A) ZONA SAN MICHELE/DE GASPERI/C.SO MERIDIONALE/SALICELLE/CINQUE VIE/MIRANDA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A) ZONA SAN MICHELE/DE GASPERI/C.SO MERIDIONALE/SALICELLE/CINQUE VIE/MIRANDA"

Transcript

1 OGGETTO: BANDO/DISCIPLINARE - PROCEDURA APERTA per la fornitura di un servizio di n.4 Punti di ricarica - dislocati uno per ogni zona - per il pagamento della tariffa per il servizio di refezione scolastica. CIG F7 Art. 1) STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI AFRAGOLA (PROVINCIA D I NAPOLI) con sede in Piazza Municipio AFRAGOLA Indirizzo Internet: Responsabile del Procedimento: dott. asa Maria Grazia Cancello ; tel ; fax , L affidamento in oggetto in esecuzione delle determinazioni dirigenziali del Settore Politiche Sociali, Culturali e Attività produttive n. 751 del 30/07/2015 avverrà mediante procedura aperta ex art.55 del D.Lgs 163/06 e smi, con aggiudicazione ai sensi dell art.83 del Codice dei Contratti a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa mediante l individuazione di n. 4 punti di ricarica dislocati uno per ogni zona appositamente indicata, di seguito elencate: A) ZONA SAN MICHELE/DE GASPERI/C.SO MERIDIONALE/SALICELLE/CINQUE VIE/MIRANDA B) ZONA GELSOMINO/AMENDOLA/C.SO VITTORIO EMANUELE/OBERDAN/C.SO GARI- BALDI C) ZONA CENTRO STORICO/P.ZZA MUNICIPIO/P.ZZA CIAMPA D)ZONA RIONE CALVANESE/SAN MARCO/SAGGESE La suddivisione in nr. 4 zone si è resa necessaria al fine di equilibrare sul territorio i punti di erogazione del servizio per una migliore soddisfazione dell utenza. L esercente nel modello di domanda deve indicare solo una zona, ossia quella per cui effettua la richiesta. Si specifica, altresì, che nella zona prescelta deve essere ubicata la sede operativa dell esercizio. La documentazione di gara comprende: 1) Capitolato speciale d appalto; 2) Bando - Disciplinare; 3) All. A Dichiarazione partecipazione 4) All. B modello offerta tecnica; Il Responsabile del procedimento, ai sensi dell art. 10 del Codice dei contratti pubblici, è la dott.ssa Maria Grazia cancello tel/fax: PEC: Art.2) Tipologie di esercizi ammessi alla gara 1

2 Sono ammessi gli esercizi pubblici presenti sul territorio che svolgono le seguenti attività: α) Tabaccherie; β) Rivendite di stampa quotidiani e periodica (esclusive e non esclusive); χ) Esercizi di vicinato specializzati nella vendita di Libri e prodotti di cancelleria; δ) Bar. Art. 3) Condizioni di partecipazione Non è ammessa la partecipazione alla gara di concorrenti per i quali sussistano: 1) le cause di esclusione di cui all art. 38, comma 1, lettere a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m), mbis), m-ter ed m-quater), del Codice; 2) le cause di divieto, decadenza o di sospensione di cui all art. 67 del d.lgs. 6 settembre 2011, n Art. 4) Requisiti di partecipazione: 1) iscrizione al Registro delle Imprese per attività oggetto dell appalto. Per le imprese non residenti in Italia, la predetta iscrizione dovrà risultare da apposito documento che dovrà attestare l iscrizione stessa in analogo registro professionale o commerciale secondo la legislazione dello Stato di appartenenza; 2) disporre di una sede operativa nel territorio del Comune di Afragola e specificatamente, nella zona scelta ai fini della partecipazione; 3) disporre di una connessione ad internet, materiale di cancelleria, hardware, assistenza e manutenzione pc. Si precisa che saranno, a completo carico dell esercente la cancelleria e gli apparati hardware così come indicati nel bando - che dovranno essere dallo stesso posseduti per poter svolgere il servizio. I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza dell offerta. Art. 5) Aggio all esercente. Per il servizio oggetto della procedura, l Amministrazione Comunale corrisponderà una percentuale del 2% oltre Iva, a titolo di aggio sull incassato Art. 6) Chiarimenti É possibile ottenere chiarimenti sulla presente procedura mediante la proposizione di quesiti scritti da inoltrare a mezzo mail al RUP, della procedura almeno 5 giorni prima della scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte. Non saranno, pertanto, fornite risposte ai quesiti pervenuti successivamente al termine indicato. Le richieste di chiarimenti dovranno essere formulate esclusivamente in lingua italiana. Le risposte a tutte le richieste presentate in tempo utile verranno fornite almeno 2 giorni prima della scadenza del termine ultimo fissato per la presentazione delle offerte. Le risposte saranno pubblicate in forma anonima all indirizzo internet Art.7) Modalità di presentazione della documentazione : Tutte le dichiarazioni sostitutive richieste ai fini della partecipazione alla presente procedura di gara: - Devono essere rilasciate ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 47 del D.P.R n. 445 e ss.mm.ii., in carta semplice, con la sottoscrizione del dichiarante (rapp.te legale dell offerente o altro soggetto dotato del potere di impegnare contrattualmente il candidato stesso); a tal fine, le stesse devono essere corredate dalla copia fotostatica di un documento 2

