Router Broadband WLAN 2.4GHz IEEE802.11g 54Mbps BLW-54PM. Planex Communications Inc.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Router Broadband WLAN 2.4GHz IEEE802.11g 54Mbps BLW-54PM. Planex Communications Inc."

Transcript

1 Router Broadband WLAN 2.4GHz IEEE802.11g 54Mbps BLW-54PM Planex Communications Inc.

2 CONTENUTI Capitolo 1 Introduzione Funzionalità di BLW-54PM Funzionalità d accesso ad Internet Funzioni Internet avanzate Funzionalità Wireless Funzionalità LAN Configurazione e Gestione Funzionalità di protezione Contenuti della confezione Dettagli fisici LED pannello frontale Pannello posteriore... 9 Capitolo 2 Installazione Requisiti Procedure Capitolo 3 Configurazione Panoramica Programma di configurazione Preparazione Installazione guidata Tipi comuni di connessione Schermata iniziale Schermata LAN DHCP Schermata Wireless Schermata Wireless Security [Protezione Wireless] Schermata Password Capitolo 4 Funzionalità avanzate Panoramica Access Control [Controllo accesso] Panoramica Schermata Access Control [Controllo accesso] Schermata Group Members [Membri gruppo] Schermata Default Schedule [Pianificazione predefinita] Schermata Services [Servizi] Access Control Log [Registro controllo accesso] DNS dinamico [Domain Name Service] Schermata Dynamic DNS [DNS dinamico] Schermata Advanced Internet [Funzioni Internet avanzate] Communication Applications [Applicazioni di comunicazione] Special Applications [Applicazioni speciali] Schermata Special Applications [Applicazioni speciali] Uso di una applicazione speciale Funzione Multi-DMZ URL filter [Filtro URL] Schermata URL Filter [Filtro URL] Server virtuali Indirizzo IP visto dagli utenti Internet Schermata Virtual Servers [Server virtuali]

3 4.5.3 Definizione dei server virtuali personali Collegamento ai server virtuali Configurazione porta WAN Capitolo 5 Amministrazione avanzata Panoramica Config File [File di configurazione] Logs [Registri] Network Diagnostics [Diagnostiche di rete] Options [Opzioni] Database PC Schermata PC Database [Database PC] Schermata PC Database (Admin) [Database PC (Amministrazione)] Remote Administration [Amministrazione remota] Routing Panoramica Schermata Routing Configurazione di altri router sulla LAN Esempio di Routing statico Security [Protezione] Upgrade Firmware [Aggiornamento del Firmware] Capitolo 6 Specifiche BLW-54PM multifunzione Interfaccia Wireless Dichiarazione di sicurezza

4 Questo capitolo presenta una panoramica delle funzionalità e delle capacità del BLW-54PM. Congratulazioni per l acquisto di questo nuovo BLW-54PM. Il BLW-54PM è un dispositivo multifunzione che fornisce i seguenti servizi: Accesso condiviso ad Internet a banda larga per tutti gli utenti LAN. Commutatore hub a 4 porte per connessioni 10BaseT o 100BaseT. Punto di accesso wireless per stazioni wireless b e g. BLW-54PM GW-NS54GMZ Modem DSL/via cavo GW-US54GZ Notebook Computer Commutatore FX-08ES Figura 1: BLW-54PM 1.1 Funzionalità di BLW-54PM Il BLW-54PM incorpora molte funzionalità avanzate, progettate con cura per fornire funzioni sofisticate mantenendo la semplicità d uso Funzionalità d accesso ad Internet Accesso ad Internet condiviso. Tutti gli utenti di una LAN o WLAN possono accedere ad Internet tramite il BLW-54PM, usando solo un singolo indirizzo IP esterno. Gli indirizzi IP locali (invalidi) sono nascosti alle risorse esterne. Questa procedura è chiamata NAT (Network Address Translation). Supporto modem DSL e via cavo. Il BLW-54PM ha una porta Ethernet 10/100BaseT per collegare un modem DSL o via cavo. Sono supportati tutti i modem DSL o via cavo comuni. È incluso anche il supporto d accesso SingTel RAS e BigPond (Australia). 4

