli alveoli immediatamente dopo la posa del grigliato erboso, anche lavorando per settori. guttagarden è facilmente tagliabile con un fl essibile per poter alloggiare al suo interno pozzetti, tubi ecc. Per quanto riguarda la posa in opera su scarpate, pendii o sponde stradali, particolare attenzione dovrà essere posta al riporto di posa, che dovrà essere costituito da materiali drenanti e nello stesso tempo stabili in fase di realizzazione dell intervento e di esercizio della pavimentazione. In caso di pendenze elevate, è raccomandato l impiego di elementi di ancoraggio al terreno. Semina del tappeto erboso Per favorire l ottimale crescita dell erba, gli alveoli dovranno essere riempiti preferibilmente con un miscela composta per il 40% di sabbia, il 30% di torba e per il 30% di terriccio; è sconsigliato il riempimento degli alveoli con l utilizzo del ghiaietto. Prima di procedere al riempimento degli alveoli dovranno essere fi ssati, se si desidera delimitare i posti auto, i delimitatori di area per parcheggio. Per un rapido e duraturo sviluppo del manto erboso sono particolarmente consigliati tutti i tipi di prato resistenti alla siccità. Prima di procedere alla semina si consiglia di irrigare abbondantemente a pioggia la pavimentazione. Terminata la fase di semina è opportuno procedere ad un adeguata concimazione e a frequenti irrigazioni fi no alla formazione completa del tappeto erboso. In presenza della giusta umidità, il terriccio di riempimento degli alveoli si abbassa di circa 1-1,5 cm lasciando all erba lo spazio per svilupparsi, senza essere danneggiata dal transito. Manutenzione Le pavimentazioni verdi armate con guttagarden necessitano, come tutti i manti erbosi, di regolari innaffi ature, tagli erba e saltuarie concimazioni. guttagarden - 07/11 Gutta Italia S.r.l. Via delle Industrie, 4 - I Filago (Bg) Tel Fax

3 PRODOTTI PER IL VERDE Lastre bugnate gutta T20 Garden Membrana drenante con riserva d acqua per giardini pensili gutta T20 Garden è un sistema di lastre bugnate in polietilene per la realizzazione di giardini pensili con riserva d acqua. VANTAGGI Leggera e facile da posare. La riserva d acqua consente di limitare gli spessori di terreno coltivo mantenendo un adeguato grado di umidità. Viene assicurata la ventilazione delle radici. L acqua in eccesso viene drenata grazie alla microforatura. Evita e/o riduce l utilizzo di materiale inerte per il drenaggio.

4 Consigli per la posa gutta T20 Garden Dati tecnici 1) Realizzare una corretta impermeabilizzazione con guaina bituminosa antiradice. 2) Posizionare le lastre gutta T20 Garden su tutta la superfi cie, con bugne maschio rivolte verso il basso, sormontandole di circa 10/15 cm e risvoltandole sul muro di almeno 15/20 cm. 3) Stendere sopra le lastre uno strato di guttatex 400 (tessuto-non-tessuto). 4) Posizionare la terra da coltura per il giardino. L acqua meteorica o di annaffi amento, attraversa il terreno e si deposita nelle bugne, creando un effi cace riserva d acqua per i periodi di siccità. L acqua in eccedenza viene eliminata mediante gli appositi fori presenti sulle lastre. La posa di gutta T20 Garden è estremamente veloce ed anche decisamente più economica rispetto ai sistemi tradizionali. Materiale Polietilene speciale ad alta densità (HDPE) Spessore del materiale 1,00 mm circa Dimensione delle lastre 1,2 x 2,5 m circa Altezza bugne 20 mm circa Numero bugne per m circa Volume d aria tra le bugne 14 l/m 2 circa Peso 1000 gr/m 2 circa Resistenza alla pressione > 150 kn/m 2 ca (15 t/m 2 ) Stabilità termica Da -40 C a +80 C Proprietà chimico-fisiche Resistente agli agenti chimici, resistente alle radici, non inquinante la falda acquifera, resistente a contaminazione da funghi e batteri, non degradabile Classe di combustione B2 secondo la norma DIN 4102 fabbricato terriccio - vegetale tessuto guttatex 400 gutta T20 Garden guaina prefabbricata antiradice gutta T20 Garden - 03/11 Gutta Italia S.r.l. Via delle Industrie, 4 - I Filago (Bg) Tel Fax

5 PROTEZIONE E DRENAGGIO Geotessuto guttatex Tessuto-non-tessuto in poliestere agugliato per il drenaggio delle opere edili Formato al 100% da fi bre sintetiche, in prevalenza poliestere, esente da resine e collanti, guttatex rappresenta la soluzione ottimale nelle costruzioni di gallerie, discariche, bacini idrici, argini fl uviali e terre rinforzate. VANTAGGI Massima resistenza al punzonamento e alla compressione. Ottima permeabilità. Adatto per opere di controllo dell erosione degli argini nelle opere di ripristino ambientale e idrauliche. Imputrescibile. Resistente agli acidi. Esente da muffe. Non soggetto a danneggiamenti da parte di roditori e animali in genere.

6 Consigli per la posa guttatex Dati tecnici Materiale Poliestere agugliato Poliestere agugliato Poliestere agugliato Peso al m² - EN ISO gr +/- 10% 300 gr +/- 10% 400 gr +/- 10% Spessore - EN ISO ,0 mm +/- 20% 2,4 mm +/- 20% 2,6 mm +/- 20% Allung. trasversale - EN ISO % +/ % +/ % +/- 20 Allung. longitudinale - EN ISO % +/ % +/ % +/- 20 Res. traz. longitudinale - EN ISO ,0 kn/m - 0,5 2,0 kn/m - 0,5 3,0 kn/m - 0,5 Res. traz. trasversale - EN ISO ,0 kn/m - 0,5 2,0 kn/m - 0,5 3,0 kn/m - 0,5 Perm. normale al piano - EN ISO ,098 m/s - 0,026 0,058 m/s - 0,017 0,046 m/s - 0,017 Colore Verdino Verdino Verdino Dimensioni 1 x 50 m 2 x 50 m 2 x 100 m 2 x 50 m 2 x 50 m Alcuni utilizzi di guttatex guttatex - 07/11 Gutta Italia S.r.l. Via delle Industrie, 4 - I Filago (Bg) Tel Fax

7 PRODOTTI PER IL VERDE Geocelle Geocella in HDPE per stabilizzazione del terreno, controllo dell erosione e muri di sostegno L uso di riduce signifi cativamente la quantità degli aggregati necessari per stabilizzare un terreno portante. Le pareti cellulari contengono gli aggregati al fi ne di evitare che si disperdano a causa del carico applicato. La multifunzionalità del prodotto consente un signifi cativo risparmio dei costi grazie alla facile preparazione, posa e manutenzione. VANTAGGI Può essere riempito con terreno inerte presente in loco. Resistente alla corrosione ed ai raggi U.V. Utilizzabile in situazioni di scavo e di riempimento. Favorisce la crescita di profonde radici e la vegetazione nelle celle esterne al terreno. Posa facile e veloce grazie ad una minima preparazione del sottofondo. Si adatta alle irregolarità del terreno. Rallenta il fl usso d acqua facilitando il drenaggio.