3 di riconoscimento del dichiarante, in corso di validità; per ciascun dichiarante è sufficiente una sola copia del documento di riconoscimento anche in presenza di più dichiarazioni su più fogli distinti; - Potranno essere sottoscritte anche dai procuratori dei legali rapp.ti ed in tal caso va allegata copia conforme all originale della relativa procura; - Devono essere rese e sottoscritte dai concorrenti, in qualsiasi forma di partecipazione, singoli, raggruppati, consorziati, aggregati in rete di imprese, ancorchè appartenenti alle eventuali imprese ausiliare, ognuno per quanto di propria competenza. La documentazione da produrre, ove non richiesta espressamente in originale, potrà essere prodotta in copia autentica o in copia conforme, ai sensi degli artt. 18 e 19 del d.p.r n Tutta la documentazione da produrre deve essere in lingua italiana o se redatta in lingua straniera deve essere corredata da traduzione giurata in lingua italiana. Il mancato, inesatto o tardivo adempimento alle richiesta della Stazione Appaltante, formulate ai sensi dell art.46 comma 1-ter introdotto dall art.39 comma 2 del D.L. 24/06/2014 n.90 convertito con modificazioni dalla Legge 114/2014 costituisce causa di esclusione. La sanzione pecuniaria prevista dall art.38 comma 2/bis del Codice è fissata è pari all'1% dell'importo presunto dell incassato per tutta la durata dell appalto. Il plico, pena di esclusione dalla gara, dovrà essere sigillato con modalità idonee a garantire la riservatezza e l integrità della documentazione contenuta (ceralacca o nastro adesivo trasparente ) e controfirmato su tutti i lembi di chiusura e recante all esterno oltre all intestazione del mittente le indicazioni relative all oggetto della gara, al giorno ed all ora dell espletamento della medesima. Il plico dovrà contenere al suo interno 2 (DUE) buste che, a loro volta a pena di esclusione, dovranno essere idoneamente sigillate con le modalità sopra descritte e controfirmate su tutti i lembi di chiusura, e recare l intestazione del mittente e la dicitura rispettivamente: busta A- Documentazione busta B Offerta Tecnica Art.8) Criteri per la selezione assegnazione dei punti vendita L Amministrazione procederà ad assegnare il punto di ricarica oggetto del presente Bando/Disciplinare ai soggetti che si classificheranno al primo posto in ciascuna della 4 zone Il servizio verrà affidato in base ai seguenti criteri: A) GIORNI DI APERTURA SETTIMANALE; B) ORE DI APERTURA GIORNALIERE; C) FATTURATO COMPLESSIVO DELL ULTIMO ESERCIZIO FINANZIARIO. Il servizio sarà aggiudicato, per ogni zona individuata all interno del Comune, sulla base dell orario di apertura al pubblico degli esercizio secondo i seguenti criteri: Criteri A Maggior numero di giorni settimanali di apertura al pubblico dell esercizio commerciale - apertura oltre 6 giorni alla settimana punti 20 - apertura 6 giorni interi alla settimana punti 15 - apertura fino a 5 ½ giorni alla settimana punti 5 3 Punteggio Max 40