5 Supporto PPPoE, PPTP, SingTel RAS e Telstra BigPond. La connessione Internet (porta WAN) supporta PPPoE (PPP over Ethernet), PPTP (Peer-to-Peer Tunneling Protocol), SingTel RAS e Telstra BigPond (Australia), ed anche i tipi di servizio "Direct Connection" [Connessione diretta]. Sono anche supportati IP illimitati con PPPoE. Indirizzo IP dinamico o fisso. Per le connessioni Internet (porta WAN), il BLW-54PM supporta sia IP dinamici (indirizzi IP assegnati alla connessione) ed indirizzi IP fissi Funzioni Internet avanzate Applicazioni di comunicazione. È incluso il supporto di applicazioni di comunicazione Internet, come giochi interattivi, applicazioni di telefonia e conferenza, che sono spesso difficili da usare con un Firewall. Applicazioni Internet speciali. Applicazioni che usano connessioni non di tipo standard, oppure numeri di porta che sono di norma bloccati dal Firewall. È fornita la capacità di definire e consentire tali applicazioni, per abilitarne l uso. Server virtuali. Questa funzionalità consente agli utenti Internet di accedere ai server Internet sulla LAN. L installazione necessaria è rapida e semplice. Supporto DDNS. Il DDNS (Dynamic DNS) consente agli utenti Internet di collegarsi ai server virtuali sulla LAN usando un nome di dominio, anche se l indirizzo IP non è fisso. Funzione Multi-DMZ. Per ciascun indirizzo IP WAN (Internet) assegnato, un (1) computer sulla LAN può essere configurato per consentire la comunicazione a 2 vie senza restrizioni con server o utenti singoli su Internet. Questo fornisce l abilità ad eseguire programmi che sono incompatibili con i Firewall. Filtro URL. Usare il filtro URL per bloccare l accesso agli utenti LAN a pagine Web non desiderate. Registro accesso ad Internet. Permette di vedere quali connessioni ad Internet sono state eseguite. Controllo accesso. Usando la funzionalità Access Control [Controllo accesso], si può assegnare la LAN a gruppi diversi e determinare quali servizi Internet sono disponibili per ciascun gruppo. Pass VPN tramite supporto. I PC con software VPN (Virtual Private Networking) che usano PPTP, L2TP e IPSec sono supportati con trasparenza: non è necessaria alcuna configurazione Funzionalità Wireless Conformità agli standard. Il BLW-54PM è conforme alle specifiche IEEE802.11g (DSSS) per LAN Wireless. Supporto di stazioni Wireless b sia g. Lo standard g fornisce la compatibilità con la versione meno recente dello standard b, quindi sia le stazioni Wireless b e g possono essere usate simultaneamente. Velocità fino a 54Mbps. Sono supportate tutte le velocità fino al massimo di 54Mbps di g. Supporto Auto Link. Auto Link è una nuova funzionalità integrata nella scheda PCI GW-NS54GMZ che, insieme all utilità di configurazione, mette a disposizione degli utenti un modo semplice di configurare un BLW-54PM. Supporto WEP. È incluso il supporto WEP (Wired Equivalent Privacy). Sono supportate chiavi di dimensioni 64 Bit e 128 Bit. Controllo accesso MAC Wireless. La funzionalità Wireless Access Control [Controllo accesso wireless] può controllare l indirizzo MAC (indirizzo hardware) di stazioni Wireless per assicurare l accesso alla LAN solo a stazioni Wireless fidate. Configurazione semplice. Se le impostazioni predefinite non sono adatte, possono essere modificate in modo rapido e semplice. 5