8 Dati tecnici CELLA 20 CELLA 30 Densità polimero 0,935-0,965 g/cm 3 Resistenza a crepe causate da agenti atmosferici >400 ore Spessore 1,27 mm ±5% Altezza cella cm Bancali da 50 pezzi (h10) - 30 pezzi (h15) Dimensione cella estesa (larghezza x lunghezza) 259 x 224 mm 320 x 287 mm Area della cella estesa 289 cm cm 2 Dimensione griglia estesa (larghezza x lunghezza) 2,56 x 6,52 m 2,56 x 8,35 m Area della griglia 16,7 m 2 21,4 m 2 STABILIZZAZIONE DEL TERRENO riprende il concetto di confi - namento a due dimensioni (lunghezza e larghezza) e lo espande ad una terza dimensione (profondità). Questo confi namento orizzontale e verticale dell intera profondità dello strato di base rappresenta un salto di qualità nella tecnologia della stabilizzazione, ed ha grandi implicazioni sull effi cacia dei costi e sul rendimento a lungo termine del progetto. La funzione dello strato/i del materiale di base è di distribuire i carichi imposti su un area maggiore, riducendo in questo modo la pressione (carico diviso per l area) che viene trasmessa al sottofondo. Poiché le pareti delle celle si oppongono al movimento laterale, può essere utilizzato un materiale di base a basso costo e di qualità inferiore. Il sistema migliorerà sensibilmente il drenaggio portando ad una maggiore durata della strada o superfi cie del parcheggio. VANTAGGI Un ulteriore benefi cio della stabilizzazione del terreno con è l effi cacia della geocella nel distribuire i carichi applicati su una superfi cie maggiore. Poiché all interno di una griglia ogni cella è collegata alla cella adiacente, ogni griglia di agisce da tappeto o stuoia. riduce in modo signifi cativo la pressione esercitata sul sottofondo dal carico applicato sulla sua superfi cie. Il vantaggio consiste nel fatto che la stabilizzazione può essere raggiunta con un quantitativo minimo di materiale di base utilizzato congiuntamente con. CONSIGLI DI POSA può essere installato velocemente e facilmente. Le griglie vengono spedite sul cantiere compresse, con dimensioni di 30,48 cm x 12,7 cm x l altezza della cella. Se necessario, scavare e modellare il sottofondo alle altezze, gradi e dimensioni indicati nei disegni di progetto. Se il materiale di riempimento è diverso dal materiale di base sottostante, utilizzare un geotessile come separatore. Viene scelto un tessuto non tessuto tipo guttatex a seconda dell importanza della resistenza o della permeabilità. Srotolare guttatex direttamente sul sottofondo, sovrapponendo i pannelli di almeno 50 cm. Determinare dove si deve posizionare la prima griglia di e mettere dei paletti in corrispondenza dei quattro angoli della stessa. Allungare una griglia oltre la lunghezza desiderata e lasciarla quindi allentare. Posizionare la sezione sopra i paletti. Per ottenere l estensione completa di ogni cella, potrebbero essere necessari altri paletti lungo il perimetro. Installare le griglie contigue nello stesso modo facendole combaciare fra loro per ottenere una copertura continua. Riempire le prime linee delle celle utilizzando una pala caricatrice frontale o un autocarro a cassone ribaltabile e spingere il materiale di riempimento nelle celle con dei badili o con un bulldozer. Continuare fi no al riempimento totale delle celle. NON PERMETTERE CHE LE MAC- CHINE PASSINO SOPRA LE CELLE NON ANCORA RIEMPITE. Sovrariempire sempre leggermente le celle, per permettere l assestamento del materiale. Si rende necessario infi ne compattare il sistema. Una volta riempite le celle e compattato il sistema, la base è pronta per sopportare i carichi del traffi co pesante. Superfi cie vegetata Materiale di riempimento guttatex Sottofondo

9 CONTROLLO DELL EROSIONE DEL TERRENO I sistemi di confi namento cellulare guttacell offrono una vasta gamma di metodi per la soluzione delle situazioni più diffi - cili, come fondi di torrente e pendii dove sono presenti forze erosive, con fl ussi continui o intermittenti. Il terreno vegetativo confi nato offre prestazioni particolarmente buone nelle applicazioni che presentano fl ussi da bassi a moderati. PROFONDITÀ ADEGUATA DELLE CELLE Nella maggior parte delle applicazioni per il controllo dell erosione, la capacità portante non costituisce un fattore primario. La profondità delle celle quindi è in genere determinata da: Dimensioni e peso del riporto Grado della pendenza Fattori ambientali esterni Fattori economici Un adeguato ancoraggio di al pendio è molto importante per il rendimento del prodotto. Come regola generale, la lunghezza del chiodo dovrebbe essere tre volte l altezza della cella. CONSIGLI DI POSA Preparare il sito rimuovendo completamente il manto vegetativo, i detriti ed il terreno non utilizzabile dall area sulla quale dovrà essere posizionato il sistema di confi namento guttacell. Per la sostituzione di tutti i tipi di terreno attenersi alle specifi che del progetto. Se è richiesto l impiego di un geotessile, tipo guttatex, l installazione deve essere eseguita in conformità alle istruzioni fornite. Installare parzialmente i picchetti o i ganci a J, lasciandoli sporgere per un altezza pari alla profondità della cella più altri 50 mm circa, posizionandoli lungo il bordo superiore dell area sulla quale deve essere installato (o nella trincea di ancoraggio). I REQUISITI DI ANCORAGGIO DI- PENDONO DALLA PROFONDITÀ DEL PICCO DI FLUSSO, DAL GRA- DIENTE DEL FONDO E DAL PESO DEL SISTEMA DI RIVESTIMENTO. GLI INGEGNERI DI PROGETTO DOVREBBERO BASARE IL PRO- GETTO SULLE INFORMAZIONI SPE- CIFICHE DI QUEST ULTIMO. Allungare una griglia oltre la lunghezza prevista e lasciarla poi allentare. Posizionare le ultime celle delle griglie sopra i picchetti precedentemente installati e completare l installazione dei picchetti o dei ganci a J fi no a quando si trovano a fi lo o leggermente sotto le pareti delle celle. Allineare le griglie contigue di guttacell in modo che siano allo stesso livello e a fi lo l una con l altra. Quando è in posizione corretta, la griglia deve essere riempita utilizzando il materiale indicato nelle specifi che. Limitare l altezza di caduta del riporto a non più di 1 m per prevenire possibili danneggiamenti al sistema. Compattare infi ne i riporti di granulare e sabbia, terreno vegetativo e calcestruzzo con una pala o spianandoli a mano e rifi nire. Sottofondo Materiale di riempimento Corde di ancoraggio Superfi cie vegetata

