Curriculum Vitae (sintesi)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae (sintesi)"

Transcript

1 Curriculum Vitae (sintesi) Federico Spandonaro è supplente dell insegnamento di Matematica per le Applicazioni Economiche e Matematica Finanziaria presso la Facoltà di Economia dell Università di Roma Tor Vergata e dell insegnamento di Economia Sanitaria presso la Facoltà di Scienze Statistiche e Demografiche dell Università di Roma La Sapienza ; inoltre è responsabile del CEIS-Sanità, il centro di Economia e Management Sanitario della Facoltà (www.ceistorvergata.it/sanita). Svolge attività di ricerca e formazione sia nel campo della economia e management sanitario, sia in quello della modellistica finanziaria e delle tecniche di valutazione per i sistemi di protezione sociale; è docente di corsi di specializzazione e Master universitari (Lib. Univ. Cattaneo di Castellanza, LUISS-G. Carli, Univ. di Roma Tor Vergata, Univ. di Verona), corsi della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, corsi di economia e management sanitario del Ministero della Sanità, dell Istituto Superiore di Sanità, della Scuola di Direzione Sanitaria dell IREF Reg. Lombardia, corsi di formazione promossi da Regioni, ASL e associazioni scientifiche mediche (ANMCO, SIGE-AGO-SIED, SIOT, SIR). Ha inoltre partecipato e coordinato ricerche sia per enti pubblici che per organismi internazionali (CNR, MURST, CEE, Min. Funz. Pubblica, etc.); fra le altre è stato responsabile dell unità operativa Determinanti della scelta fra pubblico e privato nel settore sanitario italiano nell ambito del progetto strategico CNR Problemi prioritari e politiche di razionalizzazione del SSN, responsabile scientifico nazionale del progetto di ricerca Metodi sistematici per l analisi della spesa sanitaria dell Agenzia dei Servizi Sanitari Regionali e coordinatore dell unità operativa ASSR per il progetto Finanziare la non autosufficienza. Attualmente segue in qualità di coordinatore nazionale il progetto Valutazione sperimentale costo-efficacia delle linee guida sullo screening, diagnosi precoce e trattamento multidisciplinare del cancro colon retto (2005/2006) della ASSR (Fondi Min. Salute), e in qualità di responsabile dell Unità Operativa CEIS Università di Roma Tor Vergata, il progetto La promozione dell innovazione e la gestione del rischio (2005/2006), coordinato dalla ASSR. È membro dell AMASES (Associazione per la Matematica Applicata agli Studi Economico Sociali), dell AIES (Associazione Italiana di Economia Sanitaria), delle IHEA (International Health Economics Association), dell IHPMI (International Health Policy and Management Institute), dell IESS (Istituto Europeo di Sicurezza Sociale), del GISF (Gruppo Italiano per gli studi di Farmacoeconomia), del Comitato di Esperti per le Politiche Sanitarie di Confindustria. Informazioni più dettagliate possono essere reperite sul sito:

2 CURRICULUM VITAE di Federico Spandonaro nato a Roma il Recapiti Ab.: Via Cupra Marittima, Fregene (Roma) Tel.: Uff.: Università di Roma Tor Vergata Fac. di Economia Via Columbia, Roma Tel.: Fax: URL: Formazione Laurea in Economia e Commercio (1983) presso l'università degli Studi di Roma "La Sapienza": con la votazione di 110 e lode. Titolo della tesi: Applicazioni economiche dei modelli autoregressivi a somma mobile ; relatori il Prof. G.M. Rey ed il Prof. F. Carlucci. Uditore (1984) presso il Centro di Specializzazione in Ricerche Economico-Agrarie per il Mezzogiorno dell'università degli Studi di Napoli; frequentando il corso di Analisi delle Serie Storiche del Prof. D. Piccolo e il corso di Econometria II del Prof. L. Pieraccini). Incarichi e associazioni Ricercatore (dal 1987) presso la facoltà di Economia e Commercio dell'università degli Studi di Cassino (FR), confermato nel ruolo nel 1991; attualmente in servizio presso la facoltà di Economia dell'università degli studi di Roma Tor Vergata. Responsabile (dal 2003) del CEIS Sanità Università di Roma Tor Vergata e vicedirettore dei Corsi e Master in Economia e Gestione Sanitaria. Consigliere Regionale Federazione Italiana Canottaggio del CONI ( ). Membro dell AIES (Associazione Italiana di Economia Sanitaria). Membro dell AMASES (Associazione per la Matematica Applicata agli Studi Economico Sociali). Membro dell IESS (Istituto Europeo di Sicurezza Sociale). Membro del GISF (Gruppo Italiano per gli studi di Farmacoeconomia). Membro dell IHPMI (International Health Policy and Management Institute). Partecipa (dal 2001) al Comitato di Esperti per le Politiche Sanitarie di Confindustria. 1

