I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?"

Transcript

1 I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

2 In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne più degli uomini, 37,5% contro 28,4%

3 Sebbene il tasso di natalità nel nostro paese sia tra i più bassi nel mondo, i nonni di oggi sono, in proporzione al numero dei nipoti, assai più numerosi di quanto non fossero trent anni fa.

4 Molti bambini delle ultime generazioni hanno tutti e quattro i nonni, mentre un tempo era considerata una fortuna averne due.

5 Un altro fatto nuovo è che oggi, a parità di età, nonne e nonni sembrano meno vecchi di una volta. Sono abituati ai cambiamenti, curano il corpo e l abbigliamento e, se non sono malati, continuano a condurre una vita dinamica.

6 Secondo una ricerca del Censis sullo stile di vita, gli ultrasessantenni italiani pongono ai primi due posti una vita attiva (51%) e mantenere rapporti con i giovani e i nipoti (46,1%); seguono tenere allenata la mente (45,8 %), avere una fede religiosa (27,6%), essere autonomi (27,5%), essere aperti alle relazioni con gli altri (22,2 %).

7 Questi cambiamenti nella percezione di sé e nell immagine sociale dell anziano fanno sì che anche i rapporti con i nipoti siano diversi, improntati a minore austerità e maggiore dinamismo.

8 Un altra novità è che se fino a poco tempo fa era quasi esclusivamente la nonna ad occuparsi dei nipotini affiancando la madre nelle cure quotidiane, oggi, che anche i padri non disdegnano di occuparsi dei neonati, anche il nonno può spingere una carrozzina e fare il baby-sitting.

9 Essendo vissuti in un epoca di radicali e continui cambiamenti, i neononni comprendono le esigenze dei genitori di oggi e sono più sciolti e disponibili di quanto non fossero i loro padri. Non pensano più di svolgere un ruolo femminile se si prendono cura dei piccoli, devono però sentirsi autorizzati a farlo.

10 Questo concetto può sembrare strano e tuttavia gli uomini devono essere incoraggiati, altrimenti tendono a restare sullo sfondo e a non entrare in scena.

11 Una pluralità di funzioni Se i nonni di oggi sono diversi da quelli di ieri, anche i figli e i nipoti lo sono. Le mamme casalinghe sono poche e in molte famiglie entrambi i genitori lavorano fuori casa mattino e pomeriggio, con la conseguenza che i figli hanno bisogno, dopo la scuola, di essere accuditi e seguiti da altri adulti. Se poi i genitori sono separati, i nonni rappresentano la continuità familiare per i nipoti e possono diventare punti di riferimento importanti nei momenti più critici.

12 La funzione dei nonni, però, non si esaurisce certo nel tappare le falle o nell intervenire nei momenti difficili. La presenza di un nonno o di una nonna nella vita di un nipote ha già di per sé l effetto di allargare i confini della famiglia nucleare.

13 Gli anziani ringiovaniscono a contatto con i giovani. I giovani dispongono di un maggior numero di modelli di riferimento affidabili e realistici. E quando nell adolescenza, i rapporti con papà e mamma si fanno burrascosi, è attraverso i nonni che un nipote può ritrovare a volte quell ancoraggio di cui, nonostante tutto, sente ancora il bisogno.

14 Nella realtà i nonni sono assai meno stereotipati e convenzionali di come in genere vengono rappresentati. E quanto emerge dalle testimonianze dei nipoti.

15 La memoria può indebolirsi, i movimenti rallentare e i riflessi non essere più quelli di una volta, ma l esperienza, la sensibilità e il sapere accumulati nel corso degli anni consentono di svolgere svariate funzioni. Molti nonni sono aperti alle novità e flessibili. Possono essere consiglieri in alcuni momenti, alleati e amici in altri.

16 <<E la mia migliore amica, mi da sempre dei buoni consigli>>(giulia, 11 anni). <<Facciamo lunghe chiacchierate. Gli racconto molte cose perché so che lui non mi giudica>> (Fabio, 12 anni). <<Con lui mi diverto perché è uno sportivo. Giochiamo a basket e mi insegna i trucchi>> (Pietro, 10 anni). <<Cucina benissimo, io lo aiuto e poi mi fermo a pranzo>> (Susanna, 8 anni). <<Alla nonna piace viaggiare e qualche volta mi porta con sé>> (Chiara, 13 anni).

17 <<La nonna per me è una seconda mamma>> (Chiara, 6 anni). <<Quando non capisco un problema telefono al nonno>> (Marisa, 11 anni). <<Gli ho insegnato ad usare l , e ora ci scriviamo>> (Simone, 7 anni).

18 Nonni delle comunità Alcuni Comuni hanno inventato una nuova figura: quella del nonno e della nonna della comunità. Anziani in buona salute, con molto tempo libero, senza nipoti o con nipoti ormai grandi, si mettono a disposizione, nella loro città o quartiere, per doposcuola, accompagnamenti, attività del tempo libero e così via.