10 MURI DI SOSTEGNO La carenza di terreni a disposizione facilmente edifi cabili sta spingendo gli ingegneri, gli imprenditori e gli operatori immobiliari a trovare soluzioni innovative per l utilizzo di lotti di terreno di per sé meno allettanti. Molte aree con forti pendii possono essere rese virtualmente pianeggianti, e di conseguenza utilizzabili, grazie all uso di strutture come i muri di sostegno e le scarpate. I muri di sostegno sono costruiti principalmente con terreno stabilizzato con materiali artifi ciali come. CONSIGLI DI POSA PRIMA DI INIZIARE Assicurarsi che le condizioni locali ed il progetto del sistema per il contenimento del terreno corrispondano a quanto indicato sui disegni di costruzione. PREPARAZIONE DELL AREA E DEL SOTTOFONDO Rimuovere i detriti ed il manto vegetativo per preparare l area sulla quale verrà installato il sistema per il contenimento del terreno. Completare i lavori iniziali di movimentazione terra, scavi o di riporto in base a quanto previsto dal progetto. Rimuovere i terreni in loco che non sono adatti alla posa del sistema e sostituirli con materiali appropriati. Preparare i terreni di fondazione così come specifi cati prima di posizionare il materiale di base. ASSICURARSI CHE L INSTALLA- ZIONE DEL SISTEMA E LA PRO- TEZIONE DEL DRENAGGIO DEGLI SCAVI VENGANO EFFETTUATE SE- CONDO LE SPECIFICHE DEL PRO- DOTTO. Installare la tubazione di drenaggio sotterraneo specifi cata nella posizione e all altezza indicate sui disegni del progetto assicurandosi di mantenere un gradiente del 2% per tutti gli sbocchi liberi. Assicurarsi che tutte le connessioni delle tubature siano fatte a regola d arte e che siano collegate ai tubi di scarico o ad un sistema di drenaggio sotterraneo preesistente e funzionante. Dove specifi cato, posizionare la tubazione nel sottosuolo con materiale di allettamento avvolto da geotessile (es. sabbia, ghiaietto fi ne, ciottoli, ecc.). Assicurarsi che gli scarichi agli sbocchi non causino delle erosioni localizzate che potrebbero ripercuotersi sulla stabilità della parete guttacell. Se specifi cato, posizionare un geotessile appropriato sulla base e sul fronte di scavo che si trova dietro la parete. Se specifi cato, installare il materiale composito di drenaggio appropriato. Assicurarsi che il sistema funzioni e sia collegato ad un sistema di scarico o di drenaggio sotterraneo adatto. INSTALLAZIONE DELLE SEZIONI Distendere la griglia nella posizione prevista. Mantenere distesa la griglia guttacell utilizzando picchetti dritti o ganci a J. Sono comunque possibili soluzioni alternative. Allineare correttamente i bordi delle sezioni di parete ed assicurarsi che la superfi cie superiore delle sezioni adiacenti sia contigue. Fissare fra loro le sezioni di parete con graffe o come specifi cato nei disegni di costruzione. Riempire la sezione di parete guttacell con il materiale di riempimento specifi cato e successivamente livellarlo a circa 50 mm al di sopra della parete della cella. Compattare e porre il materiale di riporto. Rimuovere il materiale in eccesso. Nelle aree di sterro, estendere il materiale presente in loco oltre lo scavo del pendio, mentre nelle aree di riporto, posizionarlo come specifi cato nei disegni di costruzione. Le linee guida dettagliate per la progettazione di muri di sostegno che utilizzano, sono a disposizione presso il proprio rivenditore. La progettazione definitiva di un qualsiasi muro di sostegno deve essere effettuata da un ingegnere abilitato. Vegetazione celle esterne Materiale di riempimento pannelli perforati fascia solida e colorata - 10/11 Gutta Italia S.r.l. Via delle Industrie, 4 - I Filago (Bg) Tel Fax

Italiano GEOCELL SISTEMA PER IL DRENAGGIO AD ELEVATA CAPACITÀ DI DEFLUSSO ORIZZONTALE DRENANTE RESISTENTE VERSATILE GEOPLAST SOLUZIONI PER L ACQUA

Italiano GEOCELL SISTEMA PER IL DRENAGGIO AD ELEVATA CAPACITÀ DI DEFLUSSO ORIZZONTALE DRENANTE RESISTENTE VERSATILE GEOPLAST SOLUZIONI PER L ACQUA Italiano GEOCELL SISTEMA PER IL DRENAGGIO AD ELEVATA CAPACITÀ DI DEFLUSSO ORIZZONTALE DRENANTE RESISTENTE VERSATILE GEOPLAST SOLUZIONI PER L ACQUA GEOCELL VANTAGGI Griglia ad elevata resistenza per il

Dettagli

G a rd e n C e n te r

G a rd e n C e n te r www.hackergiardini.ch G a rd e n C e n te r Via alle Brere 3 6598 Tenero Tel. 091 793 16 51 Pavimentazioni, Rocce e ghiaie ornamentali, Sistemi d'inverdimento Pavimentazione drenante Sistema stabilizzante

Dettagli

Superfici di utilizzo verdi e stabili. Parcheggi Sentieri e carrabili Impianti esterni Aree di sosta

Superfici di utilizzo verdi e stabili. Parcheggi Sentieri e carrabili Impianti esterni Aree di sosta Parcheggi Sentieri e carrabili Impianti esterni Aree di sosta Superfici di utilizzo verdi e stabili Consolidamento della superficie con griglie di prato verdi finite ECORASTER + prato di alta qualità Senza

Dettagli

Stuoia di protezione e accumulo idrico PECT 500

Stuoia di protezione e accumulo idrico PECT 500 Scheda tecnica Articolo nr. 100201 Stuoia di protezione e accumulo idrico PECT 500 Spessore: Poliestere multicolor ca. 3 mm 500 g/m² Accumulo idrico: Caratteristiche: Senza collanti e legatni chimici ca.

Dettagli

Indicazioni di posa per elementi per scarpate

Indicazioni di posa per elementi per scarpate Generalità Gli elementi per scarpate vengono applicati sia per utilizzo privato che pubblico e utilizzati per il sostegno di scarpate. Sono da tenere inoltre in considerazione le direttive «contenimento

Dettagli

RECYFIX NC NEW. Estremamente stabili e leggere canalette in PE-PP per aree industriali. Classe E 600

RECYFIX NC NEW. Estremamente stabili e leggere canalette in PE-PP per aree industriali. Classe E 600 INDUSTRIALE URBANISTICA aqua sport RECYFIX NC NEW Estremamente stabili e leggere canalette in PE-PP per aree industriali Classe E 600 1 Il mio vantaggio come Ingegnere Civile con l utilizzo di RECYFIX

Dettagli

Preparazione del sottofondo

Preparazione del sottofondo RADICI PIETRO INDUSTRIES & BRANDS S.p.A. Via Cav. P. Radici, 19-24026 CAZZANO SANT ANDREA (BG) - Tel. +39 035 724242 - Fax +39 035 741549 Preparazione del sottofondo Eliminare l eventuale vegetazione esistente.

Dettagli

GIUNTO A TAMPONE VISCOELASTICO

GIUNTO A TAMPONE VISCOELASTICO GIUNTO A TAMPONE VISCOELASTICO GIUNTO A TAMPONE VISCOELASTICO Il giunto a tampone da realizzare su opere d arte in c.a. o c.a.p. del tipo misto in acciaio e c.a. è un giunto di dilatazione e articolazione

Dettagli

SCHEDA TECNICA VASSOI PER IMPIANTO DI FITODEPURAZIONE

SCHEDA TECNICA VASSOI PER IMPIANTO DI FITODEPURAZIONE SCHEDA TECNICA VASSOI PER IMPIANTO DI FITODEPURAZIONE Materiale: vassoi in polietilene lineare ad alta densità (LLDPE) per impianto di fitodepurazione a flusso sommerso orizzontale con tubazione di collegamento

Dettagli

Formulato per pavimentazioni esterne in graniglia posato direttamente sulla terra

Formulato per pavimentazioni esterne in graniglia posato direttamente sulla terra NOTA TECNICA INFORMATIVA NR. 2013T STANDARD + GEOTESSILE Formulato per pavimentazioni esterne in graniglia posato direttamente sulla terra Il Grevelit standard è un formulato monocomponente a base di resine

Dettagli

Ritter struttura cellulare a nido d'ape

Ritter struttura cellulare a nido d'ape Proteggi Prato è il prodotto ideale per tutte le aree dove desideriamo avere un prato carrabile, infatti Proteggi Prato protegge il prato dalle sollecitazioni dovute al passaggio dei veicoli e non ostacola

Dettagli

SCHEDA TECNICA VASSOI PER IMPIANTO DI FITODEPURAZIONE (VS5)

SCHEDA TECNICA VASSOI PER IMPIANTO DI FITODEPURAZIONE (VS5) SCHEDA TECNICA VASSOI PER IMPIANTO DI FITODEPURAZIONE (VS5) Materiale: vassoi in polietilene lineare ad alta densità (LLDPE) per impianto di fitodepurazione a flusso sommerso orizzontale con tubazione