3 Membro (2000) del Nucleo Interno di Valutazione della Ausl n. 7 di Ragusa. Attualmente membro dei Nuclei Interni di Valutazione della azienda ospedaliera Santobono-Pausilipon e dell IRCCS Istt. Fisioterapici Ospitalieri di Roma. Principali Docenze Università degli Studi di Roma Tor Vergata Supplente dell insegnamento della Matematica Finanziaria I (dal 1991); Supplente dell insegnamento della Matematica per le Applicazioni Economiche (dal 2002); Corso di Perfezionamento in Economia e Management Sanitario della Facoltà di Economia: docente di economia sanitaria (dal 1999); Master di I livello in Economia e Management dei Servizi Sanitari della Facoltà di Economia: docente di economia sanitaria (dal 2004); Corso di valutazione Economica in Sanità (in collaborazione con il Centre for Health Economics dell Università di York (UK): docente di valutazione economica in Sanità (dal 2003); ECONPHARMA Scuola Estiva del Farmaco (in collaborazione con Univ. del Piemonte Orientale, Univ. di Siena, FARMINDUSTRIA): docente di Economia sanitaria (dal 2002); Master in Economia e Istituzioni: docente di sistemi assicurazioni sulla salute (1999); Master in Economia e Amministrazione del Cambiamento Tecnologico e dei Processi di Internazionalizzazione Produttiva: docente di sistemi di Protezione Sociale (1993); Facoltà di Medicina - Master in Epidemiologia dei Servizi Sanitari: docente di metodi di valutazione dei sistemi sanitari ( ); LUISS-G. Carli Corsi integrativi di Matematica Generale e Matematica Finanziaria (dal 1990 al 2002); Corsi sui Fondi Pensione: docente di modelli matematici per le scelte di investimento dei fondi pensione ( ); Master in Business Administration - Scuola di Management: Assistente dell area metodi quantitativi per il management (1991); Università degli studi di Roma La Sapienza Supplente dell'insegnamento di Economia Sanitaria e Aziendale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia ( ); Supplente dell insegnamento di Economia Sanitaria presso la Facoltà di Scienze Demografiche e Statistiche (dal 2004); LIUC - Libera Università Cattaneo di Castellanza Corsi regionali rilascianti l attestato manageriale per dirigenti di struttura complessa del SSN: docente di controllo di gestione (dal 2001); Ma.P.A. Master in Previdenza ed Assistenza Complementare: titolare del corso di Economia Sanitaria (2001); MASF Corso di specializzazione in management sanitario-farmaceutico: docente di economia del farmaco (2003); 2

4 M.E.G.A.S. Master di II livello in Economia e Gestione dell Assistenza Sanitaria: docente di economia sanitaria (2003); Università degli Studi di Verona Master in Economia Sanitaria ( ); Università degli studi di Cassino Corsi di Matematica Finanziaria I e Matematica Generale: assistenza ( ); Ministero della Sanità Corso di Pianificazione strategica per dirigenti del Ministero: docente di Il quadro di riferimento macro-economico (2001); Corso di Controllo di gestione per dirigenti del Ministero: docente di L approcio al controllo di gestione nel SSN italiano (2001); Corso di Introduzione alla riforma sanitaria per funzionari del Ministero: docente di Aspetti economici ed istituzionali delle riforme degli anni 90 (2001). Corso di economia sanitaria per dirigenti del Ministero: docente di economia sanitaria (1999); Istituto Superiore di Sanità Corsi di management sanitario per dirigenti di ASL: docente di Management Sanitario (dal 1998); International Centre for Health Management (ICHM) Ist. Sup. di Sanità / OMS Master of Health Services Management: docente di economia sanitaria (2000); Scuola Direzione Sanitaria IREF Reg. Lombardia Workshops per Direttori Sanitari e Amministrativi (dal 2001); Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Docente di tecniche di controllo di gestione nella pubblica amministrazione ( ); Altre Ist. Giano, Corso di perfezionamento in bioetica nella professione infermieristica: docente di management sanitario ( ); Scuola medica ospedaliera regione Lazio Corso di management per medici dirigenti: docente di management sanitario (dal 1999); Aziende sanitarie - Corsi di formazione per il personale - Ulss n. 4 Alto Vicentino, Ausl Camerino, AUSL 21 Legnago, Ausl Ragusa, A.O.O. Riuniti di Trieste, ASL Roma C, ASL Roma D, A.O. San Camillo-Forlanini: docente di management sanitario - (vari anni); Associazioni scientifiche mediche Corsi di formazione per medici dirigenti ANMCO-SIC (Ass. Naz. Medici Cardiologi), SIGE-AGO-SIED (Socc. di gastroenterologia e endoscopia digestiva), SIOT (Soc. Italiana Ortopedia e Traumatologia), SIR (Soc. Italiana Reumatologia): docente di management sanitario - (vari anni). 3

5 Principali partecipazioni a progetti di ricerca Progetti speciali Min. Sanità 2004, resp. Un. Op. CEIS Università di Roma Tor Vergata, progetto coordinato dalla ASSR: La promozione dell innovazione e la gestione del rischio, (2005/2006). Progetti speciali Min. Sanità 2004, Resp. Scientifico nazionale del progetto coordinato dalla Agenzia dei Servizi Sanitari Regionali: Valutazione sperimentale costo-efficacia delle linee guida sullo screening, diagnosi precoce e trattamento multidisciplinare del cancro colon retto, (2005/2006). European Trade Union Institute Network on Occupational Pension Funds in Europe (2003/2004). Progetti speciali Min. Sanità 2002, resp. Un. Op. ASSR, progetto coordinato dalla Regione Lombardia: Finanziare la Long Term Care, (2003/2004). Progetti speciali Min. Sanità 2001, Resp. Scientifico nazionale del progetto coordinato dalla Agenzia dei Servizi Sanitari Regionali: Metodi per l analisi sistematica della spesa sanitaria, (2002/2003). Progetti speciali Min. Sanità 2001, progetto coordinato dalla Regione Campania: Analisi dei costi dei dipartimenti di salute mentale, (2002/2003). Gruppo di lavoro AIR per la Stesura della guida per l Analisi dell Impatto della Regolamentazione, Ministero della Funzione Pubblica (2000). Prometeo: Atlante della Sanità Italiana a cura di Università di Roma Tor Vergata (Catt. di Igiene), Farmindustria, Ilesis Srl, Nebo Srl, et. al.: resp. scientifico area economica (dal 1999 al 2002). Progetto strategico CNR Problemi prioritari e politiche di razionalizzazione del SSN ( ), responsabile dell unità operativa Determinanti della scelta fra pubblico e privato nel settore sanitario italiano. La previdenza complementare in Italia nel Conseguenze giuridiche, tecnico-finanziarie, macro-economiche della nuova normativa in vigore, coordinatore Prof. S.M. Coppini, Contributo di ricerca CNR (1995). Statutory Charge and Employment: intervention possibilities, CEE Task Force Prelevaments Obligatoires (1994). Problemi di investimento nei fondi pensione, coordinatore Prof..M. Di Lazzaro, contributo di ricerca CNR (1992). Nuovo modello econometrico della sicurezza sociale, MURST 60%, (1991) Controllo del rischio nella intermediazione finanziaria, coordinatore Prof. S.M. Coppini, MURST 40%, ( ). Progetto finalizzato del C.N.R. Organizzazione e Funzionamento della Pubblica Amministrazione, unità operativa Dipartimento di Studi Geoeconomici, Statistici e Storici per l'analisi Regionale (1989). Le forme di tutela previdenziale offerte dalle compagnie della C.E.E., coordinatore Prof. S.M. Coppini, MURST 60%. Costruzione di un modello econometrico ausiliario per la sicurezza sociale, coordinatore Prof. M.A. Coppini e quindi Prof. M. Di Lazzaro, MURST 60%, ( ). 4