4 B Maggior numero di ore giornaliere di apertura al pubblico apertura giornaliera oltre le 10 ore punti 15 apertura giornaliera superiore a 8 ore e fino a 10 ore punti 10 apertura giornaliera fino a 8 ore giornaliere punti 5 30 C Fatturato complessivo dell ultimo esercizio finanziario 30 Al richiedente verrà assegnato il punteggio previsto per il fatturato con le seguenti modalità: Il punteggio previsto (30 punti) per il fatturato verrà assegnato al richiedente che esporrà il max fatturato tra quelli che partecipano all assegnazione dei 4 (quattro) nella medesima zona. Mediante l attuazione della seguente formula: X= punteggio attribuibile al richiedente in esame Fm= fatturato max 30 = punteggio max attribuibile Fi = fatturato complessivo del richiedente in esame Art. 7- Durata dell affidamento. B In caso si parità di punteggio tra due o più richiedenti nella stessa zona si procederà per sorteggio all individuazione dell assegnazione. 1. L affidamento avrà durata dal mese di Ottobre 2015 per due anni scolastici 2015/2016 e 2016/2017 con scadenza a Maggio Art. 9) Termini e Modalità di presentazione dell offerta 1. I soggetti interessati ed in possesso dei requisiti di cui all art.4 dovranno far pervenire la propria proposta entro e non oltre il termine del 04/09/2015 ore 12,00 presentandola all Ufficio Protocollo del Comune di Afragola, via Pigna. Non saranno esaminate proposte pervenute fuori dai termini sopra indicati, anche se inviate per posta prima della scadenza. L ufficio non si assume responsabilità per ritardi o perdite imputabili al servizio postale. Il recapito del plico rimarrà ad esclusivo rischio del mittente. Ai fini dell accertamento del rispetto dei termini di ricevimento dell offerta, farà fede il timbro di arrivo al Protocollo Comunale attestante il giorno di ricevimento. 2. La domanda di partecipazione e l'offerta tecnica, devono essere redatte utilizzando esclusivamente utilizzando il modello A ed il modello B. L'offerta deve essere indirizzata al Comune di Afragola Ufficio Protocollo Via PIGNA AFRAGOLA e sulla busta deve essere indicati i dati della Ditta partecipante, comprensivi di indirizzo di Posta Elettronica Certificata e PROCEDURA APERTA per la fornitura di un servizio di n.4 Punti di ricarica dislocati sul territorio - per il pagamento della tariffa per il servizio di refezione scolastica ZONA 4

