LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA OPERE TERMO-IDRAULICHE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA OPERE TERMO-IDRAULICHE"

Transcript

1 AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI CUNEO LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA OPERE TERMO-IDRAULICHE ANNO 2014 ELENCO PREZZI Ufficio Manutenzione

2 LAVORI OGGETTO DELL APPALTO OPERE TERMOIDRAULICHE (CAPITOLATO D ONERI) IMPORTO DELL APPALTO Importo presunto a base d asta: euro ,00 (euro centocinquantamila/00) di cui euro 5.500,00 (euro cinquemilacinquecento/00) per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso d asta, che verranno liquidati in proporzione all esecuzione dei lavori. Cat. prevalente: OS28 per ,00 DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI I lavori oggetto dell appalto sono destinati ad interventi da eseguire all interno degli alloggi di proprietà A.T.C. e/o di proprietà comunale ma in gestione A.T.C., compresi nel territorio provinciale. Detti interventi sono tesi a risolvere problematiche di funzionamento degli impianti di risldamento, gas, adduzione acqua sanitaria e srichi. Gli ordini di lavoro saranno trasmessi via mail e/o via fax, ovvero in so di urgenza, anticipati telefonimente con l'obbligo d'intervenire improrogabilmente: - per gli interventi urgenti nell arco della giornata dal momento dell ordine; - per gli interventi non urgenti nell'arco delle 24 ore; - tali interventi dovranno essere in ogni so eseguiti entro il termine previsto indito nell ordinativo di intervento; Si dovrà intervenire anche nei giorni festivi. In so di manto intervento, o ritardo ingiustifito, verrà applita una penale giornaliera di. 250,00 che verrà decurtata dall'importo di fattura. L'Appalto è regolato da: - Capitolato Generale di Appalto per le opere di competenza del Ministero dei Lavori Pubblici, approvato con D.M. 19 Aprile 2000, n D. Lgs. 12 Aprile 2006, n. 163 e s.m.i. - D.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207 ONERI E OBBLIGHI DELL'AGGIUDICATARIO Sono a rico dell Impresa aggiuditaria, senza diritto di rivalsa nei confronti dell'ente Appaltante, le spese relative a tasse per concessione di permessi comunali e per occupazione di suolo pubblico e per pubbli disri.

3 L'aggiuditario dovrà presentarsi entro i termini di legge per la stipulazione del contratto, previa costituzione della uzione definitiva. La Ditta aggiuditaria dovrà essere in regola con la documentazione di iscrizione all Albo dei Fornitori ATC prima della stipula del contratto. L'affidatario è tenuto ad osservare integralmente il trattamento economico e normativo stabilito dai contratti collettivi nazionale e territoriale in vigore per il settore e per la zona nella quale si eseguono le prestazioni; è, altresì, responsabile in solido dell'osservanza delle norme anzidette da parte dei subappaltatori nei confronti dei loro dipendenti per le prestazioni rese nell'ambito del subappalto. L'affidatario e, per suo tramite, i subappaltatori, trasmettono alla stazione appaltante prima dell'inizio dei lavori la documentazione di avvenuta denunzia agli enti previdenziali, inclusa la Cassa edile, assicurativi e antinfortunistici. Ai fini del pagamento degli stati di avanzamento dei lavori o dello stato finale dei lavori, l'affidatario e, suo tramite, i subappaltatori dovranno essere in regola con gli adempimenti contributivi, assicurativi e previdenziali (come da certifito DURC). La ditta appaltatrice dovrà scrupolosamente attenersi alle disposizioni di cui al D.Lgs. 81/08, ed in modo particolare dovrà predisporre durante i lavori tutti i ripari e i dispositivi necessari per la protezione del personale addetto al lavoro. Le opere appaltate dovranno essere condotte nel pieno rispetto di tutte le norme, sia generali che relative allo specifico lavoro affidato, vigenti in materia di prevenzione infortuni ed igiene del lavoro, ed in ogni so in condizioni di permanente sicurezza ed igiene. Prima dell inizio dei lavori l Appaltatore dovrà informare i propri dipendenti su tutte le norme di legge, di contratto e sulle misure che verranno assunte in adempimento a quanto sopra. Egli sarà pertanto tenuto a vigilare affinché i propri dipendenti come pure i terzi presenti nel ntiere, si attengano scrupolosamente a quanto loro reso noto ed in generale osservino le norme di legge, di contratto e quelle misure che egli abbia definito. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO NEL CASO DI RIPETUTI RICHIAMI SCRITTI NEI CONFRONTI DELL AGGIUDICATARIO - E facoltà dell Ente Appaltante determinare la risoluzione del contratto d appalto tra le parti nel so si verifichino due richiami scritti nei confronti dell Impresa aggiuditaria, in merito allo svolgimento dei lavori oggetto dell appalto e/o al manto rispetto, non giustifito, delle tempistiche previste per l intervento. CONTABILIZZAZIONE DEI LAVORI- I singoli interventi verranno computati a misura in base all elenco prezzi A.T.C. Anno 2014 allegato al contratto, ed esclusivamente per eventuali voci in esso non previste, si farà riferimento all elenco prezzi della C.C.I.A.A. di Cuneo, anno 2013 edizione n. 11. La contabilità verrà elaborata ogni mese, previa consegna obbligatoria entro la fine di ogni mese dei report di intervento da parte dell appaltatore. Il ricorso alla contabilizzazione in economia, dovrà essere attuato esclusivamente in so di mannza di relativa voce a misura/corpo sul Prezziario A.T.C e sul Prezziario

4 C.C.I.A.A. edizione n 11 anno Quando non dive rsamente specifito nella voce di Elenco Prezzi, la lavorazione si intende comprensiva di ogni onere; La contabilizzazione delle ore in economia dovrà essere circoscritta al numero di operai ed alle ore strettamente necessarie per il lavoro. Non saranno accettate contabilità nelle quali ad interventi manutentivi semplici, richiedenti la manodopera di un solo operaio, sia aggiunto l onere di uno o più addetti ausiliari. Allo stesso modo non verranno riconosciute ore in economia dipendenti da ricer materiali presso magazzini edili, coordinamento addetti, telefonate e quant altro non strettamente necessario; Nella quantifizione economi dell intervento non dovrà essere conteggiata la visita di sopralluogo necessaria alla constatazione delle modalità di intervento e preparazione della specifi dei materiali/componenti/attrezzature da utilizzare, attività che rimarranno comunque a rico della ditta appaltatrice. I sopralluoghi sul luogo di intervento, verranno contabilizzati esclusivamente nel so in cui a seguito della segnalazione, NON si proceda all effettuazione del lavoro, in quanto l intervento non è necessario. Non verranno contabilizzati i tempi di trasferimento tra la sede operativa dell Impresa e il luogo di intervento. Allo stesso modo non rientreranno nella contabilità i tempi di trasferimento tra diverse lolità di intervento nell ambito della stessa giornata lavorativa; Il nolo dell autorro verrà conteggiato solamente per le lavorazioni che ne richiedono strettamente l utilizzo, in quanto non realizzabili senza l ausilio di tale mezzo. Si ritengono escluse le lavorazioni nelle quali l onere dell autorro, nonché lo srico/rico, sono già compresi all interno della relativa voce a corpo presente in Elenco Prezzi (es. demolizioni di qualunque genere, lattoneria, ecc.) Nel so di macerie da smaltire, il nolo dell autorro verrà conteggiato per il tempo necessario al trasporto in disri dei materiali e non per l intero tempo di stazionamento del mezzo in ntiere. Il pagamento del cestello/piattaforma elevatrice/mezzo di sollevamento, verrà contabilizzato per il tempo di utilizzo effettivo del mezzo per il lavoro in oggetto (arrotondato all ora di utilizzo, o alla giornata lavorativa). Nel so in cui l importo delle giornate lavorative sia superiore al prezzo di noleggio settimanale e/o mensile, verrà applito il prezzo d importo inferiore con riferimento al prezzo settimanale e/o mensile. Si specifi che nel so di interventi di piccola entità, l utilizzo di tali mezzi deve essere ottimizzato il più possibile attraverso l accorpamento e la programmazione di interventi simili nella stessa giornata di noleggio. Il prezzo unitario di noleggio è comprensivo dell onere dell autista, dell ammortamento, dell utile di impresa e di tutte le forniture complementari quali trasporto al ntiere e riconsegna, rburanti, lubrifinti, controlli e revisioni e fornito in condizioni di perfetta efficienza. Interventi urgenti ed indifferibili, in deroga a quanto esposto, dovranno essere autorizzati preventivamente dalla Direzione Lavori. I materiali di consumo potranno essere contabilizzati esclusivamente nei lavori in economia, intendendo quindi che nelle lavorazioni a corpo e/o a misura, tali materiali sono già compresi nella relativa voce di prezzo. L addebito dei materiali di consumo dovrà in ogni so essere autorizzato dalla Direzione Lavori, che potrà richiedere la presentazione di un giustifitivo di spesa.