19 Un ruolo che può essere svolto in maniera del tutto informale anche da vicini di casa, nell ambito dello stesso palazzo o caseggiato, come avveniva più di frequente un tempo.

20 Diventare nonno o nonna della comunità può dare un senso alle proprie giornate e molte soddisfazioni. Inutile ricordare che il contatto con le nuove generazioni aiuta a vivere meglio: obbliga ad aggiornarsi, a tenere in allenamento la mente, consente di coltivare nuovi e diversi legami affettivi.

21 La difficoltà a svolgere questo ruolo è quasi sempre e soltanto iniziale, ossia nel decidersi a compiere il primo passo e nel superare una visione soltanto familistica dei legami di solidarietà.

22 D altronde, si può anche investire un po del proprio danaro e delle proprie energie nelle adozioni a distanza, mantenendo una corrispondenza con bambini e ragazzi di altri paesi, bisognosi non solo di assistenza ma anche di qualcuno che, credendo in loro, trasmetta fiducia e speranza nel futuro.

23 Tu sarai. La canzone della festa dei Nonni 012/10/22/storie-28-ott.html - Video0:00-11:28

24 Preso da un articolo scritto da Anna Oliverio Ferraris Anna Oliverio Ferraris Webmanager: Eleonora Lupo Realizzato da: siti web trento Seo by stellissimo Comunicazione Aumentativa

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Indice. Presentazione 9 Introduzione 11. Capitolo primo Un sentimento nuovo 15 Capitolo secondo Maschile e femminile, generazioni a confronto 29

Indice. Presentazione 9 Introduzione 11. Capitolo primo Un sentimento nuovo 15 Capitolo secondo Maschile e femminile, generazioni a confronto 29 Indice Presentazione 9 Introduzione 11 PRIMA PARTE Identificazione della figura del padre Capitolo primo Un sentimento nuovo 15 Capitolo secondo Maschile e femminile, generazioni a confronto 29 SECONDA

Dettagli

I VALORI, GLI INTERESSI E LE SCELTE DEI GIOVANI DI RIMINI

I VALORI, GLI INTERESSI E LE SCELTE DEI GIOVANI DI RIMINI Comune di Rimini Assessorato alle Politiche Giovanili I VALORI, GLI INTERESSI E LE SCELTE DEI GIOVANI DI RIMINI a cura del Comune di Rimini Assessorato alle Politiche Giovanili Collana Quaderni dell Istituto

Dettagli

COREA. Il Mazzarello Center: una comunità terapeutica che vive lo spirito del Sistema preventivo

COREA. Il Mazzarello Center: una comunità terapeutica che vive lo spirito del Sistema preventivo COREA Il Mazzarello Center: una comunità terapeutica che vive lo spirito del Sistema preventivo Breve presentazione del contesto sociale in cui si lavora Il contesto socio-culturale della Corea sperimenta

Dettagli

Un indagine empirica sul vissuto dei giovani pazienti e dei loro genitori

Un indagine empirica sul vissuto dei giovani pazienti e dei loro genitori Il bambino con diabete nella vita quotidiana Un indagine empirica sul vissuto dei giovani pazienti e dei loro genitori a cura di Monica Azzolini In collaborazione con Il bambino con diabete nella vita

Dettagli

SUPSI DFA LOCARNO ANNO ACCADEMICO 2009 2010. Non solo in aula I DOCENTI E IL LORO RAPPORTO CON LE ATTIVITÀ EXTRASCOLASTICHE ANTONELLA GUIDOTTI

SUPSI DFA LOCARNO ANNO ACCADEMICO 2009 2010. Non solo in aula I DOCENTI E IL LORO RAPPORTO CON LE ATTIVITÀ EXTRASCOLASTICHE ANTONELLA GUIDOTTI SUPSI DFA LOCARNO ANNO ACCADEMICO 2009 2010 Non solo in aula I DOCENTI E IL LORO RAPPORTO CON LE ATTIVITÀ EXTRASCOLASTICHE ANTONELLA GUIDOTTI PROGETTO DI RICERCA OGGI STUDENTI, DOMANI DOCENTI DOCENTI DI

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

PROFESSIONE GENTORI (Prima parte) Essere padre

PROFESSIONE GENTORI (Prima parte) Essere padre PROFESSIONE GENTORI (Prima parte) Essere padre Ci sono moltissimi tipi diversi di padri. Che tu appartenga ad una famiglia nucleare, ad una famiglia a gradini, abbia un'attenzione continuativa come genitore

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

I n ambito pedagogico si parla molto di attività.

I n ambito pedagogico si parla molto di attività. A CURA DI STEFANO VITALE ORGANIZZARE UNA GIORNATA NEI CENTRI DI VACANZA PER RAGAZZI Idee e strumenti per la formazione di animatori/2 Come organizzare una giornata di vacanza in un centro estivo per ragazzi?