6 Altre collaborazioni e consulenze Attività econometrica presso Istituto di Studi di Economia del Lavoro - ISEL diretto dal Prof. E. Tarantelli (cui sono succeduti il Prof. L. Frey e quindi il Prof. S. Vinci) - ( ). Ricerca e didattica nell'ambito delle cattedre di Matematica Generale, Matematica Finanziaria e Modelli Matematici per le Scienze Economiche della Facoltà di Economia e Commercio (titolari: Prof. M. Di Lazzaro e Prof. S. M. Coppini) della LUISS-G.Carli ( ). Attività di ricerca per Fondazione CENSIS: modelli di valutazione economica (1986, 1987). Attività di ricerca per AREA Coop: Analisi del sistema di controllo di gestione attuato dall'inps (1989). Attività di ricerca per CONFCOMMERCIO: Un modello di simulazione per le politiche previdenziali nel settore del commercio (1989). Coordinamento area ricerca per ISIS S.p.a.: predisposizione di banche dati farmaceutiche, costruzione di un modello di previsione della spesa sanitaria (1989/1991). Valutazioni inerenti fondi pensioni per Istituti bancari (S.Paolo di Torino, Banco Lariano, Cassa Rurale ed Artigiana di Roma). 5

7 Pubblicazioni Modelli e tecniche di gestione per i sistemi di protezione sociale a.1. La distribuzione delle famiglie italiane rispetto al reddito totale e previdenziale: una proposta di calcolo, in Un modello econometrico ausiliario per la sicurezza sociale: note metodologiche ed applicazione per l'italia, a cura di M.A. Coppini, Università di Roma "La Sapienza", a.2. Una procedura per il calcolo degli oneri relativi agli assegni familiari, con L. Crescentini, in Un modello econometrico ausiliario per la sicurezza sociale: note metodologiche ed applicazione per l'italia, a cura di M.A. Coppini, Università di Roma "La Sapienza", a.3. I metodi utilizzati in alcuni paesi europei, in MASS2+SMALT: un modello per la sicurezza sociale ed uno schema econometrico generale per l'italia, L.U.I.S.S. Facoltà di Economia e Commercio, Quaderno della rivista Previdenza Sociale INPS n. 1, a.4. Un modello per la valutazione dell'impatto della sicurezza sociale sul consumo aggregato delle famiglie, con C. Ferrara, Quaderni I.S.E.-LUISS, n. 64, a.5. Developpement des methodologies de prevision dans le domaine de la securite sociale con L. Crescentini, relazione alla Conference Internationale sur l'application des Methodes de l'analyse Quantitative dans le Domaine de la Securite Sociale, A.I.S.S., Bristol 12/ a.6. L'immigrazione in Italia e la domanda di lavoro, in I possibili effetti dell'immigrazione extracomunitaria sul sistema previdenziale, M. Di Lazzaro - S.M. Coppini, Quaderni I.S.E.-LUISS, n. 76, a.7. Le politiche di investimento e la modellistica matematica, in Problemi di investimento nei fondi pensione, a cura di M. Di Lazzaro, S.M. Coppini, F. Spandonaro, M. Micocci, LUISS - G.Carli, a.8. I problemi di concorrenza fra Stati membri legati alle diverse strutture dei sistemi di prelievi sociali e fiscali, in atti del Seminario Internazionale del Ministero del Lavoro - Commissione UE - CEIS Università di Roma Tor Vergata: La Protezione Sociale e il Mercato Unico Europeo. Evoluzione dei sistemi di Sicurezza Sociale e libera circolazione: problemi e prospettive, Roma 15/ , ed. ARACNE, 1997 a.9. I diritti economici e sociali: la visione dell economista, in Cooperazione allo sviluppo, diritti umani e democratizzazione atti del Convegno Nazionale SIOI per la celebrazione del 50 anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, Palermo 11/ , Pubblicazioni didattiche b.1. Esercitazioni di Matematica Finanziaria, con S.M. Coppini - M. Giordano - M. Micocci, ed. CISU, Economia e management dei servizi sanitari c.1. Ricerca in neuroscienze e contenimento dei costi sociali per l'assistenza agli anziani, con C. Fassari e S. Laurita, ISIS NEWS, n. 11, c.2. Uno schema per la previsione della spesa sanitaria corrente delle Unità Sanitarie Locali, Quaderni I.S.E.-LUISS, n. 65, c.3. Fiscalizzazione del finanziamento del S.S.N.: implicazioni economiche delle alternative, ISIS, n. 22,