5 3. L offerta confezionata secondo quanto scritto al comma 2 dovrà contenere 2 (DUE) buste, anch esse idoneamente sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura : la BUSTA A documentazione per l ammissione dovrà contenere: la Domanda di partecipazione con dichiarazione di possesso dei requisiti di partecipazione formulata secondo il modello Allegato A. La domanda dovrà essere sottoscritta in originale dal Legale Rappresentante dell Impresa o da un procuratore del Legale Rappresentante munito della relativa procura in copia conforme all originale. Alla domanda deve essere allegata copia fotostatica di un documento di identità da parte del firmatario e la documentazione richiesta nella domanda di partecipazione a dimostrazione di quanto dichiarato; con allegata copia di documento di riconoscimento; il presente Bando/Disciplinare e capitolato debitamente sottoscritti su ogni pagina dal Legale Rappresentante; cauzione provvisoria l'offerente dovrà costituire secondo le previsioni dell art. 75 del Codice dei Contratti, cauzione provvisoria nella misura del 2% dell importo presunto dell incasso degli esercenti per l intero periodo dell appalto stimato in ,00 da effettuarsi con le seguenti modalità:contanti presso la Tesoreria della Stazione appaltante (Tesoreria Comune di Afragola IBAN IT Causale: cauzione provvisoria gara per l'affidamento..cig.); titoli del debito pubblico garantiti dallo Stato presso la suddetta Tesoreria. Il valore nominale, al corso del giorno di deposito, in questo caso dovrà essere pari all importo in contanti; mediante fideiussione bancaria o assicurativa, in tal caso rilasciata da Istituti assicurativi diversi dal concorrente, rilasciate ai sensi dell art. 1 punti b) e c) della Legge 10 giugno 1982, n. 348, nonché mediante fideiussione rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell albo di cui all art. 106 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie e che sono sottoposti a revisione contabile da parte di una società di revisione iscritta nell albo previsto dall articolo 161 del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58. La fideiussione bancaria o assicurativa dovrà contenere la clausola di espressa rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, di rinuncia all eccezione di cui all art. 1957, comma 2, del codice civile e la sua operatività entro 15 giorni a semplice richiesta scritta della Stazione appaltante senza possibilità di porre eccezioni. Possono beneficiare della riduzione del 50% della cauzione, i concorrenti in possesso della certificazione di sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9000, rilasciata da organismi accreditati ai sensi delle norme europee della serie UNI CEI EN e della serie UNI CEI EN ISO/IEC 17000, ovvero della dichiarazione della presenza di elementi significativi tra loro correlati del sistema di qualità aziendale, allegando la suddetta documentazione sulla qualità in copia conforme all originale. In alternativa, il possesso del requisito potrà essere attestato mediante idonea dichiarazione ai sensi del art. 47 del D.Lgs. n. 445/2000. La riduzione della cauzione è accordata, nel caso di RTI o consorzio ordinario o coassicurazione, qualora il possesso della certificazione di cui all art. 75 comma 7 del D.Lgs. 163/2006 sia comprovato da ciascuna delle ditte che costituiscono il RTI o il consorzio o da tutte le imprese partecipanti al riparto in coassicurazione. In caso di consorzio di cui alle lettere b) e c) dell art. 34, comma 1, del D.lgs. 163/2006, la riduzione è accordata solo qualora il consorzio sia in possesso della predetta certificazione. La costituzione della garanzia provvisoria si intende effettuata a garanzia dell offerta e copre la mancata sottoscrizione del contratto, la falsa dichiarazione nella documentazione presentata in sede di offerta, ovvero qualora non venga fornita la prova del possesso dei requisiti di capacità personale 5

6 ed economico-finanziaria richiesti ed il mancato adempimento di ogni altro obbligo derivante dalla partecipazione alla presente procedura di gara. La garanzia provvisoria dovrà avere validità per un periodo di almeno 180 (centoottanta) giorni dalla data di scadenza della presentazione dell offerta e si intenderà automaticamente prorogata anche oltre tale termine nel caso di protrarsi delle operazioni di gara o nelle more della stipula del contratto. La garanzia dovrà pertanto riportare l impegno del fideiussore alla proroga della medesima nelle more della conclusione delle fasi di gara sino alla sottoscrizione del contratto. La garanzia provvisoria dovrà, inoltre, essere corredata,, di dichiarazione espressa ex art. 75, comma 8, del D.Lgs. n. 163/2006, di impegno di un fideiussore a rilasciare garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto con le modalità e per gli importi di cui all art. 113 del D.Lgs. 163/2006, in caso di aggiudicazione della gara. La garanzia provvisoria sarà svincolata entro 30 giorni dall aggiudicazione definitiva per i concorrenti non aggiudicatari e per i quali non occorre procedere ai sensi del disposto di cui all art. 38 comma 2bis del D.Lgs. n. 163/2006, mentre, per l aggiudicatario, la cauzione sarà svincolata automaticamente al momento della stipula del contratto la BUSTA B Offerta tecnica dovrà contenere: Offerta redatta secondo il modello Allegato B contenente tutte le notizie utili all attribuzione dei punteggi come indicati all art. 8. Art.10 ) Cause di esclusione 1.Non saranno valutate le offerte nel caso in cui: siano pervenute fuori del termine perentorio indicato; la documentazione non contenga tutti i dati utili a consentire la verifica del possesso dei requisiti di ammissione; Art. 11) Aggiudicazione e affidamento del servizio L aggiudicazione sarà determinata da una Commissione Giudicatrice nominata dalla Stazione Appaltante ai sensi dell Art.84 del DLgs 163/06 e ss.mm.ii. L inizio delle operazioni di gara sarà comunicata a mezzo pec all indirizzo indicato dai concorrenti sul plico. La prima seduta pubblica, ovvero quella di apertura dei plichi pervenuti, avrà luogo presso la sede della Stazione Appaltante sita in Afragola alla Firenze,33 Alle sedute pubbliche potranno partecipare i legali rappresentanti delle imprese interessate oppure persone munite di specifica delega, loro conferita da suddetti legali rappresentanti. Alla prima seduta pubblica la Commissione di Gara procederà alla verifica della tempestività dell arrivo dei plichi inviati dai concorrenti, della loro integrità e, una volta aperti, al controllo della completezza e della correttezza formale della documentazione amministrativa, come chiarito nei paragrafi successivi. 6