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Percorsi interculturali di apprendimento linguistico. Io e gli Altri...... In viaggio insieme

Percorsi interculturali di apprendimento linguistico. Io e gli Altri...... In viaggio insieme Percorsi interculturali di apprendimento linguistico Io e gli Altri...... In viaggio insieme 18 Io e gli Altri Attività rivolte a studenti di livello A1 1. PRESENTIAMOCI! Obiettivi generali: conoscenza

Dettagli

Fumare o non fumare? Ragioni e motivi

Fumare o non fumare? Ragioni e motivi Giovani e fumo Uno strumento pedagogico per gli insegnanti delle scuole medie con proposte didattiche per strutturare le lezioni Guida pratica 2 Fumare o non fumare? Ragioni e motivi Chi influenza le decisioni

Dettagli

Figli con disabilità Esperienze e testimonianze per genitori di bambini con disabilità

Figli con disabilità Esperienze e testimonianze per genitori di bambini con disabilità Figli con disabilità Esperienze e testimonianze per genitori di bambini con disabilità seconda edizione INDICE Prefazione Ombretta Fortunati...................................... 5 Ezio Casati............................................

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

Il gioco nel. ROMA CAPITALE Municipio Roma IX U.O.S.E.C.S. Centro Famiglie Villa Lais

Il gioco nel. ROMA CAPITALE Municipio Roma IX U.O.S.E.C.S. Centro Famiglie Villa Lais ROMA CAPITALE Municipio Roma IX U.O.S.E.C.S. Centro Famiglie Villa Lais Il gioco nel Scelte educative per le nuove generazioni. Un racconto delle esperienze ludiche nei Servizi del Municipio Roma IX impaginato

Dettagli

Dall innamoramento al quotidiano dell amore

Dall innamoramento al quotidiano dell amore Tredimensioni 4(2007) 283-291 Dall innamoramento al quotidiano dell amore Paola Magna * I n tutte le storie d amore ci sono alcune caratteristiche ricorrenti, sebbene in ogni storia tradotte in modo originale.

Dettagli

Tesina di fine 2 anno. ESSERE O NON ESSERE O meglio: esser-ci o non-esser-ci attraverso le nostre dipendenze

Tesina di fine 2 anno. ESSERE O NON ESSERE O meglio: esser-ci o non-esser-ci attraverso le nostre dipendenze Scuola di Psicoterapia Costruttivista Riconosciuta dal M.I.U.R. con D.D. del 21.10.04 Corso C 6 Tesina di fine 2 anno ESSERE O NON ESSERE O meglio: esser-ci o non-esser-ci attraverso le nostre dipendenze

Dettagli

La Convenzione sui Diritti dell Infanzia

La Convenzione sui Diritti dell Infanzia La Convenzione sui Diritti dell Infanzia spiegata ai bambini Un impegno totale per l infanzia. I bambini hanno diritti Tutti gli esseri umani hanno diritti. Il diritto di dire ciò che pensano, di parlare

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE IN ITALIA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE IN ITALIA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE IN ITALIA SALUTE ISTRUZIONE E FORMAZIONE LAVORO E CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA BENESSERE ECONOMICO RELAZIONI SOCIALI POLITICA E ISTITUZIONI SICUREZZA BENESSERE SOGGETTIVO

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

una carezza per l anima

una carezza per l anima una carezza per l anima l amore e la saggezza delle guide per manifestare la tua essenza stazione celeste Caro Lettore, Questo è un dono per te, si tratta di un libretto speciale. Abbine cura perché contiene

Dettagli

INTERVISTA - che cos è Progetto Itaca

INTERVISTA - che cos è Progetto Itaca INTERVISTA - che cos è Progetto Itaca Che cos è Progetto Itaca? A questa domande e alle altre che seguono risponde Costanza, direttrice dell Associazione arrivata a Firenze nel febbraio del 2011. Coinvolta

Dettagli

Tu sol pensando o ideal, sei vero

Tu sol pensando o ideal, sei vero Tu sol pensando o ideal, sei vero Nella semplicità del mio cuore lietamente Ti ho dato tutto di Enzo Piccinini La notte del 26 maggio è morto Enzo Piccinini, chirurgo e responsabile di Comunione e Liberazione,

Dettagli

Economica Laterza 353

Economica Laterza 353 Economica Laterza 353 Dello stesso autore in altre nostre collane: Guida al giornalino di classe «Universale Laterza» Se i bambini dicono: adesso basta! «i Robinson/Letture» Francesco Tonucci La città

Dettagli

Ed ecco che ritorna la classe come modello di esistenza, di quella esistenza nella città o nel quartiere in cui si trovano soggetti diversi - e non

Ed ecco che ritorna la classe come modello di esistenza, di quella esistenza nella città o nel quartiere in cui si trovano soggetti diversi - e non ..Caro insegnante, chiediti subito qual è il grado di divertimento che provi a scuola, in quella classe, quale il senso di gratificazione che ottieni magari dopo un impegno intenso, quanta la gioia che

Dettagli