8 c.4. Analisi delle politiche di investimento e manutenzione delle immobilizzazioni tecniche delle USL, con N. Buzzi ed A. Pitidis, suppl. ad ISIS, n. 42, c.5. Ipotesi sul controllo di gestione in Sanità, ISIS, n. 43, c.6. Il Servizio Sanitario Nazionale dopo i recenti provvedimenti legislativi, Osservatorio Perm. delle Politiche di Intervento Sociale, n. 4, c.7. Finanziamento regionale del S.S.N.: alcune riflessioni in termini di tollerabilità ed equità, con A. Donia Sofio, in Economia Sanitaria: linee e tendenze di ricerca in Italia, a cura di G. France - E. Attanasio, Atti del 1º Workshop di Economia Sanitaria, C.N.R. - Istituto di studi sulle regioni, Roma 7/ , Giuffrè, c.8. Analisi della spesa sanitaria 1991/92 e previsioni 1993, con C. Fassari e N. Buzzi, ISIS, n: 6, c.9. The new perspectives of italian national health service, con A. Donia Sofio e F. Mennini, in atti dell 11 conferenza annuale dell International Health Policy and Management Institute, Washington D.C. USA, c.10. L economista della salute, in Arco di Giano, n. 10, F. Angeli, c.11. Budgeting nelle unità assistenziali ospedaliere, in La gestione manageriale della Sanità a cura di S. Spinsanti, Ed. EdiSES, c.12. L analisi dei carichi di lavoro assistenziali in Sanità, con N. Buzzi - V. Lorenzini M Salmoiraghi - C. Sileo, in La gestione manageriale della Sanità a cura di S. Spinsanti, Ed. EdiSES, c.13. Carichi di lavoro in Sanità ed appropriatezza assistenziale, Scienza e Management, V. I, n. 1, c.14. Come si legge la Sanità (nei rapporti ufficiali), Scienza e Management, n. 3/4, V. I, c.15. Note a margine della Relazione sullo Stato Sanitario del Paese, con M. Coi, Scienza e Management, n. 5, V. I, c.16. Problemi di valutazione economica degli schemi di prevenzione con particolare riferimento al caso dell Oftalmologia, con M. Coi, in L epidemiologia oftalmica in Italia, a cura di L. Cerulli-M. Miglior-F. Ponte, Atti 77 Congresso Naz. S.O.I, Ed. I.N.C., c.17. Scenari e strategie nel settore farmaceutico, con F. Mennini, in Il settore farmaceutico a cura di F. Mennini, ARACNE, c.18. Riflessioni sullo sviluppo del sistema tariffario per Drg nella valutazione e finanziamento dell attività ospedaliera, con N. Buzzi, Scienza e Management, V. III, n. 6, c.19. Formazione e trasparenza nel Servizio Sanitario alla luce delle recenti riforme, con A. Donia Sofio, Newsletter CEIS, n. 5, c.20. Gli scenari del referendum, La Professione inserto de il Il Bisturi, n. 20, 1999 c.21. Finanziaria 2000: il primato del pubblico nel SSN, Omnibus inserto de il Il Bisturi, n. 22, 1999 c.22. Voce Sanità, con A. Donia Sofio,, Enciclopedia Italiana di Scienze, Lettere ed Arti Treccani appendice 2000, II vol., c.23. Controllo di gestione della cardiologia: esperienza di una unità dipartimentale, con A. Boccanelli, in Giornale Italiano di Cardiologia, V. 1 n. 1, c.24. Le ragioni del federalismo sanitario, Scienza e Management, V. IV, n. 2,

9 c.25. Problemi di finanziamento delle funzioni assistenziali: un analisi del caso della salute mentale, con M. Coi e G. Napolitano, Mecosan, V. IX, n. 35, 2000,. c.26. Formazione ed innovazione in Sanità, con A. Donia Sofio, Ragiusan, V. XVII, n. 189, c.27. La spesa sanitaria è fuori controllo?, Il Bisturi, n. 12, c.28. Differenziazione nell offerta di coperture sanitarie e razionamento: il contributo della sanità integrativa, Politiche Sanitarie, V. 2, N. 3, 2001, Pensiero Scientifico ed. c.29. Dimensioni e tendenze del mercato farmaceutico in Italia (1980/1997), con F. Mennini, in Economia del Farmaco, Franco Angeli ed., 2001 c.30. Cinque anni di Ulivo: quale bilancio per la Sanità?, Scienza e Management, Vol. V, n. 2, c.31. Evoluzione e costi del SSN: rischi e opportunità per gli anziani, OggiDomaniAnziani, n. 1, c.32. Le opportunità di sviluppo dell assistenza sanitaria complementare in Italia, con L. Crescentini, Rivista della Previdenza Pubblica e Privata, n. 3, c.33. Le politiche di domanda e offerta nel settore sanitario italiano dagli anni 90 ad oggi, con A.Donia Sofio, in Problemi e politiche di razionalizzazione del settore sanitario, P. Genco (a cura di), Albano Ed., Napoli, c.34. Strategie e performances delle grandi aziende farmaceutiche in Italia ( ), con F.S. Mennini, L Industria n.s., V. XXIV, n. 2, c.35. La spesa sanitaria in Italia (1995/2001), Management Medico, V. II, N. 1, c.36. Sistemi di finanziamento del servizio sanitario ed impatti redistributivi, con A. Rafaniello, Politiche Sanitarie, V. 4, n. 4, c.37. Federalismo fiscale in sanità ed impatti redistributivi, con A. Rafaniello, Rapporto CEIS Sanità 2003: bisogni, risorse e nuove strategie, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, pp , Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.38. Le politiche per l assistenza ospedaliera, con L. Piasini e M. Ruggeri, Rapporto CEIS Sanità 2003: bisogni, risorse e nuove strategie, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, pp , Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.39. Le politiche farmaceutiche, con L. Fioravanti, Rapporto CEIS Sanità 2003: bisogni, risorse e nuove strategie, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, pp , Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.40. Le politiche socio-sanitarie per gli anziani, con A. Donia Sofio, Rapporto CEIS Sanità 2003: bisogni, risorse e nuove strategie, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, pp , Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.41. La valutazione delle performance nel servizio sanitario, con A. Barrella, Rapporto CEIS Sanità 2003: bisogni, risorse e nuove strategie, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, pp , Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.42. Pazienti, consumatori e cittadini: a chi si rivolgono le politiche di domanda?, Kéiron, n. 1, c.43. Focus on Federalismo e Sanità: il vero nodo è nel sistema fiscale, Monitor, n. 8, c.44. Le prospettive di sviluppo dei fondi sanitari integrativi in Italia, in Atti del VI congresso Nazionale di Scienza e Tecnica delle Assicurazioni, Bologna 18/20 Gennaio