5 ONERI PER LA SICUREZZA NON SOGGETTI A RIBASSO D ASTA Le voci relative alle opere compiute contenute nell elenco prezzi A.T.C. anno 2014 sono comprensive degli oneri della sicurezza, che verranno quantifiti per ogni singolo lavoro ed inseriti in proporzione agli Stati di Avanzamento lavoro, senza l applizione del ribasso d asta. La Ditta appaltatrice dovrà presentare il Piano Operativo di Sicurezza (P.O.S.), o il Piano Sostitutivo di Sicurezza (P.S.S) che contenga le prescrizioni operative finalizzate a garantire la sicurezza delle maestranze e dell utenza. Sono pienamente a rico della Ditta appaltatrice tutte le responsabilità relative alla sicurezza ed al rispetto delle normative specifiche in materia. DEFINIZIONE CONTROVERSIE - Per la definizione di eventuali controversie tra l'ente Appaltante e l'impresa si conviene che, ove le medesime non possano essere definite in via amministrativa, sarà competente il Foro di Cuneo, a norma delle disposizioni del codice di proceduta civile.

6 N. ORD. CODICE DESCRIZIONE ARTICOLI U.M. PREZZO EURO MANO D OPERA I prezzi tengono conto oltreché della paga oraria di ogni onere contributivo delle spese generali e dell'utile dell'impresa Operaio specializzato. h 29, Operaio qualifito h. 27, Operaio comune h. 25,63 IMPIANTO TERMICO MATERIALI A PIE D OPERA FORNITURE: Riduttori di pressione, con bocchettoni di raccordo, del diametro di: a - 1/2 pp. 50, c - 1 pp. 90, e - 1 e 1/2 di pp. 257, Saracinesche a sfera di intercettazione, in ottone e bronzo, tipo pesante Mod. UNI: a - del diam. da 3/8 pp. 6,32

7 b - del diam. da 1/2 pp. 7, c. del diam. di 3/4 pp. 11, d - del diam. di 1 pp. 16, e - del diam. di 1 e 1/4 pp. 24, f - del diam. di 1 e 1/2 pp. 35, Valvole a sfera con bocchettone e con rubinetto di srico antigoccia, ecc. a - del diam. da 1/2 pp. 13, P.M b - del diam. da 1 pp. 23, Saracines in bronzo con rubinetto di srico: a - del diametro da 2 pp. 19, c - del diam. da 2 e 1/2 pp. 31, Saracinesche in ghisa a corpo con premistoppa e volantino in ghisa, anelli di tenuta in ottone, albero in ottone e madrevite in bronzo: PN -10. a - del DN di mm ,26

8 b - del DN di mm , c - del DN di mm , d - del DN di mm , Canapa di prima qualità pettinata. kg 9, Maniglia a strappo con ssonetto e corda in acciaio plastifito 43, P.M Fornitura mastice per ldaia. kg 6, Fornitura nipples da 1 e 1/4 di pp. per radiatori. 0, Fornitura raccordo (bocchettone) a tre pezzi, di ghisa malleabile, zinto con sede coni: a- da pp. 3/8. 3, P.M da pp. 1/2. 3, da pp. 3/4. 4,60

9 da pp. 1. 5, P.M Fornitura riduzione e tappo per radiatori. 5, P.M Detentore di bronzo al piede del radiatore del tipo ritto ed a angolo, con bocchettone teflonato antigoccia. a- da pp. 3/8. 5, P.M b- da pp: 1/2. 6, c - da pp. 3/4. 12, d- da pp , Fornitura rubinetto a testa quadra di srico per ldaia con chiave. A - da pp. 3/8. 5, P.M B - da pp. 1/2. 6, C - da pp. 3/4. 9,77

10 Fornitura termometro ad immersione esclu sa la guaina. A - dritto, della lunghezza di cir cm , P.M B - dritto, della lunghezza di cm.32. cir. 22, C - ad angolo, della lunghezza di cir cm , D - ad angolo, della lunghezza di cir cm , Fornitura termometro a contatto esterno a collare bimetallico da applire al tubo di andata della ldaia. 19, Fornitura valvola del tipo pesante per sfogo d'aria, in ottone, manovrabile: A - da pp.1/4. 1, b - con chiave, da pp. 3/8. 2, Fornitura valvola per sfogo d'aria automati in ottone,cromato,igroscopi: A - grezza per acqua, del diam. di pp. 1/4 oppure 3/8 (con rubinetto a sfera incorporato). 7,30

11 B - cromata, per acqua, del diam. di pp. 1/4 oppure 3/8. 12, Fornitura volantino per valvole da 3/8 1/2-3/4-1 di pp. 1, Fornitura valvola di bronzo dritta, o ad angolo con volantino a doppio regolaggio per radiatori: A - da 3/8 pp. 5, B - da 1/2 pp. 7, C - da 3/4 di pp. 12, D - da 1 pp. 17, Fornitura mensole in ghisa o lamiera zinta per sostegno radiatori. 0,75 61/ Fornitura radiatori in ghisa ad elementi a colonne multiple per ogni elemento completo di antiruggine A - altezza 4/ ,24 61/ B - altezza 4/ ,24

12 61/ C - altezza c/880 11,21 61/ D - altezza 5/880 13, Fornitura valvola termostati in opera completa di bulbo e rimozione termosifone comprensivo di manodopera. 52, Fornitura valvola a monotubo da dm.16/18 manuale con possibilità di inserimento bulbo termostatico. 11, Fornitura valvola automati sfiato aria con galleggiante e rubinetto, 3/8 pp. (diecimilacinquecento/) (cinque,quarantadue/) Fornitura valvola a monotubo da dm.16/18 solo manuale. 6,03 16, Fornitura collettore complanare per impianti di risldamento a bitubo da 8 attacchi diam. 1 pp. 69, Fornitura bocchettone teflonato in ottone M.F dritto: A - da 1/2 pp. 2, B - da 3/4 pp. 3,34

13 C- da 1 pp. 4, d- da 11/4 pp. 6, Fornitura bocchettone teflanato in ottone M.F. con curva: A - da 1/2 pp. 2, B - da 3/4 pp. 4, C - da 1 pp. 5, D - da 11/4 pp. 9, Fornitura di gomito in ottone a zan da 1/2 pp. dm , Fornitura di curva rame da dm.14. 1, Fornitura rame-ottone dm.14. 1, Fornitura termometro sla C. 12, Fornitura manichette antincendio in naylon Ochej UNI 70 mt 10,92

14 Fornitura raccordo in ottone per collegamento. 12, Fornitura lancia in rame UNI , Fornitura lancia in rame UNI , Fornitura valvola di sicurezza punzonata ISPESL: A - da 1/2 pp. 30, tipo normale. 9, B - da 3/4 pp. 44, C - da 1 pp. 89, D - da 11/4 pp. 116, Fornitura tappo con valvolina per srico aria con quadro cromato: A - da 1/2. 5, b - DA 3/4. 6,90

15 OPERE COMPIUTE RIFACIMENTI E SOSTITUZIONI N.B: Tutti i prezzi unitari si intendono comprensivi degli oneri relativi e necessari per poter procedere all'esecuzione dei lavori; (es: rimozione e sistemazione tegole, rimozione nali gronda, faldali, tubi di discesa ecc, e trasporto alla pubbli disri, escluso il solo onere dell'utilizzo delle piattaforme mobili. Tutte le sostituzioni dovranno essere corredate da certifizione di legge Canale di gronda sagomato: a- in lamiera zinta preverniciata dello spess. di 8/10 di mm. e dello sviluppo di cm.33 compresi gli oneri dei tiranti in ferro di sostegno posti alle distanze di cm.50, delle saldature e chiodature, dei giunti di dilatazione con ppuccio, dei raccordi per i pluviali, dei pezzi speciali,in opera, escluso il solo onere della piattaforma o del cestello. ml. 21, b- in rame dello spess. di 8/10 di mm.e dello sviluppo di cm.33, compresi gli oneri dei tiranti in rame di sostegno posti alle distanze di cm.50, delle saldature e chiodature, dei giunti di dilatazione con ppuccio, dei raccordi per i pluviali, in opera ml 24, P.M.