Dettagli

GEOTESSILI PROPEX. Rinforzo e Separazione

GEOTESSILI PROPEX. Rinforzo e Separazione Sviluppo della ricerca delle varie applicazioni dei geosintetici, materiali più idonei per ogni applicazione, apporti concreti in fase di progettazione GEOTESSILI PROPEX Rinforzo e Separazione GEOTESSILI

Dettagli

Sistemi per tetti verdi Inverdimento intensivo - Il giardino sul tetto

Sistemi per tetti verdi Inverdimento intensivo - Il giardino sul tetto Sistemi per tetti verdi Inverdimento intensivo - Il giardino sul tetto 2 Inverdimento intensivo Paesaggi senza limiti di progettazione Gli inverdimenti intensivi non pongono limiti alla creatività. Negli

Dettagli

Scheda tecnica Stuoia di protezione ed accumulo OPTIGRÜN RMS 500

Scheda tecnica Stuoia di protezione ed accumulo OPTIGRÜN RMS 500 Stuoia di protezione ed accumulo OPTIGRÜN RMS 500 geotessile non tessuto coesionato mediante agugliatura meccanica e termocalandratura, con esclusione di collanti e leganti chimici Dati tecnici: materiale:

Dettagli

P a v i m e n t a z i o n i p e r e s t e r n i

P a v i m e n t a z i o n i p e r e s t e r n i Il massello è un manufatto in calcestruzzo vibrocompresso che, grazie alla varietà di forme, colori, e finiture, rappresenta la soluzione ideale per arricchire i contenuti funzionali ed estetici di tutti

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO DEL PRATO SINTETICO SUL TERRENO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO DEL PRATO SINTETICO SUL TERRENO La Ditta Bonfante s.r.l., declina ogni responsabilità per difetti dovuti al montaggio del prato sintetico, posato in opera da montatori non certificati dall azienda. Il materiale che occorre per installare

Dettagli

COSTRUZIONE SOTTERRANEA, IN FALDA

COSTRUZIONE SOTTERRANEA, IN FALDA 1 COSTRUZIONE SOTTERRANEA, IN FALDA Platea (Figura 1) 1 Preparazione del fondo mediante magrone cementizio di idoneo spessore e caratteristiche. impermeabile. 2 - Strato di regolarizzazione Spa, avente

Dettagli

I GEOCOMPOSITI INTERDRAIN. Drenaggi Orizzontali e Verticali

I GEOCOMPOSITI INTERDRAIN. Drenaggi Orizzontali e Verticali Sviluppo della ricerca delle varie applicazioni dei geosintetici, materiali più idonei per ogni applicazione, apporti concreti in fase di progettazione I GEOCOMPOSITI INTERDRAIN Drenaggi Orizzontali e

Dettagli

A.1. PREMESSA. Lo scopo del Piano di Manutenzione è quello di costituire uno strumento di guida agli

A.1. PREMESSA. Lo scopo del Piano di Manutenzione è quello di costituire uno strumento di guida agli A.1. PREMESSA A.1.1. SCOPI E FINALITÀ DEL PIANO DI MANUTENZIONE Lo scopo del Piano di Manutenzione è quello di costituire uno strumento di guida agli interventi necessari al mantenimento ed alla salvaguardia

Dettagli

PESA A PONTE MODULARE DUETTO Interrata / Sopraelevata

PESA A PONTE MODULARE DUETTO Interrata / Sopraelevata PESA A PONTE MODULARE DUETTO Interrata / Sopraelevata Stadera a ponte per impieghi stradali, utilizzabile in versione INTERRATA oppure SOPRAELEVATA. Questa bilancia per veicoli stradali a piu assali è

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE istruzione da seguire pedissequamente per i seguenti prodotti : interro orizzontale, siluri, interro verticale, imhoff, degrassatori,

Dettagli

SALVAPRATO-SALVAGHIAIA una soluzione per sopportare qualsiasi peso

SALVAPRATO-SALVAGHIAIA una soluzione per sopportare qualsiasi peso Edilizia Giardino Gianazza Angelo S.p.a. SALVAPRATO-SALVAGHIAIA una soluzione per sopportare qualsiasi peso pratico, facile, veloce e semplice da posare Vantaggi 500 ton/mq Robusto Salvaprato e Salvaghiaia

Dettagli

IL MANUFATTO STRADALE

IL MANUFATTO STRADALE 1 IL MANUFATTO STRADALE Le strade, al contrario delle piste, non si sviluppano necessariamente a livello del terreno, ma possono essere al di sopra o al di sotto del piano di campagna. Ciò comporta la

Dettagli

DELTA -FLORAXX TOP. La soluzione per giardini pensili con riserva d acqua.

DELTA -FLORAXX TOP. La soluzione per giardini pensili con riserva d acqua. DELTA protegge i valori. Economizza l energia. Crea comfort. DELTA -FLORAXX TOP Q U A L I T À P R E M I U M La soluzione per giardini pensili con riserva d acqua. Alta resistenza alla compressione grazie

Dettagli

IDROTER di Martinelli Francesco Via Tevere Rubàno (PD) tel.049/ fax 049/ DRENOTER 1.000

IDROTER di Martinelli Francesco Via Tevere Rubàno (PD) tel.049/ fax 049/ DRENOTER 1.000 2010 DRENOTER 1.000 DRENOTER La soluzione semplice, leggera ed economica per realizzare drenaggi in condizioni di elevate sollecitazioni geomeccaniche, senza usare la ghiaia o gli inerti Applicazioni:

Dettagli

Elaborato Cliente Data : : : Computo Metrico Estimativo. venerdì 9 novembre numero d'ordine codice voce. descrizione lavori e misure lungh.

Elaborato Cliente Data : : : Computo Metrico Estimativo. venerdì 9 novembre numero d'ordine codice voce. descrizione lavori e misure lungh. 1 N.P.A.4.60 Formazione impianto di trattamento acque prima pioggia strade e parcheggi costituito da pozzetto in cls armato prefabbricato di raccolta con Bypass dim. Cm. 220x220xh. 160 collegato alla vasca

Dettagli

LASTRA DA COSTRUZIONE SECUROCK by USG

LASTRA DA COSTRUZIONE SECUROCK by USG INDICE 1. Dati e Documentazione. Soluzioni Costruttive. Voci di capitolato 1. DATI E DOCUMENTAZIONE CODICE PRODOTTO: INS0-0010 GRUPPO: FAMIGLIA: NOME: Struttura Sistema a Secco Lastra da costruzione SECUROCK

Dettagli

Topgran. Gummystep. Gruppo. Il tappeto ecologico in gomma per la protezione delle impermeabilizzazioni. Pavimentazioni protettive

Topgran. Gummystep. Gruppo. Il tappeto ecologico in gomma per la protezione delle impermeabilizzazioni. Pavimentazioni protettive Topgran Il tappeto ecologico in gomma per la protezione delle impermeabilizzazioni Gummystep Pavimentazioni protettive Gruppo Topgran Il tappeto ecologico in gomma per la protezione delle impermeabilizzazioni

Dettagli

Elementi scarpate e muri sostegno FARFALLA

Elementi scarpate e muri sostegno FARFALLA Scheda Prodotto: ST06.500.01 Data ultimo agg.: 26 marzo 2010 Elementi scarpate e muri sostegno FARFALLA Classificazione 06 Elementi scarpate e muri sostegno 06.500 Elementi per scarpate 06.500.01 Farfalla

Dettagli

Durocem-Drain DUROCEM ITALIA s.p.a.