7 La Commissione, nella prima seduta pubblica, prima di procedere all apertura della busta A stabilirà di procedere secondo le offerte pervenute in ordine alle zone prescelte nel presente bando, Di prosieguo procederà all apertura della busta contenente la documentazione amministrativa per l ammissione alla fase successiva. Sempre in seduta pubblica procede all apertura della Busta B offerta tecnica per la verifica del contenuto della stessa concernente In seduta riservata. La Commissione procederà alla valutazione dell offerta tecnica con l attribuzione dei relativi punteggi in seduta riservata. Successivamente, in seduta pubblica, la Commissione comunicherà i punteggi attribuiti alle offerte tecniche. All esito, la Commissione formerà la graduatoria provvisoria di gara come da verbali. Sulla base dei punteggi assegnati, sarà formulata una graduatoria per ciascuna delle zone in cui andrà attivato il punto ricarica. Nel caso in cui le offerte di due o più concorrenti ottengano lo stesso punteggio complessivo, si procederà mediante sorteggio, come per legge..l Amministrazione comunale si riserva di non aggiudicare il servizio, di aggiudicarlo anche in presenza di un sola offerta, senza che i concorrenti possano vantare alcuna pretesa al riguardo. Inoltre l Amministrazione comunale si riserva di procedere a diversa quantificazione dell aggio dovuto previa consultazione con tutti gli offerenti, qualora sia necessario al fine di garantire lo svolgimento del servizio e non produrre maggiore spesa per l ente pubblico. L aggiudicazione non obbligherà comunque il Comune fino a quando non sarà adottato e divenuto esecutivo il relativo atto formale di aggiudicazione. L assegnazione del servizio avverrà a seguito di approvazione con Determinazione del Dirigente del Settore Politiche Sociali, Culturali e Produttive, del verbale di gara da cui risulteranno le operazioni di ammissione e di valutazione delle offerte..il provvedimento di aggiudicazione acquisterà efficacia a seguito dell esito delle verifiche in ordine al rispetto dei requisiti generali dichiarati in sede di autocertificazione. Art. 12) Verifica di anomalia delle offerte Qualora il punteggio relativo al prezzo e la somma dei punteggi relativi agli altri elementi di valutazione delle offerte siano entrambi pari o superiori ai limiti indicati dall art. 86, comma 2, del Codice, il soggetto che presiede la gara chiude la seduta pubblica e ne dà comunicazione al RUP, che procede alla verifica delle giustificazioni presentate dai concorrenti ai sensi dell art. 87, comma 1, del Codice, avvalendosi degli uffici o organismi tecnici della stazione appaltante ovvero della commissione di gara. Le giustificazioni dovranno riguardare quanto previsto dall art. 87, commi 2, 3, 4 e 5, del Codice. La verifica delle offerte anormalmente basse avviene attraverso la seguente procedura: iniziando dalla prima migliore offerta, e, qualora questa sia esclusa all esito del procedimento di verifica, procedendo nella stessa maniera progressivamente nei confronti delle successive migliori offerte, fino ad individuare la migliore offerta ritenuta non anomala in quanto adeguatamente giustificata; Richiedendo per iscritto all offerente di presentare le giustificazioni; nella richiesta la stazione appaltante può indicare le componenti specifiche dell offerta ritenute anormalmente basse ed invitare l offerente a fornire tutte le giustificazioni che ritenga utili; All offerente sarà assegnato un termine perentorio di 15 giorni dal ricevimento della richiesta per la presentazione, in forma scritta, delle giustificazioni; 7