10 c.45. Criteri per l allocazione regionale delle risorse per la sanità: riflessioni sul caso italiano, con V. Atella e F.S. Mennini, Politiche Sanitarie, V. 5, n. 1, c.46. Private Health Insurance in Italy: where we stand now, con V. Atella, Euro Observer, V. 6, n. 1, c.47. Tre domande in cerca di risposta, con A. Maruotti, E. Pieroni, Il Bisturi, n. 5, c.48. Per il miglioramento della qualità delle politiche sanitarie, con L. Fioravanti, Newsletter CEIS, n. 1-2, c.49. Ruolo e contributo dell organizzazione nell attuazione del SSN e nella trasformazione e sviluppo del sistema sanitario, con F. Bonanno, N. Falcitelli, F. Gianfrate, G.P. Leoni, F. Montesanti, L. Terranova, G. Verdecchia, Tendenze Nuove n.s., n. 2, Il Mulino (Bologna), c.50. La ricerca dell efficienza nel sistema regionale di assegnazione delle risorse per la sanità, con L. Fioravanti, Rapporto CEIS Sanità 2004: sostenibilità, equità e ricerca dell efficienza, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.51. Equità e fairness del servizio sanitario nazionale italiano, con A. Maruotti, F.S. Mennini, L. Piasini, Rapporto CEIS Sanità 2004: sostenibilità, equità e ricerca dell efficienza, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.52. L assistenza sanitaria integrativa: un analisi del mercato attuale e l impatto sui conti pubblici, con P. Borgia, A. Maruotti, Rapporto CEIS Sanità 2004: sostenibilità, equità e ricerca dell efficienza, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.53. Dinamiche e determinanti del settore farmaceutico in Europa, con F. Gianfrate e F.S. Mennini, L Industria n.s., n. 1, c.54. Riforme pro-competitive e sostenibilità nel Servizio Sanitario Italiano, L Industria n.s., n. 1, c.55. Costi delle forme di assistenza sanitaria integrativa e prospettive di sviluppo, con P. Borgia e A. Maruotti, Sanità Pubblica e Privata, n. 1, c.56. Una valutazione multidimensionale delle performance dei sistemi sanitari nazionali, con L. Fioravanti, Sanità Pubblica e Privata, n. 2,

11 Faculty of Economics Telephone University of Roma "Tor Vergata Fax Via Columbia Roma (Italy) E mail WWW: Federico Spandonaro Nationality: Italian Born: July , Rome (Italy) Education Degree in Economics (1983), University of Roma La Sapienza Languages Italian, English Present Position Researcher and lecturer in Mathematics for Economics Applications and Health Economics at the Faculty of Economics - University of Roma Tor Vergata Others ( ) Coordinator of the research and educational post graduate activities in Health Economics and Health Care Management (University of Roma Tor Vergata, Faculty of Economics Director of a Research Project Cost-effectiveness assessment of guide lines for screening, early diagnosis and multi-professional therapy of Colon-Rectal Cancer, funded by the Italian Minister of Health Director of a Research Unit in the Project Promoting Innovation and Risk Management, funded by the Italian Minister of Health Director of a Research Unit in the Project Funding Long Term Care, funded by the Italian Minister of Health Director of a Research Project Health expenditure monitoring (Funded by Italian Minister of Health 2001/2002) Coordinator of a Research Project Capitation formulas for Italian NHS (Funded by Italian Treasury Minister 2002) Director of a Research Project Prospective Funding of Mental Health Department (Funded by Italian Minister of Health 2001/2002).

12 Curriculum Vitae Federico Spandonaro is researcher and lecturer at the University of Rome Tor Vergata, Faculty of Economics; at present he holds courses in Mathematics for Economics Applications and Health Economics, besides graduate course in Health Economics and Health Care Management. Currently he is coordinating the research and post graduate programs in Health Economics and Health Care Management of the Faculty of Economics - University of Roma Tor Vergata (www.ceistorvergata.it/sanita). At present chair the Research Project Cost-effectiveness assessment of guide lines for screening, soon diagnosis and multi-professional therapy of Colon-Rectal Cancer,, and is Director of a Research Unit in the Project Promoting Innovation and Risk Management, both funded by the Italian Minister of Health. Recently he has coordinated a national research project titled Monitoring Health Expenditure (Funded by Italian Health Ministry). Researching and teaching focus on Health economics, Health Care Management and Economics of Social Protection; graduate courses on these topics have been provided for Universities, and others Governmental bodies. Consultants of Hospitals and Local Health Authorities. Member of AMASES (Ass. for Mathematics for Application to Economic and Social Studies), IHEA (International Health Economics Association), AIES (Italian Ass. of Health Economics), IHPMI (International Health Policy and Management Institute), IESS (European Inst. for Social Protection). More information on:

13 Federico Spandonaro (curriculum vitae) born in Roma (Italy). Address Ab.: Via Cupra Marittima, Fregene (Roma) Tel.: Fax: Uff.: University of Roma Tor Vergata Fac. of Economics Via Columbia, Roma Tel.: Fax: WWW: Education 1983: degree in Economics from the University of Roma "La Sapienza" with the highest grade, achieved disserting the thesis: Applicazioni economiche dei modelli autoregressivi a somma mobile (Economic Applications of ARIMA Models); relators Prof. G.M. Rey and Prof. F. Carlucci. 1984: further studies in Econometrics attending the courses given by Prof. D. Piccolo and Prof. L. Pieraccini at Centro di Specializzazione in Ricerche Economico-Agrarie per il Mezzogiorno (University of Napoli). Academic activities Researcher and lecturer (since 1987) at the Faculty of Economics (University of Cassino and currently at the University of Roma Tor Vergata. Head of the Health Economics and Health Care Management department (CEIS Sanità - University of Roma Tor Vergata ). Memberships AIES (Italian Ass. of Healt Economics). AMASES (Mathematics for application in Economic and Social Studies Ass.). IESS (European Inst. for Social Protection). IHPMI (International Health Policy and Management Institute). 1