Durocem-Drain DUROCEM ITALIA s.p.a. Durocem Italia s.p.a. propone un innovativo prodotto di sottofondo per le pavimentazioni sportive in erba artificiale di ultima generazione: si tratta del sistema Durocem-Drain che risolve tutte le problematiche

Dettagli

Strato divisorio permeabile alla diffusione Optigrün tipo RS

Strato divisorio permeabile alla diffusione Optigrün tipo RS Strato divisorio permeabile alla diffusione Optigrün tipo RS Strato divisorio permeabile alla diffusione Optigrün tipo RS per tetti a rovescio o come sostitutivo per Roofstate da Dow-Isolant Dati tecnici:

Dettagli

Barcelona Aeroporto. VINITEX MP m 2 PVC. Vinitex. Sistemi di impermeabilizzazione di coperture

Barcelona Aeroporto. VINITEX MP m 2 PVC. Vinitex. Sistemi di impermeabilizzazione di coperture Barcelona Aeroporto. VINITEX MP -.000 m PVC Vinitex Sistemi di impermeabilizzazione di coperture PVC Vinitex Sistemi di impermeabilizzazione di coperture Esempi di sistemi di impermeabilizzazione Per maggiori

Dettagli

SEZIONE TIPO DELLA PAVIMENTAZIONE

SEZIONE TIPO DELLA PAVIMENTAZIONE SEZIONE TIPO DELLA PAVIMENTAZIONE 1 Cordolo Successione di elementi perimetrali atti a contenere le spinte della pavimentazione sollecitata dai carichi che gravano su di essa. 2 Giunto Spazio tra masselli

Dettagli

Stone Pavimentazione in Pietra Naturale e Calcestruzzo Tecnopolimerizzato. Strade & Piazze

Stone Pavimentazione in Pietra Naturale e Calcestruzzo Tecnopolimerizzato. Strade & Piazze Pavimentazione in Pietra Naturale e Calcestruzzo Tecnopolimerizzato Strade & Piazze La pavimentazione innovativa che coniuga bellezza e tradizione della pietra a costi contenuti e praticità di posa Stone

Dettagli

Grazie alla leggerezza dell EPS e agli incastri che ne facilitano il montaggio, in poco tempo potete costruire le pareti armate della piscina.

Grazie alla leggerezza dell EPS e agli incastri che ne facilitano il montaggio, in poco tempo potete costruire le pareti armate della piscina. Manuale di montaggio casseri Smooth Block. Le strutture prefabbricate in casseri permettono di ridurre notevolmente i tempi di costruzione della piscina senza rinunciare alla qualità di una struttura in

Dettagli

PAVIGRID X

PAVIGRID X PAVIGRID X IL PRODOTTO Geocomposito drenante costituito da una georete a maglia romboidale HDPE eventualmente accoppiata ad uno o due geotessili filtranti 100% polipropilene (versioni 1F, 2F) e ad una

Dettagli

Elementi scarpate e muri sostegno IRIS

Elementi scarpate e muri sostegno IRIS Scheda Prodotto: ST06.500.03 Data ultimo agg.: 26 marzo 2010 Elementi scarpate e muri sostegno IRIS Classificazione 06 Elementi scarpate e muri sostegno 06.500 Elementi per scarpate 06.500.03 Iris Indice

Dettagli

DELTA -FLORAXX TOP. La soluzione per giardini pensili con riserva d acqua.

DELTA -FLORAXX TOP. La soluzione per giardini pensili con riserva d acqua. DELTA protegge i valori. Economizza l energia. Crea comfort. DELTA -FLORAXX TOP Q U A L I T À P R E M I U M La soluzione per giardini pensili con riserva d acqua. Alta resistenza alla compressione grazie

Dettagli

VIADRAIN DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

VIADRAIN DESCRIZIONE DEL PRODOTTO è la nostra gamma di geocompositi per il drenaggio longitudinale in trincea (strade, autostrade, ferrovie e vie in generale); è composto da una georete estrusa e da due geotessili non-tessuto termosaldati

Dettagli

Il nuovo orizzonte del legno ISTRUZIONI DI POSA REV SISTEMA RIVESTIMENTO PARETE NOVOWOOD (DOGHE 127x15)

Il nuovo orizzonte del legno ISTRUZIONI DI POSA REV SISTEMA RIVESTIMENTO PARETE NOVOWOOD (DOGHE 127x15) Il nuovo orizzonte del legno ISTRUZIONI DI POSA REV. 1.1-10.16 SISTEMA RIVESTIMENTO PARETE NOVOWOOD (DOGHE 127x15) ELENCO DEI MATERIALI DA IMPIEGARE DOGHE 127x15x2000mm cod. 127H15 UTILIZZO MEDIO A m2

Dettagli

Accorgimenti per la corretta posa in opera dei massetti galleggianti

Accorgimenti per la corretta posa in opera dei massetti galleggianti ANIT - Associazione Nazionale per l Isolamento Termico e acustico www.anit.it Accorgimenti per la corretta posa in opera dei massetti galleggianti Revisione: 12 maggio 2006 1 Introduzione Il presente manuale,

Dettagli

INDICE. Adeguamento SR435 Lucchese nel Comune di Pescia (PT) Dicembre NOTE GENERALI ELENCO DOCUMENTAZIONE TECNICA DELL OPERA...

INDICE. Adeguamento SR435 Lucchese nel Comune di Pescia (PT) Dicembre NOTE GENERALI ELENCO DOCUMENTAZIONE TECNICA DELL OPERA... INDICE 1. NOTE GENERALI...1 1.1. ELENCO DOCUMENTAZIONE TECNICA DELL OPERA...1 2. VERIFICHE E CONTROLLI...2 3. INTERVENTI DI MANUTENZIONE...6 1. NOTE GENERALI Il presente piano di manutenzione, relativo

Dettagli

LASTRA ARDESIA MINIMO SPESSORE MASSIMA VERSATILITÀ. Novità 2015! Lastra Ardesia nordico

LASTRA ARDESIA MINIMO SPESSORE MASSIMA VERSATILITÀ. Novità 2015! Lastra Ardesia nordico LASTRA ARDESIA Novità 2015! MINIMO SPESSORE MASSIMA VERSATILITÀ Lastra Ardesia nordico ESTETICA E QUALITÀ OBIETTIVI DELLA LASTRA Le lastre in calcestruzzo come Lastra Ardesia, sono capaci di adattarsi

Dettagli

Opere di sostegno in terra armata

Opere di sostegno in terra armata TeMa srl Divisione Ambiente 1-7 Campo di applicazione : Opere di sostegno in terra armata SEPARAZIONE FUNZIONE CAMPO DI APPLICAZIONE BACINI IDRICI Titolo : Collegamento autostradale tra Firenze-Siena e

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO PROGETTO DEFINITIVO = ELISUPERFICIE H12

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO PROGETTO DEFINITIVO = ELISUPERFICIE H12 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO PROGETTO DEFINITIVO = ELISUPERFICIE H12 N CODICE OPERA PREZZO UNITA' DI MISURA QUANTITA' TOTALE PARZIALE 1 A01,A10,005 SCAVO GENERALE DI SBANCAMENTO O SPLATEAMENTO, A QUALSIASI

Dettagli

Il Coppo di Alubel SCHEDA TECNICA. Prodotto in:

Il Coppo di Alubel SCHEDA TECNICA. Prodotto in: 321 Il Coppo di Alubel SCHEDA TECNICA 51 197 1039 985 Prodotto in: 100% CAMPO DI APPLICAZIONE 15% Una lastra a grandi elementi; può essere prodotta, in una unica lunghezza, sino a 12 m (lunghezza trasportabile).