6 1.1.4 Funzionalità LAN Commutatore hub a 4 porte. Il BLW-54PM incorpora un commutatore hub a 4 porte 10/100BaseT, che rende semplice l espansione o la creazione della LAN. Supporto server DHCP. Il protocollo DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) fornisce su richiesta un indirizzo IP dinamico ai PC ed altri dispositivi. Il BLW-54PM può funzionare come un server DHCP per i dispositivi sulla LAN e sulla WLAN. Supporto LAN a segmenti multipli. Le LAN che contengono uno o più segmenti sono supportate tramite il protocollo RIP (Routing Information Protocol) del BLW-54PM e la tabelle integrata di routing statico Configurazione e Gestione Facile Installazione. Usare il browser Web da ovunque nella LAN o WLAN per eseguire la configurazione. Caricare/Scaricare il file di configurazione. Si possono salvare (scaricare) i dati di configurazione dal BLW-54PM al computer, ed archiviare (caricare) un file di configurazione salvato in precedenza sul BLW-54PM. Gestione remota. Il BLW-54PM può essere gestito da qualsiasi computer sulla LAN. Può anche essere configurato (facoltativamente) via Internet. Diagnostiche di rete. Si può usare il BLW-54PM per eseguire un Ping o DNS Lookup. Supporto UpnP. La funzione UPnP (Universal Plug and Play) consente il rilevamento e la configurazione automatica del BLW-54PM. La funzione UPnP è supportata da Windows ME, XP, e versioni più recenti di Windows Funzionalità di protezione Configurazione protetta da password. La protezione facoltativa con password è fornita per prevenire ad utenti non autorizzati di eseguire modifiche ai dati ed alle impostazioni di configurazione. Protezione LAN Wireless. La protezione WEP (Wired Equivalent Privacy) è supportata, come anche il controllo accesso wireless per prevenire l accesso alla LAN a stazioni wireless sconosciute. Protezione NAT. Una funzionalità intrinseca della tecnologia NAT (Network Address Translation), grazie alla capacità di consentire a tutti gli utenti di condividere un singolo indirizzo IP, è di nascondere la posizione ed anche l esistenza di ciascun computer. Da un punto di vista esterno, non c è alcuna rete, c'è solo un singolo dispositivo: il router the BLW-54PM. Ispezione totale Firewall. Tutti i pacchetti di dati in arrivo sono monitorati e tutte le richieste server sono filtrate, proteggendo così la rete da attacchi malevoli da parte di origini esterne. Protezione da attacchi DoS. Gli attacchi DoS (Denial of Service) possono provocare il flood della connessione Internet con pacchetti non validi e richieste di connessione, occupando così tanta larghezza di banda e così tante risorse che l accesso ad Internet diventa non disponibile. Il BLW-54PM incorpora la protezione da attacchi DoS. 6

7 1.2 Contenuti della confezione Nella confezione deve essere incluso quanto segue: BLW-54PM Adattatore CC CD-ROM (Manuale dell utente) Cavo UTP diretto LAN (1 Metro) Guida all installazione rapida Scheda garanzia Viti Se uno dei suddetti elementi è danneggiato o assente, mettersi immediatamente in contatto con il rivenditore. 7

8 1.3 Dettagli fisici LED pannello frontale LED alimentazio LED di stato LED LAN LED WAN LED Wireless Figura 2: Pannello frontale LED Power [alimentazione] LED Status [Stato] (Rosso) LED LAN Acceso Alimentato. Spento Non alimentato. Acceso Funzionamento non corretto. Spento funzionamento normale. Lampeggiante Questo LED lampeggia durante l avvio e durante gli aggiornamenti del Firmware. Ci sono 2 LED per ciascuna porta Link/Act [Collegamento/Attività] Acceso La corrispondente porta LAN (hub) è attiva. Spento Non c è connessione attiva sulla corrispondente porta LAN (hub). Lampeggiante I dati sono trasmessi o ricevuti tramite la corrispondente porta LAN (hub)

9 LED WAN LED Wireless Acceso La corrispondente porta LAN (hub) sta usando 100BaseT. Spento La corrispondente porta LAN (hub) sta usando 10BaseT, oppure non c è connessione attiva. Acceso È stata stabilita la connessione al modem Broadband collegato alla porta WAN (Internet). Spento Non c è connessione al modem Broadband. Lampeggiante I dati sono trasmessi o ricevuti tramite la porta WAN. Acceso Connessione Wireless disponibile; il punto d accesso Wireless è pronto all uso. Spento Non è disponibile alcuna connessione Wireless. Lampeggiante I dati sono trasmessi o ricevuti tramite il punto d accesso Wireless. Per dati si intende il "traffico di rete" ed i dati utente Pannello posteriore Antenna Tasto di ripristino Porta WAN Porta LAN Porta alimentazione Figura 3: Pannello posteriore Porta alimentazione Porta LAN (10/100BaseT) Porta WAN (10/100BaseT) Collegare qui l adattatore di corrente fornito in dotazione. Usare cavi LAN standard (connettori RJ45) per collegare i computer a queste porte. Se necessario, qualsiasi porta può essere collegata ad un altro hub. Qualsiasi porta LAN funzionerà automaticamente come una porta "Uplink" quando necessario. Collegare qui il modem DSL o via cavo. Se il modem è dotato di cavo, usare il cavo fornito in dotazione al modem. Diversamente, usare un cavo LAN standard. 9