8 La stazione appaltante, se del caso mediante una commissione tecnica, esamina gli elementi costitutivi dell offerta tenendo conto delle giustificazioni fornite, e ove non le ritenga sufficienti ad escludere l incongruità dell offerta, chiede per iscritto ulteriori precisazioni; All offerente è assegnato un termine perentorio di 7 giorni dal ricevimento della richiesta per la presentazione, in forma scritta, delle precisazioni. La stazione appaltante, ovvero la commissione tecnica, se istituita, esamina gli elementi costitutivi dell offerta tenendo conto delle precisazioni fornite. Prima di escludere l offerta, ritenuta eccessivamente bassa, la stazione appaltante convoca l offerente con un anticipo di almeno 3 (tre) giorni lavorativi e lo invita a indicare ogni elemento che ritenga utile. La stazione appaltante può escludere l offerta a prescindere dalle giustificazioni e dall audizione dell offerente qualora questi non presenti le giustificazioni o le precisazioni entro il termine stabilito ovvero non si presenti all ora e al giorno della convocazione. La stazione appaltante esclude l offerta che, in base all esame degli elementi forniti con le giustificazioni e le precisazioni, nonché in sede di convocazione, risulta, nel suo complesso, inaffidabile. Art. 13) Norma finale 1.Dell esito della presente selezione sarà data comunicazione a tutti i concorrenti e sul sito del Comune di Afragola. 2.A seguito di conclusione degli atti e di individuazione del gestore il Comune di Afragola procederà alla stipula di apposita convenzione redatta sulla base degli obblighi assunti nel presente bando. La convenzione sarà registrata solo in caso d uso a cura e spese della parte richiedente ai sensi dell art. 5 del DPR131/1986 e ss. mm ed integrazioni 3.Il Responsabile del procedimento è Dott.ssa Maria Grazia Cancello Art.14) Trattamento dei dati personali I dati raccolti saranno trattati, ai sensi del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e ss.mm.ii, esclusivamente nell ambito della gara regolata dal presente disciplinare di gara. IL DIRIGENTE DOTT.SSA ALESSANDRA IROSO 8

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 7364/C14 Reggio Calabria, 09/11/2015 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PRESO ATTO

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.

BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n. BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.151-2013 e Determinazione del Responsabile del Settore 2 n97/2013

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 AVVISO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO Il Responsabile Ai sensi della D.Lgs. n. 163/2006; APPROVA

Dettagli

UNIACQUE S.p.A. Data di spedizione del bando alla G.U.C.E.: 21.09.2012 D:2012-131129

UNIACQUE S.p.A. Data di spedizione del bando alla G.U.C.E.: 21.09.2012 D:2012-131129 UNIACQUE S.p.A. BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA APPALTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IL PERIODO 01.01.2013-31.12.2013 PER LE UTENZE DELLA SOCIETA UNIACQUE S.P.A. (ai sensi degli artt. 54

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano Settore Finanziario PROT. 6057 del 07/11/2013 Spett.le Cisliano, 7 novembre 2013 OGGETTO: Invito a partecipare alla procedura di cottimo fiduciario per l'affidamento

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente disciplinare di gara ha

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE Prot. n. Data Oggetto: Procedura di cottimo fiduciario per l affidamento in economia di servizi assicurativi : Polizza ALL RISK Polizza RC PATRIMONIALE - Polizza

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma DISCIPLINARE DI GARA Procedura semplificata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D. Lgs. n 163/2006 per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. BANDO DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO - MAXXI CIG 593815615A SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE,

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Piazza Cavalleggeri 1 50122 Firenze Tel.: 055 249191 Fax 055 2342482 Allegato F GARA EUROPER DISCIPLINARE Premessa

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel. 095/7519111

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

BANDO APERTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZIO Realizzazione App Gal Montagne Biellesi con

BANDO APERTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZIO Realizzazione App Gal Montagne Biellesi con GAL MONTAGNE BIELLESI Società Consortile a r.l. Via Bassetti 1 13866 Casapinta (BI) tel 0157429080 fax 0157427931 mail: gal@montagnebiellesi.it BANDO APERTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZIO Realizzazione

Dettagli

SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE. TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008

SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE. TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008 BANDO/DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI ASSICURAZIONI VARIE TUTELA LEGALE, INCENDIO E CRISTALLI, FURTO, ELETTRONICA, RCT- RCO, PER L ANNO 2013 (1 LOTTO) Cig ZAD07B4008 D&O AMMINISTRATORI RC-AMMINISTRATORI

Dettagli

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo Prot. n. 12687 Pedrengo, lì 23 Dicembre 2009 PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO: TAGLIO ERBA, POTATURA ALBERI E SIEPI PERIODO 01/01/2010-31/12/2012

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara.