Dettagli

Il Coppo di Alubel SCHEDA TECNICA. Alluminio. preverniciato Acciaio preverniciato. Prodotto in:

Il Coppo di Alubel SCHEDA TECNICA. Alluminio. preverniciato Acciaio preverniciato. Prodotto in: 289 SCHEDA TECNICA 51 197 1039 985 Prodotto in: Alluminio Alluminio preverniciato Acciaio preverniciato Rame 100% CAMPO DI APPLICAZIONE 15% Una lastra a grandi elementi; può essere prodotta, in una unica

Dettagli

SISTEMA DI PROTEZIONE PER SUPERFICI ERBOSE

SISTEMA DI PROTEZIONE PER SUPERFICI ERBOSE CARATTERISTICHE Resiste agli urti, ai raggi UV, alle sostanze chimiche di concimazione del terreno ed ai batteri presenti nella terra. Superficie di drenaggio superiore al 90% Ottime caratteristiche di

Dettagli

CERTIFICAZIONE FPC PER PRODOTTI COPERTI DA MARCATURA CE

CERTIFICAZIONE FPC PER PRODOTTI COPERTI DA MARCATURA CE M/100 _ PREFABBRICATI EN 1168 Prodotti prefabbricati di calcestruzzo - Lastre alveolari M/100 _ PREFABBRICATI EN 1520 Componenti prefabbricati armati di calcestruzzo alleggerito con struttura aperta con

Dettagli

Aree Industriali e Logistiche

Aree Industriali e Logistiche Aree Industriali e Logistiche Pavimentazioni per Carichi Pesanti Strade & Piazze Industriale & Commerciale La soluzione definitiva I moderni impianti produttivi e i siti di stoccaggio necessitano di pavimentazioni

Dettagli

Il nuovo orizzonte del legno ISTRUZIONI DI POSA REV. 2.1_ SISTEMA RIVESTIMENTO PARETE NOVOWOOD (DOGHE 145x22)

Il nuovo orizzonte del legno ISTRUZIONI DI POSA REV. 2.1_ SISTEMA RIVESTIMENTO PARETE NOVOWOOD (DOGHE 145x22) Il nuovo orizzonte del legno ISTRUZIONI DI POSA REV. 2.1_10-16 SISTEMA RIVESTIMENTO PARETE NOVOWOOD (DOGHE 145x22) ELENCO DEI MATERIALI DA IMPIEGARE DOGHE cod. 145H22 UTILIZZO MEDIO A m2 3,15 pz/m2 CLIPS

Dettagli

La pavimentazione modulare per il tennis www.geoplastsport.it GRIPPER OUTDOOR 12 GRIPPER OUTDOOR 12 è il prodotto ideale per la realizzazione di campi da tennis. La sua dimensione, pari a 12 x 12 (un piede

Dettagli

Construction. Impermeabilizzazione di giunti con il sistema Sika Dilatec

Construction. Impermeabilizzazione di giunti con il sistema Sika Dilatec Construction Impermeabilizzazione di giunti con il sistema Sika Dilatec Impermeabilizzazione di giunti con il sistema Sika Dilatec Sistema d impermeabilizzazione per giunti di lavoro, giunti di dilatazione,

Dettagli

COMUNE DI ROGOLO. Provincia di Sondrio COMPLETAMENTO FUNZIONALE STRADA FISTOLERA IN COMUNE DI ROGOLO PERIZIA DI VARIANTE N.1

COMUNE DI ROGOLO. Provincia di Sondrio COMPLETAMENTO FUNZIONALE STRADA FISTOLERA IN COMUNE DI ROGOLO PERIZIA DI VARIANTE N.1 Provincia di Sondrio COMPLETAMENTO FUNZIONALE STRADA FISTOLERA IN PERIZIA DI VARIANTE N.1 COMPLETAMENTO FUNZIONALE STRADA FISTOLERA IN RELAZIONE DESCRITTIVA 1 Iscritto all Ordine degli Ingegneri della

Dettagli

SmartDitch. Il sistema SmartDitchUK. Grande Più grande Grandissimo

SmartDitch. Il sistema SmartDitchUK. Grande Più grande Grandissimo Grande Più grande Grandissimo Il sistema SmartDitchUK SmartDitch La soluzione più versatile per il rivestimento di canali per il controllo del flusso dell acqua Controllo del drenaggio Controllo dell erosione

Dettagli

Il sistema ad incastro che non richiede alcuna opera muraria. Il sistema costruttivo di muri ad incastro semplice e veloce

Il sistema ad incastro che non richiede alcuna opera muraria. Il sistema costruttivo di muri ad incastro semplice e veloce Il sistema ad incastro che non richiede alcuna opera muraria Il sistema costruttivo di muri ad incastro semplice e veloce Stackton, perché è la soluzione ideale per realizzare muri in tutta semplicità.

Dettagli

IIL COLLAUDO NELLE CONDOTTE NON IN PRESSIONE

IIL COLLAUDO NELLE CONDOTTE NON IN PRESSIONE IIL COLLAUDO NELLE CONDOTTE NON IN PRESSIONE Scopo del collaudo (ad aria o ad acqua) e quello di verificare l efficienza e la funzionalità idraulica di un collettore posato in opera. In particolare si

Dettagli

Schlüter -KERDI-SHOWER. Sistema di impermeabilizzazione per doccia a pavimento

Schlüter -KERDI-SHOWER. Sistema di impermeabilizzazione per doccia a pavimento Schlüter -KERDI-SHOWER Sistema di impermeabilizzazione per doccia a pavimento Vantaggi Applicazione facile e sicura E possibile montare lo scarico collegandolo alle tubature esistenti, questo permette

Dettagli

Drenaggio con geocomposito Enkadrain: comparazione con un sistema di drenaggio tradizionale

Drenaggio con geocomposito Enkadrain: comparazione con un sistema di drenaggio tradizionale Drenaggio con geocomposito Enkadrain: comparazione con un sistema di drenaggio tradizionale Nelle trincee drenanti di tipo tradizionale il sistema di drenaggio viene abitualmente realizzato sostituendo

Dettagli

PAVIMENTI ANTITRAUMA. Tutta la gamma di prodotti è totalmente riciclabile e del tutto atossica.

PAVIMENTI ANTITRAUMA. Tutta la gamma di prodotti è totalmente riciclabile e del tutto atossica. PAVIMENTI ANTITRAUMA Catalogo E.3.1 Per la sicurezza dei nostri figli prodotti per la pavimentazione anche di aree gioco in grado, per la loro caratteristica, di attutire gli urti e le eventuali caduti.

Dettagli

Il Coppo di Alubel SCHEDA TECNICA. Prodotto in: Alluminio Alluminio preverniciato Acciaio preverniciato Rame

Il Coppo di Alubel SCHEDA TECNICA. Prodotto in: Alluminio Alluminio preverniciato Acciaio preverniciato Rame SCHEDA TECNICA 64 985 197 197 197 197 197 51 10 Prodotto in: Alluminio Alluminio preverniciato Acciaio preverniciato Rame Una lastra a grandi elementi; può essere prodotta, in una unica lunghezza, sino

Dettagli

italiano Sistemi per tubazioni in ghisa sferoidale per impianti di innevamento tecnico

italiano Sistemi per tubazioni in ghisa sferoidale per impianti di innevamento tecnico italiano Sistemi per tubazioni in ghisa sferoidale per impianti di innevamento tecnico Approvvigionamento idrico sicuro per decenni. Il sistema ALPINAL comprende tubi e pezzi speciali e quindi soddisfa

Dettagli

Quaderno Tecnico SISTEMI DI COPERTURA

Quaderno Tecnico SISTEMI DI COPERTURA Quaderno Tecnico SISTEMI DI COPERTURA Mapeplan PVC-P SISTEMI DI COPERTURA MAPEPLAN PVC-P INDICE pag. 04 1. Innovazione eco-sostenibile pag. 06 2. Processo di produzione pag. 08 3. Sistemi di applicazione