10 Tasto Reset [Ripristino] Questo tasto ha due (2) funzioni: Riavvio. Quando è premuto e rilasciato, il BLW-54PM si riavvierà. Cancellazione di tutti i dati. Questo tasto può anche essere usato per cancellare TUTTI i dati e ripristinare TUTTE le impostazioni sui valori predefiniti. Per cancellare tutti i dati e ripristinare i valori predefiniti: 1. Spegnere il router. 2. Tenere premuto il tasto Reset mentre si riaccende il router. 3. Mantenere premuto il tasto Reset per alcuni secondi finché il LED ROSSO lampeggia per DUE VOLTE. 4. Rilasciare il tasto Reset. Ora il BLW-54PM usa i valori predefiniti. 10

11 Questo capitolo illustra l installazione fisica del BLW-54PM. 2.1 Requisiti Cavi di rete. Usare cavi di rete standard 10/100BaseT (UTP) con connettori RJ45. Il protocollo TCP/IP deve essere installato su tutti i computer. Per l accesso ad Internet sono necessari un account Internet con un ISP, ed un modem DSL o via cavo (per l uso della porta WAN) Per usare i punti d accesso Wireless, tutti i dispositivi Wireless devono essere compatibili con le specifiche IEEE802.11b o IEEE802.11g. 2.2 Procedure Modem DSL/via cavo BLW-54PM Cavo UTP Ai PC Figura 4: Schema d installazione Scelta del luogo d'installazione Selezionarne un luogo adatto sulla rete per installare il BLW-54PM. Assicurarsi che il BLW-54PM ed il modem via cavo/dsl siano SPENTI. 11

12 Nota: Per ottenere la ricezione e le prestazioni Wireless ottimali, il BLW-54PM deve essere collocato in una posizione centrale con il minimo possibile d ostruzioni tra il BLW-54PM ed i computer. Inoltre, se si usano più punti d accesso, i punti d accesso limitrofi devono usare canali diversi Collegamento dei cavi LAN Usare cavi LAN standard per collegare i computer alle porte del commutatore hub sul BLW-54PM. Le connessioni 10BaseT e 100BaseT possono essere usate simultaneamente. Se necessario, collegare qualsiasi porta ad una porta standard di un altro Hub, usando un cavo LAN standard. Qualsiasi porta LAN sul BLW-54PM funzionerà automaticamente come una porta "Uplink" quando necessario Collegamento del cavo WAN Collegare il modem DSL o via cavo alla porta WAN sul BLW-54PM. Usare il cavo fornito con il modem via cavo/dsl. Se sono stati forniti due cavi, usare un cavo standard Accensione Accendere il modem DSL o via cavo. Collegare l adattatore di corrente fornito in dotazione al BLW-54PM ed alimentarlo. Usare solamente l adattatore di corrente fornito. L uso di un adattatore diverso può provocare danni all hardware Controllo dei LED Il LED Power deve essere ACCESO. Il LED Status deve lampeggiare e poi SPEGNERSI. Se resta acceso, significa che si è verificato un errore hardware. Per ciascuna connessione LAN (computer): il LED LAN Link/Act deve essere ACCESO (fermo restando che anche il computer è ACCESO). Il LED WAN deve essere ACCESO. Il LED WLAN deve essere ACCESO. Per altre informazioni, fare riferimento alla sezione LED pannello frontale del Capitolo 1. 12

13 Questo capitolo illustra i dettagli per la configurazione del BLW-54PM. 3.1 Panoramica Questo capitolo descrive le procedure di configurazione per: Accesso ad Internet Configurazione LAN Configurazione Wireless Assegnazione di una password per proteggere i dati di configurazione. Anche i computer dalla LAN possono necessitare di configurazione. Potrebbero essere necessarie anche altre configurazioni, in base alle funzionalità e funzioni del BLW-54PM che si intendono usare. Usare la tabella che segue per individuare le istruzioni dettagliate delle funzioni richieste. Per: Fare riferimento a: Usare qualsiasi delle seguenti funzioni avanzate: Controllo accesso DNS dinamico Funzioni Internet avanzate (Applicazioni speciali, DMZ, Filtro URL) Server virtuali (Inoltro porta) Configurazione porta WAN Usare qualsiasi delle seguenti impostazioni o funzionalità Configurazione amministrazione: Scaricare/caricare il file di configurazione Registri Diagnostiche di rete (Ping, DNS Lookup) Opzioni (Backup DNS, TFTP, UpnP, Firewall) Database PC Gestione remota Routing (RIP e Routing statico) Impostazioni di protezione Aggiornamento Firmware Capitolo 4: Funzioni avanzate Capitolo 5 Amministrazione avanzata 13