14 Lectures University of Roma Tor Vergata Mathematics for Economics Applications (since 1991); Health Economics and Health Care Management (since 1999); University of Roma La Sapienza Health Economics (since 1999) Health Care Management (since 1999) Besides, lectures for many others University and Governmental bodies Projects (recent years) Cost-effectiveness assessment of guide lines for screening, early diagnosis and multi-professional therapy of Colon-Rectal Cancer (Funded by Italian Minister of Health 2006/2005). Promoting Innovation and Risk Management (Funded by Italian Minister of Health 2006/2005). Funding Long Term Care (Funded by Italian Minister of Health 2003/2004). Capitation formulas for Italian NHS (Funded by Italian Treasury Minister 2003). Monitoring Health expenditure (Funded by Italian Minister of Health 2002/2003). Prospective financing of mental health department (Funded by Italian Minister of Health 2002/2004). 2

15 Pubblications Economics of Social Protection a.1. La distribuzione delle famiglie italiane rispetto al reddito totale e previdenziale: una proposta di calcolo ( Italian Householder Distribution in Respect of Total and Previdential Income: a Computation Proposal ), in Un modello econometrico ausiliario per la sicurezza sociale: note metodologiche ed applicazione per l'italia, a cura di M.A. Coppini, Università di Roma "La Sapienza", a.2. Una metodologia per la previsione degli oneri derivanti dall'istituto degli assegni familiari ( Predictive Methodology for Family Allowances Schemes ), con L. Crescentini, in Un modello econometrico ausiliario per la sicurezza sociale: note metodologiche ed applicazione per l'italia, a cura di M.A. Coppini, Università di Roma "La Sapienza", a.3. I metodi utilizzati in alcuni paesi europei ( Econometric Models of the Social Security System in Europe ), in MASS2+SMALT: un modello per la sicurezza sociale ed uno schema econometrico generale per l'italia, L.U.I.S.S. Facoltà di Economia e Commercio, Quaderno della rivista Previdenza Sociale, n. 1, a.4. Un modello per la valutazione dell'impatto della sicurezza sociale sul consumo aggregato delle famiglie ( A Model Evaluating Social Security Impact on Aggregate Householder Consume ), con C. Ferrara, Quaderni I.S.E.-LUISS, n. 64, a.5. Developpement des methodologies de prevision dans le domaine de la securite sociale, con L. Crescentini, relazione alla Conference Internationale sur l'application des Methodes de l'analyse Quantitative dans le Domaine de la Securite Sociale, A.I.S.S., Bristol 12/ a.6. L'immigrazione in Italia e la domanda di lavoro ( Immigration and Labour Demand in Italy ), in I possibili effetti dell'immigrazione extracomunitaria sul sistema previdenziale, M. Di Lazzaro - S.M. Coppini, Quaderni I.S.E.-LUISS, n. 76, a.7. Le politiche di investimento e la modellistica matematica ( Investment Policies and Mathematical Models ), in Problemi di investimento nei fondi pensione, a cura di M. Di Lazzaro, S.M. Coppini, F. Spandonaro, M. Micocci, LUISS - G.Carli, a.8. I problemi di concorrenza fra Stati membri legati alle diverse strutture dei sistemi di prelievi sociali e fiscali ( Competition among EU Member States due to Contributions and Fiscal Revenues Schemes ), in atti del Seminario Internazionale del Ministero del Lavoro - Commissione UE - CEIS Università di Roma Tor Vergata: La Protezione Sociale e il Mercato Unico Europeo. Evoluzione dei sistemi di Sicurezza Sociale e libera circolazione: problemi e prospettive, Roma 15/ , ed. Il Mulino, 1996 a.9. I diritti economici e sociali: la visione dell economista ( Economics and Social Rights: an Economist Perspectives ), in Cooperazione allo sviluppo, diritti umani e democratizzazione atti del Convegno Nazionale SIOI per la celebrazione del 50 anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, Palermo 11/ , Others b.1. Esercitazioni di Matematica Finanziaria ( Esercitation in Financial Mathematics ), con S.M. Coppini - M. Giordano - M. Micocci, ed. CISU,

16 Health Economics and Health Care Management c.1. Il personale infermieristico in Italia: numero, qualifica, funzioni ( A Statistical Analysis of the Nursery Profession in Italy ), con S. Laurita, in Evoluzione della professione infermieristica, atti del seminario della Fed. Lav. della Funz. Pubblica CGIL, Ariccia (Roma) 10/ , F. Angeli, c.2. Ricerca in neuroscienze e contenimento dei costi sociali per l'assistenza agli anziani ( Neuroscience Research and Social Costs for Elderly Care ), con C. Fassari e S. Laurita, ISIS NEWS, n. 11, c.3. Uno schema per la previsione della spesa sanitaria corrente delle Unità Sanitarie Locali ( A Predictive Scheme of Local Health Authorities Expenditures ), Quaderni I.S.E.-LUISS, n. 65, c.4. Fiscalizzazione del finanziamento del S.S.N.: implicazioni economiche delle alternative ( Economic Implications of Financing Italian Health Care System by Direct or Indirect Taxation ), ISIS, n. 22, c.5. Analisi delle politiche di investimento e manutenzione delle immobilizzazioni tecniche delle USL ( Technical Equipment Investment and Manteinance Policies in the Local Health Authorities ), con N. BUZZI ed A. PITIDIS, suppl. ad ISIS, n. 42, c.6. Ipotesi sul controllo di gestione in Sanità ( Perspectives on Introducing Management Control instruments in the Health Care System ), ISIS, n. 43, c.7. Il Servizio Sanitario Nazionale dopo i recenti provvedimenti legislativi ( The National Health Service after the 1992 reform law ), Osservatorio Perm. delle Politiche di Intervento Sociale, n. 4, c.8. Finanziamento regionale del S.S.N.: alcune riflessioni in termini di tollerabilità ed equità ( Financing Regional Health Care Services: some Consideration in terms of Equity and Feasibility ), con A. Donia Sofio, in Economia Sanitaria: linee e tendenze di ricerca in Italia, a cura di G. France - E. Attanasio, Atti del 1º Workshop di Economia Sanitaria, C.N.R. - Istituto di studi sulle regioni, Roma 7/ , Giuffrè, c.9. Analisi della spesa sanitaria 1991/92 e previsioni 1993 ( Health Care Public Expenditures 1991/92 and 1993 forecast ), con C. Fassari e N. Buzzi, ISIS, n. 6, c.10. The new perspectives of italian national health service, con A. Donia Sofio e F. Mennini, in atti dell 11 conferenza annuale dell International Health Policy and Management Institute, Washington D.C. USA, c.11. L economista della salute ( An Economist for Health ), in Arco di Giano, n. 10, c.12. Budgeting nelle unità assistenziali ospedaliere ( Budgeting in Hospital Department ), in La gestione manageriale della Sanità a cura di S. Spinsanti, Ed. ASI, c.13. L analisi dei carichi di lavoro assistenziali in Sanità ( Evaluating Needs of Personnel in Health Department ), con N. Buzzi - V. Lorenzini - C. Sileo, in La gestione manageriale della Sanità a cura di S. Spinsanti, Ed. ASI, c.14. Carichi di lavoro in Sanità ed appropriatezza assistenziale ( Needs of Personnel and Appropriateness of Care ), Scienza e Management, V. I, n. 1, c.15. Come si legge la Sanità (nei rapporti ufficiali) ( How to interprete Health Official Newsletter ), Scienza e Management, n. 3/4, V. I, c.16. Note a margine della Relazione sullo Stato Sanitario del Paese ( Notes on the Health Status of Italian Population Report ), con M. Coi, Scienza e Management, n. 5, V. I,