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE PER LE ONORANZE AI CADUTI IN GUERRA Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Tel. 06 47355165 06 47355119

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

Città di La Maddalena

Città di La Maddalena Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Cultura, Pubblica Istruzione e Sport www.comune.lamaddalena.ot.it dirigente.malu@comunelamaddalena.it BANDO DI GARA PER LA GESTIONE

Dettagli

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118)

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Società appaltante: TALETE S.p.A. Indirizzo

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. Ente appaltante: PROVINCIA DI PISTOIA Piazza San Leone, 1 51100 Pistoia Tel.

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

3. ORGANICO DELL ENTE Attualmente l organico del Comune di Villaricca è dotato di circa 90 unità lavorative.

3. ORGANICO DELL ENTE Attualmente l organico del Comune di Villaricca è dotato di circa 90 unità lavorative. AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICO COMPETENTE PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI LAVORATORI SUL LUOGO DI LAVORO AI SENSI DEL D. LGS. N. 81 DEL 09.04.2008. CIG Z3C1636038.

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

Comune di Capoterra Provincia di Cagliari Servizio Pubblica Istruzione

Comune di Capoterra Provincia di Cagliari Servizio Pubblica Istruzione Comune di Capoterra Provincia di Cagliari Servizio Pubblica Istruzione BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL INFANZIA E PRIMARIE DEL COMUNE

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera INSULA S.p.A. Società per la manutenzione urbana di Venezia indirizzo: Venezia - Dorsoduro 2050 telefono: 041/2724.354 - telefax: 041/2724.244 Internet: http://www.insula.it e-mail: appalti@insula.it BANDO

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Prot. n. 75646 del 01/10/2014 G328 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA FINALIZZATA ALLA STIPULA DI ACCORDO QUADRO

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF 1 1) OGGETTO DELL APPALTO Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di gas metano per autotrazione per il fabbisogno

Dettagli

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE BANDO DI GARA STIPULA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01.01.2014 31.12.2016

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

Disciplinare di Gara

Disciplinare di Gara Progetto Città della Scienza 2.0: nuovi prodotti e servizi dell economia della conoscenza finanziato dal MIUR a valere sulle risorse del Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR). Delibera CIPE

Dettagli

Valle Umbra Servizi S.p.A.

Valle Umbra Servizi S.p.A. Valle Umbra Servizi S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PROCEDURA NEGOZIATA INFORMALE PER L INDIVIDUAZIONE DEL SOCIO- PARTNER INDUSTRIALE PER LA COSTITUZIONE DI UNA ATI AI FINI DELLA

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PREZZO QUALITA REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA PRESSO ALCUNE SALE OPERATORIE DELL AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI CIG 545647164F BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PREMESSA Il presente disciplinare di gara ha per oggetto l affidamento del servizio di pulizia

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato n.1 DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, pena l esclusione dalla gara, devono pervenire, a

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd)

Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd) Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd) Oggetto: Lettera di invito a presentare l offerta per l affidamento del servizio

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli Via S. Di Giacomo, 5 80017 Melito di Napoli Settore Entrate Segreteria www.comune.melito.na.it e-mail entrate@comune.melito.na.it Tel. 081\2386226 Fax 081\7112748

Dettagli

della fornitura di n. 2 carrelli elevatori con pinza caricatrice

della fornitura di n. 2 carrelli elevatori con pinza caricatrice Società per azioni Tel. 0522-657569 Via Levata, 64 Fax. 0522-657729 42017 Novellara (RE) email : info@sabar.it www.sabar.it C.F. e P.IVA: 01589850351 Reg.Impr. di RE n. 01589850351 Cap.Soc. Euro 1.936.100,25

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CIG. N. 483514470C BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) STAZIONE APPALTANTE: Città di Mesagne Servizio Affari generali Appalti e Contratti - Via Roma n. 4-72023 Mesagne (BR), tel. 0831 732241 0831 732253,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

BANDO di GARA per pubblico incanto

BANDO di GARA per pubblico incanto BANDO di GARA per pubblico incanto Per l affidamento del servizio di Ristorazione Scolastica presso le Scuole Materne del Comune di MONTE SANT ANGELO 1. OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune

Dettagli