14 3.2 Programma di configurazione Il BLW-54PM possiede un server HTTP: questo abilita a collegarsi al router ed a configurarlo usando il browser Web. Il browser Web deve supportare JavaScript. Il programma di configurazione è stato verificato sui seguenti browser: Netscape V4.08 o versione più recente Internet Explorer V4 o versione più recente Preparazione Prima di tentare di configurare il BLW-54PM, assicurarsi che: Il computer possa stabilire un collegamento fisico al BLW-54PM. Il computer ed il BLW- 54PM devono essere collegati direttamente (usando le porte Hub del BLW-54PM) oppure sullo stesso segmento LAN. Il BLW-54PM deve essere installato ed ACCESO. Se il l indirizzo IP predefinito del BLW-54PM ( ) è già usato da un altro dispositivo, l altro dispositivo deve essere SPENTO finché è assegnato un nuovo indirizzo IP al BLW-54PM durante la configurazione. Uso della funzione UPnP Se il sistema Windows supporta la funzione UPnP, nell area di notifica apparirà un icona per il BLW-54PM, ad indicare che il dispositivo di rete è stato trovato e mettendo a disposizione la creazione di un collegamento al desktop per nuovo dispositivo trovato. Salvo si intenda modificare l'indirizzo IP del BLW-54PM, si può accettare il collegamento al desktop. Che si accetti o meno il collegamento al desktop, si possono sempre trovare i dispositivi UPnP Risorse di rete. Fare doppio clic sull icona del BLW-54PM (sul Desktop, oppure in Risorse di rete) per avviare la configurazione. Fare riferimento alla sezione che segue, 3.3 Installazione guidata, per i dettagli sulla procedura iniziale di configurazione. Uso del browser Web Per stabilire una connessione dal computer al BLW-54PM: 1. Avviare il computer dopo avere installato il BLW-54PM sulla LAN. Se il computer è già in esecuzione, riavviarlo. 2. Avviare il browser WEB. 3. Nel campo dell indirizzo, inserire "HTTP://" e l indirizzo IP del BLW-54PM; nell esempio che segue è usato l indirizzo IP predefinito del BLW-54PM: La password predefinita è: 0000 Fare riferimento alla sezione 3.6 Schermata Password, più avanti in questa sezione, per i dettagli. 14

15 Se la connessione non riesce Controllare quanto segue se il BLW-54PM non risponde: Se il BLW-54PM è installato in modo appropriato, la connessione LAN è OK e se il router è ACCESO. La connessione può essere verificata usando il comando "Ping": Aprire la finestra MS-DOS o la finestra del prompt comandi. Inserire il comando: ping Se non è ricevuta alcuna risposta, o la connessione non funzione, oppure l indirizzo IP del computer non è compatibile con l indirizzo IP del BLW- 54PM. (Vedere il punto che segue.) Se il computer usa un indirizzo IP fisso, il suo indirizzo IP deve essere compreso tra e per essere compatibile con l indirizzo IP predefinito del BLW-54PM Inoltre, la Network Mask deve essere impostata su Assicurarsi che sia il computer ed il BLW-54PM si trovino sullo stesso segmento di rete. (Il problema è questo se non c è un router.) Assicurarsi di usare l interfaccia LAN cablata. L interfaccia Wireless può essere usata solamente se la sua configurazione coincide con le impostazioni wireless del computer. 15

16 3.3 Installazione guidata La prima volta che ci si collega al BLW-54PM, Setup Wizard [Procedura guidata] si eseguirà automaticamente. (Setup Wizard [Procedura guidata] si eseguirà anche se sono ripristinate le impostazioni predefinite del BLW-54PM.) 1. Fare clic sui vari pulsanti della procedura guidata finché si raggiunge la fine. È necessario conoscere i tipi di servizi Internet forniti dall ISP. Controllare i dati forniti dall ISP. I tipi comuni di connessione sono spiegati nelle tabelle sotto riportate. 2. Nella schermata finale della procedura guidata, eseguire il test e verificare che sia possibile stabilire una connessione ad Internet. 3. Se il test di connessione non riesce: Controllare i dati, il modem via cavo/dsl e tutte le connessioni. Accertarsi di avere inserito tutti i dati in modo corretto. Se si usa un modem via cavo, l ISP può avere registrato l indirizzo MAC (fisico) del PC. Eseguire la procedura guidata e, nella schermata modem via cavo, usare il pulsante Clone MAC address per copiare l indirizzo MAC dal PC al BLW-54PM Tipi comuni di connessione Modem via cavo Tipo Dettagli Dati ISP richiesti Indirizzo IP dinamico Indirizzo IP statico (fisso) L indirizzo IP è assegnato automaticamente quando ci si collega all ISP. L ISP assegna un indirizzo IP permanente. Solitamente nessuno. Tuttavia, alcuni ISP possono richiedere di usare un particolare nome host, nome di dominio o indirizzo MAC (fisico). L indirizzo IP assegnato. Alcuni ISP possono anche richiedere di usare un particolare nome host, nome di dominio o indirizzo MAC (fisico). Modem DSL Tipo Dettagli Dati ISP richiesti Indirizzo IP dinamico Indirizzo IP statico (fisso) PPPoE L indirizzo IP è assegnato automaticamente quando ci si collega all ISP. L ISP assegna un indirizzo IP permanente. Ci si collega all ISP solo quando necessario. L indirizzo IP di solito è assegnato automaticamente. Nessuno. L indirizzo IP assegnato. Nome utente e password. 16

17 PPTP Il protocollo PPTP è usato principalmente in Europa. Ci si collega all ISP solo quando necessario. L indirizzo IP di solito è assegnato automaticamente, ma potrebbe essere statico (fisso). Indirizzo IP del server. Nome utente e password. L indirizzo IP assegnato, se statico (fisso). Altri modem (e.g. Broadband Wireless) Tipo Dettagli Dati ISP richiesti Indirizzo IP dinamico Indirizzo IP statico (fisso) L indirizzo IP è assegnato automaticamente quando ci si collega all ISP. L ISP assegna un indirizzo IP permanente. Nessuno. L indirizzo IP assegnato. BigPond (Australia) Per questo metodo di connessione sono necessari i seguenti dati: Nome utente Password Indirizzo IP del server BigPond SingTel RAS Per questo metodo di connessione sono necessari i seguenti dati: Nome utente Password RAS Plan 17

18 3.3.2 Schermata iniziale Dopo avere terminato le procedure di Setup Wizard [Installazione guidata], si vedrà la schermata Iniziale. Quando ci si connetterà in futuro, si vedrà questa schermata alla connessione. Un esempio della schermata è mostrato di seguito. Navigazione ed Immissione dei dati Figura 5: Schermata iniziale Usare la barra del menu sulla sinistra della schermata ed il pulsante Back del Browser, per la navigazione. Passando ad un altra schermata senza fare clic su Save NON si salva alcuna modifica eseguita. E necessario fare clic su Salva prima di cambiare schermata, diversamente i dati inseriti saranno ignorati. Nota: In ciascuna schermata, facendo clic sul pulsante Help si visualizzerà la schermata della guida per quella schermata. Da qualsiasi schermata della guida si può accedere all elenco di tutti i file della guida (indice). 18

19 3.4 Schermata LAN Usare il collegamento LAN nel menu principale per accedere alla schermata LAN. Un esempio della schermata è mostrato di seguito. Dati della schermata LAN TCP/IP Figura 6: Schermata LAN IP Address L indirizzo IP del BLW-54PM, come è visto dalla LAN locale. Usare i valori predefiniti salvo che l indirizzo sia già in uso sulla LAN oppure se si usa una portata diversa per gli indirizzi IP. Nel secondo caso, inserire un indirizzo IP non usato compreso nella portata usata dalla LAN. Subnet Mask Il valore predefinito è standard per le piccole reti (classe C). Per le altre reti, usare la Subnet Mask per il segmento LAN al quale è collegato il BLW-54PM (lo stesso valore dei computer su quel segmento LAN). DHCP Server Se impostato su Enabled [Abilitato], il BLW-54PM assegnerà gli indirizzi IP ai computer (client DHCP) sulla LAN al loro avvio. Il valore predefinito (e raccomandato) è Enabled [Abilitato]. Pulsanti Se si sta già usando un server DHCP, questa impostazione deve essere modificata su Disabled [Disabilitato], ed il server DHCP esistente deve essere riconfigurato per permettere al BLW-54PM si agire come Gateway predefinito. Fare riferimento alla sezione che segue per altri dettagli. I campi Start IP Address e Finish IP Address impostano i valori usati dal server DHCP per l assegnazione degli indirizzi IP ai client DHCP. Questa portata determina anche il numero di client DHCP supportati. Fare riferimento alla sezione che segue per altri dettagli sull uso del protocollo DHCP. Save Cancel Salva i dati della schermata. Il pulsante Cancel rimuoverà tutti i dati inseriti e ricaricherà il file dal BLW-54PM. 19

20 3.4.1 DHCP Che cosa fa il server DHCP Un Server DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) assegna un indirizzo IP valido ad un Client DHCP (PC o dispositivo) su richiesta. La richiesta del client è eseguita quando il dispositivo si avvia. Il server DHCP fornisce al client il Gateway e gli indirizzi DNS, oltre ad assegnare l indirizzo IP. Il BLW-54PM può agire come un server DHCP. Windows 95/98/ME ed altre versioni non-server di Windows agiranno come client DHCP. Questa è l impostazione predefinita di Windows per il protocollo di rete TCP/IP. Tuttavia, Windows usa la terminologia Obtain an IP Address automatically [Ottieni automaticamente un indirizzo IP] invece di DHCP Client [Client DHCP]. NON si devono avere due (2) o più server DHCP sullo stesso segmento LAN. (Se la LAN non ha altri router, significa che ci deve essere solo un (1) server DHCP sulla LAN.) Uso del server del BLW-54PM Questa è l impostazione predefinita. Le impostazioni de server DHCP si trovano nella schermata LAN. In questa schermata si può: Abilitare o disabilitare la funzione server DHCP del BLW-54PM. Impostare la portata degli indirizzi IP assegnati ai computer tramite la funzione server DHCP. Nota: Si possono assegnare indirizzi IP fissi ad alcuni dispositivi quando si usa il protocollo DHCP, fermo restando che gli indirizzi IP fissi NON rientrino nella portata usata dal server DHCP. Uso di un altro server DHCP Si può usare solo un (1) server DHCP per ciascun segmento LAN. Se si vuole usare un altro server DHCP, piuttosto che quello del BLW-54PM, bisogna eseguire la procedura che segue. 1. Disabilitare la funzione server DHCP del BLW-54PM. Questa impostazione si trova nella schermata LAN. 2. Configurare il server DHCP in modo che fornisca l indirizzo IP al BLW-54PM quale Gateway predefinito. 20

21 3.5 Schermata Wireless Le impostazioni del BLW-54PM devono coincidere con quelle delle altre stazioni Wireless. Notare che il BLW-54PM accetterà automaticamente le connessioni sia b sia g, e che non è necessaria alcuna configurazione per questa funzionalità. Per modificare le impostazioni predefinite del BLW-54PM per la funzionalità punto d accesso Wireless, usare il collegamento Wireless nel menu principale per accedere alla schermata Wireless. Un esempio della schermata è mostrato di seguito. Dati della schermata Wireless Identification [Identificazione] Station name Figura 7: Schermata Wireless Suo PC questo nome può apparire in alcune schermate di stato Wireless per indicare il punto d accesso in uso. 21

22 Region Selezionare la zona dall elenco a discesa. Questo campo visualizza la zona operativa intesa per l interfaccia wireless. Il funzionamento del router potrebbe essere illegale in zone diverse da quelle qui illustrate. Se la propria nazione o zona non è elencata, mettersi in contatto con le autorità competenti per ottenere le informazioni sui canali di cui è consentito l uso, e selezionare una zona che consente l uso di tali canali. (L elenco dei canali cambia in base alla zona selezionata.) SSID Se si usa un ESS (Extended Service Set, con più punti d accesso) questo ID è chiamato ESSID (Extended Service Set Identifier). Options [Opzioni] Mode Channel No. AutoLink Broadcast SSID Per comunicare, tutte le stazioni Wireless devono usare lo stesso SSID/ESSID. Selezionare la modalità desiderata: g & b Le stazioni Wireless sia g sia b saranno in grado di usare il BLW-54PM. g only Solamente le stazioni Wireless g possono usare il BLW-54PM. b only Sono disponibili solamente le connessioni b. Le stazioni Wireless g saranno in grado si usare il BLW-54PM solamente se sono totalmente compatibili con versioni meno recenti, vale a dire fino allo standard b. Questa selezione determina quale frequenza operativa sarà usata. L elenco dei canali cambia in base alla zona selezionata. Selezionare il canale desiderato. I punti d accesso adiacenti devono usare canali diversi per evitare interferenze. Auto Link è una nuova funzione integrata nella scheda PCI GW- NS54GMZ che, insieme all utilità di configurazione, mette a disposizione degli utenti un modo semplice di configurare un BLW-54PM. Se impostato su Enabled [Abilitato], lo SSID trasmetterà il suo nome a tutte le stazioni Wireless. Le stazioni che non hanno alcun SSID (o un valore nullo) possono quindi adottare lo SSID corretto per le connessioni a questo punto d accesso. Current Setting Status Visualizzerà: Off, 64 Bit Encryption, 128 Bit Encryption o WPA-PSK. Punto d accesso [Punto d accesso] Enable Access Point Configure Fare clic su questo pulsante per accedere alla schermata secondaria di Wireless Security. Se impostato su Enabled [Abilitato], le stazioni wireless saranno in grado di rilevare ed usare questo punto d'accesso. Se impostato su Disabled [Disabilitato], l interfaccia wireless sarà disabilitata e non riceverà né trasmetterà il traffico wireless. Il LED Wireless (WLAN) del pannello frontale resterà SPENTO se l interfaccia Wireless disabilitata 22

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI GUIDA D INSTALLAZIONE E USO Contenuto della Confezione La confezione Alice Business Gate 2 plus Wi-Fi contiene il seguente

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO La seguente guida mostra come trasferire un SiteManager presente nel Server Gateanager al Server Proprietario; assumiamo a titolo di esempio,

Dettagli

MANUALE D USO. Modem ADSL/FIBRA

MANUALE D USO. Modem ADSL/FIBRA MANUALE D USO Modem ADSL/FIBRA Copyright 2014 Telecom Italia S.p.A.. Tutti i diritti sono riservati. Questo documento contiene informazioni confidenziali e di proprietà Telecom Italia S.p.A.. Nessuna parte

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Guida Utente TD-W8960N. Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0

Guida Utente TD-W8960N. Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0 Guida Utente TD-W8960N Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0 TP-LINK TECHNOLOGIES CO., LTD COPYRIGHT & TRADEMARKS Le specifiche sono soggette a modifiche senza obbligo di preavviso.

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Sicurezza delle reti wireless Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Concetti di base IEEE 802.11: famiglia di standard tra cui: 802.11a, b, g: physical e max data rate spec. 802.11e: QoS (traffic

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale Hosting di più siti web e abilitazione del servizio DDNS A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

EPICENTRO. Software Manual

EPICENTRO. Software Manual EPICENTRO Software Manual Copyright 2013 ADB Broadband S.p.A. Tutti i diritti riservati. Questo documento contiene informazioni confidenziali e di proprietà di ADB. Nessuna parte di questo documento può

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso Telecamera IP Wireless/Wired VISIONE NOTTURNA & ROTAZIONE PAN/TILT DA REMOTO Manuale d uso Contenuto 1 BENVENUTO...-1-1.1 Caratteristiche...-1-1.2 Lista prodotti...-2-1.3 Presentazione prodotto...-2-1.3.1

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

DSL-N12E Router Wireless 11n

DSL-N12E Router Wireless 11n DSL-N12E Router Wireless 11n Manuale Utente I6767 Prima Edizione Novembre 2011 Copyright 2011ASUSTeK Computer Inc. Tutti i Diritti Riservati. Alcuna parte di questo manuale, compresi i prodotti e i software

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

IP Wireless / Wired Camera

IP Wireless / Wired Camera www.gmshopping.it IP Wireless / Wired Camera Panoramica direzionabile a distanza Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI ART. SDVR040A SDVR080A SDVR160A Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 0 Indice Capitolo 1 - Descrizione

Dettagli