Dettagli

Pozzetti fognatura E T N IE B M A

Pozzetti fognatura E T N IE B M A AMBIENTE 2014 749 Pozzetti fognatura Autoportanti, ottima tenuta idraulica, durabilità nel tempo Settori di utilizzo I Pozzetti Fognatura REDI fanno parte dei pezzi speciali per condotte interrate per

Dettagli

TIPOLOGIE COSTRUTTIVE DELLE DISCARICHE Le tipologie di discariche possono essere riassunte in tre tipi:

TIPOLOGIE COSTRUTTIVE DELLE DISCARICHE Le tipologie di discariche possono essere riassunte in tre tipi: LE DISCARICHE Sono siti controllati dove vengono stoccati i rifiuti per strati sovrapposti. Sulla base della tipologia possono essere identificati, secondo normativa italiana, due tipologie di rifiuti,

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA SOMMINISTRAZIONI unitario TOTALE R I P O R T O

Num.Ord. TARIFFA SOMMINISTRAZIONI unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 SCAVO DI SBANCAMENTO, ESEGUITO ANCHE IN PRESENZA DI 001 ACQUA. SOMMANO mc 2 945,90 5,55 16 349,75 4 165,92 25,480 2 SCAVO A SEZIONE OBBLIGATA ESEGUITO ANCHE IN 002

Dettagli

LINEA GIARDINO. La libertà di vivere all aperto. Funzionalità, resistenza e praticità

LINEA GIARDINO.  La libertà di vivere all aperto. Funzionalità, resistenza e praticità La libertà di vivere all aperto Funzionalità, resistenza e praticità Le confezioni sono da intendersi per i rivenditori. Per altri utilizzatori fare riferimento al singolo pezzo. Tutti i prodotti a marchio

Dettagli

M0000. Indicazioni di posa per blocchi di muratura

M0000. Indicazioni di posa per blocchi di muratura Generalità I blocchi di muratura vengono impiegati per la costruzione di muri, oppure come struttura per il sostegno di scarpate. Per l utilizzo dei blocchi di muratura quali sostegno di scarpate sono

Dettagli

SISTEMA ANTICADUTA LATCHWAYS MANSAFE VERSIRAIL

SISTEMA ANTICADUTA LATCHWAYS MANSAFE VERSIRAIL SISTEMA ANTICADUTA LATCHWAYS MANSAFE VERSIRAIL Descrizione ManSafe VersiRail di Latchways è la soluzione ideale per tutte quelle situazioni in cui viene richiesto un sistema di protezione collettiva per

Dettagli

CERTIFICAZIONI E NORMATIVE FINITURE BOCCIARDATI DOPPIO STRATO BASE MONOIMPASTO

CERTIFICAZIONI E NORMATIVE FINITURE BOCCIARDATI DOPPIO STRATO BASE MONOIMPASTO C O R D O L I CORDONATE CERTIFICAZIONI E NORMATIVE FINITURE Micheletto pavimentazioni produce una vasta gamma di cordoli e accessori adatti ad essere impiegati per soluzione ad uso pubblico o privato,

Dettagli

SCHEDA TECNICA MODULO H60 CASSAFORMA IN POLIPROPILENE RIGENERATO PER LA REALIZZAZIONE DI VESPAI VENTILATI

SCHEDA TECNICA MODULO H60 CASSAFORMA IN POLIPROPILENE RIGENERATO PER LA REALIZZAZIONE DI VESPAI VENTILATI SCHEDA TECNICA MODULO H60 CASSAFORMA IN POLIPROPILENE RIGENERATO PER LA REALIZZAZIONE DI VESPAI VENTILATI - Consumo di Cls a raso sommità modulo m 3 0,079 x m 2 - Passaggio tubazioni n 1 max 44 cm - Passaggio

Dettagli

DOPPIA LASTRA DI BASE

DOPPIA LASTRA DI BASE DOPPIA LASTRA DI BASE GENERALITA La doppia lastra tralicciata (di seguito indicata con DPL) è un elemento prefabbricato, composto da due paramenti in c.a.v. collegati tra loro da tralicci in acciaio, utilizzato

Dettagli

Hexaline. collect: Raccogliere e convogliare

Hexaline. collect: Raccogliere e convogliare collect: Raccogliere e convogliare 30 30 Hexaline ACO Hexaline - Canali di drenaggio in polipropilene Introduzione Hexaline p. 3 Canale Hexaline p. 36 Pozzetto di scarico p. 37 Accessori per canale Hexaline

Dettagli

Prodotti chimici per l edilizia

Prodotti chimici per l edilizia 1 Sigillante butilico grigio Codice 18032001 - Gr. 350 Sigillante multiuso verniciabile, ottima resistenza agli agenti atmosferici e ai raggi U.V. 2 Sigillante siliconico trasparente Codice 18031001 -

Dettagli

DK 500V SCHEDA TECNICA ROOF INDICE. 1. Anagrafica. 2. Caratteristiche Tecniche. 3. Certificazioni. 4. Utilizzo. 5. Posa in Opera. 6.

DK 500V SCHEDA TECNICA ROOF INDICE. 1. Anagrafica. 2. Caratteristiche Tecniche. 3. Certificazioni. 4. Utilizzo. 5. Posa in Opera. 6. INDICE 1. Anagrafica 2. Caratteristiche Tecniche 3. Certificazioni 4. Utilizzo 5. Posa in Opera 6. Dati tecnici 7. Voce di capitolato 1/11 1. ANAGRAFICA CODICE PRODOTTO: GRUPPO: FAMIGLIA: NOME: 1-4010V

Dettagli

Posa interrata delle tubazioni

Posa interrata delle tubazioni Posa interrata delle tubazioni Profondità di esecuzione I cavi per posa interrata devono sempre: essere dotati di guaina protettiva (doppio isolamento) protetti contro lo schiacciamento, quando si prevede

Dettagli

Torretta mobile a scomparsa PILOMAT ENERGY B

Torretta mobile a scomparsa PILOMAT ENERGY B Torretta mobile a scomparsa PILOMAT ENERGY B4040-55 MANUALE TECNICO Manuale tecnico PILOMAT ENERGY B4040 55 Pagina 1 di 10 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ DEL FABBRICANTE (Art.10-Direttiva della Comunità Europea

Dettagli

Pannello termoisolante anticalpestio per il riscaldamento radiante a pavimento. radiante

Pannello termoisolante anticalpestio per il riscaldamento radiante a pavimento. radiante Pannello termoisolante anticalpestio per il riscaldamento radiante a pavimento. radiante radiante Pannello termoisolante anticalpestio per il riscaldamento radiante a pavimento I sistemi per il riscaldamento

Dettagli

PROGETTARE LO STRATO ANTICAPILLARE DEI RILEVATI STRADALI CON SISTEMI GEOSINTETICI. ing. MASSIMILIANO NART 1

PROGETTARE LO STRATO ANTICAPILLARE DEI RILEVATI STRADALI CON SISTEMI GEOSINTETICI. ing. MASSIMILIANO NART 1 PROGETTARE LO STRATO ANTICAPILLARE DEI RILEVATI STRADALI CON SISTEMI GEOSINTETICI ing. MASSIMILIANO NART 1 INDICE ARGOMENTI 1. NATURA DEL PROBLEMA 2. DEFINIZIONE DI STRATO ANTICAPILLARE 3. SOLUZIONE CLASSICA

Dettagli

K-FLEX K-FLEX TWIN SOLAR SYSTEM 32 A N E W G E N E R A T I O N O F I N S U L A T I O N M A T E R I A L S

K-FLEX K-FLEX TWIN SOLAR SYSTEM 32 A N E W G E N E R A T I O N O F I N S U L A T I O N M A T E R I A L S 32 A N E W G E N E R A T I O N O F I N S U L A T I O N M A T E R I A L S K-FLEX TWIN SOLAR SYSTEM K-FLEX TWIN SOLAR SYSTEM CU K-FLEX SOLAR R K-FLEX TWIN SOLAR SYSTEM INNESTO RAPIDO Sistema completo per

Dettagli

Il car parking ecologico 100% plastica riciclata. Specifiche tecniche

Il car parking ecologico 100% plastica riciclata. Specifiche tecniche Il car parking ecologico 100% plastica riciclata Specifiche tecniche Il car parking ecologico 100% plastica riciclata SOLUZIONE Parcheggi con superficie erbosa Giardino moderno, naturale, bello e di facile

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE IMPO6

MANUALE DI INSTALLAZIONE IMPO6 MANUALE DI INSTALLAZIONE IMPO6 SOMMARIO 1 Manufatti in vetroresina... 3 1.1 Movimentazione e preparazione... 3 1.2 Sollevamento del manufatto... 3 1.3 Verifica parti e accessori... 4 2 Componenti... 4

Dettagli

Pavimentazioni tecniche per scuderia

Pavimentazioni tecniche per scuderia Pavimentazioni tecniche per scuderia Massimo confort Antisdrucciolo Resistente Catalogo La copertura con lastre in gomma del pavimento e delle pareti delle scuderie sta acquistando sempre maggior consenso

Dettagli

AMBITO DELL'INTERVENTO

AMBITO DELL'INTERVENTO RELAZIONE TECNICA PREMESSA La presente relazione vuole evidenziare alcuni interventi a favore della sicurezza stradale da adottarsi nell ambito urbano dell abitato della Frazione di Santa Croce del Comune

Dettagli

5.1 Generalità Caratteristiche costruttive... 5 / 1

5.1 Generalità Caratteristiche costruttive... 5 / 1 5 VALVOLE A SFERA 5.1 Generalità 5.1.1 Caratteristiche costruttive... 5 / 1 5.2 Valvola a sfera per singolo tubo 5.2.1 Dimensioni e tipologie - tubo singolo... 5 / 2 5.2.2 Dimensioni e tipologie - tubo

Dettagli

SENINI NOTE TECNICHE sui PAVIMENTI DRENANTI SENINI NOTE TECNICHE sui PAVIMENTI DRENANTI La PERMEABILITÀ Cp di un pavimento Il Coefficiente di Permeabilità medio annuo (Cp) di una pavimentazione è la percentuale

Dettagli

DRENAGGIO E IMPERMEABILIZZAZIONE

DRENAGGIO E IMPERMEABILIZZAZIONE DRENAGGIO E IMPERMEABILIZZAZIONE CONTROLLO EMISSIONI DIFFICOLTA - requisiti a lungo termine - installazioni sotto manto sono di difficile gestione - assestamenti e forze di compressione IMPERMEABILIZZAZIONE

Dettagli

COME PROGETTARE UN MURO

COME PROGETTARE UN MURO la scelta solida sistemi di contenimento Il sistema Pisa2 è un prodotto modulare in calcestruzzo che permette di realizzare opere di contenimento terra utilizzando l antica tecnica delle murature a secco.

Dettagli

Enkadrain geocomposito drenante

Enkadrain geocomposito drenante Enkadrain geocomposito drenante Il controllo e la gestione delle acque sono di fondamentale importanza per garantire l efficacia di tutti gli interventi di opere civili ed ambientali a contatto con il

Dettagli

Grigliati erbosi per pavimentazioni ecologiche di aree verdi e parcheggi, elementi per il Contenimento terra atti alla realizzazione di muri a secco,

Grigliati erbosi per pavimentazioni ecologiche di aree verdi e parcheggi, elementi per il Contenimento terra atti alla realizzazione di muri a secco, Grigliati erbosi per pavimentazioni ecologiche di aree verdi e parcheggi, elementi per il Contenimento terra atti alla realizzazione di muri a secco, Cordonate per la delimitazione di marciapiedi, Corso

Dettagli

Descrizione superfici

Descrizione superfici L uci anoambrosi NI che la vegetazione, compresi gli alberi, possono svilupparsi più agevolmente data la profondità maggiore del terreno. Il fattore ecologico di 0,7 si riferisce a superfici vegetate.

Dettagli

PANNELLI IN POLICARBONATO SCHEDA TECNICA SERIE

PANNELLI IN POLICARBONATO SCHEDA TECNICA SERIE PANNELLI IN POLICARBONATO SCHEDA TECNICA SERIE CARATTERISTICHE TECNICHE Pannello modulare alveolare in policarbonato coestruso, protetto dai raggi UV sulla superficie esterna e con GARANZIA 10 ANNI all

Dettagli

PANNELLI IN POLICARBONATO SEPLUX 5PX

PANNELLI IN POLICARBONATO SEPLUX 5PX PANNELLI IN POLICARBONATO SEPLUX 5PX 40 SEPLUX 5PX Caratteristiche tecniche Pannello modulare alveolare in policarbonato coestruso, protetto dai raggi UV sulla superficie esterna e con GARANZIA 10 ANNI

Dettagli

PANNELLI IN POLICARBONATO SCHEDA TECNICA SERIE40

PANNELLI IN POLICARBONATO SCHEDA TECNICA SERIE40 PANNELLI IN POLICARBONATO SCHEDA TECNICA SERIE40 CARATTERISTICHE TECNICHE Pannello modulare alveolare in policarbonato coestruso, protetto dai raggi UV sulla superficie esterna e con GARANZIA 10 ANNI all

Dettagli

RELAZIONE TECNICO-ECONOMICA

RELAZIONE TECNICO-ECONOMICA RELAZIONE TECNICO-ECONOMICA Realizzazione di opere di manutenzione straordinaria su manufatti stradali, e marciapiedi costituita da: RIFACIMENTO MARCIAPIEDI Demolizione marciapiedi esistenti Scarifica

Dettagli

Quaderno Tecnico SISTEMI DI COPERTURA MAPEPLAN PVC-P

Quaderno Tecnico SISTEMI DI COPERTURA MAPEPLAN PVC-P Quaderno Tecnico SISTEMI DI COPERTURA SISTEMI DI COPERTURA INDICE pag. 04 1. Innovazione eco-sostenibile pag. 06 2. Processo di produzione pag. 08 3. Sistemi di applicazione per coperture con manti in

Dettagli

isolant phonique bruits d impact sous-parquet fl ottant resina impermeabilizzazione antimuffa protezione protec cave

isolant phonique bruits d impact sous-parquet fl ottant resina impermeabilizzazione antimuffa protezione protec cave protec cave isolant phonique bruits d impact sous-parquet uet fl ottant resina impermeabilizzazione antimuffa protezione protec cave resina impermeabilizzante resina Applicazione su un muro a blocchi in

Dettagli

N. Codice Indicazione dei lavori e delle somministrazioni UM Quantità Prezzo Importo

N. Codice Indicazione dei lavori e delle somministrazioni UM Quantità Prezzo Importo Capitolo: formazione del rilevato 17.03.033 Geotessuto in filamenti di poliammide e poliestere. Geotessuto in filamenti di poliammide e poliestere, fornito e posto in opera, avente le seguenti funzioni:...

Dettagli

DECKING MANUALE DI POSA

DECKING MANUALE DI POSA DECKING MANUALE DI POSA INDICE POSA SU MASSETTO DI CEMENTO POSA SU GUAINA BITUMINOSA POSA SU SABBIA/GHIAIA POSA SU TERRENO 03 06 09 12-02 - POSA SU MASSETTO DI CEMENTO 35 cm POSA DEI MAGATELLI I magatelli

Dettagli