17 c.17. Problemi di valutazione economica degli schemi di prevenzione con particolare riferimento al caso dell Oftalmologia ( Economics Evaluation of Preventive Schemes in Ophtalmology ), con M. Coi, in L epidemiologia oftalmica in Italia, a cura di L. Cerulli-M. Miglior-F. Ponte, Atti 77 Congresso Naz. S.O.I, Ed. I.N.C., c.18. Scenari e strategie nel settore farmaceutico ( Scenarios and Strategies in the Farmaceutical Sector ), con F. Mennini, in Il settore farmaceutico a cura di F. Mennini, ARACNE, c.19. Riflessioni sullo sviluppo del sistema tariffario per Drg nella valutazione e finanziamento dell attività ospedaliera ( Notes on DRG s Based Prospective Payment in Italy ), con N. Buzzi, Scienza e Management, V. III, n. 6, c.20. Formazione e trasparenza nel Servizio Sanitario alla luce delle recenti riforme ( Education and Transparence in the Italian NHS after Nineties Reforms ), con A. Donia Sofio, Newsletter CEIS, n. 5, c.21. Gli scenari del referendum ( Referendum s Scenarios ), La Professione inserto de il Il Bisturi, n. 20, 1999 c.22. Finanziaria 2000: il primato del pubblico nel SSN ( Public budget law year 2000: the public supremacy in the Italian NHS ), Omnibus inserto de il Il Bisturi, n. 22, 1999 c.23. Voce Sanità ( Health in the Italian Encyclopedia of Sciences and Arts) con A. Donia Sofio, Enciclopedia Italiana di Scienze, Lettere ed Arti Treccani appendice 2000, II vol., c.24. Problemi di management in una unità operativa cardiologica ( Management Issues in Cardiology ), con A. Boccanelli, in Giornale Italiano di Cardiologia, V. 1 n. 1, c.25. Le ragioni del federalismo sanitario ( Reasons for Health Federalism ), Scienza e Management, V. IV, n. 2, c.26. Il finanziamento della salute mentale in Italia ( Funding Mental Health in Italy ), con M. Coi e G. Napolitano, Mecosan, V. IX, n. 35, 2000,. c.27. Formazione ed innovazione in Sanità ( Education and Innovation in Health Sector ), con A. Donia Sofio, V. XVII, n. 189, Ragiusan, c.28. La spesa sanitaria è fuori controllo? ( Is the public health expenditures out of control? ), Il Bisturi, n. 12, c.29. Differenziazione nell offerta di coperture sanitarie e razionamento: il contributo della sanità integrativa ( Diversification of health insurance and rationing: the key role of the second pillar ), Politiche Sanitarie, V. 2, N. 3, Pensiero Scientifico ed, 2001,. c.30. Dimensioni e tendenze del mercato farmaceutico in Italia (1980/1997) ( Volumes and Trends in the Italian Farmaceutical Market ), with F. S. Mennini, in Economia del Farmaco, Franco Angeli ed., 2001 c.31. Cinque anni di Ulivo: quale bilancio per la Sanità? ( Accounting for five years of Ulivo government ), Scienza e Management, Vol. V, n. 2, c.32. Evoluzione e costi del SSN: rischi e opportunità per gli anziani ( Trends and Costs in the Italian NHS: risks and opportunities for elderly ), OggiDomaniAnziani, n. 1, c.33. Le politiche di domanda e offerta nel settore sanitario italiano dagli anni 90 ad oggi ( Italian Health Demand and Supply in the Nineties ), con A.Donia Sofio, in Problemi e politiche di razionalizzazione del settore sanitario, P. Genco (a cura di), Albano Ed., Napoli,