16 TUBI DI DISCESA (vedi oneri di cui alla voce precedente) Tubo di discesa in lamiera zinta preverniciata dello spess.di 8/10 mm. del diam.di cm.10 compresi gli oneri delle saldature,dei braccioli in ferro di sostegno,della staffatura dei pezzi speciali, in opera ml 21, P.M Tubi di discesa in pvc pesante del diam.di cm.10 compresi gli oneri delle giunture con silicone, dei collarini metallici di sostegno, della staffatura, dei pezzi speciali, in opera ml 11, idem in geberit diam.cm.10 ml 14, Tubi di discesa in rame dello spess. di 8/10 di mm. e del diam.di cm.10, compresi gli oneri delle saldature,dei braccioli in ferro di sostegno della staffatura, dei pezzi speciali, in opera ml 24, Revisione nali gronda, compresa la rimozione e sistemazione tegole, le saldature e rivettature dei giunti, il fissaggio delle staffe di ancoraggio la pulizia interna, la siliconatura, compresa la manodopera Raccordo in pvc a forma coni con ala (messini) dello spess.di mm.3 compresi gli oneri delle saldature, delle opere murarie, in opera ml 8,63 11,50

17 Manufattti in ghisa per terminali tubo discesa, chiusini per pozzi e itoie ecc. compresi gli oneri dei braccioli in ferro per sostegno dei terminali, in opera kg 2, Rifacimento delll impermeabilizzazione dei nali di gronda e cornicioni gettati in c.a., consistente nella rimozione della guaina esistente, fornitura e posa di primer steso a ldo, posa a fiamma di guaina bituplasti spess. 4 mm fino ai risvolti per uno sviluppo di mt 1,20; sono compresi gli oneri per la rimozione e successiva posa di nuova scossalina in lamiera zinta e preverniciata spess mm per uno sviluppo massimo di 33 cm, compresi gli oneri di cui al codice , in opera. ml 40, FALDALI (VEDI ONERI DI CUI ALLA VOCE ) Faldale in lamiera zinta della spess. di 8/10 di mm. compresi gli oneri delle saldature,graffature,chiodature, in opera Faldale in lamiera di ferro zinto preverniciato,dello spessore 8/10 di mm.compresi gli oneri della saldatura,graffatura,chiotura,in opera: mq mq 28,74 31, Faldale in lamiera di rame dello spess. di 8/10 di mmm.compresi gli oneri delle saldature,graffature,chiodature in opera Scossalina in lamiera preverniciata dello spessore di 8/10 larghezza max 33 cm. in opera. mq 40,23 ml. 14,37

18 CALDAIE Le apparecchiature devono essere di primaria mar e certifite ed essere in normale produzione. Non si accetteranno e se montate se ne può disporre la sostituzione, le apparecchiature che non risultano più in produzione dai taloghi delle ditte fornitrici per l'anno in corso (ossia non si accetteranno le apparecchiature fuori produzione) TUTTE LE SOSTITUZIONE DOVRANNO ESSERE CORREDATE DA CERTIFICAZIONE DI LEGGE L impianto dovrà essere conforme a quanto prescritto dalle vigenti normative in materia a livello nazionale e regionale, in particolare la D.G.R. n del 4/08/09 e s.m.i Fornitura e posa di ldaia murale a gas metano di tipo B con corpo di smbio in rame e bruciatore atmosferico inox in mera aperta ad accensione elettroni e modulazione di fiamma completa di smbiatore istantaneo acquaacqua per la produzione di acqua lda sanitaria, pompa di circolazione, vaso di espansione a membrana, valvola di sicurezza, termostato sui fumi,valvola del gas con deviazione automati sanitaria. Dovrà essere di primaria mar ed omologata con certifizione C.E., in opera compresa l'onere dei collegamenti con tubazione in rame, le prove tecniche richieste dalle normative, le certifizioni ed il libretto di impianto, compresa la rimozione e smaltimento di quella esistente e la fornitura e posa di tubo per lo smaltimento dei fumi. L impianto dovrà essere conforme a quanto prescritto dalle vigenti normative in materia a livello nazionale e regionale, in particolare la D.G.R. n del 4/08/09 e s.m.i. Sono incluse spese generali, utili d impresa e ogni altro onere, comprese tutte le eventuali modifiche necessarie per dare l impianto perfettamente funzionante, rotaggi murature e predisposizione di griglie di aerazione e ventilazione adeguate per il lole di installazione, ecc.). Si intendono inoltre comprese tutte le operazioni preliminari necessarie per l esecuzione del lavoro, compresi sopralluogo iniziale, video-ispezione per verifire le condizioni della nna fumaria tutte le operazioni finali di riempimento impianto, prima accensione, regolazione e analisi di combustione, compilazione libretto di impianto, a - potenzialità resa 20 kl/h o 23,3 kw ad ionizzazione. 1264,60

19 b- kl resa all'acqua 24000, kw 27, , c- idem come voce a) con mera stagna flusso forzato,con sdoppiatore. Potenzialità resa kl 20000, KW 23,3. Sono incluse la rimozione e smaltimento della ldaia esistente, spese generali, utili d impresa e ogni altro onere, comprese tutte le eventuali modifiche necessarie per dare l impianto perfettamente funzionante (es. modifiche per l innesto degli srichi nella nna fumaria, opere murarie, filtro ad Y, tubazione di prelevamento aria ldaia e tubo fumi di qualsiasi lunghezza, rotaggi murature e predisposizione di griglie di aerazione e ventilazione adeguate per il lole di installazione, ecc.). Si intendono inoltre comprese tutte le operazioni preliminari necessarie per l esecuzione del lavoro, compresi sopralluogo iniziale, video-ispezione per verifire le condizioni della nna fumaria e la possibilità di installare ldaie a tiraggio forzato, nonchè tutte le operazioni finali di riempimento impianto, prima accensione, regolazione e analisi di combustione, compilazione libretto di impianto, prova di tenuta fumi della nna fumaria, da effettuare con apposita apparecchiatura, con rilascio di scontrino di prova e dichiarazione firmata dall installatore. L impianto dovrà essere conforme a quanto prescritto dalle vigenti normative in materia a livello nazionale e regionale, in particolare la D.G.R. n del 4/08/09 e s.m.i. N.b. sola esclusione la fornitura e posa di tubazione per intubaggio nna fumaria, da conteggiare con relativa voce di e.p. 1494, d- idem come voce c) potenzialità 24000, kw 27, ,96 113/ Fornitura e posa gruppo termico murale a condensazione tipo C a gas, idoneo per installazione interna risldamento e produzione istantanea acqua lda, marto CE e di primaria mar accensione automati completo di: apparecchiatura elettroni controllo fiamma con elettrodo a ionizzazione, apparecchiatura elettroni di controllo e regolazione, circolatore a controllo elettronico della velocità, accessori di sicurezza, organi di intercettazione, efficienza >= 106%, fornito in opera a perfetta regola d arte compresa: dima e 2000,00

20 relativi collegamenti idraulici, collegamento tubazione gas combustibile, fornitura e posa tubo fumi in acciaio inox fino al mino. Sono incluse la rimozione e smaltimento della ldaia esistente, spese generali, utili d impresa e ogni altro onere, comprese tutte le eventuali modifiche necessarie per dare l impianto perfettamente funzionante (es. modifiche per l innesto degli srichi nella nna fumaria, opere murarie, sistema di srico per la condensa, filtro ad Y, tubazione di prelevamento aria ldaia di qualsiasi lunghezza, rotaggi murature e predisposizione di griglie di aerazione e ventilazione adeguate per il lole di installazione, ecc.). Si intendono inoltre comprese tutte le operazioni preliminari necessarie per l esecuzione del lavoro, compresi sopralluogo iniziale, video-ispezione per verifire le condizioni della nna fumaria e la possibilità di installare ldaie a tiraggio forzato, nonchè tutte le operazioni finali di riempimento impianto, prima accensione, regolazione e analisi di combustione, compilazione libretto di impianto, prova di tenuta fumi della nna fumaria, da effettuare con apposita apparecchiatura, con rilascio di scontrino di prova e dichiarazione firmata dall installatore. L impianto dovrà essere conforme a quanto prescritto dalle vigenti normative in materia a livello nazionale e regionale, in particolare la D.G.R. n del 4/08/09 e s.m.i. N.b. sola esclusione la fornitura e posa di tubazione per intubaggio nna fumaria, da conteggiare con relativa voce di e.p. a) Potenza del focolare fino a 25 Kw 113/ Idem come voce 113/1 b) Potenza del focolare da 26 a 35 Kw 2300,00 113/ Fornitura e posa gruppo termico murale a condensazione tipo C a gas, idoneo per installazione interna solo risldamento,, marto CE e di primaria mar accensione automati completo di: apparecchiatura elettroni controllo fiamma con elettrodo a ionizzazione, apparecchiatura elettroni di controllo e regolazione, circolatore a controllo elettronico della velocità, accessori di sicurezza, organi di intercettazione, efficienza >= 106%, fornito in opera a perfetta regola d arte compresa: dima e relativi collegamenti idraulici, collegamento tubazione gas combustibile, fornitura e posa tubo fumi in acciaio inox fino al mino (lungh. max 2,5 m). Sono incluse la rimozione e smaltimento della ldaia esistente, spese generali, utili d impresa e ogni altro onere, comprese tutte le eventuali modifiche necessarie per dare l impianto perfettamente funzionante (es. modifiche per l innesto degli srichi nella 1900,00

21 nna fumaria, opere murarie, sistema di srico per la condensa, filtro ad Y, tubazione di prelevamento aria ldaia, rotaggi murature e predisposizione di griglie di aerazione e ventilazione adeguate per il lole di installazione, ecc.). Si intendono inoltre comprese tutte le operazioni preliminari necessarie per l esecuzione del lavoro, compresi sopralluogo iniziale, video-ispezione per verifire le condizioni della nna fumaria e la possibilità di installare ldaie a tiraggio forzato, nonchè tutte le operazioni finali di riempimento impianto, prima accensione, regolazione e analisi di combustione, compilazione libretto di impianto, prova di tenuta fumi della nna fumaria, da effettuare con apposita apparecchiatura, con rilascio di scontrino di prova e dichiarazione firmata dall installatore. L impianto dovrà essere conforme a quanto prescritto dalle vigenti normative in materia a livello nazionale e regionale, in particolare la D.G.R. n del 4/08/09 e s.m.i. N.b. sola esclusione la fornitura e posa di tubazione per intubaggio nna fumaria, da conteggiare con relativa voce di e.p. a) Potenza del focolare fino a 25 Kw 113/ Idem come voce 113/3 b) Potenza del focolare da 26 a 35 Kw Fornitura in opera di tubo rigido in acciaio inox nei diametri opportuni completo di curve e staffaggio e giunzioni a tubo per raccordo tra ldaia e mino compreso pezzi speciali e della lunghezza prevista dalla normativa per ogni ldaia 2200,00 86, Fornitura in opera di tubo rigido in alluminio nei diametri opportuni completo di curva giunti, terminali per collegamento ldaia a mera stagna al mino, o presa area esterna. ml 37,36

22 P.M Fornitura e posa in opera di gruppo termico in ghisa alto rendimento con bruciatore a gas metano atmosferico in acciaio inox per solo risldamento ad accensione elettroni sono compresi gli oneri derivanti dallo smontaggio e rimontaggio del bruciatore, della pompa anticondensa, dei circolatori, dei manometri, valvole di sicurezza, presostati ed ogni altro accessorio inerente il funzionamento della ldaia. Completa di accessori a corredo a norma ISPESL e certifito C.E, il raccordo alle tubazioni esistenti, il portello antiscoppio il tubo fumo a norma, i collegamenti elettrici, il rilascio del certifito di conformità ed ogni altro onere, in opera: a- kl resa all'acqua , kw 69, da , kw 81,4 2126, , da , kw 104,7 3104, da , kw 139,6 3851, da kw. 151,2 4426, da , kw 178,4 4885, da , kw. 197, da , kw. 220, , ,09

23 da , kw. 255,8 6541, da , kw. 279,0 6782, Fornitura e posa ldaie in ghisa ad alto rendimento con funzionamento a gas-gasolio, completo di tutti gli accessori, il raccordo in lamiera al mino, il raccordo alle tubazioni esistenti, lo smontaggio della ldaia esistente ed il suo allontanamento ed ogni altro onere, completa di accessori e certifizioni di cui all'art. precedente escluso il bruciatore. A : Kl resa all'acqua KW 69,8 1666, da , KW 81, , da , KW 104,7 2442, da , KW 139,6 2902, da , KW 151,2 3046, da , KW 178,4 3506, da , KW 197,6 3592,60

24 da , KW 220, , da , KW 255,8 4138, da , KW 290,6 4368, da , KW 313,9 5058, da , KW 348,8 5403, Fornitura, posa ldaia in acciaio ad alto rendimento funzionamento a gas- gasolio, completa di tutti gli accessori, il raccordo in lamiera al mino,il raccordo alle tubazioni esistenti ed ogni altro onere escluso il bruciatore, compreso lo smantellamento della ldaia esistente con trasporto della medesima in disri, compresi gli accessoridi cui all'art.precedente: Kl resa all'acqua , KW 1O4,7 2529, da , KW 127,9 2759, da , KW 151, da , KW 197,7 2964, ,71

25 da , KW 244,1 3765, da , KW 290,6 4109, da , KW 348,8 4512, da , KW , da , KW 465, da , KW 581, Fornitura in opera di bruciatore semipressurizzato o pressurizzato di gasolio con apparecchiature omologate dal M.I. di giunti flessibili, filtro metallico diam.1/2 p.elettrovalvola omologata diam.1/2 p.,foratura piastra ldaia, allacciamento elettrico e raccorderia necessaria ed ogni altro onere occorrente alla sostituzione di un bruciatore esistente: a) per potenzialità da a kl monostadio , , b) per potenzialità da a kl monostadio , ,89

MANO D OPERA IMPIANTO TERMICO MATERIALI A PIE D OPERA

MANO D OPERA IMPIANTO TERMICO MATERIALI A PIE D OPERA N. ORD. CODICE DESCRIZIONE ARTICOLI U.M. PREZZO EURO MANO D OPERA 1 10200 I prezzi tengono conto oltreché della paga oraria di ogni onere contributivo delle spese generali e dell'utile dell'impresa. 2

Dettagli

LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA OPERE TERMO-IDRAULICHE

LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA OPERE TERMO-IDRAULICHE AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI CUNEO LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA OPERE TERMO-IDRAULICHE ANNO 2015 ELENCO PREZZI Ufficio Manutenzione LAVORI OGGETTO DELL APPALTO OPERE TERMOIDRAULICHE

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI CUNEO

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI CUNEO AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI CUNEO Legge n. 513 del 08/08/1977 art. 25-3 comma anni 2008/2009 Interventi di manutenzione straordinaria in Cuneo e Provincia FABBRICATO SITO IN SAVIGLIANO

Dettagli

Codice Codice Fornitore Descrizione u.m Prezzo

Codice Codice Fornitore Descrizione u.m Prezzo VALVOLA DI SICUREZZA QUALIFICATA E TARATA (527) CALE0001 527430 VALVOLA DI SICUREZZA 3 BAR 1/2 F. x 3/4 F. PZ 53,550 CALE0120 527460 VALVOLA DI SICUREZZA 6 BAR 1/2 F. x 3/4 F. PZ 53,550 CALE0002 527530

Dettagli

Comuni di Sirolo e Numana

Comuni di Sirolo e Numana Progettista: Arch Giorgio Pagnoni LUGLIO 2012 RELAZIONE TECNICA IMPIANTO RISCALDAMENTO I STRALCIO FUNZIONALE Service & Consulting Immobiliare srl - Via Trieste n 21-60124 Ancona - tel 071 3580027 PROGETTO

Dettagli

PREZZO UNITARIO RIF. P.U. PREZZO TOTALE Q.TÀ POS. DESCRIZIONE 1. CENTRALE TERMICA ED IDRICA

PREZZO UNITARIO RIF. P.U. PREZZO TOTALE Q.TÀ POS. DESCRIZIONE 1. CENTRALE TERMICA ED IDRICA 1. CENTRALE TERMICA ED IDRICA 1.01 MO.17.02 Gruppo termico a condensazione: potenzialità al focolare 75 kw potenzialità utile (80-60 C) 74 kw potenzialità utile (50-30 C) 81,5 kw 1.02 MO.18 Sistema di

Dettagli

COMPUTO METRICO. Grandistazioni Roma

COMPUTO METRICO. Grandistazioni Roma Grandistazioni Roma LAVORI - Aggiornamento 0-3 Agosto 200 Accessori e componenti Impianto idrosanitario IT.ID.B.20 Posa in opera di rubinetti di arresto di qualunque tipo delle voci elencate dal numero

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA

CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA ART 1 Impianto di riscaldamento Manodopera lo smontaggio e/o spostamento del mobilio per l esecuzione dei lavori e successivo riposizionamento, per lo svuotamento dell' impianto di riscaldamento e riempimento

Dettagli

computo metrico estimativo

computo metrico estimativo Pagina 1 di 10. A Impianto antincendio esterno 1 FORNITURA E POSA IN OPERA DI: GRUPPO attacco motopompa UNI 70 flangiato orizzontale costituito da una saracinesca in ottone e/o ghisa a corpo piatto, valvola

Dettagli

COMUNE DI LIZZANO PROVINCIA DI TARANTO

COMUNE DI LIZZANO PROVINCIA DI TARANTO COMUNE DI LIZZANO PROVINCIA DI TARANTO PROGETTO ESECUTIVO ADEGUAMENTO DELLA CENTRALE TERMICA E DELL'IMPIANTO DI RISCALDAMENTO DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO "ALESSANDRO MANZONI" - PLESSO A. MANZONI ANALISI

Dettagli

Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici

Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Codice Sub Descrizione UNM Prezzo Sicurezza 13 IMPIANTI DI RISCALDAMENTO, DI CONDIZIONAMENTO, DI VENTILAZIONE 13.01 Prezzi a corpo di impianti

Dettagli

Elenco Prezzi. descrizione articolo RETE ADDUZIONE GAS METANO CENTRALE TERMICA

Elenco Prezzi. descrizione articolo RETE ADDUZIONE GAS METANO CENTRALE TERMICA 28 - Impianti gas RETE ADDUZIONE GAS METANO CENTRALE TERMICA FP - 28-1G Fornitura e posa in opera di sportello in lamiera zincata per l'alloggiamento del contatore di misura del gas metano a servizio della

Dettagli

analisi prezzi A9 gruppo impianto caldaia

analisi prezzi A9 gruppo impianto caldaia - () o analisi prezzi A9 gruppo impianto caldaia IL TECNICO RUBINO FRANCESCO (C.) VOCI FINITE SENZA ANALISI Nr. 1 14.05.02.03 Con lampada FL 1x58 W Nr. 2 14.05.08.04 Con lampada FLC 24 W Sommano cad. 0

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RIFACIMENTO IMPIANTO DI RISCALDAMENTO DELLA PALAZZINA SPOGLIATOI BAR TENNIS MODULO DELL OFFERTA

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RIFACIMENTO IMPIANTO DI RISCALDAMENTO DELLA PALAZZINA SPOGLIATOI BAR TENNIS MODULO DELL OFFERTA COMUNE DI BARZIO PROVINCIA DI LECCO VIA A. MANZONI,12-23816 BARZIO Tel. 0341996125 - Fax 0341999161 E-mail: ufficiotecnico@comune.barzio.lc.it amministrativoufficiotecnico@comune.barzio.lc.it ALLEGATO

Dettagli

COMPLETAMENTO LAVORI E MESSA IN SICUREZZA DEL COMPLESSO SCOLASTICO DESTINATO A SCUOLA ELEMENTARE" EDMONDO DE AMICIS" ANALISI DEL PREZZO

COMPLETAMENTO LAVORI E MESSA IN SICUREZZA DEL COMPLESSO SCOLASTICO DESTINATO A SCUOLA ELEMENTARE EDMONDO DE AMICIS ANALISI DEL PREZZO COMPLETAMENTO LAVORI E MESSA IN SICUREZZA DEL COMPLESSO SCOLASTICO DESTINATO A SCUOLA ELEMENTARE" EDMONDO DE AMICIS" ANALISI DEL PREZZO a VOCE DI ELENCO PREZZI UNITARI b DESCRIZIONE DELLA LAVORAZIONE PREVISTA

Dettagli

ALLEGATO B2) - LOTTO 2

ALLEGATO B2) - LOTTO 2 Servizio di verifica periodica, pronto intervento, manutenzione ordinaria e straordinaria non programmabile di impianti e presìdi di sicurezza degli edifici dell Università degli Studi di Ferrara. ALLEGATO

Dettagli

Impianto Antincendio. 1 di 5

Impianto Antincendio. 1 di 5 1 Impianto Antincendio 1. 01 Allestimento di cantiere comprensivo di apposizione di segnaletica di sicurezza, apposizione di cartello di cantiere indicante lavori da eseguire, committente, impresa e quant'altro,

Dettagli

RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DI PORZIONE DI EDIFICIO STORICO DENOMINATO Cà BERIZZI IN LOCALITA REGORDA NEL COMUNE DI CORNA IMAGNA

RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DI PORZIONE DI EDIFICIO STORICO DENOMINATO Cà BERIZZI IN LOCALITA REGORDA NEL COMUNE DI CORNA IMAGNA COMUNE DI CORNA IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DI PORZIONE DI EDIFICIO STORICO DENOMINATO Cà BERIZZI IN LOCALITA REGORDA NEL COMUNE DI CORNA IMAGNA PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO

Dettagli

www.italtherm.it ITALTHERM srl Via Salvo D Acquisto 29010 PONTENURE (PC) Tel. +39 0523 575611

www.italtherm.it ITALTHERM srl Via Salvo D Acquisto 29010 PONTENURE (PC) Tel. +39 0523 575611 www.italtherm.it ITALTHERM srl Via Salvo D Acquisto 29010 PONTENURE (PC) Tel. +39 0523 575611 Caratteristiche generali Dimensioni apparecchio Prevalenza disponibile all impianto Scarichi fumi Componenti

Dettagli

IMPIANTO IDRICO-SANITARIO E RISCALDAMENTO SPOGLIATOI. Premessa.

IMPIANTO IDRICO-SANITARIO E RISCALDAMENTO SPOGLIATOI. Premessa. IMPIANTO IDRICO-SANITARIO E RISCALDAMENTO SPOGLIATOI Premessa. Trattasi di un campo polivalente coperto e di un immobile adibito a spogliatoio da realizzarsi presso la zona PIP di ORIA (BR), costituita

Dettagli

PROGRAMMI INTEGRATI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2014

PROGRAMMI INTEGRATI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2014 PROGRAMMI INTEGRATI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2014 PROGETTO ESECUTIVO PER LAVORI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATI DI E.R.P. COMPOSTO DA N. 8 ALLOGGI SITO

Dettagli

Centrale termica per EcoBongas

Centrale termica per EcoBongas Centrale termica per EcoBongas Istruzioni di montaggio Centrale termica per BCC 80 singola e in cascata Centrale termica per BCC 120 singola e in cascata Centrale termica per BCC 160 singola e in cascata

Dettagli

DESCRIZIONE U.M. Q.TÀ

DESCRIZIONE U.M. Q.TÀ 1 IMPIANTO TERMICO PRODUZIONE ACQUA CALDA 1.01 MM.19.01 Pompa di calore a gas potenza frigorifera 71 kw potenza termica 84 kw nr. 1 23.901,00 23.901,00 1.02 MM.20.01 Modulo idronico per la produzione di

Dettagli

In esame una villetta da mq. 100 con due zone indipendenti (zona giorno - zona notte) 23.1

In esame una villetta da mq. 100 con due zone indipendenti (zona giorno - zona notte) 23.1 IMPIANTI DI RISCALDAMENTO 23 IMPIANTI DI RISCALDAMENTO TRADIZIONALI In esame una villetta da mq. 100 con due zone indipendenti (zona giorno - zona notte) 23.1 1 Impianto riscaldamento Temperatura di abitazione

Dettagli

4.1 DATI IDENTIFICATIVI DELL IMPIANTO

4.1 DATI IDENTIFICATIVI DELL IMPIANTO 4.1 DATI IDENTIFICATIVI DELL IMPIANTO Dichiarazione di conformità n Committente Punto di riconsegna (PDR) (1) Impresa / Ditta Responsabile Tecnico / Titolare La presente documentazione si riferisce alla

Dettagli

COMUNE DI PIEDIMONTE ETNEO PROVINCIA DI CATANIA REGIONE SICILIA

COMUNE DI PIEDIMONTE ETNEO PROVINCIA DI CATANIA REGIONE SICILIA Motta Engineering S.r.l. COMUNE DI PIEDIMONTE ETNEO PROVINCIA DI CATANIA REGIONE SICILIA PROGETTO DEFINITIVO/ESECUTIVO DITTA COMMITTENTE: ISTITUTO COMPRENSIVO MACHERIONE DI CALATABIANO Sede di PIEDIMONTE

Dettagli

GRUPPI TERMICI AD ARIA SOFFIATA

GRUPPI TERMICI AD ARIA SOFFIATA GRUPPI TERMICI AD ARIA SOFFIATA 2.2.13 1.2006 unit in acciaio - a gasolio - solo riscaldamento - acqua calda sanitaria istantanea - rendimento Gruppi termici in acciaio con bruciatore di gasolio a combustione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI IDRICO FOGNANTI

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI IDRICO FOGNANTI RELAZIONE TECNICA IMPIANTI IDRICO FOGNANTI E' previsto il rifacimento di tutti i corpi bagni. Gli apparecchi sanitari previsti nella progettazione edile, sono delle seguenti tipologie: vaso del tipo a

Dettagli

RIFERIMENTI NORMATIVI

RIFERIMENTI NORMATIVI RELAZIONE TECNICA IMPIANTO TERMICO RIFERIMENTI NORMATIVI Tutti gli impianti dovranno essere forniti completi in ogni loro singola parte e perfettamente funzionanti, con tutte le apparecchiature ed accessori

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DELL IMPIANTO TERMICO

RELAZIONE TECNICA DELL IMPIANTO TERMICO RELAZIONE TECNICA DELL IMPIANTO TERMICO (Allegato alla dichiarazione di conformità o all attestazione di corretta esecuzione dell impianto a gas di cui al modello I allegato alla Delibera AEEG n 40/04)

Dettagli

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 3 Descrizione e dimensioni 6 Aspirazione aria e scarico fumi 8 Accessori 12

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 3 Descrizione e dimensioni 6 Aspirazione aria e scarico fumi 8 Accessori 12 Murali Standard Residenziale Sommario Guida al capitolato 2 Dati tecnici 3 Descrizione e dimensioni 6 Aspirazione aria e scarico fumi 8 Accessori 12 1 Mynute Special Guida al capitolato Mynute Special

Dettagli

PREDISPOSIZIONI E ACCESSORI

PREDISPOSIZIONI E ACCESSORI E ACCESSORI 361 per caldaie a condensazione, atmosferiche e per bollitori 362 ACCESSORI per caldaie a condensazione, atmosferiche e per bollitori 363 ACCESSORI PER SCARICO FUMI per caldaie a condensazione

Dettagli

N.P. 1 - CALDAIA kw 200

N.P. 1 - CALDAIA kw 200 N.P. 1 - CALDAIA kw 200 * Fornitura e posa di caldaia in acciaio inox a tre giri di fumo a condensazione ad alto rendimento, di potenzialità compresa tra 180-200 kw n. 1 16.400,00 16.400,00 * Kit di modulazione

Dettagli

ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA

ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA Modulo predisposto dal CIG ESEMPIO DI COMPILAZIONE L esempio di compilazione degli allegati tecnici secondo il nuovo modulo predisposto dal CIG e dall

Dettagli

CALDAIE A CONDENSAZIONE

CALDAIE A CONDENSAZIONE 60 CALDAIE A CONDENSAZIONE 04/2009 Mono RENDIMENTO CLASSE NOx 5 Modulo a condensazione idoneo all installazione esterna in conformità a quanto prescritto dal titolo II del D.M. 12 aprile 1996 Mono: un

Dettagli

1 321/000000 info@iltubo.it 01234567890 Roma n. 181251 RM 54874

1 321/000000 info@iltubo.it 01234567890 Roma n. 181251 RM 54874 Allegato I/40 ATTESTAZIONE DI CORRETTA ESECUZIONE DELL'IMPIANTO (rilasciata ai sensi della Deliberazione n. 40/2014/R/gas dell Autorità per l Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico) Sezione da compilarsi

Dettagli

ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA

ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA ESEMPIO DI COMPILAZIONE L esempio di compilazione degli allegati tecnici secondo un modello predisposto dal CIG e dall UNI, unitamente alla compilazione

Dettagli

- RIFACIMENTO IMPIANTO DI RISCALDAMENTO SCUOLA D'INFANZIA BERENGARIO via Tintoretto n.22 CARPI (MO) ELENCO PREZZI UNITARI N Ordine

- RIFACIMENTO IMPIANTO DI RISCALDAMENTO SCUOLA D'INFANZIA BERENGARIO via Tintoretto n.22 CARPI (MO) ELENCO PREZZI UNITARI N Ordine a) impianto di riscaldamento 01 RIMOZIONE DI CONVETTORI IN ACCIAIO compreso ogni onere, rimozione di mensole, trasporto in discarica r.01 n 13,00 02 Fornitura e posa in opera di RADIATORE multicolonna

Dettagli

ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA

ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA ALLEGATI OBBLIGATORI ALLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA Modulo predisposto dal CIG ESEMPIO DI COMPILAZIONE L esempio di compilazione degli allegati tecnici secondo il modulo predisposto dal CIG e dall UNI,

Dettagli

SERIE DOPPIA SERIE DP CANNA FUMARIA INOX DOPPIA PARETE

SERIE DOPPIA SERIE DP CANNA FUMARIA INOX DOPPIA PARETE SERIE DP CANNA FUMARIA INOX DOPPIA PARETE Le canne fumarie della serie DP rappresentano la soluzione piu avanzata per l evacuazione dei fumi di generatori di calore alimentati con qualsiasi tipo di combustibile.

Dettagli

OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELL UNITA IMMOBILIARE SITA IN OLGINATE, VIA RONCO PRADERIGO 12_ FG, 3 MAPP.174, SUB 40

OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELL UNITA IMMOBILIARE SITA IN OLGINATE, VIA RONCO PRADERIGO 12_ FG, 3 MAPP.174, SUB 40 COMMITTENTE: ASSOCIAZIONE ONLUS L ALTRA META DEL CIELO TELEFONO DONNA DI MERATE Via S. Ambrogio, 17 23807 MERATE C.F.94027160137 Comune di Olginate Provincia di Lecco OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

TOTALE 272,22 Incidenza Oneri Sicurezza 8,17 (3 % su 272,22) 13% SPESE GENERALI SU 272,22 35,39 10% UTILE IMPRESA SU 307,61 30,76 PREZZO 338,37

TOTALE 272,22 Incidenza Oneri Sicurezza 8,17 (3 % su 272,22) 13% SPESE GENERALI SU 272,22 35,39 10% UTILE IMPRESA SU 307,61 30,76 PREZZO 338,37 INGG SALVATORE CATALANO & ORAZIO URSO Pag. 1 1) IA.002 Fornitura e posa in opera di idrante ant A.001 Operaio specializzato h 24,07 3 72,21 A.003 Operaio comune h 20,19 3 60,57 C.040 cassetta in lamiera

Dettagli

Allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità (Legge 46/90, D.M. 20-feb-1992, Del. AEEG 40/04 e succ. mod.)

Allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità (Legge 46/90, D.M. 20-feb-1992, Del. AEEG 40/04 e succ. mod.) Allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità (Legge 46/90, D.M. 20-feb-1992, Del. AEEG 40/04 e succ. mod.) Foglio n... Intervento su impianto gas di portata termica totale (Qn) (*) =.

Dettagli

Esempio di installazione

Esempio di installazione Esempio di installazione Il presente documento è solo un estratto parziale e riassuntivo del vero progetto. la finalità del presente documento è solo quella di fornire una traccia di massima del progetto.

Dettagli

GENERATORE DI VAPORE A TRE GIRI DI FUMO GX

GENERATORE DI VAPORE A TRE GIRI DI FUMO GX PROPOSTA TECNICO COMMERCIALE GENERATORE DI VAPORE A TRE GIRI DI FUMO GX GENERATORE DI VAPORE A TRE GIRI DI FUMO GX Produzione di vapore: da 1700 a 25000 kg/h Pressione di progetto: 12 o 15 bar (fino a

Dettagli

CENTRALI TERMICHE A CONDENSAZIONE PREASSEMBLATE CON CALDAIE SERIE MDL

CENTRALI TERMICHE A CONDENSAZIONE PREASSEMBLATE CON CALDAIE SERIE MDL CENTRALI TERMICHE A CONDENSAZIONE PREASSEMBLATE CON CALDAIE SERIE MDL Serie CTP MDL mod. da 70 a 900 kw singola (fino a 300 kw) doppia (fino a 600 kw) tripla (fino a 900 kw) MODELLI DISPONIBILI u CTP 1MDL

Dettagli

Allegati Obbligatori ( DM 37 / 2008 ) DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ N. DEL

Allegati Obbligatori ( DM 37 / 2008 ) DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ N. DEL DATI IDENTIFICATIVI DELL IMPIANTO Cod. rich. Venditore PDR Committente Impresa / Ditta Responsabile tecnico / Titolare La presente documentazione si riferisce alla seguente tipologia di intervento : impianto

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1988 REVISIONE DAL 1994 COMUNE DI VIGGIANO Periodo di validità: I corrispettivi indicati nel

Dettagli

Mynute Sinthesi. Condensazione / Murali RENDIMENTO. Residenziale. secondo Direttiva Europea CEE 92/42.

Mynute Sinthesi. Condensazione / Murali RENDIMENTO. Residenziale. secondo Direttiva Europea CEE 92/42. Mynute Sinthesi RENDIMENTO secondo Direttiva Europea CEE 92/42. Condensazione / Murali Residenziale SEZIONE 1 Guida al capitolato 1.1 Mynute Sinthesi caldaia murale a condensazione per impianti unifamiliari

Dettagli

catalogo tecnico 2014 Progettazione e sviluppo per moduli idronici Termocamini Termocucine Stufe a pellets

catalogo tecnico 2014 Progettazione e sviluppo per moduli idronici Termocamini Termocucine Stufe a pellets catalogo tecnico 2014 Progettazione e sviluppo per moduli idronici Termocamini Termocucine Stufe a pellets INDICE KIT LEGNA KIT PELLET M 1000 M 2000 M 1000/SP M 3000/SP pag. 4 pag. 16 pag. 26 pag. 34 M

Dettagli

Denuncia di impianto centrale di riscaldamento ad acqua calda

Denuncia di impianto centrale di riscaldamento ad acqua calda ISTITUTO SUPERIORE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA DEL LAVORO Legge 23.12.78 n. 833 DPR 31.7.80 n. 619 Legge 12.8.82 n. 597 Legge 16 giugno 1927 n. 1132 (Regolamento R.D. 12-5-1927 n. 824 D.M. 1-12-1975)

Dettagli

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e dimensioni 7 Aspirazione aria e scarico fumi 10 Accessori 13

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e dimensioni 7 Aspirazione aria e scarico fumi 10 Accessori 13 Murali Standard Residenziale Sommario Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e dimensioni 7 Aspirazione aria e scarico fumi 10 Accessori 13 1 Paros HM Guida al capitolato Paros HM C.S.I. caldaia

Dettagli

n. cod. 3501.00 PRESA PER L ANALISI DI COMBUSTIONE per tubi monoparete. - Corpo, dado e tappo in ottone OT58 cromato, guarnizioni al silicone.

n. cod. 3501.00 PRESA PER L ANALISI DI COMBUSTIONE per tubi monoparete. - Corpo, dado e tappo in ottone OT58 cromato, guarnizioni al silicone. 97 PLACCA CONTROLLO FUMI verniciata rossa Foro sonda prelievo fumi e 50 deprimometro e analizzatore PIROMETRO Cassa 65 scala 0/500 C Completo di molla Coops cod. 3501.00 3501.00 gambo cm. 10 3503.10 15

Dettagli

Premium Valvole + Sistemi. Gruppi di regolazione per impianti di riscaldamento MADE IN GERMANY. Innovazione + Qualità. Panoramica prodotti

Premium Valvole + Sistemi. Gruppi di regolazione per impianti di riscaldamento MADE IN GERMANY. Innovazione + Qualità. Panoramica prodotti Premium Valvole + Sistemi Innovazione + Qualità Gruppi di regolazione per impianti di riscaldamento Panoramica prodotti MADE IN GERMANY 2 1 bar 0 OV Gruppi di regolazione per caldaie Oventrop, con i gruppi

Dettagli

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI Schema Impianto realizzato - Relazione con tipologie materiali utilizzati D.M.n.37 del 22 gennaio 2008

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI Schema Impianto realizzato - Relazione con tipologie materiali utilizzati D.M.n.37 del 22 gennaio 2008 ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI Schema Impianto realizzato - Relazione con tipologie materiali utilizzati D.M.n.37 del 22 gennaio 2008 Intervento su impianto gas di portata termica totale (Qn) (*)=............

Dettagli

Scolastica ed Istituzionale 20/05/2009 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO

Scolastica ed Istituzionale 20/05/2009 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO I.T.A.S "CANTONI" Treviglio - demolizioni, rimozioni, disfacimenti V.4.5.40 Disfacimento di strutture, compreso abbassamento delle macerie al piano di carico dell'automezzo, compreso il carico, il trasporto

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROVINCIA DI TRENTO OPERE DA TERMOIDRAULICO COMUNE DI LASINO. COMUNE DI LASINO Lasino (Trento) OGGETTO:

RELAZIONE TECNICA PROVINCIA DI TRENTO OPERE DA TERMOIDRAULICO COMUNE DI LASINO. COMUNE DI LASINO Lasino (Trento) OGGETTO: COMUNE DI LASINO PROVINCIA DI TRENTO RELAZIONE TECNICA OPERE DA TERMOIDRAULICO OGGETTO: SOSTITUZIONE GENERATORI DI CALORE E TRASFORMAZIONE ALIMENTAZIONE COMBUSTIBILE DA GASOLIO A GAS METANO PER MUNICIPIO

Dettagli

DIMENSIONAMENTO DIMENSIONAMENTO

DIMENSIONAMENTO DIMENSIONAMENTO DIMENSIONAMENTO Il buon funzionamento di un impianto termico, è strettamente legato al corretto dimensionamento della sezione interna del condotto fumario che dovrà evacuare i fumi di combustione. In ambito

Dettagli

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.)

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Foglio n 1 di 6 ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Intervento su impianto gas portata termica (Q n )= 34,10. kw tot Impresa/Ditta: DATI INSTALLATORE Resp. Tecnico/Titolare:

Dettagli

NUOVA Ares / Ares CS 1 CARATTERISTICHE. Caldaie a basamento. La sigla NUOVA Ares CS identifica la gamma Immergas di

NUOVA Ares / Ares CS 1 CARATTERISTICHE. Caldaie a basamento. La sigla NUOVA Ares CS identifica la gamma Immergas di Caldaie a basamento La sigla NUOVA Ares CS identifica la gamma Immergas di caldaie a basamento per solo riscaldamento ambiente a camera stagna e tiraggio forzato. Tutte le NUOVA Ares CS uniscono i vantaggi

Dettagli

. Pagina 34. P R E Z Z O Euro D E S C R I Z I O N E D E L L ' A N A L I S I

. Pagina 34. P R E Z Z O Euro D E S C R I Z I O N E D E L L ' A N A L I S I . Pagina 34 D2.01.005.05 Fornitura e posa in opera di tubazione di rame in barre nudo per fluidi e gas in pressione, conteggiate a metro lineare in barre. Le giunzioni saranno a raccordi meccanici o a

Dettagli

AGENZIA INPS DI GROSSETO - via Trento Installazione centrale termofrigorifera palazzina A

AGENZIA INPS DI GROSSETO - via Trento Installazione centrale termofrigorifera palazzina A quadro incidenza lavorazione OPERE DA IDRAULICO 1 Fornitura in opera di moduli a pompa di calore (tipo ROBUR RTAR 300-600) della potenzialità di kwf. 4,50 E kwc. 176,50 complessivi (n. 5 moduli), compreso

Dettagli

Valvole miscelatrici a 3 vie a rotore

Valvole miscelatrici a 3 vie a rotore Z61 - Z62 Z61 - Z62 Valvole miscelatrici a 3 vie a rotore Corpi valvola a 3 vie a rotore per impianti di riscaldamento ad acqua calda. Queste valvole si possono installare sia come miscelatrici che come

Dettagli

Eco Gas Power - ModuBlock Potenza maggiore di 115 kw Kit idraulici per centrali termiche

Eco Gas Power - ModuBlock Potenza maggiore di 115 kw Kit idraulici per centrali termiche Eco Gas Power - ModuBlock Potenza maggiore di 115 kw Kit idraulici per centrali termiche Eco Gas Power P>115 kw LP-021-V10.3 integrazione listino Power / ModuBlock Sistemi di riscaldamento ecologico 1

Dettagli

ELENCO PREZZI COMUNE DI LAURIA

ELENCO PREZZI COMUNE DI LAURIA 1 Aerotermo pensile Sabiana Kcal/h 15,420 cad. 327,95 2 Apparecchiatura per bruciatore fino a 10 kg/h cad 62,49 3 Areotermo pensile Sabiana Kcal/h 12,000 cad. 294,90 4 Armadietto gas 400x550 cad 18,59

Dettagli

COMUNE DI LIZZANO PROVINCIA DI TARANTO

COMUNE DI LIZZANO PROVINCIA DI TARANTO COMUNE DI LIZZANO PROVINCIA DI TARANTO PROGETTO ESECUTIVO ADEGUAMENTO DELLA CENTRALE TERMICA E DELL'IMPIANTO DI RISCALDAMENTO DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO "ALESSANDRO MANZONI" - PLESSO A. MANZONI ELABORATI

Dettagli

UNI 7129/2008. Impianti di alimentazione e distribuzione d'acqua fredda e calda - Criteri di progettazione, collaudo e gestione

UNI 7129/2008. Impianti di alimentazione e distribuzione d'acqua fredda e calda - Criteri di progettazione, collaudo e gestione Impianti di alimentazione e distribuzione d'acqua fredda e calda - Criteri di progettazione, collaudo e gestione Ultimo aggiornamento Martedì 27 Luglio 2010 La UNI 7129 edizione 2008 è la più importante

Dettagli

HEVS Kit solare IT 06. Ecoenergia. Idee da installare

HEVS Kit solare IT 06. Ecoenergia. Idee da installare HEVS Kit solare IT 6 Ecoenergia Idee da installare Kit solare HEVS Il Kit solare HEVS è composto da un bollitore solare HEVS, da una stazione solare SSX integrata e premontata sul bollitore completa di

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio VITOCROSSAL 300. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di montaggio VITOCROSSAL 300. per il personale specializzato Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Vitocrossal 300 Tipo CM3 Caldaia a gas a condensazione con bruciatore ad irraggiamento MatriX VITOCROSSAL 300 11/2014 Conservare dopo il

Dettagli

COMPONENTI PER IMPIANTI SOLARI

COMPONENTI PER IMPIANTI SOLARI COMPONENTI PER IMPIANTI SOLARI Le serie di prodotti Caleffi Solar sono state specificamente realizzate per l utilizzo nei circuiti degli impianti solari, dove si possono normalmente raggiungere elevate

Dettagli

G 50/2-70/2 GAS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI

G 50/2-70/2 GAS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI DESCRIZIONE PER CAPITOLATO I bruciatori G 50-70/2 GAS di gas ad aria soffiata di tipo bistadio sono predisposti per funzionamento a G.P.L. (con kit di trasformazione). Cofano insonorizzato sagomato in

Dettagli

EOLO Mini kw. 1 CARATTERISTICHE EOLO Mini kw. Pensili istantanee

EOLO Mini kw. 1 CARATTERISTICHE EOLO Mini kw. Pensili istantanee Pensili istantanee EOLO Mini kw è la soluzione Immergas ideale per la nuova edilizia e per tutte quelle situazioni in cui lo spazio disponibile risulta esiguo. Semplicità di utilizzo e facilità di installazione,

Dettagli

CAPITOLATO LAVORI PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELL IMPIANTO TERMICO. a servizio degli immobili, siti in Via Gaetano Donizzetti, 7.

CAPITOLATO LAVORI PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELL IMPIANTO TERMICO. a servizio degli immobili, siti in Via Gaetano Donizzetti, 7. CAPITOLATO LAVORI PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELL IMPIANTO TERMICO a servizio degli immobili, siti in Via Gaetano Donizzetti, 7 00198 Roma Roma 20/05/2009 Pagina 1 di 12 1. INDICE 1. INDICE 2 2.

Dettagli

NUOVI PRODOTTI LINEA RESIDENZIALE

NUOVI PRODOTTI LINEA RESIDENZIALE CALDAIA MODULARE A CONDENSAZIONE VANTAGGI ALTO CONTENUTO D ACQUA RISPETTO A CALDAIE MURALI E BASAMENTO A BASSO CONTENUTO Bassissimi carichi termici maggiore durata nel tempo Drastica riduzione cicli di

Dettagli

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e installazione 6 Aspirazione aria e scarico fumi 9 Accessori 11

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e installazione 6 Aspirazione aria e scarico fumi 9 Accessori 11 Murali Standard Residenziale Sommario Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e installazione 6 Aspirazione aria e scarico fumi 9 Accessori 11 1 Meteo BOX Guida al capitolato Meteo MIX C.S.I.

Dettagli

VICTRIX ZEUS 26 KW CALDAIA MURALE COMPATTA A CONDENSAZIONE CON BOILER INOX

VICTRIX ZEUS 26 KW CALDAIA MURALE COMPATTA A CONDENSAZIONE CON BOILER INOX VICTRIX ZEUS 26 KW CALDAIA MURALE COMPATTA A CONDENSAZIONE CON BOILER INOX VICTRIX Zeus 26 kw Caldaia murale ecologica a condensazione con boiler Inox da 45 litri Vantaggi modello: VICTRIX Zeus 26 kw Ideale

Dettagli

OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELL UNITA IMMOBILIARE SITA IN OLGINATE, VIA RONCO PRADERIGO 12_ FG, 3 MAPP.174, SUB 40

OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELL UNITA IMMOBILIARE SITA IN OLGINATE, VIA RONCO PRADERIGO 12_ FG, 3 MAPP.174, SUB 40 COMMITTENTE: ASSOCIAZIONE ONLUS L ALTRA META DEL CIELO TELEFONO DONNA DI MERATE Via S. Ambrogio, 17 23807 MERATE C.F.94027160137 Comune di Olginate Provincia di Lecco OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

ASPIRATORI - COMPONENTI PER CANNE FUMARIE GRIGLIE DI VENTILAZIONE

ASPIRATORI - COMPONENTI PER CANNE FUMARIE GRIGLIE DI VENTILAZIONE ASPIRATORI COMPONENTI PER CANNE FUMARIE GRIGLIE DI VENTILAZIONE 171 PLACCA CONTROLLO FUMI Verniciata rossa. Foro per sonda prelievo fumi Foro Ø 50 per deprimometro e analizzatore PIROMETRO Per 3501.00.

Dettagli

IMPIANTI IDRAULICI ED ANTINCENDIO PROGETTO ESECUTIVO

IMPIANTI IDRAULICI ED ANTINCENDIO PROGETTO ESECUTIVO SETTORE LAVORII PUBBLIICII E MANUTENZIIONE DEL PATRIIMONIIO REALIZZAZIONE DEL NUOVO MAGAZZINO COMUNALE IN REGIONE DENTE RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA E CALCOLI ESECUTIVI (articolo 37 e 39 del Decreto

Dettagli

Casa degli Archivi Computo Metrico Impianti Termici

Casa degli Archivi Computo Metrico Impianti Termici PROGETTO DI RECUPERO FUNZIONALE DELL'EDIFICIO DI VIA DEL CARMINE 14 AD USO ARCHIVI ED ATTIVITA' CULTURALI DESCRIZIONE LAVORI N. ORD. CODICE Impianto Ventilconvettori e Radiatori U.M. QUANT. PREZZO TOTALE

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA - CERVELLO UFFICIO TECNICO PALERMO ELENCO PREZZI UNITARI LAVORI DI PRONTO INTERVENTO E RIPARAZIONE DEGLI IMPIANTI DI RISCALAMENTO, CONDIZIONAMENTO

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1991 REVISIONE DAL 1992 COMUNE DI ATENA LUCANA Periodo di validità: I corrispettivi indicati

Dettagli

ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto)

ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto) ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO NEGLI IMMOBILI DELL'AMMINISTRAZIONE REGIONALE ELENCO PREZZI UNITARI

Dettagli

02 Componenti per impianti solari pag.

02 Componenti per impianti solari pag. 02 02 Componenti per impianti solari pag. Miscelatore termostatico - Valvola di zona deviatrice - Raccordo 3 Pezzi 8 Gruppo solare 9 Valvola sfogo aria - Valvola di sicurezza - Disaeratore 62 Raccorderia

Dettagli

BETTARINI GIANFRANCO VIA TRIESTE 70 CALENZANO. Autore. Milena Tombolini

BETTARINI GIANFRANCO VIA TRIESTE 70 CALENZANO. Autore. Milena Tombolini VIA TRIESTE 70 CALENZANO Oggetto COMPLESSO RESIDENZIALE IMPIANTO IDROTERMOSANITARIO Zona Lavori BARBERINO MUGELLO L'offerta è stata redatta per avere uno standard di qualità tale da garantire sia il contenimento

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO IDRICO FOGNANTE

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO IDRICO FOGNANTE RELAZIONE TECNICA IMPIANTO IDRICO FOGNANTE Il dimensionamento dei diametri delle tubazioni costituenti la rete è determinato tenendo conto del coefficiente di contemporaneità, dei diametri minimi delle

Dettagli

INDICE. A) Premessa generale... 2. B) Oggetto dell appalto... 3

INDICE. A) Premessa generale... 2. B) Oggetto dell appalto... 3 INDICE A) Premessa generale... 2 B) Oggetto dell appalto... 3 C) Dati e calcoli di progetto... 4 C/1 Impianti di climatizzazione... 4 C/2 Impianti idricosanitari... 4 D) Elaborati grafici e documenti allegati

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 2001 REVISIONE DAL 2002 COMUNE DI MONTE SAN GIACOMO Periodo di validità: I corrispettivi indicati

Dettagli

GREENOx BT A BASSA TEMPERATURA DUAL BT A BASSA TEMPERATURA CON MODULI AFFIANCATI. GREENOx BT COND A BASSA TEMPERATURA CON CONDENSATORE

GREENOx BT A BASSA TEMPERATURA DUAL BT A BASSA TEMPERATURA CON MODULI AFFIANCATI. GREENOx BT COND A BASSA TEMPERATURA CON CONDENSATORE MANUALE TECNICO GREENOx BT A BASSA TEMPERATURA DUAL BT A BASSA TEMPERATURA CON MODULI AFFIANCATI GREENOx BT COND A BASSA TEMPERATURA CON CONDENSATORE GREENOx/GREENOx.e/K A TRE GIRI DI FUMO DUAL GRX/DUAL

Dettagli

PREZZO DA APPLICARE arrotondato euro m2 6,50

PREZZO DA APPLICARE arrotondato euro m2 6,50 pag. 1 Nr. 1 arch01 Rimozione di listellatura, materiale isolante, telo impermeabilizzante, rivestimento canale di gronda, messicani, griglie parafoglie e quant'altro ritenuto non idoneo dalla D.L., compresa

Dettagli

. Pagina 20. P R E Z Z O Euro D E S C R I Z I O N E D E L L ' A N A L I S I

. Pagina 20. P R E Z Z O Euro D E S C R I Z I O N E D E L L ' A N A L I S I . Pagina 20 D1.02.001.02 Fornitura e Posa in Opera di sanitario ergonometrico monoblocco con scarico a pavimento, con cassetta a zaino di colore bianco 57x38, completo di fissaggi e curva tecnica. Sono

Dettagli

Sezione I : Riferimenti inerenti alla documentazione Quadro A. Dichiarazione di conformità n Impianto gas rif. n data

Sezione I : Riferimenti inerenti alla documentazione Quadro A. Dichiarazione di conformità n Impianto gas rif. n data Allegato a: Dichiarazione di Conformità (ai sensi della Legge 46/90) Attestato di corretta esecuzione impianto gas di cui al modello "B" (Del. N 40/04 dell'aeeg) Sezione I : Riferimenti inerenti alla documentazione

Dettagli

IMPIANTI TECNOLOGICI 1 IMPIANTI DI RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO. Tariffa 2012 Parte E Impianti Tecnologici

IMPIANTI TECNOLOGICI 1 IMPIANTI DI RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO. Tariffa 2012 Parte E Impianti Tecnologici E IMPIANTI TECNOLOGICI E 1 IMPIANTI DI RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO Disposizioni generali I materiali, le apparecchiature ed i dispositivi, nonché l installazione in opera degli stessi dovranno essere

Dettagli

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e installazione 7 Aspirazione aria e scarico fumi 10 Accessori 12

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e installazione 7 Aspirazione aria e scarico fumi 10 Accessori 12 Murali Standard Residenziale Sommario Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e installazione 7 Aspirazione aria e scarico fumi 10 Accessori 12 1 Meteo Guida al capitolato Meteo MIX C.S.I. AG

Dettagli

ACQUEDOTTICA ANTINCENDIO

ACQUEDOTTICA ANTINCENDIO $ $ GIUNTI SCANALATI, F.M. Per la giunzione di tubazioni scanalate su impianti antincendio. Materiali: corpo di ghisa verniciata, bulloni di acciaio zincato, guarnizione di gomma EPDM. RIGIDI Non tollerano

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI RELAZIONE TECNICA IMPIANTI GENERALITA Scopo della presente Relazione tecnica, è quello di descrivere le proposte tecniche necessarie per la realizzazione dell impianto di riscaldamento, idrico sanitario

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO SPECIFICO ALL.02

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO SPECIFICO ALL.02 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO SPECIFICO ALL.02 Comune di CANNETO PAVESE Provincia di PAVIA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: COMUNE DI CANNETO PAVESE Data, 22/10/2015 IL TECNICO PriMus by Guido

Dettagli