18 c.34. Strategie e performances delle grandi aziende farmaceutiche in Italia ( ) ( Strategies and Performances of Big Farmaceutical Firms in Italy ), con F.S. Mennini, L Industria n.s., V. XXIV, n. 2, c.35. La spesa sanitaria in Italia (1995/2001) ( Italian Health Expenditures ), Management Medico, V. II, N. 1, c.36. Sistemi di finanziamento del servizio sanitario ed impatti redistributivi ( Financing Italian NHS and redistributive effects ), con A. Rafaniello, Politiche Sanitarie, V. 4, n. 4, c.37. Federalismo fiscale in sanità ed impatti redistributivi ( Redistributive Impact of Fiscal Federalism in Financing Health Services ), con A. Rafaniello, Rapporto CEIS Sanità 2003: bisogni, risorse e nuove strategie, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, pp , Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.38. Le politiche per l assistenza ospedaliera ( Hospital Care Policies in the Italian NHS ), con L. Piasini e M. Ruggeri, Rapporto CEIS Sanità 2003: bisogni, risorse e nuove strategie, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, pp , Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.39. Le politiche farmaceutiche ( Farmaceutical Care Policies in the Italian NHS ), con L. Fioravanti, Rapporto CEIS Sanità 2003: bisogni, risorse e nuove strategie, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, pp , Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.40. Le politiche socio-sanitarie per gli anziani ( Health and Social Care for Elderly in the Italian NHS ), con A. Donia Sofio, Rapporto CEIS Sanità 2003: bisogni, risorse e nuove strategie, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, pp , Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.41. La valutazione delle performance nel servizio sanitario ( Evaluating Italian NHS performances ), con A. Barrella, Rapporto CEIS Sanità 2003: bisogni, risorse e nuove strategie, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, pp , Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.42. Pazienti, consumatori e cittadini: a chi si rivolgono le politiche di domanda? (Patient, Consumer, Citizen: who of them is adressed by demand policies? ), Kéiron, n. 1, c.43. Focus on Federalismo e Sanità: il vero nodo è nel sistema fiscale ( Focus on Federalism abd Health Care: the Real Problem are Fiscal Rules ), Monitor, n. 8, c.44. Le prospettive di sviluppo dei fondi sanitari integrativi in Italia ( Perspectives of Development of Second Pillar Health Care Assurance in Italy ), in Atti del VI congresso Nazionale di Scienza e Tecnica delle Assicurazioni, Bologna 18/20 Gennaio c.45. Criteri per l allocazione regionale delle risorse per la sanità: riflessioni sul caso italiano ( Health Care Resources Allocation: some Reflection on Italy System ), con V. Atella e F.S. Mennini, Politiche Sanitarie, V. 5, n. 1, c.46. Private Health Insurance in Italy: where we stand now, con V. Atella, Euro Observer, V. 6, n. 1, c.47. Tre domande in cerca di risposta (Three Questions looking for an Answer ), con A. Maruotti, E. Pieroni, Il Bisturi, n. 5, c.48. Per il miglioramento della qualità delle politiche sanitarie ( Improving Quality of Health Care Policies ), con L. Fioravanti, Newsletter CEIS, n. 1-2, c.49. Ruolo e contributo dell organizzazione nell attuazione del SSN e nella trasformazione e sviluppo del sistema sanitario ( Role and Contributions of Organizational Studies in 6

19 Realizing the Italian NHS and Reforming the Health Care System ), con F. Bonanno, N. Falcitelli, F. Gianfrate, G.P. Leoni, F. Montesanti, L. Terranova, G. Verdecchia, Tendenze Nuove n.s., n. 2, Il Mulino (Bologna), c.50. La ricerca dell efficienza nel sistema regionale di assegnazione delle risorse per la sanità Efficiency Research in the Regional Allocation of Health Care Resources ), con L. Fioravanti, Rapporto CEIS Sanità 2004: sostenibilità, equità e ricerca dell efficienza, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.51. Equità e fairness del servizio sanitario nazionale italiano ( Equity and Fairness in the Italian NHS ), con A. Maruotti, F.S. Mennini, L. Piasini, Rapporto CEIS Sanità 2004: sostenibilità, equità e ricerca dell efficienza, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.52. L assistenza sanitaria integrativa: un analisi del mercato attuale e l impatto sui conti pubblici (A Market Analysis and the Public Budget Impact Assesment of Second Pillar Health Care Assurance ), con P. Borgia, A. Maruotti, Rapporto CEIS Sanità 2004: sostenibilità, equità e ricerca dell efficienza, a cura di V. Atella, A. Donia Sofio, F.S: Mennini, F. Spandonaro, Italpromo ESIS Publishing ed., Roma, c.53. Dinamiche e determinanti del settore farmaceutico in Europa (Dinamics and Determinants of Pharmaceutical Market in Europe ), con F. Gianfrate e F.S. Mennini, L Industria n.s., n. 1, c.54. Riforme pro-competitive e sostenibilità nel Servizio Sanitario Italiano ( Pro-competitive Reforms and Sustainability of Italian NHS ), L Industria n.s., n. 1, c.55. Costi delle forme di assistenza sanitaria integrativa e prospettive di sviluppo ( Costs of Integrative Health Care Insurance and Development Perspectives ), con P. Borgia e A. Maruotti, Sanità Pubblica e Privata, n. 1, c.56. Una valutazione multidimensionale delle performance dei sistemi sanitari nazionali ( A Multidimensional Assessment of the National Health Care System ), con L. Fioravanti, Sanità Pubblica e Privata, n. 2,

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati?

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Patrizia Carletti, Osservatorio sulle Diseguaglianze nella Salute / ARS Marche Giovanna Valentina De Giacomi, Ares 118 Lazio Norma Barbini,

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia DATA: 14 giugno ore 15 16 LOCATION: Internet (online) Organizzazione: Centro Europeo per la Privacy - EPCE Webinar Il Cloud computing tra diritto e tecnologia Abstract Il ciclo di due web conference sul

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE Ing Giuseppe Magro Presidente Nazionale IAIA 1 Italia 2 La Valutazione Ambientale Strategica

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Master in Hospital Risk Management

Master in Hospital Risk Management Master in Hospital Risk Management XII Edizione (2014-2015) in memoria di Leonardo la Pietra con il patrocinio di* SIC SIOT * i patrocini sono in fase di aggiornamento. Master Destinatari Il master è rivolto

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Michele Fanello F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI. michele.fanello@sanitanova.it

Michele Fanello F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI. michele.fanello@sanitanova.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Michele Fanello Indirizzo ITALIA Venezia - 30123 - Dorsoduro 3257, Telefono +39 3355995449 Fax E-mail michele.fanello@sanitanova.it

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli